PERCORSO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE METODOLOGICO-DIDATTICHE LINEE GUIDA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PERCORSO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE METODOLOGICO-DIDATTICHE LINEE GUIDA"

Transcript

1 PERCORSO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE METODOLOGICO-DIDATTICHE LINEE GUIDA Il modello si basa sull integrazione e la sinergia della formazione online con incontri in presenza (blended e-learning) e permette al corsista di organizzare e personalizzare, all interno dell itinerario formativo proposto, il proprio percorso. La formazione metodologico-didattica si svolge nell'area apposita predisposta in Learn&Teach. All ambiente di formazione si accede dall indirizzo: inserendo i propri dati nel box Accesso alla formazione, selezionando Learn&Teach e scegliendo l area di Formazione metodologico-didattica. L'offerta formativa è organizzata in 5 nuclei tematici e prevede materiali teorici di approfondimento e attività di progettazione e sperimentazione glottodidattica. Il corsista, con la guida del tutor, personalizza il proprio percorso di apprendimento e matura i crediti necessari a completare l'intero percorso formativo nel modo seguente: - inviando un elaborato a conclusione di ogni attività proposta; - scaricando i materiali di studio. 1 I cinque nuclei tematici e i materiali offerti nella piattaforma sono: A: Acquisizione e apprendimento - Acquisizione-apprendimento. - Processi apprendimento precoce. - Interlingua e analisi dell errore. - Strategie di correzione. - Componenti affettivo-motivazionali, sociali, cognitive e meta-cognitive in una prospettiva costruttivista. - Stili di apprendimento e differenziazione dell apprendimento. B: Lingua e cultura - Rapporto lingua / cultura e dimensione interculturale. - La competenza plurilingue e pluriculturale.

2 C: Progettazione didattica e verifica - Progettazione di un curricolo di LS., di un sillabo e di unità didattiche o di apprendimento. - Verifica degli apprendimenti e diverse forme di monitoraggio e valutazione. D: Didattica lingue - Metodi e approcci in glottodidattica e scelte metodologiche. - L approccio comunicativo. - Sviluppo delle abilità linguistiche. E: Tecnologie e materiali - Sussidi didattici e nuove tecnologie. - Analisi e costruzione di materiali didattici. - Conoscere le basi per l uso della LIM in classe. Il piano formativo metodologico-didattico prevede la fruizione di contenuti online fino al raggiungimento di 40 crediti complessivi, equivalenti a 20 ore online nell'attestazione finale, e la partecipazione ad incontri in presenza per un totale di 20 ore. Il percorso si considera concluso allo svolgimento di 40 ore di formazione. I crediti si maturano svolgendo le attività, che prevedono a conclusione l invio di un elaborato con l apposita procedura online e con il download del materiale di studio. 2 L'attribuzione dei 40 crediti equivalenti a 20 ore online è così ripartita: 38 crediti da acquisire con lo svolgimento di attività maturati con il seguente criterio: o o almeno 4 crediti in ognuno dei 5 nuclei nello svolgimento di attività Fondamentali, per un totale di 20 crediti. Ciò consentirà al corsista di affrontare tutti i nuclei fondanti del percorso; 18 crediti scegliendo le attività da svolgere in autonomia tra quelle Fondamentali e quelle di Approfondimento. Ciò consentirà al corsista di approfondire gli argomenti di personale interesse per il raggiungimento degli obiettivi individuali. 2 crediti forfettari al primo download di un materiale di studio a scelta. Attività (38 crediti) La copertina di ogni attività riporta il numero di crediti assegnati in rapporto alla complessità, alla durata presunta della prova, alla tipologia di impegno,... Un'attività s'intende conclusa nel momento in cui il corsista avrà inviato il proprio elaborato

3 tramite l'apposita funzione e il tutor lo avrà visionato e validato sull'apposito registro. Senza tale validazione i crediti dell'attività svolta non figureranno nel computo del monte crediti-ore sul portfolio del corsista. Materiali di studio (2 crediti forfettari al primo download) I materiali di studio non danno luogo al rilascio di crediti specifici. In maniera forfettaria vengono attribuiti ad ogni corsista 2 crediti al momento del primo download di un materiale. Registro del tutor Il tutor dispone di un Registro che consente di gestire la classe e monitorare le attività di ogni singolo corsista. In particolare tramite questa funzione il tutor può: - gestire il gruppo di lavoro; - aggiornare le presenze di ogni singolo corsista; - creare sottogruppi; - gestire i propri corsisti. Cliccando sul nome del singolo corsista il tutor accede al suo portfolio nel quale prende visione e valida gli elaborati. Il corsista in modo analogo può verificare lo stato del suo percorso nel proprio Portfolio. Portfolio del corsista 3 Al Portfolio si accede selezionando l apposita icona posta sul menù. Nel Portfolio il corsista prende visione dei crediti maturati nel corso della formazione suddivisi tra i diversi materiali proposti in piattaforma: 1. crediti per le Attività fondamentali (da maturare almeno 4 per ogni nucleo); 2. crediti per le Attività fondamentali o di Approfondimento (totale 18 crediti); 3. materiali di studio (2 crediti forfettari). Ad eccezione dei 2 crediti relativi ai materiali di studio che vengono registrati automaticamente al primo download, tutti gli altri crediti (38) vengono visualizzati nel portfolio solo dopo la validazione degli elaborati da parte del tutor. La spunta della validazione apportata dal tutor e il dettaglio delle attività (nome del file, titolo dell'attività, numero di crediti, data di invio, numero di visualizzazioni) possono essere visionati dal corsista selezionando il nome del nucleo nel Portfolio. Nel Portfolio il corsista prende visione anche delle ore in presenza inserite dal tutor. Ambienti di comunicazione e collaborazione L Area metodologico-didattica dispone di ambienti di comunicazione e collaborazione quali la Classe virtuale, il Forum dell'esperto e la Community, che rappresentano

