Sommario Rassegna Stampa del

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sommario Rassegna Stampa del 27-01-2015"

Transcript

1 Sommario Rassegna Stampa del L'addio a Trevisan da operai e studenti Razzia da 50 mila euro in villa Corriere del Veneto (Ed. Vicenza) Orologi, champagne, carabine, contanti Raffica di furti in case, aziende e locali Discarica Corsea, è allarme ambientale Le sale scommesse non sono autorizzate Corriere del Veneto (Ed. Vicenza) Grotta di sale abusiva multa da 600 euro Quella grotta di sale non era in regola Multata la titolare Corriere del Veneto (Ed. Vicenza) Un nonno e un nipote, acquerelli sui campi di concentramento LE STRAGI DI STALIN ALL'ISTITUTO CECCATO Coppa Province Ai Comunali la prima sfida con il Padova Il Sol Lucernari sogna la serie A2 fatta in casa La 4a edizione del torneo nazionale paralimpico di Vicenza Memorial Cristiano Sarracco si disputer&#

2 L'addio a Trevisan da operai e studenti MONTECCHIO. Ricordato come uomo di cuore e industriale geniale L addio a Trevisan da operai e studenti Folla commossa al funerale dell imprenditore martedì 27 gennaio 2015 PROVINCIA, L ultimo saluto all imprenditore scomparso. FOTO CASTAGNA Girolamo Trevisan. A.F. Chiesa gremita ieri pomeriggio nella parrocchia dei Padri Giuseppini per l ultimo saluto all imprenditore castellano Girolamo Trevisan, 83 anni, fondatore e anima dell omonima azienda di macchine utensili, con sede centrale a Sovizzo e filiali in tutto il mondo, scomparso qualche giorno fa a Montecchio. A stringersi alla moglie Neva Gobbo, ai figli Enrico, Gianni, Maurizio, Andrea, Rossella e Fabio, ai nipoti e ai familiari, gli amici, i dipendenti dell azienda, il mondo imprenditoriale di Montecchio e del Vicentino, le istituzioni e il mondo scolastico, con le rappresentanze del Cfp di Trissino e dell istituto Ceccato, che ha voluto dedicargli uno striscione all esterno della chiesa: "Grazie sig. Trevisan dagli studenti del Silvio Ceccato". Molti volti commossi hanno atteso l arrivo della bara, coperta da un cuscino di fiori rossi e bianchi, che prima di giungere alla parrocchia dei Giuseppini era passata anche in quella fabbrica a cui Girolamo Trevisan, conosciuto da tutti come Mario, aveva dedicato la vita. «Era un papà nei confronti dei suoi dipendenti» è stato detto più volte durante la cerimonia funebre. E per salutare l imprenditore castellano a celebrare le esequie sono arrivati i diversi sacerdoti che in questi anni si sono succeduti nella parrocchia dei Giuseppini e che hanno voluto ricordare la sua generosità, la sua semplicità e la sua schiettezza. «Al primo posto c era l amore per la sua famiglia - ha detto don Giovanni Vanzo -. Mario era un uomo forte, coraggioso, dal cuore grande. E geniale. Ha scritto una pagina importante dell imprenditoria di Montecchio. Ora nella morte ha trovato una nuova casa, piena di luce e di gioia davanti al Signore». Commosse le parole dei nipoti, che insieme hanno voluto ricordare quel nonno speciale. E il ricordo di Lucia, la moglie di un nipote, che ha augurato a tutti di conservare un pezzetto di Girolamo Trevisan nelle parole e nei gesti di ogni giorno. L.N. RIPRODUZIONE RISERVATA Montecchio Maggiore Pag. 1

