COMUNE DI CATANZARO Provincia di Catanzaro

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI CATANZARO Provincia di Catanzaro"

Transcript

1 COMUNE DI CATANZARO Provincia di Catanzaro SERVIZI CIMITERIALI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CIMITERIALI DEI QUATTRO CIMITERI COMUNALI ALL. A - ELENCO PREZZI CIG : GARA N. :

2 A) Lavorazioni a misura Per la contabilizzazione del corrispettivo delle attività eseguite a misura, così come definite nella Capitolato Speciale d'appalto e al presente elenco prezzi unitari, si applicano i prezzi offerti dall Assuntore in sede di gara che fanno riferimento alle prestazioni ed alle attività descritte negli articoli che seguono. A1 A2 A3 B1 B2 B3 B4 B5 INUMAZIONI INUMAZIONE DI FERETRO SALMA ADULTA con o senza l uso del cassone biodegradabile in fossa, previa sua escavazione con o senza l uso del cassone : persona maggiore di anni 10 (dimensioni m 0,80x2,20x2,00) INUMAZIONE DI BAMBINI con o senza l uso del cassone biodegradabile in fossa, previa sua escavazione: persona minore di anni 10 (dimensioni mt. 0,50x1,50x2,00) - INUMAZIONE di parti abortive e/o parti anatomiche riconoscibili (per ogni inumazione) TUMULAZIONI TUMULAZIONE DI FERETRO IN LOCULO DEL TIPO A PUNTA con o senza l uso di fasciature o del cassone di zinco su qualsiasi fila assegnata TUMULAZIONE DI FERETRO IN LOCULO DEL TIPO A PARETE con o senza l uso di fasciature o del cassone di zinco su qualsiasi fila assegnata TUMULAZIONE DI FERETRO IN EDICOLA PRIVATA IPOGEA CAPPELLA/TOMBA con o senza l uso di fasciature o del cassone di zinco TUMULAZIONE CASSETTE RESTI MORTALI O URNE CINERARIE IN CELLETTA OSSARIA COMUNALE (compresa preventiva ispezione) TUMULAZIONE CENERI O RESTI OSSEI IN CELLETTA OSSARIA IN EDICOLA PRIVATA CAPPELA/TOMBA (compresa preventiva ispezione) n 180,00 n 90,00 n 35,00 n 105,00 n 135,00 n 140,00 n 60,00 C1 C2 C3 TUMULAZIONI ESTUMULAZIONE ORDINARIA DI FERETRO PER FINE CONCESSIONE O ALTRA CAUSA (con o senza raccolta resti) ESTUMULAZIONE ORDINARIA DI FERETRO CON NUOVA TUMULAZIONE NELLO STESSO LOCULO (ES. operazioni di bonifica) ESTUMULAZIONE CASSETTA RESTI MORTALI ED URNE CINERARIE DA CELLETTA OSSARIO n 160,00 n 180,00 D1 D2 D3 D4 ESUMAZIONE DI FERETRO ADULTO ESUMAZIONI n 180,00 ESUMAZIONE ORDINARIA DI FERETRO BAMBINO CON PERSONA MINORE DI 10 ANNI n 90,00 ESUMAZIONI DI ARTI ANATOMICHE O ABORTI ESUMAZIONI DI FERETRO CON INUMAZIONE NELLA STESSA FOSSA n 185,00 TRASLAZIONE FERETRO, RESTI MORTALI ED URNE CINERARIE E1 TRASLAZIONE FERETRO DA LOCULO A PUNTA A LOCULO A PUNTA, con o senza l uso di fasciature o del cassone di zinco e comunque secondo le obbligatorie n 135,00

3 E2 E3 E4 E5 E6 E7 E8 E9 E10 E11 TRASLAZIONE FERETRO DA LOCULO A PUNTA A LOCULO A PARETE, con o senza l uso di fasciature o del TRASLAZIONE FERETRO DA LOCULO A PARETE A LOCULO A PUNTA, con o senza l uso di fasciature o del TRASLAZIONE FERETRO DA LOCULO A PARETE A LOCULO A PARETE, con o senza l uso di fasciature o del disposizioni del Medico Legale TRASLAZIONE FERETRO DA LOCULO A FOSSA, con o TRASLAZIONE FERETRO DA FOSSA A LOCULO, con o TRASLAZIONE FERETRO DA FOSSA A FOSSA, con o TRASLAZIONE FERETRO PER ALTRA CAUSA TRASLAZIONE CASSETTE RESTI MORTALI ED URNE CINERARIE DA CELLETTE OSSARIO IN CELLETTE OSSARIO TRASLAZIONE CASSETTE RESTI MORTALI ED URNE CINERARIE DA CELLETTE OSSARIO A CELLETTA/ CAPPELLA/TOMBA TRASLAZIONE CASSETTE RESTI MORTALI DA ALTRE COLLOCAZIONI (OSSARIO COMUNE, LOCULI ECC. ) IN LOCULI GIA OCCUPATI DA SALME n 170,00 n 210,00 n 210,00 n 270,00 n 55,00 n 80,00 ALTRE ATTIVITA F1 F2 RICOGNIZIONE PER SOLA VERIFICA INTERNA DEI LOCULI OCCUPATI DA SALME SENZA MOVIMENTAZIONE DEL FERETRO BONIFICA PER VERIFICA INTERNA DEI LOCULI PER ORDINE A.S.P. n 75,00 F3 F4 F5 SIGILLATURA cassone di zinco contenente il feretro, con fissaggio sul feretro stesso di targhetta in alluminio sulla quale incidere I dati del defunto per come previsto dal Regolamento Nazionale di Polizia Mortuaria TARGHETTA in alluminio sulla quale incidere I dati del defunto per come previsto dal Regolamento Nazionale di Polizia Mortuaria (fornitura e incisione a carico dell Appaltatore) TRASPORTO feretri, cassettine resti mortali o urne cinerarie, in veicoli regolarmente autorizzati dall Azienda Sanitaria Provinciale all interno dello stesso cimitero. n 25,00 F6 TRASPORTO feretri, cassettine resti mortali o urne cinerarie, in veicoli regolarmente autorizzati dall Azienda Sanitaria Provinciale da un Cimitero all altro. F7 F8 TRASPORTO cassettine resti mortali o urne cinerarie, in veicoli regolarmente autorizzati dall Azienda Sanitaria Provinciale all interno dello stesso Cimitero. Sistemazione delle cassette resti mortali e urne cinerarie nell ossario comune

