Intervento di Natascia Astolfi Responsabile Area Fund Raising MBS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Intervento di Natascia Astolfi Responsabile Area Fund Raising MBS"

Transcript

1 Intervento di Natascia Astolfi Responsabile Area Fund Raising MBS Mi permetto di cominciare la mia relazione con una provocazione: una frase di Einstein Follia è fare sempre la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi. L intento è di lanciarvi un messaggio molto semplice: in uno scenario dove tutto cambia, dove le risorse diminuiscono, soprattutto quelle di natura pubblica, e dove aumenta la concorrenza (infatti sempre più organizzazione iniziano a implementare strategie di fund raising efficaci e professionali) e dove soggetti che fino a qualche anno fa erano deputati ad erogare risorse al terzo settore, iniziano a loro volta a chiedere al territorio sostegno per le loro attività è necessario che le organizzazioni no profit individuino delle strade nuove e nuove modalità operative. La domanda da cui vorrei partire è proprio questa: cosa vuol dire cambiare parlando di fund raising? Per rispondere, io ho individuato tre parole chiavi legate al fund raising che sono: relazioni di fiducia, pianificazione strategica e investimento. Professionalmente mi occupo di piccole-medie organizzazioni e quindi vi mostrerò esempi molto semplici. Parliamo di relazioni di fiducia. Il primo cambiamento è proprio relativo al significato che diamo alla parola fund raising: quando un organizzazione ha un esigenza di natura economica straordinaria, ma sempre più spesso anche ordinaria perché voci di costo che fino a qualche anno fa avevano una copertura consolidata oggi non ce l hanno più, normalmente si pone questa domanda a chi chiedo i soldi e come faccio a farlo?. Ecco, il fund raising non deve iniziare da questa domanda e soprattutto non si deve esaurire in questa domanda perché il fund raising non coincide con l attività di raccolta fondi ma, è una strategia relazionale finalizzata a creare rapporti di fiducia e di reciprocità fra l organizzazione e i diversi interlocutori che ha di fronte, ovvero il territorio, i privati, le imprese, le fondazioni, le istituzioni ecc. Se voi fate riferimento alla vostra esperienza capirete bene cosa intendo: non ci sono solo le risorse economiche, ma anche quelle costruite dal tempo di volontariato, di relazioni, insomma tutte le esperienze che si generano all interno di rapporti fiduciari, e sono risorse durature che hanno una caratteristica di continuità, che possono consolidarsi anno dopo anno. Viceversa le risorse che si generano attraverso rapporti occasionali sono normalmente casuali cioè possono esserci o non esserci a seconda di come cambiano le circostanze.

2 Allora, soprattutto per le piccole e medie organizzazioni in un contesto di crisi come quello che stiamo vivendo, il consolidarsi delle relazioni e quindi delle risorse deve diventare una sfida importantissima. Lavorare sul consolidarsi delle relazioni è prioritario rispetto a reperire risorse. E chiaro che però creare delle relazioni di fiducia implica un lavoro molto più ampio che non implementare una strategia di raccolta fondi perché con il mio interlocutore dovrò condividere più di un progetto, ovvero la missione della mia organizzazione, i suoi valori. Dovrò creare un senso di appartenenza, dovrò saper comunicare in maniera chiara precisa con un obiettivo sempre concreto, dovrò essere trasparente in tutto ciò che faccio. Il fund raiser deve avere una professionalità molto più ampia della bravura nell implementare una tecnica, perché appunto il fund raising tocca sfere dell organizzazione che vanno al di là dell implementazione di una strategia. Chiedere ad un interlocutore non è quindi sufficiente: occorre anche che la nostra richiesta sia piena di tutto il valore che noi portiamo della nostra missione. La seconda parola chiave che ho individuato è: pianificazione strategica. In realtà bisognerebbe capire che il fund raising non coincide con lo strumento, ma lo strumento va inserito in un processo che parta da un obiettivo molto chiaro che conduca al risultato atteso. Per noi spesso il fund raising si esaurisce con lo strumento che mettiamo in atto che può essere l evento, il 5x1000, l sms solidale, la lettera di Natale Lo strumento raramente è inserito in un processo di pianificazione strategica. Vi faccio l esempio del 5x1000: immagino che voi tutti implementiate questa campagna per cui potrete riscontrare tratti della vostra esperienza in questo esempio. Normalmente la pianificazione strategica del 5x1000 coincide con la scelta di uno o più strumenti di comunicazione che noi usiamo per veicolare il messaggio che vogliamo trasmettere, che è normalmente un codice fiscale. Da febbraio/marzo a maggio/giugno uscendo per le strade, leggendo i giornali, guardando la televisione o sfogliando i siti internet siamo bombardati da centinaia e migliaia di comunicazioni di questo tipo, cioè cartoncini e volantini che comunicano un codice fiscale. Questa modalità, dal mio punto di vista, è destinata a fallire perché quando una campagna raggiunge livelli di saturazione molto alti come in questo caso, è impossibile emergere. In questo caso lo strumento di comunicazione è ininfluente: potremmo anche non farlo, nel senso che nessuno arriverà a sceglierci attraverso quello. Invece lo strumento deve essere inserito in un processo; devo cioè pianificare attentamente la campagna, devo capire quali interlocutori voglio raggiungere, quali strumenti devo utilizzare, in quali tempi, con quale budget e poi devo comunicare in maniera efficace. Anche la comunicazione del solo codice fiscale probabilmente non è efficace. E necessario infatti porre l accento sul valore aggiunto che le donazioni creano, su ciò che noi realmente andremmo a fare attraverso quelle risorse. Spesso per le medie-piccole organizzazioni, la modalità più efficace è quella del passaparola, ovvero nel diffondersi dello strumento e del messaggio relazione per relazione. Allora bisogna pianificare attentamente come coinvolgere i target pivot, cioè tutti quei soggetti che possono a loro volta espandere e quindi promuovere la nostra campagna presso la loro mappa relazionale (le imprese, gli studi dei commercialisti ecc.). Normalmente questo processo nelle organizzazioni piccole non esiste, o è casuale. La terza parola chiave è investimento. Il fund raising, essendo una professione, necessita di risorse dedicate, di risorse professionali o volontarie che abbiano delle competenze specifiche e delle abilità particolari. Nello stesso tempo però nelle piccole organizzazioni il fund raising deve essere una responsabilità di tutti, non solo delegabile al fundraiser. Deve essere una capacità, una potenzialità, sia del consiglio di amministrazione che del presidente, sia del volontario che dedica all associazione una settimana del suo tempo all anno che del dipendente. In questo senso il fundraiser diventa un direttore d orchestra: nel senso che è colui che

