e' mi paes IL PREFETTO BRUNO CORDA PER ONORARE DEGNAMENTE IL 150 ANNIVERSARIO DELL'UNITÀ D'ITALIA Sant'Agata sul Santerno

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "e' mi paes IL PREFETTO BRUNO CORDA PER ONORARE DEGNAMENTE IL 150 ANNIVERSARIO DELL'UNITÀ D'ITALIA Sant'Agata sul Santerno"

Transcript

1 e' mi paes Sant'Agata sul Santerno DIRETTORE RESPONSABILE DECIO TESTI TRIMESTRALE DEL COMUNE DI SANT'AGATA SUL SANTERNO AUTORIZZAZIONE DEL TRIBUNALE DI RAVENNA N. 797 DEL ANNO XII N. 44 MARZO 2011 POSTE ITALIANE - TASSA PAGATA - INVII SENZA INDIRIZZO /DRT/DCB/RA/ISI / AUTORIZZAZIONE N 0/2/2003 DEL 04/07/2003 IL PREFETTO BRUNO CORDA PER ONORARE DEGNAMENTE IL 150 ANNIVERSARIO DELL'UNITÀ D'ITALIA Per onorare degnamente il 150 Anniversario della proclamazione dell'unità d'italia, questo ufficio prefettizio ha proposto alle SS.LL. di tenere nella giornata di Giovedì 17 marzo p.v. una seduta straordinaria del Consiglio provinciale e dei Consigli comunali. Ciò premesso, in ordine alla cennata iniziativa, si prega di voler fornire un cortese cenno di condivisione. dalla missiva del Prefetto Bruno Corda

2 2 e' mi paes IL PREFETTO, BRUNO CORDA, A S. AGATA SUL SANTERNO Martedì 15 febbraio u.s., Bruno Corda, neo prefetto di Ravenna, si è recato in visita a S. Agata sul Santerno. L'arrivo dell'illustre ospite, accompagnato dal suo capo di gabinetto, Mara Panunti, rientra nel programma delle visite istituzionali riservate ai Comuni della provincia per prendere contatto coi vari Sindaci, allo scopo di conoscere ed approfondire le realtà locali. Atteso sull'uscio del Municipio dal sindaco Luigi Antonio Amadei, dagli Assessori Martino Zardi, Claudio Bordini, Lilia Borghi e Alessandra Geminiani, oltre che dal capo gruppo di minoranza Antonio Bassi, dal comandante dei carabinieri Alessandro Paparelli e dall'isp. Luigi Lanconelli, in rappresentanza del corpo dei Vigili Urbani, l'auto prefettizia è giunta a S. Agata attorno alle ore 11. Dopo i saluti ed i convenevoli di rito, le autorità si sono successivamente portate nella sala consigliare, dove Amadei, con poche parole, ha illustrato problematiche e lati positivi di S. Agata. Dopo aver mostrato al Prefetto alcuni vecchi documenti, che unitamente ad altri saranno esposti alla Ca di Cuntadèn, dal 17 marzo p.v., in occasione dei festeggiamenti del 150 Anniversario dell'unità d'italia, Amadei e Corda si soffermati sulla teca che contiene il violino del liutaio concittadino Custode Marcucci ( ) e quella dove è custodito il "Libro degli Statuti" voluto da Francesco d'este per la realtà santagatese. Dopo un sollecito scambio di battute, riservato ai presenti, il Prefetto si è poi appartato con il Sindaco per un colloquio riservato. Dopo una ventina di minuti, nei quali i due personaggi si sono confrontati, ha fatto seguito un rinfresco e il dono, del sindaco Amadei al Prefetto, di una fine ceramica firmata Bartoli e Cornacchia, della nostra "Porta", i volumi sugli Statuti e su Custode Marcucci, ed una vecchia riproduzione dove è attestato l'avvento del nome di S. Agata sul Santerno. Al momento dei saluti, su nostra richiesta, il Prefetto Bruno Corda ha rivolto il suo saluto cordiale alla cittadinanza tutta di S. Agata ed ha assicurato la continuità dell'azione di governo intrappresa dai predecessori, se possibile integrandola ulteriormente attraverso il consolidamento di iniziative di sicurezza partecipata. "La sicurezza è un bene inalienabile per tutti i cittadini e verso questa direzione va rivolta ogni iniziativa capace di dare tranquillità e serenità alla popolazione. In un paese come il nostro, dove la democrazia non è mai stata messa in discussione, il ruolo di chi è chiamato a decidere è quello di tenere alta la guardia. Il mio impegno - conclude Bruno Corda - è di vigilare attentamente e trovare ogni giusta mossa per rendere la vita dei cittadini serena e vivibile". Nel manifestare per l'immmediato futuro la propria disponibilità a mantenere rapporti stretti con l'amministrazione comunale santagatese, il Prefetto, attorno a mezzogiorno, ha preso congedo. BRUNO CORDA è nato a Sassari il 19 agosto 1957, sposato, senza figli, si è laureato in giurisprudenza nel marzo Ha conseguito il Master universitario di 2 livello in Management Pubblico - 1 a edizione, presso la Scuola Superiore dell'amministrazione dell'interno, nonché il titolo di Disaster Manager per conto della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento di Protezione Civile. E entrato nell amministrazione dell Interno nel 1985 e, tra i diversi incarichi svolti in carriera, è stato per undici anni Capo del Gabinetto della Prefettura di Cagliari, responsabile dell Ufficio provinciale di protezione civile, componente della Conferenza regionale delle Autorità di Pubblica Sicurezza, nonché Segretario del Comitato provinciale per l ordine e la sicurezza pubblica. Proviene dalla Prefettura di Cagliari dove rivestiva il ruolo di Viceprefetto Vicario dal 2007, e per alcuni mesi, nel corso del 2007, ha esercitato le funzioni di Prefetto della sede di Cagliari, prima della nomina del titolare. Nel 2008 è stato insignito dell onorificenza di Commendatore dell Ordine Al Merito della Repubblica Italiana E stato Commissario straordinario di diversi comuni sardi, nonché Vice Commissario prefettizio del Comune di Cagliari. E stato nominato Prefetto nel dicembre 2010, ed ha assunto le funzioni di Prefetto della Provincia di Ravenna dal 17 gennaio 2011, in sostituzione di Riccardo Compagnucci in carica a Ravenna dal settembre Il Prefetto è un organo periferico dell Amministrazione statale con competenza generale e funzioni di rappresentanza governativa a livello provinciale. Il Prefetto rappresenta: il governo a livello provinciale è autorità provinciale di pubblica sicurezza esercita tutte le funzioni dell amministrazione periferica dello Stato, coordinandole con quelle esercitate dagli Enti locali, direttamente o attraverso presidenza della Conferenza permanente dei dirigenti degli Uffici statali vigila sulle Autorità amministrative operanti nella provincia e vi si sostituisce, in casi di urgente necessità, adottando le misure del caso (ordinanze di urgenza). Il Prefetto, dunque, svolge il delicato compito di promuovere e consolidare le sinergie presenti sul territorio a garanzia dei diritti dei cittadini.

3 e' mi paes 3 SIAMO ALLE SOLITE... CONSIDERAZIONI SUL BILANCIO 2010 Il 20 dicembre 2010, col voto contrario dell opposizione, il Consiglio comunale ha approvato il Bilancio di previsione 2011 ed anche quello triennale fino al Visto che nel 2010 abbiamo utilizzato euro dell avanzo 2009 che era stato di euro , facendo il bilancio di previsione abbiamo tenuto un profilo prudenziale, concreto ed essenziale per salvaguardare economicamente il nostro Comune e continuare nel tempo il tranquillo cammino di crescita quantitativa e qualitativa tenuto conto del contesto generale nel quale ci troviamo. Il Gruppo consigliare di opposizione, il 10 dicembre 2010, ci ha fatto pervenire i suoi emendamenti al bilancio. Vi sono elencate, tra l altro, tante cose da fare, tanti soldi da dare, ma non vi è scritto neppure un numero e soprattutto manca l indicazione sul dove prendere i soldi per fare tutte queste cose, e cioè quali entrate aumentare o quali spese tagliare. Come avremmo potuto accogliere quegli emendamenti come contributo alla formazione del Bilancio di previsione? In un bilancio, per poterne poi discutere, accanto alle parole ci vanno i numeri ed alla fine sono quei numeri che devono quadrare; il concetto è elementare. Nel giornalino dell opposizione E tu Paes, distribuito in questi giorni, vengono scritte alcune proposte di spese e questa volta con relativo importo (euro di incentivi sul fotovoltaico, euro di agevolazioni fiscali per il Centro storico, euro per telecamere in Consiglio comunale). Sono risposte tardive rispetto all approvazione del bilancio e fatte ancora senza indicare la copertura. In sostanza scrivere pagine di proposte operative senza copertura finanziaria, votare successivamente contro le nostre proposte con copertura finanziaria, scrivere poi ancora pagine di critiche non so a chi e a che cosa serva... Lascio ai lettori il giudizio! CLAUDIO BORDINI L AUSER A S. AGATA SUL SANTERNO Con la sottoscrizione della apposita convenzione tra Comune ed Auser, l Associazione di volontariato, già attiva in tutto il territorio della Bassa Romagna, si insedia anche a S.Agata.«Si mette ordine in questo modo, ad un ruolo assai importante come quello di supporto a varie attività in campo sociale, fino ad oggi assolto da alcuni volontari - spiega l assessore ai servizi sociali Lilia Borghi - Ora, attraverso Auser, queste preziose figure potranno usufruire di adeguate tutele, con la possibilità di svolgere il proprio lavoro in modo sereno». L avvio di questa collaborazione, iniziato nella primavera 2010,ha richiesto quasi un anno di approfondimento, concluso con la definizione della convenzione, sottoscritta a fine gennaio. Ma senza troppe difficoltà, dal momento che la popolazione usufruisce già, con gestione diretta dell Assessorato ai servizi sociali di alcuni servizi (Pulmino scuole, Cree, pasti anziani), prestati da otto volontari. «Tutto comunque deve essere riorganizzato secondo le regole alla base della nostra associazione, presieduta a dimensione provinciale da Idio Antonelli - precisa la coordinatrice Auser di zona Ilva Fiori - Mi riferisco all ampliamento dei diritti di cittadinanza,alla valorizzazione della persone anziane, facendo crescere il loro ruolo come risorsa attiva della società.con l affidamento ai volontari di compiti ben specifici, per ovviare anche,oltre ai servizi già in essere,ad esempio, alla spesa quotidiana. Il loro compito, sia ben chiaro, consiste in un supporto aggiuntivo agli operatori in forza lavoro negli stessi settori o nella medesima struttura. Non si tratta quindi di una forma di invadenza per fare concorrenza alle unità ufficiali d organico. Il nuovo punto Auser è ospitato al primo piano della Ca di Cuntadén, con personale volontario presente il lunedì e il martedì dalle ore 10 alle 12. Un risultato subito condiviso dalla collettività, informata della novità attraverso un foglio notizie diffuso in modo capillare. «Finalmente potremo usufruire delle belle opportunità offerte da Auser, già da tempo a disposizione degli abitanti dei comuni a noi vicini - è l apprezzamento di una signora anziana, tra le prime a prendere contatto col nuovo punto Auser - Una facilitazione quanto mai utile, soprattutto per la spesa, in un periodo che ha registrato la chiusura del punto vendita di generi alimentari Conad. Con la necessità di una trasferta nei Centri commerciali dei paesi vicini». Un ulteriore esempio di come, con una prestazione di poche ore al giorno, i volontari, in genere pensionati ancora in gamba, possano aiutare i propri concittadini. AMALIO RICCI GAROTTI L'Assessore ai Servizi Sociali, Lilia Borghi, qui con Ilva Fiori, coordinatrice dell'auser.