4 una opportunità di confrontarsi con i colleghi e di sottoporre i propri dubbi circa le attività. Mentre per l Area comunicativo-linguistica le attività di interazione e collaborazione online non sono obbligatorie, il modello per la formazione sulle competenze metodologicodidattiche prevede che i partecipanti sfruttino i momenti a distanza per continuare in autonomia il lavoro con i colleghi. Questa interazione deve avvenire principalmente nella classe virtuale sotto la moderazione del tutor che avrà cura di stimolare il gruppo a condividere le esperienze. Per accedere alla classe virtuale selezionare l icona sulla barra del menù Il mio gruppo. Il percorso formativo per le competenze metodologico-didattiche è stato ideato e realizzato con l obiettivo di favorire lo sviluppo di comunità di pratica al fine di mettere in atto modalità di apprendimento collaborativo, orientato allo svolgimento di un compito e alla costituzione, attraverso la condivisione di obiettivi e di pratiche, di un identità collettiva. Tali finalità sono favorite dall utilizzo delle nuove tecnologie dell informazione e della comunicazione che, oggi, consentono di costruire comunità virtuali ampie, con persone fisicamente situate anche a grande distanza tra loro, facilitando così il passaggio da un apprendimento contestualizzato ad un apprendimento sempre più trasferibile a situazioni diverse. La modalità formativa blended learning garantisce una forte complementarietà fra i momenti in presenza e quelli a distanza, creando un continuum tra le attività formative svolte nelle due differenti fasi, in modo che l aula prepari ed avvii la distanza e la distanza prepari ed avvii l aula. 4 Attestato finale A conclusione del percorso formativo verrà rilasciato un attestato comprensivo delle ore in presenza e online per un totale di 40 ore di formazione, così ripartite: Tipologia di attività formativa Crediti/ore Note Attività fondamentali o di approfondimento con invio elaborato 38 crediti (equivalenti a 19 ore) I crediti vengono assegnati al corsista solo dopo la validazione dell elaborato da parte del tutor Materiali di studio 2 crediti (equivalenti a 1 ora) I crediti vengono assegnati automaticamente al primo download Attività in presenza 20 ore Le ore di presenza per ciascun corsista vengono registrate dal tutor nella piattaforma.

5 È consentito un massimo di assenze pari al 25% del monte ore in presenza. Per la stampa dell attestato è necessario che il tutor validi l intero percorso spuntando la casella corrispondente nel portfolio di ciascun corsista.. Tale validazione sarà possibile solo quando: 1. il corsista avrà inviato tutti gli elaborati previsti dalla formazione online e avrà effettuato almeno un download dei materiali di studio; 2. tutti gli elaborati saranno stati corretti e validati dal tutor; 3. il tutor avrà inserito nel registro online le ore in presenza per ciascun corsista. Assistenza tecnica Per malfunzionamenti o problemi riscontrati nell ambiente di formazione online gli utenti possono rivolgersi all apposito servizio di assistenza tecnica scrivendo all indirizzo specificando i propri dati (nome, cognome, codice fiscale) e l area di formazione (linguistico-comunicativa o metodologico-didattica). 5

Guida all ambiente di formazione. area metodologica INTRODUZIONE

Guida all ambiente di formazione. area metodologica INTRODUZIONE Piano di formazione per lo sviluppo delle competenze linguistico comunicative e metodologico didattiche in lingua inglese degli insegnanti di scuola primaria 2010/11 Guida all ambiente di formazione area

Dettagli

Guida all ambiente di formazione. Puntoedu - Docenti Neoassunti A.S. 2012/2013. Versione aggiornata al 3 maggio 2013

Guida all ambiente di formazione. Puntoedu - Docenti Neoassunti A.S. 2012/2013. Versione aggiornata al 3 maggio 2013 Guida all ambiente di formazione Puntoedu - Docenti Neoassunti A.S. 2012/2013 Versione aggiornata al 3 maggio 2013 INTRODUZIONE Puntoedu è un ambiente di formazione a legami deboli all interno del quale

Dettagli

INDIRE DLgs 59 FORMAZIONE 2004/2005

INDIRE DLgs 59 FORMAZIONE 2004/2005 INDIRE DLgs 59 FORMAZIONE 2004/2005 Area a Sostegno ai Processi di Innovazione Formazione integrata rivolta al personale della scuola che prevede di alternare attività d aula con attività di autoformazione

Dettagli

Bozza sperimentale di regolamento d uso per creazione e accesso ai corsi su Aibformazione.it

Bozza sperimentale di regolamento d uso per creazione e accesso ai corsi su Aibformazione.it Bozza sperimentale di regolamento d uso per creazione e accesso ai corsi su Aibformazione.it - Oggetto del regolamento Il presente regolamento, sperimentale, cerca di dare indicazioni e istruzioni complete

Dettagli

La Formazione in ingresso dei docenti

La Formazione in ingresso dei docenti La Formazione in ingresso dei docenti Bergamo, 17 novembre 2015 Delia Campanelli Direttore Generale dell Ufficio Scolastico Regionale 1 Il contesto attuale Complessità crescente e rapidità di cambiamento

Dettagli

Progetto Filim - Formazione degli Insegnanti di Lingua Italiana nel Mondo

Progetto Filim - Formazione degli Insegnanti di Lingua Italiana nel Mondo Progetto Filim - Formazione degli Insegnanti di Lingua Italiana nel Mondo Il Progetto FILIM si occupa dei temi legati all insegnamento dell italiano come lingua straniera e ha come obiettivi: la ricerca

Dettagli

Progetto Filim - Formazione degli Insegnanti di Lingua Italiana nel Mondo

Progetto Filim - Formazione degli Insegnanti di Lingua Italiana nel Mondo Progetto Filim - Formazione degli Insegnanti di Lingua Italiana nel Mondo Il Progetto FILIM si occupa dei temi legati all insegnamento dell italiano come lingua straniera e ha come obiettivi: la ricerca

Dettagli

LA PERFORMANCE DEI DIPENDENTI PUBBLICI

LA PERFORMANCE DEI DIPENDENTI PUBBLICI Soggetti proponenti AREA TEMATICA DI PERTINENZA LA RIFORMA DEL PUBBLICO IMPIEGO: NUOVE NORME SULLA RESPONSABILITÀ DISCIPLINARE DEI PUBBLICI DIPENDENTI, NOVITÀ SULLA VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE, TRASPARENZA,

Dettagli

PERIODO di PROVA PERSONALE DOCENTE NEO-ASSUNTO IL DIRIGENTE INFORMA

PERIODO di PROVA PERSONALE DOCENTE NEO-ASSUNTO IL DIRIGENTE INFORMA PERIODO di PROVA PERSONALE DOCENTE NEO-ASSUNTO IL DIRIGENTE INFORMA Come da CM MIUR 36167/2015, punto 3, il Dirigente scolastico informa i docenti neo-assunti tenuti all effettuazione del periodo di prova

Dettagli

LA FORMAZIONE DEI PREPOSTI PROGETTO SPERIMENTALE PER LE AZIENDE SANITARIE DELLA REGIONE DEL VENETO

LA FORMAZIONE DEI PREPOSTI PROGETTO SPERIMENTALE PER LE AZIENDE SANITARIE DELLA REGIONE DEL VENETO LA FORMAZIONE DEI PREPOSTI PROGETTO SPERIMENTALE PER LE AZIENDE SANITARIE DELLA REGIONE DEL VENETO 1^ Edizione pilota DGRV 840 del 07/06/2016 Programma del corso e-learning Anno 2017 INDICE I Presentazione