3 pianifica, analizza, crea gli strumenti più adeguati ma fa in modo che tutta l organizzazione possa creare, gestire, alimentare relazioni di fiducia. Vi presenterò ora delle esperienze, alcuni suggerimenti operativi, ma lo farò partendo dagli obiettivi e analizzando gli strumenti e le modalità operative che sono serviti a promuoverli. Il primo suggerimento operativo coerentemente con quanto detto finora è che l esperienza della vostra organizzazione, i vostri progetti, le vostre buone cause, le vostre campagne, devono procedere di relazione in relazione. Non vale la pena moltiplicare gli strumenti, bensì i contatti e avere sempre più ambasciatori cioè sempre più persone che condividano a tal punto la mission dell organizzazione da farsene promotori presso la loro mappa relazionale. L efficacia di questo metodo è valida non solo per le piccole organizzazioni territoriali, ma anche per le organizzazioni nazionali che lavorano tanto per crearsi gruppi territoriali in tutte le regioni o in tutti i contesti, e per le organizzazioni internazionali che quando perdono la capillarità della relazioni sul territorio acquistano i dialogatori cioè persone che portano la causa direttamente di relazione in relazione. La stessa campagna del 5x1000 è una campagna che ha la sua efficacia nel passaparola soprattutto per le piccole-medie organizzazioni. Vi faccio l esempio di questa piccola-media organizzazione che si occupa di minori in un territorio di provincia a Castel Bolognese e che l anno scorso ha inaugurato una nuova ala della casa di accoglienza dopo due anni di raccolta fondi straordinaria. Si trattava di un obiettivo economico di più o meno euro, quindi un grande obiettivo. Il 60/70% dei fondi e stato raccolto da grandi donazioni quindi da fondazioni bancarie, fondazioni di impresa a carattere anche nazionale ma il 10% della raccolta, ovvero euro, è stato donato da donatori minori: da amici da famiglie, da piccoli imprenditori che hanno aderito alla campagna euro al metro quadro dove simbolicamente euro corrispondevano a un mq di costruzione. Sul piccolo territorio di Castel Bolognese questa campagna ha toccato tutti e quando l importo dei euro era troppo alto per una famiglia o per un singolo si sono creati dei gruppi per raggiungere l obiettivo del metro quadro. Questo esempio a testimonianza del fatto che anche campagne straordinarie messe in mano a piccole organizzazioni, quando poggiano sulla relazione fiduciaria, possono avere dei risultati interessanti. Inoltre, l altro messaggio legato a questo progetto è mostrate le vostre organizzazioni, perché qui la campagna è risultata vincente perché la gente era invitata continuamente a vedere l organizzazione. In questo caso si trattava di una casa di accoglienza molto bella, dove si era invitati a pranzare con i ragazzi accolti, dove si festeggiavano eventi Quindi condividere una missione, creare relazioni di fiducia vuole anche dire far vedere e far toccare l esperienza che stiamo facendo. Il secondo suggerimento operativo è: trasformate le valorizzate relazioni. Vi faccio due esempi legati al mondo dell impresa. Il primo ha come protagonisti la Fondazione banco alimentare dell Emilia- Romagna e Camst un azienda di ristorazione. La relazione tra i due gruppi inizia nel 2006 in maniera molto tradizionale con un open day, una giornata a porte aperte per tutti i volontari, gli amici le istituzioni gli enti assistiti. Camst dona alla Fondazione il pranzo. Valore economico della donazione euro più o meno. Negli anni successivi la relazione si mantiene più o meno stabile, nel senso che in occasione del Natale la Fondazione Banco Alimentare chiede delle erogazioni economiche di beni o servizi e Camst più o meno per lo stesso importo continua a donare. Nel 2009 la relazione si trasforma: il Banco Alimentare decide di osare di più e chiede a Camst di mettere in atto un azione di CRM: nasce la campagna Per Natale mettiamoci il cuore studiata con il direttore marketing di Camst. Il meccanismo è semplice: nelle due settimane antecedenti il Natale, i punti di ristorazione Camst sono stati allestiti con materiale grafico della campagna e ciascun cliente alla cassa poteva acquistare i biscotti del cuore, che costavano due euro che erano destinati alla Fondazione banco

