RASSEGNA STAMPA & NEWS

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RASSEGNA STAMPA & NEWS"

Transcript

1 RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione anche istituzionale della presente Rassegna Stampa Se non vuoi più riceverla scrivi in oggetto No rassegna. Segnala eventuali doppi invii, cambi di indirizzo. In relazione al D.Lgs 196/2003 riguardante la "Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali". La informiamo che questa Rassegna Stampa comunale, inviata in CCN (copia nascosta), non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale viene inviata ogni giorno gratuitamente con lo scopo di informare i cittadini su tutto ciò che riguarda il loro comune ed il territorio. Il titolare del trattamento è il Sindaco del comune di Spinea, Silvano Checchin; la responsabile è la dott.ssa Barbara Da Pieve. Al titolare e alla responsabile del trattamento Lei potrà rivolgersi per verificare i dati che la riguardano e farli eventualmente aggiornare, rettificare ed integrare o cancellare, chiederne il blocco ed opporsi al loro trattamento, se trattati in violazione di legge (art. 7 del Codice). Desideriamo informarla che il trattamento dei suoi dati personali relativi alla mailinglist sarà effettuato conformemente alle disposizioni di legge, tutelando la sua riservatezza e i suoi diritti di cui all art. 7 e 13 del D.lgs 196/2003. La presente rassegna stampa è curata da Alfano Rossella e Carusi Pasquale Alessandro. SOMMARIO DAI QUOTIDIANI: CRONACA LA NUOVA MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2015 PAG. 20 «AMBIENTE, PIÙ CONDANNE E SANZIONI» LA NUOVA MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2015 PAG. 20 VIABILITÀ E CAMION VIA MARIUTTO DURA CON IL COMUNE DAL COMUNE: LOCALITÀ LA FOSSA: LE ULTIME NOVITÀ DA CAV VERITAS GESTIRÀ L IMPIANTO CREMATORIO MUSICA, CIBO E INTRATTENIMENTO: ARRIVA LA NOTTE GIALLA SPINEA SI PRENDE CURA DEL SUO PATRIMONIO ARBOREO METEO FARMACIA

2 DAI QUOTIDIANI: CRONACA LA NUOVA MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2015 PAG. 20 «AMBIENTE, PIÙ CONDANNE E SANZIONI» Grazie alle nuove norme sui reati ambientali approvate dal Parlamento e grazie alla Rete di vigilanza che Venezia per prima ha messo in piedi, il contrasto delle illegalità ambientali in laguna e nella terraferma veneziana ha raggiunto una notevole efficienza. La Provincia, che presto sarà sostituita dalla Città Metropolitana, attraverso il commissario Cesare Castelli, ha istituito da almeno quattro anni un Tavolo tecnico di vigilanza ambientale, coordinato dalla Procura della Repubblica di Venezia, al quale partecipano l Agenzia delle Dogane, la Capitaneria di Porto, la Polizia Ferroviaria, quella Stradale, il Corpo forestale dello Stato, la Guardia di finanza (in particolare il Reparto aereo navale) e i carabinieri del Nucleo operativo ecologico. Da qualche tempo, inoltre, vi partecipano le Polizie municipali di 20 comuni, da Annone Veneto e Spinea, da Chioggia a San Donà, da Noale a San Michele al Tagliamento e naturalmente Venezia. Ieri, in una conferenza stampa, il commissario Castelli e il procuratore aggiunto Adelchi D Ippolito hanno illustrato il metodo di lavoro che ha permesso all esperienza veneziana di svilupparsi. «Un modo virtuoso che ha prodotto ottimi risultati sia per quanto riguarda i reati ambientali sia per quelli urbanistici» ha sostenuto D Ippolito in un settore, quello ambientale, «di grande criticità» ha spiegato il commissario Cesare Castelli. «I risultati sono arrivati soprattutto per i processi», ha sostenuto il pubblico ministero Francesca Crupi, che per conto della Procura ha coordinato la rete di vigilanza, «visto che abbiamo impostato un metodo di lavoro condiviso dai vari corpi di polizia e controllo. Grazie al coordinamento, è stata snellita la burocrazia che prima ostacolava il passaggio veloce delle informazioni e soprattutto adesso c è un sistema unico per la raccolta delle prove da portare in aula. Direi che questo ha portato soprattutto ad un maggior numero di condanne». Infine, la rappresentante della Procura ha sottolineato l importanza della nuova legge per la repressione dei reati ambientali, che non sono più considerati minori e di scarsa rilevanza: «Finalmente il legislatore ha dimostrato una grande attenzione alla tutela ambientale» ha concluso. Il dirigente del settore ambiente ha fornito, infine, alcuni dati importanti: lo scorso anno, nel 2014, a seguito degli accertamenti ambientali dei vari organi di polizia, la Provincia di Venezia ha potuto incassare bel 964 mila euro, mentre nei primi sei mesi dell anno in corso, fino al 30 giugno, sono stati già 758 mila. Negli ultimi cinque anni di quella cifra circa 130 mila sono stati utilizzati per acquistare attrezzature specialistiche e attrezzature d ufficio utili proprio alle forze dell ordine che contrastano i reati ambientali. Il dirigente ha poi sottolineato

