La letteratura scientifica e le linee guida: dimostrazione di come effettuare una ricerca bibliografica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La letteratura scientifica e le linee guida: dimostrazione di come effettuare una ricerca bibliografica"

Transcript

1 La letteratura scientifica e le linee guida: dimostrazione di come effettuare una ricerca bibliografica Dott. Matteo Pizzorno Alba 23 Gennaio 2010

2 Che cos è la medicina? Dall interpretazione soprannaturale Ad un primo empirismo Medicina religiosa Approccio olistico all uomo Il metodo sperimentale: Osservazione e verifica

3 La Medicina: ieri Vecchio paradigma a) possesso di un bagaglio di esperienze ed osservazioni derivati dalla propria esperienza personale; b) comprensione e conoscenza dei meccanismi fisiopatologici come guida alla pratica clinica; c) Il possesso di una esperienza specifica di settore per poter generare delle valide linee-guida di comportamento clinico; d) il professionista sanitario sa cos e meglio per il paziente e decide per lui Medicina anedottica

4 La Medicina: oggi Nuovo paradigma a) esperienza e strumenti per rendere valide e riproducibili le proprie osservazioni; b) lo studio delle basi fisiopatologiche non è sufficiente per derivare linee di condotta clinica; c) la comprensione di regole metodologiche di base è fondamentale per poter interpretare la letteratura scientifica; d) Il professionista cerca le migliori informazioni e le sottopone all attenzione del paziente: le decisioni rispetto al percorso di cura vengono prese insieme. Medicina basata sulle evidenze

5 Se pensate che la conoscenza sia troppo costosa, allora non avete considerato quanto lo è l ignoranza

6 Il METODO James Lind ( ): nel 1753 pubblicò un trattato sulla prevenzione dello scorbuto Primo studio randomizzato della storia della medicina

7 I NUMERI Pierre Louis ( ): promotore nel 1830 della Medicine d Observation : i medici piuttosto che affidarsi esclusivamente all esperienza individuale dovrebbero agire sulla base di ampie serie sperimentali, capaci di fornire una stima quantitativa degli effetti terapeutici

8 L APPLICABILITA Archibald (Archie) Leman Cochrane ( ) nel 1971 affermava che "è causa di grande preoccupazione constatare come la professione medica non abbia saputo organizzare un sistema in grado di rendere disponibili, e costantemente aggiornate, delle revisioni critiche sugli effetti dell'assistenza sanitaria"

9 1981: i ricercatori della McMaster Medical School (Canada) pubblicano How to red clinical jornals ovvero le strategie di approccio critico alla letteratura biomedica 1986: Sackett e coll.: l attenzione si sposta da come leggere la letteratura biomedica a come utilizzare la letteratura biomedica per risolvere i problemi clinici 1992: pubblicato su Jama l articolo manifesto che presenta la Evidence Based Medicine (EBM) come paradigma emergente per la pratica clinica.

10 L EBM è l uso scrupoloso, esplicito e assennato delle migliori evidenze attuali nel prendere una decisione riguardo alla cura del paziente individuale (Sackett DL et al., BMJ 1996;312:71-2)

11 -crescita esponenziale dell informazione biomedica (volume e complessità) - limitato trasferimento dei risultati della ricerca all assistenza sanitaria - Crisi economica dei sistemi sanitari (aumento della domanda/costi dell assistenza) - Maggiore livello di consapevolezza degli utenti su servizi e prestazioni sanitarie

12 La professione medica si basa sulle evidenze? Meno del 20 % di ciò che i medici fanno ogni giorno possiede almeno uno studio clinico ben disegnato a sostegno della sua utilità. Cochrane A.L.: Effectiveness and Efficiency. Random reflection on Health Service Nuffield Provincial Hospital Trust, London, 1972

13 EBM: integrazione tra l esperienza e la capacità clinica di ciascun medico ( conoscenze interne ) da un lato, e le evidenze esterne (prove) derivanti dalla ricerca sistematica dall altro Migliorare l assistenza al malato A seconda del quesito e delle caratteristiche di un problema il metodo EBM può trovare applicazione da parte di diverse categorie professionali e a diversi livelli del sistema sanitario: es. evidence based nursing (EBN)

14 Muir Gray (1997)

15 Il carattere universale dei principi dell EBM deriva proprio dalla necessaria procedura prospettica e trasparente, che consente di rispondere a quesiti clinici o assistenziali chiaramente formulati attraverso la valutazione dei dati il più possibile lineari e non condizionati, ricavati dalla letteratura scientifica più autorevole. Nel 2000 superata la fase campanilistica degli acronimi dedicati su diffonde il termine di Evidence based Practice (EBP) sottolineando la necessità che le decisioni di tutti i professionisti della sanità devono basarsi sulle migliori evidenze scientifiche.

16 EBP: pratica basata sulle evidenze La ricerca bibliografica in ambito biomedico va collocata in un contesto più ampio: perché si ricercano informazioni? quando? dove? e soprattutto come? Le evidenze vanno estratte dal meglio della letteratura scientifica corrente, ed usate in modo consapevole, non applicate meccanicamente La EBP si contrappone alla pratica basata esclusivamente sull opinione e sull esperienza personale

17 Trovare senza ricercare è difficile e raro ma, se uno cerca, è frequente e facile. Tuttavia se uno non sa come cercare, la scoperta è impossibile. Archita di Taranto (matematico e filosofo greco, Taranto ca. 428-ca. 347 a. C.)

18 EBP: 4 livelli A1. Formulazione /A2. Impostazione del quesito clinico B. Ricerca delle evidenze C. Valutazione critica D. Incorporazione delle evidenze nella pratica clinica

19 EBP: come procedere A1. Formulazione/A2 Impostazione del quesito clinico B. Ricerca delle evidenze C. Valutazione critica D. Incorporazione delle evidenze nella pratica clinica

20 A1 : Formulazione del quesito clinico (Formulating question) Background questions: quesiti di base Foreground questions: quesiti specifici

21 Il quesito può essere FOREGROUND L uso di medicazioni in schiuma di poliuretano in questo paziente diabetico portatore di lesione da decubito di 3 può prevenire la macerazione dei bordi della lesione? BACKGROUND Quali sono le modalità assistenziali specifiche per il trattamento delle lesioni da decubito?

22 Le Domande in Medicina Domanda di fondo Richiesta di informazioni generali, struttura semplice (es: cosa è l ictus cerebrale? ) Pubblicazioni più generali (Libro, rassegna narrativa, linee guida) Domanda di primo piano Richiesta di informazioni specifiche struttura complessa (es. evidenza delle statine quali stabilizzatori di placca carotidea), informazioni precise derivate da osservazioni originali (RCT, rassegne sistematiche )

23 A2. Impostazione del quesito clinico: il problema clinico deve essere trasformato in una domanda precisa (quesito clinico), in modo da poter trovare una risposta pertinente una metodologia di riferimento è costituita da P.I.C.O.: Paziente o popolazione Intervento: es. esposizione ad un trattamento Comparazione: eventuale trattamento alternativo Outcome (esito): uno o più evidenti rilevanti

24 Tradurre il PICO trattamento del cordone ombelicale nel neonato P: neonato sano nato a termine in un paese occidentale I: semplice pulizia del cordone C: trattamento con disinfettanti O: Primari: tempo di distacco del cordone ; infezioni ; secondari: compliance con il trattamento ; disagio psicologico

25 Esercitazione del quesito: diagnosi Lavori come infermiere all interno di un ambulatorio di assistenza di base. Usi abitualmente diversi strumenti validati per la diagnosi di depressione. Una collega ti parla di uno strumento analogo, ma composto da due sole domande, che secondo lei è efficace per la individuazione della depressione maggiore ed il cui uso, essendo così semplice, permetterebbe di risparmiare molto tempo. Decidi quindi di compiere una ricerca su diversi strumenti per la diagnosi di depressione e sulle loro proprietà.

26 Esercitazione del quesito Popolazione Intervento Comparazione Outcome In pazienti con sospetta depressione L uso di uno strumento a due domande Rispetto ad altri strumenti validati Che livello di accuratezza permette?

