VENDITE E MAGAZZINO. Gestione Prezzi Sconti e Listini. Release 5.20 Manuale Operativo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VENDITE E MAGAZZINO. Gestione Prezzi Sconti e Listini. Release 5.20 Manuale Operativo"

Transcript

1 Release 5.20 Manuale Operativo VENDITE E MAGAZZINO Gestione Prezzi Sconti e Listini La gestione dei prezzi può essere personalizzata, grazie ad una serie di funzioni apposite per l impostazione di diversi parametri, modificabili e combinabili in funzione delle esigenze dell utente. Oltre al prezzo di vendita del singolo articolo (indicato in Anagrafica articolo), vengono infatti gestiti una serie di listini di vendita/acquisto (standard o personalizzati) e più livelli di sconto per cliente, per cliente/categoria merceologica, per articolo, per documento.

2 2 Manuale Operativo Indice degli argomenti 1 GESTIONE PREZZI, LISTINI E SCONTI SULLE VENDITE Gestione dei prezzi di vendita Gestione prezzi Gestione prezzi: Aggiornamento Multiplo Ricalcolo prezzi con I.V.A Variazione Valuta clienti e fornitori I Listini di vendita Tabella Vendite: Listini Caricamento Listini Creazione Listini Gestione Listini Stampe dei Listini Stampa Listini Articoli Stampa Listini per Clienti / Fornitori Stampa Listini Completa Sconti per cliente Caricamento Sconti Cliente per Categoria Merceologica Caricamento Sconti Multiplo Stampa Sconti cliente par Categoria Merceologica Modalità alternativa di applicazione degli sconti cliente (Ordini e Ddt) GESTIONE DEL PREZZO DI ACQUISTO Listino Personalizzato e Ordine Fornitore Listino Personalizzato e Ordine Terzista Gestione del prezzo sui movimenti di Magazzino Funzioni di Aggiornamento automatico dei prezzi Aggiornamento del prezzo di vendita durante Evasione ordini... 31

3 VENDITE E MAGAZZINO: Gestione Prezzi Sconti e Listini Gestione Prezzi, Listini e Sconti sulle Vendite La procedura dispone di funzioni molto flessibili che consentono di effettuare ri-calcoli in modo semplice e veloce, ottenendo nuovi listini e potendone anche specificare la data di inizio validità. I Listini di vendita, in particolare, rappresentano una funzione importante nell'attività di un'azienda, e spesso richiedono revisioni, aumenti o diminuzioni in funzione delle variate condizioni di mercato. Lo stesso articolo potrà essere inserito in più listini e avere così diversi prezzi, che durante il caricamento dei documenti di vendita saranno proposti in associazione all articolo; questi listini, definiti standard, sono collegabili al singolo cliente direttamente nella relativa anagrafica, e possono anche essere associati al singolo documento di vendita durante la sua emissione. Può esserci l esigenza di gestire un prezzo speciale associato al singolo cliente/fornitore: è questo il caso di gestione del così detto Listino Personalizzato, che è attivabile sul singolo codice cliente/fornitore (selezionando l apposito flag dalla relativa anagrafica) e consente la memorizzazione di un prezzo particolare, in funzione degli accordi presi. Un cliente, in particolare, potrebbe avere sia un riferimento ad un listino standard che a un listino personalizzato: in questo caso, la presenza di un prezzo dell articolo in listino personalizzato prevale sulla presenza di un prezzo dello stesso articolo in un listino standard. Al prezzo dell articolo, vengono applicativi i diversi sconti. Gli sconti impostabili sono diversi: possono essere legati al codice cliente, al codice articolo, alla categoria merceologica e al tipo di documento, ecc.. Tutti questi sconti agiscono in cascata sul prezzo dell articolo, che, come abbiamo visto, viene prelevato secondo un ordine di priorità, ed è modificabile per ogni singolo documento. La gestione dei prezzi è arricchita anche da diverse funzionalità di aggiornamento automatico dei prezzi, attivabili sia per i listini standard (tramite le Formule di ricalcolo listini ), sia per il prezzo dell Anagrafica articolo (tramite le Formule di ricalcolo listini e le funzione di Aggiorna Prezzo del modulo Listini Plus) sia dei listini personalizzati (tramite una serie di automatismi associabili alle causali di magazzino per quanto concerne i listini fornitori e alle Regole di Creazione Listini, legate al modulo Listini Plus - per quanto concerne listini clienti)

4 4 Manuale Operativo 1.1 Gestione dei prezzi di vendita Il primo prezzo associato ad ogni articolo inserito in anagrafica è il Prezzo di Vendita, richiesto obbligatoriamente durante l inserimento dell anagrafica; In funzione, inoltre, del codice Iva associato alle vendite indicato sempre in anagrafica articolo, viene calcolato in automatico anche il Prezzo con Iva (ulteriormente modificabile) Gestione prezzi Inseriti gli articoli a magazzino, la funzione di Gestione Prezzi permette di consultare tutti i prezzi di vendita dell intera anagrafica, effettuando anche eventuali variazioni. E uno strumento molto comodo, in quanto permette di visualizzare e modificare i prezzi di più articoli senza doverli richiamare in modifica dalla singola anagrafica. Si accede dal menù Magazzino Listini e Sconti Gestione Prezzi: La maschera permette, innanzitutto, la selezione delle colonne da visualizzare: Prezzo di Vendita - Prezzo con Iva: prezzi di vendita ripresi dall anagrafica dell articolo Decimali: sono i decimali associati al prezzo in anagrafica articolo

5 VENDITE E MAGAZZINO: Gestione Prezzi Sconti e Listini - 5 Ricalcolo prezzo automatico: permette di ri-calcolare in automatico il prezzo con IVA al variare del prezzo di vendita Aggiorna Multiplo: consente di effettuare l aggiornamento multiplo dei prezzi di vendita in base ad una percentuale di maggiorazione o diminuzione. Nell area Filtri di Selezione è possibile impostare gli intervalli di estrazione dei dati: i campi Da/A Articolo (per selezionare un intervallo di codici articoli) e le due liste per impostare i Settori e Cat. Merceologiche da considerare per l estrazione. Cliccando su Estrai vengono estratti in griglia i dati richiesti: appaiono gli articoli, selezionati in base ai filtri impostati, rappresentati dal codice e dalla descrizione dell articolo (non modificabili) e dalle colonne dei i cui flag sono stati attivati in testata, modificabili. I dati immessi nelle colonne modificabili vengono salvati direttamente in Anagrafica Articoli alla pressione di Conferma. Con Stampa viene elaborato un report dei dati visualizzati a video. Se è gestita la seconda valuta sulla società (indicata in Struttura Contabilità) sarà possibile gestire i prezzi in entrambe le divise, e sarà visualizzato anche un flag Ricalcolo prezzi tra le due valute che, se attivato, provvede al ri-calcolo automatico del prezzo nella seconda valuta al variare del prezzo nella prima valuta.

6 6 Manuale Operativo Gestione prezzi: Aggiornamento Multiplo La funzione consente di effettuare l aggiornamento multiplo dei prezzi di vendita degli articoli di magazzino, in base ad una percentuale di maggiorazione o diminuzione. Inoltre l utente potrà anche scegliere, in base alle sue esigenze, quale tipo di arrotondamento applicare sui nuovi prezzi ricalcolati. Si accede alla funzione dal Menù Magazzino Listini e Sconti Gestione Prezzi: Una volta aperta la maschera della Gestione Prezzi occorre operare nel seguente modo: 1. abilitare il flag Aggiorna Multiplo per attivare la gestione automatica. 2. appena si seleziona il flag vengono attivati alcuni campi che si riferiscono, in ordine, all operazione da effettuare sul prezzo (maggiorazione o diminuzione), la percentuale da utilizzare per il calcolo ed infine il tipo di arrotondamento (campo facoltativo). Se non vengono compilati questi campi, il programma esegue di default le operazioni di maggiorazione con arrotondamento matematico al numero di decimali specificato per ogni singola riga di articolo di magazzino. 3. premere su Estrai

7 VENDITE E MAGAZZINO: Gestione Prezzi Sconti e Listini - 7 Dopo aver effettuato l estrazione, se è stata selezionata la modalità di Aggiornamento Multiplo, nella nuova colonna Prezzo Aggiornato viene visualizzato il nuovo prezzo con la possibilità da parte dell utente di effettuare delle variazioni manuali. Una volta verificati i prezzi presenti nella maschera, per rendere definitiva l operazione di aggiornamento degli importi del Prezzo e del Prezzo con Iva premere sul pulsante Aggiorna. E comunque sempre possibile variare manualmente gli importi della colonna Prezzo e ricalcolare il nuovo Prezzo con Iva. Dopo aver effettuato l estrazione dei prezzi è possibile ottenere anche la stampa: utilizzando il pulsante Stampa Grd verrà stampata la griglia dei prezzi, qualsiasi tipo di aggiornamento sia stato scelto. Premendo il pulsante Conferma verranno aggiornati in archivio i dati Prezzo e Prezzo con IVA per ogni articolo di magazzino presente in griglia.

