Salvatore CAROLLO. Curriculum vitae

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Salvatore CAROLLO. Curriculum vitae"

Transcript

1 Salvatore CAROLLO Curriculum vitae Informazioni personali Nome Cognome: SALVATORE CAROLLO Residenza: Via Marco Polo, Bardonecchia (TO) Studio Professionale: Via Medail, 74 bis Bardonecchia (TO) Telefono: 0122/99132 Fax: 0122/ PEC professionale: Luogo e data di nascita: Palermo (PA), 19 novembre 1961 Istruzione e formazione 1999 Laurea: Scienze Industriali, indirizzo Economico Tributario Oggetto principale dello studio: Economia industriale, organizzazione aziendale, programmazione di produzione, preparazione del lavoro, gestione delle scorte, tecnologia industriale, pianificazione degli investimenti, informatica, statistica, diritto tributario, diritto commerciale 1986 Attestato di frequenza del corso per programmatori informatici, linguaggi COBOL e BASIC riconosciuto dalla Regione Piemonte 1980 Diploma Proficiency in English Commercial Correspondence 1980 Diploma di scuola media superiore di Ragioniere e Perito Commerciale Accrediti ed iscrizioni 2014 Istituto Nazionale Tributaristi Area Formazione & Aggiornamento, rilascio Attestato di aggiornamento professionale per compiuta formazione obbligatoria e maturazione crediti formativi previsti per il biennio 2011/2013 totale crediti 60 equivalenti a altrettante ore di formazione 2014 Attestato di qualità ex Lege n. 4/2013 TRIBUTARISTA QUALIFICATO INT possesso dei requisiti elencati dall art. 7 lettera a) b) c) d) e) della Legge 4/2013 e rilasciato dalla Associazione di appartenenza (Istituto Nazionale Tributaristi) in seguito a compiuta formazione obbligatoria nel biennio 2011/2012

2 2013 Autorizzazione quale intermediario professionale da parte dell Istituto Nazionale di previdenza Sociale (INPS) all accesso al Cassetto Previdenziale Inps per Artigiani e commerciati (ad esclusione di quanto posto a riserva dalla Legge 12/79, ovvero per i lavoratori subordinati) 2013 Autorizzazione concessa da parte dell Istituto di previdenza INPS, in quanto Intermediario fiscale autorizzato, all accesso in area riservata e stampa, su delega del cliente, dei Modelli CUD 2012 Iscrizione quale Centro di Assistenza fiscale CAF - Tutela Fiscale del Contribuente 2012 Abilitazione con Direttiva di gruppo di Equitalia Spa n. 5/2012 del 13/02/2012 ad integrazione della Direttiva di gruppo DSR/MR/2008/002 DEL 24 LUGLIO 2008, quale TRIBUTARISTA e Intermediario fiscale, alla sottoscrizione della relazione economico-patrimoniale funzionale alla rateazione ex art. 19 D.P.R. 602/1973 dei debiti iscritti a ruolo per i clienti di cui si è depositari delle scritture contabili 2008 Iscrizione all I.N.T. (Istituto Nazionale Tributaristi) con sede in Roma Via Conca d Oro n 300. L Istituto è iscritto nell elenco delle Associazioni Professionali del Ministero dello Sviluppo Economico art. 2, Legge n. 4 del nella sezione dei soggetti autorizzati al rilascio dell Attestato di Qualità ai propri iscritti; Istituto iscritto nell elenco del Ministero della Giustizia ai sensi dell art. 26 del D.Lgs. 206/2007 e del D.M ; L Istituto è Membro della Commissione Studi di Settore del Ministero dell Economia e delle Finanze; L Istituto è componente del Tavolo tecnico permanente del Ministero dell Economia e delle Finanze; E iscritto nel Registro delle Libere Associazioni Professionali del CNEL; E membro del COLAP (Coordinamento libere associazioni professionali); E partner del Progetto Percorsi Fiscali del Dipartimento delle Finanze Socio effettivo dell UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione) 2006 Iscrizione nella sezione Grandi Utenti dell INAIL quale professionista delegato per la gestione on-line pratiche clientela (ad esclusione di quanto posto a riserva dalla Legge 12/79, ovvero per i lavoratori subordinati) 2006 con D.L. 4 luglio 2006 n 223 convertito dalla Legge 4 agosto 2006 n 248 Art. 37 comma 49 è soggetto autorizzato all invio dei pagamenti telematici con modello F24 cumulativo dei propri clienti titolari di partita IVA; 2001 Abilitazione dell Agenzia Entrate quale Intermediario fiscale autorizzato ai sensi dell art. 3, co. 3 del D.P.R. n. 322 del 22/07/98 e successivi decreti ministeriali

3 2001 Sottoscrizione di accordo di libera collaborazione con il GRUPPO MULTI FIDUGEN SA con sede a Bellinzona (ch) (Società Fiduciaria di Consulenza e Revisione) con filiali e rappresentanze a Locarno, Innsbruck e Londra. Tale collaborazione si concretizza in un accordo di libera assistenza internazionale nel campo della consulenza internazionale Aziendale, Fiscale, Societaria; 2001 Nomina a Vice Presidente dell A.N.C.I.T. Provinciale di Torino (Associazione Nazionale Consulenti tributari Italiani); 2000 Iscrizione all AIDIP, Associazione Internazionale Dottori in scienze Industriali e Ingegneri Professionali membro della AAES Association of Engineering Societies 1994 Nomina a Consigliere nel direttivo dell A.N.C.I.T. Provinciale di Torino; 1993 Iscrizione, ed inizio dell attività professionale di Tributarista, all A.N.C.I.T. (Associazione Nazionale dei Consulenti Tributari Italiani) con sede in Milano, via Moroni, 32, membro della Consulta del C.N.E.L. (Consiglio Nazionale dell Economia e del Lavoro, delle Associazioni delle Professioni non regolamentate); Associazione iscritta nell elenco del Ministero della Giustizia ai sensi dell art. 26 del D.Lgs. 206/2007 e del D.M ; 1987 / 2006 Amministratore società commerciale di Servizi contabili alle Imprese; Formazione attiva svolta 2007 Partecipazione in qualità di relatore al corso n 85 organizzato dalla Regione Piemonte a mezzo dell Agenzia VALLI ALPINE Progresso e formazione per la parte relativa all aggiornamento fiscale, rivolto a commercianti, esercenti pubblici e professionisti, argomenti trattati: Prima giornata: presentazione generale novità fiscali finanziaria 2007; auto aziendali: le nuove regole; condomìni: le novità; F24 on-line: obbligatorio per tutti i contribuenti dal ; spese telefoniche: nuovi limiti di deducibilità; Seconda giornata: la nuova curva IRE; la determinazione dell imposta netta: coniuge a carico, figli a carico, altro soggetto fiscalmente a carico, altre detrazioni; spese mediche: le novità ; nuove detrazioni fiscali: iscrizioni figli presso centri sportivi, detrazione canoni di affitto studenti, spese di assistenza personale di soggetti non autosufficienti; adempimenti IVA: le nuove regole per l omessa emissione dello scontrino fiscale e/o ricevuta; dichiarazioni: i nuovi termini di presentazione e versamento; altri adempimenti: l elenco clienti e fornitori, trasmissione telematica dei

4 corrispettivi, la compensazione dei crediti; comunicazione degli esiti dei controlli delle dichiarazioni; professionisti: le novità del decreto BERSANI-VISCO e finanziaria 2007; Terza giornata gli strumenti dell accertamento; accertamenti bancari e finanziari; accesso in azienda; successione e donazione: ripristinata la tassazione; Quarta giornata le novità ICI; studi di settore: accertamento, le regole fino al , novità per il 2004, le novità del D.L. n 223/2006; adeguamento: le regole per le varie tipologie di contribuente; i nuovi modelli di indicatori di normalità economica per i soggetti non tenuti agli studi di settore; Quinta giornata ammortamenti beni materiali: terreni; riflessi sulle quote di ammortamento fiscalmente deducibili (modifiche del D.L. n. 223/2006); rimborso IVA auto: istanza di rimborso; Modelli Unico 2007 persone fisiche/società; Quesiti.

5 Esperienze nella Pubblica Amministrazione 2011 Nomina a Vice Sindaco del Comune di Bardonecchia con delega al Bilancio Bilancio Partecipativo Tributi - Polizia Amministrativa e dal 2012 al Commercio Competenze professionali Tributarista, esercizio in forma autonoma abituale e professionale attività nell area dei servizi contabili, fiscali, tributari amministrativi ed aziendali, svolgendo attività di tenuta di contabilità fiscale ed aziendale semplificate e ordinaria, redazioni di bilanci e situazioni economico finanziarie, dichiarazioni fiscali ai fini delle imposte dirette ed indirette, istruzione pratiche camerali ed amministrative in generale presso la pubblica amministrazione, consulenza ed assistenza in materia di imposte locali, consulenza in materia di amministrazione e gestione aziendale Professionalità e capacità acquisite 2014 Corso di formazione Informat Srl via internet LEGGE DI STABILITA 2014 e ULTIME NOVITA FISCALI: Le novità relative agli immobili; Le novità relative alle imprese; Proroga bonus edilizi; Le novità in tema di lavoro; DL destinazione Italia e prassi di periodo; Le nuove imposte d atto sui regimi immobiliari; Le novità relative all antiriciclaggio; Il nuovo quadro RW Corso di formazione Informat Srl via internet FOCUS SU TELEFISCO 2014 accreditato dall Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili di Palmi (Rc), dai Consulenti del Lavoro di Catanzaro e dai Tributaristi: Principi generali di redazione; Novità del bilancio 2013; Le scritture di fine esercizio; Lo Stato patrimoniale; Il Conto economico; Strumenti di lavoro; 2013 Corso on-line Informat Srl su Finanziaria 2013 le ultime novità fiscali: Legge di Stabilità; Decreto sviluppo; Novità del modello 730/2013; La responsabilità solidale nei contratti di appalto; IMU ravvedimenti e rimborsi; Le scadenze e i controlli di gennaio 2013; Controlli di fine anno; Il nuovo redditometro; Auto: le novità dal 2013; Le nuove regole sulle transazioni commerciali;

6 2013 Corso on-line Informat Srl su Dichiarazione IVA 2013: Fatturazione IVA 2013; Dichiarazione IVA; Comunicazione IVA; Società di comodo; Compensazioni IVA; Omessi versamenti e relative sanzioni; Rimborsi IVA; Novità di Telefisco Corso on-line Informat Srl su UNICO 2013: Detrazione 36% - 50%; Detrazione 55% - 65%; Studi si Settore; Studi di Settore correttivi 2012; Studi di settore ex minimi; 2013 Corso on-line Informat Srl su MANOVRA D ESTATE 2013: Il Decreto energia (DL 63/2013) - Bonus ristrutturazioni, mobilio ed ecobonus; Il Decreto del fare (Dl 69/2013); Imu e la nuova service tax (dl 102/2013); Pacchetto semplificazioni fiscali e amministrative; Il nuovo redditometro; Le novità del decreto lavoro 2013 (d.l. 76/2013) Corso on-line Informat Srl su LE VERIFICHE IN AZIENDA: Definizioni e caratteristiche; I poteri dell Amministrazione finanziaria; Giurisprudenza di legittimità in tema di accessi; Diritti e garanzie del contribuente sottoposto a verifica fiscale; Giurisprudenza di legittimità in tema di Statuto del contribuente Corso on-line le novità 2012 della fiscalità immobiliare: Profili impositivi indiretti relativi alla cessione e alla locazione di immobili abitativi e strumentali; L imposizione diretta al possesso e al trasferimento di immobili, distinguendo tra persone fisiche, società e lavoratori autonomi; Caratteri essenziali dell IMU e della tassazione degli immobili esteri Partecipazione al percorso di aggiornamento tributario organizzato da IPSOA Scuola di formazione per un totale di 24 ore formative: Manovra Salva Italia Il Decreto Monti; Fisco Novità Unico 2012, Irap e studi di settore; Novità fiscali dopo la pausa estiva; Accertamento sintetico e da redditometro: punto della situazione 2011 Partecipazione al percorso di aggiornamento tributario organizzato da IPSOA

