Laboratorio di Internet I Il sistema operativo Linux

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Laboratorio di Internet I Il sistema operativo Linux"

Transcript

1 Università di Roma Sapienza Sede di Latina 25 Febbraio 2014 Laboratorio di Internet I Il sistema operativo Linux Luca Chiaraviglio Ingegneria dell Informazione

2 Outline Breve storia di Linux Concetti base Comandi principali Script di shell Script AWK Come accedere alle postazioni di laboratorio Scaricamento di programmi aggiuntivi

3 Linux: come e quando Figlio del sistema operativo UNIX UNIX: svilippato nel 1969 da AT&T e Bell Laboratories (principalmente Ken Thompson e Dennis Ritchie) nell ambito di un progetto di ricerca per la simulazione dei movimenti di stelle e pianeti. Linux: svilippato nel 1991 da Linus Torvalds per funzionare sulle nuove macchine commerciali i386. Architettura di kernel monolitico. Il kernel è liberamente disponibile e modificabile. Ampiamente utilizzato in ambito accademico e industriale.

4 Unix: una grande famiglia

5 Login Si accede al sistema mediante una username e una password. Diversi utenti associati ad una stessa macchina Utente privilegiato: root. Consente di operare modifiche amministrative al sistema. Dopo il login, il sistema esegue un programma chiamato shell. Con interfaccia grafica, la shell è disponibile cliccando sull icona del terminale. Ciascun programma in esecuzione è chiamato processo.

6 Il prompt dei comandi Una volta aperto il terminale, l utente può eseguire dei comandi. L utente normale (non privilegiato) può eseguire solo un sottoinsieme di comandi. L utente root (privilegiato) può eseguire l intero set dei comandi. $ -> utente non privilegiato # -> utente privilegiato

7 Funzionamento della shell Sono disponibili diversi tipi di shell, ma la più utilizzata in ambito Linux è la shell bash. Dalla shell è possible digitare il nome dei comandi assieme ai loro parametri, eseguirli, ed ottenere il risultato. I comandi generalmente stampano un output nella shell. Qualunque comando può essere interrotto prima della fine della sua esecuzione premendo Ctrl-c.

8 Tipi di file File Ordinari, usati per documenti di testo, input file per i programmi e anche programmi eseguibili File di directory, ovvero contenitori di altri file. File speciali, utilizzati per la comunicazione fra diversi processi, e per la comunicazione fra il processo e I dispositivi di hardware. I file di directory possono contenere al loro interno altre directory, costituendo una gerarchia.

9 Tipi di file e gerarchia Root directory (/) dev bin home A Chiaraviglio File di cartelle B File Speciali File Ordinari

10 Path name & Directory Per individuare un file all interno del file sistema si usa un pathname Un pathname è una lista di cartelle separate da / Esempio di pathname assoluto /home/chiaraviglio/b Esempio di pathname relativo /chiaraviglio/b Directory corrente:. Directory padre della directory corrente:..

11 Navigazione nella gerarchia dei file Per conoscere il pathname assoluto della directory corrente pwd (present working directory) Per cambiare directory si usa il comando cd (change directory) cd -> per tornare alla directory home cd.. -> per tornare alla directory superiore cd / -> per andare alla directory root cd./chiaraviglio -> sono nella directory home e voglio andare nella directory chiaraviglio cd /dev -> per andare nella directory /dev

12 Visualizzazione del contenuto di una cartella Per visualizzare il contenuto di una cartella, si usa il comando ls Digitando man ls otteniamo la descrizione del comando e le relative opzioni. Alcune opzioni: ls l -> stampa informazioni più dettagliate ls a -> stampa anche I file nascosti Esempio di output ls l ls -l total 556 drwxr-xr-x 34 serverone serverone 4096 Feb 4 15:03 Desktop drwxr-xr-x 3 serverone serverone 4096 Oct 8 17:56 Documents drwxr-xr-x 2 serverone serverone 4096 Oct 8 17:03 Downloads drwx serverone serverone 4096 Feb 4 13:51 Dropbox

13 Tree Directory di Linux

14 Gestione dei file e directory Creazione di directory mkdir <nome_directory> Copia dei file di una directory cp <directory_sorgente> <directory_destinazione> Copia di file in una directory cp <file 1> <file 2> <directory di destinazione> Rimozione di una directory rmdir <directory> Rimozione di un file rm <file>

15 Manipolazione dei file Stampare sulla shell il contenuto di un file cat <file> Stampare sulla shell il contenuto più file cat <file 1> <file 2> <file N> Contare il numero di linee, parole e caratteri su un file: wc <file> (wc non vuol dire bagno ma word count J ) Con i comandi man cat e man wc possiamo ottenere informazioni sulle possibili opzioni. Alcune opzioni interessanti: cat n <file> -> stampa il file con le righe numerate wc l <file> -> stampa solo il numero di righe

16 Visualizzazione dei file Oltre al comando cat, è possibile visualizzare parte di un file. head -<numero di righe> <file> Stampa soltanto le prime <numero di righe> di <file> Esempio: head -5 /etc/passwd tail -<numero di righe> <file> Stampa soltanto le ultime <numero di righe> di <file> tail -10 /etc/passwd

17 Sicurezza su Linux Semplice sistema di sicurezza basato su permessi. Sistema multi-utente: più utenti attivi sulla stessa macchina. Quattro classi di utente predefinite: - root: classe degli utenti privilegiati - Owner: utente che attualmente possiede il file - Group: classe di utenti che condividono l accesso di gruppo al file - World: tutti gli utenti che non appartengono alle altre categorie.

18 I permessi Ogni utente possiede dei permessi su un file. Possibili permessi: -r: lettura (Read) -w: scrittura (Write) -x: esecuzione (exectution) Tramite il comando ls l <nome_del_file> otteniamo I permessi associati al file. Esempio: ls -l /etc/passwd -rw-r--r-- 1 root root 2245 Feb 5 14:26 /etc/passwd Tipo di file e permessi Il proprietario è root (terzo campo), e il gruppo associato al file è quello root (quarto campo).

19 Modifica dei permessi Sovente occorre modificare i permessi di un file. Si utilizza il comando chmod chmod <nuovi_permessi> <file> I permessi si impostano secondo il seguente formato: <permessi proprietario> <permessi gruppo> <permessi mondo> r w x r w x r w x 0/1 0/1 0/1 0/1 0/1 0/1 0/1 0/1 0/1 Si associa uno 0 se il permesso è disabilitato, 1 se è abilitato

20 Modifica dei permessi - Esempio Supponiamo di cambiare i permessi del file prova.txt - Permessi di lettura, scrittura, esecuzione per il proprietario del file - Permessi di lettura per il gruppo del file - Nessun permesso per gli altri utenti 1) Scriviamo i permessi in formato binario rwx rwx rwx ) Passiamo da formato binario a decimale ) Impostiamo i permessi con chmod chmod 740 prova.txt 4) Controlliamo i permessi impostati con ls l prova.txt

21 Espansione della shell La shell mette a disposizione dei caratteri speciali per effettuare operazioni su file. Tutti i file della directory corrente: * Esempio: cp /home/chiaraviglio/* /tmp Tutti i caratteri possibili: Esempio: ls /dev/tty??