8 8 Manuale Operativo Ricalcolo prezzi con I.V.A. Per effettuare l aggiornamento automatico dei Prezzi con IVA o senza I.V.A. negli Articoli di Magazzino e nei Listini, ricalcolandoli in funzione del prezzo netto e dell aliquota indicata sull articolo. Il Prezzo con Iva è un valore che viene ricalcolato ogni volta che si modifica il prezzo di vendita senza IVA, ma può essere comunque variato manualmente per motivi di arrotondamento. La procedura di aggiornamento, qui descritta, è utile nel caso sia necessario effettuare un ricalcolo complessivo del Prezzo con Iva (ad esempio, se è stato modificato il codice Iva nelle anagrafiche articolo). Si accede alla funzione dal Menù Magazzino Listini e Sconti Ricalcalo Prezzi con I.V.A.: È possibile scegliere tra: Ricalcolo prezzi con I.V.A.: (di default) viene ricalcolato il Prezzo con I.V.A. Ricalcolo prezzi senza I.V.A.: viene ricalcolato il Prezzo di Vendita senza iva, eseguendo quindi lo scorporo partendo dal Prezzo con I.V.A. Sono presenti i campi: Effettua ricalcolo sui listini: ricalcolo automatico del Prezzo con IVA in tutti i listini; Effettua ricalcolo sui listini clienti: ricalcolo automatico solo sui listini clienti; Considera solo i prezzi mancanti: ricalcolo solo per i listini per i quali non è stato compilato il campo Prezzo con IVA. Il sistema procede alla sola compilazione dei campi vuoti 1 ; selezionando questa opzione, sarà l unica ad essere eseguita in quanto considerata prioritaria (anche attivando gli altri flag, gli stessi non saranno eseguiti) 1 la compilazione avviene solo ed esclusivamente sui campi vuoti, che non devono contenere nemmeno la cifra "0" (altrimenti la procedura evita il calcolo e l'inserimento del valore)

9 VENDITE E MAGAZZINO: Gestione Prezzi Sconti e Listini - 9 L utente può scegliere le seguenti combinazioni di opzioni: Prezzo CON Iva in: Anagrafica Articolo Prezzo CON Iva in: Anagrafica Articolo + Listini Prezzo CON Iva in: Anagrafica Articolo + solo prezzi mancanti nei Listini (se non viene attivato alcun flag, verranno aggiornati solo i Prezzi con IVA presenti in Anagrafica Articolo) (saranno aggiornati anche i prezzi con IVA nel listini) (saranno aggiornati anche - e solamente - i prezzi con IVA del tutto mancanti nel listini.) Se viene scelta l opzione di Ricalcolo prezzi senza I.V.A., la logica di aggiornamento descritta in questa tabella è analoga. Con Conferma si procede al ricalcolo dei prezzi. Al termine dell operazione viene visualizzato il messaggio di avvenuto ricalcolo.

10 10 Manuale Operativo Variazione Valuta clienti e fornitori E una funzione che permette di modificare la valuta sulle anagrafiche dei clienti e fornitori, e di aggiornare, nel caso di Listino Personalizzato, i listini nella nuova valuta. Si accede dal menù Magazzino Listini e Sconti Variazione valuta clienti e fornitori: Selezionato, attraverso i check Clienti o Fornitori, su quale anagrafica si intende operare, è possibile procedere indicando il codice, o un intervallo di codici, nei campi Da\A Codice da considerare nell estrazione. Viene automaticamente proposta la valuta di partenza ne campo Vecchia Valuta, modificabile nel caso in cui non sia corretta. Nel campo Nuova Valuta è possibile indicare la nuova valuta con cui aggiornare le anagrafiche e, se presenti, i relativi listini personalizzati. E possibile attivare il flag Arrotondamento, compilando la griglia con i valori relativi: Scaglione indica il limite minimo del range di prezzi cui applicare l arrotondamento specificato nella riga. Arrotondamento indica il valore dell arrotondamento da effettuare. Tipo indica la modalità con cui arrotondare: MAT Matematico SUP Superiore (arrotonda alla cifra superiore) INF Inferiore (arrotonda alla cifra inferiore). Impostati i parametri necessari, premendo il pulsante Conferma viene eseguito l aggiornamento alla nuova valuta sia sull anagrafica del cliente sia su tutti i listini personalizzati collegati, i cui prezzi vengono ricalcolati (in base ai valori impostati nella tabella valute).

11 VENDITE E MAGAZZINO: Gestione Prezzi Sconti e Listini I Listini di vendita Come anticipato nell introduzione, la procedura consente una gestione dei prezzi molto elastica, e consente all utente di associare, ad ogni articolo, più prezzi, in diversi listini standard e nei listino personalizzati per singolo cliente (e anche fornitore, per quanto concerne gli acquisti). Il prezzo dell articolo può essere definito in base ai seguenti parametri: I prezzi associabili ad ogni articolo Prezzo di Vendita Listino Standard Listino Personalizzato Cliente Prezzo base dell articolo indicato nella Anagrafica Articolo (obbligatorio è il prezzo generale dell articolo) Listini associabili a più clienti o fornitori, codificati nella Tabella Listini (lo stesso articolo potrebbe essere presente in diversi listini) Prezzo di vendita dell articolo associato al singolo Cliente Il prezzo di partenza dell articolo viene proposto di difetto in fase di inserimento/variazione del documento di vendita, ed modificabile per ogni singolo documento. La priorità con la quale la procedura determina quale prezzo associare al singolo articolo viene determinata in base alla sequenza: presenza del prezzo in un listino personalizzato - presenza del prezzo in un listino standard associato alla vendita prezzo in Anagrafica articolo Tabella Vendite: Listini In questa tabella si memorizzano tutti i diversi listini prezzi che la società gestisce. E possibile assegnare un codice, una descrizione ed una percentuale di sconto (indicativa) rispetto al prezzo base degli articoli. Si accede alla funzione dal Menù Archivi Tabelle Società Vendite: Listini I campi presenti sono il Codice, con lunghezza massima di quattro caratteri alfanumerici, la Descrizione e lo Sconto nel quale è possibile inserire una percentuale di riferimento da applicare al prezzo dell articolo. Questo campo ha un valore di tipo informativo e non è assolutamente vincolante: quando viene caricato un listino dai menù Archivi o Magazzino o cliccando il pulsante Listini in Anagrafica Articoli, nel campo Sconto presente nella griglia di dettaglio non viene riportato il valore precedentemente inserito nella tabella Listini.

12 12 Manuale Operativo Caricamento Listini Da questa funzione è possibile gestire i listini standard, i listini associati al cliente o al fornitore. Il richiamo della funzione può essere effettuato da diverse parti della procedura, quali: Dal Menù Archivi Caricamento Listini Dal Menù Archivi Articoli - Pulsante Listini Dal menù Magazzino Listini e Sconti - Caricamento Listini La maschera è personalizzabile: è possibile, infatti, inserire nuove colonne con la Personalizzazione On Fly se in licenza è attivo il modulo Listini Plus. Le cartelle Standard e Cliente (le colonne gestite sono le stesse) permettono di associare, a ciascun listino definito ed a ciascun Cliente contraddistinto con il flag Listino Personalizzato nell anagrafica, le definizioni seguenti: DS Agg. Articolo: descrizione aggiuntiva dell articolo, che consente di legare al singolo listino una particolare ed ulteriore descrizione dell articolo (ad esempio in una lingua straniera). A/S: indica se la descrizione deve aggiungersi a quella originaria dell articolo oppure deve sostituire la descrizione originaria. %SC: (opzionale), è la percentuale di sconto da applicare al prezzo base dell articolo per ottenere il prezzo del listino. Questa percentuale non viene riportata sui documenti di vendita, me server per determinare il prezzo netto del listino. Prezzo: è quello associato al listino in definizione, eventuale risultato del prezzo di vendita dell anagrafica meno la percentuale di sconto indicata al campo precedente. Cod. Valuta: è possibile con <F5> selezionare il codice della valuta (divisa) estera con la quale si vuole esprimere il prezzo. Le due ultime colonne permettono l'assegnazione della Formula per il Ricalcolo dei Listini, al fine di associare il codice della formula esclusivamente ai listini e ai clienti per i quali si vuole attivare il ricalcolo.

13 VENDITE E MAGAZZINO: Gestione Prezzi Sconti e Listini Creazione Listini Ogni listino contiene articoli diversi; se un articolo non rientra in alcun listino, automaticamente gli viene assegnato il prezzo di vendita. Questa funzione consente di definire quali articoli devono fare parte di un determinato listino, e di definire un calcolo automatico dei prezzi impostando delle formule di ricarico o sconto. Si accede alla funzione dal Menù Magazzino Listini e Sconti Creazione Listini: Per maggiore chiarezza la spiegazione delle funzioni viene divisa in 5 parti: Selezione Iniziale Da Articolo definisce con quale codice articolo deve iniziare il primo articolo il cui prezzo verrà modificato. Ad Articolo indica con quale codice articolo deve finire la selezione; se lasciato vuoto il programma selezionerà tutti gli articoli successivi a quello indicato nel campo Da Articolo, se si inserisce lo stesso codice del primo campo si seleziona solo quell articolo.

