DISCIPLINARE DI GARA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DISCIPLINARE DI GARA"

Transcript

1 DISCIPLINARE DI GARA egpa n. 10/2015 per l affidamento dei Servizi di ascolto della rete ed interazione sui Social Network per le Società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane CIG B ALLEGATI - Domanda di partecipazione e dichiarazione per la mandante/consorziata (ALL. 1); - Facsimile - Requisiti lett. b), c), m-ter) art. 38 D.lgs. 163/2006 (ALL. 2); - Dichiarazioni relative all avvalimento (ALL.TI 3 E 3BIS); - Dichiarazione di accettazione incondizionata di tutti i contenuti degli atti di gara (ALL. 4); - Dichiarazione dati DURC (ALL. 5); - Capitolato Tecnico e suoi allegati (ALL. 6); - Brief (ALL. 7) - Schema Accordo Quadro e suoi allegati (ALL. 8); - Schema di Cauzione definitiva (ALL. 9); - Dichiarazione assenza conflitto interessi (ALL. 10). Ferservizi S.p.A., società con socio unico soggetta alla direzione e coordinamento di Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A., in nome e per conto di Ferrovie dello Stato Italiane SpA, intende procedere tramite procedura aperta a rilevanza comunitaria, svolta in modalità telematica, all affidamento di un Accordo Quadro avente ad oggetto i servizi di ascolto della rete ed interazione sui Social Network per le Società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. A tal fine Ferservizi SpA ha indetto la presente gara a procedura aperta, ai sensi del D.lgs n. 163/2006 e del Regolamento delle gare online di Ferservizi SpA pubblicando il relativo avviso nei modi di legge. Via Tripolitania, Roma Ferservizi S.p.A. Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane Società con socio unico soggetta alla direzione e coordinamento di Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A. Sede legale: Piazza della Croce Rossa, Roma Cap. Soc. Euro ,00 Iscr. n. 18/1992 C.C.I.A.A. Roma n Cod. Fisc. e P. Iva

2 Le prestazioni oggetto della presente gara saranno affidate alle condizioni previste nel presente Disciplinare, nel Bando di gara, nel Capitolato Tecnico e relativi allegati, nello Schema di Accordo Quadro e relativi allegati nonché nel Regolamento delle gare on line di Ferservizi SpA, disponibili al seguente indirizzo: https://www.acquistionlineferservizi.it/web/index.html. 1. OGGETTO, TIPOLOGIA, BASE DI GARA, DURATA E IMPORTO DEL CONTRATTO 1.1. Oggetto L Appalto ha ad oggetto l affidamento dei Servizi di ascolto della rete ed interazione sui Social Network per le Società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane consistente nelle seguenti attività: a) Componente set up; b) Componente servizio applicativo di ascolto della rete e di social analytics; c) Componente gestione della relazione degli account social network aziendali; d) Componente servizio manuale di tagging del sentiment; e) Componente reporting; f) Componente formazione; g) Componente servizio di implementazione cruscotto di monitoraggio real time Tipologia contrattuale La forma contrattuale prescelta è quella dell Accordo Quadro ex art. 222, D.lgs. n. 163/ Durata e importo dell Accordo Quadro L Accordo Quadro che verrà sottoscritto con l aggiudicatario avrà una durata di 36 (trentasei) mesi a decorrere dalla data di emissione del primo contratto applicativo e l importo è pari a ,00 (Euro ottocentomila/00). L importo relativo agli oneri della sicurezza è pari ad 0,00 (Euro zero/00) in ragione della natura del servizio da affidare (Determinazione AVCP n. 3/2008 del 5 marzo 2008). Ferservizi S.p.A. si riserva la facoltà di rinnovo e proroga così come meglio disciplinati 2

3 nello Schema di Accordo Quadro. Con il presente disciplinare, espressamente richiamato nel bando di gara, costituendone parte integrante e sostanziale, Ferservizi S.p.A. precisa termini e condizioni per la partecipazione alla procedura in oggetto. CPV: DISCIPLINA NORMATIVA DELL AFFIDAMENTO I rapporti fra il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e il concorrente sono regolati da: 2.1 Condizioni contenute nel Bando di gara, nel Disciplinare di gara, nel Capitolato Tecnico, nello schema di Accordo Quadro e relativi allegati. 2.2 Condizioni Generali di Contratto per gli appalti di forniture delle Società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane emanate con Disposizione di Gruppo n. 150/AD del 27 marzo 2012, applicabili agli appalti di servizi limitatamente alle disposizioni contenute nel capo I; nel capo II; negli articoli 43 e 44; nel capo IV, titolo II, titolo III ad eccezione dell art. 57 Termini e modalità di pagamento per i quali si applica esclusivamente l articolo Fatturazione e Modalità di Pagamento contenuto nello Schema di Accordo Quadro (All. 8) e titolo IV; nel capo V; 2.3 Regolamento delle gare online di Ferservizi S.p.A.; 2.4 Disciplina contenuta nel Codice Civile. 3. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE L aggiudicazione avverrà secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa, in conformità a quanto previsto nell art. 83 del D.lgs. n. 163/2006, così come di seguito descritto punti qualità, - 40 punti prezzo. 3.1 OFFERTA TECNICA/PUNTEGGIO QUALITÀ - MASSIMO 60 PUNTI L offerta Tecnica si sostanzierà in: 1) Scheda di offerta tecnica relativa ai Livelli di Servizio Migliorativi e al Team di Professionisti; 3