3 che i tecnici dell Arpav sono stati il perno di ogni azione, grazie ai loro interventi e alle loro analisi. Nella provincia di Venezia i controlli si so0no sviluppati anche sui circa cinquemila impianti di emissione in atmosfera (so0no quelli autorizzati) e sui 602 scarichi idrici segnalati. Esistono poi, nel veneziano, 230 impianti di trattamento di rifiuti, quelli che sono autorizzati a raccoglierli e a trattarli in modo che possano essere riutilizzati. Infine, le bonifiche: sono circa 800 i procedimenti. L area maggiormente interessata è quella di Porto Marghera per la quale sono stati emanati 57 decreti di approvazione da parte del ministero dell Ambiente: 12 sono già conclusi, 23 sono in corso e 27 devono ancora iniziare i lavori. LA NUOVA MERCOLEDÌ 1 LUGLIO 2015 PAG. 20 VIABILITÀ E CAMION VIA MARIUTTO DURA CON IL COMUNE «Di camion si può morire anche senza incidenti». Ne sono convinti in via Mariutto, dove torna alta la protesta per il traffico in un quartiere popoloso e molto frequentato, anche per l accesso all ospedale. Nel dibattito aperto dal vicino comitato Dante-Villafranca, entra di prepotenza quello dei Portici di via Mariutto, uno dei viali storici della città tra i più trafficati, anche da mezzi pesanti: «Cosa dovremmo dire noi», afferma il portavoce Andrea Maddalon, «che dobbiamo sopportare centinaia di Tir, autobotti, bilici carichi di terra e ghiaia che corrono a forte velocità? Il Comune ci ha dato lo zuccherino con i cartelli dei 30 chilometri l ora, che però nessuno rispetta. E che dire delle nostre case del Settecento, proprio a ridosso della strada, senza neanche un metro di giardino che ci separi dal traffico: i muri tremano, i coppi scivolano e cadono in strada. Sì, sono vincolate, ma non sono ville venete di signori». Duro, anzi durissimo l attacco diretto all indirizzo dell amministrazione comunale: «Ha fatto un patto con i radical chic per non costruire nuove strade fuori dell abitato perché avrebbero rovinato la campagna. Molto meglio avvelenare con smog e polveri sottili i polmoni di alcuni cittadini e fare la fine di qualche nostro vicino che ci ha lasciato». Il comitato fa sapere di essere tornato a chiedere, come successo a Salzano e in altri comuni vicini, di vietare il transito ai mezzi pesanti, che tra l altro da queste parti sembrano addirittura aumentati, secondo quanto rilevato dagli stessi residenti, dopo l apertura del casello di Spinea ai Tir. «Ci è stato riferito», conclude Maddalon, «che i camion, se viene vietato il transito in via Mariutto, debbono allungare il percorso e, a conti fatti da un trasportatore, hanno un consumo maggiore di gasolio di un litro. Insomma, la nostra salute vale meno di un litro di gasolio. Siamo veramente fortunati».

4 DAL COMUNE: LOCALITÀ LA FOSSA: LE ULTIME NOVITÀ DA CAV Continua il pressing del Comune su CAV (Concessioni autostradali Venete) per la situazione ambientale della località La Fossa di Spinea. Il Sindaco ha preso carta e penna per chiedere a Cav un aggiornamento sulle tempistiche indicate al tavolo tecnico che si è svolto il 23 marzo scorso. La società CAV ha comunicato di aver approvato il progetto riguardante l installazione di barriere fonoassorbenti lungo il Passante dell Autostrada. Anche il progetto di integrazione degli impianti arborei di mitigazione è stato affidato. Veneto Agricoltura lo sta elaborando e nel mese di luglio questo piano molto atteso verrà presentato ufficialmente al Comune. Per quanto riguarda l area del quartiere La Fossa, sempre CAV comunica che il sistema di controllo del rumore sta ultimando le verifiche dei prototipi in gara e che una volta giunti alla fase dei test, proprio l area de La Fossa sarà utilizzata per la sperimentazione delle barriere fonoassorbenti. Come si vede spiega il Sindaco Checchin il Comune sta proseguendo la collaborazione con CAV proprio per velocizzare i tempi di attuazione delle misure di mitigazione ambientale previste dal tavolo tecnico.

5 VERITAS GESTIRÀ L IMPIANTO CREMATORIO In foto: il Sindaco, la Giunta e alcuni dei Consiglieri. Ieri sera il Consiglio Comunale ha approvato il Piano Operativo di Razionalizzazione Società Partecipate che prevede la fusione per incorporazione di Elios S.r.l. in Veritas Spa e l affidamento a quest ultima della gestione degli impianti di cremazione di Spinea fino al Di cosa si tratta? Con questo atto il Consiglio Comunale ha fatto proprio il piano di razionalizzazione delle società e delle partecipazioni societarie possedute dal Comune ed ha affidato in house providing alla società partecipata Veritas spa la gestione dell impianto di cremazione e relativo servizio fino al La delibera ha confermato la concessione demaniale dell area dove sorge il forno crematorio a Veritas e ha fissato in euro annui il canone concessorio che la società partecipata verserà al Comune. Con questa delibera spiega il Sindaco Checchin - si è realizzato il processo di razionalizzazione delle società e delle partecipazioni societarie così come previste dalla Legge di Stabilità e si è ottenuto per il comune un vantaggio economico rilevante perché è molto aumentato il canone concessorio che Veritas verserà ogni anno al Comune. L ampia e puntuale discussione della delibera ieri sera - prosegue il Sindaco ha permesso di sviscerare ampiamente la complessità di una materia che ha visto una tumultuosa evoluzione giuridica scandita anche da una sentenza della Corte Costituzionale, da una Direttiva Europea e dalla Legge di Stabilità 2015

6 MUSICA, CIBO E INTRATTENIMENTO: ARRIVA LA NOTTE GIALLA In foto: l Assessore Chinellato con i vertici di ASCOM, Patrizia Vianello e Enio Gallo. Spinea si prepara a vivere la Notte Gialla che Confcommercio del Miranese, in collaborazione con i commercianti di Spinea, Assessorato al Commercio comunale e Oppurtunità, organizza sabato 4 luglio Dalle vetrine dei negozi, ai lampioni, al Municipio, alle persone tutto sarà vestito di giallo all'insegna di una manifestazione che unisce ogni anno i commercianti del Comune di Spinea. Nel corso della serata potrai scoprire anche la campagna C'è più amore in centro... #acquistasottocasa, che vuole sottolineare i motivi e i vantaggi per acquistare presso i negozi del vicinato: il risparmio, la sostenibilità dell'economia locale, il rispetto dell'ambiente e la creazione di nuove relazioni. Inoltre potrai partecipare al concorso Vinci con le Notti nel Miranese : basterà entrare in uno dei negozi aderenti, compilare la cartolina e inserirla nei contenitori presenti durante la manifestazione per poter accedere all'estrazione che mette in palio buoni acquisto per un valore complessivo di 4000 euro. Gli appassionati di cucina potranno esplorare i 13 punti che compongono il percorso gastronomico Il Gusto della Notte con tantissime specialità, buffet a sorpresa, gelati di tutti i gusti e tanti altri snack, cicchetti ed assaggi. Ricco il programma di intrattenimento, con ben 24 punti di animazione con gruppi musicali, DJ set, animazioni per bambini, esposizione di auto e ciclomotori, karaoke e tanto altro ancora. Ad aspettarti ci sarà anche un corner informativo sul progetto Ecopunti per prendere al volo tutte le opportunità di shopping risparmiando. Un particolare ringraziamento va alla Pro Loco di Spinea che si è resa disponibile a collaborare seguendo, oltre alle visite presso la chiesa di S. Vito e Modesto, anche una parte della logistica con il posizionamento della segnaletica stradale e la chiusura del

7 traffico. Finalmente anche quest'anno Spinea vivrà e farà vivere la notte gialla ai cittadini di Spinea e non grazie al raggiungimento delle adesioni da parte dei commercianti ai quali va il nostro ringraziamento sostiene Patrizia Vianello delegata di Confcommercio per il Comune di Spinea, senza questi contributi ricorda Patrizia Vianello - la realizzazione di un evento così importante sarebbe impossibile. Il tratto di Via Roma che va dalla rotonda dei Bersaglieri fino al semaforo di Piazza Marconi - spiega l Assessore alla Viabilità e alle Attività produttive Gianpier Chinellato - verrà chiuso completamente al traffico. I parcheggi a disposizione saranno quindi quelli della stazione dei treni, vicino al Pattinodromo, vicino a Via Matteotti e di Piazza Fermi passando sempre da Via Matteotti e quelli nei pressi della chiesa di S. Bertilla.