Dettagli

Centro Studi e Ricerche per la Mediazione Scolastica e Familiare ad Orientamento Sistemico e per il Counselling Sistemico-Relazionale

Centro Studi e Ricerche per la Mediazione Scolastica e Familiare ad Orientamento Sistemico e per il Counselling Sistemico-Relazionale Centro Studi e Ricerche per la Mediazione Scolastica e Familiare ad Orientamento Sistemico e per il Counselling Sistemico-Relazionale P.IVA 02554170122 C.F. 91029450128 - Sede legale: via Canazza, 48 LEGNANO

Dettagli

FORMAZIONE FORMATORI SCUOLA DI IMPRESA SOCIALE. Informazioni e Iscrizioni. Marzo Luglio 2016

FORMAZIONE FORMATORI SCUOLA DI IMPRESA SOCIALE. Informazioni e Iscrizioni. Marzo Luglio 2016 SCUOLA DI IMPRESA SOCIALE 2016 FORMAZIONE FORMATORI Marzo 2016 - Luglio 2016 Informazioni e Iscrizioni La formazione d aula si svolgerà presso Consorzio SIS via Ciriè n. 9 a Milano (MM5). Il seminario

Dettagli

La community delle scuole per collaborare e innovare

La community delle scuole per collaborare e innovare La community delle scuole per collaborare e innovare Che cos è etwinning La community delle scuole in Europa È la piattaforma online europea dove gli insegnanti possono: Dar vita a progetti didattici condivisi

Dettagli

Accreditamento Enti Locali

Accreditamento Enti Locali Accreditamento Enti Locali Manuale Utente per Enti Locali Sommario Introduzione... 2 Registrazione utente... 2 Accreditamento Enti Locali... 9 1 Accreditamento Enti Locali Introduzione Questo manuale è

Dettagli

Guida Utente. Come utilizzare lo strumento e-learning e fruire dei corsi on line

Guida Utente. Come utilizzare lo strumento e-learning e fruire dei corsi on line Guida Utente Come utilizzare lo strumento e-learning e fruire dei corsi on line Indice 1. Collegamento alla piattaforma...3 2. I miei corsi...3 3. L ambiente dei corsi...4 4. Libretto Formativo...5 5.

Dettagli

SCHEDA TECNICA CORSO DI FORMAZIONE MEDIAZIONE SOCIALE AD ORIENTAMENTO SISTEMICO-RELAZIONALE I^

SCHEDA TECNICA CORSO DI FORMAZIONE MEDIAZIONE SOCIALE AD ORIENTAMENTO SISTEMICO-RELAZIONALE I^ Centro Studi e Ricerche per la Mediazione Scolastica e Familiare SCHEDA TECNICA N. 3 ad Orientamento Sistemico e per il Counselling Sistemico-Relazionale P.IVA 02554170122 C.F. 91029450128 - Sede legale:

Dettagli

MASTER IN DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA E CULTURA ITALIANE A STRANIERI - ITALS LIVELLO I - EDIZIONE XIX A.A

MASTER IN DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA E CULTURA ITALIANE A STRANIERI - ITALS LIVELLO I - EDIZIONE XIX A.A MASTER IN DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA E CULTURA ITALIANE A STRANIERI - ITALS LIVELLO I - EDIZIONE XIX A.A. 2017-2018 Presentazione Il Master prepara personale con un profilo professionale adeguato

Dettagli

CORSO IN METODOLOGIA CLIL - TEDESCO - SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

CORSO IN METODOLOGIA CLIL - TEDESCO - SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO FORMAZIONE TRILINGUISMO CORSO IN METODOLOGIA CLIL - TEDESCO - SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO Iniziativa riservata a insegnanti di disciplina non linguistica (DNL) individuati dai Dirigenti scolastici.

Dettagli

A SCUOLA NESSUNO E STRANIERO Percorso di educazione interculturale

A SCUOLA NESSUNO E STRANIERO Percorso di educazione interculturale A SCUOLA NESSUNO E STRANIERO Percorso di educazione interculturale Questo progetto nasce dall esigenza di poter incontrare ed inserire nella maniera più idonea possibile i bambini non italofani che ogni

Dettagli

GESTIONE DELLA SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE

GESTIONE DELLA SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE Soggetti proponenti AREA TEMATICA DI PERTINENZA DISCIPLINA DEL LAVORO; GESTIONE DELLA SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE CORSO II LIVELLO TIPO A GESTIONE DELLA SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE Corso Avanzato

Dettagli

Abilità e competenze di vita nella scuola e nella comunità

Abilità e competenze di vita nella scuola e nella comunità Life Skills Training Program Abilità e competenze di vita nella scuola e nella comunità Venerdì 24 novembre 2017 Sala di Rappresentanza ATS di Brescia Viale Duca degli Abruzzi, 15 Brescia "Tracciare il

Dettagli

MODULO TECNICO PROFESSIONALE

MODULO TECNICO PROFESSIONALE MODULO TECNICO PROFESSIONALE ORE: 60 COMPARTO: LAVORI D UFFICIO STUDI PROFESSIONALI AREA PROFESSIONALE: SEGRETERIA E AREA IMPIEGATIZIA Modulo formativo/u.f. 1: Gestire un archivio elettronico - 24 ore

Dettagli

Soggetto Qualificato dal MIUR per la formazione del personale della Scuola ai sensi della direttiva n. 170/2016

Soggetto Qualificato dal MIUR per la formazione del personale della Scuola ai sensi della direttiva n. 170/2016 TITOLO OBIETTIVI Le competenze e le abilità del docente tutor del TFA. Le funzioni tutoriali del docente Tutor del TFA (Tirocinio Formativo Attivo) Il tutor dei tirocinanti è un docente della scuola secondaria

Dettagli

Guida per l utilizzo della WEB COMMUNITY

Guida per l utilizzo della WEB COMMUNITY Guida per l utilizzo della WEB COMMUNITY Procedura informatica ESSE3 Versione 1.0 Autore Stato Revisore Gruppo di lavoro ESSE3 Rivisto Capo Ufficio Data 09/05/2011 Distribuito a: Docenti dell Ateneo Gruppo

Dettagli

Corso di Perfezionamento Metodologico Didattico CLIL 20 CFU

Corso di Perfezionamento Metodologico Didattico CLIL 20 CFU Torino, 24 Novembre 2015 Corso di Perfezionamento Metodologico Didattico CLIL 20 CFU 1 a fase (2014-2015) e 2 a fase (2015-2016) CLA-UniTO e CLAT-UniGE Marie-Berthe Vittoz (a cura di) Professore Ordinario

Dettagli

Piattafoma elearning - Manuale Utente v1.1. Manuale Utente

Piattafoma elearning - Manuale Utente v1.1. Manuale Utente Manuale Utente 1 Sommario Introduzione... 3 Modalità di accesso alla piattaforma... 3 1 Accesso alla piattaforma... 4 1.1 Recupero password... 4 2 Panoramica della piattaforma:... 6 2.1 I miei corsi...

