IL TEMA DELLE PARI OPPORTUNITA NELLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA ED ESPERTO CONTABILE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL TEMA DELLE PARI OPPORTUNITA NELLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA ED ESPERTO CONTABILE"

Transcript

1 S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Convegno IL TEMA DELLE PARI OPPORTUNITA NELLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA ED ESPERTO CONTABILE Claudia Mezzabotta Dottore Commercialista in Milano Membro IASCF SMEIG, Londra (Regno Unito) 23 e 31 marzo 2011 ODCEC Milano

2 S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Le attività della Commissione Pari Opportunità di ODCEC Milano

3 La Commissione Pari Opportunità E stata per la prima volta costituita nel marzo 2010 Presidente: Claudia Mezzabotta Vice Presidente: Agnese N. Cantù Segretario: Maria C.Colombo Membri effettivi: 15 persone Alle riunioni partecipano altresì, normalmente: a) i membri del Comitato Pari Opportunità (6 persone) b) alcuni osservatori (1-2 persone) 3

4 Finalità principali della Commissione Pari Opportunità Coordinamento con attività Comitato Pari Opportunità ODCEC Milano Tutela dei principi di Pari Opportunità nell ambito di ODCEC Milano Promozione iniziative di formazione istituzionale Promozione iniziative di altro tipo, a favore del rispetto delle Pari Opportunità 4

5 Attività della Commissione Pari Opportunità La Commissione promuove iniziative a favore delle pari opportunità tra gli iscritti ODCEC Milano, tra cui: a) contatti con istituzioni (p.e. altri Ordini professionali, amministrazioni pubbliche, università e istituti di ricerca); b) eventi formativi istituzionali (norme a favore delle P.O., previdenza specifica problematiche P.O., finanziamenti agevolati ); c) convenzioni con organizzazioni a sostegno della maternità e dell infanzia, della famiglia, della mobilità, etc.; d) eventi formativi di tipo comportamentale, mirati alle donne professioniste; e) iniziative di ricerca e reperimento dati, p.e. tramite appositi questionari e relative elaborazioni statistiche. 5

6 Organizzazione della Commissione Pari Opportunità Quattro sottogruppi di lavoro (per ora!): a) Rapporti con le istituzioni b) Creazione e monitoring banche dati c) Iniziative di (in)formazione d) Iniziative di formazione su soft skills Ogni sottogruppo lavora autonomamente, coordinandosi con la Commissione Plenaria. Rendiconto periodico delle attività svolte a ogni riunione plenaria, dove le varie attività e i nuovi progetti vengono discussi insieme e deliberati a maggioranza dei presenti Riunioni plenarie ogni due mesi (prossime riunioni: 24 marzo e 19 maggio 2011) 6

7 Le iniziative di formazione Anno 2010: 23 novembre: convegno gratuito sul tema delle pari opportunità (2 edizioni: Milano e Magenta) Anno 2011 (primo semestre): 23 febbraio: convegno gratuito sul tema dell assertività nella professione di conciliatore, con particolare attenzione alle problematiche di gestione dell assertività per le donne professioniste (in collaborazione con la Commissione Mediazione e conciliazione) 23 e 31 marzo: convegno gratuito sul tema delle pari opportunità (Milano e Magenta) Nel secondo semestre 2011 sono previste repliche per entrambi i convegni gratuiti, oltre all organizzazione di un evento pubblico sul tema delle Pari Opportunità, durante il quale saranno presentati i risultati della ricerca svolta dalla Commissione tramite il Questionario Pari Opportunità, curato da uno dei sottogruppi. Si prevede inoltre ulteriore collaborazione con la Commissione Mediazione e Conciliazione su temi cari ai mediatori, specie quando si tratti di donne professioniste. 7

8 Il Questionario Pari Opportunità E stato predisposto dal sottogruppo B, con la collaborazione dell intera Commissione P.O., al fine di raccogliere dati quantitativi e qualitativi sul tema del rispetto delle Pari Opportunità tra gli iscritti all ODCEC Milano. Oltre a indagare la situazione attuale, il Questionario vorrebbe essere uno strumento per raccogliere proposte e idee per il miglioramento della situazione in tema di Pari Opportunità, identificando i bisogni più sentiti dalle colleghe e dai colleghi professionisti nella gestione della loro vita quotidiana. Il Questionario è rivolto a uomini e donne e dovrebbe essere diffuso nelle prossime settimane a tutti gli iscritti ODCEC Milano. I risultati del Questionario dovrebbero essere presentati in un evento pubblico, nel secondo semestre

9 Per ulteriori informazioni Iscrizioni alla Commissione Pari Opportunità tramite apposito modulo scaricabile dal sito Segreteria Commissioni ODCEC Milano: (sig.ra Micaela Ventola) Consigliere Delegato ODCEC Milano: Vittoria Alfieri Presidente Commissione Pari Opportunità: Claudia Mezzabotta Vice-presidente Commissione Pari Opportunità: Agnese N. Cantù Segretario Commissione Pari Opportunità: Maria C.Colombo 9

10 Benvenuti! 10

La primavera del non profit. Gestione dei beni Confiscati alla Mafia Confronto e valutazioni su Contesto normativo ed esperienze.

La primavera del non profit. Gestione dei beni Confiscati alla Mafia Confronto e valutazioni su Contesto normativo ed esperienze. SAF SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La primavera del non profit Gestione dei beni Confiscati alla Mafia Confronto e valutazioni su Contesto normativo ed esperienze 23. febbraio 2016 ore 9.00-13.30

Dettagli

La primavera del non profit. Inquadramento dell ente religioso nella normativa civile e fiscale italiana Il caso dell ente non cattolico con intesa

La primavera del non profit. Inquadramento dell ente religioso nella normativa civile e fiscale italiana Il caso dell ente non cattolico con intesa SAF SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La primavera del non profit Inquadramento dell ente religioso nella normativa civile e fiscale italiana Il caso dell ente non cattolico con intesa 10. marzo

Dettagli

ORDINE DOTTORI COMMERCIALISTI di Ivrea-Pinerolo-Torino

ORDINE DOTTORI COMMERCIALISTI di Ivrea-Pinerolo-Torino Torino, 7 marzo 2005 NOTIZIARIO 7/2005 S O M M A R I O CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI Informativa ed aggiornamento inerenti materie di interesse professionale: 1. Verifiche agli intermediari

Dettagli

14. La Riforma del Terzo Settore. La primavera del non profit. convegno. Riflessioni a un anno di distanza. teoria e pratica.

