COMITATO DELLA BIBLIOTECA DI SCIENZE SOCIALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMITATO DELLA BIBLIOTECA DI SCIENZE SOCIALI"

Transcript

1 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL COMITATO DELLA BIBLIOTECA DI SCIENZE SOCIALI del Verbale n. 92 Il giorno alle ore 15 si è tenuta, presso la sala riunioni della Biblioteca, in prima convocazione, la riunione del Comitato della Biblioteca di Scienze Sociali, per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: 1. Approvazione del verbale della riunione del Comunicazioni 3. Variazioni di bilancio 4. Relazioni ai sensi degli art. 18 e 21 del Regolamento per l Amministrazione, la Finanza e la Contabilità (relazione di assestamento al 30 giugno 2011 e relazione di previsione in ordine alle entrate per gli anni 2012/2013/2014) 5. Andamento della spesa per l acquisto di monografie 6. Esame di ordini che superano 150 euro, riviste e banche dati 7. Scarichi inventariali 8. Varie ed eventuali Presenti: Bellucci, Bonaiuti, Conigliello, De Luca, Guercini, Magni, Merello, Nazzaro, Schiavoncini, Solito. Assenti giustificati: Gasparri, Giommi, Guidi Bruscoli, Nati, Putortì. Assenti: Bubboloni, Ferrara, Sabbioneti. Presiede il presidente prof. Guercini. E presente il dottor Alessandro Storai, segretario amministrativo della Biblioteca. Svolge le funzioni di segretario la dott.ssa Lucilla Conigliello. 1. Approvazione dei verbale della riunione del Il comitato approva il verbale. 2. Comunicazioni Il Presidente saluta le due nuove rappresentanti degli studenti, Irene Bellucci ed Erica Schiavoncini. La direttrice comunica che è stata aggiudicata in via provvisoria la gara per il servizio di riproduzioni e stampe da rete della biblioteca, in scadenza a fine ottobre. Sono stati introdotti nuovi servizi, e l uso della carta ecologica su tutte le attrezzature, con un ampliamento delle condizioni di assistenza. Il costo delle riproduzioni avrà un piccolo aumento. E in corso una procedura negoziata pubblicata sul sito d Ateneo per l affidamento del servizio di manutenzione RFID dello scaffale aperto, che sarà nuovamente assegnato ad un detenuto semilibero. La procedura è in scadenza a fine mese e ci si augura di poter procedere all incarico entro fine luglio o al più tardi ai primi di settembre. 3. Variazioni di bilancio Il dottor Storai illustra le variazioni di bilancio:

2 Variazione n. 1: Variazione per utilizzo di parte delle somme accantonate nel fondo di riserva per incrementare il capitolo dei traslochi e facchinaggi per necessità di trasferimento di materiale da Villa Ruspoli a Novoli F.S fondo di riserva per spese impreviste ,00 F.S traslochi e facchinaggi 2.000,00 Totale spese 0,00 Variazione n. 2: Per maggiori entrate dovute alla previsione della riscossione rimborso appalto servizi riproduzione F.E altre prestazioni 7.000,00 F.E incassi iva 1.400,00 Totale entrate 8.400,00 F.S iva su conto terzi 1.400,00 F.S quota al bilancio attività conto terzi 910,00 F.S fondo comune d'ateneo 175,00 F.S spese su altre prestazioni 5.915,00 Totale spese 8.400,00 4. Relazioni ai sensi degli art. 18 e 21 del Regolamento per l Amministrazione, la Finanza e la Contabilità (relazione di assestamento al 30 giugno 2011 e relazione di previsione in ordine alle entrate per gli anni 2012/2013/2014) Il dottor Storai illustra le relazioni: Relazione di assestamento al 30 giugno 2011 (ex art. 21 Regolamento per l amministrazione, la finanza e la contabilità) Ai sensi dell art. 21 del Regolamento per l Amministrazione la Finanza e la Contabilità, sulla base delle risultanze dei conti consuntivi e tenuto conto dei pagamenti già effettuati, delle prenotazioni di pagamento e delle obbligazioni scadenti in esercizi futuri, le unità amministrative ed i Poli, entro il 30 giugno trasmettono al Rettore una relazione che evidenzia e motiva gli scostamenti rispetto alle previsioni iniziali e le esigenze riguardanti il restante periodo dell esercizio. Sulla base di quanto sopra si evidenziano i seguenti scostamenti registrati fino ad oggi rispetto alle previsioni iniziali: PARTE ENTRATE Chiave conto Denominazione Ammontare Causale variazione Data delibera F.E. avanzo di cassa ,06 Assestamento 14/03/2011 F.E prestazioni da tariffario +201,42 Assestamento 14/03/2011 F.E incassi iva -7,92 Assestamento 14/03/2011 F.E assegnazione per finanziamento ordinario ,00 Maggiori entrate 14/03/2011 F.E altre prestazioni ,00 Maggiori entrate 20/06/2011 F.E incassi iva ,00 Maggiori entrate 20/06/2011 TOTALE ENTRATE ,56 PARTE SPESE Chiave conto Denominazione Causale variazione F.S indennità di missione +13,60 Assestamento 14/03/2011