Dettagli

Corso di Perfezionamento in Didattica delle Lingue Moderne Indirizzo: Insegnamento dell italiano a stranieri a.a

Corso di Perfezionamento in Didattica delle Lingue Moderne Indirizzo: Insegnamento dell italiano a stranieri a.a Corso di Perfezionamento in Didattica delle Lingue Moderne Indirizzo: Insegnamento dell italiano a stranieri a.a. 2014-2015 L indirizzo Insegnamento dell italiano a stranieri del Corso di Perfezionamento

Dettagli

Portale Gestione Raccomandate guida utente

Portale Gestione Raccomandate guida utente Portale Gestione Raccomandate guida utente Pag. 2 1. Sommario 1. SOMMARIO... 2 2. PORTALE GESTIONE RACCOMANDATE GUIDA UTENTE... 3 3. AUTENTICAZIONE... 4 4. INTERFACCIA PRINCIPALE... 6 4.1 NUOVA RACCOMANDATA...

Dettagli

Il Corso si propone di: fornire ai partecipanti competenze e conoscenze sulle principali strategie d'uso e applicazioni

Il Corso si propone di: fornire ai partecipanti competenze e conoscenze sulle principali strategie d'uso e applicazioni CORSO DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE (200 ore 8 CFU) (Legge 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C ) in LA LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE (LIM) E LE NUOVE TECNOLOGIE PER L INSEGNAMENTO

Dettagli

Fondamenti di tecniche pittoriche

Fondamenti di tecniche pittoriche INTERVENTO FORMATIVO Fondamenti di tecniche pittoriche Tipologia di utenza: l utenza può essere diversificata. Il corso può essere diretto sia a giovani studenti, che ad adulti che intendano acquisire

Dettagli

DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA E CULTURA ITALIANE A STRANIERI - ITALS LIVELLO I - EDIZIONE XVIII A.A

DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA E CULTURA ITALIANE A STRANIERI - ITALS LIVELLO I - EDIZIONE XVIII A.A DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA E CULTURA ITALIANE A STRANIERI - ITALS LIVELLO I - EDIZIONE XVIII A.A. 2016-2017 Presentazione Il Master prepara personale con un profilo professionale adeguato all

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO Accordo Stato-Regioni 21dicembre 2011 Un adempimento legislativo, ma anche un opportunità di Ben-Essere nella vita e nel lavoro. ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

AGYO Scheda di approfondimento del servizio

AGYO Scheda di approfondimento del servizio AGYO Scheda di approfondimento del servizio PIATTAFORMA Agyo La piattaforma Agyo è il tuo nuovo servizio per gestire lo scambio dei documenti con i tuoi clienti e i tuoi fornitori. Continuando a utilizzare

Dettagli

Percorso formativo SICUREZZA SUL LAVORO IN AGRICOLTURA (ai sensi del D.Lgs 81/2008 art. 32)

Percorso formativo SICUREZZA SUL LAVORO IN AGRICOLTURA (ai sensi del D.Lgs 81/2008 art. 32) Percorso formativo SICUREZZA SUL LAVORO IN AGRICOLTURA (ai sensi del D.Lgs 81/2008 art. 32) MODULO A Corso base [Cod. 1-16] MODULO B Corso comune [Cod. 2a-16] MODULO B SP1 Modulo di Specializzazione Agricoltura,

Dettagli

Curriculo verticale e didattica per competenze

Curriculo verticale e didattica per competenze Corso di aggiornamento Curriculo verticale e didattica per competenze Anno scolastico 2017/2018 Formatore: Prof.ssa Marina Usala Direttore: Prof.ssa Anna Maria Farina Descrizione del corso Il concetto

Dettagli

Le classi virtuali su HUB Scuola

Le classi virtuali su HUB Scuola Le classi virtuali su HUB Scuola Le classi virtuali su HUB Scuola Gli studenti e i docenti registrati su HUB Scuola possono lavorare insieme all interno di una classe virtuale. Solo docenti certificati

Dettagli

Circ. n 11 San Bonifacio, 20 settembre 2017

Circ. n 11 San Bonifacio, 20 settembre 2017 Liceo Statale Guarino Veronese Sede associata Liceo Statale A. M. Roveggio Liceo Statale Guarino Veronese Via Cavalieri di Vittorio Veneto, 28 37047 San Bonifacio (VR) C.F. 83002170237 C.A. UF1QE3 tel.

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE PER ACCEDERE AL CORSO PIATTAFORMA INDIRE GPU - AVVIO DELLE ATTIVITA

ISTRUZIONI OPERATIVE PER ACCEDERE AL CORSO PIATTAFORMA INDIRE GPU - AVVIO DELLE ATTIVITA ISTRUZIONI OPERATIVE PER ACCEDERE AL CORSO PIATTAFORMA INDIRE GPU - AVVIO DELLE ATTIVITA MODALITÀ DI ACCESSO E ISCRIZIONE ALLA NUOVA PIATTAFORMA DIDATTICA LEARNING@MIUR: Di seguito sono descritte le istruzioni

Dettagli

Presentazione Domande di Disoccupazione Agricoli e/o A.N.F. Internet Versione 1.0

Presentazione Domande di Disoccupazione Agricoli e/o A.N.F. Internet Versione 1.0 Presentazione Domande di Disoccupazione Agricoli e/o A.N.F. vi@ Internet Versione 1.0 Indice 1. PRESENTAZIONE...1 2. SERVIZI ON-LINE...2 2.1. ACQUISIZIONE DOMANDA...7 2.2. INVIO LOTTO...18 2.3. GESTIONE

Dettagli

NUOVE PRATICHE FORMATIVE: LA COMUNITA DI PRATICA NELLE DIVERSE ORGANIZZAZIONI 26 FEBBRAIO 2010

NUOVE PRATICHE FORMATIVE: LA COMUNITA DI PRATICA NELLE DIVERSE ORGANIZZAZIONI 26 FEBBRAIO 2010 NUOVE PRATICHE FORMATIVE: LA COMUNITA DI PRATICA NELLE DIVERSE ORGANIZZAZIONI 26 FEBBRAIO 2010 Il contesto di riferimento Nel 2008 l AUSL di Aosta ha avviato un progetto di benchmarking della formazione