14. La Riforma del Terzo Settore. La primavera del non profit. convegno. Riflessioni a un anno di distanza. teoria e pratica. SAF SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La primavera del non profit La Riforma del Terzo Settore Riflessioni a un anno di distanza 14. aprile 2016 ore 9.00-13.30 Auditorium San Fedele Via Hoepli, 3/b

Dettagli

ASSEMBLEA DEGLI ISCRITTI ALL ORDINE DEI CHIMICI DELLA PROVINCIA DI VENEZIA

ASSEMBLEA DEGLI ISCRITTI ALL ORDINE DEI CHIMICI DELLA PROVINCIA DI VENEZIA ORDINE PROVINCIALE DEI CHIMICI DI VENEZIA VENERDI' 22 APRILE 2016 - ORE 14.30 ASSEMBLEA DEGLI ISCRITTI ALL ORDINE DEI CHIMICI DELLA PROVINCIA DI VENEZIA Futura Center Via Ca Marcello, 61 - Mestre IL NUOVO

Dettagli

16. convegno. teoria e pratica. febbraio ore Sala Convegni Corso Europa, 11 Milano

16. convegno. teoria e pratica. febbraio ore Sala Convegni Corso Europa, 11 Milano SAF SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La primavera del non profit Vademecum e opportunità di sostegno: donazioni e lasciti Fondazione Umberto Veronesi e Soroptimist : due storie di quotidiana solidarietà.

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome GIUSEPPE ANTONIO LUIGI LAURINO Indirizzo Telefono 0882/371026 Fax 0882/371026 E-mail Sito Web Pec-mail

Dettagli

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi CORSO DI ALTA FORMAZIONE Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi Per le scuole di istituti religiosi e altri enti III edizione Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore

Dettagli

D altronde è già previsto nello statuto che, per il raggiungimento dei propri obiettivi, la Fondazione possa assumere iniziative dirette a:

D altronde è già previsto nello statuto che, per il raggiungimento dei propri obiettivi, la Fondazione possa assumere iniziative dirette a: Roma, 10 luglio 2014 Attività 2013 della Fondazione dell Avvocatura Italiana Presentazione La Fondazione dell Avvocatura Italiana, ente di diritto privato senza finalità di lucro, ha come scopi primari,

Dettagli

BIBLIOTECA PUBBLICA COMUNALE CENTRO CULTURALE STATUTO

BIBLIOTECA PUBBLICA COMUNALE CENTRO CULTURALE STATUTO COMUNE di CASALSERUGO PROVINCIA di PADOVA BIBLIOTECA PUBBLICA COMUNALE CENTRO CULTURALE STATUTO Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 55 del 28.11.2003 Articolo 1 Denominazione La Biblioteca

Dettagli

STATUTO CAMERA ARBITRALE DEL PIEMONTE

STATUTO CAMERA ARBITRALE DEL PIEMONTE STATUTO CAMERA ARBITRALE DEL PIEMONTE Art. 1 Istituzione e compiti E istituita dalle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura del Piemonte la Camera Arbitrale del Piemonte (in seguito

Dettagli

Progetto di Ricerca Sulla Qualità percepita nell'esercizio della Professione & Sulla Conciliazione dei Tempi di Vita

Progetto di Ricerca Sulla Qualità percepita nell'esercizio della Professione & Sulla Conciliazione dei Tempi di Vita Progetto di Ricerca Sulla Qualità percepita nell'esercizio della Professione & Sulla Conciliazione dei Tempi di Vita QUESTIONARIO Questo nuovo progetto di ricerca si propone di approfondire la conoscenza

Dettagli

REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELLA CONSULTA PER LA TUTELA DELLA SALUTE

REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELLA CONSULTA PER LA TUTELA DELLA SALUTE CONSILIARE N. 16 DEL 08/05/2012 ALLEGATO A ALLA DELIBERA COMUNE DI SAN PANCRAZIO SALENTINO ( PROVINCIA DI BRINDISI ) REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELLA CONSULTA PER LA TUTELA DELLA SALUTE 1 INDICE ART. 1

Dettagli

COMUNE DI LIVORNO. Articolo 1 Principi e Finalità

COMUNE DI LIVORNO. Articolo 1 Principi e Finalità COMUNE DI LIVORNO Articolo 1 Principi e Finalità 1. Il Comitato Unico di Garanzia (CUG) del Comune di Livorno, costituito con atto del Segretario Generale n. 940 del 22/03/2011, promuove azioni positive

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA CONSIGLIERE DI PARITA' DELLA PROVINCIA DI RIMINI E CGIL CISL UIL DELLA PROVINCIA DI RIMINI

PROTOCOLLO DI INTESA TRA CONSIGLIERE DI PARITA' DELLA PROVINCIA DI RIMINI E CGIL CISL UIL DELLA PROVINCIA DI RIMINI PROTOCOLLO DI INTESA TRA CONSIGLIERE DI PARITA' DELLA PROVINCIA DI RIMINI E CGIL CISL UIL DELLA PROVINCIA DI RIMINI E Servizio Perlei nodo di raccordo della rete regionale contro le discriminazioni per

Dettagli

FUNZIONI ESERCITATE DALLE PROVINCE

FUNZIONI ESERCITATE DALLE PROVINCE TABELLA A FUNZIONI ESERCITATE DALLE PROVINCE Abilitazione all esercizio delle professioni turistiche; istituzione, tenuta dei relativi Albi e/o Elenchi provinciali concernenti gli abilitati, compresa la

Dettagli

Regolamento Consulta Provinciale del Volontariato di Protezione Civile

Regolamento Consulta Provinciale del Volontariato di Protezione Civile Regolamento Consulta Provinciale del Volontariato di Protezione Civile Art. 1 Premessa Per rispondere in modo sempre più concreto alle suddette esigenze di protezione civile, la Provincia di Cremona e