3 F.S spese telefoniche -605,15 Assestamento 14/03/2011 F.S materiale vario di consumo -351,00 Assestamento 14/03/2011 F.S canoni telematici ,11 Assestamento 14/03/2011 F.S spese postali e spedizioni -239,80 Assestamento 14/03/2011 F.S rilegature ,00 Assestamento 14/03/2011 F.S manutenzione e riparazioni attrezzature -20,00 Assestamento 14/03/2011 F.S spese varie +936,20 Assestamento 14/03/2011 F.S acquisto libri e microfilm ,53 Assestamento 14/03/2011 F.S acquisto riviste e opere in continuazione -382,27 Assestamento 14/03/2011 F.S IVA su conto terzi +3,35 Assestamento 14/03/2011 F.S quota al bilancio attività c/terzi +26,60 Assestamento 14/03/2011 F.S fondo comune di ateneo +5,13 Assestamento 14/03/2011 F.S spese su prestazioni da tariffario -208,85 Assestamento 14/03/2011 F.S fondo di riserva per spese impreviste ,83 Assestamento 14/03/2011 F.S canoni telematici ,00 Maggiori entrate 14/03/2011 F.S iva su conto terzi ,00 Maggiori entrate 20/06/2011 F.S quota al bilancio attività conto terzi +910,00 Maggiori entrate 20/06/2011 F.S fondo comune d'ateneo +175,00 Maggiori entrate 20/06/2011 F.S spese su altre prestazioni ,00 Maggiori entrate 20/06/2011 F.S fondo di riserva per spese impreviste ,00 Prelevamento dal 20/06/2011 fondo di riserva F.S Traslochi e facchinaggi ,00 Prelevamento dal 20/06/2011 fondo di riserva TOTALE SPESE ,56 Come riportato nel prospetto si sono verificati numerosi scostamenti rispetto alle previsioni iniziali. Una parte delle variazioni è dovuta all assestamento dei crediti e debiti presunti e dell avanzo di cassa al 31/12/2010, come risultano dal preventivo 2011, con le risultanze esatte del conto consuntivo. Tali variazioni di assestamento sono state approvate nel comitato del 14 marzo Nel corso dell anno, inoltre, sono state approvate anche alcune variazioni agli stanziamenti di competenza. Sempre nel comitato del 14 marzo 2011, in seguito ad una assegnazione di dotazione di funzionamento superiore alla somma indicata in preventivo di ,00 euro è stato aumentato il capitolo relativo all acquisto del materiale bibliografico on line. In effetti però la dotazione assegnata alla Biblioteca di Scienze Sociali dal Coordinamento Centrale per il 2011 è stata di euro , pari a quella assegnata negli anni precedenti. In data odierna è stata proposta una variazione per incrementare il capitolo relativo alle altre prestazioni in conto terzi e quello relativo all iva per una previsione di maggiori entrate dovute al nuovo appalto dei servizi di riproduzione che prevederà una quota di rimborso alla biblioteca più alta del precedente contratto. Inoltre sono stati prelevati 2.000,00 dal fondo di riserva per incrementare il capitolo dei traslochi. Per quanto riguarda le esigenze riguardanti il restante periodo dell esercizio, al momento non prevedibili con precisione, si pensa di dover comunque operare delle variazioni di bilancio nei capitoli di spesa. Il Comitato sarà chiamato comunque a deliberare sulle modalità di utilizzo delle somme ancora accantonate dalla Biblioteca nel fondo di riserva, pari a circa euro, visto che non esiste più la necessità di coprire il congelamento del 4 % della dotazione. Relazione di previsione in ordine alle entrate per gli anni 2012/2013/2014 ex art. 18 Regolamento per l'amministrazione, la finanza e la contabilità In ottemperanza a quanto previsto dall'art. 18 del Regolamento per l'amministrazione la Finanza e la Contabilità, con la presente Relazione si comunicano le previsioni di entrata per i tre anni

