Manuale di Contabilità Aziendale. di Paolo Montinari

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale di Contabilità Aziendale. di Paolo Montinari"

Transcript

1 Manuale di Contabilità Aziendale di Paolo Montinari

2

3 Indice sistematico Capitolo 1 -La contabilità e il metodo della partita doppia 1.1 La funzione della contabilità Il metodo della partita doppia ed il conto come strumento di rilevazione quantitativa I soggetti obbligati alla tenuta della contabilità Capitolo 2 - I registri contabili e fiscali obbligatori 2.1 I libri ed i registri contabili previsti dal codice civile I registri previsti ai fini IVA Il libro magazzino ed il registro dei beni ammortizzabili I libri previsti dalla normativa lavoristica Le tenuta dei registri contabili Conservazione ed obbligo di esibizione dei registri contabili Bollatura dei registri contabili Capitolo 3 - Le diverse modalità di tenuta della contabilità 3.1 La contabilità ordinaria La contabilità semplificata Il regime forfettario dei minimi I l regime di vantaggio per l imprenditoria giovanile ed i lavoratori in mobilità Capitolo 4 - L IVA: i presupposti e gli adempimenti 4.1 I presupposti del tributo Il presupposto oggettivo

4 4.1.2 Il presupposto soggettivo Il presupposto territoriale Il principio della rivalsa e della detrazione Il pro rata di detraibilità La rettifica della detrazione Ipotesi di indetraibilità dell IVA Le operazioni soggette ad IVA Le operazioni imponibili Le operazioni non imponibili Le cessioni all esportazione Le cessioni ad esportatori abituali Le cessioni assimilate alle esportazioni I servizi internazionali Le cessioni verso San Marino Le cessioni a sedi diplomatiche o consolari o ad Enti internazionali Le operazioni intracomunitarie Le operazioni esenti La base imponibile IVA Il concetto di effettuazione dell operazione L esigibilità differita L IVA per cassa Gli adempimenti previsti dalla normativa IVA La fatturazione Il momento di emissione: fattura accompagnatoria o differita Le note di debito e di credito I documenti alternativi alla fattura: la ricevuta fiscale e lo scontrino La registrazione Il registro delle fatture emesse Il registro dei corrispettivi Il registro degli acquisti La liquidazione e il versamento L acconto IVA L IVA infragruppo La dichiarazione La comunicazione dati ai fini IVA

5 4.7 L utilizzo delle eccedenze del credito IVA La compensazione del credito IVA Il rimborso del credito IVA Capitolo 5 - Le ritenute 5.1 Premessa Le ritenute sui redditi da lavoro dipendente e assimilati Le ritenute sui redditi da lavoro autonomo e su altri redditi Le ritenute sulle provvigioni Le ritenute sui redditi di capitale Ritenute su interessi ed altri proventi da obbligazioni e titoli similari Ritenute sugli interessi da conti correnti e depositi bancari e postali Ritenute sui dividendi Ritenute su altri redditi di capitale Le ritenute sui compensi per avviamento commerciale Le ritenute sui contributi degli enti pubblici Le ritenute sui premi e sulle vincite Ritenute operate dal condominio Ritenute sui bonifici che consentono la detrazione fiscale per le ristrutturazioni edilizie I versamenti delle ritenute Scomputo delle ritenute versate in eccesso Il modello 770 ordinario e semplificato Schema riassuntivo Reddito di lavoro autonomo Ritenute sulle provvigioni Redditi di capitale Altre ritenute Capitolo 6 - Le principali rilevazioni contabili delle imprese 6.1 Premessa Le scritture contabili di inizio attività Costituzione delle società di capitali Conferimenti in società di persone e ditte individuali I costi di impianto Le operazioni relative ai beni strumentali e immateriali I beni strumentali

6 6.3.2 I beni immateriali: marchi, brevetti, licenze amministrative e concessioni, licenze d uso Il software L avviamento Gli oneri pluriennali Le operazioni relative ai beni merce Le operazioni relative ai beni patrimonio Le operazioni relative a partecipazioni e altri titoli La distribuzione di dividendi e altre riserve Costi relativi al personale dipendente Il trattamento di fine rapporto I rimborsi spese Fringe benefits Somministrazione di lavoro e distacco del personale I compensi ai professionisti Compensi ad amministratori e sindaci Compensi a lavoratori occasionali Provvigioni ad agenti e rappresentanti di commercio L acquisto di carburante e la scheda carburante La locazione attiva e passiva ed il noleggio La rilevazione degli altri costi o proventi I contributi in conto esercizio, in conto impianti e in conto capitale L associazione in partecipazione Le operazioni bancarie e di finanziamento Il conto corrente La cessione di crediti allo sconto Il contratto di factoring Il contratto di mutuo Il contratto di leasing Il prestito obbligazionario Ipotesi di ristrutturazione del debito Operazioni in valuta estera La rilevazione delle imposte di esercizio, anticipate e differite Le imposte di esercizio Le imposte anticipate e differite Le scritture di assestamento

7 Fatture o note credito da emettere e da ricevere I ratei e i risconti Accantonamento a fondo svalutazione crediti Fondi rischi e oneri Le rimanenze I lavori in corso su ordinazione Gli ammortamenti e le svalutazioni La correzione degli errori contabili La chiusura dei conti patrimoniali ed economici La destinazione dell utile e la copertura delle perdite di esercizio La destinazione dell utile di esercizio La copertura delle perdite di esercizio I conti d ordine Le operazioni sul capitale sociale Capitolo 7 - Il bilancio di esercizio 7.1 Premessa I principi di redazione del bilancio Il principio della prudenza Principio della continuità di applicazione dei criteri di valutazione Principio della competenza Il principio della continuità di gestione Il principio della valutazione separata degli elementi patrimoniali Il principio del quadro fedele Il principio della funzione economica Deroghe Informazioni complementari Lo schema di bilancio Lo stato patrimoniale Il conto economico La nota integrativa Il bilancio in forma abbreviata La relazione sulla gestione e le relazioni degli organi di controllo La relazione sulla gestione Le relazioni degli organi di controllo

