Realizzazione di un sistema di logging prototipale per la piattaforma

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Realizzazione di un sistema di logging prototipale per la piattaforma"

Transcript

1 tesi di laurea Realizzazione di un sistema di logging prototipale per la piattaforma Android Anno Accademico 2011 / 2012 relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque candidato Dario De Meis Matr. 528 / 741

2 Smartphone Evoluzione e Problematiche aumento delle prestazioni aumento della complessità delle applicazioni crescente numero di potenziali malfunzionamenti difficile adozione in scenari critici

3 Thin Clients: Utilizzati come ruolo di entry-point per le reti aziendali, permettono l accesso ai server presenti in rete a mezzo di browser web o sessioni di desktop remoto RDP. Dispositivi Embedded: Sono tutte le applicazioni che si hanno quando viene sfruttato l hardware di un pc o nel nostro caso di uno smartphone per realizzare prodotti di natura diversa. (es. bancomat, sistemi di collision detect o gps tracking per automobili, telefoni voip, supporto alla sensoristica, etc..)

4 Obiettivo Tesi Raccolta dati sui Malfunzionamenti freeze: il device non risponde a qualsiasi input esterno. L'unica possibilità è quella di estrarre e reinserire la batteria. self-reboot: il device si riavvia da solo in seguito ad un errore critico. hang: un'applicazione non risponde agli input utente e presenta una schermata fissa. crash: un'applicazione va incontro ad un errore non gestito che provoca la chiusura forzata della stessa. Non interessa la totalità del sistema. Non interessa la totalità del sistema. Sviluppare un servizio Logger Service in grado di raccogliere al runtime dati su questi malfunzionamenti e registrarli localmente per poi trasmetterli ad un server remoto.

5 Logging Framework per Android Componenti e Funzionamento Heartbeat: implementa la logica di rilevamento per i malfunzionamenti freeze e self-reboot Status Monitor: si occupa del monitoraggio delle applicazioni in esecuzione sul terminale System Data Collector: raccoglie i dati relativi al sistema, compresi quelli hardware, per effettuare un analisi completa in caso di malfunzionamento Tracker: implementa la logica di rilevamento per i malfunzionamenti crash e hang Logger: componente centrale del logging framework, fornisce agli altri componenti un interfaccia standard dove immagazzinare i dati e si occupa delle fasi inerenti il trasferimento di essi quando la rete è disponibile

6 Il Componente Logger Requisiti - Indipendenza da una struttura predeterminata per i dati - Persistenza - Efficienza Computazionale - Efficienza Energetica - Efficienza della Comunicazione

7 Il Componente Logger Architettura

8 Classe TrasmitData Implementa il requisito di Efficienza della Comunicazione: - Gestione trasparente delle disconnessioni di rete - Non satura la banda del dispositivo trasmettendo i dati a blocchi Funzionamento: 1) Controlla la presenza di stati salvati nella cache locale 2) In caso di presenza di dati verifica la presenza di connessione di rete 3) Se c e connessione, preleva massimo 5 stati salvati e li invia al server 4) Una volta ricevuta la risposta, se positiva, cancella gli stati trasmessi dalla cache locale

9 Scelte Implementative Formato Dati ed Encoding: - JSON (JavaScript Object Notation) - base64 Base64 Protocollo di Comunicazione: - HTTP Scripting e Piattaforma Lato Server: - Linux - Apache - PHP Database: - SQLITE (per il client) - MYSQL (per il server)

10 Screenshots

11 Screenshots

12 Conclusioni Il componente sviluppato è in grado di fornire una piattaforma comune dove gli elementi del framework sono in grado di registrare i dati relativi ai malfunzionamenti dei devices, si occupa inoltre di tutta la parte relativa all invio di essi sui servers adibiti all analisi. Sviluppi futuri Integrare tutti i componenti del logging framework creando un app dedicata e installarla su diversi dispositivi, in modo da riuscire ad eseguire un analisi sull affidabilità delle applicazioni di interesse.

Un Sistema per il Monitoraggio di Reti di Sensori da Terminali Mobili

Un Sistema per il Monitoraggio di Reti di Sensori da Terminali Mobili tesi di laurea Anno Accademico 2008/2009 relatori Ch.mo prof. Stefano Russo Ch.mo prof. Marcello Cinque candidato Luca Trevisani Matr. 534/1047 Monitoraggio Contesto Studio di fenomeni e grandezze ambientali

Dettagli

Un sistema di identificazione basato su tecnologia RFID

Un sistema di identificazione basato su tecnologia RFID tesi di laurea Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo prof. Stefano Russo correlatore Ch.mo prof. Massimo Ficco candidato Alessandro Ciasullo Matr. 831/166 Obiettivo Progettazione ed implementazione

Dettagli

Progetto e sviluppo di un applicazione per il pilotaggio remoto di reti

Progetto e sviluppo di un applicazione per il pilotaggio remoto di reti tesi di laurea Progetto e sviluppo di un applicazione per il pilotaggio remoto di reti di sensori Anno Accademico 2011/2012 relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque candidato Andrea Fretta Matr. 534003135

Dettagli

"Sviluppo di un client Android e di un server per la gestione di un. menù di un ristorante."