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA PARI OPPORTUNITA

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA PARI OPPORTUNITA Municipalità 4 San Lorenzo Vicaria Poggioreale Z.I. REGOLAMENTO DELLA CONSULTA PARI OPPORTUNITA (approvato con deliberazione di Consiglio Municipale n. 4 del 4 marzo 2014) INDICE Articolo 1 Articolo 2

Dettagli

CAMERA ARBITRALE DI LUCCA

CAMERA ARBITRALE DI LUCCA CAMERA ARBITRALE DI LUCCA STATUTO Articolo 1 (Istituzione e sede) Presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Lucca, in corte Campana, 10, è istituita ai sensi dell art. 2, comma

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL PRESIDENTE. n. 10 del 21/02/2017

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL PRESIDENTE. n. 10 del 21/02/2017 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL PRESIDENTE n. 10 del 21/02/2017 OGGETTO: PROMOZIONE DI INIZIATIVE A SUPPORTO DELLE AUTONOMIE LOCALI DEL TERRITORIO. PROROGA CONVENZIONE TRA PROVINCIA DI COMO E U.P.E.L. L anno

Dettagli

Consiglio Direttivo 2015 dott. Marcello M. Iannuzziello dott. Leonardo Perretta dott. Marco Faleo dott. Benvenuto Suriano dott.

Consiglio Direttivo 2015 dott. Marcello M. Iannuzziello dott. Leonardo Perretta dott. Marco Faleo dott. Benvenuto Suriano dott. . weare back!!! Consiglio Direttivo 2015 dott. Marcello M. Iannuzziello dott. Leonardo Perretta dott. Marco Faleo dott. Benvenuto Suriano dott.ssa Ira Roubaud Presidente Vice Presidente Segretario Tesoriere

Dettagli

F O R M A T O INFORMAZIONI PERSONALI GIUSEPPE VITAGLIANO. ESPERIENZA LAVORATIVA

F O R M A T O INFORMAZIONI PERSONALI GIUSEPPE VITAGLIANO. ESPERIENZA LAVORATIVA F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome GIUSEPPE VITAGLIANO Indirizzo VIA NERUDA N. 14 ARZANO (NA) 80022 Telefono 0815730213 Fax 0815730213 E-mail

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti

Ordine dei Dottori Commercialisti DELIBERE DEL CONSIGLIO DELL'ORDINE DI PADOVA - ANNO 2016 DATA N. DESCRIZIONE 18/01/2016 Approvazione calendario riunioni Consiglio anno 2016 18/01/2016 Albo, Elenco Speciale, Società tra Professionisti:

Dettagli

REGOLAMENTO CONSULTA DELLE PERSONE CON DISABILITA'

REGOLAMENTO CONSULTA DELLE PERSONE CON DISABILITA' Citta'di Casoria REGOLAMENTO CONSULTA DELLE PERSONE CON DISABILITA' approvato dal Consiglio Comunale con atto n 9 del 23.03.2017-1 Articolo 1 ISTITUZIONE E SEDE Al fine di favorire la piena integrazione

Dettagli

NOMINE AEM CREMONA S.P.A. Consiglio di Amministrazione e Collegio sindacale

NOMINE AEM CREMONA S.P.A. Consiglio di Amministrazione e Collegio sindacale NOMINE AEM CREMONA S.P.A. Consiglio di Amministrazione e Collegio sindacale PERCORSO Condivisione in maggioranza dei criteri 4 novembre: avvio delle procedure 24 novembre: chiusura termine per la presentazione

Dettagli

DATI ANAGRAFICI ESPERIENZE PROFESSIONALI CURRICULUM VITAE GIULIO RENATO FIORIMANTI. Nato a Lavello ( PZ) il 5 Novembre del 1962

DATI ANAGRAFICI ESPERIENZE PROFESSIONALI CURRICULUM VITAE GIULIO RENATO FIORIMANTI. Nato a Lavello ( PZ) il 5 Novembre del 1962 CURRICULUM VITAE DATI ANAGRAFICI GIULIO RENATO FIORIMANTI Nato a Lavello ( PZ) il 5 Novembre del 1962 Dottore Commercialista, in Roma, Piazza Ippolito Nievo 1 Socio fondatore di Studio Impresa Dottori

Dettagli

EVENTI GRATUITI 2016

EVENTI GRATUITI 2016 174 S.A.F. - SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE ODCEC Insieme a mezzogiorno Dichiarazioni integrative e correttive. Violazioni sostanziali in tema di dichiarazioni Commissione Diritto tributario nazionale Diritto

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO SULLE SOCIETA PARTECIPATE E GLI ALTRI ORGANISMI GESTIONALI ESTERNI

REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO SULLE SOCIETA PARTECIPATE E GLI ALTRI ORGANISMI GESTIONALI ESTERNI Comune di Selargius (Provincia di Cagliari) REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO SULLE SOCIETA PARTECIPATE E GLI ALTRI ORGANISMI GESTIONALI ESTERNI Allegato A alla deliberazione del Consiglio Comunale n.. del

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INTERRUZIONE DEL PERIODO DI TIROCINIO

DICHIARAZIONE DI INTERRUZIONE DEL PERIODO DI TIROCINIO DICHIARAZIONE DI INTERRUZIONE DEL PERIODO DI TIROCINIO car ta intestata dello Studio TIROCINIO PER L AMMISSIONE ALL ESAME PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA Attestazione

Dettagli

Principali mansioni Coordinatore didattico del corso

Principali mansioni Coordinatore didattico del corso Formato europeo per il curriculum vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome Rapino Maria Chiara Indirizzo viale G. Marconi, n. 270 65127 Pescara Italia Telefono 338.7407192 Fax 085.297399 E-mail maria.rapino@odc.pescara.it

Dettagli

Piano triennale della Trasparenza e Integrità (P.T.T.I.)