4 2) Progetto Tecnico da inoltrare in modalità off line costituito da: - Case History composto dalla proposta di cruscotto, dal report, dalla presentazione e descrizione delle modalità di segnalazione dei casi critici e dai suggerimenti di azione per il digital PR di FSI. La documentazione suddetta può essere in formato cartaceo e/o su supporto digitale; - Demo dell applicativo di ascolto della rete, del social analytics e della componente gestione della relazione degli account social network aziendali. Tali demo dovranno essere rese disponibili in formato cartaceo e/o su supporto digitale. A supporto potranno essere rese disponibili anche mediante accesso via web. 3) I curricula, dei componenti del team presentato con specificato il livello di seniority del professionista e le aziende in cui è stata maturata l esperienza dichiarata. I 60 punti relativi al Punteggio Qualità saranno suddivisi in relazione agli elementi di seguito indicati: A. Livelli di Servizio Migliorativi = max 45 Punti B. Progetto Tecnico = max 10 Punti C. Mix professionale del Team = max 5 Punti A. Livelli di Servizio Migliorativi massimo 45 Punti I punti relativi ai servizi migliorativi saranno attribuiti sulla base degli elementi di seguito indicati: Id SM1 Livelli di Servizio Migliorativi Punto C1.2 del Capitolato Tecnico Comprensione, tecnologie di analisi del linguaggio naturale ulteriori lingue offerte: tutte le fonti web in tutte le lingue = 5 punti; Sub punti max 5 4

5 SM2 SM3 SM4 SM5 in più francese, spagnolo e tedesco = 2 punti; italiano e inglese = 0 punti. Punto C1.14 del Capitolato Tecnico tempi per il rilascio di aggiornamenti a seguito della richiesta di FSI, per le implementazioni di temi e di soggetti d interesse (il medesimo livello di servizio si applicherà anche al calcolo dell indice di rilevanza di ogni singolo documento e dell indicatore sintetico di cui al punto C1.19 Indice di rilevanza ): entro 3 giorni lavorativi dalla richiesta = 5.5 punti entro 5 giorni lavorativi dalla richiesta = 2 punti entro 7 giorni lavorativi dalla richiesta = 0 punti Punto C1.16 del Capitolato Tecnico Sentiment automatico/manuale - numerosità mensile dei messaggi su cui effettuare l attività di analisi manuale del sentiment: almeno messaggi al mese = 4 punti almeno messaggi al mese = 2 punti almeno messaggi al mese = 0 punti Punto C1.17 del Capitolato Tecnico Storicizzazione e profondità dei dati scaricati - numero minimo garantito di messaggi scaricati durante l anno: illimitato = 5 punti almeno post = 3 punti almeno post = 0 punti Punto C1.18 del Capitolato Tecnico Tempi di aggiornamento della piattaforma e servizi per l integrazione con altre piattaforme: intervalli di 15 minuti = 4.5 punti

6 SM6 SM7 SM8 SM9 intervalli di 30 minuti = 3 punti; intervalli di 1 ora = 0 punti. NB: si richiede di specificare il nome delle fonti il cui aggiornamento è dimostrato essere ad intervalli superiore rispetto a quello offerto in gara, per limiti imposti dalla fonte web stessa. Punto C1.18 del Capitolato Tecnico Tempi di aggiornamento della piattaforma e servizi per l integrazione con altre piattaforme - disponibilità dei dati in piattaforma per analisi ed export in autonomia di FSI entro 1 ora = 3.5 punti entro 2 ore = 0 punti Punto C1.20 del Capitolato Tecnico Alert real time - ulteriori mezzi di erogazione dell alert (es: mobile app, widget per pc ): un mezzo di erogazione ulteriore = 1.5 punti (indicare quale) nessun mezzo ulteriore = 0 punti Punto C1.21 del Capitolato Tecnico Rassegna web con screenshot: disponibilità ad effettuare la rassegna web con le modalità definite nel Capitolato Tecnico completa di screenshot. Si, disponibilità ad offrire il servizio = 5 punti No, non disponibile ad offrire il servizio = 0 punti Punto C3.del Capitolato Tecnico gestione della relazione degli account social network aziendali - numero di utenze, account e termini di ricerca: 40 utenze, 20 account social e 65 termini di ricerca ,5 6