7 Scuola di formazione per un totale di 11 ore formative: Decreto Sviluppo ; Manovra correttiva dell estate e di ferragosto 2011; Nuovo accertamento sintetico e da redditometro. ******** Giornate di studio (n. 9) e formazione professionale a cadenza mensile da settembre a maggio, in Torino, su temi fiscali, tributari, contabili e societari a cura della Società OsraInforma S.p.a Corso di aggiornamento professionale tributario, strutturato in giornate (n 5) a cadenza mensile, in Torino a cura dell Istituto di formazione professionale DIDACOM S.R.L. (Edizione 99/00); 1999 Giornata di studio con relatore Dott. MURIZIO LEO, Pro Rettore Scuola Tributaria VANONI, Roma - Ministero delle Finanze, allora Vice Presidente Commissione Finanze Camera dei Deputati; Mini Master in Torino (n 4 giornate a cadenza mensile) sul tema Reddito d impresa a cura della Società OsraInforma S.p.a ; Corso di formazione (n 5 giornate a cadenza mensile) in Torino organizzato da DIDACOM S.R.L. (Istituto di formazione professionale), Edizione 2000/2001; 2001 Master breve in Torino, sui temi: 1) Bilancio e Società; 2) Principi contabili; 3) Interferenze fiscali nel Bilancio Civilistico; 4) Nuovo diritto societario. A cura del gruppo EUROCONFERENCE S.p.a. e della Società di Revisione contabile Grant Thorton International S.p.A. ; 2001 Corso in Torino (strutturato in n 8 giornate a cadenza mensile) di formazione fiscale e tributaria organizzato dal gruppo IPSOA, docenti Pubblicisti dell IPSOA e del Sole 24 ore; 2001 Corso OnLine per la formazione professionale obbligatoria, organizzato dall A.N.C.I.T. Nazionale, su Diritto societario, Diritto tributario, Diritto commerciale, Diritto aziendale, condotto da docenti universitari. Corso strutturato in singole lezioni della durata media di 2 ore, disponibili per la durata di 5 giornate ciascuna, durata complessiva del corso circa 40 ore, Argomenti: 1) Il contratto di società: definizione e differenze rispetto ai contratti di scambio (compravendita); 2) I 3 elementi di contratto di società; 3) La costituzione di S.R.L. per atto unilaterale; 4) Tipi di società - criteri di classificazione - personalità giuridica e autonomia patrimoniale; 5) Diverso regime fiscale di società di persone e società di capitale - tipicità delle società; 6) SS, SNC, SAS: le principali differenze;

8 7) La costituzione, i conferimenti, il socio d opera, il Patrimonio e capitale sociale, la partecipazione agli utili e alle perdite - la responsabilità dei soci per le obbligazioni sociali; 8) Amministrazione e rappresentanza della società - l ammissibilità dell Amministratore estraneo - le modificazioni dell atto costitutivo - lo scioglimento del singolo rapporto sociale e la liquidazione della quota - lo scioglimento della società e il procedimento di liquidazione; 9) La società per azioni - costituzione, conferimenti, le Azioni - le categorie speciali di Azioni; 10) Gli organi sociali: - quorum Costitutivi e deliberativi - il conflitto di interesse del socio - l invalidità delle delibere assembleari - il CdA, funzionamento - l Oggetto sociale quale limite al potere di rappresentanza; 11) Responsabilità degli Amministratori e controlli del Collegio Sindacale - composizione del Collegio Sindacale - la responsabilità verso la società - l esercizio dell azione - l azione sociale minoritaria; la responsabilità dei Sindaci; 12) Disciplina della pubblicità in generale; 13) La pubblicità comparativa prima e dopo il decreto lgs. 67/ condizioni di liceità della pubblicità comparativa; 14) Il marchio; requisiti e validità - contenuti del diritto - il marchio di fatto - il trasferimento del marchio; 15) Concorrenza sleale: gli atti confusori - la denigrazione e l appropriazione di pregi - le sanzioni; 16) La natura giuridica dell azienda (teorie atomistiche e monastiche); 17) La circolazione dell azienda: la successione nei contratti dell azienda ceduta - la cessione dei crediti e dei debiti dell azienda ceduta - il divieto di concorrenza; 18) Il conferimento d azienda: differenza tra conferimento e scissione - oggetto e procedimento del conferimento d azienda; 19) La scissione d azienda: il criterio di attribuzione delle quote o delle azioni - il procedimento di scissione; 20) Bilancio d Esercizio: predisposizione ed elementi che compongono il Bilancio d Esercizio - destinatari del Bilancio d Esercizio - clausole generali e rappresentazione chiara, veritiera e corretta del Bilancio d Esercizio - deroghe alla chiarezza e alla rappresentazione veritiera e corretta ; 21) La prospettiva della continuazione dell attività: principio di competenza, oggettività, la valutazione separata e la continuità dei criteri di valutazione; 22) Stato Patrimoniale e Conto Economico: struttura e contenuto - criteri di valutazione delle voci dello Stato Patrimoniale; 23) L impatto sul conto economico delle variazioni delle rimanenze - i criteri convenzionali di valutazione delle rimanenze - La classificazione delle riserve: le riserve di capitale, le riserve di utili; 24) I debiti: la disciplina dei fondi per rischi e oneri - gli accantonamenti e gli utilizzi dei fondi per rischi oneri - la nota integrativa - la relazione sulla gestione - la relazione semestrale; 25) La struttura e il contenuto del bilancio in forma abbreviata e della relazione sulla gestione - il procedimento di formazione del bilancio di esercizio - il collegio sindacale e la società di revisione - la distribuzione dei dividendi - l invalidità della delibera di approvazione del bilancio nelle società non quotate e in quelle quotate. Sostenuti due test finali On-Line con esito favorevole per entrambi di 40/40.

9 Percorso di Formazione IPSOA di aggiornamento tributario con durata dal al (incontri mensili di una giornata) su: 1) Delega fiscale e le novità del periodo; 2) L Iva nei rapporti internazionali: il presupposto territoriale - le cessioni all esportazione e le importazioni - le cessioni e gli acquisti intracomunitari - Triangolazioni e servizi intracomunitari - I depositi Iva - violazioni e sanzioni; 3) La verifica tributaria in azienda: poteri della Guardia di Finanza e diritti del contribuente - la riforma del sistema penale tributario - l azienda durante e dopo la verifica tributaria - il bilancio d esercizio e l accantonamento per rischi tributari; 4) La finanziaria 2003; 5) I primi provvedimenti attuativi della delega fiscale e novità del periodo; 6) Approfondimento in tema di bilancio e novità in tema di reddito d impresa: i bilanci intermedi (di trasformazione, fusione ecc.) - l inerenza, la congruità e l opportunità ai fini della deducibilità dei costi - l onere della prova tra contribuente e Amministrazione finanziaria - la norma antielusiva tra questioni di principio e casi pratici - la riforma fiscale Tremonti; Master breve a cura del Centro Studi Professionale EUROCONFERENCE S.P.A. con la collaborazione scientifica del Dipartimento di Economia Aziendale dell Università di Torino da Ottobre 2002 ad Aprile 2003 (incontri di una giornata mensili) sui seguenti argomenti: 1) SRL nuova disciplina e nuova struttura ( Le nuove regole sulla costituzione e le semplificazioni di carattere procedurale) nonché nell ambito delle operazioni straordinarie di acquisizione, cessione e conferimento di ramo d azienda ; 2) SRL nuove regole per amministratori e sindaci (L Amministrazione delle Srl Il controllo legale dei conti) nonché nell ambito delle operazioni straordinarie di liquidazione delle società di persone e di capitali ; 3) SPA nuova struttura e nuovi modelli (le nuove tipologie di azioni, le nuove norme e garanzie sui conferimenti, il confronto tra l attuale e la nuova normativa) nonché nell ambito delle operazioni straordinarie l analisi e pianificazione delle operazioni di scissione; 4) SPA nuova Governance e i Tre sistemi di Gestione e controllo (la separazione tra il Controllo di Legalità e il Controllo Contabile, Il sistema ordinario: il CdA e il Collegio Sindacale, nonché nell ambito delle operazioni straordinarie la pianificazione delle operazioni straordinarie e aspetti operativi della due diligence; 5) Novità fiscali 2003 e Legge Delega ( L impatto nel 2003 della Riforma del Sistema Tributario) nonché nell ambito delle operazioni straordinarie l analisi e pianificazione delle operazioni di trasformazione; 6) Bilancio di esercizio 2003 ( Aspetti Civilistici e contabili); 7) Novità delle dichiarazioni dei Redditi 2003 ( La riforma della tassazione delle rendite finanziarie); Percorso di Formazione IPSOA di aggiornamento tributario con durata dal al (incontri mensili di una giornata) su: 1) La riforma fiscale e le altre novità: il regime della partecipation exemption

10 e di imposizione dei dividendi il nuovo pro-rata di indeducibilità e la thin capitalization la tassazione per trasparenza il consolidato fiscale le operazioni straordinarie gli accantonamenti e le rettifiche ai soli fini fiscali; 2) La riforma societaria adempimenti ed opportunità: aspetti pratici di rilevanza per le PMI e per il professionista profili societari e tributari le operazioni straordinarie e la riforma del diritto societario la gestione delle interferenze fiscali; 3) La Finanziaria 2004: gli interventi per le persone fisiche, le modifiche al reddito d impresa, gli interventi in materia di IVA e altri tributi indiretti; 4) IVA 2004 e le altre novità fiscali: adempimenti del periodo la dichiarazione annuale in generale, aspetti particolari il rimborso annuale; Master breve a cura del Centro Studi Professionale EUROCONFERENCE S.P.A. con la collaborazione scientifica del Dipartimento di Economia Aziendale dell Università di Torino da Ottobre 2003 ad Aprile 2004 ( n 7 giornate) su le grandi innovazioni della RIFORMA del DIRITTO SOCIETARIO e della RIFORMA TRIBUTARIA - ARGOMENTI: 1) Il nuovo sistema tributario nazionale: linee generali e principi ispiratori della riforma; applicazione delle nuove regole; 2) Riscrittura del TUIR: guida alla lettura e alla nuova mappa delle disposizioni; 3) Il nuovo CODICE UNICO: IRE, IRES, IVA, ISE, accise; 4) I nuovi rapporti tra contribuenti e fisco e la revisione del sistema sanzionatorio; 5) Adeguamento degli Statuti: modifiche statutarie obbligatorie; monitoraggio vecchi statuti e norme inderogabili; il doppio statuto: il regime dal 1 gennaio 2004; deposito e operatività; 6) La flessibilità statutaria della SRL: l atto costitutivo come complesso di norme che regolano la SRL sulla base del principio della rilevanza centrale del socio ; la SRL: come sorella minore della SPA ovvero sorella maggiore della SPA; 7) Le principali modifiche statutarie nella SPA: l adeguamento del capitale sociale: termini e modalità; clausole basilari relative alle azioni, obbligazioni e agli strumenti finanziari assimilabili; clausole basilari relative alle assemblee e all amministrazione; 8) L imposta sul reddito delle società (IRES): presupposti soggettivi ed oggettivi per l applicazione della nuova imposta; abrogazione della DIT, abrogazione progressiva dell IRAP, semplificazione e forfetizzazione dei costi per i beni ad uso promiscuo; l eliminazione delle interferenze fiscali e il nuovo prospetto di raccordo; 9) La trasparenza fiscale con soci società di capitali: condizioni di applicabilità; opzione per la trasparenza: modalità di esercizio e durata temporale del regime; reddito imputabile ai soci: reddito ordinario e riserve di utili pregressi; revoca del regime di trasparenza, responsabilità di gruppo, valore delle partecipazioni; requisiti oggettivi e soggettivi per l esercizio dell opzione, ipotesi di inapplicabilità; analogie e differenze con il regime di trasparenza tra società; trasparenza fiscale e possesso di partecipazioni esenti; 10) La costituzione, i conferimenti e i finanziamenti dei soci nelle SRL e SPA: polizze assicurative o fideiussioni bancarie in sostituzione e a garanzia dei conferimenti; conferimenti in natura e conferimenti a rischio : procedura e condizioni per la validità; le rilevazioni contabili dei conferimenti intangibili ; novità nella perizia di stima e nel controllo dei valori: le responsabilità del perito; atto costitutivo e conferimenti nella SPA;