Sviluppo di un client Android e di un server per la gestione di un. menù di un ristorante. Università degli studi di Salerno Dipartimento di Informatica Tesi di Laurea in Informatica "Sviluppo di un client Android e di un server per la gestione di un menù di un ristorante." Relatore: Candidato:

Dettagli

Implementazione di un servizio VoIP in ambienti SOA per mobile computing

Implementazione di un servizio VoIP in ambienti SOA per mobile computing tesi di laurea Implementazione di un servizio VoIP in ambienti SOA per mobile computing Anno Accademico 2006/2007 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo correlatore ing. Marcello Cinque candidato Vittorio

Dettagli

Una Soluzione di NAT Traversal per un sistema di comunicazione VOIP per una PMI

Una Soluzione di NAT Traversal per un sistema di comunicazione VOIP per una PMI tesi di laurea Una Soluzione di NAT Traversal per un sistema di comunicazione VOIP per una PMI 2005-2006 relatore Ch.mo prof. Massimo Ficco correlatore Ch.mo prof. Giuseppe Cinque candidato Vincenzo Golia

Dettagli

Sviluppo di applicazioni mobili su piattaforma Maemo

Sviluppo di applicazioni mobili su piattaforma Maemo tesi di laurea Anno Accademico 2009/2010 relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque candidato Giovanni Fortini Matr. 534/2169 Contesto e contributo Sistemi operativi per dispositivi mobili Sviluppo di un applicazione

Dettagli

Test in automatico di programmi Android

Test in automatico di programmi Android tesi di laurea Test in automatico di programmi Android Anno Accademico 2012/2013 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Andrea Macera Matr. 534002556 Scopo della tesi Creare una web application

Dettagli

Progetto e sviluppo di una Applicazione Android per l accesso a reti di sensori senza filo

Progetto e sviluppo di una Applicazione Android per l accesso a reti di sensori senza filo tesi di laurea Progetto e sviluppo di una Applicazione Android per l accesso a reti di sensori Anno Accademico 2009 2010 relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque candidato Nicola Lubrano Matr. 534/1397 Contesto

Dettagli

Un architettura di servizi integrati di comunicazione su rete IP per una PMI

Un architettura di servizi integrati di comunicazione su rete IP per una PMI tesi di laurea Un architettura di servizi integrati di comunicazione su rete IP per una Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo Prof. Massimo Ficco correlatore Ch.mo Prof. Stefano Russo candidato Raffaele

Dettagli

MIXER: gestione trasmissioni DJ: governance di MIXER

MIXER: gestione trasmissioni DJ: governance di MIXER MIXER-DJ MIXER: gestione trasmissioni DJ: governance di MIXER MIXER Mixer è un ambiente applicativo di tipo Enterprise Service Bus (ESB) per la gestione delle trasmissioni di file su Linux. All'interno

Dettagli

Realizzazione di interazioni sincrone e asincrone tra applicazioni Web 2.0

Realizzazione di interazioni sincrone e asincrone tra applicazioni Web 2.0 tesi di laurea Realizzazione di interazioni sincrone e asincrone tra applicazioni Web 2.0 Anno Accademico 2008/2009 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Marco Coppola Matr. 534/002312 Obbiettivi

Dettagli

Progetto e realizzazione di una libreria per la comunicazione sicura di dati sui fallimenti in ambiente Android

Progetto e realizzazione di una libreria per la comunicazione sicura di dati sui fallimenti in ambiente Android Facoltà di Ingegneria Corso di Studi in Ingegneria Informatica tesi di laurea Progetto e realizzazione di una libreria per la comunicazione sicura di dati sui fallimenti in Anno Accademico 2011/2012 relatore

Dettagli

Indice. Indice... 2 1. Premessa e scopo del documento... 3 2. Ambiente operativo... 4 3. Architettura di sistema... 5

Indice. Indice... 2 1. Premessa e scopo del documento... 3 2. Ambiente operativo... 4 3. Architettura di sistema... 5 Realizzazione di un sistema informatico on-line bilingue di gestione, monitoraggio, rendicontazione e controllo del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Francia Marittimo finanziato dal

Dettagli

Progetto e sviluppo di unʼapplicazione iphone per lʼaccesso a reti di sensori senza fili."

Progetto e sviluppo di unʼapplicazione iphone per lʼaccesso a reti di sensori senza fili. tesi di laurea" sensori senza fili." Anno Accademico 2009 2010! relatore" Ch.mo prof. Marcello Cinque! candidato" Claudio Cianciulli! Matr. 534/1760! Contesto" Reti di sensori Wireless (WSN)" Vantaggi

Dettagli

Un architettura per la gestione dei log di applicazioni distribuite

Un architettura per la gestione dei log di applicazioni distribuite tesi di laurea Anno Accademico: 2007/2008 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo correlatore Ing. Antonio Strano candidato Renato Riccio Matr. 534/2116 Contesto applicativo e problematiche Applicazioni

Dettagli

Tesi Di Laurea. Anno Accademico 2010/2011. relatore Ch.mo prof. Cinque Marcello. correlatore Ch.mo Ing. Catello Cacace

Tesi Di Laurea. Anno Accademico 2010/2011. relatore Ch.mo prof. Cinque Marcello. correlatore Ch.mo Ing. Catello Cacace Tesi Di Laurea Progettazione e Realizzazione di un Applicazione Web per la Gestione di Dati relativi ad Interventi Chirurgici Anno Accademico 2010/2011 relatore Ch.mo prof. Cinque Marcello correlatore