8 SPINEA SI PRENDE CURA DEL SUO PATRIMONIO ARBOREO Questa mattina sono iniziate le attività di endoterapia per ben 51 alberi comunali, in particolare sui tigli che si trovano intorno al Municipio e sugli ippocastani della Biblioteca. Precisamente gli interventi prevedono la somministrazione diretta nei vasi delle piante del prodotto che serve per contrastare l azione dei parassiti. Il trattamento consiste in diverse azioni. Sul tronco dell albero, per raggiungere i vasi linfatici, viene effettuato un piccolo foro e inserita una valvola per iniettare il prodotto nella pianta. Alla fine della procedura, una volta rimossa la valvola, verrà inserito nel foro un tassello vegetale per proteggere la ferita. Il metodo endoterapico ha numerosi vantaggi: non disperde insetticida nell ambiente, riduce le dosi, protegge la pianta per i successivi 2 anni da eventuali attacchi dei parassiti. L intervento è realizzato dall Assessorato all Ambiente. Ascolta l intervista al Dott. Enrico Piva: https://www.youtube.com/watch?v=8wt5_zao1yc&feature=youtu.be

9 METEO OGGI DOMANI

10 FARMACIE

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

La Rassegna stampa di !" #$! # %& ' #( # $ ) # *+,-.,# /*,0 1 +# 22# 342 5*+,67*#222 8# & 9 :;+7 42+* *4-#*/ +*#222 + #+*. # 5 6 # $!! ;# $#" ; 1! 1 4-#222 ;# 3+#222 1 3 2 422 #(! 1# Ultimo aggiornamento

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

Manuale informativo per conoscere tutto sul progetto di fusione del tuo Comune

Manuale informativo per conoscere tutto sul progetto di fusione del tuo Comune Manuale informativo per conoscere tutto sul progetto di fusione del tuo Comune Cosa è la fusione È un progetto nato per creare un nuovo Comune di oltre 7mila abitanti, più visibile dal punto di vista politico

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

CITTA DI SAN DONATO MILANESE

CITTA DI SAN DONATO MILANESE CITTA DI SAN DONATO MILANESE PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DELL IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL TERRITORIO Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 22 del

Dettagli

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO METANO PROMOSSO DAL COMUNE DI TORINO E PREORDINATO A LIMITARE GLI EFFETTI INQUINANTI SULL AMBIENTE DEI TRADIZIONALI GAS DI SCARICO.

Dettagli

PROCEDURA. Istituzione dei cancelli e attivazione delle ronde antisciacallaggio. PROTEZIONE CIVILE EDUCATIONAL www.casaleinforma.it/pcivile.

PROCEDURA. Istituzione dei cancelli e attivazione delle ronde antisciacallaggio. PROTEZIONE CIVILE EDUCATIONAL www.casaleinforma.it/pcivile. Comune di San Rocco al Porto Ufficio di Protezione Civile Sezione viabilità Bozza: Ottobre 2000 1a stesura: Luglio 2001 Verifica: Ottobre 2001 PROCEDURA Istituzione dei cancelli e attivazione delle ronde

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 27 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 27 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 27 giugno 2014 26/06/2014 Emilianet 27/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 17 27/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 13 27/06/2014 La Nuova Prima Pagina

Dettagli

PER BAMBINI DELLA SCUOLA ELEMENTARE E RAGAZZI DELLA SCUOLA MEDIA dal 1 luglio al 26 luglio, dal lunedì al venerdì

PER BAMBINI DELLA SCUOLA ELEMENTARE E RAGAZZI DELLA SCUOLA MEDIA dal 1 luglio al 26 luglio, dal lunedì al venerdì Comune di Lazise, Ass. A.Ge. Colà-Pacengo, Gruppo Oratorio Pacengo, Centro Giovanile Parrocchiale Lazise organizzano PER BAMBINI DELLA SCUOLA ELEMENTARE E RAGAZZI DELLA SCUOLA MEDIA dal 1 luglio al 26

Dettagli

COMUNE DI NONE Provincia di Torino

COMUNE DI NONE Provincia di Torino COMUNE DI NONE Provincia di Torino REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO D IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA 1 INDICE Articolo 1 Articolo 2 Articolo 3 Articolo 4 Articolo 5 Articolo 6 Articolo 7 Articolo

Dettagli

LA FATTURA ELETTRONICA di Giuliano Marrucci

LA FATTURA ELETTRONICA di Giuliano Marrucci LA FATTURA ELETTRONICA di Giuliano Marrucci FUORI CAMPO Luca Richelli insegna informatica musicale al conservatorio di Verona. E siccome di informatica ci capisce, quando a fine corso ha dovuto fare la

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI Drive with Style

REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI Drive with Style REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI Drive with Style SOGGETTO PROMOTORE FRIWIX.COM SRL Via Villoresi, 19/8 20143 Milano P.IVA e C.F. 07610460961 DITTA ASSOCIATA BBB SPA. VIALE LANCETTI, 28 20158 Milano P.IVA

Dettagli

1) CHI AUTORIZZA TALI SCELLERATE OLTRE CHE SGANGHERATE INSTALLAZIONI PUBBLICITARIE?