8 7.6 I criteri di valutazione La valutazione delle immobilizzazioni immateriali La valutazione delle immobilizzazioni materiali La valutazione delle immobilizzazioni finanziarie La valutazione delle rimanenze La valutazione dei crediti La valutazione dei titoli iscritti nell attivo circolante La valutazione dei debiti L approvazione ed il deposito del bilancio di esercizio Il bilancio d esercizio nelle imprese individuali Il bilancio d esercizio nelle società di persone Il bilancio d esercizio nelle società di capitali Redazione bozza di bilancio Invio a chi effettua il controllo contabile e all organo di controllo della bozza di bilancio Deposito presso la sede della società della bozza di bilancio Delibera di approvazione del bilancio Deposito in C.C.I.A.A. del bilancio e degli allegati Capitolo 8 - Il reddito di impresa 8.1 La definizione del reddito di impresa Le variazioni in aumento e in diminuzione I principi per la determinazione del reddito di impresa La determinazione del reddito di impresa Il riporto delle perdite La limitazione nella riportabilità delle perdite per le società di capitali e per le società di persone e le ditte individuali in contabilità ordinaria La riportabilità delle perdite nelle operazioni di fusione e scissione Il riporto delle perdite nel consolidato e nella trasparenza fiscale Il consolidato fiscale La tassazione per trasparenza nelle società di capitali Le principali variazioni previste dalla normativa fiscale Il trattamento fiscale dei costi relativi ad autovetture, motocicli, ciclomotori, autocaravan, aerei, imbarcazioni

9 8.8.2 La disciplina fiscale delle spese telefoniche e degli impianti telefonici Il regime di deducibilità degli interessi passivi La deducibilità degli interessi passivi per le società di capitali e le ditte individuali e le società di persone La parziale deducibilità dell IMU La deducibilità delle perdite su crediti e dell accantonamento al fondo svalutazione crediti Il trattamento fiscale del leasing La cessione e l acquisto del contratto di leasing La parziale deducibilità del costo degli immobili La deducibilità del costo delle manutenzioni ordinarie Le modalità di deduzione dell avviamento e dei marchi ll trattamento fiscale delle spese di rappresentanza La disciplina fiscale dei costi di vitto e alloggio La disciplina fiscale dei rimborsi spese e delle indennità di trasferta I costi deducibili per cassa L Ace (Aiuto alla Crescita Economica) Il trattamento fiscale delle plusvalenze e delle minusvalenze derivanti dalla cessione di partecipazioni e la participation exemption Trattamento fiscale delle plusvalenze e delle minusvalenze da cessione di partecipazioni conseguite da società di capitali da società di persone e persone fisiche in ambito imprenditoriale e da persone fisiche in ambito extraimprenditoriale La modalità di correzione degli errori contabili in caso di errata applicazione del principio di competenza La dichiarazione dei redditi I versamenti Irpef, Ires ed Irap I modelli di versamento: F24 ed F La compensazione Capitolo 9 - L Irap 9.1 Premessa

10 9.2 La determinazione del valore della produzione per le imprese industriali e commerciali La base imponibile Irap per le società di capitali e gli enti commerciali La base imponibile Irap per le società di persone e le ditte individuali Disposizioni comuni La ripartizione territoriale La deducibilità dell Irap dalle imposte sui redditi La dichiarazione ed i versamenti dell Irap Capitolo 10 - Le comunicazioni fiscali obbligatorie 10.1 Lo spesometro La comunicazione dei beni ai soci La comunicazione delle operazioni con Paesi black list Il modello Intrastat La comunicazione degli acquisti effettuati da San Marino La comunicazione delle dichiarazioni di intento La Certificazione Unica Il modello CUPE Capitolo 11 - Gli accertamenti fiscali 11.1 Premessa Il ravvedimento operoso La liquidazione delle dichiarazioni Il controllo formale L attività di accertamento ed i poteri di controllo dell Amministrazione Finanziaria Accessi, ispezioni, verifiche Acquisizione di informazioni, dati e notizie Le varie tipologie di accertamento per i soggetti tenuti alle scritture contabili Accertamento analitico Accertamento analitico - induttivo Accertamento induttivo Il riconoscimento dei costi occulti in fase di determinazione del maggior reddito L accertamento bancario L estensione delle indagini finanziarie ai conti di terzi

11 L accertamento da studi di settore Le società di comodo e in perdita sistematica Le società non operative Le società in perdita sistematica Le penalizzazioni fiscali per le società di comodo Le cause di esclusione e disapplicazione e l istanza di interpello L avviso di accertamento I termini di decadenza del potere accertativo Elusione ed abuso del diritto Capitolo 12 - Aspetti penali delle violazioni fiscali e contabili 12.1 Premessa I reati tributari Dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti Dichiarazione fraudolenta mediante altri artifici Dichiarazione infedele Omessa dichiarazione Emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti Occultamento o distruzione di documenti contabili Omesso versamento di ritenute certificate ed IVA Indebita compensazione Sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte Il reato di bancarotta Bancarotta fraudolenta patrimoniale Bancarotta fraudolenta documentale Bancarotta fraudolenta preferenziale Bancarotta semplice patrimoniale Bancarotta semplice documentale Il reato di false comunicazioni sociali Indice alfabetico

12

Agenti e Commercio. di Sergio Mario Ghisoni

Agenti e Commercio. di Sergio Mario Ghisoni Agenti e Rappresentanti di Commercio di Sergio Mario Ghisoni IMPORTANTE Formule, esempi e schemi riportati in questo testo sono disponibili online e sono personalizzabili Le istruzioni per scaricare il

Dettagli

Percorsi di formazione 2015

Percorsi di formazione 2015 Percorsi di formazione 2015 Indice dei Corsi Focus 1 Focus 2 Focus 3 Focus 4 Focus 5 Focus 6 Focus 7 Focus 8 Focus 9 Focus 10 Focus 11 Focus 12 La regolazione del rapporto di lavoro - Elementi fondamentali

Dettagli

INDICE - SOMMARIO. Prefazione... pag. XIX Introduzione...» XXI CAPITOLO I IL CONTESTO NORMATIVO TRIBUTARIO DI RIFERIMENTO CAPITOLO II

INDICE - SOMMARIO. Prefazione... pag. XIX Introduzione...» XXI CAPITOLO I IL CONTESTO NORMATIVO TRIBUTARIO DI RIFERIMENTO CAPITOLO II Prefazione... pag. XIX Introduzione...» XXI CAPITOLO I IL CONTESTO NORMATIVO TRIBUTARIO DI RIFERIMENTO 1. Il diritto tributario e le entrate dello Stato... pag. 1 2. Le fonti del diritto...» 6 3. Le fonti

Dettagli

Indice circolari Fiscali 2010

Indice circolari Fiscali 2010 1 N ARGOMENTO 001 NOVITA' DAL 2010 FINANZIARIA 2010 002 NOVITA' DAL 2010 MILLEPROROGHE 003 TASSO INTERESSE LEGALE DAL 2010 EFFETTI USUFRUTTO 004 COMPENSAZIONE CREDITO IVA SCADENZA DEL 16/01/2010 005 RIVALUTAZIONE

