MUSEO WOLFSONIANA GENOVA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MUSEO WOLFSONIANA GENOVA"

Transcript

1 G. LIOTTA MUSEO WOLFSONIANA - GENOVA Situazione fitosanitaria preliminare degli arredi esposti 0 Giovanni Liotta MUSEO WOLFSONIANA GENOVA Situazione fitosanitaria preliminare degli arredi esposti Genova, novembre 2010

2 G. LIOTTA MUSEO WOLFSONIANA - GENOVA Situazione fitosanitaria preliminare degli arredi esposti 1 Giovanni Liotta MUSEO WOLFSONIANA di GENOVA Situazione fitosanitaria preliminare degli arredi esposti 1 - Introduzione Nel Museo Wolfsoniana di Genova era stata lamentata la presenza di insetti che probabilmente si erano insediati sui Beni Etnoantropologici esposti. Si poneva la necessità di conoscere se realmente erano in atto delle infestazioni entomatiche e se queste potevano creare delle apprensioni di natura fitosanitaria. Si è pertanto ritenuto opportuno di svolgere un sopralluogo preliminare per verificare lo stato dei luoghi e, ove se ne ritenesse la necessità, di effettuare eventualmente un indagine approfondita finalizzata alla conoscenza delle specie di insetti presenti e alle misure di salvaguardia. Di tale sopralluogo, effettuato il 21 ottobre 2010, viene riferito nella presente RELAZIONE. Fig. 1 Interno del Museo Wolfsoniana.

3 G. LIOTTA MUSEO WOLFSONIANA - GENOVA Situazione fitosanitaria preliminare degli arredi esposti 2 2 Scopo del sopralluogo Scopo principale del sopralluogo è stato quello di verificare, in un saggio limitato e casuale, lo stato fitosanitario degli oggetti lignei esposti. A tal fine si è proceduto a: a) accertare l eventuale presenza sui materiali esposti di alterazioni da biodeterioramento riconducibili all azione di agenti biotici di degrado e, in particolare, all azione di insetti xilofagi; b) determinare l Ordine, la Famiglia, il Genere e la specie degli insetti eventualmente trovati e ritenuti responsabili del degrado; c) localizzare gli eventuali attacchi entomatici; d) accertare se gli attacchi fossero accompagnati da infestazioni ancora attive o se fossero attribuibili a tempi passati. 3 Materiali e metodi L esame sul posto è stato visuale ed ha riguardato la localizzazione e la tipologia delle alterazioni entomatiche, la presenza di eventuali fori di sfarfallamento di insetti xilofagi sulle superfici degli arredi; la forma e il diametro di tali fori; la presenza, la larghezza e l'andamento delle eventuali gallerie; la presenza di rosume (= rosura+escrementi entomatici), di eventuali nicchie pupali e di eventuali pezzi morfologici di insetti; inoltre, ha riguardato l'aspetto degli oggetti esposti. L'esame in laboratorio è stato strumentale, cioè con l ausilio di microscopio a luce trasmessa e a luce riflessa, ed è stato effettuato su un campione di insetto raccolto sul posto durante il sopralluogo e su due insetti forniti dal restauratore che era in attività sul luogo alla data del sopralluogo. Sono state effettuate delle riprese fotografiche delle situazioni ritenute le più interessanti al fine di rendere più chiara la situazione fitosanitaria del materiale ligneo esaminato. 4 Risultati 4.1. Mobile di Melchiorre Melis e Fratelli Clemente Esaminando le superfici a vista del mobile sono stati riscontrati alcuni fori di circa 2 mm di diametro, aventi forma circolare. Dalle caratteristiche morfologiche di questi si deduceva che erano fori di sfarfallamento di insetti attribuibili all Ordine dei Coleotteri e alla Famiglia Anobiidae (fig. 1). Altri fori di sfarfallamento di insetti della stessa forma e attribuibili alla stessa famiglia sono stati Fig. 1 Foro di sfarfallamento attribuibile a Coleotteri della famiglia Anobiidae.

4 G. LIOTTA MUSEO WOLFSONIANA - GENOVA Situazione fitosanitaria preliminare degli arredi esposti 3 osservati sul legno intagliato a forma di croce (fig. 2). Le infestazioni entomatiche non appaiono attive, nel senso che gli attacchi sono da considerare pregressi Armadio dei falchi di Duilio Gambellotti e Giulio Mazzucchetti Su uno dei piedi di appoggio a terra dell armadio (fig. 3) sono presenti numerosi fori di sfarfallamento attribuibili, anche qui, a Coleotteri della famiglia Anobiidae (fig. 4). I fori sono stati praticati in momenti diversi: alcuni Fig. 2 Foro di sfarfallamento sulla croce intagliata. risalgono a molti anni, mente alcuni sono recenti. Se ne deduce che qui molto probabilmente le infestazioni sono ancora attive. Fig. 3 Armadio dei falchi: su un piede di appoggio a terra sono presenti fori di sfarfallamento di Anobidi.

5 G. LIOTTA MUSEO WOLFSONIANA - GENOVA Situazione fitosanitaria preliminare degli arredi esposti 4 Fig. 4 Particolare della precedente con fori di sfarfallamento di Coleotteri Anobidi. Fig. 5 Altri fori di sfarfallamento di Coleotteri Anobidi.

6 G. LIOTTA MUSEO WOLFSONIANA - GENOVA Situazione fitosanitaria preliminare degli arredi esposti Idolo del prisma di Ferruccio Ferrazzi Nel retro del Dipinto su tavola denominato Idolo del prisma di Ferruccio Ferrazzi (fig. 6) sono presenti fori praticati da insetti appena sfarfallati e che si ritiene debbano essere attribuibili sempre a Coleotteri della famiglia Anobiidae. I fori, per alcuni particolari delle pareti delle gallerie, indicano che gli attacchi sono relativamente recenti. Non è da escludere che le infestazioni entomatiche siano attualmente in piena attività operativa (fig. 7). Fig. 6 Idolo del prisma, dipinto su tavola di Ferruccio Ferrazzi. Fig. 7 Retro della precedente con fori

7 G. LIOTTA MUSEO WOLFSONIANA - GENOVA Situazione fitosanitaria preliminare degli arredi esposti 6 Segni di attacchi entomatici sono pure riscontrati nella cornice dell Idolo del prisma (figg.8 e 9). Fig. 8 Attacchi entomatici sulla cornice. Fig. 9 Altri fori di sfarfallamento sulla cornice Salotto di Luigi Fontana & C. Nel Salotto si trovano delle porte a vetri decorati (fig. 10) che nelle parti lignee presentano segni di infestazioni in atto, attribuibili, anche qui, a Coleotteri Anobidi. Fig. 10 Porta a vetri del Salotto di Luigi Fontana & C.