4 finanziari successivi ( ) relativamente alle voci mostrate nel prospetto allegato nonché le proposte di assegnazione per il funzionamento della Biblioteca di Scienze Sociali. Tale articolo prevede che entro il 30 giugno le unità amministrative trasmettono al Rettore una relazione con la quale comunicano le motivate previsioni in ordine alle entrate che, nell anno finanziario successivo e nei due seguenti, deriveranno da convenzioni e comunque da altre attività da essi svolte. Con la relazione le unità amministrative propongono i trasferimenti per il loro funzionamento. Pertanto si evidenziano qui di seguito le motivazioni delle previsioni di entrata, motivando gli scostamenti rispetto alle previsioni del precedente bilancio pluriennale. Ai fini della presente relazione occorre tuttavia ricordare che il funzionamento della biblioteca è basato per la stragrande maggioranza sui trasferimenti di dotazione che avvengono a livello centrale, non avendo che poche entrate proprie. Infatti non esistono entrate derivanti da finanziamenti per la ricerca. Anche per quanto riguarda l attività conto terzi le entrate sono limitate. In questa voce vengono compresi sia gli incassi derivanti dall attività di prestito interbibliotecario, che rappresentano più un servizio offerto all utenza che una attività commerciale vera e propria viste le tariffe applicate che si traducono sostanzialmente in una richiesta di rimborso delle mere spese vive, sia i rimborsi forfetari previsti nell appalto del servizio di riproduzione. La Biblioteca ha inoltre dei contributi per il rimborso parziale dei costi di una banca dati on line da parte di alcune unità amministrative dell Ateneo. In dettaglio le voci di entrata previste sono: assegnazioni per il funzionamento: le previsioni delle assegnazioni di funzionamento per i prossimi anni sono considerate prendendo come base di riferimento la dotazione assegnata alla Biblioteca per l anno 2011 (euro ). Per i prossimi anni è auspicato che questo ammontare di dotazione venga almeno mantenuto; contributi diversi: anche per il prossimo triennio è stato inserito il contributo del Dipartimento di Statistica, del Dipartimento di Scienze Aziendale e della Presidenza di Economia per la ripartizione dell incremento del costo della banca dati AIDA che ammonta complessivamente a euro Tuttavia esistono molte incertezze sul suo ammontare visto il processo in atto di revisione delle strutture amministrative dell Ateneo; attività c/terzi: le voci incluse nella parte attività conto terzi riguardano gli importi da versare al Bilancio dell Ateneo per le trattenute deliberate sulle attività commerciali. Le cifre valorizzate nel prospetto sono superiori al precedente bilancio triennale a causa dell inserimento delle quote da trasferire sul rimborso forfetario previsto nella nuova gara per l affidamento del servizio di fotocopiatura all interno della biblioteca, euro ,00 annui. Tali importi si sommeranno alle quote da trasferire all amministrazione centrale per gli incassi delle prestazioni da tariffario relative al solo prestito interbibliotecario previsti già nel precedente prospetto triennale. Tenuto conto delle suddette previsioni di entrate, al fine di gestire l ordinario funzionamento della struttura, è necessaria un assegnazione complessiva per il funzionamento di non meno di euro annui per il triennio VOCI DI ENTRATA ANNO 2012 PREVENTIVO 2012 ANNO 2013 ANNO 2014 DATI DI RIFERIMENTO ANNO 2011 SEZIONE 1 PROPOSTA DI TRASFERIMENTI DALL' ATENEO ASSEGNAZIONI PER IL FUNZIONAMENTO ASSEGNAZIONI PER LA RICERCA

