L evasione fiscale ai giorni nostri

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L evasione fiscale ai giorni nostri"

Transcript

1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA FACOLTÀ DI ECONOMIA RICHARD M. GOODWIN Corso di Laurea in Economia e Commercio Relatore: Prof. Paolo Pin L evasione fiscale ai giorni nostri Anno Accademico 2013 / 2014 Candidato: Giusti Simone

2 Indice: 1.1 L evasione fiscale in Italia nel passato 1.2 L evasione fiscale in Italia e in Europa oggi 1.3 Differenze tra evasione, elusione e frode fiscale 2.1 Definizione di economia sommersa L evasione delle imposte 4.0 I grandi evasori e i paradisi fiscali 5.0 Cos è il lavoro nero? 6.0 Effetti dell aumento dell iva sull evasione 7.0 Contrastare il fenomeno dell evasione 7.1 La moneta di plastica 7.2 Il redditometro La selezione dei contribuenti La ricostruzione dell imponibile Le spese medie ISTAT Le macro categorie di spese Incrementi patrimoniali Il valore probatorio delle risultanze Il contraddittorio tra le parti Differenze tra vecchio e nuovo redditometro 8.0

3 !" #& & " ' ( && ) * +,- &&+ * & # & & & & + ) & *+ #. & / 0(& # 1 2 3!2 435&62 4& 572& + &7!2 8 & " &!2 0 # 0 & + & / & * "

4 && 9 & : 0- & #* 7&52 9# 3 4 ; 7 * & & 5

5 1.1 ) # " ) * & 0 & & & # * # <# 3 + 4& + & 3 = : 4 = &. 3 & & > &<# + + &? 9 & &> A # / & # B 6

6 9 # * & 3 & ( *!!! #* 9# L immagine rappresenta secondo gli ultimi dati l evasione fiscale in percentuale sul reddito. )! 8 (! ( &7!. &! 6 ( A * 3 4 #! *,D!! 3 &6 4&E 9C! C

7 &D#6! &D9E FC & - A *. E * 9 & 8! - 3- # ;4 E 5&6 DC5&57 E 5&6 9 C!&7-5&6 6 &77 9 &6 0 6C&FC 7& 6&7 < 7&7C 0 57&F ( B 7&7 8 5&C 7&5 &!6 CC <88!& -*F& (!! # - * & & & & 3 4 7

8 ) *, - <G B 9!!! # + FC! &,!"!## #<8#87&!F!&67 (BE 8)#8C&!6F&7C ;B8)#8 6&!!&C B()/ -)#</ &6 75&! 098) 8 &6 7&7! D(#/ & &C / 8) = 8 & &F!! &'()*&* / & & 6!, &&!!! #& 72&* D 6&2 9& B &C2& 324&(3&24&3 &24& 3F24&37&624&E 937&24 = F

9 * & # 0 D #* E & * & = & * & & 0 # 8 * ( #& 0 & #& +* 0 & H & &&0& "& *> &*,. *, &* 34

10 :& " #& & ## 7: = 9B C!!' 7 & & & & A & & +& +, : & && 1 : 1 :1 : 1 : =! &655 & & 1 :& & + * & ;!

11 + & " 8 * 5, -,,. -,, * & -,. - 3 &I 4 -, / * 9, & E 9& 9 #*,>9 #& &, * 3 * 4& 0 #!!& #* C&2 7&62!!F! # * 3 4& 3 4

12 8 & & 8 * # & > = &!!F& 9 * &!!!!!!C 9. A # - & &

13 ., - /, ,01,* 1 -,, * & = 5!! ; & & &H H A * & "# B * 8 0 # + * >" #",

14 8 + & 8 #J *+F!2 3* 4 & 0 8 & * " 8( # " * &* &! ) " E * 9 * 0 & # # ) ;5& ". &. G: & # 3#&#&(&8(& ;&4 5

15 & 8 & 6!!!!! & 6! ) *!!! F!!! &! #* # 6!2 & 8.* <*!2 #& (! & ' - & &* # < * #* = 9B C C 7& *+ #& * & !! 6

16 = 7! #!2&!2!2 K 2& 52 3 & 4!2 3 & & 4 = & # * # # & #& " + K * <304 # 0 0!!& * #5& 72 ) & 8 (& # 3 4 < 8 8(!& 5!!2 0 & &, & C

17 =.& & 8 * */!&&. 3 8 & &I 4 9 +& 0 #0<8<& # & " & 3 4& K !2 524 & & 7

18 < *!5& ) = & 2 0 #0<8<& & & 5!&72 2& 6 &2 # 52!2& & & A 5!&72 &3 4 = &*.& 5!&72 & & 0 & * & & * & & * 8 & () 9,.0 + = * & 0 + & 0 & & -( * &! F

19 #& & 0# 8 ( '! < & & (# & > " ) F0- F2&!!F+6C2 8#* & 0 - & & 0-, & + & + 0- < & - * E!& & * 3 & & & I *

20 08 & & * " & & * & 8 &C=!& & " * L!!! - # 0- & + " 9& # " & 0 D#& F &!62 9! "#!

21 ( E & & 8 " 9 6!!!L & * *> * 0 & & A * F *!! * + # * 8 ( 8 & 8 ;& 8 ( & 8(& & "#0<8<3# ) 04 < & 8 ; #, & & & & &

22 = & * 9 & & ) & 8 E 9 3* 4& 3&&I 4& M 8 & ; # & & 8 A 8 & # 8 & 9B & & & &

23 7.2.1 * = & " &* ) E!& 8!&C!!! - * & 8 & & & & #& 8 & ; & H )!& 8!2!!!L 3* "!!! 4

24 7.2.2 * 0 F =9B C!!'7 = 7F'!! * < * & H 8 N#0<8< 1 Persona sola con meno di 35 anni 2 Coppia senza figlia con meno di 35 anni Tipologie di nuclei familiari 3 Persona sola con età compresa tra i 35 e i 64 anni 4 Coppia senza figli con età compresa tra i 35 e i 64 anni 5 Persona sola con 65 anni e più 6 Coppia senza figli con 65 anni e più 7 Coppia con 1 figlio 8 Coppia con 2 figli 9 Coppia con 3 o più figli 10 Monogenitore 11 Altre tipologie & * #* # & ) 9 * B 5

25 8 = E 5! #, - < +& & 3 8 4& #0<8<'1 - <,& - & OP 9B8 B <8* & 8 #0<8<& ) = E 5!*, - & < #0<8< 1 - & 1 - & <81 - & B &8( & - * 8 ( 7!, 6

26 - "& "& H & 1 - "& * #0<8<& - 0 "& * 3 & & &I " <-#B& * F5!6 3 4 B & &* &. 9 & '& & =E 5! * 3= E! (& C5 <-#B& *!2 &.F!2 * > ) C

