La deriva antropologica dell Occidente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La deriva antropologica dell Occidente"

Transcript

1 LG Alla fine è sempre un plotone di soldati a salvare la civiltà. (Oswald Spengler) La deriva antropologica dell Occidente C è molto da abbattere, molto da costruire, molto da sistemare di nuovo. Fate che l opera non venga ritardata, che il tempo e il braccio non siano inutili. L argilla sia tratta dalla cava. La sega tagli la pietra. Nella fucina il fuoco non si estingua. Numero 41 - anno VIII - Giugno 2013 T.S. Eliot

2 N. XLI Junius 2013 Osservatorio La Rocca Osservatorio La Rocca Sommario Politica Politica e politici 3 La vera rappresentanza politica 4 Numero 41 - Anno VIII Giugno 2013 Foglio informativo senza periodicità temporale del Circolo Politico Culturale La Rocca Milano tel: Cultura e Società Progetto L.G.B.T.: la deriva antropologica di un Occidente in frantumi 6 6 A.A.A Cercasi Leader 8 Il cambiamento di rotta 9 L uomo che vendeva sogni 11 Verso il regime GENDER? La nascita della dirittonaturalefobia 13 Rubriche Quattordici Righe Preghiere tappabuchi 14 LETTERE AL DIRETTORE 16 Tamburi Lontani: Rassegna stampa non conforme 17 Recensioni Libri- Quota Nuove professioni: Sitovincente ( 2a puntata) 21 Incontri e dibattiti MARTEDI 18 giugno 2013: ETICA, ESTETICA, POLITICA 23 pagina 2

3 Osservatorio La Rocca N. 41 Giugno 2013 Politica e politici ASSENTEISMO DALLA POLITICA O DAI POLITICI? La crescente disaffezione e sfiducia degli italiani, vistosamente segnata dall assenteismo alle ultime elezioni amministrative, è per la politica o per i politici? La risposta appare scontata, l arte del vivere in comune ci è necessaria per tendere al bene comune, fine della buona politica, i politici senza riferimenti etici e al diritto naturale, della politica del penso solo a me stesso e ai miei interessi di lobby, sono invece inutili, se va bene, perniciosi in molti casi, la gente comune lo ha capito e spegne la TV. Le spontanee manifestazioni di piazza in Francia in difesa della famiglia naturale ci fanno pensare che in un clima di perdita della sovranità politica ( es. caso Marò) e monetaria, fase in cui i partiti sono ininfluenti per il bene comune e tutti protesi ad un compromesso utile a conservare poltrone, occorre ripartire dal territorio dalla base, da associazioni, circoli, patronati e ricostruire un tessuto sociale che riparta da quell interrotto rapporto fra eletti ed elettori, Ci induce a tentare di ricostruire quel Mosaico Italiano, fatto di complesse differenze e diffuse assonanze, che compone il nostro popolo italiano. I partiti ed il loro personale addetto vogliono una massa di contribuenti-consumatori, lavoriamo per una ricomposizione correttamente rappresentativa, riappropriamoci dell idea che i partiti sono lo strumento di rappresentanza di chi li vota e che vanno utilizzati come taxi che portino al bene comune. Benedetto Tusa pagina 3

4 N. XLI Junius 2013 Osservatorio La Rocca La vera rappresentanza politica La stragrande maggioranza degli elettori di destra vuole un partito che li rappresenti. Negli scorsi giorni sulla stampa sono apparsi gli esiti di un sondaggio che, fra l altro concludeva nel senso del sottotitolo di questo articolo. La maggioranza (9 su 10) degli stessi lamentava l assenza di un contenitore politico che li rappresentasse ed esprimeva il non gradimento che a giuda dello stesso fossero i vecchi dirigenti, particolare di quelli che avevano avuto incarichi negli anni passati. Il dato, per chi frequenta, libero da esiti di interessi personali più o meno celati, è addirittura banale, luogo comune non bisognoso della conferma che il sondaggio ha fornito. A 25 anni dalla morte di Giorgio Almirante, dalla liquidazione del MSI e dall eutanasia attiva di AN, dopo aver espresso 150 fra deputati e senatori, ministri sottosegretari ed altro negli enti inferiori, il deserto dei tartari è per chi ha militato per anni fra persecuzioni e violenze subite, un vero grido interiore di dolore, una tristezza angosciosa, un fallimento subito per causa di chi non ha saputo resistere al potere dell anello. Le destre italiane sapranno ancora esprimere un momento unitario in politica? sembra una domanda retorica, i lodevoli tentativi come quello di Itaca, si sono arenati, per mancanza di interlocutori politici validi. Il tentativo di declinare oggi i principi di sempre, di Dio, Patria e Famiglia, ma necessita certamente e subito l elaborazione di un progetto culturale e politico e subito dopo di uomini nuovi ( non necessariamente giovani) che traducano in azioni, campagne, presenza nelle istituzioni tale movimento. pagina 4

5 Osservatorio La Rocca N. 41 Giugno 2013 Qualche segnale interessante lo si è visto a Palermo negli scorsi giorni, con l iniziativa di Domenico Nania e nei mesi precedenti con la proposta di Costituente di Francesco Storace e di Ripartire da Zero di Giorgia Meloni e Fabio Rampelli, occorre, ora riprendere questi tentativi, lasciando spazio a nuovi volti e alle seconde e terze file, spezzando quella dittatura dei soliti noti che ha danneggiato la destra politica e non ha permesso il rinnovamento, piegandolo sotto l ambizione politica di chi ha la responsabilità politica di questa situazione di assenza dal panorama politico italiano Le aggregazioni presenti in Parlamento come Fratelli d Italia non dovrebbero ostacolare o rimanere estranei a tale percorso, che i dirigenti apicali del passato però facciano un passo indietro e ridimensionino la loro presenza ed influenza. Pare innegabile che le ultime elezioni abbiano decretato il fallimento finale di queste classi dirigenti e del loro progetto politico, e per il bene d Italia si guardi avanti. Da parte nostra in Lombardia e non solo abbiamo dato vita a Mosaico Italiano un contenitore politico che cerca di tenere insieme quel patrimonio umano e politico che per tanti anni ha connotato la destra sociale italiana, una struttura leggera che raggruppa associazioni, circoli, gruppi di volontariato nel campo sindacale e dell ambiente e singoli militanti o simpatizzanti. Faremo la nostra parte per ricostruire questa presenza e senza aspettare ci faremo carico di organizzare a Milano un incontro aperto per rilanciare un Movimento. Lasciamo da parte il passato e gli errori di posizionamento che molti di noi hanno fatto, certi che non sia retorica continuare a cantare che il domani appartiene a noi. Benedetto Tusa pagina 5

6 N. XLI Junius 2013 Osservatorio La Rocca Progetto L.G.B.T.: la deriva antropologica di un Occidente in frantumi E stato pubblicato da qualche giorno il documento integrale del progetto/relazione LGBT (Lesbiche Gay Bisessuali Transgender) prodromico alla legge sull'omofobia, predisposto dal Dipartimento delle Pari Opportunità. Se entrasse in vigore anche solo minimamente e non estesamente, non potremmo più affermare che il matrimonio naturale si fonda sull'unione tra un maschio e una femmina ma solo tra due esseri umani. Fate scorrere per pochi secondi le 51 pagine del progetto/relazione. E' un documento a progettazione capillare per intervenire in modo urgente e importante nel settore educativo a tutti i livelli di istruzione e di aggregazione sociale e giuridica, introducendo concetti di imposizione formativa accanto alla corretta recriminazione dei comportamenti discriminatori (che vengono tenuti nella stipula di contratti di locazione, assistenza alle carceri etc...). Il paradosso giuridico è che in nome della tutela (assolutamente legittima) delle differenze genericamente considerate, verrebbe messa fuori legge la possibilità espressiva della "cultura dominante" ( come ci definisce il documento), anche con riferimento ad esempio alla Bibbia, che contiene molteplici citazioni che secondo la prospettiva del progetto sarebbero da considerare omofobe. Ve ne riporto alcuni esempi : Gen 1,27: Dio creò l'uomo a sua immagine;a immagine di Dio lo creò; maschio e femmina li creò. Gen 5:2 maschio e femmina li creò, li benedisse e li chiamò uomini quando furono creati. Gen 6:19 Di quanto vive, di ogni carne, introdurrai nell'arca due di ogni specie, per conservarli in vita con te: siano maschio e femmina. Gen 7:2 D'ogni animale mondo prendine con te sette paia, il maschio e la sua femmina; degli animali che non sono mondi un paio, il maschio e la sua femmina. Gen 7:3 Anche degli uccelli mondi del cielo, sette paia, maschio e femmina, per conservarne in vita la razza su tutta la terra. pagina 6