22 Redirezione dell output Per default ogni comando stampa su schermo il risultato ottenuto. Si può redizionare l output su un file con il comando > Esempio: cat /etc/passwd > /home/chiaraviglio/prova.txt Per redizionare l output in coda ad un file si usa il comando >> Allo stesso modo si possono redizionare i messaggi di errore con il comando 2> Infine si possono redizionare l output e I messaggi di errore con il comando: &>

23 Funzioni di ricerca Per cercare una parola all interno di un file si usa il comando grep <parola> <nome_file> Esempio: grep chiaraviglio /etc/passwd La parola può essere sostituita da un espressione regolare. Per cercare un file si usa il comando find <pathnames> -<espressione> Dove <pathnames> è una lista di nomi di cartelle che viene ricercata ricorsivamente e <espressione> è una lista di espressioni che definiscono condizioni e azioni da eseguire su ciascun file. Esempi: find. -print find / -name passwd print 2>/dev/null

24 Funzioni di ordinamento Per ordinare un insieme di righe di un file dato un criterio si usa il comando: sort <opzioni> <file_di_input> Il file ordinato viene stampato su output. Esempio: sort /etc/passwd Principali opzioni: -f -> non fa distinzione fra maiuscole e minuscole -n -> tratta la chiave di ricerca come numerica invece che come stringa -r -> ordinamento inverso -t <s> -> usa il carattere <s> invece che lo spazio come separatore dei campi -k <c1>,<c2> -> usa i campi da <c1> a (<c2> - 1) come chiave di ricerca

25 Funzioni di ordinamento - esempi sort /etc/passwd sort t: -k3,4 /etc/passwd ATTENZIONE: mai fare la redirezione di un sort sullo stesso file: sort prova.txt > prova.txt

26 Trasformazioni di caratteri Linux mette a disposizione un filtro che legge da standard input e produce una versione modificata su standard output. La versione modificata consiste nel modificare tutti i caratteri della stringa <str1> nei corrispettivi caratteri della stringa <str2> Si usa il seguente comando: tr <str1> <str2> Esempio: tr ABC abc tr :. tr \t In alternativa, il comando tr può essere usato per rimuovere occorrenze multiple dei caratteri di <str1> tr s <str1> Esempio: tr s

27 Selezionare le colonne di un file Spesso occorre selezionare una specifica colonna all interno di un file. Si usa il comando: cut d<delimitatore> -f<campi> <file_di_input> Dove <delimitatore> è il carattere che separa le colonne, <campi> sono le colonne che si vogliono selezionare e <file_di_input> è il file di ingresso. Esempio: cut d: f1 /etc/passwd cut d: -f1,6 /etc/passwd cut d: -f1-6 /etc/passwd

28 Incollare assieme più file Spesso occorre incollare più file in modo che le colonne siano affianciate. Si usa il comando: paste <file1> <file2> Esempio: paste /etc/passwd /etc/passwd

29 Altre funzioni Ottenere la data corrente date Rimuovere le linee duplicate da un file di input uniq <nome_del_file> Confrontare due file cmp <file1> <file2> Stampare una stringa echo <str> Opzioni -n -> Stampa senza andare a capo.

30 Le pipe La shell mette a disposizione una funzionalità molto sfruttata: la pipe. Consiste nel concatenare una serie di comandi. L output di un comando diventa l input per il comando successivo. L output finale produce il risultato dell applicazione dei comandi. Esempio: ls /usr/bin wc w

31 Mettere più comandi in pipe Grazie alla pipe, è possibile concatenare assieme i comandi che abbiamo visto fino ad ora. Esempio: cat /etc/passwd cut d: -f7 sort uniq cat cut d: -f7 sort uniq /etc/passwd output su schermo

32 Script di shell I comandi visti fino ad ora possono essere eseguiti in un file ed eseguiti. Estensione tipica.sh. Esempio: bash script.sh La shell mette a disposizione anche dei parametri di ingresso $1 = primo parametro $2 = secondo parametro e così via Esempio: bash script.sh param1 param2 Dentro il file script.sh primo_parametro=$1; secondo_parametro=$2;

33 Script di shell le variabili Dentro lo script è possibile definire le variabili (non è necessario definire il tipo). Esempi: numero=2; stringa= sequenza_di_caratteri vettore1=[ ]; vettore2= a b c d e f g ; risultato_comando= `cat /etc/passwd grep chiaraviglio `; Per estrarre il valore di una variabile, si usa il comando $ Esempi echo $numero echo $stringa echo $risultato_comando file= Prova.txt ; cat $file

34 Script di shell for Il ciclo for si può fare in due modi for((i=0; i<$max; i++)) do <azioni> done vett=[ ]; for index in $vett do <azioni> done Nel secondo caso, il vettore può essere anche una sequenza di stringhe. Esempio: vett= Roma Torino Milano Bari Palermo ;

35 Script di shell while & if while <condizione> do <azioni> done ATTENZIONE -> Per decrementare un contatore, si utlizza la seguente sintassi: count=$[$count-1]; if <condizione> then <azione true> else <azione false> fi Per l if la parte else è opzionale.

36 Script di shell condizioni La <condizione> per l if e il while si implementa con il comando test <espressione> Esempi di espressione <str1> = <str2> <str1>!= <str2> <num1> -eq <num2> -> true se uguali <num1> -ne <num2> -> true se non uguali <num1> -lt <num2> -> true se minore di <num1> -gt <num2> -> true se più grande di <num1> -le <num2> -> true se minore o uguale di <num1> -ge <num2> -> true se maggiore o uguale di <exp1> -a <exp2> -> true se entrambe le espressioni sono true <exp1> -o <exp2> -> true se una delle espressioni è true

37 AWK Linguaggio di scripting specificatamente progettato per elaborare file di testo e aggiungere funzionalità computazionali alla shell. Come si invoca: awk f <file_di_script> <input_file1> <input_file2> La struttura tipica di un file di script è la seguente: BEGIN { <azioni da compiere prima di aprire il file> } { <azioni da compiere durante la lettura di <input_file_1> } END { <azioni da compiere dopo la lettura del file> }

38 AWK cicli for e while Questi costrutti sono del tutto analoghi a C e C++; Esempi for (i=0; i<50; i++) { <azione> } i=60; while(i<60) { <azione> i=i-1; }

39 AWK printf e modifica di singoli campi Per stampare su output il valore di una variabile si usa la funzione printf. Esempio; stringa= blablablabla ; printf( %s\n, stringa); Per ogni riga del file di ingresso, è possibile ricavare il valore di ciascuna variabile. Esempio: { for(i=1; i<=nf; i++) { printf( %s, $i); } }

40 AWK operazioni su variabili Con awk è possibile maneggiare in maniera del tutto semplice le variabili e l input di un file di ingresso. Esempio: Supponiamo di voler calcolare la somma degli elementi di ciascuna riga del seguente file prova.txt : awk f script.awk prova.txt script.awk { tot_value=0; for(i=1; i<=nf; i++) { tot_value=tot_value+$i; } printf( %d\n, tot_value); }

41 Accesso alle postazioni del laboratorio Sulle macchine del laboratorio è già installata una distribuzione di Linux (Ubuntu). Nome utente: labint Password: lablint In alternativa, è possibile installare una versione di Ubuntu su macchine Windows utilizzando il software Wubi (soluzione molto comoda).

42 Installazione di programmi Per installare un nuovo programma su una distribuzione Ubuntu, solitamente si utilizzano i repository di pacchetti. Esempio: supponiamo di voler installare il programma ethtool. Per installare il programma, occorre innanzitutto aggiornare la lista dei repository, mediante il comando: sudo apt-get update Siccome l installazione di un programma richiede privilegi di root, utilizziamo il comando sudo per ottenerli. Ci verrà richiesta la password (lablint per le macchine del laboratorio). A questo punto installiamo il programma con il comando: sudo apt-get install <nome_programma> (nel nostro esempio: sudo apt-get install ethtool)

43 Fine Lezione!!

Uso del terminale in ambiente UNIX

Uso del terminale in ambiente UNIX Uso del terminale in ambiente UNIX Non sempre è disponibile un interfaccia grafica sui computer su cui si lavora In questo caso l interazione con il calcolatore avviene attraverso l interfaccia a riga

Dettagli

Lab. di Sistemi Operativi - Esercitazione - Comandi Shell

Lab. di Sistemi Operativi - Esercitazione - Comandi Shell Lab. di Sistemi Operativi - Esercitazione - Comandi Shell 1 - Esercizi Comandi Unix - 2 Esercizio n 0 0a) creare una cartella EsercitazioneLSO-1 nella directory di lavoro 0b) creare un file testo chiamato

Dettagli

Shell BASH. Variabili Redirezione

Shell BASH. Variabili Redirezione Shell BASH Variabili Redirezione Variabili Scrittura/definizione: a=3 (senza spazi) Lettura: ${a} o semplicemente $a Esempi: > a=3 > echo $a 3 > echo $aa > echo ${a}a 3a > a=ciao pippo bash: pippo: command

Dettagli

Lezione 2: Comandi avanzati della Shell di Unix

Lezione 2: Comandi avanzati della Shell di Unix Lezione 2: Comandi avanzati della Shell di Unix Laboratorio di Elementi di Architettura e Sistemi Operativi 6 Marzo 2013 Parte 1: Metacaratteri, link e file speciali I metacaratteri La shell riconosce

Dettagli

PROGRAMMAZIONE CONSUNTIVA Codice Mod. RQ 23.2 Pag 1/5. Sistemi e Reti (articolazione Telecomunicazione) Classe

PROGRAMMAZIONE CONSUNTIVA Codice Mod. RQ 23.2 Pag 1/5. Sistemi e Reti (articolazione Telecomunicazione) Classe I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM Liceo Artistico indirizzo Grafica - Liceo delle Scienze Umane opz. Economico sociale ITI Informatica e telecomunicazioni - ITI Costruzioni, ambiente e territorio Edile Elettronico

Dettagli

Introduzione all'uso del sistema operativo Ubuntu

Introduzione all'uso del sistema operativo Ubuntu Introduzione all'uso del sistema operativo Ubuntu Aprire un Terminal. Osservare il prompt dei comandi Una shell è pronta ad interpretare ed eseguire i vostri comandi consentendovi di accedere ai servizi

Dettagli

Shell di Linux e Comandi Utente

Shell di Linux e Comandi Utente Shell di Linux e Comandi Utente Sistemi Operativi Roberto Aringhieri DTI Crema - Università degli Studi di Milano Sistemi Operativi - Shell di Linux e Comandi Utente Roberto Aringhieri p.1/23 Outline Accesso

Dettagli

File System I parte. File System

File System I parte. File System File System I parte File System Dati e Programmi sono organizzati mediante una struttura di files e directories: file: collezione di dati directory: collezione di file o di directory Il file system possiede

Dettagli

Lab. di Sistemi Operativi - Esercitazione n 2 - a.a. 2012/2013

Lab. di Sistemi Operativi - Esercitazione n 2 - a.a. 2012/2013 Lab. di Sistemi Operativi - Esercitazione n 2 - a.a. 2012/2013 Comandi di ricerca 1 Sommario Comandi shell di ricerca: grep find 2 - comando di ricerca: grep - 3 file passwd, ricordiamo che Le righe di

Dettagli

Sistemi Operativi. Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Informatica. Esercitazione 2. Editor Utenti Permessi

Sistemi Operativi. Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Informatica. Esercitazione 2. Editor Utenti Permessi Sistemi Operativi Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Informatica Editor Utenti Permessi Esercitazione 2 Domande sulle lezioni passate? Lezione 2 Editor Utenti e gruppi, Permessi, Gestione utenti (prima

Dettagli

Comandi filtro: sed. Se non si specificano azioni, sed stampa sullo standard output le linee in input, lasciandole inalterate.

Comandi filtro: sed. Se non si specificano azioni, sed stampa sullo standard output le linee in input, lasciandole inalterate. Comandi filtro: sed Il nome del comando sed sta per Stream EDitor e la sua funzione è quella di permettere di editare il testo passato da un comando ad un altro in una pipeline. Ciò è molto utile perché

Dettagli

Mirko Mariotti. March 9, 2009

Mirko Mariotti. March 9, 2009 Linux: Dipartimento di Fisica - Università degli studi di Perugia March 9, 2009 Il comando che è bene imparare da subito è man, che ci permette di visualizzare il manuale in linea per un determinato altro

Dettagli

Introduzione all uso dei laboratori aka Linux basics. October 23, 2013

Introduzione all uso dei laboratori aka Linux basics. October 23, 2013 Introduzione all uso dei laboratori aka Linux basics. Nicolò Navarin October 23, 2013 e-mail: nnavarin@math.unipd.it Sondaggio nuovi studenti Informatica Ai nuovi studenti di Informatica, è richiesto di

Dettagli

Manipolazioni elementari di flussi di testo strutturati

Manipolazioni elementari di flussi di testo strutturati Manipolazioni elementari di flussi di testo strutturati L output di molti comandi è costituito da flussi di testo strutturati: ogni riga rappresenta una parte del risultato ed è divisa in campi (fields)

Dettagli

Il DOS diagramma di flusso. I comandi del DOS. I comandi: vista funzionale. Parametri. Opzioni. I comandi: sintassi

Il DOS diagramma di flusso. I comandi del DOS. I comandi: vista funzionale. Parametri. Opzioni. I comandi: sintassi Il DOS diagramma di flusso Inizio Bootstrap I comandi del DOS Fondamenti di Informatica Anno Accademico 2000-01 1 Stampa prompt Leggi comando Esegui comando 2 I comandi: vista funzionale Parametri input

Dettagli

Introduzione ai sistemi UNIX/Linux. Introduzione ai sistemi UNIX/Linux

Introduzione ai sistemi UNIX/Linux. Introduzione ai sistemi UNIX/Linux Introduzione ai sistemi UNIX/Linux M. Di Francesco, Vanessa Gardellin, Sara Volpi Ilaria Giannetti, Daniele Migliorini Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università di Pisa Informazioni generali

Dettagli

Laboratorio di Programmazione

Laboratorio di Programmazione Laboratorio di Programmazione Federico Spizzo Dipartimento di Fisica / Edificio C Stanza 006 Tel: 0532 974231 E-mail: federico.spizzo@unife.it Gianluigi Cibinetto Dipartimento di Fisica / Edificio C Stanza

Dettagli

GLUG Govonis. Corso Avanzato GNU / Linux. Lezione del 02.01.2012. Shell

GLUG Govonis. Corso Avanzato GNU / Linux. Lezione del 02.01.2012. Shell GLUG Govonis Corso Avanzato GNU / Linux Lezione del 02.01.2012 Shell GLUG Govonis Di cosa parleremo? GLUG Govonis lavorare con la linea di comando GLUG Govonis lavorare con la linea di comando i comandi

Dettagli

Università degli Studi di Verona. Linux Ubuntue ilcompilatorec. Dicembre 2014 - Sergio Marin Vargas. Dipartimento di Biotecnologie

Università degli Studi di Verona. Linux Ubuntue ilcompilatorec. Dicembre 2014 - Sergio Marin Vargas. Dipartimento di Biotecnologie Università degli Studi di Verona Dipartimento di Biotecnologie Laurea in Biotecnologie Corso di Informatica2014/2015 Linux Ubuntue ilcompilatorec Dicembre 2014 - Sergio Marin Vargas Caratteristiche di

Dettagli

GLI SCRIPT DI SHELL. Lucidi a cura di B.De Carolis. UNIX shell script UdB- Dip Informatica

GLI SCRIPT DI SHELL. Lucidi a cura di B.De Carolis. UNIX shell script UdB- Dip Informatica GLI SCRIPT DI SHELL Lucidi a cura di B.De Carolis Shell Unix - Linux comandi Interfaccia di alto livello tra utente e SO. Il processore interpreta e mette in esecuzione comandi da: 1) standard input o

Dettagli

Reti Informatiche. Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Informatica. Ing. Domenico De Guglielmo. 2008 Vanessa Gardellin & Sara Lioba Volpi

Reti Informatiche. Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Informatica. Ing. Domenico De Guglielmo. 2008 Vanessa Gardellin & Sara Lioba Volpi Reti Informatiche Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Informatica Ing. Domenico De Guglielmo 2008 Vanessa Gardellin & Sara Lioba Volpi Informazioni Generali (1/2) Ricevimento su appuntamento (tramite

Dettagli

NOZIONI BASE SHELL E SCRIPT LINUX

NOZIONI BASE SHELL E SCRIPT LINUX NOZIONI BASE SHELL E SCRIPT LINUX Aggiornato al 11 gennaio 2006 Ermes ZANNONI (ermes@zannoni.to.it) (http://www.zannoni.to.it) Indice : 1. Introduzione 2. La Shell 2.1 Comandida Shell 2.1.1 File e directory

Dettagli

Guida Linux. Molto rapida

Guida Linux. Molto rapida Guida Linux Molto rapida Due parole sull ambiente grafico Potete usare: KDE o GNOME Si sceglie prima di mettere la password. Questione di gusti GNOME KDE Il filesystem Ora voi siete nella vostra home È

Dettagli

14 - INTRODUZIONE AL SISTEMA OPERATIVO LINUX

14 - INTRODUZIONE AL SISTEMA OPERATIVO LINUX LABORATORIO DI PROGRAMMAZIONE Corso di laurea in matematica 14 - INTRODUZIONE AL SISTEMA OPERATIVO LINUX Marco Lapegna Dipartimento di Matematica e Applicazioni Universita degli Studi di Napoli Federico

Dettagli

I Metacaratteri della Shell Unix

I Metacaratteri della Shell Unix I Metacaratteri della Shell Unix La shell Unix riconosce alcuni caratteri speciali, chiamati metacaratteri, che possono comparire nei comandi. Quando l utente invia un comando, la shell lo scandisce alla

Dettagli

Il terminale per tutti

Il terminale per tutti Il terminale per tutti un introduzione all uso della shell su Linux Simone Capodicasa simone.capo@gmail.com Linux Day Torino 26 ottobre 2013 S. Capodicasa Il terminale per tutti 1/42 Indice Introduzione

Dettagli

Laboratorio. Sistemi Operativi: Linux/Windows. Giovanni Da San Martino

Laboratorio. Sistemi Operativi: Linux/Windows. Giovanni Da San Martino Laboratorio Sistemi Operativi: Linux/Windows Giovanni Da San Martino dasan@math.unipd.it 1 Sistemi operativi Un sistema operativo è insieme di programmi che gestiscono la macchina fisica. Un sistema operativo

Dettagli

Corso di Laboratorio di Sistemi Operativi

Corso di Laboratorio di Sistemi Operativi Corso di Laboratorio di Sistemi Operativi Alessandro Dal Palù email: alessandro.dalpalu@unipr.it web: www.unipr.it/~dalpalu Qualche link utile Informazioni sull utilizzo della shell Unix/Linux http://www.pluto.it/ildp/howto/bash-prog-intro-howto.html

Dettagli

File Leggimi di Parallels Tools

File Leggimi di Parallels Tools File Leggimi di Parallels Tools SOMMARIO: 1. Informazioni su Parallels Tools 2. Requisiti di Sistema 3. Installazione di Parallels Tools 3.1. Installazione in SO Guest Windows 3.2. Installazione in SO

Dettagli

Esame Laboratorio di Sistemi Operativi Cognome Nome Mat.

Esame Laboratorio di Sistemi Operativi Cognome Nome Mat. Esame Laboratorio di Sistemi Operativi 2-01-2008 Il compito è costituito da domande chiuse e domande aperte. Non è consentito l uso di libri, manuali, appunti., etc. Tempo massimo 1 ora. Domande chiuse:

Dettagli

Introduzione ai sistemi UNIX/Linux

Introduzione ai sistemi UNIX/Linux Introduzione ai sistemi UNIX/Linux Corso di laurea magistrale in Ingegneria Elettronica Ing. Simone Brienza E-mail: simone.brienza@for.unipi.it Pervasive Computing & Networking Lab () http://www.perlab.it

Dettagli

Lab. di Sistemi Operativi - Lezione in aula - a.a. 2012/2013

Lab. di Sistemi Operativi - Lezione in aula - a.a. 2012/2013 Lab. di Sistemi Operativi - Lezione in aula - a.a. 2012/2013 Espressioni Regolari 1 Sommario Metacaratteri Quoting Comandi di filtro: grep Espressioni Regolari (E.R.): I caratteri grep con E.R. 2 - Metacaratteri

Dettagli

Installazione del driver Custom PostScript o del driver della stampante PCL per Windows

Installazione del driver Custom PostScript o del driver della stampante PCL per Windows Installazione del driver Custom PostScript o del driver della stampante PCL per Windows Questo file Leggimi contiene le istruzioni per l'installazione del driver Custom PostScript o del driver della stampante

Dettagli

Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 8. Cos'è la shell Le variabili d'ambiente L'uso della shell per la realizzazione di semplici script

Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 8. Cos'è la shell Le variabili d'ambiente L'uso della shell per la realizzazione di semplici script Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 8 Cos'è la shell Le variabili d'ambiente L'uso della shell per la realizzazione di semplici script I contenuti di questo documento, salvo diversa indicazione, sono rilasciati

Dettagli

IL SOFTWARE DI SISTEMA

IL SOFTWARE DI SISTEMA Software (sw) L esecuzione di programmi è lo scopo di un elaboratore L insieme dei programmi che un elaboratore può eseguire rappresenta il software in dotazione all elaboratore IL SOFTWARE DI SISTEMA

Dettagli

Università degli Studi di Verona. Dipartimento di Biotecnologie. BreveguidaLinux. Ottobre 2014 - Sergio Marin Vargas

Università degli Studi di Verona. Dipartimento di Biotecnologie. BreveguidaLinux. Ottobre 2014 - Sergio Marin Vargas Università degli Studi di Verona Dipartimento di Biotecnologie Biologia molecolare Laboratorio di Bioinformatica II BreveguidaLinux Ottobre 2014 - Sergio Marin Vargas Caratteristiche di Linux Nel 1991,

Dettagli

GNU/Linux Concetti di base

GNU/Linux Concetti di base GNU/Linux Concetti di base Sommario GNU/Linux Open Source e GPL Login/Logout Shell e comandi Files Stdin, stdout Redirezione e pipe Filesystem 2 Cos'è Linux Linux è basato su UNIX (filosofia, comandi,

Dettagli

Sistemi Operativi 8 Laboratorio linea 2

Sistemi Operativi 8 Laboratorio linea 2 Sistemi Operativi Bruschi Monga Re Matteo Re Dip. di Informatica Università degli studi di Milano matteo.re@di.it a.a. 2013/2014 Sem. II 2 http://homes.di.unimi.it/re/solab2.html 1 Lezione 8: Unix power

Dettagli

cambiare utente mediante il comando su verificare chi siete e su che dir state lavorando Chi siete e che dir? (Inserisci la risposta)

cambiare utente mediante il comando su verificare chi siete e su che dir state lavorando Chi siete e che dir? (Inserisci la risposta) Collegamento al server LINUX Segui le seguenti istruzioni per accedere al server LINUX. Da WINDOWS Lancia telnet dalla riga di comando telnet 10.15.1.5, 10.15.1.12, 10.15.1.18, 10.15.1.23 aula boole telnet

Dettagli

Sistema Operativo (Software di base)

Sistema Operativo (Software di base) Il Software Il software del PC Il computer ha grandi potenzialità ma non può funzionare senza il software. Il software essenziale per fare funzionare il PC può essere diviso nelle seguenti componenti:

Dettagli

Installazione di Ubuntu 10.04. Mauro Piccolo piccolo@di.unito.it

Installazione di Ubuntu 10.04. Mauro Piccolo piccolo@di.unito.it Installazione di Ubuntu 10.04 Mauro Piccolo piccolo@di.unito.it Operazioni preliminari Backup di tutti i dati dalla partizione Windows Deframmentazione di tutte le partizioni Windows (n volte...) Abilitare

Dettagli

Linux. Linux. Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento. Paolo Zatelli Università di Trento 1 / 24

Linux. Linux. Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento. Paolo Zatelli Università di Trento 1 / 24 Linux Linux Paolo Zatelli Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento Paolo Zatelli Università di Trento 1 / 24 Linux Outline 1 Linux 2 Interfaccia 3 File e directory 4 Comandi

Dettagli

Array in Fortran 90. Ing. Luca De Santis. Anno accademico 2006/2007. DIS - Dipartimento di informatica e sistemistica

Array in Fortran 90. Ing. Luca De Santis. Anno accademico 2006/2007. DIS - Dipartimento di informatica e sistemistica Array in Fortran 90 Ing. Luca De Santis DIS - Dipartimento di informatica e sistemistica Anno accademico 2006/2007 Fortran 90: array DIS - Dipartimento di informatica e sistemistica 1 / 25 Cosa vedremo

Dettagli

Installazione del driver Custom PostScript o del driver della stampante PCL per Windows

Installazione del driver Custom PostScript o del driver della stampante PCL per Windows Installazione del driver Custom PostScript o del driver della stampante PCL per Windows Questo file Leggimi contiene istruzioni per l'installazione del driver Custom PostScript o del driver della stampante

Dettagli

Il formato delle ricette Convenzioni tipografiche Versioni, ultima edizione ed errata corrige

Il formato delle ricette Convenzioni tipografiche Versioni, ultima edizione ed errata corrige 02-Sommario 11-04-2003 11:58 Pagina iii Sommario Prefazione Il formato delle ricette Convenzioni tipografiche Versioni, ultima edizione ed errata corrige ix x xi xiii Parte 1: Lavorare con Linux 1 1 Introduzione

Dettagli

CORSO DI SISTEMI OPERATIVI A - ESERCITAZIONE 1

CORSO DI SISTEMI OPERATIVI A - ESERCITAZIONE 1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica-Informatica-Telecomunicazioni a.a. 2001-2002 CORSO DI SISTEMI OPERATIVI A - ESERCITAZIONE 1 1 Accesso al

Dettagli

Sistema operativo & file system 1

Sistema operativo & file system 1 Il software (sw) Software di sistema e file system Lezione 1b L esecuzione di programmi è lo scopo di un elaboratore I programmi sono algoritmi codificati in un particolare linguaggio di programmazione

Dettagli

PRECORSO DI INFORMATICA. Laboratorio Prima Parte

PRECORSO DI INFORMATICA. Laboratorio Prima Parte PRECORSO DI INFORMATICA Laboratorio Prima Parte ARGOMENTI DI OGGI Avviare Linux KDE e gli altri D.E. Bash Gestione file system Redirezione input/output Gestione dei processi Man Info Configurazione del

Dettagli

I.S. Sobrero. Dipartimento di Informatica. Utilizzo. install.linux@home. 16/02/2007 install.linux@home Marco Marchisotti

I.S. Sobrero. Dipartimento di Informatica. Utilizzo. install.linux@home. 16/02/2007 install.linux@home Marco Marchisotti I.S. Sobrero Dipartimento di Informatica Utilizzo install.linux@home 1 La shell La shell di Linux è a linea di comando. Appare obsoleta e difficile da usare, ma in realtà è molto più potente e versatile

Dettagli

Sintassi: alias nome_nuovo= comando_intero Se si usa il comando senza argomenti vengono mostrati tutti gli alias in uso.

Sintassi: alias nome_nuovo= comando_intero Se si usa il comando senza argomenti vengono mostrati tutti gli alias in uso. alias Crea degli alias per i comandi. E utile usare degli alias quando si è soliti adoperare dei comandi molto lunghi. La riga per l inserimento del comando alias va inserita all interno del file.bashrc

Dettagli

Laboratorio di Algoritmi e Strutture Dati

Laboratorio di Algoritmi e Strutture Dati Laboratorio di Algoritmi e Strutture Dati Docente: Camillo Fiorentini 16 ottobre 2007 1 Rappresentazioni di caratteri in C In C un carattere è una costante intera il cui valore è dato dal codice ASCII

Dettagli

Fondamenti di GNU/Linux

Fondamenti di GNU/Linux Fondamenti di GNU/Linux FileSystem e Partizioni Daniele Costarella Ivan Grimaldi Che cos'è un FileSystem In informatica, un file system è un meccanismo

Dettagli

Utilizzo di putty. L uso base e molto semplice: richiede solo di specificare:

Utilizzo di putty. L uso base e molto semplice: richiede solo di specificare: Utilizzo di putty Client ssh liberamente utilizzabile (www.chiark.greenend.org.uk/~sgtatham/putty/download.html) Tra le molte opzioni di configurazione di putty sono utili: Window - Translation: per selezionare

Dettagli

UD4 - MATLAB. M-file. Efficienza degli algoritmi. Formati d uscita

UD4 - MATLAB. M-file. Efficienza degli algoritmi. Formati d uscita UD4 - MATLAB M-file. Efficienza degli algoritmi. Formati d uscita M-files In MatLab è possibile eseguire istruzioni contenute in file esterni; Tali file sono chiamati M-file perché devono avere estensione.m

Dettagli

Introduzione a GNU/Linux

Introduzione a GNU/Linux Introduzione a GNU/Linux Marco Sansottera October 16, 2015 1 Comandi di base mkdir: crea una directory all interno della directory corrente. Esempio: mkdir ciccio crea la directory ciccio. cd: cambia la

Dettagli

Informatica di Base

Informatica di Base Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/ Dip di Informatica Università degli studi di Bari Argomenti Software Software di sistema Software applicativo Sistema Operativo Driver per dispositivi

Dettagli

Samsung Universal Print Driver Guida dell utente

Samsung Universal Print Driver Guida dell utente Samsung Universal Print Driver Guida dell utente immagina le possibilità Copyright 2009 Samsung Electronics Co., Ltd. Tutti i diritti riservati. Questa guida viene fornita solo a scopo informativo. Tutte

Dettagli

Sistemi Operativi 1. Mattia Monga. a.a. 2012/13. Dip. di Informatica Università degli Studi di Milano, Italia

Sistemi Operativi 1. Mattia Monga. a.a. 2012/13. Dip. di Informatica Università degli Studi di Milano, Italia 1 Mattia Dip. di Informatica Università degli Studi di Milano, Italia mattia.monga@unimi.it a.a. 2012/13 1 cba 2011 13 M.. Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 3.0 Italia License. http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/it/.

Dettagli

Le funzioni di shell La bash supporta la programmazione procedurale e prevede la possibilità di definire funzioni utilizzando le sintassi

Le funzioni di shell La bash supporta la programmazione procedurale e prevede la possibilità di definire funzioni utilizzando le sintassi Le funzioni di shell La bash supporta la programmazione procedurale e prevede la possibilità di definire funzioni utilizzando le sintassi alternative: function nome { lista-comandi } oppure nome ( ) {

Dettagli

Strumento di impostazione dello spegnimento automatico

Strumento di impostazione dello spegnimento automatico Strumento di impostazione dello spegnimento automatico [Funzioni di Strumento di impostazione dello spegnimento automatico] Anche quando non è installato Software Operation Panel, è possibile modificare

Dettagli

Sistemi Operativi. Gianluca Della Vedova. Sistemi Operativi. Gianluca Della Vedova. Sistemi Operativi. Gianluca Della Vedova.

Sistemi Operativi. Gianluca Della Vedova. Sistemi Operativi. Gianluca Della Vedova. Sistemi Operativi. Gianluca Della Vedova. Programmi applicativi Un programma applicativo (o applicativo) è un eseguibile che può essere utilizzato dall utente e che ha funzionalità di alto livello (word processor, spreadsheet, DBMS) Univ. Milano-Bicocca

Dettagli

Manuale EacqCE_Daemon. Versione manuale Copyright 2011 MMS Srl. Manuale EacqCE_Daemon Pagina 1

Manuale EacqCE_Daemon. Versione manuale Copyright 2011 MMS Srl. Manuale EacqCE_Daemon Pagina 1 Manuale EacqCE_Daemon Versione manuale 2.0.0 Copyright 2011 MMS Srl Manuale EacqCE_Daemon Pagina 1 Sommario Informazioni generali... 3 Introduzione... 3 Installazione del programma... 4 Avvio del programma...

Dettagli

Ingegneria del Software 1: Eclipse

Ingegneria del Software 1: Eclipse Ingegneria del Software 1: Eclipse Da completare entro Marzo 15, 2016 S. Krstić and M. Scavuzzo and F. Marconi and A. Rizzi and C. Menghi 1 Contents 1 Introduzione 3 1.1 Java (JRE vs JDK)..........................................

Dettagli

Terza lezione: Directory e File system di Linux

Terza lezione: Directory e File system di Linux Terza lezione: Directory e File system di Linux DIRECTORY E FILE SYSTEM Il file system di Linux e Unix è organizzato in una struttura ad albero gerarchica. Il livello più alto del file system è / o directory

Dettagli

Sistemi operativi. Motivazione. Tipi di software. Sistemi operativi. Un sistema operativo (SO) e un insieme di programmi che gestiscono le funzioni

Sistemi operativi. Motivazione. Tipi di software. Sistemi operativi. Un sistema operativo (SO) e un insieme di programmi che gestiscono le funzioni Motivazione Sistemi operativi Molte attivita in parallelo su un singolo calcolatore Es.: stampa di un documento e scrittura di un altro Il sistema operativo serve a coordinare queste attivita e far comunicare

Dettagli

Mini-Corso di Informatica

Mini-Corso di Informatica Mini-Corso di Informatica CALCOLI DI PROCESSO DELL INGEGNERIA CHIMICA Ing. Sara Brambilla Tel. 3299 sara.brambilla@polimi.it Note sulle esercitazioni Durante le esercitazioni impareremo a implementare

Dettagli

Laboratorio di Elementi di Architetture e Sistemi Operativi Esercizi del 28 Marzo 2012

Laboratorio di Elementi di Architetture e Sistemi Operativi Esercizi del 28 Marzo 2012 Laboratorio di Elementi di Architetture e Sistemi Operativi Esercizi del 28 Marzo 2012 Esercizio 1. Scrivere uno script chiamato menu.sh che mostri il seguente menù a schermo: PROGRAMMI DISPONIBILI 1.

Dettagli

Lavorare in ambiente UNIX. Prompt dei comandi (shell) Pipe e filtri (I/O) Tips and tricks

Lavorare in ambiente UNIX. Prompt dei comandi (shell) Pipe e filtri (I/O) Tips and tricks Lavorare in ambiente UNIX Prompt dei comandi (shell) Pipe e filtri (I/O) Tips and tricks Prompt ' ' (spazio) è il separatore standard Comando interno/esterno file eseguibile

Dettagli

Laboratorio Multimediale Lezione n. 2

Laboratorio Multimediale Lezione n. 2 Laboratorio Multimediale Lezione n. 2 Corso di Laurea in Matematica, a.a. 2006-2007 16 ottobre 2006 Il filesystem Il filesystem è una struttura dati che permette di organizzare grandi quantità di informazioni

Dettagli

Eldy Manuale di installazione per Linux - Ubuntu - Debian

Eldy Manuale di installazione per Linux - Ubuntu - Debian Eldy Manuale di installazione per Linux - Ubuntu - Debian Per l'installazione lavoreremo principalmente dalla riga di comando o terminale del computer. Per entrarvi andate su applicazioni accessori terminale.

Dettagli

IBM SPSS Statistics per Linux - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli)

IBM SPSS Statistics per Linux - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) IBM SPSS Statistics per Linux - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Statistics versione 19 con licenza per utenti

Dettagli

Linux e i software liberi. di Nardean Lorenzo e Redigolo Marco

Linux e i software liberi. di Nardean Lorenzo e Redigolo Marco Linux e i software liberi di Nardean Lorenzo e Redigolo Marco Indice INTRODUZIONE - Cos'è Linux - Software libero - Software libero proprietario - Versioni Linux - Distribuzioni STORIA - L idea - Prima

Dettagli

Bioinformatica II. Esercitazione 2 GUIDA

Bioinformatica II. Esercitazione 2 GUIDA Bioinformatica II LM Biologia Evoluzionistica, Università di Padova Docenti: Dr. Giorgio Valle, Dr. Stefania Bortoluzzi Esercitazione 2 Padova, 14 novembre 2014 GUIDA Uso avanzato della shell Unix Obbiettivo

Dettagli

Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 5. I principali comandi utente e il loro uso Pipeline e ridirezioni

Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 5. I principali comandi utente e il loro uso Pipeline e ridirezioni Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 5 I principali comandi utente e il loro uso Pipeline e ridirezioni I contenuti di questo documento, salvo diversa indicazione, sono rilasciati sotto una licenza Creative Commons

Dettagli

VBA è un linguaggio di scripting derivato da Visual Basic, da cui prende il nome. Come ogni linguaggio ha le sue regole.

VBA è un linguaggio di scripting derivato da Visual Basic, da cui prende il nome. Come ogni linguaggio ha le sue regole. Excel VBA VBA Visual Basic for Application VBA è un linguaggio di scripting derivato da Visual Basic, da cui prende il nome. Come ogni linguaggio ha le sue regole. 2 Prima di iniziare. Che cos è una variabile?

Dettagli

I comandi del DOS. Come si fornisce un comando al DOS

I comandi del DOS. Come si fornisce un comando al DOS I comandi del DOS I comandi sono programmi eseguibili e si distinguono in: Comandi interni: sono permanentemente residenti nella memoria centrale del computer Comandi esterni: si trovano normalmente su

Dettagli

Laboratorio di Programmazione Strutturata

Laboratorio di Programmazione Strutturata Laboratorio di Programmazione Strutturata Facoltà di Scienze e Tecnologie per i Media Anno 2008/2009 Dati Generali Docente del corso : Dott. Tulimiero Davide Materiale del corso : Corso completo di programmazione

Dettagli

Sharpdesk V3.5. Guida di installazione: Edizione con chiave del prodotto. Versione 1.0

Sharpdesk V3.5. Guida di installazione: Edizione con chiave del prodotto. Versione 1.0 Sharpdesk V3.5 Guida di installazione: Edizione con chiave del prodotto Versione 1.0 Diritti d autore I diritti d autore del presente software appartengono a Sharp Corporation. La riproduzione, l adattamento

Dettagli

installazione pacchetti mandriva 1 aprire il centro di controllo

installazione pacchetti mandriva 1 aprire il centro di controllo installazione pacchetti mandriva 1 aprire il centro di controllo 2 cliccare su gestione software 3 scegliere il pacchetto da installare 4 selezionare il pacchetto da installare INSTALLAZIONE DALLA SHELL

Dettagli

Installazione dell SDK sotto Windows

Installazione dell SDK sotto Windows Installazione dell SDK sotto Windows Fare doppio clic sull eseguibile. Dopo un breve controllo sul sistema operativo, parte l installazione vera e propria. Leggere il contratto con MOLTA attenzione (se

Dettagli

Il sistema operativo UNIX/Linux. Gli script di shell

Il sistema operativo UNIX/Linux. Gli script di shell Il sistema operativo UNIX/Linux Gli script di shell Introduzione Le shell permettono La gestione di comandi su linea di comando La shell comprende automaticamente quando il costrutto termina e lo esegue

Dettagli

ASSOCIA CONTATTI DI DAVID TÄNZER. Manuale Utente ASSOCIAZIONE, RIMOZIONE ASSOCIAZIONI, RICERCA ASSOCIAZIONI E SALVATAGGIO DI ELEMENTI DI OUTLOOK

ASSOCIA CONTATTI DI DAVID TÄNZER. Manuale Utente ASSOCIAZIONE, RIMOZIONE ASSOCIAZIONI, RICERCA ASSOCIAZIONI E SALVATAGGIO DI ELEMENTI DI OUTLOOK ASSOCIA CONTATTI DI DAVID TÄNZER ASSOCIAZIONE, RIMOZIONE ASSOCIAZIONI, RICERCA ASSOCIAZIONI E SALVATAGGIO DI ELEMENTI DI OUTLOOK Manuale Utente 1 INDICE Introduzione 3 Installazione del programma 4 Lancio

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo L1 2 Operare con i file 1 Prerequisiti Concetto intuitivo di applicazione per computer Uso pratico elementare di un sistema operativo 2 1 Introduzione Una delle più frequenti

Dettagli

Cosa è un sistema operativo?

Cosa è un sistema operativo? Cosa è un sistema operativo? È un programma (o un insieme di programmi) che agisce come intermediario tra l utente e l hardware del computer: fornisce un ambiente di sviluppo e di esecuzione per i programmi

Dettagli

Manuale versione Mobile (Smartphone Tablet)

Manuale versione Mobile (Smartphone Tablet) Manuale versione Mobile (Smartphone Tablet) Introduzione La versione mobile è una versione del gestionale Reali studiata apposta per l utilizzo da dispositivi mobili quali smartphone e tablet. La base

Dettagli

Primi passi col linguaggio C

Primi passi col linguaggio C Andrea Marin Università Ca Foscari Venezia Laurea in Informatica Corso di Programmazione part-time a.a. 2011/2012 Come introdurre un linguaggio di programmazione? Obiettivi: Introduciamo una macchina astratta

Dettagli

Ca ra tteristiche dei sistem i GN U/L inux. Struttura di un sistema GNU/Linux Il filesystem La shell

Ca ra tteristiche dei sistem i GN U/L inux. Struttura di un sistema GNU/Linux Il filesystem La shell Struttura di un sistema GNU/Linux Il filesystem La shell 1 GNU/Linux è un sistema operativo, cioè un insieme di programmi che collaborano fra di loro rendendo utilizzabile un calcolatore, infatti senza

Dettagli

3.5.1 PREPARAZ1ONE I documenti che si possono creare con la stampa unione sono: lettere, messaggi di posta elettronica, o etichette.

3.5.1 PREPARAZ1ONE I documenti che si possono creare con la stampa unione sono: lettere, messaggi di posta elettronica, o etichette. 3.5 STAMPA UNIONE Le funzioni della stampa unione (o stampa in serie) permettono di collegare un documento principale con un elenco di nominativi e indirizzi, creando così tanti esemplari uguali nel contenuto,

Dettagli

Università degli Studi di Verona. Dipartimento di Biotecnologie. Introduzione a Linux. Dr. Sergio Marin Vargas

Università degli Studi di Verona. Dipartimento di Biotecnologie. Introduzione a Linux. Dr. Sergio Marin Vargas Università degli Studi di Verona Dipartimento di Biotecnologie Biochimica - Laboratorio di Bioinformatica I (CdL. Bioinformatica) Bioinformatica e banche dati biologiche (CdL. Biotecnologie) Modulo Laboratorio

Dettagli

Modulo 1 Information Communication Technology. ICT e computer... Pag. 6 Classificazione dei computer...» 8

Modulo 1 Information Communication Technology. ICT e computer... Pag. 6 Classificazione dei computer...» 8 I Indice generale 1 Introduzione all ICT Modulo 1 Information Communication Technology ICT e computer... Pag. 6 Classificazione dei computer...» 8 2 Come è fatto un computer I componenti di un personal

Dettagli

EXCEL: FORMATTAZIONE E FORMULE

EXCEL: FORMATTAZIONE E FORMULE EXCEL: FORMATTAZIONE E FORMULE Test VERO o FALSO (se FALSO giustifica la risposta) 1) In excel il contenuto di una cella viene visualizzato nella barra di stato 2) In excel il simbolo = viene utilizzato

Dettagli

Note_Batch_Application 04/02/2011

Note_Batch_Application 04/02/2011 Note Utente Batch Application Cielonext La Batch Application consente di eseguire lavori sottomessi consentendo agli utenti di procedere con altre operazioni senza dover attendere la conclusione dei suddetti

Dettagli

WINDOWS TERMINAL SERVER PER L ACCESSO REMOTO AL SISTEMA DI PROTOCOLLO INFORMATICO

WINDOWS TERMINAL SERVER PER L ACCESSO REMOTO AL SISTEMA DI PROTOCOLLO INFORMATICO Servizi per l e-government nell università Federico II WINDOWS TERMINAL SERVER PER L ACCESSO REMOTO AL SISTEMA DI PROTOCOLLO INFORMATICO CONNESSIONE_TERMINAL_SERVER PAG. 1 DI 13 Indice 1. Premessa...3

Dettagli

Definizione di metodi in Java

Definizione di metodi in Java Definizione di metodi in Java Un metodo in Java definisce un operazione ad alto livello (sottoprogramma) che consente di manipolare dati e oggetti. Durante la computazione effettuata da un programma, un

Dettagli

Introduzione al Foglio Elettronico

Introduzione al Foglio Elettronico Microsoft Excel Introduzione al Foglio Elettronico Il Foglio Elettronico Si presenta come una grande tabella le cui righe e colonne si intersecano in celle Le celle possono contenere differenti dati Numeri

Dettagli

Corso di avvicinamento al Software Libero. Parte 3 Shell e Comandi

Corso di avvicinamento al Software Libero. Parte 3 Shell e Comandi Corso di avvicinamento al Software Libero Lunedi 6 Febbraio Parte 3 Shell e Comandi Formato comune dei comandi GNU/Linux-Unix comando -opz arg1 arg2... argn comando il comando che si intende dare corrisponde

Dettagli

Link e permessi. Corso di Laurea Triennale in Ingegneria delle TLC e dell Automazione. Corso di Sistemi Operativi A. A. 2005-2006

Link e permessi. Corso di Laurea Triennale in Ingegneria delle TLC e dell Automazione. Corso di Sistemi Operativi A. A. 2005-2006 Corso di Laurea Triennale in Ingegneria delle TLC e dell Automazione Corso di Sistemi Operativi A. A. 2005-2006 Link e permessi Link Un riferimento ad un file è detto link Ogni file può avere un numero

Dettagli

ACCESS. Database: archivio elettronico, dotato di un programma di interfaccia che facilita la registrazione e la ricerca dei dati.

ACCESS. Database: archivio elettronico, dotato di un programma di interfaccia che facilita la registrazione e la ricerca dei dati. ACCESS Database: archivio elettronico, dotato di un programma di interfaccia che facilita la registrazione e la ricerca dei dati. Database Relazionale: tipo di database attualmente più diffuso grazie alla

Dettagli

LINUX. Multitasking: possibilità di eseguire più programmi contemporaneamente

LINUX. Multitasking: possibilità di eseguire più programmi contemporaneamente LINUX Linux è un sistema operativo di tipo Unix. La principale differenza rispetto ai "veri" sistemi Unix consiste nel fatto che Linux può essere copiato liberamente e gratuitamente, compreso l'intero

Dettagli

EXCEL: FORMATTAZIONE E FORMULE

EXCEL: FORMATTAZIONE E FORMULE EXCEL: FORMATTAZIONE E FORMULE Test VERO o FALSO (se FALSO giustifica la risposta) 1) In excel il contenuto di una cella viene visualizzato nella barra di stato 2) In excel il simbolo = viene utilizzato

Dettagli