ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014"

Transcript

1 ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI i sensi dell rt. 26 dell Legge 116/2014 (c.d. Legge Copetitività ) Ro, 3 novebre 2014

2 Indice 1. Contesto nortivo Modlità di erogzione in cconto-conguglio delle triffe incentivnti Destintri del provvediento Modlità e tepistiche di erogzione delle triffe incentivnti Riodulzione delle triffe incentivnti Destintri del provvediento Modlità e tepistiche di presentzione dell richiest Preciszioni fvore dei destintri del provvediento Triffe incentivnti e periodo residuo di incentivzione Preciszioni in erito lle odlità di invio dell richiest per specifiche csistiche Mnct couniczione d prte dell opertore dell opzione prescelt Triff Onnicoprensiv: lcune preciszioni... 9 Allegto I Allegto II

3 1. Contesto nortivo L Legge 116/2014, di conversione del Decreto-Legge 24 giugno 2014, n. 91 (di seguito Legge ), disciplin, ll rt. 26, le odlità opertive reltive ll erogzione delle triffe incentivnti dell elettricità prodott d ipinti solri fotovoltici riconosciute in bse ll rt. 7 del D.Lgs. 387/2003 e ll rt. 25, co 10, del D.Lgs. 28/2011. In prticolre, i sensi dell rt. 26, co 2, dell Legge, il Gestore dei Servizi Energetici - GSE S.p.A. (di seguito GSE ) erog le triffe incentivnti con rte ensili costnti, in isur pri l 90 per cento dell producibilità edi nnu stit di ciscun ipinto, nell nno solre di produzione ed effettu il conguglio, in relzione ll produzione effettiv, entro il 30 giugno dell nno successivo. Le odlità opertive - proposte dl GSE - sono stte pprovte con il Decreto 16 ottobre 2014 del Ministero dello Sviluppo Econoico ( Approvzione delle odlità opertive per l'erogzione d prte del Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. delle triffe incentivnti per l'energi elettric prodott d ipinti fotovoltici, in ttuzione dell'rticolo 26, co 2, del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 91, convertito, con odificzioni, dll legge 11 gosto 2014, n. 116 ). Inoltre, i sensi dell rt. 26, co 3, dell Legge, decorrere dl 1 gennio 2015, l triff incentivnte spettnte d ipinti di potenz noinle incentivt superiore 200 kw è riodult, scelt del Soggetto Responsbile, sull bse di un delle seguenti opzioni: l opzione ) prevede che l triff si erogt per un periodo di 24 nni, decorrente dll entrt in esercizio degli ipinti, ed è conseguenteente riclcolt secondo l percentule di riduzione indict nell tbell di seguito riportt: Periodo residuo (nni) Percentule di riduzione dell'incentivo 12 25% 13 24% 14 22% 15 21% 16 20% 17 19% 18 18% oltre 19 17% Tbell 1: Percentuli di riduzione dell incentivo per il periodo residuo (Allegto 2 - Legge 116/2014) l opzione b) stbilisce che, fero restndo il periodo di erogzione ventennle, l triff è riodult prevedendo un prio periodo di fruizione di un incentivo ridotto rispetto ll ttule e un secondo periodo di fruizione di un incentivo increentto in ugul isur. Le percentuli di riodulzione sono stte stbilite, in funzione del periodo residuo di diritto gli incentivi, con il Decreto 17 ottobre 2014 del Ministero dello 3

4 Sviluppo Econoico ( Modlità per l riodulzione delle triffe incentivnti per l'energi elettric prodott d ipinti fotovoltici, in ttuzione dell'rticolo 26, co 3, lett. b) del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 91, convertito, con odificzioni, dll legge 11 gosto 2014, n ); l opzione c) prevede che, fero restndo il periodo di erogzione ventennle, l triff si ridott di un quot percentule dell incentivo spettnte ll dt del 1 gennio 2015, per l durt residu del periodo di incentivzione, secondo le seguenti odlità: o riduzione del 6 per cento, per gli ipinti venti potenz noinle superiore 200 kw e fino ll potenz noinle di 500 kw; o riduzione del 7 per cento, per gli ipinti venti potenz noinle superiore 500 kw e fino ll potenz noinle di 900 kw; o riduzione dell 8 per cento, per gli ipinti venti potenz noinle superiore 900 kw. Lddove il Soggetto Responsbile non eserciti l opzione entro i terini previsti dll Legge, il GSE pplicherà ex lege l opzione di cui ll letter c), in conforità con qunto previsto dll rt. 26, co 3, dell Legge. Il GSE si riserv di ggiornre le presenti Istruzioni seguito di eventuli evoluzioni nortive, nche sull bse dell esperienz cquisit nell gestione dei nuovi eccnisi, fornendo, se necessrio, ulteriori indiczioni in erito. 2. Modlità di erogzione in cconto-conguglio delle triffe incentivnti 2.1. Destintri del provvediento L rticolo 26, co 2, è rivolto tutti gli ipinti solri fotovoltici che beneficino dei eccnisi di cui i Decreti Ministerili reltivi l I, II, III, IV e V Conto Energi Modlità e tepistiche di erogzione delle triffe incentivnti Ai sensi dell rt. 26, co 2, dell Legge, il GSE erog le triffe incentivnti, con rte ensili costnti, in isur pri l 90% dell producibilità edi nnu stit di ciscun ipinto, nell nno solre di produzione, ed effettu il conguglio, in relzione ll produzione effettiv, entro il 30 giugno dell nno successivo. Il DM 16 ottobre 2014 prevede che l producibilità edi nnu di ciscun ipinto si stit sull bse del nuero totle di ore di produzione dell ipinto riferite ll nno precedente, qulor sino disponibili le isure vlide reltive tutti i esi dell nno precedente, oppure del nuero di ore nnue edie, definite in funzione dell regione in cui è loclizzto l ipinto, qulor non sino disponibili le isure vlide riferite tutti i esi dell nno precedente. 4

5 Il GSE effettuerà specifiche zioni di verific e controllo volte consentire l corrett erogzione delle triffe incentivnti, ttrverso l definizione di un siste di onitorggio che rffronti, per ciscun ipinto, l produzione effettiv con l producibilità edi nnu stit. L esito di tle zione di onitorggio consentirà l GSE di riodulre o sospendere, ove necessrio, gli cconti erogti. I pgenti in cconto sono effettuti, qulor si stt supert un sogli di iporto pri 100 euro con cdenz: qudriestrle per gli ipinti di potenz fino 3 kw; triestrle per gli ipinti di potenz superiore 3 kw e fino 6 kw; biestrle per gli ipinti di potenz superiore 6 kw e fino 20 kw; ensile per gli ipinti di potenz superiore 20 kw. I pgenti in cconto sono eseguiti ll fine del secondo ese successivo quello del periodo di copetenz, ovvero secondo il seguente clendrio: per gli ipinti di potenz fino 3 kw: Scdenz dei pgenti 31/03/n 31/07/n 30/11/n Rte di copetenz del periodo: ottobre n-1 gennio n febbrio n ggio n giugno n settebre n Tbell 2 - Clendrio dei pgenti per gli ipinti di potenz fino 3 kw (cdenz qudriestrle) per gli ipinti di potenz superiore 3 kw e fino 6 kw: Scdenz dei pgenti 31/03/n 30/06/n 30/09/n 31/12/n Rte di copetenz del periodo: novebre n-1 gennio n febbrio n prile n ggio n luglio n gosto n ottobre n Tbell 3 - Clendrio dei pgenti per gli ipinti di potenz superiore 3 kw e fino 6 kw (cdenz triestrle) per gli ipinti di potenz superiore 6 kw e fino 20 kw: Scdenz dei pgenti Rte di copetenz del periodo: 28/02/n novebre n-1 dicebre n-1 30/04/n gennio n febbrio n 30/06/n rzo n prile n 31/08/n ggio n giugno n 31/10/n luglio n gosto n 31/12/n settebre n ottobre n Tbell 4 - Clendrio dei pgenti per gli ipinti di potenz superiore 6 kw e fino 20 kw (cdenz biestrle) 5

6 per gli ipinti di potenz superiore 20 kw l scdenz dei pgenti coincide con l ultio giorno del secondo ese successivo quello di copetenz. Nel cso in cui l scdenz del pgento ricd in un giorno festivo, l vlut del pgento coincide con il giorno lvortivo ieditente successivo. In cso di eventi in grdo di condizionre l regolre erogzione dei pgenti quli, d esepio, l cessione del credito, i cbi di titolrità o ltre odifiche dei dti ngrfici del Soggetto Responsbile, i pgenti srnno effettuti con tepistiche coptibili con un efficce e rpid gestione degli eventi soprindicti. Il pgento del conguglio viene effettuto, lddove si stt supert un sogli di iporto pri 100 euro, con riferiento lle copetenze degli nni precedenti, entro 60 giorni dl ese di ricezione delle isure (reltive ll produzione di energi nell nno precedente rispetto ll nno di erogzione del conguglio) e, counque, entro il 30 giugno di ogni nno. Nel cso in cui non si rggiut l sogli di 100 euro, il conguglio viene erogto dl GSE contestulente l successivo cconto previsto (qulor l so degli iporti spettnti si superiore ll sogli previst). In cso di conguglio negtivo, il GSE vvi tutte le zioni necessrie l recupero degli iporti non dovuti e ll corrett iputzione dei successivi cconti. Le nuove tepistiche e odlità di erogzione delle triffe incentivnti srnno rese opertive dl GSE prtire dll rt di cconto di copetenz del ese di gennio del 2015, per tener conto dei tepi di deguento dei sistei infortici del GSE, coe previsto dl Decreto Ministerile 16 ottobre 2014, nonché per operre in un contesto stbile in terini di llineento lle tepistiche e gli depienti previsti dlle disposizioni di cui l co 3 dell rt. 26 dell Legge. 3. Riodulzione delle triffe incentivnti 3.1. Destintri del provvediento L rt. 26, coi 3 e 4, si pplic tutti i Soggetti Responsbili 1 di ipinti che beneficino dei eccnisi incentivnti di cui i Decreti Ministerili reltivi l I, II, III, IV e V Conto Energi, di potenz noinle incentivt superiore 200 kw. Qulor un ipinto si costituito d più sezioni (ipinti ultisezione o che sino stti oggetto di interventi di potenziento), i fini del clcolo dell sogli di potenz, deve essere considert l so delle potenze noinli, riportte nelle convenzioni in essere, delle singole sezioni incentivte. 1 Il Soggetto Responsbile dell'esercizio e dell nutenzione dell'ipinto è colui che h l fcoltà di richiedere e ottenere le triffe incentivnti. 6