7 Osservatorio La Rocca N. 41 Giugno 2013 Gen 7:9 entrarono a due a due con Noè nell'arca, maschio e femmina, come Dio aveva comandato a Noè. Gen 7:16 Quelli che venivano, maschio e femmina d'ogni carne, entrarono come gli aveva comandato Dio: il Signore chiuse la porta dietro di lui. Papa Francesco, allora Arcivescovo di Buenos Aires, nella lettera sotto riportata stigmatizza con estrema lucidità il pericolo di questa deriva antropologica. Buenos Aires, 22 giugno 2010 Care sorelle, scrivo queste poche righe a ciascuna di voi che siete nei quattro monasteri di Buenos Aires. Il popolo argentino dovrà affrontare nelle prossime settimane una situazione il cui esito può seriamente ferire la famiglia. Si tratta del disegno di legge che permetterà il matrimonio a persone dello stesso sesso. È in gioco qui l identità e la sopravvivenza della famiglia: padre, madre e figli. È in gioco la vita di molti bambini che saranno discriminati in anticipo e privati della loro maturazione umana che Dio ha voluto avvenga con un padre e con una madre. È in gioco il rifiuto totale della legge di Dio, incisa anche nei nostri cuori. Ricordo una frase di Santa Teresina quando parla della sua malattia infantile. Dice che l invidia del Demonio voleva vendicarsi della sua famiglia per l entrata nel Carmelo della sua sorella maggiore. Qui pure c è l invidia del Demonio, attraverso la quale il peccato entrò nel mondo: un invidia che cerca astutamente di distruggere l immagine di Dio, cioè l uomo e la donna che ricevono il comando di crescere, moltiplicarsi e dominare la terra. Non siamo ingenui: questa non è semplicemente una lotta politica, ma è un tentativo distruttivo del disegno di Dio. Non è solo un disegno di legge (questo è solo lo strumento) ma è una «mossa» del padre della menzogna che cerca di confondere e d ingannare i figli di Dio. E Gesù dice che per difenderci da questo accusatore bugiardo ci manderà lo Spirito di Verità. Oggi la Patria, in questa situazione, ha bisogno dell assistenza speciale dello Spirito Santo che porti la luce della verità in mezzo alle tenebre dell errore. Ha bisogno di questo Avvocato per difenderci dall incantamento di tanti sofismi con i quali si cerca a tutti i costi di giustificare questo disegno di legge, e che confondono e ingannano perfino persone di buona volontà. Per questo mi rivolgo a Voi e chiedo preghiere e sacrificio, le due armi invincibili di santa Teresina. Invocate il Signore affinché mandi il suo Spirito sui senatori che saranno impegnati a votare. Che non lo facciano mossi dall errore o da situazioni contingenti, ma secondo ciò che la legge naturale e la legge di Dio indicano loro. Pregate per loro e per le loro famiglie che il Signore li visiti, li rafforzi e li consoli. Pregate affinché i senatori facciano un gran bene alla Patria. Il disegno di legge sarà discusso in Senato dopo il 13 luglio. Guardiamo a san Giuseppe, a Maria e al Bambino e chiediamo loro con fervore di difendere la famiglia argentina in questo particolare momento. Ricordiamo ciò che Dio stesso disse al suo popolo in un momento di grande angoscia: «Questa guerra non è vostra, ma di Dio». Che ci soccorrano, difendano e accompagnino in questa guerra di Dio. Grazia per quanto farete in questa lotta per la Patria. E per favore vi chiedo anche di pregare per me. Che Gesù vi benedica e la Vergine Santa vi conservi. Con affetto Jorge Mario Bergoglio, S.J. Arcivescovo di Buenos Aires Laura Salvetti Tusa pagina 7

8 N. XLI Junius 2013 Osservatorio La Rocca A.A.A. CERCASI LEADER E sera sono le e il notiziario di SKY 24 sta trasmettendo la registrazione del comizio di Beppe Grillo dalla piazza di Bisceglie. Il suo tono come sempre è concitato, incalzante, dissacrante, su tutto e su tutti. Ogni sua frase finisce sempre con una battuta tipica dello showmen che cerca di strappare l applauso. Questa scena mi è famigliare. L ho già vista nel film Braveheart. E la scena in cui l eroe nazionale scozzese William Wallace (interpretato da uno splendido Mel Gibson) incita i suoi a ribellarsi all esercito inglese. L ho già vissuta in un azienda durante un concitato Consiglio d Amministrazione. In ognuna di queste situazioni il personaggio al centro dell attenzione era quello che aveva un ruolo già fissato: quello del leader. La mente torna allora a elaborare le due domande che mi sono sempre chiesto: ma chi è veramente un leader? Perché è così importante essere leader? Il termine leader è presa dal verbo inglese to lead, che significa condurre, dirigere, capeggiare. Sulla carta un leader è colui o colei che sa guidare un gruppo di persone le quali, seguendo il loro leader, diventano suoi followers. E un fatto che i concetti di leader e leadership non sono solo applicati nel mondo del lavoro in quella disciplina conosciuta come management ma anche in ogni aspetto della nostra vita quotidiana. Quando vieni alla luce e sei ancora un cucciolo di persona ti aspetti di trovare un leader nella tua famiglia. Da teenager diventi fan di un leader di un gruppo musicale. In seguito, da genitore, sei chiamato a esercitare una leadership con i tuoi figli. Cresci ancora, diventi maggiorenne ed esprimi il tuo voto nelle elezioni politiche per un leader di partito. Sei nel mezzo di un importante colloquio di lavoro che ti può cambiare la vita e l intervistatore a un certo punto ti fissa negli occhi e ti chiede a bruciapelo ma lei si sente di essere un leader? Insomma essere leader e l arte di esercitare una leadership non sono concetti legati a un ruolo o a una categoria di persone bensì concetti associati a quello che si fa e a come lo si fa. Può assumere il ruolo di leader anche una qualsiasi persona che, trovandosi in una particolare situazione difficile, sa assumere il controllo della situazione e decidere per gli altri cosa fare e come fare. Non è quindi detto che chi rivesta un ruolo di una certa importanza all interno di un azienda, in un partito politico o in un qualsiasi altro contesto sia un leader. Mettiamola allora così: non tutti i capi sono leader ma tutti i capi dovrebbero essere leader per poter svolgere al meglio la loro attività. Gli studiosi del settore distinguono due principali tipi di leadership: la transactional leadership e la transformational leadership. Il transactional leader è un soggetto dominante e si comporta da leader esercitando solo la propria autorità. La sua comunicazione è sempre top-down : io ordino, tu esegui. Egli applica uno stile autocratico del tipo order & commander al fine di ricevere qualcosa in cambio. In questo caso, tra il leader e i suoi followers s instaura un rapporto mutuale che dura fino a quando entrambi riescono a ottenere dei benefici reciprocamente. Il transformational leader invece sa guidare e motivare gli altri senza chiedere nulla in cambio, senza scambi di favori. Leader di questo tipo sono persone di alta integrità morale, assertivi, sicuri di sé, mai supponenti. Sono persone carismatiche, coinvolgenti, dotate di una forte visione della realtà e degli scenari che si possono prefigurare. Parliamo quindi di leader i cui modo pagina 8