Piano triennale della Trasparenza e Integrità (P.T.T.I.) MANTOVA ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI Piano triennale della Trasparenza e Integrità (P.T.T.I.) Anni 2015-2017 Predisposto dal Responsabile per la trasparenza Dott. Andrea

Dettagli

STATUTO CONSULTA PARI OPPORTUNITA DEL COMUNE DI ALBA

STATUTO CONSULTA PARI OPPORTUNITA DEL COMUNE DI ALBA STATUTO CONSULTA PARI OPPORTUNITA DEL COMUNE DI ALBA ART. 1 ISTITUZIONE 1. In attuazione del principio di parità sancito dall art. 3 della Costituzione Italiana viene istituita dall Amministrazione Comunale

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DEI CITTADINI STRANIERI E DEGLI APOLIDI

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DEI CITTADINI STRANIERI E DEGLI APOLIDI REGOLAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DEI CITTADINI STRANIERI E DEGLI APOLIDI Regolamento approvato dal Consiglio Comunale con atto n. 76 del 20.11.2008 Indice Art. 1 Principi 2 Art. 2 Istituzione 2 Art.

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO E DEL CONTRIBUTO

CONSIGLIO NAZIONALE DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO E DEL CONTRIBUTO CONSIGLIO NAZIONALE DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO E DEL CONTRIBUTO Approvato nella seduta dei giorni 11-12 Novembre 2009 Il Consiglio Nazionale

Dettagli

CURRICULUM VITAE SINTETICO

CURRICULUM VITAE SINTETICO Dati Personali CURRICULUM VITAE SINTETICO Nome: Alessandro Cognome: Angelone Residenza: Via S. Polo, 80-67039 Sulmona (AQ) Studio: Via Papa Giovanni XXIII, 24-67039 Sulmona (AQ) Tel. +39.0864.50978; Fax

Dettagli

IL VALORE DEI COMITATI UNICI DI GARANZIA

IL VALORE DEI COMITATI UNICI DI GARANZIA COORDINAMETO REGIONALE CUG DELLE AZIENDE OSPEDALIERE E ULSS DELLA REGIONE VENETO IL VALORE DEI COMITATI UNICI DI GARANZIA Il Coordinamento Regionale dei CUG Silvana Bortolami, Presidente L origine del

Dettagli

CICLO DI SEMINARI INNOVAZIONE E INTERNAZIONALIZZAZIONE RIFLESSIONI SULLE LEVE DI SUCCESSO NELLO SCENARIO COMPETITIVO GLOBALE

CICLO DI SEMINARI INNOVAZIONE E INTERNAZIONALIZZAZIONE RIFLESSIONI SULLE LEVE DI SUCCESSO NELLO SCENARIO COMPETITIVO GLOBALE Comitato Scientifico Paolo Pietro Biancone, Maurizio Cisi, Pierluigi Marchini, Fabio Sansalvadore, Daniele Virgillito 1 giorno 17 gennaio 2017 Modera Daniele Virgillito, Segretario UNGDCEC 14,30 14,45

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI LECCE

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI LECCE ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI LECCE Regolamento per il funzionamento delle Commissioni e delle Deleghe COMMISSIONI: L Ordine degli Ingegneri della Provincia di Lecce, al fine di agevolare lo

Dettagli

COMITATO PARI OPPORTUNITA PRESSO L ORDINE DEGLI AVVOCATI DI MILANO

COMITATO PARI OPPORTUNITA PRESSO L ORDINE DEGLI AVVOCATI DI MILANO COMITATO PARI OPPORTUNITA PRESSO L ORDINE DEGLI AVVOCATI DI MILANO COSTITUZIONE E ATTIVITA Il Comitato Pari Opportunità è stato istituito presso l Ordine degli Avvocati di Milano, in sintonia con quanto

Dettagli

PIANO TRIENNALE di ATTIVITÀ del CNR

PIANO TRIENNALE di ATTIVITÀ del CNR PIANO TRIENNALE di ATTIVITÀ del CNR 2013 2015 Indice 1. STATO DELL ARTE E OBIETTIVI GENERALI STRATEGICI DA CONSEGUIRE NEL TRIENNIO... 1 1.1. IL CNR NEL PANORAMA ATTUALE...3 1.2. POSIZIONAMENTO DEL CNR

Dettagli

BILANCIO ANNUALE DI PREVISIONE ESERCIZIO 2014

BILANCIO ANNUALE DI PREVISIONE ESERCIZIO 2014 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI B A R I BILANCIO ANNUALE DI PREVISIONE ESERCIZIO 2014 RELAZIONE DEL PRESIDENTE Assemblea degli Iscritti Bari, 29 novembre 2013 Care colleghe,

Dettagli

responsabilità relatore, sul tema La rendicontazione dei progetti finanziati: il sistema contabile per la rendicontazione.

responsabilità relatore, sul tema La rendicontazione dei progetti finanziati: il sistema contabile per la rendicontazione. Periodo Maggio 2005 ILO - TORINO International Training Center Docente nell'ambito del progetto SIS audit, verso un sistema di controlli FSE Periodo Giugno 2005 ECAP EMILIA-ROMAGNA S.C.A.R.L - BOLOGNA

Dettagli

Missione 15: POLITICHE PER IL LAVORO E LA FORMAZIONE PROFESSIONALE

Missione 15: POLITICHE PER IL LAVORO E LA FORMAZIONE PROFESSIONALE Missione 15: POLITICHE PER IL LAVORO E LA FORMAZIONE PROFESSIONALE Programma 02: Formazione professionale Finalità e motivazioni: Attivazione e valorizzazione competenze acquisite dai giovani sul territorio.