Dettagli

Il piano per la formazione docenti in breve

Il piano per la formazione docenti in breve Il piano per la formazione docenti in breve legge 107/2015 La formazione in servizio diventa obbligatoria, permanente e strutturale più valore al ruolo del docente per un sistema educativo di qualità in

Dettagli

Si accede alla piattaforma digitando nel browser l indirizzo: dopo di chè si apre la seguente pagina,

Si accede alla piattaforma digitando nel browser l indirizzo:  dopo di chè si apre la seguente pagina, Padlet è una piattaforma web gratuita che permette di creare e condividere bacheche virtuali. E uno strumento multi device per cui può essere utilizzato con i vari sistemi operativi e nei dispositivi mobili

Dettagli

ALLEGATO B @@apprendere digitale Modello formativo dei docenti

ALLEGATO B @@apprendere digitale Modello formativo dei docenti ALLEGATO B @@apprendere digitale Modello formativo dei docenti Premessa La formazione degli insegnanti nell ambito del progetto @@apprendere digitale si propone di mettere i docenti in condizione di utilizzare

Dettagli

PRIMARIA OGGI: COMPLESSITÀ E PROFESSIONALITÀ DOCENTE. Venerdì 13 e Sabato 14 Settembre 2013 Firenze

PRIMARIA OGGI: COMPLESSITÀ E PROFESSIONALITÀ DOCENTE. Venerdì 13 e Sabato 14 Settembre 2013 Firenze PRIMARIA OGGI: COMPLESSITÀ E PROFESSIONALITÀ DOCENTE Venerdì 13 e Sabato 14 Settembre 2013 Firenze PRIMARIA OGGI: COMPLESSITÀ E PROFESSIONALITÀ DOCENTE Firenze - 13/14 Settembre 2013 Scuola-Città Pestalozzi

Dettagli

MANUALE UTENTE GUIDA ALL UTILIZZO DEL FORMATIVE -REGIONE MARCHE PROFILO PROFESSIONISTA

MANUALE UTENTE GUIDA ALL UTILIZZO DEL FORMATIVE -REGIONE MARCHE PROFILO PROFESSIONISTA GUIDA ALL UTILIZZO DEL SISTEMA INFORMATIZZATO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITA MANUALE UTENTE Pag 1 di 9 1. HOME PAGE... 3 2. COMANDI GENERALI... 3 3. WEB MAIL... 3 3.1. Nuovo messaggio... 4 4. ANAGRAFICA...

Dettagli

MENTORE PIATTAFORMA PER L ELEARNING HOMEPAGE Per effettuare il login fare click con il mouse in alto a destra sull icona Accedi

MENTORE PIATTAFORMA PER L ELEARNING HOMEPAGE Per effettuare il login fare click con il mouse in alto a destra sull icona Accedi MENTORE PIATTAFORMA PER L ELEARNING HOMEPAGE Per effettuare il login fare click con il mouse in alto a destra sull icona Accedi Inserire nome utente e password e fare click con il mouse sul tasto Accedi.

Dettagli

Nuove metodologie didattiche: ambienti di apprendimento efficaci

Nuove metodologie didattiche: ambienti di apprendimento efficaci Corso di aggiornamento Nuove metodologie didattiche: ambienti di apprendimento efficaci Anno scolastico 2017/2018 Formatore: Prof.ssa Grazia Paladino Direttore: Prof.ssa Anna Maria Farina Descrizione del

Dettagli

SELF il sistema e-learning della Regione Emilia-Romagna. Relatore: Agostina Betta

SELF il sistema e-learning della Regione Emilia-Romagna. Relatore: Agostina Betta SELF il sistema e-learning della Regione Emilia-Romagna Relatore: Agostina Betta SELF: sistema di e-learning federato 2004 2013 Self:i numeri Anni Iscritti Frequentanti 2009 483 385 2010 4503 2372 2011

Dettagli

SINFOLAVORO. Guida all'inserimento dei dati. Aggiornata al 13/02/17

SINFOLAVORO. Guida all'inserimento dei dati. Aggiornata al 13/02/17 SINFOLAVORO Guida all'inserimento dei dati Aggiornata al 13/02/17 Sommario Accedere... 3 1. Attività alla persona e Servizi di supporto... 4 1.1 Inserimento di un'attività di front-office per un nuovo

Dettagli

FORMAZIONE DOCENTI 2016/2017

FORMAZIONE DOCENTI 2016/2017 FORMAZIONE DOCENTI 2016/2017 PRINCIPIANTI MEDIO AVANZATO DESCRIZIONE ARGOMENTO CORSO Didattica capovolta LIVELLO CATEGORIA Autonomia didattica e organizzativa Valutazione e miglioramento Didattica per

Dettagli

IL PERIODO DI FORMAZIONE E PROVA alla luce del DM 850/2015 e della CM del

IL PERIODO DI FORMAZIONE E PROVA alla luce del DM 850/2015 e della CM del IL PERIODO DI FORMAZIONE E PROVA alla luce del DM 850/2015 e della CM 36167 del 5-11-2015 Secondo quanto riportato dal DM 850 del 27/10/2015, il periodo di formazione e di prova è finalizzato specificamente

Dettagli

SISTEMA INFORMATIZZATO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE REGIONALE MANUALE UTENTE PROFILO PROFESSIONISTA

SISTEMA INFORMATIZZATO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE REGIONALE MANUALE UTENTE PROFILO PROFESSIONISTA SISTEMA INFORMATIZZATO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE REGIONALE MANUALE UTENTE PROFILO PROFESSIONISTA Stampato il 27/01/2016 pagina 1 di pag. 18 1. REGISTRAZIONE PROFESSIONISTA... 3 2. PASSWORD

Dettagli

Procedura di accreditamento e. aggiornamento dei cataloghi formativi a. Fondoprofessioni

Procedura di accreditamento e. aggiornamento dei cataloghi formativi a. Fondoprofessioni Procedura di accreditamento e aggiornamento dei cataloghi formativi a Fondoprofessioni 1 Premessa Fondoprofessioni intende favorire un tipo di formazione specializzata, flessibile e di qualità, incoraggiando

Dettagli

Centro Studi e Ricerche per la Mediazione Scolastica e Familiare ad Orientamento Sistemico e per il Counselling Sistemico-Relazionale

Centro Studi e Ricerche per la Mediazione Scolastica e Familiare ad Orientamento Sistemico e per il Counselling Sistemico-Relazionale Centro Studi e Ricerche per la Mediazione Scolastica e Familiare ad Orientamento Sistemico e per il Counselling Sistemico-Relazionale P.IVA 02554170122 C.F. 91029450128 - Sede legale: Corso Italia, 62

Dettagli

Oggetto: richiesta di accreditamento di programma di autoformazione

Oggetto: richiesta di accreditamento di programma di autoformazione Oggetto: richiesta di accreditamento di programma di autoformazione secondo le Norme di attuazione sull applicazione delle tecnologie di e-learning alle attività formative, emanate dal Consiglio Nazionale

Dettagli

AGGIORNAMENTO SICUREZZA

AGGIORNAMENTO SICUREZZA AGGIORNAMENTO SICUREZZA Un adempimento legislativo, ma anche un opportunità di Ben-Essere nella vita e nel lavoro. ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Scuola di formazione dei formatori del Cidi di Milano. Presentazione - 3 dicembre 2011 Walter Moro

Scuola di formazione dei formatori del Cidi di Milano. Presentazione - 3 dicembre 2011 Walter Moro Scuola di formazione dei formatori del Cidi di Milano Presentazione - 3 dicembre 2011 Walter Moro Le finalità della scuola di Formazione è quella di: - creare una community di professionisti esperti nella

Dettagli

FORMULARIO DI PROGETTO

FORMULARIO DI PROGETTO UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE CALABRIA ALLEGATO 2 DIPARTIMENTO SVILUPPO ECONOMICO, LAVORO, FORMAZIONE E POLITICHE SOCIALI PERCORSI SPERIMENTALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE A TITOLARITÀ

Dettagli

(ISTITUTO COMPRENSIVO G.FRACASTORO DI CAVAION VERONESE FORMAT. DELL UNITÀ FORMATIVA n. 1

(ISTITUTO COMPRENSIVO G.FRACASTORO DI CAVAION VERONESE FORMAT. DELL UNITÀ FORMATIVA n. 1 (ISTITUTO COMPRENSIVO G.FRACASTORO DI CAVAION VERONESE FORMAT DELL UNITÀ FORMATIVA n. 1 DIDATTICA DELLE COMPETENZE: STRUMENTI E PRATICHE DI PROGETTAZIONE PERCORSO DI SPERIMENTAZIONE METODOLOGICA UNITA

Dettagli

Premessa. Come attivare un tirocinio curriculare

Premessa. Come attivare un tirocinio curriculare Premessa L Alma Mater Studiorum - Università di Bologna promuove i tirocini per consentire l'acquisizione di competenze professionalizzanti attraverso l'esecuzione di attività pratiche, per completare

Dettagli

La certificazione 'Cert-Lim Interactive Teacher'

La certificazione 'Cert-Lim Interactive Teacher' La certificazione 'Cert-Lim Interactive Teacher' Giuseppina Scaglioni, AICA 29/11/2014 - Handimatica 2014 dott.ssa Giuseppina Scaglioni 1 1 CERT-LIM Interactive Teacher è un programma di certificazione

Dettagli

Allegato alla Nota USRER n. del Questionario di gradimento presente nella piattaforma S.O.F.I.A.

Allegato alla Nota USRER n. del Questionario di gradimento presente nella piattaforma S.O.F.I.A. Allegato alla ta USRER n. del Questionario di gradimento presente nella piattaforma S.O.F.I.A. QUALITÀ DEL COINVOLGIMENTO (condivisione e trasparenza delle scelte del percorso) 1. L'attività formativa

Dettagli

GLI STRUMENTI FINANZIARI DELL'UNIONE EUROPEA

GLI STRUMENTI FINANZIARI DELL'UNIONE EUROPEA Soggetti proponenti AREA TEMATICA DI PERTINENZA PROGETTAZIONE EUROPEA PER L UTILIZZAZIONE DEI FONDI COMUNITARI CORSO I LIVELLO GLI STRUMENTI FINANZIARI DELL'UNIONE EUROPEA I fondi comunitari e la loro

Dettagli

ISTRUZIONI ACCESSO A CORSI E-LEARNING

ISTRUZIONI ACCESSO A CORSI E-LEARNING ISTRUZIONI ACCESSO A CORSI E-LEARNING Iforma.it 2012 Come accedere alla piattaforma L'accesso alla piattaforma www.iforma.it avviene inserendo, in User login sulla sinistra, username e password. La username

Dettagli

Il piano per la formazione docenti. in breve

Il piano per la formazione docenti. in breve Il piano per la formazione docenti in breve legge 107/2015 La formazione in servizio diventa obbligatoria, permanente e strutturale più valore al ruolo del docente per un sistema educativo di qualità in

Dettagli

Introduzione 2. Modulo 1 - Menù Veloce 2. Modulo 2 - Avvisi Importanti e Motore di Ricerca 2. Modulo 3 - Gestione Ticket 5

Introduzione 2. Modulo 1 - Menù Veloce 2. Modulo 2 - Avvisi Importanti e Motore di Ricerca 2. Modulo 3 - Gestione Ticket 5 Introduzione 2 Modulo 1 - Menù Veloce 2 Modulo 2 - Avvisi Importanti e Motore di Ricerca 2 Avvisi Importanti 2 Motore di ricerca 4 Modulo 3 - Gestione Ticket 5 Nuovo Ticket 5 Consultazione ticket 6 Download

Dettagli

FORMAZIONE DOCENTI NEOASSUNTI A.S. 2015/16 PROVINCIA DI PISA SCUOLA POLO: LICEO SCIENTIFICO U. DINI

FORMAZIONE DOCENTI NEOASSUNTI A.S. 2015/16 PROVINCIA DI PISA SCUOLA POLO: LICEO SCIENTIFICO U. DINI FORMAZIONE DOCENTI NEOASSUNTI A.S. 2015/16 PROVINCIA DI PISA SCUOLA POLO: LICEO SCIENTIFICO U. DINI Piattaforma FORMAZIONE DOCENTI NEOASSUNTI REGIONE TOSCANA SITO WEB DELLA REGIONE TOSCANA PER I CORSISTI

Dettagli

Innovare la scuola con etwinning

Innovare la scuola con etwinning Innovare la scuola con etwinning Che cos è etwinning La community delle scuole in Europa È la piattaforma online europea www.etwinning.net per gli insegnanti, dove possono: Dar vita a progetti didattici

Dettagli

Piattaforma E-Leaning JLI - Just Learn It

Piattaforma E-Leaning JLI - Just Learn It Piattaforma E-Leaning JLI - Just Learn It Guida ai corsi JLI-Alla conquista del Web La guida all'ambiente E-learning JLI offre una serie di indicazioni concrete per facilitare l'accesso e la frequenza

