Per questa indagine sono state condotte interviste ad un campione rappresentativo della popolazione italiana adulta di 15 anni ed oltre.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Per questa indagine sono state condotte interviste ad un campione rappresentativo della popolazione italiana adulta di 15 anni ed oltre."

Transcript

1 Italia Indag ffttuata pr conto d l Istituto Suprior Sanità, collaborazion con l Istituto Ricrch Farmacologich Mario Ngri la Lga Italiana pr la Lotta contro i Tumori maggio 2005 S /4

2 Prmssa Pr carico dll Istituto Suprior Sanità collaborazion con l Istituto Ricrch Farmacologich Mario Ngri la Lga Italiana pr la Lotta contro i Tumori, la DOXA ha ffttuato anch qust anno un dag campionaria volta a rvar: - la prvalnza di sulla popolazion italiana adulta - alcun abituni di (consumo giornaliro, tntativi smttr, luoghi d acquisto, spsa ma sttimanal, cc.) - l opioni dgli italiani ( ) su alcuni argomnti lgati al (i rcnti viti, ruolo dl mco bas, l impatto dll scritt sui pacchtti, guida, misur sassufazion, cc.). I prcipali risultati vngono prsntati mttndoli a confronto con qulli rvati, con la stssa mtodologia, nll zioni prcdnti dll dag (2001, 2002, ). Italia 2 Maggio 2005

3 Mtodo dll dag Pr qusta dag sono stat condott trvist ad un campion rapprsntativo dlla popolazion italiana adulta 15 d oltr. La rvazion è stata ffttuata col sistma CAPI (Computr Assistd Prsonal Intrviwg) da 137 trvistatori opportunamnt istruiti controllati. L trvist sono stat ralizzat nl priodo 15 marzo - 30 apr comuni tutt l rgioni italian. Italia 3 Maggio 2005

4 I PRINCIPALI RISULTATI

5 Distribuzion prcntual dl campion bas all abitun al (Analisi scondo ssso) Dom. 1 Bas: Bas: tutti tutti gli gli adulti adulti Total Total Maschi Maschi Fmm Fmm (3.114) (3.114) (1.511) (1.511) (1.603) (1.603) % % % Mai Mai Ex Ex Fumatori Fumatori attuali attuali sigartt sigartt cui: cui:.. mno mno sigartt/ sigartt/ sigartt/ sigartt/ sigartt/ sigartt/ Italia 5 Maggio 2005

6 Distribuzion prcntual dl campion bas all abitun al (Analisi scondo l ara gografica) Dom. 1 Bas: Bas: tutti tutti gli gli adulti adulti Total Total Nord Nord Cntro Cntro Sud/Isol Sud/Isol (3.114) (3.114) (1.383) (1.383) (610) (610) (1.057) (1.057) % % % % Mai Mai Ex Ex Fumatori Fumatori sigartt sigartt cui: cui:.. mno mno sigartt/ sigartt/ sigartt/ sigartt/ sigartt/ sigartt/ Italia 6 Maggio 2005

7 Prvalnza dl sigartt fra gli uomi l donn dll vari classi d tà Dom ,9 Maschi Fmm ,1 28,2 29,2 24,5 21,0 16,6 10 7, oltr Italia 7 Maggio 2005

8 Prvalnza dl sigartt fra gli uomi l donn dll vari ar gografich Dom Maschi Fmm 30 29,1 23,9 25,5 31,7 21,4 20, Nord Cntro Sud Italia 8 Maggio 2005

9 Prvalnza dl sigartt consumo mo giornaliro scondo otto dagi DOXA condott fra MASCHI FEMMINE Dom. 4b Prvalnza Prvalnza Consumo Consumo Prvalnza Prvalnza Consumo Consumo Prvalnza Prvalnza Consumo Consumo mo mo mo mo mo mo sigartt sigartt giornaliro giornaliro sigartt sigartt giornaliro giornaliro sigartt sigartt giornaliro giornaliro % 35.4% % 65.0% % 6.2% % 32.9% % 60.0% % 7.7% % 34.0% N/A N/A 53.2% 53.2% N/A N/A 16.3% 16.3% N/A N/A % 32.0% % 38.3% % 25.9% % 28.9% % 34.8% % 23.6% % 26.6% % 31.1% % 22.3% % 27.6% % 33.2% % 22.5% % 26.2% % 30.0% % 22.5% % 25.6% % 29.3% % 22.1% Italia 9 Maggio 2005

10 A ch tà si izia a fumar? (Analisi scondo ssso) Dom. 2 Bas: Bas: attuali attuali d d x- x- Total Total Maschi Maschi Fmm Fmm (1.376) (1.376) (823) (823) (553) (553) % % % Prima Prima di di Tra Tra i i i i Tra Tra i i i i Oltr Oltr i i ETA ETA MEDIA MEDIA Italia 10 Maggio 2005

11 Consumo mo sigartt al giorno (Analisi sui attuali) Dom. 4b Total Total Bas: Bas: attuali attuali % Mno Mno 5 sigartt sigartt al al giorno giorno Da Da 5 a 9 sigartt sigartt al al giorno giorno Da Da a sigartt sigartt al al giorno giorno Da Da a sigartt sigartt al al giorno giorno Da Da a sigartt sigartt al al giorno giorno sigartt sigartt al al giorno giorno o più più CONSUMO CONSUMO MEDIO MEDIO GIORNALIERO GIORNALIERO CONSUMO CONSUMO MEDIO MEDIO GIORNALIERO GIORNALIERO CONSUMO CONSUMO MEDIO MEDIO GIORNALIERO GIORNALIERO CONSUMO CONSUMO MEDIO MEDIO GIORNALIERO GIORNALIERO Italia 11 Maggio 2005

12 I tntativi smttr: quanti li hanno provati? Con quali risultati? Dom. 6/7 18.6% 18.6% dl dl campion campion è costituito costituito da da x- x-, qu qu da da prson prson ch ch hanno hanno fatto fatto tntativi tntativi ch ch sono sono andati andati a buon buon f. f. Fra Fra gli gli attuali attuali,, 36.0% 36.0% hanno hanno fatto fatto almno almno un un tntativo tntativo smttr, smttr, con con qusti qusti risultati: risultati: Bas: Bas: ch ch hanno hanno fatto fatto tntativi tntativi Smsso Smsso solo solo pr pr qualch qualch giorno giorno 17.8% 17.8% Smsso Smsso solo solo pr pr qualch qualch sttimana sttimana 18.4% 18.4% Smsso Smsso solo solo pr pr qualch qualch ms ms 28.9% 28.9% Smsso Smsso solo solo pr pr qualch qualch anno anno 19.0% 19.0% Ridotto Ridotto consumo consumo ora ora fumano fumano mno mno 4.3% 4.3% Ridotto Ridotto consumo consumo ma ma solo solo tmporanamnt tmporanamnt 6.0% 6.0% Nssun Nssun risultato risultato 5.5% 5.5% Italia 12 Maggio 2005

13 I tntativi smttr: si crca più supporto psicologico o farmacologico? Dom. 8-9 Bas: Bas: attuali attuali ch ch hanno hanno crcato smttr solo solo supporto psicologico 4.7% 4.7% solo solo supporto farmacologico 8.9% 8.9% sia sia psicologico ch ch farmacologico 2.0% 2.0% nssun tipo tipo supporto 84.4% 84.4% Bas: Bas: x- solo solo supporto psicologico 2.2% 2.2% solo solo supporto farmacologico 3.4% 3.4% sia sia psicologico ch ch farmacologico 0.3% 0.3% nssun tipo tipo supporto 94.1% 94.1% Italia 13 Maggio 2005

