ESERCITAZIONE DI PROBABILITÀ 1

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ESERCITAZIONE DI PROBABILITÀ 1"

Transcript

1 ESERCITAZIONE DI PROBABILITÀ 2/03/205 Primo foglio di esercizi Esercizio 0.. Una classe di studenti è costituita da 6 ragazzi e 4 ragazze. I risultati dell esame vengono esposti in una graduatoria in ordine di voto. Si assuma che nessuno studente ottenga lo stesso voto di un altro. : Quante differenti graduatorie sono possibili? 2: Supponiamo ora che i risultati vengano esposti in due graduatorie differenti, una per i ragazzi e l altra per le ragazze. Quante graduatorie sono possibili? Esercizio 0.2. Marco ha 0 libri da posizionare su uno scaffale. Fra questi libri ce ne sono 4 di matematica, 3 di chimica, 2 di storia e di inglese. Marco vuole posizionare i suoi libri in modo che tutti quelli relativi ad uno stesso argomento siano fra loro adiacenti. Quanti modi diversi ha Marco di posizionare i suoi libri sullo scaffale? Esercizio 0.3. Quanti anagrammi distinti della parola P EP P ER esistono? Esercizio 0.4. Si consideri la griglia seguente: B A Per andare dal punto A al punto B si può andare verso l alto o verso destra ad ogni passo. Quanti percorsi esistono per raggiungere B partendo dal punto A? Suggerimento: Ogni possibile percorso sarà costituito da 3 passi verso l alto e 4 passi verso destra. Esercizio 0.5. Si consideri la griglia seguente: B C A Per andare dal punto A al punto B si può andare verso l alto o verso destra ad ogni passo. Quanti percorsi esistono per raggiungere il punto B partendo dal punto A e passando per il punto C? Esercizio 0.6. Nel Dipartimento di Matematica ci sono n professori, fra i quali si devono scegliere k persone (k n) per formare una commissione di laurea, indicando inoltre un presidente per tale commissione (scelto fra i k professori selezionati). Quante possibili commissioni si possono formare?

2 2 ESERCITAZIONE DI PROBABILITÀ : Rispondere alla domanda scegliendo prima i membri della commissione e successivamente un presidente fra di essi. 2: Rispondere alla domanda scegliendo prima i k membri della commissione diversi dal presidente e successivamente il presidente fra i restanti professori. 3: Rispondere alla domanda scegliendo prima il presidente della commissione fra tutti i professori e successivamente il resto della commissione. 4: Concludere dai punti precedenti che vale la seguente catena di uguaglianze: ( ) ( ) ( ) n n n k = (n k + ) = n k k k 5: Verificare la precedente catena di uguaglianze usando la definizione del coefficiente binomiale ( ) m m! = h h!(m h)! Esercizio 0.7. La seguente uguaglianza è nota come l identità combinatoria di Fermat: ( ) n n ( ) i = (n k) k k i=k Dimostrare l identità precedente utilizzando un ragionamento combinatorio (senza fare conti!) Suggerimento: Si consideri l insieme di numeri {,..., n}. Quanti sono i sottoinsiemi formati da k elementi che hanno massimo pari a i? Esercizio 0.8. Si consideri la seguente identità combinatoria: n ( ) n k = n2 n k k= Dimostrare la precedente identità con un ragionamento combinatorio (senza fare conti!), considerando un insieme di n professori e determinando, in due modi, il numero di possibili commissioni di laurea formate da un numero qualunque di professori con un presidente scelto fra quelli selezionati. Suggerimento: : Quante possibili commissioni formate da k professori ci sono? 2: In quanti modi si possono scegliere un presidente e i restanti membri della commissione? Esercizio 0.9. Si consideri la seguente identità combinatoria: n ( ) n k 2 = 2 n 2 n(n + ) k k= Dimostrare la precedente identità con un ragionamento combinatorio (senza fare conti!), considerando un insieme di n professori e determinando, in due modi, il numero di possibili commissioni di laurea formate da un numero qualunque di professori con un presidente ed un segretario scelti fra i professori selezionati (si assuma che un professore possa svolgere allo stesso tempo il ruolo di presidente e quello di segretario). Suggerimento: : Quante possibili commissioni formate da k professori ci sono? 2: Quante possibili commissioni con il presidente uguale al segretario ci sono? 2: Quante possibili commissioni con il presidente diverso dal segretario ci sono? Esercizio 0.0. Si consideri la seguente identità combinatoria: n ( ) n k 3 = 2 n 3 n(n + 3) k k= Sfruttando quanto visto negli esercizi precedenti dimostrare con un ragionamento combinatorio (senza fare conti!) la precedente identità. Esercizio 0.. Da un insieme di 0 coppie sposate si vuole selezionare un gruppo di 6 persone in modo che non contenga una coppia sposata.

3 ESERCITAZIONE DI PROBABILITÀ 3 : In quanti modi si può selezionare un tale gruppo di persone? 2: In quanti modi si può selezionare un tale gruppo se in più si richiede che questo sia formato da 3 uomini e 3 donne?

4 ESERCITAZIONE DI PROBABILITÀ 9/03/205 Secondo foglio di esercizi Esercizio 0.. Vengono lanciati due dadi. Si calcoli la probabilità che la somma dei risultati sia 7. Esercizio 0.2. Tre palline vengono pescate a caso da un urna contenente 6 palline bianche e 5 palline nere. Si calcoli la probabilità che una delle palline estratte sia bianca e le altre due siano nere. Esercizio 0.3. Da un gruppo di 6 uomini e 9 donne viene estratta a caso una commissione di 5 persone. Si calcoli la probabilità che la commissione consista di 3 uomini e 2 donne. Esercizio 0.4. Un urna contiene n palline, una delle quali è speciale. Se k palline vengono estratte una alla volta, senza essere reinserite, qual è la probabilità che venga estratta la pallina speciale? Esercizio 0.5. Vogliamo allineare n+m palline, di cui n rosse ed m blu. Supponiamo che ognuno degli (n + m)! allineamenti possibili abbia uguale probabilità di essere realizzato. Supponiamo inoltre di non poter distinguere fra loro due palline dello stesso colore, cosicché non tutti gli (n + m)! allineamenti possibili risultano effettivamente distinguibili. Mostrare che i possibili allineamenti distinguibili hanno ancora uguale probabilità si essere realizzati. Esercizio 0.6. Una mano di poker consiste di 5 carte. Una mano di poker si dice scala se le 5 carte hanno valori distinti e consecutivi, ma non sono tutte dello stesso seme. Si calcoli la probabilità di avere una scala. Si ricordi che un mazzo di carte è costituito da 52 carte suddivise in 4 semi. Esercizio 0.7. Una mano di poker consiste di 5 carte. Una mano di poker si dice full se fra le 5 carte ci una coppia ed un tris, ovvero 2 carte di valore uguale e le altre 3 carte di valore uguale fra loro. Si calcoli la probabilità di avere un full. Si ricordi che un mazzo di carte è costituito da 52 carte suddivise in 4 semi. Esercizio 0.8. Nel gioco del bridge l intero mazzo di 52 carte viene distribuito fra i 4 giocatori. : Si calcoli la probabilità che uno dei giocatori riceva tutte le 3 carte di cuori. 2: Si calcoli la probabilità che ogni giocatore riceva esattamente un asso. Esercizio 0.9. In una stanza ci sono n persone. : Qual è la probabilità che non ci siano due persone che festeggiano il compleanno lo stesso giorno? (Si assuma che nessuno è nato il 29 Febbraio). 2: Quanto deve essere grande n affinché tale probabilità sia minore di 2? Esercizio 0.0. Da un mazzo di 52 carte da gioco estraiamo una carta alla volta, finché non esce un asso. E più probabile che la carta successiva sia un asso di quadri o un due di picche? Esercizio 0.. Una squadra di football è composta da 20 giocatori offensivi e 20 giocatori difensivi. Per determinare i compagni di stanza è necessario dividere i giocatori in 20 coppie. : Qual è la probabilità che non ci siano coppie formate da un giocatore offensivo ed uno difensivo? 2: Fissato i {,..., 0}, si calcoli la probabilità che ci siano esattamente 2i coppie formate da un giocatore offensivo ed uno difensivo.

5 2 ESERCITAZIONE DI PROBABILITÀ Esercizio 0.2. In un club sportivo ci sono 36 giocatori di tennis, 28 giocatori di minigolf e 8 giocatori di calcetto. Inoltre, 22 membri del club giocano sia a tennis che a minigolf, 2 giocano sia a tennis che a calcetto e 9 giocano sia a minigolf che a calcetto. Infine ci sono 4 membri che giocano a tutti a tutti e tre gli sport. Quanti sono i membri del club che praticano almeno uno di questi 3 sport? Esercizio 0.3. Ad una festa ci sono n uomini che lanciano al centro della sala il proprio cappello. Supponiamo che gli uomini raccolgano un cappello in modo casuale. : Si calcoli la probabilità che nessuno degli uomini raccolga il proprio cappello. 2: Si calcoli la probabilità che esattamente k uomini raccolgano il proprio cappello, k n. Esercizio 0.4. Ad un tavolo rotondo sono sedute 0 coppie sposate. Si calcoli la probabilità che nessuna delle mogli sia seduta vicino al proprio marito.