3 Razzia da 50 mila euro in villa MONTECCHIO. Furto nell abitazione di un imprenditore, la scoperta al rientro da qualche giorno di assenza per vacanza Razzia da 50 mila euro in villa Antonella Fadda La casa di Antonio Zorzetto è stata presa di mira dai ladri che hanno rubato soldi, gioielli, orologi e una carabina da caccia martedì 27 gennaio 2015 PROVINCIA, L abitazione dell imprenditore Antonio Zorzetto in via Arno presa di mira dai ladri.... I malviventi sono andati a colpo sicuro. Hanno aspettato che i proprietari partissero per una breve vacanza e hanno svaligiato la casa in pieno giorno, portandosi via un bottino di 50 mila euro. È stata davvero un amara sorpresa per Antonio Zorzetto, l imprenditore a capo dell omonima ditta di acciai speciali che ha sede a Montecchio Maggiore, quando domenica sera è tornato assieme alla moglie nella loro casa di via Arno ad Alte Ceccato, trovandola saccheggiata dai ladri. Era metà pomeriggio quando una banda specializzata, composta da diversi individui, approfittando dell assenza dei proprietari ha deciso di colpire. Per entrare nell abitazione prima hanno forzato una porta finestra, posizionata sul retro della villa, e successivamente in maniera metodica hanno passato a setaccio tutta la casa. Il loro obiettivo era la cassaforte. Ai ladri è bastata una manciata di minuti per entrare, individuare la posizione esatta dell armadio blindato. Incuranti che l allarme fosse nel frattempo scattato, i malviventi hanno portato via la cassaforte che conteneva gioielli, denaro contante e alcuni orologi preziosi. Il totale del bottino ammonta secondo una prima stima ad almeno cinquantamila euro, a cui si dovranno sommare anche i danni prodotti nell abitazione nel corso dell effrazione. Fra la refurtiva rientra anche una carabina da caccia con le relative munizioni. La modalità di esecuzione del colpo fa sospettare che la famiglia fosse tenuta d occhio da tempo dai malviventi poiché è raro che i coniugi, come hanno spiegato loro stessi, si concedano una vacanza o comunque si allontanino dall abitazione per un lungo periodo. È probabile quindi che i ladri si siano più volte appostati nella zona di via Arno, osservando i movimenti dei proprietari e appurando le loro abitudini e poi, una volta avuta la certezza che in casa non c era nessuno, abbiano deciso di agire. Sono stati gli stessi coniugi Zorzetto ad avvisare le forze dell ordine, una volta tornati a casa nella tarda serata di domenica. Attualmente sono in corso le indagini da parte dei militari della stazione carabinieri di Montecchio, coordinati dal luogotenente Catello Chierchia, assieme ai colleghi del nucleo operativo della compagnia di Valdagno. Nessuno dei vicini pare essersi accorto di niente, sebbene abbiano sicuramente sentito l allarme acustico del sistema antintrusione. «Nessuno di coloro che abita accanto ha pensato di chiamare i numeri di emergenza - osserva la moglie di Zorzetto - sentendo che l allarme ormai risuonava da mezz ora. Siamo davvero provati e amareggiati, è impossibile spiegare cosa si prova in queste situazioni». Via Arno si trova accanto al parco giochi di via Volta ed a pochi passi da piazzale Don Milani. Una zona tranquilla dove sono presenti solo villette bifamiliari e diversi condomini di recente costruzione ma nessun esercizio commerciale o locali. Insomma un quartiere lontano dal centro ed appartato, fuori dalle zone più trafficate della popolosa frazione. Lo scorso anno si erano registrati diversi furti in abitazione nel quartiere, soprannominato "dei laghi" perché quasi tutte le vie portano nomi di corsi d acqua. RIPRODUZIONE RISERVATA Montecchio Maggiore Pag. 2

