La percezione dei Genitori sui problemi della Vista dei Figli

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La percezione dei Genitori sui problemi della Vista dei Figli"

Transcript

1 Roma, Settembre 2015

2 TARGET E METODOLOGIA Approccio di tipo quantitativo con interviste personali telefoniche Il campione è costituito da 1000 Genitori di bambini e adolescenti (età compresa tra 0 e 14 anni) selezionati da Datanalysis su files aziendali La realizzazione delle interviste è avvenuta utilizzando un questionario semistrutturato concordato con Paidòss Osservatorio Nazionale sulla Salute dell Infanzia ed Adolescenza La rilevazione i è stata t effettuata t nel mese di Settembre 2015

3 CAMPIONE GENITORI 25,0% 25,0% 25,0% Fasce di età Totale Italia Entro i 30 anni 96% 9,6% anni 25,9% anni 29,8% Oltre 40 anni 34,7% Nazionalità Totale Italia Italiana 93,2% UE 4,5% Extra UE 2,3% TOTALE 100,0% 25,0% TOTALE 100,0% 0% Sesso Totale Italia Maschio 66,2% Femmina 33,8% TOTALE 100,0%

4 CAMPIONE GENITORI Professione Totale Italia Titolo di studio Impiegato/a 25,5% 5% Totale Italia Licenza elementare 25,1% Licenza media inf. 33,7% Diploma media sup. 33,9% Laurea 7,3% TOTALE 100,0% Commerciante/artigiano 23,6% Operaio/a 15,0% Disoccupato/a 14,6% Casalinga 10,1% Libero professionista i 87% 8,7% Imprenditore/Titolare d azienda 2,5% TOTALE 100,0%

5 24,7% CAMPIONE Fasce di età Sesso BAMBINI 24,4% 4% 24,9% Totale Italia 0-12 mesi 61% 6,1% >1-3 anni 13,5% >3-6 anni 22,8% >6-12 anni 30,2% > anni 27,4% 26,0% TOTALE 100,0% Totale Italia Maschio 46,8% Femmina 53,2% TOTALE 100,0% Bambino con occhiali Totale Italia Sì 11,2% No 88,8% 8% Base: 1130 Bambini TOTALE 100,0%

6 Dm1 Per Lei la vista di un bambino è: come quella di un adulto, non esistono differenze 19.6% è una funzione che si sviluppa progressivamente fino ai 3-4 anni di vita 65.3% è quasi assente alla nascita: il bambino/a non vede nei primi giorni di vita 15.1% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70%

7 Dm1 Per Lei la vista di un bambino è: come quella di un adulto, non esistono differenze 19.6% 22.0% 18.8% 19.2% 18.4% è una funzione che si sviluppa progressivamente fino ai 3-4 anni di vita 65.3% 63.2% 66.0% 66.8% 65.2% è quasi assente alla nascita: il bambino/a bi non vede nei primi giorni di vita 15.1% 14.8% 15.2% 14.0% 16.4% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% Nord Ovest Nord Est Centro Sud+Isole Totale

8 Dm2 Quando un bambino/a presenta un occhio rosso con molta secrezione, conviene: pulire bene l'occhio con acqua e camomilla o con acido borico 33.6% chiedere al Farmacista unapomatamedicata medicata 15.3% chiedere consiglio al Pediatra 51.1% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60%

9 Dm2 Quando un bambino/a presenta un occhio rosso con molta secrezione, conviene: pulire bene l'occhio con acqua e camomilla o con acido borico 33.60% 35.6% 32.8% 33.6% 32.4% chiedere al Farmacista una pomata medicata 15.30% 14.4% 16.4% 15.2% 15.2% chiedere consiglio al Pediatra 51.10% 50.0% 50.8% 51.2% 52.4% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% Nord Ovest Nord Est Centro Sud+Isole Totale

10 Dm3 Quando un bambino/a piccolo presenta un occhio storto conviene: aspettare perchè l'occhio può ritornare di dritto spontaneamente 20.3% chiedere consiglio al proprio Pediatra 34.2% richiedere una visita oculistica 45.5% 0% 10% 20% 30% 40% 50%

11 Dm3 Quando un bambino/a piccolo presenta un occhio storto: aspettare perchè l'occhio può ritornare dritto spontaneamente 20.3% 21.2% 20.0% 20.4% 19.6% chiedere consiglio al proprio Pediatra 34.2% 36.4% 35.6% 32.4% 32.4% richiedere una visita i oculistica 45.5% 42.4% 44.4% 47.2% 48.0% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% Nord Ovest Nord Est Centro Sud+Isole Totale

12 Dm5 Dm4 Quanto Il cosiddetto queste occhio informazioni pigro (o la convincono amblioplia) è: alla prescrizione? una malattia dell'occhio del bambino/a che si cura con colliri 10.4% una vista più bassa dovuta alla miopia 33.4% un difetto della vista di uno o entrambi gli occhi, non correggibile con occhiali 56.2% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60%

13 Dm4 Il cosiddetto occhio pigro (o amblioplia) è: una malattia dell'occhio del bambino/a che si cura con colliri 10.4% 12.4% 9.6% 10.4% 9.2% una vista più bassa dovuta alla miopia 33.4% 34.4% 35.6% 32.0% 31.6% un difetto della vista di uno o entrambi gli occhi, non correggibile con occhiali 56.2% 53.2% 54.8% 57.6% 59.2% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% Nord Ovest Nord Est Centro Sud+Isole Totale

14 Dm5 Come Quanto vede queste un bambino/a informazioni miope? la convincono alla prescrizione? Bene da vicino e sfuocato da lontano 66.3% Bene da lontano e male da vicino 19.5% Bene da lontano e da vicino, ma male la sera 14.2% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70%

15 Dm5 Come vede un bambino/a miope? Bene da vicino e sfuocato da lontano 66.3% 64.8% 66.4% 66.0% 68.0% Bene da lontano e male da vicino 19.5% 20.4% 18.8% 19.2% 19.6% Bene da lontano e da vicino, ma male la sera 14.2% 14.8% 14.8% 14.8% 12.4% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% Nord Ovest Nord Est Centro Sud+Isole Totale

16 BPCO: rete assistenziale e gestione della malattia da parte del medico di famiglia Dm6 Secondo il Suo parere, a quale età conviene portare il bambino/a senza disturbi dall Oculista per la sua prima visita agli occhi? Mi aspetto che sia il pediatra di mio figlio/a che mi dica cosa fare 63.2% Appena il bambino/a ha imparato a riconoscere le letterine dell'alfabeto 25.1% A 3 anni 11.7% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70%