8 G. LIOTTA MUSEO WOLFSONIANA - GENOVA Situazione fitosanitaria preliminare degli arredi esposti 7 La situazione fitosanitaria delle due ante appare di una certa gravità. I fori sono localizzati sia sugli elementi verticali della struttura della porta (fig. 11 e 12) che su quelli orizzontali. Fig. 11 Fori di Coleotteri Anobidi sulla porta. Fig. 12 Fori di Anobidi su un montante. Fig. 13 Fori di sfarfallamento di Coleotteri Anobidi su un elemento della struttura orizzontale della porta.

9 G. LIOTTA MUSEO WOLFSONIANA - GENOVA Situazione fitosanitaria preliminare degli arredi esposti Analisi di laboratorio L esame dell insetto adulto trovato al di sotto dell Armadio dei falchi di Duilio Gambellotti e Giulio Mazzucchetti ha portato alla identificazione della specie che è Oligomerus ptilinoides (Wollaston) (fig. 14), un Coleottero della famiglia Anobiidae che allo stato di adulto misura 5-6 mm di lunghezza. Anche i due campioni di insetti che sono stati forniti dal restauratore che svolge sul posto lavori di restauro appartenevano alla stessa specie. Oligomerus ptilinoides attacca prevalentemente legno di latifoglie, come noce, faggio, rovere e altre specie che danno legno da intaglio. Le larve di questa specie scavano gallerie di sezione circolare e di diametro variabile da 0,1 a 2 mm in dipendenza del diametro del corpo. La lunghezza (sviluppata) della galleria può superare i 10 cm. È annoverato tra gli insetti più temibili per le statue, gli intagli, gli arredi e per il legno di supporto dei dipinti. Fig. 14 Oligomerus ptilinoides (Wollaston), visto dorsalmente, ventralmente e lateralmente. Fig. 15 Secondo esemplare di O.ptilinoides, visto lateralmente e ventralmente. Fig. 16 Terzo esemplare di O. ptilinoides, visto dorsalmente e lateralmente. 5 Conclusioni In questo primo sopralluogo è stato osservato che sono presenti attacchi del Coleottero Anobide Oligomerus ptilinoides (Wollaston). In alcuni casi le infestazioni sono da considerare attualmente attive. L esiguità degli oggetti osservati non può estendere il giudizio a tutto il materiale raccolto e

10 G. LIOTTA MUSEO WOLFSONIANA - GENOVA Situazione fitosanitaria preliminare degli arredi esposti 9 conservato nel Museo. Per avere un quadro della situazione generale sarebbe necessario estendere l indagine fitosanitaria per sapere se, oltre alla specie trovata, sono presenti altre entità biotiche che operano silenziosamente, ma ininterrottamente, a danno dei preziosi Beni Etnoantropologici presenti nella struttura museale. Analogamente, per quanto attiene alle misure di difesa, ci si trova nella condizione di non potere impostare un piano idoneo che miri, da un canto, alla sanificazione e, dall altro, alla messa in opera di strategie di difesa che abbiano lo scopo di creare le condizioni sfavorevoli al reinsediamento e allo sviluppo non solo della specie trovata, ma anche di altre specie che potrebbero essere contemporaneamente all attacco del Patrimonio culturale del Museo.

G. LIOTTA Strutture lignee della volta della Chiesa di S. Spirito - Scilla Situazione fitosanitaria preliminare 0. Giovanni Liotta

G. LIOTTA Strutture lignee della volta della Chiesa di S. Spirito - Scilla Situazione fitosanitaria preliminare 0. Giovanni Liotta G. LIOTTA Strutture lignee della volta della Chiesa di S. Spirito - Scilla Situazione fitosanitaria preliminare 0 Giovanni Liotta STRUTTURE LIGNEE DELLA VOLTA DELLA CHIESA DI S. SPIRITO SCILLA Situazione

Dettagli

SOFFITTO RINASCIMENTALE DELLA CHIESA SS. ANNUNZIATA

SOFFITTO RINASCIMENTALE DELLA CHIESA SS. ANNUNZIATA G. LIOTTA SOFFITTO DELLA CHIESA SS. ANNUNZIATA - TROPEA. Situazione fitosanitaria preliminare 0 Giovanni Liotta SOFFITTO RINASCIMENTALE DELLA CHIESA SS. ANNUNZIATA TROPEA Situazione fitosanitaria preliminare

Dettagli

Basilica di S. Ambrogio PORTA MAGGIORE Milano

Basilica di S. Ambrogio PORTA MAGGIORE Milano Giovanni Liotta Basilica di S. Ambrogio, Milano Porta Maggiore: stato fitosanitario 0 Giovanni Liotta Ordinario di Entomologia agraria nell Università degli Studi di Palermo Basilica di S. Ambrogio PORTA

Dettagli

Stato fitosanitario della tavoletta

Stato fitosanitario della tavoletta Liotta et al. - Ritratto di Ignoto di Antonello da Messina - Stato fitosanitario della tavoletta REGIONE SICILIANA SOPRINTENDENZA DEI BENI CULTURALI E AMBIENTALI P A L E R M O UNIVERSITA DEGLI STUDI LABORATORIO

Dettagli

Situazione fitosanitaria delle strutture lignee

Situazione fitosanitaria delle strutture lignee Giovanni Liotta Alfonso Agrò Università degli Studi di Palermo OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI CAPODIMONTE Napoli Situazione fitosanitaria delle strutture lignee Napoli, giugno 2007 2 Giovanni Liotta Alfonso

Dettagli

ARREDI LIGNEI DELLA SACRESTIA

ARREDI LIGNEI DELLA SACRESTIA G. LIOTTA San Domenico Palace Hotel Taormina - Arredi lignei della Sacrestia Situazione fitosanitaria 0 Giovanni Liotta SAN DOMENICO PALACE HOTEL ARREDI LIGNEI DELLA SACRESTIA TAORMINA Situazione fitosanitaria

Dettagli

STRUTTURE LIGNEE DELL ORGANO

STRUTTURE LIGNEE DELL ORGANO Giovanni Liotta CHIESA DI SAN LORENZO DI AIDONE STRUTTURE LIGNEE DELL ORGANO Situazione fitosanitaria Aidone, ottobre 2011 G. Liotta CHIESA DI S. LORENZO STRUTTURE LIGNEE DELL ORGANO Situazione fitosanitaria

Dettagli

Stato fitosanitario della tavoletta

Stato fitosanitario della tavoletta Liotta et al. - Ritratto di Ignoto di Antonello da Messina - Stato fitosanitario della tavoletta - 3 a Indagine REGIONE SICILIANA SOPRINTENDENZA DEI BENI CULTURALI E AMBIENTALI P A L E R M O UNIVERSITA

Dettagli

CHIESA SS. SALVATORE ENNA

CHIESA SS. SALVATORE ENNA G. Liotta - Chiesa SS. Salvatore - Enna Stato sanitario del soffitto e degli arredi lignei della Sacrestia Giovanni Liotta Ordinario di Entomologia agraria nell Università di Palermo CHIESA SS. SALVATORE