5 ASSEGNAZIONI FINALIZZATE A SPECIFICI PROGETTI DI INIZIATIVE (progetti di natura straordinaria) ASSEGNAZIONI PER CONGRESSI, CONVEGNI E CONFERENZE ALTRE ASSEGNAZIONI SEZIONE 2 ENTRATE CONTRIBUTIVE CORSI DI PERFEZIONAMENTO (1) MASTER (1) FINANZIAMENTI PER LA RICERCA CONTRIBUTI DAL MIUR CONTRIBUTI DA ALTRI MINISTERI FINANZIAMENTI CNR FINANZIAMENTI DA ALTRI ENTI DI RICERCA CONTRIBUTI DA ENTI LOCALI CONTRIBUTI DA ALTRI ENTI PUBBLICI CONTRIBUTI DA SOGGETTI PRIVATI FINANZIAMENTI DA U.E. CONTRIBUTI FINALIZZATI DA SOGGETTI DIVERSI CONTRIBUTI PER ASSEGNI DI RICERCA DA ENTI PUBBLICI (2) CONTRIBUTI PER ASSEGNI DI RICERCA DA SOGGETTI PRIVATI (2) CONTRIBUTI PER BORSE DI DOTTORATO DA ENTI PUBBLICI (3) CONTRIBUTI PER BORSE DI DOTTORATO DA SOGGETTI PRIVATI (3) CONTRIBUTI PER ALTRE TIPOLOGIE DI BORSE DA ENTI PUBBLICI (4) CONTRIBUTI PER ALTRE TIPOLOGIE DI BORSE DA SOGGETTI PRIVATI (4) CONTRIBUTI PER PROGRAMMI COMUNITARI CONTRIBUTI PER CONGRESSI, CONVEGNI E CONFERENZE ALTRI CONTRIBUTI FINALIZZATI Contributi diversi (contributi altre UADR dell'università di Firenze per rimborso parziale banca dati AIDA) DONAZIONI (specificare soggetto erogante) (1) Indicare esclusivamente le quote di iscrizione al lordo della ritenuta del 20%. Eventuali contributi finalizzati al finanziamento del corso di perfezionamento o del master devono essere indicati alla voce altri contributi finalizzati (2) Indicare esclusivamente i contributi finalizzati al finanziamento di assegni di ricerca; non devono quindi essere comprese le quote di contributi per ricerca e/o c/terzi destinati dall'unità Amministrativa al finanziamento di detti assegni. (3) Indicare esclusivamente i contributi finalizzati al finanziamento di borse di dottorato; non devono quindi essere comprese le quote di contributi per ricerca e/o c/terzi destinati dall'unità Amministrativa al finanziamento di dette borse. (4) Indicare esclusivamente i contributi finalizzati al finanziamento di altre tipologie di borse; non devono quindi essere comprese le

6 quote di contributi per ricerca e/o c/terzi destinati dall'unità Amministrativa al finanziamento di dette borse. ATTIVITA' CONTO TERZI (importi da versare al bilancio d'ateneo) QUOTA AL PERSONALE QUOTA AL BILANCIO FONDO COMUNE D'ATENEO Andamento della spesa per l acquisto di monografie RESIDUI DOTAZIONE IMPEGNI al 17/06/2011 RES +DOT -IMP al 17/06/2011 Proposte perv. dal 1 genn PROPOSTE al 17/06/2011 Proposte in attesa DIP. Diritto Comparato e Penale Importo stimato DIP. Diritto Privato e Processuale DIP. Diritto Pubblico DIP. Teoria e Storia del Diritto AP Storia diritto DIP. Diritto dell'economia DIP. Scienze Aziendali DIP. Scienze Economiche AP Storia economica DIP. Matematica DIP. Scienza della Politica DIP. Studi sullo Stato DIP. Statistica BIBLO 345 n.d

7 DID REF TESTO 118 n.d n.d TOTALI Residui al netto delle proposte in attesa: In considerazione della disponibilità il comitato delibera di lavorare tutte le proposte d acquisto in attesa alla data 17 giugno Si raccomanda di segnalare presso i dipartimenti che non hanno sinora inoltrato proposte d acquisto la disponibilità di bilancio, sollecitando l invio di suggerimenti cui sarà data priorità, rispetto ai dipartimenti tradizionalmente molto attivi. 6. Esame di ordini che superano 150 euro, riviste e banche dati Il comitato approva le seguenti proposte di monografie: 1) Principles of medical law / edited by Andrew Grubb, Judith Laing, Jean McHale ; consultant editor Ian Kennedy. - 3rd ed. - Oxford ; New York : Oxford University Press, cix, 1205 p. ; 26 cm. ISBN: (hbk.) Proponente: dott.ssa Elena Urso Prezzo: ) Droit des personnes et des familles / Yves-Henri Leleu ; [publié par l'] Unité de droit familial. - 2e éd. - Bruxelles : Larcier, DL v. (838 p.) ; 24 cm. ISBN (br.) Proponente: dott.ssa Francesca Mariani Prezzo: ) Europäisches Zivilprozessrecht : Kommentar zu EuGVO, Lugano- Übereinkommen 2007, EuVTVO, EuMVVO und EuGFVO / begr. von Jan Kropholler, fortgef. von Jan von. - 9., völlig neubearb. und erw. Aufl. - Frankfurt, M. : Verl. Recht und Wirtschaft, XXX, 1328 S. ; 24 cm ISBN: Proponente: prof. Remo Caponi Prezzo: ) Principles of health care ethics : edited by Richard E. Ashcroft... [et al.]. - 2nd ed. - Chichester, West Sussex, England ; Hoboken, NJ : John Wiley & Sons, xxiv, 838 p. : ill. ; 26 cm. ISBN: Proponente: dott.ssa Elena Urso Prezzo: ) Intellectual property and competition / edited by Michael A. Carrier. - Cheltenham : Edward Elgar, c xx, 753 p. ; 25 cm. ISBN: (hbk.)

