Interporto di Bologna spa

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Interporto di Bologna spa"

Transcript

1 Interporto di Bologna spa Documento di Responsabilità e Manuale operativo ad uso degli insediati dell Interporto 1

2 Sommario Accesso al Sistema Centro di Controllo 4 Principio di Funzionamento 6 Permessi 8 Permessi Temporanei Interpass.11 Autorizzazioni Ticket..20 Ricerca Permessi 25 Aziende 33 Allegati: Modulo di richiesta ticket preautorizzati 2

3 Responsabilità e condizioni all Utilizzo Il Sistema Interpass è un sistema tecnologico implementato dalla società Interporto di Bologna spa sulla base della tecnologia Telepass sviluppata dalla Società Autostrade Tech. Il sistema ha lo scopo di monitorare e controllare l accesso dei veicoli commerciali e non all interno dell area. L autorizzazione all uscita dei suddetti veicoli, la gestione delle password di accesso alla maschera di gestione di ogni singolo utente resta nella responsabilità della società che richiede l utilizzo in qualità di insediato, esula dalla responsabilità della società Interporto Bologna spa. L utilizzo improprio sia degli eventuali Telepass dati in dotazione che delle password di accesso alla maschera di autorizzazione non è di responsabilità della società Interporto Bologna spa. Nel caso di eventuali effrazioni o furti, l eventuale materiale a disposizione (immagini, ecc.) verrà messo a disposizione delle sole autorità competenti. Per consegna e presa visione: Nome Azienda:. Nome e Cognome della Persona responsabile: Data Firma 3

4 Accesso al sistema Centro di Controllo. Sono previste 2 modalità: - Attraverso Browser su PC fisso dedicato e connesso fisicamente alla rete telematica di Interporto (con specifico IP) attraverso predisposto switch. - Attraverso applicazione web collegata in VPN al server interpass: Viene utilizzata un applicazione Forticlient che una volta attivata crea una finestra con un pulsante Connect che va premuto per avviare il collegamento VPN. Non vanno editati i campi relativi ad User Name e Password. Una volta che il collegamento VPN si è instaurato compare un messaggio Di tunnel VPN established. L utente può poi aprire il browser ed utilizzare il programma come se si trovasse sulla rete locale. Per chiudere il collegamento VPN è sufficiente ciccare sull icona del Programma forticlient e premere il pulsante disconnect. Profili Utente Per accedere all applicazione Centro di Controllo occorre inserire una UserID Operatore con la relativa Password nella prima maschera che appare all accesso. Ogni operatore ha la propria UserID e naturalmente la propria Password (da tenere segreta) che ne garantisce l identità. Primo accesso Per accedere al sistema è necessario disporre di un Browser (Internet Explorer, 4

5 Mozilla Firefox, etc.). Nota: poiché la visualizzazione delle pagine Web può subire leggere modifiche dall utilizzo di browser diversi, si consiglia l uso di Internet Explorer. (almeno versione 5.5 o successiva). Si aprirà la maschera di login, in cui dovranno essere digitati username e password assegnati dall amministratore di sistema che è la persona incaricata dalla società INTERPORTO di BOLOGNA spa Caratteristiche della password Sempre per motivi di sicurezza, la nuove password dovranno rispondere ad alcune regole: Dovranno essere lunghe almeno 8 caratteri Dovranno contenere almeno una lettera maiuscola Dovranno contenere almeno una lettera minuscola Dovranno contenere almeno un numero Non dovranno essere presenti più di due caratteri consecutivi uguali Non si possono utilizzare password già utilizzate in precedenza Non si devono usare caratteri speciali (# * / ; ecc.) Non si possono utilizzare alcuni nomi presenti in un elenco tra i quali vi è il proprio nome utente. Una volta impostata la nuova password l utente dovrà eseguire nuovamente il login all applicazione utilizzando il nome utente e la nuova password. 5

6 Principio di Funzionamento Dopo l accesso all applicazione, appare una maschera divisa in due distinte colonne: in quella di sinistra è presente il Menu Funzioni, cioè tutte e solo quelle funzioni specifiche della DITTA-RUOLO a cui l operatore appartiene, in quella di destra vengono visualizzate le maschere che realizzano l operazione selezionata nel menu. Il menu principale sarà diverso secondo la tipologia di utente che accede all applicazione. Le funzioni sono le varie operazioni che si possono effettuare con l applicazione. Facendo click sulla voce di menu desiderata, il menu si espande e mostra le varie sottofunzioni 6

7 Ditte Le Ditte rappresentano le aziende operanti all interno dell Interporto Ad ogni Ditta è possibile associare dei ruoli differenti che indicano le varie mansioni (ovvero le varie operazioni/funzioni che si possono effettuare sul Centro di Controllo) che potranno svolgere gli operatori operanti in quella Ditta. Ruoli I vari Operatori potranno avere mansioni differenti, pertanto esisteranno tanti ruoli quante sono le diverse mansioni che gli Operatori dovranno svolgere Interfaccia Grafica Il Centro di Controllo utilizza uno standard di presentazione e di utilizzo 7

8 il più omogeneo possibile in tutte le varie maschere. La maschera che appare sul browser è suddivisa in due sezioni. La sezione di sinistra contiene le varie funzioni, quella di destra, l output della funzione richiesta. Utilizzando le varie funzioni si può notare che l applicazione si comporta in maniera simile nelle diverse scelte. Molte delle funzioni del menu prevedono quattro possibili azioni: 1. Inserimento. 2. Visualizzazione. 3. Modifica. 4. Cancellazione. Permessi La voce di menu Permessi costituisce l interfaccia del Centro di Controllo tramite la quale gli operatori delle varie ditte: o o o o o creano le autorizzazioni all uscita (ticket o telepass); rilasciano i permessi temporanei o permanenti; creano le eccezioni, cioè delle variazioni temporanee ad un permesso; ricercano i permessi; prorogano i permessi, apportano cioè delle variazioni al periodo validità di un gruppo di permessi validi. 8

9 Figura 1 - Sottomenu Permessi. I permessi si caratterizzano per due aspetti: La categoria a cui appartengono. Il titolo su cui si basano. Esistono quattro tipi di categorie: 1. Permessi una tantum: sono permessi che possono essere usati una sola volta la cui validità è valutabile in minuti. Vengono generati quando si crea un autorizzazione all uscita (autorizzazione ticket o telepass). 2. Permessi temporanei: sono permessi che hanno una durata valutabile in giorni e devono essere autorizzati all uscita di volta in volta. 3. Permessi permanenti: sono come il precedente però non necessitano di autorizzazioni all uscita. 4. Permessi pre-autorizzati: sono permessi che hanno una durata valutabile in giorni, a differenza dei biglietti pre-emessi sono già autorizzati all uscita. Vengono rilasciati in carnet di dimensioni variabili ad una ditta interna all Interporto e devono essere usati in casi particolari, come ad esempio in caso di smarrimento di un permesso o nel caso in cui non funzioni il terminale della ditta o non funzioni la rete ecc.. (Vedi allegato Modulo richiesta ticket preautorizzati). 9