14 14 Manuale Operativo Elenco Listini In questa sezione vengono elencati i listini che contengono gli articoli selezionati e di cui si intende effettuare la revisione. Accanto al codice del listino appare la data di inizio validità. In questa sezione sono presenti tre pulsanti: Nuovo : permette di creare un nuovo listino che verrà memorizzato in automatico nella tabella specifica. Varia : permette di variare un listino già presente. Elimina : elimina un listino esistente. Elenco Articoli In questa sezione vengono elencati gli articoli presenti nel listino selezionato a sinistra, naturalmente verranno elencati solo gli articoli compresi nell'intervallo indicato nella selezione iniziale. In particolare, con il flag Applico filtro intervallo articoli è possibile ottenere la lista degli articoli secondo la selezione iniziale; senza tale flag, vengono visualizzati tutti gli articoli del listino selezionato (estratto in quanto contenete, tra gli altri, gli articoli richiesti). La griglia ad esso associata, contiene le seguenti colonne: Articolo: riporta il codice dell articolo. Descrizione: è la descrizione dell articolo. Prezzo: indica il prezzo dell articolo collegato al Listino selezionato. Griglia di Ricalcolo La griglia di ricalcolo è la parte principale della funzione riguardante i Listini: oltre alla creazione di nuovi listini, consente di effettuare variazioni a quelli già esistenti attraverso l'impostazione di

15 VENDITE E MAGAZZINO: Gestione Prezzi Sconti e Listini - 15 un operatore matematico e di un coefficiente di calcolo. Le colonne della tabella hanno il seguente significato: Listino Destinazione: contiene il codice del listino che si sta modificando/ creando Valore di partenza: contiene il valore di base da cui si sta partendo per il ricalcolo dei prezzi degli articoli in esso contenuti. Può essere lo stesso Listino per cui si è richiesta la variazione, oppure un altro a scelta; se si sceglie la dicitura Prezzo, verrà considerato il prezzo dell'anagrafica dell'articolo anziché quello specificato nel listino, mentre con Costo Medio e Costo Ultimo sono presi in considerazione, rispettivamente, il prezzo medio d acquisto e l ultimo costo d acquisto (dati aggiornati dai saldi di magazzino). È possibile eventualmente creare un listino di vendita utilizzando un listino fornitore come base di calcolo: Operatore: contiene il simbolo dell operatore per il ricalcolo dei prezzi, quali: (+, -, *, / ): operatori matematici. (%+): Valore di partenza + Coefficiente % = Nuovo prezzo di listino (%-): Valore di partenza - Coefficiente % = Nuovo prezzo di listino Coefficiente: è il valore per il ricalcolo del prezzo (es abbinato al simbolo di moltiplicazione '*' permette di aumentare gli articoli selezionati del 10%). Data Inizio: indica la data di validità del listino. Di difetto è proposta la data di sistema. Valuta: indica la valuta su cui si basa il listino in definizione. Selezionando il flag Arrotondamento si possono impostare gli arrotondamenti da utilizzare nel ricalcolo dei listini. Mediante la griglia sottostante, abilitata all attivazione del flag, è possibile operare le scelte di scaglione: Scaglione indica il limite minimo del range di prezzi cui applicare l arrotondamento specificato nella riga. Nell esempio gli scaglioni sono tre: da 0 a , da a e maggiori di Arrotondamento indica il valore dell arrotondamento da effettuare. Nell esempio si ha 100 per il primo scaglione, 1000 per il secondo e per il terzo. Tipo indica la modalità con cui arrotondare: MAT Matematico SUP Superiore (arrotonda alla cifra superiore) INF Inferiore (arrotonda alla cifra inferiore).

16 16 Manuale Operativo Gestione Listini Permette di richiamare e mantenere i dati presenti sia nei listini standard che personalizzati. Si accede alla funzione dal Menù Magazzino Listini e Sconti Gestione Listini: Per procedere con la gestione, è necessario innanzitutto selezionare il tipo di listino che si vuole trattare: in funzione della scelta operata tra le 3 presenti - Vendita Cliente Fornitore - si modificherà il campo successivo Codice Listino per il richiamo del codice listino o del codice Cliente/Fornitore. Una volta selezionato il Listino da gestire, è possibile attivare dei filtri per visualizzare parzialmente gli articoli facenti parte del listino: si può procedere selezionando il settore e/o la categoria merceologica di appartenenza. Con il flag Visualizza Articoli Senza Listino è inoltre possibile estrarre gli articoli non rientranti in nessun Listino caricato. Una volta cliccato su Estrai, si portano nella griglia gli articoli selezionati e da qui si può procedere con la variazione. In alto a destra è presente il pulsante Forza Sconto, dove nel campo adiacente è possibile indicare una percentuale di sconto per aggiornare e ricalcolare il prezzo degli articoli nel listino estratto. In particolare, il prezzo sarà ricalcolato partendo dal Prezzo Di Vendita (presente in Anagrafica Articoli) diminuito della % di sconto indicata nel campo. Indicato quindi un valore, premendo il pulsante Forza Sconto viene richiesto se lo sconto deve essere cambiato su tutte le righe del listino oppure solo su quelle dove era già presente uno sconto, per evitare di modificare i prezzi di articoli per i quali volutamente era stato omesso lo sconto: il prezzo aggiornato viene quindi prelevato dal prezzo di vendita dell articolo e su questo viene applicato lo sconto impostato.

17 VENDITE E MAGAZZINO: Gestione Prezzi Sconti e Listini - 17 Sono estratti in griglia: Codice / Descrizione: codice e descrizione dell articolo Descrizione Aggiuntiva: eventuale descrizione aggiuntiva che si vuole inserire per l articolo e che verrà proposto in abbinamento al Listino. Prezzo: campo modificabile, dove riporta l importo inserito in Creazione Listini o comunque associato all articolo sul listino. Valuta: campo modificabile richiamando, con F5 o con doppio clic, la tabella Valute. Sconto: eventuale sconto per il singolo articolo. A/S: consente di utilizzare la Descrizione Aggiuntiva insieme (A = Aggiunta) o in alternativa (S = Sostituzione) rispetto alla descrizione principale. Data: data da cui far partire la validità del listino; è modificabile. E possibile apportare variazioni al prezzo, e (in base al contesto della funzione) alla valuta ed alla descrizione aggiuntiva. In fondo alla griglia sono presenti le colonne: Formula Tipo Ricalcolo Per attivare le funzionalità di ricalcolo automatico del prezzo di vendita sulla base del prezzo di acquisto, così come rilevato nell Input Movimenti Entrata e Uscita. I dettagli della funzione (legata ad un modulo aggiuntivo in licenza d uso) è descritta nel manuale dedicato ai Listini Plus.

18 18 Manuale Operativo Stampe dei Listini La procedura prevede una serie di stampe dei listini, che possono eventualmente essere personalizzate con l utilizzo di Crystal Report (programma di gestione dei report di stampa) e rese aderenti alle esigenze dell utente. Per tutte le stampe di seguito descritte: Con Conferma si visualizza l anteprima di stampa, con Esci si annulla il processo. Dall anteprima, cliccando sul pulsante si procede alla Stampa Stampa Listini Articoli Per ottenere la stampa di tutti i listini di vendita gestiti. Si accede alla funzione dal Menù Magazzino Listini e sconti Stampa Listini e Articoli: I campi Da/A Listino e Da/A Articolo, come di consueto, permettono di procedere ad una estrazione mirata. Il campo posto in basso propone la modalità con cui procedere all ordinamento: Ordinamento per Listino: ogni pagina propone un Listino con tutti gli articoli in esso compresi. Ordinamento per Articolo: si riportano tutti gli articoli ordinati per codice, ognuno dei quali avrà elencati tutti i prezzi a seconda del listino che li gestisce.

19 VENDITE E MAGAZZINO: Gestione Prezzi Sconti e Listini - 19 Il flag Estrai solo prezzo valido alla data permette di stampare una sola volta il prezzo di un listino/articolo ad una determinata data (anche in presenza di diverse date di validità dello stesso). Abilitando il flag, viene visualizzato il campo Data di Riferimento, nel quale impostare la data di validità alla quale estrarre il prezzo del listino/articolo Se non viene impostata nessuna data, verrà prelevato il prezzo di listino con data di validità più recente; impostando invece un valore nel campo, verrà prelevato invece il prezzo valido alla data indicata. Esempio di stampa SENZA flag Estrai solo prezzo valido alla data Per l articolo H_PCPENTIUM sono stampati i due prezzi di listino, con le relative date di validità inserite. Esempio di stampa CON flag Estrai solo prezzo valido alla data, SENZA Data Riferimento Sempre per l articolo H_PCPENTIUM dell esempio viene stampata la data più recente. Esempio di stampa CON flag Estrai solo prezzo valido alla data, CON Data al 01/05/10 Sempre con i dati delle stampe precedenti, in questo caso viene stampato il prezzo del 1/01/2010, poiché quello all 01/07/2010 è superiore alla data di elaborazione. Le stesse opzioni sono disponibili anche nella stampa ordinata per articolo.

20 20 Manuale Operativo Stampa Listini per Clienti / Fornitori Per stampare, per ciascun Cliente / Fornitore con Listino Personalizzato, i prezzi caricati per gli articoli gestiti. Si accede alla funzione dal Menù Magazzino Listini e Sconti Stampa Listini per Clienti Si accede alla funzione dal Menù Magazzino Listini e Sconti Stampa Listini per Fornitore: I campi presenti permettono di delimitare i dati da estrarre. Esempio di Stampa Listino Cliente

21 VENDITE E MAGAZZINO: Gestione Prezzi Sconti e Listini Stampa Listini Completa La funzione consente, per il singolo articolo di magazzino, di consultare ed eventualmente stampare il prezzo ad esso assegnato in ogni listino caricato nella procedura. Per ogni articolo si ottiene così l'elenco sia dei prezzi dei listini di vendita, sia quelli per singolo cliente/fornitore. Si accede alla funzione dal Menù Magazzino Listini e Sconti Stampa Listini Completa: La maschera consente la selezionati degli articoli per i quali si vuole ottenere la stampa. Nell'esempio sopra riportato, si ha l'elenco dei prezzi praticati per l'articolo "M_PcPentium": si nota la colonna con il codice del listino e la relativa descrizione, l'eventuale descrizione aggiuntiva (che può essere aggiuntiva o sostitutiva rispetto alla prima), l'indicazione della percentuale di sconto che è stata utilizzata per la creazione del listino, il prezzo dell'articolo, la valuta e l'inizio di validità del listino. Lo sconto evidenziato nella stampa è quello inserito nella colonna %Sc. durante la creazione del listino dalla funzione Caricamento Listini: il prezzo del listino è qui calcolato automaticamente applicando al prezzo di vendita dell'articolo (indicato nell'anagrafica) la percentuale dello sconto.

22 22 Manuale Operativo 1.3 Sconti per cliente Al prezzo di partenza dell articolo vengono applicati in cascata i diversi sconti impostati. Tutti gli sconti possono essere pre-impostati per essere proposti di difetto in fase di inserimento/variazione di qualsiasi documento, con possibilità di essere ulteriormente modificati. Una premessa importante: per sconti non intendiamo gli sconti impostati sul listino, ma altri livelli di sconto impostabili per il singolo articolo, per la categoria merceologica o per il singolo cliente. Gli sconti impostati sul listino determinano il prezzo dell articolo in quel listino stesso, prezzo che sui documenti viene riportato direttamente al netto. La logica di funzionamento è riassunta nello schema seguente: a seconda del tipo di sconto impostato, lo stesso viene riportato sul documento dove è modificabile. Nel caso di più sconti associati allo stesso articolo, il programma definisce un ordine di priorità. Tipo di Sconto Dove agisce sul documento di vendita Sconto su Anagrafica Articolo Viene riportato nella griglia di dettaglio del documento, nel campo Sc E lo sconto impostabile nell anagrafica dell articolo, e se presente viene riportato nel dettaglio del documento di vendita nella colonna Sc. E il primo sconto applicato sul prezzo unitario. Sull anagrafica dell articolo possono essere aggiunti anche altri campi sconto personalizzati, attivati grazie alla Personalizzazione On Fly! e riportati sui documenti. Sconto per Cliente/Categoria Merceologica Vengono riportati nella griglia di dettaglio del documento, nei campi Sc - ScAg Possono essere impostati 2 livelli di sconti - Sconto e Sconto Aggiuntivo - generici sulla categoria merceologica, associati ad 1 o + clienti. Se impostati, appaiono nel dettaglio del documento di vendita, rispettivamente nella colonna Sc e nella colonna ScAg ; questo sconto prevale su quello indicato nell anagrafica del singolo articolo. Sconti associati all Anagrafica Cliente Vengono riportati nella testata del documento, nella cartella Testata nei 2 campi Sconto Per ogni singolo cliente si posso impostare in anagrafica due livelli di sconto - Sconto 1 e Sconto 2 - che vengono applicati in cascata sull importo relativo alla singola riga di articolo, successivamente agli sconti sull articolo e sulla categoria merceologica. Sono visibili nella cartella Testata documento nel Caricamento del documento. Sconto impostato in Definizione Spese e Sconti Vengono riportati nella testata del documento, nella griglia della cartella Spese e Sconti Nella funzione di Definizione Spese e Sconti è possibile pre-impostare degli sconti generici su tutti i documenti, indipendentemente dall articolo e dal cliente utilizzato (legati per esempio alla condizione di pagamento), applicabili sul totale del documento, che sarà già il risultato finale dei prezzi e degli sconti precedentemente visti e applicati. Va notato che le spese e sconti qui applicati non vengono conteggiati nel calcolo delle provvigioni per l agente associato al documento (in quanto le provvigioni vengono valutate per ogni riga di dettaglio del documento). In questo paragrafo vedremo come impostare gli sconti a livello di Cliente e Categoria Merceologica, mentre non ci soffermiamo sulle altre impostazioni, descritte nei relativi paragrafi (Anagrafica Articolo, Cliente e Definizione Spese e Sconti).

23 VENDITE E MAGAZZINO: Gestione Prezzi Sconti e Listini Caricamento Sconti Cliente per Categoria Merceologica Gestione che consente di assegnare, al singolo Cliente e per ciascuna Categoria Merceologica, fino a due sconti, la percentuale di provvigione e il listino di riferimento. Le assegnazioni sono facoltative (non devono essere tutte presenti); tuttavia se presenti, prevalgono rispetto a quanto eventualmente memorizzato a livello di Cliente e/o Articolo. Si accede alla funzione dal Menù Magazzino Listini e Sconti Caricamento Sconti cliente per cat. merceologica: Selezionando il Cliente, si visualizzano, automaticamente, l Agente di riferimento e le Condizioni di Pagamento, nonché il contenuto della Cartella Note relativa al cliente (modificabile). Nella griglia sono riportate le Categorie Merceologiche gestite, con le relative descrizioni, e le seguenti colonne: %Sconto: in cui inserire la prima percentuale di sconto %Sconto Aggiuntivo: in cui inserire la seconda percentuale di sconto %Prv.: l indicazione della percentuale provvigione da associare alla vendita Listino: il listino di riferimento con la propria descrizione. In fondo alla maschera sono presenti i pulsanti Conferma Pulisci Elimina Esci.

24 24 Manuale Operativo Caricamento Sconti Multiplo E possibile aggiornare contemporaneamente i dati gestiti per più clienti e categorie, evitandone l inserimento manuale. Per fare ciò, è possibile utilizzare il pulsante Agg.Multiplo : alla pressione del quale si apre un ulteriore finestra: L aggiornamento contemporaneo ed immediato può essere attivato sia su tutti i clienti e su tutte le categorie merceologiche, sia su un numero parziale di codici selezionando i parametri di scelta nei campi: Da/A Categoria: per scegliere le Categorie Merceologiche sulle quali aggiornare i dati Da/A Cliente: per scegliere i clienti cui assegnare le percentuali Da/A Agente: permette di scegliere i codici clienti collegati a un determinato agente I campi Sconto, Sconto Aggiuntivo e Provvigione permettono di indicare la modalità con la quale procedere all aggiornamento; infatti, rispetto ai dati originali di ciascuna Categoria/Cliente/Agente, si possono Aggiungere, Sottrarre o Sostituire i nuovi valori qui impostati ed inseriti nei campi posti sulla destra (in quanto è possibile con questa metodologia aggiornare anche un archivio sconti già gestito). I campi non compilati non effettuano alcun aggiornamento. Il campo Listino consente l assegnazione del listino di vendita, che sarà associato alla sola categoria merceologica specificata. Nel caso in cui il cliente abbia già un listino associato in Anagrafica Cliente, la procedura visualizzerà sulla testata del documento il riferimento a questo listino, in quanto associato di difetto a tutte le righe inserite, mentre applicherà in automatico i prezzi del listino della categoria merceologica per i soli articoli ad essa appartenenti.

25 VENDITE E MAGAZZINO: Gestione Prezzi Sconti e Listini Stampa Sconti cliente par Categoria Merceologica La funzione consente di ottenere per il singolo cliente l'elenco degli sconti, sconti aggiuntivi, provvigioni e listini particolari associati alle categorie merceologiche gestite. E attivabile sia con il pulsante Stampa dalla maschera di Caricamento Sconti cliente par Categoria Merceologica, sia accedendo alla funzione dal Menù Magazzino - Listini e Sconti - Stampa Sconti cliente par Categoria Merceologica: I parametri impostabili sono Da/A Cliente e Da/A Agente Con Conferma si visualizza l anteprima di stampa, con Esci si annulla il processo. Dall anteprima, cliccando sul pulsante si procede alla Stampa.