7 L opzione deve essere esercitt dl Soggetto Responsbile per ogni convenzione reltiv ciscun sezione incentivt. È, pertnto, possibile selezionre un divers opzione per ciscun sezione del edesio ipinto Modlità e tepistiche di presentzione dell richiest Il Soggetto Responsbile di ciscun convenzione deve effetture l selezione dell opzione entro il 30 novebre A tl fine, il Soggetto dovrà ccedere l Portle GSE, indicre l opzione desidert, stpre l pposit Dichirzione per l esercizio del diritto di opzione (cfr. Allegto II), firrl e cricrl sul Portle, unitente l proprio docuento d identità in corso di vlidità. Qulor il Soggetto Responsbile, successivente ll invio dell richiest, volesse odificre l scelt effettut, potrà, esclusivente entro i terini stbiliti, nnullre l richiest già trsess, presentndone un nuov. Il Soggetto Responsbile dovrà nuovente ccedere ll ppliczione e ripetere, dunque, le operzioni descritte, selezionndo l couniczione di cui si richiede l nnullento. L nuov richiest, invit in sostituzione dell precedente, srà l sol d essere considert vlid dl GSE i fini dell esercizio del diritto di opzione. In rgione dell ntur teletic dell procedur, le richieste, le integrzioni e/o le odifiche trsesse dl Soggetto Responsbile ttrverso cnli di couniczione lterntivi l Portle (d esepio, post, fx, PEC etc.), seppure durnte il periodo di pertur dello stesso, sono inissibili e non srnno, dunque, tenute in considerzione. Il GSE, inoltre, non considererà vlide eventuli integrzioni e/o odifiche pervenute successivente l 30 novebre In cso di individuzione d prte del GSE di nolie forli (quli, d esepio, l nct sottoscrizione dell richiest, il ncto invio dell copi del docuento d identità, l invio di un docuento di identità non leggibile etc.), il Soggetto Responsbile potrà, esclusivente previ richiest del GSE, integrre l docuentzione trsess, senz vere fcoltà di vrire, tuttvi, l opzione seleziont, vist nche l possibilità, riconosciut l Soggetto Responsbile, di rettificre l opzione, lddove ritenuto necessrio, entro e non oltre il 30 novebre Si rccond, dunque, l ssi ttenzione nell copilzione dell Dichirzione, il cui fcsiile è llegto, coe indicto in precedenz, lle presenti Istruzioni opertive, e nell scelt dell opzione. Al Soggetto Responsbile srà concesso un terine di 15 giorni, prtire dll ricezione dell richiest del GSE, per fornire le integrzioni necessrie. Qulor il Soggetto Responsbile non dovesse trsettere le integrzioni entro il terine previsto, il GSE pplicherà l opzione di cui ll letter c). 7

8 In ciscuno dei csi indicti (prio invio, integrzioni, nnullento e sostituzione) il GSE trsetterà, per vi teletic (Portle), un notific di vvenut ricezione dell docuentzione invit. Effettuti i dovuti controlli, si renderà disponibile sul Portle l ddendu ll Convenzione (di seguito ddendu ) - recnte l opzione seleziont - che ne costituisce prte integrnte. Per copletezz si precis che l ddendu srà generto nche nei csi in cui il Soggetto Responsbile non bbi esercitto il diritto di opzione. In tl cso, in conforità con qunto previsto dll rt. 26, co 3, dell Legge, il GSE pplicherà l opzione c) Preciszioni fvore dei destintri del provvediento Triffe incentivnti e periodo residuo di incentivzione L opzione di riodulzione seleziont srà pplict ll triff, coprensiv di eventuli prei, spettnte l 1 gennio L triff riodult srà pplict ll energi incentivt di copetenz, prtire dl 1 gennio In cso di eventuli rettifiche di isur reltive gli nni precedenti, queste ultie srnno regolte con l triff non riodult. Si precis che, qulor sino disposti, durnte il periodo di incentivzione, eventuli periodi di fero seguito di probletiche connesse ll sicurezz dell rete oppure condizioni di eergenz dell stess, l incentivo spettnte nel periodo soprindicto srà riconosciuto l terine del periodo di incentivzione (20 o 24 nni) e srà clcolto considerndo l triff spettnte nel periodo in cui è stto disposto il fero. Con prticolre riferiento ll letter ) dell rt. 26, co 3, dell Legge, si precis qunto segue: l dt di fine incentivzione previst dll convenzione in essere srà posticipt di quttro nni; per il clcolo del periodo residuo si frà riferiento ll differenz tr l nno solre in cui terin il periodo di incentivzione e l nno 2015; lle convenzioni che prevedono qule dt di fine incentivzione gli nni 2026 o 2027 verrà pplict l riduzione dell triff incentivnte definit per il periodo residuo di 12 nni (25%). Alle convenzioni il cui periodo di incentivzione terin prtire dll nno 2034 verrà, invece, pplict l percentule di riduzione pri l 17%. Reltivente, invece, ll letter b) del edesio co, si precis che l triff srà corrispost tenendo conto delle percentuli di riodulzione previste nel DM 17 ottobre Si riportno nell Allegto I i fttori oltiplictivi d pplicre ll triff incentivnte, 8

9 coprensiv di eventuli prei, spettnte l 1 gennio 2015, per il clcolo dell incentivo riodulto in funzione del periodo residuo di diritto gli incentivi, espresso in nni e esi. Per qunto concerne, infine, l letter c), in cso di ipinti costituiti d più sezioni, srà considert l so delle potenze noinli delle singole sezioni incentivte l oento dell scelt dell opzione, nche nel cso di interventi di potenziento Preciszioni in erito lle odlità di invio dell richiest per specifiche csistiche Cbi di titolrità 2 : per qunto concerne gli ipinti per cui l vlutzione del GSE fferente ll richiest di cbio di titolrità si, ll dt del 31 ottobre 2014, ncor in corso, l selezione dell opzione potrà essere effettut, esclusivente entro 30 giorni dll reltiv couniczione, dl Soggetto che, ll esito dell istruttori, risulti titolre dell ipinto; procediento di issione gli incentivi non ncor concluso ll dt del 31 ottobre 2014: per gli ipinti il cui procediento di issione è in corso l scelt dell opzione dovrà essere effettut entro 30 giorni dll ttivzione dell convenzione; convenzione non ncor ttiv ll dt del 31 ottobre 2014: per gli ipinti essi gli incentivi l cui convenzione non è ncor ttiv l opzione dovrà essere seleziont entro 30 giorni dll ttivzione; cessione del credito: 3 : l selezione dell opzione dovrà, counque, essere effettut dl Soggetto Responsbile dell ipinto entro il 30 novebre Mnct couniczione d prte dell opertore dell opzione prescelt In cso di nct couniczione dell opzione d prte del Soggetto Responsbile entro i terini indicti, il GSE pplic l opzione di cui ll letter c) dell rt. 26, co 3, dell Legge Triff Onnicoprensiv: lcune preciszioni Ai sensi dell rt. 26, co 4, dell Legge, per gli ipinti che deriscono l eccniso dell Triff Onnicoprensiv erogt i sensi del DM 5 ggio 2011 e del DM 5 luglio 2012, le riduzioni indicte l co 3 dell rt. 26 dell Legge si pplicno ll sol coponente incentivnte, clcolt coe l differenz, qulor positiv, tr l triff onnicoprensiv di cui ll Allegto 5 del DM 5 ggio 2011 e gli Allegti 5, 6 e 7 del DM 2 Per cbio di titolrità si intende qulsisi situzione o evento che coporti un vrizione del Soggetto Responsbile (tr cui, d esepio, fusione, cessione di ziend, conferiento di ziend o di ro d ziend, ffitto di ziend o di ro d ziend, cessione del diritto di superficie ed ipinto, scissione, vendit di iobile coprensivo di ipinto connesso, vendit di ipinto etc.). 3 Tle processo consiste nell cessione dei crediti derivnti dll issione lle triffe incentivnti e consente l Soggetto Responsbile di trsferire l titolrità dei crediti vntti verso il GSE nei confronti di un Soggetto Cessionrio. 9

10 5 luglio 2012 e il prezzo zonle orrio. Le riduzioni si pplicno, ltresì, ll eventule triff preio per l utoconsuo e gli ulteriori prei riconosciuti. 10