Dettagli

Piano dei conti di un impresa industriale in forma di società per azioni Stato patrimoniale Conto economico

Piano dei conti di un impresa industriale in forma di società per azioni Stato patrimoniale Conto economico Piano dei conti di un impresa industriale in forma di società per azioni Stato patrimoniale Conto economico per la classe 4 a Istituti tecnici e Istituti professionali 01. Crediti verso soci per versamenti

Dettagli

Biblioteca di Economia aziendale. per il secondo biennio e il quinto anno. Istituti tecnici del settore economico

Biblioteca di Economia aziendale. per il secondo biennio e il quinto anno. Istituti tecnici del settore economico Biblioteca di Economia aziendale PIANO DEI CONTI DI UN IMPRESA INDUSTRIALE IN FORMA DI SOCIETÀ PER AZIONI Documento Piano dei conti BILANCIO DI UN IMPRESA INDUSTRIALE IN FORMA DI SOCIETÀ PER AZIONI STATO

Dettagli

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI Anno IV, n. 1 GENNAIO 2014 I N D I C E LEGGE DI STABILITà n. 147/2013... 3 Canoni di locazione Immobili abitativi... 3 Aumento detrazione Irpef lavoro dipendente...

Dettagli

Studio 25/09/2013. Dott. Massimiliano Teruggi. Studio Coda Zabetta, Mongiardini & Partners - Rag. Fabio Mongiardini, Dott. Massimiliano Teruggi

Studio 25/09/2013. Dott. Massimiliano Teruggi. Studio Coda Zabetta, Mongiardini & Partners - Rag. Fabio Mongiardini, Dott. Massimiliano Teruggi MODIFICHE ALLA DEDUCIBILITA DEI COSTI DELLE AUTOVETTURE DAL 01/01/2013 EX LEGGE 92/2012 - LEGGE 228/2012 (STABILITA 2013) : EFFETTI SUGLI ACQUISTI E SULLE VENDITE 1 Deducibilità costi autovetture art.

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Ottobre 2014

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Ottobre 2014 OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Ottobre 2014 ADEMPIMENTI Mercoledì 1 Ottobre CONTRATTI DI LOCAZIONE Registrazione e versamento Venerdì 10 Ottobre NUOVE INIZIATIVE PRODUTTIVE - Invio telematico

Dettagli

-anna maria mangiapelo

-anna maria mangiapelo REDDITI DI IMPRESA - norme generali - dall utile al reddito: esame dei principali casi di deducibilità fiscale dei componenti negativi - regole per la contabilità semplificata -anna maria mangiapelo 1

Dettagli

Servizio circolari per la clientela Circolare n. 3 del 11 FEBBRAIO 2015 INDICE 1 RICHIESTA DOCUMENTAZIONE PER DICHIARAZIONE IVA

Servizio circolari per la clientela Circolare n. 3 del 11 FEBBRAIO 2015 INDICE 1 RICHIESTA DOCUMENTAZIONE PER DICHIARAZIONE IVA Servizio circolari per la clientela Circolare n. 3 del 11 FEBBRAIO 2015 INDICE 1 RICHIESTA DOCUMENTAZIONE PER DICHIARAZIONE IVA 2 RICHIESTA DOCUMENTAZIONE PER PREDISPOSIZIONE BILANCIO Visto l approssimarsi

Dettagli

Scadenziario Fiscale Settembre 2014

Scadenziario Fiscale Settembre 2014 Scadenziario Fiscale Settembre 2014 DATA 1 Settembre 15 Settembre ADEMPIMENTI CONTRATTI DI LOCAZIONE Registrazione e versamento IVA Comunicazione dati Black list IVA Comunicazione dati acquisti San Marino

Dettagli

Imposte sul reddito d esercizio

Imposte sul reddito d esercizio Università Politecnica delle Marche Idee imprenditoriali innovative Focus group 25 novembre 29 Reddito esercizio e reddito fiscale Determinazione del reddito fiscale (IRAP e IRES) Imposte sul reddito d

Dettagli

Percorsi di formazione 2014

Percorsi di formazione 2014 Percorsi di formazione 2014 Indice dei Corsi Percorso Formativo Modulo 1 Elementi fondamentali di contabilità generale Modulo 2 Fondamentali dell IVA Modulo 3 Il reddito d impresa - Corso base Modulo 4

Dettagli

AMMORTAMENTI (COMPRESI ONERI PLURIENNALI) LEASING INTERESSI PASSIVI

AMMORTAMENTI (COMPRESI ONERI PLURIENNALI) LEASING INTERESSI PASSIVI AMMORTAMENTI (COMPRESI ONERI PLURIENNALI) LEASING INTERESSI PASSIVI 1 L AMMORTAMENTO (NOZIONE GIURIDICA) il costo delle immobilizzazioni, materiali ed immateriali, la cui utilizzazione è limitata nel tempo

Dettagli

STUDIO DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI DANIELE GUARDUCCI, GIANNI BELLUCCI

STUDIO DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI DANIELE GUARDUCCI, GIANNI BELLUCCI STUDIO DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI DANIELE GUARDUCCI, GIANNI BELLUCCI Viale Vittorio Veneto 60 I-59100 Prato Telefono 0574 25629 Telefax 0574 22380 E-mail info@studio-dca.it - PEC pec@pec.studio-dca.it

Dettagli

PERCORSO AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO QUINDICESIMA EDIZIONE VICENZA

PERCORSO AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO QUINDICESIMA EDIZIONE VICENZA PERCORSO AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO QUINDICESIMA EDIZIONE VICENZA OTTOBRE 2014 MAGGIO 2015 Da quindici anni l appuntamento dedicato all aggiornamento del professionista fiscale. METODOLOGIA DIDATTICA Lezioni

Dettagli

iva: guida agli adempimenti

iva: guida agli adempimenti iva: guida agli adempimenti di G. Pantoni, C. Sabbatini, N. Dell Isola, D. Di Emidio INDICE GENERALE Indice alfabetico...iii Presentazione... VII IVA: INTRODUZIONE ALL IMPOSTA...1 1. Natura del tributo...1

Dettagli

I REDDITI DI LAVORO AUTONOMO

I REDDITI DI LAVORO AUTONOMO Torino, 06 maggio 2014 I REDDITI DI LAVORO AUTONOMO Dott. Gustavo Desana DEFINIZIONE CIVILISTICA Il lavoro autonomo civilisticamente ricade nella categoria dei contratti d opera. L art. 2222 C.c. definisce

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Luglio 2013

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Luglio 2013 Informativa per la clientela di studio Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Luglio 2013 Gentile Cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento

Dettagli

DEDUCIBILITA INTERESSI PASSIVI. 16 marzo 2009 Dott. Rag. Vito Dulcamare

DEDUCIBILITA INTERESSI PASSIVI. 16 marzo 2009 Dott. Rag. Vito Dulcamare DEDUCIBILITA INTERESSI PASSIVI 16 marzo 2009 Dott. Rag. Vito Dulcamare DEDUCIBILITA INTERESSI PASSIVI ALTRI INTERESSI SU IMMOBILI PATRIMONIO SU VEICOLI A MOTORE SOGGETTI IRPEF SOGGETTI IRES BANCHE ASSICURAZIONI

Dettagli

IVA E PRATICA PROFESSIONALE

IVA E PRATICA PROFESSIONALE master DI approfondimento Master in 6 incontri (42 ore formative) a numero chiuso IVA E PRATICA PROFESSIONALE Le regole nazionali di funzionamento dell imposta e gli adempimenti negli scambi con l estero

Dettagli

ALLEGATOA1 alla Dgr n. 780 del 21 maggio 2013 pag. 1/12

ALLEGATOA1 alla Dgr n. 780 del 21 maggio 2013 pag. 1/12 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA1 alla Dgr n. 780 del 21 maggio 2013 pag. 1/12 Piano dei conti ATTIVITA' CREDITI PER QUOTE ASSOCIATIVE DA INCASSARE Crediti per quote associative da incassare Crediti

Dettagli

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI Anno IV, n. 4 APRILE 2014 I N D I C E IVA... 3 Compensazione Iva trimestrale... 3 Minori controlli per i rimborsi Iva alle imprese in regola con il fisco... 3 REDDITI...

Dettagli

INDICE. Introduzione... pag. 9. NOVITÀ DELLE MANOVRE FISCALI 2006, 2007 e 2008

INDICE. Introduzione... pag. 9. NOVITÀ DELLE MANOVRE FISCALI 2006, 2007 e 2008 INDICE Introduzione... pag. 9 NOVITÀ DELLE MANOVRE FISCALI 2006, 2007 e 2008 1. Novità in tema di imposta sul valore aggiunto... pag. 13 1.1 Incompatibilità della legislazione nazionale con il diritto

Dettagli

SI SERVIZI IN LIQUIDAZIONE SRL

SI SERVIZI IN LIQUIDAZIONE SRL SI SERVIZI IN LIQUIDAZIONE SRL Sede in VIA MAZZINI 39 CARBONIA (CA) Codice Fiscale 03167550924 - Rea - 251190 P.I.: 03167550924 Capitale Sociale Euro 10000.00 Forma giuridica: SOCIETA' A RESPONSABILITA'

Dettagli

Artt. 2423, 2423-ter, 2427, 2428 C.C. - Art. 2, c. 6-bis D.L. 27.04.1990, n. 90, conv. in

Artt. 2423, 2423-ter, 2427, 2428 C.C. - Art. 2, c. 6-bis D.L. 27.04.1990, n. 90, conv. in Circolare n. 5 11 Marzo 2013 Approfondimenti in tema di: CONTROLLI CONTABILI PER IL BILANCIO Artt. 2423, 2423-ter, 2427, 2428 C.C. - Art. 2, c. 6-bis D.L. 27.04.1990, n. 90, conv. in L.26.06.1990, n. 165-

Dettagli

Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99

Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99 Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99 ESERCITAZIONE N 2 ARGOMENTI CONSIDERATI: Fase di diritto e fase di fatto delle registrazioni contabili Registrazione dei finanziamenti

Dettagli

INDICE GUIDA OPERATIVA

INDICE GUIDA OPERATIVA INDICE GUIDA OPERATIVA MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO 2012 1 Premessa 1 Novità 1 Soggetti che presentano la dichiarazione IVA in via autonoma 2 Struttura dei modelli 3 Modalità e termini

Dettagli

I INCONTRO PROVVEDIMENTI FISCALI DEL GOVERNO RENZI

I INCONTRO PROVVEDIMENTI FISCALI DEL GOVERNO RENZI Palermo, dal 28 ottobre 2014 al 12 maggio 2015 PRIMO SECONDO TERZO QUARTO QUINTO SESTO SETTIMO INCONTRO INCONTRO INCONTRO INCONTRO INCONTRO INCONTRO INCONTRO 28 ottobre 25 novembre 18 dicembre 15 gennaio

Dettagli

ADEMPIMENTI. Mercoledì 16

ADEMPIMENTI. Mercoledì 16 ADEMPIMENTI Giovedì 3 RAVVEDIMENTO Ravvedimento sprint imposte di Unico Martedì 15 IVA FATTURAZIONE DIFFERITA Emissione e registrazione della fattura IVA Operazioni per le quali sono state rilasciate le

Dettagli

RATEI ATTIVI E PASSIVI

RATEI ATTIVI E PASSIVI RATEI ATTIVI E PASSIVI Costituiscono ratei attivi o passivi rispettivamente i crediti o debiti, relativi a ricavi o costi di competenza dell esercizio che si chiude e di esercizi successivi, i quali avranno

Dettagli

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI Circolare n. 3 del 16 febbraio 209 Le misure fiscali contenute nel decreto anti-crisi Premessa Il 27 gennaio u.s. è stato convertito in Legge il Decreto n. 185/2008 contenente le misure anti-crisi varate

Dettagli

Versamenti Iva mensili Scade oggi il termine di versamento dell'iva a debito eventualmente dovuta per il mese di giugno (codice tributo 6006).

Versamenti Iva mensili Scade oggi il termine di versamento dell'iva a debito eventualmente dovuta per il mese di giugno (codice tributo 6006). PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 LUGLIO 2013 AL 15 AGOSTO 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 agosto 2013, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala che

Dettagli

LE MANOVRE DELL ANNO 2012. Riassunto delle principali novità introdotte nel corso del 2012.