Dettagli

Progettazione e sviluppo di uno strumento di monitoraggio dei componenti software di un sistema per il controllo del traffico aereo

Progettazione e sviluppo di uno strumento di monitoraggio dei componenti software di un sistema per il controllo del traffico aereo tesi di laurea Progettazione e sviluppo di uno strumento di monitoraggio dei componenti software di un sistema per il controllo del traffico aereo Anno Accademico 2007/2008 relatore Ch.mo prof. Domenico

Dettagli

tesi di laurea Anno Accademico 2004/2005 relatore Ing. Massimo Ficco candidato Pasquale Incarnato Matr. 534/938

tesi di laurea Anno Accademico 2004/2005 relatore Ing. Massimo Ficco candidato Pasquale Incarnato Matr. 534/938 tesi di laurea Anno Accademico 2004/2005 relatore Ing. Massimo Ficco candidato Pasquale Incarnato Matr. 534/938 Obbiettivi del progetto Progettazione ed implementazione di un applicazione, basata su un

Dettagli

Un applicazione client per la localizzazione via Bluetooth e Wi-Fi di dispositivi Smartphone Anno Accademico 2005/2006

Un applicazione client per la localizzazione via Bluetooth e Wi-Fi di dispositivi Smartphone Anno Accademico 2005/2006 tesi di laurea Un applicazione client per la localizzazione via Bluetooth e Wi-Fi di dispositivi Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo prof. Stefano Russo correlatore Ing. Massimo Ficco candidato Giorgio

Dettagli

tesi di laurea Anno Accademico relatore Ch.mo prof. Stefano Russo correlatore Ing. Generoso Paolillo candidato Marco Leoni Matr.

tesi di laurea Anno Accademico relatore Ch.mo prof. Stefano Russo correlatore Ing. Generoso Paolillo candidato Marco Leoni Matr. tesi di laurea Progetto di un servizio distribuito di video streaming per Anno Accademico relatore Ch.mo prof. Stefano Russo correlatore Ing. Generoso Paolillo candidato Marco Leoni Matr. 534/431 Contesto:

Dettagli

Il Paradigma REST per lo sviluppo di applicazioni Web 2.0

Il Paradigma REST per lo sviluppo di applicazioni Web 2.0 tesi di laurea Anno Accademico 2006/2007 Il Paradigma REST per lo sviluppo di applicazioni Web 2.0 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo correlatore Ing. Marcello Cinque candidato Antonio Alonzi Matr.

Dettagli

FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA DIPARTIMENTO DI INFORMATICA E SISTEMISTICA. Presentazione

FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA DIPARTIMENTO DI INFORMATICA E SISTEMISTICA. Presentazione UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA DIPARTIMENTO DI INFORMATICA E SISTEMISTICA Presentazione Tesi di Laurea in Misure per l Automazione

Dettagli

WHILE1. Curriculum vitae. Luciano Nicolini. Ultimo aggiornamento del 1 Settembre 2010

WHILE1. Curriculum vitae. Luciano Nicolini. Ultimo aggiornamento del 1 Settembre 2010 Curriculum vitae Luciano Nicolini Ultimo aggiornamento del 1 Settembre 2010 1.Dati personali Luogo e data di nascita Petralia Sottana (PA), 27 Maggio 1982 Titolo di studio Diploma di perito industriale

Dettagli

Realizzazione di uno strumento web-based per la simulazione remota di reti di sensori senza filo

Realizzazione di uno strumento web-based per la simulazione remota di reti di sensori senza filo tesi di laurea Realizzazione di uno strumento web-based per la simulazione remota di reti di sensori senza filo Anno Accademico 2009/2010 relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque correlatore Ing. Catello di

Dettagli

Tesi di Laurea Automazione del testing delle Interfacce utente di applicazioni WEB:

Tesi di Laurea Automazione del testing delle Interfacce utente di applicazioni WEB: Tesi di Laurea Automazione del testing delle Interfacce utente di applicazioni WEB: un caso di studio Anno accademico 2009 / 2010 Relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana Correlatore Ch.mo Ing. Domenico

Dettagli

Sistemi Web Tolleranti ai Guasti

Sistemi Web Tolleranti ai Guasti Sistemi Web Tolleranti ai Guasti Candidato: Paolo Romano Relatore: Prof. Salvatore Tucci Correlatore: Prof. Bruno Ciciani Sommario Il problema: garantire semantica exactly once alle transazioni Web. Sistema

Dettagli

Sicurezza accessi, su software e piattaforme diverse, anche da dispositivi mobili, com è possibile?

Sicurezza accessi, su software e piattaforme diverse, anche da dispositivi mobili, com è possibile? Rimini, 1/2015 Sicurezza accessi, su software e piattaforme diverse, anche da dispositivi mobili, com è possibile? Le configurazioni con Server e desktop remoto (remote app), che possa gestire i vostri

Dettagli

Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it

Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it 1 Il web come architettura di riferimento Architettura di una applicazione web Tecnologie lato server: Script (PHP, Pyton, Perl), Servlet/JSP, ASP Tecnologie lato

Dettagli

Programmazione Server Side e Database in rete

Programmazione Server Side e Database in rete Programmazione Server Side e Database in rete Prof. Massimo PALOMBO -IIS A. MEUCCI Casarano La programmazione Stand-Alone consente di costruire applicazioni, più o meno complesse, ma utilizzabili esclusivamente

Dettagli

Analisi e utilizzo di un framework per lo sviluppo di applicazioni web

Analisi e utilizzo di un framework per lo sviluppo di applicazioni web tesi di laurea Anno Accademico 2011/2012 relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque correlatore Ing. Fabio De Paolis candidato Michele Basile Matr. 534/3239 Web Development Frameworks Nella realizzazione di

Dettagli

Sistema Operativo Chrome: Analisi degli aspetti peculiari.