4 F9 F10 F11 F12 F13 F14 F15 F16 F17 Presa in carico e trasporto cassoni biodegradabili, cassoni di zinco e cassette zincate nei posti di lavoro, utilizzare di volta in volta se disposta dal Medico Legale. RITIRO urne prodotti abortivi con tratta Ospedale Civile Cimitero Via Paglia in veicoli regolarmente autorizzati dall Azienda Sanitaria Provinciale (Per ogni singolo ritiro indipendentemente dalla quantità) FISSAGGIO sulle urne dei prodotti abortivi di targhetta in alluminio sulla quale incidere I dati della gestante (Fornitura targhetta ed incisione a carico dell Appaltatore) STOCCAGGIO dei rifiuti cimiteriali (per ogni operazione) CASSONE esterno in zinco CASSONE esterno in zinco fuori misura CASSETTINA ossario in lamiera zincata da 55 cm CASSETTINA in legno per arto misure cm 65x30x30 CASSETTINA in legno per feti misura cm 28x19x20 n 30,00 n 10,00 n 215,00 n 350,00 n 15,00 n 30,00 F18 COFANO in cellulosa bio degradabile per la inumazione di resti mortali o per l invio degli stessi al forno crematorio come da Circolare del Ministero della Sanità del 31/71998 n 25,00 F19 F20 F21 CASSETTINA in lamiera zincata per arto misure 65x30x30 SIGILLATURA cassettina metallica in lamiera zincata RICEVIMENTO SALMA PROVENIENTE DA ALTRO COMUNE O ENTE (IN ORARIO DI SERVIZIO) n 15,00 F22 RICEVIMENTO SALMA PROVENIENTE DA ALTRO COMUNE O ENTE (AL DI FUORI DELL ORARIO DI SERVIZIO) F23 DEPOSITO OSSERVAZIONE CADAVERI (CUSTODIA) PROVENIENTE DA ALTRO COMUNE O ENTE (per ogni giorno di osservazione) F24 UTILIZZO CAMERA MORTUARIA PER SOSTA DI FERETRI PRIMA DEL SEPPELLIMENTO (per ogni giorno di sosta dopo le 48 ore) n 200,00 n 20,00 F25 GIACENZA DEPOSITO TEMPORANEO DI RESTI O URNE CINERARIE IN ATTESA DI TUMULAZIONE, INUMAZIONE, SPARGIMENTO (per ogni giorno di giacenza o deposito dopo le 48 ore) n 5,00 SERVIZIO FUNEBRE S01 SERVIZIO FUNERARIO ALL INTERNO DEL COMUNE n 1.200,00 S02 SERVIZIO FUNERARIO FUORI COMUNE COMPRENSIVO DI SPESE E PERSONALE IDONEO n /KM 2,50

5 B) LAVORI IN ECONOMIA G.1 Tariffa oraria Manodopera ora 25,00 H.1 Fornitura di pietrisco franco cimiteri Mc 20,00 n 3 di 3

TIPOLOGIA. Concessione decennale ossari/cinerari doppi. 9^ - 10^ - 11^ - 12^ fila 88,00 212,00. Concessione ventennale ossari/cinerari doppi

TIPOLOGIA. Concessione decennale ossari/cinerari doppi. 9^ - 10^ - 11^ - 12^ fila 88,00 212,00. Concessione ventennale ossari/cinerari doppi PROPOSTA ADEGUAMENTO TARIFFE CONCESSIONI CIMITERIALI Concessione quarantennale di loculo di punta. Dal corrispettivo della concessione sono escluse le operazioni di apertura loculo, l inserimento del feretro

Dettagli

4 Esumazione ordinaria e straordinaria (entrambe effettuabili a richiesta)

4 Esumazione ordinaria e straordinaria (entrambe effettuabili a richiesta) 1 Concessione loculo. 2.000,00 2 Concessione celletta ossario. 400,00 3 Seppellimento in terra di una salma (inumazione) o di un'urna cineraria Con l'approvazione del nuovo Regolamento di Polizia Mortuaria

Dettagli

Tariffario per i servizi e concessioni cimiteriali 2014

Tariffario per i servizi e concessioni cimiteriali 2014 (In vigore dal 1/3/201_ - delibera di Giunta Comunale n. del ) Parte prima - Servizi Cimiteriali Concessione o rinnovo della concessione del diritto d uso di aree per la Imponibile2014 IVA costruzione

Dettagli

TABELLA RIEPILOGATIVA TARIFFE OPERAZIONI CIMITERIALI

TABELLA RIEPILOGATIVA TARIFFE OPERAZIONI CIMITERIALI TABELLA RIEPILOGATIVA TARIFFE OPERAZIONI CIMITERIALI OPERAZIONI IN LOCULO 1 TUMULAZIONE IN LOCULO FRONTALE 170,00 + IVA 2 ESTUMULAZIONE IN LOCULO FRONTALE 170,00 + IVA 3 TUMULAZIONE IN LOCULO LATERALE

Dettagli

COMUNE DI TRICASE Provincia di Lecce

COMUNE DI TRICASE Provincia di Lecce COMUNE DI TRICASE Provincia di Lecce Settore Ambiente, SIT, Espropriazioni, Manutenzioni, Energia Piazza Pisanelli - 73039 Tricase Tel. 0833777111 - Fax 0833770527 AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE

Dettagli

TARIFFE OPERAZIONI CIMITERIALI CIMITERI DI RHO

TARIFFE OPERAZIONI CIMITERIALI CIMITERI DI RHO TARIFFE OPERAZIONI CIMITERIALI CIMITERI DI RHO - Scavo fossa campo comune/inumazione 190,00= - Scavo fossa campo ventennale 190,00= - Scavo fossa campo non decomposti 190,00= - Tumulazione salma in colombario

Dettagli

9^ - 10^ - 11^ - 12^ fila 88,00 8 Concessione ventennale ossari/cinerari doppi

9^ - 10^ - 11^ - 12^ fila 88,00 8 Concessione ventennale ossari/cinerari doppi ALLEGATO A TARIFFE CONCESSIONI CIMITERIALI 2012 1 Concessione quarantennale di loculo di 1.610,00 punta. Dal corrispettivo della concessione sono escluse le operazioni di apertura loculo, l inserimento

Dettagli

Determinazione Dirigenziale

Determinazione Dirigenziale DIPARTIMENTO TUTELA AMBIENTALE - PROTEZIONE CIVILE DIREZIONE GESTIONE TERRITORIALE AMBIENTALE E DEL VERDE Determinazione Dirigenziale NUMERO REPERTORIO QL/2030/2014 del 15/dic/14 NUMERO PROTOCOLLO QL/83553/2014

Dettagli

SETTORE COMUNICAZIONE/INFORMAZIONE/INNOVAZIONE Allegato A) alla delibera di G.C. n. 53 del 29/05/2015