1) CHI AUTORIZZA TALI SCELLERATE OLTRE CHE SGANGHERATE INSTALLAZIONI PUBBLICITARIE? 3 domande. Cercate i segnali stradali. Non è un quiz da settimana enigmistica ma il caos di cartelli che regna sulle nostre strade. Tenere gli occhi sulla strada, sull auto che ci precede, sul retrovisore,

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

COMUNE DI RENATE Provincia di Monza e Brianza

COMUNE DI RENATE Provincia di Monza e Brianza REGOLAMENTO COMUNALE PER L INSTALLAZIONE E LA TENUTA DEGLI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA Approvato dal Consiglio Comunale con delibera n. 50 del 25/11/2009 versione 3 03/11/2009 REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE

Dettagli

Decreto Legislativo stabilisce come valido. con la responsabilità di. catalogazione con un cartello

Decreto Legislativo stabilisce come valido. con la responsabilità di. catalogazione con un cartello Unità 10 La segnaletica di sicurezza CHIAVI In questa unità imparerai: a leggere testi in cui si parla di sicurezza sul lavoro a conoscere parole relative alla segnaletica di sicurezza negli ambienti di

Dettagli

Città di Melegnano (Provincia di Milano)

Città di Melegnano (Provincia di Milano) Città di Melegnano (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE SULLA VIDEO SORVEGLIANZA Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 81 del 27 novembre 2006 Città di Melegnano (Provincia di Milano)

Dettagli

Auto elettrica a noleggio e colonnina di ricarica, un passo verso la sostenibilità

Auto elettrica a noleggio e colonnina di ricarica, un passo verso la sostenibilità Auto elettrica a noleggio e colonnina di ricarica, un passo verso la sostenibilità Ultima modifica il 31 Maggio 2016 VERBANIA - E stata inaugurata oggi, ed è già in funzione, la prima colonnina per ricaricare

Dettagli

Sistema Informativo Territoriale (SIT)

Sistema Informativo Territoriale (SIT) Agenda 21 locale comunica solo con carta ecologica L Amministrazione Comunale di Cesano Maderno presenta il Sistema Informativo Territoriale (SIT) il SIT è un progetto Agenda 21 locale Le novità illustrate

Dettagli

Il Manuale per gli Insegnanti Come organizzare il Gioco del Traffico nella tua scuola

Il Manuale per gli Insegnanti Come organizzare il Gioco del Traffico nella tua scuola Il Manuale per gli Insegnanti Come organizzare il Gioco del Traffico nella tua scuola Indice 1. INTRODUZIONE ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. 1.1 Cos è il Gioco del Traffico 3 1.2 Perchè partecipare

Dettagli

BANDO PER PARTECIPARE AL SERVIZIO CIVILE LOCALE 2013 rivolto a giovani tra i 18 e i 25 anni

BANDO PER PARTECIPARE AL SERVIZIO CIVILE LOCALE 2013 rivolto a giovani tra i 18 e i 25 anni BANDO PER PARTECIPARE AL SERVIZIO CIVILE LOCALE 2013 rivolto a giovani tra i 18 e i 25 anni Premessa L Amministrazione Comunale di Collegno indice per l anno 2013 il presente bando per partecipare al Servizio

Dettagli

Regolamento per l installazione e l utilizzo di impianti di videosorveglianza del territorio

Regolamento per l installazione e l utilizzo di impianti di videosorveglianza del territorio Regolamento per l installazione e l utilizzo di impianti di videosorveglianza del territorio ARTICOLO 1 FINALITA Le finalità che la Città di Desio intende perseguire con il progetto di videosorveglianza

Dettagli

SHELF LIFE DEI PRODOTTI ALIMENTARI: GUIDA PRATICA PER LE AZIENDE. ECM sono in corso le procedure di accreditamento regionale

SHELF LIFE DEI PRODOTTI ALIMENTARI: GUIDA PRATICA PER LE AZIENDE. ECM sono in corso le procedure di accreditamento regionale SHELF LIFE DEI PRODOTTI ALIMENTARI: GUIDA PRATICA PER LE AZIENDE Venerdì, 20 novembre 2009, dalle ore 09.00 alle ore 18.00 Sede del Convegno: Sala Convegni - Confindustria Verona Piazza Cittadella - 37122

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI

REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI 1. SOCIETA PROMOTRICE REGOLAMENTO CONCORSO A PREMI GIOCO DELLE COPPIE La società promotrice del concorso a premi Gioco delle coppie (di seguito il Concorso ) è Procter & Gamble S.r.l., società con unico

Dettagli

Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15

Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15 Prot. 2008/A20C 12/05/2015 Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15 BANDO di CONCORSO Assegnazione n. 12 Borse di Studio Il presente concorso, per soli titoli,

Dettagli

IL SOSTEGNO A DISTANZA

IL SOSTEGNO A DISTANZA IL SOSTEGNO A DISTANZA Cos è il Sostegno A Distanza? Prendersi cura di un bambino a distanza significa sostenere le spese necessarie per la sua vita e la sua crescita, dall alimentazione al vestiario,

Dettagli

Come arrivare al FlightSimCenter di Milano in Automobile

Come arrivare al FlightSimCenter di Milano in Automobile >>> Come arrivare al FlightSimCenter di Milano in Automobile Innanzi tutto per chi intende utilizzare l automobile occorre avvisare da subito che il FlightSimCenter si trova molto vicino al centro di Milano,

Dettagli

Comune di Centallo REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO D IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA

Comune di Centallo REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO D IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA Comune di Centallo REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO D IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 33 DEL 26.07.2006 1 Comune di Centallo REGOLAMENTO PER

Dettagli

Costruiamo insieme la città di domani. Servizi e innovazione per favorire la mobilità sostenibile

Costruiamo insieme la città di domani. Servizi e innovazione per favorire la mobilità sostenibile Costruiamo insieme la città di domani Servizi e innovazione per favorire la mobilità sostenibile Chi è SABA Il mondo del parcheggio, in mani esperte Siamo una grande realtà nel settore dei parcheggi pubblici

Dettagli

Stefania Grenzi Assessore al Volontariato Comune di Nonantola

Stefania Grenzi Assessore al Volontariato Comune di Nonantola Comune di Nonantola Volontariato e Associazionismo possono essere considerati una delle grandi ricchezze di Nonantola. Partecipazione, solidarietà e forza di volontà sono solo alcuni dei principi che caratterizzano

Dettagli

ORGANIZZAZIONE MERCATI COMUNALI COPERTI

ORGANIZZAZIONE MERCATI COMUNALI COPERTI ORGANIZZAZIONE MERCATI COMUNALI COPERTI Il Comune di Milano costruisce ed esercita nel proprio territorio Mercati comunali coperti per la vendita al minuto di derrate alimentari e di altri generi di largo

Dettagli

Guida introduttiva sistema di prenotazione aeree integratowww.viaggivenilia.com

Guida introduttiva sistema di prenotazione aeree integratowww.viaggivenilia.com Guida introduttiva sistema di prenotazione aeree integratowww.viaggivenilia.com I.B.E. Vers.1.0_02/08 Assistenza in orari d agenzia Tel. 02-3930.6099 Tel. 0967-25.844 amministrazione Lunedì-venerdì 09.00-12.45-16.00-19.00

Dettagli

RIFIUTI DIFFERENZIATI DEL COMUNE DI CISTERNA DI LATINA GESTITI DALLA SOCIETA CISTERNA. AMBIENTE S.p.A. IN LIQUIDAZIONE.