Dettagli

RETTORIA DI CASA PROFESSA PALERMO

RETTORIA DI CASA PROFESSA PALERMO G. Liotta CASA PROFESSA - PALERMO Situazione fitosanitaria degli arredi della Sacrestia 1 Giovanni Liotta RETTORIA DI CASA PROFESSA PALERMO Situazione fitosanitaria degli arredi della Sacrestia Palermo,

Dettagli

Liotta G. - La Vergine Annunziata di Antonello da Messina - Situazione fitosanitaria della tavoletta

Liotta G. - La Vergine Annunziata di Antonello da Messina - Situazione fitosanitaria della tavoletta Liotta G. - La Vergine Annunziata di Antonello da Messina - Situazione fitosanitaria della tavoletta UNIVERSITA DEGLI STUDI LABORATORIO DI ENTOMOLOGIA URBANA E COMPORTAMENTALE P A L E R M O Giovanni Liotta

Dettagli

Liotta G & Agrò A. - Museo Mandralisca di Cefalù - Biblioteca - Situazione fitosanitaria dei libri. Giovanni Liotta - Alfonso Agrò

Liotta G & Agrò A. - Museo Mandralisca di Cefalù - Biblioteca - Situazione fitosanitaria dei libri. Giovanni Liotta - Alfonso Agrò Liotta G & Agrò A. - Museo Mandralisca di Cefalù - Biblioteca - Situazione fitosanitaria dei libri Giovanni Liotta - Alfonso Agrò Laboratorio di Entomologia Urbana e Comportamentale dell Università degli

Dettagli

SANTA MARIA DI CASTELLO

SANTA MARIA DI CASTELLO G. LIOTTA CORO LIGNEO DI S. MARIA DI CASTELLO - GENOVA Situazione fitosanitaria 0 Giovanni Liotta CORO LIGNEO DI SANTA MARIA DI CASTELLO GENOVA Situazione fitosanitaria delle strutture lignee Genova, dicembre

Dettagli

Palazzo Reale PORTONE PRINCIPALE Palermo

Palazzo Reale PORTONE PRINCIPALE Palermo Giovanni Liotta Ordinario di Entomologia agraria nell Università degli Studi di Palermo Palazzo Reale PORTONE PRINCIPALE Palermo Situazione fitosanitaria Palermo, giugno 2007 Giovanni Liotta PALAZZO REALE

Dettagli

Stato fitosanitario delle strutture lignee dei solai. Esame preliminare. Giovanni Liotta Ordinario di Entomologia agraria nell Università di Palermo

Stato fitosanitario delle strutture lignee dei solai. Esame preliminare. Giovanni Liotta Ordinario di Entomologia agraria nell Università di Palermo Giovanni Liotta Ordinario di Entomologia agraria nell Università di Palermo ISTITUTO SANTA LUCIA PALERMO Stato fitosanitario delle strutture lignee dei solai Esame preliminare Palermo, Gennaio 2006 Giovanni

Dettagli

DUOMO DI MONREALE NUOVI ATTACCHI TERMITICI

DUOMO DI MONREALE NUOVI ATTACCHI TERMITICI 0 Prof. Giovanni Liotta DUOMO DI MONREALE NUOVI ATTACCHI TERMITICI Riscontrati sulle strutture lignee dell Abside di sinistra nel luglio 2014 1 Prof. Giovanni Liotta DUOMO DI MONREALE Nuovi Attacchi Termitici

Dettagli

Giovanni Liotta SACRESTIA DELLA CHIESA DEI SANTI SEVERINO E SOSSIO NAPOLI. Situazione fitosanitaria degli arredi lignei

Giovanni Liotta SACRESTIA DELLA CHIESA DEI SANTI SEVERINO E SOSSIO NAPOLI. Situazione fitosanitaria degli arredi lignei Giovanni Liotta SACRESTIA DELLA CHIESA DEI SANTI SEVERINO E SOSSIO NAPOLI Situazione fitosanitaria degli arredi lignei Napoli, Aprile 2014 G. Liotta Sacrestia della Chiesa dei Santi Severino e Sossio Napoli

Dettagli

Giovanni Liotta. CATTEDRALE DI S. MARIA ASSUNTA GERACE Strutture lignee delle coperture. Situazione fitosanitaria

Giovanni Liotta. CATTEDRALE DI S. MARIA ASSUNTA GERACE Strutture lignee delle coperture. Situazione fitosanitaria Giovanni Liotta CATTEDRALE DI S. MARIA ASSUNTA GERACE Strutture lignee delle coperture Situazione fitosanitaria Gerace, ottobre 2011 G. Liotta Cattedrale di S. Maria Assunta, Gerace Strutture lignee delle

Dettagli

Chiesa Maria SS. della Visitazione CANTORIE LIGNEE E CASSA D ORGANO ENNA

Chiesa Maria SS. della Visitazione CANTORIE LIGNEE E CASSA D ORGANO ENNA Giovanni Liotta Ordinario di Entomologia agraria nell Università degli Studi di Palermo Chiesa Maria SS. della Visitazione CANTORIE LIGNEE E CASSA D ORGANO ENNA Situazione fitosanitaria Palermo, Aprile

Dettagli

Giovanni Liotta. La principe. Fig.

Giovanni Liotta. La principe. Fig. Biblioteca Comunale di Palermo SALA SCHEDARI e SALA LETTURA: Situazione fitosanitaria 1 Giovanni Liotta BIBLIOTECA COMUNALE DI PALERMO SALA SCHEDARI e SALA LETTURA Situazione fitosanitaria e metodiche

Dettagli

ABBAZIA DI S. MARTINO DELLE SCALE CORO LIGNEO

ABBAZIA DI S. MARTINO DELLE SCALE CORO LIGNEO Giovanni Liotta Alfonso Agrò Dipartimento SENFIMIZO Laboratorio di Entomologia Urbana e Comportamentale ABBAZIA DI S. MARTINO DELLE SCALE CORO LIGNEO Verifica della situazione fitosanitaria 1 - Introduzione

Dettagli

CAPPELLA PALATINA PALERMO Strutture lignee sovrastanti le navate

CAPPELLA PALATINA PALERMO Strutture lignee sovrastanti le navate Giovanni Liotta CAPPELLA PALATINA PALERMO Strutture lignee sovrastanti le navate Situazione fitosanitaria Palermo, settembre 2008 Giovanni Liotta Cappella Palatina, Palermo: Strutture lignee sovrastanti

Dettagli

Impalcati in legno. Solaio di mezzane a doppia orditura di tipo tradizionale

Impalcati in legno. Solaio di mezzane a doppia orditura di tipo tradizionale Impalcati in legno Solaio di mezzane a doppia orditura di tipo tradizionale Impalcati in legno Solaio di mezzane a doppia orditura con travi foderate e Solaio di mezzane a doppia orditura con travi foderate