4 4 e' mi paes 17 MARZO 2011 CELEBRAZIONI PER I 150 ANNI DELL UNITÀ D ITALIA ( ) In occasione delle Celebrazioni per i 150 anni dell Unità d Italia, l Amministrazione comunale invita la Cittadinanza a: ESENZIONE TICKET PER REDDITO Dal 1 maggio 2011 il diritto alla esenzione per reddito dal pagamento del ticket deve essere indicato, da parte del medico, nella prescrizione di visite ed esami specialistici e non può più essere autocertificato al momento della prenotazione. Gli interessati devono essere in possesso del certificato di esenzione per reddito-età, che potrà essere richiesto, a partire dal 1 febbraio 2011, alla propria Azienda Usl. Il Comune di S. Agata, Servizio alla Persona, si è reso disponibile al rilascio e al ritiro dei Modelli di certificazione limitandosi, tuttavia, ad ad eseguire un controllo superficiale e ad offrire qualche consiglio per chi si trova in difficoltà. Hanno diritto all'esenzione del ticket le persone di età superiore a 65 anni e inferiore a 6 anni, con reddito familiare inferiore ai ,98 euro; i titolari di pensione sociale e di pensione al minimo con più di 60 anni, familiari a carico, con reddito inferiore a euro 8.263,31; i disoccupati registrati presso i Centri per l'impiego con più di 16 anni, gia precedentemente occupati, familiari a carico, con reddito inferiore a euro Imbandierare fin d ora le finestre e i balconi delle proprie abitazioni col tricolore. Rammentare che giovedì 17 marzo, ore 10.30, presso la Ca de Cuntadèn sarà a allestita una mostra realizzata dai ragazzi delle scuole Elementari e Medie sui simboli dell'italia. Alle ore 20.30, presso la sala parrocchiale Sacra Famiglia di Nazareth, presenti il Sindaco e Giunta comunale, si terrà la celebrazione ufficiale dell evento che si chiuderà con la proiezione di un film a ricordo. Ricordare che il 25 aprile, a conclusione della celebrazione dell Anniversario della Liberazione, in Piazza Umberto I, verrà ricostruita, tramite un puzzle, un Italia in miniatura con voci e canti che hanno portato alla unificazione dell'italia. "Il Martirio di S. Agata" di Giambattista Tiepolo (Venezia, Madrid, )

5 e' mi paes 5 S. AGATA IN FESTA Scriviamo queste note sui "Festeggiamenti alla Patrona" quando, davanti agli occhi, ancora numerosi, scorrono i fotogrammi sugli appuntamenti a suo tempo meditati e, con mano sicura, condotti successivamente in porto dagli organizzatori. Otto giorni pieni, impegnativi, variegati, capaci di catturare l attenzione di questo e quello, finalmente appagato e partecipe dei tanti argomenti trattati. Come spesso accade, trovare unanimità di consensi non è facile, perchè qualche dissenziente che mugugna fra i denti, lamentando scelte non idonee o carenza d informazione lo trovi sempre... Guai se non fosse così! Ci sarebbe di che preoccuparsi... Ma vediamoli da vicino gli appuntamenti proposti dal cartellone voluti dal Comune in simbiosi collaborativa con Pro Loco, Associazioni di Volontariato e privati. Il via alle ostilità sabato 29 gennaio con la più che classica mostra Artisti e Hobbisti di casa nostra giunta quest'anno alla sua undicesima edizione. Nata da una bella intuizione di Franca Proni, allora presidente della Pro Loco, l appuntamento si è ritagliato via via spazi tutti suoi e, nel corso degli anni, non ha mai mostrato segni di stanchezza, cedimento o stucchevole ripetitività fine a se stessa. I saloni del Billa, poi, hanno costituito ancora una volta una straordinaria vetrina per ammirare cose di buon pregio manuale, artistico e da collezionismo. Grazie all opera infaticabile di Pasquale Ricci che da qualche anno si è fatto carico della doppia fatica di organizzatore e coordinatore, aiutato nella bisogna da Franca Proni, che porta il suo "gioiellino" sempre nel cuore, la mostra ha riscosso un meritatissimo successo grazie alle straordinarie confezioni della Floricoltura Francesconi, le opere dell indimenticato Loris Rossi,la presenza dei vari Marcello Ravaglia, Simona Guiducci, la Bottega delle idee di Cocchi, Luciano Landi, Massimo Tarozzi, Lorena Buldrin, Rosella Pruni, Maria Petralia,Vera Angeletti, Lida Gulminelli, Roberto Maccarelli, Oriella Botti, Luciano Facchini, Anna De Rossi Ricci Curbastro, Jessica Mazzini, Luciano Ragazzini, Tina Dirani, Monica di Monte,

6 6 e' mi paes Foto di gruppo della mostra "Artisti ed Hobbisti di casa nostra" Un poetico angolo di "Artisti ed Hobbisti di casa nostra" Inaugurazione della mostra fotografica "Il lavoro a S. Agata" Serata dedicata allo sport col "Calcio S. Agata" che si racconta S. AGATA IN FESTA Angela Dall Olio, Paolo Fantoni, Cristina Medi, Laila Polgrossi, Giovanna Lama, Luciano Pirazzini, Elena Landi, Sonia Conti, Anna Maria Tartagnini, e Mara Dal Pozzo. Eccolo l'elenco dei trentuno espositori, standisti che meritano la vetrina e che, ancora una volta, si sono superati per proporre il meglio del meglio della loro inesauribile passione. Come da recente passato la sede del Billa ha vissuto una nutrita e costante processione di scolaresche, appassionati e curiosi. Ai responsabili del supermercato "Billa", disponibili e presenti in ogni frangente e ad ogni richiesta che viene da Municipio e Pro Loco, un ringraziamento doveroso per aver messo ancora una volta a disposizione, senza esborsi di sorta, i bellissimi locali. Il mattino dopo, domenica 30 gennaio, nei locali della Ca di Cuntadèn, il duo Armanda Capucci e Wanda Lusa, grazie ad una incessante e laboriosa ricerca fotografica, offrono ai santagatesi tutti la mostra Il lavoro a S. Agata: mestieri e professioni di ieri e di oggi. Non troppo appetibile di primo acchito, la mostra, viceversa, ha conosciuto uno straordinario successo di partecipazione, con santagatesi e non che, in più occasioni, l'hanno rivisitata per scorgere, fra gli innumerevoli "scatti" un avo, un parente, un volto amico. Tutto questo si è trasformato anche in un momento di riflessione e di ricordi, specie quando gli occhi, curiosi, si posavano sui mestieri di una volta. Per l interesse e le

7 e' mi paes 7 Ravaglia, Baldini, Capucci e Taglioni: siamo alla serata culturale "Non solo Lirica" con R. Ruello, G. Pietrantoni e L. Moscatello simo Gadda, mister della Giacomense in C/2 e Andrea Orecchia, guida del Legnago nel campionato di serie D, oltre a due rampolli nostrani che, nel loro paese natio, hanno dato i primi calci al pallone: Fabio Buscaroli e Matteo Rossi, in forza alle formazioni della Spezia, in C/1 e alla Giacomense C/2. Ad ognuno di essi, dopo le presentazioni di rito, il moderatore ha posto numerose dorichieste ricevute, la mostra è rimasta al suo posto per numerosi giorni ancora. Un plauso meritato e d'obbligo, dunque, per le due fautrici dell appuntamento. Lunedì 31 gennaio, al Circolo Endas Pietro Barsanti, va di scena lo sport, un appuntamento ormai irrinunciabile da parte delle varie tifoserie. Tema della serata Il calcio S. Agata si racconta. Davanti ad un pubblico non numeroso, ma costituito in gran parte da intenditori, Stefano Rambelli, presidente della ASD Santagatese e Gianclaudio Venturini, presidente della AS Santagatese 2000, confessano al moderatore della serata, Decio Testi, ed al pubblico presente, sogni nascosti e ambizioni delle rispettive società. Ai vertici della classifica il team di maggior spessore, impegnata viceversa a risalire una difficilissima china la squadra partecipante al campionato di seconda categoria, il duo dirigenziale si è soffermato sulle difficoltà del momento auspicando, per l'immediato futuro, tempi migliori e gestioni meno complicate. Successivamente sono intervenuti i due allenatori, rispettivamente Luigi Cadeloro (più che soddisfatto dei suoi ragazzi per la prima parte di campionato...) e Sandro Palmetti (fiducioso in un sollecito riscatto della sua squadra alla ripresa del torneo...). Invitati dalle due società, figuravano fra gli ospiti gli allenatori Mas- Dalla simbiosi fra Fabio Moretti e Simonetta Facchini, una Pro Loco che può dormire sonni tranquilli. mande, con relative risposte, concludendo con l'auspicio di un mondo calcistico più attento alla realtà sociale del momento e fautore di una più saggia ridistribuzione delle entrate che, da molti anni, penalizzano le società "minori" considerate, solo a parole, indispensabile serbatoio del calcio maggiore, a favore quelle di palcoscenici più ampi. Martedì 1 febbraio, nella Sala Polivalente Ca di Cuntadèn, va in onda la serata culturale per antonomasia: S. Agata alla ricerca del suo passato. Tenuto abilmente per mano dalla moderatrice Armanda Capucci, l appuntamento ha registrato gli interventi dello storico-ricercatore Giovanni Baldini bravo e capace di intrattenere la platea su Bicentenario del Catasto napoleonico ( ); Roberto Ravaglia, assai preparato nel tratteggiare Verso l Unità d Italia. Vicende e personaggi santagatesi alla guerra santa d Italia, e Antonio Taglioni con I Garibaldini a S. Agata: ricordi, cimeli e documenti. Ha concluso, quindi, Armanda Capucci che si è soffermata su Giovanna Azzaroli ( ): una generosa benefattrice, madre dell Asilo. La serata è scivolata via nel silenzio più religioso, "bevuta" letteralmente dai numerosi presenti, a testimonianza, qualora ve ne fosse ancora bisogno, di quanto interesse suscita nell'ambiente la storia del paese e dei

8 8 e' mi paes Mons. Claudio Stagni, vescovo di Faenza, celebra la S. Messa Gli "Aquilotti" intrattengono i santagatesi con cante e balli Lo stand gastronomico della Pro Loco ha lavorato da mani a serale Domenica 6 febbraio S. Agata vive uno scenario spettacolare S. AGATA IN FESTA ca, quella più seriosa, che trova origini lontane, torna a farla da padrone con melodie classiche italiane, romanze, brani d operetta e brani d opera. Sul palco, in un susseguirsi di note che si rincorrono argentine e di musiche celestiali, si susseguono il tenore Giuseppe Pietrantoni e la soprano Rossana Ruello. Il programma che prevede melodie indimenticabili come "Non ti scordar di me" di de Curtis; "O del mio dolce ardor", di Gluck; "Mattinata", di Leoncavallo; "Vaga Luna", di Bellini; "E lucevan le stelle", di Puccini; "Ave Maria", di Versuoi avi. Seppure presente il Sindaco Amadei, il saluto dell'amministrazione comunale è stato portato dall'assessore all istruzione Alessandra Geminiani. Appena ventiquattro ore di vuoto per tirare il respiro che, immediatamente, incombe la serata Non solo Lirica. Giovedì 3 febbraio, infatti, nella nuova sala Sacra Famiglia di Nazareth la musi- di; "O soave fanciulla", di Puccini; "O mio babbino caro", di Puccini, "Tu che m hai preso il cuor", di Lehar; "Vissi d arte", di Puccini; "Tu ca nun chiagne", di De Curtis, e "Libiam dai lieti calici", di Verdi, vola via in un battito d ali d'una farfalla con note ora allegre, ora tragiche, ora romantiche, che toccano il cuore e i sentimenti più reconditi. In questa magia di suoni, le mani agili del bravo e giovane pianista-concertista Luigi Moscatello accompagnano i cantanti nella loro fatica e nel loro trionfo, tributato da infiniti applausi e nei due assoli

9 e' mi paes 9 Musica a ricordo del liutaio Custode Marcucci ( ) Roberto Noferini, Denis Zardi e Tiziano Berardi in concerto Domenica 6 febbraio, ore c'è la "maccheronata" per tutti. va Mago Minghì per i più piccoli, mentre da Perticara, bardati nel loro tradizionale costume, spuntano gli Aquilotti con musica, cante e balli antichi. La gente si accalca, sorride, partecipa, si diverte. In un angolo della piazza lo stand gastronomico della Pro Loco sforna sabadoni, mistuchine e altre specialità in attesa della maccheronata per tutti. Dall alto, un colpo d occhio stupendo. A sera, nella nuova sala Sacra Fami- pianistici. Davvero una gran bella serata, con il ritorno a casa dei numerosi presenti in serenità di spirito, accompagnati dalle note che solo la musica, la vera musica, sa trasmettere. Venerdì 4 febbraio il Centro Sociale Ca di Cuntadèn ancora una volta sugli scudi nell'ormai tradizionale Grande tombola di beneficenza. Come sempre l utile della serata, integrata da un contributo della direzione del Circolo, va a favore di persone assai meno fortunate di noi. Un iniziativa davvero lodevole... E venne il giorno della Patrona... Sabato 5 febbraio, alle ore 17,30, la Chiesa Arcipretale, adornata a festa, propone un colpo d occhio mistico ma di grande giubilo. S. E. Mon. Claudio Stagni, Vescovo di Faenza, celebra la Santa Messa in onore di S. Agata. Sono presenti le massime Autorità del paese e un gran numero di credenti. Si compie così il doveroso atto religioso che accompagna gli appuntamenti laici. Domenica 6 febbraio l atto conclusivo del cartellone dei festeggiamenti. Fin dal primo mattino il centro storico del paese è preso d assalto da bancarelle di vario genere. Leccornie, fiori, salumi, formaggi, arte ceramica, decoupage e altre cose ancora, brillano in un valzer di colori. La giornata, bella ed allietata dal sole, invita ad uscire e gettarsi nella calca festante. Nel primo pomeriggio arriglia di Nazareth il tradizionale omaggio al liutaio Custode Marcucci. Il programma della serata offre le musiche dell'illustre viennese Franz Schubert ( ) e del russo Sergej Vasilevic Rachmaninoff ( ). La Sala è stracolma di appassionati di buona musica che fin dalla prima serata accorrono per ritagliarsi un buon posto a sedere. Nel silenzio più assoluto le prime note volano via leggere, trasmesse dalle agili e abili dita di Denis Zardi al pianoforte, di Roberto Noferini al violino e di Tiziano Berardi al violoncello. E vera musica, celestiale, che entra nell animo e nel cuore. Gli applausi si sprecano a favore degli interpreti che, in gara silenziosa, si superano in maestria. Una conclusione straordinaria, vissuta, centellinata, liberatoria, quella che chiude il programma Festa della Patrona Agli organizzatori, Fabio Moretti in testa per la sua prima prova del fuoco, un dieci e lode con la mente rivolta già al prossimo anno. Le immagini fotografiche sui festeggiamenti alla Patrona, S. Agata, sono state realizzate da: LUIGI ANTONIO AMADEI ARMANDA CAPUCCI DANIELE SPAZIAN E DECIO TESTI

10 10 DAL GRUPPO CONSILIARE DI OPPOSIZIONE IL TUO PAESE AMADEI, IL SINDACO CHE NON DEVE CHIEDERE MAI! Per l esercizio 2012 l Amministrazione ha previsto l ampliamento delle scuole elementari e medie al fine di soddisfare le esigenze derivanti dall aumento della popolazione scolastica. Il nostro Gruppo ha da tempo proposto che l Amministrazione presti orecchio a consigli e suggerimenti dei cittadini, ma il Sindaco pedala a testa bassa, non ha tempo da perdere in chiacchiere! L interrogazione presentata dal nostro Gruppo il 21febbraio 2011 prende in esame diversi aspetti dell investimento, quali lo sforzo economico-finanziario di 1,5/2 milioni di euro e la contrarietà a costruire di fianco all edificio attuale, risalente al 1929, un immobile moderno occupando il prato adiacente fino a quasi toccare la trafficata S.S.Vitale avvolta da inquinamento acustico ed atmosferico. Ha proposto, in alternativa, la ristrutturazione di Casa Ronchi oppure, nello stesso sito, la costruzione di un nuovo immobile in sostituzione dell esistente al fine di allocare Scuole Medie, biblioteca comunale, sala internet e centro giovani. In ogni caso, l ascolto dei cittadini, ben preparato e non frettolosamente deciso da una settimana all altra, potrebbe aiutare Sindaco e Consiglio Comunale a valutare con maggiore consapevolezza le scelte future in quanto l investimento ha una tale valenza che dovrebbe superare la naturale disputa tra maggioranza ed opposizione. Se sono rose, fioriranno! TESTAMENTO BIOLOGICO: APPELLO PER IL DIRITTO ALLA LIBERTÀ DI CURA Rispettiamo l articolo 32 della Costituzione Il Senatore Ignazio Marino, medico chirurgo è impegnato da numerosi anni a sensibilizzare cittadini e Parlamento per approvare una legge sul testamento biologico. E il primo firmatario dell appello che segue: «Il Parlamento, con molti anni di ritardo e sull onda emotiva legata alla drammatica vicenda di Eluana Englaro, si prepara a discutere e votare una legge sul testamento biologico. Dopo quasi 15 anni di discussioni, chiediamo che il Parlamento approvi questo importantissimo provvedimento che riguarda la vita di ciascun cittadino. Il Parlamento, dove siedono i rappresentanti del popolo, deve infatti tenere conto dell orientamento generale degli italiani. Rivendichiamo tale diritto per tutte le persone, per coloro che possono parlare e decidere, e anche per chi ha perso l in- LA LIBERA SCELTA E LE RAGIONI DEL CUORE Dal sito di Ignazio Marino marino.it del 20/02/11. Il Parlamento deve affrontare senza ideologia e senza arroganza la discussione sul testamento biologico. Gli italiani chiedono rispetto e meritano di essere ascoltati. Servirebbe un po più di rispetto e un po meno ideologia, più attenzione alla scienza e meno arroganza. Perchè tra pochi giorni il Parlamento dovrà votare sulla proposta di legge e temo che assisteremo a un pessimo spettacolo. Ma non è su questo tema che si può ingaggiare una battaglia parlamentare come si fosse allo stadio, contando vincitori e vinti, occorre se sia giusto utilizzare ogni terapia, anche quando evidente che non serve più o, addirittura, può servire solo a prolungare una agonia. Io credo che una legge amica della vita si debba basare su due principi complementari: rispetto per le scelte e libertà dell individuo basterebbe un solo articolo che, a proposito di nutrizione e idratazione artificiale, preveda che queste debbano sempre essere garantite per chi non le abbia esplicitamente rifiutate nelle dichiarazioni anticipate di trattamento. Penso che su questo terreno sia possibile costruire una convergenza ampia tra sensibilità differenti e che un risultato di questa natura sarebbe una vittoria per una classe politica responsabile. Lo sarebbe di certo per il Paese. Firmato Ignazio Marino Condivido, Antonio Bassi e' mi paes Scriveteci a: buchetta rossa c/o Circolo PD tegrità intellettiva e non può più comunicare, ma ha lasciato precise indicazioni sulle proprie volontà. Chiediamo che la legge sul testamento biologico rispetti il diritto di ogni persona a poter scegliere. Chiediamo una legge che dia a chi lo vuole, e solo a chi lo vuole, la possibilità di indicare, quando si è pienamente consapevoli ed informati, le terapie alle quali si vuole essere sottoposti, così come quelle che si intendono rifiutare, se un giorno si perderà la coscienza e con essa la possibilità di esprimersi. Chiediamo una legge che anche nel nostro Paese dia le giuste regole in questa materia, ma rifiutiamo che una qualunque terapia o trattamento medico siano imposti dallo Stato contro la volontà espressa dal cittadino. Vogliamo una legge che confermi il diritto alla salute ma non il dovere alle terapie. Vogliamo una legge di libertà, che confermi ciò che è indicato nella Costituzione». La Costituzione recita all art.54: Tutti i cittadini hanno il dovere di essere fedeli alla Repubblica e di osservarne la Costituzione e le leggi. I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore, prestando giuramento nei casi stabiliti dalla legge.

11 e' mi paes 11 GIORNO DELLA MEMORIA 2011 Numeri utili Il Giorno della Memoria promosso dal Comitato per la difesa delle Istituzioni democratiche e patrocinato da Comune, Anpi, Biblioteca e Istituto Comprensivo F. d Este, è stato celebrato in ricordo della Shoah il 26 gennaio u.s., presso la sala polivalente della Ca di Cuntadèn, con grande partecipazione di pubblico specialmente giovane: coordinatore Candido Parrucci presidente del Comitato per la Difesa delle Istituzioni. Dopo il saluto del Sindaco Luigi Antonio Amadei, l Assessore alla Cultura Alessandra Geminiani ha commentato che la celebrazione non può essere fine a se stessa ma si deve completare con l educazione ai valori della persona. Di grande importanza, la partecipazione della Scuola. La Vicepreside dell Istituto Comprensivo F. D Este di Massa Lombarda, Marilisa Furlan ha illustrato il progetto scolastico Ricordare per capire con il quale la scuola mira ad un obiettivo primario, quello di educare alla pace ed al rispetto dell altro fin dalla nascita, s intende, con la collaborazione delle famiglie. Ha presentato gli orrori di cui è capace l uomo quando vuole prevalere sul suo simile, illustrando il percorso didattico sul quale si basava l interessante video proiettato in serata: Sulla scia della memoria: il passato diventa presente - Viaggio nei luoghi della memoria al Campo di sterminio di Mauthausen, corredato da testimonianze dei ragazzi di scuola media di S. Agata sul Santerno che vi hanno partecipato e dall intervento degli alunni di V elementare. Queste presenze hanno reso l incontro educativo e coinvolgente per tutti. Il contributo della flautista Monica Falzoni, con brani musicali in tema, ha reso ancor più viva la commemorazione. IL CENTRO SOCIALE CA DI CUNTADÈN PER LE SCUOLE Ogni anno, nell imminenza del Natale, il Centro sociale anziani Ca di Cuntadèn ha sempre distribuito a bambini, studenti e insegnanti di tutte le scuole del Comune, a partire dall Asilo nido fino alla Scuola media, il tradizionale panettone augurale. Per le festività , il Consiglio direttivo, tenendo conto che ai nostri bambini non manca davvero niente, ha pensato di prendere contatto con i dirigenti scolastici dell Istituto comprensivo, di cui fanno parte anche le Scuole di S. Agata, per esprimere un gesto di solidarietà a chi si trovasse in difficoltà. Si è così pensato alle necessità degli studenti di un istituto scolastico del Nord fra quelli colpiti, come in tanti altri paesi, dall alluvione dello scorso novembre. L Istituto scolastico prescelto è stato quello di Caldogno, in provincia di Vicenza. Gli alunni di S. Agata sul Santerno, informati sulla volontà del Centro sociale anziani di dirottare il proprio contributo a favore dei più bisognosi, hanno rinunciato volentieri al loro panettone per aiutare compagni più sfortunati di loro. Il contributo, di Euro 300, è stato inviato al Comitato persone/famiglie alluvionate di Caldogno sostenuto dalla Scuola stessa e gestito da alcuni insegnanti e genitori. A Centro sociale e Scuola è giunto un vivo ringraziamento per la sensibilità e generosità dimostrata assieme, naturalmente, agli auguri per un sereno SINDACO - SEGRETERIA 0545/ _ RAGIONERIA - TRIBUTI 0545/ UFFICIO TECNICO 0545/ ANAGRAFE 0545/ SERVIZI SOCIALI 0545/ SPORTELLO UNICO IMPRESE 0545/ AFFISSIONI 0545/45566 BIBLIOTECA 0545/ POLIZIA MUNICIPALE 0545/38470 CARABINIERI 0545/45111 o 112 PUBBLICA SICUREZZA 0545/ POLIZIA STRADALE 113 VIGILI DEL FUOCO 115 _ PRONTO SOCCORSO 118 ASILO NIDO 0545/45395 ASILO AZZAROLI 0545/45004 SCUOLE ELEMENTARI 0545/45016 SCUOLE MEDIE 0545/45038 FARMACIA 0545/45035 DOTT. M.COSTA 338/ DOTT. PIERSANTE GUERRINI0545/45750 _ OSPEDALE DI LUGO 0545/ _ GUARDIA MEDICA n verde PARROCCHIA 0545/45109 POSTE ITALIANE 0545/45698 HERA imola-faenza - n verde HERA (pronto intervento) n verde CAMPO SPORTIVO 0545/45765 PALAZZETTO DELLO SPORT0545/45293 _ e' mi paes Trimestrale informativo del Comune di Sant'Agata sul Santerno Direttore responsabile: Decio Testi Autorizzazione del Tribunale di Ravenna n. 797 del 23 ottobre 1985 Spedizione in A. P. - Art. 2 comma 20/c Legge 662/96 - Autorizzazione nr. 39 Ufficio Commerciale Imprese Ravenna Redazione: Piazza Umberto I, 4 Tel. 0545/ Stampa: Novaprint Sant'Agata sul Santerno

12 12 e' mi paes 2849 QUESTA LA POPOLAZIONE RESIDENTE A S. AGATA AL 31 DICEMBRE 2010 matiche della gente a noi vicina per soffermarci sull orticello di casa nostra. Nel 2010 la cicogna ha portato alla nostra realtà 31 nuovi bambini (19 maschi e 12 femmine), mentre la mortalità ha tristemente inciso in 19 occasioni (11 maschi e 8 femmine). Nel 2009 i neosantagatesi furono 42, contrapposti a 32 dolorose dipartite. Come sempre ci rallegriamo coi nuovi arrivi, ai quali va l'augurio di un mondo di bene e, nel rovescio della medaglia, porgiamo le no- Da Angelica Fiore e Luca Marchetti, il 12 febbraio u.s., è nata Vittoria. Ricordate il numero dei santagatesi al 1 gennaio 2010? Mà, chissà, forse!... Bene, per non stancarvi nel difficile cammino a ritroso, lo ricordiamo noi: esattamente Viceversa, volete sapere quanti sono i santagatesi al 31 dicembre 2010? Vi accontentiamo subito: Con grande facilità mettiamo in colonna i 2849 cittadini attuali, togliamo i 2797 d inizio anno ed il totale dà 52. Ovvero, lo scorso anno, la famiglia santagatese è cresciuta di 52 unità. Siete curiosi di conoscere l andazzo degli altri paesi della Bassa Romagna? Eccovi accontentati: Alfonsine +38, Bagnacavallo -11, Bagnara di Romagna +80, Conselice +105, Cotignola -21, Fusignano +19, Lugo +19, Massa Lombarda Proviamo ora a fare il raffronto fra italiani e stranieri nei Comuni della Bassa : dei abitanti di Alfonsine, sono stranieri; dei abitanti di Bagnacavallo, sono stranieri; dei abitanti di Bagnara, 198 sono stranieri; dei abitanti di Conselice, 1540 sono stranieri; dei abitanti di Cotignola, 598 sono stranieri; dei abitanti di Fusignano, sono stranieri; dei abitanti di Lugo, sono stranieri; dei abitanti di Massa Lombarda, sono stranieri; dei residenti di S. Agata sul Santerno, 326 sono stranieri. Gettiamoci ora alle spalle le problestre più sentite condoglianze alle famiglie così duramente colpite nei propri affetti. Ma ritorniamo ai numeri. Lo spostamento fra immigrati ed emigrati è pari a +42. Gli immigrati, infatti, sono 142 (63 maschi e 79 femmine) contro 102 emigrati (41 maschi e 61 femmine). Gli stranieri residenti al primo gennaio 2010 erano 313 contro le 326 di fine anno, suddivisi in 150 maschi contro 176 femmine. A inizio 2010 i fuochi familiari (ovvero le famiglie...) si contavano in contro le dell anno andato da poco in archivio. La presenza dei nomadi, infine, è racchiusa in 7 famiglie suddivise in 23 presenze. Gli ultrasessantacinquenni, a fine 2010 sono 571 pari al 20,04% della popolazione. Volete sapere ora le nazionalità degli stranieri residenti a S. Agata? Eccole: Albanese (14 maschi e 14 femmine), Bulgara (2-2), Slava (1-1), Polacca (8-21), Portoghese (1-1), Rumena (38-40), Spagnola (2-1), Ucraina (8-8), Ungherese (2-2), Russa (4-3), Croata (0-1), Slovena (1-0), Macedone (3-1), Moldava (0-4), Slovacca (0-1), Bielorussa (0-1), Ceca (0-1), Cinese (5-7), Indiana (1-0), Pakistana (14-16), Egiziana (1-0), Marocchina (39-43), Senegalese (1-0), Tunisina (4-2), Cubana (0-2), Dominicana (0-2), Salvadoregna (1-1), Brasiliana (0-1), per un totale di 326. UFFICIO ANAGRAFE S. AGATA SUL SANTERNO SUCCEDEVA A SANT'AGATA 85 ANNI FA da "La Santa Milizia" del 27 febbraio 1926 In tema di collaborazione Vogliamo che da queste colonne, che sono lette dal pubblico, vada alla signora Giovanna Azzaroli il nostro ringraziamento e il nostro plauso più vivo per lo spirito di collaborazione con cui ha voluto venire incontro alle necessità dei nostri braccianti, ancora stretti nella crisi della disoccupazione invernale. La signora Giovanna Azzaroli è stata anche questa volta l unica, fra tutti i proprietari, che colla esecuzione di una rilevante quantità di lavori di sistemazione nei propri fondi e nelle altre sue proprietà, abbia durante questo inverno e continui tuttora a portare un aiuto effettivo alla lotta contro la disoccupazione. Se l esperienza della vita sindacale offre delle amarezze quando si urta contro l incomprensione e la freddezza di certi datori di lavoro, esempi come questo datoci dalla signora Azzaroli ci danno invece motivo di alto e profondo compiacimento non solo per il benessere economico, che ne deriva al lavoratore, ma più per l effetto morale di fiducia nel senso di comprensione delle classi abbienti, che risente l animo degli organizzati.