26 26 Manuale Operativo Modalità alternativa di applicazione degli sconti cliente (Ordini e Ddt) E possibile modificare la modalità di applicazione degli sconti di vendita associati al cliente sui documenti, attivando una serie di personalizzazioni ed una modalità operativa che permette di: Aggiungere un terzo livello di sconto nel dettaglio del documento (opzionale) Aggiungere un terzo livello di sconto associato al singolo cliente (opzionale) Riportare nel dettaglio del documento di vendita (Sc, ScAgg ) gli sconti associati al cliente come dati di dettaglio invece che di testata (al posto dello sconto per articolo) così da esporre le relative percentuali in chiaro sulle singole righe di dettaglio Nel seguito descriviamo quindi i parametri da attivare: le funzionalità descritte sono disponibili - in modalità completa - sui documenti di tipo Ordini Clienti e Ddt Clienti. Per estendere la gestione ad un 3 livello di sconto, è necessario utilizzare gli automatismi previsti dalla personalizzazione on fly: a tale proposito, si veda il relativo manuale Personalizzazione dove sono riportati i dettagli delle operazioni (che devono essere effettuate da personale tecnico). Da notare che i documenti di tipo Fattura di Vendita e Fattura Accompagnatoria prevedono l automatismo del 3 sconto, ma non il riporto diretto degli sconti cliente sulle righe dei documenti: pertanto, tali documenti andranno comunque personalizzati inserendo il 3 livello di sconto e le relative regole di raggruppamento (per collegare i campi di Ordini e Ddt e garantire il riporto corretto delle informazioni) ricordando che comunque un inserimento diretto in Fattura \ Fattura Accompagnatoria seguirà la modalità standard di attribuzione degli sconti del cliente in testata. Per attivare l automatismo: Dal Menù Archivi Parametri Parametri della procedura : Attivare il flag Applica sconti cliente su riga nella sezione Vendite - principali dei parametri della procedura. Gestione del 3 livello di sconto (opzionale) La modalità alternativa può gestire anche un 3 sconto in cascata: a tal fine, è possibile aggiungere nell Anagrafica Clienti il terzo sconto (utilizzando gli automatismi della personalizzazione on fly, attivando un campo già presente nel database standard). Esempio del campo inserito: Inoltre, utilizzando sempre gli automatismi della personalizzazione on fly, sarà necessario creare nel dettaglio di tutti i documenti di vendita la colonna del 3 sconto, e definirne le relative regole di raggruppamento.

27 VENDITE E MAGAZZINO: Gestione Prezzi Sconti e Listini - 27 Effettuate queste impostazioni, inserendo un documento di tipo Ordini Clienti oppure Ddt Clienti, gli sconti associati al cliente non saranno più mostrati nella testata del documento (dove i relativi campi risulteranno bloccati, così da impedire una modifica inavvertita da parte dell utente): Maschera di esempio sugli Ordini clienti: la stessa modalità è attiva per la funzione dei Ddt. Ma saranno riportati direttamente sulle righe di articolo inserite: Con questa modalità, viene quindi ignorato l eventuale sconto presente nell articolo, mentre vengono considerati sempre prioritari gli eventuali sconti presenti in Caricamento Sconti Cliente per Categoria Merceologica.

28 28 Manuale Operativo 2 Gestione del prezzo di acquisto La procedura permette una gestione personalizzata anche del prezzo di acquisto dal fornitore. Per ogni fornitore, è infatti possibile creare un listino personalizzato (attivando il flag nell anagrafica del fornitore stesso) nel quale sarà possibile impostare sia il prezzo di acquisto, che la descrizione e il codice articolo da stampare sull ordine fornitore. Nel caso dei fornitori terzisti, è possibile anche caricare un listino terzista,nel quale saranno caricati i prezzi e le descrizioni specifiche. Listini per i prezzi di acquisto Listino Personalizzato Fornitore Prezzo di acquisto dell articolo associato al singolo Fornitore Listino Terzista Prezzo per la lavorazione dell articolo, associato al Terzista 2.1 Listino Personalizzato e Ordine Fornitore La creazione di listini fornitori personalizzati si collega alla gestione degli Ordini fornitori. Listino Fornitore Nella funzione di Caricamento Listini (che può essere richiamata da diverse parti del programma - ved. paragrafo Caricamento Listini ) è possibile caricare anche i listini personalizzati associati ai fornitori, nell apposita cartella Fornitori. Le colonne gestite permettono di associare a ciascun Fornitore, contraddistinto con il flag Listino Personalizzato nell anagrafica, le seguenti definizioni: Codice Art. c/o Fornitore: è possibile memorizzare la codifica che il fornitore attribuisce all articolo. Questa può essere utilizzata nella stampa dell Ordine al Fornitore. Descrizione Art. Fornitore: come il caso precedente, è possibile memorizzare la descrizione che il fornitore attribuisce all articolo. Nella stampa dell Ordine al Fornitore si ha l utilizzo dell informazione. U.M.: è possibile memorizzare l unità di misura con la quale ordinare la merce al Fornitore. Prezzo: è quello associato al listino in definizione. Cod. Valuta: è possibile con <F5> selezionare il codice della valuta (divisa) estera con la quale si vuole esprimere il prezzo. Flag Aggiuntivo: serve ad indicare se la descrizione stampata sugli ordini a fornitore deve essere A Aggiuntiva a quella originaria dell articolo oppure deve essere S Sostitutiva alla descrizione originaria. Ordine Fornitore Inseriti i dati del listino personalizzato, in fase di emissione dell Ordine Fornitore (dalla apposita funzione di Caricamento presente nel Menù Ordini Fornitori ) la procedura propone direttamente i prezzi inseriti nel listino associato al fornitore intestatario dell ordine. Nel caso in cui, per il fornitore intestatario dell ordine non sia stato caricato alcun prezzo nel listino personalizzato, sarà automaticamente proposto il Costo ultimo dell articolo. In entrambi i casi, il prezzo può essere modificato in funzione di particolari accordi o condizioni.

29 VENDITE E MAGAZZINO: Gestione Prezzi Sconti e Listini Listino Personalizzato e Ordine Terzista La creazione di listini terzisti si collega alla gestione degli Ordini Terzisti. Listino Terzista La funzione Listini Terzista (richiamabile dal Menù Ordini Fornitori ) consente il caricamento dei costi di lavorazione degli articoli con distinta base, eventualmente associabili alle diverse fasi di produzione, per ogni singolo fornitore codificato come terzista. Il dettaglio della funzione è descritto nei documenti relativi alla gestione della Produzione. Ordine Terzista Inseriti i dati del listino personalizzato, in fase di emissione dell Ordine Fornitore (dalla apposita funzione di Caricamento presente nel Menù Ordini Fornitori ) la procedura propone direttamente i prezzi inseriti nel listino associato al fornitore intestatario dell ordine. Nel caso in cui, per il fornitore intestatario dell ordine non sia stato caricato alcun prezzo nel listino personalizzato, sarà automaticamente proposto il valore del prezzo uguale a 0 (zero). In entrambi i casi, il prezzo può essere modificato in funzione di particolari accordi o condizioni.

30 30 Manuale Operativo 2.3 Gestione del prezzo sui movimenti di Magazzino La gestione del prezzo può essere attivata anche nella funzione di Input Movimenti Entrata/Uscita di Magazzino, associata alla causale di magazzino indicata nel movimento. In questo cotesto, i diversi prezzi memorizzati in archivio vengono gestiti in base al parametro: Importo Unitario associato alla causale di magazzino. Tabella Causali di Magazzino Il parametro permette una scelta tra le seguenti opzioni: Parametro scelto Gestione del prezzo adottata N - No Non viene gestito né il prezzo né il valore unitario sul movimento S - Si Vengono visualizzate le colonne del prezzo e dell importo unitario, inizializzati a 0 (zero), modificabili con i valori desiderati. M Costo Medio I campi vengono valorizzati con il Costo Medio dell articolo U Costo Ultimo I campi vengono valorizzati con il Costo Ultimo dell articolo P Prezzo I campi vengono valorizzati con il Prezzo dell articolo, che può essere il prezzo di vendita indicato in Anagrafica Articolo oppure un prezzo associato a eventuali listini standard o personalizzati legati al cliente/fornitore intestatario del movimento. F Da Fornitore I campo vengono valorizzati al prezzo del Listino Fornitore (ovviamente, da associare a causali con Unità Da = F fornitore). A Agg.Listino fornitore Automatico Questa opzione preleva il prezzo dal listino personalizzato del fornitore (come nel caso dell opzione F ), ed in più consente di attivare delle procedura di aggiornamento automatico del listino personalizzato (legata al modulo listini plus). Le colonne per la gestione del Prezzo Unitario e il campo Valore Unitario prelevano, nella fase iniziale, gli stessi dati: l eventuale indicazione di uno sconto determina, in secondo luogo, la modifica dell importo unitario.