Dettagli

Problematiche strutturali e stabilità degli alberi

Problematiche strutturali e stabilità degli alberi Problematiche strutturali e stabilità degli alberi Corpo Forestale dello Stato Centro Nazionale per lo Studio e la Conservazione della Biodiversità Forestale Bosco Fontana UTB di Verona Instabilità Meccanismi

Dettagli

Alessia BERZOLLA - Cristina REGUZZI. CPBC Università Cattolica del Sacro Cuore

Alessia BERZOLLA - Cristina REGUZZI. CPBC Università Cattolica del Sacro Cuore Alessia BERZOLLA - Cristina REGUZZI CPBC Università Cattolica del Sacro Cuore Il rischio di un attacco biologico da parte di insetti e microrganismi è comune a biblioteche, archivi e istituti museali

Dettagli

PALAZZO STERI SALA DEI BARONI PALERMO

PALAZZO STERI SALA DEI BARONI PALERMO Liotta et al. - Palazzo Steri: Sala dei Baroni - Palermo - Seconda indagine fitosanitaria sul soffitto ligneo Giovanni Liotta - Alfonso Agrò - Giovanna Varrica Università degli Studi - Dipartimento SENFIMIZO

Dettagli

Box Porta Pivoettante in 3 parti PLATINUM

Box Porta Pivoettante in 3 parti PLATINUM Box Porta Pivoettante in 3 parti PLATINUM Estensibilità porta pivoettante porta pivotante a tre parti in linea 110 Min 106 Max 110 porta pivotante a tre parti in linea 120 Min 116 Max 120 porta pivotante

Dettagli

Monitoraggio in 27 aziende. Progetto Flight 15 aziende. Seconda generazione

Monitoraggio in 27 aziende. Progetto Flight 15 aziende. Seconda generazione ------------------------------------------------------------ SITUAZIONE DI CAMPO ------------------------------------------------------------ Monitoraggio in 27 aziende (di cui 5 in confusione situate

Dettagli

box ad Angolo Quadrato PLATINUM

box ad Angolo Quadrato PLATINUM box ad Angolo Quadrato PLATINUM Istruzioni montaggio box ad Angolo PLATINUM cristallo 6 mm Dotarsi di attrezzature adeguate di prevenzione agli infortuni: scarpe, occhiali e guanti. Proteggere il box doccia

Dettagli

ACQUISIZIONE: Di proprietà dei fratelli Franco, Stefano e Gian Paolo Costa, attualmente in deposito presso il Lascito Cuneo a Calvari.

ACQUISIZIONE: Di proprietà dei fratelli Franco, Stefano e Gian Paolo Costa, attualmente in deposito presso il Lascito Cuneo a Calvari. SCHEDA N. 10 COLLOCAZIONE: Lascito Cuneo, sala ricordi. INVENTARIO GENERALE: INVENTARIO PARTICOLARE: 10 a-b a) testa b) corpo ACQUISIZIONE: Di proprietà dei fratelli Franco, Stefano e Gian Paolo Costa,

Dettagli

Anoplophora glabripennis ( Motschulsky) Coleottero asiatico dalle lunghe corna

Anoplophora glabripennis ( Motschulsky) Coleottero asiatico dalle lunghe corna REGIONE LAZIO Direzione Regionale Agricoltura Area Servizi Tecnici e Scientifici, Servizio Fitosanitario Regionale Anoplophora glabripennis ( Motschulsky) Coleottero asiatico dalle lunghe corna Foto 1:

Dettagli

monitoraggio in 25 aziende Terza generazione

monitoraggio in 25 aziende Terza generazione In calce al diario di seconda generazione è disponibile la sintesi delle infestazioni nelle aziende del monitoraggio. ------------------------------------------------------------ SITUAZIONE DI CAMPO ------------------------------------------------------------

Dettagli

INDAGINI STRUTTURALI D.M

INDAGINI STRUTTURALI D.M RAPPORTO DI PROVA: N.AT1296IS/12 Sulmona, lì 05.07.12 INDAGINI STRUTTURALI D.M. 14.01.08 COMMITTENTE: COMUNE DI PESCASSEROLI VIA PRINCIPE DI NAPOLI, 19 PESCASSEROLI (AQ) CANTIERE: DATA DI PROVA: PISCINA

Dettagli

Sessione XI ENTOMOLOGIA MERCEOLOGICA E URBANA (Merceologica) Poster

Sessione XI ENTOMOLOGIA MERCEOLOGICA E URBANA (Merceologica) Poster 1 Sessione XI ENTOMOLOGIA MERCEOLOGICA E URBANA (Merceologica) Poster 340 Sessione XI Entomologia merceologica e urbana (Merceologica). Poster Danni da infestanti inusuali a insetti essiccati e a raccolte

Dettagli

SCHEDA 2A: ADEGUAMENTO DEI TRATTORI A CINGOLI MODELLO FIAT 120C E SIMILI (60C, 70C, 80C, ECC.)

SCHEDA 2A: ADEGUAMENTO DEI TRATTORI A CINGOLI MODELLO FIAT 120C E SIMILI (60C, 70C, 80C, ECC.) SCHEDA 2A: ADEGUAMENTO DEI TRATTORI A CINGOLI MODELLO FIAT 120C E SIMILI (60C, 70C, 80C, ECC.) Nel presente documento sono illustrati gli elementi meccanici necessari alla costruzione della struttura di

Dettagli

RESTAURARE è FACILE IL TRATTAMENTO ANTITARLO

RESTAURARE è FACILE IL TRATTAMENTO ANTITARLO RESTAURARE è FACILE IL TRATTAMENTO ANTITARLO Una delle prime valutazioni in merito ad un mobile da restaurare è la presenza o meno di tarlo al suo interno. Questo si può stabilire dalla presenza, sul legno,

Dettagli

Falegnameria e Restauro

Falegnameria e Restauro Angoliera Materiali: Pino Tinta: Noce Misure: 70 x 70 x H 197 cm Prezzo: 400,00 Armadio Materiali: Pino Tinta: Noce Misure: 97 x 51 x H 190 cm Prezzo: 550,00 Armadio Materiali: Pioppo Tinta: Noce chiaro

Dettagli

Il legno. I difetti anatomici del legno. Lo Steri Palermo. fibratura deviata. Proprietà, caratteristiche e interazioni con l ambiente.

Il legno. I difetti anatomici del legno. Lo Steri Palermo. fibratura deviata. Proprietà, caratteristiche e interazioni con l ambiente. Proprietà, caratteristiche e interazioni con l ambiente Lo Steri Palermo 1 è un materiale di origine naturale e ciò comporta che non essendo prodotto in via controllata è sempre ricco di difetti. fibratura

Dettagli

Rhynchophorus ferrugineus (Punteruolo rosso delle palme)

Rhynchophorus ferrugineus (Punteruolo rosso delle palme) Rhynchophorus ferrugineus (Punteruolo rosso delle palme) Morfologia Adulto L adulto di colore variabile dal ruggine al marrone rossastro presenta alcune macchioline nere nella parte superiore del torace.