27 EBP: come procedere A1. Formulazione/A2 Impostazione del quesito clinico B. Ricerca delle evidenze C. Valutazione critica D. Incorporazione delle evidenze nella pratica clinica

28 B) Ricerca delle evidenze (Getting evidence) Scanning: strategia pro-attiva: sorveglianza delle letteratura: mantenersi genericamente aggiornato Searching: strategia reattiva: interrogate una o più banche dati: risolvere problemi clinico-assistenziali

29 Le Fonti dell Informazione Biomedica Fonti orali * Il Collega esperto: lo specializzando più anziano, un docente dell Università, uno specialista noto a livello nazionale o internazionale. " " Liste di discussione " Forum Fonti scritte " Libri* " Trattati " Atti di Congressi " Enciclopedie " Riviste * " Riviste scientifiche con revisori ( peer review ) " Riviste istituzionali (di enti, associazioni, ministeri) " Riviste a pubblicazione discrezionale " Riviste mediche divulgative ( usa e getta ) " Basi Dati (database) " Bibliografiche " Fattuali *Fonti tradizionali

30 Collega esperto: Nessun collega per quanto esperto può garantire attualità, obiettività e completezza delle informazioni fornite, perche i dati derivati dall'esperienza non possono essere generalizzati; infatti il loro confronto con standard evidence-based, suggerisce che questo strumento non e adeguato per trasferire i risultati della ricerca alla pratica clinica. Inoltre, e fondamentale distinguere il collega autoritario, che può fornire solo il contributo dell'opinione personale, dalla vera autorità clinica che, consapevole dei limiti dell'esperienza individuale e del valore della ricerca clinica, motiva qualunque risposta con precisi riferimenti alla letteratura originale.

31 Trattati La selezione delle evidenze scientifiche non e mai sistematica ne segue criteri espliciti, per cui i trattati costituiscono un mix inestricabile tra l'opinione/esperienza degli autori e gli studi clinici originali, abitualmente riportati in numero insufficiente.

32 Trattati: limiti Sono già datati al momento della pubblicazione: infatti occorrono in media due anni per la stampa, gli autori si riferiscono a lavori ancora precedenti e bisogna considerare anche i tempi necessari per l'eventuale traduzione in lingua italiana. Sono poco utili per la formazione di ipotesi diagnostiche pèerchè ordinati per malattie e non per presentazioni cliniche

33 Le riviste : I medici dichiarano di dedicare alla lettura delle riviste 1-3 ore alla settimana, ma spesso ricorrono ai periodici distribuiti gratuitamente: queste pubblicazioni, definite con una colorita espressione "riviste pattumiera ", risentono spesso di interessi promozionali, raramente comprendono lavori originali, non prevedono revisioni critiche e gli indici analitici sono insufficienti o addirittura non esistono. Limiti: numero estremamente elevato; frammentazione degli argomenti.

34 Banche dati biomediche. Medline: della National Library of Medicine (NLM) e il data base più diffuso indicizza dal riviste. E gratuito su Internet. Embase: e la versione elettronica di Excerpta Medica Raccoglie 3600 riviste, prevalentemente europee, tra cui molte non indicizzate da Medline. L accesso e solo per abbonati. Altre: CINHAL (Cumulative Index to Nursing and Allied Health Literature) è il più importante database dedicato alle scienze infermieristiche: oltre 1800 riviste dal 1982 ad oggi

35 Nuovi strumenti : Linee Guida: raccomandazioni di comportamento clinico, prodotte attraverso un processo sistematico con le conoscenze sul rapporto costo/beneficio degli interventi sanitari, per assistere sia i medici che i pazienti nella scelta delle modalità di assistenza più appropriate in specifiche circostanze cliniche Misura l appropriatezza degli interventi sanitari. Hanno l obbiettivo di concentrare un ampio volume di conoscenze scientifiche in un formato facilmente utilizzabile dal medico e applicabile al paziente individuale Chi le produce: Agenzie governative/società scientifiche (spesso pubblicate su riviste scientifiche)

36 Le Linee Guida: Italia PNLG Programma Nazionale Linee Guida Tipologia: Base dati di Linee guida cliniche basate sull evidenza. Accesso: Libero e gratuito. Lingua: Italiano. Produttori: Istituto Superiore di Sanità, Agenzia per i Servizi Sanitari Regionali ed altri enti. Contenuto: Linee guida cliniche e clinicoorganizzative, predisposte per orientare gli organizzatori dei servizi sanitari e i medici nelle scelte relative ai servizi sanitari e alla diagnosi/trattamento/terapia delle principali patologie. Tra gli scopi dichiarati c è anche quello di informare i cittadini e permettere loro una scelta consapevole tra alternative di provata efficacia. La Banca Dati di Confronto di Linee Guida Internazionali valuta comparativamente l affidabilità di diverse linee guida e la loro trasferibilità nel contesto nazionale. Limiti: Per quanto si dichiari rivolto anche ai cittadini, tutto il sito è scritto con un linguaggio tecnico, complesso e di difficile comprensione per i non addetti ai lavori.

37 Livelli di Prova e forza delle Raccomandazioni Le raccomandazioni sono qualificate con un grado di Livello di Prova (LDP) e Forza delle raccomandazioni (FDR). Livello di Prova e Forza delle Raccomandazioni sono espressi nel primo caso come numeri romani e nel secondo da lettere Il livello di prova si riferisce al tipo di studio dal quale è derivata l informazione utilizzata e conseguentemente alla validità dell informazione possibilmente priva di errori sistematici e metodologici. La forza della raccomandazione si riferisce alla probabilità che l applicazione alla pratica clinica determini un miglioramento dello stato di salute

38 Livelli di prova I Prove ottenute da più studi clinici controllati e/o revisioni sistematiche di studi randomizzati II Prove ottenute da un solo studio randomizzato di disegno adeguato III Prove ottenute da studi di coorte non randomizzati con controlli concorrenti o storici o loro metanalisi IV Prove ottenute da studi retrospettivi tipo caso controllo o loro Metanalisi V Prove ottenute da studi di casistica serie di casi senza gruppo di Controllo VI Prove basate sull opinione di esperti, o comitati di esperti come indicato in linee guida o consensus conference

39 Sperimentazioni cliniche randomizzate controllate

40 L impiego della EBM nella pratica clinica

41 Forza delle Raccomandazioni: A Indica una particolare raccomandazione sostenuta da prove scientifiche di buona qualità, anche se non necessariamente di tipo I o II B Si nutrono dubbi sul fatto che quella particolare procedura o intervento debba essere sempre raccomandato ma si ritiene che la sua esecuzione debba essere attentamente considerata C Esiste una sostanziale incertezza a favore o contro la raccomandazione di eseguire la procedura od intervento D L esecuzione della procedura non è raccomandabile E Si sconsiglia fortemente l esecuzione della procedura

42 Coordinatore: V. Toso Ictus Cerebrale: Linee Guida Italiane di Prevenzione e Trattamento PREVENZIONE SECONDARIA: TERAPIA FARMACOLOGICA A LUNGO TERMINE

43 Limitata disponibilità per l aggiornamento Volume dell informazione (annualmente pubblicate più di riviste) Disseminazione dell informazione Qualità dell informazione ( publish or perish)

44 EBP: come procedere A1. Formulazione/A2 Impostazione del quesito clinico B. Ricerca delle evidenze C. Valutazione critica D. Incorporazione delle evidenze nella pratica clinica

45 C) Valutazione critica delle evidenze (Appraising evidence) Deve prendere in considerazione: Validità interna (aspetti statistici ed epidemiologici dello studio): Rilevanza clinica: analisi dei risultati (end-point, NNT) Validità esterna: questo studio puo servire per i miei pazienti? Consistenza: si riferisce al fatto che i risultati di uno studio siano confermati da altri studi (occorrono revisioni sistematiche con meta-analisi di più studi)

46

47 Strumenti di valutazione: AGREE (Appraisal of Guidelines REsearch & Evaluation )per le linee guida (23 item riguardanti rigore, chiarezza, applicabilità etc delle LG)

48 EBP: come procedere A1. Formulazione/A2 Impostazione del quesito clinico B. Ricerca delle evidenze C. Valutazione critica D. Incorporazione delle evidenze nella pratica clinica

49 D) Incorporazione delle evidenze nella pratica clinica l efficacia di un trattamento dimostrata dal trial (efficacy) può non corrispondere ad una pari efficacia nella pratica clinica (effectiveness) Efficacy Effectiveness Popolazione Omogenea Eterogenea Pazienti Esclusi quelli "complessi" Tutti Procedura Standardizzata Variabile Condizioni Ideali Pratica reale Operatori sanitari Con particolare esperienza Tutti

50 La ricerca in rete

51 Gli strumenti per la ricerca in rete I motori di ricerca sono enormi database di pagine web assemblati automaticamente da programmi automatizzati consultabili attraverso la specificazione di una o più parole chiave.