11 11) Le partecipazioni dei soci nella SRL e la loro trasferibilità; 12) Gli aumenti e le riduzioni del capitale sociale delle SRL e SPA: verifica delle condizioni per gli aumenti e le riduzioni di capitale e adempimenti procedurali; aumenti con conferimenti in denaro, in natura, passaggio di riserve a capitale; riduzioni per esuberanza, per perdite e riduzioni al di sotto del minimo legale; adempimenti di amministratori e sindaci; Partecipazione ai seminari pratici della Settimana Fiscale in data , , , argomenti: 1) acconti e versamenti di fine anno, modalità operative, omessi versamenti, sanzioni e ravvedimento - novità in tema di Antiriciclaggio per gli Studi professionali dopo il regolamento attuativo tutte le novità fiscali per il 2005: Finanziaria, IVA, IRES, IRE bilancio 2005 e reddito d impresa: le nuove regole per le società, l impatto dei nuovi principi contabili; Master breve a cura del Centro Studi Professionale EUROCONFERENCE S.P.A. con la collaborazione scientifica del Dipartimento di Economia Aziendale dell Università di Torino da Ottobre 2004 ad Aprile 2005 ( n 7 giornate) su le grandi riforme: nuove opportunità per la professione - ARGOMENTI: 1) Il rendiconto finanziario: la dinamica dei flussi finanziari dell impresa. il rendiconto finanziario previsto da principi contabili e quello utilizzato dagli Istituiti bancari l interpretazione del rendiconto finanziario un caso concreto di rendiconto finanziario secondo lo Ias 7 indicazioni degli ordini professionali sull indipendenza dei controllori in ordine sparso l indipendenza del sindaco e/o del revisore contabile la relazione del collegio sindacale all assemblea di bilancio relazione del collegio sindacale ai sensi degli artt c. 2 e 2409-ter c.c. gli organi di controllo e la dichiarazione dei redditi il giudizio sul bilancio le recenti indicazioni dell Assirevi per l emissione del giudizio sul bilancio documento di ricerca n. 90; 2) Bilancio d esercizio: conto economico e disinquinamento fiscale i nuovi rapporti tra bilancio civilistico e dichiarazione fiscale: il disinquinamento l eliminazione dell inquinamento fiscale pregresso: metodo del patrimonio netto e metodo del conto economico compatibilità tra valutazioni civilistiche e valutazioni fiscali: le rettifiche di valore nel bilancio 2004 competenza e cassa nella determinazione del reddito imponibile; 3) Le modifiche allo stato patrimoniale la fiscalità differita: inquadramento generale la mappa delle differenze temporanee e permanenti tra risultato ante imposte e imponibile fiscale ed il ruolo del prospetto di riconciliazione la fiscalità differita a regime il consolidato fiscale nazionale: scritture contabili relative alla fiscalità differita la fiscalità differita e le perdite: impatto sugli indici di bilancio il finanziamento dei soci lo stato patrimoniale verso gli Ias e le modifiche alle direttive; 4) La revisione contabile: aspetti generali, i documenti da richiedere schema dello studio di valutazione del sistema di controllo interno vigilanza sull adeguatezza e il concreto funzionamento dell assetto amministrativo contabile questionario analitico del controllo interno - la revisione contabile: aspetti relativi alle piccole imprese verifiche periodiche sulla contabilità la relazione finale del revisore contabile; 5) Gli organi di controllo nelle società di capitali la nomina dei sindaci e le cause di incompatibilità - adempimenti preliminari e verbale di insediamento del collegio i controlli di legalità e sull amministrazione il controllo sulla gestione i controlli sul sistema organizzativo e amministrativo contabile i rapporti con gli altri organi sociali il collegio sindacale di fronte alle omissioni degli amministratori la

12 vigilanza dei sindaci sul bilancio i rapporti tra il collegio sindacale e gli altri organi di controllo (in particolare il revisore contabile) il libro dei sondaci e la verbalizzazione periodica la cessazione dei sindaci la responsabilità dei sindaci schematizzazione operativa; 6) La riforma tributaria: lo stato dell arte a fine 2004 il regime della trasparenza fiscale nelle società di capitali la ricerca del limite di convenienza in ipotesi standard di trasparenza da art. 116 del Tuir trasparenza e compensi agli amministratori la trasparenza come mezzo per eliminare la doppia tassazione dei dividendi costo fiscale della partecipazione il trattamento delle perdite fiscali e della distribuzione dei dividendi nel regime di trasparenza trattamento fiscale delle distribuzioni di riserve le operazioni straordinarie nella tassazione per trasparenza riserve da trasformazione e regime di trasparenza le interrelazioni tra trasparenza fiscale e consolidato il sistema di accertamento fiscale, responsabilità e sanzioni nella trasparenza fiscale normativa di riferimento; 7) I redditi di capitale: la riforma tributaria e la tassazione dei dividendi per le persone fisiche gli utili di partecipazione al di fuori del regime d impresa le azioni nella riforma del diritto societario ed i riflessi fiscali la tassazione dei dividendi in relazione alla movimentazione delle riserve - la tassazione dei dividendi esteri i dividendi percepiti da partecipazioni in soggetti residenti in black list e la possibilità di interpello i dividendi per gli enti non commerciali e per i soggetti esclusi da Ires confronto tra vecchio e nuovo regime i finanziamenti dei soci e i prestiti obbligazionari; 8) Componenti positivi del reddito d impresa: il passaggio da vecchio al nuovo Tuir il reddito d impresa: definizioni e generalità, ricavi, plusvalenze i requisiti per l esenzione la verifica del requisito di commercialità per le holding partecipation exemption e aspetti contabili, particolari ipotesi di applicazioni della P.E. la neutralità fiscale dei trasferimenti di beni infragruppo il passaggio dal decreto legge 209 del 2002 alla tassazione IRES Pex e operazioni straordinarie riflessi contabili delle operazioni di conferimento determinazione del valore della produzione ai fini IRAP; 9) Componenti negativi del reddito d impresa: il passaggio dal vecchio al nuovo testo unico delle imposte sui redditi i componenti negativi legati alle partecipazioni il ripianamento del sotto zero la valutazione dei titoli obbligazionari e simili il regime transitorio delle svalutazioni di partecipazioni interessi passivi i nuovi limiti alla loro deducibilità il pro-rata partecipativo in presenza di partecipazioni esenti (art. 9 Tuir) il pro-rata di indeducibilità degli interessi passivi tra novità e conferme applicazione del pro-rata patrimoniale la disciplina delle spese di pubblicità e rappresentanza deducibilità dei costi per le operazioni effettuate con soggetti esteri; 2005 Partecipazione al seminario in data dell IPSOA Scuola di Formazione con argomenti: 1) Immobili relativi all impresa: aspetti civilistici, le imposte sui redditi, l IVA, l imposta comunale sugli immobili (ICI) e le altre imposte indirette le società di comodo conferimenti d azienda, spin off immobiliare, aspetti fiscali del leasing immobiliare; 2005 Partecipazione in data 18.02, 05.05, 09,06 a n. 03 giornate di aggiornamento professionale organizzate dall Associazione di appartenenza sui seguenti argomenti: 1) Finanziaria 2005 e novità degli Studi di settore le novità del modello Unico 2005 Studi di Settore, IRAP tutto quesiti ed analisi delle ultime novità;

13 Master breve a cura del Centro Studi Professionale EUROCONFERENCE S.P.A. con la collaborazione scientifica del Dipartimento di Economia Aziendale dell Università di Torino da Ottobre 2005 ad Aprile 2006 ( n 7 giornate) su LA FISCALITA DELLA PICCOLA MEDIA IMPRESA e IL BILANCIO COME STRUMENTO DI ANALISI PER LA PMI - ARGOMENTI: 1) La verifica fiscale: prevenzione, gestione e novità l attività di prevenzione della verifica fiscale la gestione della verifica fiscale: diritti del verificato e limiti del verificatore le novità nell attività istruttoria: le nuove verifiche bancarie a partire dal novità fiscali del periodo; 2) L analisi di bilancio per indici come diagnosi per la PMI check up dell azienda: la predisposizione dei documenti per l analisi economicofinanziaria e patrimoniale gli indici di equilibrio ai fini della gestione della piccola e media impresa la lettura e l interpretazione degli indici ai fini gestionali l incidenza degli indici di bilancio ai fini di Basilea 2 l organizzazione del lavoro e gli adempimenti del professionista esemplificazioni e casi pratici; 3) L accertamento fiscale come fase successiva alla verifica i diversi tipi di accertamento e di controllo delle dichiarazioni esame critico delle più diffuse casistiche di accertamento per i soggetti obbligati alla tenuta delle scritture contabili e le strategie difensive l accertamento presuntivo nelle piccole e medie imprese accertamento da studi di settore e strategie difensive in via preventiva e processuale novità fiscali del periodo; 4) La valutazione d azienda e dei singoli ASSET D IMPRESA la scelta dei metodi di valutazione in base al settore di attività nei casi di crisi d impresa gli elementi extra contabili che influenzano il valore dell azienda nella prassi operativa la valutazione dei singoli ASSET D IMPRESA dal valore dell azienda al valore delle partecipazioni; 5) Le norme per lo sviluppo economico e il decreto COMPETITIVITA le agevolazioni fiscali e contributive 2006 TUIR e correttivo: l impatto delle nuove regole per il 2006 il TUIR a regime dopo il varo del decreto correttivo e i chiarimenti dell agenzia delle Entrate le altre novità 2006 nella fiscalità delle persone fisiche pianificazione fiscale e scelte strategiche di fine anno novità fiscali del periodo; 6) Gli indicatori di prevenzione della crisi d impresa, l attività del professionista nell individuazione degli elementi di debolezza e di crisi dell impresa - l analisi preliminare di un processo di risanamento l esemplificazione di alcuni piani di ristrutturazione con soluzioni di tipo: economico strutturali, finanziarie e patrimoniali le operazioni straordinarie come soluzioni alle crisi dell impresa, le concentrazioni e i trasferimenti d impresa: aspetti economico-aziendali e finanziari le responsabilità e gli adempimenti degli amministratori nella crisi d impresa esemplificazioni e casi pratici; 7) Gli aspetti fiscali delle operazioni di ristrutturazione delle PMI le novità delle scelte relative alla ristrutturazione dell impresa il correttivo e le operazioni straordinarie applicazioni pratiche delle disposizioni antielusive nelle operazioni straordinarie la fiscalità delle partecipazioni, trattamento fiscale 2006 a regime novità fiscali del periodo; 8) Il nuovo concordato preventivo: un opportunità di riorganizzazione aziendale gli accordi stragiudiziari di ristrutturazione del debito il ruolo e gli adempimenti del professionista nei nuovi istituti concorsuali aspetti contabili e di bilancio nelle operazioni di riorganizzazione aziendale le trasformazioni progressive e regressive i conferimenti e le cessioni d azienda la procedura di liquidazione la rilevazione dell avviamento nei bilanci successivi alle operazioni di ristrutturazione: trattamento contabile derivante dal decreto IAS;