Dettagli

Bandelle in acciaio Campi d'applicazione

Bandelle in acciaio Campi d'applicazione Bandelle in acciaio Campi d'applicazione Il programma per montaggio su muro e spalletta rivestita offre la stabilità di una bandella in acciaio ed i vantaggi della possibilità di regolazione! La regolazione

Dettagli

Laboratorio Scientifico del MUSEO D ARTE E SCIENZA di Gottfried Matthaes

Laboratorio Scientifico del MUSEO D ARTE E SCIENZA di Gottfried Matthaes Laboratorio Scientifico del MUSEO D ARTE E SCIENZA di Gottfried Matthaes Milano, 23/02/2011 Nr. 2AN-7753 Risultati delle analisi scientifiche effettuate sul dipinto su rame (cm 52 x 41) rappresentato nella

Dettagli

Boschi indeboliti. Pinete

Boschi indeboliti. Pinete Boschi indeboliti - situazione favorevole per la colonizzazione di numerose specie di insetti - gli insetti riconoscono sostanze emesse dalle piante in condizioni di stress - le piante in tali condizioni

Dettagli

MISSIONE AGOSTO 2007: RELAZIONE SCIENTIFICA

MISSIONE AGOSTO 2007: RELAZIONE SCIENTIFICA DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE E LA COOPERAZIONE CULTURALE Ufficio V CONTRIBUTI PER MISSIONI ARCHEOLOGICHE, ANTROPOLOGI- CHE, ETNOLOGICHE ITALIANE ALL ESTERO 2007 PROGETTO PILOTA IN CINA IL LEGNO

Dettagli

INVIARE AL NOSTRO UFFICIO TECNICO, VIA FAX AL NUMERO: +39 049 9449438 OPPURE ALL INDIRIZZO E-MAIL:

INVIARE AL NOSTRO UFFICIO TECNICO, VIA FAX AL NUMERO: +39 049 9449438 OPPURE ALL INDIRIZZO E-MAIL: mod. 05.01 Diametro (Ø) o 30 o 35 S= 85mm (Ø30) S= 87,5mm (Ø35) mod. 05.02 Diametro (Ø) o 30 o 35 S= 85mm (Ø30) S= 87,5mm (Ø35) mod. 05.15 Diametro (Ø) o 20 o 25 o 30 o 35 Quota (S) mm mod. 05.14 Diametro

Dettagli

Abramo e i tre angeli. Il restauro

Abramo e i tre angeli. Il restauro Abramo e i tre angeli Il restauro Il PROGETTO L attività ha affrontato problematiche a carattere tecnico e teorico attraverso una sequenza organica di operazioni: 1) Elaborazione del progetto di restauro

Dettagli

Laboratorio Scientifico del MUSEO D ARTE E SCIENZA di Gottfried Matthaes

Laboratorio Scientifico del MUSEO D ARTE E SCIENZA di Gottfried Matthaes Laboratorio Scientifico del MUSEO D ARTE E SCIENZA di Gottfried Matthaes Milano, 23/02/2011 Nr. 2AN-7751 Risultati delle analisi scientifiche effettuate sul dipinto su tela (cm 46 x 33) rappresentato nella

Dettagli

SCALE DOPPIE E SGABELLI: PICCOLO MANUALE DESCRITTIVO

SCALE DOPPIE E SGABELLI: PICCOLO MANUALE DESCRITTIVO Cosa c è da sapere sulle scale doppie Le scale doppie non devono superare i 5 metri di altezza 1. scala doppia a gradini o a pioli a un tronco di salita: è una scala che quando è pronta per l uso si sostiene

Dettagli

STUDI DI SETTORE QUESTIONARIO SD23U ATTIVITÀ LABORATORI DI CORNICIAI

STUDI DI SETTORE QUESTIONARIO SD23U ATTIVITÀ LABORATORI DI CORNICIAI STUDI DI SETTORE QUESTIONARIO SD23U ATTIVITÀ 20.51.2 LABORATORI DI CORNICIAI Maggio 2002 1 STUDIO DI SETTORE SD23U % sugli invii Invii 3.593 Ritorni 2.166 60,3 Distribuzione dei questionari non elaborati

Dettagli

ALLEGATO. Modalità di attuazione del piano di sorveglianza per Aethina tumida sul territorio italiano

ALLEGATO. Modalità di attuazione del piano di sorveglianza per Aethina tumida sul territorio italiano ALLEGATO Modalità di attuazione del piano di sorveglianza per Aethina tumida sul territorio italiano Criteri per l esecuzione di un piano di sorveglianza negli apiari per la ricerca di Aethina tumida Il

Dettagli

martinelli luce LED+O codice: 1434/2700/BI DESIGNER STUDIO NATURAL 2016 PAGINA 1 di 8

martinelli luce LED+O codice: 1434/2700/BI DESIGNER STUDIO NATURAL 2016 PAGINA 1 di 8 PAGINA 1 di 8 codice: 1434/2700/BI DESIGNER STUDIO NATURAL 2016 LAMPADA DA PARETE A LUCE INDIRETTA DIFFUSA. STRUTTURA IN FUSIONE DI ALLUMINIO VERNICIATO NEL COLORE BIANCO. PER SORGENTE DI LUCE A LED. INTEGRATO

Dettagli

PORTE a. SOFFIETTO in PVC. ACEDI PLAST Via T. Albinoni, FERRARA (I) Tel Fax

PORTE a. SOFFIETTO in PVC. ACEDI PLAST Via T. Albinoni, FERRARA (I) Tel Fax 1967 502017 PORTE a SOFFIETTO in PVC ACEDI PLAST Via T. Albinoni, 15 44124 FERRARA (I) Tel. 0532.91902 Fax 0532.975441 info@acediplast.it www.acediplast.com PORTA PIEGhEvOLE SERIE NORMALE CARATTERISTICHE

Dettagli

Caratteristiche Generali. Caratteristiche Dendometriche

Caratteristiche Generali. Caratteristiche Dendometriche Numero Scheda: Numero Gruppo: Autore: AM051 G051 Marco Bagnoli Data: 23/05/2006 Caratteristiche Generali Nome Comune: Roverella Denominazione Locale: Querce di Casa Nera (1) Specie: TipoAlbero: Posizione:

Dettagli

IMPATTO DELLA PHTHORIMEA OPERCULELLA SULLA COLTURA DELLA PATATA

IMPATTO DELLA PHTHORIMEA OPERCULELLA SULLA COLTURA DELLA PATATA IMPATTO DELLA PHTHORIMEA OPERCULELLA SULLA COLTURA DELLA PATATA BOLOGNA 22-10- 2013 Dr. D. D Ascenzo Servizio Fitosanitario Abruzzo Per poter inquadrare correttamente la problematica della tignola è importante