Sistema Operativo Chrome: Analisi degli aspetti peculiari. tesi di laurea Sistema Operativo Chrome: Analisi degli aspetti peculiari. Anno Accademico 2009/2010 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Lina Cocomello Matr. 534/000565 Obiettivi. Che cos

Dettagli

Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano

Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano Premesse L illuminazione rappresenta il 19% del consumo di elettricità nel mondo e il 14% nell Unione europea

Dettagli

JCLOUD... PORTA IL TUO BUSINESS SULLA NUVOLA

JCLOUD... PORTA IL TUO BUSINESS SULLA NUVOLA JCloud Web Desktop JCLOUD... PORTA IL TUO BUSINESS SULLA NUVOLA OVUNQUE TI TROVI JCloud è il desktop che ti segue ovunque, è sufficiente una connessione ad internet ed un browser HTML5 per accedere ai

Dettagli

Un approccio innovativo alla tecnica di robustness testing del sistema operativo Linux

Un approccio innovativo alla tecnica di robustness testing del sistema operativo Linux tesi di laurea Un approccio innovativo alla tecnica di robustness testing del sistema Anno Accademico 2009/2010 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo correlatori Ing. Domenico Di Leo Ing. Roberto Natella

Dettagli

Concetti base. Impianti Informatici. Web application

Concetti base. Impianti Informatici. Web application Concetti base Web application La diffusione del World Wide Web 2 Supporto ai ricercatori Organizzazione documentazione Condivisione informazioni Scambio di informazioni di qualsiasi natura Chat Forum Intranet

Dettagli

www.zetaqlab.com C-Light Web-based Management Software

www.zetaqlab.com C-Light Web-based Management Software www.zetaqlab.com C-Light Web-based Management Software WEB-BASED MANAGEMENT SOFTWARE C-Light è l applicazione per la gestione locale (intranet) e remota (internet) di ogni impianto d automazione integrabile

Dettagli

P A D. Private A Distanza. www.newsoftsrl.it

P A D. Private A Distanza. www.newsoftsrl.it p r o g e t t o Sommario PREMESSA... 3 1 ARCHITETTURA FUNZIONALE... 3 2 FUNZIONI FONDAMENTALI... 4 2.1 CONSULTAZIONE DELL AGENDA... 5 2.2 PRENOTAZIONE DI UN CONTATTO... 5 2.3 AGGIORNAMENTO DEL SISTEMA...

Dettagli

Progettazione e Sviluppo dell Applicazione Web Share Mobile per Dispositivi Mobili Multipiattaforma. Elaborato di Laurea di: Marco Stanzani

Progettazione e Sviluppo dell Applicazione Web Share Mobile per Dispositivi Mobili Multipiattaforma. Elaborato di Laurea di: Marco Stanzani UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Facoltà di Ingegneria Enzo Ferrari Sede di Modena Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica Progettazione e Sviluppo dell Applicazione Web

Dettagli

27/03/2013. Contenuti

27/03/2013. Contenuti Corso Sistemi Distribuiti 6 cfu Docente: Prof. Marcello Castellano Contenuti Virtualizzazione - 3 Macchina virtuale - 4 Architetture delle macchine virtuali - 6 Tipi di virtualizzazione - 7 Monitor della

Dettagli

WEB nel Telecontrollo 2.0. Marco Gussoni Key Account Manager Saia Burgess Controls - Honeywell

WEB nel Telecontrollo 2.0. Marco Gussoni Key Account Manager Saia Burgess Controls - Honeywell WEB nel Telecontrollo 2.0 Marco Gussoni Key Account Manager Saia Burgess Controls - Honeywell Non scordiamoci il passato Il modello classico Ambiente di Telecontrollo Interfacce proprietarie: -Hardware

Dettagli

Il sistema operativo TinyOS

Il sistema operativo TinyOS tesi di laurea Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo candidato Giovanni Chierchia Matr. 534 / 804 ::. Obiettivi del lavoro di tesi Studio del sistema operativo TinyOS Studio

Dettagli

Metodologie e tecnologie a supporto nello sviluppo di applicazioni mobile di tipo Enterprise!

Metodologie e tecnologie a supporto nello sviluppo di applicazioni mobile di tipo Enterprise! tesi di laurea! Metodologie e tecnologie a supporto nello sviluppo di applicazioni mobile di Anno accademico 2012/2013! relatore! Ch.mo prof. Marcello Cinque! correlatore! Ch.mo Dennis Alessio Guidotti!

Dettagli

Analisi e sviluppo di un sistema automatico per la segnalazione di stati anomali dei job del Data Center S.Co.P.E.