17 Dm6 Secondo il Suo parere, a quale età conviene portare il bambino/a senza disturbi dall Oculista per la sua prima visita agli occhi? Mi aspetto che sia il pediatra di mio figlio/a che mi dica cosa fare 63.2% 65.6% 6% 63.2% 62.8% 61.2% Appena il bambino/a ha imparato a riconoscere le letterine dell'alfabeto 25.1% 23.6% 25.2% 25.6% 26.0% A 3 anni 11.7% 10.8% 11.6% 11.6% 12.8% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% Nord Ovest Nord Est Centro Sud+Isole Totale

18 Dm5 Dm7 A Quanto che età queste l Oculista informazioni può prescrivere la convincono gli occhiali alla prescrizione? ad un bambino/a? Dall'inizio della prima elementare 61.7% Dai tre anni 33.2% Subito, alla prima visita oculistica, anche nei primi sei mesi 5.1% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70%

19 Dm7 A che età l Oculista può prescrivere gli occhiali ad un bambino/a? Dall'inizio della prima elementare 61.7% 61.2% 63.2% 62.0% 60.4% Dai tre anni 33.2% 32.0% 32.4% 33.2% 35.2% Subito, alla prima visita it oculistica, anche nei primi sei mesi 5.1% 68% 6.8% 4.4% 4.8% 4.4% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% Nord Ovest Nord Est Centro Sud+Isole Totale

20 Dm8 Se un bambino /a al ritorno della scuola lamenta spesso mal di testa e presenta occhi arrossati come se avesse pianto: pensate:"sono i soliti capricci perché non vuole andare a scuola" 5.9% conviene chiedere al Pediatra 64.5% conviene chiedere una visita oculistica 29.6% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70%

21 Dm8 Se un bambino /a al ritorno della scuola lamenta spesso mal di testa e presenta occhi arrossati come se avesse pianto: pensate:"sono i soliti capricci perché non vuole andare a scuola" 5.9% 76% 7.6% 5.6% 6.0% 4.4% conviene chiedere al Pediatra 64.5% 66.0% 63.6% 64.4% 4% 64.0% conviene chiedere una visita oculistica 29.6% 26.4% 30.8% 29.6% 31.6% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% Nord Ovest Nord Est Centro Sud+Isole Totale

22 Dm9 Se vi sembra che vostro figlio/a a scuola si lamenta di non vedere bene alla lavagna,conviene: chiedere un parere all'ottico 6.3% prenotate una visita oculistica 33.2% vi rivolgete al vostro Pediatra 60.5% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70%

23 Dm9 Se vi sembra che vostro figlio/a a scuola si lamenta di non vedere bene alla lavagna,conviene: chiedere un parere all'ottico 6.3% 72% 7.2% 6.0% 6.4% 5.6% prenotate una visita oculistica 33.2% 32.4% 33.2% 32.8% 34.4% vi rivolgete al vostro Pediatra 60.5% 60.4% 60.8% 60.8% 60.0% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% Nord Ovest Nord Est Centro Sud+Isole Totale

24 Dm10 Se vostro figlio/a a scuola si lamenta di non vedere bene alla lavagna, conviene: chiedere all'insegnante di avvicinare il bambino/a alla lavagna 14.9% andare in un negozio di ottica per comprare gli occhiali giusti 10.3% chiedere consiglio al Pediatra 39.1% prenotare una vista oculistica 35.7% 0% 5% 10% 15% 20% 25% 30% 35% 40%

25 Dm10 Se vostro figlio/a a scuola si lamenta di non vedere bene alla lavagna, conviene: chiedere all'insegnante di avvicinare il bambino/a alla lavagna andare in un negozio di ottica per comprare gli occhiali giusti 10.3% 72% 7.2% 10.4% 12.4% 11.2% 14.9% 16.8% 14.4% 14.8% 13.6% chiedere consiglio al Pediatra prenotare una vista oculistica 39.1% 41.6% 39.2% 37.6% 38.0% 35.7% 34.4% 36.0% 35.2% 37.2% 0% 5% 10% 15% 20% 25% 30% 35% 40% 45% Nord Ovest Nord Est Centro Sud+Isole Totale

26

RAGAZZI IN GIOCO PROGETTO LUDOPATIE IN COLLABORAZIONE CON

RAGAZZI IN GIOCO PROGETTO LUDOPATIE IN COLLABORAZIONE CON IN COLLABORAZIONE CON Aprile 2014 CAMPIONE Fasce di età 25,0% 25,0% 25,0% Totale Italia 35-39 anni 20,2% 40-44 anni 26,3% 45-49 anni 34,6% Oltre 49 anni 18,9% 25,0% TOTALE 100,0% Sesso Totale Italia Maschio

Dettagli

MIDO: LE VISITE OCULISTICHE PRESCOLARI

MIDO: LE VISITE OCULISTICHE PRESCOLARI MIDO: LE VISITE OCULISTICHE PRESCOLARI GENNAIO 2005 - Rapporto n. 181-2004 - 20129 MILANO Via Benvenuto Cellini,, 2/A Tel. 02 54123098 Fax 02 5455493 00186 ROMA Via di Ripetta,, 39 Tel. 06 32110003 Fax

Dettagli

RUOLO DELLE BADANTI GIUSEPPE PAOLISSO SECONDA UNIVERSITA DI NAPOLI

RUOLO DELLE BADANTI GIUSEPPE PAOLISSO SECONDA UNIVERSITA DI NAPOLI RUOLO DELLE BADANTI GIUSEPPE PAOLISSO SECONDA UNIVERSITA DI NAPOLI Italian Granny Escape 400.000 Anziani Assistiti a Domicilio mediante spese pubbliche % 25 20 15 EUROPA 10 5 0 DATANALYSIS Gli Anziani

Dettagli

L'AUTONOMIA DEI BAMBINI

L'AUTONOMIA DEI BAMBINI L'AUTONOMIA DEI BAMBINI A) DATI DELLA FAMIGLIA QUESTIONARIO GENITORI 1) Chi compila il questionario è: 1. la madre del bambino/a 2. il padre del bambino/a 3. altro (specificare): Chi compila il questionario

Dettagli

L'AUTONOMIA DEI BAMBINI

L'AUTONOMIA DEI BAMBINI L'AUTONOMIA DEI BAMBINI A) DATI DELLA FAMIGLIA QUESTIONARIO GENITORI 1) Chi compila il questionario è: 1. la madre del bambino/a 2. il padre del bambino/a 3. altro (specificare): Chi compila il questionario