4 alimentare. Nel 2009 sono stati coinvolti i punti di ristorazione di Bologna, nel 2010 Camst, contenta di come era andata la campagna, coinvolge tutti i punti di ristorazione del Triveneto. Risultato: 114 punti di ristorazione con una raccolta di euro. Faccio questo esempio perché in un momento di crisi come questo, le imprese sono stanche di sentirsi chiedere l erogazione, la sponsorizzazione di qualche evento, la donazione di un bene o di un servizio: hanno bisogno anche loro di fare delle partnership più significative, più innovative che soddisfino anche un loro interesse. In questo caso l interesse di Camst era di comunicare in maniera diversa, nuova con i propri clienti, e naturalmente questo ha creato, anche dal punto di vista della raccolta fondi, un beneficio anche per il Banco Alimentare euro ogni anno contro i euro del 2010 e tantissimi clienti che hanno visto il marchio e hanno potuto conoscere questa realtà. Un altro esempio riguarda un impresa di prodotti per l infanzia che ha una particolare sensibilità al sociale tanto che ha creato addirittura un marchio specifico per il sociale. Nel 2010 decide di sostenere un Associazione che si occupa di sostegno per le famiglie che accolgono minori in affido o in adozione. Anche qui la relazione parte in maniera molto tradizionale: l Associazione spedisce una lettera periodica in 6/7.000 copie all anno alle proprie famiglie con costi di produzione rilevanti, chiede all azienda la copertura dei costi per sostenere questo strumento di comunicazione per loro molto importante. L azienda accetta ma l Associazione trasforma la relazione e prova a chiedere di poter presentare l iniziativa a tutti i dipendenti durante il pranzo di Natale di quest anno. In quest occasione il presidente spiegherà il perché di questa donazione e una famiglia potrà raccontare cosa sta vivendo, sarà anche proiettato un film che loro hanno creato e ci sarà anche occasione di stringere delle mani, di conoscere gente, di acquisire dei contatti. Questo vuol dire trasformare le relazioni. Un altro esempio non riguarda l impresa ma riguarda un concetto di rete, o meglio di collaborazione tra tre organizzazioni lombarde che si occupano di disabilità a Milano, Varese e Busto Arsizio, quindi territori anche abbastanza limitrofi (competitori a tutti gli effetti secondo la logica del pensare comune). Queste tre organizzazione decidono di fare qualcosa insieme: ovvero uno spettacolo teatrale, coinvolgendo i propri ragazzi, e, gettando il cuore un po più in là dell ostacolo, decidono di mettere in scena la Divina Commedia. Lavorano insieme due anni guidati da una registra professionista e riescono a creare uno spettacolo che vede coinvolti 37 attori di cui 25 disabili, che debutta al teatro di Milano con persone presenti. Vengono richieste altre 7 repliche nel corso dell anno e ovviamente raccolgono molti più fondi di quelli che avevano immaginato tra le sponsorizzazioni e i biglietti venduti durante tutti questi spettacoli. Tra l altro, hanno anche scritto un libro su questa esperienza. In un momento di crisi siamo tutti tentati di chiuderci a riccio, forse per difenderci, ma in realtà è davvero l unione di chi fa cose simili a fare la forza. L ultimo esempio che vi voglio fare riguarda una mia esperienza personale: è il caso della scuola materna di mia figlia Francesca. Le mamme si sono accorte che i giochi del giardino sono effettivamente vecchi e andrebbero cambiati però nessuno può chiedere a una scuola di comperare i giochi nuovi in questo periodo dove si sa che mancano risorse. Così una mamma ha deciso di fare una sorpresa alla scuola: nel catalogo punti del supermercato Esselunga c è una casa del pic-nic che vale punti. La mamma coinvolge le altre mamme nel fare la raccolta punti per regalare la casa del pic-nic a tutti i bambini della scuola per questo Natale. Un caso di questo tipo si genera solamente all interno di relazioni di fiducia. La richiesta non è partita dall alto, anzi la scuola è riuscita a valorizzare, a fidelizzare la relazione con gli utenti cioè con i genitori, a tal punto che la mission della scuola è diventata una preoccupazione anche per me, mamma, che, se vedo che c è un problema, mi mobilito per fare in modo di trovare una soluzione.

5 Terzo suggerimento operativo è: comunicate! e fatelo non solo per informare, ma per coinvolgere. E nel fidelizzare le relazioni mettete sempre al centro la mission e il valore aggiunto, investite in strumenti di comunicazioni semplici ma ben pensati, fate vedere e conoscere a quante più persone possibili le vostre organizzazioni, e cercate ambasciatori per le vostre cause coinvolgendoli attraverso obiettivi concreti.

