FABBRICA DI FUTURO Business plan competition fra le scuole del Veneto. Fondo Sociale Europeo POR 2014/2020 D.G.R. 649 del 08/05/2017

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FABBRICA DI FUTURO Business plan competition fra le scuole del Veneto. Fondo Sociale Europeo POR 2014/2020 D.G.R. 649 del 08/05/2017"

Transcript

1 FABBRICA DI FUTURO Business plan competition fra le scuole del Veneto Fondo Sociale Europeo POR 2014/2020 D.G.R. 649 del 08/05/2017

2 FABBRICA DI FUTURO Business plan competition fra le scuole del Veneto Fondo Sociale Europeo POR 2014/2020 D.G.R. 649 del 08/05/2017

3 Cos è FabCube? FabCUBE è un incubatore di imprese nato dall unione dei servizi di Centri già esistenti, per il supporto alla nascita e crescita di imprese, in particolar modo a carattere innovativo. I FabLab sono centri per l innovazione aperti a tutti, dotati di attrezzature per la manifattura digitale (stampanti 3D, plotter laser, macchine cnc), applicazioni territoriali di un movimento nato al MIT di Boston negli anni 90.

4 Progetto FabCUBE in collaborazione con i suoi partner locali intende sviluppare un progetto con le Scuole Superiori del Veneto coinvolte nell iniziativa che permetta di accrescere le competenze specifiche e trasversali di un gruppo di studenti selezionati delle classi terze e quarte, favorendo anche le capacità collaborative e di lavoro in gruppo. Il progetto si articola in tre fasi principali: Business School Business Plan School and Business Competition

5 Progetto Il progetto si svolgerà all interno dell anno scolastico 2017/2018 a partire da settembre. Per ciascun indirizzo scolastico parteciperanno 5 studenti, 10 nel caso di istituti con più di un indirizzo liceale, tecnico e professionale. Al termine dell iniziativa le scuole si sfideranno all interno di una competizione regionale chedecreterà il miglior business plan. La durata totale del percorso è di circa 177 ore.

6 Progetto Fase uno

7 All interno della prima fase verranno dati forniti gli strumenti utili a capire chi è l imprenditore, quali sono le sue competenze, le sue esperienze e le sue attitudini; Inoltre si farà emergere la creatività degli studenti attraverso la definizione di una business idea. In questa fase gli studenti svolgeranno le seguenti attività: Idea generator (5 ore): attività di laboratorio di gruppo all interno della quale, grazie al supporto di facilitatori, gli studenti saranno guidati in un percorso analitico dinamico attraverso il quale realizzeranno una prima analisi in termini di design della business idea; Business visit (6 ore): visita a realtà produttive del territorio attraverso le quali sarà possibile capire il funzionamento di diverse tipologie aziendali;

8 Startupper (4 ore): incontro con nuovi imprenditori in grado di trasmettere l esperienza vissuta nella creazione e sviluppo di nuove imprese ad alto contenuto di innovazione; Entrepreneur life (4 ore): esperienza a stretto contatto con un imprenditore per apprendere come si svolge la vita di tutti i giorni di un imprenditore; idea s sharing (4 ore): condivisione delle esperienze maturate delle fasi precedenti e presentazione del lavoro fino a qui svolto; Business plan start (8 ore): avvio della stesura del business plan attraverso la definizione dei ruoli all interno delle squadre.

9 Progetto Fase due

10 Nella seconda fase si darà concretezza alla business idea, attraverso l acquisizione delle competenze utili alla redazione del business plan e la loro applicazione alla descrizione e pianificazione della business idea. Verranno realizzate le seguenti attività: Business planning school (34 ore): attività formativa volta alla trasmissione dei concetti fondamentali relativi a: Analisi del contesto competitivo per l individuazione delle opportunità e delle criticità; Il rapporto con i clienti ed i fornitori; La tutela legale attraverso la protezione della proprietà intellettuale e la contrattualistica;

11 Il business model aziendale attraverso la tecnica del business model Canvas; La redazione del business plan. Business Plan Laboratory (20 ore): per la traduzione in termini progettuali di quanto appreso nel corso della formazione; Verrà svolto in concomitanza con le attività formative per facilitare l apprendimento immediato di quanto esposto nel corso delle lezioni; Creative Lab (80 ore): durante il quale gli studenti potranno, suddivisi in piccoli gruppi, non solo perfezionare la propria idea di impresa, ma anche arrivare alla realizzazione di un prototipo del prodotto o servizio presentati, anche grazie alle tecnologie messe a disposizione dai FabLab;

12 Progetto Fase tre

13 La terza fase sarà destinata alla competizione finale, con una fase di preparazione e la sfida vera e propria che si terrà fra tutte le squadre partecipanti alla competizione regionale (circa 25). Si terrà una fase preparatoria della competizione (Pitch warm up, 8 ore), durante la quale ciascuna delle squadre potrà predisporre una presentazione (pitch) utile a mostrare al meglio l idea d impresa ed il lavoro svolto. Infine ciascuna squadra parteciperà alla gara finale, organizzata dalla Regione del Veneto.

14 Cabina di regia

15 FabCube per garantire l efficacia del progetto formativo ha costituito una cabina di regia che sovraintende alle attività svolte da tutte le squadre partecipanti al percorso Fabbrica di futuro. La cabina è composta da esperti di startup, sviluppo di imprese innovative, europrogettazione, ecc. Membri della cabina di regia sono ad ora: Prof. Lorenzo Liguoro (coordinatore) Docente di Europrogettazione presso l Università di Padova, ha esperienza nella realizzazione di piani di sviluppo locale e come Project Manager in progetti complessi a livello internazionale. Conosce a fondo il mondo delle startup, sta supportando lo sviluppo di alcune di esse; Prof. Giulio Mattiazzi Ricercatore Post-Doc del Centro Interdipartimentale di Ricerca sul Nordest Giorgio Lago Università degli Studi di Padova; professore di Processi e Metodi per la Partecipazione Pubblica presso l Universi-

16 tà di Padova. Dal 2005 conduce attività di facilitazione e mediazione nelle politiche pubbliche per lo sviluppo locale per università, associazioni del terzo settore, imprese, pubbliche amministrazioni, organismi internazionali. Dott.ssa Nicoletta Parise Esperta di valutazione di interventi, programmi, progetti e servizi per la pubblica amministrazione (Comuni, Università, Aziende Socio-Sanitarie, Direzioni Regionali, ecc.), per Associazioni di rappresentanza ed enti privati. Dott. Alessandro Dal Col Coordinatore della rete FabCube è stato fra i soci fondatori di numerose startup fra cui Bclever, prima startup innovativa registrata in Italia. Ha esperienza nella gestione di progetti di ricerca e sviluppo e nell innovation management.