9 Osservatorio La Rocca N. 41 Giugno 2013 di fare è d esempio perché sanno come affrontare le situazioni, forniscono risposte chiare e soluzioni concrete, affiancano e guidano le persone a perseguire gli obiettivi. Concordo pienamente con chi sostiene che la leadership è basata su una qualità spirituale: la capacità di ispirare gli altri a seguirti. Per gestire efficacemente questa crisi economica e finanziaria c è bisogno di un vero leader ma in giro, sulla piazza, non se ne stanno trovando al momento. Ne hanno urgentemente bisogno anche i giovani per potersi confrontare con un modello di persona credibile, qualcuno che sappia tracciare un percorso e ridare loro fiducia. Fare il mestiere del leader non è mai stato così difficile come prima. Certamente non si può improvvisare e per esserlo davvero non si può prescindere dal possedere le seguenti doti: 1) una grande capacità di visione del futuro resa necessaria dalla discontinuità (il futuro che ci aspetta non solo è diverso dal passato ma è sempre meno prevedibile), 2) una grande rapidità realizzativa imposta dall accelerazione dei tempi che stiamo vivendo adesso (progressiva riduzione dei cicli di vita dei prodotti, dei modelli economici, degli stili di vita delle conoscenze e competenze acquisite) 3) una concreta prospettiva internazionale necessaria per affrontare la globalizzazione 4) un fortissimo senso etico per la mancanza di regole e riferimenti a livello globale. Coraggio, le elezioni si sono già svolte ma le assunzioni per trovare dei veri leader sono ancora in corso. IL CAMBIAMENTO DI ROTTA Diciamocelo pure: la manovra recessiva adottata dal precedente Governo dei Tecnici, sulla scia di una politica all insegna dell austerità condivisa con gli altri Stati Membri dell Europa, non ha prodotto alcun beneficio, al contrario, ha innescato un effetto devastante in termini economicosociali. Oggi in Italia sono quasi nove milioni le persone senza lavoro (fonte Ires-Cgil). Secondo i dati ISTAT, il mercato del lavoro registrerà quest anno un ulteriore incremento del tasso di disoccupazione (+1,2 punti percentuali rispetto al 2012) raggiungendo il valore percentuale dell 11,9%. In assenza di un cambiamento di rotta il tasso non smetterà di crescere e potrà toccare il 12,3%. L agenzia di rating americana Moody s ha rivisto al ribasso la nostra stima di crescita con una stima di contrazione del P.I.L. (Prodotto interno Lordo) dell'1,8% a fronte dell'1,0% stimato pagina 9

10 N. XLI Junius 2013 Osservatorio La Rocca precedentemente. Il sistema bancario è debole e il credito, soprattutto per le piccole e medie imprese che sono il motore di crescita economica" del Paese, è ancora limitato e costoso. I provvedimenti che l opinione pubblica progressista attende dal nuovo governo sono concentrati in due parole che si ripetono costantemente: aiuti e sostegno. Si auspica una rendita minima di cittadinanza per chi è senza lavoro, la riduzione della pressione fiscale all imprese, il taglio definitivo delle nuove imposte introdotte dal precedente esecutivo ma un piano programmatico per la ripresa economica, per il breve e per il lungo periodo non è ancora stato delineato. Il fatto è che nel frattempo gli scenari economici sono cambiati rispetto a prima della crisi. Le regole del gioco che guidano i mercati sono già diverse e il resto del mondo viaggia a una velocità differente da quella che noi pensiamo. Già solo questa riflessione è sufficiente per poter dubitare che gli aiuti e i sostegni a livello economico e sociale, così proposti, siano sufficienti per fronteggiare la crisi. Forse tamponeranno per qualche mese la situazione attuale ma non affronteranno questa grande crisi. Per prima cosa il potere d'acquisto e la geografia delle popolazioni "portatrici di moneta" sono cambiati. La globalizzazione ha già prodotto degli effetti dirompenti sugli equilibri dei mercati economici e finanziari dei paesi avanzati. Prima della crisi, quando si parlava di globalizzazione si pensava che questo fosse un argomento da salotto che non potesse toccare così drasticamente le nostre imprese e potesse condizionare il nostro modo di vivere. Occorre adesso riflettere sul fatto che negli ultimi dodici anni le aree più dinamiche in termini di crescita del P.I.L. sono state quelle dei paesi emergenti, in particolare il gruppo del BRIC, ovvero Brasile, Russia, India, Russia, Cina, più Corea e Messico con una crescita media del superiore al 6,2%. Il resto dei paesi dell Asia è cresciuto con un tasso del 5,3%. Fra meno di dieci anni Cina India, Russia e Brasile detteranno il 60% del P.I.L. mondiale. Questo significa che consumatori delle economie emergenti saranno nella condizione di poter raddoppiare la loro capacità di spesa rispetto a quelli delle economie occidentali. Nella sola Cina, ad esempio, se oggi esistono circa 100 milioni di cinesi benestanti, si stima che nel 2020 (fra sette anni!) si potrà contare su una classe media di circa 400 milioni d individui. Mentre stiamo alla finestra ad aspettare che qualcosa cambi ci sono in atto cambiamenti strutturali in corso che lasciano intravedere una fase di transizione a livello mondiale verso nuovi equilibri economici globali destinata a durare anni. Questo nuovo scenario presenta però delle opportunità che possiamo e dobbiamo assolutamente cogliere. Più che attendere c è da fare qualcosa e presto. C è la necessità di mettere rapidamente in campo efficaci strategie d internazionalizzazione per la nostra economia e le nostre imprese al fine di sfruttare la crescita dei mercati emergenti e fronteggiare allo stesso tempo la stagnazione di quelli a più alto reddito pro-capite. Però questo non basta. Occorre che i nostri imprenditori della Piccola Media Impresa inizino a crescere, abbandonino quella mentalità così spesso provinciale, autoreferenziale e conservativa e inizino da subito, con molta umiltà e rigore, a strutturarsi per poter affrontare adeguatamente il mercato export. Per le imprese famigliari in procinto di affrontare un ricambio generazionale dobbiamo anche auspicare che le nuove leve, la nuova linfa che subentra alla guida delle aziende fondate dai papà, dai nonni, guardino al business si osserva una foresta e non un singolo albero. Inizino con l imparare le lingue straniere, esplorare e analizzare nuove aree di business, studiare le abitudini e i bisogni dei nuovi clienti potenziali esteri, differenziare i prodotti e adeguare le tecnologie in funzione dei nuovi mercati e investire di più, molto di più nella loro formazione e in quella dei loro collaboratori. In sintesi dirottare la prua della barca (dell azienda) al di fuori dei confini nazionali con l obiettivo di fare impresa. Fabio Fanecco pagina 10

11 Osservatorio La Rocca N. 41 Giugno 2013 L uomo che vendeva sogni Fotografia di Cesare dal Farra Era tardo pomeriggio quando Greg aveva deciso e ora camminava spedito lungo il marciapiede, ancora bagnato dalla neve ormai sgelata, su cui si riflettevano le luci dei negozi del corso. Le insegne giallorosse della catena dei Nightmare&Dreams si distinguevano già nitidamente. I suoi risparmi si erano definitivamente prosciugati, lo stipendio non bastava più, le spese erano sempre incalzanti e Greg non se la sentiva di chiedere prestiti a un usuraio qualsiasi, banca o strozzino che fosse. Pensava ai suoi due figli che fra vent anni, nel 2074 o giù di lì, avrebbero dovuto ancora saldare i suoi debiti e questo non lo accettava. Perciò entrò deciso nell oniroteca, la più conosciuta in città. Cominciò a vagare fra i vari stand; c era il reparto ricordi di viaggio, il fornito sport e sogni di vittoria, il solito musica e cantanti, l inquietante horror, l immancabile e frequentato per adulti, infine l esclusivo vite da vip. Guardò qualche titolo, si soffermò sui prezzi di copertina, differenti a seconda del valore del microchip contenuto, studiò con fare indagatore i pochi clienti che si aggiravano nel vasto locale. Poi decise che non era più tempo di indugiare e si diresse verso un separé, che dava su un ampio retrobottega illuminato da luci soffuse. Superato il divisorio, si trovò davanti ad una reception dove un omino coi baffi, stempiato e con occhialini cerchiati, sciattamente appoggiati sul dorso del naso, formulò la solita domanda posso aiutarla?. Greg si raschiò la voce come fa ogni timido al mondo e disse guardando nel vuoto : So che voi acquistate ricordi e vorrei informazioni al riguardo. L omino abbozzò un sorrisetto che la consuetudine di quei momenti gli aveva ormai stampato in viso e iniziò a spiegare: Sì, noi compriamo i ricordi o i sogni più nitidi di chi ce li offre,li registriamo e poi li immettiamo nella nostra catena di distribuzione. Il pagamento è in rapporto alla richiesta ed alla qualità del prodotto. I più venduti sono gli eventi esclusivi, quali una vittoria sportiva o un successo da prima pagina in qualunque campo; tirano molto anche i sogni erotici o i ricordi di notti di fuoco. Con un ricordo di viaggio raccoglie pochi soldi. Settimana scorsa è venuto pagina 11