Analisi e sviluppo di un sistema automatico per la segnalazione di stati anomali dei job del Data Center S.Co.P.E. Tesi di Laurea Analisi e sviluppo di un sistema automatico per la segnalazione di stati anomali dei job del Data Center S.Co.P.E. Anno Accademico 2011/2012 Relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque Correlatore

Dettagli

Un framework a supporto della sperimentazione di tecniche euristiche. per l ottimizzazione di pagine Web per Screen Readers

Un framework a supporto della sperimentazione di tecniche euristiche. per l ottimizzazione di pagine Web per Screen Readers tesi di laurea Un framework a supporto della sperimentazione di tecniche euristiche Anno Accademico 2007/2008 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato

Dettagli

Reti e Internet: introduzione

Reti e Internet: introduzione Facoltà di Medicina - Corso di Laurea in Logopedia Corso di Informatica III anno Prof. Crescenzio Gallo Reti e Internet: introduzione c.gallo@unifg.it Reti e Internet: argomenti Tipologie di reti Rete

Dettagli

Realizzazione di un framework di monitoring per l'analisi di sistemi critici Anno Accademico 2013/2014

Realizzazione di un framework di monitoring per l'analisi di sistemi critici Anno Accademico 2013/2014 tesi di laurea specialistica Realizzazione di un framework di monitoring per l'analisi di sistemi critici Anno Accademico 2013/2014 relatore Ch.mo Prof. Domenico Cotroneo correlatore Ch.mo ing. Antonio

Dettagli

FileMaker Pro 13. Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13

FileMaker Pro 13. Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13 FileMaker Pro 13 Utilizzo di una Connessione Desktop Remota con FileMaker Pro13 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054

Dettagli

Sistemi operativi basati sul web

Sistemi operativi basati sul web Sistemi operativi basati sul web Anno Accademico 2009-2010 Relatore: Ch.mo prof. Porfirio Tramontana Candidato: Mirolla Salvatore Matricola:576/260 Introduzione ai sistemi operativi basati sul Web A differenza

Dettagli

2G, l evoluzione della piattaforma Team nel Web 2.0 Roma, 7 dicembre 2011. Andrea Carnevali R&D Director GESINF S.r.l.

2G, l evoluzione della piattaforma Team nel Web 2.0 Roma, 7 dicembre 2011. Andrea Carnevali R&D Director GESINF S.r.l. 2G, l evoluzione della piattaforma Team nel Web 2.0 Roma, 7 dicembre 2011 Andrea Carnevali R&D Director GESINF S.r.l. Il progetto 2G è il nome della piattaforma che consentirà l evoluzione tecnologica

Dettagli

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni)

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Progettazione di Sistemi Interattivi Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Docente: Daniela Fogli Gli strati e la rete Stratificazione da un altro punto di vista: i calcolatori

Dettagli

Affidamento di servizi di manutenzione e assistenza sul prodotto mitris manifestazione d interesse

Affidamento di servizi di manutenzione e assistenza sul prodotto mitris manifestazione d interesse Affidamento di servizi di manutenzione e assistenza sul prodotto mitris La Società INSIEL - Informatica per il Sistema degli Enti Locali S.p.A. - avvia un'indagine di mercato per ricevere manifestazioni

Dettagli

LUCA VACCARO. Politecnico di Milano. S2MS Guida di Riferimento

LUCA VACCARO. Politecnico di Milano. S2MS Guida di Riferimento LUCA VACCARO Politecnico di Milano S2MS Guida di Riferimento L U C A V A C C A R O S2MS Guida di Riferimento Software sviluppato da Luca Vaccaro luck87@gmail.com Progetto del corso Internetworking TCP/IP

Dettagli

Uno strumento per il deployment automatico di performance test su piattaforme per la distribuzione di dati

Uno strumento per il deployment automatico di performance test su piattaforme per la distribuzione di dati tesi di laurea Anno Accademico 2006/2007 relatore Ch.mo prof. Domenico Controneo correlatore Ing. Christiancarmine Esposito candidato Antonella Niola Matr. 534/158 .:: Contesto ::. www.cosmiclab.it Il

Dettagli

SYSTEM MANUAL SM_0038 ESEMPI INTEGRAZIONE PRODOTTI. Database Connection Service con ETG30xx su LAN Locale verso un Server MySQL

SYSTEM MANUAL SM_0038 ESEMPI INTEGRAZIONE PRODOTTI. Database Connection Service con ETG30xx su LAN Locale verso un Server MySQL SYSTEM MANUAL ESEMPI INTEGRAZIONE PRODOTTI Database Connection Service con ETG30xx su LAN Locale verso un SM_0038 Invio di records verso un, i dati contenuti nei campi dei records sono presenti e letti

Dettagli

Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013 P.O.N. FSE A.S. 2013/2014 SCHEDA PROGETTUALE MODULO. Obiettivo: C Azione: 1 Riferimento interno:

Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013 P.O.N. FSE A.S. 2013/2014 SCHEDA PROGETTUALE MODULO. Obiettivo: C Azione: 1 Riferimento interno: ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE GUGLIELMO MARCONI Piazza Poerio 2, 70126 Bari - Tel.080-5534450 Fax.080-5559037 - www.marconibari.it - info@marconibari.it Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013

Dettagli

Firewall e Abilitazioni porte (Port Forwarding)

Firewall e Abilitazioni porte (Port Forwarding) Firewall e Abilitazioni porte (Port Forwarding) 1 Introduzione In questa mini-guida mostreremo come creare le regole sul Firewall integrato del FRITZ!Box per consentire l accesso da Internet a dispositivi

Dettagli

Strumenti per il testing di applicazioni in ambiente Android

Strumenti per il testing di applicazioni in ambiente Android tesi di laurea Strumenti per il testing di applicazioni in ambiente Android Anno Accademico 2010\2011 relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque candidato Nome Domenico Paone Matr. 534\003571 Android Testing

