CONVENZIONE ICE REGIONE MARCHE 2008

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONVENZIONE ICE REGIONE MARCHE 2008"

Transcript

1 CONVENZIONE ICE REGIONE MARCHE 2008 SETTORE - FORMAZIONE PROGETTO - CORSO SPECIALIZZAZIONE POST-UNIVERSITARIO Obiettivo: Formazione nell ambito del marketing internazionale e tecniche di commercio estero. Con questo Progetto si intende avviare un corso di formazione per giovani laureati e/o operatori nell'ambito del marketing internazionale, fornendo elementi sulle tecniche e gli strumenti di commercio estero. Il corso si propone di supportare le piccole e medie imprese nel processo di internazionalizzazione, con particolare attenzione alla creazione di reti e organizzazioni di vendita, all assistenza pre e post vendita e alle varie forme di collaborazione industriale. La figura professionale che si intende così formare è quello di esperto di internazionalizzazione di impresa che abbia sia competenze manageriali sia conoscenze degli strumenti per operare sul mercato globale. - Corso di formazione - Stage in azienda - Stage all estero SETTORE - FORMAZIONE (Artigianato) PROGETTO - CORSO DI FORMAZIONE AFFIANCAMENTO IMPRESE ARTIGIANE Obiettivo: Sviluppare le competenze e le conoscenze per valutare le opportunità di internazionalizzazione delle aziende ed orientarne le relative scelte imprenditoriali. Si intende operare su due tipologie d'interventi: - formazione di base in marketing e commercio estero; - pacchetto complesso di formazione più articolata e servizi personalizzati, con l'obiettivo di strutturarsi per una presenza più consolidata sui mercati esteri e ricevere l'assistenza per predisporre un progetto di internazionalizzazione. La fase di formazione frontale verrà seguita dall'assistenza personalizzata alle aziende da parte di esperti in gestione ed organizzazione d'impresa. Dopo la stesura di un progetto di internazionalizzazione e l individuazione del Paese che

2 offre maggiori prospettive di sviluppo, si passerà alla visita del mercato d'interesse con l organizzazione di incontri d'affari. - Corso di formazione - Assistenza personalizzata in azienda - Business tour estero - SETTORE - FORMAZIONE PROGETTO Formazione operatori latino-americani e caraibici DATA /09 Obiettivo: Considerati i risultati positivi riscontrati con il primo corso dedicato ad imprenditori argentini, avviato nell ambito della Convenzione 2006/2007, si intende proseguire con i progetti formativi rivolti a manager e funzionari di altri Paesi del Sud America e Caraibi (con particolare riguardo a quelli di origine marchigiana), allo scopo di dare una visione privilegiata del sistema Marche e, nel contempo, creare rapporti di collaborazione con l industria locale. - Corso di formazione - Stage presso aziende marchigiane

3 SETTORE - RICERCA E INNOVAZIONE (Alta Tecnologia meccanica, Energia Ambiente, Nuovi Materiali e nanotecnologia, Finanza e Servizi, Biotecnologie) PROGETTO - SEMINARIO TECNOLOGICO Obiettivo: Favorire e stimolare l incontro tra i piu qualificati centri di ricerca italiane internazionali e le imprese marchigiane al fine di attivare nuovi progetti di ricerca industriale e nuove opportunità di collaborazione e trasferimento tecnologico. Stimolare l industria regionale ad utilizzare ricerca ed innovazione per migliorare la propria competitività, velocizzare il processo di modernizzazione. Creare massa critica della ricerca capace di competere a livello internazionale. L'iniziativa consiste nel proporre un format particolarmente innovativo che, attraverso una serie di azioni coordinate e mirate al target di imprenditori, stimoli momenti d'incontro dove progetti di ricerca ad alta applicabilità industriale, vengano presentati a gruppi di imprenditori o attraverso incontri B to B. Le imprese marchigiane individuate per singoli settori di riferimento, potranno così conoscere in prima persona i progetti che i più qualificati laboratori di ricerca internazionali stanno elaborando e che potrebbero essere acquisiti trovando applicazione nei rispettivi contesti produttivi. Si intendono coinvolgere le Università, nonché i Centri di Ricerca regionali. - Seminario (o Congresso) - B2B SETTORE - MOBILE (COLLAB. IND.) PROGETTO - PROGETTO SAN PIETROBURGO (Clonazione Centro Servizi) LUOGO SAN PIETROBURGO (RUSSIA) Obiettivo: Il Progetto nasce da una missione di operatori Russi nelle Marche, inclusa nella precedente Convenzione, realizzata nel maggio Dagli incontri effettuati con aziende, associazioni ed altri soggetti marchigiani, è scaturita la richiesta da parte degli operatori russi di una collaborazione tra i due distretti, finalizzata anche alla costituzione di un centro servizi per il settore mobile, analogo a quello presente nella regione Marche. Tale progetto prevede il coinvolgimento del Cosmob (Centro Servizi delle Marche per il settore mobile e arredo) che, assieme alla Regione ed all ICE, collaborerà per la realizzazione delle attività.

4 - Studi di fattibilità - Formazione di operatori russi - Clonazione/costituzione Centro Servizi in Russia SETTORE - MOBILI PROGETTO - MISSIONE DI OPERATORI ESTERI PAESI VARI MONDO LUOGO Marche Obiettivo: Promozione del distretto e sviluppo opportunità commerciali. Tali azioni sono ampiamente apprezzate e richieste dalle aziende marchigiane, in quanto hanno la possibilità di valorizzare e rendere visibile il distretto nel suo complesso, nonché promuovere le effettive capacità produttive delle aziende. - Missione operatori nelle Marche - Incontri bilaterali - Promozione distretto SETTORE - MOBILI PROGETTO - FIERA ZOW Mosca LUOGO - Russia DATA 2008 Obiettivo: Promozione del distretto e sviluppo opportunità commerciali. Il mercato russo sta diventando uno dei principali sbocchi delle esportazioni marchigiane del settore del mobile e della subfornitura. Nelle Marche c è un importante distretto per componenti ed accessori per l industria dell arredamento e le aziende hanno manifestato un forte interesse per azioni promozionali costanti da effettuarsi in Russia. La fiera

5 risponde appieno a tale esigenza. - Organizzazione e partecipazione alla fiera SETTORE - AGROALIMENTARE PROGETTO - MISSIONE DI OPERATORI ESTERI PAESI VARI MONDO Obiettivo: Favorire la conoscenza, la diffusione e la commercializzazione dei vini e dei prodotti enogastronomici delle Marche. L iniziativa viene realizzata in collaborazione con le due Enoteche regionali, le quali organizzano una manifestazione Di vino in vino che vede coinvolte numerose aziende marchigiane del settore. - Organizzazione degustazioni - Redazione e distribuzione materiale informativo - Visite aziendali - Incontri bilaterali SETTORE - AGROALIMENTARE PROGETTO - AZIONI PRESSO LA GRANDE DISTRIBUZIONE LUOGO EUROPA DATA /2009 Obiettivo: Con questa azione si intende rafforzare e favorire la conoscenza, la diffusione e la commercializzazione dei vini e dei prodotti enogastronomici delle Marche in Paesi consolidati (come in Austria) e in quelle aree di relativamente recente apertura interessate ai prodotti tipici italiani.