SETTORE COMUNICAZIONE/INFORMAZIONE/INNOVAZIONE Allegato A) alla delibera di G.C. n. 53 del 29/05/2015 SETTORE COMUNICAZIONE/INFORMAZIONE/INNOVAZIONE Allegato A) alla delibera di G.C. n. 53 del 29/05/2015 2014 2015 Tariffe fotocopie B/N A4 0,15 0,15 A3 0,25 0,25 Tariffe fotocopie COLORE A4 0,20 0,20 A3

Dettagli

C01 INUMAZIONE IN CAMPO COMUNE

C01 INUMAZIONE IN CAMPO COMUNE C01 INUMAZIONE IN CAMPO COMUNE 1 nolo a caldo miniescavatore per scavo e carico terreno 2 nolo a caldo furgone per trasporto a discarica terreno 3 mano d'opera per assistenza scavi e pulizia finale tolale

Dettagli

Tariffe relative ai servizi cimiteriali a domanda individuale.

Tariffe relative ai servizi cimiteriali a domanda individuale. Comune di Bracciano Tariffe relative ai servizi cimiteriali a domanda individuale. Tariffe relative ai diritti sui servizi a domanda individuale e sulle operazioni da effettuare nei cimiteri comunali;

Dettagli

NUOVE TARIFFE SERVIZI CIMITERIALI

NUOVE TARIFFE SERVIZI CIMITERIALI Allegato E alla DGC n del CITTÀ DI GRUGLIASCO PROVINCIA DI TORINO NUOVE TARIFFE SERVIZI CIMITERIALI CONCESSIONI LOCULI 40 anni 30 anni 20 anni LOCULI NUOVI 1ª fila dal basso 3.370,00 2.737,00 2.448,00

Dettagli

TARIFFARIO CIMITERIALE

TARIFFARIO CIMITERIALE TARIFFARIO CIMITERIALE SERVIZI CIMITERIALI a decorrere dall 1.10.2011 SERVIZI CIMITERIALI Tumulazione di feretro in loculo di testa (80 x 80) cm, ubicato in qualsiasi fila dalla 1^ alla 6^ TARIFFA (IVA

Dettagli

TRASPORTO SALME. Trasporto all'interno del Comune di Piombino e Trasporto fuori dal territorio del Comune di Piombino

TRASPORTO SALME. Trasporto all'interno del Comune di Piombino e Trasporto fuori dal territorio del Comune di Piombino TRASPORTO SALME Il trasporto della salma e l istruzione della relativa pratica, di solito, vengono effettuate dalle imprese funebri incaricate dai congiunti del defunto, perché sono in possesso dei mezzi

Dettagli

COMUNE DI MONTEBELLUNA (Provincia di Treviso) Norme regolamentari in materia funeraria, integrative al regolamento comunale di Polizia Mortuaria

COMUNE DI MONTEBELLUNA (Provincia di Treviso) Norme regolamentari in materia funeraria, integrative al regolamento comunale di Polizia Mortuaria COMUNE DI MONTEBELLUNA (Provincia di Treviso) Norme regolamentari in materia funeraria, integrative al regolamento comunale di Polizia Mortuaria Approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 29/12/2010

Dettagli

C O M U N E DI V I N O V O POLIZIA MORTUARIA

C O M U N E DI V I N O V O POLIZIA MORTUARIA C O M U N E DI V I N O V O POLIZIA MORTUARIA DENUNCIA ARRIVO SALMA O RESTI DENUNCIA ARRIVO SALMA/ RESTI (Mod.1) TUMULAZIONE/ ESTUMULAZIONE TUMULAZIONE IN TOMBA PRIVATA (Mod.2) TUMULAZIONE IN LOCULO/OSSARIO

Dettagli

T A R I F F A R I O PER SERVIZI, PRESTAZIONI E CONCESSIONI CIMITERIALI

T A R I F F A R I O PER SERVIZI, PRESTAZIONI E CONCESSIONI CIMITERIALI S E T T O R E P R O G E T T A Z I O N E E M A N U T E N Z I O N E O P E R E P U B B L I C H E SERVIZI CIMITERIALI - Via Vincenzo Gemito n 17 - Tel. 0735/592106 Fax 0735/593438 ufficiocimiteriale@comunesbt.it

Dettagli

COMUNE DI FOLLO REGOLAMENTO RELATIVO ALLE CREMAZIONI

COMUNE DI FOLLO REGOLAMENTO RELATIVO ALLE CREMAZIONI COMUNE DI FOLLO Provincia di La Spezia REGOLAMENTO RELATIVO ALLE CREMAZIONI Regolamento relativo alle cremazioni, affidamento, conservazione e dispersione delle ceneri derivanti dalla cremazione dei defunti.

Dettagli

COMUNE DI SINNAI Provincia di Cagliari Settore Lavori Pubblici e Tecnologico

COMUNE DI SINNAI Provincia di Cagliari Settore Lavori Pubblici e Tecnologico COMUNE DI SINNAI Provincia di Cagliari Settore Lavori Pubblici e Tecnologico OGGETTO: ISTRUTTORIA PER LA DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE CIMITERIALI. IL RESPONSABILE DEL SETTORE PREMESSO che: Le tariffe di

Dettagli

DISCIPLINA CONCESSIONI IN USO CIMITERIALE PRESSO IL COMUNE DI GENZANO DI ROMA

DISCIPLINA CONCESSIONI IN USO CIMITERIALE PRESSO IL COMUNE DI GENZANO DI ROMA DISCIPLINA CONCESSIONI IN USO CIMITERIALE PRESSO IL COMUNE DI GENZANO DI ROMA Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n.35 del 06/06/2014 e modificato con atto del Consiglio Comunale n. 30 del 30/07/2015.