Dettagli

OGGETTO: Adempimenti connessi con lo svolgimento dell anno di formazione e di prova - DM 850/2015

OGGETTO: Adempimenti connessi con lo svolgimento dell anno di formazione e di prova - DM 850/2015 COMUNICAZIONE N. 120 ISTITUTO COMPRENSIVO G.GALILEI Scuola dell infanzia, primaria, secondaria di primo grado ad indirizzo musicale VIA CAPPELLA ARIENZO TEL. 0823/755441 FAX 0823-805491 e-mail ceic848004

Dettagli

FORMAZIONE DEL PERSONALE IPOTESI DI PIANO DI FORMAZIONE AMBITO NA-20

FORMAZIONE DEL PERSONALE IPOTESI DI PIANO DI FORMAZIONE AMBITO NA-20 FORMAZIONE DEL PERSONALE IPOTESI DI PIANO DI FORMAZIONE AMBITO NA-20 REPORT DELLA RILEVAZIONE DEI FABBISOGNI Coesione sociale e prevenzione del disagio Priorità formative giovanile globale 6% Scuola e

Dettagli

VADEMECUM PER I CORSISTI A.S. 2016/ SEGMENTO QUALIFICAZIONE - PIANI DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

VADEMECUM PER I CORSISTI A.S. 2016/ SEGMENTO QUALIFICAZIONE - PIANI DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE VADEMECUM PER I CORSISTI A.S. 201/2017 I corsi sono organizzati sulla base degli obiettivi di cui al DM 435/2015, art. 23, comma 1, lett. b) [ formazione del personale ATA destinatario dell'attribuzione

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO e Classico G. Asproni LICEO ARTISTICO R. Branca

LICEO SCIENTIFICO e Classico G. Asproni LICEO ARTISTICO R. Branca LICEO SCIENTIFICO e Classico G. Asproni LICEO ARTISTICO R. Branca PIANO DI FORMAZIONE PER IL PERSONALE DOCENTE Premessa La comunicazione del MIUR n.2915, del 15/09/2016 sulla progettazione delle attività

Dettagli

CATALOGO 2014/2015. Indice dei corsi di formazione per scuole del primo e del secondo ciclo

CATALOGO 2014/2015. Indice dei corsi di formazione per scuole del primo e del secondo ciclo CATALOGO 2014/2015 Indice dei corsi di formazione per scuole del primo e del secondo ciclo 1. Alternanza scuola lavoro : gestire e organizzare la didattica 2. Cooperative learning 3. Costruire ambienti

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze economiche (magistrale classe LM-56)

Corso di Laurea in Scienze economiche (magistrale classe LM-56) Insegnamento Livello e corso di studio Settore scientifico disciplinare (SSD) MARKETING Corso di Laurea in Scienze economiche (magistrale classe LM-56) SECS-P/08 Anno di corso 1 Numero totale di crediti

Dettagli

Percorsi assistiti di Alternanza Scuola-Lavoro

Percorsi assistiti di Alternanza Scuola-Lavoro Percorsi assistiti di Alternanza Scuola-Lavoro Seminari / Laboratori di formazione Team Centro Polifunzionale di Servizio Dilos Center SIMUCENTER regionale per la Puglia Alternanza Scuola Lavoro nei nuovi

Dettagli

La formazione degli operatori della vigilanza

La formazione degli operatori della vigilanza Evento organizzato nell ambito del progetto CCM 2013 Piano di monitoraggio e d intervento per l ottimizzazione della valutazione e gestione dello stress lavoro-correlato, finanziato dal Ministero della

Dettagli

Manuale Formazione. Procedure per gli Enti di Formazione per l inserimento e la gestione dei corsi di formazione

Manuale Formazione. Procedure per gli Enti di Formazione per l inserimento e la gestione dei corsi di formazione Manuale Formazione Procedure per gli Enti di Formazione per l inserimento e la gestione dei corsi di formazione Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001:2008 9151.ETT4 IT 35024 ETT s.r.l. via Sestri

Dettagli

FORMAZIONE GENERALE ALLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO GUIDA AL CORSO B

FORMAZIONE GENERALE ALLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO GUIDA AL CORSO B FORMAZIONE GENERALE ALLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO GUIDA AL CORSO B In base al D.Lgs 81/08 il Datore di Lavoro deve assicurare che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficiente e adeguata in

Dettagli

Servizio E-learning di Ateneo Piattaforma Moodle e L2L

Servizio E-learning di Ateneo Piattaforma Moodle e L2L Servizio E-learning di Ateneo Piattaforma Moodle e L2L Direzione Sistemi Informativi e Portale di Ateneo Direzione Sistemi Informativi e Portale di Ateneo Il sistema e-learning di Ateneo nasce in particolare

Dettagli

E.C.M. Educazione Continua in Medicina RELAZIONE ANNUALE. Manuale utente

E.C.M. Educazione Continua in Medicina RELAZIONE ANNUALE. Manuale utente E.C.M. Educazione Continua in Medicina RELAZIONE ANNUALE Manuale utente Versione 2.3 Ottobre 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 3 1. Introduzione 4 2. Accesso al sistema 4 3. Relazione

Dettagli

TOM: Manuale primo accesso DIPENDENTI

TOM: Manuale primo accesso DIPENDENTI TOM: Manuale primo accesso DIPENDENTI Contenuti 1 Accedere a TOM per la prima volta...2 1.1 Benvenuti nel sistema TOM...3 1.2 Cambio Password e Recupera Password...4 2 Catalogo Corsi...5 2.1 Bacheca...5

Dettagli

AZIONI DI ACCOMPAGNAMENTO AL RIORDINO DEI LICEI Allegato n.1 SCHEDA PER LE AZIONI DI INFORMAZIONE/FORMAZIONE I nuovi ordinamenti dei Licei, in vigore a partire dalle prime classi funzionanti nell anno

Dettagli

FORMAT DELL UNITÀ FORMATIVA LE COMPETENZE IN ITALIANO, MATEMATCA, INGLESE:

FORMAT DELL UNITÀ FORMATIVA LE COMPETENZE IN ITALIANO, MATEMATCA, INGLESE: FORMAT DELL UNITÀ FORMATIVA LE COMPETENZE IN ITALIANO, MATEMATCA, INGLESE: CONFRONTO TRA LE COMPETENZE IN USCITA DALLA SCUOLA MEDIA E LE COMPETENZE RICHIESTE DAI LICEI E DAGLI ISTITUTI TECNICI 5/7 istituti

Dettagli

Gestione Esami: verbalizzazione online con firma digitale

Gestione Esami: verbalizzazione online con firma digitale Gestione Esami: verbalizzazione online con firma digitale Area Docente Indice Premessa... 2 1 Tipologie di verbalizzazione online disponibili... 3 2 Test di firma in Esse 3... 4 3 Informazioni generali...

Dettagli

Corso La LIM nella scuola SECONDARIA

Corso La LIM nella scuola SECONDARIA Corso La LIM nella scuola SECONDARIA L'utilizzo della LIM nella didattica sta trasformando non solo le modalità di progettazione e presentazione delle lezioni, ma anche le dinamiche di interazione e le

Dettagli

Linee guida al Portale Nazionale della Formazione Professionale Continua

Linee guida al Portale Nazionale della Formazione Professionale Continua Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Ferrara Linee guida al Portale Nazionale della Formazione Professionale Continua Indice: 1. Accesso al Portale e alla sezione dedicata all

Dettagli

- MES Manuale Esterno - Manuale SiAge. Dote Unica Lavoro Rinuncia Perdita dei Requisiti - Conclusione

- MES Manuale Esterno - Manuale SiAge. Dote Unica Lavoro Rinuncia Perdita dei Requisiti - Conclusione - MES Manuale Esterno - Manuale SiAge Dote Unica Lavoro 2014-2020 - Rinuncia Perdita dei Requisiti - Conclusione Revisione del Documento: 00 Data revisione:12-07-2016 Pagina 1 Finanziamenti on line - Manuale

Dettagli

LIS: Lingua Italiana dei Segni per l inclusione sociale

LIS: Lingua Italiana dei Segni per l inclusione sociale Corso di aggiornamento LIS: Lingua Italiana dei Segni per l inclusione sociale Anno scolastico 2017/2018 Formatore: Dott.ssa Carmen Marrali Direttore: Prof.ssa Anna Maria Farina Descrizione del corso La

Dettagli

Laboratorio area antropologica

Laboratorio area antropologica Laboratorio area antropologica IDENTITÀ AUTONOMIA COMPETENZE CITTADINANZA In primo luogo, la scuola stessa deve essere una vita di comunità in tutto quello che implica questo concetto: le percezioni e

Dettagli

I.I.S.S. CONSOLI - PINTO Istituto d Istruzione Secondaria Superiore Istituto Alberghiero Tecnico Commerciale

I.I.S.S. CONSOLI - PINTO Istituto d Istruzione Secondaria Superiore Istituto Alberghiero Tecnico Commerciale Istituto d Istruzione Secondaria Superi SPAZIO RISERVATO AL PROTOCOLLO A TUTTI I DOCENTI ALL ALBO DELL ISTITUTO AL SITO WEB AVVISO INTERNO PER LA SELEZIONE DI PERSONALE DOCENTE CON INCARICO DI ESPERTO

Dettagli

costuire unità di apprendimento

costuire unità di apprendimento rea 6 ore di ttività laboratoriale in team working, 13 ore di pprofondimento personale, id 1 costuire unità di apprendimento Conoscere il significato di competenza secondo la letteratura scientifica aggiornata

Dettagli

Zancan Formazione Srl PROPOSTE FORMATIVE PER ASSISTENTI SOCIALI 2012

Zancan Formazione Srl PROPOSTE FORMATIVE PER ASSISTENTI SOCIALI 2012 Zancan Formazione Srl PROPOSTE FORMATIVE PER ASSISTENTI SOCIALI 2012 La Zancan Formazione Srl si propone di promuovere e diffondere una cultura sociale ispirata ai valori della solidarietà, del rispetto

Dettagli

Innovare la scuola con etwinning. Corso online etwinning 2016

Innovare la scuola con etwinning. Corso online etwinning 2016 Innovare la scuola con etwinning Corso online etwinning 2016 La community delle scuole in Europa La piattaforma online europea www.etwinning.net dove gli insegnanti possono: incontrare colleghi di tutta

Dettagli

5.6. Ipotesi progettuale di un percorso di lavoro possibile con la classe dell alunno con

5.6. Ipotesi progettuale di un percorso di lavoro possibile con la classe dell alunno con Indice 1. Dati personali e ordine di scuola (istituzioni scolastiche di 1 0 grado e di 2 0 grado) 2.1. Registrazione delle presenze nelle istituzioni scolastiche di 1 0 grado 2.2. Registrazione delle presenze

Dettagli

OGGETTO: Richiesta di accreditamento dell attività formativa a distanza erogabile in modalità E-learning di Gruppo Euroconference Spa

OGGETTO: Richiesta di accreditamento dell attività formativa a distanza erogabile in modalità E-learning di Gruppo Euroconference Spa OGGETTO: Richiesta di accreditamento dell attività formativa a distanza erogabile in modalità E-learning di Gruppo Euroconference Spa Ente proponente: Gruppo Euroconference Spa Via Enrico Fermi, 11/A 37135

Dettagli

Linee guida nazionali per l orientamento permanente

Linee guida nazionali per l orientamento permanente Linee guida nazionali per l orientamento permanente L orientamento è un insieme di attività che mette in grado i cittadini di ogni età,, in qualsiasi momento della loro vita di identificare le proprie

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE I EDIZIONE FORM096 - O.S.S. ( Operatore Socio Sanitario ) 1000 ore Anno Accademico 2014/2015 FORM096

CORSO DI FORMAZIONE I EDIZIONE FORM096 - O.S.S. ( Operatore Socio Sanitario ) 1000 ore Anno Accademico 2014/2015 FORM096 CORSO DI FORMAZIONE I EDIZIONE FORM096 - O.S.S. ( Operatore Socio Sanitario ) 1000 ore Anno Accademico 2014/2015 FORM096 www.unipegaso.it Titolo FORM096 - O.S.S. ( Operatore Socio Sanitario ) Area SANITÀ

Dettagli

Guida all utilizzo dell area riservata

Guida all utilizzo dell area riservata Guida all utilizzo dell area riservata L Ordine per accedere alle aree riservate deve collegarsi al seguente indirizzo: http:// ed inserire username e password comunicate dal Consiglio Nazionale dei Dottori

Dettagli

CREAZIONE PERCORSI TEMATICI E INSERIMENTO COMMENTI

CREAZIONE PERCORSI TEMATICI E INSERIMENTO COMMENTI CREAZIONE PERCORSI TEMATICI E INSERIMENTO COMMENTI Area Fruizione www.catalogo.beniculturali.it Data Autore Cosa Il sito www.catalogo.beniculturali.it consente di organizzare i dati pubblicati inserendo

Dettagli