14 I tntativi smttr riusciti: quando prché? Dom. 9b-9c Bas: Bas: x- nl nl corso corso dgli dgli ultimi ultimi msi msi 11.8% 11.8% fa fa 10.5% 10.5% fa fa 11.8% 11.8% fa fa 19.2% 19.2% fa fa 26.2% 26.2% oltr oltr fa fa 20.5% 20.5% motivi motivi salut salut 47.9% 47.9% maggior maggior consapvolzza consapvolzza di di d d // fa fa mal mal 27.2% 27.2% mi mi piacva piacva più più // mi mi dava dava fastio fastio 4.3% 4.3% volvo volvo ssr ssr schiavo schiavo un un vizio vizio 4.3% 4.3% gravidanza gravidanza // nascita nascita figlio figlio 4.1% 4.1% imposto imposto da da partnr partnr // famiari famiari 4.0% 4.0% m m l ha l ha raccomandato raccomandato mco mco 3.9% 3.9% costo costo ccssivo ccssivo // pr pr risparmiar risparmiar 2.7% 2.7% pr pr i i viti viti 0.7% 0.7% altro altro motivo motivo 1.0% 1.0% Italia 14 Maggio 2005

15 I tntativi smttr: qual è la fficoltà maggior? Dom. 9d Bas: Bas: attuali attuali d d x- fatto fatto fumar fumar momnti particolari 45.2% 45.2% snso snso contua mancanza qualcosa 22.0% 22.0% ntramb l l cos cos gual gualmisura 32.8% 32.8% Italia 15 Maggio 2005

16 Quanti chidono l aiuto dl mco bas pr smttr? Quanti ritngono sia un valido aiuto? Sì No Dom ,6 95,4 Bas: 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% abbastanza poco pr nulla 39,6 30,2 30,3 Bas: ch hanno chisto l aiuto dl mco bas (37) 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% Italia 16 Maggio 2005

17 I mci bas: quanti suggriscono ai loro pazti smttr fumar? quanti mci bas fumano? Dom Quanti mci bas suggriscono ai ai propri pazti smttr? Al Al 20.7% di di è capitato nl nl corso dgli ultimi msi ch ch proprio mco suggriss spontanamnt smttr fumar (nl (nl 2004 ra ra capitato al al 23.1% di di ) Li Li sa sa s s suo suo mco fuma? Bas: Bas: tot. tot. Campion Campion (3.050) (3.050) (3.114) (3.114) sicuramnt sì sì 11.4% 11.4% 9.4% 9.4% crdo crdo sì sì 6.9% almno 18,3% almno 15,8% 6.9% 6.4% 6.4% di mci di mci crdo crdo no no 17.0% bas fumava nl bas fuma nl 17.0% 24.2% 24.2% sicuramnt no no 35.4% % 34.8% 34.8% so so 29.2% 29.2% 25.2% 25.2% Italia 17 Maggio 2005

18 I viti fumar ni locali pubblici Dom b Li Li è è favorvol favorvol o o contrario contrario alla alla crazion crazion spazi spazi pr pr ni ni locali locali pubblici pubblici al al vito vito fumar fumar al al fuori fuori ssi? ssi? molto molto favorvol favorvol 49.4% l 86,8% dgli italiani 49.4% 68.1% 68.1% 90,4% dgli italiani abbastanza abbastanza favorvol favorvol 37.4% adulti ra favorvol nl 37.4% 22.3% 22.3% adulti è favorvol nl abbastanza abbastanza contrario contrario 6.1% % 5.1% 5.1% 2005 molto molto contrario contrario 4.4% 4.4% 2.7% 2.7% sa/ffrnt sa/ffrnt 2.7% 2.7% 1.7% 1.7% In In bas bas a a ciò ciò ch ch ha ha potuto potuto ossrvar ossrvar qusti qusti ultimi ultimi msi, msi, scondo scondo Li Li vito vito fumar fumar ni ni locali locali pubblici pubblici v v rispttato? rispttato? risptto risptto molto molto rigoroso rigoroso 43.5% 43.5% risptto risptto abbastanza abbastanza rigoroso rigoroso 43.8% 43.8% pr pr l ll 87,3% 87,3% dgli dgli italiani italiani vito vito v v rispttato rispttato risptto risptto poco poco rigoroso rigoroso 8.2% 8.2% risptto risptto pr pr nulla nulla rigoroso rigoroso 1.0% 1.0% sa/ffrnt sa/ffrnt 3.5% 3.5% Da Da quando quando è è stato stato istituito istituito vito vito fumar fumar ni ni locali locali pubblici pubblici Li Li ci ci va va più più o o mno mno spsso spsso prima? prima? più più spsso spsso 9.6% 9.6% mno mno spsso spsso 7.4% 7.4% com com prima prima 83.0% 83.0% Italia 18 Maggio 2005

19 I viti fumar sul posto lavoro Li Li è favorvol favorvol o contrario contrario al al vito vito fumar fumar sul sul posto posto lavoro? lavoro? molto molto favorvol favorvol 47.5% 47.5% l 85,8% dgli italiani 55.5% 55.5% abbastanza abbastanza favorvol favorvol 38.3% 38.3% adulti ra favorvol 31.3% 31.3% abbastanza abbastanza contrario contrario 7.5% 7.5% nl % 7.7% molto molto contrario contrario 3.6% 3.6% 2.9% 2.9% sa/ffrnt sa/ffrnt 3.1% 3.1% 2.7% 2.7% Dom l 86,8% dgli italiani adulti è favorvol nl 2005 In In bas bas a ciò ciò ch ch ha ha potuto potuto ossrvar ossrvar qusti qusti ultimi ultimi msi, msi, scondo scondo Li Li vito vito fumar fumar sul sul posto posto lavoro lavorov v rispttato? rispttato? risptto risptto molto molto rigoroso rigoroso 24.4% 24.4% risptto risptto abbastanza abbastanza rigoroso rigoroso risptto risptto poco poco rigoroso rigoroso 17.3% 17.3% risptto risptto pr pr nulla nulla rigoroso rigoroso 3.6% 3.6% sa/ffrnt sa/ffrnt 10.0% 10.0% 44.7% 44.7% pr pr 69,1% 69,1% dgli dgli italiani italiani vito vito v v rispttato rispttato Italia 19 Maggio 2005

20 Opioni sul durant la guida Dom. 22b-22c Scondo Scondo Li Li accndr accndr una una sigartta sigartta fumar fumar mntr mntr si si guida guida può può strarr strarr l automobista l automobista d d ssr ssr causa causa cidnti? cidnti? In In ch ch misura misura durant durant la la guida guida rapprsnta rapprsnta un un rischio? rischio? molto molto 32.3% 32.3% abbastanza abbastanza 38.2% 38.2% pr pr 70,5% 70,5% dgli dgli italiani italiani è rischioso rischioso fumar fumar poco poco 16.6% 16.6% durant durant la la guida guida pr pr nulla nulla 10.8% 10.8% sa/ffrnt sa/ffrnt 2.2% 2.2% Li Li sarbb sarbb favorvol favorvol o contrario contrario al al vito vito fumar fumar durant durant la la guida? guida? molto molto favorvol favorvol 35.7% 35.7% abbastanza abbastanza favorvol favorvol 30.7% 30.7% 66,4% 66,4% dgli dgli italiani italiani è favorvol favorvol al al vito vito abbastanza abbastanza contrario contrario 14.1% 14.1% molto molto contrario contrario 14.2% 14.2% sa/ffrnt sa/ffrnt 5.3% 5.3% Italia 20 Maggio 2005