10 Con il termine titolo su intende il dispositivo che viene usato per accedere all Interporto, che può essere uno tra: Biglietto (o ticket). Pass. Telepass. Il biglietto non può essere usato più di una volta ed è indicato per i permessi una tantum: di norma esso viene rilasciato automaticamente all ingresso in Interporto (ovviamente non a chi ha già un telepass autorizzato). Il pass è da usare per le ditte che devono essere autorizzate sia all ingresso che all uscita per un periodo di validità valutabile su più giorni (ATC, servizio di smaltimento della nettezza urbana, servizi vari ecc ). Il telepass è un titolo da usare per consentire l accesso senza dover prendere un nuovo titolo ogni volta; può essere autorizzato automaticamente all uscita se associato ad un permesso permanente o può necessitare di un autorizzazione esplicita di volta in volta nel caso in cui sia associato ad uno temporaneo. In futuro possono essere previsti altri tipi di titoli quali RFID o targa. Il modo di operare nella gestione dei permessi è abbastanza omogeneo per quelli temporanei e permanenti, pertanto l inserimento, la visualizzazione, la modifica, l annullamento e la stampa di un permesso che vedremo più in dettaglio nel prossimo paragrafo saranno riferiti solo al primo dei due. Stesso discorso per le autorizzazioni ticket e telepass. Un caso a parte sarà costituito dai permessi pre-autorizzati. 10

11 Permessi Temporanei Interpass Dalla funzione Permessi Temporanei Interpass è possibile creare e stampare i permessi destinati agli utenti a cui si desidera offrire la possibilità di accedere senza dover ritirare il biglietto ma che si preferisce autorizzare all uscita ogni volta. Maschera Permessi Temporanei Interpass La maschera nel suo interno è suddivisa in più sezioni, sopra le quali è posto in alto a sinistra il campo progressivo assegnato automaticamente dal sistema, mentre in alto a destra compaiono i pulsanti per poter eseguire le operazioni di ricerca e inserimento con o senza stampa. 11

12 Le sezioni con sfondo più scuro contengono i campi obbligatori. Nella prima sezione si specificano: o data di inizio validità e fine validità: per modificarle è sufficiente fare click sul pulsante Scegli posto a lato dell area di inserimento, che apre un calendario per la scelta della data. È in ogni modo possibile digitarla a mano col formato gg/mm/aaaa; o Autorizzazione: specifica il gruppo di autorizzazione a cui deve appartenere; o Targa: specifica la targa del mezzo a cui è associato il permesso. Nella seconda sezione, denominata Titolo, si deve specificare il tipo di titolo da associare al permesso e il relativo codice. Il titolo deve essere attivo o emesso, cioè valido, e può essere associato ad un unico permesso. Nella terza sezione, denominata Azienda, si può specificare l azienda per la quale lavora il destinatario del permesso. Se si desidera inserirla o recuperarla, qualora già presente in anagrafica, occorre fare click sul pulsante Scegli, che apre una nuova maschera su cui operare, come si vede dalla seguente figura. 12

13 Maschera Inserimento/Ricerca Aziende. Come meglio trattato nel paragrafo 4.6.1, per l inserimento è obbligatorio specificare: Società e il Codice Fiscale o in alternativa la Partita IVA. L inserimento degli altri campi è facoltativo. Tutte le aziende inserite rimangono memorizzate e si possono ricercare e selezionare tramite il pulsante Cerca che apre una lista di selezione come la seguente: Nella quinta ed ultima parte, denominata Altri Dati, è possibile inserire 13

14 alcune note aggiuntive. Una volta completata la maschera d inserimento, è sufficiente fare click sul pulsante Inserisci. Per ricercare un permesso è sufficiente fare click sul pulsante Cerca. Si otterrà così una lista con tutti i permessi trovati. Si può limitare la ricerca utilizzando in maniera opportuna i vari campi presenti nella maschera, o meglio, per una ricerca puntuale, inserendo il numero di permesso nel campo Progressivo, se lo si conosce. Per i permessi temporanei occorre inserire il progressivo seguito dalla barra ( / ) e dalle ultime due cifre dell anno (esempio: 1234/06). Usando il progressivo vengono ignorati i valori degli altri campi. Ricerca Permessi Temporanei 14

15 Si può altresì limitare la ricerca specificando uno qualunque dei dati inseribili nella maschera, ad eccezione delle note, e ricercando tramite il pulsante Scegli. Ricerca Permessi Temporanei. Una volta impostati i parametri per la ricerca occorre fare click sul pulsante Cerca ; il permesso ricercato apparirà nella lista dei risultati. Elenco Permessi Trovati. Facendo click sul simbolo a sinistra del permesso ne saranno visualizzati i dati relativi come nella figura che segue. 15

16 Dalla maschera di visualizzazione del permesso le operazioni consentite sono: o Modifica o Eliminazione 16

17 Dopo aver premuto il pulsante Modifica, la maschera visualizzata ritorna ad essere quella dell inserimento ad eccezione del campo progressivo che non è più editabile. Dopo aver eseguito le modifiche necessarie, esse si potranno salvare o annullare con i relativi pulsanti e la maschera tornerà ad essere non modificabile. Quando si modifica un permesso esso verrà prima memorizzato nello storico, poi verrà applicata la modifica desiderata affinché rimanga traccia dello stato precedente. Per eliminare un permesso è necessario confermare l annullamento. Eliminazione Permessi. Come è possibile notare nella maschera, i permessi ricercati hanno una informazione aggiuntiva rispetto a quanto riportato nella schermata di inserimento: lo stato in cui si trovano. Un permesso può assumere quattro stati: valido, scaduto, chiuso e annullato. Il primo stato si ha quando il permesso ha il periodo di validità che comprende la data attuale e, nel caso in cui sia una tantum, non sia stato usato. Il secondo stato si presenta quando il permesso ha il periodo di validità che non comprende la data attuale e, nel caso in cui sia una tantum, non sia stato usato. 17

18 Il terzo stato si ha quando un permesso è stato impostato come non valido mediante la funzione di eliminazione del Centro di Controllo. Il quarto stato si ha quando un permesso è stato impostato come non valido dal validatore dei permessi. Quando un permesso è valido è possibile modificarlo o eliminarlo, quando invece è scaduto, informazione riportata in rosso, si può solo eliminarlo. Stato Permessi Quando un permesso è stato eliminato o annullato, è possibile unicamente consultarlo. Al posto dei pulsanti viene quindi riportata una scritta che fornisce tale informazione. Stato Permessi Esiste una unica differenza tra i permessi temporanei e permanenti e riguarda la scelta della data di fine validità del permesso. Nei permessi temporanei è possibile scegliere una qualsiasi data di fine validità purché la differenza con quella di inizio validità non superi un certo numero di mesi, valore impostato da un apposito utente (es. amministratore); nel caso in cui tale vincolo non venga rispettato viene mostrato un avviso non appena viene provato ad inserire il permesso. 18

19 Errore durata permesso temporaneo. La fine validità del permesso permanente può essere scelta solo tra una lista di date fornite in automatico; tale lista viene creata in base al valore della data di inizio validità, occorre quindi prima inserire tale valore e cliccare in una qualsiasi parte del permesso per permetterne il riempimento. Le date proposte sono definite in banca dati, non è quindi possibile modificarle; nel caso in cui la data di inizio validità sia entro un certo numero di giorni rispetto ad una data di fine validità, intervallo definibile a piacere, viene mostrata anche la successiva data di fine validità Ticket Pre-Autorizzati I Ticket Pre-Autorizzati sono essenzialmente dei Permessi Temporanei che vengono rilasciati alle ditte interne all Interporto le quali hanno la facoltà di gestirli secondo i propri bisogni. Sono da usare in casi particolari, ad esempio in sostituzione di eventuali permessi smarriti, nel caso in cui non funzioni la rete o in generale il sistema e quindi non sia possibile rilasciare una autorizzazione o più in generale quando si decide di far uscire qualcuno che non ha alcun titolo da autorizzare. Le aziende con mezzi che hanno veicoli che transitano all interno dell Interporto,nei cantieri relativi alla costruzioni di nuovi immobili, utilizzano biglietti preautorizzati rilasciati dalla Società Interporto per 19