8 Proponente: prof. Marco Rizzuti Prezzo: : ) The International Criminal Tribunal for Rwanda / André Klip and Göran Sluiter (eds.).. - Antwerp ; Oxford : Intersentia, c p. ; 24 cm. Fa parte di: Annotated leading cases of international criminal tribunals ; v 25 ISBN: (pbk.) Proponente:dott. Domenico Notaro Prezzo: ) Vulnerable and Marginalised Groups and Human Rights / by David Weissbrodt and Mary Rumsey. - Edward Elgar Publishing Ltd (1 Jun 2011) p. ISBN: Proponente: dott.ssa Francesca Mariani Prezzo: ) Principles of mental health law and policy / edited by Lawrence Gostin... [et al.]. - Oxford : Oxford University Press, xc, 1004 p. ; 25 cm. ISBN: (hbk.) Proponente: dott.ssa Elena Urso Prezzo: ) Le zecche italiane fino all'unita / a cura di Lucia Travaini / Istituto Poligrafico e zecca dello Stato, v. ISBN Proponente: dott. Francesco Guidi Bruscoli Prezzo: Motivazione: Il volume raccoglie la documentazione relativa a tutte le zecche italiane dal V secolo d. C. fino all Unità d Italia. Si tratta di un ingente massa di dati ampiamente documentati, qui raccolti per la prima volta in un unica opera, che offrono una comprensione ampia e comparativa delle attività delle zecche italiane. Questa opera è uno strumento di ricerca e un insostituibile riferimento per la catalogazione di monete italiane. Periodici: Il comitato approva le proposte presentate dell Ufficio periodici, e in particolare: Cancellazione per il 2012 dei seguenti abbonamenti stranieri, oggi in formato print o print + on line: TITOLO ISSN Abbonamento 2011 Importo 2011 Case western reserve journal of international law print 22,00 ARCHIVI ONLINE (oltre l'editore), Business Source Premier e Lexis Nexis tutte Note

9 Cornell international law journal print 20,52 e LexisNexis Cornell law review print 49,00 Duke journal of comparative & international law print 38,00 Emory law journal print 45,00 Georgia journal of international and comparative law X print 28,00 Harvard civil rights, civil liberties law review print 30,41 Harvard international law journal print 50,00 Iowa Law Review print 55,00 Lexis Nexis e su, Lexis Nexis, DOAj (Directory of Open Access Journals) e LexisNexis e LexisNexis con e LexisNexis e Lexis Nexis Dispobile gratuitamente sul sito ol.cornell.edu/resea rch/cornell-lawreview/index.cfm Disponibile sul sito Disponibile sul sito g/ Disponibile free sul sito j.org/site/

10 Journal of accountancy print 75,00 Journal of criminal law print+online 499,00 Minnesota law review National Tax Journal New Statesman print 46, print+online 167, print+online 220,00 Business Source Premier e Lexis Nexis BSP BSP Senza Free accountancy.com/ North American actuarial journal print+online 80,00 Statistical modelling X print+online 440,00 BSP Open Access news-andpublications/publica tions/journals/naaj/n aaj-detail.aspx Passaggio per il 2012 all e-only per i seguenti abbonamenti, oggi in formato print + online: TITOLO Accounting in europe + European Accounting Review Applied economics + Applied Financial Economics ISSN Costo attuale Costo online only ,00 501, , ,00 Business history ,00 795,00 Common law world review ,00 162,00 ARCHIVI ONLINE (oltre l'editore) BSP con di un anno Ebsco Source Premier con di un anno online in ritardo di meno

11 Economic systems research , ,00 Economy and society ,00 420,00 European journal of finance X 2.210, ,00 European journal of the history of economic thought ,00 642,00 European planning studies , ,00 Feminist economics ,00 356,00 History of political economy ,00 414,00 International journal of the legal profession ,00 653,00 Journal of applied statistics , ,00 Journal of development studies , ,00 Journal of European public policy ,00 812,00 Ocean development & international law ,00 572,00 Oxford development studies ,00 839,00 Review of political economy ,00 712,00 BSP con di un anno e LexisNexis Ebsco Source Premier con di un anno BSP con di 18 mesi BSP con di un anno Il comitato approva l acquisto della seguente banca dati: Enciclopedia del diritto online, che integrerà il pacchetto base De Jure pagato dal Coordinamento centrale biblioteche, con un integrazione di costo a nostro carico. 14 utenti hanno testato il prodotto nel corso del recente trial compilando la scheda di valutazione, e indicando il prodotto essenziale (13) o importante (1). Sulla base del preventivo fornito si ritiene di richiedere 3 utenze in simultanea, al costo di ,00