RASSEGNA STAMPA 2014

RASSEGNA STAMPA 2014 RASSEGNA STAMPA 2014 Indice: 10.01.2014 LegaCoop Fundraising strumento su misura per la cooperazione 3 06.02.2014 Tiscali Social Il fundraiser figura chiave del non profit e non solo 4 07.02.2014 Avvenire

Dettagli

SOMMARIO PARTE PRIMA: IDENTITÀ DEL COMITATO ITALIANO PER L UNICEF ONLUS 8 PARTE SECONDA: RELAZIONE SOCIALE 18

SOMMARIO PARTE PRIMA: IDENTITÀ DEL COMITATO ITALIANO PER L UNICEF ONLUS 8 PARTE SECONDA: RELAZIONE SOCIALE 18 SOMMARIO LETTERA DEL PRESIDENTE 4 NOTA INTRODUTTIVA E METODOLOGICA 6 IL COINVOLGIMENTO DEGLI STAKEHOLDER 7 PARTE PRIMA: IDENTITÀ DEL COMITATO ITALIANO PER L UNICEF ONLUS 8 1.1 CONTESTO DI RIFERIMENTO 9

Dettagli

Il fundraiser questo s(conosciuto)

Il fundraiser questo s(conosciuto) ABBIAMO IL PALLINO PER IL FUNDRAISING Il fundraiser questo s(conosciuto) Chi è, cosa fa, quali strumenti utilizza, con chi si relaziona e quali obiettivi ha questa figura professionale complessa e specializzata

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Cos è il fundraising 1

Cos è il fundraising 1 La Raccolta di fondi richiede competenze e investimenti. Ha senso sviluppare un progetto di fundraising per un gruppo di organizzazioni nonprofit? La Campagna Lasciti, una strada percorribile. Intervento

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Presentazione Perché i donatori investono?

Presentazione Perché i donatori investono? Presentazione Il fund raising è il carburante che alimenta il motore delle aziende nonprofit, permettendo loro di raggiungere la mission. Tuttavia, rappresenta soltanto un mezzo, non un fine. Il fine è

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Imprese e mondo no profit: strategie win-win a base di crowdfunding

Imprese e mondo no profit: strategie win-win a base di crowdfunding Imprese e mondo no profit: strategie win-win a base di crowdfunding 1) Chi parla? 2) Partiamo dalla fine: kickended.com - Silvio Lorusso 2014 3) Tema: Cosa è il Crowdfunding dal punto di vista di un Fundraiser

Dettagli

IL BILANCIO SOCIALE E IL SUO RADICAMENTO NELLE ASSOCIAZIONI LINEE GUIDA E RIFLESSIONI SULLE METODOLOGIE

IL BILANCIO SOCIALE E IL SUO RADICAMENTO NELLE ASSOCIAZIONI LINEE GUIDA E RIFLESSIONI SULLE METODOLOGIE di Sergio Ricci 1 IL BILANCIO SOCIALE E IL SUO RADICAMENTO NELLE ASSOCIAZIONI LINEE GUIDA E RIFLESSIONI SULLE METODOLOGIE Intervento per il Convegno Turismo Sociale e Bilancio Sociale : contributi in un

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

E il momento di iniziare: le fondamenta del fundraising

E il momento di iniziare: le fondamenta del fundraising ENGAGEDin propone corsi di formazione per le organizzazioni che vogliono avviare o sviluppare la propria attività di raccolta fondi attraverso la crescita delle proprie competenze, la discussione di casi

Dettagli

servizio civile volontario

servizio civile volontario c r i s t i n a Mi chiamo Cristina e ho svolto servizio presso una cooperativa SERVIZIO CIVILE NAZIONALE che ha sede a Ivrea, che mi ha selezionato per un progetto di supporto educativo ai minori per evitare

Dettagli

La gestione finanziaria nelle Aziende Non Profit. La gestione finanziaria nelle ANP (tra cui rientrano le ASD) riguarda il.

La gestione finanziaria nelle Aziende Non Profit. La gestione finanziaria nelle ANP (tra cui rientrano le ASD) riguarda il. La gestione finanziaria nelle Aziende Non Profit La gestione finanziaria nelle ANP (tra cui rientrano le ASD) riguarda il. REPERIMENTO UTILIZZO dei mezzi monetari necessari al perseguimento dei fini istituzionali

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

Edinet Srl Sede legale Via Donizetti, 30 20122 Milano Tel. 02.77886211 Fax 02.77886299 1 C.F. 02372260121 - Cap. sociale euro 10.400,00 ! "! #!

Edinet Srl Sede legale Via Donizetti, 30 20122 Milano Tel. 02.77886211 Fax 02.77886299 1 C.F. 02372260121 - Cap. sociale euro 10.400,00 ! ! #! FUND RAISING ONLINE TRA MITO E REALTÀ: Come impostare una campagna efficace Venerdì 4 maggio 2012 (h.9.30-18.30) L obiettivo del laboratorio è di accompagnare le organizzazioni a definire la propria strategia

Dettagli

«Il sexting è normale, ma stupido»

«Il sexting è normale, ma stupido» «Il sexting è normale, ma stupido» Il sexting sembra ormai far parte della normale quotidianità. Ma cosa ne pensano le persone coinvolte? Il programma nazionale giovani e media ha affrontato il rapporto

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

INSIEME PER IL VOLONTARIATO

INSIEME PER IL VOLONTARIATO INSIEME PER IL VOLONTARIATO FARE SISTEMA AL SERVIZIO DELLA COMUNITÀ BERGAMASCA Bergamo, 24 gennaio 2013 Intervento di Carlo Vimercati Presidente Comitato di Gestione Fondi Speciali Lombardia Il convegno

Dettagli

IL COACHING delle Ambasciatrici

IL COACHING delle Ambasciatrici IL COACHING delle Ambasciatrici European Commission Enterprise and Industry Coaching ambasciatrici WAI-Women Ambassadors in Italy, Ravenna, 20/05/2010 2 FASE 1 Le motivazioni e gli scopi FASE 2 L analisi

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Grazie mille. sono io la violenza, scusatemi tanto, spero che sia una bella violenza in realtà. Mi piaceva molto il titolo della