20 tutta la durata dei suddetti cantieri. (Vedi allegato Modulo richiesta ticket preautorizzati). Questi permessi sono prodotti e rilasciati dalla ditta che gestisce l Interporto e vengono consegnati in carnet di dimensione variabile; assieme alla stampa dei singoli permessi, viene creata anche una ricevuta che riporta le informazioni presenti nella maschera di inserimento Autorizzazioni Ticket Le Autorizzazioni Ticket servono per autorizzare all uscita i permessi su base biglietto. 20

21 Il biglietto è dotato di un codice a barre che va esibito nei lettori delle corsie in uscita per avere il consenso a lasciare l area interportuale. In realtà non viene autorizzato il permesso, bensì il titolo a cui è associato. La maschera nel suo interno è suddivisa in più sezioni, sopra le quali è posto in alto a sinistra il campo progressivo assegnato automaticamente dal sistema; in alto a destra compaiono invece i pulsanti per poter eseguire le operazioni di ricerca e autorizzazione. Le sezioni con sfondo più scuro contengono i campi obbligatori. Nella prima sezione è possibile impostare: o Autorizzazione: definisce il gruppo di autorizzazione a cui deve appartenere; o Minuti validità: imposta i minuti di validità dell autorizzazione all uscita. Nella seconda sezione, denominata Titolo, si deve specificare il codice del biglietto da autorizzare; una volta inserito tale valore è possibile 21

22 vedere la foto relativa al transito a cui si riferisce il titolo scattata al varco di ingresso, facendo click sul pulsante Vedi foto. Ad Esempio: Nella terza sezione, denominata Azienda, si può specificare l azienda per la quale lavora il destinatario dell autorizzazione, dato in ogni caso facoltativo. Per un maggior chiarimento in merito al suo uso si rimanda alla spiegazione fornita nel paragrafo inerente i Permessi Temporanei. Facendo click sul pulsante Autorizza viene creata e registrata l autorizzazione; da questo momento rimane valida per i minuti inseriti. 22

23 Maschera di Autorizzazione Ticket. Per quanto riguarda la funzionalità di ricerca rimane tutto come specificato nel precedente paragrafo. La voce Autorizzazione Telepass svolge le stesse funzioni per i titoli su base telepass. Eccezioni Mediante le eccezioni è possibile apportare delle variazioni al permesso associato al titolo specificato nell apposita area. La maschera nel suo interno è suddivisa in più sezioni. Nella prima sezione compare il campo che mostra la data di rilascio; questo non è editabile, serve solo per fornire all utente tale informazione in merito ad eventuali eccezioni ricercate. 23

24 Nella seconda sezione, denominata Vincoli, si può specificare: o Data d inizio validità e fine validità: per modificarle è sufficiente fare click sul relativo pulsante Scegli posto a lato dell area di inserimento, che apre un calendario per la scelta della data. È comunque possibile digitarla a mano col formato gg/mm/aaaa; o Ora inizio e ora fine: specificano l intervallo orario di validità dell eccezione; o Tipo titolo e codice titolo: specificano a quale titolo associare l eccezione; o Settore: specifica per quale settore vale l eccezione. Nella terza sezione, denominata Tipo giorni, si può specificare per quali giorni vale l eccezione. Facendo click sul pulsante Inserisci viene creata e registrata l eccezione. 24

25 Eccezioni. Per quanto riguarda la funzione di ricerca, rimane valido quanto detto per i Permessi Temporanei. Le eccezioni hanno priorità rispetto alla validità del permesso associato al titolo di riferimento; per determinare la validità di un permesso associato ad un titolo viene considerata, se esiste, un eccezione su quel titolo e solo se essa non esiste vengono cercati i dati del permesso associato. Ricerca Permessi 25

26 Sebbene tutte le maschere di inserimento permessi offrono nel loro interno la possibilità di ricercare i permessi rilasciati, è stata sviluppata un apposita funzione di ricerca che non si limita ad una specifica tipologia di permesso, ma che applica la ricerca a tutti i permessi nella loro globalità. Maschera Ricerca Permessi. Come si può notare dalla figura precedente, è possibile affinare la 26

27 ricerca impostando una gran quantità di filtri sui vari attributi che caratterizzano un permesso. Esaminiamo l utilizzo di questa maschera di ricerca. Se si vuole cercare il permesso o i permessi associati a una targa basta inserire la targa nell apposito campo e fare click su Cerca. Se si conosce il numero progressivo del permesso da ricercare, basta inserirlo nel campo omonimo e fare click su Cerca per visualizzare il permesso cercato. Poiché il numero progressivo identifica univocamente un permesso, se esso viene inserito insieme ad altri parametri di ricerca quest ultimi saranno scartati come criteri per la ricerca; per i permessi temporanei occorre inserire oltre al numero la barra ( / ) e le due cifre meno significative dell anno di interesse (es diventa 06). Tutti gli altri filtri funzionano invece con logica and, vale a dire se viene impostato più di un filtro in una singola ricerca verranno estratti soltanto i permessi che soddisfano contemporaneamente tutti i parametri di ricerca inseriti. Ad esempio: Se, volessimo cercare un permesso temporaneo possiamo avviare una ricerca impostando il tipo permesso appunto a temporaneo ; dopo aver premuto Cerca otterremmo una lista che elencherà tutti i permessi temporanei rilasciati. Se però conoscessimo anche la data di rilascio del permesso potremmo notevolmente restringere i risultati della ricerca inserendo anche il filtro data di rilascio oltre al tipo permesso. Se poi si conosce anche l operatore che ha inserito il permesso possiamo ulteriormente restringere la lista dei risultati selezionando la sigla dell operatore nel campo rilasciato da: e così via. 27

28 È stata data anche la possibilità, qualora si conoscesse solo approssimativamente una data (sia quella di rilascio, sia quella di inizio che quella di fine validità), di poter impostare un range di date entro le quali cercare deselezionando l apposita casella Data esatta. Impostazione date di ricerca: range data rilascio. Impostazione date di ricerca: range data validità 28

29 Se ad esempio interessano solo i permessi temporanei rilasciati alla targa OK610KO basterà impostare opportunamente il tipo permesso e la targa: 29

30 Impostazione Tipo Permesso e si otterrà la seguente lista: I risultati della ricerca verranno presentati sotto forma di elenco, come nella figura precedente, anche se il risultato sarà dato da un unico permesso. Facendo click sul simbolo a sinistra del permesso che ci interessa, ne verranno visualizzati i dati relativi in una nuova finestra. I dati, in questo caso, sono ovviamente fittizi 30

31 Visualizzazione Permesso. Se il permesso è ancora valido l utente potrà eseguire le operazioni di Modifica e Cancellazione. Proroga Permessi Per ovviare alla necessità di dover prorogare un gruppo di autorizzazioni in scadenza, senza doverlo eseguire una per una, è stata predisposta un apposita funzione. Tramite la maschera sottostante è possibile estrarre un insieme di permessi in scadenza. 31

32 Maschera di Ricerca per Proroga Permessi. Essa è molto simile alla maschera di ricerca permessi e vi si opera nello stesso modo. I campi di ricerca sono disposti con diverso ordine allo scopo di mettere nelle prime posizioni quelli più utilizzati. Di norma viene selezionato un tipo permesso o un tipo autorizzazione oppure uno specifico titolo, a questo punto si definisce una data di proroga dei permessi e si applica la ricerca con il pulsante in alto a destra. Sarà così effettuata una selezione di permessi validi che soddisfino le condizioni impostate nella maschera e tramite la successiva maschera 32

