Progetto Interreg Valorizzazione dell architettura tradizionale, tutela del paesaggio antropizzato e del costruito (ID )

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetto Interreg Valorizzazione dell architettura tradizionale, tutela del paesaggio antropizzato e del costruito (ID )"

Transcript

1 Verbania, Allegato al Prot. (CSL) n S 1082/12 INTERREG Italia-Svizzera PROGRAMMA OPERATIVO DI COOPERAZIONE TRANSFRONTALIERA IT/CH MISURA 3.1. ID , VALORIZZAZIONE DELL ARCHITETTURA TRADIZIONALE, TUTELA DEL PAESAGGIO ANTROPIZZATO E DEL COSTRUITO ALPSTONE. Paesaggi Architetture Uomini PROGRAMMA DELL INCONTRO Ore 9.55 Arrivo ed accoglienza dei partecipanti presso la sede E.R.S.A.F., Ente Regionale per i Servizi all'agricoltura e alle Foreste, Regione Lombardia 4 piano, Sala Riunioni Via Pola, 12 Milano (MI) Ore Saluti di apertura dott. Alessandro Meinardi dirigente Struttura Azioni integrate Montagna e Ricerca Applicata dell'e.r.s.a.f. Ore Introduzione all incontro Progetto AlpStone. Paesaggi Architetture Uomini (Interreg Italia-Svizzera ). Presentazione degli obiettivi e dei partners coinvolti arch. Luigi Formoso dirigente Settore Politiche territoriali, Infrastrutture, Trasporti della Provincia del Verbano Cusio Ossola (IT) e responsabile del progetto Interreg arch. Sergio Gasparotti responsabile Settore Pianificazione Territoriale e Urbanistica della Provincia del Verbano Cusio Ossola (IT) e referente tecnico del progetto Interreg Ore Progetto AlpStone. Paesaggi Architetture Uomini (Interreg Italia-Svizzera ). Presentazione dei contenuti tecnici del progetto arch. Marco Zerbinatti responsabile tecnico del progetto Interreg per il Politecnico di Torino (DISEG, IT) ing. Paolo Piumatti ricercatore presso il Politecnico di Torino (DISEG, IT) prof. Ing. Gian Paolo Scarzella già professore ordinario presso il Politecnico di Torino (DISEG, IT) dott. Claudio Gianettoni responsabile tecnico del progetto Interreg per il GLATi (Gruppo Lavoro Artigianato Ticino, CH) ing. arch. Elisa Genna referente tecnico del progetto Interreg per il Centro Servizi Lapideo del V.C.O. (IT) Il censimento, l'analisi critica, tecnica e tecnologica del patrimonio architettonico tradizionale locale nella Provincia del V.C.O. e nel Canton Ticino _Interreg_Incontro AlpHouse_def1 Pag. 1 di 6

2 Individuazione, nel patrimonio edilizio esistente locale (area lacustre, pedemontana e montana), di caratteri tecnologici e costruttivi identificativi della tipicità locale. Analisi delle criticità e studio delle soluzioni per il recupero dell'architettura con attenzione agli aspetti di natura sismica del territorio Analisi della parametrizzazione meccanica dei materiali lapidei utilizzati nelle costruzioni a monte e a valle dei cicli di invecchiamento. Esecuzione di prove sperimentali di laboratorio: caratterizzazione dei materiali da costruzione storici locali (lastre di rivestimento di coperture; lastre e mensole di balconi), definizione di parametri per la progettazione e la buona esecuzione e definizione di prescrizioni per la fornitura dei materiali in funzione dell'uso. Studio dei litotipi locali e caratterizzazione del comportamento, a fini statistici, nelle costruzioni in zona sismica (3S, 3, 4 per la provincia del Verbano Cusio Ossola) Aspetti e problemi normativi e legislativi e strumentazione urbanistica nella Provincia del V.C.O. e del Canton Ticino Esecuzione di interventi pilota di recupero di edifici tipici tradizionali: torre-casaforte di Beura Cardezza (VB) lavatoi di Santa Maria Maggiore, di Buttogno, di Crana (VB) Criteri di tipicità del patrimonio edilizio tradizionale locale e criteri di premialità per l'incentivazione all'esecuzione di interventi di recupero nel rispetto della cultura, della storia e dell'identità locali (materiali e tecniche costruttive) Proposta di norme edilizie-repertori minimi, soluzioni tecnologico-costruttive e linee di indirizzo a supporto degli strumenti normativi per un'idonea regolamentazione, pianificazione e gestione del territorio (P.T.P., P.R.G.C., Regolamenti Edilizi, etc.) Redazione di Manuale tecnico-operativo del buon costruire ad uso di Amministrazioni, tecnici, imprese, privati cittadini. Spunti per la progettazione, per l'esecuzione, per il monitoraggio postintervento Formulazione di proposte compatibili con il contesto per la realizzazione di interventi aperti anche all'uso di nuove tecnologie e di materiali in linea con i princìpi del risparmio energetico e della filiera corta Avvio dell'attività di un'agenzia di Valorizzazione degli edifici tipici tradizionali per la messa in rete del patrimonio tradizionale tipico locale ad uso turisticoricettivo. Intensificazione dei rapporti e collaborazione con gli enti di promozione turistica operanti sul territorio Organizzazione di workshops formativi per tecnici (Commissioni per il Paesaggio, Ordini e Collegi professionali), imprese ed operatori del settore, _Interreg_Incontro AlpHouse_def1 Pag. 2 di 6

3 quali occasioni di info-formazione per la trasmissione e la riscoperta delle tecniche tradizionali e della cultura locale, a cura del Politecnico di Torino e di enti di formazione professionale attivi sul territorio (Ente Scuola Edile del V.C.O.) Apertura di uno sportello informativo tecnico (on line e con sede fisica) a supporto dei professionisti, delle pubbliche amministrazioni e di imprese operanti sul territorio Piattaforma on line (rif. progetto) a servizio delle pubbliche amministrazioni, tecnici, imprese, privati cittadini, come guida al recupero del patrimonio tipico tradizionale locale, alla progettazione, alla buona esecuzione degli interventi Piattaforma on line (rif. Agenzia di Valorizzazione) a servizio degli utenti privati/pubblici interessati a mettere in rete il patrimonio tipico tradizionale per fini turistico-ricettivi e dei turisti per usufruire di tale patrimonio Ore Presentazione delle attività sviluppate nell'ambito del progetto AlpHouse. Cultura ed ecologia dell architettura alpina dott. Alessandro Meinardi dirigente Struttura Azioni integrate Montagna e Ricerca Applicata dell'ersaf della Regione Lombardia e responsabile del progetto AlpHouse ing. Alessandra Gelmini referente tecnico del progetto AlpHouse ing. Gianmaria Origgi referente tecnico del progetto AlpHouse AlpHouse: cultura degli edifici alpini ed efficienza energetica. Obiettivi del progetto. Partners coinvolti e aree pilota Analisi regionali: l'analisi pilota condotta da E.R.S.A.F., regione pilota Com. Montana Valtellina di Sondrio, villaggi pilota di Chiuro, Chiesa in Valmalenco e Ponte in Valtellino, edifici pilota Il Cantiere Virtuale I moduli formativi AlpHouse Architettura spontanea: materiali, forma, spazio, uso del suolo, sistema strutturale, clima, funzioni dell'edificio La piattaforma informativa AlpHouse Esiti e prodotti del progetto. Trasferibilità e sostenibilità dell'approccio AlpHouse Ore Confronto sui contenuti e sugli esiti del progetto AlpHouse, dibattito sulle ricadute del progetto AlpHouse in relazione al progetto AlpStone ed eventuali proposte di azione sinergica Ore Chiusura dell incontro _Interreg_Incontro AlpHouse_def1 Pag. 3 di 6