Dettagli

REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA

REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA Approvato con deliberazione di C.C. n.10 del 29.02.2000 Modificato con deliberazione di C.C. n. 11 del 29.05.2012 Integrato e modificato con deliberazione di C.C. n. 9

Dettagli

CITTA DI RECCO (Provincia di Genova) DECORATA DI MEDAGLIA D ORO AL MERITO CIVILE

CITTA DI RECCO (Provincia di Genova) DECORATA DI MEDAGLIA D ORO AL MERITO CIVILE CITTA DI RECCO (Provincia di Genova) DECORATA DI MEDAGLIA D ORO AL MERITO CIVILE REGOLAMENTO IN MATERIA DI CREMAZIONE, AFFIDAMENTO E DISPERSIONE DELLE CENERI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

T A R I F F E CIMITERIALI. approvate con delibera della Giunta Comunale n. 314 del 11.12.2013. Leverington cemetery, William Trost Richards, 1861

T A R I F F E CIMITERIALI. approvate con delibera della Giunta Comunale n. 314 del 11.12.2013. Leverington cemetery, William Trost Richards, 1861 T A R I F F E Leverington cemetery, William Trost Richards, 1861 CIMITERIALI approvate con delibera della Giunta Comunale n. 314 del 11.12.2013 IN VIGORE DAL 01.01.2014 Tariffe Cimiteriali in vigore dal

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE SULLA CREMAZIONE E DESTINAZIONE DELLE CENERI

REGOLAMENTO COMUNALE SULLA CREMAZIONE E DESTINAZIONE DELLE CENERI C O M U N E D I S I D E R N O ( P r o v i n c i a d i R e g g i o C a l a b r i a ) REGOLAMENTO COMUNALE SULLA CREMAZIONE E DESTINAZIONE DELLE CENERI approvato con delibera Commissario Straordinario n

Dettagli

Domanda redatta su apposito modulo, ricevuta di versamento del canone di concessione, 3 marche da bollo Procedimenti collegati Ultimo aggiornamento

Domanda redatta su apposito modulo, ricevuta di versamento del canone di concessione, 3 marche da bollo Procedimenti collegati Ultimo aggiornamento RILASCIO CONCESSIONI CIMITERIALI Descrizione sommaria del procedimento Procedimento diretto al rilascio della concessione trentennale per i loculi ed ossari del cimitero Normativa di riferimento Regolamento

Dettagli

SERVIZI CIMITERIALI A RICHIESTA CIMITERO UNICO CAPOLUOGO. Descrizione opere compiute e relativi prezzi unitari

SERVIZI CIMITERIALI A RICHIESTA CIMITERO UNICO CAPOLUOGO. Descrizione opere compiute e relativi prezzi unitari Comune di Pieve di Cento P.zza Andrea Costa, n 17 Pieve di Cento - Provincia di Bologna - C.A.P. 40066 P.I. 00510801202 - C.F. 00470350372 - Tel. 051/6862681 - Fax 051/6862692 III Settore - Ufficio Tecnico

Dettagli

COMUNE DI OLIVA GESSI Provincia di Pavia

COMUNE DI OLIVA GESSI Provincia di Pavia Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 19 Luglio 2010 COMUNE DI OLIVA GESSI Provincia di Pavia REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA 1

Dettagli

TABELLA MODIFICHE TARIFFE SERVIZI E CONCESSIONI CIMITERIALI ANNO 2015

TABELLA MODIFICHE TARIFFE SERVIZI E CONCESSIONI CIMITERIALI ANNO 2015 TABELLA MODIFICHE TARIFFE SERVIZI E CONCESSIONI CIMITERIALI ANNO 2015 TRASPORTO SALME / CADAVERI 2014 2015 Trasporto salme / cadaveri (vedi rilascio autorizzazione al trasporto) Accoglienza salme / cadaveri

Dettagli

COMUNE DI BUSSERO Città Metropolitana di Milano

COMUNE DI BUSSERO Città Metropolitana di Milano PROSPETTO TARIFFE COMUNALI Sommario Servizi Demografici:...2 Diritti di Segreteria...2 Rilascio copie liste elettorali:...2 Diritti fissi:...2 Celebrazione matrimoni civili:...3 Servizio Affari Generali:...4

Dettagli

COMUNE DI LEGNAGO Ufficio Servizi Cimiteriali

COMUNE DI LEGNAGO Ufficio Servizi Cimiteriali COMUNE DI LEGNAGO Ufficio Servizi Cimiteriali AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI DEL TERRITORIO COMUNALE (Cimiteri di Legnago e Vigo-Vangadizza) ALLEGATO A) OPERAZIONI CIMITERIALI Cap.

Dettagli

REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA

REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA REGIONE LOMBARDIA COMUNE DI RIVOLTA D ADDA REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA Approvato con delib. C.C. n. 64 del 23 dicembre 2005 Modificato con delib.

Dettagli

REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA

REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA COMUNE DI SAN MARTINO DI LUPARI PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 27 del 5.9.2011 PARERE DELL A. U.L.S.S. N. 15 ALTA PADOVANA RILASCIATO

Dettagli

CASTEL SAN PIETRO TERME

CASTEL SAN PIETRO TERME Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e d Anagrafe Seminario di aggiornamento professionale LA MORTE MAI NON MUORE LA DISCIPLINA E LE PROCEDURE NEI DECESSI, NELLA NORMATIVA NAZIONALE E REGIONALE

Dettagli

REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA

REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA REGIONE LOMBARDIA COMUNE DI PIZZIGHETTONE REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 7, in data 30.03.2007 Modificato

Dettagli

COMUNE DI LEGNAGO Ufficio Servizi Cimiteriali

COMUNE DI LEGNAGO Ufficio Servizi Cimiteriali COMUNE DI LEGNAGO Ufficio Servizi Cimiteriali AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI DEL TERRITORIO COMUNALE (Cimiteri di Legnago, Vigo-Vangadizza, San Vito e Canove) ALLEGATO A) OPERAZIONI

Dettagli

, il / / e residente a. codice fiscale, tel. altro titolo:, della salma del/della defunto/a. n. p. s. ),deceduto/a a il / /

, il / / e residente a. codice fiscale, tel. altro titolo:, della salma del/della defunto/a. n. p. s. ),deceduto/a a il / / Spett.le Ufficio Servizi Cimiteriali Marca da bollo 16,00 Servizio SUAP Piazza San Michele 1 30020 QUARTO D ALTINO Tel. 0422 826233 Fax. 0422 826256 servizicimiteriali@comunequartodaltino.it PEC comune.quartodaltino.ve@pecveneto.it

Dettagli

SERVIZI CIMITERIALI A RICHIESTA CIMITERO UNICO CAPOLUOGO. Descrizione opere compiute e relativi prezzi unitari

SERVIZI CIMITERIALI A RICHIESTA CIMITERO UNICO CAPOLUOGO. Descrizione opere compiute e relativi prezzi unitari Comune di Pieve di Cento P.zza Andrea Costa, n 17 Pieve di Cento - Provincia di Bologna - C.A.P. 40066 P.I. 00510801202 - C.F. 00470350372 - Tel. 051/6862681 - Fax 051/6862692 III Settore - Ufficio Tecnico

Dettagli

APPALTO DEL SERVIZIO DI ESECUZIONE INTEGRATA DI TUTTE LE OPERE E SERVIZI OCCORRENTI PER LA GESTIONE DEI DUE CIMITERI COMUNALI