33 potremo confermare la nuova scadenza da attribuire ai permessi trovati Maschera di conferma Proroga Permessi. Aziende Attraverso la maschera di gestione delle Aziende è possibile inserire, modificare, cercare o eliminare una voce dalla banca dati. Nella figura successiva è stata riportata la maschera iniziale. Maschera Inserimento/Ricerca Aziende La maschera consente di inserire una nuova Azienda oppure di 33

34 eseguire una ricerca, per verificare se un Azienda è già presente in anagrafica. Per ottenere un elenco di tutte le Aziende fare click su Cerca lasciando vuoti tutti i campi. Nella ricerca è possibile usare il carattere jolly * per ricercare Aziende di cui si hanno informazioni incomplete. Es: per cercare le Aziende il cui nome comincia con auto occorre inserire nel campo Azienda/Società/Ente la stringa auto* e fare click su Cerca per eseguire la ricerca. Elenco Aziende Per visualizzare i dati relativi ad un Azienda fare click sul simbolo accanto al nome dell Azienda cercata Se poi si desidera modificare i dati dell Azienda fare click sul pulsante Modifica per accedere alla maschera di modifica dei dati. Dopo le eventuali modifiche fare click sul pulsante Salva per confermare la modifica effettuata. Ovviamente, per inserire una nuova Azienda basta inserire i dati necessari nella maschera di inserimento di Errore. L'origine riferimento non è stata trovata.e fare click sul pulsante Inserisci. Per l inserimento è obbligatorio inserire: 34

35 Ragione Sociale/Nome dell Ente/ Azienda e il Codice Fiscale o in alternativa la Partita IVA L inserimento degli altri campi è facoltativo. Operatori Maschera Gestione Operatori. Il menu a tendina relativo al ruolo si aggiorna in funzione della ditta scelta; questa ultima dovrà quindi essere selezionata per prima. Se si desidera visualizzare le informazioni di uno specifico operatore, occorre fare click sul pulsante Cerca della maschera precedente. Se si lasciano vuoti tutti i campi della maschera, si otterrà la lista di tutti gli operatori finora abilitati, se invece si preferisce restringere la ricerca occorre riempire uno o più campi (si possono utilizzare i caratteri jolly [*], [?] ). Ad esempio, selezionando nel menu a tendina Ditta la voce Ditta Corriere e facendo click sul pulsante Cerca si otterrà l elenco di tutti gli operatori che ne sono dipendenti. 35

36 Visualizzazione Elenco Operatori Facendo click sul simbolo a sinistra del nome desiderato si ottiene la maschera con le informazioni dell operatore scelto. Gestione Operatori Se dopo aver visualizzato l operatore in oggetto si volesse cancellarlo, e quindi non permettergli più di lavorare, basterà fare click sul pulsante Cancella. Se invece si preferisse modificare uno o più campi occorrerà fare click sul pulsante Modifica. 36

37 Modifica / Cancellazione Operatori Sulla maschera successiva è possibile apportare le modifiche desiderate (in questo caso Ufficio e Indirizzo ) e poi fare click sul pulsante Salva per renderle effettive. Questa è la funzione da usare per cambiare la password ad un operatore che l ha dimenticata. Naturalmente la gestione della Security è di esclusivo appannaggio degli Amministratori. 37

Entrematic. Guida all e-commerce

Entrematic. Guida all e-commerce Entrematic Guida all e-commerce Introduzione alla guida Introduzione alla guida Introduzione alla guida Indice Attivazione di un account - Gestione dell account e modifica della password - Creazione e

Dettagli

SITI Convocazioni. Manuale Utente. SITI Convocazioni. ed. Settembre 2006. Revisione 1.1

SITI Convocazioni. Manuale Utente. SITI Convocazioni. ed. Settembre 2006. Revisione 1.1 Manuale Utente SITI Convocazioni ed. Settembre 2006 Revisione 1.1 Sommario REQUISITI... 1 Hardware... 1 Software... 1 Internet... 1 INTERFACCIA... 2 MENU... 2 BOTTONI... 2 IMMAGINI... 2 PAGINA DI LOGIN...

Dettagli

RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE. Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE

RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE. Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE SGR-ILA: SISTEMA DI GESTIONE DELLA RILEVAZIONE Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE Introduzione... 3 Sistema di autenticazione... 4 OPERATORI...

Dettagli

Manuale Utente. Sistema Informativo Ufficio Centrale Stupefacenti

Manuale Utente. Sistema Informativo Ufficio Centrale Stupefacenti Manuale Utente Sistema Informativo Ufficio Sistema di registrazione Registrazione Utenti.doc Pag. 1 di 18 Accesso al sistema Il, quale elemento del NSIS, è integrato con il sistema di sicurezza e di profilatura

Dettagli

SISM Sistema Informativo Salute Mentale

SISM Sistema Informativo Salute Mentale SISM Sistema Informativo Salute Mentale Manuale per la registrazione al sistema Versione 1.0 12/01/2012 NSIS_SSW.MSW_PREVSAN_SISM_MTR_Registrazione.doc Pagina 1 di 25 Scheda informativa del documento Versione

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

SCI Sistema di gestione delle Comunicazioni Interne > MANUALE D USO

SCI Sistema di gestione delle Comunicazioni Interne > MANUALE D USO SCI Sistema di gestione delle Comunicazioni Interne > MANUALE D USO 1 Sommario... Sommario...2 Premessa...3 Panoramica generale sul funzionamento...3 Login...3 Tipologie di utenti e settori...4 Gestione

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

ASSOWEB. Manuale Operatore

ASSOWEB. Manuale Operatore ASSOWEB Manuale Operatore Sistemi Internet per la gestione delle Associazioni dei Donatori di Sangue integrata con il sistema informativo del Servizio Trasfusionale L utilizzo delle più moderne tecnologie

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814 TaleteWeb Funzionalità trasversali e configurazioni generali 1 rev. 0-280814 Indice Per accedere ad un applicazione... 3 La home page di un applicazione... 4 Come gestire gli elementi di una maschera...

Dettagli

VACANZE STUDIO - MANUALE UTENTE PER SOCIETÀ APPALTATRICI

VACANZE STUDIO - MANUALE UTENTE PER SOCIETÀ APPALTATRICI VACANZE STUDIO - MANUALE UTENTE PER SOCIETÀ APPALTATRICI INDICE pag. INTRODUZIONE... 3 STORIA DELLE MODIFICHE APPORTATE... 3 SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 ABBREVIAZIONI... 3 APPLICATIVO COMPATIBILE CON INTERNET

Dettagli

Telemaco. Guida al servizio. Versione 1.1

Telemaco. Guida al servizio. Versione 1.1 V Telemaco Guida al servizio Versione 1.1 Sommario Introduzione... 3 La ricerca... 4 Ricerca Imprese... 4 La ricerca semplice... 5 La ricerca avanzata... 6 Risultati ricerca imprese... 6 La richiesta dei

Dettagli

Questa guida è realizzata per spiegarvi e semplificarvi l utilizzo del nostro nuovo sito E Commerce dedicato ad Alternatori e Motorini di avviamento.

