COMPUTO METRICO. Comune di Empoli Provincia di Firenze. Progetto definitivo Museo del Vetro - Ex Magazzino del Sale OGGETTO: Comune di Empoli

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMPUTO METRICO. Comune di Empoli Provincia di Firenze. Progetto definitivo Museo del Vetro - Ex Magazzino del Sale OGGETTO: Comune di Empoli"

Transcript

1 Comune di Empoli Provincia di Firenze pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Progetto definitivo Museo del Vetro - Ex Magazzino del Sale COMMITTENTE: Comune di Empoli Firenze, 28/11/2006 IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright ACCA software S.p.A.

2 pag. 2 LAVORI A MISURA EX MAGAZZINO DEL SALE MUSEO DEL VETRO (SpCat 1) IMPIANTI SPECIALI (Cat 2) RIVELAZIONE INCENDIO (SbCat 3) 1 / 52 Fornitura e posa in opera di IS 009 n.1 Centrale antincendio a microprocessore con 4 linee di rivelazione. Permette il collegamento di 25 rivelatori incendio per ogni linea e, tramite la scheda opzionale, la gestione contemporanea di 2 canali di spegnimento per sistemi a secco, ad acqua o a gas estinguenti di tutti i tipi. Batterie 2 x 12V 7 Ah escluse. Compresa la programmazione della centrale e la messa in servizio. E' compreso nel prezzo la posa in opera, l' attivazione, le prove di collaudo e verifica della funzionalità a regola d' arte. Assemblaggio ed allacciamento della centrale rivelazione fumi. Il tutto per dare titolo compiuto e funzionante secondo la buona regola dell'arte. SOMMANO... a corpo 2 / 54 Fornitura e posa in opera di Rivelatore termovelocimetrico, analogico indirizzabile marca Notifier tipo FDX-551REM montato su base B501. Comprensivo di quota IS 011 parte scatola di derivazione dalla dorsale di distribuzione principale, questa esclusa, morsetti di derivazione dalla dorsale, tubo PVC corrugato pesante diametro 16mm, cavo di alimentazione FTG10(O)M1 2x2,5mmq, materiale dotato di Marchio di Qualita', e' anche compresa la segnatura delle tracce e l'appuntatura dei tubi e delle scatola; sono esclusi: tracce, sfondi, riprese, verniciature, opere murarie in genere; il tutto per dare il titolo compiuto e finito a regola d'arte. Indicazione su tavola RF03 2,00 SOMMANO... cadauno 2,00 3 / 55 Fornitura e posa in opera di Rivelatore ottico di fumo, analogico indirizzabile marca Notifier tipo SDX-751ME montato su base B501. Comprensivo di quota parte IS 012 scatola di derivazione dalla dorsale di distribuzione principale, questa esclusa, morsetti di derivazione dalla dorsale, tubo PVC corrugato pesante diametro 16mm, cavo di di collegamento al loop, materiale dotato di Marchio di Qualita', e' anche compresa la segnatura delle tracce e l'appuntatura dei tubi e delle scatola; sono esclusi: tracce, sfondi, riprese, verniciature, opere murarie in genere; il tutto per dare il titolo compiuto e finito a regola d'arte. Indicazione su tavola RF01-RF02 Rivelatori piano terra 18,00 Rivelatore piano primo 9,00 SOMMANO... cadauno 27,00 4 / 56 Fornitura e posa in opera di Ripetitore ottico d' allarme marca Notifier tipo Indicator SSD, dim. 70x35x23mm. Comprensivo di quota parte scatola di derivazione dalla IS 013 dorsale di distribuzione principale, questa esclusa, morsetti di derivazione dalla dorsale, tubo PVC corrugato pesante diametro 16mm, cavo di di collegamento al loop, materiale dotato di Marchio di Qualita', e' anche compresa la segnatura delle tracce e l'appuntatura dei tubi e delle scatola; sono esclusi: tracce, sfondi, riprese, verniciature, opere murarie in genere; il tutto per dare il titolo compiuto e finito a regola d'arte. Indicazione su tavola RA01 Piano terra 9,00 Piano primo 5,00 SOMMANO... cadauno 14,00 5 / 57 Fornitura e posa in opera di Pulsante analogico manuale a rottura vetro marca Notifier tipo M-500-K. Comprensivo di quota parte scatola di derivazione dalla dorsale IS 014 di distribuzione principale, questa esclusa, morsetti di derivazione dalla dorsale, tubo PVC corrugato pesante diametro 16mm, cavo di di collegamento al loop,

3 pag. 3 materiale dotato di Marchio di Qualita', e' anche compresa la segnatura delle tracce e l'appuntatura dei tubi e delle scatola; sono esclusi: tracce, sfondi, riprese, verniciature, opere murarie in genere; il tutto per dare il titolo compiuto e finito a regola d'arte. Indicazione su tavola PA01 Piano terra 3,00 Piano primo 2,00 SOMMANO... cadauno 5,00 6 / 58 Fornitura e posa in opera di Pannello ottico-acustico marca Notifier tipo PAN-1, alimentazione a 12 Vcc, dim. 300x120x50mm. Comprensivo di quota parte scatola di IS 015 derivazione dalla dorsale di distribuzione principale, questa esclusa, morsetti di derivazione dalla dorsale, tubo PVC corrugato pesante diametro 16mm, cavo di di collegamento al loop e cavo di alimentazione FTG10(O)M1, materiale dotato di Marchio di Qualita', e' anche compresa la segnatura delle tracce e l'appuntatura dei tubi e delle scatola; sono esclusi: tracce, sfondi, riprese, verniciature, opere murarie in genere; il tutto per dare il titolo compiuto e finito a regola d'arte. Indicazione su tavola OA01 Piano terra 2,00 Piano primo 2,00 SOMMANO... cadauno 4,00 7 / 60 Fornitura e posa in opera di Rete interattiva per collegamento dei rivelatori di fumo con la centrale di rivelazione Incendio per la realizzazione delle dorsali di IS 027 distribuzione composta da: Bus di rivelazione in cavo twistato a due conduttori minimo 10 spire metro 2x0,6 mmq per il collegamento dei rivelatori con la centrale, Linee di alimentazione 24Vcc in cavo FTG10(O)M1 2x2,5mmq, Alimentatore AC/DC minimo 4A con batterie tampone, Tubazioni in pvc da incasso o da esterno, Scatole di derivazione, Tutto quanto necessario a rendere l'opera finita e funzionante secondo la buona regola dell'arte. SOMMANO... a corpo TRASMISSIONE DATI E FONIA (SbCat 4) 8 / 48 Punto presa con apparecchiatura componibile serie standard modulare adatta per il montaggio su canale di tipo a battiscopacompleto completo di: scatola IE 048 contenimento apparecchiatura, apparecchiatura, supporto e placca, cavo UTP cat.6, quota parte scatola di derivazione dalla dorsale di distribuzione principale, questa esclusa, morsetti di derivazione dalla dorsale, tubo PVC corrugato pesante diametro 16/20mm, materiale dotato di Marchio di Qualita' e' anche compresa la segnatura delle tracce e l'appuntatura dei tubi e delle scatole; sono esclusi: tracce, sfondi, riprese, verniciature, opere murarie in genere; il tutto per dare il titolo compiuto e finito a regola d'arte N 2 PRESA RJ45 Trasmissione dati - PD01 Fonia e dati piano terra 6,00 Fonia e dati piano primo 4,00 SOMMANO... cadauno 10,00 9 / 49 Punto presa con apparecchiatura componibile serie standard modulare montata in scatola da incasso realizzato sottotraccia completo di: scatola contenimento IE 049 apparecchiatura, apparecchiatura, supporto e placca, cavo UTP cat. 6, quota parte scatola di derivazione dalla dorsale di distribuzione principale, questa esclusa,