27 B & >, 0 8 Q 0 Q E #0<8< Q A Q A & #0<8< K< 8& + 8 #0<8< A #0<8< &* 0 8(& #0<8< & #0<8< # * - 8 " 3 4&. #0<8< 7

28 &* = &8(* <8 & # & #0<8< & / 8<8= E 5!* / 31 * : 9 3 & & & " 8 & && ) +& & 8& 3&G&I 4& 3 4 & & # F

29 * /,-,0 & 8 ( & #0<8< / 9B8E # & 3 & &&I4 RS B & 0 G & 3 4 ) "= E 5! KW medi delle tipologie di nuclei familiari, relativi ai mezzi di trasporto KW medi della tipologia di nucleo familiare Centro Isole Nord - Est Nord - Ovest Sud Persona sola con meno di 35 anni 60,80 63,40 61,10 63,00 60,90 Coppia senza figli con meno di 35 anni 127,20 124,40 124,00 128,70 119,90 Persona sola con età compresa tra 35 e 64 anni 79,40 72,90 80,50 80,20 72,00 Coppia senza figli con età compresa tra 35 e 64 anni 141,20 121,60 143,90 139,90 121,60 Persona sola con 65 anni o più 27,20 20,00 25,30 24,80 18,50 Coppia senza figli con 65 anni o più 77,20 61,40 78,50 77,40 58,30 Coppia con un figlio 157,30 138,50 156,20 156,10 138,70 Coppia con due figli 164,30 150,80 158,80 160,90 149,40 Coppia con tre o più figli 171,30 161,60 151,20 158,00 164,70 Monogenitore 95,30 90,00 89,20 93,50 88,50 Altre tipologie 150,10 144,90 133,30 138,70 150,50

30 / 1 8 & & & #0<8< : -3 ),-,0 & 8 & & 8 ( #0<8< #& #0<8< /- 3 1 & & & & / ( F= 9BC!!'7 & ) & && ) " & "& * & & & &!

31 K G - # #& & # & & & # & * & <& & * * < & + * 9 & & #0<8< 8 ( B &F=9BC!!'75=E 5!., " / &5= E 5! *

32 8( # #0<8< #& & & #0<8<& E & #0<8< + =E! & = & #0<8< & & # &. &* & #0<8< 0 = E 5! 8 ( "

33 (( # & & 8( 8 &. & & & " 8( K&& & & # * 8 ( #, - & & 1 - & * & 8 & 8

34 (1 2 B = E! = E 5! Scostamento tra reddito accertato sinteticamente e reddito dichiarato Vecchio redditometro Il reddito accertato sinteticamente deve eccedere quello dichiarato di oltre 1/4, inoltre lo scostamento deve sussistere per almeno due periodi d'imposta. Nuovo redditometro Il reddito determinato sinteticamente deve eccedere quello dichiarato di almeno 1/5 ed è sufficiente che si verifichi tale scostamento in un unico periodo d'imposta per incorrere nell'accertamento da parte dell'autorità. Spese per incrementi patrimoniali. Si presume che sia stata sostenuta. per quote costanti, sia nell anno in cui è stata sostenuta, sia nei quattro anni precedenti. Viene interamente attribuita all'anno in cui viene sostenuta. Detrazioni d'imposta. Non sono previste. Sono previsti gli oneri per le spese detraibili da parte del contribuente previste dall art. 10 del TUIR. Indici di spesa Sono determinati con decreto ministeriale ed è previsto un adeguamento biennale. Sono determinati con decreto ministeriale da aggiornare ogni due anni tramite analisi di campioni significativi che tengono conto del nucleo familiare e dell'area territoriale di appartenenza. Prova contraria Il contribuente ha la possibilità di dimostrare che il maggior imponibile deriva da redditi esenti o da redditi soggetti a ritenuta alla fonte a titolo di imposta. Il contribuente ha la possibilità di dimostrare che il maggior imponibile deriva da redditi diversi da quelli posseduti nello stesso periodo d'imposta, o da redditi esenti o comunque esclusi (legalmente) dalla formazione della base imponibile. Contraddittorio Non è obbligatorio. L'Ufficio ha l'obbligo di convocare il contribuente prima dell'emanazione dell'avviso di accertamento al fine di avviare il procedimento con adesione. 5

35 = * * & #&8(* " A 8&.*& & " 8 &!! B & 34&* + 1 * - &* E &* & 0- # & " &+> - * < "C62 6!2 #B9(;& 6

36 # * &* #& *3 D&< 4 &* A & & & C

37 ,* -,'' ' :':::: ::J:::' -,''S S S J!6!' :::: ' -,''S S S G 'GT55 5 -,''S S S ''::' -,''S S S ' '':::::: -,''S S S : '':: : 'FC6' -,''S S S R'UU -,''S S S 5 '' ::'!:!F:!' :: : :!C56 T8V# -,''S S S ' '!'!7'6'S 'U U UUUU7!U UUU:CCC5C! ' -,''S S S R' : -,''S S S 'T6! -,''S S S ':::::' -,''S S S J!6!' : ::' -,''S S S '''5 6':: ::' -,''S S S '::::: ::::: -,''S S S ' '' ' ''S 7

38 -,''W':: ::: G::: :' -,''S S S ' :: :: ' -,''''!!7:6 - ''S S S ' : :::' - ''S S S S '!'! ' :: - ''S S S ' : :::: :' - ''S S S ''::: ::' -,''S S S ''6!5:::: :::: -,''S S S ' :::: :: : ::' -,''S S S '': :!::: ' -,''S S S ') S '( :: ;'!' 'C'B(= =#</ E (<B/:#: ::: : ::::'' -,''S J ''!5'!' :!5:: :::S ::!!C!765 -,''S S S ' '::''C!!6' : : ::::: -,''S S S G 'GT77F -,''S S S G'= :::: -,''S S S 'S 'S TC! F

39 -,''S S S 'S ' '756 C'= :: :: ::: -,''S S S ' 'U UC':: UC!:7 :: 57:C!5C D & & 0(8& #05/ #/ M )! M C 0! 9 ) B M# 81-8(35'(4!1 - # )!M!0!0(8# 8(,1-0 9M) M70!# )

40 5!

COME M E F U F NZI Z ONA A I L L «NUOVO» REDDITOMETRO

COME M E F U F NZI Z ONA A I L L «NUOVO» REDDITOMETRO COME FUNZIONA IL COME FUNZIONA IL «NUOVO» REDDITOMETRO PERCHE REDDITOMETRO OGGI BUDGET SU ACCERTAMENTI INVIO DELLE LISTE AGLI UFFICI Circolare 18/E/2012 Avvio controlli DA COSA PARTIAMO NORMA BASE DM 24

Dettagli

IL NUOVO REDDITOMETRO

IL NUOVO REDDITOMETRO IL NUOVO REDDITOMETRO Dott. Fabrizio SCOSSA LODOVICO Modena, 10 maggio 2013 FONTI NORMATIVE Articolo 22 Decreto Legge 78/2010 Articolo 38 D.P.R. 600/73 (come modificato dal D.L. 78/2010) D.M. 24 dicembre

Dettagli

L ACCERTAMENTO SINTETICO Il confronto tra il vecchio e il nuovo strumento

L ACCERTAMENTO SINTETICO Il confronto tra il vecchio e il nuovo strumento L ACCERTAMENTO SINTETICO Il confronto tra il vecchio e il nuovo strumento prof. avv. Paola ROSSI Professore associato Università del Sannio Ricercatore area fiscale IRDCEC Diretta 15 novembre 2010 Diretta,