RIFIUTI DIFFERENZIATI DEL COMUNE DI CISTERNA DI LATINA GESTITI DALLA SOCIETA CISTERNA. AMBIENTE S.p.A. IN LIQUIDAZIONE. REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA NEL CENTRO DI RACCOLTA DEI RIFIUTI DIFFERENZIATI DEL COMUNE DI CISTERNA DI LATINA GESTITI DALLA SOCIETA CISTERNA AMBIENTE S.p.A. IN LIQUIDAZIONE.

Dettagli

GIARDINI CONDIVISI LE REGOLE PER IL NON PROFIT

GIARDINI CONDIVISI LE REGOLE PER IL NON PROFIT GIARDINI CONDIVISI LE REGOLE PER IL NON PROFIT A cura di Giulia Oriani, Franco Beccari Redazione Ciessevi Con la collaborazione di Legambiente Milano Si ringrazia il Comune di Milano per il contributo

Dettagli

Test 1 COMPRENSIONE ORALE PRIMA PROVA COSA DEVI FARE?

Test 1 COMPRENSIONE ORALE PRIMA PROVA COSA DEVI FARE? 1 Test 1 COMPRENSIONE ORALE PRIMA PROVA Guarda la fotografia. Leggi le frasi. Ascolta. Segna con una la frase giusta. Attenzione: solo una frase delle tre (a/b/c) è giusta. Riascolta. durata totale 25

Dettagli

Tutti, ma proprio tutti, si fermano al passaggio a livello

Tutti, ma proprio tutti, si fermano al passaggio a livello Siamo arrivati così alla fine di questa piccola esplorazione nel mondo della sicurezza ferroviaria. La prossima volta che attraverserete la ferrovia, siamo sicuri che guarderete i binari con occhi diversi,

Dettagli

Depuratore di S Margherita Ligure. Fig 1. Siamo in periodo di guerra per cui è necessario realizzare un bunker in cemento armato?

Depuratore di S Margherita Ligure. Fig 1. Siamo in periodo di guerra per cui è necessario realizzare un bunker in cemento armato? Depuratori II parte : chiariamoci le idee, ovvero dare informazioni ai cittadini su come vengono realizzati i depuratori in contrasto con i regolamenti della Regione Liguria e l impegno di ridurre la CO2.

Dettagli

Aspetti metodologici ed organizzativi RIFERIMENTI NORMATIVI Allegato XIV D.Lgs. 81/2008.

Aspetti metodologici ed organizzativi RIFERIMENTI NORMATIVI Allegato XIV D.Lgs. 81/2008. Aggiornamento Coordinatori per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione (Decreto Legislativo coordinato 81/2008 e 106/2009, art. 98 e allegato XIV) Aspetti metodologici ed organizzativi RIFERIMENTI

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli Comune di Marigliano Provincia di Napoli DETERMINAZIONE del V SETTORE: RESPONSABILE DEL SETTORE: arch. Elisabetta Bellonato Registro Generale n. 1226 del 25/11/15 Registro Settore n. 185 del 24.11.2015

Dettagli

COMUNE DI RIVELLO. Provincia di Potenza REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI RIVELLO.

COMUNE DI RIVELLO. Provincia di Potenza REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI RIVELLO. COMUNE DI RIVELLO Provincia di Potenza REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI RIVELLO. Approvato con deliberazione di C.C. n. 24/2013 INDICE CAPO I PRINCIPI GENERALI

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

CORPO POLIZIA MUNICIPALE

CORPO POLIZIA MUNICIPALE C I T T À D I P R O V I N C I A D I C A R I N I P A L E R M O CORPO POLIZIA MUNICIPALE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

Scienzabile. inclusione e gioco tra scienza e disabilità

Scienzabile. inclusione e gioco tra scienza e disabilità Scienzabile inclusione e gioco tra scienza e disabilità Un progetto di Sostenuto da Scienzabile Gentile insegnante, benvenuto in Scienzabile. Per favorire l inclusione del bambino con disabilità nella

Dettagli

AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE PRIME ISTRUZIONI OPERATIVE

AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE PRIME ISTRUZIONI OPERATIVE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE PRIME ISTRUZIONI OPERATIVE PROVINCIA DI BERGAMO ASSESSORATO ALL AMBIENTE DIRIGENTE DR. CLAUDIO CONFALONIERI SETTORE AMBIENTE Dr Ing. Claudia Pianello DPR n. 59 del 13.03.2013

Dettagli

VADEMECUM 2012-2013. Pagina 1 di 19

VADEMECUM 2012-2013. Pagina 1 di 19 VADEMECUM 2012-2013 Pagina 1 di 19 Da compilare e inviare alla Federazione BDS (Annuali) Iscrizione federazione BDS nuovo / rinnovo ( validità anno solare); Modulo adesione Donacibo (Convenzione) Modulo

Dettagli

REGOLAMENTO INTEGRALE Art. 11 del D.P.R. 430/2001 CONCORSO A PREMI DENOMINATO: "Vinci i concerti con R101"

REGOLAMENTO INTEGRALE Art. 11 del D.P.R. 430/2001 CONCORSO A PREMI DENOMINATO: Vinci i concerti con R101 REGOLAMENTO INTEGRALE Art. 11 del D.P.R. 430/2001 CONCORSO A PREMI DENOMINATO: "Vinci i concerti con R101" Società Promotrice: Sede Legale: Sede Amministrativa: Territorio: MONRADIO S.r.L. Società a Socio

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A BARI 26 gennaio 2010 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE VINCENZO DE LUCA. La seduta inizia alle 18.29.