17 Dott. Filippo Prataviera Avvocato esperto di diritto amministrativo è coinvolto in tavoli tecnici ministeriali per la costruzione di strumenti di agevolazione pubblica, di ingegneria finanziaria e di incentivo all attrazione di investimenti diretti anche esteri. Coadiuva start up innovative nella fase di modellazione dell idea del business e di definizione della strategia aziendale. Formatore e consulente nelle tematiche di innovazione organizzativa, di innovazione strategica di significato, proprietà intellettuale e accompagnamento a processi di internazionalizzazione.

18 Contatti FabCubeIT fabcube.it

L università a misura d impresa POLITECNICO INNOVAZIONE

L università a misura d impresa POLITECNICO INNOVAZIONE L università a misura d impresa POLITECNICO INNOVAZIONE Chi siamo POLITECNICO INNOVAZIONE è un consorzio della Fondazione Politecnico di Milano partecipato da: Associazioni imprenditoriali Enti pubblici

Dettagli

Lunedì 7 marzo 2016 pag. 1 di 6

Lunedì 7 marzo 2016 pag. 1 di 6 Lunedì 7 marzo 2016 pag. 1 di 6 BIC Bracciano 08.45 10.15 SCHOOL VISIT FABLAB LAZIO Liceo Scientifico statale I. Vian di Bracciano BIC Bracciano 09.00-13.00 STARTUPPER TRA I BANCHI DI SCUOLA Erogazione

Dettagli

La valorizzazione della ricerca a Ca Foscari Strumenti ed opportunità VladiFinotto

La valorizzazione della ricerca a Ca Foscari Strumenti ed opportunità VladiFinotto La valorizzazione della ricerca a Ca Foscari Strumenti ed opportunità VladiFinotto 06/12/2016 Università Ca Foscari Venezia Sala Conferenze Campus Scientifico Piano strategico 2016-2020 Come università

Dettagli

GRUPPO TECNICO START UP INNOVATIVE E PROMOZIONE DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE

GRUPPO TECNICO START UP INNOVATIVE E PROMOZIONE DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE GRUPPO TECNICO START UP INNOVATIVE E PROMOZIONE DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE Presidente Fausto Bianchi Attività Biennio 2017/2018 Nell attuale contesto nazionale e locale è di vitale importanza, per il

Dettagli

REGOLAMENTO FINALITA. FabCUBE, incubatore promosso da una

REGOLAMENTO FINALITA. FabCUBE, incubatore promosso da una REGOLAMENTO FINALITA FabCUBE, incubatore promosso da una rete di FabLab con capofila Bclevers.r.l.s., con il programma di incubazione RocketCUBE 2017,ha l obiettivo di individuare e dare supporto all avvio

Dettagli

AGENDA. BIC Ferentino Small talk - Criticità e opportunità del territorio Incontro di animazione a cura dell Osservatorio diocesano

AGENDA. BIC Ferentino Small talk - Criticità e opportunità del territorio Incontro di animazione a cura dell Osservatorio diocesano Lunedì 03 luglio 2017 pag. 1 di 5 BIC Ferentino 10.00-12.00 Small talk - Criticità e opportunità del territorio Incontro di animazione a cura dell Osservatorio diocesano BIC Viterbo 10.00-13.00 Startup

Dettagli

PIÙ DI 25 ANNI DI FINANZA AGEVOLATA

PIÙ DI 25 ANNI DI FINANZA AGEVOLATA PIÙ DI 25 ANNI DI FINANZA AGEVOLATA PIÙ DI 25 ANNI DI FINANZA AGEVOLATA LA NOSTRA STORIA GFINANCE raccoglie l esperienza di Gruppo Impresa e di più di 25 anni di attività nel settore della finanza agevolata

Dettagli

Il progetto nazionale di Confindustria per giovani, scuola e imprenditori VIIᵃ Edizione Nazionale /2017

Il progetto nazionale di Confindustria per giovani, scuola e imprenditori VIIᵃ Edizione Nazionale /2017 Il progetto nazionale di Confindustria per giovani, scuola e imprenditori VIIᵃ Edizione Nazionale - 2016/2017 Diffondere Responsabilità, competizione, merito, confronto, creatività: LATUAIDEADIMPRESA nasce

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA ISTRUZIONE E FORMAZIONE LIVIO BARNABÒ

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA ISTRUZIONE E FORMAZIONE LIVIO BARNABÒ Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome LIVIO BARNABÒ Luogo e Data di nascita Auronzo di Cadore (BL), 3 febbraio 1952 Nazionalità Italiana ESPERIENZA LAVORATIVA DAL 1990 Nome del datore di lavoro

Dettagli

Azioni e strumenti per la creazione di nuove imprese. Il sostegno pubblico all imprenditorialità giovanile. Beatrice Pernarella - Invitalia

Azioni e strumenti per la creazione di nuove imprese. Il sostegno pubblico all imprenditorialità giovanile. Beatrice Pernarella - Invitalia Azioni e strumenti per la creazione di nuove imprese Il sostegno pubblico all imprenditorialità giovanile Beatrice Pernarella - Invitalia Diamo valore all'italia Invitalia è l'agenzia nazionale per l attrazione

Dettagli

AGENDA. BIC Viterbo 10.00-13.00 FabLab Lazio - Tutorial «Modellazione 3D» Tutorial dedicato agli studenti del Liceo Scientifico «Paolo Ruffini»

AGENDA. BIC Viterbo 10.00-13.00 FabLab Lazio - Tutorial «Modellazione 3D» Tutorial dedicato agli studenti del Liceo Scientifico «Paolo Ruffini» Lunedì 9 maggio 2016 pag. 1 di 5 BIC Ferentino 09.00-13.00 Startupper tra i banchi di scuola Erogazione del modulo GET READY agli studenti dell IIS Martino Filetico sezione tecnico-economico BIC Colleferro

Dettagli

Gianluigi Viscardi Presidente Cluster Fabbrica Intelligente. Il Manifatturiero Avanzato: la Fabbrica Intelligente

Gianluigi Viscardi Presidente Cluster Fabbrica Intelligente. Il Manifatturiero Avanzato: la Fabbrica Intelligente Cluster Tecnologico Nazionale Fabbrica Intelligente Imprese, università, organismi di ricerca, associazioni e enti territoriali: insieme per la crescita del Manifatturiero Gianluigi Viscardi Presidente