4 pag. 4 morsetti di derivazione dalla dorsale, tubo PVC corrugato pesante diametro 16/20mm, materiale dotato di Marchio di Qualita' e' anche compresa la segnatura delle tracce e l'appuntatura dei tubi e delle scatole; sono esclusi: tracce, sfondi, riprese, verniciature, opere murarie in genere; il tutto per dare il titolo compiuto e finito a regola d'arte N 1 PRESA RJ45 Trasmissione dati - PD02 Fonia e dati piano terra 4,00 Fonia e dati piano primo 3,00 SOMMANO... cadauno 7,00 10 / 50 Allacciamento telefonico per ascensore montata in scatola da incasso realizzato sottotraccia completo di: scatola contenimento apparecchiatura, apparecchiatura, IE 050 supporto e placca, cavo UTP cat. 6, quota parte scatola di derivazione dalla dorsale di distribuzione principale, questa esclusa, morsetti di derivazione dalla dorsale, tubo PVC corrugato pesante diametro 16/20mm, materiale dotato di Marchio di Qualita' e' anche compresa la segnatura delle tracce e l'appuntatura dei tubi e delle scatole; sono esclusi: tracce, sfondi, riprese, verniciature, opere murarie in genere; il tutto per dare il titolo compiuto e finito a regola d'arte Allacciamento telefonico per ascensore - AL01 Fonia e dati SOMMANO... cadauno 11 / 51 Fornitura e posa in opera di rete per la realizzazione del cablaggio strutturato comprensivo di: IS realizzazione delle dorsali di distribuzione principali composta da cavocat. 6 UTP, - Cordoni Patch cord cat. 6 Comprensivo di quota parte di tutto quanto necessario a rendere il sistema completo e funzionante secondo la buona regola dell'arte. Fonia e dati SOMMANO... a corpo 12 / 53 Fornitura e posa in opera di CAVO RIGIDO ANTIFIAMMA PER IMPIANTI TELEFONICI, conduttori in rame stagnato a filo unico diam. 0,6 mm, isolante e guaina in IS 023 PVC, conforme CEI 46-5 a 2 coppie, posato in opera entro apposita conduttura, compresi collegamenti e quant'altro necessario a dare il titolo compiuto a perfetta regola d'arte. Fonia e dati 245,00 SOMMANO... m 245,00 13 / 59 Fornitura e posa in opera di RETE LAN CAT. 6 interna agli edifici composta da: armadio per cablaggio strutturato principale rack 19" off. S&P ubicato nel locale CED IS 025 per alloggio di fast ethernet switch con almeno 32 linee gestibili compreso, armadio per cablaggio strutturato rack 19" con ubicazione nei pressi della zona produzione e struttura metallica per alloggio di concentratore di rete (HUB) fast ethernet di piano con almeno 16 linee compreso, router ADSL per interconnessione LAN/WAN. Il tutto posato in opera compresi collegamenti, configurazioni, cablaggi, certificazione della velocità di trasmissione, accessori e quanto necessario a dare il titolo funzionante, finito, e compiuto a perfetta regola d'arte. SOMMANO... a corpo

5 pag. 5 IMPIANTO ANTINTRUSIONE (SbCat 6) 14 / 61 Fornitura e posa in opera di di controllo e gestione, a microprocessore. Centrale di allarme a tecnologia mista (linee cablate e/o radio), con prestazioni IS 016 multimediali integrate Dati - Audio - Video), per funzioni di verifica allarme. Collegamento diretto su linea Bus a 4/8 conduttori. Unità logica a microprocessore, configurabile e ampliabile attraverso moduli aggiuntivi specializzati. Controllo e gestione in gruppi, in aree e in settori di area. La centrale dispone di 2 calendari annuali ( 20 tabelle, con 6 fasce orarie giornaliere e 16 festività) liberamente impostabili. Possibile utilizzo di alimentatori remoti supervisionati. Memoria eventi (max. 1500) incorporata, con data/ora. Uscite seriali disponibili per stampante locale e per collegamento a PC. Programmazione rapida e facilitata, a menù guidato, con distinti codici di accesso (tecnico e utenti/visitatori). Configurazione in locale, da tastiera, o da postazione remota, attraverso PC e software di teleassistenza. Uscite seriali disponibili per stampante locale e PC. Programmazione rapida e facilitata a menù guidato, con distinti codici di accesso (tecnico e utenti/visitatori). Configurazione eseguibile in modalità locale, da tastiera, o da postazione remota, attraverso PC e software di teleassistenza. Uscite di allarme a relè, disponibili su scheda logica e su moduli di ampliamento. Zone/punti, configurabili in diverse tipologie. Possibile comando e controllo da una o più tastiere. Connessione diretta (plug-in) di moduli multimediali, per funzioni di verifica allarme (parlo/ascolto/video), così da attuare anche differenti modalità di comunicazioni verso utenti, verso centri servizi e centrali di ricezione allarmi (Vigilanze). La centrale è fornita in armadio metallico autoprotetto e sigillabile, equipaggiato con distinta scheda di alimentazione (230 Vca 12 Vcc 2,3 A). Grado di protezione IP-30. Batteria di soccorso interna di grande capacità (max. 15/17 Ah.). Dimensioni armadio, (BxHxP) 553x400x133 mm. Omologata IMQ II livello.compresa la programmazione e tutto quanto necessario a rendere l'opera finita e funzionante secondo la buona regola dell'arte. SOMMANO... a corpo 15 / 62 Fornitura e posa in opera di tastiera alfanumerica autoprotetta con display LCD retroilluminato. Equipaggiata con cicalino acustico di avviso e tasti operativi IS 017 multifunzione. Prevede segnalazioni ottiche generali a led che riportano lo stato operativo del sistema. Omologata IMQ II livello. Comprensivo di quota parte scatola di derivazione dalla dorsale di distribuzione principale, questa esclusa, morsetti di derivazione dalla dorsale, tubo PVC corrugato pesante diametro 16mm, cavo twistato a due conduttori minimo 10 spire metro 4x0,22 mmq, cavo di alimentazione FG7(O)M1 2x2,5mmq, materiale dotato di Marchio di Qualita', e' anche compresa la segnatura delle tracce e l'appuntatura dei tubi e delle scatola; sono esclusi: tracce, sfondi, riprese, verniciature, opere murarie in genere; il tutto per dare il titolo compiuto e finito a regola d'arte. SOMMANO... cadauno 16 / 63 Fornitura e posa in opera di sirena esterna autoprotetta, con box metallico con lampeggiante, completa di batteria 12v 1,2Ah. Comprensivo di quota parte scatola di IS 018 derivazione dalla dorsale di distribuzione principale, questa esclusa, morsetti di derivazione dalla dorsale, tubo PVC corrugato pesante diametro 16mm, cavo twistato a due conduttori minimo 10 spire metro 4x0,22 mmq, cavo di alimentazione FG7(O)M1 2x2,5mmq, materiale dotato di Marchio di Qualita', e' anche compresa la segnatura delle tracce e l'appuntatura dei tubi e delle scatola; sono esclusi: tracce, sfondi, riprese, verniciature, opere murarie in genere; il tutto per dare il titolo compiuto e finito a regola d'arte. SOMMANO... cadauno 17 / 64 Rete di segnalazione a bus parallelo interattiva per la realizzazione delle dorsali di distribuzione composta da bus di rivelazione + alimentazione 12Vcc in cavo IS 019 twistato a due conduttori minimo 10 spire metro 4x0,22 + 2x1,50 mmq per il collegamento dei concentratori con la centrale antintrusione SOMMANO... a corpo