11 Allegto I Articolo 26, co 3, letter b): le tbelle dei fttori oltiplictivi Ai sensi dell rt.1, co 3, del DM 17 ottobre 2014, si riportno di seguito i fttori oltiplictivi d pplicre ll triff incentivnte, coprensiv di eventuli prei, spettnte l 1 gennio 2015, per il clcolo dell incentivo riodulto in funzione del periodo residuo di diritto gli incentivi, espresso in nni e esi. Si precis che, differenz delle opzioni di cui lle lettere ) e c) del co 3, dell rt. 26 dell Legge, tli percentuli rppresentno i fttori oltiplictivi d pplicre ll triff incentivnte e non le percentuli di riduzione. Anni residui: 11 (nni Anni residui: 12 Anni residui: ,61% 68,61% 68,61% 68,61% 68,61% 100,00% 131,39% 131,39% 131,39% 131,39% 131,39% 100,00% ,02% 69,02% 69,02% 69,02% 69,02% 100,00% 130,98% 130,98% 130,98% 130,98% 130,98% 100,00% ,44% 69,44% 69,44% 69,44% 69,44% 100,00% 130,56% 130,56% 130,56% 130,56% 130,56% 100,00% ,85% 69,85% 69,85% 69,85% 69,85% 100,00% 130,15% 130,15% 130,15% 130,15% 130,15% 100,00% ,26% 70,26% 70,26% 70,26% 70,26% 100,00% 129,74% 129,74% 129,74% 129,74% 129,74% 100,00% ,68% 70,68% 70,68% 70,68% 70,68% 100,00% 129,32% 129,32% 129,32% 129,32% 129,32% 100,00% ,09% 71,09% 71,09% 71,09% 71,09% 100,00% 128,91% 128,91% 128,91% 128,91% 128,91% 100,00% ,50% 71,50% 71,50% 71,50% 71,50% 100,00% 128,50% 128,50% 128,50% 128,50% 128,50% 100,00% ,92% 71,92% 71,92% 71,92% 71,92% 100,00% 128,08% 128,08% 128,08% 128,08% 128,08% 100,00% ,33% 72,33% 72,33% 72,33% 72,33% 100,00% 127,67% 127,67% 127,67% 127,67% 127,67% 100,00% ,74% 72,74% 72,74% 72,74% 72,74% 100,00% 127,26% 127,26% 127,26% 127,26% 127,26% 100,00% ,16% 73,16% 73,16% 73,16% 73,16% 100,00% 126,84% 126,84% 126,84% 126,84% 126,84% 100,00% (nni Tbell 5 Fttori oltiplictivi d pplicre lle convenzioni con dt di fine incentivzione nel periodo gennio 2026 dicebre ,57% 73,57% 73,57% 73,57% 73,57% 91,19% 108,81% 126,43% 126,43% 126,43% 126,43% 126,43% 100,00% ,89% 73,89% 73,89% 73,89% 73,89% 91,30% 108,70% 126,11% 126,11% 126,11% 126,11% 126,11% 100,00% ,21% 74,21% 74,21% 74,21% 74,21% 91,40% 108,60% 125,79% 125,79% 125,79% 125,79% 125,79% 100,00% ,53% 74,53% 74,53% 74,53% 74,53% 91,51% 108,49% 125,47% 125,47% 125,47% 125,47% 125,47% 100,00% ,85% 74,85% 74,85% 74,85% 74,85% 91,62% 108,38% 125,15% 125,15% 125,15% 125,15% 125,15% 100,00% ,17% 75,17% 75,17% 75,17% 75,17% 91,72% 108,28% 124,83% 124,83% 124,83% 124,83% 124,83% 100,00% ,49% 75,49% 75,49% 75,49% 75,49% 91,83% 108,17% 124,51% 124,51% 124,51% 124,51% 124,51% 100,00% ,81% 75,81% 75,81% 75,81% 75,81% 91,94% 108,06% 124,19% 124,19% 124,19% 124,19% 124,19% 100,00% ,13% 76,13% 76,13% 76,13% 76,13% 92,04% 107,96% 123,87% 123,87% 123,87% 123,87% 123,87% 100,00% ,45% 76,45% 76,45% 76,45% 76,45% 92,15% 107,85% 123,55% 123,55% 123,55% 123,55% 123,55% 100,00% ,77% 76,77% 76,77% 76,77% 76,77% 92,26% 107,74% 123,23% 123,23% 123,23% 123,23% 123,23% 100,00% ,09% 77,09% 77,09% 77,09% 77,09% 92,36% 107,64% 122,91% 122,91% 122,91% 122,91% 122,91% 100,00% (nni Tbell 6 Fttori oltiplictivi d pplicre lle convenzioni con dt di fine incentivzione nel periodo gennio 2027 dicebre ,41% 77,41% 77,41% 77,41% 77,41% 88,71% 100,00% 111,30% 122,59% 122,59% 122,59% 122,59% 122,59% 100,00% ,66% 77,66% 77,66% 77,66% 77,66% 88,83% 100,00% 111,17% 122,34% 122,34% 122,34% 122,34% 122,34% 100,00% ,92% 77,92% 77,92% 77,92% 77,92% 88,96% 100,00% 111,04% 122,08% 122,08% 122,08% 122,08% 122,08% 100,00% ,17% 78,17% 78,17% 78,17% 78,17% 89,09% 100,00% 110,91% 121,83% 121,83% 121,83% 121,83% 121,83% 100,00% ,43% 78,43% 78,43% 78,43% 78,43% 89,21% 100,00% 110,79% 121,57% 121,57% 121,57% 121,57% 121,57% 100,00% ,68% 78,68% 78,68% 78,68% 78,68% 89,34% 100,00% 110,66% 121,32% 121,32% 121,32% 121,32% 121,32% 100,00% ,94% 78,94% 78,94% 78,94% 78,94% 89,47% 100,00% 110,53% 121,07% 121,07% 121,07% 121,07% 121,07% 100,00% ,19% 79,19% 79,19% 79,19% 79,19% 89,59% 100,00% 110,41% 120,81% 120,81% 120,81% 120,81% 120,81% 100,00% ,44% 79,44% 79,44% 79,44% 79,44% 89,72% 100,00% 110,28% 120,56% 120,56% 120,56% 120,56% 120,56% 100,00% ,70% 79,70% 79,70% 79,70% 79,70% 89,85% 100,00% 110,15% 120,30% 120,30% 120,30% 120,30% 120,30% 100,00% ,95% 79,95% 79,95% 79,95% 79,95% 89,98% 100,00% 110,02% 120,05% 120,05% 120,05% 120,05% 120,05% 100,00% ,21% 80,21% 80,21% 80,21% 80,21% 90,10% 100,00% 109,90% 119,79% 119,79% 119,79% 119,79% 119,79% 100,00% Tbell 7 Fttori oltiplictivi d pplicre lle convenzioni con dt di fine incentivzione nel periodo gennio 2028 dicebre