6 ESERCITAZIONE DI PROBABILITÀ 26/03/205 Terzo foglio di esercizi Esercizio 0.. Ad una festa ci sono n uomini che lanciano al centro della sala il proprio cappello. Supponiamo che gli uomini raccolgano un cappello in modo casuale. Utilizzando la probabilità condizionata, si calcoli la probabilità che esattamente k uomini raccolgano il proprio cappello, k n. Suggerimento. Si ricordi che la probabilità che nessuno fra di essi riprenda il proprio cappello è P n = n ( ) i i!. Inoltre, fissato un insieme di k persone, si ponga: i=0 E = {ognuna delle k persone fissate riprende il suo cappello} G = {ognuna delle n k persone restanti prende un cappello diverso dal suo}. Esercizio 0.2. Nel gioco del bridge l intero mazzo di 52 carte viene distribuito fra i 4 giocatori. Utilizzando la probabilità condizionata, si calcoli la probabilità che ognuno dei giocatori riceva esattamente un asso. Esercizio 0.3. Il compito di un esame è formato da varie domande a risposta multipla. Per ognuna delle domande c è un unica risposta corretta fra le m risposte totali (m 2). Marco conosce la risposta ad una domanda con probabilità p, mentre risponde tirando ad indovinare con probabilità ( p). Supponiamo di sapere che Marco ha risposto correttamente ad una domanda, qual è la probabilità che Marco conoscesse effettivamente la risposta? (Si assuma che la probabilità di rispondere correttamente alla domanda tirando ad indovinare sia m ). Esercizio 0.4. Durante un indagine investigativa, l ispettore è convinto al 60% della colpevolezza di un sospettato. Ad un certo punto si scopre che il colpevole deve essere mancino e che in effetti l uomo sospettato dall investigatore è mancino. Sapendo che il 20% della popolazione è mancina, quale percentuale di certezza ha ora l investigatore riguardo la colpevolezza del sospettato? Esercizio 0.5. L urna A contiene inizialmente n palline rosse, mentre l urna B contiene n palline blu. Le palline vengono rimosse dall urna A nella maniera seguente: dopo ogni rimozione viene spostata una pallina blu dall urna B nell urna A. Il processo continua finché tutte le palline non vengono rimosse. : Si calcoli la probabilità che l ultima pallina rimossa dall urna A sia rossa. 2: Si ripeta l esperimento assumendo che l urna A abbia inizialmente r A palline rosse e b A palline blu e che l urna B abbia inizialmente r B palline rosse e b B palline blu. Si calcoli nuovamente la probabilità che l ultima pallina rimossa dall urna A sia rossa. Esercizio 0.6 (Problema di Monty Hall). Un gioco televisivo funziona nel modo seguente. Il concorrente si trova di fronte a tre porte, dietro ognuna delle quali si nasconde un premio. Una porta nasconde una macchina nuova, mentre le altre due nascondono una capra. Il concorrente sceglie una porta che però non viene aperta. A questo punto il presentatore apre una delle restanti due porte svelando una capra ed offre al concorrente la possibilità di cambiare la sua scelta con l altra porta rimasta chiusa. Più precisamente: se il concorrente ha scelto una porta che nasconde una capra il presentatore aprirà l altra porta che nasconde una capra, mentre se il concorrente ha scelto la porta che nasconde la macchina il presentatore aprirà a caso una delle restanti due porte. : Si calcoli la probabilità di vincere la macchina se si sceglie di cambiare la porta.

7 2 ESERCITAZIONE DI PROBABILITÀ 2: Supponiamo ora che, nel caso in cui la porta scelta inizialmente dal concorrente nasconda la macchina, il presentatore scelga di aprire la porta più a sinistra fra le due che restano (anziché scegliere a caso una delle due porte). Si calcoli la probabilità di vincere la macchina se si sceglie di cambiare la porta. Esercizio 0.7. Abbiamo n urne. L i-esima urna contiene (i ) palline rosse e (n i) palline blu. Scegliamo un urna a caso e rimuoviamo due palline senza reinserimento. Si calcoli la probabilità che: : la seconda pallina sia blu, 2: la seconda pallina sia blu sapendo che la prima pallina estratta è blu. Esercizio 0.8. Siano E ed F due eventi indipendenti. Mostrare che allora E c ed F sono indipendenti. Dedurne che anche E c ed F c sono indipendenti.

8 ESERCITAZIONE DI PROBABILITÀ 09/04/205 Quarto foglio di esercizi Esercizio 0.. Una comunità scolastica è costituita da m famiglie, di cui n i hanno i figli, k i {,..., k}, n i = m. Si considerino i seguenti due metodi per selezionare uno dei figli: i= : selezionare dapprima una delle m famiglie e successivamente un figlio dalla famiglia selezionata, k 2: selezionare casualmente uno degli in i figli. i= Mostrare che la probabilità di selezionare un primogenito è più alta utilizzando il metodo piuttosto che il metodo 2. Suggerimento. Iniziare mostrando la disuguaglianza: k k n j k k in i j n i n j. i= j= A tale scopo, moltiplicare le somme e verificare che il coefficiente del termine n i n j nel membro di sinistra è maggiore o uguale di quello nel membro di destra per ogni coppia i, j k. Esercizio 0.2. In una stanza ci sono n scatole. Una pallina si trova nella i-esima scatola con probabilità p i, i n. Se la pallina si trova nella i-esima scatola, in seguito ad una ricerca in tale scatola la pallina verrà scoperta con probabilità α i. Mostrare che la probabilità condizionata che la pallina sia nella scatola j-esima, sapendo che in seguito ad una ricerca nella scatola i-esima non è stata trovata, è pari a p j α i p i se i j i= j= ( α i )p i α i p i se i = j. Esercizio 0.3. Un urna contiene n palline bianche ed m palline nere. Le palline vengono pescate una alla volta, finché non restano solo palline di un unico colore. Si mostri che le palline restanti n sono tutte bianche con probabilità n+m. Suggerimento. Immaginate che le estrazioni continuino finché tutte le palline non vengono rimosse dall urna e si consideri la probabilità che l ultima pallina estratta sia bianca. Esercizio 0.4. Uno stagno contiene 3 specie distinte di pesci: pesci rossi, pesci verdi e pesci blu. Ci sono r pesci rossi, b pesci blu e v pesci verdi. Supponiamo che venga pescato un pesce alla volta (scelto casualmente) dallo stagno. Qual è la probabilità che i pesci rossi siano i primi ad estinguersi? Suggerimento. Si scriva P(R) = P(RBV ) + P(RV B), dove: R = {Pesci rossi prima specie estinta} RBV = {Ordine di estinzione: rossi, blu, verdi} RV B = {Ordine di estinzione: rossi, verdi, blu}. Si calcolino P(RBV ) e P(RV B) condizionando sull ultima specie che viene estinta. Esercizio 0.5. Siano A, B e C eventi relativi al lancio di due dadi. Si assuma che: P(A C) > P(B C) e P(A C c ) > P(B C c ). Si dimostri che P(A) > P(B) o si fornisca un controesempio fornendo eventi A, B e C per cui l ultima proprietà non sia verificata.

9 2 ESERCITAZIONE DI PROBABILITÀ Esercizio 0.6. Siano A, B e C eventi relativi al lancio di due dadi. Si assuma che: P(A C) > P(A C c ) e P(B C) > P(B C c ). Si dimostri che P(A B C) > P(A B C c ) o si fornisca un controesempio fornendo eventi A, B e C per cui l ultima proprietà non sia verificata. Suggerimento. Sia C l evento che la somma dei risultati dei dadi sia 0, sia A l evento che il risultato del primo dado sia 6 e sia B l evento che il risultato del secondo dado sia 6. Esercizio 0.7. Una moneta truccata restituisce testa con probabilità p e croce con probabilità ( p). La moneta viene lanciata ripetutamente finché non esce r volte testa. Mostrare che la probabilità che esattamente n lanci siano necessari è ( n r ) p r ( p) n r. Suggerimento. Quante volte è uscita testa dopo (n ) lanci? Esercizio 0.8. Elena e Marco giocano al lancio di una moneta truccata. La moneta restituisce testa con probabilità p e croce con probabilità ( p). Il lancio della moneta viene ripetuto finché non esce n volte testa (nel qual caso la vittoria viene assegnata ad Elena) o m volte croce (assegnando invece la vittoria a Marco). Si calcoli la probabilità che vinca Elena. Esercizio 0.9. Una moneta truccata restituisce testa con probabilità p e croce con probabilità ( p). Sia P n la probabilità che su n lanci della moneta esca un numero pari di volte testa (0 è un numero pari). : Mostrare che P n = p( P n ) + ( p)p n n. 2: Utilizzare la formula precedente per mostrare (per induzione) che + ( 2p)n P n = n. 2 Esercizio 0.0. Su un tavolo ci sono (k + ) monete truccate. La i-esima moneta restituisce testa con probabilità i k, i {0,..., k}. Viene selezionata una moneta in modo casuale e poi viene lanciata ripetutamente. I primi n risultati sono tutti testa. Qual è la probabilità condizionata che esca testa anche al lancio (n + )-esimo?

10 ESERCITAZIONE DI PROBABILITÀ 3/04/205 Quinto foglio di esercizi Esercizio 0. (dal Foglio 2). Un urna contiene n palline, una delle quali è speciale. Se k palline vengono estratte una alla volta, senza essere reinserite, qual è la probabilità che venga estratta la pallina speciale? Esercizio 0.2 (dal Foglio 2). Una mano di poker consiste di 5 carte. Una mano di poker si dice full se fra le 5 carte ci una coppia ed un tris, ovvero 2 carte di valore uguale e le altre 3 carte di valore uguale fra loro. Si calcoli la probabilità di avere un full. Si ricordi che un mazzo di carte è costituito da 52 carte suddivise in 4 semi. Esercizio 0.3 (dal Foglio 2). Nel gioco del bridge l intero mazzo di 52 carte viene distribuito fra i 4 giocatori. : Si calcoli la probabilità che uno dei giocatori riceva tutte le 3 carte di cuori. 2: Si calcoli la probabilità che ogni giocatore riceva esattamente un asso. Esercizio 0.4 (dal Foglio 2). Una squadra di football è composta da 20 giocatori offensivi e 20 giocatori difensivi. Per determinare i compagni di stanza è necessario dividere i giocatori in 20 coppie. : Qual è la probabilità che non ci siano coppie formate da un giocatore offensivo ed uno difensivo? 2: Fissato i {,..., 0}, si calcoli la probabilità che ci siano esattamente 2i coppie formate da un giocatore offensivo ed uno difensivo. Esercizio 0.5 (dal Foglio 2). Ad un tavolo rotondo sono sedute 0 coppie sposate. Si calcoli la probabilità che nessuna delle mogli sia seduta vicino al proprio marito. Esercizio 0.6 (dal Foglio 3). Durante un indagine investigativa, l ispettore è convinto al 60% della colpevolezza di un sospettato. Ad un certo punto si scopre che il colpevole deve essere mancino e che in effetti l uomo sospettato dall investigatore è mancino. Sapendo che il 20% della popolazione è mancina, quale percentuale di certezza ha ora l investigatore riguardo la colpevolezza del sospettato? Esercizio 0.7 (Problema di Monty Hall, dal Foglio 3). Un gioco televisivo funziona nel modo seguente. Il concorrente si trova di fronte a tre porte, dietro ognuna delle quali si nasconde un premio. Una porta nasconde una macchina nuova, mentre le altre due nascondono una capra. Il concorrente sceglie una porta che però non viene aperta. A questo punto il presentatore apre una delle restanti due porte svelando una capra ed offre al concorrente la possibilità di cambiare la sua scelta con l altra porta rimasta chiusa. Più precisamente: se il concorrente ha scelto una porta che nasconde una capra il presentatore aprirà l altra porta che nasconde una capra, mentre se il concorrente ha scelto la porta che nasconde la macchina il presentatore aprirà a caso una delle restanti due porte. : Si calcoli la probabilità di vincere la macchina se si sceglie di cambiare la porta. 2: Supponiamo ora che, nel caso in cui la porta scelta inizialmente dal concorrente nasconda la macchina, il presentatore scelga di aprire la porta più a sinistra fra le due che restano (anziché scegliere a caso una delle due porte). Si calcoli la probabilità di vincere la macchina se si sceglie di cambiare la porta. Esercizio 0.8 (dal Foglio 3). Abbiamo n urne. L i-esima urna contiene (i ) palline rosse e (n i) palline blu. Scegliamo un urna a caso e rimuoviamo due palline senza reinserimento. Si calcoli la probabilità che:

11 2 ESERCITAZIONE DI PROBABILITÀ : la seconda pallina sia blu, 2: la seconda pallina sia blu sapendo che la prima pallina estratta è blu. Esercizio 0.9 (dal Foglio 3). Siano E ed F due eventi indipendenti. Mostrare che allora E c ed F sono indipendenti. Dedurne che anche E c ed F c sono indipendenti. Esercizio 0.0. [dal Foglio 4] Una moneta truccata restituisce testa con probabilità p e croce con probabilità ( p). La moneta viene lanciata ripetutamente finché non esce r volte testa. Mostrare che la probabilità che esattamente n lanci siano necessari è ( n r ) p r ( p) n r. Suggerimento. Quante volte è uscita testa dopo (n ) lanci? Esercizio 0. (dal Foglio 4). Elena e Marco giocano al lancio di una moneta truccata. La moneta restituisce testa con probabilità p e croce con probabilità ( p). Il lancio della moneta viene ripetuto finché non esce n volte testa (nel qual caso la vittoria viene assegnata ad Elena) o m volte croce (assegnando invece la vittoria a Marco). Si calcoli la probabilità che vinca Elena. Suggerimento. Si sfrutti il risultato ottenuto nell esercizio 0.0. Esercizio 0.2 (dal Foglio 4). Su un tavolo ci sono (k + ) monete truccate. La i-esima moneta restituisce testa con probabilità i k, i {0,..., k}. Viene selezionata una moneta in modo casuale e poi viene lanciata ripetutamente. I primi n risultati sono tutti testa. Qual è la probabilità condizionata che esca testa anche al lancio (n + )-esimo?

12 ESERCITAZIONE DI PROBABILITÀ 30/04/205 Settimo foglio di esercizi Esercizio 0.. Un urna contiene 20 palline numerate da a 20. Vengono estratte (senza reinserimento) tre palline dall urna. Se scommettiamo che almeno una delle palline estratte ha un numero maggiore o uguale a 7, con quale probabilità vinceremo la scommessa? Esercizio 0.2. Una moneta viene lanciata ripetutamente. La moneta restituisce testa con probabilità p e croce con probabilità ( p). L esperimento si arresta quando esce testa per la prima volta, oppure quando il totale dei lanci effettuati raggiunge n. Sia X la variabile aleatoria che restituisce il numero di lanci effettuati. Si descrivano i possibili valori assunti da X e le rispettive probabilità. Esercizio 0.3. Siano f e g densità di probabilità e sia λ [0, ]. Mostrare che λf + ( λ)g è una densità di probabilità. Esercizio 0.4. Quali delle seguenti sono funzioni di densità? Trovare c R e le corrispondenti distribuzioni di probabilità. { cx d x > : f(x) = 0 x 2: f(x) = ce x ( + e x ) 2, x R. Esercizio 0.5. Sia X una variabile aleatoria esponenziale di parametro, ovvero la sua densità di probabilità è f X (x) = e x χ [0,+ ) (x) dove { x 0 χ [0,+ ) (x) = 0 x < 0 Calcolare la densità di probabilità di X 2. Esercizio 0.6. Una moneta viene lanciata ripetutamente (un numero infinito di volte). Definiamo { al k-esimo lancio esce testa X k = 0 al k-esimo lancio esce croce Si consideri inoltre la variabile aleatoria X = k 2 k X k. Si mostri che, per ogni 0 a b si ha: P(X [a, b]) = b a. Suggerimento. Si considerino a e b della forma a = h 2 e b = l n 2 per qualche scelta di n, h, l N n tali che h l 2 n. Esercizio 0.7. Cosa accade se si ripete l esperimento dell esercizio 0.6 con una moneta non equilibrata?

13 ESERCITAZIONE DI PROBABILITÀ 07/05/205 Ottavo foglio di esercizi Esercizio 0.. Una moneta viene lanciata ripetutamente (un numero infinito di volte). Definiamo { al k-esimo lancio esce testa X k = 0 al k-esimo lancio esce croce Si consideri inoltre la variabile aleatoria X = k 2 k X k. Si mostri che, per ogni 0 a b si ha: P(X [a, b]) = b a. Suggerimento. Si considerino a e b della forma a = h 2 e b = l n 2 per qualche scelta di n, h, l N n tali che h l 2 n. Esercizio 0.2. Un venditore ha programmato due appuntamenti per cercare di vendere enciclopedie. Il primo appuntamento porterà ad una vendita con probabilità 3 0. Il secondo porterà (indipendentemente dal primo) ad una vendita con probabilità 6 0. In entrambi i casi verrà venduto con uguale probabilità uno fra i modelli standard (500$) o deluxe (000$). Sia X la variabile aleatoria che restituisce l incasso della giornata. Calcolare la densità di probabilità f X. Esercizio 0.3. Andrea, Barbara, Carlo, Dario ed Elena giocano al gioco seguente. Ad ognuno viene assegnato casualmente un numero da a 5 (ognuno ha un numero diverso dagli altri). Il gioco consiste in quattro incontri successivi. Nel primo turno, fra Andrea e Barbara vince chi ha il numero più alto. Il vincitore gioca con Carlo e di nuovo vince chi ha il numero più alto. Il terzo incontro mette a confronto il numero di Dario con quello del vincitore del secondo incontro. Lo scontro finale è con Elena. Sia X la variabile aleatoria che restituisce il numero di vittorie di Andrea. Calcolare P(X = i) per ogni i {0,..., 4}. Esercizio 0.4. Un album per figurine è composto da m caselle numerate. Quando si acquista una figurina, si trova quella associata alla casella i con probabilità p i, i =,..., m e p +...+p m =. Si acquista una figurina alla volta, fino a quando non si completa l album. Sia X il numero di figurine acquistato, e per k =,..., m sia Y k il numero di figurine acquistate al momento in cui si trova per la prima volta la figurina associata alla casella k. Calcolare (a) La legge di Y k. (b) La probabilità che la N-esima figurina non sia un doppione. (c) La legge di X. (d) La legge di X nel caso gli p i siano tutti uguali. Definiamo un ordine parziale sulle scelte di p = (p, p 2,..., p m ). Diremo che p < p se P(X N) P (X N), dove P e P sono le probabilità costruite con p e p. (e) Chi è l elemento minimale nello spazio (simplesso) degli p? Dare una motivazione euristica. Esercizio 0.5 (Il problema di Banach). Banach è seduto al bancone di un bar con due bottiglie di vodka, una vicino alla sua mano destra ed una vicino alla sua mano sinistra. Banach sceglie con uguale probabilità se bere un sorso da una bottiglia o dall altra. Assumiamo che ognuna delle due bottiglie sia costituita da N sorsi. Nel momento in cui Banach si accorge di aver finito una bottiglia, qual è la probabilità che nell altra rimangano esattamente k sorsi? (0 k N).