52 Database Repertorio bibliografico elettronico Scopo principale di un database gestione dell informazione "Insieme digitale strutturato e organizzato di descrizioni standard, su un determinato argomento o disciplina o evento, in forma testuale o multimediale, con link anche ipertestuali, accessibile all'utenza attraverso interfacce che ne permettano l'interrogazione e il recupero di dati ( )

53 In un database bibliografico i dati sono divisi in campi e record I record rappresentano le citazioni bibliografiche (che derivano dallo spoglio di articoli di riviste prese in considerazione dal database) Per ogni articolo viene prodotta una citazione bibliografica che comprende una serie di elementi (metadati). Questi riferimenti bibliografici sono relativi alla letteratura biomedica (prevalentemente periodici) Le singole citazioni bibliografiche sono organizzate in campi (Autore, titolo, rivista )

54 record campo

55 Strategie di ricerca La ricerca consiste nel porre una domanda ad un sistema organizzato. Esso, per comprendere la nostra domanda e darci una risposta, deve poter tradurre la richiesta nel proprio linguaggio. La scelta dei termini da utilizzare pone problemi di ordine linguistico ed informatico.

56 Come fare una ricerca in rete Utilizzo dei caratteri jolly Uso delle virgolette Servono per indicare al motore di ricerca che si è interessati unicamente alle pagine che contengono una frase ben precisa, che deve essere racchiusa tra virgolette ( ).

57 Come fare una ricerca in rete Utilizzo dei caratteri jolly Gran parte dei motori di ricerca prevede l'utilizzo di un carattere jolly (solitamente *) da utilizzare per la ricerca attraverso suffissi e prefissi. Ad esempio la ricerca ulcer* restituirà come risultato tutte le parole che hanno come parte iniziale ulcer, come ad esempio ulcera, ulcerato, ecc.

58 Gli operatori Booleani Sono strumenti di ricerca comuni a tutti i principali motori. Devono il loro nome ad un matematico inglese George Boole, che ha dimostrato come esprimere un'operazione logica attraverso operazioni algebriche; si tratta di termini inglesi, ed i più usati sono: AND, OR, NOT

59 Gli operatori Booleani Emicrania Cefalea Emicrania AND Cefalea

60 Gli operatori Booleani Emicrania Cefalea Emicrania OR cefalea

61 Gli operatori Booleani Emicrania Cefalea Emicrania NOT cefalea

62 LA STRATEGIA I tesauri il MeSH e non solo Il metodo più efficace per interrogare un repertorio bibliografico è l utilizzo di parole chiave (o termini di soggetto) che formano un tesauro (o soggettario): vocabolario controllato con l abolizione dei sinonimi in cui le varie voci sono strutturate tra loro in una rete di relazioni gerarchiche: struttura ad albero (Tronco = argomento generale; RAMO= argomento specifico)

63 LA STRATEGIA La ricerca per voce di tesauro e/o termine libero Ricerca libera sconsigliabile in genere poiché riduce il controllo. Implica una ricerca in tutti i campi Thesaurus livello ottimale di controllo, consente univocità nei termini di ricerca

64 MEDLINE E la principale banca dati bibliografica della NLM. Contiene circa 11 milioni di citazioni dal 1966 ad oggi. Le citazioni provengono da circa 4000 riviste internazionali. Copre i settori della medicina, odontoiatria, scienze infermieristiche, veterinaria, scienze precliniche ed organizzazione sanitaria. L aggiornamento è settimanale.

65 Nell ambito delle scienze mediche ed infermieristiche il repertorio principale è: MEDLINE due versioni: - Pubmed gratuito - Ovid a pagamento

66 Tipologia: Base dati bibliografica. Accesso: Libero e gratuito. Lingua: Inglese. Produttori: National Center for Biotechnology Information (NCBI), National Library of Medicine (NLM), National Institutes of Health (NIH) Contenuto: Più di 15 milioni di citazioni di articoli biomedici, dal 1951 ad oggi in vari settori: medicina, odontoiatria, infermieristica, medicina veterinaria, sanità e scienze precliniche. La maggior parte degli articoli è in lingua inglese; i periodici indicizzati sono circa 4.800, pubblicati negli Stati Uniti e in altri 70 paesi. L aggiornamento è quotidiano (ca nuove citazioni al mese. La selezione dei documenti da indicizzare viene fatta da un comitato composto da medici, editori e bibliotecari PubMed consente l accesso agli articoli disponibili in full text sui siti web degli editori e ad altre risorse web collegate (libri, localizzazione delle riviste, ecc.).

67 La funzione di ricerca dei vocaboli indicizzati può essere effettuata attraverso il MeSH BROWSER

68 Pagina del MeSH BROWSER Se conosciamo il termine da ricercare, digitiamolo nella casella Search for Se invece abbiamo dei dubbi, cliccando su MeSH possiamo accedere alla pagina del vocabolario (thesaurus)

69 Il termine prescelto verrà automaticamente inserito nella stringa di ricerca che comparirà al centro della schermata. Individuato il termine che più risponde alle nostre esigenze, lo selezioniamo e clicchiamo su SEND TO

70 A questo punto possiamo: cliccare su PubMed Search ed iniziare la ricerca degli articoli

71 associando al primo uno o più termini utilizzando gli operatori Booleani Oppure affinare la ricerca

72

73 Publications Types: nel menu a tendina sono presenti 7 diversi tipi di pubblicazione

74 Ages: età divisa in fasce

75 Entrez Date: data di inserimento dell articolo nella banca dati. Publication Date: data di pubblicazione dell articolo

76 Altri possibili limiti Only items with abstract: limita la ricerca ai soli record con abstract Gender: femminile o maschile Language: lingua in cui è pubblicato l articolo Subset: sottoinsiemi che riuniscono all interno di PubMed le citazioni inviate direttamente dall editore, quelle presenti nel Pre-Medline, nel Medline e suddivise per argomento (per esempio AIDS)

77 QUESITO I sedativi della tosse sono utili nel bambino con tosse?

78 RICERCA CON TERMINI LIBERI

79 RICERCA CON TERMINI MESH

80 RICERCA CON TERMINI MESH

81 RICERCA CON TERMINI MESH

82 "cough"[mesh] AND "Antitussive Agents"[MESH] RICERCA CON TERMINI MESH

83 PERFEZIONARE LA RICERCA LIMITS

84 RISULTATI DELLA RICERCA

85 Esempio di ricerca Punto di partenza: quesito in forma narrativa : Il saccarosio può essere impiegato come analgesico per i neonati che devono essere sottoposti a procedure dolorose (es.: circoncisione, puntura del calcagno )?

86 Trasformazione con P.I.C.O. Patient: neonati da sottoporre a procedure dolorose Intervention: saccarosio come analgesico: Dose a cui è efficace Possibilità di ripetere il trattamento Possibili effetti avversi Comparison: altri trattamenti non farmacologici ( pacifiers, ecc.) Outcome: ridotta percezione del dolore da parte del neonato, in modo da poter portare a termine la procedura Con quali scale e indicatori si misura?

87 Come ricercare il contenuto? Termini di ricerca: Infant, Newborn [MeSH Terms] AND "pain"[mesh Terms] OR pain[text Word] OR painful procedure*[text Word] AND "analgesia"[mesh Terms] OR analgesia[text Word] OR pain management[text Word] OR pain relief[text Word] AND "sucrose"[mesh Terms] OR sucrose[text Word] Limits 28 risultati

88 GRAZIE PER L ATTENZIONE

La ricerca bibliografica. Catia Biavati - Centro Studi EBN catia.biavati@aosp.bo.it

La ricerca bibliografica. Catia Biavati - Centro Studi EBN catia.biavati@aosp.bo.it La ricerca bibliografica Catia Biavati - Centro Studi EBN catia.biavati@aosp.bo.it L Evidence Based Practice La ricerca di informazioni in ambito biomedico è più complessa che in altri settori; per una

Dettagli

Progettare una ricerca bibliografica

Progettare una ricerca bibliografica A.S.L. TO 2 Azienda Sanitaria Locale Torino Nord Corso di Laurea delle Professioni sanitarie Corso di Laurea in Infermieristica Sede TO2 Università degli Studi di Torino Facoltà di Medicina e Chirurgia

Dettagli

Evidence Based Nursing. Introduzione. Prima giornata. Prima giornata. Esempi di decisioni cliniche assunte dall infermiere