6 La regione Marche presenta un panorama produttivo, per il settore agroindustria, di grande interesse per il mercato europeo che va considerato prioritario. Si intende realizzare una serie di azioni promozionali coordinate - da effettuarsi nell arco della Convenzione - che vedono principalmente il coinvolgimento della Grande Distribuzione ed importanti grossisti. - Azioni di sensibilizzazione a mezzo stampa - Workshop - Settimana di promozione dei prodotti e/o della cucina marchigiana - Missione operatori stranieri nelle Marche - Azioni presso la GDO e presso grossisti - Azioni formative da effettuarsi presso scuole tecniche del settore - Realizzazione materiale informativo SETTORE PLURISETTORIALE E OREFICERIA PROGETTO - PROGETTO NORD AMERICA LUOGO Canada e Marche DATA 2008/2009 Obiettivo: Con questo progetto si intende favorire la diffusione e commercializzazione della produzione marchigiana con particolare riferimento ai settori di eccellenza quali: agroalimentare/agroindustria, mobili, meccanica, tessile/abbigliamento, calzature ed accessori in pelle, oreficeria. Il progetto si compone di tre iniziative distinte: due missioni di operatori nelle Marche (plurisettoriale e settore oreficeria) ed un iniziativa in Canada per promuovere l oreficeria. Tali azioni, nel loro insieme, sono il naturale follow up del precedente progetto nel Nord America Marchigiani nel mondo, inserito nella Convenzione 2006 e realizzato nel Nel corso dello svolgimento delle iniziative attuate a Montreal (promozionali e commerciali), sono stati presi accordi con operatori locali per sviluppare rapporti commerciali di collaborazione, nei settori del mobile, della meccanica, dell agroalimentare e del sistema moda. A tal proposito sono state previste una missione di operatori canadesi nelle Marche, al fine di proseguire i contatti già allacciati e rendere visibili i distretti nel loro complesso e nelle loro potenzialità ed un altra per operatori interessati all oreficeria, conseguente al workshop che sarà realizzato in Canada. Il settore oreficeria, infatti, che può essere promosso per alcune fasi con il sistema moda (organizzazione di una sfilata, ecc.), ha rivolto finora la promozione verso gli USA poichè è considerato uno dei mercati più importanti, ma dalle ultime stime risulta che anche il

7 Canada è uno dei principali importatori di gioielli dall Italia, facendo registrare nel 2007 un incremento del 30% circa. Tenuto conto che le associazioni hanno mostrato notevole interesse per tale Paese, è stato elaborato un progetto con l ICE di Montreal che prevede varie fasi da effettuarsi nel corso della Convenzione. - Sondaggio prodotto (oreficeria) - Mostre/workshop e incontri BtoB (oreficeria) - Preparazione materiale informativo (oreficeria) - Promozione su stampa (oreficeria) - Eventi collaterali - Missione di operatori canadesi nelle Marche (oreficeria) - Missione di operatori canadesi nelle Marche (plurisettoriale) SETTORE - CALZATURE PROGETTO Missione di operatori esteri Paesi vari del mondo DATA Obiettivo: Favorire la diffusione e commercializzazione della produzione delle calzature marchigiane. L azione promozionale mira a promuove il distretto calzaturiero, particolarmente caratterizzante la realtà produttiva regionale, per favorire lo sviluppo delle opportunità commerciali attraverso la promozione di visite aziendali ed incontri bilaterali. Già nel passato sono pervenute da parte di operatori esteri, richieste di ripetere tale iniziativa ritenuta molto valida in quanto permette una maggiore conoscenza dei produttori. Attraverso tale intervento promozionale si rende fattibile anche la promozione del distretto e del territorio regionale nel suo complesso. La scelta dei Paesi sarà rivolta verso i mercati dove si segnalano diminuzioni nelle esportazioni e verso quelli che iniziano a richiedere prodotti di qualità. - Organizzazione show room - Visite aziendali per incontri bilaterali

8 SETTORE - PLURISETTORIALE (SIST. MODA, OREFICERIA E AGROALIMENTARE) PROGETTO GERMANIA: Degustazioni PROGETTO GERMANIA: Promozione territoriale LUOGO Germania Obiettivo: Con questo progetto si intende promuovere, attraverso una serie coordinata di azioni ed un grande evento finale, le produzioni di eccellenza e le tipicità delle Marche, nonché sviluppare, nel contempo, le opportunità commerciali attraverso azioni mirate con operatori locali. La Germania è sempre stato uno dei principali mercati di sbocco dell export marchigiano e con tali azioni si intendono rafforzare i rapporti di collaborazione e commerciali. Il Progetto prevede la presentazione delle tipicità agroalimentari marchigiane presso la Grande distribuzione e/o negozi di Delicatessen; l organizzazione di un workshop con l esposizione di prodotti di gioielleria e un evento per il settore delle calzature; iniziative di animazione con degustazione di prodotti tipici agroalimentari; realizzazione di materiale promozionale; azioni di comunicazione; attività di promozione turistica, incontri con stampa e tour operator tedeschi; un evento finale con sfilata di moda ed animazione culturale. - Presentazione tipicità agroalimentari presso Grande distribuzione e/o negozi di Delicatessen - Esposizione/workshop prodotti di gioielleria - Evento per il settore delle calzature - Degustazioni prodotti tipici agroalimentari - Materiale promozionale - Azioni di comunicazione - Evento finale presso location prestigiosa con cena di gala, sfilata di moda, animazione culturale SETTORE - FILM COMMISSION PROGETTO: MARCHE FILM COMMISSION II anno LUOGO Vari paesi del mondo Obiettivo: Con questo progetto si intende oltrepassare il livello di service passivo della Marche Film Commission, per costituire un offerta intenzionale ed organizzata delle convenienze ed opportunità presenti sul territorio (location, attività professionali, accoglienza, servizi, ecc.). Il progetto Marche Film Commission avviato nella sua prima fase nell ambito della

9 Convenzione 2006/ intende continuare la promozione del territorio regionale e l immagine della regione Marche, oltre al sistema di servizi e alle competenze professionali locali, quale luogo privilegiato per ospitare set di produzioni cinetelevisive nazionali e straniere. Più specificamente, si prevede la promozione della Marche Film Commission attraverso una banca dati fotografica ed informativa (disponibile in rete) dei siti regionali più significativi al fine di ospitare set cinetelevisivi, ed una banca dati (anch essa disponibile in rete), completa di informazioni logistiche, professionali e di servizio, finalizzata a coordinare e promuovere la ricerca in ambito regionale delle diverse professionalità richieste da una produzione cinematografica. Si prevede inoltre di attuare le seguenti iniziative: distribuzione all estero del DVD (realizzato nell ambito della Convenzione 2006/2007) anche attraverso conferenze stampa ed eventi legati alla conoscenza delle produzioni effettuate nelle Marche; missioni di operatori stranieri (case produttrici, giornalisti, autori, sceneggiatori, scenografi, ecc.), allo scopo di far conoscere locations e servizi regionali per produzioni cinetelevisive e, più in generale, far incontrare domanda ed offerta in ambito specificamente business-oriented; proposte di itinerari specifici per la promozione del cineturismo; convegni e collaborazioni nell ambito del Location Placement, che il settore Ricerche e Studi produrrà in un ottica istituzionale largamente partecipata. Si intende anche partecipare a manifestazioni di settore, festival cinematografici, seminari di studio ed iniziative analoghe, al fine di promuovere il territorio regionale e l immagine complessiva della MFC. - Azioni di comunicazione - Costituzione banche dati - Divulgazione DVD - Organizzazione all estero di conferenze stampa con eventi collaterali - Missioni di operatori esteri nelle Marche e/o organizzazione business oriented - Partecipazione manifestazioni di settore in Italia e all estero SETTORE - SPORTELLO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE PROGETTO Sportello per l Internazionalizzazione DATA /09 Obiettivo: Da alcuni anni è stato attivato uno Sportello Regionale per l Internazionalizzazione, un importante strumento finalizzato a sostenere le imprese marchigiane nel loro processo di internazionalizzazione attraverso la prestazione di servizi informativi, formativi e di assistenza tecnica sugli strumenti di carattere promozionale, finanziario e assicurativo nazionali e regionali. Con tale progetto si intende potenziare il sistema internazionalizzazione regionale ed in particolare le attività dello Sportello che dovrà divenire sempre più lo strumento di raccordo e di coordinamento degli sportelli provinciali esistenti sul territorio e degli