14 2 ESERCITAZIONE DI PROBABILITÀ Esercizio 0.6. Risolvere l esercizio 0.5 nel caso in cui Banach sceglie di bere un sorso dalla bottiglia di destra con probabilità p e da quella di sinistra con probabilità ( p). Esercizio 0.7. Sia n N fissato. Determinare k N tale che ( n k) ( = max n ) 0 k n k.

15 ESERCITAZIONE DI PROBABILITÀ 4/05/205 Nono foglio di esercizi Esercizio 0. (Dal Foglio 8). Un album per figurine è composto da m caselle numerate. Quando si acquista una figurina, si trova quella associata alla casella i con probabilità p i, i =,..., m e p p m =. Si acquista una figurina alla volta, fino a quando non si completa l album. Sia X il numero di figurine acquistato, e per k =,..., m sia Y k il numero di figurine acquistate al momento in cui si trova per la prima volta la figurina associata alla casella k. Calcolare (a) La legge di Y k. (b) La probabilità che la N-esima figurina non sia un doppione. (c) La legge di X. (d) La legge di X nel caso gli p i siano tutti uguali. Definiamo un ordine parziale sulle scelte di p = (p, p 2,..., p m ). Diremo che p < p se P(X N) P (X N), dove P e P sono le probabilità costruite con p e p. (e) Chi è l elemento minimale nello spazio (simplesso) degli p? Dare una motivazione euristica. Esercizio 0.2. Sia X una variabile aleatoria geometrica. : Mostrare che P(X = n + k X > n) = P(X = k) per ogni k, n. 2: Perché si chiama la proprietà della perdita di memoria? 3: Esiste qualche altra distribuzione sugli interi positivi con tale proprietà? Esercizio 0.3. Siano bin(n, p) e bin(m, p) due variabili aleatorie binomiali indipendenti. Mostrare che la loro somma è data da bin(m + n, p). Esercizio 0.4. Sia N il numero totale di teste uscite in n lanci di una moneta truccata. : Si scriva la densità di probabilità di N in funzione di p = P({al primo lancio esce testa}). 2: Dimostrare ed utilizzare l identità ( ) n x 2i y n 2i = 2i 2 [(x + y)n + (y x) n ] i per calcolare la probabilità che N sia pari. Esercizio 0.5 (distribuzione ipergeometrica). Un urna contiene N palline, b delle quali sono blu e r = N b sono rosse. Vengono estratte (senza reinserimento) n palline dall urna. : Mostrare che il numero B di palline blu fra quelle estratte ha la seguente densità di probabilità: ( b N b ) k)( P(B = k) = (questa è detta distribuzione ipergeometrica di parametri N, b, n). 2: Mostrare che se N e b tendono a + in modo che b N p e r N ( p) si ha: ( ) n P(B = k) p k ( p) n k. k Esercizio 0.6. Siano X e Y variabili aleatorie binomiali indipendenti bin(n, p). Definiamo Z = X + Y. Mostrare che la distribuzione condizionata di X dato Z = N è la distribuzione ipergeometrica dell Esercizio 0.5. n k ( N n)

16 ESERCITAZIONE DI PROBABILITÀ 28/05/205 Undicesimo foglio di esercizi Esercizio 0.. Siano X e Y variabili aleatorie indipendenti N(0, ), sia Z = X + Y. Si trovi densità e distribuzione di Z dato che X > 0 e Y > 0. Si mostri che: 2 E(Z {X > 0} {Y > 0}) = 2 π. Esercizio 0.2. ] Sia U una variabile aleatoria uniforme su [0, ] e 0 < q <. Mostrare che X = + ha una distribuzione geometrica (le parentesi indicano la parte intera). [ log(u) log(q) Esercizio 0.3. Sia X una variabile aleatoria a valori interi non negativi. Definiamo h(r) = P(X = r X r). Siano poi {U i } i 0 indipendenti e uniformi in [0, ]. Mostrare che la variabile aleatoria Z = min{n U n h(n)} ha la stessa distribuzione di X. Esercizio 0.4. Sia X una variabile aleatoria continua con funzione di densità f X (x) = C(x x 2 ), dove α < x < β e C > 0. : Quali sono i possibili valori di α e β? 2: Quanto vale C? Esercizio 0.5. Sia X una variabile aleatoria con distribuzione di probabilità continua F X. Mostrare che : F X (X) = F X X è uniformemente distribuita in [0, ], 2: log(f X (X)) = log F X X è esponenzialmente distribuita in [0, ]. } il cerchio di raggio 2 centrato nel punto Esercizio 0.6. Sia C = { (x, y) R 2 x 2 + ( y 2) = ( 4 0, 2). Consideriamo una retta passante per Q = (0, ) che incontra l asse delle ascisse nel punto R = (r, 0). Detto O = (0, 0), assumiamo che la variabile aleatoria X = ÔQR sia uniformemente distribuita in [ π 2, ] π 2. Mostrare che allora la variabile aleatoria Y = r è distribuita secondo Cauchy. Esercizio 0.7. Siano X e Y variabili aleatorie di Poisson con parametri rispettivamente λ e µ. Mostrare che X è stocasticamente maggiore di Y se λ µ.

Esercizi di Calcolo delle Probabilità (calcolo combinatorio)

Esercizi di Calcolo delle Probabilità (calcolo combinatorio) Esercizi di Calcolo delle Probabilità (calcolo combinatorio 1. Lanciamo due dadi regolari. Qual è la probabilità che la somma delle facce rivolte verso l alto sia pari a 7? 1/6 2. Due palline vengono estratte

Dettagli

Primi esercizi per gli studenti del corso di Statistica ed Elementi di Probabilita

Primi esercizi per gli studenti del corso di Statistica ed Elementi di Probabilita Primi esercizi per gli studenti del corso di Statistica ed Elementi di Probabilita NOTA 1 Gli esercizi sono presi da compiti degli scorsi appelli, oppure da testi o dispense di colleghi. A questi ultimi

Dettagli

CORSO DI CALCOLO DELLE PROBABILITÀ E STATISTICA. Esercizi su eventi, previsioni e probabilità condizionate

CORSO DI CALCOLO DELLE PROBABILITÀ E STATISTICA. Esercizi su eventi, previsioni e probabilità condizionate CORSO DI CALCOLO DELLE PROBABILITÀ E STATISTICA Esercizi su eventi, previsioni e probabilità condizionate Nota: Alcuni esercizi sono tradotti, più o meno fedelmente, dal libro A first course in probability

Dettagli

Probabilità discreta

Probabilità discreta Probabilità discreta Daniele A. Gewurz 1 Che probabilità c è che succeda...? Una delle applicazioni della combinatoria è nel calcolo di probabilità discrete. Quando abbiamo a che fare con un fenomeno che

Dettagli

Corso di ELEMENTI DI STATISTICA Alcuni problemi di probabilità, con soluzioni

Corso di ELEMENTI DI STATISTICA Alcuni problemi di probabilità, con soluzioni Corso di ELEMENTI DI STATISTICA Alcuni problemi di probabilità, con soluzioni Si tratta di problemi elementari, formulati nel linguaggio ordinario Quindi, per ogni problema la suluzione proposta è sempre

Dettagli

Esercizi di calcolo combinatorio

Esercizi di calcolo combinatorio CORSO DI CALCOLO DELLE PROBABILITÀ E STATISTICA Esercizi di calcolo combinatorio Nota: Alcuni esercizi sono tradotti, più o meno fedelmente, dal libro A first course in probability di Sheldon Ross, quinta

Dettagli

A = { escono 2 teste e due croci (indipendentemente dall ordine) } B = { al primo tiro esce testa }.

A = { escono 2 teste e due croci (indipendentemente dall ordine) } B = { al primo tiro esce testa }. ESERCIZI ELEMENTARI DI CALCOLO DELLE PROBABILITÀ Teorema della somma 1) Giocando alla roulette, calcolare la probabilità che su una estrazione esca: a) Un numero compreso tra 6 e 12 (compresi) oppure maggiore

Dettagli

COMPITO n. 1. 3. Siano X, Y due variabili aleatorie tali che il vettore (X, Y ) sia distribuito uniformemente

COMPITO n. 1. 3. Siano X, Y due variabili aleatorie tali che il vettore (X, Y ) sia distribuito uniformemente COMPITO n. 1 a) Nel gioco del poker ad ogni giocatore vengono distribuite cinque carte da un normale mazzo di 52. Quant è la probabilità che un giocatore riceva una scala di re (ovvero 9, 10, J, Q, K anche

Dettagli

metodi matematici per l ingegneria prove scritte d esame 1 Indice

metodi matematici per l ingegneria prove scritte d esame 1 Indice metodi matematici per l ingegneria prove scritte d esame Indice. Novembre 4 - Prova in itinere. Luglio 5.. Febbraio 6 4 4. Giugno 6. 5 5. Luglio 6 6 . Novembre 4 - Prova in itinere Esercizio. Una scatola

Dettagli

Esercizi di Calcolo delle Probabilita (I)

Esercizi di Calcolo delle Probabilita (I) Esercizi di Calcolo delle Probabilita (I) 1. Si supponga di avere un urna con 15 palline di cui 5 rosse, 8 bianche e 2 nere. Immaginando di estrarre due palline con reimmissione, si dica con quale probabilità:

Dettagli

Corso di Calcolo delle Probabilità e Statistica. Esercizi su variabili aleatorie discrete

Corso di Calcolo delle Probabilità e Statistica. Esercizi su variabili aleatorie discrete Corso di Calcolo delle Probabilità e Statistica Esercizi su variabili aleatorie discrete Es.1 Da un urna con 10 pallina bianche e 15 palline nere, si eseguono estrazioni con reimbussolamento fino all estrazione

Dettagli

ESERCIZI DI CALCOLO COMBINATORIO

ESERCIZI DI CALCOLO COMBINATORIO ESERCIZI DI CALCOLO COMBINATORIO 1. Calcolare il numero degli anagrammi che possono essere formati con le lettere della parola Amore. [120] 2. Quante partite di poker diverse possono essere giocate da

Dettagli

Esercizi di Probabilità e statistica. Francesco Caravenna Paolo Dai Pra

Esercizi di Probabilità e statistica. Francesco Caravenna Paolo Dai Pra Esercizi di Probabilità e statistica Francesco Caravenna Paolo Dai Pra Capitolo 1 Spazi di probabilità discreti 1.1 Proprietà fondamentali Esercizio 1 Esprimere ciascuno dei seguenti eventi in termini

Dettagli

Probabilità e Statistica Esercitazioni. a.a. 2009/2010. C.d.L.S.: Ingegneria Civile-Architettonico, Ingegneria Civile-Strutturistico.

Probabilità e Statistica Esercitazioni. a.a. 2009/2010. C.d.L.S.: Ingegneria Civile-Architettonico, Ingegneria Civile-Strutturistico. Probabilità e Statistica Esercitazioni a.a. 2009/2010 C.d.L.S.: Ingegneria Civile-Architettonico, Ingegneria Civile-Strutturistico Probabilità Ines Campa e Marco Longhi Probabilità e Statistica - Esercitazioni

Dettagli

Viene lanciata una moneta. Se esce testa vinco 100 euro, se esce croce non vinco niente. Quale è il valore della mia vincita?

Viene lanciata una moneta. Se esce testa vinco 100 euro, se esce croce non vinco niente. Quale è il valore della mia vincita? Viene lanciata una moneta. Se esce testa vinco 00 euro, se esce croce non vinco niente. Quale è il valore della mia vincita? Osserviamo che il valore della vincita dipende dal risultato dell esperimento

Dettagli

Esericizi di calcolo combinatorio

Esericizi di calcolo combinatorio Esericizi di calcolo combinatorio Alessandro De Gregorio Sapienza Università di Roma alessandrodegregorio@uniroma1it Problema (riepilogativo) La segretaria di un ufficio deve depositare 3 lettere in 5

Dettagli

Esercizi di Probabilità e Statistica

Esercizi di Probabilità e Statistica Esercizi di Probabilità e Statistica Samuel Rota Bulò 19 marzo 2007 Spazi di probabilità finiti e uniformi Esercizio 1 Un urna contiene due palle nere e una rossa. Una seconda urna ne contiene una bianca

Dettagli

Test sul calcolo della probabilità

Test sul calcolo della probabilità Test sul calcolo della probabilità 2 Test sul calcolo della probabilità Test sul calcolo della probabilità. La probabilità p di un evento E, quando si indica con E il suo complementare, è : a) 0 se E è

Dettagli

Calcolo delle Probabilita, INGEGNERIA INFORMATICA, semestre II, laurea (ord. Leonardo.

Calcolo delle Probabilita, INGEGNERIA INFORMATICA, semestre II, laurea (ord. Leonardo. Capitolo 1 9 Ottobre 00 Calcolo delle Probabilita, INGEGNERIA INFORMATICA, semestre II, laurea (ord. Leonardo. 000, Milano Esercizio 1.0.1 (svolto in classe [II recupero Ing. Matematica aa.00-0-rivisitato]nel

Dettagli

Si considerino gli eventi A = nessuno studente ha superato l esame e B = nessuno studente maschio ha superato l esame. Allora A c B è uguale a:

Si considerino gli eventi A = nessuno studente ha superato l esame e B = nessuno studente maschio ha superato l esame. Allora A c B è uguale a: TEST DI AUTOVALUTAZIONE - SETTIMANA 2 I diritti d autore sono riservati. Ogni sfruttamento commerciale non autorizzato sarà perseguito. Metodi statistici per la biologia 1 Parte A 1.1 Si considerino gli

Dettagli

Per poter affrontare il problema abbiamo bisogno di parlare di probabilità (almeno in maniera intuitiva). Analizziamo alcune situazioni concrete.

Per poter affrontare il problema abbiamo bisogno di parlare di probabilità (almeno in maniera intuitiva). Analizziamo alcune situazioni concrete. Parliamo di probabilità. Supponiamo di avere un sacchetto con dentro una pallina rossa; posso aggiungere tante palline bianche quante voglio, per ogni pallina bianca che aggiungo devo pagare però un prezzo

Dettagli

Esercizi sul calcolo delle probabilità

Esercizi sul calcolo delle probabilità Esercizi sul calcolo delle probabilità Svolti e da svolgere (per MAR 13 marzo) Dati due eventi A e B dello spazio campionario Ω. Si sappia che P(A c )=0,3 P(B)=0,4 e P(A B c )=0,5 si determinino le probabilità

Dettagli

Laboratorio di dinamiche socio-economiche

Laboratorio di dinamiche socio-economiche Dipartimento di Matematica Università di Ferrara giacomo.albi@unife.it www.giacomoalbi.com 21 febbraio 2012 Seconda parte: Econofisica La probabilità e la statistica come strumento di analisi. Apparenti

Dettagli

Probabilità e Statistica Esercitazioni. a.a. 2006/2007

Probabilità e Statistica Esercitazioni. a.a. 2006/2007 Probabilità e Statistica Esercitazioni a.a. 2006/2007 C.d.L.: Ingegneria per l Ambiente ed il Territorio, Ingegneria Civile, Ingegneria Gestionale, Ingegneria dell Informazione C.d.L.S.: Ingegneria Civile

Dettagli

Esercizi di calcolo combinatorio e probabilità Svolgimento a cura di Mattia Puddu

Esercizi di calcolo combinatorio e probabilità Svolgimento a cura di Mattia Puddu Esercizi di calcolo combinatorio e probabilità Svolgimento a cura di Mattia Puddu 1. Gli interi da 1 a 9 sono scritti nelle 9 caselle di una scacchiera 3x3, ogni intero in ogni casella diversa, in modo

Dettagli

Probabilità e statistica

Probabilità e statistica Indice generale.probabilità ed eventi aleatori....come si può definire una probabilità....eventi equiprobabili....eventi indipendenti, eventi dipendenti....eventi incompatibili....eventi compatibili....probabilità

Dettagli

Tutoraggio di Calcolo delle Probabilità, 2-3 Marzo 2010

Tutoraggio di Calcolo delle Probabilità, 2-3 Marzo 2010 Tutoraggio di Calcolo delle Probabilità, 2-3 Marzo 200 Esercizio. Dati due eventi A e B, scrivete, in termini di operazioni booleane, l espressione dell evento: {si verifica esattamente un solo evento

Dettagli

Calcolo delle Probabilità

Calcolo delle Probabilità Calcolo delle Probabilità Il calcolo delle probabilità studia i modelli matematici delle cosidette situazioni di incertezza. Molte situazioni concrete sono caratterizzate a priori da incertezza su quello

Dettagli

Tutorato di Probabilità e Statistica

Tutorato di Probabilità e Statistica Università Ca Foscari di Venezia Dipartimento di informatica 20 aprile 2006 Variabili aleatorie... Example Giochiamo alla roulette per tre volte 1 milione sull uscita del numero 29. Qual è la probabilità

Dettagli

LA STATISTICA E IL CALCOLO DELLE PROBABILITÀ

LA STATISTICA E IL CALCOLO DELLE PROBABILITÀ LA STATISTICA E IL CALCOLO DELLE PROBABILITÀ Prof. Francesco Tottoli Versione 3 del 20 febbraio 2012 DEFINIZIONE È una scienza giovane e rappresenta uno strumento essenziale per la scoperta di leggi e