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE FACOLTÀ DI SCIENZE E TECNOLOGIE Corso di Laurea In Informatica

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE FACOLTÀ DI SCIENZE E TECNOLOGIE Corso di Laurea In Informatica UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE FACOLTÀ DI SCIENZE E TECNOLOGIE Corso di Laurea In Informatica Sviluppo di un'applicazione Android per i servizi studenti Relatore Chiar.mo Prof. Raffaele MONTELLA

Dettagli

Modulo 1.3 Reti e servizi

Modulo 1.3 Reti e servizi Modulo 1.3 Reti e servizi 1. Introduzione al Networking Connettere il PC in rete; schede di rete e modem; Panoramica sulle reti ad alta velocita' e reti dial-up; Testare la connettivita' con ping; Introduzione

Dettagli

Un architettura per lo streaming multimediale in ambiente distribuito

Un architettura per lo streaming multimediale in ambiente distribuito tesi di laurea Anno Accademico 2012/2013 relatore Ch.mo prof. Simon Pietro Romano correlatori Ing. Tobia Castaldi candidato Alessandro Arrichiello Matr. M63/43 Contesto: o Content Distribution Networks

Dettagli

WEB SERVER EMBEDDED PER APPLICAZIONI DI DOMOTICA. Fig. 1 - Architettura di un web server embedded

WEB SERVER EMBEDDED PER APPLICAZIONI DI DOMOTICA. Fig. 1 - Architettura di un web server embedded WEB SERVER EMBEDDED PER APPLICAZIONI DI Cristian Randieri Per far fronte alle esigenze di sviluppatori che intendono gestire applicazioni professionali per la domotica e la home building automation sfruttando

Dettagli

Un applicazione per il trasferimento file in ambiente Symbian

Un applicazione per il trasferimento file in ambiente Symbian tesi di laurea Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo correlatore Ing. Paolo Ascione candidato Barbara Migliaccio Matr. 534/1026 Scenario Applicativo File Transfer via Bluetooth

Dettagli

N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools )

N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools ) N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools ) SCOPO : Ambiente per lo sviluppo di applicazioni WEB multimediali basate su Data Base Relazionale e strutturate secondo il modello a tre livelli: Presentazione

Dettagli

Progetto e sviluppo di un applicazione client-server per la raccolta dati su fallimenti in ambiente Android

Progetto e sviluppo di un applicazione client-server per la raccolta dati su fallimenti in ambiente Android Facoltà di Ingegneria Corso di Studi in Ingegneria Informatica Elaborato finale in Sistemi operativi Progetto e sviluppo di un applicazione client-server per la raccolta dati su fallimenti in Anno Accademico

Dettagli

" Soluzioni avanzate di telecontrollo con componenti standard di automazione: tecnologie Internet, M2M, IEC60870 "

 Soluzioni avanzate di telecontrollo con componenti standard di automazione: tecnologie Internet, M2M, IEC60870 " Soluzioni avanzate di telecontrollo con componenti standard di automazione: tecnologie Internet, M2M, IEC60870 " Obiettivi Prevenzione malfunzionamenti riduzione disservizi conformità a standard minimi

Dettagli

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente Programma Introduzione a Windows XP Professional Esplorazione delle nuove funzionalità e dei miglioramenti Risoluzione dei problemi mediante Guida in linea e supporto tecnico Gruppi di lavoro e domini

Dettagli

STONE. Caratteristiche. Versione 2.1

STONE. Caratteristiche. Versione 2.1 STONE Caratteristiche Versione 2.1 Datex s.r.l. Viale Certosa, 32 21055 Milano - Italy Tel : +39.02.39263771 Fax : +39.02.33005728 info@datexit.com - www.datexit.com D A T E X S O F T W A R E S O L U T

Dettagli

MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School

MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School Area Web Autore: Davide Revisione: 1.2 Data: 23/5/2013 Titolo: Innopedia File: Documentazione_tecnica Sito: http://inno-school.netsons.org/ Indice: 1. Presentazione

Dettagli

rivoluzionerà il punto cassa. Il tutto compresso in un contenitore di piccole dimensioni e di immediata installazione.

rivoluzionerà il punto cassa. Il tutto compresso in un contenitore di piccole dimensioni e di immediata installazione. MO- rivoluzionerà il punto cassa. Il tutto compresso in un contenitore di piccole dimensioni e di immediata installazione. Frutto di studio e ricerca su scala internazionale, MO-ITO è ideato, progettato,

Dettagli

Novità della. versione 12?

Novità della. versione 12? NETSUPPO RT R MANAGE 12 Novità della versione 12? NetSupport Manager continua a proporre le ultimissime funzionalità per il supporto dei PC e la gestione dei desktop da remoto. Permette di monitorare più

Dettagli

Guida rapida. GPS Tracker Android App. Dipartimento di Ingegneria Civile, Università della Calabria http://its.unical.

Guida rapida. GPS Tracker Android App. Dipartimento di Ingegneria Civile, Università della Calabria http://its.unical. Guida rapida GPS Tracker Android App 2015 Dipartimento di Ingegneria Civile, Università della Calabria http://its.unical.it/mototracker SOMMARIO Prefazione... 3 Avvio dell applicazione... 4 Funzioni principali...