12 Il comitato NON approva per il momento l acquisto della seguente banca dati, considerata la scheda d analisi redatta dalla biblioteca, qui trascritta, e la scarsa risposta al trial (una sola scheda di valutazione pervenuta): a) Analisi dei contenuti Wilson Business Full Text Analisi quantitativa dei titoli e delle loro consistenze: il valore aggiunto è piuttosto modesto, si tratta solo di 33 titoli con full text (il confronto è stato effettuato tramite SFX e con interrogazione del catalogo). - n. titoli offerti dalla banca dati (al ) n. titoli attualmente non posseduti 33 di cui con full text corrente 23 di cui con full text che integra l'attuale posseduto 10 n. titoli già posseduti (la maggior parte forniti da e Lexis Nexis) 490 di cui con sovrapposizione completa 64 di cui con consistenze parzialmente uguali 426 L analisi qualitativa dei 33 titoli non posseduti sembra indicare che per la maggior parte si tratta di periodici non di particolare peso, infatti: - solo 2 titoli sono presenti nel Journal Rating delle riviste internazionali prodotto dall Accademia Italiana di Economia Aziendale e non sono in fascia A; - solo per 5 titoli è disponibile l Impact Factor (Fonti consultate: Scopus, Journal of Citation Report - ISI) Titolo Journal rating (AIDEA) Impact Factor (Scopus) Impact Factor (ISI) International Journal of Sport Finance International Small Business Journal C - Organization Journal of Business Ethics C- Banking and finance B- Accounting and control Medical Laboratory Observer National Institute Economic Review Publishing Executive 0.029

13 b) Valutazione del funzionamento - interfaccia particolarmente amichevole e di immediata comprensione - efficace e ben organizzato il menù di ricerca, corredato di help in linea; in particolare la ricerca avanzata consente raffinate strategie di ricerca, di selezione e di ordinamento dei risultati - thesaurus ricco e ben strutturato considerato fra i migliori prodotti nel settore - servizi correlati tradizionali: salvataggio, stampa, esportazione e citazione dei risultati tramite software bibliografici (RefWorks, EndNote), invio per posta elettronica, possibilità di creazione di un area personale di archiviazione delle ricerche, dei risultati e delle segnalazioni ricevute per posta elettronica o tramite RSS Feeds. c) Preventivo abbonamento annuale Accesso da parte di 1 utente singolo: US$ 5.120,00 + IVA 20%, pari a circa Euro IVA inclusa; Accesso da parte di 4 utenti simultanei: US$ 7.665,00 + IVA 20%, pari a circa Euro IVA inclusa. d) In seguito alla recente fusione commerciale tra Wilson e Ebsco (fornitore di Premier) sembra opportuno rinviare la decisione in merito all acquisto o meno della risorsa. Dalle ultime notizie pervenute sembra possibile l integrazione di molte risorse e la nascita di nuovi prodotti, annunciati per il 2012, che potrebbero comportare nuove e forse più vantaggiose proposte. 7. Scarichi inventariali Il comitato biblioteca approva la lista degli scarichi proposti, parte integrante del presente verbale. La riunione si conclude alle ore La prossima riunione del comitato è fissata per il giorno martedì 13 settembre alle ore 15. Il Presidente Prof. Simone Guercini Il Segretario Dr. Lucilla Conigliello

LAUREA TRIENNALE STUDENTI LAUREA MAGISTRALE POST LAUREA

LAUREA TRIENNALE STUDENTI LAUREA MAGISTRALE POST LAUREA Allegato 6 - MOTIVI PRINCIPALI PER CUI GLI UTENTI SI RECANO NELLE BIBLIOTECHE, DOCUMENTI MAGGIORMENTE UTILIZZATI, FATTORI RITENUTI DETERMINANTI PER LA QUALITA DELLE BIBLIOTECHE RISPOSTE PER GRUPPI DI UTENTI

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI. Art. 1 - Fonti

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI. Art. 1 - Fonti REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI Art. 1 - Fonti 1. Il presente Regolamento disciplina la composizione, la durata e le modalità di funzionamento del Collegio dei Revisori

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d);

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO il Regolamento delle attività culturali, sociali e ricreative degli studenti, emanato con decreto rettorale

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche. di Laura Colombo

I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche. di Laura Colombo I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche di Laura Colombo Ultimo aggiornamento: marzo 2011 Sommario L analisi bibliometrica Indicatori bibliometrici o Impact Factor o Immediacy Index o

