SICUREZZA INFORMATICA: RADDOPPIANO ATTACCHI HACKER A IMPRESE ITALIANE (AGENPARL) - Roma, 19 giu Il numero di attacchi hacker alle imprese italiane ha

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SICUREZZA INFORMATICA: RADDOPPIANO ATTACCHI HACKER A IMPRESE ITALIANE (AGENPARL) - Roma, 19 giu Il numero di attacchi hacker alle imprese italiane ha"

Transcript

1 SICUREZZA INFORMATICA: RADDOPPIANO ATTACCHI HACKER A IMPRESE ITALIANE (AGENPARL) - Roma, 19 giu Il numero di attacchi hacker alle imprese italiane ha fatto rilevare nel primo semestre 2013 una crescita significativa di intrusioni su sistemi internet (principalmente siti web, alcuni DNS Domain Name System, posta elettronica, banche dati), che si attestano a rispetto alle avvenute nello stesso periodo del 2012 (+57,2%). Un incremento che sembra non aver fine se si pensa che a fine 2012 gli attacchi sono stati , ma già al 10 giugno di quest anno erano cresciuti del 26,9% a e si stima che arriveranno a entro la fine del Sono stimabili circa 200 milioni di euro di perdite accumulate dalle compagnie italiane a fine anno a causa delle violazioni delle reti dei sistemi informativi, quasi il doppio delle perdite subite nel 2012 (110 milioni). Le azioni offensive hanno come zone di origine soprattutto i Balcani e l Est Europa. è quanto denunciato stamani da MAGLAN Information Defense & Intelligence, multinazionale israeliana della protezione delle informazioni nel settore civile e della difesa, nel corso della quarta edizione della Conferenza Annuale sulla Cyber Warfare, promossa da MAGLAN con il Centro di Studi Strategici, Internazionali e Imprenditoriali (CSSII) dell Università di Firenze, l Istituto per gli Studi di Previsione e le Ricerche Internazionali (ISPRI) e il Centro di Ricerca di Cyber Intelligence and Information Security (CIS) della Sapienza di Roma. La quarta Cyber Warfare Conference 2013 Protezione cibernetica delle infrastrutture nazionali nasce con l intento di mettere a confronto i principali esperti

2 nazionali e internazionali in materia di sicurezza informatica, per accrescere la consapevolezza tra i decisori politici e aziendali italiani della crescente rilevanza strategica della cyber warfare per la sicurezza nazionale. Il progressivo aumento della frequenza di attacchi informatici sempre più sofisticati e dirompenti rende, infatti, prioritaria l introduzione di innovazioni politicostrategiche, organizzative, tecnologiche e culturali che possano garantire, oltre alla sicurezza delle infrastrutture critiche nazionali, anche la protezione delle aziende che operano in settori determinanti per lo sviluppo dell economia italiana. Come è emerso nel corso della Conferenza, le perdite causate alle imprese sono spesso generate dalla penetrazione mirata nei sistemi informatici di aziende che operano nei più svariati settori, arrecando gravi danni al sistema produttivo italiano e mettendo in ginocchio la stabilità economica e finanziaria delle aziende oltre che la sicurezza di uno Stato. Nella maggior parte dei casi l azienda attaccata non ne è a conoscenza e ciò permette all intruso di ottenere informazioni in modo regolare. I lavori della Conferenza, ospitati nell Aula Magna dell Università La Sapienza, sono stati introdotti dall Ingegner Paolo Lezzi, amministratore delegato di MAGLAN Europe, che, fra l altro, ha dichiarato: Circa il 40% delle aziende italiane che sono a conoscenza dei rischi concreti legati al cyber spionaggio industriale non si tutela preventivamente per motivi economici ma anche perché non si rende conto della reale portata dei danni che un attacco può generare. Serve pertanto un cambiamento di mentalità da parte di tutti gli addetti all IT nei confronti della sicurezza informatica, che non va intesa come un ex post ma piuttosto come qualcosa che deve far parte dell imprinting dei sistemi di gestione dell informazione,

3 dei modi in cui le singole persone, le aziende e le realtà sociali, economiche e culturali gestiscono le informazioni. Hanno fatto seguito i saluti del Magnifico Rettore Professor Luigi Frati e l intervento del Professor Umberto Gori, Presidente del CSSII e ISPRI. La Conferenza si è articolata in tre sessioni. La prima, Infrastrutture Militari, dell Intelligence e della Sicurezza Nazionale, ha visto, tra gli altri, la partecipazione di Shai Blitzblau, Managing Director MAGLAN, che ha sottolineato: Purtroppo non esistono limiti ai danni che potrebbe causare un attacco informatico organizzato: esistono solo contromisure e difese preventive. Nel mondo militare si sa bene che per non soccombere occorre una totale consapevolezza delle proprie forze e capacità. Ciò deve avvenire anche nel mondo dell informazione globalizzata: chi detiene, gestisce e accede alle informazioni deve avere una totale consapevolezza delle strategicità e riservatezza del singolo dato e dei rischi di un esposizione continua anche se involontaria. Su approccio operativo e affinamento degli strumenti di contrasto alla minaccia cibernetica del mondo della Difesa è stato incentrato il contributo del Generale di Corpo d Armata Nicola De Felice, Direttore del Centro Innovazione Difesa. Il ruolo dello spettro magnetico, risorsa critica per eccellenza, all interno delle infrastrutture di rete critiche, civili e militari, e dunque sulle vulnerabilità alla Cyber Security che l uso di tale risorsa comporta, è stato analizzato dal Chief Scientist and Head of Product Innovation & Advanced EW Solutions di ELT Ingegner Daniela Pistoia. La sicurezza cibernetico-informatica delle infrastrutture civili ( Infrastrutture dello Stato e della Pubblica Amministrazione ) è stata messa a tema nella seconda sessione.

4 L ingegner Lorenzo Fiori, Senior Vice President Strategie Finmeccanica, ha, successivamente, evidenziato come la protezione delle infrastrutture critiche sia una necessità non dilazionabile ma anche e soprattutto una opportunità strategica per rilanciare il sistema Paese. Da segnalare, nella medesima sessione, l approfondimento dell Ingegner Luisa Franchina, partecipante in rappresentanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri, sul Decreto Monti 24 gennaio 2013, di indirizzo degli interventi per la protezione cibernetica e la sicurezza informatica nazionale. L ingegner Luigi Pellegrini, Direttore Generale di Lombardia Informatica, società responsabile della digitalizzazione delle attività di governo e di erogazione dei servizi di Regione Lombardia, ha descritto le misure adottate e in corso di adozione per proteggere i sistemi e le reti di veicolazione. La protezione informatico-cibernetica delle infrastrutture finanziarie, delle Telecomunicazioni e delle multi-utility è stata trattata nell ambito della terza sessione, introdotta dalla relazione dell Ammiraglio di squadra Ferdinando Sanfelice di Monteforte, Presidente del Gruppo di Lavoro Militare del Comitato Italiano Atlantico, Consigliere Militare della Conferenza. Per quanto riguarda il settore economico-finanziario, la situazione in Italia è stata presa in esame dal Dirigente dell Ufficio di Coordinamento Informatico Dipartimentale del Ministero delle Finanze Dottor Francesco Castanò. La sintesi dei punti salienti emersi nel corso della Conferenza è stata affidata al Direttore del Centro di Ricerca di Cyber Intelligence and Information Security (CIS) della Sapienza Professor Roberto Baldoni, che ha concluso i lavori. Il gruppo MAGLAN - Information Defense & Intelligence nasce nel 1998 per fornire alle organizzazioni pubbliche e private in tutto il mondo servizi di alto livello per la difesa del patrimonio informativo come auditing, consulenze tecniche, investigazioni

5 di informatica forense e contromisure allo spionaggio industriale computerizzato. Maglan gestisce l unicolaboratorio civile di ricerca in Israele. Maglan ha la propria sede centrale a Milano, mentre i laboratori di ricerca si trovano a Tzur- Yigal, Israele. Altri uffici e rappresentanze si trovano a Londra (UK), Lugano (CH), Tel-Aviv (IL), Singapore City (SGP), Nairobi (KN) e Lagos (NG).

Le nuove minacce provenienti dal ciberspazio alla Sicurezza Nazionale Italiana

Le nuove minacce provenienti dal ciberspazio alla Sicurezza Nazionale Italiana promuovono la prima Conferenza Annuale su Information Warfare Le nuove minacce provenienti dal ciberspazio alla Sicurezza Nazionale Italiana Roma, 7 Ottobre 2010 Sala Conferenze UniCredit Via dei Primati

Dettagli

Corso di Perfezionamento. Intelligence e Sicurezza Nazionale

Corso di Perfezionamento. Intelligence e Sicurezza Nazionale Sistema di informazione Presentazione L Università di Firenze da quest anno estende la sua offerta formativa proponendo un corso di specializzazione post-laurea interamente dedicato agli studi sull intelligence.

Dettagli

LA STRATEGIA ITALIANA IN MATERIA

LA STRATEGIA ITALIANA IN MATERIA LA STRATEGIA ITALIANA IN MATERIA DI CYBER SECURITY STEFANO MELE HackInBo 2014 - Bologna 03 MAY 2014 @MeleStefano Avvocato specializzato in Diritto delle Tecnologie, Privacy, Sicurezza ed Intelligence.

Dettagli

Cyber security e cyber privacy, la sfida dell internet di ogni cosa

Cyber security e cyber privacy, la sfida dell internet di ogni cosa Cyber security e cyber privacy, la sfida dell internet di ogni cosa Prof. Roberto Baldoni, Executive Director Research Center for Cyber Intelligence and Information Security, Università La Sapienza di

Dettagli

TechFOr 2009 Relazione conclusiva

TechFOr 2009 Relazione conclusiva TechFOr 2009 Relazione conclusiva Con il patrocinio di Con la fattiva collaborazione di Con il contributo scientifico Media partner Comando Generale dell Arma dei Carabinieri Grazie agli importanti risultati

Dettagli

Università Commerciale Luigi Bocconi

Università Commerciale Luigi Bocconi Università Commerciale Luigi Bocconi E-privacy 2013 Winter edition Big Data 2.0 Milano, 16 novembre 2013 Big Data e Sicurezza nazionale Un connubio possibile e prossimi scenari A V V. S T E F A N O M E

Dettagli

Cleis Security nasce:

Cleis Security nasce: Cleis Security s.r.l. Cleis Security nasce: Dall Istituto di Elettronica ed Ingegneria dell Informazione e delle Telecomunicazioni (IEIIT) organo del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), la cui mission

Dettagli

Proposte concernenti le strategie in materia di sicurezza informatica e delle telecomunicazioni per la pubblica amministrazione

Proposte concernenti le strategie in materia di sicurezza informatica e delle telecomunicazioni per la pubblica amministrazione Esempio strutturato di SICUREZZA ORGANIZZATIVA Proposte concernenti le strategie in materia di sicurezza informatica e delle telecomunicazioni per la pubblica amministrazione Pubblicazione del Comitato

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Milano. 19 Maggio 2010 presso Unicredit Global Information Services via Livio Cambi, 1 (MM1 - Lampugnano)

Iniziativa : Sessione di Studio a Milano. 19 Maggio 2010 presso Unicredit Global Information Services via Livio Cambi, 1 (MM1 - Lampugnano) Iniziativa : "Sessione di Studio" a Milano Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

A proposito di Cyber Security

A proposito di Cyber Security Cyber Security Fingerprint Advertorial A proposito di Cyber Security La sicurezza dei sistemi di controllo e automazione industriale diventa sempre più critica in quanto reti diverse sono spesso collegate

Dettagli

Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano

Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano Rassegna Stampa 1 Convegno Garanzie e Tutele Sociali Piccole e medie imprese Sviluppo, finanziamento e governance etica di mercato e garanzie sociali 12

Dettagli

Perchè un Master in Homeland Security

Perchè un Master in Homeland Security IV edizione a.a. 2011 12 Perchè un Master in Homeland Security La società moderna richiede maggiore sicurezza Consapevolezza Catastrofi naturali Sicurezza Criminalità Terrorismo 25/10/2011 Roberto Setola

Dettagli

La Community per la sicurezza nazionale. Rita Forsi MiSE - CERT

La Community per la sicurezza nazionale. Rita Forsi MiSE - CERT La Community per la sicurezza nazionale Rita Forsi MiSE - CERT Contesto Italiano della cyber security D. Lgs. 70/2012 Il decreto prevede l individuazione del CERT Nazionale presso il Ministero dello Sviluppo

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE IN COMPETITIVE INTELLIGENCE E GESTIONE DEL RISCHIO NELL IMPRESA. Roma, 20-21 Novembre 2014

CORSO DI FORMAZIONE IN COMPETITIVE INTELLIGENCE E GESTIONE DEL RISCHIO NELL IMPRESA. Roma, 20-21 Novembre 2014 CORSO DI FORMAZIONE IN COMPETITIVE INTELLIGENCE E GESTIONE DEL RISCHIO NELL IMPRESA Roma, 20-21 Novembre 2014 L Osservatorio sulla Sicurezza e Difesa CBRNe (OSDIFE), in collaborazione con l Università

Dettagli

La Sicurezza dell Informazione nel Web Information System La metodologia WISS

La Sicurezza dell Informazione nel Web Information System La metodologia WISS 1 Introduzione La Sicurezza dell Informazione nel Web Information System La metodologia WISS Ioanis Tsiouras 1 (Rivista ZeroUno, in pubblicazione) I sistemi informativi con le applicazioni basate su Web

Dettagli

Presso AULA MAGNA della Fondazione Aldini Valeriani

Presso AULA MAGNA della Fondazione Aldini Valeriani Cari soci e cari colleghi, Oggi tutti ci chiedono un facile accesso alle informazioni aziendali attraverso i devices aziendali e personali nel momento e nel luogo in cui questo è necessario. Tutto questo

Dettagli

Master Executive in Security & Intelligence

Master Executive in Security & Intelligence Dipartimento di Scienze della Security, Investigazione e Intelligence Bando del Master Executive in Security & Intelligence Direttore: Prof. MASSIMO BLANCO Coordinamento Scientifico: MASSIMO QUATTROCCHI

Dettagli

RAPPORTO 2015 SULL ECONOMIA REGIONALE Lo sviluppo digitale in Emilia-Romagna: lo stato dell arte e il ruolo delle politiche pubbliche

RAPPORTO 2015 SULL ECONOMIA REGIONALE Lo sviluppo digitale in Emilia-Romagna: lo stato dell arte e il ruolo delle politiche pubbliche RAPPORTO 2015 SULL ECONOMIA REGIONALE Lo sviluppo digitale in Emilia-Romagna: lo stato dell arte e il ruolo delle politiche pubbliche introduzione Morena Diazzi, Direttore Generale Attività produttive,

Dettagli

Iniziativa: "Sessione di Studio" a Milano

Iniziativa: Sessione di Studio a Milano Iniziativa: "Sessione di Studio" a Milano Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Le attività OASI per la sicurezza dei dati e dei sistemi, e per la compliance alle normative. Servizi Consulenza Formazione Prodotti

Le attività OASI per la sicurezza dei dati e dei sistemi, e per la compliance alle normative. Servizi Consulenza Formazione Prodotti Le attività OASI per la sicurezza dei dati e dei sistemi, e per la compliance alle normative Servizi Consulenza Formazione Prodotti L impostazione dei servizi offerti Le Banche e le altre imprese, sono

Dettagli

POLICY GENERALE PER LA SICUREZZA DELLE INFORMAZIONI REV: 03

POLICY GENERALE PER LA SICUREZZA DELLE INFORMAZIONI REV: 03 POLICY GENERALE PER LA SICUREZZA DELLE INFORMAZIONI REV: 03 FIRMA: RIS DATA DI EMISSIONE: 13/3/2015 INDICE INDICE...2 CHANGELOG...3 RIFERIMENTI...3 SCOPO E OBIETTIVI...4 CAMPO DI APPLICAZIONE...4 POLICY...5

Dettagli

Cloud Computing - Soluzioni IBM per. Giovanni De Paola IBM Senior Consultant 17 Maggio 2010

Cloud Computing - Soluzioni IBM per. Giovanni De Paola IBM Senior Consultant 17 Maggio 2010 Cloud Computing - Soluzioni IBM per Speaker l Homeland Name Security Giovanni De Paola IBM Senior Consultant 17 Maggio 2010 Agenda 2 Il valore aggiunto del Cloud Computing per Homeland Security e Difesa

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Torino. Torino, 17 dicembre 2009

Iniziativa : Sessione di Studio a Torino. Torino, 17 dicembre 2009 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Torino Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

CYBER SECURITY COMMAND CENTER

CYBER SECURITY COMMAND CENTER CYBER COMMAND CENTER Il nuovo Cyber Security Command Center di Reply è una struttura specializzata nell erogazione di servizi di sicurezza di livello Premium, personalizzati in base ai processi del cliente,

Dettagli

INFORMATION SECURITY. AXXEA Srl Via Francesco Soave, 24 I - 20135 Milano I SERVIZI DI CONSULENZA. www.axxea.it info@axxea.it

INFORMATION SECURITY. AXXEA Srl Via Francesco Soave, 24 I - 20135 Milano I SERVIZI DI CONSULENZA. www.axxea.it info@axxea.it INFORMATION SECURITY I SERVIZI DI CONSULENZA. AXXEA Srl Via Francesco Soave, 24 I - 20135 Milano www.axxea.it info@axxea.it INDICE 1. SICUREZZA DELLE INFORMAZIONI... 3 1.1 ANALISI DELLO STATO DELL ARTE...

Dettagli

2 Giornata sul G Cloud Introduzione

2 Giornata sul G Cloud Introduzione Roberto Masiero Presidente THINK! The Innovation Knowledge Foundation 2 Giornata sul G Cloud Introduzione Forum PA Roma, 18 Maggio 2012 THINK! The Innovation Knowledge Foundation Agenda Cloud: I benefici

Dettagli

"L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia"

L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia "L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia" Sintesi per la stampa Ricerca promossa da Microsoft e Confcommercio realizzata da NetConsulting Roma, 18 Marzo 2003 Aziende

Dettagli

d intesa con promuovono

d intesa con promuovono d intesa con promuovono la 2 a Conferenza Annuale sull Information Warfare La sfida della Cyber Intelligence al sistema-italia. Strategie e tattiche dell Information Warfare e della Network Intelligence.

Dettagli

Seminario di Informatica Forense

Seminario di Informatica Forense PROPOSTA DI ACCREDITAMENTO Seminario di Informatica Forense DOCENTI RESPONSABILI Prof. Gianmarco Gometz SSD: IUS/20 Professore associato di Filosofia del diritto e informatica giuridica, Dipartimento di

Dettagli

La strategia italiana in materia di cyber-security Cyber risks, social network e rischi reputazionali Boyd e app spingono il cybercrime nell

La strategia italiana in materia di cyber-security Cyber risks, social network e rischi reputazionali Boyd e app spingono il cybercrime nell La strategia italiana in materia di cyber-security Cyber risks, social network e rischi reputazionali Boyd e app spingono il cybercrime nell indifferenza generale La Direttiva Comunitaria per prevenire

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI PER CONSULENTI DI SISTEMI DI GESTIONE DELLA SECURITY

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI PER CONSULENTI DI SISTEMI DI GESTIONE DELLA SECURITY Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.it Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI PER CONSULENTI DI SISTEMI

Dettagli

Sicurezza Aziendale: gestione del rischio IT (Penetration Test )

Sicurezza Aziendale: gestione del rischio IT (Penetration Test ) Sicurezza Aziendale: gestione del rischio IT (Penetration Test ) Uno dei maggiori rischi aziendali è oggi relativo a tutto ciò che concerne l Information Technology (IT). Solo negli ultimi anni si è iniziato

Dettagli

Forensic meeting. Roma 11 Settembre 2013 Hotel dei Congressi - Viale Shakespeare 29 (EUR) Milano 12 Settembre 2013 Hotel Concorde - Viale Monza 132

Forensic meeting. Roma 11 Settembre 2013 Hotel dei Congressi - Viale Shakespeare 29 (EUR) Milano 12 Settembre 2013 Hotel Concorde - Viale Monza 132 Forensic meeting Roma 11 Settembre 2013 Hotel dei Congressi - Viale Shakespeare 29 (EUR) Milano 12 Settembre 2013 Hotel Concorde - Viale Monza 132 4N6 S.R.L d intesa con l Associazione Europea Scienze

Dettagli

CYBER CRIME CONFERENCE 2013

CYBER CRIME CONFERENCE 2013 CYBER CRIME CONFERENCE 2013 Roma, 27 marzo 2013 Cyber-security & Cyber-warfare A V V. S T E F A N O M E L E Chi sono.. Stefano Mele.. Avvocato specializzato in Diritto delle Tecnologie, Privacy, Sicurezza

Dettagli

La sicurezza dell informazione

La sicurezza dell informazione La sicurezza dell informazione come costruire il sistema di gestione per la sicurezza dell informazione Ing. Ioanis Tsiouras 1 (Rivista Qualità, Agosto 2000) 1 Introduzione L informazione, nel linguaggio

Dettagli

AGI CYBER E INTELLIGENCE ECONOMICA, GLI 007 STUDIANO ALLA SAPIENZA =

AGI CYBER E INTELLIGENCE ECONOMICA, GLI 007 STUDIANO ALLA SAPIENZA = AGI CYBER E INTELLIGENCE ECONOMICA, GLI 007 STUDIANO ALLA SAPIENZA = (AGI) - Roma, 6 dic. - Sara' presentato domani all'universita' La Sapienza dal Direttore generale del Dipartimento delle informazioni

Dettagli

Master Executive in Security Management

Master Executive in Security Management Dipartimento di Scienze della Security, Investigazione e Intelligence Bando del Master Executive in Security Management Direttore: Prof. MASSIMO BLANCO Coordinamento Scientifico: MASSIMO QUATTROCCHI Codice

Dettagli

Oggetto: formazione online per insegnanti dal Politecnico di Milano

Oggetto: formazione online per insegnanti dal Politecnico di Milano Apertura iscrizioni master online in tecnologie per la didattica Prof. Paolo Paolini Politecnico di Milano HOC-LAB Viale Rimembranze di Lambrate 14 20134 MILANO Al Dirigente scolastico Milano, 2 Dicembre

Dettagli

Le banche nella nuova Finanza di Progetto

Le banche nella nuova Finanza di Progetto Università degli studi di Roma La Sapienza Le banche nella nuova Finanza di Progetto Incontri sul Partenariato Pubblico Privato Università degli studi di Roma La Sapienza Università degli studi di Roma

Dettagli

Health Information Technology

Health Information Technology Health Information Technology IRCCS Ospedale Opera di San Pio da Pietrelcina San Giovanni Rotondo con il contributo di: disegno s.r.l. servizi e sistemi di archiviazione INTRODUZIONE In un contesto socio-economico

Dettagli

Media mensile 96 3 al giorno

Media mensile 96 3 al giorno Il numero di attacchi gravi di pubblico dominio che sono stati analizzati è cresciuto nel 2013 del 245%. Media mensile 96 3 al giorno Fonte Rapporto 2014 sulla Sicurezza ICT in Italia. IDENTIKIT Prima

Dettagli

Bachelor of Science in Ingegneria elettronica

Bachelor of Science in Ingegneria elettronica Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Bachelor of Science in Ingegneria elettronica www.supsi.ch/dti Obiettivi e competenze Il corso di laurea in

Dettagli

Sicurezza informatica in azienda: solo un problema di costi?

Sicurezza informatica in azienda: solo un problema di costi? Sicurezza informatica in azienda: solo un problema di costi? Silvano Marioni, CISSP Manno, Centro Galleria 2 14 ottobre 2005 www.ated.ch Parliamo di sicurezza informatica Quali minacce possono interessarci

Dettagli

Periodico informativo n. 67/2012. R.c. auto nel D.L. liberalizzazione

Periodico informativo n. 67/2012. R.c. auto nel D.L. liberalizzazione Periodico informativo n. 67/2012 R.c. auto nel D.L. liberalizzazione Gentile cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che il decreto liberalizzazione

Dettagli

I COSTI DELLA SICUREZZA INFORMATICA IN AMBITO AZIENDALE. Best Practices di Organizzazione per la Sicurezza delle Informazioni.

I COSTI DELLA SICUREZZA INFORMATICA IN AMBITO AZIENDALE. Best Practices di Organizzazione per la Sicurezza delle Informazioni. I COSTI DELLA SICUREZZA INFORMATICA IN AMBITO AZIENDALE Best Practices di Organizzazione per la Sicurezza delle Informazioni Roberto Gattoli Sicurezza delle Informazioni Informatica La sicurezza delle

Dettagli

CLOUD COMPUTING SUMMIT PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 2012

CLOUD COMPUTING SUMMIT PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 2012 CLOUD COMPUTING SUMMIT PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 2012 Roma, 29 Novembre 2012 Mentre sta finalmente prendendo forma il disegno dell Agenda Digitale per il nostro Paese, si evidenzia l esigenza di

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Torino. Torino, 26 febbraio 2009. 24 febbraio p.v.

Iniziativa : Sessione di Studio a Torino. Torino, 26 febbraio 2009. 24 febbraio p.v. Iniziativa : "Sessione di Studio" a Torino Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

La Criminalità Informatica e i Rischi per l'economia e le Imprese a Livello Italiano ed Europeo. Flavia Zappa

La Criminalità Informatica e i Rischi per l'economia e le Imprese a Livello Italiano ed Europeo. Flavia Zappa La Criminalità Informatica e i Rischi per l'economia e le Imprese a Livello Italiano ed Europeo Flavia Zappa Metodologia della ricerca Analisi dei risultati Individuazione vulnerabilità delle PMI e necessità

Dettagli

LABORATORIO INNOVAZIONE PMI Progetto di Fondo Perequativo 2002

LABORATORIO INNOVAZIONE PMI Progetto di Fondo Perequativo 2002 Azienda Speciale Camera di Commercio di Lecco LABORATORIO INNOVAZIONE PMI Progetto di Fondo Perequativo 22 UNA SINTESI DEI RISULTATI In collaborazione con Versione st/15 aprile 25 Progetto Laboratorio

Dettagli

DAI CONFINI ALLA GLOBALIZZAZIONE: LA GUARDIA DI FINANZA A TUTELA DELLA SICUREZZA ECONOMICO FINANZIARIA.

DAI CONFINI ALLA GLOBALIZZAZIONE: LA GUARDIA DI FINANZA A TUTELA DELLA SICUREZZA ECONOMICO FINANZIARIA. CENTRO ALTI STUDI PER LA DIFESA Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze 31 Corso di Cooperazione Civile Militare (COCIM) DAI CONFINI ALLA GLOBALIZZAZIONE: LA GUARDIA DI FINANZA A TUTELA DELLA SICUREZZA

Dettagli

Corso di Formazione. www.istitutosike.com

Corso di Formazione. www.istitutosike.com Corso di Formazione Il Provvedimento in materia di videosorveglianza, firmato dal Garante della Privacy, ha definito una serie di limitazioni per l'accesso alle immagini riprese dalle videocamere, con

Dettagli

Requisiti di controllo dei fornitori esterni

Requisiti di controllo dei fornitori esterni Requisiti di controllo dei fornitori esterni Sicurezza cibernetica Per fornitori classificati a Basso Rischio Cibernetico Requisito di cibernetica 1 Protezione delle attività e configurazione del sistema

Dettagli

Davide D Amico CURRICULUM SCIENTIFICO DIDATTICO E PROFESSIONALE

Davide D Amico CURRICULUM SCIENTIFICO DIDATTICO E PROFESSIONALE Davide D Amico CURRICULUM SCIENTIFICO DIDATTICO E PROFESSIONALE Dati personali Nome e cognome: Davide D Amico Data di nascita: 03 Luglio 1974 Nazionalità : italiana Titoli di studio e culturali Master

Dettagli

Bachelor of Science in Ingegneria informatica

Bachelor of Science in Ingegneria informatica Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Bachelor of Science in Ingegneria informatica www.supsi.ch/dti Obiettivi e competenze La formazione apre le

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea in Ingegneria Informatica ed Elettronica. Dipartimento di Ingegneria

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea in Ingegneria Informatica ed Elettronica. Dipartimento di Ingegneria UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Corso di laurea in Ingegneria Informatica ed Elettronica Dipartimento di Ingegneria INGEGNERIA INFORMATICA ED ELETTRONICA Obiettivo didattico Gli insegnamenti offerti

Dettagli

Dalle BS 7799-2:2002 e ISO 17799:2005 alle ISO 17799:2005 e 27001:2005

Dalle BS 7799-2:2002 e ISO 17799:2005 alle ISO 17799:2005 e 27001:2005 Dalle BS 7799-2:2002 e ISO 17799:2005 alle ISO 17799:2005 e 27001:2005 Evoluzione delle normative di riferimento della Information Security ed analisi delle principali novità introdotte di Cesare Gallotti

Dettagli

INFORMATION SECURITY MANAGEMENT SYSTEM

INFORMATION SECURITY MANAGEMENT SYSTEM INFORMATION SECURITY MANAGEMENT SYSTEM Gestione della sicurezza informatica in azienda Guida informativa per le PMI con il contributo della 1 Sommario Introduzione 5 Obiettivi 6 Continuità operativa del

Dettagli

Le certificazioni di sicurezza e la direttiva europea 114/08. Roma, 27 Maggio 2010

Le certificazioni di sicurezza e la direttiva europea 114/08. Roma, 27 Maggio 2010 Le certificazioni di sicurezza e la direttiva europea 114/08 Roma, 27 Maggio 2010 1 Presentazione Relatore Fabio Guasconi Presidente del SC27 di UNINFO e membro del direttivo Head of Delegation per l Italia,

Dettagli

"Sessione di Studio"

Sessione di Studio Gentili Associati, "Sessione di Studio" Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall'associazione Italiana Information Systems Auditors volte

Dettagli

Corso di alta formazione I SISTEMI D INTELLIGENCE NEL MONDO OPERAZIONI E METODOLOGIE DEI SERVIZI SEGRETI STRANIERI

Corso di alta formazione I SISTEMI D INTELLIGENCE NEL MONDO OPERAZIONI E METODOLOGIE DEI SERVIZI SEGRETI STRANIERI Corso di alta formazione I SISTEMI D INTELLIGENCE NEL MONDO OPERAZIONI E METODOLOGIE DEI SERVIZI SEGRETI STRANIERI Link Campus University, via Nomentana 335 - Roma 7-8 giugno 2013; 14-15 giugno 2013; 21-22

Dettagli

Un'altra difesa è possibile

Un'altra difesa è possibile Un'altra difesa è possibile Campagna per il disarmo e la difesa civile. Se vuoi la PACE prepara la PACE... fiscale in sede di dichiarazione dei redditi. Obiettivo L obiettivo è quello della costituzione

Dettagli

Mercoledì 24 luglio 2013. www.europa.marche.it

Mercoledì 24 luglio 2013. www.europa.marche.it Mercoledì 24 luglio 2013 1 2 Data: 18 /07/2013 Diffusione: PROGRAMMA OPERATIVO FESR, VIA ALLE CONSULTAZIONI Spacca: Innovazione e Macroregione, le strade da seguire per recuperare le risorse - Ancona -

Dettagli

ACCORDO QUADRO TRA. partita iva 00754150100, con sede legale in Genova, Via Balbi 5, rappresentata dal Magnifico

ACCORDO QUADRO TRA. partita iva 00754150100, con sede legale in Genova, Via Balbi 5, rappresentata dal Magnifico ACCORDO QUADRO TRA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA (di seguito anche l'università ), codice fiscale e partita iva 00754150100, con sede legale in Genova, Via Balbi 5, rappresentata dal Magnifico Rettore,

Dettagli

CLUSIT. Commissione di studio Certificazioni di Sicurezza Informatica. Linea guida per l analisi di rischio. Codice doc.

CLUSIT. Commissione di studio Certificazioni di Sicurezza Informatica. Linea guida per l analisi di rischio. Codice doc. CLUSIT Commissione di studio Certificazioni di Sicurezza Informatica Linea guida per l analisi di rischio Codice doc.to: CS_CERT/SC1/T3 Stato: Draft 1 2 INDICE 1. Introduzione....4 2. Scopo della presente

Dettagli

Cyber security e cyber privacy, la sfida dell internet di ogni cosa. Giuseppe Colosimo, Senior Manager Business Line Security NTT DATA Italia

Cyber security e cyber privacy, la sfida dell internet di ogni cosa. Giuseppe Colosimo, Senior Manager Business Line Security NTT DATA Italia Cyber security e cyber privacy, la sfida dell internet di ogni cosa Giuseppe Colosimo, Senior Manager Business Line Security NTT DATA Italia CYBER SECURITY AND CYBER PRIVACY CHALLENGES IN THE INTERNET

Dettagli

Sicuramente www.clusit.it

Sicuramente www.clusit.it Sicuramente www.clusit.it L applicazione degli standard della sicurezza delle informazioni nella piccola e media impresa Claudio Telmon Clusit ctelmon@clusit.it Sicuramente www.clusit.it Associazione no

Dettagli

Tecniche Investigative e Biologia Forense

Tecniche Investigative e Biologia Forense Dipartimento di Scienze Forensi Dipartimento di Scienze della Security, Investigazione e Intelligence Bando del Corso Interdipartimentale di Formazione in Tecniche Investigative e Biologia Forense Comitato

Dettagli

Information Warfare 2011

Information Warfare 2011 Information Warfare 2011 La sfida della Cyber Intelligence al sistema Italia: dalla sicurezza delle imprese alla sicurezza nazionale a cura di Umberto Gori e Luigi Sergio Germani FrancoAngeli Collana di

Dettagli

Fare clic per inserire titolo

Fare clic per inserire titolo I finanziamenti della Regione inserire titolo per le imprese ICT L information and Comunication Tecnology nella Provincia di Forlì-Cesena: mappatura e scenari di sviluppo 08 ottobre 2015 Aula magna di

Dettagli

Sistemi di gestione della sicurezza delle informazioni ISO 27001

Sistemi di gestione della sicurezza delle informazioni ISO 27001 Executive Master in Sistemi di gestione della sicurezza delle informazioni ISO 27001 Sida Group Alta Formazione dal 1985 Strategia Consulenza Formazione Business School Sedi: Roma Napoli Bologna Parma

Dettagli

Security Manager. Professionista della Security Aziendale

Security Manager. Professionista della Security Aziendale OBIETTIVI e finalità Il programma del corso è progettato per soddisfare le attuali esigenze del mercato e le più recenti normative che richiedono nuove generazioni di manager e professionisti della Security

Dettagli

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE Nuove tecnologie per il made in Italy Sistema meccanica Lanciano (Ch) Fondazione di Partecipazione "Istituto Tecnico Superiore Nuove Tecnologie per il Made in Italy Sistema Meccanica"

Dettagli

Alle ore 12:00 la commissione si riunisce per esaminare le domande pervenute. Risulta pervenuta 1 domanda.

Alle ore 12:00 la commissione si riunisce per esaminare le domande pervenute. Risulta pervenuta 1 domanda. VERBALE DELLA PROCEDURA SELETTIVA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE PER LO SVOLGIMENTO DI UNO STUDIO PER L IMPLEMENTAZIONE DI ALGORITMI PER IL TRATTAMENTO DELL INFORMAZIONE

Dettagli

vavava.biagio@libero.it biagio.vavala@avvocaticatanzaro.legalmail.it Libero Professionista l 04.11.2010

vavava.biagio@libero.it biagio.vavala@avvocaticatanzaro.legalmail.it Libero Professionista l 04.11.2010 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo VAVALÀ BIAGIO LARGO SAN NICOLA N 2, TAVERNA (CZ ICOLA N. 2, Telefono 0961/921661 ----- 331/3554492

Dettagli

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago ECCELLENZE: Lorenzo Zago dal 2007 - Kryptos LA PERSONA Nel corso della storia, la libertà di scelta è stata una grande conquista da parte dell uomo. Oggi, la maggior parte di noi vive in Paesi dove è possibile

Dettagli

NEWSLETTER n. 56 Gennaio - Febbraio 07

NEWSLETTER n. 56 Gennaio - Febbraio 07 NEWSLETTER n. 56 Gennaio - Febbraio 07 a cura dell Ufficio del Portavoce Ufficio Stampa di ARPA Lombardia Monia Maccarini Tel. 02.69666.362 Grafica ProgettoWEB ARPA Lombardia Sommario PRENDE AVVIO IL PROGETTO

Dettagli

ECS Energy Cyber Security: rischio sottovalutato o inutile preoccupazione?

ECS Energy Cyber Security: rischio sottovalutato o inutile preoccupazione? Cyber Security Energia Working Paper n. 1 / 2015 ECS Energy Cyber Security: rischio sottovalutato o inutile preoccupazione? Cyber Security Energia Working Paper n. 1 / 2015 ECS Energy Cyber Security: rischio

Dettagli

Il mestiere del security manager. Giorgio Ledda Senior Director Security Oracle Corporation

Il mestiere del security manager. Giorgio Ledda Senior Director Security Oracle Corporation Il mestiere del security manager Giorgio Ledda Senior Director Security Oracle Corporation Argomenti della discussione Il mestiere del security manager. Perché la security? Una definizione di security.

Dettagli

BSI Group Italia Via Fara, 35 20124 Milano. +39 02 6679091 marketing.italy@bsigroup.com bsigroup.it

BSI Group Italia Via Fara, 35 20124 Milano. +39 02 6679091 marketing.italy@bsigroup.com bsigroup.it BSI Group Italia Via Fara, 35 20124 Milano +39 02 6679091 marketing.italy@bsigroup.com bsigroup.it The trademarks in this material (for example the BSI logo or the word KITEMARK ) are registered and unregistered

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Roma

Iniziativa : Sessione di Studio a Roma Iniziativa : "Sessione di Studio" a Roma Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

KASPERSKY SECURITY INTELLIGENCE SERVICES

KASPERSKY SECURITY INTELLIGENCE SERVICES KASPERSKY SECURITY INTELLIGENCE SERVICES Fabio Sammartino Pre-Sales Manager Kaspersky Lab Italia KASPERSKY LAB MAJOR DISCOVERIES Duqu Flame Gauss miniflame Red October NetTraveler Careto/The Mask 3 MALWARE

Dettagli

Special Patronage. Forum ICT Security 2014 - INVITO. 14 Forum ICT Security 2014 8/9/10 Ottobre 2014 - Roma

Special Patronage. Forum ICT Security 2014 - INVITO. 14 Forum ICT Security 2014 8/9/10 Ottobre 2014 - Roma Forum ICT Security 2014 - INVITO Forum ICT Security 2014 - INVITO 14 Forum ICT Security 2014 8/9/10 Ottobre 2014 - Roma Dopo il successo della 13^ edizione che ha visto la partecipazione di oltre 900 visitatori

Dettagli

GLI INTERVENTI PER LA DIFFUSIONE E LO SVILUPPO DELL INNOVAZIONE

GLI INTERVENTI PER LA DIFFUSIONE E LO SVILUPPO DELL INNOVAZIONE 118 GLI INTERVENTI PER LA DIFFUSIONE E LO SVILUPPO DELL INNOVAZIONE IL PROGETTO DIADI La diffusione dell innovazione presso le piccole e medie imprese è una costante delle politiche dei Fondi Strutturali

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Torino. Torino, 6 maggio2010. 4 maggio p.v.