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO

DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO SONDAGGIO TNS "Ricicla su ebay i regali dei tuoi ex" indagine ideata e realizzata da TNS Italia DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO (in ottemperanza al regolamento dell Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO

DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO SONDAGGIO TNS "Automobilisti alle prese con le ruote" indagine ideata e realizzata da TNS Italia DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO (in ottemperanza al regolamento dell Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO

DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO (in ottemperanza all art. 5 del Regolamento in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa approvato dall Autorità per le garanzie

Dettagli

IL VALORE DELLA FIDUCIA

IL VALORE DELLA FIDUCIA IL VALORE DELLA FIDUCIA Il futuro della Marca nelle aspettative del consumatore Ricerca a cura di In collaborazione con OBIETTIVI DELL INDAGINE E METODOLOGIA OBIETTIVI ANALITICI 1. Il vissuto del mondo

Dettagli

L ascolto televisivo di SKY Calcio presso le multiutenze. Presentazione dei risultati

L ascolto televisivo di SKY Calcio presso le multiutenze. Presentazione dei risultati L ascolto televisivo di SKY Calcio presso le multiutenze Presentazione dei risultati Milano, Gennaio 2008 INDICE pg. PREMESSA 3 NOTE METODOLOGICHE 4 CARATTERISTICHE DEL CAMPIONE DI MULTIUTENZE 7 IL PROFILO

Dettagli

STELLA DI NATALE Dicembre 2015

STELLA DI NATALE Dicembre 2015 STELLA DI NATALE Dicembre 2015 1 LA RICERCA 2 OBIETTIVI L indagine ha esplorato il comportamento di acquisto relativo alla pianta fiorita tipica del periodo natalizio STELLA DI NATALE. Gli obiettivi specifici

Dettagli

SCUOLA DELL'INFANZIA Risultati globali

SCUOLA DELL'INFANZIA Risultati globali Città di Alessandria Servizio Controllo di Gestione e Qualità SCUOLA DELL'INFANZIA Risultati globali Customer Satisfaction Rilevazioni novembre 2011 Sezione 1: atteggiamento del bambino verso la scuola

Dettagli

Specificità visita oculistica pediatrica

Specificità visita oculistica pediatrica Oftalmologia pediatrica Specificità visita oculistica pediatrica Nei bambini il periodo che va dai 6 mesi fino ai 10-12 anni è decisivo per il raggiungimento della stabilità visiva I danni che si verificano

Dettagli

Ambulatorio di Reumatologia Anno 2013

Ambulatorio di Reumatologia Anno 2013 Ambulatorio di Reumatologia Anno 13 Su un campione di 1 questionari somministrati. Periodo di somministrazione 6 mesi. Questionari validi resi n. 64 Età media anni 62 I grafici che seguono rappresentano

Dettagli

Conoscere il rischio e il Piano di Protezione Civile per vivere in sicurezza. Comuni di Forte dei Marmi, Seravezza, Stazzema e Pietrasanta

Conoscere il rischio e il Piano di Protezione Civile per vivere in sicurezza. Comuni di Forte dei Marmi, Seravezza, Stazzema e Pietrasanta Conoscere il rischio e il Piano di Protezione Civile per vivere in sicurezza Comuni di Forte dei Marmi, Seravezza, Stazzema e Pietrasanta (25 maggio 2012) Nota metodologica sul reclutamento Il reclutamento

Dettagli

Radio Veneto Uno. Indagine sui Dati di Ascolto

Radio Veneto Uno. Indagine sui Dati di Ascolto Radio Veneto Uno Indagine sui Dati di Ascolto ottobre 2008 Obiettivi e Metodologia La presente rilevazione è stata condotta tramite interviste telefoniche ad un campione per quote di 800 cittadini residenti

Dettagli

PROGETTO DEL CENTENARIO MD 108 ITALIA ANNO 2017

PROGETTO DEL CENTENARIO MD 108 ITALIA ANNO 2017 PROGETTO DEL CENTENARIO MD 108 ITALIA ANNO 2017 Premessa La capacita del sistema visivo umano di recuperare dall ambliopia si esaurisce già intorno all eta di 5-6 anni, e poiche i bambini riescono a collaborare

Dettagli

Media e scelte d acquisto Report n.3

Media e scelte d acquisto Report n.3 Media e scelte d acquisto Report n.3 Febbraio 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta

Dettagli

QUESTIONARIO SELEZIONE BENEFICIARIE STRANIERE

QUESTIONARIO SELEZIONE BENEFICIARIE STRANIERE QUESTIONARIO SELEZIONE BENEFICIARIE STRANIERE Codice Data Operatore Sezione A : Storia personale 1. Nome dell'intervistata... 2. Qual è il suo anno di nascita?. 3. In quale paese è nata? [specificare].

Dettagli

Percentuale dei bambini che utilizzano il computer e diversi scopi di utilizzo (scuola elementare) Anno 2000 Valori percentuali

Percentuale dei bambini che utilizzano il computer e diversi scopi di utilizzo (scuola elementare) Anno 2000 Valori percentuali Tabella 1 Percentuale dei bambini che utilizzano il computer e diversi scopi di utilizzo (scuola elementare) Uso del computer % Uso del computer in genere 65,4 Uso del computer per giocare 56,4 Uso del

Dettagli

Edizione 2015/I Focus su target di popolazione: Segmento Top

Edizione 2015/I Focus su target di popolazione: Segmento Top Edizione 2015/I Focus su target di popolazione: Segmento Top Il target Il segmento di popolazione Top Si tratta di un target di popolazione che tiene conto della classe sociale, selezionando a priori gli

Dettagli

U.O.S. DIP. Chirurgia maxillo facciale

U.O.S. DIP. Chirurgia maxillo facciale Pagina 1 di 17 DEGENZA Valutazione dei servizi diagnostici e ambulatoriali Da data: 01-01-2012 a data: 31-12-2012 Unita' Operativa: U.O.S. DIP. Chirurgia maxillo facciale D1) Qual'è il Suo giudizio rispetto

Dettagli

Conoscenza e ambiti di possibile impiego della tecnologia RPAS

Conoscenza e ambiti di possibile impiego della tecnologia RPAS Conoscenza e ambiti di possibile impiego della tecnologia RPAS RISULTATI DELL INDAGINE DEMOSCOPICA In collaborazione con Milano, 5 febbraio 2014 Premesse Da fenomeno di nicchia limitato ad una ristretta

Dettagli

Questionario sulla conoscenza dell ambiente

Questionario sulla conoscenza dell ambiente A Questionario sulla conoscenza dell ambiente Questo questionario è rivolto ai genitori. Leggere attentamente e compilare il questionario indicando con una croce la risposta che sembra più appropriata.