14 9) La manovra FINANZIARIA 2006 e la nuova IRAP riforma dell IRAP e i riflessi operativi le modifiche al reddito d impresa 2006, la nuova IRES (prima parte) gli interventi sui componenti positivi di reddito novità fiscali del periodo; 10) Il bilancio in situazione di continuità aziendale l incompleta attuazione del principio della prevalenza della sostanza sulla forma le relazioni tra bilancio civilistico e le norme fiscali i patrimoni destinati a specifici affari, analisi del principio OIC n. 2 e rappresentazione in bilancio lo stato dell arte e l evoluzione di IAS/IFRS: i regolamenti e le direttive comunitarie esemplificazioni e casi pratici; 11) Le modifiche al reddito d impresa 2006 (seconda parte) gli interventi sui componenti negativi di reddito il programma di potenziamento degli studi di settore novità fiscali del periodo; 12) L analisi di bilancio per flussi di cassa e il rendiconto finanziario check up dell azienda: predisposizione dei documenti per l analisi dei flussi di liquidità nella piccola e media impresa la lettura e l interpretazione dei flussi finanziari nella piccola e media impresa il rendiconto finanziario nel bilancio 2005: dati sensibili e modalità di predisposizione l incidenza dei flussi finanziari ai fini di Basilea 2 esemplificazioni e formulari; 13) Novità delle dichiarazioni dei redditi 2006; 14) Ruolo responsabilità e adempimenti del collegio sindacale e dei sindaci con controllo contabile esemplificazioni e formulari; Master breve a cura del Centro Studi Professionale EUROCONFERENCE S.P.A. con la collaborazione scientifica del Dipartimento di Economia Aziendale dell Università di Torino da Ottobre 2005 ad Aprile 2006 ( n 7 giornate) su IL COMMERCIALISTA GIURISTA D IMPRESA L AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO 2006/ ARGOMENTI: 1) La riforma della fiscalità indiretta sugli immobili detenuti in regime d impresa il nuovo regime delle società di comodo: l inasprimento della disciplina antielusiva le altre modifiche alla disciplina Iva con applicazione immediata e nel 2007 il nuovo concetto di area edificabile casistica ed esemplificazioni operative; 2) Analisi del quadro di riferimento degli istituti giuridici per la tutela dei patrimoni e per il passaggio generazionale i nuovi patti di famiglia (art. 768-bis e ss. Del c.c.) il fondo patrimoniale (art. 167 e ss. Del c.c.) il trasferimento dei patrimoni: la donazione la circolazione della ricchezza a mezzo della pianificazione societaria i TRUST: utilizzi pratici e ambito di applicazione profili tributari degli istituti di tutela dei patrimoni; 3) Novità fiscali del reddito d impresa con impatto applicativo immediato e nuovi adempimenti per il 2007 le novità specifiche per le società e della disciplina IRES le linee strategiche di modifica alla disciplina IRES (Commissione Biasco); 4) La fase precontrattuale, trattative di riservatezza e lettere di intenti il contratto preliminare elementi essenziali dei contratti d impresa e aspetti fondamentali nella pratica professionale Clausole particolari dei contratti d impresa effetti e gestione delle patologie derivanti dall utilizzo delle diverse clausole contrattuali gli accordi di garanzia modifiche al contenuto, alle parti del contratto e cessione del contratto i vizi del contratto nella fase conclusiva; 5) Le nuove norme di contrasto all evasione per il 2006/2007 linee guida e programmazione delle nuove attività di verifica e accertamento per il 2007 nuovi adempimenti dei professionisti per il contrasto all evasione nuovi metodi di accertamento nei trasferimenti di proprietà degli immobili la nuova anagrafe tributaria come strumento di selezione e ausilio nell accertamento il potenziamento dei poteri istruttori nelle verifiche e

15 nelle indagini finanziarie adempimenti tributari: nuovi termini e modalità operative nuove disposizioni connesse ai reati fiscali; 6) I contratti per l acquisizione di beni e servizi, elementi peculiari, clausole contrattuali e patologie più comuni il contratto di appalto e di subappalto il contratto di outsourcing il contratto di acquisto / vendita il contratto di permuta ; 7) I contratti per il godimento di beni e servizi, elementi peculiari, clausole contrattuali e patologie comuni il contratto di locazione il contratto di comodato il contratto di leasing e il leasing operativo aspetti fiscali propri delle diverse tipologie contrattuali esaminate; 8) Legge Finanziaria 2007 (I modulo) e modifiche alla disciplina IRE (ex IRPEF) riduzione del cuneo fiscale e modifiche ala disciplina IRAP nuovo regime delle Stock option; 9) I contratti per lo sviluppo dell azienda, elementi peculiari, clausole contrattuali e patologie più comuni il contratto di affitto d azienda il contratto di joint venture, l associazioni temporanee d impreas e l associazione in partecipazione la cessione del credito e il factoring i contratti finanziari il contratto di agenzia, di mediazione e di procacciamento d affari gli accordi transattivi aspetti fiscali propri delle diverse tipologie contrattuali analizzate; 10) Legge Finanziaria 2007 (II modulo) e le altre novità fiscali nel TUIR analisi delle modifiche apportate ai redditi di capitale - il nuovo scenario del reddito di lavoro dipendente e dei redditi assimilati le modifiche alla disciplina della Riscossione scelte strategiche per la fiscalità 2007 delle imprese; 11) La gestione del rapporto socio/società, l assistenza al socio/cliente nella fase costitutiva la scelta del tipo si società e la costruzione dei patti fra i soci la regolamentazione statutaria dei rapporti patrimoniali la regolamentazione statutaria dei rapporti di partecipazione il socio e la governance delle società: patti parasociali; 12) L impatto delle novità civilistiche e fiscali sul bilancio 2007, analisi della novità e inquadramento sistematico delle singole aree di bilancio modifiche alla struttura ed al contenuto del bilancio d esercizio contratti e clausole che possono incidere sul periodo di competenza, sulla determinazione del reddito e sul bilancio conseguenze contabili derivanti dalla modifiche al TUIR; 13) La consulenza nella gestione dei rapporti tra soci: le assemblee la consulenza al socio nella gestione dei rapporti con l organo amministrativo i poteri di controllo diretto del socio sui documenti amministrativi il socio amministratore: valutazione dei rischi e delle opportunità la consulenza al socio nella gestione dei rapporti con l organo di controllo; 14) Novità delle dichiarazioni dei redditi 2007, i nuovi termini di presentazione e le novità sugli aspetti procedurali quadro RF 2007: guida alle novità di variazioni in aumento e diminuzione quadro RE 2007: le novità del modello per il reddito da lavoro autonomo quadro RH 2007: le novità del modello per i redditi di partecipazione novità fiscali del periodo; 15) Adempimenti professionali a tutela del socio epilogo della conflittualità e scioglimento del rapporto socio/società lo scioglimento della società; 2006 Partecipazione a cinque giornate di aggiornamento professionale organizzate dall associazione di appartenenza in data 16/01, 14/03, 19/04, 07/9, 17/10 argomenti: Finanziaria 2006, Anticipazioni su Unico 2006, Formazione bilancio 2005, Manovra PRODI e Antiriciclaggio; 2006 Partecipazione ai seminari pratici della Settimana Fiscale in data 13.01, 10.03, argomenti: Novità fiscali di fine anno e Principi Contabili Bilancio 2006 e gestione dello studio professionale;

16 Master breve a cura del Centro Studi Professionale EUROCONFERENCE S.P.A. con la collaborazione scientifica del Dipartimento di Economia Aziendale dell Università di Torino da Ottobre 2007 ad Aprile 2008 ( n 5 giornate) su IL RAPPORTO TRA FISCO E CONTRIBUENTE : RUOLO E ATTIVITA DEL PROFESSIONISTA L AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO 2007/ ARGOMENTI: 1) La sistematizzazione dell IVA nel comparto immobiliare e la prassi dell Agenzia delle Entrate; 2) Il regime del Reverse Charge: effetti sull istituto dopo le recenti evoluzioni normative; 3) La detrazione IVA sull acquisto e sulle spese dell auto; 4) Analisi dei principi fondamentali nel rapporto contribuente-fisco; 5) L interpello preventivo, disapplicativo e in materia antielusiva; 6) L Autotutela; 7) L accertamento con adesione; 8) L acquiescenza e la definizione in via breve delle sanzioni; 9) L aggiornamento IRES 2007/2008 e le modifiche alla base imponibile; 10) Focus sul D.L. 81/2007 e D.L. 118/07; 11) La riforma della tassazione del reddito di lavoro autonomo; 12) L evoluzione della fiscalità d impresa tra vecchie e nuove regole; 13) Le novità nelle verifiche 2008; 14) Accertamenti 2008 sulle persone fisiche, accertamenti sintetici Redditometro familiare e accertamenti nel comparto immobiliare; 15) L atto di accertamento: analisi dei contenuti essenziali; 16) La manovra Finanziaria e le novità tributarie 2008; 17) La disciplina antielusiva nelle operazioni straordinarie e internazionali; 18) Le novità della dichiarazione IVA 2008; 19) Il processo tributario; aspetti procedurali; 20) La redazione del ricorso in relazione ai più diffusi tipi di accertamento (1ma parte); 21) L evoluzione delle norme e della prassi 2007/2008; 22) Redazione del bilancio d esercizio 2008; 23) La redazione del ricorso in relazione ai più diffusi tipi di accertamento (2a parte); 24) Il nuovo sistema della riscossione: il pagamento coattivo dei debiti erariali; 2008 Partecipazione alle videoconferenze Studi di settore e Tutto bilanci organizzate dall Associazione professionale di appartenenza A.N.C.I.T. Consiglio Nazionale; Partecipazione ai corsi organizzati dall Associazione professionale di appartenenza A.N.C.I.T. Sede Regionale del Piemonte con argomenti: 1) Immobili auto ultime novità; 2) Finanziaria 2008/novità IVA; 3) Studi di settore contenzioso; 4) Bilancio 2007/ultime novità; 5) Unico 2008 e quesiti inerenti;