6 pag / 65 Fornitura e posa in opera di contatto reed con corpi esterni in pressofusione di alluminio per installazione su infissi in ferro ed in esterno con contatto chiuso in IS 020 presenza di magnete. Connessioni a morsetto e doppia protezione contro il tentativo di apertura del coperchio o di asportazione dalla superficie sulla quale e' fissato. Distanza minima d funzionamento su materiale ferromagnetico 15 mm. Dotato di contatto reed NC. Omologato IMQ. Comprensivo di quota parte scatola di derivazione dalla dorsale di distribuzione principale, questa esclusa, morsetti di derivazione dalla dorsale, tubo PVC corrugato pesante diametro 16mm, cavo twistato a due conduttori minimo 10 spire metro 4x0,22 mmq, materiale dotato di Marchio di Qualita', e' anche compresa la segnatura delle tracce e l'appuntatura dei tubi e delle scatola; sono esclusi: tracce, sfondi, riprese, verniciature, opere murarie in genere; il tutto per dare il titolo compiuto e finito a regola d'arte. Piano terra 4,00 Piano primo 2,00 SOMMANO... cadauno 6,00 19 / 66 Fornitura e posa in opera di rivelatore volumetrico. Dotato di contatto reed NC. Omologato IMQ. Comprensivo di quota parte scatola di derivazione dalla dorsale di IS 021 distribuzione principale, questa esclusa, morsetti di derivazione dalla dorsale, tubo PVC corrugato pesante diametro 16mm, cavo twistato a due conduttori minimo 10 spire metro 4x0,22 mmq, materiale dotato di Marchio di Qualita', e' anche compresa la segnatura delle tracce e l'appuntatura dei tubi e delle scatola; sono esclusi: tracce, sfondi, riprese, verniciature, opere murarie in genere; il tutto per dare il titolo compiuto e finito a regola d'arte. Piano terra 4,00 Piano primo 2,00 SOMMANO... cadauno 6,00 IMPIANTO TV (SbCat 7) 20 / 68 Fornitura e posa in opera di Linea in cavo coassiale per impianti TV impedenza 75 ohm, conduttore in rame tipo standard, guaina in PVC, posata entro tubazione/ IS 024 canalizzazione, posato in opera entro apposita conduttura, compresi collegamenti e quant'altro necessario a dare il titolo compiuto a perfetta regola d'arte. Piano terra 38,00 SOMMANO... m 38,00 21 / 72 Fornitura e posa in opera di PRESA CON CONNETTORE IEC TV terminale, per E6.03 installazione su scatole da incasso tipo 503, placca in resina termoindurente, IS 025 compresa quotaparte impianto di antenna esterna da palo, apparecchi di miscelazione, filtri, alimentatori, derivatori di segnale, accessori vari, e quant'altro necessario a dare il titolo funzionante e realizzato a perfetta regola d'arte. Piano terra 3,00 Piano primo 2,00 SOMMANO... cadauno 5,00 IMPIANTO DI SUPERVISIONE (SbCat 9) 22 / 69 Sistema di regolazione automatica costituito da controllore universale liberamente programmabile con comunicazione 8 ingressi universali, 4 uscite analogiche, 6 IS 035a uscite digitali, 3 loop indipendenti di controllo adatto per montaggio su barra DIN completo di programmazione e display di interfaccia. RIF: CDZ 1 Elementi in campo:

7 pag. 7 - pressostato differenziale per segnalazione filtri sporchi (pre-filtri) - pressostato differenziale per segnalazione filtri sporchi (filtri a tasca) - pressostato differenziale per segnalazione flusso aria - termostato antigelo a dilatazione di liquido - sonda combinata attiva da condotta per la misura di temperatura ed umidità (ripresa ambiente) - sonda combinata attiva da condotta per la misura di temperatura ed umidità (presa aria esterna) - sonda combinata attiva da condotta per la misura di temperatura ed umidità (limite T/H) - valvola a tre vie miscelatrice completa di servomotere modulante - servocomando rotativo on-off per serranda aria esterna con ritorno a molla e contatto di fine corsa - servocomando rotativo on-off per serranda aria di ricircolo SOMMANO... a corpo 23 / 70 Sistema di regolazione automatica costituito da controllore universale con blocchi logici con comunicazione, 8 ingressi universali, 4 uscite analogiche, 6 uscite digitali, IS 035c adatto per montaggio su barra DIN completo di programmazione e display di interfaccia. RIF: PDC Punti controllati: - on-off remoto - commutazione stagionale - allarme generale - funzionamento compressore 1 - funzionamento compressore 2 SOMMANO... a corpo 24 / 71 Sistema di regolazione automatica costituito da controllore universale liberamente programmabile con comunicazione 8 ingressi universali, 4 uscite analogiche, 6 IS 035b uscite digitali, 3 loop indipendenti di controllo adatto per montaggio su barra DIN completo di programmazione e display di interfaccia. RIF: CDZ 2 Elementi in campo: - pressostato differenziale per segnalazione filtri sporchi (pre-filtri) - pressostato differenziale per segnalazione filtri sporchi (filtri a tasca) - pressostato differenziale per segnalazione flusso aria - termostato antigelo a dilatazione di liquido - sonda combinata attiva da condotta per la misura di temperatura ed umidità (ripresa ambiente) - sonda combinata attiva da condotta per la misura di temperatura ed umidità (presa aria esterna) - sonda combinata attiva da condotta per la misura di temperatura ed umidità (limite T/H) - valvola a tre vie miscelatrice completa di servomotere modulante - servocomando rotativo on-off per serranda aria esterna con ritorno a molla e contatto di fine corsa - servocomando rotativo on-off per serranda aria di ricircolo

8 pag. 8 SOMMANO... a corpo Parziale LAVORI A MISURA euro T O T A L E euro

9 pag. 9 DESIGNAZIONE DEI LAVORI TOTALE incid. % 001 EX MAGAZZINO DEL SALE MUSEO DEL VETRO Riepilogo SUPER CATEGORIE Totale SUPER CATEGORIE euro

10 DESIGNAZIONE DEI LAVORI pag. 10 TOTALE 001 IMPIANTI ELETTRICI Riepilogo CATEGORIE 002 IMPIANTI SPECIALI Totale CATEGORIE euro

11 pag. 11 DESIGNAZIONE DEI LAVORI TOTALE incid. % 001 FORZA MOTRICE Riepilogo SUB CATEGORIE 002 PUNTI LUCE ED ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 003 RIVELAZIONE INCENDIO 004 TRASMISSIONE DATI E FONIA 005 CORPI ILLUMINANTI 006 IMPIANTO ANTINTRUSIONE 007 IMPIANTO TV 008 ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA 009 IMPIANTO DI SUPERVISIONE Totale SUB CATEGORIE euro

12 DESIGNAZIONE DEI LAVORI pag. 12 TOTALE Riepilogo Strutturale CATEGORIE M LAVORI A MISURA euro M:001 EX MAGAZZINO DEL SALE MUSEO DEL VETRO euro M: IMPIANTI SPECIALI euro M: RIVELAZIONE INCENDIO euro M: TRASMISSIONE DATI E FONIA euro M: IMPIANTO ANTINTRUSIONE euro M: IMPIANTO TV euro M: IMPIANTO DI SUPERVISIONE euro TOTALE euro Firenze, 28/11/2006 Il Tecnico ['CME EL' (\\Server\Commesse\Museo del vetro 2008\B-Elaborati amministrativi\b7-computo Metrico Estimativo\CME EL DEFINITIVO\) v.1/72]

ANALISI DEI PREZZI. Comune di Provincia di OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 26/06/2013 IL TECNICO. pag. 1

ANALISI DEI PREZZI. Comune di Provincia di OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 26/06/2013 IL TECNICO. pag. 1 Comune di Provincia di pag. 1 OGGETTO: Data, 26/06/2013 IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright ACCA software S.p.A. pag. 2 R I P O R T O Nr. 1 A 02.04.80 Fornitura e collocazione di cavo 4x0,50

Dettagli

LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI

LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI Comune di Firenze Provincia di Firenze pag. 1 LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI OGGETTO: Messa a norma autorimessa Via Orcagna, 36 IMPIANTO ANTINCENDIO

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1)

IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1) pag. 2 Num.Ord. unità di Quantità misura unitario LAVORI A CORPO IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1) 1 / 1 Modulo di comando

Dettagli

PROVINCIA DI CASERTA SETTORE EDILIZIA

PROVINCIA DI CASERTA SETTORE EDILIZIA PROVINCIA DI CASERTA SETTORE EDILIZIA pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: COMMITTENTE: Lavori di manutenzione straordinaria per la realizzazione di impianti di videosorveglianza e antintrusione presso i seguenti

Dettagli

AMPLIAMENTO DEL PERCORSO MUSEALE PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE SUGLI IMPIANTI

AMPLIAMENTO DEL PERCORSO MUSEALE PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE SUGLI IMPIANTI 1 COMUNE DI CASTIGLIONE DEL LAGO (PROVINCIA DI PERUGIA) PROGRAMMA URBANO COMPLESSO PUC 2/2008 (D.G.R.351/08) LA CITTA DEL LAGO CENTRO STORICO AREA MONUMENTALE AMPLIAMENTO DEL PERCORSO MUSEALE PROGETTO

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA - Complesso Biotecnologico - Istituti Biologici COMPLETAMENTO PALAZZINE D e E Nr. PREZZIARIO CODICE DESCRIZIONE U. M. Prezzo % Incid. Man.