31 VENDITE E MAGAZZINO: Gestione Prezzi Sconti e Listini Funzioni di Aggiornamento automatico dei prezzi Sono state sviluppate delle particolari funzionalità che consentono un ricalcolo automatico del prezzo in funzione dei movimenti di vendita e di acquisto. Si tratta di funzionalità integrabili con il modulo Listini Plus, che abilita i parametri per ottenere un aggiornamento (o addirittura la creazione) del listino personalizzato di un cliente / fornitore direttamente dall emissione dei documenti del ciclo attivo e passivo e dai movimenti di magazzino, considerando anche l eventuale aumento del costo di acquisto come base di ricalcolo del listino. Il modulo aggiuntivo integra diversi automatismi, primo fra tutti la Personalizzazione On Fly dei listini, e una serie di procedura di aggiornamento automatico quali: Aggiornamento del prezzo di vendita a seguito dell aumento del costo dell articolo Aggiornamento del prezzo di acquisto con il prezzo aggiornato dell ultimo acquisto Aggiornamento dei documenti con prezzo 0 e contestuale aggiornamento del listino personalizzato cliente. Anche nel modulo base è presente un automatismo, che consente di gestire in modo molto flessibile il prezzo sugli ordini clienti nel caso non si gestiscano listini ma il prezzo di vendita è sempre quello indicato in Anagrafica articolo Aggiornamento del prezzo di vendita durante Evasione ordini La procedura permette di aggiornare i prezzi degli articoli presenti nel dettaglio dell Ordine Cliente al momento della conferma della sua evasione. E un sofisticato automatismo pensato per tutte quelle realtà per le quali il prezzo non deve essere determinato al momento dell acquisizione dell ordine, ma deve essere aggiornato al prezzo corrente nel momento dell effettiva evasione e spedizione dell ordine stesso: la funzionalità permette, quindi, di caricare gli ordini dei clienti con le condizioni previste all atto del caricamento del documento, e di aggiornare i dati relativi al prezzo nel momento dell effettiva evasione, ricalcolandolo esattamente come nel caso di inserimento di un nuovo ordine. L attivazione della funzionalità è legata alla categoria merceologica di appartenenza degli articoli: nella tabella Categoria Merceologica è il campo Prezzo in Evasione Ordini che ne permette l attivazione. I dettagli della funzionalità, che si attiva in fase di Evasione dell ordine, sono descritti nel paragrafo dedicato alla gestione Ordini (per gli utenti che ne prevedono la gestione).

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

CONTABILITÀ ANALITICA

CONTABILITÀ ANALITICA Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ ANALITICA Gestione dei Centri di Costo e delle Commesse Il modulo Contabilità Analitica abilita la gestione dei Centri di Costo e delle Commesse su tre procedure

Dettagli

ASSISTENZA. Indice degli argomenti. Gestione Contratti e Interventi

ASSISTENZA. Indice degli argomenti. Gestione Contratti e Interventi 2 Manuale Operativo Release 4.60 Manuale Operativo ASSISTENZA Gestione Contratti e Interventi GESTIONE ASSISTENZA è il modulo applicativo pensato e realizzato per soddisfare le esigenze delle diverse tipologie

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni

Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni Release 5.20 Manuale Operativo VENDITE E MAGAZZINO Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni Il presente manuale fornisce le informazioni necessarie al fine di ottenere le stampe delle statistiche annuali

Dettagli

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10]

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] - 88 - Manuale di Aggiornamento 4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] È ora possibile importare i listini fornitori elencati in un file Excel. Si accede alla funzione dal menù Magazzino

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo COLLI Gestione dei Colli di Spedizione La funzione Gestione Colli consente di generare i colli di spedizione in cui imballare gli articoli presenti negli Ordini Clienti;

Dettagli

Per accedere alla gestione magazzino si clicca, da menù generale, su magazzino->magazzino- >magazzino->anagrafica : si apre la finestra sotto e siamo

Per accedere alla gestione magazzino si clicca, da menù generale, su magazzino->magazzino- >magazzino->anagrafica : si apre la finestra sotto e siamo EASYGEST - GESTIONE ANAGRAFICA MAGAZZINO Per accedere alla gestione magazzino si clicca, da menù generale, su magazzino->magazzino- >magazzino->anagrafica : si apre la finestra sotto e siamo posizionati

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei listini. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei listini. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa dei listini Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Il listino generale di vendita... 5 Rivalutare un singolo... 7 Ricercare gli articoli nei listini...

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 14 - Manuale di Aggiornamento 4 VENDITE ORDINI MAGAZZINO 4.1 Definizione e Destinazione Copie: Controllo in stampa

Dettagli

In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori.

In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori. Release 5.20 Manuale Operativo ORDINI PLUS Gestione delle richieste di acquisto In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori. La gestione

Dettagli

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici Release 5.20 Manuale Operativo BONIFICI Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici La gestione dei bonifici consente di automatizzare le operazioni relative al pagamento del fornitore tramite bonifico bancario,

Dettagli

Mon Ami 3000 Varianti articolo Gestione di varianti articoli

Mon Ami 3000 Varianti articolo Gestione di varianti articoli Prerequisiti Mon Ami 3000 Varianti articolo Gestione di varianti articoli L opzione Varianti articolo è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro e include tre funzionalità distinte: 1. Gestione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2C DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 4 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] Bollettino 5.2.0-27 2 CONTABILITA 2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] L implementazione permette di visualizzare nella consultazione e nella stampa dei mastrini solo le causali

Dettagli

Entrata/Uscita Merce in C/Rientro e C/Lavoro

Entrata/Uscita Merce in C/Rientro e C/Lavoro Release 4.90 Manuale Operativo CONTI A RIENTRO Entrata/Uscita Merce in C/Rientro e C/Lavoro La gestione Conti a Rientro permette di gestire tutti quei movimenti di entrata/uscita di merce dal magazzino

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1F. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1F. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.20.1F DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 ARCHIVI E GENERALE... 5 2.1

Dettagli

Entrata/Uscita Merce in C/Rientro e C/Lavoro

Entrata/Uscita Merce in C/Rientro e C/Lavoro Release 5.20 Manuale Operativo CONTI A RIENTRO Entrata/Uscita Merce in C/Rientro e C/Lavoro La gestione Conti a Rientro permette di gestire tutti quei movimenti di entrata/uscita di merce dal magazzino

Dettagli

RINTRACCIABILITA' MATERIALI

RINTRACCIABILITA' MATERIALI Release 5.20 Manuale Operativo RINTRACCIABILITA' MATERIALI Integrato a Produzione, Lotti e Matricole Il manuale descrive una serie di funzionalità che vengono attivate con il moduli Lotti di magazzino,

Dettagli

Mon Ami 3000 Provvigioni agenti Calcolo delle provvigioni per agente / sub-agente

Mon Ami 3000 Provvigioni agenti Calcolo delle provvigioni per agente / sub-agente Prerequisiti Mon Ami 3000 Provvigioni agenti Calcolo delle provvigioni per agente / sub-agente L opzione Provvigioni agenti è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro. Introduzione

Dettagli

Personalizzazione stampe con strumento Fincati

Personalizzazione stampe con strumento Fincati Personalizzazione stampe con strumento Fincati Indice degli argomenti Introduzione 1. Creazione modelli di stampa da strumento Fincati 2. Layout per modelli di stampa automatici 3. Impostazioni di stampa

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione dei clienti e dei fornitori. www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione dei clienti e dei fornitori. www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione dei clienti e dei fornitori www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 La gestione dei clienti... 5 Informazioni della scheda generale... 6 Informazioni sulle altre sedi...

Dettagli

LOTTI DI MAGAZZINO. Gestione dei Lotti di Magazzino. Release 5.20 Manuale Operativo

LOTTI DI MAGAZZINO. Gestione dei Lotti di Magazzino. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo LOTTI DI MAGAZZINO Gestione dei Lotti di Magazzino In questo manuale sono descritte le procedure per gestire correttamente i lotti di magazzino ed i lotti di trasformazione.

Dettagli

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 D.L. 138/2011: Aumento aliquota IVA al 21%... 3 1.1 Tabella Codici Iva... 3 1.1.1

Dettagli

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Release 5.20 Manuale Operativo CLIENTI PLUS Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Il modulo Clienti Plus è stato studiato per ottimizzare la gestione amministrativa dei clienti, abilitando la gestione

Dettagli

La gestione della produzione avanzata richiede Mon Ami 3000 Azienda Pro oltre alle opzioni Produzione base e Produzione avanzata.

La gestione della produzione avanzata richiede Mon Ami 3000 Azienda Pro oltre alle opzioni Produzione base e Produzione avanzata. Mon Ami 3000 Produzione avanzata Distinta base multi-livello e lancio di produzione impegno di magazzino, emissione ordini e schede di lavorazione gestione avanzamento di produzione Prerequisiti La gestione

Dettagli

King Shop. Gestione Negozi

King Shop. Gestione Negozi King Shop Gestione Negozi Gestione Negozi... 3 Elenco delle funzionalità di KING SHOP... 3 Velocizzazione delle attività del negozio... 4 Inserimento dello Scontrino... 6 Gestione dei Buoni... 7 Inserimento

Dettagli

elicaweb manuali - Vendite: come iniziare - pagina 1 di 9

elicaweb manuali - Vendite: come iniziare - pagina 1 di 9 elicaweb manuali - Vendite: come iniziare - pagina 1 di 9 Indice Premessa 2 Listini di vendita! 2 Variazioni 2 Nuovo listino 3 Cerca e Query 3 Report 4 Classi di sconto! 5 Nuovo 5 Cerca 5 Report 5 Sconti

Dettagli

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 Avvertenza

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 Avvertenza Avvertenza Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 In questo documento sono contenute informazioni tecniche riservate ai distributori ZUCCHETTI. Tali informazioni sono ad uso esclusivo del destinatario della

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Bollettino 5.00-229 5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Per risolvere l esigenza delle aziende di manutenzione (che operano su impianti), che richiedono la fatturazione

Dettagli

Gestione delle commesse collegate a cantieri

Gestione delle commesse collegate a cantieri Release 5.20 Manuale Operativo COMMESSE \ CANTIERI Gestione delle commesse collegate a cantieri Il modulo COMMESSE/CANTIERI è stato appositamente realizzato per fornire un agile e valido strumento di controllo

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 2 Adeguamento archivi... 2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 004_2012 DI LINEA AZIENDA... 3 GESTIONE E-COMMERCE...

Dettagli

Menù magazzino. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Menù magazzino. Categoria prodotti. Descrizione campi. Categoria prodotti

Menù magazzino. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Menù magazzino. Categoria prodotti. Descrizione campi. Categoria prodotti Categoria prodotti 153 Menù magazzino In StudioXp è possibile gestire per ciascuna ditta delle funzionalità minime di magazzino. La gestione integrata con la procedura consente di gestire un archivio di

Dettagli

Ecco come si presenta la maschera della Scheda Anagrafica Articoli

Ecco come si presenta la maschera della Scheda Anagrafica Articoli MANUALE D'USO MENU' BASE ANAGRAFICA ARTICOLI Con questa funzione, l utente può gestire le anagrafiche degli articoli di magazzino consentendone l inserimento e la modifica. Gli articoli possono essere

Dettagli

CONTABILITÀ ANALITICA

CONTABILITÀ ANALITICA Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ ANALITICA Gestione dei Centri di Costo e delle Commesse Il modulo Contabilità Analitica abilita la gestione dei Centri di Costo e delle Commesse su tre procedure

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli

Statistiche Release 4.0

Statistiche Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Statistiche Release 4.0 - COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA

EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA In questo documento viene descritta l operatività per l immissione e la modifica di documenti di tipo fattura che si esegue dalla funzione Vendite Acquisti. FATTURA

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Separate ai fini IVA L art. 36 del DPR 633/72 disciplina la tenuta di contabilità separate per le diverse attività esercitate da parte dei soggetti

Dettagli

N. 20. del 30 aprile 2011. A cura di: Solutions for Information & Communication Technology

N. 20. del 30 aprile 2011. A cura di: Solutions for Information & Communication Technology Cosa c è di nuovo Novità e note di aggiornamento VisualGest N. 20 del 30 aprile 2011 A cura di: Solutions for Information & Communication Technology Riassssuntto delle varri iazzi ionii più ssi igniffi

Dettagli

Tibet. Manuale Centri di Costo. Tibet R 1

Tibet. Manuale Centri di Costo. Tibet R 1 Tibet Manuale Centri di Costo Tibet R 1 Che cosa è la gestione dei Centri di Costo La gestione dei Centri di Costo consente alle aziende di controllare in modo analitico l'aspetto economico della gestione

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa degli ordini e degli impegni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa degli ordini e degli impegni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa degli ordini e degli impegni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Gli ordini a fornitore... 5 Gli impegni dei clienti... 7 Evadere gli ordini

Dettagli

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021 MyDB - Anagrafiche estensioni dei Documenti di Magazzino e delle Parcelle Nella definizione delle anagrafiche MyDB è ora possibile estendere direttamente anche le TESTATE e le RIGHE delle varie tipologie

Dettagli

ARCHIVI. Piano dei Conti E stato inserito un campo che consente di indicare quali conti devono essere esclusi dalle rubriche.

ARCHIVI. Piano dei Conti E stato inserito un campo che consente di indicare quali conti devono essere esclusi dalle rubriche. ARCHIVI Progressivi Ditta E possibile indicare se la Gestione Avanzata dei Listini debba essere utilizzata solo per i Listini di Vendita, solo per i Listini di Acquisto o entrambi. E stata inserita la

Dettagli

9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa

9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa Bollettino 5.00-335 9 VERTICALI 9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa Con l attuale release è ora possibile rilevare in modo più dettagliato i costi a carico della commessa

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

- numero ORDINE È il numero dell Ordine viene proposto il numero successivo all'ultimo Ordine emesso l'elaboratore ma tale valore è modificabile.

- numero ORDINE È il numero dell Ordine viene proposto il numero successivo all'ultimo Ordine emesso l'elaboratore ma tale valore è modificabile. EASYGEST ORDINI CLIENTI ORDINI CLIENTI Tramite questa procedura vengono emessi gli Ordini Clienti. NUOVO: - numero ORDINE È il numero dell Ordine viene proposto il numero successivo all'ultimo Ordine emesso

Dettagli

Mon Ami 3000 Produzione base Produzione articoli con distinta base e calcolo dei fabbisogni

Mon Ami 3000 Produzione base Produzione articoli con distinta base e calcolo dei fabbisogni Prerequisiti Mon Ami 3000 Produzione base Produzione articoli con distinta base e calcolo dei fabbisogni L opzione Produzione base è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro. Introduzione

Dettagli

BRESCIA - Via Cefalonia, 38 - Tel. 030-224285 Fax. 030-220548 info@nordcomputers.it www.nordcomputers.it

BRESCIA - Via Cefalonia, 38 - Tel. 030-224285 Fax. 030-220548 info@nordcomputers.it www.nordcomputers.it PROCEDURE SOFTWARE PER LA GESTIIONE DELLE AZIIENDE METALLURGIICHE//SIIDERURGIICHE BRESCIA - Via Cefalonia, 38 - Tel. 030-224285 Fax. 030-220548 info@nordcomputers.it www.nordcomputers.it Nord Computers

Dettagli

Gestione Provvigioni Agenti

Gestione Provvigioni Agenti Gestione Provvigioni Agenti Indice degli argomenti Introduzione 1. Operazioni preliminari in Gestionale 1 2. Gestione delle provvigioni nei documenti di vendita, ordini clienti e offerte 3. Gestione delle

Dettagli

Aggiornamento v. 1.14.02 Integrazione al manuale d uso

Aggiornamento v. 1.14.02 Integrazione al manuale d uso 1) Listini: nuovo campo Non aggiornare Questa nuova funzionalità a cosa serve? E utile nel caso vengano pattuiti, con clienti o fornitori, degli accordi fuori dallo standard su determinati articoli. Sostanzialmente

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2E DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 7 8 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 1.1 Aggiornamento Patch

Dettagli

GESTIONE CONTRATTI. Contratti clienti e contratti fornitori

GESTIONE CONTRATTI. Contratti clienti e contratti fornitori SPRING - CONTRATTI La Gestione Contratti di SPRING, in un'azienda, risolve le esigenze relative alla rilevazione dei contratti e delle relative condizioni. In particolare è possibile definire i servizi

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

Manuale Operativo DATALOG EDI. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale Operativo DATALOG EDI. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit EDIFACT Manuale Operativo DATALOG EDI Rel. 4.90 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale Operativo Sommario 1 DATALOG EDI... 3 1.1 EDIFACT... 3 1.1.1 Installazione Componenti... 3 1.1.2 Inserimento

Dettagli

Novità Principali - 1/2011

Novità Principali - 1/2011 Novità Principali - 1/2011 1 Contabilità e BlackList... 2 1.1 Nuovo nodo gestione IVA 2011... 2 1.2 Elenco... 2 1.3 Black List... 3 1.3.1 Cliente/Fornitore per Black List... 3 1.3.2 Periodo di riferimento

Dettagli

1. Archivi. 1.1. Codici I.V.A. 1.2. Codici Lingue Estere. 1.3. Progressivi Ditta

1. Archivi. 1.1. Codici I.V.A. 1.2. Codici Lingue Estere. 1.3. Progressivi Ditta PRODUZIONE E MAGAZZINO 1. Archivi Per gestire il magazzino e la produzione occorre creare i seguenti archivi. 1.1. Codici I.V.A. Occorre creare, obbligatoriamente, tutti i codici I.V.A. (soggetti, esenti,

Dettagli

CONTABILITA' Gestione Effetti. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITA' Gestione Effetti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITA' Gestione Effetti La gestione degli effetti permette, attraverso una serie di funzionalità fornite dalla procedura, di tener traccia del percorso di ogni effetto

Dettagli

Aggiornamento v. 1.15.00 Integrazione al manuale d uso

Aggiornamento v. 1.15.00 Integrazione al manuale d uso 1) Gestione dei Saldi Contabili in linea Questa nuova funzionalità a cosa serve? Come tutti sanno la chiusura di contabilità viene eseguita molto tempo dopo la fine dell esercizio: per tutto questo tempo

Dettagli

EasyCo News 02/2007 (marmisti) 25/05/2007

EasyCo News 02/2007 (marmisti) 25/05/2007 NOVITA INTRODOTTE DALLA VERSIONE 5.7.21.1 Tabelle: o Anagrafiche Clienti / Fornitori: aggiunta una richiesta di conferma per la creazione di un nuovo magazzino intestato al cliente/fornitore, in caso di