LE MANOVRE DELL ANNO 2012. Riassunto delle principali novità introdotte nel corso del 2012. Milano, 28 gennaio 2013 LE MANOVRE DELL ANNO 2012 Riassunto delle principali novità introdotte nel corso del 2012. D.L. 16 del 02/03/2012, convertito in Legge 26/04/2012 n. 44 Deducibilità dei costi periodici

Dettagli

IVA E PRATICA PROFESSIONALE Le regole nazionali di funzionamento dell imposta e gli adempimenti negli scambi con l estero e nelle operazioni doganali

IVA E PRATICA PROFESSIONALE Le regole nazionali di funzionamento dell imposta e gli adempimenti negli scambi con l estero e nelle operazioni doganali Master in 6 incontri (42 ore formative) a numero chiuso VERIFICA I CREDITI FORMATIVI IVA E PRATICA PROFESSIONALE Le regole nazionali di funzionamento dell imposta e gli adempimenti negli scambi con l estero

Dettagli

FONDO INTERBANCARIO DI TUTELA DEI DEPOSITI. Bilancio al 31/12/2013

FONDO INTERBANCARIO DI TUTELA DEI DEPOSITI. Bilancio al 31/12/2013 FONDO INTERBANCARIO DI TUTELA DEI DEPOSITI Registro Imprese 640399 Rea 8508/87 Sede in via Plebiscito, 102-00186 Roma Fondo Consortile 439.916,51 Codice Fiscale 08060200584 Partita IVA 01951041001 Bilancio

Dettagli

ASSISTENZA N. VERDE TELECOM 800.010.750 QUESITI: PRENOTAZIONE 0376.775130 INVIO VIA FAX 0376.770151. Relatori: Andrea Scaini e Stefano Zanon

ASSISTENZA N. VERDE TELECOM 800.010.750 QUESITI: PRENOTAZIONE 0376.775130 INVIO VIA FAX 0376.770151. Relatori: Andrea Scaini e Stefano Zanon ASSISTENZA N. VERDE TELECOM 800.010.750 QUESITI: PRENOTAZIONE 0376.775130 INVIO VIA FAX 0376.770151 Argomenti di oggi Le verifiche in azienda da parte dell amministrazione finanziaria Scadenza della registrazione

Dettagli

INDICE PREMESSA... 9 1. CENNI GENERALI SULL IVA... 11

INDICE PREMESSA... 9 1. CENNI GENERALI SULL IVA... 11 INDICE PREMESSA... 9 1. CENNI GENERALI SULL IVA... 11 1. Introduzione... 11 2. L Iva Principali fonti normative... 11 3. Campo di applicazione... 12 3.1 Presupposto oggettivo Cessioni di beni... 13 3.2

Dettagli

Informazioni generali sull'impresa

Informazioni generali sull'impresa Informazioni generali sull'impresa Denominazione Sede Codice fiscale Codice CCIAA Partita iva Numero REA Forma giuridica Capitale Sociale Settore attività prevalente (ATECO) Numero albo cooperative Appartenenza

Dettagli

SOMMARIO. Le modalità di iscrizione nello stato patrimoniale... 175

SOMMARIO. Le modalità di iscrizione nello stato patrimoniale... 175 Sezione prima IN SINTESI Capitolo I - L ammortamento dei beni materiali Normativa civilistica... 3 Normativa fiscale... 3 Prassi amministrativa... 5 Giurisprudenza... 9 Classificazione delle immobilizzazioni

Dettagli

Indice circolari 2009

Indice circolari 2009 1 N ARGOMENTO 001 NOVITÀ DI FINE ANNO 002 DECRETO ANTICRISI E DETRAZIONE 55% 003 DECRETO ANTICRISI IVA PER CASSA 004 DECRETO ANTICRISI IRAP DEDUCIBILE 005 DECRETO ANTICRISI RIVALUTAZIONE IMMOBILI 006 DECRETO

Dettagli

REGIME FORFETARIO 2015

REGIME FORFETARIO 2015 OGGETTO: Circolare 4.2015 Seregno, 19 gennaio 2015 REGIME FORFETARIO 2015 La Legge di Stabilità 2015, L. 190/2014 articolo 1 commi da 54 a 89, ha introdotto a partire dal 2015 un nuovo regime forfetario

Dettagli

BILANCIO ESERCIZIO. Informazioni generali sull'impresa Dati anagrafici Denominazione: VALMONTONE. Stato patrimoniale.

BILANCIO ESERCIZIO. Informazioni generali sull'impresa Dati anagrafici Denominazione: VALMONTONE. Stato patrimoniale. Pagina 1 di 8 BILANCIO ESERCIZIO Informazioni generali sull'impresa Dati anagrafici Denominazione: VALMONTONE Sede: HOSPITAL S.P.A. PIAZZA UMBERTO PILOZZI N. 1-00038 VALMONTONE (RM) Capitale Sociale: 120.000

Dettagli

Studio Aldrovandi. Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2013 AL 15 MARZO 2013

Studio Aldrovandi. Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2013 AL 15 MARZO 2013 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2013 AL 15 MARZO 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 marzo 2013, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala

Dettagli

Indice circolari Fiscali 2011

Indice circolari Fiscali 2011 1 N ARGOMENTO 001 LA FINANZIARIA 2011 002 DECRETO MILLEPROROGHE 003 MONITORAGGIO DELLA COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA 2010 004 ACCERTAMENTO PARZIALE DAL 2011 005 COMPENSAZIONI DAL 2011 TUTTOESEMPI 006 FATTURA

Dettagli

SANZIONI (tabelle di sintesi)

SANZIONI (tabelle di sintesi) (tabelle di sintesi) DELL OBBLIGO DI DICHIARAZIONE ANNUALE IVA ART. 5 - DLGS 471/1997 Dichiarazione omessa: con IVA dovuta senza IVA dovuta (IVA a credito o saldo a zero) Dichiarazione infedele con incidenza

Dettagli

ALFA SPA. Bilancio al 2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro

ALFA SPA. Bilancio al 2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro ALFA SPA Sede in Via Medicei 123 - MILANO (MI) 20100 Codice Fiscale 01234567890 - Rea CCIAA 211471 P.I.: 01234567890 Capitale Sociale Euro 101.400 i.v. Forma giuridica: Soc.a responsabilita' limitata A

Dettagli

ESERCITAZIONE: CONTABILITA E BILANCIO

ESERCITAZIONE: CONTABILITA E BILANCIO ESERCITAZIONE: CONTABILITA E BILANCIO L Alba Spa è società svolgente attività industriale e al 31/12/n prima di procedere alle scritture di assestamento di bilancio presenta le seguenti situazioni contabili:

Dettagli

3. CONTABILITA GENERALE

3. CONTABILITA GENERALE 3. CONTABILITA GENERALE II) SCRITTURE DI GESTIONE A) SCRITTURE RELATIVE AGLI ACQUISTI 1 Scritture di gestione Si distinguono le seguenti rilevazioni contabili: A. scritture relative agli acquisti; B. regolamento

Dettagli

Gennaio 2008 Anno IV N. 1

Gennaio 2008 Anno IV N. 1 Fisco Pratico magazine 1 Sintesi Srl 38100 Trento Via alto Adige 170 Tel. 0461-968.900 - Fax 0461-968.989 Codice Fiscale, Partita Iva e Numero iscrizione al Registro Imprese di Trento: 00 616 500 229 info@sintesiservizi.com