12 Anni residui: 14 (nni Anni residui: 15 Anni residui: 16 Anni residui: ,46% 80,46% 80,46% 80,46% 80,46% 88,28% 96,09% 103,91% 111,72% 119,54% 119,54% 119,54% 119,54% 119,54% 100,00% ,67% 80,67% 80,67% 80,67% 80,67% 88,40% 96,13% 103,87% 111,60% 119,34% 119,34% 119,34% 119,34% 119,34% 100,00% ,87% 80,87% 80,87% 80,87% 80,87% 88,52% 96,17% 103,83% 111,48% 119,13% 119,13% 119,13% 119,13% 119,13% 100,00% ,08% 81,08% 81,08% 81,08% 81,08% 88,65% 96,22% 103,79% 111,36% 118,93% 118,93% 118,93% 118,93% 118,93% 100,00% ,28% 81,28% 81,28% 81,28% 81,28% 88,77% 96,26% 103,74% 111,23% 118,72% 118,72% 118,72% 118,72% 118,72% 100,00% ,49% 81,49% 81,49% 81,49% 81,49% 88,89% 96,30% 103,70% 111,11% 118,52% 118,52% 118,52% 118,52% 118,52% 100,00% ,69% 81,69% 81,69% 81,69% 81,69% 89,01% 96,34% 103,66% 110,99% 118,31% 118,31% 118,31% 118,31% 118,31% 100,00% ,90% 81,90% 81,90% 81,90% 81,90% 89,14% 96,38% 103,62% 110,86% 118,11% 118,11% 118,11% 118,11% 118,11% 100,00% ,10% 82,10% 82,10% 82,10% 82,10% 89,26% 96,42% 103,58% 110,74% 117,90% 117,90% 117,90% 117,90% 117,90% 100,00% ,31% 82,31% 82,31% 82,31% 82,31% 89,38% 96,46% 103,54% 110,62% 117,70% 117,70% 117,70% 117,70% 117,70% 100,00% ,51% 82,51% 82,51% 82,51% 82,51% 89,51% 96,50% 103,50% 110,49% 117,49% 117,49% 117,49% 117,49% 117,49% 100,00% ,72% 82,72% 82,72% 82,72% 82,72% 89,63% 96,54% 103,46% 110,37% 117,29% 117,29% 117,29% 117,29% 117,29% 100,00% (nni Tbell 8 Fttori oltiplictivi d pplicre lle convenzioni con dt di fine incentivzione nel periodo gennio 2029 dicebre ,92% 82,92% 82,92% 82,92% 82,92% 88,61% 94,31% 100,00% 105,69% 111,39% 117,08% 117,08% 117,08% 117,08% 117,08% 100,00% ,09% 83,09% 83,09% 83,09% 83,09% 88,73% 94,36% 100,00% 105,64% 111,27% 116,91% 116,91% 116,91% 116,91% 116,91% 100,00% ,26% 83,26% 83,26% 83,26% 83,26% 88,84% 94,42% 100,00% 105,58% 111,16% 116,74% 116,74% 116,74% 116,74% 116,74% 100,00% ,43% 83,43% 83,43% 83,43% 83,43% 88,95% 94,48% 100,00% 105,52% 111,05% 116,57% 116,57% 116,57% 116,57% 116,57% 100,00% ,60% 83,60% 83,60% 83,60% 83,60% 89,06% 94,53% 100,00% 105,47% 110,94% 116,40% 116,40% 116,40% 116,40% 116,40% 100,00% ,77% 83,77% 83,77% 83,77% 83,77% 89,18% 94,59% 100,00% 105,41% 110,82% 116,23% 116,23% 116,23% 116,23% 116,23% 100,00% ,94% 83,94% 83,94% 83,94% 83,94% 89,29% 94,65% 100,00% 105,36% 110,71% 116,07% 116,07% 116,07% 116,07% 116,07% 100,00% ,10% 84,10% 84,10% 84,10% 84,10% 89,40% 94,70% 100,00% 105,30% 110,60% 115,90% 115,90% 115,90% 115,90% 115,90% 100,00% ,27% 84,27% 84,27% 84,27% 84,27% 89,52% 94,76% 100,00% 105,24% 110,48% 115,73% 115,73% 115,73% 115,73% 115,73% 100,00% ,44% 84,44% 84,44% 84,44% 84,44% 89,63% 94,81% 100,00% 105,19% 110,37% 115,56% 115,56% 115,56% 115,56% 115,56% 100,00% ,61% 84,61% 84,61% 84,61% 84,61% 89,74% 94,87% 100,00% 105,13% 110,26% 115,39% 115,39% 115,39% 115,39% 115,39% 100,00% ,78% 84,78% 84,78% 84,78% 84,78% 89,85% 94,93% 100,00% 105,07% 110,15% 115,22% 115,22% 115,22% 115,22% 115,22% 100,00% (nni Tbell 9 Fttori oltiplictivi d pplicre lle convenzioni con dt di fine incentivzione nel periodo gennio 2030 dicebre ,95% 84,95% 84,95% 84,95% 84,95% 89,25% 93,55% 97,85% 102,15% 106,45% 110,75% 115,05% 115,05% 115,05% 115,05% 115,05% 100,00% ,09% 85,09% 85,09% 85,09% 85,09% 89,35% 93,61% 97,87% 102,13% 106,39% 110,65% 114,91% 114,91% 114,91% 114,91% 114,91% 100,00% ,23% 85,23% 85,23% 85,23% 85,23% 89,45% 93,67% 97,89% 102,11% 106,33% 110,55% 114,77% 114,77% 114,77% 114,77% 114,77% 100,00% ,37% 85,37% 85,37% 85,37% 85,37% 89,55% 93,73% 97,91% 102,09% 106,27% 110,45% 114,63% 114,63% 114,63% 114,63% 114,63% 100,00% ,51% 85,51% 85,51% 85,51% 85,51% 89,65% 93,79% 97,93% 102,07% 106,21% 110,35% 114,49% 114,49% 114,49% 114,49% 114,49% 100,00% ,65% 85,65% 85,65% 85,65% 85,65% 89,75% 93,85% 97,95% 102,05% 106,15% 110,25% 114,35% 114,35% 114,35% 114,35% 114,35% 100,00% ,79% 85,79% 85,79% 85,79% 85,79% 89,85% 93,91% 97,97% 102,03% 106,09% 110,15% 114,21% 114,21% 114,21% 114,21% 114,21% 100,00% ,93% 85,93% 85,93% 85,93% 85,93% 89,95% 93,97% 97,99% 102,01% 106,03% 110,05% 114,07% 114,07% 114,07% 114,07% 114,07% 100,00% ,07% 86,07% 86,07% 86,07% 86,07% 90,05% 94,03% 98,01% 101,99% 105,97% 109,95% 113,93% 113,93% 113,93% 113,93% 113,93% 100,00% ,21% 86,21% 86,21% 86,21% 86,21% 90,15% 94,09% 98,03% 101,97% 105,91% 109,85% 113,79% 113,79% 113,79% 113,79% 113,79% 100,00% ,35% 86,35% 86,35% 86,35% 86,35% 90,25% 94,15% 98,05% 101,95% 105,85% 109,75% 113,65% 113,65% 113,65% 113,65% 113,65% 100,00% ,49% 86,49% 86,49% 86,49% 86,49% 90,35% 94,21% 98,07% 101,93% 105,79% 109,65% 113,51% 113,51% 113,51% 113,51% 113,51% 100,00% (nni Tbell 10 Fttori oltiplictivi d pplicre lle convenzioni con dt di fine incentivzione nel periodo gennio 2031 dicebre ,63% 86,63% 86,63% 86,63% 86,63% 89,97% 93,32% 96,66% 100,00% 103,34% 106,69% 110,03% 113,37% 113,37% 113,37% 113,37% 113,37% 100,00% ,75% 86,75% 86,75% 86,75% 86,75% 90,06% 93,37% 96,69% 100,00% 103,31% 106,63% 109,94% 113,25% 113,25% 113,25% 113,25% 113,25% 100,00% ,87% 86,87% 86,87% 86,87% 86,87% 90,15% 93,43% 96,72% 100,00% 103,28% 106,57% 109,85% 113,13% 113,13% 113,13% 113,13% 113,13% 100,00% ,99% 86,99% 86,99% 86,99% 86,99% 90,24% 93,49% 96,75% 100,00% 103,25% 106,51% 109,76% 113,02% 113,02% 113,02% 113,02% 113,02% 100,00% ,10% 87,10% 87,10% 87,10% 87,10% 90,33% 93,55% 96,78% 100,00% 103,22% 106,45% 109,67% 112,90% 112,90% 112,90% 112,90% 112,90% 100,00% ,22% 87,22% 87,22% 87,22% 87,22% 90,42% 93,61% 96,81% 100,00% 103,19% 106,39% 109,58% 112,78% 112,78% 112,78% 112,78% 112,78% 100,00% ,34% 87,34% 87,34% 87,34% 87,34% 90,51% 93,67% 96,84% 100,00% 103,17% 106,33% 109,50% 112,66% 112,66% 112,66% 112,66% 112,66% 100,00% ,46% 87,46% 87,46% 87,46% 87,46% 90,59% 93,73% 96,86% 100,00% 103,14% 106,27% 109,41% 112,54% 112,54% 112,54% 112,54% 112,54% 100,00% ,58% 87,58% 87,58% 87,58% 87,58% 90,68% 93,79% 96,89% 100,00% 103,11% 106,21% 109,32% 112,42% 112,42% 112,42% 112,42% 112,42% 100,00% ,70% 87,70% 87,70% 87,70% 87,70% 90,77% 93,85% 96,92% 100,00% 103,08% 106,15% 109,23% 112,31% 112,31% 112,31% 112,31% 112,31% 100,00% ,81% 87,81% 87,81% 87,81% 87,81% 90,86% 93,91% 96,95% 100,00% 103,05% 106,09% 109,14% 112,19% 112,19% 112,19% 112,19% 112,19% 100,00% ,93% 87,93% 87,93% 87,93% 87,93% 90,95% 93,97% 96,98% 100,00% 103,02% 106,03% 109,05% 112,07% 112,07% 112,07% 112,07% 112,07% 100,00% Tbell 11 Fttori oltiplictivi d pplicre lle convenzioni con dt di fine incentivzione nel periodo gennio 2032 dicebre

13 Anni residui: 18 (nni ,05% 88,05% 88,05% 88,05% 88,05% 90,71% 93,36% 96,02% 98,67% 101,33% 103,98% 106,64% 109,29% 111,95% 111,95% 111,95% 111,95% 111,95% 100,00% ,15% 88,15% 88,15% 88,15% 88,15% 90,78% 93,42% 96,05% 98,68% 101,32% 103,95% 106,58% 109,22% 111,85% 111,85% 111,85% 111,85% 111,85% 100,00% ,25% 88,25% 88,25% 88,25% 88,25% 90,86% 93,47% 96,08% 98,69% 101,31% 103,92% 106,53% 109,14% 111,75% 111,75% 111,75% 111,75% 111,75% 100,00% ,35% 88,35% 88,35% 88,35% 88,35% 90,94% 93,53% 96,12% 98,71% 101,29% 103,88% 106,47% 109,06% 111,65% 111,65% 111,65% 111,65% 111,65% 100,00% ,45% 88,45% 88,45% 88,45% 88,45% 91,02% 93,59% 96,15% 98,72% 101,28% 103,85% 106,41% 108,98% 111,55% 111,55% 111,55% 111,55% 111,55% 100,00% ,55% 88,55% 88,55% 88,55% 88,55% 91,10% 93,64% 96,18% 98,73% 101,27% 103,82% 106,36% 108,90% 111,45% 111,45% 111,45% 111,45% 111,45% 100,00% ,66% 88,66% 88,66% 88,66% 88,66% 91,18% 93,70% 96,22% 98,74% 101,26% 103,78% 106,30% 108,82% 111,35% 111,35% 111,35% 111,35% 111,35% 100,00% ,76% 88,76% 88,76% 88,76% 88,76% 91,25% 93,75% 96,25% 98,75% 101,25% 103,75% 106,25% 108,75% 111,24% 111,24% 111,24% 111,24% 111,24% 100,00% ,86% 88,86% 88,86% 88,86% 88,86% 91,33% 93,81% 96,29% 98,76% 101,24% 103,71% 106,19% 108,67% 111,14% 111,14% 111,14% 111,14% 111,14% 100,00% ,96% 88,96% 88,96% 88,96% 88,96% 91,41% 93,87% 96,32% 98,77% 101,23% 103,68% 106,13% 108,59% 111,04% 111,04% 111,04% 111,04% 111,04% 100,00% ,06% 89,06% 89,06% 89,06% 89,06% 91,49% 93,92% 96,35% 98,78% 101,22% 103,65% 106,08% 108,51% 110,94% 110,94% 110,94% 110,94% 110,94% 100,00% ,16% 89,16% 89,16% 89,16% 89,16% 91,57% 93,98% 96,39% 98,80% 101,20% 103,61% 106,02% 108,43% 110,84% 110,84% 110,84% 110,84% 110,84% 100,00% Tbell 12 Fttori oltiplictivi d pplicre lle convenzioni con dt di fine incentivzione nel periodo gennio 2033 dicebre 2033 Anni residui: 19 e oltre (nni ,26% 89,26% 89,26% 89,26% 89,26% 91,41% 93,56% 95,70% 97,85% 100,00% 102,15% 104,30% 106,44% 108,59% 110,74% 110,74% 110,74% 110,74% 110,74% 100,00% ,35% 89,35% 89,35% 89,35% 89,35% 91,48% 93,61% 95,74% 97,87% 100,00% 102,13% 104,26% 106,39% 108,52% 110,65% 110,65% 110,65% 110,65% 110,65% 100,00% ,43% 89,43% 89,43% 89,43% 89,43% 91,55% 93,66% 95,77% 97,89% 100,00% 102,11% 104,23% 106,34% 108,45% 110,57% 110,57% 110,57% 110,57% 110,57% 100,00% ,52% 89,52% 89,52% 89,52% 89,52% 91,62% 93,71% 95,81% 97,90% 100,00% 102,10% 104,19% 106,29% 108,38% 110,48% 110,48% 110,48% 110,48% 110,48% 100,00% ,61% 89,61% 89,61% 89,61% 89,61% 91,69% 93,76% 95,84% 97,92% 100,00% 102,08% 104,16% 106,24% 108,31% 110,39% 110,39% 110,39% 110,39% 110,39% 100,00% ,69% 89,69% 89,69% 89,69% 89,69% 91,75% 93,82% 95,88% 97,94% 100,00% 102,06% 104,12% 106,18% 108,25% 110,31% 110,31% 110,31% 110,31% 110,31% 100,00% ,78% 89,78% 89,78% 89,78% 89,78% 91,82% 93,87% 95,91% 97,96% 100,00% 102,04% 104,09% 106,13% 108,18% 110,22% 110,22% 110,22% 110,22% 110,22% 100,00% ,87% 89,87% 89,87% 89,87% 89,87% 91,89% 93,92% 95,95% 97,97% 100,00% 102,03% 104,05% 106,08% 108,11% 110,13% 110,13% 110,13% 110,13% 110,13% 100,00% ,95% 89,95% 89,95% 89,95% 89,95% 91,96% 93,97% 95,98% 97,99% 100,00% 102,01% 104,02% 106,03% 108,04% 110,05% 110,05% 110,05% 110,05% 110,05% 100,00% ,04% 90,04% 90,04% 90,04% 90,04% 92,03% 94,02% 96,02% 98,01% 100,00% 101,99% 103,98% 105,98% 107,97% 109,96% 109,96% 109,96% 109,96% 109,96% 100,00% ,13% 90,13% 90,13% 90,13% 90,13% 92,10% 94,08% 96,05% 98,03% 100,00% 101,97% 103,95% 105,92% 107,90% 109,87% 109,87% 109,87% 109,87% 109,87% 100,00% ,21% 90,21% 90,21% 90,21% 90,21% 92,17% 94,13% 96,09% 98,04% 100,00% 101,96% 103,91% 105,87% 107,83% 109,79% 109,79% 109,79% 109,79% 109,79% 100,00% ,30% 90,30% 90,30% 90,30% 90,30% 92,06% 93,83% 95,59% 97,35% 99,12% 100,88% 102,65% 104,41% 106,17% 107,94% 109,70% 109,70% 109,70% 109,70% 109,70% 100,00% Tbell 13 Fttori oltiplictivi d pplicre lle convenzioni con dt di fine incentivzione nel periodo gennio 2034 gennio