Questa guida è realizzata per spiegarvi e semplificarvi l utilizzo del nostro nuovo sito E Commerce dedicato ad Alternatori e Motorini di avviamento. Guida all uso del sito E Commerce Axial Questa guida è realizzata per spiegarvi e semplificarvi l utilizzo del nostro nuovo sito E Commerce dedicato ad Alternatori e Motorini di avviamento. Innanzitutto,

Dettagli

Manuale operatore CUP on-line (v.1)

Manuale operatore CUP on-line (v.1) Manuale operatore CUP on-line (v.1) In questo manuale sarà effettuata una panoramica sull utilizzo e sulle principali funzioni del programma CUP (Centro Unico di Prenotazione), disponibile on-line agli

Dettagli

Programma Gestione Presenze Manuale autorizzatore. Versione 1.0 25/08/2010. Area Sistemi Informatici - Università di Pisa

Programma Gestione Presenze Manuale autorizzatore. Versione 1.0 25/08/2010. Area Sistemi Informatici - Università di Pisa - Università di Pisa Programma Gestione Presenze Manuale autorizzatore Versione 1.0 25/08/2010 Email: service@adm.unipi.it 1 1 Sommario - Università di Pisa 1 SOMMARIO... 2 2 ACCESSO AL PROGRAMMA... 3

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

InfoWeb - Manuale d utilizzo

InfoWeb - Manuale d utilizzo InfoWeb - Manuale d utilizzo Tipologia Titolo Versione Identificativo Data stampa Manuale utente Edizione 1.2 01-ManualeInfoWeb.Ita.doc 05/12/2007 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 ACCESSO A INFOWEB... 6

Dettagli

Versione 4.0 Lotti e Scadenze. Negozio Facile

Versione 4.0 Lotti e Scadenze. Negozio Facile Versione 4.0 Lotti e Scadenze Negozio Facile Negozio Facile: Gestione dei Lotti e delle Scadenze Nella versione 4.0 di Negozio Facile è stata implementata la gestione dei lotti e delle scadenze degli articoli.

Dettagli

Dicembre 2005 v. 1.0.0

Dicembre 2005 v. 1.0.0 Dicembre 2005 v. 1.0.0 SOMMARIO REGISTRO UNICO DEI RICETTARI...3 INQUADRAMENTO GENERALE...3 REQUISITI PER L USO DELL APPLICATIVO...3 OBIETTIVI E PRINCIPALI FUNZIONALITÀ...3 MODALITÀ DI ACCESSO...4 CARATTERISTICHE

Dettagli

CERTIFICATI DIGITALI. Manuale Utente

CERTIFICATI DIGITALI. Manuale Utente CERTIFICATI DIGITALI Procedure di installazione, rimozione, archiviazione Manuale Utente versione 1.0 pag. 1 pag. 2 di30 Sommario CERTIFICATI DIGITALI...1 Manuale Utente...1 Sommario...2 Introduzione...3

Dettagli

Manuale utente. Versione aggiornata al 29/01/2011

Manuale utente. Versione aggiornata al 29/01/2011 Manuale utente Versione aggiornata al 29/01/2011 Pagina di Login Per utilizzare al meglio GASdotto è raccomandato di usare il browser Mozilla Firefox ; se non è installato sul vostro PC potete scaricarlo

Dettagli

TFR On Line PREMESSA

TFR On Line PREMESSA PREMESSA Argo TFR on Line è un applicazione, finalizzata alla gestione del trattamento di fine rapporto, progettata e realizzata per operare sul WEB utilizzando la rete INTERNET pubblica ed il BROWSER

Dettagli

RE Registro Elettronico SISSIWEB

RE Registro Elettronico SISSIWEB RE Registro Elettronico e SISSIWEB Guida per le Famiglie Copyright 2013, Axios Italia 1 SOMMARIO SOMMARIO... 2 Novità di questa versione... 3 Piattaforma Web di Axios... 4 Premessa... 4 Avvertenze... 5

Dettagli

JPresWeb. Manuale operativo. Chiusura mese e trasmissione dati al Consulente... Pag. 11. ELENCO AGGIORNAMENTI e NOTE... Pag. 12

JPresWeb. Manuale operativo. Chiusura mese e trasmissione dati al Consulente... Pag. 11. ELENCO AGGIORNAMENTI e NOTE... Pag. 12 JPresWeb Manuale operativo Note generali................................ Pag. 1 Come collegarsi.............................. Pag. 2 Come accedere............................... Pag. 3 Gestire il cartellino

Dettagli

Manuale Amministratore

Manuale Amministratore Manuale Amministratore Indice 1. Amministratore di Sistema...3 2. Accesso...3 3. Gestione Azienda...4 3.1. Gestione Azienda / Dati...4 3.2. Gestione Azienda /Operatori...4 3.2.1. Censimento Operatore...5

Dettagli

HORIZON SQL MODULO AGENDA

HORIZON SQL MODULO AGENDA 1-1/11 HORIZON SQL MODULO AGENDA 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 Inserimento Appuntamento... 1-2 Inserimento Manuale... 1-2 Inserimento Manuale con Seleziona... 1-3 Inserimento con

Dettagli

MANUALE OPERATIVO DENUNCIA ON LINE

MANUALE OPERATIVO DENUNCIA ON LINE 1/20 MANUALE OPERATIVO DENUNCIA ON LINE INDICE 1 SCOPO E CONTENUTO DEL DOCUMENTO... 3 2 RIFERIMENTI... 3 3 ACCESSO ALL APPLICATIVO... 3 3.1 Primo accesso... 4 3.2 Accessi successivi... 7 3.2.1 Password

Dettagli

L UFFICIO WEB. Modulo online per la gestione del personale. Manuale di utilizzo. Versione 1.0.75.0. Pagina 1 di 33

L UFFICIO WEB. Modulo online per la gestione del personale. Manuale di utilizzo. Versione 1.0.75.0. Pagina 1 di 33 L UFFICIO WEB Modulo online per la gestione del personale Manuale di utilizzo Versione 1.0.75.0 Pagina 1 di 33 1. INTRODUZIONE L applicazione Ufficio Web permette una gestione semplificata e automatizzata

Dettagli

MANUALE B2B PER GLI AGENTI

MANUALE B2B PER GLI AGENTI Generalità L Applicazione è stata pensata per gestire rapporti commerciali di tipo Business to Business, presuppone quindi che tra l azienda venditrice e il cliente che acquista intercorrano già rapporti

Dettagli

Al fine di pubblicare le informazioni di un condominio sul WEB è necessario che l amministratore proceda con le seguenti fasi:

Al fine di pubblicare le informazioni di un condominio sul WEB è necessario che l amministratore proceda con le seguenti fasi: CONDOMINI SUL WEB Cosa si intende per condomini sul Web? Dalla versione 1.45 del programma Metodo Condomini l amministratore ha la possibilità di rendere fruibili via WEB ai condòmini (proprietari e conduttori)

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

Manuale Utente Sistema Voloweb Versione 1.1 del 10/05/2008

Manuale Utente Sistema Voloweb Versione 1.1 del 10/05/2008 Manuale Utente Sistema Voloweb Versione 1.1 del 10/05/2008 1. Accesso al sistema e gestione password Dal portale Web della Protezione Civile Regionale: www.protezionecivile.marche.it accedete all area

Dettagli

Manuale Utente per la registrazione al Sistema di Tracciabilità del Farmaco

Manuale Utente per la registrazione al Sistema di Tracciabilità del Farmaco per la registrazione al Sistema di Tracciabilità del Farmaco Manuale per la registrazione al sistema Versione 1.0 20 11 2009 SISN_SSW.MSW_FARUM_TRA_MTR_REG.doc Pagina 1 di 22 Versione 1.0 Scheda informativa

Dettagli

MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE.

MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE. Sistema Informativo Lavoro Regione Emilia - Romagna MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE. Bologna, 24/01/2008 Versione 1.0 Nome file: Manuale Prospetti doc Redattore: G.Salomone, S.Terlizzi Stato: Bozza

Dettagli

HORIZON SQL CARTELLA ANAGRAFICA

HORIZON SQL CARTELLA ANAGRAFICA 1-1/12 HORIZON SQL CARTELLA ANAGRAFICA 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni generali... 1-2 2 FUNZIONI SULLE ANAGRAFICHE... 2-3 Nuova Anagrafica... 2-3 Scelta del file... 2-3 Controllo Omonimia... 2-4

Dettagli

Sistema Gestione Turni. Istruzioni Operative per il Gestore

Sistema Gestione Turni. Istruzioni Operative per il Gestore Sistema Gestione Turni Istruzioni Operative per il Gestore Antares 3000 S.r.l.s. - Sistema Gestione Turni Istruzioni Operative per il Gestore Pagina 1 Sommario Premessa... 3 Presentazione iniziale... 4

Dettagli

Archimede Beta 1. Manuale utente

Archimede Beta 1. Manuale utente Archimede Beta 1 Manuale utente Archimede (Beta 1) Antares I.T. s.r.l. Indice Prerequisiti... 3 Installazione... 3 Accesso... 4 Recupero password... 4 Scadenza password... 4 Gestione Clienti... 6 Ricerca

Dettagli

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE Gruppo Sportello i M A N U A L E U T E N T E SofTech srl SofTech srl Via G. Di Vittorio 21/B2 40013 Castel Maggiore (BO) Tel 051-704.112 (r.a.) Fax 051-700.097

Dettagli

1. ACCESSO AL PORTALE easytao

1. ACCESSO AL PORTALE easytao 1. ACCESSO AL PORTALE easytao Per accedere alla propria pagina personale e visualizzare la prescrizione terapeutica si deve possedere: - un collegamento ad internet - un browser (si consiglia l utilizzo

Dettagli

2.0 Gli archivi. 2.1 Inserire gli archivi. 2.2 Archivio Clienti, Fornitori, Materiali, Noleggi ed Altri Costi. Impresa Edile Guida all uso

2.0 Gli archivi. 2.1 Inserire gli archivi. 2.2 Archivio Clienti, Fornitori, Materiali, Noleggi ed Altri Costi. Impresa Edile Guida all uso 2.0 Gli archivi All interno della sezione archivi sono inserite le anagrafiche. In pratica si stratta di tutti quei dati che ricorreranno costantemente all interno dei documenti. 2.1 Inserire gli archivi

Dettagli

Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA. Linee guida per gli Enti Aderenti. Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo. Versione 2.

Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA. Linee guida per gli Enti Aderenti. Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo. Versione 2. Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA Linee guida per gli Enti Aderenti Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo Versione 2.4 PROCEDURE NEGOZIATE - Richiesta di Preventivo E la funzione

Dettagli

NOTA TECNICA UTILIZZO REGISTRO ONLINE

NOTA TECNICA UTILIZZO REGISTRO ONLINE NOTA TECNICA UTILIZZO REGISTRO ONLINE Informazioni generali Il questionario cartaceo relativo alla rilevazione dati delle associazioni e dei relativi progetti è stato informatizzato ed è stata realizzata

Dettagli

Manuale Utente per l utilizzo della banca dati richiami vivi di Regione Lombardia

Manuale Utente per l utilizzo della banca dati richiami vivi di Regione Lombardia Manuale Utente per l utilizzo della banca dati richiami vivi di Regione Lombardia ATTENZIONE: il manuale è destinato agli utenti che sono già stati registrati nella banca dati dei richiami vivi. Per i

Dettagli

Procedura Operativa Guida GESTIONE AZIENDA

Procedura Operativa Guida GESTIONE AZIENDA Procedura Operativa Guida GESTIONE AZIENDA 23/06/2014 Guida GESTIONE AZIENDA Pagina 1 di 21 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Accesso Gestione Azienda... 3 3. Visualizzazione anagrafica azienda... 4 3.1

Dettagli

Guida Sintetica per l inserimento esiti e la verbalizzazione con firma remota

Guida Sintetica per l inserimento esiti e la verbalizzazione con firma remota Guida Sintetica per l inserimento esiti e la verbalizzazione con firma remota v 4.2 Indice 1. INFORMAZIONI INIZIALI... 3 2. ACCESSO AD ESSE3... 3 3. TEST DI FIRMA DIGITALE... 4 4. VISUALIZZAZIONE APPELLI

Dettagli

Sistema Informativo Gestione Fidelizzazione Clienti MANUALE D USO

Sistema Informativo Gestione Fidelizzazione Clienti MANUALE D USO Sistema Informativo Gestione Fidelizzazione Clienti MANUALE D USO Login All apertura il programma controlla che sia stata effettuata la registrazione e in caso negativo viene visualizzato un messaggio.

Dettagli

Introduzione all'uso di

Introduzione all'uso di Introduzione all'uso di Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica.

Dettagli

Università degli Studi della Basilicata. Guida Docenti alla gestione degli Appelli e alla Verbalizzazione degli esami online

Università degli Studi della Basilicata. Guida Docenti alla gestione degli Appelli e alla Verbalizzazione degli esami online Università degli Studi della Basilicata Guida Docenti alla gestione degli Appelli e alla Verbalizzazione degli esami online Gestione Appelli e Verbalizzazione online pag. 1 di 42 INDICE 1. LOGIN... 3 2.

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

GUIDA PER L UTENTE DEL REGISTRO DEI TEE (aggiornata l 11 gennaio 2006)

GUIDA PER L UTENTE DEL REGISTRO DEI TEE (aggiornata l 11 gennaio 2006) GUIDA PER L UTENTE DEL REGISTRO DEI TEE (aggiornata l 11 gennaio 2006) SOMMARIO PREMESSA...3 PROCEDURA DI ISCRIZIONE...3 FUNZIONI REGISTRO...8 1.1. Transazioni bilaterali...14 1.1.1. Inserimento transazione...14

Dettagli

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici GUIDA RAPIDA Sistema Web CONSORZIO CO.D.IN. M A R C H E Gestione Documenti Elettronici INDICE Capitolo 1: Avvio Applicazione Capitolo 2: Autenticazione Utente e Accesso al Sistema Capitolo 3: Navigazione

Dettagli

ISTRUZIONI REGISTRO ELETTRONICO SCUOLANEXT

ISTRUZIONI REGISTRO ELETTRONICO SCUOLANEXT ISTRUZIONI REGISTRO ELETTRONICO SCUOLANEXT Per l utilizzo di ScuolaNEXT è obbligatorio impiegare il browser Mozilla Firefox, possibilmente aggiornato all ultima versione disponibile dal relativo sito:

Dettagli

MODULO HOTEL: INSTALLAZIONE E MANUALE UTENTE

MODULO HOTEL: INSTALLAZIONE E MANUALE UTENTE MODULO HOTEL: INSTALLAZIONE E MANUALE UTENTE Il modulo hotel permette di disporre delle funzionalità di maggiore utilizzo per le strutture di ricettività da un semplice pannello amministrativo. Le funzionalità

Dettagli

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE Edizione 1.0 Marzo 2010 S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE PER LO SVILUPPO IN AGRICOLTURA Sviluppo Rurale 2007 2013 Misure Strutturali Compilazione domanda di pagamento Manuale Operativo Utente