12 N. XLI Junius 2013 Osservatorio La Rocca un anziano cantante rap degli anni venti, ormai al verde, ci ha venduto la sua unica apparizione al festival di Sanremo, ho pagato bene perché ha un suo seguito di fan nostalgici Io cosa potrei vendere? replicò Greg. E informato che poi il ricordo svanisce e si perde per sempre? Sì, me lo hanno detto. Guardi, il mio consiglio, se ha proprio bisogno di denaro, è vendere qualcosa di pruriginoso, come la prima notte di nozze o una prima volta o un avventura con una ragazza molto disponibile Avrei beh, la prima volta con mia moglie, da fidanzati. buttò lì Greg. Posso darle anche nordeuro se la qualità delle immagini è buona. D accordo, cosa debbo fare? chiese impacciato Greg. Adesso le inserisco sottopelle un microchip captante, tranquillo non si sente niente, poi la prego di accomodarsi in sala prelievi, si sdrai sul lettino e cerchi di rilassarsi e concentrarsi al massimo sul ricordo scelto. Greg entrò nella saletta prelievi, nella semioscurità si sdraiò sul lettino, afferrò una lattina di Bradiporange, quella che ti mette i guanciali come dice la pubblicità, e assaporandola a piccoli sorsi si rilassò completamente. Fu faticoso andare a recuperare il ricordo di quel pomeriggio tra gli ulivi, un giorno d estate, sapendo che sarebbe stato per l ultima volta. Eppure emerse tutto, l impaccio del primo momento, la frenesia nello spogliarsi, il calore dei corpi avvinghiati, i sospiri iniziali e le risate finali. Carmen era bellissima,aveva quel sorriso che non era stato scalfito ancor oggi. Fu quando sentì un perentorio stop!, come una fucilata, che capì che la registrazione era andata a buon fine e una lacrima lo sorprese sulla guancia. Ottimo è venuto benissimo, i diecimila nordeuro se li è guadagnati, signore. Mi sa che oggi stesso troverò un acquirente. Ci sono maniaci che si fanno inserire i microchip e se li gusteranno nel sonno, i suoi ricordi! disse entusiasta l omino. Pochi minuti dopo Greg prese i soldi, se li infilò in tasca,tastando il malloppo per assicurarsi che non si perdesse, e rapido uscì dal negozio. L aria fuori era sferzante e Greg camminò veloce verso casa, senza pensare. Entrò in casa, le voci dei ragazzi scherzavano allegre nella cameretta illuminata, in salotto Carmen guardava un reality assorta sul divano, lo vide e lo salutò con un sorriso dolce. Greg, affacciato sulla porta, rispose con un sorriso tirato e gli occhi bassi ma non sapeva perché. Eugenio Pasquinucci pagina 12

13 Osservatorio La Rocca N. 41 Giugno 2013 Verso il regime GENDER? La nascita della DIRITTONATURALEFOBIA. Dalla Francia oltre che santi e pensatori, arrivano spesso pessime ideologie, rivoluzione francese docet, dopo quel relativismo illuminista imposto con le armi e la ghigliottina, ai giorni nostri arriva la repressione a chi manifesta per la famiglia, a chi dona scarpette per neonato ad una donna entrata in ospedale per abortire, una repressione da dirittonaturalefobia che è arrivata a far togliere dalla polizia a Parigi una felpa con il logo Manif pour tous ad un padre a passeggio con la famigliola al parco. Una potentissima lobby che opera anche in Italia cerca di convincerci che non esiste solo un modello di famiglia in quanto non esiste una natura da rispettare, e di conseguenza ogni impulso e desiderio va accolto e reso legale attraverso leggi. Questa l essenza dell ideologia gender. Contro tale prospettiva occorre da un lato che ognuno che riconosca e viva alla luce dell esistenza di un diritto naturale prenda coscienza del pericolo che viene da una tale prospettiva e si impegni per una nuova evangelizzazione del nostro paese e dall altro comprenda che il processo da fermare è quello che per passi successivi procede; 1) dalla legalizzazione delle unioni di fatto ossia l equiparazione del matrimonio gay a quello naturale fra un uomo e una donna: 2) all approvazione in Parlamento della legge contro l omofobia, che come scrive Alfredo Mantovano attribuirà : all orientamento omosessuale non un valore in sé positivo, ma un valore maggiormente positivo rispetto ad altri motivi discriminatori non previsti dall ordinamento. Vuol dire quindi rende automatico l avvio di procedimenti penali di fronte a qualsiasi giudizio critico, sul piano scientifico, etico ed educativo, dell omosessualità, di fronte a qualsiasi posizione che sostenga la contrarietà al diritto naturale degli orientamenti sessuali diversi da quello eterosessuale: nei seminari, nei corsi di catechismo, nella preparazione al matrimonio, in convegni sul tema. 3) All introduzione della possibilità di adozione di bimbi alle coppie gay. Combattere il tentativo di silenziare il popolo della vita dipende anche da noi, che senza farci intimorire con carità e e fortezza dobbiamo riaffermare la verità soggettiva del vivere secondo il diritto naturale. Cornelius pagina 13

14 N. XLI Junius 2013 Osservatorio La Rocca Quattordici Righe Preghiera e tappabuchi Uffa! Si, è bravo e dice anche cose giuste ma è evidente che la parola preghiera l ha buttata li come un tappabuchi. Ha sentenziato: ciò che conta è pregare! Bravo, e prova dargli torto se ne sei capace! Eppure l hai capito, sta bleffando. E ti domandi: è possibile essere devoti ed egoisti insieme? Essere anche vanitosi pur pregando a lungo? Essere avido e religioso vero? Perdirindindina si! Guarda prega, si, ma solo per chiedere cose su cose. Mai una volta che lodi il suo Creatore per la lode stessa. È semplicemente avido. Guarda quell altro. Prega, ma solo per pretendere che il Buon Dio si adegui alle sue richieste. E neanche si pone il problema che forse il Signore di tutto vede le cose in altro modo. E certo, è talmente egoista che si crede più di Dio! Ma se prega. Appunto. Per lui la preghiera è una bella forma di autoaccecamento. L ego è il suo Dio. Oh ma poi c è pure il vanitoso. Quanto prega e così è talmente certo di essere buono che ovviamente Colui che può tutto deve, sottolineo deve, riconoscerlo e ben retribuirlo. Dio, certo, ma vuoi mettere le cose di Dio! Queste contano! È solo un ricco vanitoso alla ricerca di un piacere particolare. Un feticista della preghiera. Un pornografo dei propri gusti. Dio per lui è un puro mezzo. Mai il Fine. E con tutto ciò non ho per niente detto di non pregare. Che nessuno lo pensi. Pregare Dio è giusto, è bene, è vitale! E spegnere il proprio sentirsi autonomo dal Creatore è altrettanto importante. E va chiesto, va gridato continuamente al Cielo. Pena farsi un dio con la minuscola. don Ernesto pagina 14

15 Osservatorio La Rocca N. 41 Giugno 2013 Cronache di Giudy Acronymous - 13 Mino Ora che hanno rimandato l IMU a settembre sei contenta? Arianna No, continuo a sentirmi presa in giro. Ma tu ti ricordi cosa significa IMU? Mino Imposta Municipale Unica, sono un tipo informato io. Arianna Ecco appunto, delle tre lettere solo una corrisponde all oggetto. Nel tempo si sono persi sia la M di Municipale che la U di Unica e, tanto per cambiare, è rimasta l imposta. Vieni a chiedermi se sono contenta, quando saranno tornate in vita la M e la U o quando sarà decaduta anche la I. Mino Sempre polemica. Arianna Certo, e più con il popolo che con chi lo governa. Se vuoi, conosco un altro modo di sciogliere l acronimo IMU Implosi Memoria e Uso della ragione. Siamo un popolo de-moralizzato che ha smesso di esercitare Memoria e Ragione. Giudy pagina 15