Dettagli

NUOVI CLIENTI È... TENERSELI CARI

NUOVI CLIENTI È... TENERSELI CARI 16 CEMIT interactive media Spe c i a l i s t i n e l d i r e c t. O m e g l i o s p e c i a l i s t i n e l l a c r e a z i o n e e g e s t i o n e d i b a n c h e d a t i. Ma n o n s o l o : «il m a r

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

Raccolta fondi e 5xmille. Venerdì, 29 maggio 2009

Raccolta fondi e 5xmille. Venerdì, 29 maggio 2009 Raccolta fondi e 5xmille Venerdì, 29 maggio 2009 Che cos'è un evento speciale E' quello strumento di fund raising che rafforza l'immagine dell'organizzazione nella comunità. Gli eventi speciali possono

Dettagli

IL WEB WRITING. di Vincenzo Rodolfo Dusconi, Esperto in Marketing e Comunicazione Legale PARTE PRIMA. 15 0ttobre 2009

IL WEB WRITING. di Vincenzo Rodolfo Dusconi, Esperto in Marketing e Comunicazione Legale PARTE PRIMA. 15 0ttobre 2009 IL WEB WRITING di Vincenzo Rodolfo Dusconi, Esperto in Marketing e Comunicazione Legale 15 0ttobre 2009 PARTE PRIMA Perché gli studi professionali sottovalutano ciò che viene riportato nei testi del loro

Dettagli

Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web

Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web Sono sempre di più i liberi professionisti e le imprese che vogliono avviare o espandere la propria attività e hanno compreso

Dettagli

VISION a Casa del Volontariato VOCE

VISION a Casa del Volontariato VOCE Un oasi di solidarietà, nel cuore della città. VISION a Casa del Volontariato VOCE LVolontari al Centro è il luogo che racchiude in modo nuovo la dimensione comunitaria della vita a Milano e nella sua

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010.

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. Introduzione E appena passato il tempo delle feste. Tradizionale è lo scambio di regali Quale il regalo

Dettagli

Progetto vita indipendente

Progetto vita indipendente Buon giorno io sono Leda mamma di Giulia, una ragazza disabile che ha usufruito del Progetto vita indipendente fornito dalla Cooperativa Primavera 85. Mia figlia ha 24 anni e da sempre mi sono impegnata

Dettagli

Con Antoniano gli auguri sono belli e buoni! scopri la nuova collezione Zecchino per la Solidarietà

Con Antoniano gli auguri sono belli e buoni! scopri la nuova collezione Zecchino per la Solidarietà Con Antoniano gli auguri sono belli e buoni! scopri la nuova collezione Zecchino per la Solidarietà Natale con Antoniano, ecco la nuova collezione Per rendere davvero unici i vostri auguri vi proponiamo

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

Quale direzione per le aziende? Aprirsi a nuovi mondi o diventare estremamente competitivi?

Quale direzione per le aziende? Aprirsi a nuovi mondi o diventare estremamente competitivi? Quale direzione per le aziende? Aprirsi a nuovi mondi o diventare estremamente competitivi? Report paper by Novaxia Corporate Programme Team In un periodo di svolta dopo quello che abbiamo vissuto e che

Dettagli

Catalogo formativo Anno 2012-2013

Catalogo formativo Anno 2012-2013 Catalogo formativo Anno 2012-2013 www.kaleidoscomunicazione.it marketing & innovazione >> Email Marketing >> L email è ad oggi lo strumento di comunicazione più diffuso tra azienda e cliente e dunque anche

Dettagli

Campagna scuola La mia casa sull albero 2014-15. Marketing Operativo e Comunicazione

Campagna scuola La mia casa sull albero 2014-15. Marketing Operativo e Comunicazione Campagna scuola La mia casa sull albero 2014-15 Marketing Operativo e Comunicazione La Mia Casa sull Albero La mia casa sull albero è un iniziativa di Alleanza rivolta alle scuole primarie, nata in collaborazione

Dettagli

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16 1. Introduzione Il percorso genitori è il cammino che l AC diocesana ha preparato per valorizzare l esperienza associativa che i ragazzi vivono in ACR e per maggiormente condividere con le famiglie e la

Dettagli

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Alberto Majocchi La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Dato che sono del tutto incompetente sul tema oggetto dell incontro odierno, sono

Dettagli

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Tempo di lettura: 5 minuti Marco Zamboni 1 Chi sono e cos è questo Report Mi presento, mi chiamo Marco Zamboni e sono un imprenditore di Verona, nel mio lavoro principale

Dettagli

Comunicare la RSI in tempi di crisi: criticità e opportunità

Comunicare la RSI in tempi di crisi: criticità e opportunità Comunicare la RSI in tempi di crisi: criticità e opportunità di Rossella Sobrero presidente di Koinètica Come cambia la comunicazione in tempo di crisi Le imprese socialmente responsabili sanno affrontare

Dettagli

FIORI PER DIRE E RACCONTARE Documentazione del percorso Sezioni Balene verdi

FIORI PER DIRE E RACCONTARE Documentazione del percorso Sezioni Balene verdi FIORI PER DIRE E RACCONTARE Documentazione del percorso Sezioni Balene verdi UN DISEGNO PER DIRE Terza tappa Il percorso Fiori per dire e raccontare prende avvio dal dono di un fiore che ogni bambino della

Dettagli

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO MC n 68 I protagonisti LUCA SCOLARI UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO di Simona Calvi Insieme a Fabio e Marco è alla guida della società creata dal padre negli anni Cinquanta, specializzata

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi Vi avevo anticipato l anno scorso che il Difensore Civico s interessa dei

Dettagli

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt!