APPALTO DEL SERVIZIO DI ESECUZIONE INTEGRATA DI TUTTE LE OPERE E SERVIZI OCCORRENTI PER LA GESTIONE DEI DUE CIMITERI COMUNALI CITTA DI SESTO SAN GIOVANNI Medaglia d Oro al Valor Militare Servizi ai Cittadini Servizi cimiteriali APPALTO DEL SERVIZIO DI ESECUZIONE INTEGRATA DI TUTTE LE OPERE E SERVIZI OCCORRENTI PER LA GESTIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA

REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA COMUNE DI SANT AGOSTINO Provincia di Ferrara REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 83 in data 23/12/2005

Dettagli

IMPORTI TARIFFE DIRITTI CIMITERIALI CONCESSIONI

IMPORTI TARIFFE DIRITTI CIMITERIALI CONCESSIONI COMUNE SAN MARTINO BUON ALBERGO (PROVINCIA DI VERONA) UFFICIO POLIZIA CIMITERIALE IMPORTI & TARIFFE DIRITTI CIMITERIALI & CONCESSIONI ANNO 2012 APPROVATE CON DELIBERE DI G.C. NN. 99-100-101 - DEL 08.06.2012

Dettagli

COMUNE DI COSIO VALTELLINO REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA

COMUNE DI COSIO VALTELLINO REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA Allegato alla Delib. C.C. n. 06 del 15/02/2010 COMUNE DI COSIO VALTELLINO REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA Aggiornato con: - D.P.R. 15 luglio 2003, n.

Dettagli

COMUNE DI LEGNAGO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI LOCULI O COLOMBARI E DI CELLE-OSSARIO NEI CIMITERI COMUNALI

COMUNE DI LEGNAGO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI LOCULI O COLOMBARI E DI CELLE-OSSARIO NEI CIMITERI COMUNALI COMUNE DI LEGNAGO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI LOCULI O COLOMBARI E DI CELLE-OSSARIO NEI CIMITERI COMUNALI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 133 del 15.12.2005 1 REGOLAMENTO PER

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA COMUNE DI RIVAROLO DEL RE ED UNITI

REGIONE LOMBARDIA COMUNE DI RIVAROLO DEL RE ED UNITI REGIONE LOMBARDIA COMUNE DI RIVAROLO DEL RE ED UNITI REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 43 in data 28/08/2006

Dettagli

COMUNE DI SAN GIMIGNANO

COMUNE DI SAN GIMIGNANO COMUNE DI SAN GIMIGNANO Regolamento relativo a cremazione, affidamento, conservazione e dispersione delle ceneri derivanti dalla cremazione dei defunti (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

Pianificazione Cimiteriale: fra nuove regole e antichi doveri

Pianificazione Cimiteriale: fra nuove regole e antichi doveri Pianificazione Cimiteriale: fra nuove regole e antichi doveri Lo stato dell arte in Regione Toscana Quali ambiti prevede la normativa? Trasporto di salme e cadaveri Cremazione Certificazione di morte Loculi

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO COMUNE DI LONATE POZZOLO (VA) SETTORE LAVORI PUBBLICI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI SEPOLTURA NEI CIMITERI COMUNALI PER IL PERIODO DAL 01.01.2010 Al 31.12.2010 DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CASEI GEROLA Provincia di Pavia REGOLAMENTO DEI SERVIZI CIMITERIALI

COMUNE DI CASEI GEROLA Provincia di Pavia REGOLAMENTO DEI SERVIZI CIMITERIALI COMUNE DI CASEI GEROLA Provincia di Pavia REGOLAMENTO DEI SERVIZI CIMITERIALI Approvato con Deliberazione C.C. n. 36 del 28 settembre 2015 1 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI CAPO I - DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE

ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE MODIFICA DEL REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA. L'anno Duemilaquattordici il giorno Diciassette del mese di Luglio alle ore 17.00, nella sala delle

Dettagli

COMUNE DI ROBBIATE Provincia di Lecco R E G O L A M E N T O COMUNALE DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSPOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA

COMUNE DI ROBBIATE Provincia di Lecco R E G O L A M E N T O COMUNALE DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSPOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA COMUNE DI ROBBIATE Provincia di Lecco R E G O L A M E N T O COMUNALE DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSPOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale N. 19 del 28.06.2010

Dettagli

PIANO REGOLATORE CIMITERIALE

PIANO REGOLATORE CIMITERIALE IL TECNICO ESTENSORE IL SINDACO IL SEGRETARIO COMUNALE IN ALLEGATO ALLA DELIBERA N DEL PIANO REGOLATORE CIMITERIALE Comune di GENIVOLTA Provincia di Cremona Allegato n. : B Titolo : 1 NORME TECNICHE DI

Dettagli

COMUNE DI ARESE PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA

COMUNE DI ARESE PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA COMUNE DI ARESE PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA E D I T O R E Servizi funerari, Comune di Arese Via Roma 2 20020 Arese Mi Codice fiscale e partita IVA 03366130155 tel. 02.93527.1 fax

Dettagli

COMUNE DI CASALE MARITTIMO PROVINCIA DI PISA

COMUNE DI CASALE MARITTIMO PROVINCIA DI PISA COMUNE DI CASALE MARITTIMO PROVINCIA DI PISA SERVIZI CIMITERIALI E POLIZIA MORTUARIA REGOLAMENTO PER LA CREMAZIONE, LA CONSERVAZIONE, L AFFIDAMENTO E LA DISPERSIONE DELLE CENERI DERIVANTI DALLA CREMAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa Regolamento recante disciplina sulla conservazione, l affidamento e la dispersione delle ceneri derivanti dalla cremazione dei defunti. Art. 1 Oggetto

Dettagli

COMUNE DI GALLIATE REGOLAMENTO RELATIVO A CREMAZIONE, AFFIDAMENTO, CONSERVAZIONE E DISPERSIONE DELLE CENERI DERIVANTI DALLA CREMAZIONE DEI DEFUNTI.