17 6) Rapporto Socio / Società; 7) Gestione Risorse Umane; 8) Anteprima Finanziaria 2009; Master breve a cura del Centro Studi Professionale EUROCONFERENCE S.P.A. con la collaborazione scientifica del Dipartimento di Economia Aziendale dell Università di Torino da Ottobre 2009 ad Aprile 2010 ( n 5 giornate) su LA CONSULENZA PER IL CONTRASTO ALLA CRISI: VADEMECUM DEGLI INTERVENTI A SUPPORTO DELL AZIENDA L AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE E LA PIANIFICAZIONE TRIBUTARIA Partecipazione ai corsi organizzati dall Associazione professionale di appartenenza A.N.C.I.T. Sede Regionale del Piemonte con argomenti: 1) Passaggio Generazionale dell Azienda (1 incontro); 2) Passaggio Generazionale dell Azienda (2 incontro); 3) La componente umana della professionalità; 4) Novità Iva e compensazione; Partecipazione all incontro di aggiornamento tributario dell IPSOA Scuola di Formazione con argomenti: 1) Le novità delle dichiarazioni dei redditi e dell Irap: La compilazione delle dichiarazioni annuali per le persone fisiche, le imprese e i liberi professionisti. Partecipazione ai corsi obbligatori organizzati dall Associazione professionale di appartenenza A.N.C.I.T. Sede Regionale del Piemonte con argomenti: 1) Quadro RW; 2) Manovra d estate; 3) Privacy e antiriciclaggio; 4) Novità di periodo; 2011 Partecipazione all incontro di aggiornamento tributario dell IPSOA Scuola di Formazione con argomenti: 1) Nuovo accertamento sintetico e da redditometro; 2) Decreto Sviluppo. Manovra correttiva dell estate e di ferragosto; 2012 Partecipazione all incontro di aggiornamento tributario dell IPSOA Scuola di Formazione con argomenti: 1) Manovra Salva Italia Il Decreto Monti; 2) Fisco Novità Unico 2012, Irap e studi di settore; 3) Novità fiscali dopo la pausa estiva; 4) Accertamento sintetico e da redditometro: punto della situazione. Madre lingua Italiano

18

INDICE - SOMMARIO. Prefazione... pag. XIX Introduzione...» XXI CAPITOLO I IL CONTESTO NORMATIVO TRIBUTARIO DI RIFERIMENTO CAPITOLO II

INDICE - SOMMARIO. Prefazione... pag. XIX Introduzione...» XXI CAPITOLO I IL CONTESTO NORMATIVO TRIBUTARIO DI RIFERIMENTO CAPITOLO II Prefazione... pag. XIX Introduzione...» XXI CAPITOLO I IL CONTESTO NORMATIVO TRIBUTARIO DI RIFERIMENTO 1. Il diritto tributario e le entrate dello Stato... pag. 1 2. Le fonti del diritto...» 6 3. Le fonti

Dettagli

Indice circolari Fiscali 2010

Indice circolari Fiscali 2010 1 N ARGOMENTO 001 NOVITA' DAL 2010 FINANZIARIA 2010 002 NOVITA' DAL 2010 MILLEPROROGHE 003 TASSO INTERESSE LEGALE DAL 2010 EFFETTI USUFRUTTO 004 COMPENSAZIONE CREDITO IVA SCADENZA DEL 16/01/2010 005 RIVALUTAZIONE

Dettagli

Indice circolari Fiscali 2011

Indice circolari Fiscali 2011 1 N ARGOMENTO 001 LA FINANZIARIA 2011 002 DECRETO MILLEPROROGHE 003 MONITORAGGIO DELLA COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA 2010 004 ACCERTAMENTO PARZIALE DAL 2011 005 COMPENSAZIONI DAL 2011 TUTTOESEMPI 006 FATTURA

Dettagli

INDICE. Premessa... pag. 11

INDICE. Premessa... pag. 11 INDICE Premessa... pag. 11 CAPITOLO PRIMO LA CESSIONE DELLE PARTECIPAZIONI NEL REDDITO DI IMPRESA 1. La cessione delle partecipazioni nel reddito d impresa... pag. 13 1.1 I diversi regimi fiscali applicabili

Dettagli

SOMMARIO. a fiscalità privilegiata... 25. Schema n. 10 - Remunerazioni corrisposte da società non residenti in Paesi

SOMMARIO. a fiscalità privilegiata... 25. Schema n. 10 - Remunerazioni corrisposte da società non residenti in Paesi Sezione prima IN SINTESI Capitolo I - Gli utili da partecipazione e i proventi equiparati Normativa civilistica... 3 Normativa fiscale... 7 Prassi amministrativa... 12 Schema n. 1 - Il regime dei dividendi:

Dettagli

LE MANOVRE DELL ANNO 2012. Riassunto delle principali novità introdotte nel corso del 2012.

LE MANOVRE DELL ANNO 2012. Riassunto delle principali novità introdotte nel corso del 2012. Milano, 28 gennaio 2013 LE MANOVRE DELL ANNO 2012 Riassunto delle principali novità introdotte nel corso del 2012. D.L. 16 del 02/03/2012, convertito in Legge 26/04/2012 n. 44 Deducibilità dei costi periodici

Dettagli

Manuale di Contabilità Aziendale. di Paolo Montinari

Manuale di Contabilità Aziendale. di Paolo Montinari Manuale di Contabilità Aziendale di Paolo Montinari Indice sistematico Capitolo 1 -La contabilità e il metodo della partita doppia 1.1 La funzione della contabilità... 15 1.2 Il metodo della partita doppia

Dettagli

1. PREMESSA 13 2. IL FONDO PATRIMONIALE 13 3. IL TRUST 14 4. IL NEGOZIO DI INTESTAZIONE FIDUCIARIA 16 5. LE SOCIETÀ HOLDING 17

1. PREMESSA 13 2. IL FONDO PATRIMONIALE 13 3. IL TRUST 14 4. IL NEGOZIO DI INTESTAZIONE FIDUCIARIA 16 5. LE SOCIETÀ HOLDING 17 ANALISI CAPITOLO 1 BREVE INTRODUZIONE SUGLI ISTITUTI DEL FONDO PATRIMONIALE, DEL TRUST, DELL INTESTAZIONE FIDUCIARIA E SULLE SOCIETÀ HOLDING di Gianluca Cristofori e Maurizio Marullo 1. PREMESSA 13 2.

Dettagli

PARTE A Norme generali: novità 2006. CAPITOLO 1 LA NUOVA DISCIPLINA DEL RIPORTO DELLE PERDITE FISCALI di Marco Cossetto e Roberto Frascinelli

PARTE A Norme generali: novità 2006. CAPITOLO 1 LA NUOVA DISCIPLINA DEL RIPORTO DELLE PERDITE FISCALI di Marco Cossetto e Roberto Frascinelli ANALISI PARTE A Norme generali: novità 2006 CAPITOLO 1 LA NUOVA DISCIPLINA DEL RIPORTO DELLE PERDITE FISCALI di Marco Cossetto e Roberto Frascinelli 1. PREMESSA 17 2. PERDITE DELLE IMPRESE MINORI E DEI

Dettagli

1 LE AZIONI E LE QUOTE 1.1 Le azioni e gli altri strumenti partecipativi nella riforma del diritto societario 1.1.1 Introduzione 1.1.

1 LE AZIONI E LE QUOTE 1.1 Le azioni e gli altri strumenti partecipativi nella riforma del diritto societario 1.1.1 Introduzione 1.1. 1 LE AZIONI E LE QUOTE 1.1 Le azioni e gli altri strumenti partecipativi nella riforma del diritto societario 1.1.1 Introduzione 1.1.2 La dematerializzazione delle azioni 1.1.2.1 Profili fiscali 1.1.3

Dettagli

CORSO APPROFONDIMENTO IVA

CORSO APPROFONDIMENTO IVA CORSO APPROFONDIMENTO IVA Relatore: Dott. Luciano Sorgato Il corso prevede un ciclo di otto incontri della durata di tre ore e mezza ciascuno dalle ore 09,30 alle ore 13,00 presso COLLEGIO ANTONIANO di

Dettagli

Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE IN GIURISTA D IMPRESA PARTECIPAZIONE GRATUITA

Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE IN GIURISTA D IMPRESA PARTECIPAZIONE GRATUITA Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE IN GIURISTA D IMPRESA PARTECIPAZIONE GRATUITA Salerno Formazione, società operante nel settore della didattica, della formazione professionale e certificata secondo la

Dettagli

La deduzione di interessi passivi ed oneri finanziari

La deduzione di interessi passivi ed oneri finanziari La deduzione di interessi passivi ed oneri finanziari Thomas Tassani Università degli Studi di Università degli Studi di Fiscalità Finanziaria Aspetti di criticità nella tassazione Dal lato attivo, alta

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Formazione

CURRICULUM VITAE. Formazione CURRICULUM VITAE Dati anagrafici Nome e Cognome: Emanuele Rossi Luogo e data di nascita: Roma, 18 Giugno 1980 Residenza: Via di Muro Bianco n. 27, Albano Laziale (RM) Domicilio fiscale: Via Abetonia n.

Dettagli

I INCONTRO PROVVEDIMENTI FISCALI DEL GOVERNO RENZI

I INCONTRO PROVVEDIMENTI FISCALI DEL GOVERNO RENZI Palermo, dal 28 ottobre 2014 al 12 maggio 2015 PRIMO SECONDO TERZO QUARTO QUINTO SESTO SETTIMO INCONTRO INCONTRO INCONTRO INCONTRO INCONTRO INCONTRO INCONTRO 28 ottobre 25 novembre 18 dicembre 15 gennaio

Dettagli

Indice circolari 2009

Indice circolari 2009 1 N ARGOMENTO 001 NOVITÀ DI FINE ANNO 002 DECRETO ANTICRISI E DETRAZIONE 55% 003 DECRETO ANTICRISI IVA PER CASSA 004 DECRETO ANTICRISI IRAP DEDUCIBILE 005 DECRETO ANTICRISI RIVALUTAZIONE IMMOBILI 006 DECRETO

Dettagli

IVA E PRATICA PROFESSIONALE

IVA E PRATICA PROFESSIONALE master DI approfondimento Master in 6 incontri (42 ore formative) a numero chiuso IVA E PRATICA PROFESSIONALE Le regole nazionali di funzionamento dell imposta e gli adempimenti negli scambi con l estero

Dettagli

PARTE PRIMA COSTITUZIONE E FUNZIONAMENTO 1. COSTITUZIONE PER CONTRATTO E COSTITUZIONE PER ATTO UNILATERALE 21 2. L ATTO COSTITUTIVO 22

PARTE PRIMA COSTITUZIONE E FUNZIONAMENTO 1. COSTITUZIONE PER CONTRATTO E COSTITUZIONE PER ATTO UNILATERALE 21 2. L ATTO COSTITUTIVO 22 ANALISI PARTE PRIMA COSTITUZIONE E FUNZIONAMENTO CAPITOLO 1 LA COSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA di Alessandro Baudino 1. COSTITUZIONE PER CONTRATTO E COSTITUZIONE PER ATTO UNILATERALE

Dettagli

I chiarimenti del Fisco. Circolare 10/E del 14/05/2014

I chiarimenti del Fisco. Circolare 10/E del 14/05/2014 Fiscal Flash La notizia in breve N. 92 15.05.2014 I chiarimenti del Fisco Circolare 10/E del 14/05/2014 Categoria: Finanziaria Sottocategoria: 2014 Come di consueto l Agenzia delle Entrate, dopo aver fornito

Dettagli

L INTESTAZIONE FIDUCIARIA

L INTESTAZIONE FIDUCIARIA SOMMARIO Capitolo I L INTESTAZIONE FIDUCIARIA 1. Premessa... 3 2. Il negozio fiduciario... 4 3. L intestazione fiduciaria di beni a favore di società fiduciarie: il mandato fiduciario... 10 4. Le società