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Domenica 12 aprile 2015 Corri, dona, vinci Corri con LILT la Milano Marathon Trasforma una passione in una Missione Solidale Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Il 12 aprile

Dettagli

La Campagna di informazione e comunicazione: ideazione, monitoraggio e valutazione. Davide Bergamini Roma 24 giugno 2015

La Campagna di informazione e comunicazione: ideazione, monitoraggio e valutazione. Davide Bergamini Roma 24 giugno 2015 La Campagna di informazione e comunicazione: ideazione, monitoraggio e valutazione Davide Bergamini Roma 24 giugno 2015 GLI ATTORI DELLA COMUNICAZIONE 1 MEDIA MODERNI, CONTEMPORANEI E UGC: il bombardamento

Dettagli

WICHTIGER HINWEIS: Bitte fertigen Sie keine Kopien dieses Fragebogens an!

WICHTIGER HINWEIS: Bitte fertigen Sie keine Kopien dieses Fragebogens an! Test-Umfrage Cari allievi, il vostro parere è per noi molto importante! Desideriamo migliorare costantemente la qualità del nostro lavoro nella scuola. Al fine di individuare i punti di forza e quelli

Dettagli

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA DEBITI P.A. decreto del fare Di Emanuele Bellano PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA L impegno che il Ministero dell Economia in particolare sta attuando con grande determinazione

Dettagli

NEWS ITALO CONTI AUTORE E REGISTA

NEWS ITALO CONTI AUTORE E REGISTA VISITA IL SITO WWW.ITALOCONTI.COM NEWS ITALO CONTI AUTORE E REGISTA 09-11-13-18-19-24-25-26 Gennaio 2014 PORTA IN SCENA LA PRIMA DI WWW.SCAMPAMORTE.IT E terminata la 41 fatica della Filodrammatica Cittadina

Dettagli

Agente-lettore Costumer-Book. Il passa-parola professionale

Agente-lettore Costumer-Book. Il passa-parola professionale Agente-lettore Costumer-Book Il passa-parola professionale Una passione può trasformarsi in un lavoro? AAA - Cercasi costumer-book / Agente-lettore" Esempio di guadagno: 510 euro per trovare 100 lettori

Dettagli

IDEE PER LA DOCUMENTAZIONE (estratto dalle precedenti edizioni)

IDEE PER LA DOCUMENTAZIONE (estratto dalle precedenti edizioni) Per prepararci all evento finale IDEE PER LA DOCUMENTAZIONE (estratto dalle precedenti edizioni) Mentre le attività scolastiche e quelle delle ACS stanno svolgendosi ancora a pieno ritmo, cominciamo a

Dettagli

ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus RELAZIONE MORALE ANNO 2013. ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus Via Veneto 11 24035 CURNO (BG) - Cod.fisc.

ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus RELAZIONE MORALE ANNO 2013. ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus Via Veneto 11 24035 CURNO (BG) - Cod.fisc. ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus RELAZIONE MORALE ANNO 2013 La presente relazione, predisposta ai sensi dell art. 8 dello Statuto ha lo scopo di informare gli aderenti delle attività poste in essere dall

Dettagli

Pure Performance Una direzione chiara per raggiungere i nostri obiettivi

Pure Performance Una direzione chiara per raggiungere i nostri obiettivi Pure Performance Una direzione chiara per raggiungere i nostri obiettivi 2 Pure Performance La nostra Cultura Alfa Laval è un azienda focalizzata sul cliente e quindi sul prodotto con una forte cultura

Dettagli

Comunicare per crescere Corso di formazione su comunicazione e il marketing sociale

Comunicare per crescere Corso di formazione su comunicazione e il marketing sociale Comunicare per crescere Corso di formazione su comunicazione e il marketing sociale In collaborazione con 15 e 22 aprile 2015 Programma 15 aprile 2015 Tecniche e strumenti di marketing e comunicazione

Dettagli

Si scrive Unadieta.It ma si legge uno stile di vita italiano. Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food

Si scrive Unadieta.It ma si legge uno stile di vita italiano. Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food 1 Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food Crescere insieme lavorando in maniera coordinata e condivisa, per migliorare la qualità della vita nelle nostre città Regala alla tua azienda la giusta

Dettagli

L ESERCITO DEI BISCOTTI

L ESERCITO DEI BISCOTTI L ESERCITO DEI BISCOTTI Siamo gli alunni del Convitto Nazionale Paolo Diacono, un Istituzione Educativa dello Stato, presente a Cividale del Friuli dal 1876. L offerta formativa del Convitto comprende:

Dettagli

Catalogo 2010 Terzo settore e Associazionismo

Catalogo 2010 Terzo settore e Associazionismo Catalogo 2010 Terzo settore e Associazionismo PRESENTAZIONE CORSI PER LE ORGANIZZAZIONI DEL TERZO SETTORE Strategie di marketing, Comunicazione e Fund Raising: Una sfida e una necessita per le organizzazioni

Dettagli

Learning News Giugno 2012, anno VI - N. 6

Learning News Giugno 2012, anno VI - N. 6 Learning News Giugno 2012, anno VI - N. 6 A che ruolo giochiamo? Il teatro al servizio della formazione di Francesco Marino Una premessa: di che cosa parliamo quando parliamo di Parleremo di teatro (che

Dettagli

L attenzione verso i collaboratori e la loro formazione, perché l azienda non cresce se i collaboratori restano indietro.