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi ENDNOTE WEB EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi EndNote Web consente di: importare informazioni

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

dalla G.U. n. 199 del 28 agosto 2014 (s.o. n. 73) DECRETO LEGISLATIVO 10 agosto 2014, n. 126

dalla G.U. n. 199 del 28 agosto 2014 (s.o. n. 73) DECRETO LEGISLATIVO 10 agosto 2014, n. 126 dalla G.U. n. 199 del 28 agosto 2014 (s.o. n. 73) DECRETO LEGISLATIVO 10 agosto 2014, n. 126 Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, recante disposizioni in

Dettagli

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI Dall anno 2003 l Unione Province Piemontesi raccoglie, con la collaborazione

Dettagli

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO è il resoconto di uno studio completo e originale, con struttura ben definita e costante: rappresenta il punto finale di una ricerca (in inglese: paper, article) STRUTTURA

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI La Parrocchia Art. 1. La parrocchia è una persona giuridica pubblica, costituita con decreto dell Ordinario Diocesano (can. 515,3 ), riconosciuta

Dettagli

g"+/\'-t 'i.-1 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA ee-go~. - 8 APR. 2014

g+/\'-t 'i.-1 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA ee-go~. - 8 APR. 2014 UNIVERSITÀ DI ROMA Consigl io di Amministrazione - 8 APR. 2014 Nell'anno duemilaquattordici, addì 8 aprile alle ore 15.55, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il Consiglio di Amministrazione,

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche ISTRUZIONI PER Usare in modo consapevole i motori di ricerca Valutare un sito web ed utilizzare: Siti istituzionali

Dettagli

C O M U N E DI M O L I T E R N O

C O M U N E DI M O L I T E R N O C O M U N E DI M O L I T E R N O (Provincia di Potenza) REGOLAMENTO SUI CONTROLLI INTERNI Approvato con delibera consiliare n.05 del 6/02/2013 modificato con delibera consiliare n. 54 del 30/11/2013 Indice

Dettagli

dott.ssa C.ristina Mugnai Revisione: 1

dott.ssa C.ristina Mugnai Revisione: 1 Tipo di documento: Progetto - Commissione Didattica 27 giugno 2011 Pag. 1 di 9 Premessa Il progetto nasce con l obiettivo di: a) informatizzare il processo di presentazione della domanda di laurea in analogia

Dettagli

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Dipartimento di Studi Aziendali e Giusprivatistici RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Il giorno 23 del mese di aprile dell anno 2013,

Dettagli

Web of Science. Institute for Scientific Information

Web of Science. Institute for Scientific Information Web of Science Institute for Scientific Information Web of Knowledge è la piattaforma che che permette di raggiungere le prestigiose banche dati prodotte dall'institute of Scientific Information (ISI).

Dettagli

Compensi agli amministratori

Compensi agli amministratori Università Politecnica delle Marche Idee imprenditoriali innovative Focus group 23 ottobre 2009 Le società ed il bilancio Dividendi e compensi agli amministratori aspetti fiscali e contributivi Compensi

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento - C.A.P. 38064 Via Roma, 60 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 VERBALE DI DELIBERAZIONE N.

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

RIUNIONE DEL 15.12.2004 ore 16.00 Sala delle adunanze dell Ateneo

RIUNIONE DEL 15.12.2004 ore 16.00 Sala delle adunanze dell Ateneo RIUNIONE DEL 15.12.2004 ore 16.00 Sala delle adunanze dell Ateneo VERBALE N. 282 COMPONENTI IL CONSIGLIO p g a FERDINANDO DI ORIO RETTORE, PRESIDENTE X ROBERTO VOLPE PRO-RETTORE X FILIPPO DEL VECCHIO DIRETTORE

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 569 DEL 28-08-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Canone per utilizzo Pos gsm della Cassa di Risparmio del

Dettagli

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11.

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11. VERBALE N 2/11 L anno 2011 il giorno 4 del mese di marzo alle ore 12,00 previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno si riunisce

Dettagli

Ministero, dell'istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero, dell'istruzione, dell Università e della Ricerca Prot. n. 612 Spedito il 30/3/2010 All On.le Ministro SEDE OGGETTO: Valutazione della ricerca. Adunanza del 25.03.2010 IL CONSIGLIO UNIVERSITARIO NAZIONALE APPROVA IL SEGUENTE DOCUMENTO: Introduzione Ogni

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO E DI DIDATTICA INTEGRATIVA, IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONI PER ATTIVITA ESTERNE DEI PROFESSORI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017.