Dettagli

CHIUSURA IVA ANNO D'IMPOSTA 2013

CHIUSURA IVA ANNO D'IMPOSTA 2013 SCHEDA INFORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA CHIUSURA IVA ANNO D'IMPOSTA 2013 DOCUMENTI DA ALLEGARE: CHIUSURA ANNUALE IVA ANNO 2013 COMPRENSIVA DI RIEPILOGHI (ACQUISTI, VENDITE, CORRISPETTIVI)

Dettagli

LA SCHEDA FISCALE di Roberto Gabrielli

LA SCHEDA FISCALE di Roberto Gabrielli LA SCHEDA FISCALE di Roberto Acquisto e vendita di autovetture ad uso promiscuo (Aggiornata al 10.05.2009) Riferimenti normativi Relativamente alle imposte dirette, l art. 15-bis del D.L. 81/2007 intervenendo

Dettagli

2. AMMORTAMENTO TERRENI PERTINENZIALI

2. AMMORTAMENTO TERRENI PERTINENZIALI Bologna, 12 settembre 2006 Circolare n.3/2006 Oggetto : D.L. 4 luglio 2006 n.223 convertito nella L. 4 agosto 2006 n. 248 Con decreto legge n.223 del 4 luglio 2006, convertito nella legge n.248 del 4 agosto

Dettagli

LA LIBERA PROFESSIONE

LA LIBERA PROFESSIONE LA LIBERA PROFESSIONE PRINCIPI DELLE RILEVAZIONI CONTABILI La determinazione del reddito di professionisti ed artisti avviene in modo analitico. Nel regime analitico il reddito è costituito dalla differenza

Dettagli

Diritto Tributario. Anno 2012 Diritto del Lavoro

Diritto Tributario. Anno 2012 Diritto del Lavoro Anno 2012 Diritto del Lavoro - Premesso il concetto di assicurazione sociale, il candidato illustri i principali adempimenti del datore di lavoro nei confronti di I.N.P.S. ed I.N.A.I.L., sia all inizio

Dettagli

Psicologo e libera professione

Psicologo e libera professione Psicologo e libera professione aspetti amministrativi, fiscali, previdenziali 04/12/08 a cura del dott. Andrea Tamanini Lavoro autonomo Definizione Modalità di svolgimento dell attività Adempimenti iniziali

Dettagli

Quadro RF: analisi delle principali variazioni in aumento II parte

Quadro RF: analisi delle principali variazioni in aumento II parte Focus di pratica professionale di Sandro Cerato e Michele Bana Quadro RF: analisi delle principali variazioni in aumento II parte I contribuenti Ires, determinato il reddito d impresa del periodo d imposta

Dettagli

Presupposto soggettivo/oggettivo

Presupposto soggettivo/oggettivo IRAP Principi generali Irap: acronimo di Imposta regionale sulle attività produttive. È un'imposta reale che colpisce la ricchezza in quanto tale, senza tener conto delle condizioni personali del contribuente

Dettagli

STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI

STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI Varese, 20 Gennaio 2014 OGGETTO : Legge 27.12.2013 nr. 147 Legge di stabilità 2014 pubblicata sulla G.U. nr. 302 del 27.12.2013 S.O. n.87. È stata approvata la

Dettagli

Rag. VITO MAURIZIO CULICCHIA - Commercialista - Revisore dei Conti

Rag. VITO MAURIZIO CULICCHIA - Commercialista - Revisore dei Conti Occhio alle scadenze Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 FEBBRAIO 2014 AL 15 MARZO 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2014 al 15 2014, con il commento

Dettagli

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI Circolare 9/2006 del 11 luglio 2006 Manovra Estiva 2006. Decreto Legge n. 223/06 Premessa Il 4 luglio u.s. è entrato in vigore il decreto legge n. 223 contenente misure urgenti per la correzione dei conti

Dettagli

ART 19 BIS 1 D.P.R. 633

ART 19 BIS 1 D.P.R. 633 ART 19 BIS 1 D.P.R. 633 Diritto e pratica tributaria Diritto e pratica tributaria internazionale Giurisprudenza tributaria Guida normativa settimanale Guida normativa Il fisco Le società L IVA Quotidiano

Dettagli

INTERESSI PASSIVI. Rol x 30% = = soglia massima di deducibilità interessi passivi netti. Interessi passivi + Voce C17) conto economico

INTERESSI PASSIVI. Rol x 30% = = soglia massima di deducibilità interessi passivi netti. Interessi passivi + Voce C17) conto economico INTERESSI PASSIVI Gli interessi passivi di qualsiasi natura vanno imputati al conto economico per competenza. Si considerano assimilati agli interessi passivi: - le commissioni passive su finanziamenti

Dettagli

AZIENDA MOBILITA' UFITANA S.P.A. A SOCIO UNICO

AZIENDA MOBILITA' UFITANA S.P.A. A SOCIO UNICO AZIENDA MOBILITA' UFITANA S.P.A. A SOCIO UNICO Sede in ARIANO IRPINO Codice Fiscale 02318880644 - Numero Rea AVELLINO 150113 P.I.: 02318880644 Capitale Sociale Euro 1.067.566 i.v. Forma giuridica: SOCIETA'

Dettagli

Sostituti di imposta che prestano assistenza fiscale diretta, CAF e intermediari abilitati

Sostituti di imposta che prestano assistenza fiscale diretta, CAF e intermediari abilitati Scadenza Tributo/Contribu to Soggetti Descrizione 10 GIOVEDI IRPEF Sostituti di imposta Termine per la trasmissione in via telematica all Amministrazione Finanziaria tramite intermediario abilitato della

Dettagli

ESAME DI STATO ABILITANTE ALLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA

ESAME DI STATO ABILITANTE ALLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA ESAME DI STATO ABILITANTE ALLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA ANNO 2006 PRIMA SESSIONE PRIMA PROVA SCRITTA Tema n. 1 1) Il candidato rediga il I Bilancio di verifica al 31/12/2005 della società

Dettagli

Traccia n. 1. Prospetto dei conti al 31 dicembre. Eccedenze

Traccia n. 1. Prospetto dei conti al 31 dicembre. Eccedenze Traccia n. 1 1. Il Candidato compili la Situazione Contabile dell impresa «Omega SpA», tenendo conto che il prospetto contabile di seguito presentato è stato redatto dopo la prima e la seconda fase dell

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

> MISURE PARTE V CONTRO L EVASIONE 1. LA COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI IVA (SPESOMETRO) 2. GLI INTERVENTI IN MATERIA DI STUDI DI SETTORE