L attenzione verso i collaboratori e la loro formazione, perché l azienda non cresce se i collaboratori restano indietro. 1 Chi siamo Mericom è una delle più consolidate realtà nell ambito delle vendite, del marketing e della comunicazione. Siamo sul mercato con successo da 15 anni e abbiamo realizzato grandi progetti anche

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

Maurizio Del Corso. Internet CASH. I Segreti per guadagnare veramente dalla rete

Maurizio Del Corso. Internet CASH. I Segreti per guadagnare veramente dalla rete Maurizio Del Corso Internet CASH I Segreti per guadagnare veramente dalla rete 1 Titolo Internet CASH Autore Maurizio Del Corso Editore Top Ebook Sito internet http://www.top-ebook.it ATTENZIONE: questo

Dettagli

Pillole di eventi di fundraising

Pillole di eventi di fundraising Pillole di eventi di fundraising Forlì, 11-12 settembre 2014 Mara Garbellini IL POTERE DEGLI EVENTI: TOCCARE CON MANO LA TUA ORGANIZZAZIONE Gli eventi sono occasioni reali, tangibili per donare e per partecipare

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

COM-PA 8 novembre 2006 Sintesi dell intervento del Dott. Carlo Bianchessi

COM-PA 8 novembre 2006 Sintesi dell intervento del Dott. Carlo Bianchessi COM-PA 8 novembre 2006 Sintesi dell intervento del Dott. Carlo Bianchessi Ringrazio per l invito a partecipare a questo convegno. Nel mio intervento, svilupperò la case-history di un progetto su cui stiamo

Dettagli

Corso in Progettazione socio-culturale per Banche del tempo

Corso in Progettazione socio-culturale per Banche del tempo Corso in Progettazione socio-culturale per Banche del tempo Modulo 2 Principi e Tecniche di Fund Raising d.ssa Marta Buzzatti Fonte: Manuale di fund raising F. Ambrogetti, M.Coen Cagli, R. Milano FUND

Dettagli

Da dove nasce l idea dei video

Da dove nasce l idea dei video Da dove nasce l idea dei video Per anni abbiamo incontrato i potenziali clienti presso le loro sedi, come la tradizione commerciale vuole. L incontro nasce con una telefonata che il consulente fa a chi

Dettagli

BAOBAB ACADEMY An Amicus Onlus Project

BAOBAB ACADEMY An Amicus Onlus Project TWUM-ANTWI KWUKU Età: 29 anni Ho finito la scuola superiore 5 anni fa nella regione Ashanti con un buon punteggio ma, per mancanza di denaro, non ho potuto continuare a studiare. Ho deciso quindi di lavorare

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO. Dai vita ai tuoi libri!

LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO. Dai vita ai tuoi libri! LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO Dai vita ai tuoi libri! "I libri. Sono stati i miei grandi amici, perché non c è di meglio che viaggiare con qualcuno che ha fatto già la stessa strada, che ti racconta

Dettagli

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti www.trevisovolontariato.org Il Laboratorio Scuola & Volontariato è un iniziativa del Coordinamento delle associazioni di volontariato della Provincia

Dettagli

Tutta un altra storia

Tutta un altra storia Elisabetta Maùti Tutta un altra storia Come spiegare ai bambini la diversità Illustrazioni di Salvatore Crisà Indice Introduzione 9 Il principe con due piedi destri (Cos è normale?) 13 E tu da dove vieni?

Dettagli

SOS VILLAGGI DEI BAMBINI CATALOGO LIETI EVENTI

SOS VILLAGGI DEI BAMBINI CATALOGO LIETI EVENTI SOS VILLAGGI DEI BAMBINI CATALOGO LIETI EVENTI Il calore di una casa per ogni bambino Silvia Bolzoni PERCHÈ SCEGLIERE LE BOMBONIERE SOS Il vostro matrimonio, il battesimo del vostro bimbo o la sua comunione,

Dettagli

Benvenuti nell era del web 2.0

Benvenuti nell era del web 2.0 Un utente isolatonon può fare nulla. Si relaziona unicamente con l ambiente esterno e sebbene insoddisfatto non ha la possibilitàdi cambiare le cose. Due utentiin relazione possono confrontarsi e l esperienza

Dettagli

Il punto di riferimento del personal fundraising italiano

Il punto di riferimento del personal fundraising italiano Il punto di riferimento del personal fundraising italiano Indice e Chi siamo Come funziona Il Personal Fundraising I vantaggi Gli eventi Contatti pg. 3 pg. 4 pg. 6 pg. 7 pg. 8 pg. 9 3 vuole offrire ad

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

Il lavoro sulle risorse immateriali precede la ricerca delle risorse materiali

Il lavoro sulle risorse immateriali precede la ricerca delle risorse materiali IL FUND RAISING PER LE ORGANIZZAZIONI NON PROFIT Principi, strumenti e tecniche Il lavoro sulle risorse immateriali precede la ricerca delle risorse materiali Spesso, di fronte al tema delle risorse, chi

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

CONCORSO I FEEL CUD - 2 EDIZIONE - ANNO 2012 IL PROJECT PLAN

CONCORSO I FEEL CUD - 2 EDIZIONE - ANNO 2012 IL PROJECT PLAN IL PROJECT PLAN NOME GRUPPO Collaboriamoci RECAPITO PER CONTATTO Andrea Calvano-3462271197 Don Giuseppe Ghirelli-3299543077 L IDEA E LE PERSONE Caratteristiche progetto: Descrivere brevemente il progetto

Dettagli

La voce dei donatori

La voce dei donatori La voce dei donatori Uno studio sul grado di soddisfazione e di efficienza percepita dai Donatori nei confronti dell organizzazione e delle attività dell Avis Comunale RE www.avis.re.it Gli obiettivi della

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Perché un libro di domande?