Dettagli

Addetti e responsabili amministrativi degli enti non profit

Addetti e responsabili amministrativi degli enti non profit CORSO DI ALTA FORMAZIONE Addetti e responsabili amministrativi degli enti non profit Aspetti legali, fiscali, bilancio, controllo e 231 III edizione Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore 10 giornate,

Dettagli

Linee Guida di Brianza SiCura

Linee Guida di Brianza SiCura COMUNE DI LENTATE SUL SEVESO (MB) 001 C_E530 Nr. 20160013972 data 28-06-2016 tipo P Linee Guida di Brianza SiCura Approvando il Manifesto, si condividono e applicano le seguenti linee guida sul funzionamento

Dettagli

LAVORO E BENESSERE VARESE 26 SETTEMBRE LA NASCITA E L EVOLUZIONE L CUG ALL INTERNO DELL A.O MACCHI Dott.ssa Adelina Salzillo Presidente CUG

LAVORO E BENESSERE VARESE 26 SETTEMBRE LA NASCITA E L EVOLUZIONE L CUG ALL INTERNO DELL A.O MACCHI Dott.ssa Adelina Salzillo Presidente CUG LAVORO E BENESSERE VARESE 26 SETTEMBRE 2012 LA NASCITA E L EVOLUZIONE L DEL CUG ALL INTERNO DELL A.O MACCHI Dott.ssa Adelina Salzillo Presidente CUG PREMESSA: Nel quadro dei recenti interventi di razionalizzazione

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome SGALIPPA SANDRO Indirizzo di residenza, Via Antonio no detto nello n. 13 Indirizzo cui fare riferimento per

Dettagli

CITTA di SAN DANIELE DEL FRIULI Provincia di Udine. Regolamento per l istituzione ed il funzionamento della Commissione per le Pari Opportunità

CITTA di SAN DANIELE DEL FRIULI Provincia di Udine. Regolamento per l istituzione ed il funzionamento della Commissione per le Pari Opportunità CITTA di SAN DANIELE DEL FRIULI Provincia di Udine Regolamento per l istituzione ed il funzionamento della Commissione per le Pari Opportunità Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n 8..del

Dettagli

PROFESSIONISTE E PROFESSIONISTE: PRESENZE, RAPPRESENTANZA, REDDITI. QUALI DIFFERENZE?

PROFESSIONISTE E PROFESSIONISTE: PRESENZE, RAPPRESENTANZA, REDDITI. QUALI DIFFERENZE? Bologna, 15 febbraio 2013 PROFESSIONISTE E PROFESSIONISTE: PRESENZE, RAPPRESENTANZA, REDDITI. QUALI DIFFERENZE? Rosa M. Amorevole Consigliera di Parità per l Emilia l Romagna SCHEMA DELL INTERVENTO: Perché

Dettagli

COMUNE DI MONTECCHIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Comune Capodistretto della Val d Enza

COMUNE DI MONTECCHIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Comune Capodistretto della Val d Enza COMUNE DI MONTECCHIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Comune Capodistretto della Val d Enza Piazza della Repubblica, 1 Tel. 0522.861811 Fax 0522.864709 www.comune.montecchio-emilia.re.it SETTORE I Affari

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA TRA. Ministero dell Istruzione, dell Universita e della Ricerca (di seguito denominato MIUR)

PROTOCOLLO D'INTESA TRA. Ministero dell Istruzione, dell Universita e della Ricerca (di seguito denominato MIUR) PROTOCOLLO D'INTESA TRA Ministero dell Istruzione, dell Universita e della Ricerca (di seguito denominato MIUR) E Federazione Nazionale Stampa Italiana (di seguito denominato Federazione) Scuola e informazione:

Dettagli

LA FORZA È NEL GRUPPO E TU NE FAI PARTE! Formazione GIORNATE SEMINARI MASTER

LA FORZA È NEL GRUPPO E TU NE FAI PARTE! Formazione GIORNATE SEMINARI MASTER LA FORZA È NEL GRUPPO E TU NE FAI PARTE! Formazione 2016 2017 GIORNATE SEMINARI MASTER Associati all ADCEC delle Tre Venezie! VANTAGGI PER I SOCI GRATIS PARTECIPAZIONE GRATUITA A: 7 Giornate del Triveneto

Dettagli

Comune di Padova REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSULTIVA PER LE PARI OPPORTUNITA

Comune di Padova REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSULTIVA PER LE PARI OPPORTUNITA Comune di Padova REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSULTIVA PER LE PARI OPPORTUNITA Approvato con deliberazione consiliare n. 261 del 27 settembre 1993 In vigore dal 16 novembre 1993 I N D I C E Art. 1 -

Dettagli

COMMISSIONI CONSULTIVE

COMMISSIONI CONSULTIVE COMMISSIONI CONSULTIVE QUINQUENNIO 2008-2012 Il CONSIGLIO promuove l istituzione di commissioni consultive nelle tre seguenti macro aree di attività: Istituzionale; Tecnico scientifica; Comunicazione,

Dettagli

Corso pratico COME CONSIGLIARE ED ASSISTERE LA PARTE NELLA MEDIAZIONE E CONCILIAZIONE CIVILE E COMMERCIALE

Corso pratico COME CONSIGLIARE ED ASSISTERE LA PARTE NELLA MEDIAZIONE E CONCILIAZIONE CIVILE E COMMERCIALE In collaborazione con Facoltà di Giurisprudenza Corso pratico COME CONSIGLIARE ED ASSISTERE LA PARTE NELLA MEDIAZIONE E CONCILIAZIONE CIVILE E COMMERCIALE I edizione 18 e 24 maggio 2010 II edizione 15

Dettagli

MASSIMILIANO BELLINI. Revisore Contabile, in Roma, Piazza Ippolito Nievo 1. Studio Impresa Dottori Commercialisti Associati

MASSIMILIANO BELLINI. Revisore Contabile, in Roma, Piazza Ippolito Nievo 1. Studio Impresa Dottori Commercialisti Associati CURRICULUM VITAE DATI ANAGRAFICI MASSIMILIANO BELLINI Sono nato a Roma il 20 Luglio del 1973, sposato e padre di due figli Svolgo l attività professionale di Dottore Commercialista e Revisore Contabile,

Dettagli

Conciliazione e flessibilità d'orario. Soluzioni per i genitori e per le imprese: l'art. 9 della l.53/00

Conciliazione e flessibilità d'orario. Soluzioni per i genitori e per le imprese: l'art. 9 della l.53/00 con il cofinanziamento della in collaborazione con Il Comune di Pordenone - Assessorato alle Pari Opportunità Lara La Rete Rosa Delle Pari Opportunita Consigliera di Parità Provincia di Pordenone Conciliazione

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Davide Cognome(i) Barberis Indirizzo(i) 403, c.so Moncalieri, 10133, Torino, Italia Domicilio Telefono(i) 6, via Real Collegio, 10024, Moncalieri,

Dettagli

Maria Angela SARTORIO. Via Siracusa 57, Palermo.