Dettagli

Il nuovo accertamento sintetico

Il nuovo accertamento sintetico Il nuovo accertamento sintetico 1 Lo strumento di accertamento 2 La nuova norma Articolo 38, commi 4 e 5, del DPR n. 600/1973 come modificato dal Dl n. 78/2010. L ufficio può sempre determinare sinteticamente

Dettagli

Commissione Studi Imposte Dirette Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Monza e Brianza

Commissione Studi Imposte Dirette Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Monza e Brianza Commissione Studi Imposte Dirette Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Monza e Brianza VECCHIO e NUOVO REDDITOMETRO a CONFRONTO 1 LE FONTI NORMATIVE E DI PRASSI Norma primaria: art.38 DPR

Dettagli

C.M. 25/E del 31.7.2013

C.M. 25/E del 31.7.2013 REDDITOMETRO C.M. 25/E del 31.7.2013 PREVENZIONE E CONTRASTO ALL EVASIONE - ANNO 2013 INDIRIZZI OPERATIVI Si conferma anche per il 2013 l importanza dei CONTROLLI FINALIZZATI ALLA DETERMINAZIONE SINTETICA

Dettagli

REDDITOMETRO. Introduzione

REDDITOMETRO. Introduzione REDDITOMETRO di Sonia Pucci - Dottore Commercialista - Studio CMNP Il D.L. 78/2010 ha modificato in modo significativo l art. 38 del D.P.R. 600/1973, introducendo una nuova modalità di accertamento sintetico,

Dettagli

Redditometro: lo strumento rinnovato per la lotta contro l evasione fiscale

Redditometro: lo strumento rinnovato per la lotta contro l evasione fiscale Ai Gentili Clienti Redditometro: lo strumento rinnovato per la lotta contro l evasione fiscale Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che il nuovo redditometro ha visto la luce: nella

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio N. 21 del 1 Febbraio 2013 Ai gentili clienti Loro sedi Redditometro: un attacco all evasione ma solo quella spudorata Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla

Dettagli

Dott. Roberto Azor Commercialista e Revisore Contabile

Dott. Roberto Azor Commercialista e Revisore Contabile Credaro (BG), 26/09/2013 Ai gentili Clienti Loro sedi Circ. 48/2013: NUOVO REDDITOMETRO PRIME INDICAZIONI OPERATIVE In questa Circolare 1. Vecchio e nuovo redditometro 2. Ricostruzione sintetica del reddito

Dettagli

Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria

Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria Corso Interregionale Puglia e Basilicata Aggiornamento Professionale per i Giudici Tributari Taranto 30/31 maggio 2014 Consiglio di Presidenza della Giustizia

Dettagli

Il nuovo redditometro 2.0

Il nuovo redditometro 2.0 Numero 14/2013 Pagina 1 di 23 Il nuovo redditometro 2.0 Numero : 14/2013 Gruppo : Oggetto : Norme e prassi : ACCERTAMENTO REDDITOMETRO ART. 38, D.P.R. N. 600/1973; ART. 22, D.L. N. 78/2010; D.M. 24.12.2012,

Dettagli

> MISURE PARTE V CONTRO L EVASIONE 1. LA COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI IVA (SPESOMETRO) 2. GLI INTERVENTI IN MATERIA DI STUDI DI SETTORE

> MISURE PARTE V CONTRO L EVASIONE 1. LA COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI IVA (SPESOMETRO) 2. GLI INTERVENTI IN MATERIA DI STUDI DI SETTORE PARTE V > MISURE CONTRO L EVASIONE 1. LA COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI IVA (SPESOMETRO) Cosa comunicare Quando e come trasmettere i dati 2. GLI INTERVENTI IN MATERIA DI STUDI DI SETTORE La pubblicazione

Dettagli

> misure. parte v. contro L evasione. 1. LA comunicazione delle operazioni iva (spesometro) 2. ALtre disposizioni. 3. il nuovo redditometro

> misure. parte v. contro L evasione. 1. LA comunicazione delle operazioni iva (spesometro) 2. ALtre disposizioni. 3. il nuovo redditometro parte v > misure contro L evasione 1. LA comunicazione delle operazioni iva (spesometro) Cosa comunicare Quando e come trasmettere i dati 2. ALtre disposizioni Limiti all uso del denaro contante La comunicazione

Dettagli

L ACCERTAMENTO SINTETICO Il confronto tra vecchio. Carlo Nocera

L ACCERTAMENTO SINTETICO Il confronto tra vecchio. Carlo Nocera L ACCERTAMENTO SINTETICO Il confronto tra vecchio e nuovo strumento Carlo Nocera IL CONFRONTO ACCERTAMENTO SINTETICO RILEVANZA VECCHIO STRUMENTO RILEVANZA NUOVO STRUMENTO DISPONIBILITA E POSSESSO BENI

Dettagli

CIRCOLARE N. 24/E. Roma, Roma, 31 luglio 2013. Direzione Centrale Accertamento

CIRCOLARE N. 24/E. Roma, Roma, 31 luglio 2013. Direzione Centrale Accertamento CIRCOLARE N. 24/E Roma, Roma, 31 luglio 2013 Direzione Centrale Accertamento OGGETTO: Accertamento sintetico del reddito complessivo delle persone fisiche ai sensi dell articolo 38, commi dal quarto al

Dettagli

IL NUOVO REDDITOMETRO. a cura della dott.ssa Gabriella Liso

IL NUOVO REDDITOMETRO. a cura della dott.ssa Gabriella Liso IL NUOVO REDDITOMETRO a cura della dott.ssa Gabriella Liso Che cos è il redditometro? - Strumento che permette all Amministrazione Finanziaria di determinare, presumibilmente, il reddito complessivo attribuibile

Dettagli

NORMA DI RIFERIMENTO Articolo 38 DPR 600/1973 così come modificato dal D.L. n. 78 del 2010

NORMA DI RIFERIMENTO Articolo 38 DPR 600/1973 così come modificato dal D.L. n. 78 del 2010 IL NUOVO REDDITOMETRO STRUMENTO DI CONTROLLO MA SOPRATTUTTO DI COMPLIANCE 1 NORMA DI RIFERIMENTO Articolo 38 DPR 600/1973 così come modificato dal D.L. n. 78 del 2010 Il reddito complessivo può essere

Dettagli

Il nuovo redditometro

Il nuovo redditometro Il nuovo redditometro 1 NOVITA dal 01/01/2009 (SINTETICO ANALITICO PURO) Ricostruzione sintetica del reddito sulla base delle spese di qualsiasi genere sostenute nel corso del periodo d imposta IN ALTERNATIVA

Dettagli

Direzione Regionale della Lombardia

Direzione Regionale della Lombardia IL CONTRADDITTORIO In primo luogo l ufficio, che procede alla determinazione sintetica del reddito complessivo, ha l obbligo di..invitare il contribuente a comparire di persona, o per mezzo di rappresentanti,

Dettagli

La manovra correttiva contemplata dal D.L. n. 78/2010 tra le altre disposizioni prevede la

La manovra correttiva contemplata dal D.L. n. 78/2010 tra le altre disposizioni prevede la CONVEGNO 7/5/2011 - RELAZIONE DR. CARLO PESSINA La manovra correttiva contemplata dal D.L. n. 78/2010 tra le altre disposizioni prevede la riformulazione, con decorrenza dal periodo d imposta 2009, delle