14 Allegto II Fcsiile dell Dichirzione per l esercizio del diritto di opzione Nuero prtic GSE:... Codice Convenzione: Codice Dichirzione: Dichirzione per l esercizio del diritto di opzione di cui ll rticolo 26, co 3, del Decreto-Legge 24 giugno 2014, n. 91, così coe convertito con Legge dell 11 gosto 2014, n. 116 [d copilre se il Soggetto Responsbile è un person fisic] Il sottoscritto, nto., il , residente...., in vi..., CAP.., Coune...., Provinci....., Codice Fiscle......, eventule prtit IVA., in qulità di.. oggetto dell presente dichirzione, [d copilre se il Soggetto Responsbile è un person giuridic] Il sottoscritto, nto., il , residente., in vi..., CAP..,Coune....., Provinci., in qulità di legle rppresentnte del/dell.... (noe dell Società), ubicto/ in vi.., CAP., Coune, Provinci, Codice Fiscle......, Prtit IVA., conspevole delle snzioni previste dl D.P.R. 28 dicebre 2000 n. 445, in cso di dichirzioni flse o endci o di invio di dti o docuenti non veritieri, DICHIARA: ) di ver preso visione delle condizioni previste dll rt. 26, co 3, del Decreto-Legge 24 giugno 2014 n. 91 così coe convertito con Legge dell 11 gosto 2014, n. 116 (di seguito Legge) e nelle Istruzioni Opertive per gli interventi sulle triffe incentivnti reltive gli ipinti fotovoltici pubblicte dl GSE (di seguito Istruzioni Opertive); b) di essere conspevole che l opzione di riodulzione seleziont i sensi dell rt. 26, co 3, dell Legge srà pplict ll triff spettnte l 1 gennio 2015 coprensiv di eventuli prei e che l nuov triff srà pplict ll energi incentivt prtire dl 1 gennio 2015; c) di essere conspevole che l opzione prescelt con l presente dichirzione non è odificbile oltre i terini di presentzione previsti nelle suddette Istruzioni opertive; d) [SOLO IN CASO DI CESSIONE DEL CREDITO] di ver inforto dell opzione prescelt il soggetto cessionrio il qule è conspevole degli effetti che l stess coport in terini di durt e di entità dell iporto ceduto. [A] e opt per l riodulzione dell triff di cui: ll letter ) del co 3 dell rticolo 26 dell Legge, dichirndo, ltresì, di essere conspevole che, fr dt dl 1 gennio 2015, l triff, riclcolt secondo l percentule di riduzione indict nell tbell di cui ll'allegto 2 ll Legge, è riconosciut per un periodo di 24 nni, posticipndo di 4 nni l dt di fine incentivo già previst dll convenzione in essere; [B] ll letter b) del co 3 dell rticolo 26 dell Legge dichirndo, ltresì, di essere conspevole che, seguito dell scelt effettut, fr dt dl 1 gennio 2015, fero restndo il periodo di riconosciento ventennle, l triff srà corrispost 14

15 tenendo conto delle percentuli di riodulzione previste dl DM 17 ottobre 2014 e riportte nelle Istruzioni opertive. [C] ll letter c) del co 3 dell rticolo 26 dell Legge dichirndo, ltresì, di essere conspevole che, seguito dell scelt effettut, fr dt dl 1 gennio 2015, fero restndo il periodo di riconosciento ventennle, l triff è ridott di un quot percentule dell'incentivo riconosciuto ll edesi dt, per l durt residu del periodo di incentivzione secondo l seguente quntità: 6 per cento per gli ipinti venti potenz noinle superiore 200 kw e fino ll potenz noinle di 500 kw (ove per potenz noinle si intende l so delle potenze delle singole sezioni incentivte); 7 per cento per gli ipinti venti potenz noinle superiore 500 kw e fino ll potenz noinle di 900 kw (ove per potenz noinle si intende l so delle potenze delle singole sezioni incentivte); 8 per cento per gli ipinti venti potenz noinle superiore 900 kw (ove per potenz noinle si intende l so delle potenze delle singole sezioni incentivte). [SOLO PER RICHIESTE ANNULLATE E SOSTITUITE] L presente richiest nnull e sostituisce integrlente quell identifict dl codice dichirzione XXXXXX ed è l sol d considerre i fini dell scelt dell opzione previst dll rticolo 26, co 3, dell Legge. Dt Infortiv i sensi dell rticolo 13 del Decreto Legisltivo n. 196/03 Il Soggetto Responsbile Titolre del trttento dei dti è il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. (di seguito nche GSE ), con sede legle in vile M.llo Pilsudski, Ro, nell person del legle rppresentnte pro tepore, il responsbile del trttento dei dti è il Direttore dell Divisione Opertiv del GSE pro tepore. A tle rigurdo si infor che l cquisizione dei dti richiesti è il presupposto indispensbile per l gestione del rpporto contrttule di incentivzione edinte Conto Energi. I dti forniti srnno utilizzti solo con odlità e procedure strettente necessrie l suddetto scopo e non srnno oggetto di couniczione e diffusione fuori di csi individuti d espresse disposizioni nortive. Il trttento dei dti personli è effettuto nel rispetto di qunto previsto dl D.Lgs. n. 196/03 e successive odificzioni e integrzioni nche con l usilio di struenti infortici ed è svolto dl personle del GSE e/o d soggetti terzi che bbino con esso rpporti di servizio. Diritto di ccesso i dti personli ed ltri diritti i sensi dell rticolo 7 del decreto legisltivo n. 196/03 Il soggetto interessto h il diritto di ottenere l confer dell'esistenz o eno di dti personli che lo rigurdino, nche se non ncor registrti, e l loro couniczione in for intelligibile. H, ltresì, il diritto di frli ggiornre, integrre, rettificre o cncellre, chiederne il blocco e opporsi l loro trttento. L'interessto h il diritto di opporsi, in tutto o in prte, l trttento dei dti personli che lo rigurdino, ncorché pertinenti llo scopo dell rccolt. I diritti di cui ll'rticolo 7 possono essere esercitti con richiest rivolt senz forlità, nche per il trite di un incricto, l titolre o l responsbile del trttento dei dti, doicilito per l cric presso il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A., con sede in vile M.llo Pilsudski, , Ro. Dt Il Soggetto Responsbile 15

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni:

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni: Mod. RED Sede di Domnd n. del Pensione n. ct. nto il stto civile bitnte Prov. CAP vi n. DICHIARA, sotto l propri responsbilità, che per gli nni: A B (brrre l csell reltiv ll propri situzione) NON POSSIEDE

Dettagli

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio *

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio * www.solmp.it Le : gestione contbile ed iscrizione in bilncio * Piero Pisoni, Fbrizio Bv, Dontell Busso e Alin Devlle ** 1. Premess Le sono esminte nei seguenti spetti: Il presente elborto è trtto d: definizione

Dettagli

METODO VOLTAMPEROMETRICO

METODO VOLTAMPEROMETRICO METODO OLTAMPEOMETCO Tle etodo consente di isrre indirettente n resistenz elettric ed ipieg l definizione stess di resistenz : doe rppresent l tensione i cpi dell resistenz e l corrente che l ttrers coe

Dettagli

NOME BUBBICO ROCCO LUIGI CODICE FISCALE

NOME BUBBICO ROCCO LUIGI CODICE FISCALE Riservto ll Poste itline Sp N. Protocollo t di presentzione UNI CONORME AL PROVVEIMENTO AGENZIA ELLE ENTRATE EL 000 E SUCCESSIVI PROVVEIMENTI Periodo d'impost 0 COGNOME COICE ISCALE Informtiv sul trttmento

Dettagli

Esercizi sulle serie di Fourier

Esercizi sulle serie di Fourier Esercizi sulle serie di Fourier Corso di Fisic Mtemtic,.. 3- Diprtimento di Mtemtic, Università di Milno Novembre 3 Sviluppo in serie di Fourier (esponenzile) In questi esercizi, si richiede di sviluppre

Dettagli

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito.