Perché un libro di domande? Perché un libro di domande? Il potere delle domande è la base per tutto il progresso umano. Indira Gandhi Fin dai primi anni di vita gli esseri umani raccolgono informazioni e scoprono il mondo facendo

Dettagli

BOMBONIERE SOLIDALI DI FATA Nella gioia uno sguardo agli altri

BOMBONIERE SOLIDALI DI FATA Nella gioia uno sguardo agli altri BOMBONIERE SOLIDALI DI FATA Nella gioia uno sguardo agli altri FATA ONLUS nasce nel 1999 a Cesano Boscone (MI) da un gruppo di famiglie che hanno fatto della loro esperienza diretta in tema di affido una

Dettagli

Casi pratici di comunicazione per il farmacista

Casi pratici di comunicazione per il farmacista Casi pratici di comunicazione per il farmacista 1 Premessa e Punti di vista Un futuro farmacista viene addestrato, ma vuol dire la sua opinione La storia Farmacia lunedì mattina ore 8.15 Buon giorno. Si

Dettagli

Quando lanciamo il programma, ci si presenterà la maschera iniziale dove decideremo cosa vogliamo fare.

Quando lanciamo il programma, ci si presenterà la maschera iniziale dove decideremo cosa vogliamo fare. SOFTWARE CELTX Con questo tutorial cercheremo di capire, e sfruttare, le potenzialità del software CELTX, il software free per la scrittura delle sceneggiature. Intanto diciamo che non è solo un software

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

Arrivare prima. Lasciare un segno nel tempo.

Arrivare prima. Lasciare un segno nel tempo. Arrivare prima. Lasciare un segno nel tempo. La campagna di sensibilizzazione LILT in trasformazione, perché la prevenzione sia sempre più EducAzione. La Sezione Provinciale di Milano è certificata ISO

Dettagli

Editoriale di Marina Fabiano

Editoriale di Marina Fabiano Editoriale di Li avete visti i Quaderni del Coaching? Dove? Ma sul sito www.coachmag.it! Aggiornato per accogliere le due grandi novità: i Quaderni e i CoachMag acquistabili separatamente. Il primo Quaderno

Dettagli

I social network. Intanto sfatiamo subito un po di miti: La sola pubblicità sui social non porta a grandi risultati. Non esiste il miracolo

I social network. Intanto sfatiamo subito un po di miti: La sola pubblicità sui social non porta a grandi risultati. Non esiste il miracolo I social network Intanto sfatiamo subito un po di miti: La sola pubblicità sui social non porta a grandi risultati Non esiste il miracolo Si deve lavorare e lavorare duro per ottenere risultati Le informazioni

Dettagli

LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA ALTERNATIVA. In età evolutiva, più dello 0,5% della popolazione presenta disabilità

LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA ALTERNATIVA. In età evolutiva, più dello 0,5% della popolazione presenta disabilità LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA ALTERNATIVA In età evolutiva, più dello 0,5% della popolazione presenta disabilità complesse della comunicazione che, in assenza di adeguati interventi, interferiscono in modo

Dettagli

MENU SERVIZI. marketing esperienziale

MENU SERVIZI. marketing esperienziale MENU SERVIZI marketing esperienziale Le ultime tendenze e studi nel mondo del marketing e della comunie hanno decretati una sempre maggiore diffusione del Marketing Esperienziale. Un esperienza ricca di

Dettagli

[NRG] Power Sponsoring Video#5 Trascrizione del video :

[NRG] Power Sponsoring Video#5 Trascrizione del video : [NRG] Power Sponsoring Video#5 Trascrizione del video : "Come essere pagato per generare contatti " Bene, oggi parliamo di soldi, e come farne di più, a partire proprio da ora, nel tuo business. Quindi,

Dettagli

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE All inizio del mese di Febbraio abbiamo chiesto ai bambini di procurarsi delle buste da lettera nuove. Quando tutti le hanno portate a

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

Èuna situazione complessa e per

Èuna situazione complessa e per LE RISORSE PER IL VOLONTARIATO NELLA CRISI: COME QUADRARE IL CERCHIO? Investire nella qualità della progettazione, ricerca di nuovi potenziali finanziatori, ricorso a campagne di sottoscrizione popolare.

Dettagli

EDUCARE ALLA SESSUALITA E ALL AFFETTIVITA

EDUCARE ALLA SESSUALITA E ALL AFFETTIVITA EDUCARE ALLA SESSUALITA E ALL AFFETTIVITA Accompagnare i nostri figli nel cammino dell amore di Rosangela Carù QUALE EDUCAZIONE IN FAMIGLIA? Adolescenti Genitori- Educatori Educazione 1. CHI E L ADOLESCENTE?

Dettagli

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE Carissime amiche, nel ringraziare ancora per avermi eletta nel ruolo di vice Presidente del Distretto Sud Est, vi saluto augurandovi un Anno Sociale all insegna dell impegno e dell amicizia vera. Il mio

Dettagli