Dettagli

PERCORSO AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO QUINDICESIMA EDIZIONE VICENZA

PERCORSO AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO QUINDICESIMA EDIZIONE VICENZA PERCORSO AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO QUINDICESIMA EDIZIONE VICENZA OTTOBRE 2014 MAGGIO 2015 Da quindici anni l appuntamento dedicato all aggiornamento del professionista fiscale. METODOLOGIA DIDATTICA Lezioni

Dettagli

STUDIO SESANA ASSOCIATI. Legge 27 dicembre 2006 n. 296

STUDIO SESANA ASSOCIATI. Legge 27 dicembre 2006 n. 296 LEGGE FINANZIARIA per il 2007 Legge 27 dicembre 2006 n. 296 Decreto Legge collegato e Manovra bis anno 2006 Con la presente Circolare è nostra intenzione portare a Vostra conoscenza per grandi linee e

Dettagli

MASTER TRIBUTARIO 18^ edizione 2009-2010

MASTER TRIBUTARIO 18^ edizione 2009-2010 MASTER TRIBUTARIO 18^ edizione 2009-2010 DESTINATARI Il Master Tributario, presente dal 1991 nelle maggiori città d'italia, è il riferimento formativo dei laureati in facoltà economico-giuridiche che esercitano

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

A cura dello Studio F. Ghiglione e A. Ghio IMPOSTE DIRETTE

A cura dello Studio F. Ghiglione e A. Ghio IMPOSTE DIRETTE Milano, 5 aprile 2013 Informazioni tributarie 1.4/04/2013 A cura dello Studio F. Ghiglione e A. Ghio IMPOSTE DIRETTE 1. PEX REGIME DI PARTECIPATION EXEMPTION. NUOVI CHIARIMENTI. (CIRCOLARE N. 7/E DELL

Dettagli

Agenti e Commercio. di Sergio Mario Ghisoni

Agenti e Commercio. di Sergio Mario Ghisoni Agenti e Rappresentanti di Commercio di Sergio Mario Ghisoni IMPORTANTE Formule, esempi e schemi riportati in questo testo sono disponibili online e sono personalizzabili Le istruzioni per scaricare il

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione... V Introduzione... 1 PARTE PRIMA ASPETTI GIURIDICI CAPITOLO 1 LE ASSOCIAZIONI RICONOSCIUTE

INDICE SOMMARIO. Presentazione... V Introduzione... 1 PARTE PRIMA ASPETTI GIURIDICI CAPITOLO 1 LE ASSOCIAZIONI RICONOSCIUTE Presentazione...................................... V Introduzione...................................... 1 PARTE PRIMA ASPETTI GIURIDICI CAPITOLO 1 LE ASSOCIAZIONI RICONOSCIUTE 1.1. Nozioni generali................................

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Premessa... TASSAZIONE DEI REDDITI PARTE PRIMA

INDICE SOMMARIO. Premessa... TASSAZIONE DEI REDDITI PARTE PRIMA INDICE SOMMARIO Premessa... XVII PARTE PRIMA TASSAZIONE DEI REDDITI CAPITOLO 1 I REDDITI DELLE PERSONE FISICHE 1. Introduzione... 3 2. I soggetti passivi residenti in Italia: nozione di residenza delle

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Ente Pubblico non Economico

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Ente Pubblico non Economico Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Ente Pubblico non Economico SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE CONTABILE ED ALLE PROVE DI ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Luglio 2013

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Luglio 2013 Informativa per la clientela di studio Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Luglio 2013 Gentile Cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento

Dettagli

Articoli di approfondimento e altre pubblicazioni a firma di Gianluca Cristofori

Articoli di approfondimento e altre pubblicazioni a firma di Gianluca Cristofori Articoli di approfondimento e altre pubblicazioni a firma di Gianluca Cristofori Scissione di patrimoni netti contabili negativi: profili civilistici, contabili e fiscali in Rivista delle Operazioni Straordinarie

Dettagli

Percorsi di formazione 2015

Percorsi di formazione 2015 Percorsi di formazione 2015 Indice dei Corsi Focus 1 Focus 2 Focus 3 Focus 4 Focus 5 Focus 6 Focus 7 Focus 8 Focus 9 Focus 10 Focus 11 Focus 12 La regolazione del rapporto di lavoro - Elementi fondamentali

Dettagli

> MISURE PARTE V CONTRO L EVASIONE 1. LA COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI IVA (SPESOMETRO) 2. GLI INTERVENTI IN MATERIA DI STUDI DI SETTORE

> MISURE PARTE V CONTRO L EVASIONE 1. LA COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI IVA (SPESOMETRO) 2. GLI INTERVENTI IN MATERIA DI STUDI DI SETTORE PARTE V > MISURE CONTRO L EVASIONE 1. LA COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI IVA (SPESOMETRO) Cosa comunicare Quando e come trasmettere i dati 2. GLI INTERVENTI IN MATERIA DI STUDI DI SETTORE La pubblicazione

Dettagli

LE NOVITA DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETA ) DALL 1 AL 7 MARZO 2008. Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza

LE NOVITA DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETA ) DALL 1 AL 7 MARZO 2008. Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza LE NOVITA DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETA ) DALL 1 AL 7 MARZO 2008 Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza LEGISLAZIONE Reverse charge Si ricorda che, per effetto dell articolo

Dettagli

Percorso di aggiornamento tributario 2010-2011

Percorso di aggiornamento tributario 2010-2011 Percorso di aggiornamento tributario 2010 2011 La formazione continua e l aggiornamento fiscale in tempo reale per il professionista Treviso, 13 ottobre 2010 4 maggio 2011 www.ipsoa.it/formazione Sconto

Dettagli

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI Circolare n. 3 del 16 febbraio 209 Le misure fiscali contenute nel decreto anti-crisi Premessa Il 27 gennaio u.s. è stato convertito in Legge il Decreto n. 185/2008 contenente le misure anti-crisi varate

Dettagli

STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI

STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI Varese, 20 Gennaio 2014 OGGETTO : Legge 27.12.2013 nr. 147 Legge di stabilità 2014 pubblicata sulla G.U. nr. 302 del 27.12.2013 S.O. n.87. È stata approvata la

Dettagli

3. LA SUCCESSIONE NEI CONTRATTI RELATIVI ALL AZIENDA CEDUTA 27 4. IL DIVIETO DI CONCORRENZA 29 4.1. La ratio della norma e le sue conseguenze 30

3. LA SUCCESSIONE NEI CONTRATTI RELATIVI ALL AZIENDA CEDUTA 27 4. IL DIVIETO DI CONCORRENZA 29 4.1. La ratio della norma e le sue conseguenze 30 ANALISI PARTE PRIMA Disciplina e destinazione dell azienda CAPITOLO 1 GLI ASPETTI CIVILISTICI CONNESSI AL TRASFERIMENTO DI COMPLESSI AZIENDALI di Alessandro Fruscione 1. LA DEFINIZIONE DI AZIENDA 21 2.

Dettagli

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI Anno IV, n. 1 GENNAIO 2014 I N D I C E LEGGE DI STABILITà n. 147/2013... 3 Canoni di locazione Immobili abitativi... 3 Aumento detrazione Irpef lavoro dipendente...

Dettagli

LE NOSTRE SPECIALIZZAZIONI

LE NOSTRE SPECIALIZZAZIONI LE NOSTRE SPECIALIZZAZIONI CONSULENZA FISCALE pareri interpretativi per l'applicazione di norme programmazione fiscale per società, imprese, associazioni, onlus, fondazioni, lavoratori autonomi e privati

Dettagli

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI Anno IV, n. 4 APRILE 2014 I N D I C E IVA... 3 Compensazione Iva trimestrale... 3 Minori controlli per i rimborsi Iva alle imprese in regola con il fisco... 3 REDDITI...

Dettagli

CESSIONE E CONFERIMENTO D AZIENDA E DI PARTECIPAZIONI. a cura di Eugenio Romita

CESSIONE E CONFERIMENTO D AZIENDA E DI PARTECIPAZIONI. a cura di Eugenio Romita CESSIONE E CONFERIMENTO D AZIENDA E DI PARTECIPAZIONI a cura di Eugenio Romita 1 CESSIONE D AZIENDA 2 2 Cessione d azienda Isolamento (salvo eccezioni) rispetto alle altre operazioni straordinarie creato

Dettagli

ART 19 BIS 1 D.P.R. 633

ART 19 BIS 1 D.P.R. 633 ART 19 BIS 1 D.P.R. 633 Diritto e pratica tributaria Diritto e pratica tributaria internazionale Giurisprudenza tributaria Guida normativa settimanale Guida normativa Il fisco Le società L IVA Quotidiano

Dettagli

ASSISTENZA N. VERDE TELECOM 800.010.750 QUESITI: PRENOTAZIONE 0376.775130 INVIO VIA FAX 0376.770151. Novità IVA contenute nel Decreto Legge

ASSISTENZA N. VERDE TELECOM 800.010.750 QUESITI: PRENOTAZIONE 0376.775130 INVIO VIA FAX 0376.770151. Novità IVA contenute nel Decreto Legge QUESITI: PRENOTAZIONE 0376.775130 INVIO VIA FAX 0376.770151 Argomenti di oggi Fare Unico, clic per rimborsi modificare IVA gli stili e attività del testo di dello schema controllo Secondo livello Novità

Dettagli

NOTA INFORMATIVA N. 16/2003

NOTA INFORMATIVA N. 16/2003 ASSOCIATI: prof. dott. GIOVANNI ALBERTI Professore Ordinario di Economia Aziendale all Università di Verona commercialista revisore contabile dott. MINO CASTELLANI commercialista revisore contabile dott.

Dettagli

MASTER TRIBUTARIO ON-LINE

MASTER TRIBUTARIO ON-LINE E-Learning MASTER TRIBUTARIO ON-LINE Novità della 5^ edizione Video lezioni costantemente aggiornate Best practice ed esercitazioni 5^ edizione MASTER TRIBUTARIO ON-LINE STRUTTURA E OBIETTIVI MATURA CFP

Dettagli

STUDIO DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI DANIELE GUARDUCCI, GIANNI BELLUCCI

STUDIO DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI DANIELE GUARDUCCI, GIANNI BELLUCCI STUDIO DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI DANIELE GUARDUCCI, GIANNI BELLUCCI Viale Vittorio Veneto 60 I-59100 Prato Telefono 0574 25629 Telefax 0574 22380 E-mail info@studio-dca.it - PEC pec@pec.studio-dca.it

Dettagli

Legge di stabilità n. 220 del 13/12/2010

Legge di stabilità n. 220 del 13/12/2010 Circolare n. 1/2011 del 20 Gennaio 2011 PROVVEDIMENTI FISCALI 2011 L inizio del nuovo anno comporta l entrata in vigore di numerose novità fiscali contenute in diversi provvedimenti, alcuni di tipo legislativo

Dettagli

I.R.E.S. Imposta sul Reddito delle Società Titolo II D.P.R. 917/86 Tuir

I.R.E.S. Imposta sul Reddito delle Società Titolo II D.P.R. 917/86 Tuir PLANNING E CONSULENZA FISCALE E SOCIETARIA a.a.2013-2014 I.R.E.S. Imposta sul Reddito delle Società Titolo II D.P.R. 917/86 Tuir 1 I.R.E.S. soggetti passivi = società di capitali S.p.a., S.a.p.a., S.r.l.,

Dettagli

Informativa n. 3 /2013

Informativa n. 3 /2013 Informativa n. 3 /2013 Sommario Premessa Maggiorazione IRES del 10,5% da liquidare a saldo in UNICO 2013 Nullo l accertamento che non motiva sulle difese esposte nel contraddittorio Lease back, manca la

Dettagli

SOMMARIO. Le modalità di iscrizione nello stato patrimoniale... 175

SOMMARIO. Le modalità di iscrizione nello stato patrimoniale... 175 Sezione prima IN SINTESI Capitolo I - L ammortamento dei beni materiali Normativa civilistica... 3 Normativa fiscale... 3 Prassi amministrativa... 5 Giurisprudenza... 9 Classificazione delle immobilizzazioni

Dettagli

1-2015. Quaderni Fiscali 1-2015. Legge di stabilità 2015 - Novità in tema di Iva

1-2015. Quaderni Fiscali 1-2015. Legge di stabilità 2015 - Novità in tema di Iva 1-2015 Quaderni Fiscali 1-2015 Legge di stabilità 2015 - Novità in tema di Iva Masaccio, Il tributo, 1425, affresco. Firenze, chiesa del Carmine, Cappella Brancacci Aggiornamento e approfondimento in area

Dettagli

Oggetto: principali novità fiscali contenute nella legge finanziaria 2007.

Oggetto: principali novità fiscali contenute nella legge finanziaria 2007. Circolare n. 1/2007 Bologna, 17 gennaio 2007 Oggetto: principali novità fiscali contenute nella legge finanziaria 2007. LEGGE FINANZIARIA n.296/2006 (in vigore dal 1 gennaio 2007); le norme con decorrenza

Dettagli

La lente sul fisco. Le novità della Legge di Stabilità 2012 e del Decreto Salva Italia. Guida Operativa. L Aggiornamento Professionale on-line

La lente sul fisco. Le novità della Legge di Stabilità 2012 e del Decreto Salva Italia. Guida Operativa. L Aggiornamento Professionale on-line La lente sul fisco L Aggiornamento Professionale on-line Guida Operativa Le novità della Legge di Stabilità 2012 e del Decreto Salva Italia A cura della Redazione La Lente sul Fisco Coordinamento scientifico

Dettagli

Unico 2014 novità reddito d impresa e lavoro autonomo. Il punto sulle società non operative. Francesco Scuderi Pierangela Maugeri

Unico 2014 novità reddito d impresa e lavoro autonomo. Il punto sulle società non operative. Francesco Scuderi Pierangela Maugeri Unico 2014 novità reddito d impresa e lavoro autonomo. Il punto sulle società non operative Francesco Scuderi Pierangela Maugeri Con il provvedimento 31.1.2014 pubblicato sul sito internet dell Agenzia

Dettagli

Casi & Questioni. A cura di Antonio Gigliotti

Casi & Questioni. A cura di Antonio Gigliotti Casi & Questioni A cura di Antonio Gigliotti Aggiornamenti, approfondimenti e precedenti edizioni su www.fiscal-focus.it Informat srl Via Alemanni 1, 88040 Pianopoli (CZ) Via Vecchia Ferriera, 13, 36100

Dettagli

MASTER TRIBUTARIO ON-LINE

MASTER TRIBUTARIO ON-LINE E-Learning MASTER TRIBUTARIO ON-LINE Novità della 5^ edizione Video lezioni costantemente aggiornate Best practice ed esercitazioni 5^ edizione MATURA CFP MASTER TRIBUTARIO ON-LINE STRUTTURA E OBIETTIVI

Dettagli

Studio Le Pera - Commercialisti Associati

Studio Le Pera - Commercialisti Associati Studio Le Pera - Commercialisti Associati Circolare n. 4 del 08 settembre 2010 LA MANOVRA CORRETTIVA ESTIVA 2010 Con il decreto legge 31 maggio 2010 n. 78, convertito dalla legge 30 luglio 2010 n. 122

Dettagli

Revisori Sindaci Indice generale 2010 2015 Ricerca per parola chiave

Revisori Sindaci Indice generale 2010 2015 Ricerca per parola chiave Parola Chiave Settore Tematica Titolo Pagina Mese Anno 730 Enti locali Verifiche VERIFICA DEL REVISORE SUGLI ADEMPIMENTI FISCALI DELL'ENTE LOCALE 39 1 2014 730 Rubriche Quesito VALUTAZIONI DI BILANCIO

Dettagli

Capitolo 1: Come cambia da Gennaio 2010 la compensazione dei crediti Iva superiori a 10.000 Euro

Capitolo 1: Come cambia da Gennaio 2010 la compensazione dei crediti Iva superiori a 10.000 Euro Indice Introduzione - Sintesi delle disposizioni più significative, introdotte dalla Legge di conversione del D.L 78/2009 - Termini attuativi delle disposizioni - Il Milleproroghe differimento dei termini

Dettagli

In allegato si riporta Spazio aziende n. 12 del mese di dicembre 2008.

In allegato si riporta Spazio aziende n. 12 del mese di dicembre 2008. Commercialisti Associati Cimarrol llii Zorrzi i F.. Verronesi i Pellegrri inii Zorrzi i N.. 25124 Brescia 38100 Trento 38089 Darzo 5, Via Aldo Moro 8, Via Oss Mazzurana 1/b, Zona Artigianale Tel. 030 2208600

Dettagli

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA... 3

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA... 3 I_XX:I_XVI.qxd 05/02/2015 18.41 Pagina IX Presentazione... V COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA... 3 CODICE CIVILE - Disposizioni sulla legge in generale... 25 - Libro I Delle persone e della famiglia...

Dettagli

LA LETTRE FISCALE. Notiziario mensile N E W S 1. RICHIESTA DI RIMBORSO DEL CREDITO IVA RELATIVO ALL ANNO 2011

LA LETTRE FISCALE. Notiziario mensile N E W S 1. RICHIESTA DI RIMBORSO DEL CREDITO IVA RELATIVO ALL ANNO 2011 LA LETTRE FISCALE Notiziario mensile N E W S CIRCOLARE INFORMATIVA Febbraio 2012 1. RICHIESTA DI RIMBORSO DEL CREDITO IVA RELATIVO ALL ANNO 2011 Dallo scorso anno a seguito della soppressione del modello

Dettagli

2. AMMORTAMENTO TERRENI PERTINENZIALI

2. AMMORTAMENTO TERRENI PERTINENZIALI Bologna, 12 settembre 2006 Circolare n.3/2006 Oggetto : D.L. 4 luglio 2006 n.223 convertito nella L. 4 agosto 2006 n. 248 Con decreto legge n.223 del 4 luglio 2006, convertito nella legge n.248 del 4 agosto

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI ECONOMIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI ECONOMIA Le problematiche civilistiche e fiscali delle operazioni di finanza strutturata bancaria e dei fondi immobiliari UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI ECONOMIA Lezione del 11 febbraio 2014 Lezione

Dettagli

DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI

DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI OGGETTO: Circolare 19.2014 Seregno, 12 novembre 2014 DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI Il Consiglio dei Ministri ha approvato il 30 Ottobre 2014 in via definitiva il Decreto Legislativo contenente disposizioni

Dettagli

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI Circolare 9/2006 del 11 luglio 2006 Manovra Estiva 2006. Decreto Legge n. 223/06 Premessa Il 4 luglio u.s. è entrato in vigore il decreto legge n. 223 contenente misure urgenti per la correzione dei conti

Dettagli

La disciplina fiscale delle ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE

La disciplina fiscale delle ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE La disciplina fiscale delle ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE Le fonti normative Normativa fiscale Riferimenti D.P.R. 917/86 (T.U.I.R.) Artt. 73, 143-150 L. 398/91 Regime forfetario di determinazione

Dettagli

MASTER TRIBUTARIO ON-LINE

MASTER TRIBUTARIO ON-LINE E-Learning MASTER TRIBUTARIO ON-LINE Novità della 4^ edizione Video lezioni costantemente aggiornate Best practice ed esercitazioni 4^ edizione MASTER TRIBUTARIO ON-LINE STRUTTURA E OBIETTIVI MATURA CFP

Dettagli

Sostituti di imposta che prestano assistenza fiscale diretta, CAF e intermediari abilitati

Sostituti di imposta che prestano assistenza fiscale diretta, CAF e intermediari abilitati Scadenza Tributo/Contribu to Soggetti Descrizione 10 GIOVEDI IRPEF Sostituti di imposta Termine per la trasmissione in via telematica all Amministrazione Finanziaria tramite intermediario abilitato della

Dettagli

CATANIA 15 MARZO 2011. Dott. Ernesto GATTO

CATANIA 15 MARZO 2011. Dott. Ernesto GATTO CATANIA 15 MARZO 2011 LA LEGGE DI STABILITA 2011 E LE ULTIME NOVITA PER PROFESSIONISTI E IMPRESE Dott. Ernesto GATTO BLOCCO COMPENSAZIONI DAL 2011 NON E PIU CONSENTITO UTILIZZARE IN COMPENSAZIONE I CREDITI

Dettagli

IL FISCO PER LA CRESCITA, MENO TASSE E ADEMPIMENTI, PIU «COMPLIANCE» in collaborazione con l Agenzia delle Entrate Direzione Regionale del Piemonte

IL FISCO PER LA CRESCITA, MENO TASSE E ADEMPIMENTI, PIU «COMPLIANCE» in collaborazione con l Agenzia delle Entrate Direzione Regionale del Piemonte 1 IL FISCO PER LA CRESCITA, MENO TASSE E ADEMPIMENTI, PIU «COMPLIANCE» in collaborazione con l Agenzia delle Entrate Direzione Regionale del Piemonte IL NUOVO REGIME AGEVOLATO PER I CONTRIBUENTI DI MINORI

Dettagli

Circolare 1 del 31 gennaio 2015

Circolare 1 del 31 gennaio 2015 Circolare 1 del 31 gennaio 2015 IN BREVE Pubblicata la legge di Stabilità 2015 Interessi legali allo 0,5% dal 1 gennaio 2015 Le nuove tabelle Aci per la determinazione dei fringe benefit 2015 Niente modello

Dettagli

IVA E PRATICA PROFESSIONALE Le regole nazionali di funzionamento dell imposta e gli adempimenti negli scambi con l estero e nelle operazioni doganali

IVA E PRATICA PROFESSIONALE Le regole nazionali di funzionamento dell imposta e gli adempimenti negli scambi con l estero e nelle operazioni doganali Master in 6 incontri (42 ore formative) a numero chiuso VERIFICA I CREDITI FORMATIVI IVA E PRATICA PROFESSIONALE Le regole nazionali di funzionamento dell imposta e gli adempimenti negli scambi con l estero

Dettagli

STUDIO SERVIDIO VIA SANTO STEFANO, 11 40125 BOLOGNA ITALY TEL. (+39) 051 26.06.20 FAX (+39) 051 22.16.19. Bologna, 28 Ottobre 2013

STUDIO SERVIDIO VIA SANTO STEFANO, 11 40125 BOLOGNA ITALY TEL. (+39) 051 26.06.20 FAX (+39) 051 22.16.19. Bologna, 28 Ottobre 2013 DOTT. ANDREA ALBERGHINI DOTT. ALFREDO ODDONE DOTT. FEDERICO BENNI DOTT. DARIO CURTI DOTT. CLAUDIO MARCANTOGNINI DOTT. PIETRO BUFANO Bologna, 28 Ottobre 2013 Oggetto: Circolare n. 35/2013 del 28 Ottobre

Dettagli

NUOVI MINIMI (ART. 1, COMMI DA 96 A 117, LEGGE 244/2007 + ART. 27, COMMA 2, DL 98/2011)