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A BARI 26 gennaio 2010 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE VINCENZO DE LUCA. La seduta inizia alle 18.29. MISSIONE A BARI 26 gennaio 2010 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE VINCENZO DE LUCA 1/6 La seduta inizia alle 18.29. PRESIDENTE. Siamo in audizione durante la seconda missione in Puglia come Commissione parlamentare

Dettagli

MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI

MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI Scheda tecnica MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI Redazione a cura di Contesto Oramai in molte realtà urbane è diventato difficoltoso riuscire a percorrere il tragitto che separa la

Dettagli

(Città Metropolitana di Napoli) SETTORE V

(Città Metropolitana di Napoli) SETTORE V Prot. n.22168 del 24.11.2015 C i t t à d i M a r i g l i a n o (Città Metropolitana di Napoli) SETTORE V Avviso pubblico per l'acquisizione di manifestazione di interesse da parte delle Associazioni di

Dettagli

Città di Potenza Unità di Direzione Polizia Municipale --- * * * * * ---

Città di Potenza Unità di Direzione Polizia Municipale --- * * * * * --- Città di Potenza Unità di Direzione Polizia Municipale --- * * * * * --- REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA NEL TERRITORIO COMUNALE (approvato con Delibera di

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL COMUNE DI PIACENZA E LA QUESTURA DI PIACENZA Modalità di gestione del sistema di video - sorveglianza

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL COMUNE DI PIACENZA E LA QUESTURA DI PIACENZA Modalità di gestione del sistema di video - sorveglianza PROTOCOLLO D INTESA TRA IL COMUNE DI PIACENZA E LA QUESTURA DI PIACENZA Modalità di gestione del sistema di video - sorveglianza. L anno 2005 il giorno diciotto del mese di ottobre presso la residenza

Dettagli

GIOCARE E LEGGERE PER DIVENTARE GRANDI! - seconda edizione

GIOCARE E LEGGERE PER DIVENTARE GRANDI! - seconda edizione CONCORSO a favore di Enti o Istituzioni a carattere pubblico con finalità sociali/benefiche svolto in applicazione all art. 6 DPR 430 /2001 punto 1 comma e) - Esclusioni da Manifestazioni a premio in quanto

Dettagli

COMUNE DI MOGGIO-CREMENO-CASSINA V.NA-BARZIO

COMUNE DI MOGGIO-CREMENO-CASSINA V.NA-BARZIO COMUNE DI MOGGIO-CREMENO-CASSINA V.NA-BARZIO REGOLAMENTO DI GESTIONE ED UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA INTERCOMUNALE SITO IN BARZIO, VIA MILANO VIA PRATOBUSCANTE MAPP. 3947/702 INDICE Art. 1 - Disposizioni

Dettagli

Capitolo 7. Politiche per la sicurezza. Verso chi rivolgiamo il nostro impegno: Tutta la cittadinanza Polizia Locale Forze dell Ordine

Capitolo 7. Politiche per la sicurezza. Verso chi rivolgiamo il nostro impegno: Tutta la cittadinanza Polizia Locale Forze dell Ordine Capitolo 7 Politiche per la sicurezza Linee guida dal programma di mandato Programmi: Settore Vigilanza e tutela ambientale: Vigilanza. Protezione civile. Verso chi rivolgiamo il nostro impegno: Tutta

Dettagli

Bollo A 16,00. il residente a CAP. in Via n tel. E-mail in qualità di : Proprietaria/o Codice fiscale

Bollo A 16,00. il residente a CAP. in Via n tel. E-mail in qualità di : Proprietaria/o Codice fiscale SUA_03_01 Bollo A 16,00 l Spazio riservato al protocollo al Dirigente del Settore Urbanistica, Edilizia, Suap e Sviluppo Economico c.a. Sportello Unico RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA REALIZZAZIONE /

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Art. 1 - COSTITUZIONE GRUPPO E' costituito il Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile del Comune di Castelleone denominato CASTRUM

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE G.C.V.P.V.

REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE G.C.V.P.V. COMUNE DI ROCCARAINOLA PROVINCIA DI NAPOLI REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE G.C.V.P.V. Il presente atto abroga e sostituisce il precedente regolamento approvato con delibera di

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI CASIER (Provincia di Treviso) REGOLAMENTO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 62 del 11/11/2002 A cura dell Ufficio Lavori Pubblici Ambiente e Protezione

Dettagli

REGOLAMENTO OPERATIVO PER L UTILIZZO DELL IMPIANTO ESTERNO DI VIDEOSORVEGLIANZA

REGOLAMENTO OPERATIVO PER L UTILIZZO DELL IMPIANTO ESTERNO DI VIDEOSORVEGLIANZA REGOLAMENTO OPERATIVO PER L UTILIZZO DELL IMPIANTO ESTERNO DI VIDEOSORVEGLIANZA Approvato con delibera consiglio comunale n. 175 del 22/11/2006 Modificato con delibera consiglio comunale n. 36 DEL 14/03/2013

Dettagli

COMUNE DI PADOVA Informazione - Settore Ambiente Via dei Salici, 35 (ingresso da via dell Orna) Tel. 049 8022488 - Fax 049 8022492

COMUNE DI PADOVA Informazione - Settore Ambiente Via dei Salici, 35 (ingresso da via dell Orna) Tel. 049 8022488 - Fax 049 8022492 COMUNE DI PADOVA Informazione - Settore Ambiente Via dei Salici, 35 (ingresso da via dell Orna) Tel. 049 8022488 - Fax 049 8022492 informambiente@comune.padova.it PEC:ambiente@comune.padova.legalmail.it

Dettagli

La Scuola dell infanzia L. Scotti. Presenta SCUOLE EMISSIONE ZERO PROGETTO PER UN MIGLIOR RISPARMIO DI CO2

La Scuola dell infanzia L. Scotti. Presenta SCUOLE EMISSIONE ZERO PROGETTO PER UN MIGLIOR RISPARMIO DI CO2 La Scuola dell infanzia L. Scotti Presenta SCUOLE EMISSIONE ZERO PROGETTO PER UN MIGLIOR RISPARMIO DI CO2 REGINA MADRE TERRA Siamo partiti da un racconto dal titolo: REGINA MADRE TERRA Per sensibilizzare

Dettagli

SALVIAMO IL PAESAGGIO - Verbale riunione di coordinamento nazionale - Roma, 27 novembre 2011

SALVIAMO IL PAESAGGIO - Verbale riunione di coordinamento nazionale - Roma, 27 novembre 2011 SALVIAMO IL PAESAGGIO - Verbale riunione di coordinamento nazionale - Roma, 27 novembre 2011 BILANCIO AL 27/11/2011 Questa funzione verrà accorpata con Prendere nota di queste indicazioni di bilancio e

Dettagli

F.N.A.A.R.C. FONDAZIONE ENASARCO: UNA RIFORMA DELLA PREVIDENZA IN FAVORE DEGLI AGENTI DI COMMERCIO.

F.N.A.A.R.C. FONDAZIONE ENASARCO: UNA RIFORMA DELLA PREVIDENZA IN FAVORE DEGLI AGENTI DI COMMERCIO. F.N.A.A.R.C. Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio AI SIGNORI PRESIDENTI DELLE ASSOCIAZIONI ADERENTI AI SIGNORI CONSIGLIERI DELLA F.N.A.A.R.C. LORO SEDI Prot. 229/2010/LS/lm

Dettagli

Il negozio online per il fiorista, pronto da usare!

Il negozio online per il fiorista, pronto da usare! Il negozio online per il fiorista, pronto da usare! FiorinCittà.it ti offre la possibilità di avere un negozio online personalizzato in base al tuo comune di residenza. Ad esempio, se il tuo negozio si

Dettagli

Guida all uso. on line

Guida all uso. on line Guida all uso on line www.romatiburtina.it Ricco di storia, di attività, di tanti beni e servizi che sono cresciuti insieme alle case, alle famiglie e alle loro esigenze, nel V Municipio, tutto è a portata

Dettagli

1 FORUM ANTIRICICLAGGIO. con il patrocinio di

1 FORUM ANTIRICICLAGGIO. con il patrocinio di 1 FORUM ANTIRICICLAGGIO IL RUOLO ATTIVO DEI PROFESSIONISTI E DEGLI INTERMEDIARI NELL APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO PAVIA - 22 MAGGIO 2012 QUESTURA DI PAVIA - AULA MAGNA 8.30-18.30 Ordine

Dettagli

Gentilissimo Abbonato,

Gentilissimo Abbonato, Gentilissimo Abbonato, dalla prossima stagione teatrale non saranno più effettuate spedizioni cartacee di materiale alle abitazioni degli abbonati, se non in occasioni e in situazioni eccezionali che,

Dettagli

CORSO PER LA FORMAZIONE DI GUARDIE PARTICOLARI GIURATE VOLONTARIE WWF ITALIA

CORSO PER LA FORMAZIONE DI GUARDIE PARTICOLARI GIURATE VOLONTARIE WWF ITALIA COORDINAMENTO REGIONALE GPG WWF SEZIONE LIGURIA CORSO PER LA FORMAZIONE DI GUARDIE PARTICOLARI GIURATE VOLONTARIE WWF ITALIA SABATO 2 FEBBRAIO ORE 15 Presentazione dell attività delle Guardie Giurate del

Dettagli

DOMANDA DI ADESIONE a SECURTEC

DOMANDA DI ADESIONE a SECURTEC DOMANDA DI ADESIONE a SECURTEC Il sottoscritto (cognome nome)... Codice Fiscale:... Nato a... Prov... il... residente in via/piazza... Città... Prov... CAP... telefono fisso.... fax... cellulare... e-mail...

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DEL 13.08.2015

COMUNICATO STAMPA DEL 13.08.2015 Com.stampa coordinamenti 2015 Raggruppamento Coordinamenti Regionali Volontariato Protezione Civile L A Z I O COMUNICATO STAMPA DEL 13.08.2015 Il volontariato di protezione civile è fra le più importanti

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE

DOMANDA DI ISCRIZIONE Pag. 1 a 5 Dalla data di approvazione del nuovo statuto SIED, il 21 marzo 2013 (data registrazione 26 marzo 2013): sino al 31 dicembre 2013 la quota associativa è di euro 60,00 per i soci di età compresa

Dettagli

Oggetto: Apertura Campagna Incentivi liberiamo l Aria 2009 - Comune di Ravenna.

Oggetto: Apertura Campagna Incentivi liberiamo l Aria 2009 - Comune di Ravenna. Oggetto: Apertura Campagna Incentivi liberiamo l Aria 2009 - Comune di Ravenna. Gentili imprenditori, con la presente siamo a comunicarvi che, a partire dal 19 maggio 2009, si sono riaperti gli incentivi

Dettagli

Delibera n. 11/2011 Carta dei Servizi Reparto Ambiente - Corpo Polizia Municipale Anno 2011

Delibera n. 11/2011 Carta dei Servizi Reparto Ambiente - Corpo Polizia Municipale Anno 2011 Delibera n. 11/2011 Carta dei Servizi Reparto Ambiente - Corpo Polizia Municipale Anno 2011 PREMESSE GENERALI Reparto Ambiente Polizia Municipale Viale Brigate Partigiane 19 16129 GENOVA Comune di Genova

Dettagli

BLOG CONTEST seconda edizione Un premio per i protagonisti del Blog OmAventiquaranta

BLOG CONTEST seconda edizione Un premio per i protagonisti del Blog OmAventiquaranta BLOG CONTEST seconda edizione Un premio per i protagonisti del Blog OmAventiquaranta I protagonisti del blog OmAventiquaranta sono chiamati a partecipare alla seconda edizione del Blog Contest, rivolto

Dettagli

Con il patrocinio di:

Con il patrocinio di: L INTERDIPENDENZA TRA INFRASTRUTTURA E DOMANDA NEI SISTEMI FERROVIARI E LA PROGETTAZIONE DELL ORARIO TEORIA E TECNICA DELL ORARIO CADENZATO DALLA BREVE ALLA LUNGA DISTANZA: I MODELLI DI OFFERTA LA RIORGANIZZAZIONE

Dettagli

LA SCUOLA VA IN LIBRERIA Cartastraccia - Libreria Lovat

LA SCUOLA VA IN LIBRERIA Cartastraccia - Libreria Lovat LA SCUOLA VA IN LIBRERIA Cartastraccia - Libreria Lovat PROPOSTE DIDATTICHE PER LE SCUOLE Perché una gita in libreria?? Perché è un bel luogo, pieno di avventure, di misteri, di cose da scoprire. Perché

Dettagli

Il codice doganale comunitario: le principali problematiche fiscali

Il codice doganale comunitario: le principali problematiche fiscali Il codice doganale comunitario: le principali problematiche fiscali www.24oreformazione.com Lo scambio di beni con Paesi terzi comporta la conoscenza delle disposizioni doganali esistenti sul territorio

Dettagli

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo Unità 14 Telefonare fuori casa In questa unità imparerai: che cosa sono e come funzionano le schede telefoniche prepagate le parole legate alla telefonia a conoscere i pronomi e gli avverbi interrogativi

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

In questa foto si vede l antica chiesa di Creola che si trovava nel vecchio borgo del paese. La strada non è asfaltata e ci sono delle persone che vi

In questa foto si vede l antica chiesa di Creola che si trovava nel vecchio borgo del paese. La strada non è asfaltata e ci sono delle persone che vi In questa foto si vede l antica chiesa di Creola che si trovava nel vecchio borgo del paese. La strada non è asfaltata e ci sono delle persone che vi camminano in mezzo. A destra si nota una macchina d