Dettagli

STUDIO CONOSCITIVO Le donne e l osteoporosi

STUDIO CONOSCITIVO Le donne e l osteoporosi STUDIO CONOSCITIVO Le donne e l osteoporosi Presentazione dei risultati di ricerca Milano, 9 marzo 2010 A cura di SCENARIO E OBIETTIVI DELLA RICERCA L Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna ha

Dettagli

RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI E LORO FAMILIARI DELLE CASE RESIDENZA AD ALTA INTENSITÀ ASSISTENZIALE SINTESI DEI RISULTATI

RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI E LORO FAMILIARI DELLE CASE RESIDENZA AD ALTA INTENSITÀ ASSISTENZIALE SINTESI DEI RISULTATI RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI E LORO FAMILIARI DELLE CASE RESIDENZA AD ALTA INTENSITÀ ASSISTENZIALE SINTESI DEI RISULTATI Modena, settembre 213 1 INDICE Pagina INFORMAZIONI METODOLOGICHE

Dettagli

U.O.C. Medicina Interna ad Indirizzo Gastroenterologico

U.O.C. Medicina Interna ad Indirizzo Gastroenterologico Pagina 1 di 16 AMBULATORIO Questionario di valutazione dei servizi diagnostici e ambulatoriali Da data: 01-01-2012 a data: 31-12-2012 Unita' Operativa: U.O.C. Medicina Interna ad Indirizzo Gastroenterologico

Dettagli

Cure Palliative Qualità percepita Servizio: Assistenza domiciliare

Cure Palliative Qualità percepita Servizio: Assistenza domiciliare Cure Palliative Qualità percepita Servizio: Assistenza domiciliare 1 Chi risponde all'intervista? Utente famigliare Altro 2. Età 3. Sesso Femmina Maschio 4. Titolo di studio conseguito Nessuno Scuola dell'obbligo

Dettagli

UTILIZZO DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI

UTILIZZO DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI UTILIZZO DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI Risultati della ricerca Milano, 20 ottobre 2006 Stefania Farneti Direttore di ricerca INDICE PREMESSA E OBIETTIVI 3 METODOLOGIA 4 LE 4 MACROAREE NIELSEN 5 IL CAMPIONE

Dettagli

Il Garante Nazionale per l infanzia e l adolescenza Sondaggio adulti (18-65 anni)

Il Garante Nazionale per l infanzia e l adolescenza Sondaggio adulti (18-65 anni) Il Garante Nazionale per l infanzia e l adolescenza Sondaggio adulti (18-65 anni) Metodologia e field Per il raggiungimento degli obiettivi conoscitivi espressi dall Autorità Garante per l infanzia e l

Dettagli

Il Settore Nuove imprese della Camera di commercio di Torino CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI TORINO

Il Settore Nuove imprese della Camera di commercio di Torino CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI TORINO Il Settore Nuove imprese della Camera di commercio di Torino Cos è il Settore Nuove imprese? È un servizio gratuito di accoglienza e informazione sulle tematiche relative all imprenditorialità. Obiettivi

Dettagli

I libri di testo: la percezione delle famiglie italiane. - Indagine quantitativa - seconda edizione Luglio 2004 ISPO 1

I libri di testo: la percezione delle famiglie italiane. - Indagine quantitativa - seconda edizione Luglio 2004 ISPO 1 I libri di testo: la percezione delle famiglie italiane - Indagine quantitativa - seconda edizione Luglio 004 ISPO Obiettivi della ricerca:: L indagine si propone di analizzare gli atteggiamenti degli

Dettagli

Indagine sul livello di conoscenza delle droghe da parte della popolazione italiana

Indagine sul livello di conoscenza delle droghe da parte della popolazione italiana Indagine sul livello di conoscenza delle droghe da parte della popolazione italiana Roma, marzo 2007 Codice Ricerca: 2007-033bf www.formatresearch.com PREMESSA E NOTA METODOLOGICA Soggetto che ha realizzato

Dettagli

I libri di testo: la percezione delle famiglie italiane. - Indagine quantitativa - seconda edizione Luglio 2004 ISPO

I libri di testo: la percezione delle famiglie italiane. - Indagine quantitativa - seconda edizione Luglio 2004 ISPO I libri di testo: la percezione delle famiglie italiane - Indagine quantitativa - seconda edizione Luglio 004 Obiettivi della ricerca:: L indagine si propone di analizzare gli atteggiamenti degli italiani

Dettagli

Vaccini. Informarsi bene non fa

Vaccini. Informarsi bene non fa Vaccini. Informarsi bene non fa Campagna di comunicazione male. wikivaccini.com OFFERTA VACCINALE REGIONE LOMBARDIA 4 milioni di dosi all anno 55 milioni di euro per offerta attuale (infanzia adolescenti

Dettagli

* INDAGINE SULLA CONOSCENZA DEI FARMACI EQUIVALENTI/GENERICI Sintesi ricerca

* INDAGINE SULLA CONOSCENZA DEI FARMACI EQUIVALENTI/GENERICI Sintesi ricerca * INDAGINE SULLA CONOSCENZA DEI FARMACI EQUIVALENTI/GENERICI Sintesi ricerca F E D E R C O N S U M A T O R I FEDERAZIONE NAZIONALE CONSUMATORI E UTENTI Roma, 21 giugno 2012 Presentazione a cura di Roberto

Dettagli

Estratto Regolamento Sanitario

Estratto Regolamento Sanitario Associazione Scuola Materna Cherubina Manzoni MINERBE (VR) Estratto Regolamento Sanitario 1) I genitori sono tenuti alla cura dell igiene personale del proprio figlio: unghie corte, capelli puliti ed in

Dettagli

ANZIANI IN MOVIMENTO : L ATTIVITA MOTORIA E LA SALUTE

ANZIANI IN MOVIMENTO : L ATTIVITA MOTORIA E LA SALUTE ANZIANI IN MOVIMENTO : L ATTIVITA MOTORIA E LA SALUTE Il Comitato Territoriale UISP di Jesi organizza e gestisce, da, Attività Motorie rivolte al benessere psico-fisico ed al miglioramento della qualità

Dettagli

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati Indagine effettuata per conto de l Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con l Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sintesi dei risultati