21 Opioni sull utità l fficacia alcun possibi misur anti- Valori % - MOLTO+ABBASTANZA ut d fficac Dom. 22d 80,0 79,0 78,0 77,0 76,0 75,0 74,0 73,0 72,0 71,0 70,0 69,0 68,0 67,0 66,0 65,0 64,0 63,0 62,0 61,0 60,0 59,0 58,0 57,0 56,0 55,0 54,0 53,0 52,0 51,0 50,0 71,2 68,3 56,1 64,1 accsso gratuito ai cntri ssufazion mcali pr smttr fumar gratuiti aumnto snsib dl costo dll sigartt stndr vito fumar Bas: total campion (3.114) Italia 21 Maggio 2005

22 ricordo dll scritt sui pacchtti sigartt (Analisi pr ssso) Dom. 16a Maschi Maschi Fmm Fmm Bas: Bas: (442) (442) (355) (355) % % % uccid uccid provoca provoca cancro cancro mortal mortal ai ai polmoni polmoni dannggia dannggia gravmnt gravmnt t t chi chi ti ti sta sta torno torno Fumar Fumar gravidanza gravidanza fa fa mal mal al al bambo bambo ostruisc ostruisc l l artri artri provoca provoca farti farti ictus ictus vcchia vcchia la la pll pll Smttr Smttr fumar fumar riduc riduc rischio rischio malatti malatti carovascolari carovascolari polmonari polmonari mortali mortali Protggi Protggi i i bambi: bambi: far far loro loro rspirar rspirar cra cra un lvata un lvata pndnza, pndnza, iziar iziar mco mco o o farmacista farmacista possono possono aiutarti aiutarti a a smttr smttr fumar fumar Italia 22 Maggio 2005

23 ricordo dll scritt sui pacchtti sigartt (Analisi pr tà) Dom. 16a o o più più Bas: Bas: (106) (106) (371) (371) (245) (245) (75) (75) % % % % % uccid uccid provoca provoca cancro cancro mortal mortal ai ai polmoni polmoni dannggia dannggia gravmnt gravmnt t t chi chi ti ti sta sta torno torno Fumar Fumar gravidanza gravidanza fa fa mal mal al al bambo bambo ostruisc ostruisc l l artri artri provoca provoca farti farti ictus ictus vcchia vcchia la la pll pll Smttr Smttr fumar fumar riduc riduc rischio rischio malatti malatti carovascolari carovascolari polmonari polmonari mortali mortali Protggi Protggi i i bambi: bambi: far far loro loro rspirar rspirar cra cra un lvata un lvata pndnza, pndnza, iziar iziar mco mco o o farmacista farmacista possono possono aiutarti aiutarti a a smttr smttr fumar fumar Italia 23 Maggio 2005

24 Qual scritta l ha colpita più? (Analisi pr ssso) Dom. 16b Maschi Maschi Fmm Fmm Bas: Bas: (442) (442) (355) (355) % % % uccid uccid provoca provoca cancro cancro mortal mortal ai ai polmoni polmoni dannggia dannggia gravmnt gravmnt t t chi chi ti ti sta sta torno torno Fumar Fumar gravidanza gravidanza fa fa mal mal al al bambo bambo ostruisc ostruisc l l artri artri provoca provoca farti farti ictus ictus Protggi Protggi i i bambi: bambi: far far loro loro rspirar rspirar vcchia vcchia la la pll pll Smttr Smttr fumar fumar riduc riduc rischio rischio malatti malatti carovascolari carovascolari polmonari polmonari mortali mortali cra cra un lvata un lvata pndnza, pndnza, iziar iziar mco mco o o farmacista farmacista possono possono aiutarti aiutarti a a smttr smttr fumar fumar Nssuna Nssuna particolar particolar Italia 24 Maggio 2005

25 Qual scritta l ha colpita più? (Analisi pr tà) Dom. 16b o o più più Bas: Bas: (106) (106) (371) (371) (245) (245) (75) (75) % % % % % uccid uccid provoca provoca cancro cancro mortal mortal ai ai polmoni polmoni dannggia dannggia gravmnt gravmnt t t chi chi ti ti sta sta torno torno Fumar Fumar gravidanza gravidanza fa fa mal mal al al bambo bambo ostruisc ostruisc l l artri artri provoca provoca farti farti ictus ictus Protggi Protggi i i bambi: bambi: far far loro loro rspirar rspirar vcchia vcchia la la pll pll Smttr Smttr fumar fumar riduc riduc rischio rischio malatti malatti carovascolari carovascolari polmonari polmonari mortali mortali cra cra un lvata un lvata pndnza, pndnza, iziar iziar mco mco o o farmacista farmacista possono possono aiutarti aiutarti a a smttr smttr fumar fumar Nssuna Nssuna particolar particolar Italia 25 Maggio 2005

26 L impatto dll nuov scritt sui pacchtti sigartt Dom Bas: Bas: (799) (799) % % Mi Mi hanno hanno colpito colpito molto molto ho ho ridotto ridotto numro numro sigartt sigartt fumat fumat Mi Mi hanno hanno colpito, colpito, ma ma ho ho ridotto ridotto numro numro sigartt sigartt fumat fumat Non Non mi mi hanno hanno colpito colpito modo modo particolar particolar Italia 26 Maggio 2005

27 L impatto dll nuov scritt sui pacchtti sigartt (Analisi pr ssso) Dom. 17 Maschi Maschi Fmm Fmm Bas: Bas: (442) (442) (355) (355) % % % Mi Mi hanno hanno colpito colpito molto molto ho ho ridotto ridotto numro numro sigartt sigartt fumat fumat Mi Mi hanno hanno colpito, colpito, ma ma ho ho ridotto ridotto numro numro sigartt sigartt fumat fumat Non Non mi mi hanno hanno colpito colpito modo modo particolar particolar Italia 27 Maggio 2005

28 L impatto dll nuov scritt sui pacchtti sigartt (Analisi pr tà) Dom o o più più Bas: Bas: (106) (106) (371) (371) (245) (245) (75) (75) % % % % % Mi Mi hanno hanno colpito colpito molto molto ho ho ridotto ridotto numro numro sigartt sigartt fumat fumat Mi Mi hanno hanno colpito, colpito, ma ma ho ho ridotto ridotto numro numro sigartt sigartt fumat fumat Non Non mi mi hanno hanno colpito colpito modo modo particolar particolar Italia 28 Maggio 2005

29 Grado accordo pr l cazion sui pacchtti sigartt di livlli anch altr sostanz (oltr a nicota, catram, CO) (Analisi pr ssso) Dom. 17b molto favorvol abbastanza favorvol abbastanza contrario molto contrario sa/ffrnt Ma: su scala 1-41 (4=molto, 1=pr nulla) 35,2 39,2 9,0 5,0 11, Maschi 34,6 39,7 9,9 3,6 12, Fmm 36,0 38,6 7,8 6,7 10, % 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% Bas: Italia 29 Maggio 2005

30 Grado accordo pr l cazion sui pacchtti sigartt di livlli altr sostanz (Analisi pr tà) Dom. 17b molto favorvol abbastanza favorvol abbastanza contrario molto contrario sa/ffrnt Ma: su scala 1-41 (4=molto, 1=pr nulla) 35,2 39,2 9,0 5,0 11, ,6 44,5 10,4 3,6 6, ,6 37,5 10,2 5,5 10, ,6 38,7 6,0 4,3 16, o più 31,1 41,7 10,6 6,6 10, % 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% Bas: Italia 30 Maggio 2005

31 Spsa ma sttimanal pr l acquisto dll sigartt pr uso prsonal (Analisi pr ssso) Dom. 17c Maschi Maschi Fmm Fmm Bas: Bas: (442) (442) (355) (355) % % % FINO FINO A ,01-10,00 5,01-10, ,01-15,00 10,01-15, ,01-20,00 15,01-20, ,01-25,00 20,01-25, OLTRE OLTRE 25,00 25, NON NON INDICA INDICA MEDIA MEDIA 16,00 16,00 17,97 17,97 13,60 13,60 Italia 31 Maggio 2005