Dettagli

Controlli da redditometro al nastro di partenza

Controlli da redditometro al nastro di partenza COMITATO REGIONALE TOSCANO GEOMETRI Via Volturno 10/12/C - 50019 Osmannoro Sesto Fiorentino - FIRENZE Tel. 055/5002380 - Fax 055/5522399 Cod. Fiscale 80011550482 E-mail - comtoscanogeometri@libero.it Informativa

Dettagli

L accertamento sintetico e il redditometro Gli accertamenti sui conti correnti bancari

L accertamento sintetico e il redditometro Gli accertamenti sui conti correnti bancari ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 20 4 AGOSTO 2011 L accertamento sintetico e il redditometro Gli accertamenti sui conti correnti

Dettagli

AI SIGNORI CLIENTI IL NUOVO ACCERTAMENTO SINTETICO E DA REDDITOMETRO

AI SIGNORI CLIENTI IL NUOVO ACCERTAMENTO SINTETICO E DA REDDITOMETRO Dott. Francesco Ferri de Lazara Dott. Enrico Grigolin Avv. Filippo Lo Presti Avv. Vincenza Valeria Cicero Dott. Luisa Stritoni CIRCOLARE INFORMATIVA N. 14/2010 Padova, 27 dicembre 2010 AI SIGNORI CLIENTI

Dettagli

Circolare n. 6. Del 31 marzo 2014. Nuovo redditometro Ulteriori chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE

Circolare n. 6. Del 31 marzo 2014. Nuovo redditometro Ulteriori chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE Circolare n. 6 Del 31 marzo 2014 Nuovo redditometro Ulteriori chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE 1 Premessa... 2 2 Procedimento... 2 2.1 Notifica dell invito a comparire... 3 2.2 Notifica dell

Dettagli

Il Ministro dell Economia e delle Finanze

Il Ministro dell Economia e delle Finanze Il Ministro dell Economia e delle Finanze Visti i commi quarto, quinto, sesto, settimo e ottavo dell articolo 38 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, come sostituiti dall

Dettagli

SCHEDA DI SINTESI A CURA DEL SUPPORTO NORMATIVO SVILUPPO SOFTWARE WOLTERS KLUWER ITALIA

SCHEDA DI SINTESI A CURA DEL SUPPORTO NORMATIVO SVILUPPO SOFTWARE WOLTERS KLUWER ITALIA SCHEDA DI SINTESI A CURA DEL SUPPORTO NORMATIVO SVILUPPO SOFTWARE WOLTERS KLUWER ITALIA Redditometro 2012 Premessa La rettifica delle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche segue le regole dell

Dettagli

REDDITOMETRO SCHEDA MONOGRAFICA TMG. Data aggiornamento scheda 15 gennaio 2013. Ultimi interventi normativi DM 24 dicembre 2012

REDDITOMETRO SCHEDA MONOGRAFICA TMG. Data aggiornamento scheda 15 gennaio 2013. Ultimi interventi normativi DM 24 dicembre 2012 SCHEDA MONOGRAFICA TMG REDDITOMETRO Data aggiornamento scheda 15 gennaio 2013 Redattore Davide David Ultimi interventi normativi DM 24 dicembre 2012 Con il DM 24.12.2012 (di seguito anche DM ) sono stati

Dettagli

RELAZIONE LAVORI 2010-2011 GRUPPO FISCALITA

RELAZIONE LAVORI 2010-2011 GRUPPO FISCALITA Responsabile Stefano Stefanoni Team: PROMOZIONE RELAZIONE LAVORI 2010-2011 GRUPPO FISCALITA Italo Calegari, Francesco Delzano, Pietro Isacchi, Luigi Moro, Angelo Ondei, Sara Pagani, Guido Pedrotti, Pietro

Dettagli

IL NUOVO REDDITOMETRO

IL NUOVO REDDITOMETRO IL NUOVO REDDITOMETRO È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 4 gennaio 2013, il decreto 24 dicembre 2012 sul degli elementi indicativi di sulla base dei quali può essere fondata la determinazione

Dettagli

OGGETTO: IL RILANCIO DEL REDDITOMETRO: LE INDICAZIONI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

OGGETTO: IL RILANCIO DEL REDDITOMETRO: LE INDICAZIONI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE OGGETTO: IL RILANCIO DEL REDDITOMETRO: LE INDICAZIONI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Nell ambito del sistema di accertamento nei confronti delle persone fisiche, trovano nuova linfa le disposizioni che definiscono

Dettagli

Redditometro: si intensificano gli indici per valutare il reddito presunto

Redditometro: si intensificano gli indici per valutare il reddito presunto Informativa per i clienti dello studio 16 Febbraio 2010 Ai gentili clienti Loro sedi Redditometro: si intensificano gli indici per valutare il reddito presunto Gentile cliente, con la presente desideriamo

Dettagli

Concorso L evasione fiscale in Italia

Concorso L evasione fiscale in Italia Concorso L evasione fiscale in Italia Materiale realizzato dall Agenzia delle Entrate, a cura di: Daniela Berlese, Maria Macchia, Edoardo Mizzon, Luciano Morlino, Luca Ostellino, Roberta Quarto, Marco

Dettagli

Circolare per i Clienti dello studio

Circolare per i Clienti dello studio Circolare per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Lettere redditometro per il periodo di imposta 2009: ai nastri di partenza Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che è

Dettagli

Loro sedi. Oggetto: ai nastri di partenza le lettere relative al redditometro per il periodo di imposta 2009

Loro sedi. Oggetto: ai nastri di partenza le lettere relative al redditometro per il periodo di imposta 2009 Studio Associato di Consulenza Aziendale Dottori Commercialisti Dott. Gianpiero Perissinotto Dott.ssa Monica Lacedelli Via degli Agricoltori n. 11 32100 Belluno tel: 0437/932080 fax: 0437/932095 E-mail:

Dettagli

Circolare n. 17-2010. Milano, 21 Settembre 2010. Egregi Signori Clienti. Loro indirizzi. Il Fisco usa la diligenza del buon padre di famiglia.

Circolare n. 17-2010. Milano, 21 Settembre 2010. Egregi Signori Clienti. Loro indirizzi. Il Fisco usa la diligenza del buon padre di famiglia. Milano, 21 Settembre 2010 Egregi Signori Clienti Loro indirizzi Circolare n. 17-2010 Redditometro ed indagini finanziarie Il Fisco usa la diligenza del buon padre di famiglia. Per essere diligenti, non

Dettagli

IL (NUOVO) REDDITOMETRO

IL (NUOVO) REDDITOMETRO Circolare n. 5/2014 Pagina 1 di 8 A tutti i Clienti Loro sedi Circolare n. 5/2014 del 20 maggio 2014 (tutte le circolari sono consultabili anche sul nostro sito all indirizzo www.bdassociati.it ) Riferimenti

Dettagli

Redditest: il software di autodiagnosi per la congruità delle spese

Redditest: il software di autodiagnosi per la congruità delle spese Focus di pratica professionale di Lorenzo Pegorin Redditest: il software di autodiagnosi per la congruità delle spese Com è ormai noto, in data 20 novembre 2012, dopo averlo presentato nel corso di una