Dettagli

relative alle due specie del genere Anoplophora presenti in Italia (A. chinensis /A. glabripennis)

relative alle due specie del genere Anoplophora presenti in Italia (A. chinensis /A. glabripennis) note essenziali di: inquadramento riconoscimento tecnica di monitoraggio relative alle due specie del genere Anoplophora presenti in Italia (A. chinensis /A. glabripennis) Servizio Fitosanitario Regione

Dettagli

note essenziali di: inquadramento riconoscimento tecnica di monitoraggio

note essenziali di: inquadramento riconoscimento tecnica di monitoraggio note essenziali di: inquadramento riconoscimento tecnica di monitoraggio relative alle due specie del genere Anoplophora presenti in Italia (A. chinensis /A. glabripennis) Servizio Fitosanitario Regione

Dettagli

Kiamami VALENTINA. progetto bagno

Kiamami VALENTINA. progetto bagno Kiamami VALENTINA progetto bagno ACCESSORI IN DOTAZIONE: ATTENZIONE: I VETRI DEVONO ESSERE POSATI SU TAPPETO O CARTONE CON ESTREMA DELICATEZZA, PERCHE CON URTO SI FRANTUMANO IN MILLE PEZZI! - N 02 Montanti

Dettagli

Morsetti ed ancoraggi a strutture metalliche

Morsetti ed ancoraggi a strutture metalliche Sommario prodotti H 7.0 Morsetti di ancoraggio per staffaggi puntiformi H 7.1 Angolare universale per fissaggi inclinati H 7.2 Morsetti di ancoraggio per sostegni trasversali H 7.3 Piastra di ancoraggio

Dettagli

Prisma GK IP55 Cassette in lamiera

Prisma GK IP55 Cassette in lamiera fino a 0 A Cassette in lamiera Prisma GK Un quadro prisma GK è composto da: c una cassetta di base alla quale può essere associata una struttura di estensione o una canalina laterale c le corrispondenti

Dettagli

CONCESSIONE IN ESCLUSIVA SUL TERRITORIO COMUNALE DELL USO DEGLI SPAZI PUBBLICITARI PUBBLICI SU ELEMENTI DI ARREDO URBANO

CONCESSIONE IN ESCLUSIVA SUL TERRITORIO COMUNALE DELL USO DEGLI SPAZI PUBBLICITARI PUBBLICI SU ELEMENTI DI ARREDO URBANO COMUNE DI TREVIGLIO Provincia di Bergamo CONCESSIONE IN ESCLUSIVA SUL TERRITORIO COMUNALE DELL USO DEGLI SPAZI PUBBLICITARI PUBBLICI SU ELEMENTI DI ARREDO URBANO ALL. B) CARATTERISTICHE TECNICHE DEGLI

Dettagli

I quaderni del Giardino dei Ciliegi

I quaderni del Giardino dei Ciliegi I quaderni del Giardino dei Ciliegi Come costruire un Kamiza mobile Introduzione Quello che è raccolto in queste poche pagine è il frutto di un lavoro spontaneo, nato da diverse passioni che coltivo da

Dettagli

Infestazione da ectoparassiti (Trematoda, Monogenea) in specie ittiche dulciacquicole

Infestazione da ectoparassiti (Trematoda, Monogenea) in specie ittiche dulciacquicole Infestazione da ectoparassiti (Trematoda, Monogenea) in specie ittiche dulciacquicole Dott. Vasco Menconi Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte Liguria e Valle d'aosta Introduzione I parassiti

Dettagli

ABACO DEI COMPONENTI COSTRUTTIVI COERENTI NELL AMBITO 1

ABACO DEI COMPONENTI COSTRUTTIVI COERENTI NELL AMBITO 1 COMUNE DI SANTO STEFANO DI MAGRA PROGETTO COLORE DEL CENTRO STORICO DI SANTO STEFANO DI MAGRA ABACO DEI COMPONENTI COSTRUTTIVI COERENTI NELL AMBITO 1 PORTE Devono essere realizzate in legno o suoi aggregati

Dettagli

BREVETTO MODELLO DI UTILITA' AVENTE PER TITOLO:

BREVETTO MODELLO DI UTILITA' AVENTE PER TITOLO: / BREVETTO MODELLO DI UTILITA' AVENTE PER TITOLO: ARMADI A MURO, LIBRERIE, SCAFFALATURE REALIZZATE CON MONTANTI IN ACCIAIO / ALLUMINIO / LEGNO REGOLABILI IN ALTEZZA, PORTANTI ANTE SCORREVOLI, MEDIANTE

Dettagli

CARATTERIZZAZIONE DEL FLUSSO DELLA GALLERIA DEL VENTO DALLARA. G.V. Iungo, G. Lombardi

CARATTERIZZAZIONE DEL FLUSSO DELLA GALLERIA DEL VENTO DALLARA. G.V. Iungo, G. Lombardi CARATTERIAIONE DEL FLSSO DELLA GALLERIA DEL VENTO DALLARA G.V. Iungo, G. Lombardi DDIA 2008-3 Marzo 2008 Indice Pagina 1 Misure d anemometro a filo caldo e di Pitot statico 2 1.1 Set-up 2 1.2 Analisi dei

Dettagli

PANNELLI IN POLICARBONATO SEPLUX 5PX

PANNELLI IN POLICARBONATO SEPLUX 5PX PANNELLI IN POLICARBONATO SEPLUX 5PX 40 SEPLUX 5PX Caratteristiche tecniche Pannello modulare alveolare in policarbonato coestruso, protetto dai raggi UV sulla superficie esterna e con GARANZIA 10 ANNI

Dettagli

1 RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA E MATERIALI

1 RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA E MATERIALI 1 RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA E MATERIALI RIF. scala V20 ad uso privato principale. La scala è composta da elementi prefabbricati ottenuti mediante la saldatura di profili tubolari in acciaio laminato.