Dettagli

Il sistema degli incentivi in Italia e la nuova vision di Industria 4.0

Il sistema degli incentivi in Italia e la nuova vision di Industria 4.0 Il sistema degli incentivi in Italia e la nuova vision di Industria 4.0 Fiorenzo Bellelli Presidente - Warrant Group Srl Bari 5 Ottobre 2016 Warrant Group nasce a Correggio (Reggio Emilia) nel 1995 per

Dettagli

CHI SIAMO RESTITUIAMO AL TERRITORIO QUELLO CHE IL TERRITORIO CI HA DATO IN TUTTI QUESTI ANNI. Giampaolo Rimondi Fondatore & Presidente

CHI SIAMO RESTITUIAMO AL TERRITORIO QUELLO CHE IL TERRITORIO CI HA DATO IN TUTTI QUESTI ANNI. Giampaolo Rimondi Fondatore & Presidente CHI SIAMO cos è un incubatore lavoriamo per offrire i migliori servizi alle startup, alle aziende e a coloro che vogliono creare nuove opportunità di crescita e sviluppo. RESTITUIAMO AL TERRITORIO QUELLO

Dettagli

A.A. 2016/2017. Master Universitario di I livello in SPORT BUSINESS MANAGEMENT AND ADMINISTRATION

A.A. 2016/2017. Master Universitario di I livello in SPORT BUSINESS MANAGEMENT AND ADMINISTRATION Università degli Studi di A.A. 2016/2017 Dipartimento Economia Master Universitario di I livello in SPORT BUSINESS MANAGEMENT AND ADMINISTRATION Il master si rivolge a giovani laureati in discipline socio-economiche,

Dettagli

Intelligenza emotiva, competenze trasversali e gestione delle relazioni per il successo professionale

Intelligenza emotiva, competenze trasversali e gestione delle relazioni per il successo professionale Intelligenza emotiva, competenze trasversali e gestione delle relazioni per il successo professionale Corso 40 ore Area tematica: Gestione delle risorse umane: focus sull intelligenza emotiva e sulla psicologia

Dettagli

1. Estremi della proposta. Cod. Organismo: 283 ID Proposta: Imprenditorialità. 2. Identificazione sede

1. Estremi della proposta. Cod. Organismo: 283 ID Proposta: Imprenditorialità. 2. Identificazione sede Allegato 3 - Schede di pubblicizzazione delle azioni in riferimento a ciascuna sede di erogazione di cui alla deliberazione di Giunta regionale n. 502/2012: APPROVAZIONE DELL'AVVISO PER LA SELEZIONE DI

Dettagli

L INNOVAZIONE SOCIALE è intesa come la capacità di una società di affrontare e risolvere i problemi socio-ambientali che la affliggono.

L INNOVAZIONE SOCIALE è intesa come la capacità di una società di affrontare e risolvere i problemi socio-ambientali che la affliggono. L INNOVAZIONE SOCIALE è intesa come la capacità di una società di affrontare e risolvere i problemi socio-ambientali che la affliggono. Le idee innovative e le persone, in quanto inserite in un contesto

Dettagli

PERCORSO FORMATIVO PROGETTARE E GESTIRE UN SERVIZIO COLLABORATIVO

PERCORSO FORMATIVO PROGETTARE E GESTIRE UN SERVIZIO COLLABORATIVO PERCORSO FORMATIVO PROGETTARE E GESTIRE UN SERVIZIO COLLABORATIVO Collaboriamo.org ha messo a punto un offerta formativa costituita da un percorso di 6 incontri durante i quali vi accompagneremo in un

Dettagli

La strategia regionale di ricerca e innovazione: nuove traiettorie di sviluppo per le imprese e possibili sinergie fra i Fondi strutturali

La strategia regionale di ricerca e innovazione: nuove traiettorie di sviluppo per le imprese e possibili sinergie fra i Fondi strutturali La strategia regionale di ricerca e innovazione: nuove traiettorie di sviluppo per le imprese e possibili sinergie fra i Fondi strutturali 2014-2020 Dott. Antonio Bonaldo Direttore Sezione Ricerca e Innovazione

Dettagli

REGOLAMENTO PUGLIA STARTUP PITCH COMPETITION

REGOLAMENTO PUGLIA STARTUP PITCH COMPETITION REGOLAMENTO PUGLIA STARTUP PITCH COMPETITION Premessa L Associazione Turismaticamente - Puglia Startup, booster di imprese innovative propone Puglia Startup Competition alla sua prima edizione, con l'obiettivo

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO 2014 AVVISO 4/2014 TERRITORIALE FVG

CATALOGO FORMATIVO 2014 AVVISO 4/2014 TERRITORIALE FVG CATALOGO FORMATIVO 2014 AVVISO 4/2014 TERRITORIALE FVG AREA TEMATICA 1 INNOVAZIONE TECNOLOGICA DI PRODOTTO E DI PROCESSO A CHI SI RIVOLGE IL 1.1 INNOVAZIONE IN PRODUZIONE: NUOVE TECNOLOGIE E NUOVI PROCESSI

Dettagli

ALLEGATOB alla Dgr n. 827 del 31 maggio 2016 pag. 1/5

ALLEGATOB alla Dgr n. 827 del 31 maggio 2016 pag. 1/5 giunta regionale 10^ legislatura ALLEGATOB alla Dgr n. 827 del 31 maggio 2016 pag. 1/5 POR, parte FESR, 2014-2020 ASSE 1 RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE OBIETTIVO SPECIFICO AUMENTO DELL INCIDENZA

Dettagli

CALL PER LA PARTECIPAZIONE

CALL PER LA PARTECIPAZIONE CALL PER LA PARTECIPAZIONE 1 a EDIZIONE DELL IRAN-ITALY SCIENCE, TECHNOLOGY AND INNOVATION FORUM 2017 19-20 Aprile 2017 Teheran, Iran Call per la partecipazione alla 1 a EDIZIONE DELL IRAN-ITALY SCIENCE,

Dettagli

Start Cup Emilia-Romagna Edizione Giorgia Cossovel - Aster

Start Cup Emilia-Romagna Edizione Giorgia Cossovel - Aster Start Cup Emilia-Romagna Edizione 2016 Giorgia Cossovel - Aster giorgia.cossovel@aster.it Teknehub Ferrara 28-04-2016 Cos è la Start Cup La Start Cup Emilia-Romagna è la business plan competition dell

Dettagli

Le nuove opportunità per l alternanza scuola lavoro nelle linee di sviluppo regionali

Le nuove opportunità per l alternanza scuola lavoro nelle linee di sviluppo regionali Le nuove opportunità per l alternanza scuola lavoro nelle linee di sviluppo regionali 2016-2018 Firenze, 21 luglio 2016 RIFERIMENTI NORMATIVI NAZIONALI Decreto legislativo 15 aprile 2005, n. 77 Definizione