COMUNE DI GALLIATE REGOLAMENTO RELATIVO A CREMAZIONE, AFFIDAMENTO, CONSERVAZIONE E DISPERSIONE DELLE CENERI DERIVANTI DALLA CREMAZIONE DEI DEFUNTI. COMUNE DI GALLIATE REGOLAMENTO RELATIVO A CREMAZIONE, AFFIDAMENTO, CONSERVAZIONE E DISPERSIONE DELLE CENERI DERIVANTI DALLA CREMAZIONE DEI DEFUNTI. Approvato con deliberazione C.C. n. 47 del 27/11/2008

Dettagli

COMUNE DI BARBERINO DI MUGELLO Provincia di Firenze

COMUNE DI BARBERINO DI MUGELLO Provincia di Firenze COMUNE DI BARBERINO DI MUGELLO Provincia di Firenze REGOLAMENTO RELATIVO A CREMAZIONE, AFFIDAMENTO, CONSERVAZIONE E DISPERSIONE DELLE CENERI DERIVANTI DALLA CREMAZIONE DEI DEFUNTI Art. 1 Oggetto e finalità

Dettagli

TARIFFARIO DEI SERVIZI CIMITERIALI. del Comune di Ravenna anno 2015

TARIFFARIO DEI SERVIZI CIMITERIALI. del Comune di Ravenna anno 2015 Comune di Ravenna AZIMUT SpA TARIFFARIO DEI SERVIZI CIMITERIALI del Comune di Ravenna anno 2015 2 3- ATTIVITA' CIMITERIALI Attività - inumazione salme indigenti _ - inumazione salme e/o resti mortali 227,02

Dettagli

PIANO REGOLATORE CIMITERIALE

PIANO REGOLATORE CIMITERIALE CITTA DI GHEDI PROVINCIA DI BRESCIA UFFICIO PROGETTAZIONE PIANO REGOLATORE CIMITERIALE REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA ANNO 2011 NOVEMBRE 2011 REGIONE

Dettagli

Regolamento di polizia mortuaria e cimiteriale COMUNE DI MISSAGLIA (LC)

Regolamento di polizia mortuaria e cimiteriale COMUNE DI MISSAGLIA (LC) 0 1 TITOLO I CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1 - OGGETTO ART. 2 - COMPETENZE ART. 3 - RESPONSABILITA ART. 4 - SERVIZI GRATUITI E A PAGAMENTO ART. 5 - ATTI A DISPOSIZIONE DEL PUBBLICO CAPO II DEPOSITO

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA

REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA CITTÀ DI CHIERI Città Metropolitana di Torino ATTI UFFICIALI REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n.29 del 31/03/1999, così come modificato con successive

Dettagli

REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA

REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA COMUNE DI PUEGNAGO DEL GARDA Provincia di Brescia REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA Aggiornato con: D.P.R. 15 luglio 2003, n. 254 Regolamento recante disciplina

Dettagli

COMUNE DI SOVICILLE PROVINCIA DI SIENA REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA

COMUNE DI SOVICILLE PROVINCIA DI SIENA REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA COMUNE DI SOVICILLE PROVINCIA DI SIENA REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA FONTI Molteplici sono le fonti che disciplinano la materia della polizia mortuaria. Principale fra tutte è il Regolamento

Dettagli

COMUNE DI MASSA E COZZILE (PROVINCIA DI PISTOIA)

COMUNE DI MASSA E COZZILE (PROVINCIA DI PISTOIA) COMUNE DI MASSA E COZZILE (PROVINCIA DI PISTOIA) REGOLAMENTO PER LE CONCESSIONI CIMITERIALI ART. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento si applica ai Cimiteri Comunali comunque gestiti. ART. 2 - Sepolture

Dettagli

REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA

REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA COMUNE DI ROVATO Provincia di Brescia REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 92 in data 29 settembre 2006

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DI AFFIDAMENTO, CONSERVAZIONE E DISPERSIONE DELLE CENERI DERIVANTI DALLA CREMAZIONE DEI DEFUNTI

REGOLAMENTO COMUNALE DI AFFIDAMENTO, CONSERVAZIONE E DISPERSIONE DELLE CENERI DERIVANTI DALLA CREMAZIONE DEI DEFUNTI Comune di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE DI AFFIDAMENTO, CONSERVAZIONE E DISPERSIONE DELLE CENERI DERIVANTI DALLA CREMAZIONE DEI DEFUNTI Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 42 del 14-15/03/2011

Dettagli

COMUNE DI PREMOSELLO-CHIOVENDA PROVINCIA DEL VERBANO-CUSIO-OSSOLA

COMUNE DI PREMOSELLO-CHIOVENDA PROVINCIA DEL VERBANO-CUSIO-OSSOLA COMUNE DI PREMOSELLO-CHIOVENDA PROVINCIA DEL VERBANO-CUSIO-OSSOLA REGOLAMENTO RELATIVO A CREMAZIONE, AFFIDAMENTO, CONSERVAZIONE E DISPERSIONE DELLE CENERI DERIVANTI DALLA CREMAZIONE DEI DEFUNTI. Art. 1

Dettagli

COMUNE DI CORNIGLIO REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA

COMUNE DI CORNIGLIO REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA COMUNE DI CORNIGLIO REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA Allegato alla deliberazione di Consiglio Comunale n. 46 in data 25.11.2015 AGGIORNATO CON: D.P.R.

Dettagli

EFFETTUAZIONE DI SERVIZI CIMITERIALI NEI CIMITERI COMUNALI - triennio 2014/2016 -

EFFETTUAZIONE DI SERVIZI CIMITERIALI NEI CIMITERI COMUNALI - triennio 2014/2016 - Provincia di Grosseto COMUNE DI ROCCASTRADA EFFETTUAZIONE DI SERVIZI CIMITERIALI NEI CIMITERI COMUNALI - triennio 2014/2016 - ELENCO PREZZI UNITARI 2014 (validità dal 1.7.2014 al 30.6.2015) LUGLIO 2014

Dettagli

Regolamento relativo a cremazione, affidamento, conservazione e dispersione delle ceneri derivanti dalla cremazione dei defunti.

Regolamento relativo a cremazione, affidamento, conservazione e dispersione delle ceneri derivanti dalla cremazione dei defunti. Regolamento relativo a cremazione, affidamento, conservazione e dispersione delle ceneri derivanti dalla cremazione dei defunti. Art. 1 - Oggetto e finalità Il presente regolamento disciplina la cremazione,

Dettagli

Città di Tortona Provincia di Alessandria

Città di Tortona Provincia di Alessandria Città di Tortona Provincia di Alessandria REGOLAMENTO COMUNALE AFFIDAMENTO, CONSERVAZIONE E DISPERSIONE DELLE CENERI DERIVANTI DALLA CREMAZIONE DEI DEFUNTI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

C O M U N E D I C A P O L O N A (Provincia di Arezzo)

C O M U N E D I C A P O L O N A (Provincia di Arezzo) C O M U N E D I C A P O L O N A (Provincia di Arezzo) ------------- REGOLAMENTO RELATIVO ALLA CONSERVAZIONE, AFFIDAMENTO E DISPERSIONE DELLE CENERI DERIVANTI DALLA CREMAZIONE DEI DEFUNTI. (Approvato con