Dettagli

Statistica 1. Esercitazioni. Dott. Luigi Augugliaro 1. Università di Palermo

Statistica 1. Esercitazioni. Dott. Luigi Augugliaro 1. Università di Palermo Statistica 1 Esercitazioni Dott. 1 1 Dipartimento di Scienze Statistiche e Matematiche S. Vianelli, Università di Palermo ricevimento: lunedì ore 15-17 mercoledì ore 15-17 e-mail: luigi.augugliaro@unipa.it

Dettagli

CALCOLO COMBINATORIO

CALCOLO COMBINATORIO CALCOLO COMBINATORIO 1 Modi di formare gruppi di k oggetti presi da n dati 11 disposizioni semplici, permutazioni Dati n oggetti distinti a 1,, a n si chiamano disposizioni semplici di questi oggetti,

Dettagli

Calcolo combinatorio

Calcolo combinatorio Probabilità e Statistica Esercitazioni a.a. 2009/2010 C.d.L.S.: Ingegneria Civile-Architettonico, Ingegneria Civile-Strutturistico Calcolo combinatorio Ines Campa e Marco Longhi Probabilità e Statistica

Dettagli

21.05.08 Prima prova parziale di Calcolo delle probabilità I C.L. in Matematica

21.05.08 Prima prova parziale di Calcolo delle probabilità I C.L. in Matematica 21.05.08 Prima prova parziale di Calcolo delle probabilità I Ogni esercizio vale 5 punti. 1. Si gioca a nascondino in una casa di quattro stanze: cucina, salotto, bagno e camera da letto. Otto bambini

Dettagli

Analisi dei Dati 12/13 Esercizi proposti 3 soluzioni

Analisi dei Dati 12/13 Esercizi proposti 3 soluzioni Analisi dei Dati 1/13 Esercizi proposti 3 soluzioni 0.1 Un urna contiene 6 palline rosse e 8 palline nere. Si estraggono simultaneamente due palline. Qual è la probabilità di estrarle entrambe rosse? (6

Dettagli

Esercitazioni 2013/14

Esercitazioni 2013/14 Esercitazioni 2013/14 Esercizio 1 Due ditte V e W partecipano ad una gara di appalto per la costruzione di un tratto di autostrada che viene assegnato a seconda del prezzo. L offerta fatta dalla ditta

Dettagli

3. Formare tutte le parole (anche prive di senso) che si possono ottenere utilizzando tre lettere della parola AROMI. Quante sono? [R.

3. Formare tutte le parole (anche prive di senso) che si possono ottenere utilizzando tre lettere della parola AROMI. Quante sono? [R. 1. Scrivere tutti gli anagrammi della parola ARTO. [R. 24] 2. Scrivere tutti gli anagrammi della parola ORE. [R. 6] 3. Formare tutte le parole (anche prive di senso) che si possono ottenere utilizzando

Dettagli

1. Calcolare la probabilità che estratte a caso ed assieme tre carte da un mazzo di 40, fra di esse vi sia un solo asso, di qualunque seme.

1. Calcolare la probabilità che estratte a caso ed assieme tre carte da un mazzo di 40, fra di esse vi sia un solo asso, di qualunque seme. Esercizi difficili sul calcolo delle probabilità. Calcolare la probabilità che estratte a caso ed assieme tre carte da un mazzo di, fra di esse vi sia un solo asso, di qualunque seme. Le parole a caso

Dettagli

Elementi di calcolo delle probabilità

Elementi di calcolo delle probabilità Elementi di calcolo delle probabilità Definizione di probabilità A) Qui davanti a me ho un urna contenente 2 palline bianche e 998 nere. Mi metto una benda sugli occhi, scuoto ripetutamente l urna ed estraggo

Dettagli

1 Probabilità. 1.1 Primi esercizi di probabilità con l uso del calcolo combinatorio

1 Probabilità. 1.1 Primi esercizi di probabilità con l uso del calcolo combinatorio Indice 1 Probabilità 1 1.1 Primi esercizi di probabilità con l uso del calcolo combinatorio.. 1 1.2 Probabilità condizionata, indipendenza e teorema di Bayes.... 2 1 Probabilità 1.1 Primi esercizi di probabilità

Dettagli

matematica probabilmente

matematica probabilmente IS science centre immaginario scientifico Laboratorio dell'immaginario Scientifico - Trieste tel. 040224424 - fax 040224439 - e-mail: lis@lis.trieste.it - www.immaginarioscientifico.it indice Altezze e

Dettagli

Esercitazione del 14/02/2012 Istituzioni di Calcolo delle Probabilità

Esercitazione del 14/02/2012 Istituzioni di Calcolo delle Probabilità Esercitazione del 14/02/2012 Istituzioni di Calcolo delle Probabilità David Barbato Questa raccolta comprende sia gli esercizi dell esercitazione del 14 febbraio sia gli esercizi di ricapitolazione sulle

Dettagli

2 CERTAMEN NAZIONALE DI PROBABILITA E STATISTICA FELICE FUSATO Fase di Istituto 15 febbraio 2011

2 CERTAMEN NAZIONALE DI PROBABILITA E STATISTICA FELICE FUSATO Fase di Istituto 15 febbraio 2011 2 CERTAMEN NAZIONALE DI PROBABILITA E STATISTICA FELICE FUSATO Fase di Istituto 15 febbraio 2011 1) Non sfogliare questo fascicolo finché l insegnante non ti dice di farlo. 2) E ammesso l utilizzo di calcolatrici

Dettagli

Ancora sull indipendenza. Se A e B sono indipendenti allora lo sono anche

Ancora sull indipendenza. Se A e B sono indipendenti allora lo sono anche Ancora sull indipendenza Se A e B sono indipendenti allora lo sono anche A e B Ā e B Ā e B Sfruttiamo le leggi di De Morgan Leggi di De Morgan A B = Ā B A B = Ā B P (Ā B) = P (A B) = 1 P (A B) = 1 (P (A)

Dettagli

Traccia della soluzione degli esercizi del Capitolo 1

Traccia della soluzione degli esercizi del Capitolo 1 Traccia della soluzione degli esercizi del Capitolo 1 Esercizio 1 Esprimere ciascuno dei seguenti eventi in termini degli eventi A, B, C. 1. Almeno un evento si verifica. 2. Al più un evento si verifica..

Dettagli

Introduzione alla probabilità

Introduzione alla probabilità Introduzione alla probabilità CAPITOLO TEORIA Il dilemma di Monty Hall In un popolare show televisivo americano il presentatore mostra al concorrente tre porte chiuse. Dietro a una di esse si cela il premio

Dettagli

La variabile casuale Binomiale

La variabile casuale Binomiale La variabile casuale Binomiale Si costruisce a partire dalla nozione di esperimento casuale Bernoulliano che consiste in un insieme di prove ripetute con le seguenti caratteristiche: i) ad ogni singola

Dettagli

Esercitazioni di Statistica

Esercitazioni di Statistica Esercitazioni di Statistica Calcolo delle probabilità Prof. Livia De Giovanni statistica@dis.uniroma1.it Esercizio 1 Si vuole studiare la distribuzione del sesso dei figli nelle famiglie aventi due figli

Dettagli

Modello probabilistico di un esperimento aleatorio. Psicometria 1 - Lezione 6 Lucidi presentati a lezione AA 2000/2001 dott.

Modello probabilistico di un esperimento aleatorio. Psicometria 1 - Lezione 6 Lucidi presentati a lezione AA 2000/2001 dott. Modello probabilistico di un esperimento aleatorio Psicometria 1 - Lezione 6 Lucidi presentati a lezione AA 2000/2001 dott. Corrado Caudek 1 Un esperimento è il processo attraverso il quale un osservazione

Dettagli

CARTE. Regolamento Belote. Regole del gioco: Determinazione del seme di briscola (Belote classico):

CARTE. Regolamento Belote. Regole del gioco: Determinazione del seme di briscola (Belote classico): CARTE aggiornato al 25/06/2014 Entrambe le gare di carte si svolgeranno presso il salone Polivalente di Pinasca. Entrambe le gare saranno giocate da giocatori in coppia, la coppia può essere diversa nelle

Dettagli

Esercizi. Rappresentando le estrazioni con un grafo ad albero, calcolare la probabilità che:

Esercizi. Rappresentando le estrazioni con un grafo ad albero, calcolare la probabilità che: Esercizi Esercizio 4. Un urna contiene inizialmente 2 palline bianche e 4 palline rosse. Si effettuano due estrazioni con la seguente modalità: se alla prima estrazione esce una pallina bianca, la si rimette

Dettagli

Matematica Applicata. Probabilità e statistica

Matematica Applicata. Probabilità e statistica Matematica Applicata Probabilità e statistica Fenomeni casuali Fenomeni che si verificano in modi non prevedibili a priori 1. Lancio di una moneta: non sono in grado di prevedere con certezza se il risultato

Dettagli

Gli eventi sono stati definiti come i possibili risultati di un esperimento. Ogni evento ha una probabilità