Dettagli

Informativa Fiscale del Comitato Regionale Toscano Geometri A cura di Maurizio Consonni. Redditometro:

Informativa Fiscale del Comitato Regionale Toscano Geometri A cura di Maurizio Consonni. Redditometro: COMITATO REGIONALE TOSCANO GEOMETRI Via Volturno 10/12/C - 50019 Osmannoro - Sesto Fiorentino - FIRENZE Tel. 055/5002380 - Fax 055/5522399 Cod. Fiscale 80011550482 E-mail - comtoscanogeometri @libero.it

Dettagli

Newsletter 2013 20 del 23 Settembre 2013

Newsletter 2013 20 del 23 Settembre 2013 NUOVO REDDITOMETRO (art. 38 del DPR 600/73 e DM 24.12.2012) COME FUNZIONA? Newsletter 2013 20 del 23 Settembre 2013 Che cos è e quali sono i Riferimenti Normativi? L art. 38 del DPR 600/73 stabilisce che

Dettagli

L'ACCERTAMENTO DEL FUTURO : I RIFLESSI COMBINATI DEL NUOVO REDDITOMETRO, DEGLI STUDI DI SETTORE E DELLE COMUNICAZIONI ALL'ANAGRAFE TRIBUTARIA

L'ACCERTAMENTO DEL FUTURO : I RIFLESSI COMBINATI DEL NUOVO REDDITOMETRO, DEGLI STUDI DI SETTORE E DELLE COMUNICAZIONI ALL'ANAGRAFE TRIBUTARIA L'ACCERTAMENTO DEL FUTURO : I RIFLESSI COMBINATI DEL NUOVO REDDITOMETRO, DEGLI STUDI DI SETTORE E DELLE COMUNICAZIONI ALL'ANAGRAFE TRIBUTARIA Premessa generale Dopo la presentazione del software Redditest

Dettagli

D.ssa Silvia Bresciani Dr Claudio Pedrazzani

D.ssa Silvia Bresciani Dr Claudio Pedrazzani Consulenza fiscale, amministrativa e societaria P.le Martesana, 10-20128 Milano - Tel. (02) 2552761 r.a. - Fax. (02) 2552692 E MAIL studio.professionale@apiesse.com www.apiesse.com Via Della Valle, 46B

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. La seconda distorsione era relativa alle c.d. imprese familiari.

COMUNICATO STAMPA. La seconda distorsione era relativa alle c.d. imprese familiari. COMUNICATO STAMPA Il Dipartimento delle Finanze pubblica le statistiche sulle dichiarazioni delle persone fisiche (IRPEF) relative all'anno d'imposta 2009, a soli cinque mesi dal termine di presentazione

Dettagli

Convegno. 14 novembre 2013 ore 15:00 19:00 c/o Auditorium ChiantiBanca Monteriggioni Alessandro Pratesi (Odcec Pistoia)

Convegno. 14 novembre 2013 ore 15:00 19:00 c/o Auditorium ChiantiBanca Monteriggioni Alessandro Pratesi (Odcec Pistoia) Convegno Evoluzione informatica dei controlli fiscali e strategie difensive. Beni concessi ai soci e finanziamenti/capitalizzazioni: criticità e «strategia» del contribuente. Integrazione archivio dei

Dettagli

L ACCERTAMENTO SINTETICO Il confronto tra vecchio e nuovo strumento. di Carlo Nocera

L ACCERTAMENTO SINTETICO Il confronto tra vecchio e nuovo strumento. di Carlo Nocera L ACCERTAMENTO SINTETICO Il confronto tra vecchio e nuovo strumento di Carlo Nocera IL CONFRONTO ACCERTAMENTO SINTETICO RILEVANZA VECCHIO STRUMENTO RILEVANZA NUOVO STRUMENTO DISPONIBILITA E POSSESSO BENI

Dettagli

L ACCERTAMENTO SINTETICO REDDITOMETRICO

L ACCERTAMENTO SINTETICO REDDITOMETRICO MAURO NICOLA PREDIDENTE ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI NOVARA REVISORE LEGALE MEMBRO DELLA COMM. II. DD. DEL CNDCEC L ACCERTAMENTO SINTETICO REDDITOMETRICO IL NUOVO REDDITOMETRO

Dettagli

NUOVO REDDITOMETRO IN ARRIVO LE LETTERE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

NUOVO REDDITOMETRO IN ARRIVO LE LETTERE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Ai Gentili Clienti NUOVO REDDITOMETRO IN ARRIVO LE LETTERE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Da lunedì scorso l Agenzia delle Entrate ha spedito decine di migliaia di lettere a soggetti che nell anno 2010 hanno

Dettagli

Periodico informativo n. 46/2014. Redditometro: le lettere in arrivo

Periodico informativo n. 46/2014. Redditometro: le lettere in arrivo Periodico informativo n. 46/2014 Redditometro: le lettere in arrivo Gentile cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza del fatto che l Agenzia delle Entrate

Dettagli

Il redditometro: dalla teoria alla pratica

Il redditometro: dalla teoria alla pratica Circolare n. 1/2011 Il redditometro: dalla teoria alla pratica Il presente documento è stato redatto dai seguenti membri della Commissione: Andrea Grassedonio (Presidente) Stefano Battaglia Piercarlo Bausola

Dettagli

Informativa n. 33 INDICE. del 28 settembre 2010

Informativa n. 33 INDICE. del 28 settembre 2010 Informativa n. 33 del 28 settembre 2010 La manovra correttiva (DL 31.5.2010 n. 78 convertito nella L. 30.7.2010 n. 122) - Novità in materia di accertamento sintetico del reddito delle persone fisiche (c.d.

Dettagli

Fiscal News N. 79. Redditometro senza spese Istat. La circolare di aggiornamento professionale 17.03.2014

Fiscal News N. 79. Redditometro senza spese Istat. La circolare di aggiornamento professionale 17.03.2014 Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 79 17.03.2014 Redditometro senza spese Istat Categoria: Accertamento e riscossione Sottocategoria: Redditometro L Agenzia delle Entrate con la

Dettagli

INDAGINI FINANZIARIE, STUDI DI SETTORE E REDDITOMETRO. prof. avv. Paola ROSSI Università del Sannio Ricercatrice area fiscale IRDCEC

INDAGINI FINANZIARIE, STUDI DI SETTORE E REDDITOMETRO. prof. avv. Paola ROSSI Università del Sannio Ricercatrice area fiscale IRDCEC INDAGINI FINANZIARIE, STUDI DI SETTORE E REDDITOMETRO prof. avv. Paola ROSSI Università del Sannio Ricercatrice area fiscale IRDCEC Locri, 27 maggio 2014 ACCERTAMENTO SINTETICO Locri, 27 maggio 2014 I

Dettagli

Accertamento sintetico e redditometro

Accertamento sintetico e redditometro Accertamento sintetico e redditometro di Leda Rita Corrado (*) L accertamento dei redditi delle persone fisiche: metodo analitico versus metodo sintetico. L accertamento dei redditi delle persone fisiche

Dettagli

PERCORSI tributari. Quadro normativo. Aspetti procedurali. Istituti correlati. Spesometro. Strumenti informativi di supporto al redditometro

PERCORSI tributari. Quadro normativo. Aspetti procedurali. Istituti correlati. Spesometro. Strumenti informativi di supporto al redditometro COLLANA PERCORSI tributari ACCERTAMENTO SINTETICO E DA REDDITOMETRO Michele Bana Quadro normativo Aspetti procedurali Istituti correlati Spesometro Strumenti informativi di supporto al redditometro Gruppo

Dettagli

Accertamento e presunzioni. Il redditometro:.il punto di vista del contribuente

Accertamento e presunzioni. Il redditometro:.il punto di vista del contribuente 1 SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE PER I MAGISTRATI DELLE COMMISSIONI TRIBUTARIE PROVINCIALI E REGIONALI DELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA E DELLE COMMISSIONI TRIBUTARIE PROVINCIALI DI BELLUNO,

Dettagli

Ricostruzione dei redditi lordi

Ricostruzione dei redditi lordi Ricostruzione dei redditi lordi ISFOL Roma, Ottobre 05, 2006 Outline Classificazione dei redditi osservati Regole fiscali e contributive Procedura iterativa per la ricostruzione dei redditi lordi Confronto

Dettagli

SPESOMETRO E REDDITOMETRO FIRENZE 19 FEBBRAIO 2013

SPESOMETRO E REDDITOMETRO FIRENZE 19 FEBBRAIO 2013 SPESOMETRO E REDDITOMETRO FIRENZE 19 FEBBRAIO 2013 1 2 Il redditometro: cos è? Viene chiamata redditometro la tassazione della persona fisica in base ad indici di ricchezza, la cui disponibilità è considerata

Dettagli

MEMENTO PRATICO IPSOA-FRANCIS LEFEBVRE. Fiscale 2013. Il "nuovo" Redditometro

MEMENTO PRATICO IPSOA-FRANCIS LEFEBVRE. Fiscale 2013. Il nuovo Redditometro MEMENTO PRATICO IPSOA-FRANCIS LEFEBVRE Fiscale 2013 Il "nuovo" Redditometro Circ. AE 24/2013 Il nuovo redditometro (art. 38 c. 5, 6, 7 e 8 DPR 600/73) La presente trattazione si ripropone di fornire un

Dettagli

INDAGINI FINANZIARIE, STUDI DI SETTORE E REDDITOMETRO

INDAGINI FINANZIARIE, STUDI DI SETTORE E REDDITOMETRO INDAGINI FINANZIARIE, STUDI DI SETTORE E REDDITOMETRO prof. avv. Paola ROSSI Università del Sannio Ricercatrice area fiscale Fondazione Nazionale dei Commercialisti Bergamo, 19 dicembre 2014 ACCERTAMENTO

Dettagli

IL NUOVO REDDITOMETRO E IL REDDITEST D.L. del 24 dicembre 2012

IL NUOVO REDDITOMETRO E IL REDDITEST D.L. del 24 dicembre 2012 IL NUOVO REDDITOMETRO E IL REDDITEST D.L. del 24 dicembre 2012 TORINO 4-5 FEBBRAIO 2013 DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSULENTI DEL LAVORO TORINO CORSO MATTEOTTI 44 TEL. 011 5623588 (3 LINEE R.A.) fax 011

Dettagli

Fiscal News N. 421 Nuovo redditometro: possibile l applicazione anche per il passato Categoria: Sottocategoria:

Fiscal News N. 421 Nuovo redditometro: possibile l applicazione anche per il passato Categoria: Sottocategoria: Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 421 26.11.2012 Nuovo redditometro: possibile l applicazione anche per il passato Categoria: Accertamento e riscossione Sottocategoria: Redditometro

Dettagli

ANNO 2012. Indagini Finanziarie Studi di settore Beni concessi in uso a soci e familiari

ANNO 2012. Indagini Finanziarie Studi di settore Beni concessi in uso a soci e familiari ANNO 2012 Indagini Finanziarie Studi di settore Beni concessi in uso a soci e familiari Le novità introdotte dal Decreto «Salva Italia» e dalle manovre fiscali successive Milano 16 aprile 2012 Avv. Giampaolo

Dettagli

L accertamento sintetico

L accertamento sintetico ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI circoscrizione del Tribunale di Catania L accertamento sintetico il redditometro Avv. Sergio Cacopardo Catania, 11 Aprile 2011 L accertamento

Dettagli

prof. avv. Paola ROSSI

prof. avv. Paola ROSSI L UTILIZZAZIONE DELLE INDAGINI FINANZIARIE NELL ACCERTAMENTO TRIBUTARIO prof. avv. Paola ROSSI Professore associato Università del Sannio Ricercatore area fiscale IRDCEC Diretta 15 novembre 2010 Diretta

Dettagli

Circolare - Notiziario n. 10

Circolare - Notiziario n. 10 .. Circolare - Notiziario n. 10 CATTABRIGA CLAUDIA DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE 16 settembre 2013 Nuovo redditometro Circ. Ag. Entrate 31.07.2013, n. 24/E Il nuovo metodo di ricostruzione

Dettagli

Deduzioni per familiari a carico

Deduzioni per familiari a carico Deduzioni per familiari a carico Definizione di familiare a carico e condizioni in base alle quali viene riconosciuta la deduzione. Sono considerati familiari a carico dal punto di vista fiscale: il coniuge

Dettagli

NUOVO REDDITOMETRO ACCERTAMENTO SINTETICO del REDDITO delle PERSONE FISICHE

NUOVO REDDITOMETRO ACCERTAMENTO SINTETICO del REDDITO delle PERSONE FISICHE Circolare informativa per la clientela n. 5/2013 del 14 febbraio 2013 NUOVO REDDITOMETRO ACCERTAMENTO SINTETICO del REDDITO delle PERSONE FISICHE In questa Circolare 1. Accertamento sintetico 2. Redditometro

Dettagli

INDICE - SOMMARIO. Prefazione... pag. XIX Introduzione...» XXI CAPITOLO I IL CONTESTO NORMATIVO TRIBUTARIO DI RIFERIMENTO CAPITOLO II

INDICE - SOMMARIO. Prefazione... pag. XIX Introduzione...» XXI CAPITOLO I IL CONTESTO NORMATIVO TRIBUTARIO DI RIFERIMENTO CAPITOLO II Prefazione... pag. XIX Introduzione...» XXI CAPITOLO I IL CONTESTO NORMATIVO TRIBUTARIO DI RIFERIMENTO 1. Il diritto tributario e le entrate dello Stato... pag. 1 2. Le fonti del diritto...» 6 3. Le fonti

Dettagli

LE NOVITA DEL MODELLO UNICO 2014

LE NOVITA DEL MODELLO UNICO 2014 CATANIA, 6 MAGGIO 2014 LE NOVITA DEL MODELLO UNICO 2014 Dott. Ernesto GATTO INDICE DEGLI ARGOMENTI 1) PERSONE FISICHE COMPENSAZIONE CREDITI IMPOSTE DIRETTE E VISTO DI CONFORMITA MODIFICHE TASSAZIONE REDDITI

Dettagli

I nuovi strumenti di accertamento

I nuovi strumenti di accertamento C.A.F. CNAI CENTRO SERVIZI AZIENDALI S.p.A. N. 6/2011 Società Fiduciaria e di Revisione 29 novembre 2011 I nuovi strumenti di accertamento Gentile cliente, con la presente desideriamo ricordarle che, per