7 SM10 SM11 SM12 SM13 contemporanei per utente = 1.5 punti 36 utenze, 18 account social e 60 termini di ricerca contemporanei per utente = 1 punto 30 utenze, 15 account social e 50 termini di ricerca contemporanei per utente = 0 punti Punto C3.del Capitolato Tecnico gestione della relazione degli account social network aziendali - Social network aggiuntivi rispetto a quelli richiesti in Capitolato Tecnico mediante i quali si gestiscono le relazioni (Linkedin, You Tube, Pinterest, Foursquare) tutti e 4 social network indicati = 1 punto nessun social network aggiuntivo = 0 punti Punto C3.del Capitolato Tecnico gestione della relazione degli account social network aziendali - funzionalità di attribuzione automatica o manuale del sentiment al messaggio, per attività di filtro o assegnazione automatica al team (di cui al punto C1.16 del Capitolato Tecnico) Si, disponibilità ad offrire il servizio = 1 punto No, non disponibile ad offrire il servizio = 0 punti Punto C3.del Capitolato Tecnico gestione della relazione degli account social network aziendali - attribuzione di categorizzazione automatica sulla base della classificazione originaria implementata sul Servizio Applicativo di ascolto della rete di cui al punto C1 del Capitolato Tecnico Si, disponibilità ad offrire il servizio = 0,5 punti No, non disponibile ad offrire il servizio = 0 punti Punto C5.1 del Capitolato Tecnico Componente training e supporto/help Desk estensione del servizio: 1 1 0,5 5 7

8 SM14 reperibilità personale per l orario serale/notturno (h24) e per i giorni non lavorativi e festivi = 5 punti; reperibilità personale per i giorni non lavorativi e festivi = 3 punti; reperibilità personale per l orario serale/notturno (h24)= 2 punti; reperibilità personale dalle 8:00 alle 20:00 per i giorni lavorativi (lun ven) = 0 punti Punto C5.1 del Capitolato Tecnico Componente training e supporto/help Desk: possibilità di contattare il personale referente del fornitore mediante ulteriori canali oltre a e telefono, quali ad esempio web chat (es Skype, hangout, ecc.) Si, disponibilità ad offrire il servizio = 2 punti No, non disponibile ad offrire il servizio = 0 punti 2 Il Punteggio Totale Livelli di Servizio Migliorativi (PTLSM) sarà dato dalla somma dei punteggi attribuiti a ciascuna voce riportata nella tabella di cui sopra: dove: = PTLSM è il Punteggio Totale Livelli di Servizio Migliorativi; è la somma dei punteggi attribuiti ai 14 elementi dei Livelli di Servizio Migliorativi Al fine di garantire l attribuzione del massimo punteggio disponibile al concorrente che è risultato il migliore per il criterio Livelli di Servizio Migliorativi si procede alla riparametrizzazione dei punti disponibili. Il Punteggio Totale Livelli di Servizio Migliorativi Riparametrato (PTLSM R ) sarà calcolato mediante la seguente formula: 8

9 = 45 dove: PTLSM R è il Punteggio Totale Livelli di Servizio Migliorativi Riparametrato; PTLSM in valutazione è il Punteggio Totale Livelli di Servizio Migliorativi ottenuto dal generico concorrente in valutazione; PTLSM migliore è il Punteggio Totale Livelli di Servizio Migliorativi più alto ottenuto dal concorrente più competitivo; 45 sono i punti assegnati al parametro Livelli di Servizio Migliorativi. B. Progetto Tecnico (PT) - massimo 10 Punti Secondo quanto meglio specificato all interno del Brief (All. 7) il Progetto Tecnico in modalità off line dovrà essere costituito dai seguenti elementi: 1. Case History; 2. Demo. 1 Case History dovrà riguardare il caso mediatico dell hashtag diffuso in rete da Iacopo Melio #vorreiprendereiltreno che ha coinvolto anche il Gruppo FSI: Il Case History dovrà essere articolato sulla base di quanto di seguito illustrato: a. Proposta di cruscotto per il monitoraggio real time delle conversazione con individuazione delle fonti e autori più rilevanti, con descrizione metriche di rilevanza mediatica e influence degli autori e valutazione del rischio reputazionale per il Gruppo FSI (descrivere nei dettagli i modelli e strumenti utilizzati a tal fine). Saranno valutate la congruità e la completezza in termini di fonti monitorate, la capacità di rilevare con tempestività e frequenza i documenti in rete, nonché la complessità e l efficacia dei metodi utilizzati. b. Report analisi del sentiment e web reputation. Sarà valutata la completezza, esaustività e chiarezza espositiva 9