> MISURE PARTE V CONTRO L EVASIONE 1. LA COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI IVA (SPESOMETRO) 2. GLI INTERVENTI IN MATERIA DI STUDI DI SETTORE PARTE V > MISURE CONTRO L EVASIONE 1. LA COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI IVA (SPESOMETRO) Cosa comunicare Quando e come trasmettere i dati 2. GLI INTERVENTI IN MATERIA DI STUDI DI SETTORE La pubblicazione

Dettagli

a cura dello Studio de Strobel - Forti (Consulenza Societaria e Tributaria) - Roma, Via Montello, 20

a cura dello Studio de Strobel - Forti (Consulenza Societaria e Tributaria) - Roma, Via Montello, 20 Scadenze fiscali Principali adempimenti di carattere fiscale e previdenziale per i Professionisti e le Società in genere in scadenza nel periodo compreso dal 1 gennaio al 31 febbraio 2013. a cura dello

Dettagli

delle operazioni di gestione e di a stati comparati, prospetti della

delle operazioni di gestione e di a stati comparati, prospetti della Temi in preparazione alla maturità Ammortamento, contabilizzazione delle operazioni di gestione e di assestamento, bilancio sintetico a stati comparati, prospetti della Nota integrativa, calcolo delle

Dettagli

FONDAMENTI DI ECONOMIA AZIENDALE E IMPIANTISTICA INDUSTRIALE

FONDAMENTI DI ECONOMIA AZIENDALE E IMPIANTISTICA INDUSTRIALE FONDAMENTI DI ECONOMIA AZIENDALE E IMPIANTISTICA INDUSTRIALE Proff.. Alberto Baggini Marco Melacini A.A. 2008/2009 La contabilità esterna Il conto economico La redazione del documento finale di bilancio

Dettagli

BOLLETTINO INFORMATIVO

BOLLETTINO INFORMATIVO www.stvaroma.it Dr. Ida Zaccardi Dr. Dario Statera Dr. Carlo Costantini Dr. Sergio Coria Dr. Fabio Larussa Rag. Eugenio Moretti Dr. Alessandro Gianfrancesco Dr. Francesco Basile Roma, 10/7/2006 BOLLETTINO

Dettagli

1 LE AZIONI E LE QUOTE 1.1 Le azioni e gli altri strumenti partecipativi nella riforma del diritto societario 1.1.1 Introduzione 1.1.

1 LE AZIONI E LE QUOTE 1.1 Le azioni e gli altri strumenti partecipativi nella riforma del diritto societario 1.1.1 Introduzione 1.1. 1 LE AZIONI E LE QUOTE 1.1 Le azioni e gli altri strumenti partecipativi nella riforma del diritto societario 1.1.1 Introduzione 1.1.2 La dematerializzazione delle azioni 1.1.2.1 Profili fiscali 1.1.3

Dettagli

Imposta sul Valore Aggiunto

Imposta sul Valore Aggiunto Imposta sul Valore Aggiunto Detrazione Art. 19 dpr 633/72 Rivalsa Art. 18 dpr 633/72 Neutralit à 1 Momento impositivo art. 6 d.p.r. n. 633/72 Momento di effettuazione dell operazione Esigibilità Obbligo

Dettagli

AGENTI DI COMMERCIO: ADEMPIMENTI FISCALI

AGENTI DI COMMERCIO: ADEMPIMENTI FISCALI Studio Fabrizio Mariani Viale Brigata Bisagno 12/1 16129 Genova Tel. e. fax. 010.59.58.294 f.mariani@studio-mariani.it Circolare n. 20/2015 Del 18 giugno 2015 AGENTI DI COMMERCIO: ADEMPIMENTI FISCALI In

Dettagli

Istruzioni Quadro G. ntrate. genzia PERIODO D IMPOSTA 2014

Istruzioni Quadro G. ntrate. genzia PERIODO D IMPOSTA 2014 genzia ntrate 2015 PERIODO D IMPOSTA 2014 Modello per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell applicazione degli studi di settore Istruzioni Quadro G Il contribuente, per la compilazione di questo

Dettagli

VERSILIA AMBIENTE SRL

VERSILIA AMBIENTE SRL VERSILIA AMBIENTE SRL Sede in VIAREGGIO - VIETTA DEI COMPARINI, 186 Codice Fiscale 02286460460 - Numero Rea LUCCA LU-212120 P.I.: 02286460460 Capitale Sociale Euro 10.000 Forma giuridica: SRL Società in

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011 Occhio alle scadenze Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 al 15 dicembre 2011, con il commento

Dettagli

I L T R A T T A M E N T O F I S C A L E D E G L I A U T O V E I C O L I A Z I E N D A L I

I L T R A T T A M E N T O F I S C A L E D E G L I A U T O V E I C O L I A Z I E N D A L I I L T R A T T A M E N T O F I S C A L E D E G L I A U T O V E I C O L I A Z I E N D A L I MONOGRAFIA IL TRATTAMENTO FISCALE DEGLI AUTOVEICOLI AZIENDALI INDICE 1.1 PREMESSE 3 1.2 VEICOLI CON COSTI INTEGRALMENTE

Dettagli

La dichiarazione IRAP per i professionisti, le imprese individuali, le società di persone e le società di capitali. Prof. Gianfranco Ferranti

La dichiarazione IRAP per i professionisti, le imprese individuali, le società di persone e le società di capitali. Prof. Gianfranco Ferranti La dichiarazione IRAP per i professionisti, le imprese individuali, le società di persone e le società di capitali Prof. Gianfranco Ferranti Eutekne Tutti i diritti riservati Base imponibile di società

Dettagli

Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio

Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio Tassonomia XBRL Principi Contabili Italiani Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio VERSIONE OTTOBRE 2014 Tavolo di lavoro società non quotate XBRL Italia Versione: 20141024-1

Dettagli

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE LE SCRITTURE DI RETTIFICA E ASSESTAMENTO 1 LA COSTRUZIONE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO Dalla raccolta delle informazioni contabili alla loro sintesi L esercizio La competenza

Dettagli

Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE. Esercizio: 2008

Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE. Esercizio: 2008 Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio: 2008 Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATE) Esercizio: 2008 Titolo I ACCERTAMENTI RISCONTI PASSIVI RATEI ATTIVI ALTRE RETTIFICHE

Dettagli

BILANCIO DI ESERCIZIO AL 30/09/2013

BILANCIO DI ESERCIZIO AL 30/09/2013 FONDAZIONE CARNEVALE VIAREGGIO PIAZZA MAZZINI 22-55049 VIAREGGIO (LU) Codice fiscale 01218810461 Partita iva 01218810461 Codice CCIAA LU Numero R.E.A. 126615 Capitale Sociale 0,00 non i.v. Forma giuridica

Dettagli

PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE

PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE GARA NAZIONALE PROGETTO MERCURIO - ANNO 2013 - PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE La prova consiste nello svolgimento di due parti, la parte A e la parte B PARTE A - obbligatoria - ( punti 20 ) Operazioni relative

Dettagli

Vito Dulcamare. REGIME FORFETARIO - legge 23 dicembre 2014, n. 190, co 54/89 -

Vito Dulcamare. REGIME FORFETARIO - legge 23 dicembre 2014, n. 190, co 54/89 - Vito Dulcamare REGIME FORFETARIO - legge 23 dicembre 2014, n. 190, co 54/89-5 febbraio 2015 1 LEGGE DELEGA PER LA RIFORMA DEL FISCO Legge 11 marzo 2014, n. 23 Delega al Governo recante disposizioni per

Dettagli

SCUOLA MATERNA ING. E. VALVERTI FONDAZIONE Sede in VIA MADRE COCCHETTI 6 25043 BRENO (BS) C.F. 81004810172 - P.1. 00723850988

SCUOLA MATERNA ING. E. VALVERTI FONDAZIONE Sede in VIA MADRE COCCHETTI 6 25043 BRENO (BS) C.F. 81004810172 - P.1. 00723850988 SCUOLA MATERNA ING. E. VALVERTI FONDAZIONE Sede in VIA MADRE COCCHETTI 6 25043 BRENO (BS) C.F. 81004810172 - P.1. 00723850988 Nota integrativa al bilancio al 31/12/2012 Premessa Il bilancio dell'esercizio

Dettagli

Auto aziendali Disciplina Fiscale

Auto aziendali Disciplina Fiscale Auto aziendali Disciplina Fiscale Milano, 1.4.2007 Novità in materia di veicoli RIFERIMENTI NORMATIVI CO. 5/6-TER ART. 36 DL 223/2006 CO. 71/72 ART. 2 DL 262/2006 MODIFICA ART. 102 DEL TUIR ESCLUSIONE

Dettagli

INDICE SEZIONE 1 LE PROCEDURE DEL CICLO CONTABILE SEZIONE 2 IL PIANO DEI CONTI

INDICE SEZIONE 1 LE PROCEDURE DEL CICLO CONTABILE SEZIONE 2 IL PIANO DEI CONTI MANUALE DI CONTABILITA (Art.8 del Regolamento di Contabilità) Roma, Gennaio 2002 INDICE SEZIONE 1 LE PROCEDURE DEL CICLO CONTABILE 1. PREMESSA...5 2. GLI ASPETTI ORGANIZZATIVI...6 3. PROCESSI DEL CICLO

Dettagli

AZIENDA MOBILITA' UFITANA S.P.A. A SOCIO UNICO

AZIENDA MOBILITA' UFITANA S.P.A. A SOCIO UNICO AZIENDA MOBILITA' UFITANA S.P.A. A SOCIO UNICO Sede in VIA TRIBUNALI SNC - 83031 ARIANO IRPINO (AV) Codice Fiscale 02318880644 - Numero Rea AVELLINO 150113 P.I.: 02318880644 Capitale Sociale Euro 1.067.566

Dettagli

S.R.R. TRAPANI PROV NORD SOC. CONS. P.AZ

S.R.R. TRAPANI PROV NORD SOC. CONS. P.AZ S.R.R. TRAPANI PROV NORD SOC. CONS. P.AZ Sede in C/DA RIGALETTA MILO-VIALE CROCCI 2 ERICE (TP) Codice Fiscale 02484440819 - Numero Rea TP 174377 P.I.: 02484440819 Capitale Sociale Euro 120000.00 Settore

Dettagli

STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO ATTIVITA

STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO ATTIVITA SOCIETA ESERCIZIO Pag. 1 STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO ATTIVITA A. CREDITI VERSO SOCI PER VERSAMENTI ANCORA DOVUTI B. INVESTIMENTI 1 I Beni immobili 2 II Partecipazioni in società controllate 3 III Partecipazioni

Dettagli

Bilancio 2000 Check List

Bilancio 2000 Check List Bilancio 2000 Check List AREE DI BILANCIO ELENCO VERIFICHE E CONTROLLI CREDITI VERSO SOCI PER DECIMI RESIDUI VERIFICARE IMPORTO DEI CREDITI CHE LA SOCIETÀ VANTA VERSO SOCI PER VERSAMENTI DI CAPITALE SOCIALE

Dettagli

BIBLIOTECA-MUSEO DEL COMUNE DI MONTEBELLUNA (TV)

BIBLIOTECA-MUSEO DEL COMUNE DI MONTEBELLUNA (TV) BIBLIOTECA-MUSEO DEL COMUNE DI MONTEBELLUNA (TV) Sede in CORSO MAZZINI N. 118 MONTEBELLUNA (TV) Codice Fiscale 00471230268 - Numero Rea TV P.I.: 00471230268 Capitale Sociale Euro 0 i.v. Forma giuridica:

Dettagli

LURA AMBIENTE S.P.A.

LURA AMBIENTE S.P.A. LURA AMBIENTE S.P.A. Sede in VIA LAINATE 1200-21042 CARONNO PERTUSELLA (VA) Codice Fiscale 02259590129 - Numero Rea VA 000000242557 P.I.: 02259590129 Capitale Sociale Euro 120.000 i.v. Forma giuridica:

Dettagli

3 Lunedì ENTRO IL CODICE TRIBUTO O CAUSALE CONTRIBUTO CHI CHE COSA COME MARZO 2008. Titolari di contratti di locazione

3 Lunedì ENTRO IL CODICE TRIBUTO O CAUSALE CONTRIBUTO CHI CHE COSA COME MARZO 2008. Titolari di contratti di locazione 3 Titolari di contratti di locazione Versamento imposta di registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1/2/2008 Modello F23 presso 115T - Imposta di registro per Banche,

Dettagli

CHIUSURA BILANCIO D'ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2013

CHIUSURA BILANCIO D'ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2013 CHIUSURA BILANCIO D'ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2013 Unitamente al BILANCIO DI VERIFICA ALLA DATA DEL 31/12 viene predisposta la seguente Documentazione: A T T I V I T A' Allegato Bar Descrizione Note 1)

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 3 II) SCRITTURE DI GESTIONE A) SCRITTURE RELATIVE AGLI ACQUISTI 6 dicembre 2007 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 II) Scritture di gestione

Dettagli