Gli eventi sono stati definiti come i possibili risultati di un esperimento. Ogni evento ha una probabilità Probabilità Probabilità Gli eventi sono stati definiti come i possibili risultati di un esperimento. Ogni evento ha una probabilità Se tutti gli eventi fossero ugualmente possibili, la probabilità p(e)

Dettagli

SIMULAZIONE TEST INVALSI

SIMULAZIONE TEST INVALSI SIMULAZIONE TEST INVALSI STATISTICA E PROBABILITA Nel sacchetto A ci sono 4 palline rosse e 8 nere mentre nel sacchetto B ci sono 4 palline rosse e 6 nere. a. Completa correttamente la seguente frase inserendo

Dettagli

Esercizi di probabilità discreta

Esercizi di probabilità discreta Di seguito, potete trovare i testi (con risposta) degli esercizi svolti (o proposti) nel corso di esercitazioni dell insegnamento di Matematica applicata. 1 Esercizi di probabilità discreta Algebra degli

Dettagli

IL CALCOLO COMBINATORIO

IL CALCOLO COMBINATORIO IL CALCOLO COMBINATORIO Giochiamo a dadi Nel XVII secolo il cavaliere De Meré, forte giocatore, come spesso accadeva fra la nobiltà di quel tempo, si pose questo quesito: Che cosa è più conveniente, scommettere

Dettagli

COEFFICIENTI BINOMIALI

COEFFICIENTI BINOMIALI COEFFICIENTI BINOMIALI Michele Impedovo micheleimpedovo@uni-bocconiit Una definizione insiemistica Se n è un numero naturale e è un numero naturale compreso tra e n, si indica con il simbolo il coefficiente

Dettagli

Teoria della probabilità Assiomi e teoremi

Teoria della probabilità Assiomi e teoremi Corso di Laurea a Distanza in Ingegneria Elettrica Corso di Comunicazioni Elettriche Teoria della probabilità Assiomi e teoremi A.A. 2008-09 Alberto Perotti DELEN-DAUIN Esperimento casuale Esperimento

Dettagli

1) Si consideri un esperimento che consiste nel lancio di 5 dadi. Lo spazio campionario:

1) Si consideri un esperimento che consiste nel lancio di 5 dadi. Lo spazio campionario: Esempi di domande risposta multipla (Modulo II) 1) Si consideri un esperimento che consiste nel lancio di 5 dadi. Lo spazio campionario: 1) ha un numero di elementi pari a 5; 2) ha un numero di elementi

Dettagli

Statistica 1. Esercitazioni. Dott. Luigi Augugliaro 1. Università di Palermo

Statistica 1. Esercitazioni. Dott. Luigi Augugliaro 1. Università di Palermo Statistica 1 Esercitazioni Dott. 1 1 Dipartimento di Scienze Statistiche e Matematiche S. Vianelli, Università di Palermo ricevimento: lunedì ore 15-17 mercoledì ore 15-17 e-mail: luigi.augugliaro@unipa.it

Dettagli

Calcolo delle probabilità

Calcolo delle probabilità Calcolo delle probabilità Laboratorio di Bioinformatica Corso A aa 2005-2006 Statistica Dai risultati di un esperimento si determinano alcune caratteristiche della popolazione Calcolo delle probabilità

Dettagli

Corso di Matematica. Corso di Laurea in Farmacia, Facoltà di Farmacia. Università degli Studi di Pisa. Maria Luisa Chiofalo.

Corso di Matematica. Corso di Laurea in Farmacia, Facoltà di Farmacia. Università degli Studi di Pisa. Maria Luisa Chiofalo. Corso di Matematica Corso di Laurea in Farmacia, Facoltà di Farmacia Università degli Studi di Pisa Maria Luisa Chiofalo Scheda 18 Esercizi svolti sul calcolo delle probabilità I testi degli esercizi sono

Dettagli

CP110 Probabilità: Esame del 3 giugno 2010. Testo e soluzione

CP110 Probabilità: Esame del 3 giugno 2010. Testo e soluzione Dipartimento di Matematica, Roma Tre Pietro Caputo 2009-2010, II semestre 8 luglio, 2010 CP110 Probabilità: Esame del 3 giugno 2010 Testo e soluzione 1. (6 pts 12 monete da 1 euro vengono distribuite tra

Dettagli

Probabilità e Statistica Esercitazioni. a.a. 2006/2007

Probabilità e Statistica Esercitazioni. a.a. 2006/2007 Probabilità e Statistica Esercitazioni a.a. 2006/2007 C.d.L.: Ingegneria per l Ambiente ed il Territorio, Ingegneria Civile, Ingegneria Gestionale, Ingegneria dell Informazione C.d.L.S.: Ingegneria Civile

Dettagli

TICHU NANJING (per 4 giocatori)

TICHU NANJING (per 4 giocatori) TICHU NANJING (per 4 giocatori) Le carte Sono di quattro tipi (Jade/Sword/Pagoda/Star) (Giada-verde/Spada-nero/Pagoda-blu/Stella-rosso) di 13 valori ognuna che corrispondono alle carte del Poker. L Asso

Dettagli

Somma logica di eventi

Somma logica di eventi Somma logica di eventi Da un urna contenente 24 palline numerate si estrae una pallina. Calcolare la probabilità dei seguenti eventi: a) esce un numero divisibile per 5 o superiore a 20, b) esce un numero

Dettagli

Corso di Matematica e Statistica 4 Calcolo combinatorio e probabilità. Le disposizioni semplici di n elementi di classe k

Corso di Matematica e Statistica 4 Calcolo combinatorio e probabilità. Le disposizioni semplici di n elementi di classe k Pordenone Corso di Matematica e Statistica 4 Calcolo combinatorio e probabilità UNIVERSITAS STUDIORUM UTINENSIS Giorgio T. Bagni Facoltà di Scienze della Formazione Dipartimento di Matematica e Informatica

Dettagli

(concetto classico di probabilità)

(concetto classico di probabilità) Probabilità matematica (concetto classico di probabilità) Teoria ed esempi Introduzione Il calcolo delle probabilità è la parte della matematica che si occupa di prevedere, sulla base di regole e leggi

Dettagli

STATISTICA MEDICA Prof. Tarcisio Niglio http://www.tarcisio.net tarcisio@mclink.it oppure su Facebook Anno Accademico 2011-2012

STATISTICA MEDICA Prof. Tarcisio Niglio http://www.tarcisio.net tarcisio@mclink.it oppure su Facebook Anno Accademico 2011-2012 STATISTICA MEDICA Prof. Tarcisio Niglio http://www.tarcisio.net tarcisio@mclink.it oppure su Facebook Anno Accademico 2011-2012 Calcolo delle Probabilità Teoria & Pratica La probabilità di un evento è

Dettagli

Matematica II: Calcolo delle Probabilità e Statistica Matematica

Matematica II: Calcolo delle Probabilità e Statistica Matematica Matematica II: Calcolo delle Probabilità e Statistica Matematica ELT A-Z Docente: dott. F. Zucca Esercitazione # Esercizi Statistica Descrittiva Esercizio I gruppi sanguigni di persone sono B, B, AB, O,

Dettagli

Esempio II.1.2. Esempio II.1.3. Esercizi

Esempio II.1.2. Esempio II.1.3. Esercizi Calcolo combinatorio Il calcolo combinatorio consiste nello sviluppo di nozioni e tecniche per contare i possibili ordinamenti di un insieme e le possibili scelte di sottoinsiemi di un insieme Ha numerosi

Dettagli

Esercizi di Probabilità e Statistica

Esercizi di Probabilità e Statistica Esercizi di Probabilità e Statistica Samuel Rota Bulò 9 giugno 006 Spazi di probabilità finiti e uniformi Esercizio Un urna contiene 6 palline rosse, 4 nere, 8 bianche. Si estrae una pallina; calcolare

Dettagli

Calcolo delle probabilitá: esercizi svolti fino all 8 febbraio

Calcolo delle probabilitá: esercizi svolti fino all 8 febbraio Calcolo delle probabilitá: esercizi svolti fino all 8 febbraio Alessandro Sicco sicco@dm.unito.it Lezione 1. Calcolo combinatorio, formula delle probabilitá totali, formula di Bayes Esercizio 1.1. 7 bambini

Dettagli

ESERCIZI EVENTI E VARIABILI ALEATORIE

ESERCIZI EVENTI E VARIABILI ALEATORIE ESERCIZI EVENTI E VARIABILI ALEATORIE 1) Considera la tabella seguente, che descrive la situazione occupazionale di 63 persone in relazione al titolo di studio. Occupazione SI NO Titolo Licenza media 5%

Dettagli

Esercitazioni del corso di Statistica Proff. Mortera/Vicard a.a. 2011/2012

Esercitazioni del corso di Statistica Proff. Mortera/Vicard a.a. 2011/2012 Esercitazioni del corso di Statistica Proff. Mortera/Vicard a.a. 2011/2012 Esercizi di calcolo delle probabilità 1. Nel 1980 la popolazione USA era così composta: 10% della California, 6% di origine ispanica,