10 c. Presentazione e descrizione delle modalità di segnalazione dei casi critici; tipologia di alert e esempio di rassegna web di dettaglio sul tema in oggetto. Sarà valutata la completezza, esaustività e chiarezza espositiva d. Suggerimenti di azione per il digital PR di FSI. Sarà valutata la completezza, esaustività e chiarezza espositiva 2 Demo sui servizi di seguito riportati: - applicativo di ascolto della rete; - social analytics; - componente gestione della relazione degli account social network aziendali. Sarà valutata sia la completezza delle funzionalità illustrate sia la completezza, esaustività e chiarezza espositiva dell interfaccia utente La demo dovrà consentire la valutazione di tutte le funzionalità richieste nel capitolato tecnico nonchè le ipotesi di personalizzazioni ritenute dal fornitore più appropriate per FS. Ai soli fini della valutazione e dell attribuzione del relativo punteggio tecnico, saranno presi in esame esclusivamente i documenti prodotti in modalità cartacea e/o digitale. Le Demo via web saranno visionate a supporto dell offerta senza essere oggetto di valutazione. A tal proposito si precisa che nel caso di discordanza tra la documentazione e le Demo farà fede quanto riportato nella documentazione. Il Punteggio Progetto Tecnico (PPT) sarà assegnato mediante il confronto a coppie ex Allegato P lettera a) punto 2 del D.P.R. n. 207 del La Commissione procederà alla valutazione complessiva e globale di tutti gli elementi su indicati, esprimendo quindi un unico giudizio sull intero Progetto Tecnico. La sommatoria dei punteggi attribuiti dalla Commissione con il confronto a coppie determinerà il valore PTPT (Punteggio Totale Progetto Tecnico) del concorrente. Il concorrente che avrà presentato il Progetto Tecnico giudicato dalla Commissione migliore per il Gruppo FS otterrà il massimo dei punti assegnabili (10) e gli altri concorrenti otterranno i punteggi graduati di conseguenza secondo la seguente formula: =! "#$%&#' (!) * +$ (,) -%!& 10

11 dove: PTPT è il Punteggio Totale Progetto Tecnico; PTPTi in valutazione è il Punteggio Totale Progetto Tecnico (dato dalla sommatoria dei voti attribuiti dai commissari) ottenuto dal generico concorrente iesimo in valutazione; PTPTi migliore è il Punteggio Totale Progetto Tecnico (dato dalla sommatoria dei voti attribuiti dai commissari) più alto ottenuto dal generico concorrente iesimo; punti sono i 10 punti massimi assegnati alla voce Progetto Tecnico. Si precisa che, nel caso di un numero di offerte inferiori a tre, i punti verranno attribuiti secondo il metodo dei giudizi, ovvero secondo la modalità di seguito indicata. Sono stati previsti cinque giudizi da attribuire al Progetto Tecnico; a ognuno dei quali corrisponde l assegnazione di un punteggio associato alla percentuale del punteggio massimo e segnatamente: a. Ottimo b. Più che buono c. Buono d. Più che adeguato e. Adeguato cui, come detto, corrispondono rispettivamente le seguenti percentuali (%) del punteggio massimo da assegnare: a. Ottimo 100% b. Più che buono 75% c. Buono 50% d. Più che adeguato 25% e. Adeguato 0% Si riportano nella tabella sottostante le varie declinazioni dei punteggi: 11

12 Giudizio Punteggio attribuibile Ottimo 10 Più che buono 7,5 Buono 5 Più che adeguato 2,5 Adeguato 0 La sommatoria dei punteggi attribuiti dalla Commissione con il metodo dei giudizi di cui sopra, determinerà il valore PTPT (Punteggio Totale Progetto Tecnico) del concorrente. Affinché il miglior offerente ottenga il massimo dei punti disponibili si procederà con la seguente formula di riparametrizzazione dove:. =! "#$%&#' (!) * +$ (,) -%!& PTPT R = Punteggio Totale Progetto Tecnico Riparametrato; PTPT i in valutazione = Punteggio Totale Progetto Tecnico (dato dal punteggio attribuito con il metodo dei giudizi di cui sopra) ottenuto dal generico concorrente iesimo in valutazione; PTPT i max = Punteggio Totale Progetto Tecnico (dato dal punteggio attribuito con il metodo dei giudizi di cui sopra) più alto ottenuto dal generico concorrente iesimo. punti sono i 10 punti massimi assegnati alla voce Progetto Tecnico. C. Mix del Team (MT) - massimo 5 Punti 12

13 Sarà considerato migliorativo, rispetto al.team minimo indicato nel Capitolato Tecnico, un mix che presenti un numero maggiore di profili di più alta seniority a scapito delle figure professionali junior. La seniority dei componenti del Team offerto verrà valutata sulla base delle informazioni contenute nei rispettivi curricula presentati e tenendo conto del seguente schema riepilogativo: Figura professionale Esperto Senior Anni di esperienza da 4 a 7 anni oltre 7 anni Il team minimo di professionalità è costituito da 6 risorse, un Project Manager, un Linguista computazionale, un Web e Social media analyst, un Programmer specializzato nell analisi di documenti non strutturati, un Programmer specializzato nello sviluppo di interfacce utente e un Web strategist.. I punti assegnati ai profili professionali costituenti il team sono i seguenti: Profilo Senior Esperto Junior Project Manager 0 np* np Linguista computazionale 1,5 0 np Web e Social media analyst 1,5 0 np Programmer specializzato nell analisi di documenti non strutturati Programmer specializzato nello sviluppo di interfacce utente 1 0, ,5 0 Web strategist 0 np np 13

14 Punti massimi ottenibili *np = non previsto Si precisa che le figure del Project Manager e del Web Strategist non saranno contemplate nell assegnazione del punteggio in quanto aventi solo profilo senior. Il Punteggio Totale Mix Team (PTMT) sarà dato dalla somma dei punteggi ottenuti per il livello di seniority di ciascuna figura professionale costituente il team offerto. Al fine di assegnare il massimo punteggio disponibile al concorrente che ha presentato l offerta migliore in assoluto, si procede alla riparametrizzazione del Punteggio Totale Mix Team mediante la seguente formula: dove: /. = /! "#$%&#' (!) / * +$ (,) PTMT R è Punteggio Totale Mix Team Riparametrato; -%!& PTMTi in valutazione è il Punteggio Totale Mix Team del generico concorrente iesimo in valutazione; PTMTi migliore = Punteggio Totale Mix Team del generico concorrente iesimo più alto; punti sono i 5 punti massimi assegnati alla voce Mix Team. Il Punteggio Totale Qualità (PTQ) è ottenuto mediante la somma aritmetica dei sub punteggi precedentemente definiti e ottenuti dal generico concorrente iesimo. 0 = 12/. + 4(. 5 + /. dove PTQ i è il Punteggio Totale Qualità ottenuto dal generico concorrente iesimo; PTLSM Ri è il Punteggio Totale Livelli di Servizio Migliorativi Riparametrato ottenuto dal generico concorrente iesimo; PTPT i è il Punteggio Totale Progetto Tecnico ottenuto dal generico concorrente iesimo (punteggio assegnato mediante il confronto a coppie); 14

15 PTPT Ri è il Punteggio Totale Progetto Tecnico Riparametrato ottenuto dal generico concorrente iesimo (punteggio assegnato mediante il metodo dei giudizi, ovvero in caso di offerte inferiori a tre); PTMT Ri è il Punteggio Totale Mix Team Riparametrato ottenuto dal generico concorrente iesimo; Al fine di assegnare il massimo punteggio disponibile al concorrente che ha presentato l offerta migliore in assoluto, si procede alla riparametrizzazione del Punteggio Totale Qualità mediante la seguente formula: dove: 0. = 0! "#$%&#' (!) 0 * +$ (,) PTQ R è il Punteggio Totale Qualità Riparametrato -%!& PTQi in valutazione è il Punteggio Totale Qualità ottenuto dal generico concorrente iesimo in valutazione PTQi migliore è il Punteggio Totale Qualità più alto ottenuto dal concorrente iesimo migliore punti sono i 60 punti massimi assegnati al parametro Qualità. 3.2 OFFERTA ECONOMICA/PUNTEGGIO ECONOMICO - MASSIMO 40 PUNTI I 40 punti relativi al Punteggio economico saranno suddivisi in relazione agli elementi di seguito indicati: A. Attività di set up - massimo 3 Punti; B. Canone mensile per il servizio applicativo di ascolto della rete e di social analytics - massimo 12 Punti; C. Canone mensile per la componente della gestione della relazione degli account social network aziendali massimo 4 Punti; D. Canone mensile per il servizio manuale di tagging del sentiment - massimo 4 Punti; 15

16 D.1 Costo unitario per post oggetto di tagging manuale - massimo 1 Punto; E. Servizio di reportistica periodica - massimo 12 Punti; F. Servizio di formazione massimo 1 Punto; G. Cruscotti di monitoraggio in real time massimo 3 Punti. A. Attività di set up (SU) - massimo 3 Punti; L Impresa dovrà quotare il costo relativo all attività di configurazione della piattaforma (set up) sulla base delle attività elencate nella tabella riportata nel Capitolato Tecnico. Il Punteggio per l attività di Set Up (PSU) verrà assegnato in base alla formula della proporzionalità inversa di seguito riportata: dove 6 = :; PSU i è il Punteggio per l attività di Set Up ottenuto dal generico concorrente iesimo; PrSU migliore è il prezzo più basso offerto dal concorrente migliore per l attività di Set Up; PrSU in valutazione è il prezzo in valutazione offerto dal generico concorrente per l attività di Set Up; punti sono i 3 assegnati all attività di Set Up. B. Canone mensile per il servizio applicativo di ascolto della rete e di social analytics (CM) - massimo 12 Punti; L Impresa dovrà indicare il canone mensile per il servizio di ascolto della rete e di social analytics. All interno del suddetto canone dovranno essere ricomprese tutte le attività dettagliatamente indicate nel Capitolato Tecnico. Il punteggio relativo al Canone mensile verrà attribuito mediante la seguente formula di interpolazione bilineare. = AB CD,FG *)H (!"#$%&#' (!) I 16

17 <= <? = AB KD.FG + 4A D.FG5 N 4 *)H (! "#$%&#' (!)5 OP 4 *)H ( *! *( 5 PCM i è il Punteggio Canone Mensile ottenuto dal generico concorrente iesimo; 12 è il max punteggio attribuito al parametro Canone Mensile; 0.85 è il coefficiente definito dalla Stazione Appaltante; P medio è la media dei prezzi offerti dai concorrenti; P in valutazione è il Prezzo offerto in gara dal generico concorrente; P minimo è il Prezzo più conveniente offerto. C. Canone mensile per la componente di gestione della relazione degli account social network aziendali (CMSN) massimo 4 Punti; L Impresa dovrà indicare il canone mensile per la componente di gestione della relazione degli account social network aziendali. All interno del suddetto canone dovranno essere ricomprese tutte le attività dettagliatamente indicate nel Capitolato Tecnico. Il punteggio relativo al Canone Mensile Social Network (CMSN) verrà attribuito mediante la seguente formula di interpolazione bilineare. = R CD.FG *)H (!"#$%&#' (!) I <= = R KD.FG + 4A D.FG5 N 4 *)H (! "#$%&#' (!)5 OP 4 *)H ( *! *( 5 17

18 Dove PCMSN i è il Punteggio Canone Mensile Social Network ottenuto dal generico concorrente iesimo; 4 è il max punteggio attribuito al parametro Canone Mensile Social Network; 0.85 è il coefficiente definito dalla Stazione Appaltante; P medio è la media dei prezzi offerti dai concorrenti; P in valutazione è il Prezzo offerto in gara dal generico concorrente; P minimo è il Prezzo più conveniente offerto. D. Canone mensile per il servizio manuale di tagging del sentiment (CMM)- massimo 4 Punti; L Impresa dovrà offrire il Canone mensile per il servizio manuale di tagging del sentiment per almeno post mensili [o per il numero maggiore di post mensili offerto in gara]. Dove Il punteggio relativo al Canone mensile manuale (CMM) verrà attribuito mediante la seguente formula di interpolazione bilineare. <=? <= <? = R CD.FG *)H (!"#$%&#' = R KD.FG + 4A D.FG5 N 4 *)H (! "#$%&#' (!)5 OP 4 *)H ( *! *( 5 PCMM i è il Punteggio Canone Mensile Manuale ottenuto dal generico concorrente iesimo; 4 è il max punteggio attribuito al parametro Canone Mensile Manuale; 0.85 è il coefficiente definito dalla Stazione Appaltante; P medio è la media dei prezzi offerti dai concorrenti;; P in valutazione è il Prezzo offerto in gara dal generico concorrente; P minimo è il Prezzo più conveniente offerto. I 18

19 D.1 Costo unitario per post oggetto di tagging manuale (Cut) massimo 1 Punto; L Impresa dovrà esprimere uno sconto rispetto al valore messo in gara ( 1,00) per il Costo unitario tagging (Cut) del sentiment da eseguire manualmente, per i post richiesti oltre i [o il maggior numero offerto in gara] previsti nel Canone mensile di cui alla precedente voce D. Il Punteggio il Costo unitario tagging (PCut) verrà assegnato in base alla formula della proporzionalità inversa di seguito riportata: S8: = =S8: =S8: 89:T dove PCut i è il Punteggio per il Costo unitario tagging ottenuto dal generico concorrente iesimo; PeCut in valutazione è la percentuale di sconto in valutazione offerta dal generico concorrente per il Costo unitario tagging; PeCut migliore è la percentuale di sconto più alta offerta dal concorrente migliore per il Costo unitario tagging; punto è il punto (1) assegnato al Costo unitario tagging. E. Servizio di reportistica periodica (SRP) - massimo 12 Punti; L Impresa dovrà indicare il costo unitario per l attività di realizzazione report tenendo conto di due variabili: a) la complessità del report da realizzare. b) profondità storica dei documenti. Più specificatamente si richiedono le seguenti quotazioni: Profondità storica dei documenti. bassa Complessità alta Peso (p) 19

20 giornaliera 0,5 settimanale 0,5 quindicinale 1,5 mensile 2 bimestrale 1 trimestrale 1,5 semestrale 1 annuale 2 I singoli Prezzi dei report offerti in gara verranno sommati per ottenere il Prezzo complessivo dei report (Pcr), come meglio specificato nella formula di seguito riportata: dove Z U7 = V47 WXX Y Pcr i è il Prezzo complessivo dei report ottenuto dal concorrente iesimo; Z 47 WXX è la sommatoria da 1 a 8 (ovvero delle 8 tipologie di report) della somma tra il Prezzo del Report avente complessità bassa e il Prezzo del Report avente complessità alta p è il peso assegnato a ciascuna tipologia di report Ai fini dell assegnazione del Punteggio del Servizio di reportistica periodica (PSRP) verrà utilizzata la seguente formula di interpolazione bilineare: <=? 2. = AB CD.FG *)H (!"#$%&#' (!) I 20

21 <= <? 2. = AB KD.FG + 4A D.FG5 N 4 *)H (! "#$%&#' (!)5 OP 4 *)H ( *! *( 5 PSRP i è il Punteggio Servizio Reportistica Periodica ottenuto dal generico concorrente iesimo; 12 è il max punteggio attribuito al parametro Servizio Reportistica Periodica; 0.85 è il coefficiente definito dalla Stazione Appaltante; P medio è la media dei prezzi complessivi ottenuti dai concorrenti; P in valutazione è il Prezzo complessivo dei report (Pcr) ottenuto dal generico concorrente; P minimo è il Prezzo complessivo dei report più conveniente ottenuto dal concorrente migliore. F. Servizio di formazione (SF) - massimo 1 Punto; Il Gestore, oltre le 15 giornate annue previste dal Capitolato Tecnico, potrà richiedere all Impresa ulteriori giornate di formazione. Si richiede quindi di indicare il costo per la singola giornata di formazione aggiuntiva che si svolgerà on site presso gli uffici del Gruppo FSI. Il Punteggio per il Servizio di Formazione (PSF) verrà assegnato in base alla formula della proporzionalità inversa di seguito riportata: dove [ = 7[ 7[ 1 PSF i è il Punteggio per il Servizio di Formazione ottenuto dal generico concorrente iesimo; PrSF migliore è il prezzo più basso offerto dal concorrente migliore per il Servizio di Formazione; 21

22 PrSF in valutazione è il prezzo in valutazione offerto dal generico concorrente per il Servizio di Formazione; 1 è il punto assegnato al Servizio di Formazione. G. Cruscotto di monitoraggio real time (CMrt) - massimo 3 Punti; Si richiede la quotazione per il servizio di implementazione di un Cruscotto di monitoraggio real time aggiuntivo rispetto ai 4 previsti di default nel Capitolato Tecnico. Tale implementazione potrà essere richiesta dal Gestore in relazione alle proprie esigenze. Il Punteggio per il Cruscotto di Monitoraggio real time (PCMrt) verrà assegnato in base alla formula della proporzionalità inversa di seguito riportata: S7: = 7S7: 7S7: 89:; dove PCMrt i è il Punteggio per il Cruscotto di Monitoraggio real time ottenuto dal generico concorrente iesimo; PrCMrt migliore è il prezzo più basso offerto dal concorrente migliore per l implementazione del Cruscotto di Monitoraggio real time; PrCMrt in valutazione è il prezzo in valutazione offerto dal generico concorrente per l implementazione del Cruscotto di Monitoraggio real time; punti sono i 3 punti massimi assegnati all implementazione del Cruscotto di Monitoraggio real time. Il Punteggio Totale Prezzo (PTP) è ottenuto mediante la somma aritmetica di cui sotto, dei sub punteggi precedentemente definiti ottenuti dal generico concorrente iesimo. dove: = 2] ^ 22

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA Mod. PRES 1. PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per la pubblica gara avente ad oggetto Procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza ad personam Periodo

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/19 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:218544-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva 2004/17/CE

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno)

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno) COMUNE DI FORCE PROT. N. 5794 del 15 dicembre 2014 (Provincia Ascoli Piceno) BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE - AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 163/2006 - DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio Aprile 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 2. INSERIMENTO DATI...

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it ***

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it *** Oggetto: Accordo Quadro con più operatori economici sul quale basare l aggiudicazione di appalti specifici, ai sensi e per gli effetti dell art. 2, comma 225, L.n. 191/2009, per l affidamento dei Servizi

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

Il Presidente. Pavia, 15 aprile 2015. EB/dc Prot. Spett.le. Alla cortese attenzione Sig. via fax. anticipata via mail a

Il Presidente. Pavia, 15 aprile 2015. EB/dc Prot. Spett.le. Alla cortese attenzione Sig. via fax. anticipata via mail a Il Presidente Pavia, 15 aprile 2015 EB/dc Prot. Spett.le Alla cortese attenzione Sig. via fax anticipata via mail a OGGETTO: Procedura negoziata per l affidamento del servizio di copertura assicurativa

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto,

Dettagli

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale Da riportare su carta intestata Mod. 1 sez A Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI ENTI DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 14 PER

Dettagli

ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE

ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE Allegato 1 - Domanda di ammissione ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE DICHIARAZIONE (da rendere da parte dei soggetti a ciò tenuti e accompagnata dalla copia di un documento di identità personale

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA SERVIZI DI PULIZIA ED IGIENE AMBIENTALE REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Pagina 1 di 20 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI...3 1.1. Premessa e ambito

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO OFFERTA ECONOMICA La Busta C Gara per la fornitura di OVATTA, ALTRE GARZE E MEDICAZIONI IN TNT (CND M01 M02 M04) - Offerta economica dovrà contenere al suo interno

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

C O M U N E D I M O D I C A

C O M U N E D I M O D I C A C O M U N E D I M O D I C A XI SETTORE Sezione 1 a - Manutenzione Strade e Illuminazione BANDO DI GARA Ai fini del presente bando-disciplinare si intende per: - CODICE : il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA Art. 1 - Oggetto Il presente disciplinare di gara ha per oggetto le norme di partecipazione alla successiva gara,

Dettagli

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA Poiché risulta che alla gara possono partecipare anche imprese in possesso di attestazione SOA per la sola costruzione indicando i progettisti si chiede quale

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture BANDI-TIPO per l affidamento di lavori pubblici di importo superiore a 150.000 euro nei settori ordinari Documento di Consultazione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/10 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:228385-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva

Dettagli

Disciplinare di gara PREMESSO:

Disciplinare di gara PREMESSO: DISCIPLINARE DI GARA TELEMATICA PER L AFFIDAMENTO IN VIA NON ESCLUSIVA DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L ANALISI, LA COPERTURA E LA GESTIONE DEI RISCHI RIGUARDANTI POLIZZE DI INTERESSE DELLA

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

OGGETTO, FINALITÀ E DURATA

OGGETTO, FINALITÀ E DURATA SELEZIONE PUBBLICA PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI CONSENTIRE LA REALIZZAZIONE E GESTIONE DELLE PAGINE SOCIAL DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO OGGETTO, FINALITÀ E DURATA Il crescente sviluppo

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

Partecipazione alle Gare Smaterializzate

Partecipazione alle Gare Smaterializzate Modulo 2 Partecipazione alle Gare Smaterializzate Pagina 1 di 26 INDICE 1. PREMESSA... 3 1. DIAGRAMMA DI FLUSSO... 6 3. PROCEDURA - DESCRIZIONE DI DETTAGLIO... 7 Pagina 2 di 26 1. PREMESSA Se sei un utente

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto, durata ed importo dell appalto...

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

Manuale CIG Vers. 2012-09 IT

Manuale CIG Vers. 2012-09 IT Informationssystem für Öffentliche Verträge Manuale CIG Vers. 2012-09 IT AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE PROVINZIA AUTONOMA DE BULSAN - SÜDTIROL Informationssystem

Dettagli

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Amministrazioni MEPA

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Amministrazioni MEPA Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Amministrazioni MEPA Procedura di acquisto tramite RdO aggiudicata all offerta economicamente più vantaggiosa Pagina 1 di 82 INDICE 1. TUTTE LE FASI DELLA

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale) mod. dichiarazione sostitutiva possesso requisiti d ordine generale e speciale DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale) OGGETTO PROCEDURA

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

Guida pratica per i contratti pubblici di servizi e forniture

Guida pratica per i contratti pubblici di servizi e forniture PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Segretariato Generale Dipartimento per le Politiche di Gestione e di Sviluppo delle Risorse Umane DIPRU 2 Guida pratica per i contratti pubblici di servizi e forniture

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

Pubblicata in G.U. n. 265 del 13.11.2012

Pubblicata in G.U. n. 265 del 13.11.2012 Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, GLI AFFARI GENERALI ED IL PERSONALE Direzione Generale per la regolazione e dei contratti pubblici Circolare prot. n.

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, FORNITURE E SERVIZI D. Lgs. 163/06 e s.m.i. SINTESI. (Aggiornato al 1 gennaio 2008)

CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, FORNITURE E SERVIZI D. Lgs. 163/06 e s.m.i. SINTESI. (Aggiornato al 1 gennaio 2008) Amministrazione Centrale Direzione Affari Contrattuali e Patrimoniali CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, FORNITURE E SERVIZI D. Lgs. 163/06 e s.m.i. SINTESI (Aggiornato al 1 gennaio 2008)

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1 Spett.le VERITAS SPA APPROVVIGIONAMENTI BENI E SERVIZI Via Porto di Cavergnago 99 30173 MESTRE VE acquisti@cert.gruppoveritas.it DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti

Dettagli