Dettagli

SORVEGLIANZA ATTIVA DEGLI EVENTI AVVERSI DOPO VACCINAZIONE ANTI-HPV SCHEDA CLINICA INDIVIDUALE

SORVEGLIANZA ATTIVA DEGLI EVENTI AVVERSI DOPO VACCINAZIONE ANTI-HPV SCHEDA CLINICA INDIVIDUALE ALLEGATO 1 SORVEGLIANZA ATTIVA DEGLI EVENTI AVVERSI DOPO VACCINAZIONE ANTI-HPV SCHEDA CLINICA INDIVIDUALE Cognome Nome Regione Comune ASL Codice fiscale Data di Nascita DATI ANAGRAFICI ED INFORMAZIONI

Dettagli

Nonni e nipoti:le principali caratteristiche

Nonni e nipoti:le principali caratteristiche A000146, 1 A000146 FONDAZIONE INSIEME onlus. da ISTAT Statistiche in breve del 19 novembre 1999. Per la lettura completa del pezzo si rinvia

Dettagli

Fare clic per modificare lo stile del. titolo dello schema

Fare clic per modificare lo stile del. titolo dello schema Parte 5 INDICE OBIETTIVI METODOLOGIA E CAMPIONE GLI ACQUIRENTI DI GIORNALI E RIVISTE IN GDO La multicanalità I fattori di scelta del canale e customer satisfaction Il processo di acquisto Il livello di

Dettagli

indagine sui consumi multimediali in bim

indagine sui consumi multimediali in bim indagine sui consumi multimediali in bim L Amministrazione comunale di Imola conduce un indagine per verificare e valutare il grado di soddisfazione dei cittadini rispetto ai servizi che offre e pertanto

Dettagli

COSMETICI NATURALI. Percezione e comportamento dei consumatori verso i cosmetici naturali e i punti vendita che li trattano.

COSMETICI NATURALI. Percezione e comportamento dei consumatori verso i cosmetici naturali e i punti vendita che li trattano. COSMETICI NATURALI Percezione e comportamento dei consumatori verso i cosmetici naturali e i punti vendita che li trattano Marzo 01 1 1. CARATTERESTICHE SOCIO-DEMOGRAFICHE IL CAMPIONE 1.9 Totale intervistati

Dettagli

COMUNE DI PISA PROGETTO STRATEGICO 2003 QUESTIONARIO SOTTOPROGETTO N. 3. Rilevazione gradimento dell utenza: Front-Office sportelli polifunzionali

COMUNE DI PISA PROGETTO STRATEGICO 2003 QUESTIONARIO SOTTOPROGETTO N. 3. Rilevazione gradimento dell utenza: Front-Office sportelli polifunzionali COMUNE DI PISA PROGETTO STRATEGICO 2003 QUESTIONARIO SOTTOPROGETTO N. 3 Rilevazione gradimento dell utenza: Front-Office sportelli polifunzionali COMUNE DI PISA SERVIZIO DECENTRAMENTO Questionario per

Dettagli

Questionario per le mamme dei bambini che frequentano gli Asili Nido, le Scuole Materne e le Scuole Elementari 1

Questionario per le mamme dei bambini che frequentano gli Asili Nido, le Scuole Materne e le Scuole Elementari 1 Questionario per le mamme dei bambini che frequentano gli Asili Nido, le Scuole Materne e le Scuole Elementari 1 1. Se Lei avesse più tempo a disposizione, a cosa lo dedicherebbe? 2. E soddisfatta del

Dettagli

L OSSERVATORIO L'OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO FIMP NUTRIZIONE "NUTRIZIONE E ACCRESCIMENTO"

L OSSERVATORIO L'OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO FIMP NUTRIZIONE NUTRIZIONE E ACCRESCIMENTO SCUOia f i mp L OSSERVATORIO L'OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO FIMP NUTRIZIONE "NUTRIZIONE E ACCRESCIMENTO" ACCRESCIMENTO Giorgio Bedogni Unità di Epidemiologia Clinica Centro Studi Fegato Basovizza (TS) SCUOia

Dettagli

Abitudini e stili di vita della paziente donna

Abitudini e stili di vita della paziente donna POpolazione Sieropositiva ITaliana Abitudini e stili di vita della paziente donna Rilevazione 27 Rilevazione 28 Survey realizzata da In collaborazione con fondazione NADIR o n l u s Con il supporto non

Dettagli

UTILIZZO DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI. Risultati della ricerca. Milano, 21 marzo 2006. Indagine effettuata per Venditalia a cura di:

UTILIZZO DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI. Risultati della ricerca. Milano, 21 marzo 2006. Indagine effettuata per Venditalia a cura di: UTILIZZO DEI DISTRIBUTORI AUTOMATICI Risultati della ricerca Milano, 21 marzo 2006 Indagine effettuata per Venditalia a cura di: Stefania Farneti Direttore di ricerca METODOLOGIA E CAMPIONE Come premesso,

Dettagli

Primi risultati: i comportamenti dei turisti in Liguria

Primi risultati: i comportamenti dei turisti in Liguria OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Primi risultati: i comportamenti dei turisti in Liguria : i comportamenti turistici Settembre 2015 A cura di : identikit e comportamenti dei turisti che visitano la

Dettagli

ISMEA IL MERCATO DEI PRODOTTI FLOROVIVAISTICI. Rilevazione

ISMEA IL MERCATO DEI PRODOTTI FLOROVIVAISTICI. Rilevazione ISMEA IL MERCATO DEI PRODOTTI FLOROVIVAISTICI Rilevazione Indagine a cura di: Paola Lauricella OBIETTIVI METODOLOGIA CAMPIONE 2 OBIETTIVI ISMEA ha monitorato in maniera continuativa l andamento dei consumi

Dettagli

Il lavoro: desiderio e immagine

Il lavoro: desiderio e immagine Il lavoro: desiderio e immagine Raffaele Miniaci Università degli Studi di Brescia Brescia 13 maggio 2010 Obiettivi e metodi L azione di ricerca a. L indagine b. Il campione c. Il questionario Il pilota:

Dettagli

FOCUS novembre Recenti dinamiche del mercato del lavoro femminile in Puglia PREMESSA FORZA LAVORO E OCCUPAZIONE FEMMINILE

FOCUS novembre Recenti dinamiche del mercato del lavoro femminile in Puglia PREMESSA FORZA LAVORO E OCCUPAZIONE FEMMINILE accordo con quanto avvenuto in Italia e nelle altre ripartizioni territoriali. L incremento del +2,6% di occupazione femminile in Puglia, rispetto al 2011, pari a 11.000 unità, contribuisce a portare a

Dettagli

Solidarietà ed etica Report n.2

Solidarietà ed etica Report n.2 Solidarietà ed etica Report n.2 Febbraio 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta dati:

Dettagli

CSR e scelte d acquisto Report n.1

CSR e scelte d acquisto Report n.1 CSR e scelte d acquisto Report n.1 Febbraio 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta dati:

Dettagli

Risposte a domande frequenti Notizie utili per chiarire i dubbi più frequenti del paziente che vuole affrontare un

Risposte a domande frequenti Notizie utili per chiarire i dubbi più frequenti del paziente che vuole affrontare un Notizie utili per chiarire i dubbi più frequenti del paziente che vuole affrontare un 1 / 8 intervento con laser ad eccimeri. I difetti di refrazione, che fino ad alcuni anni fa trovavano soluzione nell'uso

Dettagli

Casi di discriminazione di genere nel lavoro.

Casi di discriminazione di genere nel lavoro. Casi di discriminazione di genere nel lavoro. Prima Elaborazione Trimestre Gennaio Marzo 008 Quadro Statistico CASI DI DISCRIMINAZIONE: N DATI SOCIO ANAGRAFICI Nazionalità Dal grafico si può notare che

Dettagli

ESSERE OPERATI DI STRABISMO

ESSERE OPERATI DI STRABISMO DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI DI STRABISMO OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo ha lo

Dettagli

Documento redatto per: TRADE BUSINESS

Documento redatto per: TRADE BUSINESS Documento redatto per: TRADE BUSINESS METODOLOGIA E CAMPIONE COSA? Interviste telefoniche C.A.T.I OMNIBUS CHI? 1.000 interviste alla popolazione 18+ rappresentativi della popolazione italiana per sesso,

Dettagli

La Statistica: introduzione e approfondimenti

La Statistica: introduzione e approfondimenti La Statistica: introduzione e approfondimenti Definizione di statistica Che cosa è la statistica? La statistica è una disciplina scientifica che trae i suoi risultati dalla raccolta, dall elaborazione

Dettagli

QUESTIONARIO ILLUMINAZIONE PUBBLICA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SEMAFORICI (rilevazione di dicembre 2010)

QUESTIONARIO ILLUMINAZIONE PUBBLICA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SEMAFORICI (rilevazione di dicembre 2010) QUESTIONARIO ILLUMINAZIONE PUBBLICA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SEMAFORICI (rilevazione di dicembre 2010) SONDAGGIO A TORINO BUONGIORNO, SONO UN INTERVISTATORE/INTERVISTATRICE DELL ISTITUTO SWG. STIAMO EFFETTUANDO

Dettagli

ANITA I N ITALI L A: ini n oni n e e giud izi del e la popolaz a ione

ANITA I N ITALI L A: ini n oni n e e giud izi del e la popolaz a ione LA SANITA IN ITALIA: Opinioni e giudizi della popolazione Gennaio 2013 1 Il campione degli intervistati 2 Il campione degli intervistati Dati sociodemografici Area geografica Età in fasce Sesso 3 Il campione

Dettagli

Sta vedendo i buskers...

Sta vedendo i buskers... D1 D1 STA VEDENDO I BUSKERS PER LA PRIMA VOLTA 48,90% CI SONO STATO QUALCHE ALTRA VOLTA 33,66% CI VENGO SEMPRE 17,43% Sta vedendo i buskers... PER LA PRIMA VOLTA CI SONO STATO QUALCHE ALTRA VOLTA CI VENGO

Dettagli

ISMEA Indagine su comportamento d acquisto in relazione al prezzo

ISMEA Indagine su comportamento d acquisto in relazione al prezzo ISMEA Indagine su comportamento d acquisto in relazione al prezzo Rilevazione Maggio '12 Indagine a cura di: Paola Lauricella OBIETTIVI METODOLOGIA CAMPIONE 2 OBIETTIVI L indagine ha come oggetto il comportamento

Dettagli

1. In quale comune risiede abitualmente? 1. Torino o Provincia di Torino (lista comuni serviti da Smat) Proseguire 2. No Chiudere

1. In quale comune risiede abitualmente? 1. Torino o Provincia di Torino (lista comuni serviti da Smat) Proseguire 2. No Chiudere Sondaggio a Torino e Provincia questionario Buongiorno. Sono un intervistatore/trice della XXXX. Stiamo effettuando una ricerca sulla città/la Provincia di Torino. Vorrei rivolgerle a proposito qualche

Dettagli

Vieni a trovarci su Facebook!

Vieni a trovarci su Facebook! Comune di Vaprio d Adda Assessorato alla Pubblica Istruzione - Politiche giovanili - Innovazione CIAO! Abbiamo inviato a 1000 giovani di Vaprio tra gli 11 e i 25 anni questo questionario. Ti chiediamo

Dettagli

CNR ISTITUTO DI INFORMATICA E TELEMATICA - REGISTRO.it. Sintesi dell indagine statistica sull utilizzo di Internet in Italia. Roma, 20 ottobre 2009

CNR ISTITUTO DI INFORMATICA E TELEMATICA - REGISTRO.it. Sintesi dell indagine statistica sull utilizzo di Internet in Italia. Roma, 20 ottobre 2009 1 CNR ISTITUTO DI INFORMATICA E TELEMATICA - REGISTRO.it Sintesi dell indagine statistica sull utilizzo di Internet in Italia Roma, 20 ottobre 2009 FINALITA E OBIETTIVI DELLA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE

Dettagli

Bilancio 2016 Il pubblico del Teatro. Analisi quantitativa e confronto con gli anni precedenti

Bilancio 2016 Il pubblico del Teatro. Analisi quantitativa e confronto con gli anni precedenti Bilancio 2016 Il pubblico del Teatro Analisi quantitativa e confronto con gli anni precedenti Gli spettatori: 2014-2016 Incassi da biglietteria 2014 2015 2016 Variazione 2016-2014 Ass. % valore 7.729.935

Dettagli

IL FUMO IN ITALIA Maggio Carlo La Vecchia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, Milano

IL FUMO IN ITALIA Maggio Carlo La Vecchia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, Milano IL FUMO IN ITALIA Maggio 2002 Carlo La Vecchia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, Milano INTRODUZIONE Vengono qui illustrati i dati aggiornati sulle abitudini al fumo in Italia, secondo un

Dettagli

La fruizione dei siti web museali da parte degli utenti di INTERNET

La fruizione dei siti web museali da parte degli utenti di INTERNET La fruizione dei siti web museali da parte degli utenti di INTERNET Associazione Civita Riproduzione vietata. Eventuali estratti devono citare la fonte Aspetti metodologici - Estensione territoriale: territorio