Dettagli

BIC Lazio. Lunedì 24 Ottobre 2016 pag. 1 di 5 AGENDA

BIC Lazio. Lunedì 24 Ottobre 2016 pag. 1 di 5 AGENDA Lunedì 24 Ottobre 2016 pag. 1 di 5 BIC Colleferro 09.00 13.00 Startup tra i banchi di Scuola Imprenditorialità e skill imprenditoriali Presso l Istituto Gramsci sede di Valmontone 09.30 13.00 Premiazione

Dettagli

L Università degli Studi di Perugia e gli spinoff universitari

L Università degli Studi di Perugia e gli spinoff universitari L Università degli Studi di Perugia e gli spinoff universitari Perugia, 2 Febbraio 2016 Prof. L. Nadotti 2 LA RICERCA E LA CREAZIONE D IMPRESA Azienda startup = impresa che affronta le fasi di nascita

Dettagli

Management e certificazione: valori per le reti di impresa Roma, 9 maggio, 2013

Management e certificazione: valori per le reti di impresa Roma, 9 maggio, 2013 Management e certificazione: valori per le reti di impresa Roma, 9 maggio, 2013 Le reti di impresa: dalla costituzione, al management, alla valutazione e alla certificazione Valori Progetto condiviso Crescita

Dettagli

FAB LAB LO SVILUPPO PERMANENTE DELLE CONOSCENZE TECNICHE

FAB LAB LO SVILUPPO PERMANENTE DELLE CONOSCENZE TECNICHE FAB LAB LO SVILUPPO PERMANENTE DELLE CONOSCENZE TECNICHE DOTT.SSA STEFANIA LOMBARDO, PROF. MARCO VIERI RICCARDO LISCI, DOTT. MARCO RIMEDIOTTI, DOTT. DANIELE SARRI Uno spazio per bit e atomi Parte di una

Dettagli

MISURA 7: PROCEDURA DI PRESENTAZIONE DOMANDE

MISURA 7: PROCEDURA DI PRESENTAZIONE DOMANDE MODIFICA: Il Bando viene modificato esclusivamente per la parte afferente la procedura di presentazione delle domande a valere sulla Misura 7 rivolta alle neo startup innovative. MISURE ATTIVE: Il bando

Dettagli

Executive Master in Progettazione Europea e Project Financing

Executive Master in Progettazione Europea e Project Financing Executive Master in Progettazione Europea e Project Financing Acquisire le conoscenze e le tecniche vincenti per la preparazione, la redazione e la presentazione dei Progetti Europei e per migliorare l

Dettagli

AGENDA. BIC Viterbo School Visit: «Liceo Scientifico Paolo Ruffini» (Classe 3D)

AGENDA. BIC Viterbo School Visit: «Liceo Scientifico Paolo Ruffini» (Classe 3D) Lunedì 5 Dicembre 2016 pag. 1 di 5 BIC Colleferro 09.00 12.00 Startup Lab - Open Validation Business Model Canvas Corso di Laurea «Sistemi produttivi sostenibilità energetica» dipartimento Ingegneria Industriale

Dettagli

La ricerca? Che impresa!

La ricerca? Che impresa! fondo sociale europeo FsE fondi strutturali fondo sociale europeo FsE La ricerca? Che impresa! Percorsi integrati per la nascita di imprese spin-off della ricerca pubblica, dalla verifica delle potenzialità

Dettagli

Le idee fanno impresa: conoscenza, coscienza, coraggio e capitale i fattori distintivi di una impresa innovativa

Le idee fanno impresa: conoscenza, coscienza, coraggio e capitale i fattori distintivi di una impresa innovativa Le idee fanno impresa: conoscenza, coscienza, coraggio e capitale i fattori stintivi una impresa innovativa 22 Marzo 2010 - ore 16,00 Lorenzo Lener L i n c u b a t o r e Gli incubatori sono strutture che

Dettagli

SPIN-OFF, START-UP, NEWCO? Creare Impresa nella provincia di Pesaro e Urbino

SPIN-OFF, START-UP, NEWCO? Creare Impresa nella provincia di Pesaro e Urbino 1 SPIN-OFF, START-UP, NEWCO? Creare Impresa nella provincia di Pesaro e Urbino Giorgio Calcagnini Università di Urbino Dip. Economia, Società, Politica giorgio.calcagnini@uniurb.it Urbino, 23 ottobre 2013

Dettagli

Art. 1 PREMESSA. Art. 2 OGGETTO DEL CONCORSO

Art. 1 PREMESSA. Art. 2 OGGETTO DEL CONCORSO Bando di concorso 1 Art. 1 PREMESSA Confindustria Ancona, Ascoli Piceno, Fermo, Macerata e Pesaro Urbino, bandiscono l edizione regionale del concorso rivolto a: Università degli studi di Camerino - Università

Dettagli

PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO Progetto Proposto La nostra idea di business: Costruiamo un business plan Docenti di riferimento Michela Piccarozzi, Cecilia Silvestri CONTENUTI DEL DOCUMENTO: 1. Descrizione

Dettagli

Lunedì 18 aprile 2016 pag. 1 di 6

Lunedì 18 aprile 2016 pag. 1 di 6 Lunedì 18 aprile 2016 pag. 1 di 6 08.45-10.15 FabLab Lazio - School Visit Visita del Liceo Scientifico «I. Vian» di Bracciano 09.00-13.00 FabLab Lazio School Visit Visita del Liceo Ginnasio e Linguistico

Dettagli

BIC Lazio. Lunedì 30 novembre 2015 pag. 1 di 5 AGENDA. BIC Bracciano OPEN DAY Fablab Lazio

BIC Lazio. Lunedì 30 novembre 2015 pag. 1 di 5 AGENDA. BIC Bracciano OPEN DAY Fablab Lazio Lunedì 30 novembre 2015 pag. 1 di 5 BIC Bracciano 9.00 19.00 OPEN DAY Fablab Lazio BIC Latina 10.00 13.00 OPEN LAB - valida la tua idea innovativa (1ª edizione) innovativo. Tutoring sul tema "Value Proposition

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN ECONOMIA E POLITICHE DELLO SVILUPPO LABORATORIO LUISS SUL MEZZOGIORNO

MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN ECONOMIA E POLITICHE DELLO SVILUPPO LABORATORIO LUISS SUL MEZZOGIORNO MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN ECONOMIA E POLITICHE DELLO SVILUPPO LABORATORIO LUISS SUL MEZZOGIORNO OBIETTIVI Il Master in Economia e Politiche dello Sviluppo ha l obiettivo di dare a giovani