Dettagli

1 SOMMARIO... 2 2 ACCESSO AL PROGRAMMA... 3 3 SCHERMATA PRINCIPALE TITULUS... 4 4 GESTIONE DEI DOCUMENTI... 8

1 SOMMARIO... 2 2 ACCESSO AL PROGRAMMA... 3 3 SCHERMATA PRINCIPALE TITULUS... 4 4 GESTIONE DEI DOCUMENTI... 8 1 Sommario Università di Pisa 1 SOMMARIO... 2 2 ACCESSO AL PROGRAMMA... 3 3 SCHERMATA PRINCIPALE TITULUS... 4 3.1 SCRIVANIA PERSONALE... 5 3.2 SCRIVANIA DI UFFICIO... 6 4 GESTIONE DEI DOCUMENTI... 8 4.1

Dettagli

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax 1 INDICE Capitolo 0: Per iniziare Configurazione. 3 Struttura del software.. 4 Utilizzo del software 5 Capitolo 1: Tabelle di base Clienti 6 Consulenti

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

ALBO FORNITORI MEDIASET

ALBO FORNITORI MEDIASET e-procurement TMP-018_11 MEDIASET ALBO FORNITORI MEDIASET Manuale_BUYER_vOnline.doc Pagina 1 di 46 e-procurement TMP-018_11 Sommario MEDIASET... 1 ALBO FORNITORI MEDIASET... 1 INTRODUZIONE... 4 STRUTTURA

Dettagli

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it -

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it - 1 ARGO DOC ARGO DOC è un sistema per la gestione documentale in formato elettronico che consente di conservare i propri documenti su un server Web accessibile via internet. Ciò significa che i documenti

Dettagli

JPresWeb. Manuale operativo. Chiusura mese e trasmissione dati al Consulente... Pag. 11. ELENCO AGGIORNAMENTI e NOTE... Pag. 12

JPresWeb. Manuale operativo. Chiusura mese e trasmissione dati al Consulente... Pag. 11. ELENCO AGGIORNAMENTI e NOTE... Pag. 12 JPresWeb Manuale operativo Note generali................................ Pag. 1 Come collegarsi.............................. Pag. 2 Come accedere............................... Pag. 3 Gestire il cartellino

Dettagli

Ricambi Esplosi Ordini vers. 1.0.1 settembre 2007

Ricambi Esplosi Ordini  vers. 1.0.1 settembre 2007 spa Sito Web di Consultazione Disegni Esplosi e Distinte Ricambi, Gestione Preventivi e Ordini Ricambi e Consultazione della Documentazione Tecnica Prodotti Esplosi Ricambi Ordini vers. 1.0.1 settembre

Dettagli

Manuale d uso software Gestione Documenti

Manuale d uso software Gestione Documenti Manuale d uso software Gestione Documenti 1 Installazione del Programma Il programma Gestione Documenti può essere scaricato dal sito www.studioinformaticasnc.com oppure può essere richiesto l invio del

Dettagli

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009)

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) I N D I C E VISUALIZZAZIONE PDF COLORE E RIDUZIONE.4 INVIO MAIL MULTIPLA IN PDF O SOMMARIO.5 GESTIONE 9 GESTIONE TESTATE..9

Dettagli

Presentazione della pratica online

Presentazione della pratica online Presentazione della pratica online Dalla prima pagina del sito del comune http://www.comune.ficulle.tr.it/, selezionate Sportello Unico Attività Produttive ed Edilizia Selezionate ora ACCEDI nella schermata

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

Manuale d uso. UTILIZZO delle PROCEDURE

Manuale d uso. UTILIZZO delle PROCEDURE Manuale d uso UTILIZZO delle PROCEDURE Versione 1.0 Maint manager è sviluppato da ISI per Sommario. Manuale utente...1 Sommario...2 Gestione della manutenzione:...3 Richieste di servizio...3 Dichiarazione

Dettagli

GESGOLF SMS ONLINE. Manuale per l utente

GESGOLF SMS ONLINE. Manuale per l utente GESGOLF SMS ONLINE Manuale per l utente Procedura di registrazione 1 Accesso al servizio 3 Personalizzazione della propria base dati 4 Gestione dei contatti 6 Ricerca dei contatti 6 Modifica di un nominativo

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

Sistema Informativo Veterinario Regionale. Applicazione Interrogazione per Allevatori

Sistema Informativo Veterinario Regionale. Applicazione Interrogazione per Allevatori N Copia Destinatario UO PREVENZIONE TUTELA SANITARIA E VETERINARIA Sistema Informativo Veterinario Regionale Applicazione Interrogazione per Allevatori Codice Documento: MANUALE_ALLEVATORI Numero Versione:

Dettagli

MANUALE D'USO DEL PROGRAMMA IMMOBIPHONE

MANUALE D'USO DEL PROGRAMMA IMMOBIPHONE 1/6 MANUALE D'USO DEL PROGRAMMA IMMOBIPHONE Per prima cosa si ringrazia per aver scelto ImmobiPhone e per aver dato fiducia al suo autore. Il presente documento istruisce l'utilizzatore sull'uso del programma

Dettagli

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1.

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1. MANUALE UTENTE SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV stato documento draft approvato consegnato Riferimento Versione 1.0 Creato 14/07/06 REVISIONI VERSIONE DATA AUTORE MODIFICHE 1.0 14/07/2006 Prima

Dettagli

OSSERVATORIO REGIONALE CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE

OSSERVATORIO REGIONALE CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE REGIONE LOMBARDIA DIREZIONE GENERALE INFRASTRUTTURE E MOBILITA U.O. INFRASTRUTTURE VIARIE E AEROPORTUALI OSSERVATORIO REGIONALE CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE PROGRAMMI TRIENNALI Manuale

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE DI BARI GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE aprile 2013 RIPARTIZIONE SVILUPPO ECONOMICO SUAP Sportello Unico per le Attività Produttive SOMMARIO

Dettagli

Regione Toscana CT-MCG-CD. Nome del progetto Cancelleria Telematica. Progetto Cancelleria Distrettuale

Regione Toscana CT-MCG-CD. Nome del progetto Cancelleria Telematica. Progetto Cancelleria Distrettuale Regione Toscana Nome del progetto Cancelleria Telematica Progetto Cancelleria Distrettuale Documento Manuale utente per Cancellieri e Magistrati Acronimo del documento CT-MCG-CD Stato del documento Prima

Dettagli

FidelJob gestione Card di fidelizzazione

FidelJob gestione Card di fidelizzazione FidelJob gestione Card di fidelizzazione Software di gestione card con credito in Punti o in Euro ad incremento o a decremento, con funzioni di ricarica Card o scala credito da Card. Versione archivio

Dettagli

INTRODUZIONE PRIMO ACCESSO

INTRODUZIONE PRIMO ACCESSO 2 SOMMARIO Introduzione... 3 Primo accesso... 3 Guida all utilizzo... 5 Prenotazione colloquio... 6 Pagelle... 9 Modifica profilo... 10 Recupero credenziali... 11 3 INTRODUZIONE Il ilcolloquio.net nasce

Dettagli

1 SCOPO DEL DOCUMENTO...4 2 PREMESSA...4 3 ARCHITETTURA DELLA APPLICAZIONE...5 4 ACCESSO ALL APPLICAZIONE...8 5 LA INBOX...9