Dettagli

IAPB Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità Sezione italiana LO STRABISMO

IAPB Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità Sezione italiana LO STRABISMO IAPB Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità Sezione italiana LO STRABISMO CAMPAGNA DI INFORMAZIONE DI SANITA' PUBBLICA SULLE MALATTIE CHE CAUSANO CECITA' O IPOVISIONE NELL'AMBITO DI PROGRAMMI

Dettagli

Informagiovani Ancona REPORT CITIZEN SATISFACTION Introduzione report

Informagiovani Ancona REPORT CITIZEN SATISFACTION Introduzione report Report customer 2015 Società Cooperativa Sociale a r.l. via G.F.M.Prosperi 26 63900Fermo (FM) P.IVA 01316910445 Informagiovani Ancona REPORT CITIZEN SATISFACTION 2015 Introduzione report L analisi sulla

Dettagli

Abitudini e stili di vita del paziente omosessuale

Abitudini e stili di vita del paziente omosessuale POpolazione Sieropositiva ITaliana Abitudini e stili di vita del paziente omosessuale Rilevazione 27 Rilevazione 28 Survey realizzata da In collaborazione con Con il patrocinio di Con il supporto non condizionato

Dettagli

Unità Operativa Cardiologia PC Anno 2015

Unità Operativa Cardiologia PC Anno 2015 Questionari validi resi: 67 Età media anni: 68 Unità Operativa Cardiologia PC Anno 215 I grafici che seguono rappresentano ciascuno le risposte che i cittadini hanno dato alle diverse domande Sono rappresentati

Dettagli

DIREZIONE SERVIZI CIVICI E MUNICIPI Uffici di Anagrafe e Stato Civile

DIREZIONE SERVIZI CIVICI E MUNICIPI Uffici di Anagrafe e Stato Civile DIREZIONE SERVIZI CIVICI E MUNICIPI Uffici di Anagrafe e Stato Civile INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION 2012 Pagina 1 di 12 Durante il periodo 15-30 Dicembre 2012, presso la sede degli Uffici di Anagrafe

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome FRANCESCA DE GIUDICI Indirizzo Telefono 070 94854 Fax E-mail VIA RAFFAELLO, 5 ASSEMINI - ITALIA francescadegiudici@asl8cagliari.it Nazionalità

Dettagli

2011 si: non andrà in vacanza 10 si: andrà in vacanza ma cambierà meta si: andrà in vacanza ma senza prendere l aereo

2011 si: non andrà in vacanza 10 si: andrà in vacanza ma cambierà meta si: andrà in vacanza ma senza prendere l aereo Parleremo delle vacanze nel periodo di Pasqua. La situazione internazionale presenta alcune aree di crisi, i Paesi arabi e la Libia in particolare. Lei personalmente cambierà i suoi programmi per le vacanze

Dettagli

Attività fisica e pratica sportiva

Attività fisica e pratica sportiva Attività fisica e pratica sportiva Alcuni dati per una riflessione Contributo al convegno «Il Partenariato pubblico privato per gli impianti sportivi» Firenze 20 novembre 2014 1 Alcuni dati sull esercizio

Dettagli

DETTAGLIO DEI RISULTATI. Sesso: in maggioranza maschi (61,5%); 33,7% femmine; alcuni (4,8%) non rispondono.

DETTAGLIO DEI RISULTATI. Sesso: in maggioranza maschi (61,5%); 33,7% femmine; alcuni (4,8%) non rispondono. QUESTIONARIO Bicicletta, mon amour Interviste raccolte dal Centro per l Educazione allo sviluppo sostenibile Riviera del Beigua in occasione di Parchinbici, pedalata ecologica nella Riviera del Beigua

Dettagli

Allegato statistico. Audizione dell Istituto nazionale di statistica

Allegato statistico. Audizione dell Istituto nazionale di statistica Allegato statistico Audizione dell Istituto nazionale di statistica Dott. Emanuele Baldacci Direttore del Dipartimento per l integrazione, la qualità e lo sviluppo delle reti di produzione e ricerca Dott.ssa

Dettagli

D.M. 23 luglio Disposizioni relative al commercio degli occhiali in attuazione dell'art. 20 del Decreto legislativo n.

D.M. 23 luglio Disposizioni relative al commercio degli occhiali in attuazione dell'art. 20 del Decreto legislativo n. D.M. 23 luglio 1998 Disposizioni relative al commercio degli occhiali in attuazione dell'art. 20 del Decreto legislativo n. 46 del 1997 (Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 4 agosto 1998, n. 180) Testo

Dettagli

CINGHIALE: RACCOLTA DATI BIOMETRICI

CINGHIALE: RACCOLTA DATI BIOMETRICI ASSESSORATO AGRICOLTURA, TUTELA DELLA FAUNA E DELLA FLORA Direzione Territorio Rurale Osservatorio Regionale sulla Fauna Selvatica CINGHIALE: RACCOLTA DATI BIOMETRICI a cura di Aurelio Perrone Copia per

Dettagli

LA VISTA PUÒ VOLARE VIA.

LA VISTA PUÒ VOLARE VIA. LA VISTA PUÒ VOLARE VIA. Previeni il glaucoma. SETTIMANA MONDIALE DEL GLAUCOMA 12-18 Marzo 2017 Non perdere nulla: prevenire è semplice. Il glaucoma è una malattia degli occhi molto frequente. Si calcola

Dettagli

ISMEA Indagine su comportamento d acquisto in relazione al prezzo

ISMEA Indagine su comportamento d acquisto in relazione al prezzo ISMEA Indagine su comportamento d acquisto in relazione al prezzo Rilevazione Maggio '12 Indagine a cura di: Paola Lauricella OBIETTIVI METODOLOGIA CAMPIONE 2 OBIETTIVI L indagine ha come oggetto il comportamento

Dettagli

Statistica. (Dr. Elvira Di Nardo)

Statistica. (Dr. Elvira Di Nardo) Statistica (Dr. Elvira Di Nardo) 80 ore = 10 crediti Orario: lun, mar,mer 9.30-11.30 Sede: AULA MAGNA (ex Fac. SMFN) Ricevimento: mer. 11.30-13.30 Esame: prova scritta (+ eventuale prova orale) Materiale

Dettagli

Risultati questionari di customer satisfaction 2012

Risultati questionari di customer satisfaction 2012 Risultati questionari di customer satisfaction 0 In data 0/0/0 inizia la consegna dei questionari per la valutazione della soddisfazione, ai nuovi utenti e a quelli già in carico. Si provvede inoltre alla

Dettagli

Rientro a scuola: cosa fare se ai nostri bambini servono gli occhiali?