Evidence Based Nursing. Introduzione. Prima giornata. Prima giornata. Esempi di decisioni cliniche assunte dall infermiere Prima giornata Evidence Based Nursing Prima giornata Paolo Chiari paolo.chiari@unibo.it pre-core curriculum Architettura della ricerca clinica: disegno dei principali studi primari e secondari. Anatomia

Dettagli

E.B.N. e l attività infermieristica per conoscenza e competenza. A Anglani

E.B.N. e l attività infermieristica per conoscenza e competenza. A Anglani E.B.N. e l attività infermieristica per conoscenza e competenza A Anglani C è qualcosa che io non so che dovrei sapere. Io non so cosa c è che non so e che, tuttavia, dovrei sapere, e sento di apparire

Dettagli

USARE LE REVISIONI SISTEMATICHE PER MIGLIORARE LA PRATICA ASSISTENZIALE. Alberto Dal Molin

USARE LE REVISIONI SISTEMATICHE PER MIGLIORARE LA PRATICA ASSISTENZIALE. Alberto Dal Molin USARE LE REVISIONI SISTEMATICHE PER MIGLIORARE LA PRATICA ASSISTENZIALE Alberto Dal Molin Revisioni sistematiche Una revisione sistematica è una revisione di un quesito chiaramente formulato la quale usa

Dettagli

EVIDENCE BASED PRACTICE E IL PROCESSO DELLA RICERCA BIBLIOGRAFICA

EVIDENCE BASED PRACTICE E IL PROCESSO DELLA RICERCA BIBLIOGRAFICA EVIDENCE BASED PRACTICE E IL PROCESSO DELLA RICERCA BIBLIOGRAFICA per fisioterapisti e logopedisti Patrizia Brigoni Biella 8 novembre 2014 Overload information 28.000 STM journals 1.800.000 articoli ogni

Dettagli

E.B.P. E LA PRATICA ASSISTENZIALE INFERMIERISTICA. ASPETTI ETICI DELLA RICERCA II edizione 14-17 Giugno 2011

E.B.P. E LA PRATICA ASSISTENZIALE INFERMIERISTICA. ASPETTI ETICI DELLA RICERCA II edizione 14-17 Giugno 2011 E.B.P. E LA PRATICA ASSISTENZIALE INFERMIERISTICA. ASPETTI ETICI DELLA RICERCA II edizione 14-17 Giugno 2011 Dott. Giusti Gian Domenico Infermiere A.O. di Perugia Dalla Medicina/Infermieristica Basata

Dettagli

Le origini dell EBN 2

Le origini dell EBN 2 Il nostro programma Origini dell'ebn La ricerca delle evidenze. Cenni di informatica: internet ed il browser La ricerca in rete Il linguaggio di MEDLINE 1 Le origini dell EBN 2 C è qualcosa che io non

Dettagli

WORKSHOP. competenze, risorse e strumenti HPH. Traiettoria Rete HPH Emilia-Romagna

WORKSHOP. competenze, risorse e strumenti HPH. Traiettoria Rete HPH Emilia-Romagna WORKSHOP Modelli e strumenti per lo sviluppo del progetto HPH elaborati nel Laboratorio interreti HPH Traiettoria Rete HPH Emilia-Romagna Ricerca in promozione della salute: competenze, risorse e strumenti

Dettagli

TECNICHE DELLA RICERCA NELLE BANCHE DATI ONLINE

TECNICHE DELLA RICERCA NELLE BANCHE DATI ONLINE TECNICHE DELLA RICERCA NELLE BANCHE DATI ONLINE MATERIALE DIDATTICO A CURA DI: S. FACCO, P. GARDOIS, G. GRILLO, B. MARTIN, C. RUFFINENGO, C. VILLANACCI I PARTE (STRATEGIE / MEDLINE) Corso di formazione

Dettagli

LA RICERCA BIBLIOGRAFICA IN MEDICINA: MEDLINE

LA RICERCA BIBLIOGRAFICA IN MEDICINA: MEDLINE LA RICERCA BIBLIOGRAFICA IN MEDICINA: MEDLINE Rita Iori Arcispedale Santa Maria Nuova Biblioteca Medica Reggio Emilia Chiara Bassi Ce.V.E.A.S Centro per la Valutazione della Efficacia dell Assistenza Sanitaria

Dettagli

USO E LIMITI DEI DATABASE CLINICI: LA RICERCA NELLE BANCHE DATI SPECIALIZZATE IN EBM

USO E LIMITI DEI DATABASE CLINICI: LA RICERCA NELLE BANCHE DATI SPECIALIZZATE IN EBM SM Romano. Dip.Area Critica Medico-Chirurgica, Università degli Studi di Firenze. Centro Italiano per la Medicina Basata sulle Prove. Clin. Med. Cardiol. FI Sapere eseguire una ricerca bibliografica accurata

Dettagli

Revisioni sistematiche Metanalisi Linee guida Health Technology Assessment report

Revisioni sistematiche Metanalisi Linee guida Health Technology Assessment report LE PUBBLICAZIONI SECONDARIE Sono così definite perché i ricercatori prendono i dati da studi già pubblicati (o anche non pubblicati), ne riassumono ed analizzano i risultati combinati, traggono conclusioni

Dettagli

Evidence Based Nursing (EBN)

Evidence Based Nursing (EBN) Evidence Based Nursing (EBN)! Si fonda su un processo di apprendimento che, partendo dall'individuazione di un problema clinico e dalla sua esplicita e corretta formulazione, si realizza nella ricerca

Dettagli

Banche dati / motori di ricerca: che differenza c è?

Banche dati / motori di ricerca: che differenza c è? 2. Le banche dati e 3. I siti web Richiedono: strategie di ricerca particolari sufficiente conoscenza dell inglese scritto consapevolezza dell esistenza di fonti diverse, appropriate a quesiti di diverso

Dettagli

La ricerca bibliografica biomedica con pubmed Tutte le funzionalità della piattaforma web per la ricerca bibliografica più diffusa nel mondo

La ricerca bibliografica biomedica con pubmed Tutte le funzionalità della piattaforma web per la ricerca bibliografica più diffusa nel mondo La ricerca bibliografica biomedica con pubmed Tutte le funzionalità della piattaforma web per la ricerca bibliografica più diffusa nel mondo Santoro S. - 22 maggio 2012 PUBMED cos é? E un collettore di

Dettagli

Revisioni Sistematiche e Linee Guida: DOVE REPERIRLE?

Revisioni Sistematiche e Linee Guida: DOVE REPERIRLE? Revisioni Sistematiche e Linee Guida: DOVE REPERIRLE? Rita Iori Arcispedale Santa Maria Nuova Biblioteca Medica Reggio Emilia Chiara Bassi Ce.V.E.A.S Centro per la Valutazione della Efficacia dell Assistenza

Dettagli

La ricerca bibliografica per Ostetricia: PubMed

La ricerca bibliografica per Ostetricia: PubMed La ricerca bibliografica per Ostetricia: PubMed di Laura Colombo Seminario per studenti del II anno di Ostetricia Università degli studi di Milano-Bicocca Monza, 16 e 23 maggio 2013 Sommario Cos è PubMed,

Dettagli

Percorsi di ricerca di prove di efficacia nella letteratura scientifica e grigia

Percorsi di ricerca di prove di efficacia nella letteratura scientifica e grigia Progetto Gli infortuni (mortali) sul lavoro: Efficacia degli interventi Seminario dell Altana Calenzano 5-6 Marzo 2007 Percorsi di ricerca di prove di efficacia nella letteratura scientifica e grigia Progetto

Dettagli

EBN; l accesso ai risultati della ricerca per migliorare la pratica infermieristica

EBN; l accesso ai risultati della ricerca per migliorare la pratica infermieristica EBN; l accesso ai risultati della ricerca per migliorare la pratica infermieristica Dott.ssa Laura Iacorossi Articolo 11 L infermiere fonda il proprio operato su conoscenze validate e aggiorna saperi e

Dettagli

Aspetti comuni a tutti i motori di ricerca su Internet e su basi dati

Aspetti comuni a tutti i motori di ricerca su Internet e su basi dati II parte: Come si interroga? Aspetti comuni a tutti i motori di ricerca su p Internet e su basi dati Funzione: scorrimento (browse) In inglese browse vuol dire scorrere, anche curiosare applicato su Internet

Dettagli

Come scrivere Revisioni Sistematiche e Meta- Analisi anche in Medicina Nucleare

Come scrivere Revisioni Sistematiche e Meta- Analisi anche in Medicina Nucleare NOTIZIARIO DI MEDICINA NUCLEARE ED IMAGING MOLECOLARE 12 dicembre 2011 Come scrivere Revisioni Sistematiche e Meta- Analisi anche in Medicina Nucleare Cosa sono le Revisioni Sistematiche e le Meta- Analisi?

Dettagli

COME NASCE E IN CHE COSA CONSISTE L EBM

COME NASCE E IN CHE COSA CONSISTE L EBM LEZIONE: LA MEDICINA BASATA SULLE PROVE DI EVIDENZA PROF. GIUSEPPE FERRAIOLO Indice 1 COME NASCE E IN CHE COSA CONSISTE L EBM ---------------------------------------------------------------- 3 2 L EVOLUZIONE

Dettagli

Metodi di ricerca bibliografica

Metodi di ricerca bibliografica Metodi di ricerca bibliografica Dr. Simone Chiadò Piat Dipartimento di Sanità Pubblica Università degli Studi di Torino Mail: simone.chiado@unito.it I TIPI DI DOCUMENTO Monografie Periodici Linee guida

Dettagli

ARTICOLO SCIENTIFICO: ANALISI E VALUTAZIONE CRITICA DELLE INFORMAZIONI. critical appraisal BOSCARO GIANNI 1

ARTICOLO SCIENTIFICO: ANALISI E VALUTAZIONE CRITICA DELLE INFORMAZIONI. critical appraisal BOSCARO GIANNI 1 ARTICOLO SCIENTIFICO: ANALISI E VALUTAZIONE CRITICA DELLE INFORMAZIONI critical appraisal BOSCARO GIANNI 1 BOSCARO GIANNI 2 Analisi Statistica analisi descrittiva: descrizione dei dati campionari con grafici,

Dettagli

COCHRANE LIBRARY E CLINICAL EVIDENCE: DOVE E COME TROVARE REVISIONI SISTEMATICHE IORI RITA 2008

COCHRANE LIBRARY E CLINICAL EVIDENCE: DOVE E COME TROVARE REVISIONI SISTEMATICHE IORI RITA 2008 COCHRANE LIBRARY E CLINICAL EVIDENCE: DOVE E COME TROVARE REVISIONI SISTEMATICHE IORI RITA 2008 2 Too much information, too little time THE COCHRANE LIBRARY - Pubblicazione elettronica aggiornata ogni

Dettagli

I servizi della Biblioteca per la ricerca bibliografica

I servizi della Biblioteca per la ricerca bibliografica I servizi della Biblioteca per la ricerca bibliografica per master Infermiere di ricerca di Laura Colombo Università degli studi di Milano-Bicocca Monza, 16 novembre 2012 Sommario La ricerca bibliografica:

Dettagli

La ricerca bibliografica: Aspetti generali MATERIALE DIDATTICO A CURA DI: S. FACCO, G. GRILLO, B. MARTIN

La ricerca bibliografica: Aspetti generali MATERIALE DIDATTICO A CURA DI: S. FACCO, G. GRILLO, B. MARTIN La ricerca bibliografica: Aspetti generali MATERIALE DIDATTICO A CURA DI: S. FACCO, G. GRILLO, B. MARTIN La ricerca bibliografica NON vuol dire Utilizzare un generico motore di ricerca su Internet (es.:

Dettagli

Banche dati secondarie per Medicina

Banche dati secondarie per Medicina Banche dati secondarie per Medicina di Laura Colombo Ultimo aggiornamento: agosto 2012 Sommario Cochrane library Linee guida (metamotori e siti web) Cochrane Library Profilo Banca dati bibliografica (a

Dettagli

DALLA BIBLIOTECA ALLA RETE

DALLA BIBLIOTECA ALLA RETE DALLA BIBLIOTECA ALLA RETE Come utilizzare il sito della Biblioteca Medica Parte prima Rita IORI Itala ROSSI Biblioteca Medica ASMN R.E. 2004 1 Obiettivi del sito Descrivere la Biblioteca Promuovere la

Dettagli

La ricerca bibliografica per infermieristica: PubMed

La ricerca bibliografica per infermieristica: PubMed La ricerca bibliografica per infermieristica: PubMed di Laura Colombo Seminario per studenti del master in Wound Care Università degli studi di Milano-Bicocca Monza, 14 e 15 aprile 2014 Sommario Cos è

Dettagli

Internet per la salute: affidabilità dei siti internet

Internet per la salute: affidabilità dei siti internet Corso MEDUSA (MEDicina Utenti SAlute in rete) Navigare informati per una partecipazione consapevole: il Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD) (come valutare le fonti di informazione e

Dettagli

La ricerca bibliografica in ambito infermieristico

La ricerca bibliografica in ambito infermieristico La ricerca bibliografica in ambito infermieristico Per i tutor del corso di laurea in infermieristica A cura di Annalisa Bardelli, su materiale di Annalisa Maiorano Pubmed Pubmed: http: www.pubmed.gov

Dettagli

Se il record ha lo status di supplied by publisher o. MESH solo i record pubmed indexed for Medline sono completamente indicizzati

Se il record ha lo status di supplied by publisher o. MESH solo i record pubmed indexed for Medline sono completamente indicizzati Collegarsi a PUBMED Ricercare: 1) Articoli sulle applicazioni della radiologia alla diagnosi di tumore della prostata 2) Articoli sulle problematiche infermieristiche relative alle malattie oncologiche

Dettagli

Metodi per la ricerca bibliografica e gestione della bibliografia BIOINGEGNERIA ED INFORMATICA MEDICA

Metodi per la ricerca bibliografica e gestione della bibliografia BIOINGEGNERIA ED INFORMATICA MEDICA Metodi per la ricerca bibliografica e gestione della bibliografia BIOINGEGNERIA ED INFORMATICA MEDICA 1 Cos è la bibliometria? La bibliometria è una scienza che utilizza tecniche matematiche e statistiche

Dettagli

La valutazione clinica per la certificazione dei dispositivi medici

La valutazione clinica per la certificazione dei dispositivi medici Ordine degli Ingegneri di Monza e Brianza Monza, 9 marzo 2011 La valutazione clinica per la certificazione dei dispositivi medici Dott. Ing. Luca Radice Presidente commissione Bioingegneria Ordine Ingegneri

Dettagli

Indice. 1 Introduzione ------------------------------------------------------------------------------------------------ 3

Indice. 1 Introduzione ------------------------------------------------------------------------------------------------ 3 LEZIONE CENNI STORICI ED EVOLUZIONE DELL EVIDENCE BASED PRACTICE; FORMULAZIONE DEL QUESITO CLINICO PROF. MATTEO STORTI Indice 1 Introduzione ------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

PRATICHE E DISPOSITIVI PER FORMARE ALLA POSIZIONE DI RICERCA

PRATICHE E DISPOSITIVI PER FORMARE ALLA POSIZIONE DI RICERCA PRATICHE E DISPOSITIVI PER FORMARE ALLA POSIZIONE DI RICERCA MATERIALE DIDATTICO A CURA DI: S. FACCO, P. GARDOIS, G. GRILLO, B. MARTIN, C. RUFFINENGO, C. VILLANACCI Corso di formazione Tutoriale 1 ed.

Dettagli

Come raccogliere le Evidenze: il lavoro della Conferenza di Consenso. Cristina Foglia Società Scientifica Logopedisti Italiani

Come raccogliere le Evidenze: il lavoro della Conferenza di Consenso. Cristina Foglia Società Scientifica Logopedisti Italiani Come raccogliere le Evidenze: il lavoro della Conferenza di Consenso Cristina Foglia Società Scientifica Logopedisti Italiani Evidenze dati di letteratura a sostegno di una raccomandazione mediata dal

Dettagli

Introduzione a Pubmed

Introduzione a Pubmed CORSO BIBLIOSAN IOV IRCCS 2012 Introduzione a Pubmed A cura della Biblioteca Medica Pinali La ricerca bibliografica in Pubmed 1 Medline e Pubmed La National Library of Medicine di Bethesda indicizza letteratura

Dettagli

Guida a PubMed a cura di Renato Fianco, Elena Scanferla, Rossella Targa, Biblioteca Meneghetti, Università di Verona

Guida a PubMed a cura di Renato Fianco, Elena Scanferla, Rossella Targa, Biblioteca Meneghetti, Università di Verona Guida a PubMed a cura di Renato Fianco, Elena Scanferla, Rossella Targa, Biblioteca Meneghetti, Università di Verona Introduzione Che cos è un database? Una base di dati o database o DB è una collezione