Associazione Emigranti nel Mondo Piazza De Gasperi Corsano (LE)

Associazione Emigranti nel Mondo Piazza De Gasperi Corsano (LE) Oggetto: Articolo sul evento della Giornata delle migrazioni Non capita tutti i giorni che Enti locali, Istituzioni civili, religiose e militari collaborino attivamente ai fini della realizzazione di una

Dettagli

Il Vescovo al Terzo Settore: «Condivisione e dialogo per affrontare le sfide di oggi»

Il Vescovo al Terzo Settore: «Condivisione e dialogo per affrontare le sfide di oggi» Il Vescovo al Terzo Settore: «Condivisione e dialogo per affrontare le sfide di oggi» Erano presenti molti dei rappresentanti del mondo delle associazioni che sabato 30 aprile hanno illustrato il volto

Dettagli

Abbracci di Natale IPRESSGASTONE. Scritto da Administrator Martedì 30 Novembre :53

Abbracci di Natale IPRESSGASTONE. Scritto da Administrator Martedì 30 Novembre :53 Nella Magia del chiostro del Comune di Montefalcione, oggi sede del Municipio, tra le vie del suo storico borgo, una luce di preghiera riscalderà il paese nei giorni 8-11-12-13-18-19-24-26-28 Dicembre

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SEGNI DI RICONOSCENZA CIVICA E DELLA CITTADINANZA ONORARIA

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SEGNI DI RICONOSCENZA CIVICA E DELLA CITTADINANZA ONORARIA 8 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SEGNI DI RICONOSCENZA CIVICA E DELLA CITTADINANZA ONORARIA APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE n 180 Reg./37920 P.G. NELLA SEDUTA DEL 23/10/1987 MODIFICATO

Dettagli

Enti della provincia di Ravenna

Enti della provincia di Ravenna Enti della provincia di Ravenna Provincia di Ravenna Piano Regionale Integrato dei Trasporti 17-02-2011 Partecipazione e consultazione dei cittadini nella formazione delle scelte di interesse pubblico

Dettagli

L anno 2007, il giorno 30 del mese di Maggio alle ore 18:10, nella Sala delle Adunanze si è riunita la Giunta Comunale con la presenza di:

L anno 2007, il giorno 30 del mese di Maggio alle ore 18:10, nella Sala delle Adunanze si è riunita la Giunta Comunale con la presenza di: CITTA DI ARZIGNANO Provincia di Vicenza Sede: Piazza Libertà n. 12 Arzignano (VI) C.A.P. 36071 COD. FISC.: 00244950242 COPIA Verbale letto, approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE f.to STEFANO FRACASSO

Dettagli

L Istituto comprensivo di Rotonda visita la Provincia di Potenza

L Istituto comprensivo di Rotonda visita la Provincia di Potenza L Istituto comprensivo di Rotonda visita la Provincia di Potenza Un piccolo viaggio all interno della Provincia di Potenza. È quello che hanno fatto il 5 febbraio 2014 gli allievi delle classi quinta A

Dettagli

Poviglio: Lezioni di memoria per non dimenticare, serata conclusiva del progetto

Poviglio: Lezioni di memoria per non dimenticare, serata conclusiva del progetto Poviglio: Lezioni di memoria per non dimenticare, serata conclusiva del progetto 26 mag 11 - (68) Categoria Reggio Emilia,Scuola La Fondazione Coopsette presenta, venerdì 27 maggio alle ore 20.30 presso

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale M. Amiata

Istituto Comprensivo Statale M. Amiata Piano dell Offerta Formativa A. S. 2012-2013 Istituto Comprensivo Statale M. Amiata Scuola secondaria di Primo Grado E. Curiel Ufficio di Segreteria: via Pace/Lambro, 92 Tel. 02-8257921 Fax. 02-8241526

Dettagli

Tivoli festeggia il suo 3227 Natale

Tivoli festeggia il suo 3227 Natale Tivoli festeggia il suo 3227 Natale Un calendario ricco di iniziative quello in programma per il 3227 Natale di Tivoli. Le manifestazioni, organizzate dall assessorato alla Cultura e dall assessorato al

Dettagli

COMUNE DI MASSA LOMBARDA PROVINCIA DI RAVENNA

COMUNE DI MASSA LOMBARDA PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI MASSA LOMBARDA PROVINCIA DI RAVENNA Verbale di deliberazione del Consiglio comunale N 18 del 27/03/2014 Adunanza ordinaria, prima convocazione, seduta pubblica OGGETTO: DISPOSIZIONI REGOLAMENTARI

Dettagli

Par. 1 PROGRAMMA CERIMONIE Festività civili e religiose

Par. 1 PROGRAMMA CERIMONIE Festività civili e religiose 1 Par. 1 PROGRAMMA CERIMONIE Festività civili e religiose 27 Gennaio Giornata della Memoria 10 febbraio Giornata del ricordo 8 Marzo Festa della Donna - Manifesto 25 Aprile Anniversario Liberazione 1.

Dettagli

Report Anteprima Festa del Vicino Reggio Emilia 26 Gennaio 2008

Report Anteprima Festa del Vicino Reggio Emilia 26 Gennaio 2008 Report Anteprima Festa del Vicino Reggio Emilia 26 Gennaio 2008 I vicini devono fare come le tegole del tetto, a darsi l acqua l un l altro Giovanni Verga Scrittore italiano COSA È stata organizzata una

Dettagli

Iscrizioni a.s

Iscrizioni a.s Scuola secondaria di Tavagnacco Istituto Comprensivo di Tavagnacco Iscrizioni a.s. 2017-18 martedì 10 gennaio 2017 Auditorium Luigi Bon Cosa cambia? dalla primaria alla secondaria Da bambini a adolescenti

Dettagli

FEBBRAIO DOM 16 - FESTA DELL AMMALATO Il Movimento Pensionati ed Anzianoi organizza una messa presso la chiesa di Moscheri e Grostolada in Auditorium.

FEBBRAIO DOM 16 - FESTA DELL AMMALATO Il Movimento Pensionati ed Anzianoi organizza una messa presso la chiesa di Moscheri e Grostolada in Auditorium. GENNAIO DOM 6 - BEFANA A VANZA L Associazione Alpini di Vanza organizza la tradizionale Festa della Befana con uno spettacolo d intrattenimento per bambini. SAB 11 - TOMBOLA GIGANTE Il Movimento Pensionati

Dettagli

Alunni e studenti interpretano Viviani

Alunni e studenti interpretano Viviani 21 Alunni e studenti interpretano Viviani Scuola Elementare «G. Newbery», Marina di Pisa Scuola Elementare «G.Viviani», Marina di Pisa Scuola Media «N. Pisano», Marina di Pisa Liceo Classico «G. Galilei»,

Dettagli

Regolamento Consulta Provinciale del Volontariato di Protezione Civile

Regolamento Consulta Provinciale del Volontariato di Protezione Civile Regolamento Consulta Provinciale del Volontariato di Protezione Civile Art. 1 Premessa Per rispondere in modo sempre più concreto alle suddette esigenze di protezione civile, la Provincia di Cremona e

Dettagli

QUESTIONARIO SELEZIONE BENEFICIARIE STRANIERE

QUESTIONARIO SELEZIONE BENEFICIARIE STRANIERE QUESTIONARIO SELEZIONE BENEFICIARIE STRANIERE Codice Data Operatore Sezione A : Storia personale 1. Nome dell'intervistata... 2. Qual è il suo anno di nascita?. 3. In quale paese è nata? [specificare].

Dettagli

Open Day della Scuola Primaria, Secondaria di I grado, Liceo Classico e Liceo Classico Europeo.

Open Day della Scuola Primaria, Secondaria di I grado, Liceo Classico e Liceo Classico Europeo. Open Day della Scuola Primaria, Secondaria di I grado, Liceo Classico e Liceo Classico Europeo. Il Convitto Nazionale Statale G. Bruno di Maddaloni, nei giorni scorsi, ha aperto le porte al numeroso pubblico

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI - REGOLAMENTO -

CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI - REGOLAMENTO - CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI - REGOLAMENTO - Premessa Facendo costante riferimento alla Dichiarazione dei Diritti dei Bambini approvata all unanimità dall Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20

Dettagli

Concorso Nazionale per Cortometraggi realizzati da Under 19

Concorso Nazionale per Cortometraggi realizzati da Under 19 www.ragazziecinema.it Concorso Nazionale per Cortometraggi realizzati da Under 19 Bellaria Igea Marina Dal 4 al 7 maggio 2017 Il Festival Il Ragazzi e Cinema Festival nasce dal desiderio del Gruppo Ragazzi

Dettagli

PROGRAMMA ATTIVITA CULTURALI Comune di Castelli Calepio Gennaio 2016

PROGRAMMA ATTIVITA CULTURALI Comune di Castelli Calepio Gennaio 2016 PROGRAMMA ATTIVITA CULTURALI Gennaio 2016 Venerdì 1 CAPODANNO Sabato 2 Domenica 3 Lunedì 4 Martedì 5 Mercoledì 6 EPIFANIA Giovedì 7 Venerdì 8 Sabato 9 Domenica 10 Lunedì 11 Martedì 12 Mercoledì 13 Giovedì

Dettagli

COMUNE DI MEDE (Provincia di Pavia) REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI DI MEDE

COMUNE DI MEDE (Provincia di Pavia) REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI DI MEDE COMUNE DI MEDE (Provincia di Pavia) REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI DI MEDE Il Comune di Mede intende difendere i diritti delle bambine, dei bambini, delle ragazze e dei

Dettagli

COMUNE DI LUGO (Provincia di Ravenna)

COMUNE DI LUGO (Provincia di Ravenna) COMUNE DI LUGO (Provincia di Ravenna) Prot. n. 21020 Lugo, 5/10/2009 Id. 1130627 Pratica n. 2009/15262 AREA SERVIZI ALLA PERSONA Servizi Educativi D E T E R M I N A Z I O N E N. 693 Pubblicata ai sensi

Dettagli

Gazzettino on line n 26 Luglio a cura della Direzione. A tutto sport! Corso di nuoto per bambini. Corso di acquagym per ragazzi e adulti

Gazzettino on line n 26 Luglio a cura della Direzione. A tutto sport! Corso di nuoto per bambini. Corso di acquagym per ragazzi e adulti Gazzettino on line n 26 Luglio 2017 a cura della Direzione Turismo sportivo S.C. a R. L. via Nazionale 146, 43042 Berceto (Pr) Tel.0525/64521 Fax : 0525/629014 www.campingipianelli.it A tutto sport! Corso

Dettagli

Nel prossimo numero: speciale Protezione civile della regione Friuli Venezia Giulia

Nel prossimo numero: speciale Protezione civile della regione Friuli Venezia Giulia Nel prossimo numero: speciale Protezione civile della regione Friuli Venezia Giulia ENTE REGIONALE Oltre 1.000 volontari del Friuli Venezia Giulia, impegnati in Emilia Romagna Circa 1.300 volontari di

Dettagli

Direzione Didattica 1 Circolo di Valenza

Direzione Didattica 1 Circolo di Valenza Direzione Didattica 1 Circolo di Valenza E S T R A T T O Dirigente scolastico: Maria Elena Dealessi e-mail: mariaelena.dealessi@istruzione.it riceve su appuntamento Collaboratore vicario: Maria Cristina

Dettagli

Poste Italiane S.p.A. - spedizione in abbonamento postale N D.L. 353/2003 (conv in L. 27/02/2004 n 46) art.1, Comma 2 DCB Bologna.

Poste Italiane S.p.A. - spedizione in abbonamento postale N D.L. 353/2003 (conv in L. 27/02/2004 n 46) art.1, Comma 2 DCB Bologna. Anno 46 Numero 3 Giugno 2007 Periodico in distribuzione gratuita ai soci dell AVIS. Direttore Responsabile: Dario Bresciani. Registrazione Tribunale di Bologna 17-10-1962 n.3011. Poste Italiane S.p.A.

Dettagli

RIONE STADERA BOIFAVA DEANDRÉ

RIONE STADERA BOIFAVA DEANDRÉ PRIMA EDIZIONE FESTA dei legami sociali INCROCI STRADE IN MOVIMENTO VERSO LA COESIONE Milano RIONE STADERA BOIFAVA DEANDRÉ Consiglio di Zona 5 28 giugno 2014 Nella Biblioteca Chiesa Rossa e nel suo parco:

Dettagli

di Redazione Ecampania.it - 04 Marzo 2016

di Redazione Ecampania.it - 04 Marzo 2016 San Giorgio a Cremano. Naturalmente giocando con "Il giorno del gioco Rassegna dedicata al mondo dei bambini giunta alla sua XI edizione. Presente anche il sindaco Zinno di Redazione Ecampania.it - 04

Dettagli

Premessa BANDO CONCORSO

Premessa BANDO CONCORSO BANDO CONCORSO Premessa Il presente concorso intende promuovere la conoscenza dei contenuti della Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza presso la cittadinanza attraverso il coinvolgimento

Dettagli

COMUNE DI CINQUEFRONDI Provincia di Reggio Calabria. Regolamento Consiglio Comunale dei Ragazzi

COMUNE DI CINQUEFRONDI Provincia di Reggio Calabria. Regolamento Consiglio Comunale dei Ragazzi COMUNE DI CINQUEFRONDI Provincia di Reggio Calabria Regolamento Consiglio Comunale dei Ragazzi Indice Articolo 1 Generalità e finalità Articolo 2 Obiettivi Articolo 3 Corpo Elettorale Articolo 4 Partecipazione

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE M.

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE M. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE M. BURATTI Indirizzo Classico e Linguistico Via T. Carletti,8 01100 VITERBO 0761346036

Dettagli

ATTIVITA' da DEFINIRE

ATTIVITA' da DEFINIRE CALENDARIO 2017 Aggiornamento di lunedì 20 febbraio 2017 ATTIVITA' da DEFINIRE - ) Concerto, con aperitivo, con Paolo e la sua band (rif. Gloriana). - ) Paella pro attività tennis (rif. Gianni, Enzo, PierLuigi).

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PASIAN DI PRATO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PASIAN DI PRATO Presente Assente ISTITUTO COMPRENSIVO DI PASIAN DI PRATO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO Il giorno 30 del mese di giugno dell anno DUEMILASEDICI alle ore 18.00 in Pasian di Prato, presso la sede

Dettagli

Neri, legge compiaciuto il suo attestato da volontario

Neri, legge compiaciuto il suo attestato da volontario Una simpatica visita in sede: NERI MARCORE Neri, legge compiaciuto il suo attestato da volontario Rivisitando gli archivi dei volontari, tra le centinaia di schede anagrafiche di uomini e donne che hanno

Dettagli

ITALIA, UNA GRANDE E INDIMENTICABILE ESPERIENZA DI VITA

ITALIA, UNA GRANDE E INDIMENTICABILE ESPERIENZA DI VITA ITALIA, UNA GRANDE E INDIMENTICABILE ESPERIENZA DI VITA Il mio nome Wilder Bermúdez Molina, sono peruviano nato a Lima Perú, 53 anni ha. Ho abitato e lavorato nella città di Padova per 4 anni. Mai avrei

Dettagli

Ore 19:30 Novena predicata da don Donatello DE FELICE E don Pierpaolo FORTUNATO, animatori vocazionali.

Ore 19:30 Novena predicata da don Donatello DE FELICE E don Pierpaolo FORTUNATO, animatori vocazionali. Programma Solenni festeggiamenti in onore di Maria SS. Addolorata 8-9-10-11 settembre 2017 PROGRAMMA DELLE CELEBRAZIONI RELIGIOSE Da giovedì 31 agosto a venerdì 8 settembre Ore 08:15 S. Messa nella Chiesa

Dettagli

10 Maggio 2004, festa dell Europa L Europa nel mondo

10 Maggio 2004, festa dell Europa L Europa nel mondo Progetto pilota nella Regione Campania Nove Maggio 2004, festa dell Europa L Europa nel mondo Il 9 maggio 1950, il ministro francese degli Esteri Robert Schuman presenta la proposta di creare un'europa

Dettagli

Forma-Informa-Gioca. Verso una cultura della Protezione Civile

Forma-Informa-Gioca. Verso una cultura della Protezione Civile http://www.comune.castello-d-argile.bo.it/main/main.asp?doc=011573 Forma-Informa-Gioca. Verso una cultura della Protezione Civile Con una prova di evacuazione delle Scuole medie Gessi e con l incontro

Dettagli

1 CONSIGLIO DEL NIDO AMENDOLA

1 CONSIGLIO DEL NIDO AMENDOLA 1 CONSIGLIO DEL NIDO AMENDOLA 19-11-2014 PRESENTI La coordinatrice pedagogica : Simona Cristoni I genitori eletti : Alice, Francesca, Nunzia, Valeria, Anna, Raffaele, Jenny, Elena Le educatrici : Marzia,

Dettagli

Festa del Ringraziamento

Festa del Ringraziamento Festa del Ringraziamento Parrocchia S.Giovanni Battista. Festa del Ringraziamento. Abiterai la terra Il Ringraziamento a San Giuseppe di Cavarzere Il Ringraziamento a Ca Mello Parrocchia S.Giovanni Battista.

Dettagli

Il 7 maggio 2016 in occasione dell evento di riconoscimento da parte dell UNICEF all Unione Terre di Castelli del titolo Città amica delle bambine e

Il 7 maggio 2016 in occasione dell evento di riconoscimento da parte dell UNICEF all Unione Terre di Castelli del titolo Città amica delle bambine e Il 7 maggio 2016 in occasione dell evento di riconoscimento da parte dell UNICEF all Unione Terre di Castelli del titolo Città amica delle bambine e dei bambini, sono intervenuti in rappresentanza dell

Dettagli

Provincia autonoma di Trento Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili

Provincia autonoma di Trento Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili Dossier Politiche familiari 2016 1 SPORTELLO FAMIGLIA Lo Sportello Famiglia, attivo ormai da 10 anni, è gestito dal Forum delle Associazioni Familiari del Trentino in convenzione con l Agenzia provinciale

Dettagli

PRINCIPALI DATI DELLA SCUOLA ITALIANA

PRINCIPALI DATI DELLA SCUOLA ITALIANA PRINCIPALI DATI DELLA SCUOLA ITALIANA Le Istituzioni scolastiche statali Per l anno scolastico 2016/2017, il numero di Istituzioni principali sedi di direttivo 1 è pari a 8.406, di cui 125 Centri Provinciali

Dettagli

AGENZIA DI AMBITO PER I SERVIZI PUBBLICI DI RAVENNA

AGENZIA DI AMBITO PER I SERVIZI PUBBLICI DI RAVENNA AGENZIA DI AMBITO PER I SERVIZI PUBBLICI DI RAVENNA N. 7 delle deliberazioni N. 83 di protocollo del 20/3/2002 DELIBERAZIONE DELLA ASSEMBLEA DELLA AGENZIA L'anno duemiladue addì 14 del mese di marzo alle

Dettagli

SUBBUTEO IN BLACK TOUR OSTIA (RM) - SABATO 6 LUGLIO 2013 OSTIA (RM) PORTO TURISTICO DI ROMA

SUBBUTEO IN BLACK TOUR OSTIA (RM) - SABATO 6 LUGLIO 2013 OSTIA (RM) PORTO TURISTICO DI ROMA SUBBUTEO IN BLACK TOUR OSTIA (RM) - SABATO 6 LUGLIO 2013 OSTIA (RM) PORTO TURISTICO DI ROMA Prosegue l attività promozionale dell Associazione Sportiva Dilettantistica Table Soccer Club Black Rose 98 Roma,

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 59 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 59 del 23990 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 10 maggio 2016, n. 638 Calendario scolastico regionale anno 2016/2017. L Assessore alla Formazione e Lavoro sulla base dell istruttoria espletata dal Servizio

Dettagli

TI DICO GRAZIE. Educare alla gentilezza. Scuola Primaria Sandro Pertini. Anno scolastico 2009/2010

TI DICO GRAZIE. Educare alla gentilezza. Scuola Primaria Sandro Pertini. Anno scolastico 2009/2010 TI DICO GRAZIE Educare alla gentilezza Scuola Primaria Sandro Pertini Anno scolastico 2009/2010 Il progetto è volto alla realizzazione di un percorso condiviso che partendo dallo spettacolo TI DICO GRAZIE,

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA STATALE A.FOGAZZARO DI ORGIANO ANNO SCOLASTICO

SCUOLA PRIMARIA STATALE A.FOGAZZARO DI ORGIANO ANNO SCOLASTICO SCUOLA PRIMARIA STATALE A.FOGAZZARO DI ORGIANO ANNO SCOLASTICO 2013 2014 SPAZI E STRUTTURE Situata al centro del paese ed adiacente alla sede dell Istituto Comprensivo l edificio scolastico è funzionale

Dettagli

Letto, approvato e sottoscritto:

Letto, approvato e sottoscritto: Letto, approvato e sottoscritto: Il Commissario Straordinario Dott. Paolo Ceccarelli Il Segretario Generale Dott.ssa Rosa Puglia CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE La rappresentazione informatica del presente

Dettagli

ROTARY CLUB NOALE DEI TEMPESTA

ROTARY CLUB NOALE DEI TEMPESTA Bollettino n. 5 Novembre 2010 GIUSEPPE TREVISAN Presidente 2010/2011 SERATE E CONVIVIALI DEL MESE 07 ottobre 2010 Il Rotary Club di Noale ha ospitato Il Comandante Provinciale Ing. Loris Munaro e il Vice

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE SPESE DI RAPPRESENTANZA

REGOLAMENTO DELLE SPESE DI RAPPRESENTANZA REGOLAMENTO DELLE SPESE DI RAPPRESENTANZA ARTICOLO 1 Finalità del regolamento 1. Il presente Regolamento disciplina i casi nei quali è consentito sostenere da parte dell Amministrazione comunale spese

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N. 9 del 19/04/2012

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N. 9 del 19/04/2012 COMUNE DI CONSELICE Provincia di Ravenna ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 9 del 19/04/2012 OGGETTO: MODIFICA DEL REGOLAMENTO GENERALE DELLE ENTRATE COMUNALI Il giorno 19 Aprile 2012 alle

Dettagli

COMUNE DI NEMOLI Provincia di Potenza Servizio Scuola e Cultura ***

COMUNE DI NEMOLI Provincia di Potenza Servizio Scuola e Cultura *** COMUNE DI NEMOLI Provincia di Potenza Servizio Scuola e Cultura *** OGGETTO: V Concorso Nazionale di Poesia per Ragazzi Premio Giovanni FERRARI Si rende noto che il Servizio Scuola e Cultura di questo

Dettagli

CITTÀ DI ISCHIA Provincia di Napoli

CITTÀ DI ISCHIA Provincia di Napoli CITTÀ DI ISCHIA Provincia di Napoli ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DI COMMISSARIO STRAORDINARIO Seduta del 23/03/2007 N. 65 OGGETTO: COMMEMORAZIONE 50 ANNIVERSARIO DELLA FIRMA DEL TRATTATO DI ROMA

Dettagli

Un progetto di educazione ambientale intergenerazionale Licia Boccaletti - ANS

Un progetto di educazione ambientale intergenerazionale Licia Boccaletti - ANS Un progetto di educazione ambientale intergenerazionale Licia Boccaletti - ANS Non abbiamo ereditato la terra dai nostri padri, l abbiamo presa in prestito dai nostri figli. Antico detto Keniota Le comunità

Dettagli

BENVENUTI A SCUOLA! INFORMAZIONI ESSENZIALI PER FAMIGLIE E STUDENTI DI ORIGINE STRANIERA

BENVENUTI A SCUOLA! INFORMAZIONI ESSENZIALI PER FAMIGLIE E STUDENTI DI ORIGINE STRANIERA BENVENUTI A SCUOLA! INFORMAZIONI ESSENZIALI PER FAMIGLIE E STUDENTI DI ORIGINE STRANIERA Questo documento dà le informazioni più importanti sull organizzazione delle scuole dell Istituto Comprensivo Aldeno-Mattarello.

Dettagli

A. (tappe 1 e 2) Gruppo di progetto e coordinamento intersettoriale

A. (tappe 1 e 2) Gruppo di progetto e coordinamento intersettoriale A. (tappe 1 e 2) Gruppo di progetto e coordinamento intersettoriale In questa sezione proponiamo 4 documenti: a. Il primo è una lettera/volantino che mostra il Gruppo di progetto di Bagnacavallo (RA) in

Dettagli

Vi ringrazio tutti per l'intelligenza, la determinazione, la passione con cui mi sostenete nel compito di Dirigente Scolastico.

Vi ringrazio tutti per l'intelligenza, la determinazione, la passione con cui mi sostenete nel compito di Dirigente Scolastico. AUGURI DEL DIRIGENTE SCOLASTICO A TUTTI I DOCENTI, AL PERSONALE NON DOCENTE, ALLE FAMIGLIE E AI RAGAZZI, Porgo a tutti voi i più affettuosi auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo. Vi ringrazio tutti

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 082 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Centenario della Grande Guerra: Impegno di spesa per collaborazione con il Comitato

Dettagli

P E R I O D I C O A C U R A D E L C O N S I G L I O D I R E T T I V O 1. INCONTRI CON IL GRUPPO RIUNIONI 3 2. GIÀ FATTO!

P E R I O D I C O A C U R A D E L C O N S I G L I O D I R E T T I V O 1. INCONTRI CON IL GRUPPO RIUNIONI 3 2. GIÀ FATTO! Informa Numero 17 Maggio 2008 - Trimestrale P E R I O D I C O A C U R A D E L C O N S I G L I O D I R E T T I V O S o m m a r i o 1. INCONTRI CON IL GRUPPO RIUNIONI 3 2. GIÀ FATTO! 2008 3 2.1 COMPLETAMENTO

Dettagli

Anno 14 Foglio 12 DICEMBRE 2014

Anno 14 Foglio 12 DICEMBRE 2014 Anno 14 Foglio 12 DICEMBRE 2014 A tutti i Cristiani della Comunità Parrocchiale SS. Redentore in Arborea Carissimi, iniziamo il tempo di. Qualcuno potrebbe dire: è di nuovo, e l espressione farebbe intendere

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 13 MARZO 2015)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 13 MARZO 2015) Protocollo RC n. 4976/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 13 MARZO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì tredici del mese di marzo, alle ore 9,40,

Dettagli

Ente morale Asilo di Turbigo

Ente morale Asilo di Turbigo Ente morale Asilo di Turbigo Turbigo 30/09/2011 Oggetto: organizzazione giornata di LUNEDI 3 OTTOBRE, grembiulino, orari segreteria e coordinatrice, invito riunione inizio anno scolastico, documenti relativi

Dettagli

CONVIVIALE PASSAGGIO DI CONSEGNE

CONVIVIALE PASSAGGIO DI CONSEGNE CONVIVIALE PASSAGGIO DI CONSEGNE 27 GIUGNO 2017 Martedì,27 giugno 2017 nella sala del Ristorante il Cavaliere di Paderno Dugnano si è effettuato il passaggio di consegne tra il Presidente in carica, Carmelo

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre Ufficio della Certificazione dell italiano L2 CERTIFICATO. cert.it A seconda sessione autunnale

Università degli Studi Roma Tre Ufficio della Certificazione dell italiano L2 CERTIFICATO. cert.it A seconda sessione autunnale Università degli Studi Roma Tre Ufficio della Certificazione dell italiano L2 CERTIFICATO cert.it A1 2016 seconda sessione autunnale Ascoltare 4 prove (Questa prova vale 25 punti) Prova n. 1 Ascolta i

Dettagli

Istituto Comprensivo Zanellato. Comune di Monselice

Istituto Comprensivo Zanellato. Comune di Monselice Istituto Comprensivo Zanellato Comune di Monselice La scuola primaria Giorgio Cini E una scuola STATALE Si trova a Monselice in via Solario 5 La scuola primaria statale La scuola primaria statale, in Italia,

Dettagli

Rassegna stampa. A cura dell Ufficio Stampa FIDAS Nazionale. Lunedì 15 febbraio Rassegna associativa. Rassegna Sangue e emoderivati

Rassegna stampa. A cura dell Ufficio Stampa FIDAS Nazionale. Lunedì 15 febbraio Rassegna associativa. Rassegna Sangue e emoderivati Rassegna stampa A cura dell Ufficio Stampa FIDAS Nazionale Lunedì 15 febbraio 2016 Rassegna associativa 2 Rassegna Sangue e emoderivati Rassegna sanitaria, medico-scientifica e Terzo settore 11 Prima pagina

Dettagli

MODULO III CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO III CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO III La Costituzione Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione della

Dettagli

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione N. 382 OGGETTO: RICHIESTA AL COMUNE DI NOVARA DI COLLABORAZIONE PER CONVEGNO LA PRIMA GUERRA MONDIALE: ASPETTI

Dettagli

COMUNE DI ROSA DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO LA TARTARUGA

COMUNE DI ROSA DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO LA TARTARUGA COMUNE DI ROSA DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO LA TARTARUGA DATI DEL BAMBINO Prot. n. Cognome e nome del/la bambino/a luogo di nascita data di nascita residente nel Comune di indirizzo nazionalità

Dettagli

Il mio Albero di Natale

Il mio Albero di Natale Carlo Ancelotti a cura di Giorgio Ciaschini Il mio Albero di Natale Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2013 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-017143-7 Prima edizione: novembre 2013 L Editore

Dettagli

CITTÀ DI ALESSANDRIA REGOLAMENTO COMUNALE DELLA CONSULTA DELLE ORGANIZZAZIONI NO-PROFIT

CITTÀ DI ALESSANDRIA REGOLAMENTO COMUNALE DELLA CONSULTA DELLE ORGANIZZAZIONI NO-PROFIT CITTÀ DI ALESSANDRIA REGOLAMENTO COMUNALE DELLA CONSULTA DELLE ORGANIZZAZIONI NO-PROFIT Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 84 del 25.10.2012 Modificato con deliberazione del Consiglio

Dettagli

Il 16 Luglio prossimo, come ogni anno, si celebrerà a Noicattàro la festa liturgica della Santa Patrona. "Maria SS del Carmine".