Dettagli

1.1 - Crittografia sulla infrastruttura trasmissiva tra le stazioni remote Rilheva il centro di telecontrollo

1.1 - Crittografia sulla infrastruttura trasmissiva tra le stazioni remote Rilheva il centro di telecontrollo SISTEMA DI TELECONTROLLO RILHEVA GPRS (CARATTERISTICHE DEL VETTORE GPRS E SICUREZZE ADOTTATE) Abstract: Sicurezza del Sistema di Telecontrollo Rilheva Xeo4 ha progettato e sviluppato il sistema di telecontrollo

Dettagli

Programmazione Client-Server

Programmazione Client-Server Programmazione Client-Server Davide Taibi davide.taibi@uninsubria.it The Java Platform Java Technology Enabled Devices Java Technology Enabled Desktop Workgroup Server High-End Server The Java Platform

Dettagli

SENTRON Powermanager Software per l energy management

SENTRON Powermanager Software per l energy management Powermanager Software per l energy management /2 /3 /7 /8 /9 /10 /11 /12 Informazioni generali Powermanager V 3.0 Powerconfig SIMATIC PCS 7 Powerrate SIMATIC WinCC Powerrate Librerie per SIMATIC PCS 7

Dettagli

Platform. Il futuro del telecontrollo diventa semplice

Platform. Il futuro del telecontrollo diventa semplice Platform Il futuro del telecontrollo diventa semplice È tutto sotto controllo. Anche quello che non vedi È come esserci. Anche se non ci sei. Appena qualcosa è cambiato, Rilheva lo sa. E tu sei il primo

Dettagli

Port Community System del Porto di Ravenna CONFIGURAZIONE

Port Community System del Porto di Ravenna CONFIGURAZIONE Port Community System del Porto di Ravenna CONFIGURAZIONE SOMMARIO Indicazioni generali... 3 Dipendenze software... 4 Lato server... 4 Lato client... 4 Organizzazione del sistema... 5 Struttura delle directory...

Dettagli

MediaLibraryOnLine. la biblioteca a portata di click

MediaLibraryOnLine. la biblioteca a portata di click MediaLibraryOnLine la biblioteca a portata di click 1 Glossario Redazione: Claudia Arnetoli Coordinamento: Luca Brogioni, Marco Piermartini, Marco Pinzani Sistema Documentario Integrato Area Fiorentina

Dettagli

La gestione dei protocolli di legalità con la soluzione NFC - ACTION

La gestione dei protocolli di legalità con la soluzione NFC - ACTION La gestione dei protocolli di legalità con la soluzione NFC - ACTION CONSTRUCTION AND BUILDINGS SOLUTIONS is a product 1 Protocollo di legalità - Definizione Il Protocollo di Legalità è un atto sottoscritto

Dettagli

Candidato: Luca Russo Docente: Prof. Raffaele Montella. 27 Marzo 2013

Candidato: Luca Russo Docente: Prof. Raffaele Montella. 27 Marzo 2013 e di e di Candidato: Luca Russo Docente: Corso di laurea in Informatica Applicata Facoltá di Scienze e Tecnologie Programmazione su Reti 27 Marzo 2013 Traccia d esame Sviluppare multitier con disaccoppiamento

Dettagli

Un approccio innovativo per il delivery di servizi in infrastrutture di nomadic computing

Un approccio innovativo per il delivery di servizi in infrastrutture di nomadic computing Un approccio innovativo per il delivery di servizi in infrastrutture di nomadic computing Relatore Prof. Ing. Stefano Russo Correlatore Ing. Domenico Cotroneo Candidato Armando Migliaccio matr. 41/2784

Dettagli

SIMULAZIONE PROVA SCRITTA ESAME DI STATO. PER LA DISCIPLINA di SISTEMI

SIMULAZIONE PROVA SCRITTA ESAME DI STATO. PER LA DISCIPLINA di SISTEMI SIMULAZIONE PROVA SCRITTA ESAME DI STATO PER LA DISCIPLINA di SISTEMI L assessorato al turismo di una provincia di medie dimensioni vuole informatizzare la gestione delle prenotazioni degli alberghi associati.

Dettagli

Telecontrollo. Come poter controllare in remoto l efficienza del vostro impianto

Telecontrollo. Come poter controllare in remoto l efficienza del vostro impianto Telecontrollo Come poter controllare in remoto l efficienza del vostro impianto AUTORE: Andrea Borroni Weidmüller S.r.l. Tel. 0266068.1 Fax.026124945 aborroni@weidmuller.it www.weidmuller.it Ethernet nelle

Dettagli

Punti fondamentali sulla tecnologia del sistema ABScard

Punti fondamentali sulla tecnologia del sistema ABScard Punti fondamentali sulla tecnologia del sistema ABScard Architettura ABSCARD Pagina 1 di 13 INDICE GENERALE 1 Architettura...3 1.1 Introduzione...3 1.1.1 Sicurezza...4 1.1.2 Gestione...5 1.1.3 ABScard

Dettagli

Grid on Cloud : Implementazione e Monitoraggio

Grid on Cloud : Implementazione e Monitoraggio Tesi di Laurea Magistrale Anno Accademico 2013-2014 Relatore Ch.mo Prof. Marcello Cinque Correlatori Ch.mo Ing. Flavio Frattini Ch.mo Ing. Davide Bottalico Candidato Antonio Nappi Matr. M63000141 Supercalcolatori