10 operatori economici. Attualmente gli strumenti essenziali dello Sportello sono il sito SPRINT e l attività di consulenza e di raccordo funzionale. I processi di internazionalizzazione, soprattutto per quelle imprese e territori che devono colmare gap di sviluppo, necessitano di uno strumento comunicativo completo, veloce e facile da utilizzare. Il nuovo sito che si intende realizzare non sarà solo una vetrina di informazioni ma un vero e proprio luogo di interazione, sia con i partner di SPRINT che con i suoi utenti, e punterà a migliorare l esperienza di navigazione dell utenza attraverso la massima attenzione all usabilità, combinata con l innovazione delle più recenti tecnologie disponibili sul web. L obiettivo principale è di realizzare strumenti che: - consentano la condivisione automatica della conoscenza tra tutti i partner; - permettano la realizzazione di un sistema di knowledge management in grado di condividere le best-practice nel sistema regionale; - forniscano il supporto operativo alla gestione dei contatti sia con l utenza che con la rete dei partner; - consentano la localizzazione e la diffusione dei programmi e dei progetti realizzati e sui partenariati istituzionali della Regione Marche anche attraverso mappe georeferenziate degli interventi; - siano in grado di offrire una visione complessiva delle potenzialità della Regione Marche a livello internazionale attraverso case studies, strumenti innovativi di comunicazione, eventi immagine e campagne promo-pubblicitarie; - consentano la proposizione e promozione, al sistema regionale, di iniziative e progetti internazionali finalizzati e di sistema, in rete con i partner, sulla base del fabbisogno registrato dagli incontri con le imprese marchigiane, coinvolgendo un numero sempre maggiore di imprese e con l eventuale ottenimento di finanziamenti dall esterno. Per la realizzazione di tali obiettivi ci si potrà avvalere anche di collaborazioni esterne. Ad integrazione delle varie attività promozionali, al fine di fornire maggiore assistenza alle aziende marchigiane partecipanti, si prevede di organizzare delle giornate informative e formative. - Costruzione del Sistema Informativo a supporto dell Internazionalizzazione - Attivazione servizi a pagamento alla rete dei partner - Ampliamento del partenariato con Associazioni di categoria, Banche e Università del territorio attraverso la stipula di convenzioni per la realizzazione di indagini e studi di interesse comune - Organizzazione di eventi e convegni con le imprese marchigiane, realizzazione di incontri preparatori con aziende partecipanti a missioni internazionali all estero e promozione di progetti internazionali finalizzati e di sistema, in rete con i partner - Predisposizione del Rapporto Annuale Internazionalizzazione della Regione Marche - Attivazione del processo di attrazione degli investimenti - Corsi di formazione - Organizzazione giornate informative e formative per aziende marchigiane

11 CONVENZIONE ICE REGIONE MARCHE 2008 SETTORE - PLURISETTORIALE PROGETTO PROGETTO EMIRATI ARABI UNITI LUOGO Emirati Arabi Uniti DATA /09 Obiettivo: Promozione del territorio e delle produzioni/distretti marchigiani, soprattutto nei settori del mobile, della moda, dell artigianato artistico/oreficeria, dell edilizia e dell agroalimentare. Grazie alla loro rilevanza in termini di disponibilità finanziaria e di tenore di vita, gli EAU sono da considerare un area importante che presenta ottime potenzialità di acquisto per i prodotti Made in Marche. Finora l attività promozionale in tale Paese è stata fatta in maniera limitata e frammentaria, attraverso tale azione si intende pertanto rafforzare non solo i legami istituzionali, ma principalmente le attività economiche. Con il progetto denominato Casa Marche a Dubai, si intende anche sperimentare un nuovo approccio all azione di accompagnamento che l ente pubblico e le associazioni di categoria, solitamente svolgono a sostegno dell internazionalizzazione delle imprese. Si vuole ampliare un processo d implementazione di rete distributiva che alcune imprese marchigiane hanno intrapreso nell area target individuata e dove già da anni partecipano ad importanti fiere di settore ed hanno avviato proficui rapporti commerciali. L intento è quello di potenziare la propria efficacia penetrativa commerciale, facendo conoscere i prodotti di eccellenza delle Marche: dalle calzature ai mobili, dai prodotti dell artigianato artistico alla gioielleria, dal settore nautica a quello edile. Casa Marche può essere definito come un vero e proprio network per lo sviluppo di reti

12 lunghe di rappresentanza per l internazionalizzazione dei distretti e un ulteriore opportunità per commercializzare i prodotti marchigiani (calzature, pelletteria, abbigliamento, strumenti musicali, articoli da regalo, prodotti enogastronomici, ecc.). Sarà anche un punto di incontro e supporto per le aziende marchigiane che già operano in questo mercato e per attuare specifiche iniziative volte alla promozione delle Marche e a rafforzare i rapporti con questo Paese. Per la realizzazione di tali obiettivi ci si potrà avvalere anche di collaborazioni esterne. Si prevede anche di partecipare ad alcune fiere di settore, ed in particolare alla Big Five, che è la più grande esposizione commerciale per l'industria edilizia nel golfo arabo. Arrivata ormai alla 29 edizione, la fiera rappresenta l evento più completo dell'anno per i professionisti del settore dell edilizia, ma anche per gli operatori dei settori delle pareti in legno, serramenti, isolamento, arredo bagno, riscaldamento e condizionamento, idraulica, trattamento delle acque e componenti per mobili. - Costituzione, avviamento e gestione della Casa Marche - Azioni di promozione e comunicazione - Partecipazione fiera ed eventi, in particolare alla fiera Big Five

INTERVENTI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE PROGRAMMA ATTIVITÀ 2012

INTERVENTI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE PROGRAMMA ATTIVITÀ 2012 INTERVENTI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE PROGRAMMA ATTIVITÀ 2012 Area Commercio e Promozione Estero Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Treviso www.tv.camcom.it promozione@tv.camcom.it

Dettagli

COMITATO DI DISTRETTO DEL DISTRETTO AGROALIMENTARE DI QUALITA JONICO SALENTINO

COMITATO DI DISTRETTO DEL DISTRETTO AGROALIMENTARE DI QUALITA JONICO SALENTINO del LINEA D AZIONE 6 SCHEDA PROGETTO n. 6.3 PROGRAMMA DI SVILUPPO del TITOLO DEL PROGETTO PROGRAMMA DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL DISTRETTO AGROALIMENTARE DI QUALITA JONICO SALENTINO. Pagina 1 di 7 del

Dettagli

Coordinamento Servizi di Promozione del Sistema Italia

Coordinamento Servizi di Promozione del Sistema Italia 2013 2014 Articolazione innovativa in progetti tematici modulati in chiave geografica, con focus sulla Potenziamento ed estensione del supporto a Rafforzamento della I CONTENUTI IN SINTESI: I PUNTI CHIAVE

Dettagli

Unioncamere Calabria - Lamezia Terme - 2 aprile 2015. L internazionalizzazione delle PMI nella programmazione 2014-2020

Unioncamere Calabria - Lamezia Terme - 2 aprile 2015. L internazionalizzazione delle PMI nella programmazione 2014-2020 L internazionalizzazione delle PMI nella programmazione 2014-2020 Programmazione 2014-2020 In un mondo oramai globalizzato le PMI devono essere in grado di affrontare la sempre più crescente concorrenza

Dettagli

Sezione per l internazionalizzazione

Sezione per l internazionalizzazione Sezione per l internazionalizzazione Superare la recessione grazie all internazionalizzazione: oggi più che mai, nel mezzo di una profonda crisi finanziaria che non sembra minimamente allentare la sua

Dettagli

Congresso Esportare di più si può, si deve

Congresso Esportare di più si può, si deve ICE AGENZIA PER LA PROMOZIONE ALL ESTERO E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE ITALIANE Congresso Esportare di più si può, si deve Lecce, 16 ottobre 2014 Giovanni Sacchi Direttore Ufficio di coordinamento

Dettagli

Il Made in Italy in India PROGRAMMA STRAORDINARIO DI PROMOZIONE

Il Made in Italy in India PROGRAMMA STRAORDINARIO DI PROMOZIONE Il Made in Italy in India PROGRAMMA STRAORDINARIO DI PROMOZIONE promosso e finanziato dal IL MERCATO Il sistema economico indiano sta progressivamente cambiando forma: da economia rigidamente pianificata,

Dettagli

P R O M O S. Ruolo, servizi ed attività di supporto all operatività internazionale delle imprese. Maria Pulsana Bisceglia

P R O M O S. Ruolo, servizi ed attività di supporto all operatività internazionale delle imprese. Maria Pulsana Bisceglia Internazionalizzazione e marketing territoriale P R O M O S CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Dal 1786 l istituzione al servizio del sistema produttivo di Milano. Ruolo, servizi

Dettagli

Questionario sui fabbisogni. di servizi per l internazionalizzazione delle aziende

Questionario sui fabbisogni. di servizi per l internazionalizzazione delle aziende Via Valentini, 14-59100 Prato tel. 0574 4551 - fax 0574 604595 www.ui.prato.it e-mail: uip@ui.prato.it Questionario sui fabbisogni di servizi per l internazionalizzazione delle aziende L IMPRESA E I MERCATI

Dettagli

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE Ce COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE 06 Ce commercio estero e internazionalizzazione 1 01 Commercio estero e internazionalizzazione L Ufficio commercio estero e internazionalizzazione svolge attività

Dettagli

P R O M O S. Il tuo partner per l internazionalizzazione. 4 Marzo 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale

P R O M O S. Il tuo partner per l internazionalizzazione. 4 Marzo 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale Internazionalizzazione e marketing territoriale P R O M O S CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Il tuo partner per l internazionalizzazione Dal 1786 l istituzione al servizio

Dettagli

Il partner per le Imprese italiane nel mondo Roberto Luongo

Il partner per le Imprese italiane nel mondo Roberto Luongo Il partner per le Imprese italiane nel mondo Roberto Luongo (Direttore Generale ICE-Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane) L Agenzia ICE Lavora a fianco

Dettagli

DESCRIZIONE PROGETTI NEL DETTAGLIO

DESCRIZIONE PROGETTI NEL DETTAGLIO DESCRIZIONE PROGETTI NEL DETTAGLIO Sviluppo di un modello organizzativo DESCRIZIONE CLIENTE: società toscana specializzata nell edilizia con una forte focalizzazione su innovazione e investimenti in ricerca

Dettagli

Promos. Servizi e strumenti per l internazionalizzazione delle imprese. 19 Giugno 2013. Internazionalizzazione e marketing territoriale

Promos. Servizi e strumenti per l internazionalizzazione delle imprese. 19 Giugno 2013. Internazionalizzazione e marketing territoriale Internazionalizzazione e marketing territoriale Promos CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Dal 1786 l istituzione al servizio del sistema produttivo di Milano. Servizi e strumenti

Dettagli

Chi siamo cosa facciamo

Chi siamo cosa facciamo Chi siamo cosa facciamo Una rete di 65 Uffici e 13 PdC in oltre 60 Paesi Dove Gli Uffici all'estero forniscono servizi di assistenza/consulenza, sviluppano azioni promozionali a favore delle singole imprese

Dettagli

Export Development Export Development

Export Development Export Development SERVICE PROFILE 2014 Chi siamo L attuale scenario economico nazionale impone alle imprese la necessità di valutare le opportunità di mercato offerte dai mercati internazionali. Sebbene una strategia commerciale

Dettagli

RETI D IMPRESA. Un alternativa a società e consorzi per integrare e valorizzare in modo innovativo la propria individualità e le proprie competenze

RETI D IMPRESA. Un alternativa a società e consorzi per integrare e valorizzare in modo innovativo la propria individualità e le proprie competenze 110 BUSINESS & IMPRESE Maurizio Bottaro Maurizio Bottaro è family business consultant di Weissman Italia RETI D IMPRESA Un alternativa a società e consorzi per integrare e valorizzare in modo innovativo

Dettagli

L OFFERTA PER L ORDI NE DEGLI ARCHITETTI DI VARESE

L OFFERTA PER L ORDI NE DEGLI ARCHITETTI DI VARESE L OFFERTA PER L ORDI NE DEGLI ARCHITETTI DI VARESE L Ordine degli architetti di Varese è interessato a sviluppare a) un ciclo di incontri di formazione sulle tematiche dell internazionalizzazione da offrire

Dettagli

PROGETTO SPECIALE MULTIASSE PIÙ RICERCA E INNOVAZIONE

PROGETTO SPECIALE MULTIASSE PIÙ RICERCA E INNOVAZIONE Allegato 1 alla D.G.R. 14/11/2011, nr. 765 GIUNTA REGIONALE DELL'ABRUZZO PROGETTO SPECIALE MULTIASSE PIÙ RICERCA E INNOVAZIONE Con il presente progetto si intende, attraverso una Sovvenzione Globale (artt.

Dettagli

I Nostri Obiettivi, Il Vostro Risultato.

I Nostri Obiettivi, Il Vostro Risultato. UnicaItalia è la piattaforma multimediale dedicata alla promozione e allo sviluppo della capacità artigianale dell agroalimentare Made in Italy identificato nelle PMI della produzione e della distribuzione.

Dettagli

Centro Servizi del Distretto

Centro Servizi del Distretto Centro Servizi del Distretto Idea progettuale Progetto integrato per il rilancio e lo sviluppo del Distretto dell Abbigliamento Valle del Liri Il Centro Servizi del Distretto Idea progettuale 1 Premessa

Dettagli

Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA

Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA 21, 22, 23 Giugno 2013 FIERA DEL LIBRO E DEL TURISMO ENOGASTRONOMICO L editoria enogastronomica da alcuni anni registra una crescita notevole. I media hanno dato e continuano

Dettagli

Il Piano Straordinario per il Made in Italy: il Sistema Moda-Persona. Milano, 4 Febbraio 2015

Il Piano Straordinario per il Made in Italy: il Sistema Moda-Persona. Milano, 4 Febbraio 2015 Il Piano Straordinario per il Made in Italy: il Sistema Moda-Persona Milano, 4 Febbraio 2015 1 Il Piano per la Moda-Persona 2015 Il Governo recepisce le priorità del settore declinando un piano di filiera

Dettagli

Servizi per il turismo e la cultura

Servizi per il turismo e la cultura Servizi per il turismo e la cultura Servizi per il turismo e la cultura Il meglio dell Italia cresce ogni giorno insieme a noi. Marketing del territorio Siamo un network di professionisti che integrano

Dettagli

ELENCO DELLE INIZIATIVE DEL PIANO EXPORT SUD SECONDA ANNUALITA (1.2.2015-31.3.2016)

ELENCO DELLE INIZIATIVE DEL PIANO EXPORT SUD SECONDA ANNUALITA (1.2.2015-31.3.2016) ELENCO DELLE INIZIATIVE DEL PIANO EXPORT SUD SECONDA ANNUALITA (1.2.2015-31.3.2016) Piano Export Sud Regioni Convergenza ELENCO INIZIATIVE A TUTORAGGIO E FORMAZIONE A.1 - ICE Export LAB PROGETTO PILOTA

Dettagli

CEII TRENTINO. Giardinaggio aziendale

CEII TRENTINO. Giardinaggio aziendale CEII TRENTINO Giardinaggio aziendale 6 maggio 2010 Fondo per gli interventi diretti a qualificare l attività artigiana i cui obiettivi sono divulgazione dell attività artigiana e del suo radicamento con

Dettagli

POR FESR 2007-2013 Accordo Sardegna Veneto

POR FESR 2007-2013 Accordo Sardegna Veneto POR FESR 2007-2013 Accordo Sardegna Veneto Progetto di Cooperazione interregionale Sardegna - Veneto 2 PECULIARITA DELL AZIONE Prima esperienza in Italia di sperimentazione del principio di integrazione

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra

PROTOCOLLO D INTESA. tra PROTOCOLLO D INTESA Puglia Promozione con sede legale in Piazza Moro 33/A 70121 Bari, C.F. 93402500727 e Consorzio Teatro Pubblico Pugliese (di seguito denominato TPP) con sede legale in via Imbriani,

Dettagli

INSIEME PROTAGONISTI DELLA RIPRESA

INSIEME PROTAGONISTI DELLA RIPRESA INSIEME PROTAGONISTI DELLA RIPRESA SETTORE TURISMO IMPRESE ADERENTI 15 SITO WEB www.alberghilamilanocheconviene.it RETE DI STRUTTURE ALBERGHIERE DELL ALTO MILANESE NATA IN OCCASIONE DI EXPO. PROMUOVE PACCHETTI

Dettagli

PRINCIPALI INIZIATIVE IN GERMANIA DAL 1/1 AL 31/12/2014

PRINCIPALI INIZIATIVE IN GERMANIA DAL 1/1 AL 31/12/2014 PRINCIPALI INIZIATIVE IN GERMANIA DAL 1/1 AL 31/12/2014 Date Attività Settore Luogo Note 01.01.2014 30.06.2014 Progetto subfornitura Tipologia: Portali, siti web Subfornitura Varie citta in Germania Rilancio

Dettagli

LIBERI DI VIAGGIARE. 20060 Bussero (MI) in via L. da Vinci 5 www.ldvitalia.it

LIBERI DI VIAGGIARE. 20060 Bussero (MI) in via L. da Vinci 5 www.ldvitalia.it LIBERI DI VIAGGIARE 20060 Bussero (MI) in via L. da Vinci 5 www.ldvitalia.it L associazione nata nel 2009 (è un marchio commerciale di Marco Grieco) rappresenta un circuito di circa 1800 cral, associazioni,

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 62/ 4 DEL 14.11.2008

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 62/ 4 DEL 14.11.2008 DELIBERAZIONE N. 62/ 4 Oggetto: Legge regionale n. 4/2006 - Agenzia Sardegna Promozione Ricognizione delle competenze, funzioni e risorse. Direttive per il loro trasferimento Il Presidente della Regione,

Dettagli

STRATEGIE REGIONALI DELLA PROMOZIONE TURISTICA

STRATEGIE REGIONALI DELLA PROMOZIONE TURISTICA STRATEGIE REGIONALI DELLA PROMOZIONE TURISTICA Marzia Baracchino Responsabile Settore promozione Turistica PIANO STRATEGICO REGIONALE per il TURISMO PIANO STRATEGICO REGIONALE per il TURISMO miglioramento

Dettagli

UN SERVIZIO A MISURA D IMPRESA

UN SERVIZIO A MISURA D IMPRESA UN SERVIZIO A MISURA D IMPRESA Nasce Trentino International, lo Sportello integrato per l internazionalizzazione. Uno strumento pensato per le aziende trentine che vogliono aprirsi ai mercati esteri con

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE STRATEGIE DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO E DELLE PRODUZIONI AGROALIMENTARI TIPICHE

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE STRATEGIE DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO E DELLE PRODUZIONI AGROALIMENTARI TIPICHE CORSO DI SPECIALIZZAZIONE STRATEGIE DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO E DELLE PRODUZIONI AGROALIMENTARI TIPICHE PROGETTO. Promuovere uno sviluppo economico basato sul territorio

Dettagli

Il Made in Italy in Messico PROGRAMMA STRAORDINARIO DI PROMOZIONE

Il Made in Italy in Messico PROGRAMMA STRAORDINARIO DI PROMOZIONE Il Made in Italy in Messico PROGRAMMA STRAORDINARIO DI PROMOZIONE promosso e finanziato dal IL MERCATO Il Messico, con 105,9 milioni di abitanti, un PIL nominale di circa 886,4 miliardi di USD ed un PIL

Dettagli

Representative Show-Room and Trade in Novosibirsk (Siberia-Fed. Russa) ITALY s - Italian Life Style on the World

Representative Show-Room and Trade in Novosibirsk (Siberia-Fed. Russa) ITALY s - Italian Life Style on the World Representative Show-Room and Trade in Novosibirsk (Siberia-Fed. Russa) ITALY s - Italian Life Style on the World Informazioni sulle Siberia La Siberia è un territorio della Russia compreso tra i Monti

Dettagli

Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia

Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia http://poloinnovazione.cc-ict-sud.it Luciano Mallamaci, ICT-SUD Direttore Tecnico ICT Sud Program Manager Polo

Dettagli

BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO COMPANY PROFILE CAP: CITTA : PROVINCIA:

BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO COMPANY PROFILE CAP: CITTA : PROVINCIA: BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO MOD B COMPANY PROFILE 1) INFORMAZIONI GENERALI RAGIONE SOCIALE: P. IVA: INDIRIZZO: CAP: CITTA

Dettagli

Progetto il Ponte srl si occupa di progettazione e sviluppo di progetti per l internazionalizzazione delle aziende

Progetto il Ponte srl si occupa di progettazione e sviluppo di progetti per l internazionalizzazione delle aziende Company Profile Progetto il Ponte srl si occupa di progettazione e sviluppo di progetti per l internazionalizzazione delle aziende Assistenza alle aziende italiane nel pianificare e attuare un percorso

Dettagli

3.6 La mobilità transnazionale e la cooperazione a supporto dell istruzione, della formazione e dell'occupabilità

3.6 La mobilità transnazionale e la cooperazione a supporto dell istruzione, della formazione e dell'occupabilità 3.6 La mobilità transnazionale e la cooperazione a supporto dell istruzione, della formazione e dell'occupabilità Obiettivo globale 6 - Promuovere politiche di mobilità transnazionale e di cooperazione

Dettagli

P R O M O S BANDO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE MILANESI. 5 Maggio 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale

P R O M O S BANDO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE MILANESI. 5 Maggio 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale Internazionalizzazione e marketing territoriale CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO P R O M O S DELLE IMPRESE MILANESI Dal 1786 l istituzione al servizio del sistema produttivo

Dettagli

FORMAZIONE DI ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA

FORMAZIONE DI ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA SINTESI PROGETTO FORMAZIONE DI ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA (Sales International Manager - SIM) Programma URBAN II - Misura 4.3 FORMAZIONE PROFESSIONALE PER GLI ARTIGIANI E LE PMI LOCALI

Dettagli

WEB MARKETING STRATEGIES. www.salento-italia.it INCOMING LUXURY TOURISM

WEB MARKETING STRATEGIES. www.salento-italia.it INCOMING LUXURY TOURISM WEB MARKETING STRATEGIES www.salento-italia.it INCOMING LUXURY TOURISM PRESENTAZIONE Wonderful Salento è molto di più di un semplice sito: è il portale web di una prestigiosa vetrina emozionale sulle eccellenze

Dettagli

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete FONDO SOCIALE EUROPEO IN SINERGIA CON IL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE POR 2014 2020 Ob. Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione

Dettagli

GLI INTERVENTI PER LA DIFFUSIONE E LO SVILUPPO DELL INNOVAZIONE

GLI INTERVENTI PER LA DIFFUSIONE E LO SVILUPPO DELL INNOVAZIONE 118 GLI INTERVENTI PER LA DIFFUSIONE E LO SVILUPPO DELL INNOVAZIONE IL PROGETTO DIADI La diffusione dell innovazione presso le piccole e medie imprese è una costante delle politiche dei Fondi Strutturali

Dettagli

c) ATTIVITÀ E PROGETTI DEL PROGRAMMA PROMOZIONALE 2016 PAG. 7 d) PROPOSTE PROGETTUALI PAG. 8 SEZIONI:

c) ATTIVITÀ E PROGETTI DEL PROGRAMMA PROMOZIONALE 2016 PAG. 7 d) PROPOSTE PROGETTUALI PAG. 8 SEZIONI: PROGRAMMA DI ATTIVITÀ 2016 (Aggiornato CdA 30.11.15) SEZIONI: a) ATTIVITÀ A CARATTERE GENERALE DI SUPPORTO ALLA REALIZZAZIONE DEL PROGRAMMA PROMOZIONALE DI PAG. 1 b) ATTIVITÀ E PROGETTI DEI PROGRAMMI PROMOZIONALI

Dettagli

ATTIVITA PROMOZIONALE ICE 2015-16. Milano, 25 febbraio 2015

ATTIVITA PROMOZIONALE ICE 2015-16. Milano, 25 febbraio 2015 ATTIVITA PROMOZIONALE ICE 2015-16 Milano, 25 febbraio 2015 Attività promozionale ordinaria 2015 LE RISORSE PER AREE GEOGRAFICHE ATTIVITA' PLURIPAESE (1) 22% AFRICA 3% ASIA PACIFICO 21% ATTIVITA' DI SUPPORTO

Dettagli

Ministero del Commercio Internazionale

Ministero del Commercio Internazionale Ministero del Commercio Internazionale La missione SPRINT Puglia è lo sportello operativo a livello regionale, per promuovere e favorire l accesso delle PMI e degli operatori economici pugliesi ad iniziative,

Dettagli

PIANO PROMOZIONALE 2015

PIANO PROMOZIONALE 2015 PIANO PROMOZIONALE 2015 IL PROGRAMMA TEMPORALE Definizione Piano Raccolta proposte estero Concertazione Approvazione Piano* Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre * Perché il Piano sia

Dettagli

!"" # $ www.coolhunteritaly.it

! # $ www.coolhunteritaly.it www.coolhunteritaly.it %& COOL HUNTER Italy TRADE SHOW è il salone interamente dedicato ai giovani fashion designer Made in Italy che si svolge due volte all anno, nei mesi di settembre e di febbraio,

Dettagli

MASTER IN MANAGEMENT DEI BENI MUSEALI

MASTER IN MANAGEMENT DEI BENI MUSEALI MASTER IN MANAGEMENT DEI BENI MUSEALI E SUCCESSIVA GESTIONE DEL MUSEO DI ARTE CONTEMPORANEA DI VILLA CROCE Un innovativo progetto di alta formazione manageriale dedicato ai giovani per l ideazione di nuovi

Dettagli

Club di prodotto Parteolla e Basso Campidano

Club di prodotto Parteolla e Basso Campidano Club di prodotto Parteolla e Basso Campidano Piano di attività Premessa Il territorio del Parteolla e Basso Campidano, puntando sulla qualificazione e promozione unitaria delle eccellenze locali, ha identificato

Dettagli

INDAGINE SUI FABBISOGNI DI SERVIZI A FAVORE DELLE IMPRESE DEL SETTORE AGROALIMENTARE

INDAGINE SUI FABBISOGNI DI SERVIZI A FAVORE DELLE IMPRESE DEL SETTORE AGROALIMENTARE A cura di: INDAGINE SUI FABBISOGNI DI SERVIZI A FAVORE DELLE IMPRESE DEL SETTORE AGROALIMENTARE PRESENTAZIONE DEI RISULTATI 1 - Criticità - Fabbisogni - Tendenze di sviluppo Il presente rapporto illustra

Dettagli

Indagine sui fabbisogni formativi in materia di Internazionalizzazione

Indagine sui fabbisogni formativi in materia di Internazionalizzazione Indagine sui fabbisogni formativi in materia di Internazionalizzazione Roma, 13 ottobre 2015 Focus internazionalizzazione Nei primi mesi del 2015 si rafforzano i primi segnali positivi per l economia italiana,

Dettagli

Area e attività stage Profilo Requisiti. Studente/laur eato, laurea triennale e/o magistrale, area economica, linguistica

Area e attività stage Profilo Requisiti. Studente/laur eato, laurea triennale e/o magistrale, area economica, linguistica N Luogo stage Denominazione Camera Area e attività stage Profilo Requisiti Inizio stage (DA.) N posti Durata (in mesi) Facilitazioni 1. ARGENTINA, Rosario Italiana di Rosario Foscari Desk Argentina (Rosario)

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO ALLEGATO I. Linee di azione, di cui al Piano turistico triennale 2011/2013, e attività previste nel 2011

DOCUMENTO TECNICO ALLEGATO I. Linee di azione, di cui al Piano turistico triennale 2011/2013, e attività previste nel 2011 DOCUMENTO TECNICO ALLEGATO I Obiettivi specifici del Piano turistico triennale 2011/2013 Linee di azione, di cui al Piano turistico triennale 2011/2013, e attività previste nel 2011 Risorse stanziate nel

Dettagli

CHINA HAINAN INTERNATIONAL YACHTING EXHIBITION 2013 & HONOR LIFESTYLE SHOW

CHINA HAINAN INTERNATIONAL YACHTING EXHIBITION 2013 & HONOR LIFESTYLE SHOW HAINAN INTERNATIONAL YACHTING EXHIBITION 2013 & HONOR LIFESTYLE SHOW 21 24 Novembre 2013 PERCHÈ ITALIAN WAY L obiettivo principale dell evento ITALIAN WAY è quello di presentare prodotti esclusivamente

Dettagli

Soluzioni. per le Imprese CHINA

Soluzioni. per le Imprese CHINA Soluzioni per le Imprese CHINA Il nostro team Fondazione Italia Cina e Camera di Commercio Italo Cinese hanno raggiunto un accordo di integrazione e hanno dato vita ad un unica sezione per l erogazione

Dettagli

Roberto Luongo, Direttore Generale Agenzia ICE

Roberto Luongo, Direttore Generale Agenzia ICE Il partner per le Imprese italiane nel mondo Roberto Luongo, Direttore Generale Agenzia ICE L Agenzia ICE Lavora a fianco delle aziende italiane per garantire loro il più ampio successo sui mercati internazionali

Dettagli

Il Made in Italy in Russia PROGRAMMA STRAORDINARIO DI PROMOZIONE

Il Made in Italy in Russia PROGRAMMA STRAORDINARIO DI PROMOZIONE Il Made in Italy in Russia PROGRAMMA STRAORDINARIO DI PROMOZIONE promosso e finanziato dal IL MERCATO La Russia si pone ormai come uno dei mercati a più rapida e sostenuta espansione a livello mondiale,

Dettagli

Company Profile. Ideare Progettare Crescere

Company Profile. Ideare Progettare Crescere Company Profile Ideare Progettare Crescere La tua guida per l'accesso al mercato globale e per la gestione di modelli orientati al business internazionale P&F Technology nasce nel 2003 dall esperienza

Dettagli

OBIETTIVI DEL MASTER

OBIETTIVI DEL MASTER L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. 2 turisti stranieri su 3 considerano la cultura e il cibo come principale motivazione di un viaggio in Italia e

Dettagli

Salvatore De Falco, Università degli Studi di Roma Sapienza ; Carlo Pacella, Università degli Studi di Roma Sapienza.