Dettagli

LAVORI - 07I05 - IST. GALLI (BG) COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

LAVORI - 07I05 - IST. GALLI (BG) COMPUTO METRICO ESTIMATIVO LAVORI - 07I05 - IST. GALLI (BG) COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Quadri di bassa tensione 1 IE.01 Quadro di bassa tensione di consegna (BOX IN PREFABBRICATO O MURATURA INCLUSO) Totale a corpo 1,00 99,40 99,40

Dettagli

AREA LAVORI PUBBLICI Servizio Edilizia Pubblica 22/12/2014 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO

AREA LAVORI PUBBLICI Servizio Edilizia Pubblica 22/12/2014 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO Q.01.01.01 Edile Impianti 1 a lotto assistenza impianti Totale 1 457,00 457,00 Q.02.010.05 CANALE PLASTICO 2 b oltre 500 fino a 1500 mm.q Calate all'interno dei mobili 6*5+3+3+3+3+15 57,00 Calate pannelli

Dettagli

REGIONE CAMPANIA IMPIANTI ELETTRICI

REGIONE CAMPANIA IMPIANTI ELETTRICI REGIONE CAMPANIA IMPIANTI ELETTRICI CAPITOLO N 1 IMPIANTI CIVILI AVVERTENZE Nel presente capitolo si è tenuto conto dei seguenti requisiti minimi: Nelle abitazioni e negli edifici residenziali in genere,

Dettagli

Università degli Studi di Firenze Polo Scientifico e Tecnologico

Università degli Studi di Firenze Polo Scientifico e Tecnologico Università degli Studi di Firenze Polo Scientifico e Tecnologico Manutenzione impianti di sicurezza presso il Polo Scientifico e Tecnologico ELENCO PREZZI ART. DESCRIZIONE Unità di misura Costo 1 manutenzione

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SISTEMA SOLAR DEFENDER

RELAZIONE TECNICA SISTEMA SOLAR DEFENDER RELAZIONE TECNICA SISTEMA SOLAR DEFENDER ARGOMENTO: La presente relazione tecnica ha come scopo la descrizione dettagliata del sistema Solar Defender di MARSS, relativamente alla protezione di un impianto

Dettagli

DaiGate R I C E V I T O R E I N T E R F A C C I A R A D I O P E R S I S T E M I F I L A R I

DaiGate R I C E V I T O R E I N T E R F A C C I A R A D I O P E R S I S T E M I F I L A R I R I C E V I T O R E I N T E R F A C C I A R A D I O P E R S I S T E M I F I L A R I Versione 1 - In vigore da APRILE 2010 RICEVITORE INTERFACCIA RADIO PER SISTEMI FILARI comandare comandare Tastiere di

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI

ELENCO PREZZI UNITARI IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI COMMITTENTE: ASSOCIAZIONE ONLUS L ALTRA META DEL CIELO TELEFONO DONNA DI MERATE Via S. Ambrogio, 17 23807 MERATE C.F.94027160137 Comune di Olginate Provincia di Lecco OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

LIBRETTO DELLE MISURE

LIBRETTO DELLE MISURE COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi pag. 1 LIBRETTO DELLE MISURE OGGETTO: ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DELLA CASERMA DEI CARABINIERI SITA IN VIA MAZZINI, 40 - ORIO LITTA ALLE NORME VIGENTI COMMITTENTE:

Dettagli

Comune di Livorno. UNITÀ ORGANIZZATIVA MANUTENZIONI Ufficio Prevenzione e Protezione Gestione Impianti Elettrici e Ascensori RELAZIONE TECNICA

Comune di Livorno. UNITÀ ORGANIZZATIVA MANUTENZIONI Ufficio Prevenzione e Protezione Gestione Impianti Elettrici e Ascensori RELAZIONE TECNICA Comune di Livorno UNITÀ ORGANIZZATIVA MANUTENZIONI Ufficio Prevenzione e Protezione Gestione Impianti Elettrici e Ascensori RELAZIONE TECNICA OGGETTO: NUOVA SEDE SCUOLA MATERNA PESTALOZZI IMPIANTI ELETTRICI

Dettagli

LISTINO UNITEK ITALIA

LISTINO UNITEK ITALIA LISTINO UNITEK ITALIA Ed. 01/2011 CODICE ANTIFURTO CONTATTI MAGNETICI DA INCASSO UTKCI01 Contatto magnetico da incasso plastico - IMQ 1 Livello 10 3,90 UTKCI01C1 Contatto magnetico da incasso plastico

Dettagli

1019 E CENTRALE POLIFUNZIONALE DI GESTIONE ALLARMI MANUALE DI INSTALLAZIONE

1019 E CENTRALE POLIFUNZIONALE DI GESTIONE ALLARMI MANUALE DI INSTALLAZIONE 1019 E CENTRALE POLIFUNZIONALE DI GESTIONE ALLARMI MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE NO. TM0011 1 Pagine Preliminari: I numeri in grassetto identificano la sezione di accesso: 1 area incendio, 2 area intrusione,

Dettagli

Computo Metrico Impianti Speciali

Computo Metrico Impianti Speciali Milano Altra Sede Regione Lombardia Computo Metrico Impianti Speciali Sistema Controllo Accessi - Dispositivi e Cavi Riepilogo Liv. 33 Prog. Art. Descrizione U.M. Quantità 1 B.1.1 2 B.1.2 3 B.1.3 4 B.1.4

Dettagli

Concentratore RoomBus EasyCall con display a 7 segmenti per visualizzazione allarmi

Concentratore RoomBus EasyCall con display a 7 segmenti per visualizzazione allarmi ARTICOLO DESCRIZIONE 1049/062A Dispositivo di reset allarmi Il dispositivo è utilizzato per il reset degli allarmi provenienti dalla camera. Caratteristiche e prestazioni: Micro contatto in scambio da

Dettagli

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI CITTÀ DI IMOLA SETTORE URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE PREZZIARIO DEL COMUNE DI IMOLA (ai sensi dell art. 133 D.Lgs. 163/2006) LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI Anno 2013 *** INDICE ***

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Orbassano Provincia di Torino

COMPUTO METRICO. Comune di Orbassano Provincia di Torino Comune di Orbassano Provincia di Torino pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Rifacimento impianto elettrico presso centro diurno per disabili sito in via Fratelli Rosselli 36 - Orbassano COMMITTENTE: C.I. di

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI PAG. 1

IMPIANTI ELETTRICI PAG. 1 Cap. XI IMPIANTI ELETTRICI PAG. 1 11.2 OPERE COMPIUTE Prezzi medi praticati dalle ditte installatrici del ramo per ordinazioni dirette (di media entità) da parte del committente, comprensivi di: materiali,

Dettagli

Spogliatoi Campo Sportivo di S. Ippolito Prato

Spogliatoi Campo Sportivo di S. Ippolito Prato Spogliatoi Campo Sportivo di S. Ippolito Prato ELENCO PREZZI UNITARI IMPIANTO ELETTRICO LUGLIO 2007 descrizione Pagina 1 di 1 A1.1 - QUADRO GENERALE ESTERNO QGE Quadro di tipo prefabbricato in materiale

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI Comune di Collegno Provincia di Torino pag. 1 OGGETTO: I.I.S. CURIE di Grugliasco, Sezione staccata di Collegno Ristrutturazione Villa 6 - Parco Certosa OG11 - IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI COMMITTENTE:

Dettagli

COMUNE DI OLBIA ( PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO )

COMUNE DI OLBIA ( PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO ) COMUNE DI OLBIA ( PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO ) SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Allegato al Capitolato Speciale d Appalto Scheda tecnica sulla fornitura ed installazione di ausili domotici presso le abitazioni

Dettagli

I.N.P.S. ELENCO PREZZI. DIREZIONE REGIONALE per l'umbria OGGETTO: INPS - DIREZIONE REGIONALE PER L'UMBRIA via M. Angeloni, 90 PERUGIA

I.N.P.S. ELENCO PREZZI. DIREZIONE REGIONALE per l'umbria OGGETTO: INPS - DIREZIONE REGIONALE PER L'UMBRIA via M. Angeloni, 90 PERUGIA I.N.P.S. DIREZIONE REGIONALE per l'umbria OGGETTO: ELENCO PREZZI PREZZI DESUNTI DAL BOLLETTINO UFFICIALE N. 58 DEL 30 DICEMBRE 2013 - REGIONE UMBRIA, SALVO CHE PER GLI ARTICOLI RIFERITI DAL N. 11 AL N.

