Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko Milano, Auditorium Assolombarda 29 aprile 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko Milano, Auditorium Assolombarda 29 aprile 2015"

Transcript

1 CONSUMATORI E SOSTENIBILITA : STATO DELL ARTE E TENDENZE EVOLUTIVE Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko Milano, Auditorium Assolombarda 29 aprile 2015

2 La sostenibilità è sempre più importante Le ricerche più recenti indicano un elevata e crescente attenzione dei consumatori alla sostenibilità ambientale e sociale delle imprese. La sostenibilità è oggi percepita come componente della qualità di prodotti e servizi ed è criterio di valutazione del «buon» comportamento delle aziende e delle marche. 2

3 La sostenibilità è il secondo driver della reputazione d impresa! Driver più importanti* per la Corporate Reputation (media di 10 settori 2013) I Qualità dei prodotti II Sostenibilità III Prestigio dell Azienda IV Capacità innovativa V Forza economica/solidità dell Azienda VI Qualità dell organizzazione e del management *Driver più importante nell orientare la reputation complessiva stima: regressione lineare multipla, metodo stepwise 3

4 L attenzione alla sostenibilità crescerà in futuro Lei ritiene che in futuro l attenzione alla sostenibilità da parte delle aziende crescerà, rimarrà la stessa o diminuirà? E l attenzione da parte dei cittadini-consumatori crescerà, rimarrà la stessa o diminuirà? ATTENZIONE ALLA SOSTENIBILITA DA PARTE DELLE AZIENDE CRESCERA 48 RIMARRA LA STESSA 45 DIMINUIRA 7 ATTENZIONE ALLA SOSTENIBILITA DA PARTE DEI CITTADINI-CONSUMATORI CRESCERA 62 RIMARRA LA STESSA 34 DIMINUIRA 4 FONTE: Indagine GfK Eurisko-Sodalitas

5 L attenzione all ambiente è la componente primaria della responsabilità sociale nei Paesi più «evoluti» Fonte: GlobeScan-GfK Eurisko CSR International Monitor

6 I drivers primari della sostenibilità sono l attenzione all ambiente e la trasparenza nella comunicazione Media di 10 settori Ambiente (salute) (35%) 2 Trasparenza (25%) 3 Economia (15%) 4 Territorio (10%) 5 Società (10%) 6 Cultura (5%) IMPORTANZA coefficiente di regressione (misura dell impatto di ciascun driver sulla valutazione complessiva di Sostenibilità) 6

7 L importanza della sostenibilità per i diversi prodotti Per ciascuno dei prodotti qui sotto elencati, indichi in quale misura è importante fare attenzione all aspetto della sostenibilità al momento dell acquisto. MOLTISSIMO+MOLTO PER I PRODOTTI ALIMENTARI PER I DETERSIVI PER I PRODOTTI REALIZZATI CON LA CARTA PER GLI ELETTRODOMESTICI PER LE AUTO/LE MOTO PER I PRODOTTI COSMETICI PER LE LAMPADE PER I TELEVISORI PER I MOBILI E PRODOTTI IN LEGNO PER I PRODOTTI DI ELETTRONICA PER I CAPI DI ABBIGLIAMENTO PER I TELEFONI CELLULARI FONTE: Indagine GfK Eurisko-Sodalitas

8 Sostenibilità: anche gli aspetti sociali sono importanti! Nella sua idea di sostenibilità quanto sono importanti gli aspetti sociali? E gli aspetti ambientali? GLI ASPETTI SOCIALI 64% MOLTISSIMO MOLTO ABBASTANZA 34 POCO 1 PER NIENTE 1 GLI ASPETTI AMBIENTALI 83% MOLTISSIMO MOLTO ABBASTANZA 15 POCO 2 PER NIENTE - FONTE: Indagine GfK Eurisko-Sodalitas

9 Il segmento dei consumatori «green» All incirca un terzo dei consumatori tiene conto della sostenibilità unitamente a qualità e prezzo - come criterio di scelta al momento di un acquisto. E un segmento particolarmente «qualificato»: soggetti - in prevalenza donne - con un grado superiore di istruzione, uno status socio-professionale elevato, residenti nelle grandi città, in particolare del Nord. 9

10 I criteri importanti al momento dell acquisto di un prodotto In genere quando acquista un prodotto in quale misura tiene conto di ciascuno dei criteri qui sotto indicati? MOLTISSIMO+MOLTO MOLTISSIMO QUALITA' PREZZO SCONTO, IL FATTO CHE SIA IN PROMOZIONE RISPETTO DI CRITERI ETICI, SOCIALI E AMBIENTALI 7 34 SERVIZIO POST-VENDITA 5 29 MARCA 5 24 ESTETICA/IL DESIGN 3 17 CONFEZIONE 5 17 FONTE: Indagine GfK Eurisko-Sodalitas

11 Dalle parole ai fatti: il consumatore premia e soprattutto - punisce NON HANNO ACQUISTATO prodotti o marche perché poco responsabili dal punto di vista ambientale o sociale Valori % marzo '11 marzo '12 marzo '13 FONTE: Indagine GfK Eurisko sui climi sociali e di consumo

12 La domanda rivolta alle imprese: azioni concrete, non solo buoni principi OGGI I CONSUMATORI ESPRIMONO UNA DOMANDA DI CONCRETEZZA NON SOLO DICHIARAZIONI D INTENTI «AZIONI» precise, concrete visibili, verificabili che li riguardano, che comportano benefici per sé, oltre che per il pianeta 12

13 Sostenibilità ambientale: processi e prodotti SOSTENIBILITA AMBIENTALE I PROCESSI I PRODOTTI non inquinanti risparmio di energia e di risorse utilizzo di fonti rinnovabili riduzione delle emissioni riduzione degli imballi riciclaggio di materiali investimento in ricerca (per ridurre l inquinamento e gli sprechi...) sani, sicuri non nocivi alla salute rispettosi dell ambiente a basso impatto ambientale, prodotti senza spreco di risorse che consumano meno energia e fanno risparmiare denaro che non comportano lunghi spostamenti prossimità temporale e spaziale (prodotti a km zero e di stagione) che utilizzano materiali naturali con pack «leggeri» e/o riciclabili 13

14 Sostenibilità sociale: attenzione ai dipendenti e alle comunità SOSTENIBILITA SOCIALE Rispetto delle leggi (pagare le tasse, rispettare le normative ) Attenzione ai dipendenti (salute, sicurezza, equità, formazione ) Attenzione alle comunità e ai territori dove si opera Attenzione alle comunità di produttori Riguarda la dimensione ISTITUZIONALE dell AZIENDA Valori e comportamenti importanti che se comunicati impattano positivamente sulla reputazione dell impresa 14

15 Il giudizio critico - sull informazione oggi disponibile sulla sostenibilità dei prodotti Qual il suo giudizio sull'informazione che è oggi disponibile per i consumatori relativamente alla sostenibilità dei prodotti che acquistano? MOLTO POSITIVO 2 ABBASTANZA POSITIVO 17 NE POSITIVO, NE NEGATIVO 35 ABBASTANZA NEGATIVO 33 MOLTO NEGATIVO 13 MOLTO + ABBASTANZA POSITIVO MOLTO + ABBASTANZA NEGATIVO Media Sup/laurea: 53% FONTE: Indagine GfK Eurisko-Sodalitas

16 Le fonti di informazione più affidabili Quali fonti considera affidabili per fornire informazioni sulla sostenibilità dei prodotti? LE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI anni: 61% UN ENTE SUPER PARTES 40 Media Superiore/laurea: 50% L'AZIENDA PRODUTTRICE 37 I MEDIA (STAMPA, TV) 27 Elementare/media inferiore: 31% INTERNET anni: 26% FONTE: Indagine GfK Eurisko-Sodalitas

17 Gli aspetti per i quali è richiesta un informazione «certificata» Per quali aspetti in particolare dovrebbe essere fornita ai consumatori un informazione pienamente affidabile ovvero certificata? GLI ASPETTI AMBIENTALI 18 GLI ASPETTI SOCIALI 5 ENTRAMBI GLI ASPETTI 77 FONTE: Indagine GfK Eurisko-Sodalitas

18 In conclusione 1. Il consumatore chiede oggi più informazione sulla sostenibilità dei prodotti ed apprezza i «segnali» che lo mettono in condizione di fare scelte di acquisto più «responsabili». 2. Ogni certificazione deve essere proposta come elemento costitutivo della qualità del prodotto e prova di trasparenza, che è oggi componente primaria della sostenibilità agli occhi del consumatore. 3. Sono necessari marchi di garanzia «forti» ovvero riconoscibili, autorevoli e univoci. 4. La sostenibilità sociale pone maggiori problemi di «decodifica» rispetto alla sostenibilità ambientale. 5. E dunque necessario «fare cultura» ovvero sostenere ogni nuova iniziativa con un azione informativa ed educativa che renda i consumatori pienamente consapevoli del valore e del significato della certificazione. 18

Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko Milano, QC Termemilano 26 giugno 2015

Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko Milano, QC Termemilano 26 giugno 2015 CONSUMATORI E SOSTENIBILITA : STATO DELL ARTE E TENDENZE EVOLUTIVE Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko Milano, QC Termemilano 26 giugno 2015 La sostenibilità è sempre più importante Le ricerche

Dettagli

EXPO 2015 Le aspettative dei pubblici: sostenibilità alimentare, riduzione degli sprechi, educazione dei consumatori Paolo Anselmi, Vice Presidente

EXPO 2015 Le aspettative dei pubblici: sostenibilità alimentare, riduzione degli sprechi, educazione dei consumatori Paolo Anselmi, Vice Presidente EXPO 2015 Le aspettative dei pubblici: sostenibilità alimentare, riduzione degli sprechi, educazione dei consumatori Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko 1 Premessa A partire dal 2012 GfK Eurisko

Dettagli

CSR e Supply Chain, alla luce della ISO 26000

CSR e Supply Chain, alla luce della ISO 26000 CSR e Supply Chain, alla luce della ISO 26000 Claudia Strasserra, CSR Market Developer Bureau Veritas Italia Spa ore 11.00 11.45 I rischi della supply chain: globalizzazione In molti settori industriali

Dettagli

La CSR in Italia: il punto di vista delle imprese

La CSR in Italia: il punto di vista delle imprese La CSR in Italia: il punto di vista delle imprese Paolo Anselmi Senior Vice President GfK Eurisko Milano, Assolombarda Premessa 1 Nel corso del 2008 Sodalitas ha affidato ad Eurisko il compito di realizzare

Dettagli

Le prospettive della responsabilità sociale in Italia Una ricerca sui CEO delle imprese aderenti a Fondazione Sodalitas

Le prospettive della responsabilità sociale in Italia Una ricerca sui CEO delle imprese aderenti a Fondazione Sodalitas Fondazione Sodalitas GfK Eurisko Le prospettive della Responsabilità Sociale in Italia Aprile 2010 Le prospettive della responsabilità sociale in Italia Una ricerca sui CEO delle imprese aderenti a Fondazione

Dettagli

Gli Italiani e le donazioni. Paolo Anselmi, Vice Presidente - GfK Eurisko

Gli Italiani e le donazioni. Paolo Anselmi, Vice Presidente - GfK Eurisko Gli Italiani e le donazioni Paolo Anselmi, Vice Presidente - GfK Eurisko I donatori italiani (ultimi 12 mesi) Trend 2003-2013 50 IERI - 6 punti percentuali OGGI 40 30 28 28 31 31 30 2 27 23 24 23 23 23

Dettagli

LE IMPRESE E LA SOSTENIBILITÀ INDAGINE CONDOTTA DA GFK EURISKO PER CONTO DI SODALITAS

LE IMPRESE E LA SOSTENIBILITÀ INDAGINE CONDOTTA DA GFK EURISKO PER CONTO DI SODALITAS LE IMPRESE E LA SOSTENIBILITÀ INDAGINE CONDOTTA DA GFK EURISKO PER CONTO DI SODALITAS 1 QUESTA INDAGINE Questa indagine è stata condotta nella prima metà di aprile 2012 su un campione di 153 imprese/enti/associazioni

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business I risultati della survey Workshop Milano,12 giugno 2012 Il campione 30 SGR aderenti, rappresentative di circa il 75% del patrimonio

Dettagli

SMART CITY, SMART COMMUNITY

SMART CITY, SMART COMMUNITY Forum P.A. SMART CITY, SMART COMMUNITY Scenari e comportamenti ambientali degli italiani Maggio 2012 1 I comportamenti di oggi Con che frequenza le capita di: I comportamenti: come si muovono gli italiani

Dettagli

Gli Italiani, il cibo e la sostenibilità ambientale

Gli Italiani, il cibo e la sostenibilità ambientale Gli Italiani, il cibo e la sostenibilità ambientale Marilena Colussi Direttore di ricerca Food e Retail GPF Roma 4 novembre 2010 CONSUMI ALIMENTARI IN TEMPO DI CRISI 1 La difesa dell ambiente è ampiamente

Dettagli

Green Events and d M e M e e t e i t n i gs

Green Events and d M e M e e t e i t n i gs Green Events and Meetings Cisalpina Research Cisalpina Research è il centro studi creato da Cisalpina Tours nel 2011 per rilevare dati e tendenze, opportunità e sfide del mercato dei viaggi e degli eventi

Dettagli

Tecnologia & Innovazione come facilitatori per la SOLIDARIETÀ

Tecnologia & Innovazione come facilitatori per la SOLIDARIETÀ Tecnologia & Innovazione come facilitatori per la SOLIDARIETÀ Dott. Paolo Anselmi Vice Presidente GfK Eurisko Roma, 6 Novembre 2014 Obiettivi & Fonti dei risultati visione di scenario sul trend e sulle

Dettagli

NUOVE ASPETTATIVE DEI CONSUMATORI, NUOVE RESPONSABILITA PER LE IMPRESE

NUOVE ASPETTATIVE DEI CONSUMATORI, NUOVE RESPONSABILITA PER LE IMPRESE NUOVE ASPETTATIVE DEI CONSUMATORI, NUOVE RESPONSABILITA PER LE IMPRESE I risultati del CSR Monitor 2002 Roma, 27 febbraio 2003 - Seminario Eurisko 27 febbraio 2003 1 PREMESSA Il CSR Monitor è un ampia

Dettagli

Presentazione dei dati del VI Rapporto CSR. Roberto Orsi - 3 marzo 2015 Dipartimento di Management Università Ca Foscari Venezia

Presentazione dei dati del VI Rapporto CSR. Roberto Orsi - 3 marzo 2015 Dipartimento di Management Università Ca Foscari Venezia Presentazione dei dati del VI Rapporto CSR Roberto Orsi - 3 marzo 2015 Dipartimento di Management Università Ca Foscari Venezia L Osservatorio Socialis L Osservatorio Socialis è un cantiere di promozione

Dettagli

I DONATORI ITALIANI E IL TERZO SETTORE Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko

I DONATORI ITALIANI E IL TERZO SETTORE Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko I DONATORI ITALIANI E IL TERZO SETTORE Paolo Anselmi, Vice Presidente GfK Eurisko ROMA, 27 maggio 2011 Premessa 2 A quasi tre anni dall indagine sui donatori effettuata nel luglio 2008, l Istituto Italiano

Dettagli

Iniziativa di sensibilizzazione sulla Responsabilitàsociale d impresa: una esperienza (in)formativa

Iniziativa di sensibilizzazione sulla Responsabilitàsociale d impresa: una esperienza (in)formativa Al servizio di gente unica Iniziativa di sensibilizzazione sulla Responsabilitàsociale d impresa: una esperienza (in)formativa Dati aggiornati al 30/07/2012 Premessa La Regione Autonoma Friuli Venezia

Dettagli

GfK Group Indagine Efpa GfK Eurisko 15 Ottobre 2011. Presentazione della ricerca Efpa Italia - GfK Eurisko Nicola Ronchetti GfK Eurisko

GfK Group Indagine Efpa GfK Eurisko 15 Ottobre 2011. Presentazione della ricerca Efpa Italia - GfK Eurisko Nicola Ronchetti GfK Eurisko Presentazione della ricerca Efpa Italia - GfK Eurisko Nicola Ronchetti GfK Eurisko La ricerca Efpa Italia GfK Eurisko La ricerca Efpa Italia GfK Eurisko è stata condotta su un campione composto da: clienti

Dettagli

QUESTIONARIO PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI. Progetto LIFE+ Promise. Action B1: Awareness level survey. Sezione Anagrafica

QUESTIONARIO PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI. Progetto LIFE+ Promise. Action B1: Awareness level survey. Sezione Anagrafica QUESTIONARIO PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Progetto LIFE+ Promise Action B1: Awareness level survey Sezione Anagrafica Comune/Ente pubblico Popolazione residente (se trattasi di Comune/Provincia) Referente

Dettagli

1. Anagrafica. 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? 2. In quale territorio è situata la sua organizzazione?

1. Anagrafica. 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? 2. In quale territorio è situata la sua organizzazione? 1. Anagrafica 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? Cooperativa Sociale Comune Consorzio Sociale ASL Azienda Servizi alla persona Organizzazione di volontariato Azienda Speciale Comunità

Dettagli

Gli imballaggi in carta e cartone: nuove sfide per il futuro

Gli imballaggi in carta e cartone: nuove sfide per il futuro Gli imballaggi in carta e cartone: nuove sfide per il futuro Eliana Farotto Responsabile Ricerca e Sviluppo Milano, 7 ottobre 2014 scaletta intervento Comieco e la gestione degli imballaggi in carta e

Dettagli

VI RAPPORTO SULL IMPEGNO SOCIALE DELLE AZIENDE ITALIANE

VI RAPPORTO SULL IMPEGNO SOCIALE DELLE AZIENDE ITALIANE VI RAPPORTO SULL IMPEGNO SOCIALE DELLE AZIENDE ITALIANE Abstract del rapporto statistico QUANTE SONO LE AZIENDE CHE SI IMPEGNANO PER IL SOCIALE E LA SOSTENIBILITA IN ITALIA? E PERCHE INVESTONO? Nel 2011,

Dettagli

Piano Energetico Cantonale. Schede settoriali. Usi finali C.3. Apparecchiature elettriche e illuminazione privata C.3

Piano Energetico Cantonale. Schede settoriali. Usi finali C.3. Apparecchiature elettriche e illuminazione privata C.3 Apparecchiature elettriche e illuminazione privata 201 Situazione attuale (2008) I dati forniti dalle aziende di distribuzione dell elettricità consentono di stimare il consumo dovuto agli apparecchi elettrici

Dettagli

Chi siamo. Governance e Compagine. 7000 Aziende Clienti. Crescita del fatturato (Valore in milioni di euro)

Chi siamo. Governance e Compagine. 7000 Aziende Clienti. Crescita del fatturato (Valore in milioni di euro) Company Profile Chi siamo Qui! Group S.p.A. è un gruppo made in Italy, leader nel mondo dei buoni pasto e dei titoli di servizio, dei sistemi di fidelizzazione, della monetica, degli strumenti di pagamento,

Dettagli

LO STATO DELL ARTE DELLA COMUNICAZIONE AMBIENTALE IN ITALIA CONVEGNO BICA 2009

LO STATO DELL ARTE DELLA COMUNICAZIONE AMBIENTALE IN ITALIA CONVEGNO BICA 2009 Cosa vediamo? SONDAGGIO IPSOS P.A. LO STATO DELL ARTE DELLA COMUNICAZIONE AMBIENTALE IN ITALIA - presentazione dei risultati - Nobody s Unpredictable Marzo 2009 Job 08-019355 Ipsos Public Affair METODOLOGIA

Dettagli

il consorzio siamo noi.

il consorzio siamo noi. il consorzio siamo noi. Scelte consapevoli, vantaggi economici, etica del risparmio. Perchè il Consorzio Nel 2008 prendeva il via il progetto Rileggi la tua bolletta un gruppo d acquisto che veniva costituito

Dettagli

Progetto TelePAT Attività di monitoraggio marzo 2014. A cura del gruppo di lavoro TelePAT

Progetto TelePAT Attività di monitoraggio marzo 2014. A cura del gruppo di lavoro TelePAT Progetto TelePAT Attività di monitoraggio marzo 2014 A cura del gruppo di lavoro TelePAT L articolazione del sistema di monitoraggio Focalizzare i punti di forza e le aree di miglioramento Verificare lo

Dettagli

100% energia pulita Multiutility è identificativo di energia generata da sole, acqua, vento e terra RECS. certificati

100% energia pulita Multiutility è identificativo di energia generata da sole, acqua, vento e terra RECS. certificati 100% energia pulita 100% energia pulita Multiutility è identificativo di energia generata da sole, acqua, vento e terra la cui origine è tracciata e garantita grazie al sistema di certificazione RECS (Renewable

Dettagli

Energia e imprese: approcci di successo Dario Di Santo, FIRE

Energia e imprese: approcci di successo Dario Di Santo, FIRE e imprese: approcci di successo Dario Di Santo, FIRE 3 giornata sull efficienza energetica nelle imprese 20 maggio 2008, Milano Cos è la FIRE La Federazione Italiana per l uso Razionale dell è un associazione

Dettagli

Milano, 2 settembre 2011 COMUNICATO STAMPA La fiducia degli Italiani è in calo per il terzo mese consecutivo, mai così in basso da gennaio 2008. E lo stesso vale per la previsione sull andamento della

Dettagli

QUESTIONARIO FLEET ITALY AWARDS 2013

QUESTIONARIO FLEET ITALY AWARDS 2013 QUESTIONARIO FLEET ITALY AWARDS 2013 Il presente Questionario è composto di più sezioni. Il fine è quello di raccogliere le informazioni sui progetti dei concorrenti e fornire quindi alla Giuria il mezzo

Dettagli

Come cambia il consumatore : riflessioni sulle relazione fra stakeholders ed il mercato. GfK Eurisko Milano, Febbraio 2014

Come cambia il consumatore : riflessioni sulle relazione fra stakeholders ed il mercato. GfK Eurisko Milano, Febbraio 2014 Fornezza Come cambia il consumatore : riflessioni sulle relazione fra stakeholders ed il mercato GfK Eurisko Milano, Febbraio 2014 1 01 Lo scenario 2 Il Paese, tra luci e ombre, elabora linguaggi, toni

Dettagli

ACQUISTI INTELLIGENTI

ACQUISTI INTELLIGENTI ACQUISTI INTELLIGENTI UN ACQUISTO INTELLIGENTE Un consumo moderato è più ecologico di un consumo esagerato anche se i prodotti sono ecologici ed etichettati. Ciò detto, SONO DA PREFERIRE prodotti e servizi

Dettagli

I Giovani: un target da conoscere e coltivare per BCC

I Giovani: un target da conoscere e coltivare per BCC I Giovani: un target da conoscere e coltivare per BCC Stefania Conti - GfK Eurisko Roma, 2 Dicembre 2014 Agenda La ricerca: obiettivi e caratteristiche La relazione dei Giovani con BCC e le banche I canali

Dettagli

Web o e-commerce? Domenico Consoli USR Marche. Le piattaforme web: risorse strategiche per il commercio elettronico

Web o e-commerce? Domenico Consoli USR Marche. Le piattaforme web: risorse strategiche per il commercio elettronico Web o e-commerce? Domenico Consoli USR Marche Le piattaforme web: risorse strategiche per il commercio elettronico IIS Podesti Calzecchi Onesti Ancona, 13 gennaio 2016 Agenda Stato dell arte dell e-commerce

Dettagli

Survey Internazionale sull Ecologia Risultati italiani

Survey Internazionale sull Ecologia Risultati italiani Survey Internazionale sull Ecologia Risultati italiani L indagine Obiettivo Indagare il rapporto delle utenti di alfemminile con l ambiente, l ecologia e i prodotti di origine biologica. Date 16 29 agosto

Dettagli

C E N S I S OUTLOOK ITALIA. Clima di fiducia e aspettative delle famiglie italiane 2015

C E N S I S OUTLOOK ITALIA. Clima di fiducia e aspettative delle famiglie italiane 2015 C E N S I S OUTLOOK ITALIA Clima di fiducia e aspettative delle famiglie italiane 2015 Roma, settembre 2015 1. CLIMA DI FIDUCIA, PREVISIONI PER IL FUTURO Per la prima volta, dall inizio della crisi economica,

Dettagli

Dott.ssa Paola Fagioli Legambiente. Le imprese sostenibili a marchio Legambiente: un opportunità per le aziende aspromontane

Dott.ssa Paola Fagioli Legambiente. Le imprese sostenibili a marchio Legambiente: un opportunità per le aziende aspromontane Dott.ssa Paola Fagioli Legambiente Le imprese sostenibili a marchio Legambiente: un opportunità per le aziende aspromontane COS'E' UN ETICHETTA ECOLOGICA Con una etichetta ecologica l'impresa si assume

Dettagli

L INDAGINE SUGLI ORIENTAMENTI DEGLI IMPRENDITORI DELLA GREEN ECONOMY

L INDAGINE SUGLI ORIENTAMENTI DEGLI IMPRENDITORI DELLA GREEN ECONOMY L INDAGINE SUGLI ORIENTAMENTI DEGLI IMPRENDITORI DELLA GREEN ECONOMY L indagine sugli orientamenti degli imprenditori della green economy, condotta tra aprile e maggio del 2014 dalla Fondazione per lo

Dettagli

Testimonianza 6Sicuro. Economia Cognitivo - Emotiva: presa delle decisioni in campo economico. Monza, 10 giugno 2011.

Testimonianza 6Sicuro. Economia Cognitivo - Emotiva: presa delle decisioni in campo economico. Monza, 10 giugno 2011. Testimonianza 6Sicuro Economia Cognitivo - Emotiva: presa delle decisioni in campo economico Monza, 10 giugno 2011 Chi presenta oggi 2 Agenda dell intervento Il mercato RC in Italia La struttura organizzativa

Dettagli

SUMMARY REPORT MOPAmbiente. I principali risultati della ricerca

SUMMARY REPORT MOPAmbiente. I principali risultati della ricerca SUMMARY REPORT MOPAmbiente I principali risultati della ricerca VI Rapporto Periodo di rilevazione: 3 9 Novembre 2010 Metodologia: CATI; campione n=1000 casi, rappresentativo degli italiani dai 18 anni

Dettagli

Ricerca Lorien Intervento di Antonio Valente

Ricerca Lorien Intervento di Antonio Valente Roma, 27 Novembre 2014 VII Forum QualEnergia Nuove ricette per (com)battere la crisi Ricerca Lorien Intervento di Antonio Valente Premessa: Il sentiment degli italiani La parabola di fiducia nel Governo

Dettagli

PEFC. Programme for the Endorsement of Forest Certification schemes

PEFC. Programme for the Endorsement of Forest Certification schemes PEFC Programme for the Endorsement of Forest Certification schemes Filiera della produzione e packaging ecosostenibili per un prodotto alimentare di qualità Dott. For Antonio Brunori Quali sfide per l

Dettagli

SUSTAINABLE TRENDS scenari e tendenze di sostenibilità dall impresa alle scelte del consumatore

SUSTAINABLE TRENDS scenari e tendenze di sostenibilità dall impresa alle scelte del consumatore SUSTAINABLE TRENDS scenari e tendenze di sostenibilità dall impresa alle scelte del consumatore Introduzione Negli ultimi anni le scelte di acquisto dei consumatori, sono maggiormente orientate alla ricerca

Dettagli

BANDO RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA (CSR) 2008 RACCOLTA DI BUONE PRASSI DI IMPRESE IMPEGNATE IN PERCORSI DI RESPONSABILITA SOCIALE

BANDO RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA (CSR) 2008 RACCOLTA DI BUONE PRASSI DI IMPRESE IMPEGNATE IN PERCORSI DI RESPONSABILITA SOCIALE BANDO RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA (CSR) 2008 RACCOLTA DI BUONE PRASSI DI IMPRESE IMPEGNATE IN PERCORSI DI RESPONSABILITA SOCIALE PREMESSA La responsabilità sociale d impresa (CSR) può essere definita

Dettagli

LA BANCA E L'AMBIENTE

LA BANCA E L'AMBIENTE LA BANCA E L'AMBIENTE LA BANCA E L'AMBIENTE Abbiamo maturato negli anni una sempre maggiore sensibilità verso le tematiche ecologiche e verso la tutela dell ambiente, nonostante la nostra organizzazione

Dettagli

DEFINIZIONE DELLE ATTIVITA DELL ALTRAECONOMIA

DEFINIZIONE DELLE ATTIVITA DELL ALTRAECONOMIA ALLEGATO D DEFINIZIONE DELLE ATTIVITA DELL ALTRAECONOMIA Commercio equo e solidale 1. Il commercio equo e solidale è l attività di cooperazione economica e sociale finalizzata a consentire o migliorare

Dettagli

Sezione A: indicatori di scenario

Sezione A: indicatori di scenario Public Affairs S.r.l. Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO SONDAGGIO IPSOS ACRI 84ª Giornata Mondiale del Risparmio PRODUTTIVITA, RISPARMIO, SVILUPPO Risultati diffusi nell ambito della conferenza stampa

Dettagli

LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI IN AGENZIA. Risparmi ambientali e sensibilizzazione dei dipendenti

LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI IN AGENZIA. Risparmi ambientali e sensibilizzazione dei dipendenti LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI IN AGENZIA Risparmi ambientali e sensibilizzazione dei dipendenti SOSTENIBILITA AMBIENTALE ED ACQUISTI VERDI L Agenzia nello svolgimento delle proprie attività istituzionali concorre

Dettagli

LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO E LA SOSTENIBILITÀ

LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO E LA SOSTENIBILITÀ L SSOIZIONI I VOLONTRITO L SOSTNIILITÀ lle ssociazioni di volontariato del riuli Venezia iulia lle ssociazioni di promozione sociale del riuli Venezia iulia La sostenibilità, che viene declinata nella

Dettagli

Gli italiani e il riciclo dei piccoli apparecchi elettronici domestici

Gli italiani e il riciclo dei piccoli apparecchi elettronici domestici Page 1 of 6 n. 174 - Mercoledì 14 Settembre 2011 Gli italiani e il riciclo dei piccoli apparecchi elettronici domestici Remedia e GFK Eurisko hanno realizzato dal febbraio all aprile 2011 una ricerca finalizzata

Dettagli

Il ruolo di Internet e delle Agenzie nella nuova generazione dei conti correnti

Il ruolo di Internet e delle Agenzie nella nuova generazione dei conti correnti Il ruolo di Internet e delle Agenzie nella nuova generazione dei conti correnti Convegno ABI Internet e la Banca Roma, 5 Luglio 2005 Francesco Signoretti Direzione Marketing Clienti Famiglie e Privati

Dettagli

Informazioni sul candidato:

Informazioni sul candidato: kit fai-da-te per l\'analisi dell\'acqua di casa. i kit sono diagnostici ed educatici e permettono di conoscere la qualità dell acqua del rubinetto, ridurne i consumi e ridurre l uso di detersivi e prodotti

Dettagli

Responsabilità Sociale d Impresa (CSR)

Responsabilità Sociale d Impresa (CSR) Responsabilità Sociale d Impresa (CSR) Elenco Imprese Socialmente Responsabili, Informazione e Assistenza, Bilancio Sociale e di Sostenibilità, Formazione, Kit Digitale CSR, Ambiente imprenditori, liberi

Dettagli

METROPOLI DOC EXPO 2015: Le donne nutrono il pianeta

METROPOLI DOC EXPO 2015: Le donne nutrono il pianeta METROPOLI DOC EXPO 2015: Le donne nutrono il pianeta Progetto per valorizzare le risorse femminili che operano nella catena dell alimentazione e per rendere sostenibile la qualità della vita del territorio

Dettagli

Banche e PMI: un rapporto in evoluzione. Milano, 3 Dicembre 2012

Banche e PMI: un rapporto in evoluzione. Milano, 3 Dicembre 2012 Banche e PMI: un rapporto in evoluzione Milano, 3 Dicembre 2012 Ricerca n. 255-2012 PREMESSA: LE PMI INTERVISTATE Indagine effettuata telefonicamente nel mese di Novembre su un campione di PMI del Nord

Dettagli

Responsabilità Sociale d Impresa

Responsabilità Sociale d Impresa Responsabilità Sociale d Impresa Sessione Formativa Modulo 1 1 CSR La competitività dell impresa è molto condizionata dalla capacità di dare al mercato un immagine di eccellenza. Un buon esempio di comunicazione

Dettagli

Il GPL in Italia Notorietà e reputazione presso utenti e non. Giuseppe Minoia, Presidente Gfk Eurisko

Il GPL in Italia Notorietà e reputazione presso utenti e non. Giuseppe Minoia, Presidente Gfk Eurisko Il GPL in Italia Notorietà e reputazione presso utenti e non Giuseppe Minoia, Presidente Gfk Eurisko Questa ricerca Presentiamo i risultati, in sintesi, di una ricerca di AssoGasliquidi condotta da GfK

Dettagli

Il cloud computing: innovazione e imprese nel settore della logistica Conclusioni

Il cloud computing: innovazione e imprese nel settore della logistica Conclusioni Il cloud computing: innovazione e imprese nel Gabriele Manella - Ce.P.Ci.T. (Centro Studi sui Problemi della Città e del Territorio) - Dip. di Sociologia e Diritto, Università di Bologna E-mail: gabriele.manella@unibo.it

Dettagli

Rapporto sulla pubblicità ambientale in Italia

Rapporto sulla pubblicità ambientale in Italia Rapporto sulla pubblicità ambientale in Italia Sintesi Osservatorio Comunicazione e Informazione Ambientale (CIA) in collaborazione con Introduzione L attenzione verso l ambiente non è mai stata così alta

Dettagli

STRONGER & FASTER. Roberto Binaghi

STRONGER & FASTER. Roberto Binaghi STRONGER & FASTER Roberto Binaghi 2 STRONGER & FASTER 3 INVESTIMENTI 4 Il mercato pubblicitario 2010 vs 2009 +18,6% +3,2% +1,4% +6% +7,7% Totale Periodici Quotidiani Affissioni TV Radio Internet -5,4%

Dettagli

Sondaggio realizzato da Ispos Public Affair IL RISPARMIO E LE GIOVANI ENERAZIONI

Sondaggio realizzato da Ispos Public Affair IL RISPARMIO E LE GIOVANI ENERAZIONI Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO Public Affairs S.r.l. Sondaggio realizzato da Ispos Public Affair IL RISPARMIO E LE GIOVANI ENERAZIONI NOTA INFORMATIVA da allegare al sondaggio (in ottemperanza al regolamento

Dettagli

Consigliati per l'impegno in difesta dell'ambiente Il label di Legambiente

Consigliati per l'impegno in difesta dell'ambiente Il label di Legambiente Consigliati per l'impegno in difesta dell'ambiente Il label di Legambiente COS'E' UN ETICHETTA ECOLOGICA Con una etichetta ecologica l'impresa si assume volontariamente l'impegno a ridurre l'inquinamento

Dettagli

Rassegna stampa on-line 27 febbraio 2013 IN CRESCITA DEL 7% I RICAVI DELLE QUOTATE GREEN EUROPEE

Rassegna stampa on-line 27 febbraio 2013 IN CRESCITA DEL 7% I RICAVI DELLE QUOTATE GREEN EUROPEE Rassegna stampa on-line 27 febbraio 2013 Al via la 4 edizione di Good Energy Award 2013,premio ideato e promosso da Bernoni Grant Thornton. IN CRESCITA DEL 7% I RICAVI DELLE QUOTATE GREEN EUROPEE L ITALIA

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Modena NetConsulting 2012 1

Dettagli

Convegno Ambiente e Società Il sistema dei prezzi dell energia elettrica. La tariffa bioraria: luci ed ombre. Ing. Massimo Fazio

Convegno Ambiente e Società Il sistema dei prezzi dell energia elettrica. La tariffa bioraria: luci ed ombre. Ing. Massimo Fazio Convegno Ambiente e Società Il sistema dei prezzi dell energia elettrica. La tariffa bioraria: luci ed ombre Ing. Massimo Fazio Enel Energia Divisione Mercato Resp. Marketing Mass Market Roma, 26 ottobre

Dettagli

CORSO LIVELLO 400. Arch. Paola Moschini LEED AP BD+C Prodotti da costruzione per un Green Market : know-how essenziale per i produttori

CORSO LIVELLO 400. Arch. Paola Moschini LEED AP BD+C Prodotti da costruzione per un Green Market : know-how essenziale per i produttori CORSO LIVELLO 400 Arch. Paola Moschini LEED AP BD+C Prodotti da costruzione per un Green Market : know-how essenziale per i produttori 1 COPYRIGHT DIRITTI D AUTORE Questa presentazione è di esclusiva proprietà

Dettagli

a sostegno delle azioni

a sostegno delle azioni Il ruolo di Multiutility S.p.A. a sostegno delle azioni nel settore pubblico e privato Vincenzo Scotti Direttore commerciale & marketing Genova, 2 maggio 2012 Company profile Multiutility S.p.A. è un operatore

Dettagli

BAROMETRO CONSUMATORI

BAROMETRO CONSUMATORI INDICOD BAROMETRO CONSUMATORI Presentazione dei principali risultati 2 a fase A. LA STRUTTURA DEL MERCATO I GRUPPI TIPOLOGICI A1. DIMENSIONE DEI GRUPPI TIPOLOGICI (BASE: SECONDA FASE N=400) FIDUCIOSI NELLA

Dettagli

IL PROGETTO ECÒ Sistema retail in franchising certificato iso 9001 e iso 14001. Prodotti no food e servizi ecosostenibili

IL PROGETTO ECÒ Sistema retail in franchising certificato iso 9001 e iso 14001. Prodotti no food e servizi ecosostenibili IL PROGETTO ECÒ Sistema retail in franchising certificato iso 9001 e iso 14001. Prodotti no food e servizi ecosostenibili Trasversale alle linee merceologiche Concept flessibile e componibile. (PV da 70

Dettagli

IL FOTOVOLTAICO E L ARCHITETTURA

IL FOTOVOLTAICO E L ARCHITETTURA IL FOTOVOLTAICO E L ARCHITETTURA Prof. Paolo ZAZZINI Ing. Nicola SIMIONATO LA QUESTIONE ENERGETICA Riduzione dei consumi energetici Adozione di strategie e tecnologie più efficienti di produzione, distribuzione

Dettagli

Sviluppo sostenibile controllato fondi d investimento

Sviluppo sostenibile controllato fondi d investimento Sviluppo sostenibile controllato fondi d investimento La nostra accurata procedura di verifica offre la massima trasparenza nella scelta dei fondi. Con un accurata procedura di verifica, ci assumiamo le

Dettagli

7. QUALITa DEL PRODOTTO

7. QUALITa DEL PRODOTTO 7. QUALITa DEL PRODOTTO 7. Qualità del prodotto Per Altromercato un prodotto deve essere costituito da materie prime di alta qualità, il più possibile sostenibile nel suo ciclo di produzione, consumo e

Dettagli

QUALITA AMBIENTALE DI ORGANIZZAZIONI, IMPRESE E PRODOTTI

QUALITA AMBIENTALE DI ORGANIZZAZIONI, IMPRESE E PRODOTTI QUALITA DI ORGANIZZAZIONI, IMPRESE E PRODOTTI OBIETTIVI INDICATORI Descrivere l evoluzione della sensibilità ambientale delle organizzazioni e delle imprese e la trasparenza nella comunicazione con il

Dettagli

LE BIOTECNOLOGIE APPLICATE ALLA RICERCA FARMACEUTICA LE CONOSCENZE E GLI ORIENTAMENTI DEGLI ITALIANI E DEI GIOVANI

LE BIOTECNOLOGIE APPLICATE ALLA RICERCA FARMACEUTICA LE CONOSCENZE E GLI ORIENTAMENTI DEGLI ITALIANI E DEI GIOVANI GfK Group e gli orientamenti degli italiani e dei giovani LE BIOTECNOLOGIE APPLICATE ALLA RICERCA FARMACEUTICA LE CONOSCENZE E GLI ORIENTAMENTI DEGLI ITALIANI E DEI GIOVANI Roma, Isabella Cecchini Direttore

Dettagli

SISTEMA PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DI BOTTIGLIE IN PET

SISTEMA PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DI BOTTIGLIE IN PET Risorse scarse, crisi energetiche, materie prime utilizzate e poi abbandonate: il sistema attuale di produzione e consumo è in difficoltà, come dimostra la questione, sempre più urgente, legata allo smaltimento

Dettagli

La finanza sostenibile. Cos è e come funziona?

La finanza sostenibile. Cos è e come funziona? La finanza sostenibile Cos è e come funziona? Alberto Stival,, 13.01.2016 in breve (SSF) rafforza la posizione della Svizzera sul mercato globale per la finanza sostenibile, fornendo informazioni e formazione

Dettagli

Caso di studio nº 7. Etica imprenditoriale Luogo di lavoro Ambiente Mercato Comunità

Caso di studio nº 7. Etica imprenditoriale Luogo di lavoro Ambiente Mercato Comunità 1. Azienda - Dati generali Nome dell Azienda: Caso di studio nº 7 Triip Ltd. Area di attività: Stampa Attività principali: Stampa e design Città/Paese: Tartu/Estonia Anno di nascita: 1993 Numero di filiali

Dettagli

CRIF DECISION SOLUTIONS - EURISKO OSSERVATORIO SULLE CARTE DI CREDITO

CRIF DECISION SOLUTIONS - EURISKO OSSERVATORIO SULLE CARTE DI CREDITO CRIF DECISION SOLUTIONS - EURISKO OSSERVATORIO SULLE CARTE DI CREDITO Settembre 2003 INDICE PRESENTAZIONE DELL'OSSERVATORIO...pag. 1 EXECUTIVE SUMMARY... 3 Capitolo 1 STATO ED EVOLUZIONE DEL MERCATO...7

Dettagli

LA RESPONSABILITÀ SOCIALE DELLE IMPRESE CORPORATE SOCIAL RESPONSABILITY

LA RESPONSABILITÀ SOCIALE DELLE IMPRESE CORPORATE SOCIAL RESPONSABILITY Attenzione: la Guida che state stampando è aggiornata al 10/10/2007. I file allegati con estensione.doc,.xls,.pdf,.rtf, etc. non verranno stampati automaticamente; per averne copia cartacea è necessario

Dettagli

Ottobre 2013. 89ª Giornata Mondiale del Risparmio

Ottobre 2013. 89ª Giornata Mondiale del Risparmio Ottobre 2013 89ª Giornata Mondiale del Risparmio Obiettivi ACRI ha chiesto ad IPSOS di condurre un indagine con lo scopo di fornire informazioni e dati di trend, ove possibile dal 2001, rispetto a: Percezione

Dettagli

Green Globe Banking Conference. Martedì 15 giugno 2010 Atrium SIA SSB Via Taramelli, 26 Milano

Green Globe Banking Conference. Martedì 15 giugno 2010 Atrium SIA SSB Via Taramelli, 26 Milano RISORSAMBIENTE Green Globe Banking Conference Martedì 15 giugno 2010 Atrium SIA SSB Via Taramelli, 26 Milano La Banca delle Comunità Locali Costituita nel 1893, quale banca locale, la Cassa Rurale di Treviglio

Dettagli

Tecniche di stima del costo e delle altre forme di finanziamento

Tecniche di stima del costo e delle altre forme di finanziamento Finanza Aziendale Analisi e valutazioni per le decisioni aziendali Tecniche di stima del costo e delle altre forme di finanziamento Capitolo 17 Indice degli argomenti 1. Rischio operativo e finanziario

Dettagli

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori 1 L INDAGINE Nel giugno 2003, il Servizio per le politiche dei Fondi strutturali comunitari del Dipartimento per le politiche di sviluppo del Ministero dell Economia e delle Finanze ha affidato, a seguito

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA DESCRITTIVA

SCHEDA INFORMATIVA DESCRITTIVA SCHEDA INFORMATIVA DESCRITTIVA IL PROGRAMMA ECOSCHOOLS Il programma Eco-Schools, promosso dalla FEE, Foundation for Environmental Education, si applica all'ambiente di vita della comunità della scuola

Dettagli

IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI.

IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. 2 IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI La lotta ai cambiamenti climatici prevede che tutti i cittadini europei

Dettagli

Secondo Forum Rifiuti Ricerca Lorien Intervento di Antonio Valente

Secondo Forum Rifiuti Ricerca Lorien Intervento di Antonio Valente Roma, 8 Ottobre 2015 Secondo Forum Rifiuti Ricerca Lorien Intervento di Antonio Valente Il sentiment degli italiani e i temi ambientali Italiani preoccupati per disoccupazione e immigrazione, sempre meno

Dettagli

LA SOSTENIBILITA AMBIENTALE DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO

LA SOSTENIBILITA AMBIENTALE DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO LA SOSTENIBILITA AMBIENTALE DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO Ing. Roberto Gerbo Energy Manager - CSR Italia Italia 5900 5900 filiali filiali 80000 80000 addetti addetti 11,3 11,3 mil milclienti Estero Estero

Dettagli

Ernestomeda: posizionamento di marca

Ernestomeda: posizionamento di marca Ernestomeda: posizionamento di marca Urbino, 31 ottobre 2012 Dati base 2006-2011 (fonte CSIL 2011) Milioni di Euro Variazione % 2006 2007 2008 2009 2010 2011 11/10 11/06 Produzione 2784 2978 2923 2557

Dettagli

Il sentiment sull economia delle imprese associate ad Assolombarda

Il sentiment sull economia delle imprese associate ad Assolombarda Il sentiment sull economia delle imprese associate ad Assolombarda ISPO ha condotto, per conto di Assolombarda, un sondaggio per comprendere e valutare l'opinione degli associati in riferimento all attuale

Dettagli

LA PREVISIONE DELLA DOMANDA. Corso di Gestione della Produzione prof. De Toni, ing. Fornasier 1

LA PREVISIONE DELLA DOMANDA. Corso di Gestione della Produzione prof. De Toni, ing. Fornasier 1 LA PREVISIONE DELLA DOMANDA Corso di Gestione della Produzione prof. De Toni, ing. Fornasier 1 MANUFACTURING PLANNING & CONTROL SYSTEM Resource planning Production planning Demand management Master production

Dettagli

La politica di sostenibilità

La politica di sostenibilità Settembre Musica Torino Milano Festival Internazionale della Musica 04_21 settembre 2014 Ottava edizione La politica di sostenibilità Sistema di Gestione Sostenibile per gli Eventi UNI ISO 20121:2013 1.1

Dettagli

Scheda 3 «Eco-innovazioni»

Scheda 3 «Eco-innovazioni» Scheda 3 «Eco-innovazioni» UNA PANORAMICA DEL CONTESTO NAZIONALE GREEN JOBS Formazione e Orientamento UNA PANORAMICA DEL CONTESTO NAZIONALE Secondo una indagine fatta nel 2013 dall Unione Europea sulla

Dettagli

RUSSIA:COME CAMBIA LA SPESA DELLA CLASSE MEDIA DEI PRODOTTI NON-ALIMENTARI NEL PERIODO DI CRISI

RUSSIA:COME CAMBIA LA SPESA DELLA CLASSE MEDIA DEI PRODOTTI NON-ALIMENTARI NEL PERIODO DI CRISI RUSSIA:COME CAMBIA LA SPESA DELLA CLASSE MEDIA DEI PRODOTTI NON-ALIMENTARI NEL PERIODO DI CRISI Abbiamo scelto di segnalare questa grande indagine nella Russia, per fornire delle informazioni che reputiamo

Dettagli

Primo rapporto Italiani, riduzione rifiuti e riciclo. Luglio 2011

Primo rapporto Italiani, riduzione rifiuti e riciclo. Luglio 2011 Primo rapporto Italiani, riduzione rifiuti e riciclo Luglio 2011 Metodologia Universo di riferimento Popolazione italiana Numerosità campionaria 1.000 cittadini, disaggregati per sesso, età, area di residenza

Dettagli

Il riciclo e il recupero

Il riciclo e il recupero 22 Rapporto di sostenibilità Conai 213 Il riciclo e il recupero Conai si fa carico del conseguimento degli obiettivi fissati dalla normativa europea e nazionale in materia di gestione ambientale dei rifiuti

Dettagli

QUESTIONARIO 3: MATURITA ORGANIZZATIVA

QUESTIONARIO 3: MATURITA ORGANIZZATIVA QUESTIONARIO 3: MATURITA ORGANIZZATIVA Caratteristiche generali 0 I R M 1 Leadership e coerenza degli obiettivi 2. Orientamento ai risultati I manager elaborano e formulano una chiara mission. Es.: I manager

Dettagli

La CSR in Italia. Alcune tendenze in atto

La CSR in Italia. Alcune tendenze in atto La CSR in Italia. Alcune tendenze in atto Sodalitas Social Solution www.sodalitas.socialsolution.it Sodalitas Social Solution è l Osservatorio on line sulla Responsabilità e la Sostenibilità delle Aziende,

Dettagli

Milano, Ottobre 2014. una presentazione per

Milano, Ottobre 2014. una presentazione per Milano, Ottobre 2014 una presentazione per Obiettivi del Monitoraggio e Premessa Nell ottica di una collaborazione tra TwoSidese Lorien sono state inserite all interno dell Osservatorio Lorien alcune domande

Dettagli

i criteri di valutazione

i criteri di valutazione La fattibilità economica dei progetti: i criteri di valutazione 14.XII.2011 I criteri di fattibilità del progetto La convenienza di un investimento t immobiliare per il promotore può avvenire attraverso

Dettagli

Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013

Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013 VALORI % Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013 Abbiamo alle spalle ancora un anno difficile per le famiglie La propensione al risparmio delle famiglie italiane ha evidenziato un ulteriore

Dettagli