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito. Integrli de niti. Il problem di clcolre l re di un regione pin delimitt d gr ci di funzioni si può risolvere usndo l integrle de nito. L integrle de nito st l problem del clcolo di ree come l equzione

Dettagli

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n.

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n. AUTOVALORI ED AUTOVETTORI Si V uno spzio vettorile di dimensione finit n. Dicesi endomorfismo di V ogni ppliczione linere f : V V dello spzio vettorile in sé. Se f è un endomorfismo di V in V, considert

Dettagli

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) =

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) = Note ed esercizi di Anlisi Mtemtic - (Fosci) Ingegneri dell Informzione - 28-29. Lezione del 7 novembre 28. Questi esercizi sono reperibili dll pgin web del corso ttp://utenti.unife.it/dmino.fosci/didttic/mii89.tml

Dettagli

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile Corso di Anlisi Mtemtic Clcolo integrle per funzioni di un vribile Lure in Informtic e Comuniczione Digitle A.A. 2013/2014 Università di Bri ICD (Bri) Anlisi Mtemtic 1 / 40 1 L integrle come limite di

Dettagli

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è:

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è: Titolzione Acido Debole Bse Forte L rezione che vviene nell titolzione di un cido debole HA con un bse forte NOH è: HA(q) NOH(q) N (q) A (q) HO Per quest rezione l costnte di equilibrio è: 1 = = >>1 w

Dettagli

Epigrafe. Premessa. D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 (1).

Epigrafe. Premessa. D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 (1). D.Lgs. 29-12-2006 n. 311 Disposizioni correttive ed integrtive l D.Lgs. 19 gosto 2005, n. 192, recnte ttuzione dell direttiv 2002/91/CE, reltiv l rendimento energetico nell'edilizi. Pubblicto nell Gzz.

Dettagli

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1 M.Blconi e R.Fontn, Disense di conomi: 3) quilirio del consumtore L scelt di equilirio del consumtore ntegrzione del C. 21 del testo di Mnkiw 1 Prte 1 l vincolo di ilncio Suonimo che il reddito di un consumtore

Dettagli

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi 11. Attività svolt dll Agenzi, risorse e spetti orgnizztivi 11.1 Attività istituzionle svolt i sensi dell Deliberzione istitutiv In un vlutzione complessiv delle ttività svolte dll Agenzi i sensi dell

Dettagli

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI GUIDA ll ASSUNZIONE e ll CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornt l 31 gennio 2015 PROGRAMMA POT Pinificzione Territorile Opertiv PROGRAMMA POT Pinificzione

Dettagli

Definizioni fondamentali

Definizioni fondamentali Definizioni fondmentli Sistem scisse su un rett 1 Un rett si ce orientt qundo su ess è fissto un verso percorrenz Dti due punti qulsisi A e B un rett orientt r, il segmento AB che può essere percorso d

Dettagli

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14)

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14) . Funzioni iniettive, suriettive e iiettive (Ref p.4) Dll definizione di funzione si ricv che, not un funzione y f( ), comunque preso un vlore di pprtenente l dominio di f( ) esiste un solo vlore di y

Dettagli

Fatturiamo. Versione 5. Manuale per l utente. Active Software Corso Italia 149-34170 Gorizia email info@activeweb.it

Fatturiamo. Versione 5. Manuale per l utente. Active Software Corso Italia 149-34170 Gorizia email info@activeweb.it Ftturimo Versione 5 Mnule per l utente Active Softwre Corso Itli 149-34170 Gorizi emil info@ctiveweb.it Se questo documento ppre nell finestr del vostro browser Internet di defult, richimte il comndo Registr

Dettagli

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma INTEGRALI IMPROPRI. Integrli impropri su intervlli itti Dt un funzione f() continu in [, b), ponimo ε f() = f() ε + qundo il ite esiste. Se tle ite esiste finito, l integrle improprio si dice convergente

Dettagli

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI Codice civile: I crediti devono essere iscritti secondo il vlore presumibile di relizzzione; quindi già l netto dell svlutzione derivnte dl monitorggio di ciscun

Dettagli

I radicali 1. Claudio CANCELLI (www.claudiocancelli.it)

I radicali 1. Claudio CANCELLI (www.claudiocancelli.it) I rdicli Cludio CANCELLI (www.cludioccelli.it) Ed..0 www.cludioccelli.it Dec. 0 I rdicli INDICE DEI CONTENUTI. I RADICALI... INDICE DI RADICE PARI...4 INDICE DI RADICE DISPARI...5 RADICALI SIMILI...6 PROPRIETA

Dettagli

Ing. Alessandro Pochì

Ing. Alessandro Pochì Dispense di Mtemtic clsse quint -Gli integrli Quest oper è distriuit con: Licenz Cretive Commons Attriuzione - Non commercile - Non opere derivte. Itli Ing. Alessndro Pochì Appunti di lezione svolti ll

Dettagli

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008 ANALISI REALE E COMPLESSA.. 2007-2008 1 Successioni e serie di funzioni 1.1 Introduzione In questo cpitolo studimo l convergenz di successioni del tipo n f n, dove le f n sono tutte funzioni vlori reli

Dettagli

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo Istituto di Antropologi dell Regi Università di Rom Vrizioni di sviluppo del lobo frontle nell'uomo pel Dott. SERGIO SERGI Libero docente ed iuto ll cttedr di Antropologi. Il problem dei rpporti di sviluppo

Dettagli

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x Appunti elorti dll prof.ss Biondin Gldi Funzione integrle Si y = f() un funzione continu in un intervllo [; ] e si 0 [; ]; l integrle 0 f()d si definisce Funzione Integrle; si chim funzione integrle in

Dettagli

Grazie. Normativa sulle emissioni dell'epa. Avviso relativo alla garanzia. Servizio "Mercury Premier"

Grazie. Normativa sulle emissioni dell'epa. Avviso relativo alla garanzia. Servizio Mercury Premier Grzie per vere cquistto uno dei migliori motori fuoribordo sul mercto che si rivelerà un ottimo investimento per l nutic d diporto. Il fuoribordo è stto fbbricto d Mercury Mrine, leder internzionle nel

Dettagli

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti Problemi di mssimo e minimo in Geometri olid Problemi su poliedri Indice dei problemi risolti In generle, un problem si riferisce un figur con crtteristice specifice (p.es., il numero dei lti dell bse)

Dettagli

Macchine elettriche in corrente continua

Macchine elettriche in corrente continua cchine elettriche in corrente continu Generlità Può essere definit mcchin un dispositivo che convert energi d un form un ltr. Le mcchine elettriche in prticolre convertono energi elettric in energi meccnic

Dettagli

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ EMC VMA AX 10K EMC VMAX 10K fornisce e un'rchitettu ur scle-out multi-controlller Tier 1 rele e che nsolidmento ed efficienz. EMC VMAX 10 0K utilizz l stess s grntisce lle ziende con stemi VMAX 20 0K e

Dettagli

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE Soluzioni di quesiti e prolemi trtti dl Corso Bse Blu di Mtemti volume 5 [] (Es. n. 8 pg. 9 V) Dell prol f ( ) si hnno le seguenti informzioni, tutte

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA Modello 9/11 DIHIRZIONE DI INIZIO TTIVITÀ, VRIZIONE DTI O ESSZIONE TTIVITÀ I FINI IV (IMPRESE INDIVIDULI E LVORTORI UTONOMI) Informativa sul dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del

Dettagli

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE G. Smmito, A. Bernrdo, Formulrio di mtemti Equzioni lgerihe F. Cimolin, L. Brlett, L. Lussrdi. EQUAZIONI ALGEBRICHE. Prinipi di equivlenz Si die identità un'uguglinz tr due espressioni ontenenti un o più

Dettagli

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi Mtemtic per l nuov mturità scientific A. Bernrdo M. Pedone 3 Questionrio Quesito 1 Provre che un sfer è equivlente i /3 del cilindro circoscritto. r 4 3 Il volume dell sfer è 3 r Il volume del cilindro

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Le operazioni fondamentali in N Basic Arithmetic Operations in N

Le operazioni fondamentali in N Basic Arithmetic Operations in N Operzioi fodetli i - 1 Le operzioi fodetli i Bsic Arithetic Opertios i I geerle u operzioe è u procedieto che due o più ueri, dti i u certo ordie e detti terii dell'operzioe, e ssoci u ltro, detto risultto

Dettagli

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana.

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana. lle ASSUN ZIONI AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIO NI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALII Guid 2013 PROGRAMMAA POT Pinificzione territorile opertiv Aggiornt l 31 dicembre 20133 Sommrio PRINCIPI GENERALI... 4 GIOVANI...