4 Razzia da 50 mila euro in villa Montecchio Maggiore Pag. 3

5 Corriere del Veneto (Ed. Vicenza) Orologi, champagne, carabine, contanti Raffica di furti in case, aziende e locali Corriere del Veneto (Ed. Vicenza) CORRIERE DEL VENETO - VICENZA sezione: Vicenza data: 27/01/ pag: 10 Orologi, champagne, carabine, contanti Raffica di furti in case, aziende e locali Fine settimana di colpi. Il bottino più importante in una villetta a Montecchio Maggiore VICENZA Soldi, preziosi e un'arma razziati dalla villa di un industriale, bottiglie di champagne sparite assieme al contante da un raffinato ristorante, ma anche motoseghe da un garden e il fondo cassa da una pasticceria. E un ulteriore colpo in fiera, dove un fantomatico cliente cinese si è portato via dallo stand di un'azienda italiana uno degli anelli che aveva chiesto di vedere: un gioiello in oro e pietre del valore di ottomila euro. Ennesima raffica di furti nel fine settimana. Depredate diverse abitazioni, in diversi punti della provincia, da Torri di Quartesolo ad Asiago, passando per Montecchio Maggiore. E pure attività di vario tipo. A caccia di soldi, non disegnano merce di altro tipo, purché piazzabile nel mercato nero. Ladri professionisti, ma anche alle prime armi, improvvisati, come il romeno che domenica va a fare la spesa all'emisfero di strada Padana superiore di Vicenza, col figlio di sette, per rubare generi alimentari, giochi e film per ragazzi, quando fuori aveva parcheggiato un costoso Bmw, e la signora quarantenne del centro storico che alle casse del Coin di piazza Castello viene costretta a svuotare le tasche, in cui aveva nascosto cosmetici e bigiotteria per oltre 100 euro. Il colpo più riuscito, con un bottino consistente, di circa 50mila euro, è quello che è stato scoperto domenica sera nella villa di via Arno a Montecchio Maggiore, dove abita un imprenditore del settore acciaio con moglie e figli. Di ritorno da una breve vacanza la famiglia ha trovato la casa a soqquadro, e l'armadio blindato sparito. Dentro c'erano 8mila euro, una collezione di cinque orologi preziosi di marca e una piccola carabina, regolarmente denunciata. I banditi, che sono entrati da una porta finestra sul retro, devono aver preferito fare la fatica di portarsi via l'armadio piuttosto che rischiare di fare rumore ed essere scoperti. Del resto devono aver visto la famiglia andarsene e sapevano che avevano del tempo a disposizione. Altri colpi, sempre denunciati ai carabinieri e sempre in abitazioni, sono stati messi a segno nel weekend, alcuni solo tentati: in due case di Torri di Quartesolo e Longare sono spariti orologi, documenti e soldi; preziosi e contanti anche negli immobili passati in rassegna ad Asiago, Arzignano e Trissino. Una scia di effrazioni e di danni. Caso a parte le attività, anche queste nel mirino dei ladri. Sabato è toccato al ristorante Storione in strada Pasubio a Vicenza, da cui sono spariti 1500 euro, coltelli, bottiglie di pregiato vino e champagne. Visitato anche l'hobby garden poco distante, dove hanno fatto razzia di otto motoseghe, per oltre 1600 euro. Hanno ottenuto invece un esiguo bottino, ma sono riusciti a fare molti danni invece i ladri che hanno fatto intrusione nella pasticceria Gallo della Riviera Berica: forzata una porta comunicante di un cortile interno, e rotte altre porte del negozio e laboratorio, alla fine si sono dovuti accontentare di 150 euro, il fondo cassa. Tutti colpi ora al vaglio della polizia. Benedetta Centin RIPRODUZIONE RISERVATA Montecchio Maggiore Pag. 4

6 Discarica Corsea, è allarme ambientale IL CASO. Il consorzio che gestiva l area ha dichiarato fallimento e non si è più occupato di smaltire i liquami. Il sindaco di Sarcedo chiede l intervento del prefetto Discarica Corsea, è allarme ambientale Silvia Dal Maso Per giorni il sito è rimasto privo di controlli e il livello di percolato si è alzato pericolosamente È a rischio la falda acquifera martedì 27 gennaio 2015 PROVINCIA, Tecnici dell Arpav, funzionari della Provincia e sindaco durante i controlli di ieri... Preoccupa la discarica per rifiuti speciali Corsea a Sarcedo. E non poco, tanto che è scattato un piano di emergenza ed è stato chiamato in causa il prefetto per le valutazioni del caso. Per giorni il sito è rimasto senza controllo dopo che il gestore ha mollato per difficoltà economiche. Nel frattempo è fuoriuscito biogas e i livelli di percolato si sono alzati pericolosamente, tanto da richiedere l intervento dei tecnici della Provincia, dell Arpav e della protezione civile. Il rischio potenziale è che il liquame possa contaminare le falde, anche se ad oggi non ci sono riscontri in merito. Anche ieri il sindaco di Sarcedo, Luca Cortese, ha fatto un sopralluogo per valutare la situazione: «Da circa un mese la discarica, di proprietà della Provincia, non è più gestita dal consorzio Corsea - dichiara Cortese -. Mi è stato riferito che il consorzio ha dichiarato di non essere più in grado di occuparsi del sito, di aver dichiarato fallimento e di aver portato tutti i libri contabili in tribunale. Noi siamo venuti a sapere della questione circa dieci giorni fa e da allora usciamo giornalmente con la protezione civile, l Arpav e la Provincia. Siamo in uno stato di emergenza e si prospettano problemi sotto il profilo ambientale». La discarica per rifiuti speciali ha sempre avuto seri problemi di tenuta del percolato, tanto che spesso le analisi effettuate dall Arpav sulle acque sotterranee hanno riscontrato valori preoccupanti di manganese e ammoniaca. Un problema non indifferente se si pensa che la falda acquifera, che lambisce il fondo della discarica, rappresenta il più grande bacino sotterraneo della zona, milioni di metri cubi di acqua la cui qualità viene messa in pericolo dalla discarica. Il pericolo di contaminazione coinvolge i pozzi dei comuni di Montecchio e Dueville, che riforniscono di acqua potabile non solo i comuni più vicini, ma anche Vicenza e Padova e le loro periferie. «Prima che intervenissimo noi - spiega il primo cittadino Cortese - per alcuni giorni la tenuta del percolato ha toccato il livello massimo, ma adesso la situazione è sotto controllo. Vista la gravità, comunque, abbiamo immediatamente fatto le dovute segnalazioni al prefetto, alla procura, alla Regione e alla Provincia. Il problema è che stiamo correndo un forte rischio e la preoccupazione per tutti noi è grande». Il presidente dalla Corsea, Franco Vicentini, spiega come il consorzio negli ultimi mesi del 2014 si sia trovato a gestire una situazione molto difficile con la discarica di Sarcedo. «Per metterla in completa sicurezza - ha detto Vicentini - era necessario attivare quanto prima una serie di lavori molto onerosi. Ho addirittura chiesto i soldi ai soci, ma la loro risposta è stata negativa. E così ho dovuto dichiarare l auto fallimento per mancanza di sisponibilità liquide. Come da protocollo ho avvisato immediatamente la Provincia. A questo punto posso solo dire che noi abbiamo operato in tutta onestà e che se non ci sono state delle azioni successive la colpa non è nostra. Sono consapevole che la situazione della discarica di Sarcedo è molto grave ma deve agire chi ne ha la competenza. Anche perché - aggiunge Vicentini - il problema non è dato solo dalla possibilità che il percolato superi la soglia di emergenza, quanto piuttosto dal fatto che periodicamente i nostri uomini si occupavano dello smaltimento del liquame. E lì sta il pericolo». RIPRODUZIONE RISERVATA Montecchio Maggiore Pag. 5