16 N. XLI Junius 2013 Osservatorio La Rocca LETTERE AL DIRETTORE Adesso che mi sono sfogato IO TORNO A PRODURRE Caro Direttore, Mi trovo addebitati sul conto aziendale 8,49 euro al mese da Marzo in poi. Chiamo la banca per chiarimenti. Risposta: "E' una tassa decretata dal Governo Monti...intorno ai 100,00 euro all'anno". Aggiungiamo i quasi 800,00 euro in più al mese che mi sono visto addebitare per aumenti all'aliquota INPS (alla fine dell'anno sono quasi euro di INPS pagata in più); Per non parlare dei 5.000,00 euro di tasse (IRES/IRAP sul 2012) comunicatemi dalla commercialista settimana scorsa, su un reddito lordo Aziendale di 4.900,00 (questo a causa del recupero di costi indeducibili come la macchina, scaricabile al 20% Iva compresa, e i cellulari al 50%); Non dimentichiamo che in qualità di Socio Amministratore e lavoratore, devo pagare ogni anno 3.800,00 euro di INPS a titolo personale (oltre quanto già pagato in busta come Co.Pro intorno ai 7.200,00 euro annui), questo perchè lo Stato considera in ,00 euro il reddito minimo prodotto dall'azienda che verrà distribuito ai propri Soci...come per dire: le tasse si pagano sui fatti (sulla realtà) o si pagano sulla teoria (cioè sull'idea)? Per non parlare degli studi di settore. Adesso io dico: siamo in crisi nera; le aziende sono al collasso; stanno chiudendo tutti; la disoccupazione è al record storico del 12%; chi non chiude ha fatto fuori tutte le riserve personali che aveva, impoverendo la propria famiglia e riducendo drasticamente i consumi. Paghiamo il 27,5% di IRES sul reddito imponibile; paghiamo il 3,9% di IRAP sul reddito imponibile (non detratti i costi del personale, ergo in un mondo di servizi, direi che è una tassa sul 90% del reddito prodotto); aumentano l'inps; mettono le tasse sui conti correnti; ci sono gli studi di settore; l'inps della Commercianti...BASTA! Adesso che mi sono sfogato IO TORNO A PRODURRE per sopravvivere...peccato che Vi faccio aumentare il PIL e ringraziate il Signore che ho famiglia. Chiuderei con l'immensa Giovanna D'Arco: "Bisogna dare battaglia perchè Dio conceda Vittoria"...ecco, io non mollo. Alessandro *** CORD BLOOD BANK Caro Direttore, Ricorre quest anno il XX anniversario della fondazione Milano Cord Blood Bank, presso il Policlinico. In questi due decenni, oltre mille ostetriche hanno raccolto a favore della sola banca di Milano circa donazioni di sangue del cordone ombelicale presso 41 sale parto in Lombardia. Queste donazioni saranno disponibili per il trapianto di cellule staminali emopoietiche per i pazienti affetti da gravi patologie del sangue, quali leucemie, linfomi, talassemie, difetti del sistema immunitario e alcune malattie metaboliche. Nel 1988 avvenne in Francia il primo trapianto di cellule staminali su un neonato, affetto da una grave malattia ematologica. Oggi ha 25 anni e conduce una vita normale. Circa un milione di famiglie nel mondo hanno donato il sangue placentare, al momento del parto. pagina 16

17 Osservatorio La Rocca N. 41 Giugno 2013 Una vita che nasce rigenera la vita è lo slogan della Fondazione, che fa della solidarietà l asse portante della sua ragione sociale. Il sangue del cordone ombelicale è una sorgente di cellule staminali emopoietiche di comprovata efficacia terapeutica che apre un nuovo orizzonte di cure che potremmo chiamare medicina rigenerativa. Sono nate così anche applicazioni collaterali come l ideazione di un gel piastrinico da sangue placentare, associato con veleno di cobra, per le piaghe da decubito con riduzione dei tempi di guarigione e dei costi di terapia. Le cellule staminali ben conservate non hanno limiti temporali di applicazione; un paziente in Cile è stato da poco curato con sangue placentare arrivato da Milano e congelato 17 anni prima. In sintonia con questo genere di iniziative è nato il Il giardino di Luca e Viola, in ricordo di tre piccoli angeli volati in cielo troppo presto. L associazione si pone come obiettivo di informare e sensibilizzare l opinione pubblica sul significato di dono e come, con un atto di generosità, è possibile migliorare le aspettative di vita di tanti bambini affetti da patologie gravi. Donare gli organi o anche solo il cordone ombelicale è un atto di amore verso il prossimo che può portare a colorare di gioia il volto di tanti bimbi. E.P. Tamburi Lontani Rassegna stampa non conforme LA GUERRA DELLE PAROLE: TRE CASI ESEMPLARI MA COS E QUESTO SPREAD? Ci è stato spiegato che lo spread (in italiano il differenziale tra Btp e Bund tedeschi) era determinato dall enorme debito pubblico italiano. Ma il giorno prima della minacciosa comparsa dello spread sui cieli d Italia, il debito, era da tempo, il medesimo. Ed allora? Ed allora forse la spiegazione ci arriva da un articolo del Corriere economia, dal titolo: <<Paradossi L italiano? E un povero ricco>> firmato da Giuditta Marvelli: <<Molti mattoni, poco rischio. [...] Il Sig. Rossi, l italiano pagina 17

18 N. XLI Junius 2013 Osservatorio La Rocca medio, in genere accusato di essere tra i cittadini più vecchi d Europa, non lo è abbastanza per potersi permettere di investire solo ( o quasi) in case e titolo di Stato. E invece il suo portafoglio è ancora così, congelato tra i Bot e la magione di famiglia. [...] Il nostro introito medio è inferiore a quello dell area euro, ma i nostri averi privati sono superiori alla media. Al nostro opposto, con alti redditi e ricchezze basse troviamo Germania, Austria, Finlandia, Olanda. [...] Secondo il barometro di Advise Only, i possedimenti finanziari delle famiglie italiane (immobili esclusi), in una scala di rischio, da zero a 100 si posiziona a quota 17, mentre la facilità di smobilitazione è pari a 82.>>. Come dire gli italiani, pur disponendo di un reddito medio inferiore a quello dei popoli del nord europa, riescono a risparmiare in misura maggiore ed a investire con oculatezza e poco rischio i sudati risparmi. Ma questo non aggrada all europa (detta anche finanza apolide). Ed allora: << Se consideriamo l età media degli italiani, 43 anni, il portafoglio è troppo sbilanciato sulle obbligazioni-spiegano i consulenti di Advise Only-, il Sig. Rossi investe poco in azioni, ipoteticamente più redditizie sull arco di tempo ancora lungo che lo separa dalla pensione.>> Ecco svelato il mistero: si scrive spread/debito pubblico, ma si deve intendere vogliamo il risparmio degli italiani. Ad ogni costo. Non a caso l articolo termina, in modo minaccioso, con la frase:<<la sfida della manutenzione è aperta.>>. IUS SOLI, OVVERO COME NASCERE ITALIANI Anche il Prof. Sergio Romano rispondendo ad un lettore nella rubrica delle Lettere al Corriere, è intervenuto nel dibattito relativo alla cittadinanza, sollecitato dalle considerazioni del sig. Ivancich: <<Si sente ripetere anche da personaggi di alto livello, che è necessario stabilire in Italia lo ius soli, perché è giusto che chi è nato, cresciuto e ha studiato in Italia venga riconosciuto come cittadino italiano. Peccato che sia chiaramente una contraddizione in termini che sconfina nell assurdo, dato che secondo lo ius soli si acquisirebbe la cittadinanza per il solo fatto di nascere (anche casualmente) in Italia, ed è piuttosto difficile che un neonato sia già cresciuto e abbia già studiato>>. Per non considerare inoltre che un bambino che ricevesse la cittadinanza attraverso lo ius soli, si troverebbe nella curiosa situazione di essere un cittadino italiano, a tutti gli effetti, con genitori stranieri. Ma ecco la risposta, alle argomentazioni pacate e ragionevoli del lettore, proposta dal prof Romano: <<Caro Ivancich, preferisco il diritto del suolo perché non credo che certe materie, come quella della cittadinanza, debbano essere regolate da un fantomatico diritto del sangue. Non mi piacciono i nazionalismi e in particolare quelli biologici, frutto di teorie perniciose screditate. Credo che un bambino nato in Italia da stranieri residenti nella Penisola sia potenzialmente un cittadino italiano>>. E così, viene azzerato ogni dibattito sull argomento: chi non è per lo ius soli, o almeno vorrebbe discuterne pacatamente, viene bollato come fautore di un nazionalismo biologico, sostenuto da un, in questo senso sì, fantomatico diritto del sangue, in una parola: razzista. GLI OMOSESSUALI ( GAY IN INGLESE POLITICAMENTE CORRETTO) E LE LESBICHE HANNO UN CUORE? Sotto il titolo:<<figli normali di coppie diverse>> viene ripresa da Elena Tebano, su Sette, settimanale del Corriere Della Sera, la questione delle famiglie omosessuali e dei figli: <<Tra tutte le accuse è la peggiore immaginabile: voler rendere i propri figli orfani ancora prima che nascano. Riaffiora ogni volta che si parla di genitori omosessuali.[...] E avvenuto anche nella discussione scatenata su La 27esima Ora dall intervento dello psicanalista Vittorio Lingiari sul rapporto del Aap, in cui i pediatri americani analizzano trent anni di ricerche sulle famiglie gay. E concludono che crescere con madri lesbiche o padri gay non danneggia la salute psicologica dei pagina 18