Dettagli

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Cod. 1879.185M STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Crtteristiche tecniche Corpo in lluminio pressofuso Portello di chiusur vno cblggio/btterie in termoindurente Riflettore in lluminio vernicito binco Diffusore

Dettagli

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino:

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino: Prof. Emnul ANDRISANI Studio di funzion Funzioni rzionli intr n n o... n n Crttristich: sono funzioni continu drivbili in tutto il cmpo rl D R quindi non sistono sintoti vrticli D R quindi non sistono

Dettagli

10 Progetto con modelli tirante-puntone

10 Progetto con modelli tirante-puntone 0 Progetto con modelli tirnte-puntone 0. Introduzione I modelli tirnte-puntone (S&T Strut nd Tie) sono utilizzti per l progettzione delle membrture in c.. che non possono essere schemtizzte come solidi

Dettagli

EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA

EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA Dispense CHIMICA GENERALE E ORGANICA (STAL) 010/11 Prof. P. Crloni EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA Qundo si prl di rezioni di equilirio dei composti inorgnici, un considerzione prticolre viene rivolt lle

Dettagli

DUVRI Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali

DUVRI Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali DUVRI Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali i sensi del D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e ss.mm.ii. TESTO UNICO SULL SLUTE E SICUREZZ SUL LVORO ttuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto

Dettagli

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo 232 Definizione ed ttitudini 232 Serie 233 Vrinti 233 Tollernze e giochi 234 Elementi di clcolo 236 Crtteristiche

Dettagli

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC)

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC) 4. Trsporto pubblico non di line: txi e noleggio con conducente (NCC) L domnd di mobilità dei cittdini incontr un corrispondente offert delle diverse modlità di trsporto, sull bse delle crtteristiche degli

Dettagli

Appunti di Analisi matematica 1. Paolo Acquistapace

Appunti di Analisi matematica 1. Paolo Acquistapace Appunti di Anlisi mtemtic Polo Acquistpce 23 febbrio 205 Indice Numeri 4. Alfbeto greco................................. 4.2 Insiemi..................................... 4.3 Funzioni....................................

Dettagli

LE INTERSEZIONI Dispense didattiche di TOPOGRAFIA

LE INTERSEZIONI Dispense didattiche di TOPOGRAFIA lsse qurt Docente: In. Ntt MODULO I: IL RILIEVO TOOGRFIO UD I: L INQUDRMENTO ON LE RETI - INTERSEZIONI LE INTERSEZIONI Dispense didttiche di TOOGRFI r M unto di ollins O s θ 00 O d O d 00 θ θ ω ' ω θ c'

Dettagli

GLI INDICI DEI COSTI DI COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO RESIDENZIALE

GLI INDICI DEI COSTI DI COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO RESIDENZIALE 21 arzo 2013 GLI INDICI DEI COSTI DI COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO RESIDENZIALE La nuova base 2010 A partire dal ese di arzo 2013, l Istituto nazionale di statistica avvia la pubblicazione dei nuovi indici

Dettagli

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine YOGURT FATTO IN CASAA CON YOGURTIERA Lo yogurt ftto in cs è senz ltro un modoo sno per crere un limento eccezionlee per l nostr slute. Ricco di ltticii iut intestino fermenti il nostroo lvorre meglioo

Dettagli

TRASFORMAZIONI GEOMETRICHE Una trasformazione geometrica del piano in sé è una corrispondenza biunivoca tra i punti del piano: ( ) , :,

TRASFORMAZIONI GEOMETRICHE Una trasformazione geometrica del piano in sé è una corrispondenza biunivoca tra i punti del piano: ( ) , :, TRASFORMAZIONI GEOMETRICHE Un rsforzione geoeric del pino in sé è un corrispondenz iunivoc r i puni del pino P P, P P P è l igine di P rispeo ll rsforzione. Ad ogni puno P(,) corrisponde uno ed un solo

Dettagli

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata Comprzione delle performnce di 6 cloni di Gmy d ltitudine elevt 1 / 46 Motivzioni Selezione clonle IAR-4 Lo IAR-4 è stto selezionto in mbiente montno d un prticolre popolzione di mterile stndrd, dll qule

Dettagli

temperatura; Trasporto di massa, calore e quantità di moto, relazioni di bilancio; La viscosità; Cenni di

temperatura; Trasporto di massa, calore e quantità di moto, relazioni di bilancio; La viscosità; Cenni di FISICA-TECNICA Ki Gllucci ki.gllucci@univq.i kgllucci@unie.i Progr del corso Dinic dei fluidi: Regii di oo; Moo szionrio di un fluido idele; Moo szionrio di un fluido rele; Il eore di Bernoulli; Perdie

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Domanda di pagamento dei ratei di pensione maturati e non riscossi - 1/7

Domanda di pagamento dei ratei di pensione maturati e non riscossi - 1/7 Istituto Nazionale Previdenza Sociale PR O TOC OL L O COD. P23 maturati e non riscossi - 1/7 Questi moduli vanno utilizzati da tutti gli eredi di un pensionato, in assenza del coniuge. Se esistono più

Dettagli

Impianti Solari Fotovoltaici

Impianti Solari Fotovoltaici Impianti Solari Fotovoltaici Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono "esauribili" nella scala

Dettagli

Prot. N 8502/A32 Augusta lì, 18/09/2014

Prot. N 8502/A32 Augusta lì, 18/09/2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia 3 ISTITUTO COMPRENSIVO STTLE "SLVTORE TODRO" 96011 UGUST (SR) - Via Gramsci - 0931/993733-0931/511970

Dettagli

Scaglioni di potenza (kw) 1

1.000. /kw /kw /kw /kw /kw /kw - 2,2 2 1,8 1,4 1,2. Tabella 1

Scaglioni di potenza (kw) 1<P 3 3<P 6 6<P 20 20<P 200 200<P 1.000 P>1.000. /kw /kw /kw /kw /kw /kw - 2,2 2 1,8 1,4 1,2. Tabella 1 Tariffe per la copertura degli oneri sostenuti dal GSE per lo svolgimento delle attività di gestione, di verifica e di controllo, inerenti i meccanismi di incentivazione e di sostegno, a carico dei beneficiari

Dettagli

Vietata la pubblicazione, la riproduzione e la divulgazione a scopo di lucro.

Vietata la pubblicazione, la riproduzione e la divulgazione a scopo di lucro. Viett l pubbliczione, l riprouzione e l ivulgzione scopo i lucro. GA00001 Qul è l mpiezz ell ngolo che si ottiene ) 95 b) 275 c) 265 ) 5 b sottreno 85 un ngolo giro? GA00002 Due ngoli ll circonferenz che

Dettagli

ESERCITAZIONI. I. 1)Una coppia ha già due figlie. Se pianificassero di avere 6 figli, con quale probabilità avranno una famiglia di tutte figlie?

ESERCITAZIONI. I. 1)Una coppia ha già due figlie. Se pianificassero di avere 6 figli, con quale probabilità avranno una famiglia di tutte figlie? ESERCITZIONI. I 1)Un coppi h già due figlie. Se pinificssero di vere 6 figli, con qule probbilità vrnno un fmigli di tutte figlie? ) 1/4 b)1/8 c)1/16 d)1/32 e)1/64 2)In un fmigli con 3 bmbini, qul e l

Dettagli

Esercizi della 8 lezione sulla Geomeria Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ERCIZI SULL' IPERBOLE

Esercizi della 8 lezione sulla Geomeria Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ERCIZI SULL' IPERBOLE Eserizi dell lezione sull Geomeri Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ES ERCIZI SULL' IPERBOLE ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA. Determinre l equzione dell ironferenz

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA n u m e r o m o n o g r f i c o IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA PREMESSA Nell Comuniczione dell Commissione Europe del 3 luglio 2008, intitolt Migliorre le competenze per il 21 secolo: un ordine del

Dettagli

Metodi d integrazione di Montecarlo

Metodi d integrazione di Montecarlo Metodi d itegrzioe di Motecrlo Simulzioe l termie simulzioe ell su ccezioe scietific h u sigificto diverso dll ccezioe correte. Nell uso ordirio è sioimo si fizioe; ell uso scietifico è sioimo di imitzioe,

Dettagli

RISOLUZIONE N. 13/E. Roma, 20 gennaio 2009

RISOLUZIONE N. 13/E. Roma, 20 gennaio 2009 RISOLUZIONE N. 13/E Roma, 20 gennaio 2009 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso OGGETTO: Istanza di interpello Art. 11 Legge 27 luglio 2000, n. 212 Gestore dei Servizi Elettrici, SPA Dpr 26 ottobre

Dettagli

LA PREVISIONE DELLE TEMPERATURE MINIME IN TEMPO REALE:

LA PREVISIONE DELLE TEMPERATURE MINIME IN TEMPO REALE: LA PREVISIONE DELLE TEMPERATURE MINIME IN TEMPO REALE: DAI MODELLI TRADIZIONALI AI NUOVI APPROCCI REAL-TIME TEMPERATURE MINIMUM PREDICTION: FROM TRADITIONAL MODELS TO NEW APPROACHES Stefno Dll Nor 1, Emnuele

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Documento per la consultazione. (invio osservazioni entro: 6 marzo 2015)

Documento per la consultazione. (invio osservazioni entro: 6 marzo 2015) CRITERI GENERALI PER LA DEFINIZIONE DI REGOLE PER IL MANTENIMENTO DEGLI INCENTIVI IN CONTO ENERGIA Documento tecnico di riferimento Documento per la consultazione (invio osservazioni entro: 6 marzo 2015)

Dettagli

VERIFICA DI UN CIRCUITO RESISTIVO CONTENENTE PIÙ GENERATORI CON UN TERMINALE COMUNE E SENZA TERMINALE COMUNE.