32 Spsa ma sttimanal pr l acquisto dll sigartt pr uso prsonal (Analisi pr tà) Dom. 17c o o più più Bas: Bas: (106) (106) (371) (371) (245) (245) (75) (75) % % % % % FINO FINO A ,01-10,00 5,01-10, ,01-15,00 10,01-15, ,01-20,00 15,01-20, ,01-25,00 20,01-25, OLTRE OLTRE NON NON INDICA INDICA MEDIA MEDIA 16,00 16,00 13,48 13,48 17,15 17,15 16,52 16,52 11,90 11,90 Italia 32 Maggio 2005

33 Comportamnto dl fumator nll ipotsi ch przzo dll sigartt aumnti 1 Euro (Analisi pr ssso) Dom. 17d Bas: Bas: Maschi Maschi Fmm Fmm (442) (442) (355) (355) % % % fumrbb fumrbb mno mno smttrbb smttrbb fumar fumar passrbb passrbb ad ad una una marca marca mno mno costosa costosa conturbb conturbb a a fumar fumar allo allo stsso stsso modo modo la la stssa stssa marca marca sa/ffrnt sa/ffrnt Italia 33 Maggio 2005

34 Comportamnto dl fumator nll ipotsi ch przzo dll sigartt aumnti 1 Euro (Analisi pr tà) Dom. 17d o o più più Bas: Bas: (106) (106) (371) (371) (245) (245) (75) (75) % % % % % fumrbb fumrbb mno mno smttrbb smttrbb fumar fumar passrbb passrbb ad ad una una marca marca mno mno costosa costosa conturbb conturbb a a fumar fumar allo allo stsso stsso modo modo la la stssa stssa marca marca sa/ffrnt sa/ffrnt Italia 34 Maggio 2005

35 pso di vari canali stributivi Dom. 17 Sugli Sugli acquisti sigartt ffttuati ngli ngli ultimi ultimi giorni: giorni: tabaccai 85.5% 85.5% 91.1% 91.1% stributori automatici 7.5% 7.5% 7.2% 7.2% altri altri luoghi luoghi (ambulanti, contrabbando.) 7.0% 7.0% 0.7% 0.7% sigartt offrt offrt % 1.2% pso pso di di stributori automatici assum un un pso pso significativo fra fra i i giovani (10,7%). Bas: Italia 35 Maggio 2005

36 Italia Indag ffttuata pr conto d l Istituto Suprior Sanità, collaborazion con l Istituto Ricrch Farmacologich Mario Ngri la Lga Italiana pr la Lotta contro i Tumori maggio 2005 S

Indagine effettuata per conto dell Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con l Istituto di Ricerche F

Indagine effettuata per conto dell Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con l Istituto di Ricerche F Italia: dall dagi dlla DOXA Indag ffttuata pr conto dll Istituto Suprior Sanità, collaborazion con l Istituto Ricrch F armacologich Mario Ngri la Lga Italiana pr la Lotta contro i Tumori Pirgiorgio Zuccaro

Dettagli

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati Itia Indag ffttuata pr cnt d l Istitut Suprir Sanità, cllabrazin cn l Istitut Ricrch Farmaclgich Mari Ngri la Lga Itiana pr la Ltta cntr i Tumri Stsi di risultati maggi 2005 S. 05503/4 Prmssa Pr caric

Dettagli

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati Indagine effettuata per conto de l Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con l Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sintesi dei risultati

Dettagli

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati Indagine effettuata per conto de l Istituto Superiore Sanità, in collaborazione con l Istituto Ricerche Farmacologiche Mario Negri e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sintesi dei risultati

Dettagli

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati Indagine effettuata per conto de l Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con l Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sintesi dei risultati

Dettagli

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna Sttor Programmazion, Controlli La popolazion in tà da 0 a 2 anni rsidnt nl comun di Bologna Maggio 2007 La prsnt nota è stata ralizzata da un gruppo di dirignti funzionari dl Sttor Programmazion, Controlli

Dettagli

IL FUMO IN ITALIA (aprile 2004)

IL FUMO IN ITALIA (aprile 2004) IL FUMO IN ITALIA (aprile 2004) INTRODUZIONE Vengono qui illustrati i dati aggiornati sulle abitudini al fumo in Italia, secondo un indagine campionaria condotta dalla DOXA nei mesi di marzo e aprile 2004,

Dettagli

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati Indagine effettuata per conto de l Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con l Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sintesi dei risultati

Dettagli

INTRODUZIONE Il fumo in Italia Maggio 2009

INTRODUZIONE Il fumo in Italia Maggio 2009 Il fumo in Italia Indagine effettuata per conto de l Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con l Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori

Dettagli

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati Il fumo in Italia Indagine effettuata per conto de l Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con l Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori

Dettagli

INTRODUZIONE Il fumo in Italia Maggio 2009

INTRODUZIONE Il fumo in Italia Maggio 2009 Il fumo in Italia Indagine effettuata per conto de l Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con l Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori

Dettagli

Il fumo in Italia (DOXA 2008) OSSFAD Istituto Superiore di Sanità

Il fumo in Italia (DOXA 2008) OSSFAD Istituto Superiore di Sanità Il fumo in Italia (DOXA 2008) OSSFAD Istituto Superiore di Sanità Metodo di indagine Per incarico dell Istituto Superiore di Sanità e in collaborazione con l Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri

Dettagli

INTRODUZIONE Il fumo in Italia Maggio 2010

INTRODUZIONE Il fumo in Italia Maggio 2010 Il fumo in Italia Indagine effettuata per conto de l Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con l Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori

Dettagli

AGENZIA GOVERNATIVA REGIONALE OSSERVATORIO ECONOMICO CONGIUNTURA TURISTICA REGIONALE

AGENZIA GOVERNATIVA REGIONALE OSSERVATORIO ECONOMICO CONGIUNTURA TURISTICA REGIONALE CONGIUNTURA TURISTICA REGIONALE Turismo in Sardgna: stagion stiva 2010 in calo, ma il sttor albrghiro tin nonostant la crisi intrnazional (+1,2% l prsnz fra giugno sttmbr). Ngli ultimi msi si è assistito

Dettagli

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati Il fumo in Italia Indagine effettuata per conto de l Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con l Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori

Dettagli

I dati definitivi del VI Censimento Generale dell Agricoltura nei comuni del comprensorio faentino

I dati definitivi del VI Censimento Generale dell Agricoltura nei comuni del comprensorio faentino COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE Srvizio Azind comunali, Srvizi pubblici Statistica I dati dfinitivi dl VI Cnsimnto Gnral dll Agricoltura ni comuni dl comprnsorio fantino

Dettagli

Nazionale Ripartizional e Regionale Provinciale. Nazionale Ripartizional e Regionale Provinciale. Nazionale Ripartizional e Regionale Provinciale

Nazionale Ripartizional e Regionale Provinciale. Nazionale Ripartizional e Regionale Provinciale. Nazionale Ripartizional e Regionale Provinciale Progtto dll Provinc (PSU-00003) maggio 2013, abstract conciliazion di tmpi di vita/ Attività prsonali (comprso il ) TEMA Rl con il Occupazion - Diffrnz di gnr nlla domanda di Occupazion + Livllo dlla domanda

Dettagli

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Una Esprinza di Trattamnto ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Rmo ANGELINO Dirttor SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO, Antonio POTOSNJAK I.P. SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO Prmssa La rlazion

Dettagli

Il fumo in Italia. S. Rossi, C. Mortali, M. Mazzola, D. Mattioli, R. Spoletini, R. Pacifici OSSFAD Istituto Superiore di Sanità