4 SOGGETTI PARTECIPANTI Progetto AlpHouse, Cultura ed ecologia dell'architettura alpina Alpine Space. Progetto co-finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale dott. Alessandro Meinardi Dirigente Struttura Azioni integrate Montagna e Ricerca Applicata dell'e.r.s.a.f. (Ente Regionale per i Servizi all'agricoltura e alle Foreste della Regione Lombardia) Responsabile del progetto AlpHouse ing. Alessandra Gelmini ing. Gianmaria Origgi Referenti tecnici del progetto AlpHouse Progetto AlpStone. Paesaggi Architetture Uomini (Valorizzazione dell'architettura tradizionale, e del costruito) Programma operativo di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera Capofila Italia arch. Luigi Formoso Dirigente Settore Politiche territoriali, Infrastrutture, Trasporti della Provincia del Verbano Cusio Ossola. Responsabile del progetto Interreg e presidente del Comitato di Pilotaggio arch. Sergio Gasparotti Responsabile Settore Pianificazione Territoriale e Urbanistica della Provincia del Verbano Cusio Ossola. Referente tecnico del progetto Interreg Partners Italia arch. Marco Zerbinatti Ricercatore universitario ed esperto nel settore del recupero e della conservazione del patrimonio edilizio esistente. Responsabile tecnico del progetto Interreg per il Politecnico di Torino ing. Paolo Piumatti Ricercatore universitario ed esperto nel settore del rilievo e della rappresentazione del patrimonio edilizio. Collaboratore sul progetto Interreg per il Politecnico di Torino prof. ing. Gian Paolo Scarzella Già professore ordinario ed esperto nel settore del recupero e della conservazione del patrimonio edilizio esistente. Collaboratore sul progetto Interreg per il Politecnico di Torino ing. arch. Elisa Genna Referente tecnico del progetto Interreg per il Centro Servizi Lapideo del Verbano Cusio Ossola. Coordinatore del Comitato di Pilotaggio del progetto Interreg _Interreg_Incontro AlpHouse_def1 Pag. 4 di 6

5 Partner Svizzera dott. Claudio Gianettoni Presidente della Federazione Associazioni Artigiani del Canton Ticino e Presidente del GLATi (Gruppo Lavoro Artigianato Ticino). Responsabile del progetto Interreg per il GLATi (Gruppo Lavoro Artigianato Ticino) _Interreg_Incontro AlpHouse_def1 Pag. 5 di 6

6 SEDE DELL'INCONTRO E.R.S.A.F. Ente Regionale per i Servizi all'agricoltura e alle Foreste della Regione Lombardia Via Pola, 12 Milano (MI) Sede ERSAF Via Pola, 12 Stazione Centrale MI _Interreg_Incontro AlpHouse_def1 Pag. 6 di 6

Progetto Interreg Valorizzazione dell architettura tradizionale, tutela del paesaggio antropizzato e del costruito (ID )

Progetto Interreg Valorizzazione dell architettura tradizionale, tutela del paesaggio antropizzato e del costruito (ID ) Verbania, 28.05.2012 Allegato al Prot. (CSL) n S 430/12 INTERREG Italia-Svizzera PROGRAMMA OPERATIVO DI COOPERAZIONE TRANSFRONTALIERA IT/CH 2007-2013. MISURA 3.1. ID 27462783, VALORIZZAZIONE DELL ARCHITETTURA

Dettagli

TERRAZZAMENTI E ALTRI ELEMENTI DEL

TERRAZZAMENTI E ALTRI ELEMENTI DEL TERRAZZAMENTI E ALTRI ELEMENTI DEL PAESAGGIO COSTRUITO STORICO. ESPERIENZE E RIFLESSIONI DAL PROGETTO INTERREG ALPSTONE Paolo Piumatti, Marco Zerbinatti AMBITO DI LAVORO PROGETTO INTERREG - ALPSTONE VALORIZZAZIONE

Dettagli

Ossola. arch. Sergio Gasparotti. dott. Mario Brignone. sig.ra Clelia Morandi. dott. Marco Cerutti. ing. arch. Elisa Genna. rag.

Ossola. arch. Sergio Gasparotti. dott. Mario Brignone. sig.ra Clelia Morandi. dott. Marco Cerutti. ing. arch. Elisa Genna. rag. Data 03/04/2013 Comitato di Pilotaggio transfrontaliero AlpStone Ora inizio 10.00 Ora fine 11.30 Luogo Provincia del Verbano Cusio Via dell Industria, 25 Verbania (VB) Ossola Saletta riunioni (p.t.) Documento

Dettagli

Rassegna stampa Progetto AlpHouse

Rassegna stampa Progetto AlpHouse Rassegna stampa Progetto AlpHouse 14-15 Ottobre 2009 RASSEGNA STAMPA - 24/10/2009 CENTRO VALLE IREALP IN CAMPO PER L EDILIZIA EFFICIENTE RASSEGNA WEB - http://www.vaol.it - http://www.inalto.org - http://www.altarezianews.it

Dettagli

01 Venerdì

01 Venerdì 01 Venerdì 12.02.2010 LE POLITICHE E LE INIZIATIVE DEGLI ENTI LOCALI PER LO SPORT 01.1 Introduzione 9.00-9.30 Introduzione al corso e saluti POLITECNICO DI TORINO Direttore Dipartimento ISET Direttore

Dettagli

CURRICULUM VITAE dell ing. Davide Concato

CURRICULUM VITAE dell ing. Davide Concato CURRICULUM VITAE dell ing. Davide Concato Formazione Laureato in Ingegneria Civile presso la Facoltà di Ingegneria di Ferrara sviluppando una tesi relativa a Il Sistema Qualità aziendale nel Settore delle

Dettagli

Progetto Interreg Valorizzazione dell architettura tradizionale, tutela del paesaggio antropizzato e del costruito (ID )