Dettagli

Gestione dei Prodotti Web

Gestione dei Prodotti Web Gestione dei Revisione: 6.12.0 Responsabile: Chiara Proietti 2 Gestione dei Indice dei contenuti Parte I 3 1 Gestione... singolo prodotto 3 2 Gestione... massiva prodotti 7 1 3 Sistema F Platinum si presenta,

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Multipunto. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Multipunto. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Multipunto L art. 10, Legge 8 maggio 1998, n. 146 ha previsto l obbligo di annotazione separata dei costi e dei ricavi relativi alle diverse

Dettagli

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen Prerequisiti Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen L opzione Touch è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro; per sfruttarne al meglio

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

Guida Software GestioneSpiaggia.it

Guida Software GestioneSpiaggia.it Caratteristiche Guida Software GestioneSpiaggia.it 1. Gestione prenotazioni articoli (ombrellone, cabina, ecc ) ed attrezzature (sdraio, lettino ecc ) 2. Visualizzazione grafica degli affitti sia giornaliera

Dettagli

Gestione Ordini. Manuale operativo. Rel. 6.00

Gestione Ordini. Manuale operativo. Rel. 6.00 Gestione Ordini Manuale operativo Rel. 6.00 INDICE GUIDA RIFERIMENTO... 5 ORDINI... 5 Gestione Dati... 5 Emissione Ordini Clienti... 5 Variazione Ordini Clienti... 8 Annullamento Ordini Clienti... 8 Bollettazione

Dettagli

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011 Roma, 19 Settembre 2011 Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI Per i Clienti ed i Fornitori è possibile inserire note per data e settore interessato Con F8 viene data la possibilità

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Importazione & Esportazione Dati. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Importazione & Esportazione Dati. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Importazione & Esportazione Dati Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Il formato Testo... 4 Il formato Excel... 11 Il formato FireShop.NET... 16 Importare

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1.1 Operazioni Rilevanti ai fini IVA... 3 1.1.1

Dettagli

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file.

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file. Archivia Modulo per l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni Il modulo Archivia permette l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni (siano esse un immagine,

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

Evasione. Evasione. Vendite. Magazzini Immagini

Evasione. Evasione. Vendite. Magazzini Immagini Schema di funzionamento del Carico da Ordini Ordine Archivio di Transito Univoco Evasione Codifica Controllo Articoli Generico Evasione Movimenti Documenti Giacenze Testata Scadenze Vendite Dettaglio Ingrosso

Dettagli

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT La App Documentale (detta anche Docuvision) permette di attivare il modulo tramite il quale si possono acquisire direttamente i documenti prodotti da Mexal Express

Dettagli

RITENUTE. Ritenute e Certificazioni. Release 4.90 Manuale Operativo

RITENUTE. Ritenute e Certificazioni. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo RITENUTE Ritenute e Certificazioni Il modulo per una gestione completa delle ritenute d acconto, dalla rilevazione fino alla stampa delle certificazioni, per una compilazione

Dettagli

CANTINA FACILE MANUALE UTENTE. @caloisoft CANTINA FACILE 01.00 1. Registri di Imbottigliamento e Commercializzazione. Fatturazione

CANTINA FACILE MANUALE UTENTE. @caloisoft CANTINA FACILE 01.00 1. Registri di Imbottigliamento e Commercializzazione. Fatturazione CANTINA FACILE Registri di Imbottigliamento e Commercializzazione Fatturazione MANUALE UTENTE @caloisoft CANTINA FACILE 01.00 1 Introduzione Il programma gestisce i registri di imbottigliamento e di commercializzazione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.1. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.1. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.1 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 4 1.1 Per completare l aggiornamento...

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 I movimenti di magazzino... 5 Registrare un movimento di magazzino

Dettagli

BILANCI E ANALISI DEI DATI

BILANCI E ANALISI DEI DATI Release 5.20 Manuale Operativo BILANCI E ANALISI DEI DATI Libro Inventari La gestione del libro inventari consente di effettuare l elaborazione e la stampa del libro inventari. Può essere composto da:

Dettagli

Workland CRM. Workland CRM Rel 2570 21/11/2013. Attività --> FIX. Magazzino --> NEW. Nessuna --> FIX. Ordini --> FIX

Workland CRM. Workland CRM Rel 2570 21/11/2013. Attività --> FIX. Magazzino --> NEW. Nessuna --> FIX. Ordini --> FIX Attività Attività --> FIX In alcuni casi, in precedenza, sulla finestra trova attività non funzionava bene la gestione dei limiti tra date impostati tramite il menu a discesa (Oggi, Tutte, Ultima Settimana,

Dettagli

ISCAR TOOLSHOP MANUALE D USO

ISCAR TOOLSHOP MANUALE D USO ISCAR TOOLSHOP MANUALE D USO INDICE INTRODUZIONE Pag. 3 IL CATALOGO ELETTRONICO Selezione per tipologia di lavorazione Pag. 5 Ricerca per famiglia Pag. 8 Ricerca per prodotto Pag. 9 ISCAR TOOLSHOP Inserimento

Dettagli

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax 1 INDICE Capitolo 0: Per iniziare Configurazione. 3 Struttura del software.. 4 Utilizzo del software 5 Capitolo 1: Tabelle di base Clienti 6 Consulenti

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2E DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

1. CODICE DI ATTIVAZIONE 2. TIPOLOGIE GARANZIE 3. CONFIGURAZIONE NUMERI DI SERIE 4. DOCUMENTI

1. CODICE DI ATTIVAZIONE 2. TIPOLOGIE GARANZIE 3. CONFIGURAZIONE NUMERI DI SERIE 4. DOCUMENTI Seriali Modulo per la gestione dei numeri di serie e delle garanzie Il modulo Seriali consente di registrare le informazioni relative ai numeri di serie (ed eventualmente le garanzie) degli articoli acquistati,

Dettagli

Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole

Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole Prerequisiti Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole L opzione Lotti e matricole è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro. Introduzione Generale

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Lotti & Matricole. www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Lotti & Matricole. www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Lotti & Matricole www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Configurazione... 6 Personalizzare le etichette del modulo lotti... 6 Personalizzare i campi che identificano

Dettagli

LE NOVITÀ DELLA REL. 8.3.0

LE NOVITÀ DELLA REL. 8.3.0 LE NOVITÀ DELLA REL. 8.3.0 Generale Nuove certificazioni: a partire dalla release 08.03.00 il prodotto è certificato anche su: Microsoft Windows 8 Pro/Enterprise, Microsoft Windows Server 2012 e Pervasive

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H3 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 ARCHIVI E GENERALE... 5 2.1 Gestione

Dettagli

Mon Ami 3000 Conto Deposito Gestione e tracciabilità degli articoli consegnati o ricevuti in C/Deposito

Mon Ami 3000 Conto Deposito Gestione e tracciabilità degli articoli consegnati o ricevuti in C/Deposito Mon Ami 3000 Conto Deposito Gestione e tracciabilità degli articoli consegnati o ricevuti in C/Deposito Prerequisiti L opzione Conto deposito è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro.

Dettagli

Mon Ami 3000 Produzione interna/esterna Gestione della produzione interna/esterna

Mon Ami 3000 Produzione interna/esterna Gestione della produzione interna/esterna Mon Ami 3000 Produzione interna/esterna Gestione della produzione interna/esterna Introduzione Questa guida illustra tutte le funzioni e le procedure da eseguire per gestire correttamente un ciclo di produzione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.20.1D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA... 5 2.1 Stampa scadenziario

Dettagli

Novità BeeStore Rel. 3.00.00

Novità BeeStore Rel. 3.00.00 Novità BeeStore Rel. 3.00.00 05-08-2015 Il Laboratorio BeeStore di Sirio informatica e sistemi SpA è lieto di annunciare il rilascio della nuova versione 3.00.00, che si arricchisce di nuove, importanti

Dettagli

Gestione Risorse Umane Web

Gestione Risorse Umane Web La gestione delle risorse umane Gestione Risorse Umane Web Generazione attestati di partecipazione ai corsi di formazione (Versione V03) Premessa... 2 Configurazione del sistema... 3 Estrattore dati...

Dettagli

Mon Ami 3000 Ratei e Risconti Calcolo automatico di ratei e risconti

Mon Ami 3000 Ratei e Risconti Calcolo automatico di ratei e risconti Prerequisiti Mon Ami 3000 Ratei e Risconti Calcolo automatico di ratei e risconti L opzione Ratei e risconti estende le funzioni contabili già presenti nel modulo di base e può essere attivata solo con

Dettagli

GESTIONE ORDINI. Sommario

GESTIONE ORDINI. Sommario GESTIONE ORDINI Sommario Inserimento e modifica Documento... 2 Automatismi Canale Cliente Mandanti... 7 Gestione delle Promozioni... 8 Modalità di Pagamento... 9 Statistiche Ordini... 11 1 Inserimento

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 152 - Manuale di Aggiornamento 9.3 COMMESSE E SERVIZI: Consuntivazione ore del rapportino [5.10.2/ 12] Nel modulo

Dettagli