Il fumo in Italia. S. Rossi, C. Mortali, M. Mazzola, D. Mattioli, R. Spoletini, R. Pacifici OSSFAD Istituto Superiore di Sanità Il fumo in Italia S. Rossi, C. Mortali, M. Mazzola, D. Mattioli, R. Spoletini, R. Pacifici OSSFAD Istituto Superiore di Sanità Metodo di indagine Per incarico dell Istituto Superiore di Sanità e in collaborazione

Dettagli

Fiocchi in ospedale al Cardarelli

Fiocchi in ospedale al Cardarelli Un Fiocchi ospdal al Cardarlli Una Stanza-Sportllo pr accoglir l donn gravidanza, i no-gnitori i loro bambi all ospdal A. Cardarlli Napoli 1 2 Chi siamo L Associazion Pianotrra Onlus nasc a sprss. L Associazion

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

La formazione per i lavoratori colpiti dalla crisi nel quadro dell offerta 2010

La formazione per i lavoratori colpiti dalla crisi nel quadro dell offerta 2010 La formazion pr i lavoratori colpiti dalla crisi nl quadro dll offrta 2010 di Luca Fasolis ARTICOLO 2/2012 Prmssa Sommario Prmssa Anticipazioni sull offrta 2010 L carattristich dgli allivi La FP pr lavoratori

Dettagli

Servizio di Prenotazione Appuntamenti Servizi Demografici

Servizio di Prenotazione Appuntamenti Servizi Demografici Srvizio Srvizi Dmografici Srvizi Dmografici Comun Modna Collgarsi al Srvizio Dalla pagina istituzional di Srvizi Dmografici (http://www.comun.modna.it/anagraf) slzionar link Prnotazion Appuntamnti Far

Dettagli

Svolgimento di alcuni esercizi

Svolgimento di alcuni esercizi Svolgimnto di alcuni srcizi Si ha ch dal momnto ch / tnd a pr ch tnd a (la frazion formata da un numro, in qusto caso il numro, fratto una quantità ch tnd a ±, in qusto caso, tnd smpr a ) S facciamo tndr

Dettagli

1. UNA PARTE DI DENTE MANCANTE IN CUI E' ANCORA PRESENTE LA RADICE DEL DENTE. IN TAL CASO LA PROTESI PRENDE IL NOME DI CORONA.

1. UNA PARTE DI DENTE MANCANTE IN CUI E' ANCORA PRESENTE LA RADICE DEL DENTE. IN TAL CASO LA PROTESI PRENDE IL NOME DI CORONA. PROTESI - www.stuopaololonar.it LA PROTESI SI PREFIGGE DI SOSTITUIRE: 1. UNA PARTE DI DENTE MANCANTE IN CUIE' ANCORA PRESENTE LA RADICE DEL DENTE. IN TAL CASO LA PROTESI PRENDE IL NOME DICORONA. 2. SOSTITUIRE

Dettagli

Il fumo in Italia. Marzo 2016

Il fumo in Italia. Marzo 2016 Il fumo in Italia Indagine Demoscopica effettuata per conto dell Istituto Superiore di Sanità in collaborazione con l Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri Marzo 2016 Obiettivi Per incarico dell

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

Calcolo delle Probabilità e Statistica. Prova scritta del III appello - 7/6/2006

Calcolo delle Probabilità e Statistica. Prova scritta del III appello - 7/6/2006 Corso di Laura in Informatica - a.a. 25/6 Calcolo dll Probabilità Statistica Prova scritta dl III appllo - 7/6/26 Il candidato risolva i problmi proposti, motivando opportunamnt l propri rispost.. Sia

Dettagli

RACCOLTA DIFFERENZIATA

RACCOLTA DIFFERENZIATA Assssorato Igin Ambint Ricordati di diffrnziar i rifiuti smpr. Con ATTENZIONE! COME PERCHÉ Assssorato Igin Ambint VETRO (piatti, tazzin, cc) CONGLI UTILI Il riciclo dl rottam di vtro prmtt un notvol risparmio

Dettagli

Energy & Strategy Group.

Energy & Strategy Group. Enrgy & Stratgy Group 2 2006 2007 2008 Crscita 2007-2008 Grmania 2.727 3.846 5.351 39,1% Spagna 143 734 3.404 363,8% Giappon 1.709 1.919 2.219 15,6% Stati Uniti 624 831 1.231 48,1% Italia 50 120 459 248,3%

Dettagli

L agriturismo nel 2011

L agriturismo nel 2011 L agriturismo nl 2011 Uno sguardo in Italia Nl 2010 in Italia l azind agricol autorizzat all'srcizio dll'agriturismo sfiorano l 20 mila unità, quasi mill in più risptto all' prcdnt (+5%). Tutt l divrs

Dettagli

CLIMAGREEN. La APP di Publicontrolliper il

CLIMAGREEN. La APP di Publicontrolliper il Fabio CANNONE La APP Publicontrollipr Con ClimaGREEN Publicontrolli vuol dar al Cittano la possibità controllar lo stato rnmnto dl suo impianto climatizzazion stiva/invrnal vrificar risptto dll prscrizioni

Dettagli

1995-2010. Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale 2004-2010

1995-2010. Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale 2004-2010 Progtto BES dll Provinc (PSU-00003) maggio 2013, abstract Bnssr conomico /Standard matriali di vita TEMA Rl co n il BE S Consumi - Incidn di consumi alimntari sulla spsa dll famigli Rddito + Stima dl rddito

Dettagli

MAGAZZINO EX GUALA VIA S. GIOVANNI BOSCO, - ALESSANDRIA PROCEDURA DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALL INTERNO DELL AREA

MAGAZZINO EX GUALA VIA S. GIOVANNI BOSCO, - ALESSANDRIA PROCEDURA DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALL INTERNO DELL AREA CITTÀ DI ALESSANDRIA SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE PIAZZA DELLA LIBERTÀ n. 1 MAGAZZINO EX VIA S. GIOVANNI BOSCO, - ALESSANDRIA PROCEDURA DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALL INTERNO DELL AREA FILE: procdura

Dettagli

x 1 x 2 Studiare e disegnare il grafico delle seguenti funzioni Esercizio no.1 Soluzione a pag.2 Esercizio no.2 Soluzione a pag.4

x 1 x 2 Studiare e disegnare il grafico delle seguenti funzioni Esercizio no.1 Soluzione a pag.2 Esercizio no.2 Soluzione a pag.4 Edutcnica.it Studio di funzioni Studiar disgnar il grafico dll sgunti funzioni Esrcizio no. Soluzion a pag. Esrcizio no. Soluzion a pag. y 5 y Esrcizio no. Soluzion a pag.6 Esrcizio no. Soluzion a pag.8

Dettagli

ESERCIZI AGGIUNTIVI MODELLO IS-LM ECONOMIA APERTA

ESERCIZI AGGIUNTIVI MODELLO IS-LM ECONOMIA APERTA ESERCIZI AGGIUNTIVI MODELLO IS-LM ECONOMIA APERTA Esrcizio n 1 C= 400 + 0,8D I= 200-1400r G= 200 TA= 0,25 X= 300-100 Q=156+0,4 r*=0,36 L=50+0,2-100r M o =99 a) Dtrminat l quazion dlla IS dlla LM, il tasso

Dettagli

Lampade di. emergenza MY HOME. emergenza. Lampade di

Lampade di. emergenza MY HOME. emergenza. Lampade di Lampad di Lampad di MY HOME 97 Lampad Carattristich gnrali Scopi dll illuminazion Ngli ambinti rsidnziali gli apparcchi di illuminazion non sono imposti da lggi o norm, ma divntano comunqu prziosi ausilii.

Dettagli

METODO DEGLI ELEMENTI FINITI

METODO DEGLI ELEMENTI FINITI Dal libro di tsto Zinkiwicz Taylor, Capitolo 14 pag. 398 Il mtodo dgli lmnti finiti fornisc una soluzion approssimata dl problma lastico; tal approssimazion driva non dall avr discrtizzato il dominio in

Dettagli

Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale

Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale Progtto dll Provinc (PSU-00003) maggio 203, abstract Istruzion formazion/ istruzion comptnz TEMA Rl Con il Comptnz + Livllo di comptnza numrica dgli studnti Nom indicator Formula Livllo Trritorial disponibil

Dettagli

Ulteriori esercizi svolti

Ulteriori esercizi svolti Ultriori srcizi svolti Effttuar uno studio qualitativo dll sgunti funzioni ) 4 f ( ) ) ( + ) f ( ) + 3) f ( ) con particolar rifrimnto ai sgunti asptti: a) trova il dominio di f b) indica quali sono gli

Dettagli

Il campione. Il campionamento. Il campionamento. Il campionamento. Il campionamento

Il campione. Il campionamento. Il campionamento. Il campionamento. Il campionamento Il campion I mtodi di campionamnto d accnno all dimnsioni di uno studio Raramnt in uno studio pidmiologico è possibil saminar ogni singolo soggtto di una popolazion sia pr difficoltà oggttiv di indagin

Dettagli

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati Il fumo in Italia Indagine effettuata per conto de l Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con l Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri Sintesi dei risultati Maggio 2012 S. 12502 12503-12504

Dettagli

Agenzia regionale per il lavoro Unità organizzativa: Osservatorio regionale del mercato del lavo

Agenzia regionale per il lavoro Unità organizzativa: Osservatorio regionale del mercato del lavo Agnzia rgional pr il lavoro Unità organizzativa: Ossrvatorio rgional dl mrcato dl lavo - Guida oprativa all strazion di dati dal SIL Sardgna scondo lo Standard Multirgional di Dati Amministrativi - Sttmbr

Dettagli

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE a. STRATEGIE PER IL RECUPERO DESTINATARI Il Rcupro sarà rivolto agli alunni ch prsntano ancora difficoltà nll adozion di

Dettagli

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI UNIVR Facoltà di Economia Corso di Matmatica finanziaria 008/09 ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI Domini di funzioni di du variabili Esrcizio a f, = log +. L unica condizion di sistnza è data dalla disquazion

Dettagli

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n.

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n. Lcco Sp ciale congdi parntali Lgg 8 marzo2000 n. 53 Lgg sui congdi parntali La lgg rcntmnt approvata non si limita ad manar disposizioni spcifich pr il sostgno dlla matrnità dlla patrnità, pr il diritto

Dettagli

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO 132 13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO La prparazion complta dl calciator si ralizza sottoponndo il suo organismo, la sua prsonalità la sua potnzialità motoria, ad una gran quantità di stimoli ch

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA Informazioni rlativ ai piani di stock option di ITALMOBILIARE S.p.A. ITALCEMENTI S.p.A. già sottoposti alla dcision di rispttivi organi comptnti antcdntmnt

Dettagli

REGOLAMENTO D ISTITUTO PER LE INFRAZIONI DISCIPLINARI.

REGOLAMENTO D ISTITUTO PER LE INFRAZIONI DISCIPLINARI. Allgato 2 al REGOLAMENTO di ISTITUTO REGOLAMENTO D ISTITUTO PER LE INFRAZIONI DISCIPLINARI. A. Sanzioni divrs dall allontanamnto tmporano dalla comunità scolastica pr:. Riptuti ritardi, ntrat uscit fuori

Dettagli

Teorema (seconda condizione sufficiente per i campi conservativi piani): Sia F ( x, y)

Teorema (seconda condizione sufficiente per i campi conservativi piani): Sia F ( x, y) Campi Vttoriali Form iffrnziali-sconda Part Torma (sconda condizion sufficint pr i campi consrvativi piani): Sia F (, y) un campo vttorial piano dfinito in un aprto A di R, si supponga ultriormnt = y ;

Dettagli

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 CANTON z j J COMUNE DI CASLANO CONFEDERAZIONE SVIZZERA - TICINO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 Modifica parzial dii art. 56 di Rgolamnto organico i dipndnti comunali (ROD) con l insrimnto di nuov funzioni

Dettagli

2.2 L analisi dei dati: valutazioni generali

2.2 L analisi dei dati: valutazioni generali 2.2 L analisi di dati: valutazioni gnrali Di sguito (figur 7-) vngono riportat l informazioni più intrssanti rilvat analizzando globalmnt la banca dati dll tichtt raccolt. Considrando ch l tichtta nutrizional

Dettagli

Analisi dei Sistemi. Soluzione del compito del 26 Giugno ÿ(t) + (t 2 1)y(t) = 6u(t T ). 2 x1 (t) 0 1

Analisi dei Sistemi. Soluzione del compito del 26 Giugno ÿ(t) + (t 2 1)y(t) = 6u(t T ). 2 x1 (t) 0 1 Analisi di Sistmi Soluzion dl compito dl 26 Giugno 23 Esrcizio. Pr i du sistmi dscritti dai modlli sgunti, individuar l proprità strutturali ch li carattrizzano: linar o non linar, stazionario o tmpovariant,

Dettagli

IL FUMO IN ITALIA Maggio Carlo La Vecchia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, Milano

IL FUMO IN ITALIA Maggio Carlo La Vecchia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, Milano IL FUMO IN ITALIA Maggio 2002 Carlo La Vecchia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, Milano INTRODUZIONE Vengono qui illustrati i dati aggiornati sulle abitudini al fumo in Italia, secondo un

Dettagli

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8 UNIVR Facoltà di Economia Sd di Vicnza Corso di Matmatica 1 Funzioni Indic 1 Il conctto di funzion 1 Funzion composta 4 3 Funzion invrsa 6 4 Rstrizion prolungamnto di una funzion 8 5 Soluzioni dgli srcizi

Dettagli

Spettro roto-vibrazionale di HCl (H 35 Cl, H 37 Cl )

Spettro roto-vibrazionale di HCl (H 35 Cl, H 37 Cl ) Spttro roto-vibrazional di HCl (H 5 Cl, H 7 Cl ) SCOPO: Misurar l nrgi dll transizioni vibro-rotazionali dll acido cloridrico gassoso utilizzar qust nrgi pr calcolar alcuni paramtri molcolari spttroscopici.

Dettagli

Quale quantità produrre? Massimizzazione del profitto e offerta concorrenziale. Il significato della concorrenza. Il significato della concorrenza

Quale quantità produrre? Massimizzazione del profitto e offerta concorrenziale. Il significato della concorrenza. Il significato della concorrenza Qual quantità produrr? Massimizzazion dl profitto offrta concorrnzial In ch modo l imprsa scgli il livllo di produzion ch massimizza il profitto. Com l sclt di produzion dll singol imprs contribuiscono

Dettagli

Opuscolo sui sistemi. Totogoal

Opuscolo sui sistemi. Totogoal Opuscolo sui sistmi Totogoal Più info Conoscnz calcistich pr vincr Jackpot alti Informazioni dttagliat costantmnt aggiornat sul Totogoal, sui programmi Toto sui risultati rpribili su Tltxt, a partir dalla

Dettagli

Caccia Programmazione e controllo nelle aziende sanitarie

Caccia Programmazione e controllo nelle aziende sanitarie Caccia Programmazion controllo nll azind sanitari approccio tradizional:stratgia posta all'strno di P & C formulazion di budgt STRATEGIE programmazion svolgimnto attività rporting valutazion approccio

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A AREA PERSONALE Ufficio Prsonal tcnico amministrativo Macrata, li 30.10.2008 Prot. N. 11694 IPP/29 d Ai Magnifici Rttori dll Univrsità Ai Dirttori