Dettagli

COMUNE DI CASTELLALTO

COMUNE DI CASTELLALTO COMUNE DI CASTELLALTO (Provincia di Teramo) REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 34 del 29.07.78 Pubblicato all Albo Pretorio dal 01.08.78 al 16.08.78

Dettagli

OGGETTO: AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI ELENCO PREZZI UNITARI

OGGETTO: AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI ELENCO PREZZI UNITARI OGGETTO: AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI ELENCO PREZZI UNITARI \\cluster\settore4\p_paoli\cimitero38\garaservizicimiteriali\2011 nuova gara\determina approvazione disciplinare\elenco

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLION FIBOCCHI PROVINCIA DI AREZZO REGOLAMENTO CONCESSIONE MANUFATTI CIMITERIALI (LOCULI TOMBE CELLETTE OSSARIO)

COMUNE DI CASTIGLION FIBOCCHI PROVINCIA DI AREZZO REGOLAMENTO CONCESSIONE MANUFATTI CIMITERIALI (LOCULI TOMBE CELLETTE OSSARIO) COMUNE DI CASTIGLION FIBOCCHI PROVINCIA DI AREZZO REGOLAMENTO CONCESSIONE MANUFATTI CIMITERIALI (LOCULI TOMBE CELLETTE OSSARIO) Approvato con delibera C.C. n. 28 del 28.02.1997 successive modifiche: delibera

Dettagli

3.1 APERTURA E CHIUSURA DEGLI ACCESSI DEL CIMITERO MONUMENTALE

3.1 APERTURA E CHIUSURA DEGLI ACCESSI DEL CIMITERO MONUMENTALE 3.1 APERTURA E CHIUSURA DEGLI ACCESSI DEL CIMITERO MONUMENTALE Il servizio di apertura e chiusura degli accessi del cimitero monumentale non verrà effettuato durante tutta la durata contrattuale, ma comincerà

Dettagli

COMUNE DI POSSAGNO Provincia di Treviso REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA E DEI SERVIZI CIMITERIALI

COMUNE DI POSSAGNO Provincia di Treviso REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA E DEI SERVIZI CIMITERIALI COMUNE DI POSSAGNO Provincia di Treviso REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA E DEI SERVIZI CIMITERIALI Approvato con deliberazione consiliare n. 31 del 30/09/2013 1 INDICE GENERALE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

Comune di Pistoia TARIFFE CIMITERIALI 2011 2 DIRITTI CONCESSIONI E RICONCESSIONI CIMITERIALI 5 CREMAZIONE

Comune di Pistoia TARIFFE CIMITERIALI 2011 2 DIRITTI CONCESSIONI E RICONCESSIONI CIMITERIALI 5 CREMAZIONE Comune di Pistoia Assessorato all Edilizia Residenziale e Cimiteriale TARIFFE CIMITERIALI 2011 1 OPERE E SERVIZI CIMITERIALI 2 DIRITTI CONCESSIONI E RICONCESSIONI CIMITERIALI 3 4 ILLUMINAZIONE VOTIVA 5

Dettagli

Allegato 1. T A R I F F E Per servizi a domanda individuale e servizi diversi anno 2006

Allegato 1. T A R I F F E Per servizi a domanda individuale e servizi diversi anno 2006 Allegato 1 T A R I F F E Per servizi a domanda individuale e servizi diversi anno 2006 1) SERVIZIO ASILO NIDO TARIFFE TEMPO PIENO DAL 01.09.2006 (esente Iva art. 10) Ripartizione del valore I.S.E.E. Percentuali

Dettagli

30 ANNI NON RINNOVABILI 30 ANNI NON RINNOVABILI

30 ANNI NON RINNOVABILI 30 ANNI NON RINNOVABILI TABELLA: A DEFUNTI RESIDENTI (o precedentemente residenti da almeno DIECI anni nel Comune di Fivizzano che si siano trasferiti in altro comuneda neno di SEI mesi) O VIVENTI RESIDENTI. (DELIBERA N 5 DEL

Dettagli

COMUNE DI MANCIANO Provincia di Grosseto

COMUNE DI MANCIANO Provincia di Grosseto APPENDICE AL REGOLAMENTO PER L USO, L ACCESSO E LA VISITABILITÀ DEI CIMITERI COMUNALI ------------------------------- NORME RELATIVE ALL AFFIDAMENTO, ALLA CONSERVAZIONE ED ALLA DISPERSIONE DELLE CENERI

Dettagli

COMUNE DI AIRASCA. Provincia di Torino REGOLAMENTO COMUNALE IN MATERIA DI CREMAZIONE, DISPERSIONE, CONSERVAZIONE E AFFIDAMENTO DELLE CENERI

COMUNE DI AIRASCA. Provincia di Torino REGOLAMENTO COMUNALE IN MATERIA DI CREMAZIONE, DISPERSIONE, CONSERVAZIONE E AFFIDAMENTO DELLE CENERI COMUNE DI AIRASCA Provincia di Torino REGOLAMENTO COMUNALE IN MATERIA DI CREMAZIONE, DISPERSIONE, CONSERVAZIONE E AFFIDAMENTO DELLE CENERI Adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 49 del 28/11/2008

Dettagli

Le operazioni di esumazione

Le operazioni di esumazione Le operazioni di esumazione Nota informativa allegata a: MODALITÀ DI ESECUZIONE DELLE ESUMAZIONI Le operazioni di esumazione Nota informativa allegata a: MODALITÀ DI ESECUZIONE DELLE ESUMAZIONI 1 PERCHÉ

Dettagli

COMUNE DI PADOVA CONCESSIONE MANUFATTI E AREE CIMITERIALI. approvato con delibera G.C. n. 642 del 21.12.2010. Servizi Cimiteriali

COMUNE DI PADOVA CONCESSIONE MANUFATTI E AREE CIMITERIALI. approvato con delibera G.C. n. 642 del 21.12.2010. Servizi Cimiteriali COMUNE DI PADOVA Servizi Cimiteriali approvato con delibera G.C. n. 642 del 21.12.2010 Tariffe anno 2011 Manufatti ed aree cimiteriali servizi cimiteriali ed illuminazione votiva cremazioni autorizzazioni

Dettagli

COMUNE DI LOMBRIASCO PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI LOMBRIASCO PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI LOMBRIASCO PROVINCIA DI TORINO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 31 OGGETTO: DETERMINAZIONE TARIFFE CIMITERIALI L anno duemilaquindici addì sei del mese di agosto alle ore