19 Osservatorio La Rocca N. 41 Giugno 2013 bambini. Più di un commentatore sul blog lo ha negato: Chi ha due padri è orfano di madre; chi ha due madri è orfano di padre sintetizza un lettore>>, che ad occhio non pare proprio una idea peregrina, ma la nostra giornalista reagisce con forza: <<L idea è che i genitori siano necessariamente un uomo ed una donna, perché per far nascere un bambino serve il patrimonio genetico di un maschio e di una femmina. Tutto viene ridotto a quello. Senza considerare i ruoli genitoriali che non sono necessariamente legati al genere.[...] Ma non è un legame di sangue>> (scusate l interruzione, ma quella del sangue deve essere una ossessione dei politicamente corretti ) <<a rendere (buoni) genitori: è la qualità del rapporto che si costruisce col bambino. Non si deve essere necessariamente un uomo e una donna per riuscirci. [...] E una scelta d amore.>>. L argomento è cambiato, ma chi puo negare che anche gli omosessuali hanno un cuore. Con buona pace dei bambini nati orfani. Osceola* (Nel 1828 il generale Andrew Jackson, democratico, fu eletto alla Presidenza degli Stati Uniti. [...] nel 1829 egli varò la legge Removal Act, che stabiliva che tutti i nativi appartenenti alle cinque nazioni da più tempo in contatto con i bianchi e pertanto dette civilizzate [...] dovessero essere allontanate dai territori dell Est e risistemate nel lontano Ovest [...] i Seminole resistettero con le armi. Guidati dal loro capo Osceola, in Florida, essi condussero per anni un abile e fortunata guerra che consentì loro di resistere fino al 1842 e guadagnò al loro capo il titolo di <Volpe delle Paludi>.[...] Solo quando Osceola fu catturato mediante un ignobile inganno e imprigionato a Fort Moultrie i Seminole cessarono la resistenza e si trasferirono all Ovest.) RAIMONDO LURAGHI, Sul sentiero della guerra Recensioni - Libri QUOTA 33 - Roberta Gallego, TEA, pagine 348, Euro 13,00 Una interessante opera prima scritta da una donna Magistrato in forma di romanzo, ma in realtà cronaca di quanto avviene all interno degli uffici di una procura che, come recita la quarta di copertina, è imperfetta (come se esistessero procure perfette ). Il caso che fa da filo conduttore dell indagine si presenta, già dall inizio, poco chiaro: nel corso di una rapina in un bar malfamato viene prelevata in ostaggio una giovane cameriera rumena che poco pagina 19

20 N. XLI Junius 2013 Osservatorio La Rocca dopo viene trovata cadavere con, tra le altre lesioni, i piedi spezzati. Emerge subito che la ragazza era una ex prostituta che, trasferitasi da Torino in una immaginaria città del Nord, Ardese, aveva cominciato a condurre una vita regolare e discreta con chiari intenti di riscatto sociale: un lavoro modesto, ma onesto, un fidanzato innamoratissimo, e qualche amicizia di buon livello. Il caso è affidato al dottor Alvise Guarnieri, uomo retto e deciso, che cerca di individuare i colpevoli di un assassinio efferato, certo non casuale come lo si vorrebbe far apparire. Guarnieri fa di tutto per venire a capo delle responsabilità e conduce un indagine che lo porterà a scavare nel passato della ragazza e da qui in un sottobosco dove delinquenza comune di alto livello e complicità politiche si intersecano, fino ad inficiare il risultato finale, ovvero l incriminazione dei mandanti e degli esecutori, peraltro perfettamente individuati. Tutt intorno, Roberta Gallego dipinge un ampio affresco che delinea decine di profili di uomini e donne, in alcuni casi tratteggiando personaggi quasi comici grazie ad una notevole capacità di caratterizzazione, frutto evidente dell esperienza personale e di una conoscenza disincantata dell essere umano. Il romanzo è anche un veicolo di denuncia delle inefficienze dell apparato giudiziario, soffocato da una burocrazia elefantiaca e dalle ben note carenze di risorse umane e materiali. Tutto questo si traduce in un senso di scoramento diffuso a tutti i livelli, che causa una conduzione dell attività basata solo sulla motivazione personale di pochi, circondati da una palude popolata da tira a campare che cercano di fare il minimo e, laddove possono, scaricare ad altri le proprie incombenze e responsabilità. Troppe sembrano essere, leggendo Quota 33, le lacune del nostro sistema giudiziario, e le conclusioni pessimistiche che il Lettore è indotto a trarre paiono ampiamente motivate. Tuttavia, l analisi dei personaggi comprimari lascia adito a una valutazione complessivamente meno negativa, quasi che il messaggio voglia essere mitigato: le cose vanno male, ma la possibilità di migliorare esiste, grazie all impegno di una minoranza di donne e uomini che credono nella Giustizia e nello Stato. Da rilevare, infine, che la dedica di apertura non lascia dubbi sulla veridicità dei caratteri delineati su personaggi realmente esistenti, e la terza di copertina preannuncia altre sorprese da parte di questa Autrice, a cui devo gratitudine per le ore trascorse in una lettura coinvolgente, a tratti divertente, anche se spesso venata di amarezza. Marzio Mezzetti pagina 20

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

difendiamo i nostri figli * 20 giugno - AMDG

difendiamo i nostri figli * 20 giugno - AMDG difendiamo i nostri figli * 20 giugno - AMDG intervento di alfredo mantovano Care amiche e cari amici! una giornalista poco fa mi chiedeva di riassumere in poche parole-chiave il messaggio che il popolo

Dettagli

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19.

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19. Insegnante intervistata: 12 anni di insegnamento; al momento dell intervista insegna nelle classi II di una scuola primaria Durata intervista: 30 minuti 1. Ti chiederei gentilmente di pensare ad un bambino

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi)

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi) Elena Ana Boata Il viaggio di Anna Proprietà letteraria riservata. 2007 Elena Ana Boata 2007 Phasar Edizioni, Firenze. www.phasar.net I diritti di riproduzione e traduzione sono riservati. Nessuna parte

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

1 maggio, festa del lavoro sfruttato a Carrefour. Intervista a una lavoratrice.

1 maggio, festa del lavoro sfruttato a Carrefour. Intervista a una lavoratrice. Primo maggio, festa dei lavoratori, il Carrefour di Lucca rimane aperto. Abbiamo colto l occasione per intervistare una lavoratrice del supermercato e approfondire altri argomenti, tra cui la recente decisione

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

Pretendi il tuo raccolto

Pretendi il tuo raccolto Domenica, 11 marzo 2012 Pretendi il tuo raccolto Galati 6:7-10- Non vi ingannate, non ci si può beffare di Dio; perchè quello che l'uomo avrà seminato, quello pure mieterà. Perchè chi semina per la sua

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI?

ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI? ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI? Lui. Tempo fa ho scritto un libro tutto parole niente immagini. Lei. Bravo. Ma non mi sembra una grande impresa. Lui. Adesso vedrai: ho appena finito un libro tutto immagini

Dettagli

Cosa devono fare le banche per favorire i processi di aggregazione?

Cosa devono fare le banche per favorire i processi di aggregazione? Cosa devono fare le banche per favorire i processi di aggregazione? Prima di provare a rispondere a questa domanda mi pare indispensabile una premessa che contestualizzi l attuale situazione. Perché a

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù. PREFAZIONE Voglio sottolineare che questo libro è stato scritto su dettatura di Gesù Cristo. Come per il libro precedente, desidero con questo scritto arrivare al cuore di tante persone che nella loro

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Sono nell aula, vuota, silenziosa, e li aspetto. Ogni volta con una grande emozione, perché con i bambini ogni volta è diverso. Li sento arrivare, da lontano, poi sempre

Dettagli

LOCUZIONI AL MONDO. Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World

LOCUZIONI AL MONDO. Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World LOCUZIONI AL MONDO Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World 2 Sommario 1. La decisione della SS. Trinità al tuo

Dettagli

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani...

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Incontro Introduttivo con Sergio Peterlini insegnante di Meditazione da 38 anni per Studenti,

Dettagli

1. RIVELATO IN GESU CRISTO

1. RIVELATO IN GESU CRISTO SCHEDA 4 (per operatori) 1. RIVELATO IN GESU CRISTO Nota introduttiva L incontro sulla figura di Gesù ha lo stesso stile narrativo del precedente. Se Dio è origine del bisogno d amore e della capacità

Dettagli

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA I A6 BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA Parrocchia Domenica CANTO D INIZIO NEL TUO SILENZIO Nel tuo silenzio accolgo il mistero venuto a vivere dentro di me, sei tu che vieni, o forse è più vero

Dettagli

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la Il vero Amore L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la maggior parte delle nostre azioni, inoltre credo che esso sia la cosa più bella che Dio ci ha donato,

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

Dio ricompensa quelli che lo cercano

Dio ricompensa quelli che lo cercano Domenica, 22 agosto 2010 Dio ricompensa quelli che lo cercano Ebrei 11:6- Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA 2 maggio 2015 Canto iniziale Cel. Nel nome del Padre TI PORTAVO IN BRACCIO Una notte un uomo fece un sogno. Sognò che stava camminando

Dettagli

CELLULE STAMINALI. LA RICERCA ENTRA NEL VIVO.

CELLULE STAMINALI. LA RICERCA ENTRA NEL VIVO. CELLULE STAMINALI. LA RICERCA ENTRA NEL VIVO. CELLULE STAMINALI. LA RICERCA ENTRA NEL VIVO. Fin dalla sua fondazione per opera di padre Agostino Gemelli, l Università Cattolica del Sacro Cuore ha orientato

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

NON TEMERE, SOLO ABBI FEDE FEDE È CERTEZZA DI COSE CHE SI SPERANO E DIMOSTRAZIONE DI COSE CHE NON SI VEDONO

NON TEMERE, SOLO ABBI FEDE FEDE È CERTEZZA DI COSE CHE SI SPERANO E DIMOSTRAZIONE DI COSE CHE NON SI VEDONO NON TEMERE, SOLO ABBI FEDE Cos è la fede? FEDE È CERTEZZA DI COSE CHE SI SPERANO E DIMOSTRAZIONE DI COSE CHE NON SI VEDONO EBREI 11:1 che si sperano SPERANZA: Aspettazione fiduciosa di qualcosa in cui

Dettagli

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>>

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>> Salmo 119:28 > Cari fratelli e care sorelle in Cristo, Il grido di sofferenza del Salmista giunge fino a noi! Il grido di sofferenza

Dettagli

L AZIONE DI DIFFUSIONE

L AZIONE DI DIFFUSIONE L AZIONE DI DIFFUSIONE 28 Messaggio, 4 marzo 1951 La volontà del Figlio Vedo una luce intensa e odo: Eccomi di nuovo. Attraverso la luce vedo la Signora. Dice: Guarda bene e ascolta quello che ho da dirti.

Dettagli

INTERVISTA ALLA SCRITTRICE

INTERVISTA ALLA SCRITTRICE Tratto da: M. Cecconi, La morte raccontata ai bambini: il ciclo della vita. Intervista ad Angela Nanetti, Il Pepeverde n. 10, 2001, pp. 10 11. Copyright INTERVISTA ALLA SCRITTRICE ANGELA NANETTI LA MORTE

Dettagli

Sin dalla nostra nascita, la camera da letto è testimone della nostra vita, delle nostre trasformazioni, delle gioie e dei dolori.

Sin dalla nostra nascita, la camera da letto è testimone della nostra vita, delle nostre trasformazioni, delle gioie e dei dolori. CAMPO FAMIGLIE 2010 SI SEPPE CHE GESU ERA IN CASA LA CAMERA DA LETTO Luogo dell intimità Quando preghi entra nella tua camera Mt. 6,6 IL SIGNIFICATO ANTROPOLOGICO Sin dalla nostra nascita, la camera da

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Scopri come i grandi investitori hanno posto le basi per il loro successo. Tutto quello che devi assolutamente conoscere prima

Dettagli

PER LA PREGHIERA (M. QUOIST PARLAMI D AMORE )

PER LA PREGHIERA (M. QUOIST PARLAMI D AMORE ) PER LA PREGHIERA Ho bisogno, ragazzi, della vostra amicizia, come voi avete bisogno della nostra. Ma non ho bisogno che uno dopo l altro mi diciate: ti amo, perché quando verrà il mio Amore, che aspetto,

Dettagli

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone 1 ANNO CATECHISMO 2014-2015 Alla Scoperta di Gesù SUSSIDIO SCHEDE RISCOPERTA DEL BATTESIMO 1 NOME COGNOME Le mie catechiste NOME COGNOME Telefono NOME COGNOME Telefono

Dettagli

Copyright 2010 Tiziana Cazziero

Copyright 2010 Tiziana Cazziero Voltare Pagina Copyright 2010 Tiziana Cazziero Tiziana Cazziero VOLTARE PAGINA Romanzo Al mio compagno, la persona che mi sopporta nei miei momenti bui. PRIMA PARTE Buongiorno mamma. Buongiorno a te

Dettagli

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 87 ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA Stralcio del discorso del Presidente Silvio Berlusconi sulla

Dettagli

Le abilità sociali e le regole. La scuola diventa autorevole

Le abilità sociali e le regole. La scuola diventa autorevole Le abilità sociali e le regole La scuola diventa autorevole Il perché delle regole e delle abilità sociali? Le abilità sociali permettono di mettere in atto tutti quei comportamenti che fanno sì che si

Dettagli

COME AGGIORNARE IL PROPRIO SISTEMA DI CREDENZE

COME AGGIORNARE IL PROPRIO SISTEMA DI CREDENZE 11 November 2014 COME AGGIORNARE IL PROPRIO SISTEMA DI CREDENZE Articolo a cura di Nicola Doro - Responsabile Commerciale Ad Hoc Ti sei mai chiesto perché alcune persone falliscono in tutto quello che

Dettagli

PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON

PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON C è un libro sui ragazzini agitati, dal titolo On agite un enfant: è un gioco di parole, perché c era una pubblicità di una bevanda gassata che se non ricordo

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli

Ci sono gesti che sono semplici, che non

Ci sono gesti che sono semplici, che non famiglia oggi Donare, per salvare una vita di Giorgia Cozza Storia di Laura e della sua grave malattia. E di come la speranza possa di nuovo tornare, attraverso un donatore di midollo osseo che risiede

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE

ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE - di Deepak Chopra Sette esercizi spirituali per portare la pace all interno delle tua vita e nel mondo che ti circonda. L approccio alla trasformazione personale

Dettagli

BASILICA PAPALE DI SAN PIETRO

BASILICA PAPALE DI SAN PIETRO BASILICA PAPALE DI SAN PIETRO 20 ANNIVERSARIO EVANGELIUM VITAE 25 MARZO 2015... 1) Oggi ricordiamo il Sì di Maria alla vita, quella vita che prodigiosamente sbocciò nel suo grembo immacolato. Mentre ricordiamo

Dettagli

festa per la famiglia o famiglia per la festa?

festa per la famiglia o famiglia per la festa? Natale: festa per la famiglia o famiglia per la festa? Inserto N. 4 2010 Bè provo un po a spiegarmi: ogni anno mi viene un certo nervosino perchè mi sembra che tutti: la tv, internet, gli amici, le pubblicità

Dettagli

TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI

TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI PREGHIERA E IL S. ROSARIO N.B. Queste apparizioni della Madre di Dio non sono ancora state né approvate né smentite dalla Santa Sede. E stata costituita dalla Chiesa una commissione

Dettagli

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No.