Dettagli

M G I U S T I Z I A N O R I L O M B A R D I A E

M G I U S T I Z I A N O R I L O M B A R D I A E Ministro dlla Giustizia Dipartimnto Giustizia Minoril Cntro pr la Giustizia Minoril pr la Lombardia M G I U S T I Z I A N O R I L O M B A R D I A E Rapporto sulla Giustizia Minoril in Lombardia anno 2009

Dettagli

ZA6651. Flash Eurobarometer 429 (The Euro Area, October 2015) Country Questionnaire Italy

ZA6651. Flash Eurobarometer 429 (The Euro Area, October 2015) Country Questionnaire Italy ZA66 Flash Eurobaromtr 9 (Th Euro Ara, Octobr 0) Country Qustionnair Italy FL9 - Th uro ara IT D Quanti anni ha? (SCRIVERE CHIARAMENTE - SE "RIFIUTA" CODICE '99') D Ssso dll'intrvistato Maschio Fmmina

Dettagli

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa Convgno ABI Tavola rotonda L voluzioni dl Corporat Banking intrbancario in Italia in Europa 11 cmbr 2009 Luigi Prissich DG Confindustria Srvizi innovativi Tcnologici Il Progtto Italia Digital Costruir

Dettagli

Per tutte le condizioni economiche e contrattuali dei prodotti si rimanda al relativo Foglio Informativo

Per tutte le condizioni economiche e contrattuali dei prodotti si rimanda al relativo Foglio Informativo Foglio Comparativo sull tipologi mutuo ipotcario/fonario pr l acquisto dll abitazion principal (sposizioni trasparnza ai snsi dll art. 2 comma 5 D.L. 29.11.2008 n. 185) Pr tutt l conzioni conomich contrattuali

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione Lzion 6 (BAG cap. 5) Mrcati finanziari aspttativ Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia Schma Lzion Ruolo dll aspttativ nl dtrminar ii przzi di azioni obbligazioni Sclta fra tanti

Dettagli

Soddisfazione sulla valutazione della didattica da parte degli studenti. Anno accademico: 2014/2015

Soddisfazione sulla valutazione della didattica da parte degli studenti. Anno accademico: 2014/2015 Soddisfazion sulla valutazion dlla da part dgli studnti Anno accadmico: 2014/2015 Rapporto statistico pr Tipologia di Corso Laura Trinnal Indagin sulla soddisfazion dgli studnti sulla Numro insgnamnti

Dettagli

0.1. CIRCONFERENZA 1. La 0.1.1, espressa mediante la formula per la distanza tra due punti, diviene:

0.1. CIRCONFERENZA 1. La 0.1.1, espressa mediante la formula per la distanza tra due punti, diviene: 0.1. CIRCONFERENZA 1 0.1 Circonfrnza Considriamo una circonfrnza di cntro P 0 (x 0, y 0 ) raggio r, cioè il luogo di punti dl piano P (x, y) pr i quali si vrifica la rlazion: 0.1.1. P 0 P = r. La 0.1.1,

Dettagli

L Osservatorio ABI Costing Benchmark : i risultati del Rapporto ABI 2004 e le analisi di posizionamento

L Osservatorio ABI Costing Benchmark : i risultati del Rapporto ABI 2004 e le analisi di posizionamento L Ossrvatorio ABI Costg Bnchmark : i risultati dl Rapporto ABI 2004 l anisi posizionamnto Albrto Bstrri Roma, 11 novmbr 2004 Aumnta l fficacia l dll politich contnimnto di Vi Vi sono sono 9 9 classi classi

Dettagli

ORGANO GOLD PIANO COMPENSI. E Facile, E semplice. E caffè. Italia

ORGANO GOLD PIANO COMPENSI. E Facile, E semplice. E caffè. Italia ORGANO GOLD PIANO COMPENSI E Facil, E smplic. E caffè. Italia INDICE Indic INTRODUZIONE...2 PIANO COMPENSI...3 DEFINIZIONI ED ACRONIMI.4 COME DIVENTARE UN INCARICATO ALLE VENDITE OG...5 I SETTE MODI PER

Dettagli

1 Derivate parziali 1. 2 Regole di derivazione 5. 3 Derivabilità e continuità 7. 4 Differenziabilità 7. 5 Derivate seconde e teorema di Schwarz 8

1 Derivate parziali 1. 2 Regole di derivazione 5. 3 Derivabilità e continuità 7. 4 Differenziabilità 7. 5 Derivate seconde e teorema di Schwarz 8 UNIVR Facoltà di Economia Sd di Vicnza Corso di Matmatica Drivat dll funzioni di più variabili Indic Drivat parziali Rgol di drivazion 5 3 Drivabilità continuità 7 4 Diffrnziabilità 7 5 Drivat scond torma

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO)

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) 10.11.2010 IT Gazztta ufficial dll'union uropa C 304 A/1 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) BANDO DI CONCORSI GENERALI EPSO/AST/109-110/10 CORRETTORI

Dettagli

Trento, 22 dicembre 2009

Trento, 22 dicembre 2009 Associazion Artigiani Piccol Imprs dlla PROTOCOLLO D INTESA TRA AGENZIA DELLE ENTRATE DIREZIONE PROVINCIALE DI TRENTO E ASSOCIAZIONE DEGLI ARTIGIANI E DELLE PICCOLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI TRENTO UNITAMENTE

Dettagli

Assicurazioni: liberalizzazione mancata. Paolo Martinello

Assicurazioni: liberalizzazione mancata. Paolo Martinello Assicurazioni: libralizzazion mancata Paolo Martinllo Gli intrvnti nl sttor assicurativo auto costituiscono probabilmnt il capitolo mno convincnt dll misur di libralizzazion dl Govrno Monti. Il mrcato

Dettagli

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale.

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale. Capitolo 2 Toria dll intgrazion scondo Rimann pr funzioni rali di una variabil ral Esistono vari tori dll intgrazion; tutt hanno com comun antnato il mtodo di saustion utilizzato dai Grci pr calcolar l

Dettagli

Il prezzo del petrolio e dei carburanti tra maggio e settembre 2008

Il prezzo del petrolio e dei carburanti tra maggio e settembre 2008 Consumatori in cifr Il przzo dl ptrolio di carburanti tra maggio sttmbr 2008 Marco Bulfon Introduzion 142 Nl corso dll ultimo anno i przzi intrnazionali di molt matri prim hanno subìto un comportamnto

Dettagli

Abolizione del contributo di ricarica nella telefonia mobile: i consumatori ci guadagnano?

Abolizione del contributo di ricarica nella telefonia mobile: i consumatori ci guadagnano? Argomnti Abolizion dl contributo di ricarica nlla tlfonia mobil: i consumatori ci guadagnano? Maria Rosa Battaggion, Nicoltta Corrochr, Lornzo Zirulia L liminazion dl contributo di ricarica sull cart prpagat

Dettagli

Visto l'articolo 32 della legge 23 dicembre 1978, n. 833,

Visto l'articolo 32 della legge 23 dicembre 1978, n. 833, IL MINISTRO DELLA SALUTE Visto l'articolo 32 dlla Costituzion; Visto il Rgolamnto polizia vtraria approvato con dcrto dl Prsidnt dlla Rpubblica 8 fbbraio 1954, n. 320 succssiv moficazioni; Visto l'articolo

Dettagli

L impatto delle liberalizzazioni sull economia delle famiglie

L impatto delle liberalizzazioni sull economia delle famiglie Consumatori in cifr L impatto dll libralizzazioni sull conomia dll famigli Michl Cavuoti Marco Pirani Uno dgli asptti pr i quali si è fino a ora cotraddistinto il scondo Govrno Prodi è qullo dl rilancio

Dettagli

Distanze di sicurezza e prevenzione degli infortuni. Distanze di sicurezza secondo le norme EN 349 e EN ISO 13857

Distanze di sicurezza e prevenzione degli infortuni. Distanze di sicurezza secondo le norme EN 349 e EN ISO 13857 Distanz di sicurzza prvnzion dgli infortuni Distanz di sicurzza scondo l norm EN 349 EN ISO 13857 Suva Tutla dlla salut Caslla postal, 6002 Lucrna Informazioni Tl. 041 419 58 51 Download www.suva.ch/waswo-i/66137

Dettagli

Il paradosso dei carburanti in Italia. Marco Bulfon

Il paradosso dei carburanti in Italia. Marco Bulfon Consumatori in cifr Il paradosso di carburanti in Italia Marco Bulfon I carburanti hanno un norm incidnza sull inflazion gnral. È pr qusta ragion ch la dinamica di loro przzi è così important. Nl momnto

Dettagli

Pubblicato su Diritto.it

Pubblicato su Diritto.it Pubblicato su Diritto.it Convron automatica di motivi di motivi di gravam slittamnto dl trm di 30 giorni. In pndnza dl trm l'appllo, motivo di convrt automaticamnt ragion di gravam. La scota dl vizio rvocatorio

Dettagli

SONDAGGIO ONLINE FLASH! PREP IN EUROPE: PRIMI RISULTATI COORDINATION GROUP STUDY GROUP UNAIDS

SONDAGGIO ONLINE FLASH! PREP IN EUROPE: PRIMI RISULTATI COORDINATION GROUP STUDY GROUP UNAIDS PRIMI RISULTATI COORDINATION GROUP STUDY GROUP APPROVED BY SUPPORTED BY UNAIDS 2 COS È LA PREP? PrEP (profilassi pr-sposizion o Pr-Exposur Prohylaxis in ingls) è un trmin ch si rifrisc all uso di farmaci

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

I limiti della pubblicità televisiva

I limiti della pubblicità televisiva Consumatori in cifr I limiti dlla pubblicità tlvisiva Lucia Canzi Michl Cavuoti Prmssa 134 In Italia la rgolamntazion dlla pubblicità in tlvision è costituita da una sri di lggi, dcrti, rgolamnti codici

Dettagli

La ricchezza delle famiglie: confronto internazionale 1. Riccardo De Bonis

La ricchezza delle famiglie: confronto internazionale 1. Riccardo De Bonis La ricchzza dll famigli: confronto intrnazional 1 Riccardo D Bonis L articolo confronta la ricchzza dll famigli italian con qulla di altri si Pasi industrializzati. L famigli italian occupano una posizion

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

PROVA DI ARTE E IMMAGINE

PROVA DI ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO DI MANZANO PROVA DI ARTE E IMMAGINE Scuola Primaria Anno Scolastico Class quinta Alunno/a Scuola Sz. PRIMO COMPITO La tua scuola ha dciso di produrr un opuscolo, pr pubblicizzar diffondr

Dettagli

Il Mago di Oz - Laboratorio di teatro in inglese

Il Mago di Oz - Laboratorio di teatro in inglese Il Mago Oz - Laboratorio tatro in ingls Inviato da Raffal martdì 06 ottobr 2015 Ultimo aggiornamnto martdì 06 ottobr 2015 TAURIANO - Il Pas, la storia, l nws la sua gnt Con po ritardo pubblichiamo con

Dettagli

Vivi con noi l'esperienza unica del campeggio. Vita all'aria aperta, ampi spazi verdi e tanta natura!

Vivi con noi l'esperienza unica del campeggio. Vita all'aria aperta, ampi spazi verdi e tanta natura! Vivi con noi l'sprinza unica dl campggio. Vita all'aria aprta, ampi spazi vrdi tanta natura! Il Camping dl Lvant offr ai suoi ospiti la possibilità di immrgrsi compltamnt nlla natura in un contsto armonioso

Dettagli

Calore Specifico

Calore Specifico 6.08 - Calor Spcifico 6.08.a) Lgg Fondamntal dlla Trmologia Un modo pr far aumntar la Tmpratura di un Corpo è qullo di cdr ad sso dl Calor, pr smpio mttndolo in Contatto Trmico con un Corpo a Tmpratura

Dettagli

PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO

PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO EUROSCUOLA ISTITUTO TECNICO PER GEOMETRI BIANCHI SCUOLE PARITARIE PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO CLASSI MATERIA PROF. QUARTA TURISMO Matmatica Andra Brnsco Làvor ANNO SCOLASTICO

Dettagli

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Rvision n 3 25/06/2012 SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Cognom Nom Unità Oprativa Valutator Data valutazion Da compilar s noassunto: Data inizio priodo di prova Data valutazion

Dettagli

PROPORZIONI. Cosa possiamo dire di esse? Che la superficie della figura A sta alla superficie della figura B come 4 sta a 6.

PROPORZIONI. Cosa possiamo dire di esse? Che la superficie della figura A sta alla superficie della figura B come 4 sta a 6. Corso di laura: BIOLOGIA Tutor: Floris Marta PRECORSI DI MATEMATICA PROPORZIONI Ossrvar l sgunti figur: Cosa possiamo dir di ss? Ch la suprfici dlla figura A sta alla suprfici dlla figura B com sta a 6.

Dettagli

Terremoti: intervento pubblico e/o assicurazione privata 1

Terremoti: intervento pubblico e/o assicurazione privata 1 Argomnti Trrmoti: intrvnto pubblico /o assicurazion privata 1 Luigi Buzzacchi Marcllo Pagnini 2 La prassi italiana basata su intrvnti x post da part dllo Stato nl caso di catastrofi naturali prsnta asptti

Dettagli

SINDACATO PENSIONATI ITALIANI BERGAMO - via Garibaldi 3 Tel FUNZIONE PUBBLICA BERGAMO - via Garibaldi 3 Tel

SINDACATO PENSIONATI ITALIANI BERGAMO - via Garibaldi 3 Tel FUNZIONE PUBBLICA BERGAMO - via Garibaldi 3 Tel SIACATO PENSIONATI ITALIANI 24122 BERGAMO - via Garibaldi 3 Tl. 035-35.94.150 FUNZIONE PUBBLICA 24122 BERGAMO - via Garibaldi 3 Tl. 035-35.94.310 In una situazion di grav carnza conomica pr i comuni pr

Dettagli

Allegato D - ELENCO DEI COSTI - COMPUTO DEI SERVIZI E. Settore Tecnico DETERMINAZIONE DELL'IMPORTO D'APPALTO

Allegato D - ELENCO DEI COSTI - COMPUTO DEI SERVIZI E. Settore Tecnico DETERMINAZIONE DELL'IMPORTO D'APPALTO C I T T À DI SQUILLACE -Prov. di Catanzaro- (Piazza Municipio, 1 88069 SQUILLACE- tl. 0961/912040-fax 0961/914019) -mail:utsquillac@libro.it-partita I.V.A 00182160796) Sttor Tcnico PROGETTO DI IGIENE URBANA

Dettagli

TABELLA D EFFICACIA ED EFFICIENZA NELLE ATTIVITÀ PRECEDENTEMENTE REALIZZATE FINANZIATE DA FONDI PUBBLICI

TABELLA D EFFICACIA ED EFFICIENZA NELLE ATTIVITÀ PRECEDENTEMENTE REALIZZATE FINANZIATE DA FONDI PUBBLICI TABELLA D EFFICACIA ED EFFICIENZA NELLE ATTIVITÀ PRECEDENTEMENTE REALIZZATE FINANZIATE DA FONDI PUBBLICI Tablla D: EFFICACIA ED EFFICIENZA NELLE ATTIVITÀ PRECEDENTEMENTE REALIZZATE Tipologia di Evidnza

Dettagli