Dettagli

Progetto per la costruzione di un banco da falegname

Progetto per la costruzione di un banco da falegname Progetto per la costruzione di un banco da falegname Grazie, per aver scelto di acquistare questo prodotto da LegnoStore. Ci auguriamo che soddisfi le tue aspettative. La presentazione è stata articolata

Dettagli

Il tarlo asiatico. Anoplophora chinensis (Forster)

Il tarlo asiatico. Anoplophora chinensis (Forster) Regione Toscana Il tarlo asiatico Anoplophora chinensis (Forster) Direzione generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze Sviluppo rurale - Servizio Fitosantario Regionale 2

Dettagli

APPENDI TV da soffitto

APPENDI TV da soffitto APPENDI TV da soffitto copritasselli 18 10 Il palo di sostegno può essere richiesto con lunghezza da min 1 Mt a max 1,90 Mt regolabile ROTAZIONE Min 45 Max 72 Per la maggior parte dei TV LED, LCD da 15

Dettagli

Il tarlo asiatico. Anoplophora chinensis (Forster)

Il tarlo asiatico. Anoplophora chinensis (Forster) Regione Toscana Il tarlo asiatico Anoplophora chinensis (Forster) Direzione generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze Sviluppo rurale - Servizio Fitosantario Regionale 2

Dettagli

Spett.le COMUNE di CARPI SETTORE ATTIVITA INTERFUNZIONALE SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

Spett.le COMUNE di CARPI SETTORE ATTIVITA INTERFUNZIONALE SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO elletipi s.r.l. Sede legale, operativa ed amm.va: Via Annibale Zucchini, 69-44100 FERRARA tel. 0532/56771 fax 0532/56119 P IVA e Codice Fiscale n. 00174600387 e-mail: info@elletipi.it sito web: www.elletipi.it

Dettagli

TOTALE a corpo 100 1,00

TOTALE a corpo 100 1,00 Il presente documento riporta le descrizioni sintetiche. Le caratteristiche tecniche e quanto previsto in ciascun articolo sono ricavabili dai documenti in appalto: Capitolato Speciale di Appalto ed Elaborati

Dettagli

Comando Provinciale Vigili del Fuoco Milano Servizio Macchinario e Attrezzature

Comando Provinciale Vigili del Fuoco Milano Servizio Macchinario e Attrezzature Comando Provinciale Vigili del Fuoco Milano Servizio Macchinario e Attrezzature autorimessa.milano@vigilfuoco.it Verifica periodica della scala italiana (circolare Ministeriale n 139/4501 del 16/01/1999

Dettagli

cubus e cubus pure zona living

cubus e cubus pure zona living cubus e zona living cubus I tipici dettagli TE, come gli incastri a tenone e mortasa nelle cornici e negli zoccoli, i cassetti a incastro o i frontali in legno naturale selezionati a mano sono il risultato

Dettagli

via pomposa 58, 44123 ferrara tel 0532.64831 fax 0532.1861229 mail b.bergamini@studio58.it PERIZIA TECNICA PER DEFINIZIONE DEL LIVELLO OPERATIVO AI SENSI DELL OCR 86/2012 Ubicazione: Via Argine Diversivo

Dettagli

Cristina Cortis, Ph.D

Cristina Cortis, Ph.D SUMMIT Scienze Motorie Roma 24 ottobre 2015 PROVOCATORI: INNOVAZIONE E FUTURO NELLE SCIENZE MOTORIE Cristina Cortis, Ph.D Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Laboratorio di Fisiologia

Dettagli

Istruzioni montaggio box ad Angolo base rettangolare - GOLD+SILVER

Istruzioni montaggio box ad Angolo base rettangolare - GOLD+SILVER Istruzioni montaggio box ad Angolo base rettangolare - GOLD+SILVER Dotarsi di attrezzature adeguate di prevenzione agli infortuni: scarpe, occhiali e guanti. Proteggere il box doccia con cartone o materiali

Dettagli

LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DELLA TENSOSTRUTTURA DEGLI IMPIANTI SPORTIVI DI VIA NAPOLEONICA COMMITTENTE. Comune di Bagnolo di Po

LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DELLA TENSOSTRUTTURA DEGLI IMPIANTI SPORTIVI DI VIA NAPOLEONICA COMMITTENTE. Comune di Bagnolo di Po Pag. 1 di 11 totali LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DELLA TENSOSTRUTTURA DEGLI IMPIANTI SPORTIVI DI VIA NAPOLEONICA COMMITTENTE Comune di Bagnolo di Po UBICAZIONE TENSOSTRUTTURA PRESSO COMUNE DI BAGNOLO

Dettagli

Collegamenti nelle strutture

Collegamenti nelle strutture 1 Collegamenti nelle strutture Le tipologie delle unioni bullonate o saldate sono molteplici e dipendono essenzialmente da: caratteristiche dell unione: nell ambito di quelle bullonate si possono avere

Dettagli

DISPOSITIVO DI PROTEZIONE MARGINE ANTICADUTA A SBALZO PER LAVORI TEMPORANEI IN QUOTA CON SUPPORTO A MORSETTO E MONTANTE PROVA DI QUALIFICA CLASSE A

DISPOSITIVO DI PROTEZIONE MARGINE ANTICADUTA A SBALZO PER LAVORI TEMPORANEI IN QUOTA CON SUPPORTO A MORSETTO E MONTANTE PROVA DI QUALIFICA CLASSE A DISPOSITIVO DI PROTEZIONE MARGINE ANTICADUTA A SBALZO PER LAVORI TEMPORANEI IN QUOTA CON SUPPORTO A MORSETTO E MONTANTE PROVA DI QUALIFICA CLASSE A e B FT7 ART. 50650 Supporto ART. 50150 Montante ART.

Dettagli

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE 1 OGGETTO PRESTAZIONI AGGIUNTIVE E LEGGE 104 QUESITO (posto in data 21 aprile 2010) È in itinere, presso la nostra Azienda, una delibera per la riduzione delle liste di attesa, avente ad oggetto l utilizzo

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali (abilitante ai sensi del dlgs 42/2004)

Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali (abilitante ai sensi del dlgs 42/2004) Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali (abilitante ai sensi del dlgs 42/2004) Attività - AA 2011/12-2013/14 Corso di Laurea Magistrale a ciclo Unico in

Dettagli

DISTANZIATORE PER VETROMATTONE

DISTANZIATORE PER VETROMATTONE INDICE 1. Anagrafica 2. Caratteristiche Tecniche 3. Certificazioni 4. Utilizzo 5. Posa in Opera 5.A. Fase preliminare 5.B. Fase di installazione 5.C. Fase di finitura 6. Disegni 7. Voce di capitolato 1/5

Dettagli

TAVOLA ROTONDA Quali reali prospettive per i nuovi laureati? A.R.I. Associazione Restauratori d Italia Presidente Antonella Docci

TAVOLA ROTONDA Quali reali prospettive per i nuovi laureati? A.R.I. Associazione Restauratori d Italia Presidente Antonella Docci TAVOLA ROTONDA Quali reali prospettive per i nuovi laureati? A.R.I. Associazione Restauratori d Italia Presidente Antonella Docci DLgs 207/2010 categorie di opere per emissione certificati di esecuzione

Dettagli

Consulenze sul legno e prodotti derivati

Consulenze sul legno e prodotti derivati Consulenze sul legno e prodotti derivati Egr. Dott. Ing. ENRICO MANGONI Piazza IV Novembre, 19 51031 Agliana (PT) S.Ermo, 08/04/2016 Oggetto: Strutture lignee portanti dell edificio Museo Galeotti, Pescia.

Dettagli

COS È EXPLORE CLIMBING...