Maria Angela SARTORIO. Via Siracusa 57, Palermo. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Maria Angela SARTORIO Luogo e Data di nascita Palermo, 16 Marzo 1951 Indirizzo professionale Via Siracusa 57, 90141 Palermo Partita IVA 03410150829

Dettagli

Sassari, dal 15 dicembre 2015 al 9 marzo 2016

Sassari, dal 15 dicembre 2015 al 9 marzo 2016 Sassari, dal 15 dicembre 2015 al 9 marzo 2016 4 appuntamenti a cadenza mensile da dicembre 2015 a marzo 2016 Metodologia didattica unica: studio approfondito della normativa, confrontata con la prassi

Dettagli

Fare ricerca, consulenza e formazione all Istituto per la Ricerca Sociale CECILIA GUIDETTI MILANO 31 MAGGIO 2016

Fare ricerca, consulenza e formazione all Istituto per la Ricerca Sociale CECILIA GUIDETTI MILANO 31 MAGGIO 2016 Fare ricerca, consulenza e formazione all Istituto per la Ricerca Sociale CECILIA GUIDETTI CGUIDETTI@IRSONLINE.IT MILANO 31 MAGGIO 2016 CHE COS È IRS E COSA FA IRS È un istituto di ricerca privato, costituito

Dettagli

COMUNE DI PASSIRANO PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI PASSIRANO PROVINCIA DI BRESCIA COMUNE DI PASSIRANO PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE POLITICHE SOCIALI Approvato con delibera di C.C. n. 39 del 27/04/2004 Modificato con delibera di C.C. n. 77 del 29/11/2004 Modificato

Dettagli

Coordinamento Provinciale di Venezia

Coordinamento Provinciale di Venezia Coordinamento Provinciale di Venezia Regolamento Finaziario 1 1 ) Approvato dalla Direzione Provinciale del 12 maggio 2008 1 Le donne e gli uomini del Partito Democra tico si impegnano a contribuire personalmen

Dettagli

Città di Desenzano del Garda. Approvato con deliberazione di C.C. n. 45 del 18/06/2004 Aggiornato con deliberazione di C.C. n.

Città di Desenzano del Garda. Approvato con deliberazione di C.C. n. 45 del 18/06/2004 Aggiornato con deliberazione di C.C. n. Città di Desenzano del Garda Approvato con deliberazione di C.C. n. 45 del 18/06/2004 Aggiornato con deliberazione di C.C. n. 81 del 30/09/2009 I N D I C E ART. 1 - ISTITUZIONE... 1 ART. 2 - FINALITA...

Dettagli

La struttura e gli strumenti dei contratti di investimento. Aspetti civilistici, tributari e finanziari.

La struttura e gli strumenti dei contratti di investimento. Aspetti civilistici, tributari e finanziari. SAF SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La struttura e gli strumenti dei contratti di investimento. Aspetti civilistici, tributari e finanziari. gennaio dal 15. ore 17.00-19.00 Galleria San Carlo,

Dettagli

DELIBERAZIONI CONSIGLIO DIRETTIVO Delibere Data approvazione Oggetto Descrizione Spesa

DELIBERAZIONI CONSIGLIO DIRETTIVO Delibere Data approvazione Oggetto Descrizione Spesa DELIBERAZIONI CONSIGLIO DIRETTIVO Delibere Data approvazione Oggetto Descrizione Spesa Delibera n.01 27 gennaio 2016 Provvedimenti organizzativi per l'avvio delle attività di adeguamento del Cisis ai nuovi

Dettagli

Sicilia. Sicilia. Direzione Regionale della Sicilia. Direzione Regionale della Sicilia. Direzione Regionale della Sicilia

Sicilia. Sicilia. Direzione Regionale della Sicilia. Direzione Regionale della Sicilia. Direzione Regionale della Sicilia Direzione Regionale della Sicilia Direzione Regionale della Sicilia Direzione Regionale della Sicilia Unione Nazionale Camere Avvocati Tributaristi PROTOCOLLO D INTESA Coord. Reg. Ordini Dottori Commercialisti

Dettagli

Direzione Regionale della Campania

Direzione Regionale della Campania Direzione Regionale della Campania Istituzione Osservatorio regionale e Nuclei provinciali sulla Mediazione tributaria Compiti e funzionamento art. 4 Protocolli di intesa siglati a livello regionale in

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA PER LA PROMOZIONE DEL BENESSERE E DELLA SALUTE DELLE DONNE NEL MONDO DEL LA VORO. Tra. Premesso:

PROTOCOLLO D'INTESA PER LA PROMOZIONE DEL BENESSERE E DELLA SALUTE DELLE DONNE NEL MONDO DEL LA VORO. Tra. Premesso: PROTOCOLLO D'INTESA PER LA PROMOZIONE DEL BENESSERE E DELLA SALUTE DELLE DONNE NEL MONDO DEL LA VORO Tra - Prefettura UTG di Forlì-Cesena - Consigliera di Parità della Provincia di Forlì-Cesena - Provincia

Dettagli

DAL 7 GENNAIO 2013, IN CORSO.

DAL 7 GENNAIO 2013, IN CORSO. F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MASTROFRANCESCO DANIELA Indirizzo Viale Appio Claudio 282-00174-Roma Telefono +39.0646536199 +39.3346901162

Dettagli

FRANCESCO TORRE CURRICULUM VITAE

FRANCESCO TORRE CURRICULUM VITAE FRANCESCO TORRE CURRICULUM VITAE FORMAZIONE: abilitato all'esercizio della professione di Ragioniere Commercialista in data 14 marzo 1982 ed iscritto presso il Collegio dei Ragionieri di Catania con matricola

Dettagli

OGGETTO: corso di formazione gratuito per il personale dipendente degli Studi professionali Amministrazione del personale

OGGETTO: corso di formazione gratuito per il personale dipendente degli Studi professionali Amministrazione del personale Vicenza, 29 marzo 2010 Prot. N. 668/2010 A tutti gli iscritti all Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili dell Ordine di Vicenza LORO SEDI VIA E-MAIL - URGENTE OGGETTO: corso di formazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONSULTA GIOVANILE DEL COMUNE DI CALASCIBETTA

REGOLAMENTO PER LA CONSULTA GIOVANILE DEL COMUNE DI CALASCIBETTA COMUNE DI CALASCIBETTA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA REGOLAMENTO PER LA CONSULTA GIOVANILE DEL COMUNE DI CALASCIBETTA Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 66 del 28/11/2003 REGOLAMENTO CONSULTA

Dettagli

CENTRO DI RICERCA INTERDIPARTIMENTALE PER GLI STUDI POLITICO-COSTITUZIONALI E DI LEGISLAZIONE COMPARATA GIORGIO RECCHIA.