VERIFICA DI UN CIRCUITO RESISTIVO CONTENENTE PIÙ GENERATORI CON UN TERMINALE COMUNE E SENZA TERMINALE COMUNE. FCA D UN CCUTO SSTO CONTNNT PÙ GNATO CON UN TMNAL COMUN SNZA TMNAL COMUN. Si verifino quttro iruiti on due genertori: genertori on polrità onorde e un terminle omune genertori on polrità disorde e un terminle

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Avviso pubblico Fondo di promozione dell efficienza energetica e della produzione di energia rinnovabile

Avviso pubblico Fondo di promozione dell efficienza energetica e della produzione di energia rinnovabile POR FESR LAZIO 2007-2013 Avviso pubblico Fondo di promozione dell efficienza energetica e della produzione di energia rinnovabile FAQ Quesito n. 1 Il Bando PSOR al punto n delle premesse definisce impianti

Dettagli

La probabilità di avere non più di un maschio, significa la probabilità di averne 0 o 1: ( 0) P( 1)

La probabilità di avere non più di un maschio, significa la probabilità di averne 0 o 1: ( 0) P( 1) Esercizi sulle distribuzioni binoiale e poissoniana Esercizio n. Una coppia ha tre figli. Calcolare la probabilità che abbia non più di un aschio se la probabilità di avere un aschio od una feina è sepre

Dettagli

Dai numeri naturali ai numeri reali

Dai numeri naturali ai numeri reali .1 Introduzione Dai nueri naturali ai nueri reali In questa unità didattica vogliao riprendere rapidaente le nostre conoscenze sugli insiei nuerici (N, Z e Q), e successivaente apliarle a coprendere i

Dettagli

ITER AUTORIZZATIVO per un GRANDE IMPIANTO FOTOVOLTAICO ISCRIVERSI AL REGISTRO GRANDI IMPIANTI (E RISULTARE ISCRITTI NELLA GRADUATORIA GSE)

ITER AUTORIZZATIVO per un GRANDE IMPIANTO FOTOVOLTAICO ISCRIVERSI AL REGISTRO GRANDI IMPIANTI (E RISULTARE ISCRITTI NELLA GRADUATORIA GSE) Per accedere al IV Conto Energia è necessario superare 4 step per i grandi impianti. Questo documento ha lo scopo di analizzare in dettaglio ognuna delle fasi, presentandovi il quadro generale e offrendovi

Dettagli

Misure elettriche circuiti a corrente continua

Misure elettriche circuiti a corrente continua Misure elettriche circuiti a corrente continua Legge di oh Dato un conduttore che connette i terinali di una sorgente di forza elettrootrice si osserva nel conduttore stesso un passaggio di corrente elettrica

Dettagli

Esempio Data la matrice E estraiamo due minori di ordine 3 differenti:

Esempio Data la matrice E estraiamo due minori di ordine 3 differenti: Minori di un mtrice Si A K m,n, si definisce minore di ordine p con p N, p

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici saeg Impianti fotovoltaici che manda calore e luce che giungono ai nostri sensi e ne risplendono le terre - Inno al SOLE FONTE DI TUTTA L ENERGIA SULLA TERRA calor lumenque profusum perveniunt nostros

Dettagli

Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche RAEE

Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche RAEE Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche RAEE Istruzioni operative per la gestione e lo smaltimento dei pannelli fotovoltaici incentivati (ai sensi dell art. 40 del D.Lgs. 49/2014) Premessa

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione 07 Guid ll progettzione Scelt tubzioni e giunti 2 tubi di misur [mm] Dimetro tubzioni unità esterne (A) Giunti 12Hp 1Hp 1Hp Selezionre il dimetro delle unità esterne dll seguente tbell Giunto Y tr unità

Dettagli

Catalogo generale Process Heat 2014 /15. La soluzione giusta per ogni applicazione. We know how. Versione 4.0

Catalogo generale Process Heat 2014 /15. La soluzione giusta per ogni applicazione. We know how. Versione 4.0 Ctlogo generle Process Het 2014 /15 L soluzione giust per ogni ppliczione. Versione 4.0 We know how. Leister Technologies AG, Corporte Center, Kegiswil, Schweiz Leister Technologies AG, Stilimento di produzione,

Dettagli

Numeri razionali COGNOME... NOME... Classe... Data...

Numeri razionali COGNOME... NOME... Classe... Data... I numeri rzionli Cpitolo Numeri rzionli Verifi per l lsse prim COGNOME............................... NOME............................. Clsse.................................... Dt...............................

Dettagli

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO Comune di Cabras Provincia di Oristano Comuni de Crabas Provìncia de Aristanis Ufficio Tecnico S e r v i z i o l l. p p. - U r b a n i s t i c a - P a t r i m o n i o REGOLAMENTO PER LA VENDITA DA PARTE

Dettagli

Il riporto delle perdite nelle società cooperative e la deducibilità degli interessi sul prestito sociale

Il riporto delle perdite nelle società cooperative e la deducibilità degli interessi sul prestito sociale Il riporto delle perdite nelle società cooperative e la deducibilità degli interessi sul prestito sociale Sebastiano Di Diego Sebastiano Di Diego Il regime fiscale delle perdite La disciplina generale

Dettagli

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione RELAZIONI E FUNZIONI Relzioni inrie Dti ue insiemi non vuoti e (he possono eventulmente oiniere), si ie relzione tr e un qulsisi legge he ssoi elementi elementi. L insieme A è etto insieme i prtenz. L

Dettagli

Nota metodologica Strategia di campionamento e livello di precisione dei risultati

Nota metodologica Strategia di campionamento e livello di precisione dei risultati Nota etodologica Strategia di capionaento e livello di precisione dei risultati 1. Obiettivi conoscitivi La popolaione di interesse dell indagine in oggetto, ossia l insiee delle unità statistiche intorno

Dettagli

1. L'INSIEME DEI NUMERI REALI

1. L'INSIEME DEI NUMERI REALI . L'INSIEME DEI NUMERI REALI. I pricipli isiemi di umeri Ripredimo i pricipli isiemi umerici N, l'isieme dei umeri turli 0; ; ; ; ;... L'ide ituitiv di umero turle è ssocit l prolem di cotre e ordire gli

Dettagli

Confronto fra valore del misurando e valore di riferimento (1 di 2)

Confronto fra valore del misurando e valore di riferimento (1 di 2) Confronto fra valore del isurando e valore di riferiento (1 di 2) Talvolta si deve espriere un parere sulla accettabilità o eno di una caratteristica fisica del isurando ediante il confronto fra il valore

Dettagli

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso.

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso. I vettor B Un segmento orentto è un segmento su cu è stto fssto un verso B d percorrenz, d verso oppure d verso. A A Il segmento orentto d verso è ndcto con l smolo. Due segment orentt che hnno l stess

Dettagli

REGOLE PER IL MANTENIMENTO DEGLI INCENTIVI IN CONTO ENERGIA Documento tecnico di riferimento

REGOLE PER IL MANTENIMENTO DEGLI INCENTIVI IN CONTO ENERGIA Documento tecnico di riferimento REGOLE PER IL MANTENIMENTO DEGLI INCENTIVI IN CONTO ENERGIA Documento tecnico di riferimento INDICE PREMESSA 4 1 INTERVENTI SU IMPIANTI INCENTIVATI IN CONTO ENERGIA 6 1.1 SPOSTAMENTO DELL IMPIANTO 7 1.2

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

IMMOBILI ABITATIVI - IMPRESA COSTRUTTRICE ENTRO 5 ANNI (Quadro A)

IMMOBILI ABITATIVI - IMPRESA COSTRUTTRICE ENTRO 5 ANNI (Quadro A) D.L. 22.06.2012 n. 83, in vigore dal 26.06.2012 IMMOBILI ABITATIVI - La disciplina delle cessioni di fabbricati abitativi Con riferimento al regime delle cessioni la novella sostituisce il n. 8-bis dell

Dettagli

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI 28 luglio 2014 Sommario 1 Cos è la certificazione dei crediti... 3 1.1 Quali crediti possono essere certificati... 3 1.2 A quali amministrazioni o

Dettagli

RISOLUZIONE N. 211/E

RISOLUZIONE N. 211/E RISOLUZIONE N. 211/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma,11 agosto 2009 OGGETTO: Sanzioni amministrative per l utilizzo di lavoratori irregolari Principio del favor rei 1. Premessa Al fine

Dettagli

ESERCIZI SUI PRODOTTI NOTEVOLI. ESERCIZI SUL M.C.D. E m.c.m. ESERCIZI SUL RACCOGLIMENTO A FATTOR COMUNE ERCIZI SURUFFINI

ESERCIZI SUI PRODOTTI NOTEVOLI. ESERCIZI SUL M.C.D. E m.c.m. ESERCIZI SUL RACCOGLIMENTO A FATTOR COMUNE ERCIZI SURUFFINI Esercii dell leione di Alger di se ESERCIZI SUI PRODOTTI NOTEVOLI ESERCIZI SUL M.C.D. E m.c.m. ESERCIZI SUL RACCOGLIMENTO A FATTOR COMUNE ES ES ERCIZI SURUFFINI ERCIZI SULLE SEMPLIFICAZIONI DI FRAZIONI

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. TRECESM MENSLT' RRETRT NNO RRETRT PER NN RECUPER PER RTR mporto Totale ECONOMC CORRENTE PRECEDENT SSENZE ECC. NZNT' N Mesi

Dettagli

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che A LLEGATO Min nistero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, I SERVIZI INFORMATIVI E STATISTICI DIREZIONE GENERALE EDILIZIA STATALE E INTERVENTI SPECIALI CONVENZIONE TRA

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

L evoluzione delle energie rinnovabili in Italia

L evoluzione delle energie rinnovabili in Italia L evoluzione delle energie rinnovabili in Italia Gerardo Montanino Direttore Divisione Operativa ALTHESYS Presentazione IREX Annual Report 2013 GSE Roma, 18 aprile 2013 Non solo energia elettrica INDICE

Dettagli

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni.

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni. Credimo nel concetto di cucin chilometro zero e nei prodotti di stgione, credimo nel rispetto dell mbiente e delle trdizioni. L nostr propost enogstronomic è bst sull riscopert delle ricette più semplici

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA GESTORE DEI SERVIZI ELETTRICI GSE SPA Direzione Operativa www.gse.it www.gsel.it 2 Commercializzazione dell energia energia elettrica

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 approvate dal Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. l 11 novembre 2010 e in

Dettagli