Dettagli

BIBLIOMETRIA. Accesso alle risorse di letteratura medica

BIBLIOMETRIA. Accesso alle risorse di letteratura medica BIBLIOMETRIA Accesso alle risorse di letteratura medica Sommario Introduzione alla ricerca di informazioni nella letteratura medica Problematiche relative all impiego di Internet in medicina Interazione

Dettagli

DEFINITION, STRUCTURE, CONTENT, USE AND IMPACTS OF ELECTRONIC HEALTH RECORDS: A REVIEW OF THE RESEARCH LITERATURE

DEFINITION, STRUCTURE, CONTENT, USE AND IMPACTS OF ELECTRONIC HEALTH RECORDS: A REVIEW OF THE RESEARCH LITERATURE DEFINITION, STRUCTURE, CONTENT, USE AND IMPACTS OF ELECTRONIC HEALTH RECORDS: A REVIEW OF THE RESEARCH LITERATURE Kristiina Hayrinen, Kaija Saranto, Pirkko Nykanen. International Journal of Medical Infomratics

Dettagli

Ernia discale: trattamento

Ernia discale: trattamento Martedì Salute GAM 3 dicembre 2013 Ernia discale: trattamento Dott. Antonio Bruno Chirurgia i Vertebrale Clinica Cellini, Torino Resp. Dott J. Demangos LIVELLI DI PROVA Metodologia LDP: probabilità che

Dettagli

Gestione integrata delle strutture ospedaliere secondo livelli di intensità di cura

Gestione integrata delle strutture ospedaliere secondo livelli di intensità di cura Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia Autonoma di Bolzano Via Alessandro Volta, 3 I-39100 Bolzano (BZ) Tel. +39 0471 976619 Fax. +39 0471 976616 E-Mail: info@ordinemedici.bz.it

Dettagli

La ricerca bibliografica per Medicina: cercare articoli online con MetaBib e PubMed

La ricerca bibliografica per Medicina: cercare articoli online con MetaBib e PubMed La ricerca bibliografica per Medicina: cercare articoli online con MetaBib e PubMed a cura di Laura Colombo Università degli Studi di Milano-Bicocca Monza, a.a. 2014/2015 Sommario La ricerca bibliografica

Dettagli

TOOLS EDUCAZIONALI NELL AREA NEUROLOGICA

TOOLS EDUCAZIONALI NELL AREA NEUROLOGICA TOOLS EDUCAZIONALI NELL AREA NEUROLOGICA Possibile soluzione per una divulgazione certificata dell informazione Silvia Molinari, Formazione & Informazione Direzione Scientifica IRCCS Istituto Neurologico

Dettagli

Cosa sono? del quesito e della disponibilità di dati. 6. Discussione delle ragioni di concordanza e discordanza tra i risultati dei diversi studi.

Cosa sono? del quesito e della disponibilità di dati. 6. Discussione delle ragioni di concordanza e discordanza tra i risultati dei diversi studi. Revisioni sistematiche - Breve guida all uso Valeria Sala, Lorenzo Moja, Ivan Moschetti, Sabrina Bidoli, Vanna Pistotti, Alessandro Liberati Centro Cochrane Italiano 2006 E ormai difficile affacciarsi

Dettagli

Breve guida all uso di PubMed

Breve guida all uso di PubMed Breve guida all uso di PubMed http://www4.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/ I. Pagina iniziale A destra di appare una finestra di interrogazione dove è possibile inserire uno o più termini. Al di sotto di questa

Dettagli

GLI STRUMENTI SIMLII PER LA QUALIFICAZIONE ED AGGIORNAMENTO DEL MEDICO DEL LAVORO

GLI STRUMENTI SIMLII PER LA QUALIFICAZIONE ED AGGIORNAMENTO DEL MEDICO DEL LAVORO GLI STRUMENTI SIMLII PER LA QUALIFICAZIONE ED AGGIORNAMENTO DEL MEDICO DEL LAVORO Pietro Apostoli, Presidente Società Italiana di Medicina del Lavoro e Igiene Industriale Ordinario di Medicina del Lavoro,

Dettagli

Dove iniziare la ricerca bibliografica

Dove iniziare la ricerca bibliografica Information Literacy Oggi ci sono molte risorse a disposizione per lo studio dell ingegneria, per questo è importante saperle utilizzare con discrezionalità per essere certi di aver fatto un lavoro di

Dettagli

RICERCA E INNOVAZIONE 6

RICERCA E INNOVAZIONE 6 RICERCA E INNOVAZIONE 6 247 248 6.1 CREAZIONE DELLA INFRASTRUTTURA PER RICERCA E INNOVAZIONE Sviluppo della infrastruttura locale Obiettivi: sviluppare la capacità di produrre ricerca e sviluppo e gestire

Dettagli

Trip è un motore di ricerca progettato per consentire agli utenti di trovare rapidamente e facilmente documentazione EBM. Online dal 1997, è stato

Trip è un motore di ricerca progettato per consentire agli utenti di trovare rapidamente e facilmente documentazione EBM. Online dal 1997, è stato Trip è un motore di ricerca progettato per consentire agli utenti di trovare rapidamente e facilmente documentazione EBM. Online dal 1997, è stato pensato come uno strumento in grado di aiutare i due fondatori,

Dettagli

To screen or not to screen: la tac spirale per il tumore del polmone pubblicata sulla stampa

To screen or not to screen: la tac spirale per il tumore del polmone pubblicata sulla stampa To screen or not to screen: la tac spirale per il tumore del polmone pubblicata sulla stampa Cinzia Colombo Laboratorio di ricerca sul coinvolgimento dei cittadini in sanità Istituto di Ricerche Farmacologiche

Dettagli

TECNICHE DELLA RICERCA NELLE BANCHE DATI ONLINE

TECNICHE DELLA RICERCA NELLE BANCHE DATI ONLINE TECNICHE DELLA RICERCA NELLE BANCHE DATI ONLINE MATERIALE DIDATTICO A CURA DI: S. FACCO, P. GARDOIS, G. GRILLO, B. MARTIN, C. RUFFINENGO, C. VILLANACCI II PARTE (CINAHL / COCHRANE) Corso di formazione

Dettagli

Teaching Evidence-based Health Caree

Teaching Evidence-based Health Caree 1a Conferenza Nazionale GIMBE Bologna, 9 febbraio 2006 Position Statement GIMBE Teaching Evidence-based Health Caree Nino Cartabellotta per il GIMBE L Evidence-based Practice è formalmente inclusa nei

Dettagli

Indice. Parte 1 EBCP base 1 AUTORI PRESENTAZIONE XIII XVII

Indice. Parte 1 EBCP base 1 AUTORI PRESENTAZIONE XIII XVII Indice AUTORI PRESENTAZIONE XIII XVII Parte 1 EBCP base 1 CAPITOLO 1 Evidence-Based Clinical Practice 3 Enrico Naldi, Catia Biavati e Dila Parma Concetto di evidenza ed Evidence-Based Clinical Practice

Dettagli

I. introduzione. II. ricerche. III. salvataggio dei risultati e delle ricerche. giovanna.bruscolini@uniurb.it - Biblioteca Scientifica Uniurb

I. introduzione. II. ricerche. III. salvataggio dei risultati e delle ricerche. giovanna.bruscolini@uniurb.it - Biblioteca Scientifica Uniurb I. introduzione II. ricerche III. salvataggio dei risultati e delle ricerche giovanna.bruscolini@uniurb.it - Biblioteca Scientifica Uniurb Banca dati bibliografica biomedica accessibile gratuitamente online,

Dettagli

Dott.ssa Alessandra De Palma Bologna, 4 marzo 2015

Dott.ssa Alessandra De Palma Bologna, 4 marzo 2015 Dott.ssa Alessandra De Palma Bologna, 4 marzo 2015 I problemi che abbiamo oggi non saranno mai risolti all interno della stessa cultura che li ha generati L obbligo costituzionale del SSN quindi del

Dettagli

Internet ed aggiornamento medico: come e dove trovare risposte navigando nella Rete

Internet ed aggiornamento medico: come e dove trovare risposte navigando nella Rete Internet ed aggiornamento medico: come e dove trovare risposte navigando nella Rete Guido Vertua Pediatra di Famiglia Brescia, 7 giugno 2008 Tipologia: Base dati bibliografica. Accesso: Libero e gratuito

Dettagli

La ricerca della letteratura scientifica per la riabilitazione

La ricerca della letteratura scientifica per la riabilitazione La ricerca della letteratura scientifica per la riabilitazione Biella, 18 maggio 2013 Introduzione alle banche dati Qualità dell informazione scientifica DIBATTITO APERTO Esigenza formativa relazionare

Dettagli

NAVIGARE VERSO L ISOLA DEL TESORO: CORSO DI RICERCA BIBLIOGRAFICA

NAVIGARE VERSO L ISOLA DEL TESORO: CORSO DI RICERCA BIBLIOGRAFICA Perché questo corso NAVIGARE VERSO L ISOLA DEL TESORO: CORSO DI RICERCA BIBLIOGRAFICA Effettuare una ricerca bibliografica richiede dei passaggi obbligati che sfuggono facilmente alla memoria se non sono

Dettagli

Le linee guida evidence based

Le linee guida evidence based Le linee guida evidence based Linee guida: definizione Raccomandazioni di comportamento clinico, prodotte attraverso un processo sistematico, allo scopo di assistere medici e pazienti nel decidere quali

Dettagli

Reti informatiche L O R E N Z O D I S I L V E S T R O

Reti informatiche L O R E N Z O D I S I L V E S T R O L O R E N Z O D I S I L V E S T R O w w w. d m i. u n i c t. i t / ~ d i s i l v e s t r o d i s i l v e s t r o @ d m i. u n i c t. i t Internet Internet è il nome con cui viene indicata una estesa rete

Dettagli

TECNICHE DELLA RICERCA NELLE BANCHE DATI ONLINE

TECNICHE DELLA RICERCA NELLE BANCHE DATI ONLINE TECNICHE DELLA RICERCA NELLE BANCHE DATI ONLINE MATERIALE DIDATTICO A CURA DI: S. FACCO, P. GARDOIS, G. GRILLO, B. MARTIN, C. RUFFINENGO, C. VILLANACCI II PARTE (CINAHL / COCHRANE) Corso di formazione

Dettagli

Pensare il il Multicentrico, Progettare il il Multicentrico marzo giugno 2007, Torino. Elena Gelormino - SEPI

Pensare il il Multicentrico, Progettare il il Multicentrico marzo giugno 2007, Torino. Elena Gelormino - SEPI Assessorato Tutela della Salute e Sanità Pensare il il Multicentrico, Progettare il il Multicentrico marzo giugno 2007, Torino Dalla diagnosi alle scelte operative: Prove di Efficacia e Trasferibilità

Dettagli

Corso di formazione La ricerca bibliografica in ambito biomedico: : la Biblioteca Virtuale per la Salute Piemonte e la banca dati MedLine/PubMed

Corso di formazione La ricerca bibliografica in ambito biomedico: : la Biblioteca Virtuale per la Salute Piemonte e la banca dati MedLine/PubMed Corso di formazione La ricerca bibliografica in ambito biomedico: : la Biblioteca Virtuale per la Salute Piemonte e la banca dati MedLine/PubMed Gaetano Grillo Biblioteca A. Rosmini dei Corsi di Laurea

Dettagli

La ricerca bibliografica per le Biotecnologie mediche: cercare articoli online con PubMed e MetaBib

La ricerca bibliografica per le Biotecnologie mediche: cercare articoli online con PubMed e MetaBib La ricerca bibliografica per le Biotecnologie mediche: cercare articoli online con PubMed e MetaBib a cura di Laura Colombo Università degli Studi di Milano-Bicocca Monza, gennaio 2014 Sommario La ricerca

Dettagli

Ricerca e Logopedia Evidence based practice, ricerca e logopedia

Ricerca e Logopedia Evidence based practice, ricerca e logopedia Ricerca e Logopedia Evidence based practice, ricerca e logopedia Codice Deontologico, Core Competence e Core Curriculum Codice Deontologico e ricerca Art.6 - Aggiornamento professionale 1. Il Logopedista

Dettagli

00 Risk romane 18-01-2006 16:38 Pagina V. Introduzione

00 Risk romane 18-01-2006 16:38 Pagina V. Introduzione 00 Risk romane 18-01-2006 16:38 Pagina V Indice Autori Introduzione XV XVII Capitolo 1 Il Sistema Qualità Aziendale e il miglioramento continuo della qualità dei servizi sanitari 1 Premessa 1 La Qualità

Dettagli

LA BIBLIOTECA DELL AZIENDA USL DI RIMINI. Elisabetta Santandrea, Luca Santini, Ilaria Panzini U.O. Qualità, Ricerca Organizzativa e Innovazione

LA BIBLIOTECA DELL AZIENDA USL DI RIMINI. Elisabetta Santandrea, Luca Santini, Ilaria Panzini U.O. Qualità, Ricerca Organizzativa e Innovazione LA BIBLIOTECA DELL AZIENDA USL DI RIMINI Elisabetta Santandrea, Luca Santini, Ilaria Panzini U.O. Qualità, Ricerca Organizzativa e Innovazione Negli ultimi anni la Direzione dell Azienda USL di Rimini

Dettagli

LA RICERCA DELLE EVIDENZE OLTRE MEDLINE. Chiara Bassi CeVEAS Rimini 18 Novembre 2008

LA RICERCA DELLE EVIDENZE OLTRE MEDLINE. Chiara Bassi CeVEAS Rimini 18 Novembre 2008 LA RICERCA DELLE EVIDENZE OLTRE MEDLINE Chiara Bassi CeVEAS Rimini 18 Novembre 2008 2 3 4 GOOGLE http://www.google.it GOOGLE SCHOLAR http://scholar.google.com/ - Raccoglie documenti approvati per la pubblicazione,

Dettagli

TEST SULLE CONOSCENZE ED ESERCIZI DEL MANUALE 3 SU EBM

TEST SULLE CONOSCENZE ED ESERCIZI DEL MANUALE 3 SU EBM TEST SULLE CONOSCENZE ED ESERCIZI DEL MANUALE 3 SU EBM 3.1 Test di conoscenza sulla EBM 1) Quali sono i due modi principali in cui viene tradotto in italiano Evidence-Based medicine?: a) b) 2) Quali sono

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax e-mail Nazionalità Data di nascita Seligardi Matteo via Giovanni Falcone 3, Rio Saliceto (RE) 3478710887 seligardi.matteo@asmn.re.it

Dettagli

La metodologia della Consensus Conference secondo il SNLG

La metodologia della Consensus Conference secondo il SNLG Convegno Nazionale GISCI (Gruppo Italiano Screening del Cervicocarcinoma) 2015 Workshop precongressuale Finalborgo (SV) 20 maggio 2015 La metodologia della Consensus Conference secondo il SNLG Franca D

Dettagli

Trovare nelle risorse della Bibliotecaper Infermieristica

Trovare nelle risorse della Bibliotecaper Infermieristica Trovare nelle risorse della Bibliotecaper Infermieristica di Laura Colombo Seminario per il primo anno del corso di laurea in Infermieristica Sede di Monza Università degli studi di Milano-Bicocca Monza,

Dettagli

L EBM e le risorse bibliografiche. Un introduzione alle pratiche EBM ed alle risorse bibliografiche correlate

L EBM e le risorse bibliografiche. Un introduzione alle pratiche EBM ed alle risorse bibliografiche correlate L EBM e le risorse bibliografiche Un introduzione alle pratiche EBM ed alle risorse bibliografiche correlate Evidence Based Medicine (EBM) Per poter comprendere la necessità della consultazione di articoli

Dettagli

Guida alla ricerca per Ostetricia

Guida alla ricerca per Ostetricia UNIVERSITA DI BOLOGNA - BIBLIOTECA CENTRALE CAMPUS DI RIMINI 1 Guida alla ricerca per Ostetricia I cataloghi Per accedere ai cataloghi delle biblioteche dell università di Bologna si può partire dal sito

Dettagli

METODOLOGIA DELLA RICERCA 3 Ricerca bibliografica. Prof. Paolo Chiari Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche Università di Bologna.