Dettagli

IPOTESI ATTIVITA. Powered by: Roma 18 Aprile 2016

IPOTESI ATTIVITA. Powered by: Roma 18 Aprile 2016 IPOTESI ATTIVITA Powered by: Roma 18 Aprile 2016 La European Maker Week è un iniziativa promossa dalla Commissione Europea e implementata dalla Maker Faire Roma in collaborazione con Startup Europe, per

Dettagli

Istituto Professionale Statale SERVIZI COMMERCIALI e SERVIZI SOCIO SANITARI BORGO CAVOUR n TREVISO

Istituto Professionale Statale SERVIZI COMMERCIALI e SERVIZI SOCIO SANITARI BORGO CAVOUR n TREVISO Istituto Professionale Statale SERVIZI COMMERCIALI e SERVIZI SOCIO SANITARI BORGO CAVOUR n. 33 31100 TREVISO Prot. n. 4439/C14 Treviso, 22.10. 2016 All Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto All Ufficio

Dettagli

IL BUSINESS PLAN DI RETE. Paolo Di Marco, Pd For Brescia, 5 novembre 2015

IL BUSINESS PLAN DI RETE. Paolo Di Marco, Pd For Brescia, 5 novembre 2015 IL BUSINESS PLAN DI RETE Paolo Di Marco, Pd For Brescia, 5 novembre 2015 1 Agenda Perché redigere un business plan di Rete? Obiettivi e destinatari della Guida Gruppo di lavoro Rapporto Rete d Impresa

Dettagli

Progetto triennale di intervento dell animatore digitale Prof. Nicola Zompa

Progetto triennale di intervento dell animatore digitale Prof. Nicola Zompa Premessa Progetto triennale di intervento dell animatore digitale Prof. Nicola Zompa L Animatore Digitale è un docente che, insieme al Dirigente Scolastico e al Direttore Amministrativo, coordinerà la

Dettagli

AGENDA. BIC Ferentino Piano «Garanzia Giovani» Azione di accompagnamento all'avvio d' impresa e supporto allo startup

AGENDA. BIC Ferentino Piano «Garanzia Giovani» Azione di accompagnamento all'avvio d' impresa e supporto allo startup Lunedì 30 Gennaio 2017 pag. 1 di 6 BIC Ferentino 09.00 13.00 Piano «Garanzia Giovani» Azione di accompagnamento all'avvio d' impresa e supporto allo startup Bic Latina 09.30 13.30 Startup School Academy

Dettagli

Proposta di Costituzione della Associazione Regionale degli Incubatori d Impresa in Campania (ARNICA)

Proposta di Costituzione della Associazione Regionale degli Incubatori d Impresa in Campania (ARNICA) Proposta di Costituzione della Associazione Regionale degli Incubatori d Impresa in Campania (ARNICA) Vision Statement Realizzare il passaggio dal concetto di azioni per l innovazione al concetto di sistema

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN ECONOMIA E POLITICHE DELLO SVILUPPO LABORATORIO LUISS SUL MEZZOGIORNO

MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN ECONOMIA E POLITICHE DELLO SVILUPPO LABORATORIO LUISS SUL MEZZOGIORNO MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN ECONOMIA E POLITICHE DELLO SVILUPPO LABORATORIO LUISS SUL MEZZOGIORNO OBIETTIVI Il Master in Economia e Politiche dello Sviluppo ha l obiettivo di dare a giovani

Dettagli

PROGRAMMA DELLE GIORNATE

PROGRAMMA DELLE GIORNATE Ciclo di Seminari Formativi Crescere IN RETE modelli e esperienze per lo sviluppo competitivo delle PMI PROGRAMMA DELLE GIORNATE giovedì 15 marzo 2012 Modelli e esperienze di Business collaborativo per

Dettagli

Scienze della Mediazione Linguistica

Scienze della Mediazione Linguistica ALLEGATO - B - Laurea triennale in Scienze della Mediazione Linguistica Percorso in Governo delle Amministrazioni, Internazionalizzazione e Sicurezza. CLASSE DI LAUREA L -12 - D. M. 270/2004 DM del 12/03/2010

Dettagli

Poli di innovazione regionali (Decreti Regione Toscana n del 24/12/2008 e n del 18/03/2010, PRSE , linea 1.2)

Poli di innovazione regionali (Decreti Regione Toscana n del 24/12/2008 e n del 18/03/2010, PRSE , linea 1.2) INFORMATIVA N.8/2011 IL POLO DI INNOVAZIONE PER LA FILIERA DELLA MODA DELLA REGIONE TOSCANA Su iniziativa della Regione Toscana, a sostegno della competitività del sistema produttivo regionale, sono nati

Dettagli

DIPLOMA DI EUROPEAN FINANCIAL SERVICES PER PROMOTORI FINANZIARI

DIPLOMA DI EUROPEAN FINANCIAL SERVICES PER PROMOTORI FINANZIARI in collaborazione con SDA Bocconi School of Management DIPLOMA DI EUROPEAN FINANCIAL SERVICES PER PROMOTORI FINANZIARI Corso di preparazione all esame DEFS per Promotori Finanziari iscritti all Albo Percorso

Dettagli

Torino, 18/10/2014 Avvio attività operative di SCM Academy

Torino, 18/10/2014 Avvio attività operative di SCM Academy SCM Academy Avvio attività operative Torino, 18/10/2014 Domenico Netti Torino, 18/10/2014 Avvio attività operative di SCM Academy 1 Costituzione di SCM Academy I Prinicipii e gli obiettivi (1/4) E' stata

Dettagli

AGENDA. BIC Viterbo School Visit FabLab Lazio - Istituto d Istruzione Superiore «Pietro Canonica» di Vetralla

AGENDA. BIC Viterbo School Visit FabLab Lazio - Istituto d Istruzione Superiore «Pietro Canonica» di Vetralla Lunedì 23 Gennaio 2017 pag. 1 di 6 BIC Viterbo 09.30 13.00 School Visit FabLab Lazio - Istituto d Istruzione Superiore «Pietro Canonica» di Vetralla BIC Latina 09.30 13.30 School Visit FabLab Lazio - «IIS

Dettagli

La consulenza aziendale per l impresa sociale: a che punto siamo? Roma 10 novembre 2016

La consulenza aziendale per l impresa sociale: a che punto siamo? Roma 10 novembre 2016 La consulenza aziendale per l impresa sociale: a che punto siamo? Roma 10 novembre 2016 Quali sono le imprese sociali in Italia? Associazioni ex Titolo I del Codice civile Associazioni di promozione sociale

Dettagli

XCamp. La soluzione per l alternanza scuola lavoro: un impresa formativa simulata pronta all uso! v.01 14/05/2016 CONFIDENZIALE

XCamp. La soluzione per l alternanza scuola lavoro: un impresa formativa simulata pronta all uso! v.01 14/05/2016 CONFIDENZIALE XCamp v.01 14/05/2016 La soluzione per l alternanza scuola lavoro: un impresa formativa simulata pronta all uso! kismihok Instructions 2 2 Premessa Il decreto «buona scuola» (lg 107/2015) ha introdotto

Dettagli

FabLab BIO 3D. PNSD Curricoli Digitali. (Avviso MIUR.AOODGEFID /9/2016)

FabLab BIO 3D. PNSD Curricoli Digitali. (Avviso MIUR.AOODGEFID /9/2016) FabLab BIO 3D PNSD Curricoli Digitali (Avviso MIUR.AOODGEFID 11080-23/9/2016) FabLab e Curricolo Digitale È uno spazio per creare, condividere, imparare a sviluppare vocazioni tecnologiche Valorizzare

Dettagli

orientamento e formazione degli insegnanti

orientamento e formazione degli insegnanti PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE orientamento e formazione degli insegnanti matematica 20 aprile 2005 Gabriele Anzellotti Università di Trento [rappresentante Con-Scienze] Laura Mengoni Assolombarda [rappresentante

Dettagli

Start Cup Catania 2007 Regolamento/Bando di concorso

Start Cup Catania 2007 Regolamento/Bando di concorso Start Cup Catania 2007 Regolamento/Bando di concorso Articolo 1 Definizione dell iniziativa Start Cup Catania è una business plan competition che seleziona idee imprenditoriali originali e di contenuto

Dettagli

Lunedì 15 febbraio 2016 pag. 1 di 5

Lunedì 15 febbraio 2016 pag. 1 di 5 Lunedì 15 febbraio 2016 pag. 1 di 5 BIC Bracciano 09.00 13.00 STARTUPPER tra i banchi di scuola Erogazione del modulo UP presso l Istituto Paciolo di Bracciano BIC Latina 09.30 13.30 PIANO GARANZIA GIOVANI

Dettagli

NATOURISM SOLUZIONI INNOVATIVE PER UN TURISMO SOSTENIBILE E COMPETITIVO PARTNER:

NATOURISM SOLUZIONI INNOVATIVE PER UN TURISMO SOSTENIBILE E COMPETITIVO PARTNER: NATOURISM SOLUZIONI INNOVATIVE PER UN TURISMO SOSTENIBILE E COMPETITIVO PARTNER: CURRICULUM SOCIETARIO NATOURISM DISEGNA SOLUZIONI INNOVATIVE PER UN TURISMO SOSTENIBILE E COMPETITIVO. Natourism è un incubatore

Dettagli

ALLEGATOC alla Dgr n. 827 del 31 maggio 2016 pag. 1/5

ALLEGATOC alla Dgr n. 827 del 31 maggio 2016 pag. 1/5 giunta regionale 10^ legislatura ALLEGATOC alla Dgr n. 827 del 31 maggio 2016 pag. 1/5 POR, parte FESR, 2014-2020 ASSE 1 RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE OBIETTIVO SPECIFICO AUMENTO DELL INCIDENZA

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA FRA REGIONE LOMBARDIA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

PROTOCOLLO D INTESA FRA REGIONE LOMBARDIA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI PROTOCOLLO D INTESA FRA REGIONE LOMBARDIA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI PER LA SPERIMENTAZIONE DI NUOVI MODELLI NEL SISTEMA DI

Dettagli

POR MARCHE FESR

POR MARCHE FESR REGIONE MARCHE ASSESSORATO ATTIVITA PRODUTTIVE Servizio Industria Artigianato Energia P.F. Innovazione e ricerca POR MARCHE FESR 2007-2013 2013 SUPPORTO AL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO ATTRAVERSO LA PROMOZIONE

Dettagli

Avvio Start Up d impresa

Avvio Start Up d impresa Avvio Start Up d impresa e Incubatore t 2 i trasferimento tecnologico e innovazione s.c. a r.l. è la società consortile per l innovazione, promossa dalle Camere di Commercio di Treviso Belluno, Verona

Dettagli

Formazione e affiancamento sulla valorizzazione dei risultati della ricerca e creazione d impresa

Formazione e affiancamento sulla valorizzazione dei risultati della ricerca e creazione d impresa L Università Mediterranea, la Camera di Commercio di Reggio Calabria e l ABI Calabria organizzano un Corso di Formazione Formazione e affiancamento sulla valorizzazione dei risultati della ricerca e creazione

Dettagli

STARTUP METRO TORINO *Campo obbligatorio

STARTUP METRO TORINO *Campo obbligatorio STARTUP METRO TORINO *Campo obbligatorio Indicazioni per la compilazione Vi chiediamo cortesemente di compilare il seguente questionario, tenendo conto che: > l oggetto di indagine è l ecosistema locale

Dettagli

AGENDA. BIC Viterbo Startup Lab - Open Validation - Sector Turismo Sportivo Workshop «3Keys: Resources, Activities, Partnerships»

AGENDA. BIC Viterbo Startup Lab - Open Validation - Sector Turismo Sportivo Workshop «3Keys: Resources, Activities, Partnerships» Lunedì 24 luglio 2017 pag. 1 di 5 BIC Viterbo 10.00-12.00 Startup Lab - Open Validation - Sector Turismo Sportivo Workshop «3Keys: Resources, Activities, Partnerships» BIC RM Casilina 10.00-13.00 Startup

Dettagli

Hub dell innovazione: un team di esperti a servizio delle imprese

Hub dell innovazione: un team di esperti a servizio delle imprese Hub dell innovazione: un team di esperti a servizio delle imprese Nevio Di Giusto, Responsabile Sviluppo Processo Innovazione Unione Industriale Torino HUB DELL INNOVAZIONE UNA COLLABORAZIONE TRA: Sportello

Dettagli

UNIPV INNOVATION UNIVENTURE 2016 PAVIA. Blend, Bizplan and Boost your idea. - Presentazione dell iniziativa e sintesi del regolamento -

UNIPV INNOVATION UNIVENTURE 2016 PAVIA. Blend, Bizplan and Boost your idea. - Presentazione dell iniziativa e sintesi del regolamento - UNIPV INNOVATION UNIVENTURE 2016 PAVIA Blend, Bizplan and Boost your idea - Presentazione dell iniziativa e sintesi del regolamento - ORIGINE DEL PROGETTO Università di Pavia, Polo Tecnologico di Pavia

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n del 30 dicembre 2010

ALLEGATOA alla Dgr n del 30 dicembre 2010 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 3497 del 30 dicembre 2010 PROGRAMMA ATTIVITA DI INFORMAZIONE IN FAVORE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE 2010-2011 Legge Regionale 3 febbraio 1998, n.3,

Dettagli

Prima slide copertina

Prima slide copertina Prima slide copertina IL SEMINARIO. Siete sicuri che siano state impostate bene le regole di lavoro tra i soci della vostra startup? Tutti i membri hanno chiari quali sono i loro diritti e doveri? Una

Dettagli

Avvio Start Up d impresa

Avvio Start Up d impresa Avvio Start Up d impresa e Incubatore t 2 i trasferimento tecnologico e innovazione s.c. a r.l. è la società consortile per l innovazione, promossa dalle Camere di Commercio di Treviso Belluno, Verona

Dettagli

Progetto FabCUBE Fabbrica di Futuro

Progetto FabCUBE Fabbrica di Futuro DGR nr. 823 del 31 maggio 2016 F.A.R.E. - Favorire l Autoimprenditorialità e l Autoimpiego realizzare Eccellenze Progetto 6158-1-823-2016 FabCUBE Fabbrica di Futuro REGOLAMENTO FINALITA FabCUBE, incubatore

Dettagli

PROGETTO ALBANIA la 21 a regione d Italia

PROGETTO ALBANIA la 21 a regione d Italia PROGETTO ALBANIA la 21 a regione d Italia Indice 1. IL MODELLO ALBANIA 2. IL SISTEMA WIKICONSULTING 3. IL MODELLO WIKICONSULTING 4. I SERVIZI OFFERTI 5. CHI SIAMO Perchè delocalizzare e investire in Albania?

Dettagli

Giovani e Lavoro: orientamento, competenze e start up di impresa 25 gennaio Le opportunità offerte dalla Camera di commercio di Reggio Emilia

Giovani e Lavoro: orientamento, competenze e start up di impresa 25 gennaio Le opportunità offerte dalla Camera di commercio di Reggio Emilia Giovani e Lavoro: orientamento, competenze e start up di impresa 25 gennaio 2013 Le opportunità offerte dalla Camera di commercio di Reggio Emilia Compiti e funzioni delle Camere di commercio d.lgs. 23

Dettagli

I SERVIZI DELL ENTERPRISE EUROPE NETWORK PER LE PMI IN HORIZON 2020

I SERVIZI DELL ENTERPRISE EUROPE NETWORK PER LE PMI IN HORIZON 2020 I SERVIZI DELL ENTERPRISE EUROPE NETWORK PER LE PMI IN HORIZON 2020 Ing. Paolo Guazzotti Dott.ssa Chiara Pisani Enterprise Europe Network Confindustria Piemonte Torino, 4 aprile 2014 La rete EEN La rete

Dettagli

ZETAFORM Servizi di formazione, orientamento e consulenza. presentazione aziendale

ZETAFORM Servizi di formazione, orientamento e consulenza. presentazione aziendale ZETAFORM Servizi di formazione, orientamento e consulenza presentazione aziendale Chi siamo Zetaform è un Ente di formazione, orientamento e consulenza aziendale che opera sul territorio locale e nazionale:

Dettagli

PERCORSO GRATUITO DI ACCOMPAGNAMENTO ALL AVVIO D IMPRESA TRASFORMARE UN IDEA IN UN PROGETTO D IMPRESA

PERCORSO GRATUITO DI ACCOMPAGNAMENTO ALL AVVIO D IMPRESA TRASFORMARE UN IDEA IN UN PROGETTO D IMPRESA CAMERA SERVIZI s.r.l. Società soggetta a Coordinamento e Controllo di Camera di Commercio I.A.A. Venezia Rovigo- Delta Lagunare PERCORSO GRATUITO DI ACCOMPAGNAMENTO ALL AVVIO D IMPRESA TRASFORMARE UN IDEA

Dettagli

Giuseppina De Santis. Assessore alle Attività Produttive; Energia, Innovazione e Ricerca - Regione Piemonte

Giuseppina De Santis. Assessore alle Attività Produttive; Energia, Innovazione e Ricerca - Regione Piemonte Giuseppina De Santis Assessore alle Attività Produttive; Energia, Innovazione e Ricerca - Regione Piemonte 1 La Regione Piemonte e l internazionalizzazione del territorio Braccio operativo in house e riferimento

Dettagli

Il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca

Il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca MIUR.AOOUFGAB.REGISTRO DECRETI.0000157.11-03-2016 Il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca VISTA la legge 13 luglio 2015, n. 107, recante riforma del sistema nazionale di istruzione

Dettagli

La ricerca? Che impresa!

La ricerca? Che impresa! fondo sociale europeo FSE La ricerca? Che impresa! Percorsi integrati per la nascita di imprese spin-off della ricerca pubblica, dalla verifica delle potenzialità imprenditoriali fino alle prime fasi di

Dettagli

I DISTRETTI URBANI DEL COMMERCIO. Bari - Fiera del Levante 9 novembre 2016

I DISTRETTI URBANI DEL COMMERCIO. Bari - Fiera del Levante 9 novembre 2016 I DISTRETTI URBANI DEL COMMERCIO Bari - Fiera del Levante 9 novembre 2016 I DISTRETTI URBANI DEL COMMERCIO Strumenti comunali di programmazione e incentivazione Legge regionale 16 aprile 2015, n. 24: articoli

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE A. MEUCCI

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE A. MEUCCI ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE A. MEUCCI Istituto Tecnico Statale Settore Economico ANTONIO MEUCCI Istituto Professionale di Stato Settore dei Servizi CARLO CATTANEO PIANO DIGITALE 2016-2018 ISTITUTO

Dettagli

Cos è lo Startup Weekend

Cos è lo Startup Weekend Cos è lo Startup Weekend Lo Startup Weekend è l evento che accelera progetti innovativi in 54 ore. Con la sua formula dall idea all impresa in un solo weekend da spazio a tech-developers, designers, imprenditori

Dettagli

Fare ricerca, consulenza e formazione all Istituto per la Ricerca Sociale CECILIA GUIDETTI MILANO 31 MAGGIO 2016

Fare ricerca, consulenza e formazione all Istituto per la Ricerca Sociale CECILIA GUIDETTI MILANO 31 MAGGIO 2016 Fare ricerca, consulenza e formazione all Istituto per la Ricerca Sociale CECILIA GUIDETTI CGUIDETTI@IRSONLINE.IT MILANO 31 MAGGIO 2016 CHE COS È IRS E COSA FA IRS È un istituto di ricerca privato, costituito

Dettagli

Telefono ;

Telefono ; F ORMATO EUROPEO CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo CONCETTA FERRARA 23,VIA PIEDIGROTTA, Napoli, Italy Telefono 081 66 31 18; 338 98 21 203 E-mail Ordine professionale di appartenenza

Dettagli

CHIANCIANO TERME, OTTOBRE 2016

CHIANCIANO TERME, OTTOBRE 2016 Corso di Formazione in progettazione europea e sul programma Erasmus Plus per dirigenti scolastici, docenti ed il personale amministrativo delle scuole Edizione 2016-2017 CHIANCIANO TERME, 14-15-16 OTTOBRE

Dettagli

PIANO PER LA FORMAZIONE DEI DOCENTI

PIANO PER LA FORMAZIONE DEI DOCENTI PIANO PER LA FORMAZIONE DEI DOCENTI 2016-2019 IN SINTESI Formazione obbligatoria, permanente e strutturale Coinvolti tutti i 750mila docenti 1.4 miliardi di euro per 3 anni: 325 mln per il Piano + 1.1

Dettagli

Il progetto Creazione e Start-Up di Nuove Imprese : le attività e i risultati Bologna, 18 luglio Creazione e Start-up di NUOVE IMPRESE

Il progetto Creazione e Start-Up di Nuove Imprese : le attività e i risultati Bologna, 18 luglio Creazione e Start-up di NUOVE IMPRESE Il progetto Creazione e Start-Up di Nuove Imprese : le attività e i risultati Bologna, 18 luglio 2016 Le attività delle Camere di commercio per la nuova imprenditorialità Le Camere di commercio hanno sviluppato

Dettagli

Corso di Aggiornamento Professionale Parlare in pubblico. Comunicare, insegnare, apprendere con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM)

Corso di Aggiornamento Professionale Parlare in pubblico. Comunicare, insegnare, apprendere con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM) IL CORSO Il Corso di Formazione e Aggiornamento professionale "Parlare in pubblico" è organizzato dal "Communication Strategies Lab", del Dipartimento di Scienze dell'educazione e dei processi culturali

Dettagli

ASSEMBLEA DEGLI ASSOCIATI

ASSEMBLEA DEGLI ASSOCIATI ASSEMBLEA DEGLI ASSOCIATI FORUM TEMATICO Ricerca, Trasferimento Tecnologico, Innovazione Taranto, 25 Luglio 2008 1 LE NOSTRE PROPOSTE 1. FONDAZIONE PER LA R&S 2. PROGETTO TARANTO WIRELESS 2 LE NOSTRE PROPOSTE

Dettagli

Un Polo a servizio del mondo delle imprese e della ricerca: il nuovo programma del MESAP

Un Polo a servizio del mondo delle imprese e della ricerca: il nuovo programma del MESAP Un Polo a servizio del mondo delle imprese e della ricerca: il nuovo programma del MESAP 6 ottobre 2016 Open day della ricerca MESAP - Polo di Innovazione Smart Products and Manufacturing Mesap oggi sul

Dettagli

AGENDA. BIC Civitavecchia 10.00 13.00 Startup Storming Proponi la tua idea Incontro dedicato alla generazione di idee/progetti d impresa

AGENDA. BIC Civitavecchia 10.00 13.00 Startup Storming Proponi la tua idea Incontro dedicato alla generazione di idee/progetti d impresa Lunedì 2 maggio 2016 pag. 1 di 6 BIC Rieti 09.00 13.00 Startupper tra i Banchi di Scuola Incontro con gli studenti dell Istituto Scolastico Gregorio da Catino di Poggio Mirteto che avrà per tema Il Business

Dettagli

Torino e la European Innovation Academy:

Torino e la European Innovation Academy: Torino e la European Innovation Academy: Gennaio 2016 Pag. 1 Indice Presentazione (1/2) Parte 1: Overview su European Innovation Academy: Che Cos è Pag. 5 Qualche Numero Pag. 7 Evento Internazionale Pag.

Dettagli

Organismo paritetico sulla formazione. La cornice di riferimento: la realizzazione del Piano d Impresa e le linee guida

Organismo paritetico sulla formazione. La cornice di riferimento: la realizzazione del Piano d Impresa e le linee guida Organismo paritetico sulla formazione La cornice di riferimento: la realizzazione del Piano d Impresa e le linee guida Milano, 16 aprile 2009 Agenda Introduzione La cornice di riferimento I nostri principi

Dettagli

Your Business, Our Network. Cremona - Via Arcangelo Ghisleri,

Your Business, Our Network. Cremona - Via Arcangelo Ghisleri, Your Business, Our Network. Cremona - Via Arcangelo Ghisleri, 22 0372 452715 0372 452756 studio@studiocoratellapoggio.it info@studiocoratellapoggio.it L ESPERIENZA di oltre 30 anni di attività L INNOVAZIONE

Dettagli

BIC Lazio. Lunedì 21 Novembre 2016 pag. 1 di 6 AGENDA. BIC Viterbo School Visit: «Liceo Scientifico Paolo Ruffini»

BIC Lazio. Lunedì 21 Novembre 2016 pag. 1 di 6 AGENDA. BIC Viterbo School Visit: «Liceo Scientifico Paolo Ruffini» Lunedì 21 Novembre 2016 pag. 1 di 6 BIC Viterbo 09.30-13.30 School Visit: «Liceo Scientifico Paolo Ruffini» BIC Bracciano 10.00-13.00 School Visit FabLab Lazio - «ISS Luca Paciolo di Bracciano» Classe

Dettagli

COSTRUIRE CONOSCENZE SVILUPPARE COMPETENZE

COSTRUIRE CONOSCENZE SVILUPPARE COMPETENZE COSTRUIRE CONOSCENZE SVILUPPARE COMPETENZE L idea alla base del progetto è nata da una collaborazione tra L IIS «A. Volta» Nuoro, l I.C. Nuoro 4, l I.C. Torpè-Lodè e come partner tecnologico l AILUN di

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA. Ordine degli Avvocati di Milano - C.F , con sede in Milano via

PROTOCOLLO D INTESA TRA. Ordine degli Avvocati di Milano - C.F , con sede in Milano via MIUR.AOODRLO.REGISTRO UFFICIALE(U).0003120.29-02-2016 PROTOCOLLO D INTESA TRA Ordine degli Avvocati di Milano - C.F. 80098730155, con sede in Milano via Freguglia n. 1, di seguito denominato Ordine di

Dettagli