Dettagli

Redditometro: alcuni esempi applicativi

Redditometro: alcuni esempi applicativi Redditometro: alcuni esempi applicativi di Giovanni Peli Dottore commercialista e revisore contabile in Brescia in breve Argomento Il piano straordinario dei controlli fiscali per il triennio 2009/2011,

Dettagli

INDAGINI FINANZIARIE, STUDI DI SETTORE E REDDITOMETRO. prof. avv. Paola ROSSI Università del Sannio Ricercatrice area fiscale IRDCEC

INDAGINI FINANZIARIE, STUDI DI SETTORE E REDDITOMETRO. prof. avv. Paola ROSSI Università del Sannio Ricercatrice area fiscale IRDCEC INDAGINI FINANZIARIE, STUDI DI SETTORE E REDDITOMETRO prof. avv. Paola ROSSI Università del Sannio Ricercatrice area fiscale IRDCEC Catania, 28 marzo 2014 ACCERTAMENTO SINTETICO Catania, 28 marzo 2014

Dettagli

Circolare N.62 del 10 Aprile 2013

Circolare N.62 del 10 Aprile 2013 Circolare N.62 del 10 Aprile 2013 IMU e IRPEF, obblighi dichiarativi e figli a carico Gentile cliente con la presente intendiamo informarla su alcuni aspetti in materia di IMU e IRPEF, con particolare

Dettagli

REDDITEST: simulatore di fedeltà fiscale

REDDITEST: simulatore di fedeltà fiscale REDDITEST: simulatore di fedeltà fiscale G. Manzana E. Iori REDDITEST: COS È?... 2 QUAL È IL RAPPORTO TRA REDDITOMETRO E REDDITEST?...3 IL SOFTWARE... 4 Dati relativi alla famiglia... 5 Famiglia fiscale...6

Dettagli

Nuovo redditometro, anagrafe tributaria dei rapporti finanziari e indagini bancarie: relazioni pericolose e tecniche di difesa

Nuovo redditometro, anagrafe tributaria dei rapporti finanziari e indagini bancarie: relazioni pericolose e tecniche di difesa Nuovo redditometro, anagrafe tributaria dei rapporti finanziari e indagini bancarie: relazioni pericolose e tecniche di difesa dott. Mauro Nicola Presidente dell Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti

Dettagli

Verifiche Fiscali: che fare e come difendersi Parte I. Torino, 9 ottobre 2012. Prof. Avv. Benedetto Santacroce Dott. Diego Avolio LL.M.

Verifiche Fiscali: che fare e come difendersi Parte I. Torino, 9 ottobre 2012. Prof. Avv. Benedetto Santacroce Dott. Diego Avolio LL.M. Verifiche Fiscali: che fare e come difendersi Parte I Torino, 9 ottobre 2012 Relatore: Prof. Avv. Benedetto Santacroce Dott. Diego Avolio LL.M. 1 LOTTA ALL EVASIONE artt. 11 e 12 D.L. 201/2011 STRATEGIA

Dettagli

Azienda Pubblica della Regione Campania per il diritto allo Studio Universitario. isee. università

Azienda Pubblica della Regione Campania per il diritto allo Studio Universitario. isee. università Azienda Pubblica della Regione Campania per il diritto allo Studio Universitario isee università ISEE Università Per la richiesta di prestazioni nell ambito del diritto allo studio universitario sono previste

Dettagli

Anche per quest' anno ecco che è arrivato il MODULO per le DETRAZIONI d'imposta da consegnare presso gli uffici Byte di FCO oppure da inviare via Fax

Anche per quest' anno ecco che è arrivato il MODULO per le DETRAZIONI d'imposta da consegnare presso gli uffici Byte di FCO oppure da inviare via Fax Anche per quest' anno ecco che è arrivato il MODULO per le DETRAZIONI d'imposta da consegnare presso gli uffici Byte di FCO oppure da inviare via Fax Per coloro che sono in CIGS i nuovi numeri dello sportello:

Dettagli

Arrivano dalle Entrate i nuovi codici tributo per bonus famiglia, bonus incapienti, imposta sostitutiva su straordinari

Arrivano dalle Entrate i nuovi codici tributo per bonus famiglia, bonus incapienti, imposta sostitutiva su straordinari CIRCOLARE PERIODICA SULLE PROBLEMATICHE FISCALI E TRIBUTARIE SOMMARIO Arrivano dalle Entrate i nuovi codici tributo per bonus famiglia, bonus incapienti, imposta sostitutiva su straordinari - Premessa

Dettagli

Stop alle indagini finanziarie su movimentazioni bancarie. modeste

Stop alle indagini finanziarie su movimentazioni bancarie. modeste Ai gentili clienti Loro sedi Stop alle indagini finanziarie su movimentazioni bancarie Premessa modeste L accertamento bancario, come noto, è la procedura che permette ai verificatori di reperire dati

Dettagli

L Agenzia invita al ravvedimento nel caso di spese incongruenti al reddito

L Agenzia invita al ravvedimento nel caso di spese incongruenti al reddito Ai gentili clienti Loro sedi L Agenzia invita al ravvedimento nel caso di spese incongruenti al reddito Le lettere che in questi giorni stanno per essere recapitate dall Agenzia delle Entrate sono sostanzialmente

Dettagli

Gli studi di settore dopo le modifiche della manovra Monti

Gli studi di settore dopo le modifiche della manovra Monti Gli studi di settore dopo le modifiche della manovra Monti Pagina 1 di 8 Numero : -------------2012 Gruppo : STUDI DI SETTORE Oggetto : GLI STUDI DI SETTORE DOPO LA MANOVRA MONTI Norme e prassi : ART.

Dettagli

05.11.2013 Vecchio redditometro: criticità irrisolte

05.11.2013 Vecchio redditometro: criticità irrisolte Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 295 05.11.2013 Vecchio redditometro: criticità irrisolte Categoria: Accertamento e riscossione Sottocategoria: Redditometro In questi mesi l Agenzia

Dettagli

Periodico informativo n. 169/2014 Emersione dei capitali nazionali ed esteri

Periodico informativo n. 169/2014 Emersione dei capitali nazionali ed esteri Periodico informativo n. 169/2014 Emersione dei capitali nazionali ed esteri Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo, intendiamo metterla a conoscenza del fatto che se in passato

Dettagli

STUDIO CONSULENTI ASSOCIATI Dottori Commercialisti Revisori Legali Via G. Bovini, 41-48123 Ravenna (RA) www.consulentiassociati.ra.