METODOLOGIA DELLA RICERCA 3 Ricerca bibliografica. Prof. Paolo Chiari Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche Università di Bologna. METODOLOGIA DELLA RICERCA 3 Ricerca bibliografica Prof. Paolo Chiari Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche Università di Bologna Obiettivi Chiarire il tema della ricerca (introduzione) Chiarire

Dettagli

Banche dati primarie per Medicina. di Laura Colombo

Banche dati primarie per Medicina. di Laura Colombo Banche dati primarie per Medicina di Laura Colombo Ultimo aggiornamento: settembre 2010 Sommario PubMed (medicina) EMBASE (medicina) Cinahl (infermieristica) PsycINFO (psicologia) Eric (formazione) PubMed

Dettagli

MASTER DI SECONDO LIVELLO IN SCIENZE DELLA PREVENZIONE. Programma Modulo 4. Advanced School of Prevention and Health Promotion

MASTER DI SECONDO LIVELLO IN SCIENZE DELLA PREVENZIONE. Programma Modulo 4. Advanced School of Prevention and Health Promotion MASTER DI SECONDO LIVELLO IN SCIENZE DELLA PREVENZIONE Programma Modulo 4 Università degli Studi del Piemonte Orientale A. Avogadro MASTER DI SECONDO LIVELLO IN SCIENZE DELLA PREVENZIONE Programma Modulo

Dettagli

Gli obiettivi specifici di questa edizione sono:

Gli obiettivi specifici di questa edizione sono: Presentazione La ricerca è parte integrante del ruolo e della responsabilità dell infermiere. Il suo coinvolgimento nella ricerca spazia a diversi livelli, dalla progettazione e conduzione di uno studio

Dettagli

L apporto della comunità scientifica italiana alle prove di efficacia in medicina del lavoro

L apporto della comunità scientifica italiana alle prove di efficacia in medicina del lavoro L apporto della comunità scientifica italiana alle prove di efficacia in medicina del lavoro S. Mattioli 1, A. Baldasseroni 2, F. Zanardi 3, G. Mancini 4, D. Placidi 5, M. Fierro 1, G. Campo 6, F.S. Violante

Dettagli

Trovare nelle risorse della Biblioteca- per Infermieristica

Trovare nelle risorse della Biblioteca- per Infermieristica Trovare nelle risorse della Biblioteca- per Infermieristica di Laura Colombo Seminario per il primo anno del corso di laurea in Infermieristica Sede di Sesto Università degli studi di Milano-Bicocca Monza,

Dettagli

L Evidence Based Medicine nei sistemi informativi clinici

L Evidence Based Medicine nei sistemi informativi clinici a cura di Massimo Mangia Responsabile e-health Federsanità ANCI L Evidence Based Medicine nei sistemi informativi clinici L EBM ha avuto sviluppo in due aree di applicazione: le macrodecisioni di sanità

Dettagli

LA METANALISI. Franco Merletti Unità di Epidemiologia dei Tumori Università di Torino

LA METANALISI. Franco Merletti Unità di Epidemiologia dei Tumori Università di Torino LA METANALISI Franco Merletti Unità di Epidemiologia dei Tumori Università di Torino È causa di grande preoccupazione constatare come la professione medica non abbia saputo organizzare un sistema in grado

Dettagli

Internet per la salute: affidabilità dei siti internet

Internet per la salute: affidabilità dei siti internet Corso MEDUSA (MEDicina Utenti SAlute in rete) Navigare informati per una partecipazione consapevole Roma, 13 novembre 2014, Internet per la salute: affidabilità dei siti internet Maurella Della Seta maurella.dellaseta@iss.it

Dettagli

IL PERCORSO CLINICO ASSISTENZIALE

IL PERCORSO CLINICO ASSISTENZIALE IL PERCORSO CLINICO ASSISTENZIALE Pubblicato sulla Rivista Scienza della Riabilitazione Vol. 11,N 1-2 Gennaio-Giugno 2010 ISSN 1590-6647 a cura della Dott.ssa Alessandra Minardi P.O.Percorsi Assistenziali

Dettagli

ANìMO e ricerca: un anno di lavoro. Letizia Tesei

ANìMO e ricerca: un anno di lavoro. Letizia Tesei ANìMO e ricerca: un anno di lavoro Letizia Tesei Il sottoscritto Tesei Letizia ai sensi dell art. 3.3 sul Conflitto di Interessi, pag. 17 del Reg. Applicativo dell Accordo Stato-Regione del 5 novembre

Dettagli

TEST SULLE CONOSCENZE ED ESERCIZI DEL MANUALE 1 SUI PERCORSI ASSISTENZIALI

TEST SULLE CONOSCENZE ED ESERCIZI DEL MANUALE 1 SUI PERCORSI ASSISTENZIALI TEST SULLE CONOSCENZE ED ESERCIZI DEL MANUALE 1 SUI PERCORSI ASSISTENZIALI 1.1 QUESTIONARIO SULLE CONDIZIONI ORGANIZZATIVE DELL AZIENDA DI APPARTENENZA (fattori di cui tener conto nella riorganizzazione

Dettagli

TECNICHE DELLA RICERCA NELLE BANCHE DATI ONLINE

TECNICHE DELLA RICERCA NELLE BANCHE DATI ONLINE TECNICHE DELLA RICERCA NELLE BANCHE DATI ONLINE MATERIALE DIDATTICO A CURA DI: S. FACCO, P. GARDOIS, G. GRILLO, B. MARTIN, C. RUFFINENGO, C. VILLANACCI III PARTE (LINEE GUIDA) Corso di formazione Tutoriale

Dettagli

Guida a PubMed a cura di Renato Fianco, Biblioteca della Sezione di Psichiatria e Psicologia Clinica

Guida a PubMed a cura di Renato Fianco, Biblioteca della Sezione di Psichiatria e Psicologia Clinica Guida a PubMed a cura di Renato Fianco, Biblioteca della Sezione di Psichiatria e Psicologia Clinica Introduzione Che cos è un database? Una base di dati o database o DB è una collezione organizzata di

Dettagli

Creata e distribuita da Maria Fabiani secondo la licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 3.0 Italia.

Creata e distribuita da Maria Fabiani secondo la licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 3.0 Italia. Creata e distribuita da Maria Fabiani secondo la licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 3.0 Italia. Appunti per gli studenti del CdL in Infermieristica e gli studenti del CdL in Logopedia

Dettagli

A.A. 2014-2015. Obiettivi formativi del CI di Metodologia epidemiologica OBIETTIVO GENERALE

A.A. 2014-2015. Obiettivi formativi del CI di Metodologia epidemiologica OBIETTIVO GENERALE A.A. 2014-2015 Obiettivi formativi del CI di Metodologia epidemiologica OBIETTIVO GENERALE Utilizzare gli strumenti epidemiologici e statistici appropriati per ridurre l'area dell'incertezza nella rilevazione

Dettagli

LINEE GUIDA TERAPEUTICHE NELLE DISFAGIE NEUROGENE

LINEE GUIDA TERAPEUTICHE NELLE DISFAGIE NEUROGENE LINEE GUIDA TERAPEUTICHE NELLE DISFAGIE NEUROGENE Antonio SCHINDLER Dipartimento di Scienze Cliniche Università degli Studi di Milano LE LINEE GUIDA Sulla base dei dati emersi dagli studi di OUTCOME, vengono

Dettagli

10 VALUTAZIONE DELLE ANALISI

10 VALUTAZIONE DELLE ANALISI 10 VALUTAZIONE DELLE ANALISI ECONOMICHE Questa valutazione economica può aiutarvi? 1 Esistono prove valide che gli interventi sono efficaci? 2 Di quale tipo di analisi economica si tratta? Studio costo-conseguenze

Dettagli

Convention Nazionale L Eccellenza Professionale nell era della Clinical Governance. Bologna, 27 novembre 2009. Il Piano formativo a misura di ECM

Convention Nazionale L Eccellenza Professionale nell era della Clinical Governance. Bologna, 27 novembre 2009. Il Piano formativo a misura di ECM Convention Nazionale L Eccellenza Professionale nell era della Clinical Governance Bologna, 27 novembre 2009 GIMBEducation 2010 Il Piano formativo a misura di ECM Nino Cartabellotta GIMBEducation 1. Obiettivi

Dettagli

Nessuna umana investigazione si può domandare vera scienza se non passa per le matematiche dimostrazioni. Leonardo da vinci

Nessuna umana investigazione si può domandare vera scienza se non passa per le matematiche dimostrazioni. Leonardo da vinci Nessuna umana investigazione si può domandare vera scienza se non passa per le matematiche dimostrazioni Leonardo da vinci DEFINIZIONE GOVERNO CLINICO MIGLIORAMENTO CONTINUO DELLA QUALITA DEI SERVIZI E

Dettagli

METODOLOGIA DELLA RICERCA 4 Scelta del disegno

METODOLOGIA DELLA RICERCA 4 Scelta del disegno METODOLOGIA DELLA RICERCA 4 Scelta del disegno Prof. Paolo Chiari Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche Università di Bologna STUDIO CLINICO STUDIO CLINICO: esperimento rigorosamente controllato

Dettagli