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017. Comune di Folgaria Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014 CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE Anno accademico 2013-2014 Como - Varese, 15 febbraio 2014 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI

Dettagli

La valutazione dei corsi di dottorato

La valutazione dei corsi di dottorato La valutazione dei corsi di dottorato Approvato dal Consiglio Direttivo nella seduta del 15 Dicembre 2014 1 Premessa Questo documento illustra i criteri e gli indicatori che l ANVUR intende utilizzare

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti STATUTO del CNCP Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE E costituita ai sensi degli articoli 36 e seguenti del codice civile un Associazione di rappresentanza,

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

VADEMECUM Finanziamenti diretti europei. Come redigere un progetto di successo

VADEMECUM Finanziamenti diretti europei. Come redigere un progetto di successo VADEMECUM Finanziamenti diretti europei Come redigere un progetto di successo redazione: Petra Sevvi, Renata Tomi Info Point Europa della Provincia autonoma di Bolzano Alto Adige Ripartizione Europa Ufficio

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO

IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO business professional IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO www.igrandisoft.it La I Grandi Soft è nata nel 1995 e ha sviluppato l attività su tutto il territorio nazionale. All interno della

Dettagli

Consiglio Nazionale del Notariato

Consiglio Nazionale del Notariato Consiglio Nazionale del Notariato REGOLAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA DI CUI AGLI ARTT. 21 E 22 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI Capo I Istituzione e finalità del Fondo di garanzia

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

Decreto del Commissario Straordinario

Decreto del Commissario Straordinario Decreto del Commissario Straordinario N. 8 del Reg. Data 30/07/2014 OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO PER INTERVENTI DI PREVENZIONE ANTICENDIO NELLA FORESTA DEMANIALE REGIONALE DEL MONTE CARPEGNA - PSR MARCHE

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Versione 1.1 2 dicembre 2014 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Cosa devono fare docenti, ricercatori,

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Dati da conferire da Assegnisti, Dottorandi e Ricercatori TDet

Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Dati da conferire da Assegnisti, Dottorandi e Ricercatori TDet Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Dati da conferire da Assegnisti, Dottorandi e Ricercatori TDet IMPORTANTE: se non si dispone già di un profilo nel portale ministeriale loginmiur.cineca.it,

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO

PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO IL BILANCIO D ESERCIZIO E UN DOCUMENTO AZIENDALE DI SINTESI, DI DERIVAZIONE CONTABILE, RIVOLTO A VARI DESTINATARI, CHE RAPPRESENTA IN TERMINI CONSUNTIVI E

Dettagli

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale OGGETTO: A pprovazione disciplinare per il trasferimento volontario delle attività propedeutiche alla riscossione

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO INTERNO DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI (D.R. n. 1445 del 30 luglio 2002)

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO INTERNO DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI (D.R. n. 1445 del 30 luglio 2002) REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO INTERNO DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI (D.R. n. 1445 del 30 luglio 2002) TITOLO PRIMO CAPO PRIMO Natura e caratteristiche del Dipartimento Articolo 1

Dettagli

Come si trova l Impact Factor di una rivista?

Come si trova l Impact Factor di una rivista? Journal Citation Report ovvero: Come si trova l Impact Factor di una rivista? a cura di Francesca De Rosa Biblioteca Dermatologica dell Istituto San Gallicano Indice: Che cos è l Impact Factor? Come si

Dettagli

Principio contabile della contabilità finanziaria. 9.3 Il riaccertamento straordinario dei residui

Principio contabile della contabilità finanziaria. 9.3 Il riaccertamento straordinario dei residui Principio contabile della contabilità finanziaria 9.3 Il riaccertamento straordinario dei residui Il riaccertamento straordinario dei residui è l attività prevista dall articolo 3 comma 7, del presente

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

Esperienza di interoperabilità tra servizi bibliotecari tramite protocollo ISO-ILL. Colloquio standard ILL- SBN/Aleph e ILL-SBN /Sebina Open Library

Esperienza di interoperabilità tra servizi bibliotecari tramite protocollo ISO-ILL. Colloquio standard ILL- SBN/Aleph e ILL-SBN /Sebina Open Library Esperienza di interoperabilità tra servizi bibliotecari tramite protocollo ISO-ILL. Colloquio standard ILL- SBN/Aleph e ILL-SBN /Sebina Open Library A. Bardelli (Univ. Milano Bicocca), L. Bernardis (Univ.

Dettagli

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno di martedì trenta del mese di giugno, alle ore 10 e

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

Ministero dell Interno

Ministero dell Interno Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO di concerto con il Ministero dell Interno DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI VISTO il decreto

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli