IAS INTERNATIONAL COMPLIANCE BUSINESS SCHOOL Inside the rules. Glocal Compliance Management System

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IAS INTERNATIONAL COMPLIANCE BUSINESS SCHOOL Inside the rules. Glocal Compliance Management System"

Transcript

1 IAS INTERNATIONAL COMPLIANCE BUSINESS SCHOOL Glocal Compliance Management System

2 IAS REGISTER AG - Educational and Training Division IAS Register è accreditato e riconosciuto dallo Swiss Accreditation Service SAS, Segretariato di Stato per gli Affari Economici (Dipartimento Federale di Economia Educazione e Ricerca DEFR) per: Quality Management Systems Environmental Management Systems Management Systems for Safety and Health in the workplace Quality requirements for fusion welding of metallic materials 2

3 IAS REGISTER - Group Organization IAS REGISTER Assessment Division IAS INSPECTION Inspection Division IAS INTERNATIONAL COMPLIANCE BUSINESS SCHOOL Educational and Training Division 3

4 IAS INTERNATIONAL COMPLIANCE BUSINESS SCHOOL IAS International Compliance Business School è una Swiss business School che opera a livello internazionale e si basa su un proprio originale modello: GLOCAL COMPLIANCE MANAGEMENT SYSTEM (GCMS) IAS REGISTER AG e IAS International Compliance Business School sono state fondate da managers Italiani e Svizzeri che hanno più di 25 anni di esperienza nel mondo della Compliance internazionale e hanno rivestito ruoli importanti in alcune delle più note aziende Italiane e Svizzere. Il nostro progetto formativo è basato sul semplice concetto che per competere nel mercato globale è necessario consocere e saper gestire Regole, Leggi, e Standard (Interni e Internazionali). 4

5 Il nostro progetto: cosa vogliamo e dove siamo 5

6 Il nostro Goal è... Supportare le Organizzazioni (pubbliche e private, profit e no profit) nella progettazione e costruzione del miglior sistema di governance local per affrontare la complessità global. Attraverso l analisi di e l identificazione di: 1. contesti e scenari internazionali 2. i Worldwide Champions e le Best Practice 3. gli strumenti per il disegno delle organizzazioni interne 4. i ruoli, le responsabilità e le interazioni 6

7 La complessità globale Oggi la complessità dei sistemi è dovuta a differenti pressioni: mercato: competitors e clienti persone: attitudini, aspettative, capacità e comportamenti social community: ipersensibilità alle esternalità prodotte voluntary e mandatory organismi: internazionali / nazionali La legge di W. Ashby s afferma che only variety can destroy variety (solo la varietà contrasta la varietà): per affrontare la complessità crescente ogni soggetto coinvolto deve sviluppare un proprio sistema di complessità. 7

8 I need dell Organizzazione Le Organizzazioni sono sotto attacco da parte di un sistema interconnesso di pressioni i cui effetti finali sono maggiori della somma di quelli singoli delle sue parti, e i managers devono essere in grado di: comprendere profondamente questo sistema interconnesso acquisire la giusta consocenza e le adeguate competenze condividere tutto ciò con il resto del team definire regole e processi condurre le organizzazioni stesse verso i nuovo approccio supportare i processi collaterali (es procurement, sales etc) 8

9 Il confronto: vecchio e nuovo mondo 1 di 2 Vecchio contesto Regulatory System basso livello di complessità leggi locali procedure interne semplificate basso numero di best practices pochi voluntary standards le leve motivazionali ORGANIZZAZIONI carriera omogeneità reward mercato e produzione semplicità stabilità prevedibilità 9

10 Il confronto: vecchio e nuovo mondo 2 di 2 Nuovo contesto Regulatory System aumentato livello di complessità internationals ethics numero in aumento di leggi locali aumento dei voluntary standards international agreements guidelines e best practices internazionali internal standards crescenti le leve motivazionali ORGANIZZAZIONI diversity knowledge project challenge mercato e produzione instabilità complessità imprevedibilità globalizzazione New entry SOCIAL REPUTATION 10

11 Compliance Officer Se un sistema deve essere stabile il numero di stati di complessità del suo meccanismo di controllo deve essere maggiore uguale al numero degli stati di complessità del sistema stesso (Ashby s law) Per queste ragioni Organizzazioni necessitano un nuovo sistema di management e un nuovo ruolo: Glocal Compliance Management System e Compliance Officer con lo stessa complexity che lei o lui devono governare 11

12 Compliance - what s new IAS-School va oltre la visione tradizionale della Compliance Old view Our view Compliance è stata vista e applicata solo nel settore Finanziario (Banks, Insurance etc.) Troppo spesso si vedono Quality, Environment, Safety etc come responsabilità separate Compliance è quasi ovunque vista come regole e raccomandazioni e si ritiene di gestirla senza un background manageriale Compliance è una disciplina manageriale e uno strumento per qualsiasi industry Compliance è la somma dei sistemi legislativi e normativi: va trattata come un entità unica Compliance è un fattore culturale: i leaders devono conoscere la compliance, chi governa la deve essere un leader 12

13 Compliance Officer come un entropic manager Problemi Ethical code Globalization Diversity Competition Compliance (Entropy Entropy) Mandatory and Voluntary Altri ruoli Externalities Leggi Procedure e prassi interne Organizzazioni Soluzione COMPLIANCE OFFICER 13

14 Compliance Officer: CAPACITA e SKILLS 1 di 2 La complessità del sistema si traduce in complessità e varietà di capacità e skills Leadership: condurre le persone verso il compliance design Communication: raccontare e far comprendere la compliance philosophy Team working: collaborare con le altre persone Decision making: essere punto di riferimento 14

15 Compliance Officer: CAPACITA e SKILLS 2 of 2 Organization: disegnare e strutturare il miglior e più giusto sistema organizzativo Specific Knowledge: capire la fitting compliance Technical Knowledge: affrontare gli altri ruoli nelle organizzazioni System Knowledge : implementare il sistema Social sensitivity: comprendere e soddisfare i community needs Il nostro Goal è introdurre e sviluppare una nuova professione in grado di gestire la complessità del compliance world 15

16 La nostra proposta di valore valore 16

17 Il progetto formativo: il catalogo 4 educational paths, certificati da KHC, per 4 differenti livelli di ruoli e responsabilità 1 st level Compliance Officer evangelist 16 ore per raggiungere una conoscenza generale e sensibilità 2 nd level Compliance Officer expert 40 ore per apprendere i principi guida per lavorare nel nuovo contesto 3 rd level Compliance Officer specialist 120 ore per diventare il focus del compliance system dentro le organizzazioni 4 th level Compliance Officer manager 600 ore per apprendere la conoscenza completa 17

18 Il progetto formativo: il target Ogni livello è connesso a differenti professionalità ruoli e mission 1 st level Compliance Officer evangelist CEO, Board Members, figure chiave (leader) Pubblici e Politici 2 nd level Compliance Officer expert Managers, Avvocati, Finance 3 rd level Compliance Officer specialist Managers responsabili della Compliance, Tutors, Consultenti Internal/External Auditors, Compliance Coaches 4 th level Compliance Officer manager Top (compliance) managers, Professionals 18

19 Il progetto formativo: contesto e valori (1) Ogni percorso formativo è strutturato in tre parti che saranno sviluppate in diversi livelli di profondità (a seconda del percorso): Parte 1: - Compliance come linguaggio di comunicazione - Leadership come core competence - Organization models e metodi di analisi - Compliance philosophy e basi culturali Questa parte mira a fornire al Compliance Officer la piena ownership di strumenti e capacità per condurre la sua organizzazione nel mercato globale. Gestire la Compliance senza esserne dominato. 19

20 Il progetto formativo: contesto e valori (2) Part 2: il mondo della Compliance i più comuni Voluntary Mandatory organismi. I profili di rischio, Leggi e Regole e i comportamenti etici Quality management (es international ISO 9000) Environment (es international ISO 14000) Workplace health and safety (es English BS OHSAS 18000) Information security (es international ISO 27000) Social Responsibility (es international SA 8000 and ISO 26000) Goods safety and marking (es CE e leggi locali) Risk management (eg ISO 31000) Business Continuity (es ISO 22301) Compliance Management (es ISO/DIS 19600) Più centinaia di norme relative a industries specifiche (es Food and Beverage, Automotive, Hotel and Travels, etc...) 20

21 Il progetto formativo: contesto e valori (3) Part 3: GLOCAL COMPLIANCE MANAGEMENT Obiettivo di questa parte è dare ai partecipanti (futuri Compliance Officers) la miglior conoscenza e gli strumenti e le guide lines per: Progettare Farsi approvare Implementare La parte culturale del Glocal Compliance Management System Il nostro punto di partenza è la nuova (prossima) norma ISO/DIS 19600:

22 Il progetto formativo: oltre il Compliance Officer Oltre a questo noi siamo in grado di progettare e fornire tailor-made educational e training percorsi per managers, professionals, consultants, internal/external auditors e coaches riguardo i seguenti compliance related argomenti: Risk management e Business Continuity Social Reputation e Responsibility Energy management Quality Management e Designing Compliance Coaching Compliance Tool Box (vedasi slide successive) Più vari training paths per professionalità specifiche 22

23 Il progetto formativo: Companies Tool Box Abbiamo un focus specifico per Imprese e Aziende: uno/due giorni di formazione per Compliance Coaching: formazione uno a uno per i senior managers e executives Inside the rules Leadership: come diventare fattori chiave di successo nella vostra organizzazione Compliance Communication: trovare il giusto modo per ingaggiare l organizzazione e i suoi componenti nel compliance world Organization design: progettare e realizzare il più coerente e funzionale sistema organizzativo Information Systems Compliance: i comportamenti corretti per proteggere il sistema informativo, le falle non sono solo tecniche International Scenarios: entrare profondamente nello scenario internazionale della Compliance 23

24 Learning outcome (1) Il nostro obiettivo è trasferire e condividere la conoscenza alle organizzazioni che devono iniziare e velocizzare un processo di cambiamento dalla dalla Compliance vista come una costrizione alla Compliance concepita come uno sistema evoluto di efficientemente che abilita le organizzazioni a: Migliorare l efficienza dei processi interni Accrescere i profili manageriali Competere nel mondo rispettando le regole e i mercati nazionali Usare le regole come un vantaggio competitivo Eliminare il rischio e garantirsi la business continuity Per Gestire Rules, International Standards, Leggi e Norme 24

25 Learning outcome (2) La nostra azione è direttamente focalizzata sui managers che sono in grado di cambiare l ambiente e la cultura delle proprie aziende Noi favoriamo il cultural breakthrough cos possiamo soddisfare i fabbisogni delle Organizzazioni per: Entrare nei nuovi mercati Migliorare la loro social reputation Garantire la Business Continuity Eliminare sprechi, ridondanze e costi non necessari 25

26 Il progetto formativo: contesto e valori generali La proposta di IAS International Compliance Business School è stata progettata e continuamente migliorata dal suo Scientific Committee I membri dello Scientific Committee formazione insegnano nei suoi corsi di Hanno una solida esperienza accademica e sul campo di più di 20 anni di attività nella compliance community Inoltre il nostro team è rinforzato da AFG & PARTNERS SA (CH) che include managers, consultant e professori Universitari 26

27 Il progetto formativo: docenti Gianfranco Bettoni, Compliance Manager, Compliance consultant, Compliance auditor and Tutor in various international companies. it.linkedin.com/pub/gianfranco-bettoni/58/661/920/en Alessia Di Iacovo, HR consultant and trainer, with experience in international markets and career transition. it.linkedin.com/in/alessiadiiacovo Fabio Ghidotti, Quality manager of Assessment Division and Corporate Compliance manager of IAS REGISTER, QHSE auditor from 15 years. it.linkedin.com/pub/fabio-ghidotti/52/37/322/en Stefano Sedda, has been HR Director for 20 years in large companies, operating in the airline and hotel industry. Now HR consultant and trainer. it.linkedin.com/in/stefanosedda/ 27

28 Le nostre esperienze internazionali Algeria Czech Republic France India Italy Russia Slovak Republic Slovenia Switzerland UK Strategic partnership con AENOR (Spanish certification body) 28

29 Contacts IAS SCHOOL EDUCATIONAL AND TRAINING DIVISION of IAS REGISTER AG Via San Gottardo, BALERNA SWITZERLAND (CH) Tel Fax

IAS REGISTER AG -Glocal Compliance Service-

IAS REGISTER AG -Glocal Compliance Service- COMPANY PROFILE Certification Body Inspection Body International Compliance Business School -Glocal Compliance Service- -GLOCAL COMPLIANCE SERVICE- 1. PRESENTAZIONE -GLOCAL COMPLIANCE SERVICE-, Organismo

Dettagli

BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT

BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT 1 Sviluppare competenze nel Singolo e nel Gruppo 2 Creare Sistemi per la gestione delle attività del Singolo nel Gruppo 3 Innescare dinamiche

Dettagli

Salute e sicurezza: una priorità per tutte le organizzazioni. Lo standard OHSAS 18001 può aiutarvi a gestire al meglio i rischi.

Salute e sicurezza: una priorità per tutte le organizzazioni. Lo standard OHSAS 18001 può aiutarvi a gestire al meglio i rischi. Salute e sicurezza: una priorità per tutte le organizzazioni. Lo standard OHSAS 18001 può aiutarvi a gestire al meglio i rischi. BSI vi aiuta a gestire i rischi e ad accrescere il benessere aziendale.

Dettagli

ADVISORY. People & Change. Presentazione Servizi Presentazione dei servizi per la valorizzazione delle risorse umane. kpmg.com/it

ADVISORY. People & Change. Presentazione Servizi Presentazione dei servizi per la valorizzazione delle risorse umane. kpmg.com/it ADVISORY People & Change Presentazione Servizi Presentazione dei servizi per la valorizzazione delle risorse umane kpmg.com/it La Soluzione P&C in Italia In contesti di mercato fortemente competitivi e

Dettagli

BSI Group Italia. Viviana Rosa Marketing & PR Manager BSI Group Italia

BSI Group Italia. Viviana Rosa Marketing & PR Manager BSI Group Italia BSI Group Italia Viviana Rosa Marketing & PR Manager BSI Group Italia Chi è BSI BSI nasce nel 1901 in Inghilterra come primo ente di normazione al mondo, riconosciuto dalla corona britannica e oggi, a

Dettagli

Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000. Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009

Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000. Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009 Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000 Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009 1 Agenda Presentazione Le norme della serie ISO/IEC 20000 L IT Service Management secondo

Dettagli

Value Proposition. Services Portfolio

Value Proposition. Services Portfolio Services Portfolio 2015 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Il portafoglio servizi I consulenti Le esperienze e progetti dei nostri consulenti Partnership 2 Media Chi siamo (1/2)

Dettagli

MARIANNA CARBONARI CHI SIAMO MISSION E VALORI

MARIANNA CARBONARI CHI SIAMO MISSION E VALORI MARIANNA CARBONARI Presidente e Amministratore Delegato di Value for Talent. Ha maturato più di dieci anni di esperienza nella gestione di progetti di Executive Search articolati e complessi. Ha condotto

Dettagli

La certificazione delle competenze professionali nell IT Service Management. Chiara Mainolfi

La certificazione delle competenze professionali nell IT Service Management. Chiara Mainolfi La certificazione delle competenze professionali nell IT Service Management Chiara Mainolfi EXIN AGENDA Quadro delle metodologie Percorsi di certificazione Schemi di certificazione A chi rivolgersi per

Dettagli

Il Network di Business International

Il Network di Business International Il Network di Business International 2014 Il network di Business International Business International ha attivato dal 1998 un network riservato ai manager di Imprese nazionali e multinazionali con l obiettivo

Dettagli

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013 Catalogo Corsi Aggiornato il 16/09/2013 KINETIKON SRL Via Virle, n.1 10138 TORINO info@kinetikon.com http://www.kinetikon.com TEL: +39 011 4337062 FAX: +39 011 4349225 Sommario ITIL Awareness/Overview...

Dettagli

ASSESSMENT & SKILL DEVELOPMENT

ASSESSMENT & SKILL DEVELOPMENT ASSESSMENT & SKILL DEVELOPMENT Progettualità innovativa per lo sviluppo del capitale umano e del business www.ideamanagement.it www.praxi.com La value proposition della partnership Idea Management e PRAXI

Dettagli

I tempi turbolenti richiedono una leadership efficace e creativa. Sviluppa il tuo potenziale.

I tempi turbolenti richiedono una leadership efficace e creativa. Sviluppa il tuo potenziale. I tempi turbolenti richiedono una leadership efficace e creativa. Sviluppa il tuo potenziale. I tempi turbolenti richiedono una leadership efficace e creativa. Sviluppa il tuo potenziale Ovunque nel mondo

Dettagli

BUSINESS ENGLISH INTENSIVE Parlare l inglese del business

BUSINESS ENGLISH INTENSIVE Parlare l inglese del business BUSINESS ENGLISH INTENSIVE Parlare l inglese del business Your brain is like a sleeping giant - Tony Buzan L inglese del business Chi ha appreso l inglese comune a livello avanzato, se si trova ad operare

Dettagli

EMIT Executive Master in IT Governance & Management Franco Zuppini

EMIT Executive Master in IT Governance & Management Franco Zuppini EMIT Executive Master in IT Governance & Management Franco Zuppini Strumenti manageriali per la gestione del ciclo di vita dei servizi IT 4 Dicembre 2014 Con il patrocinio di Agenda Perché questo master

Dettagli

Il Network di Business International. www.businessinternational.it

Il Network di Business International. www.businessinternational.it Il Network di Business International www.businessinternational.it The illiterate of the 21st century will not be those who cannot read and write, but those who cannot learn, unlearn, and relearn. Alvin

Dettagli

Skills 4 security: antani? «Le dico solo tre parole... Chief Security Officer»

Skills 4 security: antani? «Le dico solo tre parole... Chief Security Officer» Skills 4 security: antani? «Le dico solo tre parole... Chief Security Officer» La security: esperienza vs conoscenza didattica Cosa può capitare avendone solo una delle due? Esperienza pregressa Conoscenza

Dettagli

Lavorare per progetti investendo nelle risorse umane

Lavorare per progetti investendo nelle risorse umane Lavorare per progetti investendo nelle risorse umane 27 settembre 2002 Agenda Accenture Chi siamo Cosa facciamo Come siamo organizzati I nostri ruoli La complessità dei progetti L organizzazione di un

Dettagli

ENTERPRISE RISK MANAGEMENT

ENTERPRISE RISK MANAGEMENT ENTERPRISE RISK MANAGEMENT UNA NUOVA PROSPETTIVA DELLA GESTIONE STRATEGICA AZIENDALE 2 a edizione 20-22 MAGGIO 2015 www.mib.edu/erm ENTERPRISE RISK MANAGEMENT Rispondendo a un esigenza sempre più sentita

Dettagli

Affrontare i rischi con metodo

Affrontare i rischi con metodo Affrontare i rischi con metodo Laura Schiavon Client manager BSI Group Italia 12 Marzo2013 Copyright 2013 BSI. All rights reserved. 04/03/2013 1. Chi siamo 2. Come possiamo aiutarvi 3. Cosa facciamo Copyright

Dettagli

Sustainability consulting

Sustainability consulting Consulenza per la Sostenibilità Sustainability consulting 25 anni di esperienza nel campo della sostenibilità 25 years of experience in sustainability consulting Profilo europeo e internazionale European

Dettagli

SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site

SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site La Tecnologia evolve velocemente ed anche gli esperti IT più competenti hanno bisogno di una formazione costante per tenere il passo Come

Dettagli

Sales manager. Percorso. Percorsi. Industrial Management School. Guidare e organizzare con successo l area commerciale

Sales manager. Percorso. Percorsi. Industrial Management School. Guidare e organizzare con successo l area commerciale Industrial Management School Guidare e organizzare con successo l area commerciale Percorsi area Marketing & Sales nei mercati industriali Il futuro non è più quello di una volta, diceva qualche decennio

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

La gestione di competenze e profili professionali nel settore ICT secondo lo standard EUCIP

La gestione di competenze e profili professionali nel settore ICT secondo lo standard EUCIP MiOpen-CNA La gestione di competenze e profili professionali nel settore ICT secondo lo standard EUCIP Roberto Bellini Milano, 19 Ottobre 2007 0 Indice Competenze e professionalità digitali Lo standard

Dettagli

IPMA YC ITALY. Moving New Leaders Forward!

IPMA YC ITALY. Moving New Leaders Forward! IPMA YC ITALY! YC IN A NUTSHELL OUR STORY & INITIATIVES ABOUT IPMA ABOUT YC INTERNATIONAL COSA È IPMA YOUNG CREW IPMA Young Crew Componente fondamentale per lo sviluppo dei leaders del futuro Network di

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Mail personale: giorgiogiussani@alice.it, Mail Aziendale: giorgio.giussani@accenture.com www.giorgiogiussani.it

CURRICULUM VITAE. Mail personale: giorgiogiussani@alice.it, Mail Aziendale: giorgio.giussani@accenture.com www.giorgiogiussani.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Giorgio Giussani Indirizzo Via G. B. Vico, 5/7, 20010 Bareggio (Milano) - Italia Telefono Cellulare personale: (+39) 347 3112729, Cellulare lavoro (+39) 329

Dettagli

Come ridurre l impatto ambientale. ISO 14001

Come ridurre l impatto ambientale. ISO 14001 Come ridurre l impatto ambientale. ISO 14001 ISO 14001 con BSI. I nostri valori per una crescita sostenibile. La nostra conoscenza, la nostra esperienza e la nostra guida, possono fare la differenza per

Dettagli

Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca

Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca Clément PERRIN / Daniela TAVERNA - Senior Project Manager Milano, 20 Aprile 2012 Con l acquisizione da parte di BNPP 6 anni

Dettagli

CEPIS e-cb Italy Report. Roberto Bellini (da leggere su www.01net.it )

CEPIS e-cb Italy Report. Roberto Bellini (da leggere su www.01net.it ) CEPIS e-cb Italy Report Roberto Bellini (da leggere su www.01net.it ) Free online selfassessment tool Online services Enables the identification of competences needed for various ICT roles e-cf Competences

Dettagli

Latitudini di progetto che incontrano longitudini operative. Design Latitudes meet operational longitudes

Latitudini di progetto che incontrano longitudini operative. Design Latitudes meet operational longitudes Latitudini di progetto che incontrano longitudini operative Design Latitudes meet operational longitudes 20 anni di esperienza nel campo dell ambiente e della sostenibilità 20 years of experience in environmental

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE

PRESENTAZIONE AZIENDALE PRESENTAZIONE AZIENDALE Mission La nostra mission sono due Mission: l Azienda e la Persona. Artemis opera sul mercato per individuare i professionisti più idonei a gestire i processi di cambiamento e di

Dettagli

LA BANCA FORMAZIONE DEL TEAM PER L INNOVAZIONE ED IL CAMBIAMENTO. Programma di sviluppo continuo dell innovazione

LA BANCA FORMAZIONE DEL TEAM PER L INNOVAZIONE ED IL CAMBIAMENTO. Programma di sviluppo continuo dell innovazione LA BANCA FORMAZIONE DEL TEAM PER L INNOVAZIONE ED IL CAMBIAMENTO Programma di sviluppo continuo dell innovazione LA REALTÀ CORRENTE INNOVATION & CHANGE OGGI IL CLIMA GENERALE È CARATTERIZZATO DA CONTINUI

Dettagli

Copyright SDA Bocconi Elisa Pozzoli - Gianluca Salviotti

Copyright SDA Bocconi Elisa Pozzoli - Gianluca Salviotti L adozione di COBIT come strumento di IS Governance. Stato dell arte, risultati e fattori critici di successo nelle esperienze analizzate. Elisa Pozzoli, Gianluca Salviotti Copyright SDA Bocconi Elisa

Dettagli

Account manager. Percorso. Percorsi. Industrial Management School. Interpretare in modo nuovo la relazione con il cliente

Account manager. Percorso. Percorsi. Industrial Management School. Interpretare in modo nuovo la relazione con il cliente Industrial Management School Account manager Interpretare in modo nuovo la relazione con il cliente Percorsi area Marketing & Sales nei mercati industriali Account manager Una volta si diceva: impara l

Dettagli

Qualification Program in Information Security Management according to ISO/IEC 27002. Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009

Qualification Program in Information Security Management according to ISO/IEC 27002. Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009 Qualification Program in Information Security Management according to ISO/IEC 27002 Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009 1 Agenda Presentazione Le norme della serie ISO/IEC 27000 La sicurezza delle

Dettagli

GYM & COACHING 4 BUSINESS il luogo di incontro tra manager, coach e specialisti di competenze manageriali

GYM & COACHING 4 BUSINESS il luogo di incontro tra manager, coach e specialisti di competenze manageriali GYM & COACHING 4 BUSINESS il luogo di incontro tra manager, coach e specialisti di competenze manageriali Per sviluppare competenze manageriali... Per riflettere su alcuni temi caldi Per sentirsi meno

Dettagli

Proteggere il proprio Business con BSI.

Proteggere il proprio Business con BSI. Proteggere il proprio Business con BSI. Siamo i maggiori esperti nello standard ISO/IEC 27001, nato dalla nostra norma BS 7799: è per questo che CSA ci ha coinvolto nello sviluppo della Certificazione

Dettagli

ASSOCIAZIONE INFORMATICI PROFESSIONISTI

ASSOCIAZIONE INFORMATICI PROFESSIONISTI ASSOCIAZIONE INFORMATICI PROFESSIONISTI professioni non organizzate in ordini o collegi finalmente qualcosa si è fatto! 2 leggi 1 norma tecnica L. n. 4, 14 gennaio 2013 «Disposizioni in materia di professioni

Dettagli

Eduteam Srl Tel. 02.36576780 Partita IVA e Codice Fiscale 04399510967. Via Alfredo Soffredini, 39 Fax 02.36576784 Cap. soc. 50.000 I.V.

Eduteam Srl Tel. 02.36576780 Partita IVA e Codice Fiscale 04399510967. Via Alfredo Soffredini, 39 Fax 02.36576784 Cap. soc. 50.000 I.V. Management Your knowledge, our passion requisiti richiesti agli entri di formazione accreditati presso la Regione Lombardia. Eduteam è un Microsoft Certified Partner. Dal 2003 si posiziona come Partner

Dettagli

Mission. Filosofia di intervento. Soluzioni. Approccio al Training. Catalogo Training. Modello di Training. Targetizzazione.

Mission. Filosofia di intervento. Soluzioni. Approccio al Training. Catalogo Training. Modello di Training. Targetizzazione. Mission Filosofia di intervento Soluzioni Management Consulting Training & HR Development Approccio al Training Catalogo Training Modello di Training Targetizzazione Contatti 2 MISSION Future People offre

Dettagli

PIANI DI AZIONE DI MIGLIORAMENTO

PIANI DI AZIONE DI MIGLIORAMENTO GLI OBIETTIVI LE INIZIATIVE DI RESPONSABILITÀ SOCIALE SONO INTRINSECHE ALLA MISSION DI GI GROUP E AL LAVORO SVOLTO QUOTIDIANAMENTE DALLE PERSONE CHE OPERANO ALL INTERNO DEL GRUPPO. 90 Le iniziative di

Dettagli

Stefano Leofreddi Senior Vice President Risk Management Integrato. 1 Ottobre 2014, Roma

Stefano Leofreddi Senior Vice President Risk Management Integrato. 1 Ottobre 2014, Roma Il Risk Management Integrato in eni Stefano Leofreddi Senior Vice President Risk Management Integrato 1 Ottobre 2014, Roma Indice - Sviluppo del Modello RMI - Governance e Policy - Processo e Strumenti

Dettagli

Making People & Organization grow

Making People & Organization grow [...] desire to become more and more what one is, to become everything that one is capable of becoming [...]. Making People & Organization grow Promuovere la crescita delle Organizzazioni e lo sviluppo

Dettagli

Copyright SDA Bocconi Elisa Pozzoli - Gianluca Salviotti

Copyright SDA Bocconi Elisa Pozzoli - Gianluca Salviotti L adozione di COBIT come strumento di IS Governance. Stato dell arte, risultati e fattori critici di successo nelle esperienze analizzate. Elisa Pozzoli, Gianluca Salviotti Copyright SDA Bocconi Elisa

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Roma

Iniziativa : Sessione di Studio a Roma Iniziativa : "Sessione di Studio" a Roma Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Short Master To The Board Percorso forma2vo base per la preparazione al ruolo di Consigliere di Amministrazione

Short Master To The Board Percorso forma2vo base per la preparazione al ruolo di Consigliere di Amministrazione Sistema di qualità conforme allo standard ISO 9001:2008 cer;ficato n 9175.AMB3 Autorizzazione Ministero del Lavoro n 13/I/0015692/03.04 per Ricerca e Selezione del Personale Autorizzazione Ministero del

Dettagli

Temporary Manager Short master per il ruolo di T.M.