Salvatore De Falco, Università degli Studi di Roma Sapienza ; Carlo Pacella, Università degli Studi di Roma Sapienza. BREVE PRESENTAZIONE La società Sinergica S.p.A. è stata fondata nell anno 2005 per iniziativa di alcuni docenti dell Università Sapienza. Tutte le attività sono coordinate da un board costituito dai Proff.:

Dettagli

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN SYDNEY. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN SYDNEY. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN SYDNEY sintesi dei principali servizi e 1 INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio Italiana di Sydney (CCIE Sydney) favorisce

Dettagli

IMPRESA INNOVAZIONE MARKETING TERRITORIALE OINT. Percorsi e servizi per nuove imprese innovative. www.trentinosviluppo.it

IMPRESA INNOVAZIONE MARKETING TERRITORIALE OINT. Percorsi e servizi per nuove imprese innovative. www.trentinosviluppo.it IMPRESA INNOVAZIONE MARKETING TERRITORIALE i OINT Percorsi e servizi per nuove imprese innovative www.trentinosviluppo.it IMPRESA INNOVAZIONE MARKETING TERRITORIALE Trentino Sviluppo è l agenzia creata

Dettagli

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE A PARTECIPARE ALL ANIMAZIONE DI PIAZZETTA PIACENZA PADIGLIONE ITALIA

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE A PARTECIPARE ALL ANIMAZIONE DI PIAZZETTA PIACENZA PADIGLIONE ITALIA INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE A PARTECIPARE ALL ANIMAZIONE DI PIAZZETTA PIACENZA PADIGLIONE ITALIA PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA CULTURALE, SCIENTIFICO, TURISTICO, SPORTIVO ED ENOGASTRONOMICO

Dettagli

PROGETTO MERCADO SAN MIGUEL. Progetto di promozione dell agroalimentare italiano in Spagna

PROGETTO MERCADO SAN MIGUEL. Progetto di promozione dell agroalimentare italiano in Spagna PROGETTO MERCADO SAN MIGUEL Progetto di promozione dell agroalimentare italiano in Spagna PREMESSA Il Mercado de San Miguel è uno dei principali mercati storici di Madrid, recentemente ristrutturato per

Dettagli

Smeralda Consulting & Associati srl è una società di servizi alle imprese e alla pubblica amministrazione che nasce dalla collaborazione consolidata

Smeralda Consulting & Associati srl è una società di servizi alle imprese e alla pubblica amministrazione che nasce dalla collaborazione consolidata Smeralda Consulting & Associati srl è una società di servizi alle imprese e alla pubblica amministrazione che nasce dalla collaborazione consolidata di un gruppo di professionisti. La società, sorta per

Dettagli

Strategie di promozione internazionale dei prodotti agroalimentari

Strategie di promozione internazionale dei prodotti agroalimentari per le Politiche di Internazionalizzazione e la Promozione degli Scambi Divisione X Promozione in Asia, Oceania e Paesi del Golfo Strategie di promozione internazionale dei prodotti agroalimentari italiani

Dettagli

SISTEMA INTEGRATO DELLA QUALITA AGROLIMENTARE DEL GAL ALTA TUSCIA *

SISTEMA INTEGRATO DELLA QUALITA AGROLIMENTARE DEL GAL ALTA TUSCIA * SISTEMA INTEGRATO DELLA QUALITA AGROLIMENTARE DEL GAL ALTA TUSCIA * 1. Premessa Fin dalla fase di ideazione e elaborazione del Piano di Azione Locale Alta Tuscia il tema della qualità, intesa non solo

Dettagli

THE ITALIAN MATCHING POINT

THE ITALIAN MATCHING POINT THE ITALIAN MATCHING POINT ESPORRE PROMUOVERE INCONTRARE DEFINIRE VARSAVIA 29 31 MAGGIO 2014 ottobre 2013 LA POLONIA La Polonia è la maggiore economia dell'europa centro-orientale di cui produce circa

Dettagli

Forum economico Italo-Tedesco

Forum economico Italo-Tedesco Forum economico Italo-Tedesco Roma - Hotel Rome Cavalieri, 8 maggio 2014 Italia e Germania più unite per un Europa che torna a crescere. CCIG l internazionalizzazione vincente. Fondata nel 1911, La Camera

Dettagli

You need the blue way to grow your business

You need the blue way to grow your business Per entrare in un nuovo mercato, e raggiungere nuovi obiettivi bisogna conoscere la strada migliore da seguire. Noi sappiamo come gestire al meglio la tua organizzazione, personalizzandola e aiutandoti

Dettagli

SINTESI INIZIATIVE PIANO ATTUATIVO 2015

SINTESI INIZIATIVE PIANO ATTUATIVO 2015 SINTESI INIZIATIVE PIANO ATTUATIVO 2015 Iniziativa n.1 Partecipazione alla Fiera agroalimentare Tutto Food 2015 Milano Data prevista di svolgimento 3-6 Maggio 2015 Italia Europa, Nordamerica, Estremo Oriente

Dettagli

PROPOSTE PER L'INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE BRESCIANE. Massimo Ziletti Direttore Pro Brixia Brescia, 13 giugno 2014

PROPOSTE PER L'INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE BRESCIANE. Massimo Ziletti Direttore Pro Brixia Brescia, 13 giugno 2014 PROPOSTE PER L'INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE BRESCIANE Massimo Ziletti Direttore Pro Brixia Brescia, 13 giugno 2014 LA CAMERA DI COMMERCIO DI BRESCIA NEL TRIENNIO 2011-2013 HA DESTINATO PER L'INTERNAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

ALLEGATO 3. Associazione Giovani Banca di Cesena, con il sostegno di Banca di Cesena, promuove n 9 Borse nell ambito del Progetto Mov-EU

ALLEGATO 3. Associazione Giovani Banca di Cesena, con il sostegno di Banca di Cesena, promuove n 9 Borse nell ambito del Progetto Mov-EU ALLEGATO 3 Associazione Giovani Banca di Cesena, con il sostegno di Banca di Cesena, promuove n 9 Borse nell ambito del Progetto Mov-EU EDIZIONE 2014 realizzata in collaborazione con Provincia di Forlì-Cesena

Dettagli

Convegno ANFIA. Torino, 7 maggio 2013

Convegno ANFIA. Torino, 7 maggio 2013 Convegno ANFIA Torino, 7 maggio 2013 Scaletta presentazione Dott. Bonomi INTRODUZIONE anche se il momento è difficile e carico di incertezze bisogna cercare di capire quali sono le occasioni per migliorare

Dettagli

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni Agenda Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria Consulenza globale Ambiti d intervento Conferma e arricchimento soluzioni 1 Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria Un impegno