CENTRO DI RICERCA INTERDIPARTIMENTALE PER GLI STUDI POLITICO-COSTITUZIONALI E DI LEGISLAZIONE COMPARATA GIORGIO RECCHIA. CENTRO DI RICERCA INTERDIPARTIMENTALE PER GLI STUDI POLITICO-COSTITUZIONALI E DI LEGISLAZIONE COMPARATA GIORGIO RECCHIA Regolamento Art. 1 (Denominazione, costituzione e sede) E costituito il e di Legislazione

Dettagli

6 giornate. convegno. Ciclo convegni Crisi d impresa. focus monotematici. maggio

6 giornate. convegno. Ciclo convegni Crisi d impresa. focus monotematici. maggio SAF SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Ciclo convegni Crisi d impresa 6 giornate maggio dal 17. ore 14.30-17.30 Fondazione Ambrosianeum Sala Falck Via delle Ore, 3 Milano convegno Prenotazione obbligatoria

Dettagli

Scheda di Progetto. Mod. PRO rev. 1 del Parte prima

Scheda di Progetto. Mod. PRO rev. 1 del Parte prima Denominazione Servizio Scheda di Progetto Mod. PRO rev. 1 del 10.07.07 Parte prima A.I.S.F. ( Agenzia di integrazione sociale per le famiglie) Ambito di intervento e finalità generali Il territorio del

Dettagli

Comune di Cavaion Veronese

Comune di Cavaion Veronese Comune di Cavaion Veronese PROVINCIA DI VERONA PIANO TRIENNALE DI AZIONI POSITIVE 2012/2014 (articolo 48 D.Lgs. 11/04/2006 n. 198 e s.m.i.) FONTI NORMATIVE - Legge 10 aprile 1991, n. 125 recante Azioni

Dettagli

CURRICULUM VITAE EUROPEO

CURRICULUM VITAE EUROPEO CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome CALZAVARA CRISTINA ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Da aprile 2015 Vari Percorso di certificazione Audit FamigliaeLavoro presso alcuni enti ed aziende

Dettagli

COMITATO PARI OPPORTUNITÀ

COMITATO PARI OPPORTUNITÀ COMITATO PARI OPPORTUNITÀ PRESSO L ORDINE DEGLI AVVOCATI DI MILANO - LUGLIO 2008: ELEZIONE E COSTITUZIONE - 24.09.2008: NOMINA DELLE CARICHE AZIONI POSITIVE 1. RICONOSCIMENTO DA PARTE DELL AGENZIA DELLE

Dettagli

NEWSLETTER. Numero 06 - Ottobre 2016 PER ESSERE SEMPRE INFORMATI SU CONCERTO: FORMAZIONE A DISTANZA, GRATUITA E AGGIORNATA. MA NON SOLO!

NEWSLETTER. Numero 06 - Ottobre 2016 PER ESSERE SEMPRE INFORMATI SU CONCERTO: FORMAZIONE A DISTANZA, GRATUITA E AGGIORNATA. MA NON SOLO! NEWSLETTER Numero 06 - Ottobre 2016 PER ESSERE SEMPRE INFORMATI SU CONCERTO: FORMAZIONE A DISTANZA, GRATUITA E AGGIORNATA. MA NON SOLO! Corsi elearning Eventi Streaming ebook & Newsletter Applicazioni

Dettagli

GIORNATA DEL CITTADINO

GIORNATA DEL CITTADINO COMUNE DI PAVIA Assessorato Pari Opportunità e Politiche dei Tempi e degli Orari PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DELLA GIORNATA DEL CITTADINO TRA Comune di Pavia Prefettura di Pavia Ufficio Territoriale

Dettagli

Laboratorio di Politiche Familiari

Laboratorio di Politiche Familiari Monselice 28/1/2017 Laboratorio di Politiche Familiari Denatalità, fare famiglia, tempi per la famiglia, crisi economica. Quali risposte? Obiettivo Proposta di percorso formativo in politiche familiari

Dettagli

Statuto della Fondazione Forum Permanente ANIA Consumatori

Statuto della Fondazione Forum Permanente ANIA Consumatori Statuto della Fondazione Forum Permanente ANIA Consumatori Art. 1 Costituzione La Fondazione Forum Permanente ANIA - Consumatori, di seguito Forum, è costituita su iniziativa dell ANIA Associazione Nazionale

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DELLA CONSULTA DELLE DONNE

REGOLAMENTO COMUNALE DELLA CONSULTA DELLE DONNE Provincia di Cagliari REGOLAMENTO COMUNALE DELLA CONSULTA DELLE DONNE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. Entrato in vigore il del Indice Art. 1 Istituzione della Consulta delle donne

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI IMPERIA. ESITO AVVISO PUBBLICO PER LA NOMINA DELL ORGANO AMMINISTRATIVO DELLA SOCIETA RIVIERA TRASPORTI S.p.A.

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI IMPERIA. ESITO AVVISO PUBBLICO PER LA NOMINA DELL ORGANO AMMINISTRATIVO DELLA SOCIETA RIVIERA TRASPORTI S.p.A. AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI IMPERIA VIALE MATTEOTTI 147 18100 IMPERIA TEL. 0183/7041 FAX 0183/704318 CODICE FISCALE E PARTITA IVA 00247260086 SETTORE CONTROLLO DI GESTIONE PARTECIPAZIONI SOCIETARIE

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 33 DELIBERAZIONE 4 agosto 2008, n. 624

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 33 DELIBERAZIONE 4 agosto 2008, n. 624 100 13.8.2008 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 33 DELIBERAZIONE 4 agosto 2008, n. 624 Legge regionale 41/2005. Protocollo d intesa fra Regione Toscana e Centro Nazionale per il Volontariato.