Temporary Manager Short master per il ruolo di T.M. Sistema di qualità conforme allo standard ISO 9001:2008 certificato n 9175.AMB3 Autorizzazione Ministero del Lavoro n 13/I/0015692/03.04 per Ricerca e Selezione del Personale Autorizzazione Ministero del

Dettagli

Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015

Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015 Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015 I requisiti per la gestione del rischio presenti nel DIS della nuova ISO 9001:2015 Alessandra Peverini Perugia 9/09/2014 ISO

Dettagli

Presentazione Generale

Presentazione Generale Presentazione Generale Milano, Maggio 2015 info@svreporting.com Servizi Se vuoi cambiare il modo di pensare di qualcuno, lascia perdere; non puoi cambiare come pensano gli altri. Dai loro uno strumento,

Dettagli

www.fire-italia.org Valentina Bini, FIRE INFODAY Regione Marche 18 febbraio 2013, Ancona

www.fire-italia.org Valentina Bini, FIRE INFODAY Regione Marche 18 febbraio 2013, Ancona La norma ISO 50001 Valentina Bini, FIRE INFODAY Regione Marche 18 febbraio 2013, Ancona I problemi dell energy management Fondamentalmente l EM è richiesto per risparmiare sui costi aziendali. Costi sempre

Dettagli

HR e CSR: Una sinergia con significativi impatti sulla sostenibilità dell organizzazione. Matteo Barone Livia Piermattei

HR e CSR: Una sinergia con significativi impatti sulla sostenibilità dell organizzazione. Matteo Barone Livia Piermattei HR e CSR: Una sinergia con significativi impatti sulla sostenibilità dell organizzazione Matteo Barone Livia Piermattei CSR Management Network Milano, 10 novembre 2009 Economica Corporate Governance 6.0%

Dettagli

IPMA OCB, le Competenze organizzative per le aziende Project Based

IPMA OCB, le Competenze organizzative per le aziende Project Based Organizzazione e Soluzioni per il Project Management Aziendale Milano 8 ottobre 2015 IPMA OCB, le Competenze organizzative per le aziende Project Based Giuseppe Pugliese Direttore della Certificazione

Dettagli

Formazione Continua. Offerta Formativa

Formazione Continua. Offerta Formativa Formazione Continua Offerta Formativa 2014-2015 Sommario Chi siamo: formazione continua dell ECS I nostri servizi Offerta formativa Tecnology & ICT Governance Sviluppo della Persona e dell Organizzazione

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA AARON SHENHAR ROMA 17-19 NOVEMBRE 2014 ROMA 20-21 NOVEMBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA AARON SHENHAR ROMA 17-19 NOVEMBRE 2014 ROMA 20-21 NOVEMBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA AARON SHENHAR The Strategic Project Leadership Workshop La nuova generazione di Project Management Leadership e Motivazione del personale tecnico e del team di Progetto

Dettagli

Lista delle descrizioni dei Profili

Lista delle descrizioni dei Profili Lista delle descrizioni dei Profili La seguente lista dei Profili Professionali ICT è stata definita dal CEN Workshop on ICT Skills nell'ambito del Comitato Europeo di Standardizzazione. I profili fanno

Dettagli

Lo sviluppo della compliance nel settore manifatturiero: implicazioni per l'internal Audit e possibili sviluppi futuri. Milano, 12 Ottobre 2015

Lo sviluppo della compliance nel settore manifatturiero: implicazioni per l'internal Audit e possibili sviluppi futuri. Milano, 12 Ottobre 2015 Lo sviluppo della compliance nel settore manifatturiero: implicazioni per l'internal Audit e possibili sviluppi futuri Milano, 12 Ottobre 2015 Agenda Introduzione - F. Albieri L'impegno dell'aiia e del

Dettagli

Coach, Formatore e Consulente presso STRATEVA di EUROTELNET SRL

Coach, Formatore e Consulente presso STRATEVA di EUROTELNET SRL Alfonso Martuscelli Trainer, Coach & Consultant - HR Specialist Via Al Quarto Miglio 82-00178 Roma cell. 3342131842 alfonsomartuscelli@gmail.com Riepilogo Professionista nella gestione e formazione delle

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Data Privacy Policy. Novembre 2013. Pagina 1 di 10

Data Privacy Policy. Novembre 2013. Pagina 1 di 10 Data Privacy Policy Novembre 2013 Pagina 1 di 10 INDICE I) PRINCIPI... 3 1 Obiettivi... 3 2 Requisiti e Standards minimi... 3 3 Ruoli e Responsabilità... 4 4 Consapevolezza e formazione... 5 5 Processi

Dettagli

CALENDARIO EVENTI 2015

CALENDARIO EVENTI 2015 CALENDARIO EVENTI 2015 Cloud Computing Summit Milano 25 Febbraio 2015 Roma 18 Marzo 2015 Mobile Summit Milano 12 Marzo 2015 Cybersecurity Summit Milano 16 Aprile 2015 Roma 20 Maggio 2015 Software Innovation

Dettagli

lavoratore e così via.

lavoratore e così via. Dal Dire al Fare Sesto Salone delle Responsabilità Sociale d Impresa Milano, 28 settembre 2009 Fondazione Marco Vigorelli La Corporate Family Responsibilitycome vantaggio competitivo nella gestione delle

Dettagli

INNOVAZIONE E RICERCA AL SERVIZIO DELLE AZIENDE E DELLE PERSONE

INNOVAZIONE E RICERCA AL SERVIZIO DELLE AZIENDE E DELLE PERSONE INNOVAZIONE E RICERCA AL SERVIZIO DELLE AZIENDE E DELLE PERSONE OD&M Consulting è una società di consulenza specializzata nella gestione e valorizzazione delle persone e nella progettazione di sistemi

Dettagli

La formazione come strumento per facilitare la comunicazione interna e il cambiamento in azienda - Caso DHL Express Italy -

La formazione come strumento per facilitare la comunicazione interna e il cambiamento in azienda - Caso DHL Express Italy - La formazione come strumento per facilitare la comunicazione interna e il cambiamento in azienda - Caso DHL Express Italy - Pasquale Cicchella, HR Training and Development Manager, DHL Express Italy Simonetta

Dettagli

Lascerei lo stile e le immagini della brochure originale. La cultura è ciò che resta

Lascerei lo stile e le immagini della brochure originale. La cultura è ciò che resta Lascerei lo stile e le immagini della brochure originale La cultura è ciò che resta GT Cooperation Consulting Il nome GT, oltre a ricordare le iniziali dei nomi dei soci fondatori, Giulio Care e Tullio

Dettagli

Corporate Governance - Oltre la compliance

Corporate Governance - Oltre la compliance Corporate Governance - Oltre la compliance Prof. Angelo Riccaboni Corso di Economia e Governo Aziendale Dipartimento di Studi Aziendali e Giuridici riccaboni@unisi.it www.disag.unisi.it Agenda L interesse

Dettagli

IT governance & management. program

IT governance & management. program IT governance & management Executive program VI EDIZIONE / GENNAIO - maggio 2016 PERCHÉ QUESTO PROGRAMMA Nell odierno scenario competitivo l ICT si pone come un fattore abilitante dei servizi di business

Dettagli

The Global CFO Study 2008 Bilanciamento dei rischi e delle performance nell Integrated Finance Organization

The Global CFO Study 2008 Bilanciamento dei rischi e delle performance nell Integrated Finance Organization The Global CFO Study 2008 Bilanciamento dei rischi e delle performance nell Integrated Finance Organization Luigi Padovani, Financial Management Services, South West Europe 15 Aprile 2008 in collaborazione

Dettagli

La Certificazione ELA in Italia con AILOG

La Certificazione ELA in Italia con AILOG La Certificazione ELA in Italia con AILOG 1 La Certificazione ELA è un attestato delle capacità professionali riconosciuto a livello europeo è basata su STANDARD DI COMPETENZA stabiliti centralmente dall

Dettagli

I.C.STUDIO S.r.l. Scuola Emas Ecolabel Toscana

I.C.STUDIO S.r.l. Scuola Emas Ecolabel Toscana I.C.STUDIO S.r.l. Scuola Emas Ecolabel Toscana PRESENTAZIONE 1 Chi siamo Siamo una società di consulenza direzionale e formazione manageriale che opera dal 2002 sul territorio nazionale, nell ambito dei

Dettagli

La gestione del rischio: lo Standard ISO 31000

La gestione del rischio: lo Standard ISO 31000 Risk Management and Business Continuity: gli strumenti a disposizione La gestione del rischio: lo Standard ISO 31000 Antonio Moschitta Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Ingegneria Elettronica

Dettagli

1. Sviluppo organizzativo dell azienda ed implementazione delle policy organizzative globali.

1. Sviluppo organizzativo dell azienda ed implementazione delle policy organizzative globali. Italy 2008 Comau The PMO as a global business solution The PMO One Company One Family By Mauro Fenzi Comau Vice President and Alexandre Sörensen Ghisolfi Corporate PMO Manager A proposito di Comau Comau

Dettagli

Passione per ciò che conta kpmg.com/it

Passione per ciò che conta kpmg.com/it HEALTHCARE Passione per ciò che conta kpmg.com/it Chi siamo Global Reach, Local Knowledge KPMG è uno dei principali Network di servizi professionali alle imprese, leader nella revisione e organizzazione

Dettagli

Le competenze digitali europee in un azienda in-house: il modello Insiel. Antonella Deluchi Iginia De Fent

Le competenze digitali europee in un azienda in-house: il modello Insiel. Antonella Deluchi Iginia De Fent Le competenze digitali europee in un azienda in-house: il modello Insiel Antonella Deluchi Iginia De Fent Open Source Day, sabato 28 novembre 2015 Insiel nata nel 1974, è oggi una società ICT privata a

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI GIUSEPPE CERASOLI ESPERIENZA LAVORATIVA C U R R I C U L U M V I T A E. Nome. Nazionalità Italiana Data di nascita 31/12/1968

INFORMAZIONI PERSONALI GIUSEPPE CERASOLI ESPERIENZA LAVORATIVA C U R R I C U L U M V I T A E. Nome. Nazionalità Italiana Data di nascita 31/12/1968 C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome GIUSEPPE CERASOLI Nazionalità Italiana Data di nascita 31/12/1968 ESPERIENZA LAVORATIVA Date da 01/09/03 Ragioneria Generale dello Stato Dirigente

Dettagli

COMPANY PROFILE. Adecco better work, better life

COMPANY PROFILE. Adecco better work, better life COMPANY PROFILE Adecco better work, better life Adecco è il leader in Italia e nel mondo nei servizi per la gestione delle risorse umane. Nato nel 1996 in seguito alla fusione tra Adia (Svizzera) ed Ecco

Dettagli

A PROPOSITO DI ITIL IT SERVICE MANAGEMENT. Dove si trova ITIL...nel framework delle Best Practice?

A PROPOSITO DI ITIL IT SERVICE MANAGEMENT. Dove si trova ITIL...nel framework delle Best Practice? A PROPOSITO DI ITIL ITIL fornisce un framework di linee guida best practice per l IT Service Management. Fornisce un framework per la governance dell IT e si focalizza sulla continua misurazione e miglioramento

Dettagli

Intensive in. Mediazione dei conflitti in azienda Le vie alternative (A.D.R.) I edizione 21-22 Aprile 2009

Intensive in. Mediazione dei conflitti in azienda Le vie alternative (A.D.R.) I edizione 21-22 Aprile 2009 Intensive in Mediazione dei conflitti in azienda Le vie alternative (A.D.R.) I edizione 21-22 Aprile 2009 Codice Z3055 La maggior parte dei professionisti in azienda non ha ricevuto una formazione specifica

Dettagli

Team development program

Team development program Industrial Management School Percorso Team development program Crescere lavorando in gruppo Percorsi area Human Resources & Skills Percorso Team development program La mappa Lavorare in gruppo 1 Valorizzare

Dettagli

PEOPLE MANAGEMENT COME MOTIVARE E GESTIRE I PROPRI COLLABORATORI

PEOPLE MANAGEMENT COME MOTIVARE E GESTIRE I PROPRI COLLABORATORI - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA EXECUTIVE EDUCATION & PEOPLE MANAGEMENT

Dettagli

MERCURI INTERNATIONAL

MERCURI INTERNATIONAL MERCURI INTERNATIONAL 1 Mercuri International Mercuri International parla solo ed esclusivamente di vendite Mercuri International è una società specializzata nella consulenza e nel training in area vendite.