Il 16 Luglio prossimo, come ogni anno, si celebrerà a Noicattàro la festa liturgica della Santa Patrona. Maria SS del Carmine. Il 16 Luglio prossimo, come ogni anno, si celebrerà a Noicattàro la festa liturgica della Santa Patrona "Maria SS del Carmine". La festa patronale o più comunemente chiamata "festa del paese" è ancor oggi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di FAVRIA CANAVESE (TO) Scuola dell infanzia, primaria e secondaria di 1 grado Piazza della Repubblica, 6 - Tel.

ISTITUTO COMPRENSIVO di FAVRIA CANAVESE (TO) Scuola dell infanzia, primaria e secondaria di 1 grado Piazza della Repubblica, 6 - Tel. ISTITUTO COMPRENSIVO di FAVRIA CANAVESE (TO) Scuola dell infanzia, primaria e secondaria di 1 grado Piazza della Repubblica, 6 - Tel. 0124/470067 Sito web:http://www.icfavria.gov.it FINALITA DELLA SCUOLA

Dettagli

Signor Ministro, Signor Prefetto, Signor Presidente Guzzetti, Signor Viceministro Morando, Signor Presidente dell ANCI, Autorità

Signor Ministro, Signor Prefetto, Signor Presidente Guzzetti, Signor Viceministro Morando, Signor Presidente dell ANCI, Autorità Trascrizione del Saluto del Sindaco di Lucca Alessandro Tambellini Signor Ministro, Signor Prefetto, Signor Presidente Guzzetti, Signor Viceministro Morando, Signor Presidente dell ANCI, Autorità tutte

Dettagli

COMUNE DI CITTÀ DELLA PIEVE PROVINCIA DI PERUGIA

COMUNE DI CITTÀ DELLA PIEVE PROVINCIA DI PERUGIA COMUNE DI CITTÀ DELLA PIEVE PROVINCIA DI PERUGIA www.comune.cittadellapieve.pg.it REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE APPROVATO CON DELIBERAZIONE

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA PER CITTADINI EXTRACOMUNITARI. Articolo 32 della Costituzione italiana

ASSISTENZA SANITARIA PER CITTADINI EXTRACOMUNITARI. Articolo 32 della Costituzione italiana Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA MINISTERO DELL'INTERNO Fondo Europeo Per l integrazione Di Cittadini Di Paesi Terzi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI L ORIENTALE CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI SERVIZI

Dettagli

Il vescovo Franco incontra i giornalisti pratesi: «Anche la buona notizia merita attenzione»

Il vescovo Franco incontra i giornalisti pratesi: «Anche la buona notizia merita attenzione» Il vescovo Franco incontra i giornalisti pratesi: «Anche la buona notizia merita attenzione» «Anche la buona notizia merita attenzione. Quella che fa crescere, costruisce e realizza. Il mondo ha bisogno

Dettagli

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ANNO 2015 N. 89 del Registro Delibere OGGETTO: CORSI DI LINGUA INGLESE A.S. 2015/16. Indirizzi L

Dettagli

ESTRATTO VERBALE CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 27/05/2015 DELIBERA N.54

ESTRATTO VERBALE CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 27/05/2015 DELIBERA N.54 ESTRATTO VERBALE CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 27/05/2015 DELIBERA N.54 l'art. 74 del D.lgs. 16 aprile 1994 n. 297; l'art. 5 del DPR 8 marzo 1999, n.275 Regolamento recante norme in materia di autonomia delle

Dettagli

Trofeo BIM 2016 Referente territoriale per il supporto e sostegno alle attività per il benessere psico-fisico nelle scuole

Trofeo BIM 2016 Referente territoriale per il supporto e sostegno alle attività per il benessere psico-fisico nelle scuole Trofeo BIM 2016 Referente territoriale per il supporto e sostegno alle attività per il benessere psico-fisico nelle scuole Buongiorno a tutti, grazie per essere qui oggi a riconoscere l eccellenza dello

Dettagli

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Progr.Num. 619/2009 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno Lunedì 11 del mese di Maggio dell' anno 2009 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori: via

Dettagli

Al Dirigente Scolastico dell I.S.I.S.S. Fermi Polo Montale Ventimiglia - Bordighera

Al Dirigente Scolastico dell I.S.I.S.S. Fermi Polo Montale Ventimiglia - Bordighera Al Dirigente Scolastico dell I.S.I.S.S. Fermi Polo Montale Ventimiglia - Bordighera _l_ sottoscritt (cognome e nome) in qualità di padre madre tutore l iscrizione dell alunn_ CHIEDE (cognome e nome) alla

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2017/18 PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITÀ

ANNO SCOLASTICO 2017/18 PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITÀ ANNO SCOLASTICO 2017/18 PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITÀ il funzionigramma per l a.s.2017/18 sarà pubblicato sul sito dell Istituto - sezione organizzazione ATTIVITÀ lunedì 4 settembre 2017 10.00 collegio

Dettagli

COMUNE DI MARCON Provincia di Venezia REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE

COMUNE DI MARCON Provincia di Venezia REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE COMUNE DI MARCON Provincia di Venezia REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 55 del 30.07.2012 1 Indice art. 1 Istituzione

Dettagli

COMUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani

COMUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani COMUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani COPIA DELIBERAZIONE DEL N. 178 del Reg. DATA 12.10.2010 OGGETTO: Concessione patrocinio e contributo economico alla Forania di Pantelleria per l organizzare della

Dettagli

RELAZIONE FINALE RACCONTI MIGRANTI

RELAZIONE FINALE RACCONTI MIGRANTI RELAZIONE FINALE RACCONTI MIGRANTI Il progetto Racconti Migranti è stato ammesso a finanziamento di 803.57 euro relativo al bando regionale: DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 520 DEL 10/02/2015. Sostegno

Dettagli

COMUNE DI ANDEZENO CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO. VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 30 / /07/2017

COMUNE DI ANDEZENO CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO. VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 30 / /07/2017 Copia VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 30 / 2017 05/07/2017 OGGETTO: CELEBRAZIONE DI MATRIMONI FUORI DALLA CASA COMUNALE ISTITUZIONE DI UFFICIO SEPARATO DI STATO CIVILE. L anno 2017 addì

Dettagli

Onlus. Oggetto: La Rivoluzione Industriale e i Servizi Antincendio. CUNEO DAL 20 al 26 MARZO 2016

Onlus. Oggetto: La Rivoluzione Industriale e i Servizi Antincendio. CUNEO DAL 20 al 26 MARZO 2016 Onlus Associazione Nazionale Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale Iscritta al n. 161/2002 del Registro delle Persone Giuridiche presso l UfficioTerritoriale del Governo Roma Firmissima est inter pares

Dettagli

I FUTURI GEOMETRI PROGETTANO L'ACCESSIBILITÀ

I FUTURI GEOMETRI PROGETTANO L'ACCESSIBILITÀ CONCORSO NAZIONALE I FUTURI GEOMETRI PROGETTANO L'ACCESSIBILITÀ anno scolastico 2015-2016 quarta edizione Anno 1947 COSTITUZIONE ITALIANA ART. 3: È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine

Dettagli

CHIEDE PER L ANNO SCOLASTICO ALLA SCUOLA DELL INFANZIA MUNARI

CHIEDE PER L ANNO SCOLASTICO ALLA SCUOLA DELL INFANZIA MUNARI Al Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Statale "G. Marconi" Piazza Libertà, 21 - ALTAVILLA VICENTINA Sistema Qualità MOD 2.1.1 Rev 8 del 14.1.2013 Oggetto: DOMANDA DI ISCRIZIONE Il/la sottoscritto/a

Dettagli

SANFELICI. rugby lyons propaganda

SANFELICI. rugby lyons propaganda SANFELICI 2 La stagione si sta concludendo e, come da tradizione, è arrivato il momento del torneo Marco Sanfelici e della Festa del Rugby, i due eventi simbolo della primavera dei Lyons. Quest anno, per

Dettagli

Enti della provincia di Parma

Enti della provincia di Parma Enti della provincia di Parma Comune di Montechiarugolo Buona Mobilità Piano Regionale Integrato dei Trasporti, la Regione Emilia Romagna invita i cittadini ad esprimersi L iniziativa è legata al Piano

Dettagli

Nibionno: 2 sportivi di "fama" alla festa in oratorio. Il bentornato a Christian Borellini

Nibionno: 2 sportivi di fama alla festa in oratorio. Il bentornato a Christian Borellini Il primo giornale online della provincia di Lecco Casateonline > Cronaca > Dal territorio Scritto Lunedì 27 settembre 2010 alle 17:58 Nibionno: 2 sportivi di "fama" alla festa in oratorio. Il bentornato

Dettagli

REGOLAMENTO DEL COMITATO PER LA FESTA SAN MAURO ABATE A FERA

REGOLAMENTO DEL COMITATO PER LA FESTA SAN MAURO ABATE A FERA REGOLAMENTO DEL COMITATO PER LA FESTA DI SAN MAURO ABATE A FERA Il presente Regolamento composto da 18 articoli è stato approvato con atto deliberativo del Commissario Straordinario n. 8 del 23.07.1999,

Dettagli

Verbale del Consiglio d Istituto n. 9

Verbale del Consiglio d Istituto n. 9 Verbale del Consiglio d Istituto n. 9 Oggi 10 giugno 2015, alle ore 17,00 nel locale della Dirigenza, a seguito di regolare convocazione si tiene il Consiglio d Istituto dell I.I.S. L. Fantini. COGNOME

Dettagli

SETTIMANA DELLA CROCE ROSSA 2014 VADEMECUM ORGANIZZATIVO

SETTIMANA DELLA CROCE ROSSA 2014 VADEMECUM ORGANIZZATIVO SETTIMANA DELLA CROCE ROSSA 2014 VADEMECUM ORGANIZZATIVO OBIETTIVI E SVOLGIMENTO La Settimana della Croce Rossa è contemporaneamente: un occasione per presentare la C.R.I. alla collettività e mostrare

Dettagli

INTERVENTO DELL ON. ELENA CENTEMERO

INTERVENTO DELL ON. ELENA CENTEMERO 1054 INTERVENTO DELL ON. ELENA CENTEMERO Dichiarazione di voto finale sulla mozione recante iniziative in relazione al settantesimo anniversario del voto alle donne 10 marzo 2016 a cura del Gruppo Parlamentare

Dettagli