NUOVI MINIMI (ART. 1, COMMI DA 96 A 117, LEGGE 244/2007 + ART. 27, COMMA 2, DL 98/2011) DL 98/2011 CONVERTITO NELLA LEGGE 111/2011 MANOVRA DI LUGLIO REGIMI FISCALI AGEVOLATI NUOVI MINIMI (ART. 1, COMMI DA 96 A 117, LEGGE 244/2007 + ART. 27, COMMA 2, DL 98/2011) Il nuovo regime dei contribuenti

Dettagli

Studio E. GUARDUCCI - C. LORENZINI & ASSOCIATI dottori commercialisti. Detrazione 65% entro 31 marzo obbligo invio telematico lavori a cavallo

Studio E. GUARDUCCI - C. LORENZINI & ASSOCIATI dottori commercialisti. Detrazione 65% entro 31 marzo obbligo invio telematico lavori a cavallo Dott. Enrico Guarducci Dott. Domenico Ciafardoni Dott. Salvatore Marchese Dott. Gianluca Bogini Dott. Giulio Nicolò Campagni Dott.ssa Valentina Pettirossi Ai Preg.mi Signori Clienti Loro Sedi Circolare

Dettagli

TREMONTI-TER. art. 5 D.L. 78/ 09 C.M. 44/ 09. Dott. Davide Tersigni d.tersigni@devitoeassociati.com. Studio De Vito & Associati

TREMONTI-TER. art. 5 D.L. 78/ 09 C.M. 44/ 09. Dott. Davide Tersigni d.tersigni@devitoeassociati.com. Studio De Vito & Associati TREMONTI-TER art. 5 D.L. 78/ 09 C.M. 44/ 09 Dott. Davide Tersigni d.tersigni@devitoeassociati.com 1 D.L. 01-07-2009, n. 78 Art. 5 - Detassazione degli investimenti in macchinari (testo in vigore dal 5

Dettagli

Circolare monotematica LUGLIO 2015

Circolare monotematica LUGLIO 2015 Circolare monotematica LUGLIO 2015 1 OPERARE ALL ESTERO Novità in corso di introduzione per effetto del Decreto legislativo, ancora in esame, in attuazione della Legge delega 11 Marzo 2014, n.23 1. NOVITA

Dettagli

UGDCEC PARMA - EUROCONFERENCE

UGDCEC PARMA - EUROCONFERENCE PARMA OTTOBRE 2014 - MAGGIO 2015 UGDCEC PARMA - EUROCONFERENCE Percorso formativo di 8 mezze giornate DIREZIONE SCIENTIFICA: SERGIO PELLEGRINO, GIOVANNI VALCARENGHI E PAOLO MENEGHETTI Unione Giovani Dottori

Dettagli

DOTT. GINO COLLA Via Mazzini, 7 Udine CIRCOLARE FISCALE GENNAIO 2015

DOTT. GINO COLLA Via Mazzini, 7 Udine CIRCOLARE FISCALE GENNAIO 2015 Con la presente circolare si riassumono le novità del mese di gennaio 2015. ACCERTAMENTO Termini per i controlli - Termini in scadenza al 31.12.2014 I provvedimenti impositivi devono essere notificati

Dettagli

INDICE PREMESSA... 9 1. CENNI GENERALI SULL IVA... 11

INDICE PREMESSA... 9 1. CENNI GENERALI SULL IVA... 11 INDICE PREMESSA... 9 1. CENNI GENERALI SULL IVA... 11 1. Introduzione... 11 2. L Iva Principali fonti normative... 11 3. Campo di applicazione... 12 3.1 Presupposto oggettivo Cessioni di beni... 13 3.2

Dettagli

Circolare per il cliente 7 gennaio 2015

Circolare per il cliente 7 gennaio 2015 Circolare per il cliente 7 gennaio 2015 Versione Completa IN BREVE Pubblicata la legge di Stabilità 2015 Interessi legali allo 0,5% dal 1 gennaio 2015 Le nuove tabelle Aci per la determinazione dei fringe

Dettagli

SCADENZIARIO DAL 16 GIUGNO 2014 AL 15 LUGLIO 2014

SCADENZIARIO DAL 16 GIUGNO 2014 AL 15 LUGLIO 2014 Modena, 12 2014 SCADENZIARIO DAL 16 GIUGNO 2014 AL 15 LUGLIO 2014 Si segnala ai Signori clienti che tutti gli adempimenti sono stati inseriti, prudenzialmente, con le loro scadenze naturali, nonostante

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER L AMMINISTRAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA ED IL CONTROLLO DI GESTIONE

TECNICO SUPERIORE PER L AMMINISTRAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA ED IL CONTROLLO DI GESTIONE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO TECNICO SUPERIORE PER L AMMINISTRAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA ED IL CONTROLLO DI GESTIONE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO

Dettagli

Scadenza Tributo/Contributo Soggetti Descrizione 5 GIOVEDÌ

Scadenza Tributo/Contributo Soggetti Descrizione 5 GIOVEDÌ Scadenzario fiscale FEBBRAIO 2009 Scadenza Tributo/Contributo Soggetti Descrizione 5 GIOVEDÌ 6 VENERDÌ IMPOSTE DIRETTE E Soggetti con partita e cessioni intra-ue relative all anno precedente > 40.000,00

Dettagli

2. LE CARATTERISTICHE DELLA DUE DILIGENCE CONTABILE 2.1. Definizione pag. 11 2.2. Obiettivi pag. 11 2.3. Tipologie pag. 12

2. LE CARATTERISTICHE DELLA DUE DILIGENCE CONTABILE 2.1. Definizione pag. 11 2.2. Obiettivi pag. 11 2.3. Tipologie pag. 12 1. DUE DILIGENCE CONTABILE: ASPETTI GENERALI 1.1. Premessa pag. 3 1.2. L accordo di riservatezza pag. 4 1.3. La lettera di intenti pag. 5 1.4. Il contratto pag. 7 1.5. I consulenti pag. 7 2. LE CARATTERISTICHE

Dettagli

Studio in via Romanino 16 25122 Brescia Tel.030.375828 Fax 030.3758279

Studio in via Romanino 16 25122 Brescia Tel.030.375828 Fax 030.3758279 PRESENTAZIONE DELLO STUDIO VOLLONO & ASSOCIATI Lo Studio Vollono & Associati, dottori commercialisti e revisori contabili, è stato fondato nel 1980 dal titolare Dottore Francesco Vollono affiancato poi

Dettagli

ASPETTI FISCALI E CONTABILI DEL LEASING. Gianluca De Candia Direttore operativo ASSILEA

ASPETTI FISCALI E CONTABILI DEL LEASING. Gianluca De Candia Direttore operativo ASSILEA ASPETTI FISCALI E CONTABILI DEL LEASING Gianluca De Candia Direttore operativo ASSILEA 1 ASPETTI FISCALI E CONTABILI DEL LEASING Le modifiche della Finanziaria 2008 Il regime IRES per l impresa utilizzatrice

Dettagli

CAPITOLO 2 I LAVORI IN CORSO SU ORDINAZIONE NEL BILANCIO 2007 di Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle

CAPITOLO 2 I LAVORI IN CORSO SU ORDINAZIONE NEL BILANCIO 2007 di Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle ANALISI PARTE PRIMA Novità CAPITOLO 1 LA CONTABILIZZAZIONE DEGLI IMMOBILI SECONDO I PRINCIPI CONTABILI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI di Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle 1. IL

Dettagli

PAOLA TARIGO curriculum. Nata a Genova il 26 agosto1959. a) TITOLI:

PAOLA TARIGO curriculum. Nata a Genova il 26 agosto1959. a) TITOLI: PAOLA TARIGO curriculum Nata a Genova il 26 agosto1959 a) TITOLI: 1. Diploma di maturità classica (Liceo Classico A. D Oria di Genova); 2. Laurea in Economia e Commercio: tesi, di diritto tributario, votazione

Dettagli

Psicologo e libera professione

Psicologo e libera professione Psicologo e libera professione aspetti amministrativi, fiscali, previdenziali 04/12/08 a cura del dott. Andrea Tamanini Lavoro autonomo Definizione Modalità di svolgimento dell attività Adempimenti iniziali

Dettagli

CIRCOLARE INFORMATIVA APRILE N. 4/2012

CIRCOLARE INFORMATIVA APRILE N. 4/2012 CIRCOLARE INFORMATIVA APRILE N. 4/2012 A TUTTI I CLIENTI LORO SEDI Di seguito evidenziamo i principali adempimenti del mese di aprile. Versamenti Iva mensili Scade Il 16 aprile il termine di versamento

Dettagli

L inquadramento fiscale delle! operazioni immobiliari! 28/02/2013!

L inquadramento fiscale delle! operazioni immobiliari! 28/02/2013! L inquadramento fiscale delle operazioni immobiliari 28/02/2013 Le conseguenze fiscali di un operazione di trasferimento immobiliare sono differenti in base alla natura e allo status dei soggetti coinvolti

Dettagli

LA MANOVRA SALVA ITALIA

LA MANOVRA SALVA ITALIA Circolare n. 1 del 10/01/2012 LA MANOVRA SALVA ITALIA Il Governo Monti con il decreto 06/12/2011 n. 201, convertito in legge n. 214 del 28/12/2011 ha adottato una serie di provvedimenti a largo raggio

Dettagli

LA FISCALITA DEGLI IMMOBILI E LE NOVITA IN TEMA DI ACCERTAMENTO

LA FISCALITA DEGLI IMMOBILI E LE NOVITA IN TEMA DI ACCERTAMENTO ADC ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI SINDACATO NAZIONALE UNITARIO SEZIONE ROMA LA FISCALITA DEGLI IMMOBILI E LE NOVITA IN TEMA DI ACCERTAMENTO Roma, 10 dicembre 2009 TRA

Dettagli

IL CONTRATTO DI LEASING IMMOBILIARE

IL CONTRATTO DI LEASING IMMOBILIARE IL CONTRATTO DI LEASING IMMOBILIARE 1. Introduzione Il contratto di leasing costituisce un negozio a titolo oneroso concluso con la presenza di tre soggetti ognuno con un diverso interesse economico, ossia

Dettagli

VISTO di CONFORMITÀ e COMPENSAZIONE dei CREDITI SUPERIORI a 15MILA EURO

VISTO di CONFORMITÀ e COMPENSAZIONE dei CREDITI SUPERIORI a 15MILA EURO Circolare informativa per la clientela n. 28/2014 del 16 ottobre 2014 VISTO di CONFORMITÀ e COMPENSAZIONE dei CREDITI SUPERIORI a 15MILA EURO In questa Circolare 1. Comunicazione 2. Chi può apporre il

Dettagli

STUDIO BRAMBILLA COMMERCIALISTI ASSOCIATI

STUDIO BRAMBILLA COMMERCIALISTI ASSOCIATI STUDIO BRAMBILLA COMMERCIALISTI ASSOCIATI FOCUS 1 AGOSTO 2014 IN BREVE Proroga invio modello 770 e ravvedimento operoso del versamento delle ritenute Differimento al 20 agosto dei versamenti e degli adempimenti

Dettagli

Ai Gentili Clienti Loro sedi

Ai Gentili Clienti Loro sedi Dott. Marco Baccani 20121 Milano Piazza Cavour, 3 Dott. Salvatore Fiorenza Tel. (+39) 02 764214.1 Dott. Ferdinando Ramponi Fax (+39) 02 764214.61 Dott. Massimo Rho Dott. Federico Baccani Dott. Stefano

Dettagli