Dettagli

Comer Academy. La sede

Comer Academy. La sede Comer Academy Nata nel 2008 per sostenere il processo di cambiamento dell azienda, Comer Academy è il centro per la diffusione della cultura dell eccellenza alla base del modello di business di Comer Industries.

Dettagli

WORKSHOP INTERAZIENDALI Settembre- Dicembre 2013

WORKSHOP INTERAZIENDALI Settembre- Dicembre 2013 1 WORKSHOP INTERAZIENDALI Settembre- Dicembre 2013 WORKSHOP INTERAZIENDALI Corsi brevi ed intensivi che si rivolgono ai singoli professionisti e alle aziende e che rispondono alle esigenze di sviluppo

Dettagli

Certificazione dei Business Continuity Planner: specialisti e professionisti della Business Continuity e del Disaster Recovery Planning

Certificazione dei Business Continuity Planner: specialisti e professionisti della Business Continuity e del Disaster Recovery Planning Certificazione dei Business Continuity Planner: specialisti e professionisti della Business Continuity e del Disaster Recovery Planning Certification Day Luiss Roma, 20 novembre 2009 Business Continuity

Dettagli

Executive Coaching e progetti aziendali

Executive Coaching e progetti aziendali Executive Coaching e progetti aziendali 24 maggio 2012 Dania Buzzacchi, ACC Marina Osnaghi, MCC Cos è il coaching Un processo di acquisizione e di applicazione di competenze professionali e manageriali:

Dettagli

Presentazione dell Azienda

Presentazione dell Azienda Presentazione dell Azienda Chi siamo PricewaterhouseCoopers Italia fa parte del network internazionale PricewaterhouseCoopers (PwC), leader nel settore dei servizi professionali alle imprese. Il nostro

Dettagli

PARTNERSHIP CON UNIVERSITA & BUSINESS SCHOOL

PARTNERSHIP CON UNIVERSITA & BUSINESS SCHOOL PARTNERSHIP CON UNIVERSITA & BUSINESS SCHOOL Project Management Competenze, Organizzazione e Best Practice 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO Il documento si pone l obiettivo di fornire un quadro relativo alle

Dettagli

KPMG Advisory: per vincere la sfida della complessità

KPMG Advisory: per vincere la sfida della complessità KPMG Advisory: per vincere la sfida della complessità Corporate Profile 0 KPI rilevanti KPMG nel mondo KPMG nel Mondo 145mila Professionisti $ 22,71 mld Ricavi KPMG nel Mondo 152 Paesi 739 Uffici Network

Dettagli

OSSERVATORIO IT GOVERNANCE. Premessa

OSSERVATORIO IT GOVERNANCE. Premessa OSSERVATORIO IT GOVERNANCE IL NUOVO STANDARD SUL PORTFOLIO MANAGEMENT DEL PROJECT MANAGEMENT INSTITUTE (PMI) a cura di Flavio De Trane, manager di HSPI (liberamente tratto dallo Standard sul Portfolio

Dettagli

Quando la sicurezza stradale è una priorità. ISO 39001 Road Safety Management System

Quando la sicurezza stradale è una priorità. ISO 39001 Road Safety Management System Quando la sicurezza stradale è una priorità. ISO 39001 Road Safety Management System ISO 39001: per una migliore gestione della sicurezza stradale Si stima che entro il 2030 gli incidenti stradali saranno

Dettagli

Agenda. La protezione della Banca. attraverso la convergenza della Sicurezza Fisica e Logica. innovazione per nuovi progetti

Agenda. La protezione della Banca. attraverso la convergenza della Sicurezza Fisica e Logica. innovazione per nuovi progetti La protezione della Banca attraverso la convergenza della Sicurezza Fisica e Logica Roma, 21-22 Maggio 2007 Mariangela Fagnani (mfagnani@it.ibm.com) ABI Banche e Sicurezza 2007 2007 Corporation Agenda

Dettagli

della sua definizione in risposta ai bisogni specifici delle imprese clienti: - Analisi dei fabbisogni formativi (analisi di

della sua definizione in risposta ai bisogni specifici delle imprese clienti: - Analisi dei fabbisogni formativi (analisi di Studio Ambiente Catalogo Corsi CORSI DISPONIBILI CORPORATE GOVERNANCE Responsabilità Amministrativa dell Impresa. I contenuti del D.Lgs 231/01. LA FORMAZIONE SU MISURA PER QUALSIASI AZIENDA. Siamo in grado

Dettagli

Il profilo di KPMG. Università degli Studi di Bergamo. 9 aprile 2014. Ivan Lucci Socio. kpmg.com/it

Il profilo di KPMG. Università degli Studi di Bergamo. 9 aprile 2014. Ivan Lucci Socio. kpmg.com/it Il profilo di KPMG Università degli Studi di Bergamo 9 aprile 2014 Ivan Lucci Socio kpmg.com/it Il Network KPMG nel mondo KPMG è una realtà multidiscipliare leader a livello globale nei servizi professionali

Dettagli

Governare il cambiamento per creare valore condiviso

Governare il cambiamento per creare valore condiviso ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ Percorsi formativi per una nuova Pubblica Amministrazione Governare il cambiamento per creare valore condiviso Corsi settembre - dicembre 2012: 1. Il nuovo governo locale

Dettagli

GREAT PLACE TO WORK JOURNEY! Giftwork Training per Managers

GREAT PLACE TO WORK JOURNEY! Giftwork Training per Managers GREAT PLACE TO WORK JOURNEY! Giftwork Training per Managers Sviluppo della cultura di leadership Quanto sono efficaci i manager nel creare un great place to work? COACHING COMPRENDERE TRASFORMARE 360 Trust

Dettagli

Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT. Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS

Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT. Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS Page 1 of 11 IL CERTIFICATO ITIL FOUNDATION IN IT SERVICE MANAGEMENT La

Dettagli

Starting Neo Dirigenti

Starting Neo Dirigenti Starting Neo Dirigenti In collaborazione con www.cfmt.it STARTING NEO DIRIGENTI La dirigenza: un ponte tra esperienza e futuro La dirigenza è un momento di svolta per la carriera manageriale, nel quale

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli