invasioni barbariche 10 settembre 2014 Anno LII - N. 37 (2521) Giornale 3,00 euro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "invasioni barbariche 10 settembre 2014 Anno LII - N. 37 (2521) Giornale 3,00 euro www.panorama.it"

Transcript

1 10 settembre 2014 Anno LII - N. 37 (2521) Giornale 3,00 euro renzi e le scommesse d autunno: QUANTE NE VINCERà? Francia, Spagna, Portogallo, Austria, Belgio 5,70 Euro; Germania 6,30 Euro; Grecia 7,00 Euro; U.K. 4,40 GBP; Svizzera 7,00 CHF; Svezia 55,50 Sek; Svizzera C.T. 6,70 CHF; U.S.A. (via aerea New York) 9,50 USD, Canada 10,00 Cad - P.I. SpA - Sped. in A.P. - D.L. 353/03 art.1, comma 1, DCB Verona ISSN > agosto 2014, piazza San Pietro: un musulmano posta su Facebook una foto con una bandiera che magnifica l Islam. invasioni barbariche Inneggiano al Califfato, esaltano gli orrori dell Isis e rifiutano la democrazia, alcuni vanno persino a combattere. Sono italiani convertiti all Islam, giovani immigrati di seconda generazione o ex disperati arrivati sui barconi. Per l Italia è arrivato il momento di intervenire. Prima che sia troppo tardi.

2 copertina Cartoline pro isis Professione di fede dell Islam davanti a San Pietro: potrebbe essere il noto predicatore australiano Musa Cerantonio. A destra, foto al Colosseo con cartello pro Califfato. Profilo schierato La pagina Facebook di Stefano Porcelli, dipendente della Regione Lazio, con la bandiera dell Isis. Connazionali convertiti, aspiranti jihadisti e imam radicali inneggiano allo Stato islamico. Su siti e pagine Facebook condannano la democrazia e ostentano le bandiere dell Isis. Il sostegno ai tagliagole di Siria e Iraq viaggia sul web. di Fausto Biloslavo con Vittorio Cerdelli GLi amici italiani 50 Panorama 10 settembre 2014 del califfo 3Bw 050_053EX052_055_pa37_coverstory FB_2.indd 50 02/09/

3 L italiano di Raqqa Abourassib Alitali, tunisino che sostiene di essere di Milano, scrive su Facebook da Raqqa, la capitale siriana del Califfato. A destra, la conversazione con Panorama sul social network. contro Propaganda Sopra, la pagina Facebook «Musulmani d Italia» smentisce la vendita delle donne yazide. Sotto, condanna della democrazia su «Islam vera religione». Gli italiani convertiti che usano come copertina della pagina Facebook il vessillo nero del Califfato. I giovani musulmani, nati e cresciuti nel nostro Paese, convinti che sia meglio lo Stato islamico dell Isis piuttosto che la democrazia. I volontari della guerra santa che partono per Siria e Iraq. E quelli che postano le foto con la bandiera dell Islam davanti a San Pietro o con un cartello pro Isis di fronte al Colosseo. Gli amici del Califfo, Abu Bakr al Baghdadi, sono anche fra noi. Ecco le loro storie. «Non bisogna aver paura dell Isis. Si tratta di un movimento di liberazione dalla dittatura sanguinaria in Siria, che per forza di cose si è propagato in Iraq» sostiene il tecnico romano Stefano Porcelli. «I giovani che partono dall Europa e in misura minore dall Italia (perché siamo ancora troppo provinciali) sono come i partigiani che hanno combattuto sotto il tallone del nazismo». Su Facebook ha adottato come copertina la bandiera nera del Califfato. Musulmano dal 1990, con il nome Mustafa, lavora nell ufficio tecnico di un parco della Regione Lazio. «Il Califfato è la risposta che trascende ai mali dell umanità e tutti gli altri governi sono assai peggiori» afferma convinto Porcelli, cinquantenne con la barbetta islamica. Via Facebook ha stretto amicizia con Giuliano Ibrahim Delnevo, il giovane convertito di Genova «che per motivi ideali condivisibili» è partito per la Siria dove ha trovato la morte in nome della guerra santa. Per ora gli amici del Califfato in Italia sono una minoranza, «ma prenderemo piede» profetizza Porcelli. A Gradisca d Isonzo, in Friuli-Venezia Giulia, Livio Umar Tomasini è «ritornato all Islam», come dicono i convertiti, cinque anni fa, dopo un viaggio a Istanbul. Fino a pochi giorni fa aveva anche lui il vessillo nero dell Isis come copertina su Facebook, ma poi l ha sostituito con una frase di Gabriele D Annunzio. Per Umar la vittoria del Califfato «è solo questione di tempo. E noi 10 settembre 2014 Panorama 51 3Bw 050_053EX052_055_pa37_coverstory FB_2.indd 51 02/09/

4 copertina Aiutiamoli a cambiare di Lorenzo Vidino* L orrore per le azioni dello Stato islamico e le rivelazioni della presenza di italiani nelle sue file hanno scatenato il dibattito sul jihadismo nel nostro Paese. Molti hanno chiesto un monitoraggio delle moschee, che già avviene da anni con efficacia (lo dimostrano le espulsioni di predicatori radicali). Le proposte di limitare la libertà di culto sono invece anticostituzionali. La maggior parte dei nuovi jihadisti, inoltre, opera soprattutto su internet o in circoli privati. Scarsi anche i legami con l immigrazione clandestina, per quanto non vadano completamente esclusi. I nuovi jihadisti hanno spesso passaporto italiano o permesso di soggiorno. Molti sono italiani convertiti e anche quelli nati da genitori musulmani non paiono avere particolari problemi. È possibile intervenire? La nostra legislazione antiterrorismo è adeguata, ma qualche cambiamento può essere utile. La legge punisce il reclutatore ma non il reclutato, un anacronismo nell era dell autoradicalizzazione su internet. Sarebbero importanti anche politiche di prevenzione, simili a quelle di altri paesi europei. Ossia strategie che mirano a coinvolgere insegnanti, assistenti sociali e imam moderati, che individuano giovani propensi all estremismo e collaborano con le autorità alla loro riabilitazione grazie all intervento di mentori (spesso psicologi e guide religiose). In Germania il governo finanzia Exit, organizzazione nata inizialmente per riabilitare i naziskin. Gestita da ex poliziotti, psicologi e membri della comunità islamica, lavora con scuole e famiglie. Ha convinto aspiranti combattenti a non andare in Siria e ad abbandonare l ideologia jihadista. Interventi tutt altro che infallibili, ma utili se affiancati ai metodi repressivi. Perché offrono a coloro che sono tentati dall estremismo (spesso poco più che adolescenti) una chance per cambiare rotta. *esperto di terrorismo dell Istituto per gli studi di politica internazionale (Ispi) 52 Panorama 10 settembre 2014 credenti abbiamo il dovere di servire per consolidarlo, che si tratti di soldati, muratori, elettricisti, medici». I crimini dell Isis non fanno sorgere alcun dubbio: «In guerra è normale che avvengano massacri, ma la propaganda li esaspera. Se poi vietare gioco d azzardo, alcol e degradazione della donna sono cose riprovevoli...». Nelle moschee e nei centri islamici l argomento è tabù, ma si sono formati piccoli network di amici del Califfo, soprattutto via Internet. Se qualcuno vuole arruolarsi nell Isis, trova i primi contatti nel Sangiaccato, un area islamica fra Bosnia e Serbia, per poi arrivare in Turchia e sul fronte iracheno o siriano (non a caso, il governo britannico ha appena concesso alla polizia la facoltà di ritirare il passaporto ai sospetti aspiranti combattenti al confine). Muhammad Nur Al Haqq, all anagrafe Marco Valentino, classe 1966, che vive a Milano con la moglie cecena, deride su Facebook chi attacca l Isis. Durante un viaggio a Roma, il 7 settembre 2013 scriveva: «Siamo arrivati a bordo di un treno. Speriamo, Inshallah, che un giorno ci arriveremo in sella a un cavallo bianco». Il sogno di conquista è condiviso da F. Abdessalam Pierobon. Un altro convertito che pregava fra i monti di Agordo, in provincia di Belluno, con Ismar Mesinovic, l imbianchino bosniaco di Longarone partito per la Siria dove è morto in combattimento a gennaio (vedi riquadro a sinistra). Elmedi Halili, studente nato in Italia da genitori marocchini, che vive nel Torinese, è convinto che il Califfato e l applicazione della sharia siano un sistema migliore del nostro. Sulle persecuzioni dei cristiani e delle minoranze religiose in Siria e Iraq ribatte: «È tutto falso. Sono stati disinformati. Avrebbero potuto rimanere nelle loro case pagando la Jizyia (la tassa di protezione per i non musulmani, ndr)». Stefano Allievi, docente dell università di Padova, spiega che «imam, moschee e associazioni islamiche hanno preso nettamente le distanze dall Isis. Il Califfato, però, non è solo un organizzazione terroristica, ma un idea globale e seducente. Oltre a offrirti con facilità di combattere in Siria o foto di gruppo con bandiera Gruppo con l imam Bilal Bosnic (al centro vestito di nero) e bandiera dell Isis. Iraq, propone di vivere in un posto dove la sharia, la legge islamica, viene applicata al 100 per cento. Per questo fa proseliti». L ultimo che sarebbe partito per la Siria è un musulmano di origine malese che, secondo indicazioni sulla sua pagina Facebook, «Sentenza di Allah», si è trasferito da Trieste alla Germania prima del grande salto verso il Califfato. Il 25 agosto annuncia con un tag di essere partito «dall aeroporto di Düsseldorf diretto ad Aleppo in Siria» con altri aspiranti mujaheddin. «Non sappiamo se sia vero, ma il personaggio fa parte della rosa di persone sotto monitoraggio. Si stanno effettuando controlli sulla lista di imbarco in Germania e sulla sua reale identità» confermano dall antiterrorismo. Abu Musab al Suri (il siriano) è un giovane che da Salò si è trasferito in Siria e usa come simbolo la bandiera nera dell Isis. Contattato da Panorama via Facebook, inizia a rispondere in italiano ma tronca il contatto. Dal 7 agosto Abourassib Alitali, l «italiano» di origini tunisine che sostiene di arrivare da Milano, posta su Facebook video e proclami dell Isis da Raqqa, «capitale» del Califfato in Siria. Ma qualche giorno dopo ammette di trovarsi in Iraq a combattere «per aiutare i frateeli». Nella foto del profilo, l ennesimo volontario della guerra santa collegato all Italia è 3Bw 050_053EX052_055_pa37_coverstory FB_2.indd 52 02/09/

5 Il «martire» di Longarone e l imam salafita immortalato mascherato, in divisa nera e lanciarazzi Rpg. Il califfo Abu Bakr al Baghdadi fa parte della sua copertina. Su qualche post, Alitali prova a scrivere in uno stentato italiano. Il 28 agosto inneggia alla vittoria dei «musulmani nella guerra contro i cristiani e i cani sciiti. Allah o akbar, Dio è grande». Il 22 agosto, commentando una macabra immagine, parla «di cadaveri dei diavoli peshmerga (i combattenti curdi, ndr) finiti all inferno». orazione funebre Omaggio su Facebook a Ismar Mesinovic (nelle foto con barba e maglietta blu) caduto poi in battaglia. Gli amici del Califfato in Italia, soprattutto convertiti e giovani musulmani di seconda generazione, seguono i siti di propaganda della guerra santa in Siria come «Bilad al Sham» (una pagina cancellata 79 volte da Facebook, che continua a rispuntare). Altre pagine, come «Musulmani d Italia-organizzazione comunitaria», non si schierano con il Califfato, ma tendono a negare o sminuire i crimini dell Isis, che in alcuni casi sono realmente esagerati. Il giornalista americano decapitato, James Foley, è sospettato di essere una spia: c è chi sostiene che la sua brutale esecuzione sia una messa in scena della Cia. Oppure che le donne yazide in Iraq non sono vendute come schiave o ancora che i cristiani non hanno subito massacri. «Islam, la vera Religione» si propone come pagina d informazione di una pacifica organizzazione no profit, ma il 12 aprile ha pubblicato un intervento dello sceicco al Awlaki, l imam radicale di origini americane ucciso da un drone nello Yemen. «Non ci sono soluzioni moderate nell Islam» si legge nell editto. «Maometto applicò la Legge di Allah sulla Terra attraverso il Jihad militare e nient altro che quello». Subito sotto, un manifesto sponsorizzato dalla onlus musulmana non lascia dubbi: «Condanna la democrazia, supporta il Califfato islamico». Il 25 agosto è stata postata una foto scattata davanti a San Pietro con un barbuto, che forse è Musa Cerantonio noto predicatore australiano di padre calabrese, mentre srotola la bandiera nera dell Islam. Sopra, si legge la professione di fede musulmana: «Non vi è altro Dio che Allah e Maometto è il suo profeta». La foto ha raccolto 361 «mi piace». In giugno, con l avanzata in Iraq, lo Stato islamico aveva lanciato una campagna di sostegno al movimento, invitando a inviare «cartoline» via social network. Dalla città eterna, un anonimo simpatizzante ha rilanciato su Twitter la foto scattata davanti al Colosseo di una scritta su un pezzo di cartone: «Lo Stato islamico rimarrà rimarrà». Sottointeso, per sempre. n riproduzione riservata «Che Iddio abbia misericordia del mio carissimo fratello Ismar e lo accetti tra i Martiri» ha scritto in rete Anass Abu Jaffar, vissuto a lungo nel Bellunese, prima di tornare in Marocco. Il «fratello» è Mesinovic, bosniaco di 38 anni, partito per la Siria, dov è stato ucciso in battaglia a gennaio. Abu Jaffar bolla l Isis come un invenzione degli Usa, ma è un salafita schierato contro gay e democrazia e sembra convinto che Napoleone fosse musulmano. Il 4 maggio ha postato su Facebook una foto (a sinistra, in alto, maglia verde) in cui guida la preghiera fra i monti di Agordo di «un fratello italiano e due fratelli bosniaci, tra cui uno morto»: Mesinovic (foto a sinistra), su cui invoca la misericordia di Allah. In maglietta nera e barba islamica, c è anche il convertito F. Abdessalam Pierobon, che nella seconda foto ha un braccio sulla spalla di Munifer Karamaleski, con la maglia a righe, 30 anni, di Palughetto di Chies (Belluno), anche lui, pare, morto in Siria. Il bosniaco Mesinovic è stato immortalato con Karamaleski pure in un incontro a Trento con l imam Aboulkheir Breigheche, che condanna l Isis (autore secondo l Onu di «atti di una disumanità inimmaginabile»), ma è molto attivo per la lotta in Siria. La foto del cadavere di Mesinovic è stata postata da Hamza Muratovic, il braccio destro dell imam itinerante bosniaco Bilal Bosnic, che ha tenuto sermoni a Cremona e Pordenone. Giovanni Giacalone, esperto di jihadismo nei Balcani, conferma che «Bosnic svolge un ruolo chiave per la propaganda del radicalismo salafita in Italia, ma anche in altri Paesi europei come Austria e Belgio. Non si esclude un suo coinvolgimento nel reclutamento di combattenti in partenza dall Italia per Siria e Iraq». 10 settembre 2014 Panorama 53 3Bw 050_053EX052_055_pa37_coverstory FB_2.indd 53 02/09/

DIALOGO ECUMENICO E LIBERTÀ RELIGIOSA

DIALOGO ECUMENICO E LIBERTÀ RELIGIOSA 43 ECCLESIA NONNA EUROPA DIALOGO ECUMENICO E LIBERTÀ RELIGIOSA La vista di Francesco a Strasburgo e in Turchia. Implicazioni politiche ed ecumeniche «nonna», una forte denuncia delle persecuzioni dei cristiani,

Dettagli

Attentato di Parigi. 13 novembre 2015. Documento del corso Relazioni Internazionali

Attentato di Parigi. 13 novembre 2015. Documento del corso Relazioni Internazionali Attentato di Parigi 13 novembre 2015 Documento del corso Relazioni Internazionali Il lavoro della sezione RIM è finalizzato a sostenere la Pace tra i Popoli PEACE NOT WAR I FATTI Gli attentati del 13 novembre

Dettagli

10 giugno 2015 Anno LIII - N. 23 (2559) Giornale 3,00 euro www.panorama.it. DA NORD A SUD, sette SPECIALISTI CHE IL MONDO CI INVIDIA

10 giugno 2015 Anno LIII - N. 23 (2559) Giornale 3,00 euro www.panorama.it. DA NORD A SUD, sette SPECIALISTI CHE IL MONDO CI INVIDIA 10 giugno 2015 Anno LIII - N. 23 (2559) Giornale 3,00 euro www.panorama.it elezioni regionali renzi ha perso il tocco magico Austria, Belgio, Francia, Spagna, Portogallo 5,70 Euro; Germania 7,00 Euro;

Dettagli

Cristianesimo, Ebraismo e Islam. Sofia Tavella

Cristianesimo, Ebraismo e Islam. Sofia Tavella Cristianesimo, Ebraismo e Islam Sofia Tavella Che cos è una religione? Ritenendo che il termine RELIGIO derivi dal verbo latino RE-LIGARE che significa legare insieme, la religione indica il RAPPORTO tra

Dettagli

Grecia. che affare! CASE DA COMPRARE E VACANZE di lusso: 17 giugno 2015 Anno LIII - N. 24 (2560) Giornale 3,00 euro www.panorama.

Grecia. che affare! CASE DA COMPRARE E VACANZE di lusso: 17 giugno 2015 Anno LIII - N. 24 (2560) Giornale 3,00 euro www.panorama. 17 giugno 2015 Anno LIII - N. 24 (2560) Giornale 3,00 euro www.panorama.it Austria, Belgio, Francia, Spagna, Portogallo 5,70 Euro; Germania 7,00 Euro; U.K. 4,40 GBP; Svizzera 6,30 CHF; Svezia 55,50 Sek;

Dettagli

Dall Impero Ottomano alla Repubblica di Turchia L A T U R C H I A N E L L A P R I M A G U E R R A M O N D I A L E E S U B I T O D O P O

Dall Impero Ottomano alla Repubblica di Turchia L A T U R C H I A N E L L A P R I M A G U E R R A M O N D I A L E E S U B I T O D O P O Dall Impero Ottomano alla Repubblica di Turchia L A T U R C H I A N E L L A P R I M A G U E R R A M O N D I A L E E S U B I T O D O P O L Impero Ottomano Massima espansione (1683) L Impero nel 1914 La

Dettagli

I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO

I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO 1 1. I tre mondi dell alto medioevo I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO INTRODUZIONE. MEDIOEVO SIGNIFICA ETÀ DI MEZZO, CIOÈ IN MEZZO TRA L ETÀ ANTICA E L ETÀ MODERNA ( MEDIO = MEZZO; EVO = ETÀ). IL MEDIOEVO

Dettagli

10. Le implicazioni per l intelligence della minaccia jihadista *

10. Le implicazioni per l intelligence della minaccia jihadista * 10. Le implicazioni per l intelligence della minaccia jihadista * Marco Minniti (Presidenza del Consiglio) * Questo capitolo fa parte del RAPPORTO ISPI L Italia e la minaccia jihadista. Quale politica

Dettagli

LA RIVOLUZIONE FRANCESE

LA RIVOLUZIONE FRANCESE LA RIVOLUZIONE FRANCESE LA SOCIETÀ FRANCESE NEL 1700 In Francia, nel 1700, il re Luigi XVI ha tutti i poteri. I nobili sono amici del re. I nobili hanno molti privilegi. Anche il clero (vescovi e cardinali)

Dettagli

1. Matrimonio 2. Divorzio 3. Poligamia 4. Velo

1. Matrimonio 2. Divorzio 3. Poligamia 4. Velo Sottomesse A chi?! 1. Le fonti del sapere islamico 2. Lo status della donna nell islam 3. I diritti che l islam ha garantito alla donna 4. Temi controversi: 1. Matrimonio 2. Divorzio 3. Poligamia 4. Velo

Dettagli

Viaggiare negli USA. Il programma Viaggio

Viaggiare negli USA. Il programma Viaggio Viaggiare negli USA Il programma Viaggio Senza Visto (Visa Waiver Program) Quando serve il visto Come richiedere il visto Ulteriori informazioni / Contatti Viaggio Senza Visto Chi può viaggiare senza visto?

Dettagli

Ancora Più emozionante e coinvolgente

Ancora Più emozionante e coinvolgente Il nuovo Focus in edicola dal 20 giugno lanciato nel futuro Scoprire e capire il mondo LUGLIO 2013 3,90 in Italia 249 Ancora Più emozionante e coinvolgente Sempre più in profondità sui fatti È nato il

Dettagli

بسم هللا الرحمن الرحيم الصالة والسالم علي نبينا محمد صل هللا عليه وسلم السالم عليكم ورحمه هللا تعالي وبركاته

بسم هللا الرحمن الرحيم الصالة والسالم علي نبينا محمد صل هللا عليه وسلم السالم عليكم ورحمه هللا تعالي وبركاته prot n: 031/2015 ogg: Corso per Respons. di Moschea e Imam destinatari/o: Studenti / Resp di Moschea/ Imam بسم هللا الرحمن الرحيم الصالة والسالم علي نبينا محمد صل هللا عليه وسلم السالم عليكم ورحمه هللا

Dettagli

Incontro con Fatima, musulmana osservante

Incontro con Fatima, musulmana osservante Incontro con Fatima, musulmana osservante Il 4 marzo2014, la mia classe ha avuto l opportunità di incontrare una testimone di religione musulmana, Fatima, accompagnata da Antonella una operatrice del Centro

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

storia contemporanea Collana diretta da Valentina sommella A11 635

storia contemporanea Collana diretta da Valentina sommella A11 635 storia contemporanea 2 Collana diretta da Valentina sommella A11 635 Emanuele Bettini Gli UsA, internet e la guerra memorie per la strategia di un conflitto copyright mmxi ArAcne editrice s.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

Indice del volume. L impero greco-romano PARTE V III. Cesare e Augusto: la nascita del principato. Il consolidamento e l apogeo dell impero

Indice del volume. L impero greco-romano PARTE V III. Cesare e Augusto: la nascita del principato. Il consolidamento e l apogeo dell impero PARTE V L impero greco-romano Cap. 12 Cesare e Augusto: la nascita del principato 1. Il primo triumvirato 4 La disfatta dimenticata: Carre 6 2. La seconda guerra civile e la dittatura di Cesare 7 3. La

Dettagli

L impero cristiano del IV d.c. COSTANTINO

L impero cristiano del IV d.c. COSTANTINO L impero cristiano del IV d.c. COSTANTINO Flavius Valerius Costantinus Nasce a Naissus (nell attuale Serbia) nel 274 d.c. Muore a Nicomedia nel 337 d.c. Predecessore: Costanzo Cloro Successore: Costantino

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

Parrocchie di Villadossola

Parrocchie di Villadossola I funerali nelle nostre comunità Parrocchie di Villadossola Ai familiari dei fedeli defunti Cari familiari, sono don Massimo, il parroco di Villadossola. Vi raggiungo a nome delle comunità cristiane di

Dettagli

Foto di Amin Othman / CAIM. Uniti nella fede e nell azione COORDINAMENTO ASSOCIAZIONI ISLAMICHE DI MILANO E MONZA E BRIANZA

Foto di Amin Othman / CAIM. Uniti nella fede e nell azione COORDINAMENTO ASSOCIAZIONI ISLAMICHE DI MILANO E MONZA E BRIANZA Foto di Amin Othman / CAIM Uniti nella fede e nell azione COORDINAMENTO ASSOCIAZIONI ISLAMICHE DI MILANO E MONZA E BRIANZA parola del PResidente Il nostro lavoro ha sempre avuto come orizzonte l unità

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

LA RIFORMA PROTESTANTE

LA RIFORMA PROTESTANTE LA RIFORMA PROTESTANTE LE CAUSE DELLA RIFORMA interessi temporali dei papi corruzione diffusa crisi della chiesa grande indulgenza 1517 pubblicazione tesi di Lutero 1. scontro tra principi e imperatore

Dettagli

PRIMA GUERRA MONDIALE

PRIMA GUERRA MONDIALE Capitolo 4L A PRIMA GUERRA MONDIALE Il mondo durante la Prima Guerra Mondiale Alle origini del conflitto Nel 1914 l Europa era percorsa da molteplici tensioni e da rivalità profonde tra gli Stati, che

Dettagli

(Patrick Geddes, 1919)

(Patrick Geddes, 1919) "Ogni città è in fondo una città sacra: perché un nocciolo di sentimenti religiosi è sempre rintracciabile all'origine delle sue attività e dei suoi spazi collettivi, e quindi della sua stessa esistenza,

Dettagli

Storia del campo di concentramento di Mauthausen

Storia del campo di concentramento di Mauthausen Hans Maršálek Storia del campo di concentramento di Mauthausen Documentazione 9. Sono sano sto bene 65 9. Sono sano sto bene A certi prigionieri era permesso, una volta al mese, di scrivere una lettera

Dettagli

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero:

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero: in Kosovo Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini Numero 01, Gennaio 2009 In questo numero: Benvenuto caro sostenitore! Un regalo per me! I bambini dimostrano quello che sanno sull

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

PAESI ARABI. Aspetti socio-culturali

PAESI ARABI. Aspetti socio-culturali Piano Territoriale per l'integrazione Azioni di integrazione sociale e scolastica Conferenza dei Sindaci U.L.S.S.13 Azienda U.L.S.S.13 Cooperativa Giuseppe Olivotti di Mira PAESI ARABI Aspetti socio-culturali

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

I N T R O D U Z I O N E

I N T R O D U Z I O N E I N T R O D U Z I O N E L'imperatore turco Ulugh Bey ( 1393-1449), eminente scienziato, fece scolpire sulle facciate delle università da lui fondate a Bukhara e a Samarkanda il detto del Profeta Maometto:

Dettagli

Vita di campo. Parte il progetto nelle comunità rurali. Prove di trasmissione a Radio Marconi

Vita di campo. Parte il progetto nelle comunità rurali. Prove di trasmissione a Radio Marconi Settembre 2013 Vita di campo Parte il progetto nelle comunità rurali. Prove di trasmissione a Radio Marconi T re giorni nelle zone rurali visitando la comunità di João do Vale casa per casa, da mattina

Dettagli

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati).

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). HEY! SONO QUI! (Ovvero come cerco l attenzione). Farsi notare su internet può essere il tuo modo di esprimerti. Essere apprezzati dagli altri è così

Dettagli

Milano 15/04/2014. Alla cortese attenzione di: Prof.ssa Graziella Cotta Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Como Borgovico

Milano 15/04/2014. Alla cortese attenzione di: Prof.ssa Graziella Cotta Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Como Borgovico 100 Como (CO) Milano 15/04/014 Alla cortese attenzione di: Prof.ssa Graziella Cotta Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Como Borgovico Oggetto: relazione finale progetto Pochi pesci nella rete A.S.

Dettagli

Genitori e figli al tempo di Internet. Dott.ssa Barbara Forresi Psicologa e Psicoterapeuta

Genitori e figli al tempo di Internet. Dott.ssa Barbara Forresi Psicologa e Psicoterapeuta Genitori e figli al tempo di Internet Dott.ssa Barbara Forresi Psicologa e Psicoterapeuta Di cosa parleremo stasera? I nativi digitali I bambini da 6 a 10 anni 38% usano smartphone o tablet 1 su 3 li usa

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA 1. Scoprire nei segni dell ambiente la presenza di Dio Creatore e Padre 2. Conoscere Gesù nei suoi aspetti quotidiani, familiari, sociali e religiosi 3. Cogliere i segni

Dettagli

Caritas/Migrantes. Dossier Statistico Immigrazione 2009. XIX Rapporto. Immigrazione: conoscenza e solidarietà

Caritas/Migrantes. Dossier Statistico Immigrazione 2009. XIX Rapporto. Immigrazione: conoscenza e solidarietà Caritas/Migrantes Dossier Statistico Immigrazione 2009 XIX Rapporto Immigrazione: conoscenza e solidarietà In Europa, e specialmente nel nostro Paese, l immigrazione continua a crescere nonostante la crisi,

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e le elezioni presidenziali USA

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e le elezioni presidenziali USA OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est e le elezioni presidenziali USA Il Gazzettino, 06.11.2012 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto

Dettagli

3a parte. Classi 4 ème 1, 2 e 6 ; 3 ème 3 e 5 Anno 2014/2015. L inizio della guerra e l entrata in guerra del Regno d Italia il 24 maggio 1915

3a parte. Classi 4 ème 1, 2 e 6 ; 3 ème 3 e 5 Anno 2014/2015. L inizio della guerra e l entrata in guerra del Regno d Italia il 24 maggio 1915 3a parte Classi 4 ème 1, 2 e 6 ; 3 ème 3 e 5 Anno 2014/2015 L inizio della guerra e l entrata in guerra del Regno d Italia il 24 maggio 1915 Situazione politica dell Europa all inizio della guerra: l Italia

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

LA RIVOLUZIONE FRANCESE. Nobiltà e clero godono di privilegi, non pagano tasse. Il terzo stato comprende varie categorie di persone :

LA RIVOLUZIONE FRANCESE. Nobiltà e clero godono di privilegi, non pagano tasse. Il terzo stato comprende varie categorie di persone : LA RIVOLUZIONE FRANCESE In Francia la società è divisa in tre ordini o stati: 1) Nobiltà 2) Clero 3) Terzo Stato Nobiltà e clero godono di privilegi, non pagano tasse. Il terzo stato comprende varie categorie

Dettagli

Augusto, la dinastia Giulio-Claudia e i Flavi

Augusto, la dinastia Giulio-Claudia e i Flavi Augusto, la dinastia Giulio-Claudia e i Flavi battaglia di Azio 31 a.c. Ottaviano padrone di Roma Con la sconfitta di Marco Antonio ad Azio nel 31 a.c., Ottaviano rimane il solo padrone di Roma. OTTAVIANO

Dettagli

GEOGRAFIA degli STATI europei ed extra-europei. Proposte didattiche per lo studio di uno stato

GEOGRAFIA degli STATI europei ed extra-europei. Proposte didattiche per lo studio di uno stato http://www.gatm.org.uk GEOGRAFIA degli STATI europei ed extra-europei Proposte didattiche per lo studio di uno stato Classi: II e III della Scuola Secondaria di Primo Grado Materia: Geografia Ore settimanali:

Dettagli

Carlo Giuliani, quando il padre diceva a sua moglie: "Speriamo di fargli presto un bel funerale"

Carlo Giuliani, quando il padre diceva a sua moglie: Speriamo di fargli presto un bel funerale Via Farini, 62-00185 Roma tel. 06 48903773/48903734 - fax +39 06 62276535 - coisp@coisp.it / www.coisp.it COISP COORDINAMENTO PER L INDIPENDENZA SINDACALE DELLE FORZE DI POLIZIA @COISPpolizia PAPA' GIULIANI

Dettagli

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008 Religione Cattolica Classe A.S. 007/008 O.S.A. U.A. O.F. Contenuti Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini Nuova scuola, nuovi compagni, io in crescita insieme agli altri Le bellezze della natura sono

Dettagli

renzi e le scommesse d autunno: Quante ne Vincerà?

renzi e le scommesse d autunno: Quante ne Vincerà? 10 settembre 2014 Anno LII - N. 37 (2521) Giornale 3,00 euro www.panorama.it renzi e le scommesse d autunno: Quante ne Vincerà? Francia, Spagna, Portogallo, Austria, Belgio 5,70 Euro; Germania 6,30 Euro;

Dettagli

SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA SEGRETERIA PROVINCIALE

SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA SEGRETERIA PROVINCIALE SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA SEGRETERIA PROVINCIALE Via A. Diaz, 2 16129 GENOVA Tel.0105366356 FAX 010/8600173 genova@sap-nazionale.org www.sap-nazionale.org COMUNICATO STAMPA Per la sicurezza dei cittadini

Dettagli

PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON

PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON C è un libro sui ragazzini agitati, dal titolo On agite un enfant: è un gioco di parole, perché c era una pubblicità di una bevanda gassata che se non ricordo

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

GUIDA AL PERMESSO DI SOGGIORNO

GUIDA AL PERMESSO DI SOGGIORNO GUIDA AL PERMESSO DI SOGGIORNO IN QUESTA GUIDA TROVERAI INFORMAZIONI SUI DIVERSI TIPI DI PERMESSO DI SOGGIORNO, SU COME PRESENTARE DOMANDA E RINNOVARE, SUGLI ALTRI DOCUMENTI NECESSARI (RESIDENZA, CARTA

Dettagli

Oggetto: Programmi di studio all estero con Intercultura. Concorso e borse di studio 2015-2016 Roma, 15 settembre 2014

Oggetto: Programmi di studio all estero con Intercultura. Concorso e borse di studio 2015-2016 Roma, 15 settembre 2014 Alla Cortese Attenzione del Dirigente Scolastico del Presidente del Consiglio di Istituto del Docente Referente per i programmi di scambio. Oggetto: Programmi di studio all estero con Intercultura. Concorso

Dettagli

www.parrocchiadellaguardia.it Parrocchia Santa Maria della Guardia Ordine Frati Minori Catania

www.parrocchiadellaguardia.it Parrocchia Santa Maria della Guardia Ordine Frati Minori Catania www.parrocchiadellaguardia.it Parrocchia Santa Maria della Guardia Ordine Frati Minori Catania IL PECCATO LA CADUTA e L ORIGINE DUE SPECIE DI PECCATO IL PECCATO ATTUALE IL PECCATO ORIGINALE Il peccato

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Buongiorno a tutti voi! Oggi è la giornata dei diritti dell infanzia. Noi sappiamo che ogni bambino ha diritto di giocare, di andare a scuola, di

Buongiorno a tutti voi! Oggi è la giornata dei diritti dell infanzia. Noi sappiamo che ogni bambino ha diritto di giocare, di andare a scuola, di Buongiorno a tutti voi! Oggi è la giornata dei diritti dell infanzia. Noi sappiamo che ogni bambino ha diritto di giocare, di andare a scuola, di avere una famiglia. Ognuno di loro ha diritto al cibo,

Dettagli

Una guida per i genitori su. 2015 ConnectSafely.org

Una guida per i genitori su. 2015 ConnectSafely.org Una guida per i genitori su 2015 ConnectSafely.org Le 5 PRINCIPALI domande che i genitori hanno su Instagram 1. Perché i ragazzi adorano Instagram? Perché adorano i contenuti multimediali e amano condividerli

Dettagli

La Corte di giustizia precisa le condizioni alle quali a un disertore proveniente da uno Stato terzo può essere concesso asilo nell Unione europea

La Corte di giustizia precisa le condizioni alle quali a un disertore proveniente da uno Stato terzo può essere concesso asilo nell Unione europea Corte di giustizia dell Unione europea COMUNICATO STAMPA n. 20/15 Lussemburgo, 26 febbraio 2015 Stampa e Informazione Sentenza nella causa C-472/13 Andre Lawrence Shepherd / Bundesrepublik Deutschland

Dettagli

La rivoluzione Francese: cade la Bastiglia, crollano feudalesimo e assolutismo dei re. Guglielmo Spampinato

La rivoluzione Francese: cade la Bastiglia, crollano feudalesimo e assolutismo dei re. Guglielmo Spampinato La rivoluzione Francese: cade la Bastiglia, crollano feudalesimo e assolutismo dei re. Guglielmo Spampinato Data l indecisione sul metodo della votazione ( per stato o per testa) il terzo stato si riunì

Dettagli

CONCORSO : REGOLIAMOCI

CONCORSO : REGOLIAMOCI CONCORSO : REGOLIAMOCI Per studenti tra gli 8 e i 13 anni. Sceneggiatura film : IL SOLE I.C. Marino S. Rosa Napoli Classe II E IL SOLE Nella reception di una clinica molto famosa Christian che ha subito

Dettagli

2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana

2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana Biblioteca Nazionale Braidense presenta: DOMANI AVVENNE 2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana Sala Microfilm 30 maggio - 30 giugno 2009 1 Rassegna DOMANI AVVENNE : ciclo di mostre documentarie di

Dettagli

CHI SIAMO. Codice Fiscale: 97675150151

CHI SIAMO. Codice Fiscale: 97675150151 CHI SIAMO Allegato A IL CAIM Coordinamento delle Associazioni Islamiche di Milano Il CAIM è il coordinamento delle principali associazioni islamiche di Milano. Rappresenta il meccanismo congiunto di unità

Dettagli

MANAGE AL CONFINE. Copertina

MANAGE AL CONFINE. Copertina Copertina MANAGE AL CONFINE Carlotta Sami, classe 1970, da gennaio 2014 è portavoce per il Sud Europa dell Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. In precedenza è stata direttrice generale

Dettagli

COMUNE DI RIMINI. - Segreteria Generale - ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DI CONSIGLIO COMUNALE. DELIBERAZIONE N. : 129 del 13/11/2014

COMUNE DI RIMINI. - Segreteria Generale - ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DI CONSIGLIO COMUNALE. DELIBERAZIONE N. : 129 del 13/11/2014 COMUNE DI RIMINI - Segreteria Generale - ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DI CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N. : 129 del 13/11/2014 Oggetto : ORDINE DEL GIORNO INERENTE: ''SOSTEGNO ALLA COMUNITA'

Dettagli

Convenzione internazionale sui diritti dell infanzia e dell adolescenza il diritto di crescere

Convenzione internazionale sui diritti dell infanzia e dell adolescenza il diritto di crescere Convenzione internazionale sui diritti dell infanzia e dell adolescenza il diritto di crescere La Convenzione internazionale sui diritti dell infanzia e dell adolescenza è un Patto tra Stati approvato

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE ANTONIO CANOVA LICEO CLASSICO - LICEO LINGUISTICO VIA MURA DI SAN TEONISTO, 16-31100 TREVISO

LICEO GINNASIO STATALE ANTONIO CANOVA LICEO CLASSICO - LICEO LINGUISTICO VIA MURA DI SAN TEONISTO, 16-31100 TREVISO LICEO GINNASIO STATALE ANTONIO CANOVA LICEO CLASSICO - LICEO LINGUISTICO VIA MURA DI SAN TEONISTO, 16-31100 TREVISO COMUNICATO N. 0177 Ai Docenti Ai Genitori Agli Studenti Oggetto: borse di studio Unindustria

Dettagli

L altra voce di Lampedusa

L altra voce di Lampedusa L altra voce di Lampedusa di Sofia Crosta, Andrea Forcada, Anastasia-Areti Gavrili Lampedusa, 2011. Le strade sembrano essere fatte di persone, invece che di cemento. E noi siamo da soli! È un emergenza,

Dettagli

STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.)

STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.) STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.) OGGI Oggi gli Stati Uniti d America (U.S.A.) comprendono 50 stati. La capitale è Washington. Oggi la città di New York, negli Stati Uniti d America, è come la

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

Giornata internazionale di preghiera per la chiesa perseguitata

Giornata internazionale di preghiera per la chiesa perseguitata Giornata internazionale di preghiera per la chiesa perseguitata Chiediamo ai cristiani in tutto il mondo di esprimere solidarietà verso i loro fratelli e sorelle perseguitati a causa della loro fede, organizzando

Dettagli

IL RISORGIMENTO LE SOCIETÀ SEGRETE

IL RISORGIMENTO LE SOCIETÀ SEGRETE IL RISORGIMENTO LE SOCIETÀ SEGRETE Gli Italiani vogliono essere indipendenti. Gli Italiani cercano di liberarsi dagli austriaci e dagli amici degli austriaci. Questo periodo si chiama RISORGIMENTO. Gli

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

Indagine conoscitiva sugli stili di vita dei giovani di terza media a cura di Simone Feder

Indagine conoscitiva sugli stili di vita dei giovani di terza media a cura di Simone Feder Indagine conoscitiva sugli stili di vita dei giovani di terza media a cura di Simone Feder 1. Dati anagrafici Gli studenti che hanno compilato il questionario sono in totale 121 I maschi sono il 43% e

Dettagli

PAESI DEL MONDO KENYA. Il mio amico SAFARI. di Massimo Leoncini. febbraio 2011 - GEOMONDO - 36

PAESI DEL MONDO KENYA. Il mio amico SAFARI. di Massimo Leoncini. febbraio 2011 - GEOMONDO - 36 PAESI DEL MONDO KENYA Il mio amico SAFARI di Massimo Leoncini febbraio 2011 - GEOMONDO - 36 In questi giorni invernali di freddo, pioggia e neve mi sono trovato per caso a guardare le foto del bellissimo

Dettagli

GUIDA AL PERMESSO DI SOGGIORNO

GUIDA AL PERMESSO DI SOGGIORNO GUIDA AL PERMESSO DI SOGGIORNO IN QUESTA GUIDA TROVERAI INFORMAZIONI SUI DIVERSI TIPI DI PERMESSO DI SOGGIORNO, SU COME PRESENTARE DOMANDA E RINNOVARE, SUGLI ALTRI DOCUMENTI NECESSARI (RESIDENZA, CARTA

Dettagli

Intervista a Yonous Muhammadi, President of Greek Forum of Refugees

Intervista a Yonous Muhammadi, President of Greek Forum of Refugees Carovana per i diritti dei migranti, per la dignità e la giustizia Lampedusa 22 novembre-torino 6 dicembre 2014 Ci può descrivere qual è la condizione che vivono i richiedenti asilo in Grecia? Intervista

Dettagli

Rispondi alla domanda. Quali sono le differenze fra i programmi di studio americani e quelli italiani?

Rispondi alla domanda. Quali sono le differenze fra i programmi di studio americani e quelli italiani? I. Prova di comprensione di testi scritti. a) eggi attentamente il testo che segue. a nuova moda è studiare in America I giovani italiani sbarcano negli USA. Molti adolescenti non esitano a lasciare amici

Dettagli

Catalogo formativo Anno 2012-2013

Catalogo formativo Anno 2012-2013 Catalogo formativo Anno 2012-2013 www.kaleidoscomunicazione.it marketing & innovazione >> Email Marketing >> L email è ad oggi lo strumento di comunicazione più diffuso tra azienda e cliente e dunque anche

Dettagli

ISOKE RACCONTA LA TRATTA NIGERIANA Isoke Aikpitanyi

ISOKE RACCONTA LA TRATTA NIGERIANA Isoke Aikpitanyi ISOKE RACCONTA LA TRATTA NIGERIANA Isoke Aikpitanyi Sono nigeriana, sono stata migrante, clandestina, vittima della tratta e vedo la violenza in modo diverso dalle donne italiane, europee, occidentali.

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΔΙΕΤΘΤΝΗ ΑΝΩΣΕΡΗ ΚΑΙ ΑΝΩΣΑΣΗ ΕΚΠΑΙΔΕΤΗ ΤΠΗΡΕΙΑ ΕΞΕΣΑΕΩΝ ΠΑΓΚΤΠΡΙΕ ΕΞΕΣΑΕΙ 2012. 11:00π.μ. 14:15π.μ.

ΤΠΟΤΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΔΙΕΤΘΤΝΗ ΑΝΩΣΕΡΗ ΚΑΙ ΑΝΩΣΑΣΗ ΕΚΠΑΙΔΕΤΗ ΤΠΗΡΕΙΑ ΕΞΕΣΑΕΩΝ ΠΑΓΚΤΠΡΙΕ ΕΞΕΣΑΕΙ 2012. 11:00π.μ. 14:15π.μ. Μάθημα: ΙΣΑΛΙΚΑ ΤΠΟΤΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΔΙΕΤΘΤΝΗ ΑΝΩΣΕΡΗ ΚΑΙ ΑΝΩΣΑΣΗ ΕΚΠΑΙΔΕΤΗ ΤΠΗΡΕΙΑ ΕΞΕΣΑΕΩΝ ΠΑΓΚΤΠΡΙΕ ΕΞΕΣΑΕΙ 2012 Ημεπομηνία και ώπα εξέτασηρ : Δεςτέπα, 21 Μαϊος 2012 11:00π.μ. 14:15π.μ. ΣΟ

Dettagli

FRANCIA: LE MOTIVAZIONI DELL INTERVENTO IN MALI

FRANCIA: LE MOTIVAZIONI DELL INTERVENTO IN MALI Sede legale e amministrativa: Palazzo Besso - Largo di Torre Argentina, 11-00186 Roma Sede secondaria: Largo Luigi Antonelli, 4-00145 Roma Web: www.ifiadvisory.com; Mail: info@ifiadvisory.com Umberto Profazio

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Tratto da Marco Innamorati, Alessandro Rossi, La Rete dell Odio, ed. Valter Casini Editore

Tratto da Marco Innamorati, Alessandro Rossi, La Rete dell Odio, ed. Valter Casini Editore Appendice 2 Intervista ad Aaron Weisburd, responsabile di Internet Haganah Aaron Weisburd è il responsabile di Internet Haganah (nota anche semplicemente come Haganah), un network presente su Internet

Dettagli

Imprese in Libia: quando sarà possibile ricominciare?

Imprese in Libia: quando sarà possibile ricominciare? Imprese in Libia: quando sarà possibile ricominciare? di Alessandra Repetto Se la Camera di Commercio di Genova continua a svolgere il ruolo di osservatore sui mercati esteri è anche e soprattutto per

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

TABELLA DEI COSTI CONTRATTI PER DIFFERENZA (CFD)

TABELLA DEI COSTI CONTRATTI PER DIFFERENZA (CFD) TABELLA DEI COSTI CONTRATTI PER DIFFERENZA (CFD) Luglio 2014 Contenuti Tabella dei Costi 2 Margini 2 Commissioni 2 Azioni 2 Altri Strumenti 3 Interessi sul Saldo Portafoglio 3 Finanziamento di Posizioni

Dettagli

OSSERVATORIO GENERAZIONE PROTEO

OSSERVATORIO GENERAZIONE PROTEO SINTESI DEI RISULTATI DELLA RICERCA OSSERVATORIO GENERAZIONE PROTEO L INDAGINE( * ) SUI GIOVANI SICILIANI 17-19ENNI, A CURA DI LINK CAMPUS UNIVERSITY UNIVERSITÀ E LAVORO Dopo la scuola assolutamente l

Dettagli

PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA

PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA Cari figli, la strada sarà breve per colui che verrà con il desiderio di fare un lungo cammino. Sappiate, voi tutti, che il fuoco si diffonderà in varie nazioni,

Dettagli

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Poi venne l aurora Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Ernesto Riggi Tutti i diritti riservati A tutti i giovani coraggiosi, capaci di lottare pur di realizzare

Dettagli

Missioni estive in Messico. Consigli pratici

Missioni estive in Messico. Consigli pratici Missioni estive in Messico Consigli pratici bagagli Chiudete bene i bagagli e mettete un etichetta con il vostro nome e indirizzo, in modo che compagnia aerea e servizi aeroportuali sappiano dove recapitarli

Dettagli

DIALOG MILANO PROGRAMMA PROVVISORIO DEGLI EVENTI PREVISTI

DIALOG MILANO PROGRAMMA PROVVISORIO DEGLI EVENTI PREVISTI DIALOG MILANO PROGRAMMA PROVVISORIO DEGLI EVENTI PREVISTI VIAGGI DELLA SPERANZA: EUROPA, RELIGIONI E ACCOGLIENZA. 10 giugno 2015, ore 18 Teatro Litta, Milano Il dramma dei conflitti che interessano vaste

Dettagli

Il permesso di soggiorno

Il permesso di soggiorno Il permesso di soggiorno Febbraio, giornate fredde e ventose, il vento tramontano investe in pieno le persone e le case, ci si ripara con difficoltà, cappotti lunghi e cappucci in capo. Ieri Scegersada

Dettagli

COMUNE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Carta dei Servizi demografici

COMUNE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Carta dei Servizi demografici COMUNE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Carta dei Servizi demografici Introduzione - La Carta dei Servizi è uno strumento di fondamentale importanza nella costruzione di un rapporto positivo e trasparente tra

Dettagli

Claudia, Diario dal Camerun

Claudia, Diario dal Camerun Claudia, Diario dal Camerun Ciao, mi chiamo Claudia e ho fatto un esperienza di vita meravigliosa in Camerun che è iniziata così Non appena laureata cerco sul web la possibilità di fare un esperienza di

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO Sede di Bardolino

PROGRAMMA SVOLTO Sede di Bardolino Anno Scolastico PROGRAMMA SVOLTO Sede di Bardolino 2012-2013 Classe: V D Sezione TURISTIC O Docente: Disciplina: Pericolosi Walter Italiano e storia Descrizione: PROGRAMMA DI ITALIANO Modulo 1 L età del

Dettagli

SAPIENZA, UNIVERSITÀ DI ROMA

SAPIENZA, UNIVERSITÀ DI ROMA SAPIENZA, UNIVERSITÀ DI ROMA Facolta di Scienze politiche, sociologia, comunicazione A.A. 2013-2014 - Prova di verifica delle conoscenze PIVC Scienze Politiche [14620] ARGOMENTO STORICO 1. Napoleone nel

Dettagli

VANTAGGI IMPRESE ESTERE

VANTAGGI IMPRESE ESTERE IMPRESE ESTERE IMPRESE ESTERE è il servizio Cerved Group che consente di ottenere le più complete informazioni commerciali e finanziarie sulle imprese operanti in paesi europei ed extra-europei, ottimizzando

Dettagli

SAREBBE PIU BELLO Di Mamdouh AbdEl Kawi

SAREBBE PIU BELLO Di Mamdouh AbdEl Kawi بسم ا الرحمن الرحيم Bismillah Arrahmàn Arrahìm In nome di Allah il Compassionevole, il Misericordioso SAREBBE PIU BELLO Di Mamdouh AbdEl Kawi El Dìn Ed. 2 Introduzione Questa intervista fatta a me stesso

Dettagli

PROVINCIA DI PADOVA: VERSO IL PIANO STRATEGICO

PROVINCIA DI PADOVA: VERSO IL PIANO STRATEGICO PROVINCIA DI PADOVA: VERSO IL PIANO STRATEGICO Progetto di ricerca La sicurezza costruiamola insieme Ricerca sull opinione dei cittadini della Provincia di Padova -Rapporto di ricerca - Gennaio 2012 Indice

Dettagli

delle persone si riferiva alle persone Down chiamandole mongoloidi e l idea più diffusa era quella di persone ritardate mentalmente che sarebbero

delle persone si riferiva alle persone Down chiamandole mongoloidi e l idea più diffusa era quella di persone ritardate mentalmente che sarebbero DIVENTARE GRANDI: LA CONQUISTA DELL AUTONOMIA Anna Contardi annacontardi@aipd.it Associazione Italiana Persone Down Viale delle Milizie 106-00192- Roma - Italy In Italia 1 bambino ogni 1200 nasce con la

Dettagli