Progetto Interreg Valorizzazione dell architettura tradizionale, tutela del paesaggio antropizzato e del costruito (ID ) Data 24/09/2012 Incontro tecnico-operativo Ora inizio 14.15 Ora fine 16.30 Luogo G.A.L. Laghi e Monti del V.C.O. Via Canuto, 12 Domodossola (VB) Documento a cura di Elisa Genna (Centro Servizi Lapideo

Dettagli

Primo anno Primo semestre

Primo anno Primo semestre Facoltà di ARCHITETTURA VALLE GIULIA Corso di laurea: Architettura A.A. 2009/2010 Primo anno 102390 - LABORATORIO INTEGRATO DI PROGETTAZIONE I E FIGURE DELL'ARCHITETTURA - FIGURE DELL'ARCHITETTURA C ICAR/14

Dettagli

RISPARMIO ENERGETICO E FORMA ARCHITETTONICA

RISPARMIO ENERGETICO E FORMA ARCHITETTONICA E FORMA ARCHITETTONICA PROGETTAZIONE SOSTENIBILE E INNOVAZIONE TECNOLOGICA NEGLI EDIFICI POLITECNICO DI MILANO SUPPORTO SCIENTIFICO POLO REGIONALE DI LECCO GIOVEDÌ 1 OTTOBRE 2009 - ore 15.00 PALAZZO DEI

Dettagli

Edifici in legno (Corso avanzato per progettisti)

Edifici in legno (Corso avanzato per progettisti) Edifici in legno (Corso avanzato per progettisti) Evento Formativo co-organizzato con gli Ordini degli Ingegneri della Provincia di Sondrio e degli Architetti PPC della Provincia di Sondrio e con il Collegio

Dettagli

Il terremoto del 6 aprile 2009 a L Aquila: dalla diagnosi dei dissesti alla progettazione degli interventi sull edilizia storica

Il terremoto del 6 aprile 2009 a L Aquila: dalla diagnosi dei dissesti alla progettazione degli interventi sull edilizia storica PROGRAMMA mercoledì 13.04 Registrazione dei partecipanti ore 15.30 PROLUSIONE DEL CORSO intervengono: S.E.R. Mons. Giuseppe Molinari Arcivescovo Metropolita de L Aquila Dr. Fabrizio Magani Direttore Regionale

Dettagli

INTERNI PROGETTAZIONE CIVILE RESTAURI / RECUPERI STRUTTURE IMPIANTI INFRASTRUTTURE PAESAGGIO - AMBIENTE CONCORSI - ALLESTIMENTI LAVORI SPECIALISTICI

INTERNI PROGETTAZIONE CIVILE RESTAURI / RECUPERI STRUTTURE IMPIANTI INFRASTRUTTURE PAESAGGIO - AMBIENTE CONCORSI - ALLESTIMENTI LAVORI SPECIALISTICI INTERNI PROGETTAZIONE CIVILE RESTAURI / RECUPERI STRUTTURE IMPIANTI INFRASTRUTTURE PAESAGGIO - AMBIENTE CONCORSI - ALLESTIMENTI LAVORI SPECIALISTICI Commapartners è una società cooperativa di ingegneri,

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014 NORME PROFESSIONALI E DEONTOLOGICHE 1) Il codice deontologico:etica e professione La riforma delle professioni: obblighi e modificazioni Relatori: Presidente del Consiglio,

Dettagli

corso SSD Sem. CFU MAT/ Alessio Cardaci ICAR/ Giovanni Salesi FIS/ Alessio Cardaci ICAR/17 2 3

corso SSD Sem. CFU MAT/ Alessio Cardaci ICAR/ Giovanni Salesi FIS/ Alessio Cardaci ICAR/17 2 3 Piano di studio del Corso di Laurea in Ingegneria Edile A.A. 2009/2010 (immatricolati a.a. 2009/2010) CURRICULA PROPEDEUTICO-PROFESSIONALIZZANTE I ANNO docente codice 1a 2a 4a 2b 2b 4b 1b 5 6 insegnamento

Dettagli

Architettura del Novecento. Conoscenza, recupero, conservazione e integrazione. Prof. Rita Fabbri, coordinatore LSF B

Architettura del Novecento. Conoscenza, recupero, conservazione e integrazione. Prof. Rita Fabbri, coordinatore LSF B Architettura del Novecento. Conoscenza, recupero, conservazione e integrazione Prof. Rita Fabbri, coordinatore LSF B Prof. Rita Fabbri - Restauro Prof. Riccardo Dalla Negra - Progetto di restauro architettonico

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU9 03/03/2011

REGIONE PIEMONTE BU9 03/03/2011 REGIONE PIEMONTE BU9 03/03/2011 Codice DB1400 D.D. 30 novembre 2010, n. 3267 P.O. Interreg Italia-Svizzera 2007-2013 - Progetto Strategico "V.E.T.T.A. - Valorizzazione delle Esperienze e dei prodotti Turistici

Dettagli

Le nostre montagne tra paesaggio culturale e naturale evoluzione, visioni, scelte

Le nostre montagne tra paesaggio culturale e naturale evoluzione, visioni, scelte Le nostre montagne tra paesaggio culturale e naturale evoluzione, visioni, scelte Malesco, Museo Archeologico della Pietra Ollare sabato, 13 settembre 2008, ore 9:00 Il Parco Nazionale della Val Grande

Dettagli

Architettura del Novecento. Conoscenza, recupero, conservazione e integrazione

Architettura del Novecento. Conoscenza, recupero, conservazione e integrazione Architettura del Novecento. Conoscenza, recupero, conservazione e integrazione Prof. Rita Fabbri, coordinatore LSF B Prof. Rita Fabbri - Restauro architettonico Prof. Riccardo Dalla Negra - Progetto di

Dettagli

LA RETE SENTIERISTICA REGIONALE DELLA LOMBARDIA: STRATEGIE FUTURE

LA RETE SENTIERISTICA REGIONALE DELLA LOMBARDIA: STRATEGIE FUTURE LA RETE SENTIERISTICA REGIONALE DELLA LOMBARDIA: STRATEGIE FUTURE Pietro Lenna, Regione Lombardia, Direzione Generale Qualità dell Ambiente (27 Settembre 2006) Attività dedicate alla sentieristica, della

Dettagli

IL BANDO COMUNITA RESILIENTI DI FONDAZIONE CARIPLO: OPPORTUNITA E PROSPETTIVE

IL BANDO COMUNITA RESILIENTI DI FONDAZIONE CARIPLO: OPPORTUNITA E PROSPETTIVE IL BANDO COMUNITA RESILIENTI DI FONDAZIONE CARIPLO: OPPORTUNITA E PROSPETTIVE Ambra De Lorentiis Area Ambiente - Fondazione Cariplo Seminario «Gestione Coordinata delle proprietà forestali private, un'opportunità

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 EDILIZIA Sequenza di processo Progettazione edile e gestione del Area di Attività ADA 1.4: Gestione