Dettagli

Comitato Provinciale di Protezione Civile

Comitato Provinciale di Protezione Civile Amministrazione Provinciale di Vibo Valentia Comitato Provinciale di Protezione Civile SETTORE VIII servizio protezione civile dirigente arch, Giacomo Consoli Regolamento del Comitato Provinciale di Protezione

Dettagli

A TUTTI GLI ISCRITTI LORO SEDI IN PRIMO PIANO INFORMAZIONI UTILI. Prot. n. 842/2016 Treviso, Circolare n. 16/2016

A TUTTI GLI ISCRITTI LORO SEDI IN PRIMO PIANO INFORMAZIONI UTILI. Prot. n. 842/2016 Treviso, Circolare n. 16/2016 Prot. n. 842/2016 Treviso, 09.03.2016 Circolare n. 16/2016 A TUTTI GLI ISCRITTI LORO SEDI IN PRIMO PIANO C.N.D.C.E.C. Notizie pubblicate dal Consiglio Nazionale: Informativa n. 30/2016 "Area di delega

Dettagli

I GIOVEDI DEL TINELLO LETTERARIO : TRE MESI DI INCONTRI PER CONOSCERE IL MONDO DEL LAVORO E L IMPATTO AMBIENTALE SUL TERRITORIO

I GIOVEDI DEL TINELLO LETTERARIO : TRE MESI DI INCONTRI PER CONOSCERE IL MONDO DEL LAVORO E L IMPATTO AMBIENTALE SUL TERRITORIO COMMISSIONE PER LE PARI OPPORTUNITÀ DEL COMITATO UNITARIO DELLE PROFESSIONI della provincia di MODENA I GIOVEDI DEL TINELLO LETTERARIO : TRE MESI DI INCONTRI PER CONOSCERE IL MONDO DEL LAVORO E L IMPATTO

Dettagli

dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Vicenza LORO SEDI

dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Vicenza LORO SEDI Vicenza, 23 settembre 2010 Prot. N. 1.868/2010 A tutti gli iscritti all Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Vicenza LORO SEDI VIA E-MAIL - URGENTE OGGETTO: corso di formazione

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE E DI AGGIORNAMENTO DI DIRITTO TRIBUTARIO-FISCALE a.a. 2016/2017 SECONDO CONVEGNO

CORSO DI FORMAZIONE E DI AGGIORNAMENTO DI DIRITTO TRIBUTARIO-FISCALE a.a. 2016/2017 SECONDO CONVEGNO COMMISSIONE TRIBUTARIA PROVINCIALE DI MODENA E ORDINE DEI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI MODENA FONDAZIONE DEI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI MODENA CORSO DI FORMAZIONE E DI AGGIORNAMENTO

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO DELLA CONSULTA GIOVANILE DEL COMUNE DI GRADO

Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO DELLA CONSULTA GIOVANILE DEL COMUNE DI GRADO Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO DELLA CONSULTA GIOVANILE DEL COMUNE DI GRADO Approvato con deliberazione consiliare n.57 dd. 28.09.2007 ART.1 - COSTITUZIONE E FINALITA E istituita dal

Dettagli

REGOLAMENTO per l'iscrizione nell'albo SPECIALE dei DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI NON RESIDENTI

REGOLAMENTO per l'iscrizione nell'albo SPECIALE dei DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI NON RESIDENTI REGOLAMENTO per l'iscrizione nell'albo SPECIALE dei DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI NON RESIDENTI Approvato dal Consiglio dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

Dettagli

COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER LE PARI OPPORTUNITA'

COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER LE PARI OPPORTUNITA' COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER LE PARI OPPORTUNITA' Regolamento approvato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

PIANO DI MARKETING SOCIALE (marzo 2007 dicembre 2009) Viva la Mamma!

PIANO DI MARKETING SOCIALE (marzo 2007 dicembre 2009) Viva la Mamma! PIANO DI MARKETING SOCIALE (marzo 2007 dicembre 2009) Viva la Mamma! La Regione Toscana per il sostegno alla maternità e il contenimento della depressione post-partum Perché sostenere la maternità Nel

Dettagli

Curriculum vitae. 1. Esperienze professionali - CORTE dei CONTI

Curriculum vitae. 1. Esperienze professionali - CORTE dei CONTI Mauro OREFICE Ancona, 22 luglio 1957 Dottore in giurisprudenza e Scienze Politiche Abilitato all insegnamento di discipline giuridiche ed economiche mauro.orefice@gmail.com - 3316868161 Curriculum vitae

Dettagli

Il processo tributario

Il processo tributario SAF SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il processo tributario settembre dal 24. 2014 ore 14.30-19.00 Sala Convegni Corso Europa, 11 Milano SAF Master Prenotazione obbligatoria al sito www.odcec.mi.it

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna Corso Italia, S. Giovanni in Persiceto

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna Corso Italia, S. Giovanni in Persiceto COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna Corso Italia, 70-40017 S. Giovanni in Persiceto PIANO DELLE AZIONI POSITIVE Triennio 2013/2015 1 Indice INTRODUZIONE...3 ANALISI DELLA DOTAZIONE

Dettagli

Nome Grazia Davoli Indirizzo Varese - via Cavour 36 Telefono Fax

Nome Grazia Davoli Indirizzo Varese - via Cavour 36 Telefono Fax F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Grazia Davoli Indirizzo 21100 Varese - via Cavour 36 Telefono 0332236499 Fax 0332319033 E-mail segreteria@studiolegaledavoli.com

Dettagli

IMPRESE IN PARI. Premio intitolato a Fiorella Ghilardotti INFORMAZIONI SULL AZIENDA. Località.. Via..

IMPRESE IN PARI. Premio intitolato a Fiorella Ghilardotti INFORMAZIONI SULL AZIENDA. Località.. Via.. IMPRESE IN PARI Premio intitolato a Fiorella Ghilardotti INFORMAZIONI SULL AZIENDA DATI IDENTIFICATIVI DELL AZIENDA Ragione sociale Sede legale Unità produttiva per la quale si compila il questionario.

Dettagli