STUDIO CONSULENTI ASSOCIATI Dottori Commercialisti Revisori Legali Via G. Bovini, 41-48123 Ravenna (RA) www.consulentiassociati.ra. Via G. Bovini, 41-48123 Ravenna (RA) www.consulentiassociati.ra.it Dott. Vincenzo Morelli Tel. +39 0544 501881 Dott. Paolo Mazza Fax +39 0544 461503 Dott. Marcello Toso info@consulentiassociati.ra.it -------------------------------------------------------------------------

Dettagli

NORMA DI RIFERIMENTO Articolo 38 DPR 600/1973 cosìcome modificato dal D.L. n. 78 del 2010

NORMA DI RIFERIMENTO Articolo 38 DPR 600/1973 cosìcome modificato dal D.L. n. 78 del 2010 Il nuovo redditometro Strumento di controllo ma soprattutto di compliance Parma, 6 dicembre Dario Deotto NORMA DI RIFERIMENTO Articolo 38 DPR 600/1973 cosìcome modificato dal D.L. n. 78 del 2010 Il reddito

Dettagli

Foglio interno per l informazione agli iscritti

Foglio interno per l informazione agli iscritti Marzo 2008 In allegato inviamo copia della circolare n. 2/2008 emessa dalla Cassa Mutua Nazionale per il Personale delle Banche di Credito Cooperativo ed avente per oggetto Trattamento fiscale dei contributi

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO SANITARIO PLURIAZIENDALE. MUTUA LIGURE SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO Via Brigata Liguria n. 105r - 16121 Genova

REGOLAMENTO DEL FONDO SANITARIO PLURIAZIENDALE. MUTUA LIGURE SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO Via Brigata Liguria n. 105r - 16121 Genova REGOLAMENTO DEL FONDO SANITARIO PLURIAZIENDALE di cui dell art. 51 comma 2 lett a) del TUIR DPR 917/1986 istituito da MUTUA LIGURE SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO Via Brigata Liguria n. 105r - 16121 Genova AVENTE

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7RSCZR55404 Data ultima modifica 06/05/2009 Prodotto Sistema Fiscale Modulo Unico Persone Fisiche Oggetto Prospetto Familiari a carico Modalità operative Premessa:

Dettagli

INDICE 1. PREMESSA... 2 2. CRITERI PER LA SELEZIONE DEI SOGGETTI... 5 3. SEGNALAZIONI CENTRALIZZATE PER LA SELEZIONE... 7

INDICE 1. PREMESSA... 2 2. CRITERI PER LA SELEZIONE DEI SOGGETTI... 5 3. SEGNALAZIONI CENTRALIZZATE PER LA SELEZIONE... 7 CIRCOLARE n. 49/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 9 agosto 2007 Allegati due OGGETTO: Accertamento del reddito complessivo netto delle persone fisiche determinato sinteticamente ai sensi dell art.

Dettagli

Documenti per l iscrizione al I anno a.s. 2013-14. - Certificato sostitutivo del diploma di 3^ media. Completare l iscrizione entro la fine di Agosto

Documenti per l iscrizione al I anno a.s. 2013-14. - Certificato sostitutivo del diploma di 3^ media. Completare l iscrizione entro la fine di Agosto Via Cappuccini, 27 75100 MATERA Tel/fax 0835 310024 - Presidenza 0835 310040 C.F. 93002390776 http:/www.liceoartisticomatera.it mtsl01000b@istruzione.it Documenti per l iscrizione al I anno a.s. 2013-14

Dettagli

CONTRATTI LOCAZIONE: SCONTI FISCALI E BENEFICI L ACCORDO TERRITORIALE PER IL COMUNE DI REGGIO CALABRIA

CONTRATTI LOCAZIONE: SCONTI FISCALI E BENEFICI L ACCORDO TERRITORIALE PER IL COMUNE DI REGGIO CALABRIA 1 CONTRATTI LOCAZIONE: SCONTI FISCALI E BENEFICI L ACCORDO TERRITORIALE PER IL COMUNE DI REGGIO CALABRIA I CONTRATTI DI LOCAZIONE AGEVOLATI CON SCONTI FISCALI La normativa che riguarda i contratti di locazione

Dettagli

www.martinifanti.it Cass. civ. Sez. V, Sent., 20-12- 2012, n. 23554 Svolgimento del processo

www.martinifanti.it Cass. civ. Sez. V, Sent., 20-12- 2012, n. 23554 Svolgimento del processo Cass. civ. Sez. V, Sent., 20-12- 2012, n. 23554 Svolgimento del processo O.G. propose ricorso innanzi alla Commissione Tributaria provinciale di Messina avverso un avviso di accertamento con il quale l'ufficio

Dettagli

COMUNE DI RIVANAZZANO

COMUNE DI RIVANAZZANO COMUNE DI RIVANAZZANO REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DEI CRITERI U- NIFICATI DI VALUTAZIONE DELLA SITUAZIONE ECO- NOMICA EQUIVALENTE AI SENSI D. LGS. N.109/98 E SUCC. MODIF. ED INTEGRAZ. (approvato con

Dettagli

LE MODALITÀ DI ACCERTAMENTO SINTETICO. Le regole sino al periodo d imposta 2008. dott. Mauro Nicola LE PREMESSE L ACCERTAMENTO SINTETICO"

LE MODALITÀ DI ACCERTAMENTO SINTETICO. Le regole sino al periodo d imposta 2008. dott. Mauro Nicola LE PREMESSE L ACCERTAMENTO SINTETICO LE MODALITÀ DI ACCERTAMENTO SINTETICO Le regole sino al periodo d imposta 2008 dott. Mauro Nicola Presidente dell Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Novara LE MODALITÀ DI ACCERTAMENTO

Dettagli

CIRCOLARE N. 39/E. OGGETTO: IRPEF - Risposte ad ulteriori quesiti relativi a deduzioni e detrazioni

CIRCOLARE N. 39/E. OGGETTO: IRPEF - Risposte ad ulteriori quesiti relativi a deduzioni e detrazioni CIRCOLARE N. 39/E Direzione Centrale Normativa Roma, 1 luglio 2010 OGGETTO: IRPEF - Risposte ad ulteriori quesiti relativi a deduzioni e detrazioni 2 INDICE INDICE...2 PREMESSA...3 1. SPESE RELATIVE ALL

Dettagli

Studio professionale ragionieri associati Migli Fedi Cinini

Studio professionale ragionieri associati Migli Fedi Cinini Studio professionale ragionieri associati Migli Fedi Cinini Scali Olandesi n. 18 57125 LIVORNO Rag. Marco Migli - Commercialista Tel. 0586-891762 Rag. Michele Cinini - Commercialista Fax 0586-882512 Rag.

Dettagli

Controlli antievasione, gli indirizzi operativi

Controlli antievasione, gli indirizzi operativi Controlli antievasione, gli indirizzi operativi L'Agenzia delle Entrate ha fornito agli uffici territoriali gli indirizzi per le attività di controllo da svolgere nel corso del 2014.Secondo l'agenzia l'azione

Dettagli

Redditometro e UNICO 2010

Redditometro e UNICO 2010 Redditometro e UNICO 2010 a cura di Antonio Gigliotti Fiscal Focus 1 INDICE 1. Nuovo strumento di accertamento per le persone fisiche pag. 3 2. Il funzionamento pag. 19 3. Caso operativo pag. 29 4. L incidenza

Dettagli

I REGIMI FISCALI E CONTABILI IL REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI

I REGIMI FISCALI E CONTABILI IL REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI I REGIMI FISCALI E CONTABILI IL REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI I regimi contabili e fiscali per imprese e professionisti Regime ordinario artt. 14-16 DPR 600/73 Regime semplificato art. 18 DPR 600/73 Regime

Dettagli