Iniziativa : Sessione di Studio a Torino. Torino, 6 maggio2010. 4 maggio p.v. Iniziativa : "Sessione di Studio" a Torino Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Torino. Torino, 5 dicembre 2006

Iniziativa : Sessione di Studio a Torino. Torino, 5 dicembre 2006 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Torino Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Tra Scuola e Impresa:il modello Montani

Tra Scuola e Impresa:il modello Montani Tra Scuola e Impresa:il modello Montani Prof.ssa Margherita Bonanni ( D.S. ITT Montani Fermo ) Congresso nazionale AICA 1 Ottobre - Camerino L' Istituto Montani Fondato nel 1854 Oltre 1600 studenti Punto

Dettagli

DECRETO LIBERALIZZAZIONI (D.L. 1/2012) E L RCA

DECRETO LIBERALIZZAZIONI (D.L. 1/2012) E L RCA IL DECRETO LIBERALIZZAZIONI (D.L. 1/2012) E L RCA IL DECRETO LIBERALIZZAZIONI E L RCA Il c.d. decreto liberalizzazioni (D.L. 1/2012) interessa anche l RCA e, per essa, tutti gli operatori del settore,

Dettagli

Il Dottorato di Ricerca in Campania per il settore chimico e biotecnologico

Il Dottorato di Ricerca in Campania per il settore chimico e biotecnologico La formazione post lauream in Italia e le interrelazioni con le Imprese Università di Salerno, Aula Magna Campus di Fisciano, 4 Luglio 2014 Il Dottorato di Ricerca in Campania per il settore chimico e

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

IL LAVORO OFFESO Indagine sul difficile percorso per il riconoscimento dei diritti delle vittime di infortuni sul lavoro nelle costruzioni

IL LAVORO OFFESO Indagine sul difficile percorso per il riconoscimento dei diritti delle vittime di infortuni sul lavoro nelle costruzioni IL LAVORO OFFESO Indagine sul difficile percorso per il riconoscimento dei diritti delle vittime di infortuni sul lavoro nelle costruzioni La prima ricerca realizzata in Italia sul tema del post infortunio:

Dettagli

ARMI CIBERNETICHE E PROCESSO DECISIONALE

ARMI CIBERNETICHE E PROCESSO DECISIONALE La 3 a Conferenza Annuale sull Information Warfare ARMI CIBERNETICHE E PROCESSO DECISIONALE Roma, 8 novembre Aula Magna Università di Roma La Sapienza Programma 8:30 Accreditamento partecipanti 9:00 Inizio

Dettagli

Situation AWare Security Operations Center (SAWSOC) Topic SEC-2012.2.5-1 Convergence of physical and cyber security. Relatore: Alberto Bianchi

Situation AWare Security Operations Center (SAWSOC) Topic SEC-2012.2.5-1 Convergence of physical and cyber security. Relatore: Alberto Bianchi Situation AWare Security Operations Center (SAWSOC) Relatore: Alberto Bianchi Topic SEC-2012.2.5-1 Convergence of physical and cyber security Coordinatrice di Progetto: Anna Maria Colla annamaria.colla@selexelsag.com

Dettagli

Sezione Elettronica ed Elettrotecnica

Sezione Elettronica ed Elettrotecnica Sezione Elettronica ed Elettrotecnica Assemblea 17 giugno, ore 11.30 Date: 2011-06-17 1 (11) Ericsson Internal Premessa La Sezione Elettronica ed Elettrotecnica intende rappresentare un importante elemento

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA INTER-ISTITUZIONALE PER IL COORDINAMENTO E IL

PROTOCOLLO D INTESA INTER-ISTITUZIONALE PER IL COORDINAMENTO E IL PROTOCOLLO D INTESA INTER-ISTITUZIONALE PER IL COORDINAMENTO E IL SUPPORTO DELLE ATTIVITÀ DELLA RETE DI INCUBAZIONE POLICENTRICA FIORENTINA Tra Università degli Studi di Firenze, con sede a Firenze, Piazza

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI GIOVANNI SENO ESPERIENZA LAVORATIVA C U R R I C U L U M V I T A E. Nome. italiana. Nazionalità. Data di nascita 28/04/1961

INFORMAZIONI PERSONALI GIOVANNI SENO ESPERIENZA LAVORATIVA C U R R I C U L U M V I T A E. Nome. italiana. Nazionalità. Data di nascita 28/04/1961 C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Nazionalità GIOVANNI SENO italiana Data di nascita 28/04/1961 ESPERIENZA LAVORATIVA Data Da settembre 2014 Casinò di Venezia Giochi S.p.A. Attività

Dettagli

Come convivere: cambia tu!...lei non può. (dall etichetta di pericolo all esposizione)

Come convivere: cambia tu!...lei non può. (dall etichetta di pericolo all esposizione) CONCORSO DOCENTI Premio nazionale per docenti Didattica del REACH e del CLP Seconda edizione Come convivere: cambia tu!...lei non può. (dall etichetta di pericolo all esposizione) Concorso nazionale per

Dettagli

OTTIMIZZAZIONE DEL BENESSERE LAVORATIVO

OTTIMIZZAZIONE DEL BENESSERE LAVORATIVO CENTRO ANTIMOBBING PADOVA Associazione per l orientamento della vittima di mobbing o altro disagio nell ambiente di lavoro OTTIMIZZAZIONE DEL BENESSERE LAVORATIVO per AZIENDE IMPRESE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA

Dettagli

Formazione. Corsi di. Anno Accademico 2014/2015. Criminologia Sicurezza Pubblica Security Privata Intelligence. e-learning. www.unised.it.

Formazione. Corsi di. Anno Accademico 2014/2015. Criminologia Sicurezza Pubblica Security Privata Intelligence. e-learning. www.unised.it. Dipartimento di Scienze Criminologiche Dipartimento di Scienze della Security e Intelligence Corsi di Formazione e Master Anno Accademico 2014/2015 Criminologia Sicurezza Pubblica Security Privata Intelligence

Dettagli

INCUBATORE FIRENZE DALL IDEA ALL IMPRESA 5 ANNI DI ESPERIENZA

INCUBATORE FIRENZE DALL IDEA ALL IMPRESA 5 ANNI DI ESPERIENZA INCUBATORE FIRENZE DALL IDEA ALL IMPRESA 5 ANNI DI ESPERIENZA L esperienza di Incubatore Firenze, che dal 2004 ha aiutato la nascita e lo sviluppo di start-up di successo in settori tecnologicamente avanzati,

Dettagli