COS È EXPLORE CLIMBING... I FEEL WOOD COS È EXPLORE CLIMBING... Passione Il progetto Xc nasce dalla forte passione che ci contraddistingue per il mondo dell arrampicata sportiva e della montagna, unita all abilità che in anni di

Dettagli

ARIANNA SCHEDA TECNICA. 6180-NM, 6180-BO, 6180-GA, altezza 179,5 cm 6140-NM, 6140-BO, 6140-GA altezza 142 cm 6210-NM, 6210-BO, 6210-GA 6220-GA 6240-NM

ARIANNA SCHEDA TECNICA. 6180-NM, 6180-BO, 6180-GA, altezza 179,5 cm 6140-NM, 6140-BO, 6140-GA altezza 142 cm 6210-NM, 6210-BO, 6210-GA 6220-GA 6240-NM ARIANNA ST.037-1 SCHEDA TECNICA Famiglia: ARIANNA Design: Caimi Lab MONTANTI 6180-NM, 6180-BO, 6180-GA, altezza 179,5 cm 6140-NM, 6140-BO, 6140-GA altezza 142 cm Descrizione: montante 25 x 25 mm, composto

Dettagli

TRIBUNALE DI CALTANISSETTA 2 VENDITE MOBILIARE DEL 23/04/2013

TRIBUNALE DI CALTANISSETTA 2 VENDITE MOBILIARE DEL 23/04/2013 I.V.G. ISTITUTO VENDITE GIUDIZIARIE DISTRETTO CORTE D APPELLO DI CALTANISSETTA UFFICI: Via Sardegna, 17 - Caltanissetta - TEL.: 0934/594901 - FAX: 095/0930858 E-MAIL: ivg.caltanissetta@gmail.com- SITO

Dettagli

Tecnico specializzato nell'arte pittorica e doratura su opere lignee

Tecnico specializzato nell'arte pittorica e doratura su opere lignee Denominazione Figura / Profilo / Obiettivo Professioni NUP/ISTAT correlate Tecnico specializzato nell'arte pittorica e doratura su opere lignee 2.5.5.1.1 - Pittori e scultori 6.3.3.1.2 - Incisori e intarsiatori

Dettagli

SOFFIETTO in PVC. PORTE a

SOFFIETTO in PVC. PORTE a PORTE a SOFFIETTO in PVC ACEDI PLAST s.n.c. Via T. Albinoni, 15 44124 FERRARA (I) Tel. 0532.91902 Fax 0532.975441 info@acediplast.it www.acediplast.com PORTA PIEGHEVOLE SERIE NORMALE Caratteristiche Questa

Dettagli

voce calcolata in economia

voce calcolata in economia AP1 Fornitura e posa in opera di camicie in acciaio zincato per la posa della palificata coatutuita da un tubolare a sezione circolare di sezione fi 22 spessore 2 mm. tagliato in opera per avere un piano

Dettagli

Studio di stabilità per una curva di luce ottenuta con CCD SBIG ST10XME e software di elaborazione MaximDL. (A cura di Fabio Zara)

Studio di stabilità per una curva di luce ottenuta con CCD SBIG ST10XME e software di elaborazione MaximDL. (A cura di Fabio Zara) Studio di stabilità per una curva di luce ottenuta con CCD SBIG ST10XME e software di elaborazione MaximDL (A cura di Fabio Zara) Introduzione La fotometria stellare in genere riguarda lo studio di una

Dettagli

LETTO SINGOLO CON PROTEZIONE RETRO (025003) ARANCIONE - M.U BIANCO - M.U GREZZO - M.U

LETTO SINGOLO CON PROTEZIONE RETRO (025003) ARANCIONE - M.U BIANCO - M.U GREZZO - M.U MOBILI NATURALI LETTO IN MASSELLO DI ABETE Letto con testata e rete a doghe. Dim. 88x195 cm. per materasso (escluso) da 80x190. (025001) ARANCIONE - M.U. - 288.00 BIANCO - M.U. - 288.00 C. A CAMPIONE -

Dettagli

Codice dei Contratti

Codice dei Contratti Procedura di selezione di un consulente per la verifica indipendente dell interferenza tra la costruzione di opere della Linea M4 della metropolitana di Milano e il complesso storico-monumentale della

Dettagli

Anoplophora chinensis (Förster)

Anoplophora chinensis (Förster) IL TARLO ASIATICO Anoplophora chinensis (Förster) Anoplophora chinensis (Förster) Cos è e da dove viene Anoplophora chinensis, nome comune Tarlo Asiatico, è un insetto che per la sua dannosità è incluso

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE/AGGIORNAMENTO. in materia di Gestione del Rischio derivante da. Materiali Contenenti Amianto

CORSO DI FORMAZIONE/AGGIORNAMENTO. in materia di Gestione del Rischio derivante da. Materiali Contenenti Amianto Assessorato politiche per la salute Direzione Generale Sanità e Politiche Sociali Servizio Sanità Pubblica CORSO DI FORMAZIONE/AGGIORNAMENTO in materia di Gestione del Rischio derivante da Materiali Contenenti

Dettagli

TRIBUNALE DI CALTANISSETTA 1 VENDITE MOBILIARE DEL 02/04/2013

TRIBUNALE DI CALTANISSETTA 1 VENDITE MOBILIARE DEL 02/04/2013 I.V.G. ISTITUTO VENDITE GIUDIZIARIE DISTRETTO CORTE D APPELLO DI CALTANISSETTA UFFICI: Via Sardegna, 17 - Caltanissetta - TEL.: 0934/594901 - FAX: 095/0930858 E-MAIL: ivg.caltanissetta@gmail.com- SITO

Dettagli

LISTA DELLE CATEGORIE DELLA FORNITURA

LISTA DELLE CATEGORIE DELLA FORNITURA LISTA DELLE CATEGORIE DELLA FORNITURA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI ARREDI ED ATTREZZATURE SCOLASTICHE per l'anno scolastico 2013/2014 SCUOLA PRIMARIA "G. MAZZINI" - Legnano Piazza Trento e Trieste n.

Dettagli

Resoconto sulla campagna di acquisizione punti quotati tramite strumentazione GPS nel bacino del torrente Ombrone del 25 maggio 2010

Resoconto sulla campagna di acquisizione punti quotati tramite strumentazione GPS nel bacino del torrente Ombrone del 25 maggio 2010 Resoconto sulla campagna di acquisizione punti quotati tramite strumentazione GPS nel bacino del torrente Ombrone del 25 maggio 2010 Il rilievo dei punti GPS è stato effettuato con lo strumento Leica Geosystem

Dettagli

STATISTICA AZIENDALE Modulo Controllo di Qualità

STATISTICA AZIENDALE Modulo Controllo di Qualità STATISTICA AZIENDALE Modulo Controllo di Qualità A.A. 009/10 - Sottoperiodo PROA DEL 14 MAGGIO 010 Cognome:.. Nome: Matricola:.. AERTENZE: Negli esercizi in cui sono richiesti calcoli riportare tutte la

Dettagli