Dettagli

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LA DELLA RIFORMA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Uno Stato più snello e dinamico per non morire di burocrazia UNA RIFORMA TRE PRINCIPI SEMPLIFICARE LA VITA DEI CITTADINI AIUTARE CHI INVESTE TAGLIARE GLI SPRECHI

Dettagli

L AVVIO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE NEL PUBBLICO IMPIEGO. IL FONDO PERSEO

L AVVIO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE NEL PUBBLICO IMPIEGO. IL FONDO PERSEO L AVVIO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE NEL PUBBLICO IMPIEGO. IL FONDO PERSEO L AVVIO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE NEL PUBBLICO IMPIEGO. IL FONDO PERSEO Ferrara, 19 ottobre 2012, dalle 9.00 alle 13.00

Dettagli

Consiglio regionale della Toscana

Consiglio regionale della Toscana Consiglio regionale della Toscana LEGGE REGIONALE N. 17/2007 (Atti del Consiglio) Norme per l emergenza idrica per l anno 2007. Modifiche alla legge regionale 21 luglio 1995, n. 81 (Norme di attuazione

Dettagli

Art. 1) Oggetto del contratto. Il presente contratto disciplina la concessione del

Art. 1) Oggetto del contratto. Il presente contratto disciplina la concessione del COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. Art. 1) Oggetto del contratto. Il presente

Dettagli

Codice Fiscale N Gara Richiesto Residente in Via N Cap Città Provincia Telefono fisso Cell. e-mail Marca e modello di Moto Cilindrata

Codice Fiscale N Gara Richiesto Residente in Via N Cap Città Provincia Telefono fisso Cell. e-mail Marca e modello di Moto Cilindrata - Modulo di iscrizione 2014 (Barrare una delle due caselle) Base Base avanzato Cognome Nome Nato a Il Codice Fiscale N Gara Richiesto Residente in Via N Cap Città Provincia Telefono fisso Cell. e-mail

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L INSTALLAZIONE E L ESERCIZIO DEGLI IMPIANTI PER LA TELEFONIA MOBILE E PER LE TRASMISSIONI IN STANDARD DVB-H

REGOLAMENTO COMUNALE PER L INSTALLAZIONE E L ESERCIZIO DEGLI IMPIANTI PER LA TELEFONIA MOBILE E PER LE TRASMISSIONI IN STANDARD DVB-H REGOLAMENTO COMUNALE PER L INSTALLAZIONE E L ESERCIZIO DEGLI IMPIANTI PER LA TELEFONIA MOBILE E PER LE TRASMISSIONI IN STANDARD DVB-H Testo approvato con delibera C.C. n. 109 del 30.07.2007 (in vigore

Dettagli

OSSERVAZIONE AL PIANO DEGLI INTERVENTI

OSSERVAZIONE AL PIANO DEGLI INTERVENTI ESENTE DA BOLLO OSSERVAZIONE NR: SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO OSSERVAZIONE AL PIANO DEGLI INTERVENTI Al Signor Sindaco del Comune di Verona Coordinamento Pianificazione Territoriale Via Pallone, 9-37121

Dettagli

www.ilnuovogiornaledeimilitari.it

www.ilnuovogiornaledeimilitari.it * www.ilnuovogiornaledeimilitari.it Campagna abbonamenti 2012/2013 Questo ed altro lo troverai sul nostro giornale! Caro lettore, Ci siamo. Parte la nostra campagna abbonamenti per il 2013. Il Nuovo Giornale

Dettagli

TUTTE LE INDICAZIONI UTILI PER GESTIRE AL MEGLIO UN SINISTRO GUIDA PRATICA DIALOGO

TUTTE LE INDICAZIONI UTILI PER GESTIRE AL MEGLIO UN SINISTRO GUIDA PRATICA DIALOGO TUTTE LE INDICAZIONI UTILI PER GESTIRE AL MEGLIO UN SINISTRO GUIDA PRATICA DIALOGO SIAMO AL TUO FIANCO SEMPRE SOPRATTUTTO NEI MOMENTI DIFFICILI Sulla strada è importante essere prudenti, rispettare con

Dettagli

Programma Obiettivo strategico Nr Obiettivo operativo Servizio Assessorato Dirigente: Com. Michele Lamanna 1005 LA CITTA' DEGLI SPAZI E DEI

Programma Obiettivo strategico Nr Obiettivo operativo Servizio Assessorato Dirigente: Com. Michele Lamanna 1005 LA CITTA' DEGLI SPAZI E DEI Programma Obiettivo strategico Nr Obiettivo operativo Servizio Assessorato Dirigente: Com. Michele Lamanna 1005 LA CITTA' DEGLI SPAZI E DEI Attività Produttive, Fondi Europei, Mobilità e Trasporti, Protezione

Dettagli

COMUNE DI BUSSERO Provincia di Milano

COMUNE DI BUSSERO Provincia di Milano COMUNE DI BUSSERO Provincia di Milano REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 61 del 30.11.2004 REGOLAMENTO PER

Dettagli

PROGETTO NONNI VIGILI AVVISO PUBBLICO PER CONFERIMENTO INCARICO AD ANZIANI VOLONTARI PER LA VIGILANZA NEI PRESSI DELLE SCUOLE.

PROGETTO NONNI VIGILI AVVISO PUBBLICO PER CONFERIMENTO INCARICO AD ANZIANI VOLONTARI PER LA VIGILANZA NEI PRESSI DELLE SCUOLE. Città di Martano Prov. di Lecce Хώρα Μαρτάνα Ελλάς τόυ ερεντόυ Via G. Marconi n.21-73025 telefax 0836-575288 http://comune.martano.le.it/ mailto:poliziamunicipale@comune.martano.le.it COMANDO POLIZIA MUNICIPALE

Dettagli

5 per mille 2014. La guida ai termini e alle modalità di richiesta del beneficio del 5 per mille 2014. uidu.org il network socialmente utile

5 per mille 2014. La guida ai termini e alle modalità di richiesta del beneficio del 5 per mille 2014. uidu.org il network socialmente utile 5 per mille 2014 La guida ai termini e alle modalità di richiesta del beneficio del 5 per mille 2014 uidu.org il network socialmente utile 5 per mille 2014... 3 Soggetti Ammessi al Beneficio... 3 Presentazione

Dettagli

PEC per i professionisti. Roma, 1 dicembre 2009

PEC per i professionisti. Roma, 1 dicembre 2009 PEC per i professionisti Roma, 1 dicembre 2009 La posta elettronica certificata (PEC) è uno strumento che permette di dare a un messaggio di posta elettronica lo stesso valore di una raccomandata con

Dettagli