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No. Intervista 1 Studente 1 Nome: Dimitri Età: 17 anni (classe III Liceo) Luogo di residenza: città (Patrasso) 1. Quali fattori ti hanno convinto ad abbandonare la scuola? Io volevo andare a lavorare ed essere

Dettagli

ANGELA RAINONE POESIE

ANGELA RAINONE POESIE 1 ANGELA RAINONE POESIE EDIZIONE GAZZETTA DIE MORRESI EMIGRATI Famiglia Rainone Angela Lugano Svizzera 2 3 PREFAZIONE Tra i giovani che hanno sporadicamente inviato delle poesie per pubblicarle sulla Gazzetta

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

aiutare impegno pensare gesti vivere associazione La solidarietà non è una cosa difficile e non richiede molto tempo. Può essere fatta di piccoli

aiutare impegno pensare gesti vivere associazione La solidarietà non è una cosa difficile e non richiede molto tempo. Può essere fatta di piccoli UNITÀ 2 Collegate la definizione alla parola corrispondente. Persone con handicap. 2 Persone senza genitori. 3 Persone che stanno in carcere. 4 Persone che hanno bisogno di aiuto. Persone che hanno dovuto

Dettagli

DIOCESI DI RIETI Ufficio per la Pastorale della Salute IL DIRETTORE

DIOCESI DI RIETI Ufficio per la Pastorale della Salute IL DIRETTORE Grazie a voi ragazzi, ai vostri Professori, ai vostri Presidi che vi hanno dato il permesso di partecipare al nostro incontro. Il nostro incontro formativo di oggi ha un titolo particolare: Facebook: Dalla

Dettagli

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere?

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere? CANOVACCIO 6 Estratto da: L azienda senza peccati scagli la prima pietra! I sette peccati capitali dalla vita personale alla vita professionale. Il teatro chiavi in mano. In pausa pranzo nel parco Come

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

La Bibbia è contro il sesso

La Bibbia è contro il sesso mito 5 La Bibbia è contro il sesso L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. Woody Allen Facendone un peccato il Cristianesimo ha fatto molto

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO ENGLISH FRANCAIS ITALIANO 1 ITALIAN L idea L idea nasce in seno al segretariato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE). All indomani dell elezione di Papa Francesco, del Papa venuto

Dettagli

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi.

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Una sera, dopo aver messo a letto mio figlio, stanca dopo una giornata molto impegnata, ho deciso di andare a letto presto, ma non riuscivo ad addormentarmi,

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

Questa non è una lezione

Questa non è una lezione Questa non è una lezione Sono appunti, idee su Internet tra rischi e opportunità. Che vuol dire non dobbiamo stare a guardare? È il Web 2.0... i cui attori siete voi Chi vi ha insegnato ad attraversare

Dettagli

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito che la globalizzazione ha degli effetti positivi per il

Dettagli

Preghiere a Maria. - Santa Madre aiuta il mio compagno a trovarmi lavoro, proteggilo.

Preghiere a Maria. - Santa Madre aiuta il mio compagno a trovarmi lavoro, proteggilo. Preghiere a Maria - Santa Madre aiuta il mio compagno a trovarmi lavoro, proteggilo. - Santa Maria intercedi per noi, tu sai grazie! Cuore immacolato di Maria rifugio delle anime. - Cara Mamma aiutami

Dettagli

RINNOVAMENTO CARISMATICO CATTOLICO

RINNOVAMENTO CARISMATICO CATTOLICO INSEGNAMENTO IL MIO CUORE CANTA LE TUE LODI a cura di Carlo Arditi, Responsabile del Servizio Musica e Canto Nel preparare questa condivisione mi sono accorto che, pur non avendolo fatto apposta, anche

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Poi venne l aurora Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Ernesto Riggi Tutti i diritti riservati A tutti i giovani coraggiosi, capaci di lottare pur di realizzare

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia Operazione Oh no! Nonno Toni sentì un urlo di rabbia provenire dalla cameretta di Tino. Salì le scale di corsa, spalancò la porta e si imbatté in un bambino con gli occhi pieni di lacrime. Tino aveva in

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

Adorazione Eucaristica

Adorazione Eucaristica Adorazione Eucaristica Pregare come i Santi I santi sono coloro che hanno creduto e vissuto con amore il mistero di Cristo. Essi hanno saputo vivere nel difficile nascondimento la preghiera, sottratta

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

Seconda parte Trovami

Seconda parte Trovami Seconda parte Trovami Dal diario di Mose Astori, pagina 1 Dovrei iniziare questo diario inserendo la data in cui sto scrivendo, e poi fare lo stesso per ogni capitolo successivo, in modo da annotare il

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

IL DISTURBO AUTISTICO

IL DISTURBO AUTISTICO LEZIONE: DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO (PRIMA PARTE) PROF. RENZO VIANELLO Indice 1 INTRODUZIONE --------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

professionisti e non, e familiari con un totale di 67 beneficiari, tra cui la maggioranza erano pazienti psichiatrici, anziani e disabili.

professionisti e non, e familiari con un totale di 67 beneficiari, tra cui la maggioranza erano pazienti psichiatrici, anziani e disabili. Testimonianza presentata al Convegno Amministrazione di sostegno e Volontariato svoltosi a Bologna il 14 ottobre 2011 Avvocato Carla Baiesi, Amministratore di Sostegno Mi è stato chiesto di dare al mio

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato Due sequenze tratte da due film assai diversi e lontani nel tempo: Charlot soldato di Charlie Chaplin (1918) e L attimo fuggente di Peter

Dettagli

Gaia. Il viaggio continua

Gaia. Il viaggio continua Gaia Il viaggio continua Laura Virgini GAIA Il viaggio continua Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A Te che Hai reso possibile l impossibile. A Te

Dettagli

UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009

UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009 UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009 di Sabrina Giannini MILENA GABANELLI IN STUDIO Un mese e mezzo fa ci eravamo occupati della concorrenza sleale che sta mettendo in ginocchio molte imprese

Dettagli

musica e si univano miracolosamente. caffè. Il caffè era per Paolo, si era addormentato sere- occupava della madre mi aveva detto che avrei dovuto

musica e si univano miracolosamente. caffè. Il caffè era per Paolo, si era addormentato sere- occupava della madre mi aveva detto che avrei dovuto 330 ELENA ARMILLEI musica e si univano miracolosamente. - - caffè. Il caffè era per Paolo, si era addormentato sere- - occupava della madre mi aveva detto che avrei dovuto - informare sullo stato di tua

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì PREGHIERA PER LA NASCITA DI UN FIGLIO. Benedetto sei Tu, Signore, per l'amore infinito che nutri per noi. Benedetto sei Tu, Signore, per la tenerezza di cui ci

Dettagli

Daniela Turato, Università degli Studi di Padova

Daniela Turato, Università degli Studi di Padova Riccardo Ferrigato, Il terzo incomodo. Critica della fecondazione eterologa, San Paolo, 2015, pp. 160, 14.00, ISBN 9788821595035 Daniela Turato, Università degli Studi di Padova Il terzo incomodo. Critica

Dettagli

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE Di Alberto Nerazzini MILENA GABANELLI IN STUDIO Di solito quando si è in difficoltà è sempre propositivo andare a vedere come sono organizzati gli altri, non necessariamente

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

Dal film Alla luce del sole

Dal film Alla luce del sole Dal film Alla luce del sole Don Pino ha capito quali sono le vere necessità della gente di Brancaccio. Non i compromessi con la mafia, non la prepotenza, non la smania di ricchezza per qualcuno, ma vivere

Dettagli