Dettagli

Sistemi Informativi Distribuiti

Sistemi Informativi Distribuiti Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale Corso di Sistemi Informativi Modulo II A. A. 2013-2014 SISTEMI INFORMATIVI MODULO II Sistemi Informativi Distribuiti 1 Sistemi informativi distribuiti

Dettagli

Soluzioni di telecontrollo

Soluzioni di telecontrollo Soluzioni di telecontrollo FAST si presenta come il partner ideale per soluzioni di telegestione degli impianti distribuiti, proponendo sistemi flessibili, affidabili e dotati della massima capacità di

Dettagli

the easy solution for Smart Metering

the easy solution for Smart Metering EQUOBOX SOLUZIONE MANAGER REV. 1.0 the easy solution for Smart Metering 1 EQUOBOX COSA E EQUOBOX è un sistema per la contabilizzazione dell'energia e delle risorse di un edificio e per la ripartizione

Dettagli

PTA Azione 6 PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità

PTA Azione 6 PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità PTA Azione 6 PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità Luca Grimaldi e Mauro Prevostini Ente Regionale per i Servizi all Agricoltura e alle Foreste Dipartimento

Dettagli

Realizzazione di un tool di instrumentazione automatica a supporto della failure analysis

Realizzazione di un tool di instrumentazione automatica a supporto della failure analysis tesi di laurea Realizzazione di un tool di instrumentazione automatica a supporto della failure analysis Anno Accademico 2011/2012 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo correlatore Ing. Antonio Pecchia

Dettagli

Single Sign On sul web

Single Sign On sul web Single Sign On sul web Abstract Un Sigle Sign On (SSO) è un sistema di autenticazione centralizzata che consente a un utente di fornire le proprie credenziali una sola volta e di accedere a molteplici

Dettagli

Cosa è Tower. Sistema di autenticazione per il controllo degli accessi a reti wireless. struttura scalabile. permette la nomadicità degli utenti

Cosa è Tower. Sistema di autenticazione per il controllo degli accessi a reti wireless. struttura scalabile. permette la nomadicità degli utenti Cosa è Tower Sistema di autenticazione per il controllo degli accessi a reti wireless struttura scalabile consente la federazione tra reti di enti/operatori t i differenti permette la nomadicità degli

Dettagli

magazine Per un negozio tutto nuovo L innovazione che aiuta il commercio a cambiare

magazine Per un negozio tutto nuovo L innovazione che aiuta il commercio a cambiare magazine Per un negozio tutto nuovo L innovazione che aiuta il commercio a cambiare Arriva MOito e il registratore di cassa diviene virtuale e mobile MOito è la nuova generazione di soluzioni per la gestione

Dettagli

Manutenzione delle piattaforme software di Fondazione Sistema Toscana

Manutenzione delle piattaforme software di Fondazione Sistema Toscana www.fondazionesistematoscana.it Manutenzione delle piattaforme software di Fondazione Sistema Toscana CIG: 6117136451 Specifiche Tecniche Sommario 1. Oggetto del servizio... 2 1.1 Documenti di riferimento...4

Dettagli

Web Conferencing and Collaboration tool

Web Conferencing and Collaboration tool Web Conferencing and Collaboration tool La piattaforma Meetecho Piattaforma di Web Conferencing e Collaborazione on line in tempo reale Caratteristiche generali Soluzione client-server progettata per essere

Dettagli

Tesi di laurea triennale. Anno Accademico 2010/2011. Relatore Ch.mo prof. Porfirio TRAMONTANA. Correlatore Ch.mo Sig.

Tesi di laurea triennale. Anno Accademico 2010/2011. Relatore Ch.mo prof. Porfirio TRAMONTANA. Correlatore Ch.mo Sig. Tesi di laurea triennale Creazione, gestione e risoluzione delle problematiche relative ai flussi di stampa e postalizzazione massivi di fatture e comunicazioni alla clientela: Porting SpeedPost. Anno

Dettagli

Sviluppo di applicazioni Internet: l'uso integrato di XML e Java

Sviluppo di applicazioni Internet: l'uso integrato di XML e Java UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Facoltà di Ingegneria - Sede di Modena Corso di Laurea in Ingegneria Infomatica Sviluppo di applicazioni Internet: l'uso integrato di XML e Java realizzata

Dettagli

QoS e Traffic Shaping. QoS e Traffic Shaping

QoS e Traffic Shaping. QoS e Traffic Shaping QoS e Traffic Shaping 1 Introduzione In questa mini-guida illustreremo come configurare il FRITZ!Box per sfruttare al massimo la banda di Internet, privilegiando tutte quelle applicazioni (o quei dispositivi)

Dettagli

Versione: 18/11/2013

Versione: 18/11/2013 Offerta Versione: 18/11/2013 1 Indice La piattaforma Sèmki-RV 3 Gli strumenti di comunicazione 4 Funzionalità in breve degli utenti del nuovo sistema Sèmki 6 Report e statistiche 9 Prerequisiti 10 Quotazione

Dettagli

Esercitazione 8. Basi di dati e web

Esercitazione 8. Basi di dati e web Esercitazione 8 Basi di dati e web Rev. 1 Basi di dati - prof. Silvio Salza - a.a. 2014-2015 E8-1 Basi di dati e web Una modalità tipica di accesso alle basi di dati è tramite interfacce web Esiste una

Dettagli