Dettagli

Indirizzi e progetti

Indirizzi e progetti Lo sviluppo dell efficienza efficienza in Valle d Aostad Indirizzi e progetti Arch. Erika Favre - Arch. Chiara Bertolin COA energia Finaosta ASSESSORATO ATTIVITA PRODUTTIVE Politiche e azioni per l efficienza

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO Le tecnologie a secco nella progettazione sostenibile Politecnico di Milano - Dipartimento di Architettura Convegno organizzato dalla Consulta Regionale Lombarda degli Ordini degli Architetti P.P.C. www.consultalombardia.archiworld.it

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA Sequenza di processo Area di Attività Qualificazione regionale Referenziazioni della qualificazione SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE

Dettagli

13/11/2013 ANALISI. L esperienza AlpHouse CONVEGNO FORMATIVO

13/11/2013 ANALISI. L esperienza AlpHouse CONVEGNO FORMATIVO CONVEGNO FORMATIVO Il Quaderno per il recupero energetico : uno strumento per la valutazione delle ipotesi di ottimizzazione energetica del patrimonio edilizio tradizionale L esperienza AlpHouse ANALISI

Dettagli

Il Centro di Alta Formazione del DTC

Il Centro di Alta Formazione del DTC Il Centro di Alta Formazione del DTC Giovanni Fiorentino Università degli studi della Tuscia Marilena Maniaci Università degli studi di Cassino e del Lazio meridionale La rete A partire dal 2014 2015 cinque

Dettagli

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea interclasse L-7/L-23 in Ingegneria Civile e dei Sistemi Edilizi conforme al D.M. 270

Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea interclasse L-7/L-23 in Ingegneria Civile e dei Sistemi Edilizi conforme al D.M. 270 11 Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea interclasse L-7/L-23 in Ingegneria Civile e dei Sistemi Edilizi conforme al D.M. 270 Denominazione del corso di studio: Ingegneria Civile e dei Sistemi Edilizi

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA Processo Sequenza di processo Area di Attività Qualificazione regionale SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE EDILIZIA Costruzione

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO

POLITECNICO DI TORINO Comunicato stampa giornate di studio 5-6 maggio 2016 Le giornate di studio La chiesa di San Giovanni e la cappella dei marchesi di Saluzzo: materiali, tecniche e geometrie di un cantiere medievale. Studi

Dettagli

IL MIGLIORAMENTO SISMICO DELLE COSTRUZIONI IN MURATURA Corso di Formazione (1 credito formativo per la formazione professionale continua)

IL MIGLIORAMENTO SISMICO DELLE COSTRUZIONI IN MURATURA Corso di Formazione (1 credito formativo per la formazione professionale continua) Con il patrocinio di IL MIGLIORAMENTO SISMICO DELLE COSTRUZIONI IN MURATURA Corso di Formazione (1 credito formativo per la formazione professionale continua) Fondazione Campus Studi del Mediterraneo Lucca,

Dettagli

DOCUMENTI PO FORMAZIONE PER SVILUPPO SITO P.I.T. SAPALP

DOCUMENTI PO FORMAZIONE PER SVILUPPO SITO P.I.T. SAPALP DOCUMENTI PO FORMAZIONE PER SVILUPPO SITO P.I.T. SAPALP Progetto INTERREG - P.O. Formazione partecipata: Saper imparare a vivere sostenibile id. 13773993 Pagina 1 di 5 P.I.T SAPALP - Progetto P.O. Formazione

Dettagli

Istituto Tecnico Statale ECONOMICO TECNOLOGICO Filippo Palizzi Vasto

Istituto Tecnico Statale ECONOMICO TECNOLOGICO Filippo Palizzi Vasto Istituto Tecnico Statale ECONOMICO TECNOLOGICO Filippo Palizzi Vasto FACILISSIMO DA RAGGIUNGERE PALIZZI TERMINAL AUTOBUS 100 m INDIRIZZI SETTORE ECONOMICO SETTORE TECNOLOGICO SETTORE ECONOMICO: AMMMINISTRAZIONE

Dettagli

CENTRO INTERNAZIONALE DI RICERCA PER LA MONTAGNA

CENTRO INTERNAZIONALE DI RICERCA PER LA MONTAGNA Centro Internazionale di Ricerca PER la Montagna società consortile a responsabilità limitata senza finalità speculative Via Jacopo Linussio 1 33020 Amaro (UD) Tel e Fax: +39 0433 467124 mail: cirmont@cirmont.it

Dettagli

RISPARMIO ENERGETICO E FORMA ARCHITETTONICA

RISPARMIO ENERGETICO E FORMA ARCHITETTONICA E FORMA ARCHITETTONICA PROGETTAZIONE SOSTENIBILE E INNOVAZIONE TECNOLOGICA NEGLI EDIFICI POLITECNICO DI MILANO SUPPORTO SCIENTIFICO POLO REGIONALE DI LECCO GIOVEDÌ 2 APRILE 2009 - ore 15.00 UNIONE COMMERCIANTI

Dettagli

L esperienza del Consorzio Forestale Lario Intelvese nell ambito dei progetti GE.COO.FOR e BIOMAdapt

L esperienza del Consorzio Forestale Lario Intelvese nell ambito dei progetti GE.COO.FOR e BIOMAdapt Con il contributo di: L esperienza del Consorzio Forestale Lario Intelvese nell ambito dei progetti GE.COO.FOR e BIOMAdapt Con il patrocinio di: Davide Beccarelli, Direttore Consorzio Forestale Lario Intelvese

Dettagli

LUNEDÌ 1 OTTOBRE Ore Presentazione del portale per l invio delle certificazioni energetiche e VEA della Regione Friuli Venezia Giulia

LUNEDÌ 1 OTTOBRE Ore Presentazione del portale per l invio delle certificazioni energetiche e VEA della Regione Friuli Venezia Giulia LUNEDÌ 1 OTTOBRE.00 18.00 Sala Congressi piano terra ingresso sud Presentazione del portale per l invio delle certificazioni energetiche e VEA della Regione Friuli Venezia Giulia, incontro organizzato

Dettagli

Anna Vittoria Rossano architetto

Anna Vittoria Rossano architetto Anna Vittoria Rossano architetto DATI PERSONALI Nata a Domodossola il 23 settembre 1972, con studio in Via Bozzetti 1 a Domodossola. Recapiti telefonici: cell: +39.349.1713492 fax: +39.0323.020142 E-mail:

Dettagli

Laurea Magistrale Ingegneria dei Sistemi Edilizi

Laurea Magistrale Ingegneria dei Sistemi Edilizi Laurea Magistrale Ingegneria dei Sistemi Edilizi http://www.unipa.it/dipartimenti/dicam/cds/ingegneriadeisistemiedilizi2027 Coordinatore: Prof. Lidia La Mendola Il Corso di Studi La Laurea Magistrale in

Dettagli

«Gli Sportelli diffusi»

«Gli Sportelli diffusi» . PROGETTO REGIONALE USR per il Piemonte CTS SUPPORTO ALL INCLUSIONE SCOLASTICA degli ALLIEVI CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO «Gli Sportelli diffusi» (marzo-aprile 2017) MACROPROGETTAZIONE 1 (marzo

Dettagli

Ricupero e valorizzazione del patrimonio architettonico (RE-ART) Perché i Geometri

Ricupero e valorizzazione del patrimonio architettonico (RE-ART) Perché i Geometri Ricupero e valorizzazione del patrimonio architettonico (RE-ART) Perché i Geometri Stefano Nicolodi Palazzo Vecchio 10 febbraio 2015 Modalita' di accesso all'albo dei GEOMETRI - diploma di Geometra (CAT)

Dettagli

Università degli Studi di Perugia Valutazione della Didattica A.A Facoltà di Ingegneria

Università degli Studi di Perugia Valutazione della Didattica A.A Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA CIVILE (Classe L 7) GEOTECNICA 8,3 55 ANALISI MATEMATICA I 8,0 150 TOPOGRAFIA 7,9 107 IDROLOGIA E INFRASTRUTTURE IDRAULICHE 7,6 93 IDRAULICA 7,6 106 DISEGNO 7,5 62 FISICA 7,3 107 FISICA TECNICA

Dettagli

Franco Licini Settore Foreste - Regione Piemonte

Franco Licini Settore Foreste - Regione Piemonte IL RUOLO DEL SETTORE PUBBLICO NELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO FORESTALE ESPERIENZE A CONFRONTO Buone pratiche nelle foreste pubbliche come base per un evoluzione dei sistemi gestionali Franco Licini Settore

Dettagli

CORSO DI STUDI IN ARCHITETTURA

CORSO DI STUDI IN ARCHITETTURA Avviso per il conferimento di incarichi di insegnamento a titolo gratuito a personale docente e ricercatori dell Università degli studi di Ferrara A. A. 2017-2018 I professori e i ricercatori interessati

Dettagli

Cagliari, 23 maggio 2011 Aula Magna Facoltà di Ingegneria. Intervento dell ing. Gian Piero Cossu Sardegna Ricerche

Cagliari, 23 maggio 2011 Aula Magna Facoltà di Ingegneria. Intervento dell ing. Gian Piero Cossu Sardegna Ricerche Cagliari, 23 maggio 2011 Aula Magna Facoltà di Ingegneria Intervento dell ing. Gian Piero Cossu Sardegna Ricerche POR FESR SARDEGNA 2007-2013 EDIFICI A ENERGIA QUASI ZERO RICERCA INNOVAZIONE SPERIMENTAZIONE

Dettagli

ROBERTA RICCARDI VIA MORBEGNO N CANEGRATE - MI

ROBERTA RICCARDI VIA MORBEGNO N CANEGRATE - MI F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo ROBERTA RICCARDI VIA MORBEGNO N. 9 20010 CANEGRATE - MI Telefono 0331/405992 392/0273756 Fax E-mail

Dettagli

COMUNE DI BACENO Provincia del Verbano Cusio Ossola

COMUNE DI BACENO Provincia del Verbano Cusio Ossola COMUNE DI BACENO Provincia del Verbano Cusio Ossola Mod. 2-B Al Responsabile del Servizio Settore Edilizia Privata del Comune di Baceno Via Roma n 56 28861 Baceno (VB) Sportello Unico per l Edilizia Riservato

Dettagli

1. IL PERCORSO FORMATIVO

1. IL PERCORSO FORMATIVO ITS - FERRARA Fondazione ITS per le tecnologie innovative, i beni e le attività culturali Sistema per l abitarel abitare Corso ITS TECNICO SUPERIORE PER LA CONDUZIONE DEL CANTIERE DI RESTAURO ARCHITETTONICO

Dettagli

PROGETTO di IDEE ARCHITETTURA DI SERVIZIO principi di sostenibilità per un architettura pubblica

PROGETTO di IDEE ARCHITETTURA DI SERVIZIO principi di sostenibilità per un architettura pubblica PROGETTO di IDEE ARCHITETTURA DI SERVIZIO principi di sostenibilità per un architettura pubblica con la collaborazione di PROGETTO di Club Azione diretta del Club per la formazione di giovani generazioni

Dettagli

_STUDIO DI INGEGNERIA BORDOLI_

_STUDIO DI INGEGNERIA BORDOLI_ _STUDIO DI INGEGNERIA BORDOLI_ Ing. Massimo Bordoli C.F.: BRDMSM80D06A745F - P.IVA: 03190280135 :::: INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA :::: Via Nazionale, 6 23823 Colico (LC) tel. Fax. 0341 940692 / cell.

Dettagli

Architettura moderna e contemporanea una risorsa culturale

Architettura moderna e contemporanea una risorsa culturale Giorgio Azzoni* Architettura moderna e contemporanea una risorsa culturale * architetto, docente di Storia dell Arte Moderna presso l Accademia di Belle Arti SantaGiulia di Brescia, Responsabile dei progetti

Dettagli

Il BIM per il progetto ergotecnico e la sicurezza del cantiere: Co.S.I.M.

Il BIM per il progetto ergotecnico e la sicurezza del cantiere: Co.S.I.M. LABORATORIO CANTIERI EDILI E CIVILI CONSTRUCTION SITE LABORATORY CON.SI.LAB POLITECNICO DI MILANO Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente costruito Architecture, Built environment

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE architetto Bruno Nessi CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE GENERALITA : Nome: Bruno Cognome: Nessi Luogo di nascita: Bergamo Data di nascita: 25 marzo 1966 Residenza: via Gasgnoli, 206 Urgnano 24059 (Bg)

Dettagli

IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DELLA LOMBARDIA MILANO 1 APRILE 2014

IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DELLA LOMBARDIA MILANO 1 APRILE 2014 IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014 2020 DELLA LOMBARDIA MILANO 1 APRILE 2014 LA STRATEGIA E stata costruita in base a: gli orientamenti per le politiche di sviluppo rurale della Commissione gli strumenti

Dettagli

SMART SWAP BUILDING. Strategie per riqualificare l esistente. U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I F E R R A R A dipartimento di architettura

SMART SWAP BUILDING. Strategie per riqualificare l esistente. U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I F E R R A R A dipartimento di architettura SMART SWAP BUILDING Strategie per riqualificare l esistente SMART SWAP BUILDING Strategie per riqualificare l esistente Prof. Marcello Balzani Referente Scientifico della Piattaforma Costruzioni Rete Alta

Dettagli

Cura del Documento: Giuseppe Gargano. Programma di Cooperazione transfrontaliero Italia - Svizzera

Cura del Documento: Giuseppe Gargano. Programma di Cooperazione transfrontaliero Italia - Svizzera Cura del Documento: Giuseppe Gargano Programma di Cooperazione transfrontaliero Italia - Svizzera Tipologia di cooperazione Area eleggibile Flessibilità geografica Obiettivo generale Le zone ammissibili

Dettagli

Consorzio forestale lario intelvese

Consorzio forestale lario intelvese Consorzio forestale lario intelvese Bosco - legno - energia: gestione sostenibile della risorsa e progetti in corso Beccarelli D., Caccia M., Piazza D. Il territorio Comunità montana Lario Intelvese, area

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI L AQUILA - FACOLTA DI INGEGNERIA Con il contributo di:

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI L AQUILA - FACOLTA DI INGEGNERIA Con il contributo di: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI L AQUILA - FACOLTA DI INGEGNERIA Con il contributo di: Enti impegnati nello sviluppo della cultura delle costruzioni in ACCIAIO L acciaio è tra i materiali più idonei nell edilizia

Dettagli

CURRICULUM VITAE ING. MICHELE TARULLI. STUDIO INGEGNERIA TARULLI - Via Giovanni Agnelli n 22/24, Fermo (FM)

CURRICULUM VITAE ING. MICHELE TARULLI. STUDIO INGEGNERIA TARULLI - Via Giovanni Agnelli n 22/24, Fermo (FM) CURRICULUM VITAE ING. MICHELE TARULLI STUDIO INGEGNERIA TARULLI - Via Giovanni Agnelli n 22/24, 63900 Fermo (FM) www.studiotarulli.com SIT STUDIO INGEGNERIA TARULLI Via Giovanni Agnelli n.22/24, 63900

Dettagli

COME PROGETTARE L EFFICIENZA ENERGETICA DELL INVOLUCRO EDILIZIO

COME PROGETTARE L EFFICIENZA ENERGETICA DELL INVOLUCRO EDILIZIO COME PROGETTARE L EFFICIENZA ENERGETICA DELL INVOLUCRO EDILIZIO Valutazione dei sistemi e delle soluzioni nella nuova edificazione e nella ristrutturazione. Il ruolo dell amministratore, del committente

Dettagli

PROGRAMMA CONVEGNI CHERASCOECOFUTURA ^ EDIZIONE. CONVEGNO GRATUITO GIOVEDI 07 MAGGIO ore 21,00

PROGRAMMA CONVEGNI CHERASCOECOFUTURA ^ EDIZIONE. CONVEGNO GRATUITO GIOVEDI 07 MAGGIO ore 21,00 CONVEGNO GRATUITO GIOVEDI 07 MAGGIO ore 21,00 Titolo : Ambiente & Paesaggio Moderatore : Prof. Piero Bianucci organizzato dall Ordine dei Dottori Agronomi & Forestali della Provincia di Cuneo ; Interventi

Dettagli

Progetto Pavia 4D. Una bella idea...rimasta tale

Progetto Pavia 4D. Una bella idea...rimasta tale Progetto Pavia 4D. Una bella idea...rimasta tale Dall elettrodomestico intelligente alla Smart City attraverso il Sistema Edificio Antonio Guerrini Direttore Generale - Confindustria Ceced Italia Ancona,

Dettagli

GESTIONE DELLE IMPRESE,

GESTIONE DELLE IMPRESE, Piano di studio del corso di Laurea SPECIALISTICA in Ingegneria Edile a.a. 10/11 curriculum GESTIONE DELLE IMPRESE D.M. 509/99 l sottoscritt,, Matr., iscritt per l a.a. 2010/11 al II anno in corso della

Dettagli

STUDIO ASSOCIATO Ing. Luca M. Magnaghi - Arch. Matteo M. Magnaghi - Ing. Agostino Mauri

STUDIO ASSOCIATO Ing. Luca M. Magnaghi - Arch. Matteo M. Magnaghi - Ing. Agostino Mauri Certificato ISO 9001:2008 n. 14687 STUDIO ASSOCIATO Ing. Luca M. Magnaghi - Arch. Matteo M. Magnaghi - Ing. Agostino Mauri Via Guido Gozzano n. 6 20831 Seregno (MB) 0362 221543 0362 246248 Fax 0362 247012

Dettagli

I nostri soci sostenitori. Ingegneria Sismica Italiana IL COMITATO SCIENTIFICO MISSION LE LINEE DI AZIONE CHI PUO ASSOCIARSI COME ASSOCIARSI

I nostri soci sostenitori. Ingegneria Sismica Italiana IL COMITATO SCIENTIFICO MISSION LE LINEE DI AZIONE CHI PUO ASSOCIARSI COME ASSOCIARSI Ingegneria Sismica Italiana MISSION La missione dell Associazione ISI è quella di coinvolgere i diversi attori che operano nell ambito dell Ingegneria Sismica Italiana in un gruppo dinamico che li rappresenti

Dettagli

FORUM TECNOSTRUTTURE TRAVE REP

FORUM TECNOSTRUTTURE TRAVE REP Sede di Dalmine 21 Settembre 2006 FORUM IL CANTIERE MODERNO E LA QUALITÀ TECNICO-ARCHITETTONICA: PROGETTAZIONI ORIENTATE ALLA SICUREZZA Nuove tendenze nell utilizzo delle strutture miste Tecnostrutture

Dettagli

CAGLIARI, 7 marzo Edifici multipiano in legno: soluzioni antisismiche ed a chilometri zero. Massimo Fragiacomo

CAGLIARI, 7 marzo Edifici multipiano in legno: soluzioni antisismiche ed a chilometri zero. Massimo Fragiacomo CAGLIARI, 7 marzo 2013 Edifici multipiano in legno: soluzioni antisismiche ed a chilometri zero Massimo Fragiacomo Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica Università di Sassari Argomenti: Vantaggi

Dettagli

In collaborazione con

In collaborazione con Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente CORSO DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE PER ENERGY MANAGERS MULTISETTORIALE: Civile - Pubblica Amministrazione - Professionisti Con la collaborazione

Dettagli

Workshop sul parco tecnologico Ricerca & innovazione a servizio delle imprese

Workshop sul parco tecnologico Ricerca & innovazione a servizio delle imprese Workshop sul parco tecnologico Ricerca & innovazione a servizio delle imprese Ambito: TECNOLOGIE ALPINE Laboratorio Innovazioni AgroForestali Relatori: Prof. Fabrizio Mazzetto LUB, BZ TIS innovation park

Dettagli

Abitare sostenibile e rigenerazione urbana: obiettivi, strumenti, pratiche. Angela Barbanente Assessore alla Qualità del Territorio Regione Puglia

Abitare sostenibile e rigenerazione urbana: obiettivi, strumenti, pratiche. Angela Barbanente Assessore alla Qualità del Territorio Regione Puglia Abitare sostenibile e rigenerazione urbana: obiettivi, strumenti, pratiche Angela Barbanente Assessore alla Qualità del Territorio L impegno della per la sostenibilità edilizia e urbana Concetti e parole

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTA DI ARCHITETTURA ANNO ACCADEMICO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTA DI ARCHITETTURA ANNO ACCADEMICO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTA DI ARCHITETTURA ANNO ACCADEMICO 2010-2011 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN ARCHITETTURA-PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA 60h Restauro B (disciplina caratterizzante

Dettagli

Pier Benedetto Daniele Mezzapelle

Pier Benedetto Daniele Mezzapelle INFORMAZIONI PERSONALI Pier Benedetto Daniele Mezzapelle POSIZIONE E RESPONSABILITÀ RICOPERTE Quale attuale Dirigente del Settore Pianificazione e Gestione del Territorio dell Amministrazione Comunale

Dettagli

CONVEGNO - Giornata di studi

CONVEGNO - Giornata di studi CONVEGNO - Giornata di studi GESTIRE LE TRASFORMAZIONI PAESAGGISTICHE: TEMI E STRUMENTI PER LA QUALITÀ, DAL PIANO AL PROGETTO SIENA venerdì 29 gennaio 2010 9.30-18.30 presso Archivio di Stato via Banchi

Dettagli

Ravenna Palazzo Rasponi. P.zza Kennedy Ravenna. 18 e 19 maggio 2017 PROGRAMMA GIORNATE ANPAR A FARE I CONTI CON L AMBIENTE

Ravenna Palazzo Rasponi. P.zza Kennedy Ravenna. 18 e 19 maggio 2017 PROGRAMMA GIORNATE ANPAR A FARE I CONTI CON L AMBIENTE Palazzo Rasponi P.zza Kennedy 18 e 19 maggio 2017 PROGRAMMA GIORNATE ANPAR A FARE I CONTI CON L AMBIENTE La partecipazione è libera La registrazione per singolo evento è obbligatoria per motivi organizzativi

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano. Piano Particolareggiato del centro matrice

COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano. Piano Particolareggiato del centro matrice COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano Piano Particolareggiato del centro matrice "VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DEL CENTRO STORICO, IN ADEGUAMENTO AL PIANO PAESAGGISTICO REGIONALE (P.P.R.)

Dettagli

PIT 20 - Aspromonte DENOMINAZIONE INTERVENTO

PIT 20 - Aspromonte DENOMINAZIONE INTERVENTO PIT 20 - Aspromonte MISURA FONDO TIPOLOGIA DENOMINAZIONE 3.13.d FSE F Rete dei Servizi. Creazione di lavoro autonomo e nuova imprenditorialità femminile. Incentivi economici alle persone per il lavoro

Dettagli

rev. 7 IL PROGRAMMA

rev. 7 IL PROGRAMMA rev. 7 IL PROGRAMMA WWW.MASSETTIEPAVIMENTI.IT Programma Venerdì 5 maggio 2017 SALA TECNOPIEMONTE piano zero Ore 9.00 apertura FORUM Ore 10.00 11.00: relazione IMPERMEABILIZZAZIONI - Dal progetto alla manutenzione:

Dettagli

PATTO DEI SINDACI. Esperienze in area Casalasca. Cremona, 16 ottobre 2012

PATTO DEI SINDACI. Esperienze in area Casalasca. Cremona, 16 ottobre 2012 PATTO DEI SINDACI Esperienze in area Casalasca Cremona, 16 ottobre 2012 Perché il Patto dei Sindaci? La Commissione europea vuole avallare e sostenere gli sforzi degli enti locali nell attuazione delle

Dettagli

Efficienza energetica e rigenerazione urbana nei centri storici: il caso studio della Romagna forlivese

Efficienza energetica e rigenerazione urbana nei centri storici: il caso studio della Romagna forlivese Efficienza energetica e rigenerazione urbana nei centri storici: il caso studio della Romagna forlivese Arch. Tecla Mambelli Bologna 16 settembre 2015 SOSTENIBILITÀ ENERGETICA E PIANIFICAZIONE URBANA:

Dettagli

L Aquila 7 giugno 2011 Sala convegni ANCE L'Aquila

L Aquila 7 giugno 2011 Sala convegni ANCE L'Aquila L Aquila Sala convegni ANCE L'Aquila Università degli Studi dell Aquila Università degli Studi di Pavia Università degli Studi di Roma IN XXII CICLO Coord. Prof. Ing. Marco Morandotti Tutor Prof. Ing.

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO ALLEGATO B - Bando D.R. n. 148 del Settore Scientifico disciplinare

POLITECNICO DI TORINO ALLEGATO B - Bando D.R. n. 148 del Settore Scientifico disciplinare ELENCO delle DISCIPLINE dei SETTORI SCIENTIFICO-DISCIPLINARI per la copertura numero diciassette posti per ricercatore a tempo determinato di cui all art. 1 del bando D.R. n 148 del 18.02.2000 H06X GEOTECNICA

Dettagli

Provincia di Padova Pianificazione Territoriale - Urbanistica. P.T.C.P. di PADOVA. vasta in un sistema integrato del governo del territorio

Provincia di Padova Pianificazione Territoriale - Urbanistica. P.T.C.P. di PADOVA. vasta in un sistema integrato del governo del territorio Provincia di Padova Pianificazione Territoriale - Urbanistica P.T.C.P. di PADOVA Le strategie d area d vasta in un sistema integrato del governo del territorio I livelli della pianificazione urbanistica

Dettagli

h o u s i sicurezza e sostenibilità nell evoluzione del processo costruttivo integrato Martedì 22 Gennaio 2013 o re 15.00

h o u s i sicurezza e sostenibilità nell evoluzione del processo costruttivo integrato Martedì 22 Gennaio 2013 o re 15.00 h o u s i rigenerazione n g edilizia sicurezza e sostenibilità nell evoluzione del processo costruttivo integrato Martedì 22 Gennaio 2013 o re 15.00 Hotel Raffaello Sala Raff a e l l o MODENA Strada per

Dettagli

COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2015

COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2015 COMUNE DI ANTRONA SCHIERANCO Provincia VERBANO-CUSIO-OSSOLA ANNO FINANZIARIO 2015 Responsabile: Ufficio Tecnico DETERMINAZIONE n. 157/TEC OGGETTO: INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO CONSERVATIVO

Dettagli

PAESAGGIO ALPINO, RISORSE NATURALI, EDILIZIA IN LEGNO

PAESAGGIO ALPINO, RISORSE NATURALI, EDILIZIA IN LEGNO PAESAGGIO ALPINO, RISORSE NATURALI, EDILIZIA IN LEGNO 24 maggio - 8 giugno 2013 Il contesto Il percorso L edilizia sostenibile rappresenta uno degli assi fondamentali delle politiche di governo del territorio

Dettagli

INTERREG Verbale di riunione (V.R.) n. 006 del 26 aprile 2012

INTERREG Verbale di riunione (V.R.) n. 006 del 26 aprile 2012 INTERREG Verbale di riunione (V.R.) n. 006 del 26 aprile 2012 Il giorno 26 aprile 2012, presso la Società Svizzera Impresa Costruttori Sezione Ticino (SSIC) di Gordola, a partire dalle ore 9.15, si è tenuta

Dettagli

ABITA ABITA. Master Universitario di II livello. Blended e-learning

ABITA ABITA. Master Universitario di II livello. Blended e-learning ABITA Architettura Bioecologia e Innovazione Tecnologica per l Ambiente Master Universitario di II livello Blended e-learning ABITA CENTRO INTERUNIVERSITARIO ABITA Via S. Niccolò 93-50125 Firenze Tel 055-2755328/22/32/34

Dettagli

Il Veneto e le buone pratiche di Cooperazione Territoriale Europea

Il Veneto e le buone pratiche di Cooperazione Territoriale Europea 23 settembre 2013 Palazzo Ferro Fini - Sala Legni Il Veneto e le buone pratiche di Cooperazione Territoriale Europea 2003 / 2013 Bilancio sulle Esperienze di cooperazione territoriale Finanziamento : 2.000.000

Dettagli

LEGNO TOSCANO NELL EDILIZIA SOSTENIBILE

LEGNO TOSCANO NELL EDILIZIA SOSTENIBILE VALORIZZAZIONE DEL LEGNO TOSCANO NELL EDILIZIA SOSTENIBILE Paolo LAVISCI L e g n o più CELL +39 335 213568 paolo.lavisci@strutturedilegno.it IL CONTESTO I BOSCHI TOSCANI 50% (11.000 km 2 ) di boschi 900

Dettagli

ESAME DI STATO ARCHITETTI 2016

ESAME DI STATO ARCHITETTI 2016 Rev.31 marzo 2016 FONDAZIONE ARCHITETTI CATANZARO Pagina 1/8 ESAME DI STATO ARCHITETTI 2016 CORSO DI PREPARAZIONE ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO PROFESSIONALE http://www.archicz.it/ e-mail: architetticatanzaro@awn.it

Dettagli

Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia/Francia Marittimo

Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia/Francia Marittimo Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia/Francia Marittimo 2007-2013 ACRONIMO PROGETTO TITOLO PROGETTO OBIETTIVO GENERALE RES - MAR RESEAU POUR L ENVIRONNEMENT DANS L ESPACE MARITIME Sviluppare

Dettagli

Monitoraggio Idrogeologico Adattativo a Supporto del Piano di Rischio Integrato Alpino

Monitoraggio Idrogeologico Adattativo a Supporto del Piano di Rischio Integrato Alpino Monitoraggio Idrogeologico Adattativo a Supporto del Piano di Rischio Integrato Alpino Programma Operativo di Cooperazione transfrontaliera INTERREG Italia-Svizzera 2007-2013 I.D. Progetto 7629775 Le opportunità

Dettagli

Federazione Interregionale degli Ordini degli Ingegneri del Piemonte e della Valle d Aosta

Federazione Interregionale degli Ordini degli Ingegneri del Piemonte e della Valle d Aosta Prot. Federazione Ingg. n 356/ 11 Torino, 31 maggio 2011 Prot. Federazione Archh. n 069/ 11 Trasmissione via e-mail Alla Regione Piemonte Presidenza della Giunta Regionale Presidenza del Consiglio Regionale

Dettagli

STUDIO DI INGEGNERIA - Ing. Franco Pasqualotto

STUDIO DI INGEGNERIA - Ing. Franco Pasqualotto Urbanistica Architettura Strutture Impianti Progettazioni di Opere Pubbliche Urbanistica Architettura Strutture Impianti Progettazioni di Opere Pubbliche CURRICULUM VITAE Titolare: ing. Franco Pasqualotto,

Dettagli

FESR Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Il trasporto di merci pericolose nell arco alpino Il progetto europeo DESTINATION: risultati e prospettive

FESR Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Il trasporto di merci pericolose nell arco alpino Il progetto europeo DESTINATION: risultati e prospettive Il trasporto di merci pericolose nell arco alpino Il progetto europeo DESTINATION: risultati e prospettive Milena ORSO GIACONE Regione Piemonte Scheda progetto Nome: DESTINATION - DangErous transport To

Dettagli

Housing Il progetto dell abitare tra innovazione, sostenibilità, efficienza energetica

Housing Il progetto dell abitare tra innovazione, sostenibilità, efficienza energetica Housing Il progetto dell abitare tra innovazione, sostenibilità, efficienza energetica INVITO VENERDÌ 11 FEBBRAIO 2011 ore 15.30 PALACE HOTEL BARI SALA SPECCHI BARI Via Lombardi, 13 Il progetto dell abitare

Dettagli

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione N. 159 OGGETTO: Adesione al Progetto Interreg Italia-Svizzera Innovazione Energetica. L anno duemiladodici,

Dettagli

EXPO CASA MARZO. speciale CONVEGNI CASA. Palazzo Congressi Boario T. - BS-

EXPO CASA MARZO. speciale CONVEGNI CASA. Palazzo Congressi Boario T. - BS- EXPO 15 17 MARZO speciale CONVEGNI Palazzo Congressi Boario T. - BS- 15 MARZO Relatori: Ing. Matteo Goggia Dott. For. Andrea Zenari la costruzione di CASE IN LEGNO Il convegno intende affrontare con i

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Nome BRIVIO MARIA LUISA Indirizzo VIA FRATEL PAOLO VILLA,2-20844, TRIUGGIO (MB), ITALIA Telefono +39 0362 1797252, mobile +39 335 6631980

Dettagli

FEDERAZIONE INTERREGIONALE DEGLI ORDINI DEI DOTTORI AGRONOMI E DOTTORI FORESTALI DEL PIEMONTE E VALLE D'AOSTA

FEDERAZIONE INTERREGIONALE DEGLI ORDINI DEI DOTTORI AGRONOMI E DOTTORI FORESTALI DEL PIEMONTE E VALLE D'AOSTA FEDERAZIONE INTERREGIONALE DEGLI ORDINI DEI DOTTORI AGRONOMI E DOTTORI FORESTALI DEL PIEMONTE E VALLE D'AOSTA con il patrocinio SOCIETÀ ITALIANA DI AGRONOMIA ISTITUTO NAZIONALE DI URBANISTICA FOTO del

Dettagli

Risanamento e investimento immobiliare. Certificate of Advanced Studies

Risanamento e investimento immobiliare. Certificate of Advanced Studies Risanamento e investimento immobiliare Certificate of Advanced Studies Le statistiche dimostrano come il parco immobiliare svizzero sia composto per il 70 % da edifici costruiti prima del 1980, caratterizzati

Dettagli