1 SCOPO DEL DOCUMENTO...4 2 PREMESSA...4 3 ARCHITETTURA DELLA APPLICAZIONE...5 4 ACCESSO ALL APPLICAZIONE...8 5 LA INBOX...9 Manuale Utente CRM 1 SCOPO DEL DOCUMENTO...4 2 PREMESSA...4 3 ARCHITETTURA DELLA APPLICAZIONE...5 3.1 Applicazione... 5 3.2 Gruppo... 5 3.3 Utente... 7 4 ACCESSO ALL APPLICAZIONE...8 4.1 Apertura dell

Dettagli

GUIDA UTENTE. Sistema per la Gestione degli Indicatori (SGI) Guida utente FONDAZIONE P. ALBERTO MILENO ONLUS

GUIDA UTENTE. Sistema per la Gestione degli Indicatori (SGI) Guida utente FONDAZIONE P. ALBERTO MILENO ONLUS Sistema per la Gestione degli Indicatori (SGI) GUIDA UTENTE A cura di Alessandro D Alessandro info@adacom.it Revisione del 20/04/2010 Pag. 1 di 23 1. Introduzione Il Sistema di Gestione degli Indicatori

Dettagli

EASYVET 1.0 MANUALE UTENTE

EASYVET 1.0 MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE Sommario Introduzione 1 Primi Passi 2 Opzioni di amministrazione 3 Gestione clienti 5 Gestione fatture e spese 7 Il Giornaliero 8 Le fatture 12 Le Statistiche 14 Bilancio

Dettagli

7. Microsoft Access. 1) Introduzione a Microsoft Access

7. Microsoft Access. 1) Introduzione a Microsoft Access 1) Introduzione a Microsoft Access Microsoft Access è un programma della suite Microsoft Office utilizzato per la creazione e gestione di database relazionali. Cosa è un database? Un database, o una base

Dettagli

AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI

AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI Il sito http://docenti.unicam.it consente agli utenti di accedere alle informazioni sui docenti dell' Università di Camerino: curriculum, carichi didattici, pubblicazioni,

Dettagli

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica:

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica: Fino ad oggi le imprese ed i loro intermediari evadevano gli obblighi riguardanti il Registro delle Imprese, l Agenzia delle Entrate, l INAIL e l INPS con procedure diverse per ogni Ente e, soprattutto,

Dettagli

DFPA 2013 (Dispositivo Fondo Pensione Aziende)

DFPA 2013 (Dispositivo Fondo Pensione Aziende) DFPA 2013 (Dispositivo Fondo Pensione Aziende) MANUALE UTENTE Pagina 1 SOMMARIO 1. ACCESSO AL SISTEMA... 3 1.1 PRIMO ACCESSO... 3 1.2 ACCESSO SUCCESSIVO... 5 1.3 PASSWORD DIMENTICATA... 6 2. HOMEPAGE...

Dettagli

Mobility Manager 2.7 USER MANUAL. Guida. Pag. 1/11. SISTeMA s.r.l. www.sistemaits.com

Mobility Manager 2.7 USER MANUAL. Guida. Pag. 1/11. SISTeMA s.r.l. www.sistemaits.com Mobility Manager 2.7 Guida Pag. 1/11 1 Introduzione... 3 2 Guida... 4 2.1 Accedere e cambiare la password... 4 2.2 Per il mobility manager... 5 2.2.1 Configurare l indagine... 5 2.2.2 Funzionalità Mappa...

Dettagli

Demo. La palette allinea. La palette Anteprima conversione trasparenza. Adobe Illustrator CS2

Demo. La palette allinea. La palette Anteprima conversione trasparenza. Adobe Illustrator CS2 Le Palette (parte prima) Come abbiamo accennato le Palette permettono di controllare e modificare il vostro lavoro. Le potete spostare e nascondere come spiegato nella prima lezione. Cominciamo a vedere

Dettagli

Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.0.dot

Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.0.dot Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 145 145-Catasto Impianti Termici Manuale Utente Versione 1.0 Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.0.dot Data 30/12/2014 Pag.: 1/31 SOMMARIO 1 COPYRIGHT...

Dettagli

Introduzione. Alberto Fortunato alberto.fortunato@gmail.com. www.albertofortunato.com Pag. 1 di 137

Introduzione. Alberto Fortunato alberto.fortunato@gmail.com. www.albertofortunato.com Pag. 1 di 137 Introduzione Il software Gestione magazzino è stato realizzato con l intenzione di fornire uno strumento di apprendimento per chi intendesse cominciare ad utilizzare Access 2010 applicando le tecniche

Dettagli

Corso introduttivo all utilizzo di TQ Tara

Corso introduttivo all utilizzo di TQ Tara Corso introduttivo all utilizzo di TQ Tara Le pagine che seguono introducono l utente all uso delle principali funzionalità di TQ Tara mediante un corso organizzato in otto lezioni. Ogni lezione spiega

Dettagli

TaleteWeb Prevenzione. Manuale d uso

TaleteWeb Prevenzione. Manuale d uso TaleteWeb Manuale d uso 1 L applicazione consente la programmazione ed il controllo delle attività del Dipartimento di di un azienda sanitaria locale. Per accedere all applicazione, selezionare l app dell

Dettagli

Conferma della Validità della patente di guida

Conferma della Validità della patente di guida Tomassini Conferma della Validità della patente di guida Manuale Utente per Medico/Struttura/CML Servizio di sviluppo SVI Pagina 1 di 104 INDICE DEI CONTENUTI 1 GENERALITÀ... 4 1.1 LISTA DI DISTRIBUZIONE...

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

Manuale d uso del portale di controllo per la PEC (NewAgri PEC)

Manuale d uso del portale di controllo per la PEC (NewAgri PEC) Manuale d uso del portale di controllo per la PEC (NewAgri PEC) Il portale HUB è stato realizzato per poter gestire, da un unico punto di accesso, tutte le caselle PEC gestite dall unione. Il portale è

Dettagli

Trasmissione del certificato medico di malattia per zone non raggiunte da adsl (internet a banda larga).

Trasmissione del certificato medico di malattia per zone non raggiunte da adsl (internet a banda larga). Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Coordinamento Generale Medico Legale Roma, 10-03-2011 Messaggio n. 6143 Allegati n.1 OGGETTO:

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

TFR On Line PREMESSA...3 ACCESSO AD ARGO TFR ON LINE...5

TFR On Line PREMESSA...3 ACCESSO AD ARGO TFR ON LINE...5 PREMESSA...3 ACCESSO AD ARGO TFR ON LINE...5 AVVIO RAPIDO...7 SELEZIONE DEL DIPENDENTE...8 LEGGIMI...8 MANUALE...8 GUIDA INVIO FILE...9 CERCA DIPENDENTE...9 INSERIMENTO DEI DATI DI SERVIZIO...11 ELABORAZIONE

Dettagli

Sistema Informativo Agricoltura

Sistema Informativo Agricoltura Sistema Informativo Agricoltura Manuale Utente CONAGRI - Controlli in Agricoltura Indice 1 Introduzione al servizio... 3 2 Tipologie di Utenza... 3 2.1 Accreditamento utenti... 3 3 Caratteristiche generali

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

BcsWeb 3.0. Manuale utente. Rev. 3 (luglio 2012)

BcsWeb 3.0. Manuale utente. Rev. 3 (luglio 2012) BcsWeb 3.0 Manuale utente Rev. 3 (luglio 2012) Alceo Servizi di telematica Santa Croce, 917 30135 Venezia Tel. +39 0415246480 Fax +39 0415246491 www.alceo.com Sommario 1. INTRODUZIONE 3 Convenzioni utilizzate

Dettagli