Dettagli

Roberto Luongo, Direttore Generale Agenzia ICE

Roberto Luongo, Direttore Generale Agenzia ICE Il partner per le Imprese italiane nel mondo Roberto Luongo, Direttore Generale Agenzia ICE L Agenzia ICE Lavora a fianco delle aziende italiane per garantire loro il più ampio successo sui mercati internazionali

Dettagli

IL PARTNER PER LE IMPRESE ITALIANE NEL MONDO

IL PARTNER PER LE IMPRESE ITALIANE NEL MONDO IL PARTNER PER LE IMPRESE ITALIANE NEL MONDO 1 L Agenzia ICE Lavora a fianco delle aziende italiane per garantire loro il più ampio successo sui mercati internazionali e incoraggia le imprese estere a

Dettagli

Allegato alla Delibera n. 89 CdA del 9 luglio 2014 ACCORDO QUADRO

Allegato alla Delibera n. 89 CdA del 9 luglio 2014 ACCORDO QUADRO ACCORDO QUADRO tra Il Consiglio Nazionale delle Ricerche (di seguito denominato CNR), C.F. 80054330586, con sede in Roma, Piazzale Aldo Moro n. 7, rappresentato dal Prof. Luigi Nicolais, in qualità di

Dettagli

BANDO ALLEGATO 2. Offerta Tecnica. Servizio Artigianato PMI e. Internazionalizzazione. Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1

BANDO ALLEGATO 2. Offerta Tecnica. Servizio Artigianato PMI e. Internazionalizzazione. Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1 BANDO Servizio Artigianato PMI e ALLEGATO 2 Offerta Tecnica Internazionalizzazione Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA La busta B DENOMINATA Offerta tecnica Gara a procedura aperta

Dettagli

PROGRAMMA ORIGINI ITALIA

PROGRAMMA ORIGINI ITALIA [Bozza] PROGRAMMA ORIGINI ITALIA MARZO 2014 PROGRAMMA ORIGINI ITALIA [BOZZA] Premessa L emigrazione italiana nel mondo ha radici lontane nel tempo ed ha rappresentato un fenomeno di straordinaria importanza

Dettagli

Titolo della presentazione

Titolo della presentazione Titolo della presentazione Antonio Valente L INTERNAZIONALIZZAZIONE D IMPRESA. LA SCELTA DEL MERCATO ESTERO ADATTO AL PROPRIO CORE BUSINESS LE STRATEGIE DI SVILUPPO SUL TERRITORIO INDICE Abstract Analisi

Dettagli

Il quadro odierno: l anno doloroso

Il quadro odierno: l anno doloroso Il quadro odierno: l anno doloroso 2 E ritiene che negli ultimi 12 mesi la situazione economica della sua azienda sia: 2 18 48 25 7 migliorata di molto migliorata rimasta la stessa peggiorata peggiorata

Dettagli

IL SISTEMA SCOLASTICO ATTUALE

IL SISTEMA SCOLASTICO ATTUALE IL SISTEMA SCOLASTICO ATTUALE Questa sezione illustra la suddivisione del sistema scolastico attuale, in vigore per le classi prime a partire dall anno scolastico 2010/2011 (sistema scolastico riformato).

Dettagli

Le opportunità per le imprese dell area jonico-salentina

Le opportunità per le imprese dell area jonico-salentina Manduria Provincia di Brindisi Provincia di Provincia di Taranto Il Progetto Promozione dell Internazionalizzazione delle produzioni tipiche d eccellenza Le opportunità per le imprese dell area jonico-salentina

Dettagli

Export manager per il settore della nautica da diporto

Export manager per il settore della nautica da diporto PROGETTO COFINANZIATO DALL UNIONE EUROPEA Progetto formativo per Export manager per il settore della nautica da diporto FORMAZIONE SUPERIORE Progetto formativo per Export manager per il settore della nautica

Dettagli

ROADSHOW USA Come affontare con successo il mercato americano

ROADSHOW USA Come affontare con successo il mercato americano ROADSHOW USA Come affontare con successo il mercato americano Treviso, Verona, Bologna, Milano, Torino 22-26 ottobre 2012 Aniello Musella (Coordinatore Rete ICE USA) USA: principali indicatori economici

Dettagli

www.centroestero.org

www.centroestero.org COMPETERE NEL MONDO Le attività del sistema Piemonte all estero Camere di commercio Province Comuni Regione Piemonte Centro Estero Associazioni di categoria Banche PROGETTI D AREA, D SERVIZI, INIZIATIVE

Dettagli

PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15

PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15 PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15 Sommario Presentazione generale...3 1. LA QUALITA e IL MARCHIO OSPITALITA ITALIANA...4 1.1 Elementi base della qualità totale nelle

Dettagli

PROGETTO DI COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE

PROGETTO DI COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE PROGETTO DI COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE TITOLO: LA RETE INTERNAZIONALE DEGLI SHOW ROOM NELLE AREE RURALI PARTNERS: GAL PUGLIESI ( Gal Luoghi del Mito- capofila_, Gal Alto Salento, Gal Terre Del Primitivo),

Dettagli

FORMAZIONE ICE: AL SERVIZIO DELL'ITALIA DA ESPORTARE

FORMAZIONE ICE: AL SERVIZIO DELL'ITALIA DA ESPORTARE FORMAZIONE ICE: AL SERVIZIO DELL'ITALIA DA ESPORTARE Noi della Formazione ICE siamo, dal 1963, lo strumento che tante aziende hanno utilizzato per prepararsi ad affrontare i mercati esteri. Progettiamo,

Dettagli

Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Progetto Master Comunicare il Turismo Sostenibile

Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Progetto Master Comunicare il Turismo Sostenibile Perché comunicare il Turismo Sostenibile La Facoltà di Sociologia dell Università degli Studi di Milano-Bicocca attiverà nel biennio 2013-2014 la seconda edizione del master di primo livello Comunicare

Dettagli

SVILUPPO TERRITORIALE A BASE CULTURALE E IMPRESA CULTURALE E CREATIVA AZIONI REGIONALI 2013 10,5 MILIONI DI EURO

SVILUPPO TERRITORIALE A BASE CULTURALE E IMPRESA CULTURALE E CREATIVA AZIONI REGIONALI 2013 10,5 MILIONI DI EURO REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE Assessore ai Beni e alle Attività culturali Pietro Marcolini - Servizio 3 - Internazionalizzazione, Cultura, Turismo, Commercio e Attività Promozionali P.F. Conservazione

Dettagli

PROGETTO. Parma Point in Australia

PROGETTO. Parma Point in Australia PROGETTO Parma Point in Australia Marzo Agosto 2013 Il progetto La Camera di commercio di Parma, in collaborazione con la Camera di commercio italiana in Australia, propone alle imprese del territorio

Dettagli

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di PERTH. sintesi dei principali servizi per le Imprese e le Amministrazioni e modalità di erogazione

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di PERTH. sintesi dei principali servizi per le Imprese e le Amministrazioni e modalità di erogazione CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di PERTH sintesi dei principali servizi per le Imprese e le Amministrazioni e INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio & Industria

Dettagli

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori 1 L INDAGINE Nel giugno 2003, il Servizio per le politiche dei Fondi strutturali comunitari del Dipartimento per le politiche di sviluppo del Ministero dell Economia e delle Finanze ha affidato, a seguito

Dettagli

2 Progetto A.II.1 Progetti diretti ad orientare le scelte strategiche pubbliche del settore turistico

2 Progetto A.II.1 Progetti diretti ad orientare le scelte strategiche pubbliche del settore turistico ELENCO PROGETTI 1 Progetto A.I.1 Progetti finalizzati alla concertazione del piano di sviluppo turistico provinciale 2 Progetto A.II.1 Progetti diretti ad orientare le scelte strategiche pubbliche del

Dettagli