Dettagli

S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como -

S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como - S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como - PROGETTO PER REALIZZAZIONE NUOVI UFFICI in via Anzani n 37 - COMO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OPERE ELETTRICHE E CABLAGGI Il progettista Agosto 2011 1 1 QUADRI ELETTRICI

Dettagli

SOMMARIO. STUDIO CANALI per. ind. LEONARDO GOZZI

SOMMARIO. STUDIO CANALI per. ind. LEONARDO GOZZI Relazione Illustrativa impianti elettrico e speciali - Pag.1 SOMMARIO SOMMARIO... 1 1. OGGETTO E LIMITI DELLA FORNITURA... 2 2. ELENCO ELABORATI... 3 3. DESTINAZIONE e CLASSIFICAZIONE DEI LOCALI... 3 4.

Dettagli

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm)

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm) EV87 EV87 Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER Il regolatore climatico è adatto alla termoregolazione climatica con gestione a distanza di

Dettagli

1. IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI

1. IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI 1. IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI 1.1 ELENCO DEGLI IMPIANTI Saranno realizzati i seguenti impianti elettrici e speciali: - modifica al quadro generale di distribuzione esistente (QOO1) esistente - alimentazione

Dettagli

Apparecchi. Cronotermostato elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE

Apparecchi. Cronotermostato elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE Apparecchi elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE 01913 - elettronico GSM Alimentazione: 120-230 V~, 50-60 Hz. 2 batterie AAA NiMH 1,2 V ricaricabili (fornite) in grado di garantire, per alcune ore,

Dettagli

INDICE 1. PREMESSA 1 2. SITUAZIONE ESISTENTE 2 3. INTERVENTI E DOTAZIONI 3 4. CABLAGGIO STRUTTURATO E TELEFONIA 4 5. PRESE TELEMATICHE RJ45 5

INDICE 1. PREMESSA 1 2. SITUAZIONE ESISTENTE 2 3. INTERVENTI E DOTAZIONI 3 4. CABLAGGIO STRUTTURATO E TELEFONIA 4 5. PRESE TELEMATICHE RJ45 5 INDICE pagina 1. PREMESSA 1 2. SITUAZIONE ESISTENTE 2 3. INTERVENTI E DOTAZIONI 3 4. CABLAGGIO STRUTTURATO E TELEFONIA 4 5. PRESE TELEMATICHE RJ45 5 6. DISTRIBUZIONE ORIZZONTALE 5 7. NODI DI RETE NUOVO

Dettagli

Linea antincendio wireless Dispositivi via radio per la rivelazione incendio

Linea antincendio wireless Dispositivi via radio per la rivelazione incendio Linea antincendio wireless Dispositivi via radio per la rivelazione incendio elmospa.com Global security solutions Rivelazione incendio via radio C on la nuova linea di dispositivi wireless, EL.MO. offre

Dettagli

ACCESSORI INDICE SHEET TECNICI - ACCESSORI ACCESSORI. UPS ALIMENTATORE STABILIZZATO - Mod. PWS 200/5 PWS200/10 AC030 5

ACCESSORI INDICE SHEET TECNICI - ACCESSORI ACCESSORI. UPS ALIMENTATORE STABILIZZATO - Mod. PWS 200/5 PWS200/10 AC030 5 ACCESSORI INDICE SHEET TECNICI - ACCESSORI ACCESSORI NR. SHEET PAG. PANNELLI RIPETITORI ALLARMI mod. AP/1, AP/2, AP/3 e AP4 AC010 2 LAMPEGGIANTE, SIRENE, BUZZER AC020 4 UPS ALIMENTATORE STABILIZZATO -

Dettagli

Antincendio. Serie IE. www.iessonline.com info@iessonline.com

Antincendio. Serie IE. www.iessonline.com info@iessonline.com Antincendio Serie IE info@iessonline.com Sappiamo interpretare i segnali di fumo Mai come in caso di incendio un monitoraggio ambientale rapido ed accurato può creare le condizioni per un intervento di

Dettagli

NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO MAGGIO ITALIANO

NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO MAGGIO ITALIANO NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO ITALIANO MAGGIO 2003 SICUREZZA SENZA FILI I DISPOSITIVI DI GESTIONE E CONTROLLO LE CENTRALI Il cuore del sistema è la centrale disponibile in due differenti modelli a 16

Dettagli

REGOLAZIONE H-CLIMA STYLE

REGOLAZIONE H-CLIMA STYLE REGOLAZIONE H-CLIMA STYLE UFH-RHS Descrizione: Il sistema di regolazione H-Clima Style si propone come sistema di eccellenza nella regolazione della temperatura ambiente, in particolare per il controllo

Dettagli

PIANI MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI... 1. 1 - Manuale d uso... 2. 2- Manuale di manutenzione... 6. 3- Programma di manutenzione...

PIANI MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI... 1. 1 - Manuale d uso... 2. 2- Manuale di manutenzione... 6. 3- Programma di manutenzione... PIANI MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI Sommario PIANI MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI... 1 1 - Manuale d uso... 2 1.1 Quadri... 2 1.2 Distribuzione... 2 1.3 Impianto di terra... 2 1.4 Illuminazione normale,

Dettagli

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o.

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o. L.16 IMPIANTO DI RILEVAZIONE INCENDI L.16.10 IMPIANTI A ZONE L.16.10.10 Centrale convenzionale di segnalazione automatica di incendio, per impianti a zone, centrale a microprocessore, tastiera di programmazione

Dettagli

Comune di RIESE PIO X Provincia di TREVISO COMPUTO METRICO NUOVA SEDE PRO LOCO SALA POLIVALENTE IN VARIANTE AL PROGETTO DELL AUDITORIUM: 2 STRALCIO

Comune di RIESE PIO X Provincia di TREVISO COMPUTO METRICO NUOVA SEDE PRO LOCO SALA POLIVALENTE IN VARIANTE AL PROGETTO DELL AUDITORIUM: 2 STRALCIO Comune di RIESE PIO X Provincia di TREVISO pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: NUOVA SEDE PRO LOCO SALA POLIVALENTE IN VARIANTE AL PROGETTO DELL AUDITORIUM: 2 STRALCIO COMMITTENTE: COMUNE DI RIESE PIO X Data,

Dettagli

Sistema di sicurezza senza fili per applicazioni domestiche

Sistema di sicurezza senza fili per applicazioni domestiche Sistema di sicurezza senza fili per applicazioni domestiche La tua tranquillità è tutto Il sistema di sicurezza Scantronic i-on16 garantisce sicurezza e tranquillità a persone come te, persone che hanno

Dettagli

Per approfondimenti, www.silentron.com oppure silentron@silentron.it. Silentron spa

Per approfondimenti, www.silentron.com oppure silentron@silentron.it. Silentron spa Presente da oltre 30 anni sul mercato dei sistemi di allarme senza fili, Silentron s.p.a. ha considerato e deciso di entrare nel mercato dei sistemi cablati. Per l Azienda si tratta di un rinnovamento

Dettagli

Tali impianti elettrici saranno ubicati nella scuola elementare e materna di Marliana, in Via Goraiolo, Marliana (PT).

Tali impianti elettrici saranno ubicati nella scuola elementare e materna di Marliana, in Via Goraiolo, Marliana (PT). ndividuazione degli impianti Gli impianti oggetto del progetto sono previsti all interno di una struttura scolastica. Gli impianti esistenti sono sprovvisti di Dichiarazione di Conformità, pertanto saranno

Dettagli

SISTEMA ANTINTRUSIONE 1067

SISTEMA ANTINTRUSIONE 1067 SISTEMA ANTINTRUSIONE 1067 Centrali Il nuovo sistema antintrusione è idoneo per ogni tipo di applicazione ed è destinato in particolare ad impianti di medie dimensioni: il suo campo di applicazione spazia

Dettagli

Impianti di rilevazione incendio indirizzati ad anello (loop)

Impianti di rilevazione incendio indirizzati ad anello (loop) Impianti di rilevazione incendio indirizzati ad anello (loop) In questi impianti la linea bifilare che parte dalla centrale di controllo non termina con la resistenza di fine linea, ma si richiude sulla

Dettagli

Sistema di gestione alberghiera

Sistema di gestione alberghiera Regolazione per riscaldamento e condizionamento Sistema di gestione alberghiera 100 Sistema di gestione alberghiera HotelVision Pegasus Regolazione per riscaldamento e condizionamento Regolazione per riscaldamento

Dettagli

RELAZIONE TECNICA IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI

RELAZIONE TECNICA IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI RELAZIONE TECNICA IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI PREMESSA La Presente relazione tecnica di progetto definitivo intende illustrare la metodologia seguita nella progettazione e descrivere le principali caratteristiche

Dettagli

Data Logger Marconi Spy

Data Logger Marconi Spy Marconi Spy DataLogger Tutti i data logger Marconi Spy sono dotati di display LCD multifunzione (tranne Spy T), led Verde (funzionamento), led Rosso (allarme) e pulsante per la partenza del logger e marcatura

Dettagli

BATIMENTS FSA SYSTEME DE DETECTION INCENDIE RAPPORT TECHNIQUE FABBRICATI FSA IMPIANTO RIVELAZIONE INCENDI RELAZIONE TECNICA SOMMAIRE / INDICE

BATIMENTS FSA SYSTEME DE DETECTION INCENDIE RAPPORT TECHNIQUE FABBRICATI FSA IMPIANTO RIVELAZIONE INCENDI RELAZIONE TECNICA SOMMAIRE / INDICE SOMMAIRE / INDICE RESUME/RIASSUNTO... 3 1. NORMATIVE DELLA SOUMISSION 44 RELATIVE AL PRESENTE PROGETTO... 4 1.1 Norme funzionali... 4 1.2 Norme su Materiali e Apparecchiature... 4 2. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO...

Dettagli

ANTINTRUSIONE FILARE 1067+ IL SISTEMA ANTINTRUSIONE CONTROLLABILE VIA WEB CHE INTEGRA DOMOTICA E TVCC URMET IS IN YOUR LIFE

ANTINTRUSIONE FILARE 1067+ IL SISTEMA ANTINTRUSIONE CONTROLLABILE VIA WEB CHE INTEGRA DOMOTICA E TVCC URMET IS IN YOUR LIFE ANTINTRUSIONE FILARE IL SISTEMA ANTINTRUSIONE CONTROLLABILE VIA WEB CHE INTEGRA DOMOTICA E TVCC URMET IS IN YOUR LIFE Il meglio della tecnologia antintrusione Urmet Prodotto certificato EN50131 (gr. 3)

Dettagli

MR 8000 Mega Italia. è unico. è sicurezza. è alta tecnologia. è flessibilità. - completamente senza fili - doppia assicurazione

MR 8000 Mega Italia. è unico. è sicurezza. è alta tecnologia. è flessibilità. - completamente senza fili - doppia assicurazione file:///c /FST_siti_incostruzione/B.A.%20SISTEMI/sito/sito3/antifurto2.htm MR 8000 Mega Italia è unico - completamente senza fili - doppia assicurazione è sicurezza - codifica digitale a doppia frequenza

Dettagli

F.lli DISPENSIERI Snc VIA BRUNO BUOZZI,3 REGGELLO. Autore. Sergio Sani

F.lli DISPENSIERI Snc VIA BRUNO BUOZZI,3 REGGELLO. Autore. Sergio Sani VIA BRUNO BUOZZI,3 REGGELLO Oggetto EDIFICIO COMMERCIALE IMPIANTO ILLUMINAZIONE E FORZA MOTRICE EDIFICIO COMMERCIALE Zona Lavori PONTASSIEVE L'offerta è stata redatta per avere uno standard di qualità

Dettagli

www.libriprofessionali.it per i tuoi acquisti di libri, banche dati, riviste e software specializzati

www.libriprofessionali.it per i tuoi acquisti di libri, banche dati, riviste e software specializzati MANO D OPERA Classificazione del lavorato Lavoro notturno e festivo 01 - IMPIANTI ELETTRICI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI Cavi e tubi protettivi Dispositivi di comando Componenti per impianti tipo bus Aspiratori

Dettagli

ALLEGATO 1 (al Capitolato Speciale d Appalto)

ALLEGATO 1 (al Capitolato Speciale d Appalto) ALLEGATO 1 (al Capitolato Speciale d Appalto) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ANTINCENDIO NEGLI IMMOBILI DELL'AMMINISTRAZIONE REGIONALE ELENCO PREZZI UNITARI

Dettagli

Comune di Siena Spedale Santa Maria della Scala Magazzini della Corticella Relazione Illustrativa impianti elettrico e speciali - Pag.

Comune di Siena Spedale Santa Maria della Scala Magazzini della Corticella Relazione Illustrativa impianti elettrico e speciali - Pag. Relazione Illustrativa impianti elettrico e speciali - Pag.1 SOMMARIO SOMMARIO... 1 1. OGGETTO... 2 2. IMPIANTO ELETTRICO... 2 3. ILLUMINAZIONE... 2 4. ILLUMINAZIONE E SEGNALAZIONE DI SICUREZZA... 3 5.

Dettagli

TKSMARTLIGHT- TKSMARTLINE020 TKSMARTLINE036 TKSMARTLIGHT/S. Antincendio

TKSMARTLIGHT- TKSMARTLINE020 TKSMARTLINE036 TKSMARTLIGHT/S. Antincendio TKSMARTLIGHT- Centrale per lo spegnimento del tipo analogica indirizzata, in grado di gestire 1 LOOP ed 1 canale di spegnimento. Alimentatore Switching da 1,4A MAX 2 batterie da 12Vcc a 7Ah. Certificazione

Dettagli

Protezione dal fuoco semplice ed affidabile con i Sistemi di RILEVAZIONE INCENDIO

Protezione dal fuoco semplice ed affidabile con i Sistemi di RILEVAZIONE INCENDIO Protezione dal fuoco semplice ed affidabile con i Sistemi di RILEVAZIONE INCENDIO La norma UNI 9795 regola i criteri per la realizzazione di impianti fissi automatici di rilevazione e segnalazione di incendio

Dettagli

12 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA

12 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA 12 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA 12.1 CENTRALE A MICROPROCESSORE CON DISPLAY E TASTIERA DI COMANDO ABS bianco 2 pile al litio (in dotazione) Autonomia delle pile in condizioni normali di impiego

Dettagli

COMPUTO ESTIMATIVO. Comune di Rossano Calabro Provincia di Cosenza INTERVENTI DI COMPLETAMENTO TESI A VALORIZZARE I BENI CULTURALI DELLA CALABRIA

COMPUTO ESTIMATIVO. Comune di Rossano Calabro Provincia di Cosenza INTERVENTI DI COMPLETAMENTO TESI A VALORIZZARE I BENI CULTURALI DELLA CALABRIA Comune di Rossano Calabro Provincia di Cosenza pag. 1 COMPUTO ESTIMATIVO OGGETTO: INTERVENTI DI COMPLETAMENTO TESI A VALORIZZARE I BENI CULTURALI DELLA CALABRIA COMMITTENTE: REGIONE CALABRIA Milano, 21/02/2013

Dettagli

Centralina di regolazione con gestione a distanza

Centralina di regolazione con gestione a distanza Centralina di regolazione con gestione a distanza L apparecchio regola la temperatura dell acqua di mandata dell impianto di riscaldamento. Adatte per tutti i tipi di impianti di riscaldamento di condomini,

Dettagli

SERIE SYSTEM SERIE CIVILE UNIVERSALE

SERIE SYSTEM SERIE CIVILE UNIVERSALE SERIE SYSTEM SERIE CIVILE UNIVERSALE Un arcobaleno di colori e funzioni. La serie SYSTEM: un sistema universale di placche moderne che si articola in due gamme caratterizzate da infinite soluzioni creative

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI

DESIGNAZIONE DEI LAVORI pag. 1 R I P O R T O LAVORI A CORPO QUADRI E MANOVRE ELETTRICHE (SpCap 1) 1 QEA - MODIFICA E AMPLIAMENTO QUADRO AUTOMAZIONE NPE.01 Fornitura e posa in opera modulo aggiuntivo 2000x600x500 per ampliamento

Dettagli

Caratteristiche tecniche per la realizzazione di un aula multimediale

Caratteristiche tecniche per la realizzazione di un aula multimediale Allegato A- Parte C Caratteristiche tecniche per la realizzazione di un aula multimediale Parte C: Impianti Via Torino, 137 96100 INDICE OGGETTO DELLA FORNITURA... 3 REGOLAMENTO... 3 DESCRIZIONE DELLE

Dettagli

Computo metrico impianto elettrico

Computo metrico impianto elettrico Documento: Computo metrico impianto elettrico Oggetto: Progetto impianti elettrici locale CED piano interrato, bagni disabili piano terra e primo, ampliamento ufficio polizia locale piano terra, impianti

Dettagli

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o.

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o. L.12 IMPIANTI ANTIFURTO E ANTINTRUSIONE L.12.10 RILEVATORI PER INTERNO VIA CAVO L.12.10.10 Rivelatore infrarosso passivo miniaturizzato, fornito e posto in opera, in materiale plastico, con led di controllo

Dettagli

AREA SERVIZI TECNICI Ufficio Procedure di Realizzazione dei Progetti

AREA SERVIZI TECNICI Ufficio Procedure di Realizzazione dei Progetti AREA SERVIZI TECNICI Ufficio Procedure di Realizzazione dei Progetti EDIFICIO PER RESIDENZA DI STUDENTI UNIVERSITARI SITUATO NEL COMUNE DI FIRENZE - VIA DEL MEZZETTA PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA

Dettagli

Riunione agenti 2015

Riunione agenti 2015 Riunione agenti 2015 2. Dielle Carinci Progetto stufe a pellet 2. Filosofia Dielle Dielle è ricerca, innovazione, rispetto della natura, miglioramento continuo, per una totale soddisfazione del cliente.

Dettagli

CONVENZIONALE >ANTINCENDIO SISTEMA C400 ANTINCENDIO

CONVENZIONALE >ANTINCENDIO SISTEMA C400 ANTINCENDIO ANTINCENDIO >ANTINCENDIO CONVENZIONALE SISTEMA C400 ANTINCENDIO EFFICACE E MODULARE L antincendio Elkron protegge la tua azienda e cresce insieme a lei La gamma antincendio convenzionale Elkron è flessibile

Dettagli

COMPUTO ESTIMATIVO. Comune di EMPOLI Provincia di FIRENZE

COMPUTO ESTIMATIVO. Comune di EMPOLI Provincia di FIRENZE Comune di EMPOLI Provincia di FIRENZE pag. 1 COMPUTO ESTIMATIVO OGGETTO: COMMITTENTE: STRADA DI COLLEGAMENTO TRA IL NUOVO SVINCOLO DELLA SGC FI-PI-LI EMPOLI SANTA MARIA E LA ZONA ARTIGIANALE DI CARRAIA

Dettagli

OBIETTIVI DELLA SEZIONE. II. Ricordare e tracciare la configurazione pin-coppia per il connettore a 8 posizioni (RJ45).

OBIETTIVI DELLA SEZIONE. II. Ricordare e tracciare la configurazione pin-coppia per il connettore a 8 posizioni (RJ45). OBIETTIVI DELLA SEZIONE Dopo aver completato la presente sezione sulla postazione di lavoro, lo studente sarà in grado di: I. Definire i criteri della postazione di lavoro per il Sistema di cablaggio Siemon

Dettagli

Sistema di Sicurezza senza fili. DAITEM Primera. La sicurezza innovativa, che evolve con voi

Sistema di Sicurezza senza fili. DAITEM Primera. La sicurezza innovativa, che evolve con voi Sistema di Sicurezza senza fili DAITEM Primera La sicurezza innovativa, che evolve con voi Sistema di Sicurezza senza fili Rivelatori di movimento Centrale con sirena Tastiera tattile con transponder La

Dettagli

01 - CENTRALI ANTINCENDIO

01 - CENTRALI ANTINCENDIO 01 - CENTRALI ANTINCENDIO CENTRALE ANTINCENDIO CONVENZIONALE 2 LOOP Centrale antincendio a microprocessore 2 zone non espandibile. Uscite programmabili: 2 uscite supervisionate per sirene, 2 uscite relè

Dettagli

Sistema di Sicurezza senza fili. DAITEM Primera. La sicurezza innovativa, che evolve con voi

Sistema di Sicurezza senza fili. DAITEM Primera. La sicurezza innovativa, che evolve con voi Sistema di Sicurezza senza fili DAITEM Primera La sicurezza innovativa, che evolve con voi Sistema di Sicurezza senza fili Rivelatori di movimento Centrale con sirena Tastiera tattile con transponder La

Dettagli

linea telefonica Rete WAN - LAN linea seriale RS 485 INTEGRAZIONE DI SISTEMI II ^IMQ 32+2 Ingressi base Armadio a muro

linea telefonica Rete WAN - LAN linea seriale RS 485 INTEGRAZIONE DI SISTEMI II ^IMQ 32+2 Ingressi base Armadio a muro SIRIUS linea telefonica Prodotti certificati IMQ 2 e 3 livello II^ I certificazioni ferroviarie EN 54121-4-5 EN 50081-2 Protocollo ABI/CEI 79/5, 79/6 2 livello di protezione (CRIPTO) CLIENT MDM01 MDM02

Dettagli

KIT Professionali. Edizione. La soluzione più adatta per ogni tua esigenza. info@iessonline.com www.iessonline.com

KIT Professionali. Edizione. La soluzione più adatta per ogni tua esigenza. info@iessonline.com www.iessonline.com KIT Professionali La soluzione più adatta per ogni tua esigenza. info@iessonline.com www.iessonline.com Edizione 2015 Linea Antintrusione KIT1108N NEW 1 x CEM8 Centrale con espansione bus 8 zone a doppio

Dettagli

Termometro digitale RTD Involucro in AISI 316 per applicazioni sanitarie, di lavaggio e marine.

Termometro digitale RTD Involucro in AISI 316 per applicazioni sanitarie, di lavaggio e marine. Termometro digitale RTD Involucro in AISI 316 per applicazioni sanitarie, di lavaggio e marine. DTG-RTD100 Series Collegamento di un antenna per l opzione wireless. 2 ANNI DI GARANZIA Opzionale SERVIZI

Dettagli

Studio Tecnico di Ingegneria Scalzi Dott. Ing. Alessandro pag. 2. DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE

Studio Tecnico di Ingegneria Scalzi Dott. Ing. Alessandro pag. 2. DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE Scalzi Dott. Ing. Alessandro pag. 2 R I P O R T O LAVORI A CORPO Impianto Elettrico - Distretto 1 (SpCat 1) Quadri elettrici (Cat 1) 1 Fornitura e posa in opera di armadio elettrico per posa a 176-EL pavimento,

Dettagli

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN GW 90 823 A 1 2 3 4 RF 5 1 Pulsante di programmazione 2 Morsetto ponticello programmazione 3 LED presenza alimentazione 4 LED di programmazione

Dettagli

SISTEMA DI SICUREZZA SU BUS RS485

SISTEMA DI SICUREZZA SU BUS RS485 10 SISTEMA DI SICUREZZA SU BUS RS485 Per lo sviluppo del sistema sono state utilizzate le più moderne tecnologie sia in termini di componenti elettronici che di protocolli di comunicazione al fine di garantire

Dettagli

LISTINO DEI PREZZI DELLE OPERE IMPIANTISTICHE IN PROVINCIA DI BIELLA

LISTINO DEI PREZZI DELLE OPERE IMPIANTISTICHE IN PROVINCIA DI BIELLA Supplemento al Listino dei prezzi all ingrosso dei materiali da costruzione LISTINO DEI DELLE OPERE IMPIANTISTICHE IN PROVINCIA DI BIELLA N 1/2002 1 semestre AVVERTENZE I prezzi riportati nel presente

Dettagli

PROGRAMMA GESTIONE AMMINISTRAZIONI IMMOBILIARI

PROGRAMMA GESTIONE AMMINISTRAZIONI IMMOBILIARI PROGRAMMA GESTIONE AMMINISTRAZIONI IMMOBILIARI Aggiornamento: Agosto 2014 Indice Check up impianto elettrico parti comuni Check up sistemi di rivelazione fumi e spegnimento incendi Check up tecnico strumentale

Dettagli

>SISTEMA WIRELESS STAND ALONE

>SISTEMA WIRELESS STAND ALONE >SISTEMA WIRELESS STAND ALONE 126 SISTEMI DI SPEGNIMENTO AI TRU SIONE FI CEN DIO >128 UNITÀ CENTRALE >129 >130 RILEVATORI >132 ATTUATORI CENTRI ASSISTENZA TECNICA ORGANIZZAZIONE COMMERCIALE COMUNICATORI

Dettagli

Soprintendenza per i Beni Archeologici di Napoli

Soprintendenza per i Beni Archeologici di Napoli NAPOLI - Museo Archeologico Nazionale Lavori di completamento per la funzionalizzazione del c.d. "Braccio Nuovo" per destinazione a Laboratori, Auditorium, Biblioteca, Servizi aggiuntivi e Sezione didattica

Dettagli

Gli impianti verranno eseguiti in conformità alla legge 186 e 37/08. Restiamo a disposizione per eventuali modifiche. Distinti saluti.

Gli impianti verranno eseguiti in conformità alla legge 186 e 37/08. Restiamo a disposizione per eventuali modifiche. Distinti saluti. Spett. IMPRESA COSTRUZIONI SRL VIA DELLA FANTASIA 10154 MONDOLANDIA RM ALLA C.A. ING. COSTRUTTORE Oggetto: PALAZZINA 10 APPARTAMENTI Nel ringraziarvi per per la fiducia dimostrata, siamo ad inviarvi la

Dettagli

INDICE Manuale Volume 2

INDICE Manuale Volume 2 INDICE Manuale Volume 2 Pag. NOTA DEGLI EDITORI PREFAZIONE 1. INTRODUZIONE 1 2. DISPOSIZIONI LEGISLATIVE E RIFERIMENTI NORMATIVI 3 2.1 Principali disposizioni legislative 3 2.2 Principali norme tecniche

Dettagli

MARCONI SPY. Data Logger via radio

MARCONI SPY. Data Logger via radio 3 MARCONI SPY Data Logger via radio La soluzione globale nel controllo via radio Led rosso: allarme in corso Led verde: logger attivo Pulsante per la partenza del logger e per la marcatura d evento (Autocontrollo)

Dettagli

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44 s 7 682.1 INTELLIGAS Sistema di rivelazione fughe gas per centrali termiche QA..13/A QA..13/A Sistema elettronico per la rivelazione di fughe gas per una o più sonde per il comando di una elettrovalvola

Dettagli

ANTINTRUSIONE VIA FILO

ANTINTRUSIONE VIA FILO ANTINTRUSIONE VIA FILO Sistemi e componenti alleati della sicurezza L antrintrusione filare Urmet offre una gamma di sistemi ad alte performance, con soluzioni studiate per diverse tipologie di utenza:

Dettagli

COMUNE DI PIETRAMELARA PROVINCIA DI CASERTA

COMUNE DI PIETRAMELARA PROVINCIA DI CASERTA COMUNE DI PIETRAMELARA PROVINCIA DI CASERTA PROGETTO/DIMENSIONAMENTO E VERIFICA IMPIANTO ELETTRICO A SERVIZIO DELL EDIFICIO COMUNALE DA DESTINARE AD ASILO NIDO -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 19,04 Kwp Sede Andria via Guido Rossa 21

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 19,04 Kwp Sede Andria via Guido Rossa 21 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 19,04 Kwp Sede Andria via Guido Rossa 21 Art. Descrizione U.M. Q,tà Prezzo unitario Totale A.1.01 B.1.01 B.1.02 B.1.03 SISTEMI DI MONTAGGIO

Dettagli

! # # % & (() # +, ++. /012 3!4, 5 3!4 3 #, 5 , 3!4 # ++ 6, 7 8 + 9 8 % 9!( :, 9!(: ; 9 6 &7! + 8 % 9 (( :, + ; 9 6 7!, 9 6 5

! # # % & (() # +, ++. /012 3!4, 5 3!4 3 #, 5 , 3!4 # ++ 6, 7 8 + 9 8 % 9!( :, 9!(: ; 9 6 &7! + 8 % 9 (( :, + ; 9 6 7!, 9 6 5 ! # # % & (() # +, ++. /012 3!4, 5 3!4 3 #, 5, 3!4 # ++ 6, 7 8 + 9 8 % 9!( :, 9!(: ; 9 6 &7! + 8 % 9 (( :, + ; 9 6 7!, 9 6 5 : 7 3?3# 7 8 8 + 8 7!( < 9 +

Dettagli

CENTRALE ANTINTRUSIONE MODULARE

CENTRALE ANTINTRUSIONE MODULARE RAF30K CENTRALE MODULARE Dalla combinazione tra tecnologie all avanguardia e decennale esperienza nel settore sicurezza nasce una centrale affidabile e versatile che, grazie anche alla sua modularità,

Dettagli

PERCHE SCEGLIERE QUESTO PRODOTTO

PERCHE SCEGLIERE QUESTO PRODOTTO PERCHE SCEGLIERE QUESTO PRODOTTO CENTRALE ANTINCENDIO CONVENZIONALE CRS8 Pannello sinottico La centrale antincendio mod. CRS8, controllata a microprocessore, è stata progettata per alimentare e gestire

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO. N. Codice MISURE UNITARIO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO. N. Codice MISURE UNITARIO Riattivazione sistema di automazione 1 10 NUOVO ANEMOMETRO Fornitura e posa in opera di postazione per la misurazione della velocità e della direzione del vento per gallerie formata da rilevatore ad ultrasuoni

Dettagli

COMFORT, RISPARMIO E SICUREZZA? LA SOLUZIONE NON CORRE SOLO SUL FILO

COMFORT, RISPARMIO E SICUREZZA? LA SOLUZIONE NON CORRE SOLO SUL FILO COMFORT, RISPARMIO E SICUREZZA? LA SOLUZIONE NON CORRE SOLO SUL FILO Il sistema domotico offre soluzioni di comfort, risparmio e sicurezza a cui oggi è ben difficile rinunciare. Ma cosa fare quando nell

Dettagli

SERIE SISTEMI A RADIOFREQUENZA

SERIE SISTEMI A RADIOFREQUENZA SISTEMA ANTIFURTO RADIO Il nuovo sistema antifurto radio, con funzioni di security e safety, è la soluzione ottimale per ogni contesto installativo, grazie al design ricercato di tutti i componenti. La

Dettagli

PROGETTO DI VALORIZZAZIONE E RECUPERO DELLA REGGIA DI VENARIA REALE E DEL BORGO CASTELLO DELLA MANDRIA

PROGETTO DI VALORIZZAZIONE E RECUPERO DELLA REGGIA DI VENARIA REALE E DEL BORGO CASTELLO DELLA MANDRIA Dott. ing. Sergio BERNO 10144 TORINO Via Treviso, 12 Cod. fisc. BRN SRG 41H23 L219N Tel. (011) 77.14.066 (4 linee r.a.) Fax (011) 75.19.59 - e mail: engineering@elsrl.it Partita I.V.A. 01222390013 PROGETTO

Dettagli

114 LINEA HOTEL SISTEMI PER CONTROLLI ACCESSI

114 LINEA HOTEL SISTEMI PER CONTROLLI ACCESSI LINEA HOTEL 113 114 LINEA HOTEL SISTEMI PER CONTROLLI ACCESSI 55510 Elettronica di gestione Modulare Stand - Alone Elettronica di gestione Stand-Alone per gestire n 2 lettori : - lettore di tessere a chip

Dettagli

FACILE IL SISTEMA DI SICUREZZA COSTRUITO SU MISURA PER TE

FACILE IL SISTEMA DI SICUREZZA COSTRUITO SU MISURA PER TE FACILE IL SISTEMA DI SICUREZZA COSTRUITO SU MISURA PER TE Nasce FACILE, il nuovo sistema di sicurezza e automazione, completamente gestibile da qualunque smart phone, tablet o pc CON FACILE É PIÚ FACILE

Dettagli

SISTEMI DI SICUREZZA A 32 ZONE

SISTEMI DI SICUREZZA A 32 ZONE SISTEMI DI SICUREZZA A 32 ZONE Provate il nuovo modo di vivere con l esclusiva modalità di funzionamento StayD disponibile sulle centrali Spectra serie SP. StayD rappresenta una nuova fi losofi a di protezione

Dettagli