Rientro a scuola: cosa fare se ai nostri bambini servono gli occhiali? Rientro a scuola: cosa fare se ai nostri bambini servono gli occhiali? 7 September 2016 Gli occhiali correttivi sono importanti, già dai primi anni di scuola, per contrastare problemi della vista. Ecco

Dettagli

Abitudini d utilizzo dei diversi contenitori per imbustare la spesa

Abitudini d utilizzo dei diversi contenitori per imbustare la spesa Abitudini d utilizzo dei diversi contenitori per imbustare la spesa Indagine tra i responsabili acquisti delle famiglie italiane 19 aprile 2012 (Rif. 1701v212) Obiettivi 2 Trovandosi ad agire in un mercato

Dettagli

Disinformazione di sistema Prima indagine ISFOL sulla conoscenza del sistema educativo della popolazione adulta (30-54enne)

Disinformazione di sistema Prima indagine ISFOL sulla conoscenza del sistema educativo della popolazione adulta (30-54enne) QUESTIONARIO Disinformazione di sistema Prima indagine ISFOL sulla conoscenza del sistema educativo della popolazione adulta (30-54enne) ISFOL è un ente di ricerca del Ministero del lavoro e delle politiche

Dettagli

RILEVAZIONE DELLA QUALITA DEI SERVIZI EROGATI DAL FRONT OFFICE E DAL FURGONE MOBILE DELLA POLIZIA MUNICIPALE (NOVEMBRE-DICEMBRE 2004)

RILEVAZIONE DELLA QUALITA DEI SERVIZI EROGATI DAL FRONT OFFICE E DAL FURGONE MOBILE DELLA POLIZIA MUNICIPALE (NOVEMBRE-DICEMBRE 2004) RILEVAZIONE DELLA QUALITA DEI SERVIZI EROGATI DAL FRONT OFFICE E DAL FURGONE MOBILE DELLA POLIZIA MUNICIPALE (NOVEMBRE-DICEMBRE 2004) La stesura del questionario Il questionario somministrato ai cittadini

Dettagli

Le donazioni Report n.7

Le donazioni Report n.7 Le donazioni Report n.7 Marzo 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta dati: telefono fisso

Dettagli

1. Nell ultimo anno le è capitato di assistere a spettacoli di teatro contemporaneo?

1. Nell ultimo anno le è capitato di assistere a spettacoli di teatro contemporaneo? Il Teatro/Festival promuove un indagine sul pubblico del teatro contemporaneo comprendendo in questa definizione il teatro di ricerca, la danza contemporanea e le performing art realizzata da Laura Gemini

Dettagli

Università degli Studi di Napoli. Corso di Laurea in Management per le Imprese Turistiche. STATISTICA per il Turismo. I Lezione

Università degli Studi di Napoli. Corso di Laurea in Management per le Imprese Turistiche. STATISTICA per il Turismo. I Lezione Università degli Studi di Napoli Parthenope Facoltà di ECONOMIA Corso di Laurea in Management per le Imprese Turistiche STATISTICA per il Turismo I Lezione Docente: Sergio Longobardi a.a. a 2010/2011 sergio.longobardi@uniparthenope.it

Dettagli

Titolo studio padre Titolo studio madre. Totale studenti = 61. Maschi = 27 Femmine = 34 Età media= 18,9. 6 studenti non hanno risposto circa l'età

Titolo studio padre Titolo studio madre. Totale studenti = 61. Maschi = 27 Femmine = 34 Età media= 18,9. 6 studenti non hanno risposto circa l'età Totale studenti = 61 Maschi = 27 Femmine = 34 Età media= 18,9 6 studenti non hanno risposto circa l'età Titolo studio padre Titolo studio madre 4 Elementari 2 Elementari 33 Medie Inferiori 30 Medie Inferiori

Dettagli

Percezione dello stato di salute BENESSERE

Percezione dello stato di salute BENESSERE PROFILO SOCIODEMOGRAFIXCO BENESSERE Nella definizione di salute dell Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) viene evidenziato come allo stato di benessere psicofisico concorrano una componente oggettiva

Dettagli

Questionario Immigrazione R.S 16 Per fondazione De Benedetti Campione: popolazione

Questionario Immigrazione R.S 16 Per fondazione De Benedetti Campione: popolazione Questionario Immigrazione R.S 16 Per fondazione De Benedetti Campione: popolazione Domanda 1 Negli ultimi mesi, so aumentati gli sbarchi in Italia di immigrati clandestini. Lei come valuta il feme dell

Dettagli

I cattolici al voto. Rapporto C Febbraio a cura di Alessandro Amadori, Giorgio Pedrazzini, Gabriele Conigliaro

I cattolici al voto. Rapporto C Febbraio a cura di Alessandro Amadori, Giorgio Pedrazzini, Gabriele Conigliaro I cattolici al voto Rapporto C 2008.032 Febbraio 2008 a cura di Alessandro Amadori, Giorgio Pedrazzini, Gabriele Conigliaro COESIS RESEARCH Srl - Via Milano, 150 - Cologno Monzese - 20093 (MI) - Tel.:

Dettagli

Unità Operativa Otorinolaringoiatria PC Anno 2015

Unità Operativa Otorinolaringoiatria PC Anno 2015 Questionari validi resi: 82 Età media anni: 44 Unità Operativa Otorinolaringoiatria PC Anno 215 I grafici che seguono rappresentano ciascuno le risposte che i cittadini hanno dato alle diverse domande.

Dettagli

ISMEA Indagine su comportamento d acquisto in relazione al prezzo

ISMEA Indagine su comportamento d acquisto in relazione al prezzo ISMEA Indagine su comportamento d acquisto in relazione al prezzo Rilevazione Maggio '12 Indagine a cura di: Paola Lauricella OBIETTIVI METODOLOGIA CAMPIONE 2 OBIETTIVI L indagine ha come oggetto il comportamento

Dettagli

Le retribuzioni degli stranieri e i differenziali con gli italiani

Le retribuzioni degli stranieri e i differenziali con gli italiani STUDI E RICERCHE SULL ECONOMIA DELL IMMIGRAZIONE Le retribuzioni degli e i differenziali con gli Dati e informazioni sui livelli retributivi dei in Italia nel 2010 (IV trim) Maggio 2011 1 CONSIDERAZIONI

Dettagli