Dettagli

Esercizi di Probabilità e Statistica

Esercizi di Probabilità e Statistica Esercizi di Probabilità e Statistica Samuel Rota Bulò 16 luglio 2006 V.a. discrete e distribuzioni discrete Esercizio 1 Dimostrare la proprietà della mancanza di memoria della legge geometrica, ovvero

Dettagli

Tabella 7. Dado truccato

Tabella 7. Dado truccato 0 ALBERTO SARACCO 4. Compiti a casa 7novembre 200 4.. Ordini di grandezza e calcolo approssimato. Esercizio 4.. Una valigia misura 5cm di larghezza, 70cm di lunghezza e 45cm di altezza. Quante palline

Dettagli

PROBABILITÀ - SCHEDA N. 2 LE VARIABILI ALEATORIE

PROBABILITÀ - SCHEDA N. 2 LE VARIABILI ALEATORIE Matematica e statistica: dai dati ai modelli alle scelte www.dima.unige/pls_statistica Responsabili scientifici M.P. Rogantin e E. Sasso (Dipartimento di Matematica Università di Genova) PROBABILITÀ -

Dettagli

STATISTICA Lezioni ed esercizi

STATISTICA Lezioni ed esercizi Università di Torino QUADERNI DIDATTICI del Dipartimento di Matematica MARIA GARETTO STATISTICA Lezioni ed esercizi Corso di Laurea in Biotecnologie A.A. 00/00 Quaderno # Novembre 00 M. Garetto - Statistica

Dettagli

ESERCIZI DI RIEPILOGO 2. 7 jj(addi

ESERCIZI DI RIEPILOGO 2. 7 jj(addi ESERCIZI DI RIEPILOGO 2 ESERCIZIO 1 Da un comune mazzo di 52 carte francesi (13 carte per ognuno dei quattro semi: picche, cuori, fiori e quadri) viene estratta casualmente una carta. Definiti gli eventi:

Dettagli

Probabilità e bridge. Michele Impedovo

Probabilità e bridge. Michele Impedovo Probabilità e bridge Michele Impedovo Riassunto Nel gioco del bridge è di fondamentale importanza prevedere come sono distribuite le carte di un certo seme tra i due avversari. Questo articolo propone

Dettagli

Università di Milano Bicocca. Esercitazione 6 di Matematica per la Finanza. 14 Maggio 2015

Università di Milano Bicocca. Esercitazione 6 di Matematica per la Finanza. 14 Maggio 2015 Università di Milano Bicocca Esercitazione 6 di Matematica per la Finanza 14 Maggio 2015 Esercizio 1 Un agente presenta una funzione di utilitá u(x) = ln(1 + 6x). Egli dispone di un progetto incerto che

Dettagli

Vincere a testa o croce

Vincere a testa o croce Vincere a testa o croce Liceo B. Russell - Cles (TN) Classe 3D Insegnante di riferimento: Claretta Carrara Ricercatrice: Ester Dalvit Partecipanti: Alessio, Christian, Carlo, Daniele, Elena, Filippo, Ilaria,

Dettagli

Esercitazione n.1 (v.c. Binomiale, Poisson, Normale)

Esercitazione n.1 (v.c. Binomiale, Poisson, Normale) Esercizio 1. Un azienda produce palline da tennis che hanno probabilità 0,02 di essere difettose, indipendentemente l una dall altra. La confezione di vendita contiene 8 palline prese a caso dalla produzione

Dettagli

Prove e sottoprove. Perché il calcolo combinatorio. La moltiplicazione combinatorica. Scelta con e senza ripetizione { } ( )

Prove e sottoprove. Perché il calcolo combinatorio. La moltiplicazione combinatorica. Scelta con e senza ripetizione { } ( ) Perché il calcolo combinatorio Basato sulle idee primitive di distinzione e di classificazione, stabilisce in quanti modi diversi si possono combinare degli oggetti E molto utile nell enumerazione dei

Dettagli

STATISTICA E PROBABILITá

STATISTICA E PROBABILITá STATISTICA E PROBABILITá Statistica La statistica è una branca della matematica, che descrive un qualsiasi fenomeno basandosi sulla raccolta di informazioni, sottoforma di dati. Questi ultimi risultano

Dettagli

Cosa dobbiamo già conoscere?

Cosa dobbiamo già conoscere? Cosa dobbiamo già conoscere? Insiemistica (operazioni, diagrammi...). Insiemi finiti/numerabili/non numerabili. Perché la probabilità? In molti esperimenti l esito non è noto a priori tuttavia si sa dire

Dettagli

REGOLAMENTO HOLD EM SHOWDOWN

REGOLAMENTO HOLD EM SHOWDOWN REGOLAMENTO HOLD EM SHOWDOWN Descrizione della fase iniziale Lo scopo del gioco Hold Em Showdown è quello di scegliere la parte (Banco o Avversario) che otterrà una mano di cinque carte contenente una

Dettagli

Ulteriori problemi di fisica e matematica

Ulteriori problemi di fisica e matematica Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Firenze Agosto 2010 Ulteriori problemi di fisica e matematica Giovanni Romano Perché un raggio di luce proveniente dal Sole e fatto passare attraverso

Dettagli

COMPITO DI SCIENZE NATURALI 23 gennaio 2012. Modulo di probabilità e statistica

COMPITO DI SCIENZE NATURALI 23 gennaio 2012. Modulo di probabilità e statistica COMPITO DI SCIENZE NATURALI 23 gennaio 2012 Modulo di probabilità e statistica 1. In Svizzera, al primo gennaio di ogni anno, tutti i cittadini vengono sottoposti a vaccinazione contro l influenza annuale.

Dettagli

Metodi quantitativi per il trade marketing Modulo 1 Valutazione dei rischi per il marketing a.a. 2010/2011

Metodi quantitativi per il trade marketing Modulo 1 Valutazione dei rischi per il marketing a.a. 2010/2011 Metodi quantitativi per il trade marketing Modulo Valutazione dei rischi per il marketing a.a. 200/20 Problemi per esercitazione individuale (non svolti in aula NB: i problemi assegnati per esercitazione

Dettagli

VARIABILI ALEATORIE MULTIPLE E TEOREMI ASSOCIATI. Dopo aver trattato delle distribuzioni di probabilità di una variabile aleatoria, che

VARIABILI ALEATORIE MULTIPLE E TEOREMI ASSOCIATI. Dopo aver trattato delle distribuzioni di probabilità di una variabile aleatoria, che VARIABILI ALATORI MULTIPL TORMI ASSOCIATI Fonti: Cicchitelli Dall Aglio Mood-Grabill. Moduli 6 9 0 del programma. VARIABILI ALATORI DOPPI Dopo aver trattato delle distribuzioni di probabilità di una variabile

Dettagli

Regolamento di gioco di PokerClub

Regolamento di gioco di PokerClub Regolamento di gioco di PokerClub Obiettivo del gioco Lo scopo del poker Texas Holdem è avere la migliore mano con cinque carte, usando la combinazione delle due carte coperte personali e le cinque carte

Dettagli

Pillole di Probabilitá

Pillole di Probabilitá Pillole di Probabilitá Roberto Paoletti Supponiamo di dover fare una previsione su un esito che puó avvenire all interno di un certo insieme di eventi. Ad esempio, viene lanciato un dado e si vuole fare

Dettagli

TEORIA DELLA PROBABILITÀ I

TEORIA DELLA PROBABILITÀ I TEORIA DELLA PROBABILITÀ I Dipartimento di Matematica ITIS V.Volterra San Donà di Piave Versione [2015-16] Indice 1 Probabilità 1 1.1 Introduzione............................................ 1 1.2 Eventi...............................................

Dettagli

Pokerclub Texas Hold em modalità torneo

Pokerclub Texas Hold em modalità torneo Regole di gioco Pokerclub Texas Hold em modalità torneo Scopo del gioco Lo scopo del gioco Pokerclub Texas Hold em è riuscire a tenere per sé tutte le chips. Man mano che i giocatori finiscono le chips

Dettagli

Double Bonus Poker - Regole di Gioco

Double Bonus Poker - Regole di Gioco Double Bonus Poker - Regole di Gioco Come giocare Il gioco Double Bonus Poker utilizza un mazzo francese da 52 carte, e scopo del gioco è ottenere una combinazione pari o superiore alla coppia di Fanti

Dettagli

PROBABILITA' E VARIABILI CASUALI

PROBABILITA' E VARIABILI CASUALI PROBABILITA' E VARIABILI CASUALI ESERCIZIO 1 Due giocatori estraggono due carte a caso da un mazzo di carte napoletane. Calcolare: 1) la probabilità che la prima carta sia una figura oppure una carta di

Dettagli

Capitolo 4 Probabilità

Capitolo 4 Probabilità Levine, Krehbiel, Berenson Statistica II ed. 2006 Apogeo Capitolo 4 Probabilità Insegnamento: Statistica Corso di Laurea Triennale in Economia Facoltà di Economia, Università di Ferrara Docenti: Dott.

Dettagli

Corso di Probabilità e Statistica

Corso di Probabilità e Statistica Università degli Studi di Verona Facoltà di Scienze MM.FF.NN. Corso di Laurea in Informatica Corso di Probabilità e Statistica (Prof.ssa L.Morato) Esercizi a cura di: S.Poffe sara.poffe@stat.unipd.it A.A.

Dettagli