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CIMITERO

REGOLAMENTO DEL CIMITERO REGOLAMENTO DEL CIMITERO INDICE Capo I Suddivisione e utilizzazione dell area del cimitero Art. 1. Suddivisione Pag. 5 Art. 2. Campi per sepolture comuni e a tempo determinato 5 Art. 3. Occupazione dei

Dettagli

CITTA DI CALATAFIMI SEGESTA

CITTA DI CALATAFIMI SEGESTA TESTO EMENDATO CITTA DI CALATAFIMI SEGESTA (Lìbero Consorzio di Trapani) REGOLAMENTO COMUNALE PER I SERVIZI CIMITERIALI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 12=_ del MM/ZO^Ì^ Art. 1 DEFINIZIONE

Dettagli

R E G O L A M E N T O POLIZIA MORTUARIA

R E G O L A M E N T O POLIZIA MORTUARIA 1 COMUNE DI MEDEA PROVINCIA DI GORIZIA R E G O L A M E N T O DI POLIZIA MORTUARIA Approvato con delibera C.C n 64 dd 1 luglio 2010; Modificato con delibera C.C. n. 170 dd 25/09/2012 In vigore dal 1 luglio

Dettagli

COMUNE DI TRICASE TARIFFE DEI SERVIZI CIMITERIALI 2011

COMUNE DI TRICASE TARIFFE DEI SERVIZI CIMITERIALI 2011 COMUNE DI TRICASE TARIFFE DEI SERVIZI CIMITERIALI 2011 Seppellimento in terra di una salma e di un'urna cineraria Esumazione ordinaria e straordinaria Tumulazione in loculo Tumulazione di resti o ceneri

Dettagli

COMUNE DI ROMANO DI LOMBARDIA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI ROMANO DI LOMBARDIA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI ROMANO DI LOMBARDIA PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA COMUNALE INDICE TITOLO I 2 CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI 2 Art. 1 Oggetto 2 Art. 2 Competenze 3 Art. 3 Responsabilità

Dettagli

C O M U N E D I B A R D O N E C C H I A Provincia di Torino CAP. 10052

C O M U N E D I B A R D O N E C C H I A Provincia di Torino CAP. 10052 C O M U N E D I B A R D O N E C C H I A Provincia di Torino CAP. 10052 REGOLAMENTO COMUNALE IN MATERIA DI CREMAZIONE, DISPERSIONE, CONSERVAZIONE E AFFIDAMENTO DELLE CENERI Adottato con deliberazione del

Dettagli

C O M U N E D I R E S A N A P R O V I N C I A D I T R E V I S O

C O M U N E D I R E S A N A P R O V I N C I A D I T R E V I S O OGGETTO: C O M U N E D I R E S A N A UTILIZZO SALE COMUNALI dott.ssa Maffa Milena Riferimento normativo Delib. G.C.N. 30/2013 TARIFFA IN VIGORE >5 gg Da 1 a 5 gg consecutivi Da 1 a 5 gg saletta riunioni

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA

REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA APPROVATO CON DELIBERAZIONE C.C. N. 71 DEL 29.09.2014 PREMESSA Il Regolamento di Polizia Mortuaria comprende le norme regolamentari comunali, di seguito riportate,

Dettagli

Prov. di Vibo Valentia

Prov. di Vibo Valentia COMUNE DI SANT'ONOFRIO Prov. di Vibo Valentia REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 del 31-7-2013 Regolamento di Polizia Mortuaria Pag. 1 SOMMARIO TITOLO

Dettagli

COMUNE DI VILLA DEL CONTE Provincia di Padova REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA E GESTIONE SERVIZI CIMITERIALI

COMUNE DI VILLA DEL CONTE Provincia di Padova REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA E GESTIONE SERVIZI CIMITERIALI COMUNE DI VILLA DEL CONTE Provincia di Padova REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA E GESTIONE SERVIZI CIMITERIALI Approvato con deliberazione consiliare n. 37 del 30 novembre 2010 Modificato con deliberazione

Dettagli

Comune di Gioia del Colle. Provincia di Bari REGOLAMENTO DI POLIZIA CIMITERIALE

Comune di Gioia del Colle. Provincia di Bari REGOLAMENTO DI POLIZIA CIMITERIALE Comune di Gioia del Colle Provincia di Bari REGOLAMENTO DI POLIZIA CIMITERIALE Approvato con delibera Commissario Straordinario n. 31 del 21/3/2012 Modificato con deliberazione C.C. n. 26 del 27/9/2012

Dettagli

REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA

REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA REGIONE EMILIA ROMAGNA COMUNE DI CALESTANO REGOLAMENTO DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 23, in data 03/04/2014

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA E GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI

REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA E GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI COMUNE DI CASTELLO DI GODEGO Via Guglielmo Marconi, 58-31030 Castello di Godego (TV) P.iva 01863430268 c.f.81000410266 Gemellato con la Città di Boves (CN) Medaglia d oro al valore civile e militare Gemellato

Dettagli

SETTORE A10: ONORANZE FUNEBRI

SETTORE A10: ONORANZE FUNEBRI SETTORE A10: ONORANZE FUNEBRI COFANI: Esercizio 2010 a) Cofano in larice liscio 1.320,00 b) Cofano in larice stampato 1.320,00 c) Cofano in larice con immagini sacre 1.801,00 d) Cofano in abete economico

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA

REGOLAMENTO COMUNALE DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA COMUNE DI LUMEZZANE Provincia di Brescia REGOLAMENTO COMUNALE DEI SERVIZI FUNERARI, NECROSCOPICI, CIMITERIALI E DI POLIZIA MORTUARIA Adottato con deliberazione di C.C. n. 132 del 23/12/1996 Modificato

Dettagli

La legislazione funeraria dell Emilia Romagna Pierluigi Mancini

La legislazione funeraria dell Emilia Romagna Pierluigi Mancini Pierluigi Mancini L.R. 19/2004 Disciplina in materia funeraria e di polizia mortuaria, entrata in vigore il 13 agosto 2004 Modificata con L.R. 14/2005 art. 29 I tre regolamenti successivi: a) Modalità

Dettagli

redatto da ing. Gennaro Isoletti Responsabile Settore Gestione Territorio - Cimiteri

redatto da ing. Gennaro Isoletti Responsabile Settore Gestione Territorio - Cimiteri Comune di Santa Maria a Vico Regione Campania Provincia di Caserta Regolamento Comunale di POLIZIA MORTUARIA ex art. 9 della Legge Regionale n. 12/2001 e ss.mm. e ii. redatto da ing. Gennaro Isoletti Responsabile

Dettagli