7 Discarica Corsea, è allarme ambientale Montecchio Maggiore Pag. 6

8 Le sale scommesse non sono autorizzate INCHIESTA. La procura indaga sull attività dei centri a Thiene e Schio «Le sale scommesse non sono autorizzate» In altre località vicentine è stato braccio di ferro fra inquirenti e società No al sequestro dei locali martedì 27 gennaio 2015 PROVINCIA, L attenzione della procura è concentrata su alcune sale scommesse Il sospetto della procura è che quelle due sale scommesse siano abusive, in quanto non autorizzate. Un sospetto che i diretti interessati respingono con forza, professando la correttezza del loro operato, e facendo riferimento ad un antico scontro fra la loro società e la procura vicentina. Al momento, da quanto è stato possibile ricostruire, il pubblico ministero Golin ha avviato accertamenti a carico del cittadino bosniaco Veselin Trivunovic, 45 anni, residente in città, e del serbo Aleksandar Jakovlievic, 27, di Montecchio Maggiore, per i quali l ipotesi di reato è quella di aver dato vita ad una attività di scommesse non in regola, perchè carente di tutte le necessarie autorizzazioni. Era stata la guardia di finanza a segnalare i due titolari in procura dopo un controllo compiuto in un centro di piazza Rovereto a Thiene, e un secondo (a nome "Alee point") in via Beccaria a Schio. Secondo l accusa, i due immigrati avrebbero dato vita ad una attività di raccolta, accettazione, prenotazione, trasmissione e proposte di scommesse relative ad eventi sportivi «mediante il collegamento alla piattaforma web di planet365win.com» senza le prescritte concessioni previste dalla legge. Tutti e due i centri, fanno capo ad un bookmaker estero che avrebbe ottenuto una sola sede in Italia, a Roma, tanto che il questore di Vicenza aveva negato le istanze presentate per Schio e Thiene. La società ha sede operativa nel Regno Unito mentre l allibratore è in Austria. Nelle sale sarebbe avvenuto anche il pagamento della vincita in danaro; i militari avrebbero riscontrato che le strutture svolgevano una attività di intermediazione del booking delle scommesse sportive (partite di calcio ma non solo). Tanto è vero che la procura aveva chiesto il sequestro delle due sedi, che peraltro non è stato accolto dal giudice, visto che la partita giudiziaria legata alla società "Sks365 Group Gmbh" è tutt altro che chiusa, e che è intervenuta la Cassazione che ha sollevato il caso davanti alla Corte di giustizia europea. «I nostri centri non sono clandestini. Di recente abbiamo ottenuto una licenza e comunque anche la Corte di giustizia europea ha sottolineato che la regolamentazione italiana dei giochi discrimina nettamente gli operatori che operano con licenze rilasciate da altri paesi della Ue», ha replicato di recente il gruppo. D.N. RIPRODUZIONE RISERVATA Montecchio Maggiore Pag. 7

9 Corriere del Veneto (Ed. Vicenza) Grotta di sale abusiva multa da 600 euro Corriere del Veneto (Ed. Vicenza) CORRIERE DEL VENETO - VICENZA sezione: Vicenza data: 27/01/ pag: 10 Grotta di sale abusiva multa da 600 euro CREAZZO (b.c. ) La grotta di sale senza medico e autorizzazioni costano seicento euro di multe a Franca Marchezzolo, 43enne di Montecchio Maggiore assistita dall'avvocato Elena Peron. La titolare della struttura di Creazzo «Halite grotta di sale», sequestrata dai carabinieri del Nas nel 2012, ieri ha infatti patteggiato in tribunale a Vicenza, chiudendo la vicenda giudiziaria: 200 euro per l'accusa di esercizio abusivo della professione sanitaria, per l'utilizzo di un macchinario medicale, e 400 euro per l'apertura abusiva di un ambulatorio di cura senza autorizzazione del prefetto. Montecchio Maggiore Pag. 8

10 Quella grotta di sale non era in regola Multata la titolare PROCESSO. Ha patteggiato davanti al giudice Quella grotta di sale non era in regola Multata la titolare Doveva rispondere dell esercizio abusivo della professione medica per il centro di Creazzo martedì 27 gennaio 2015 CRONACA, Una grotta di sale. ARCHIVIO Ha patteggiato 200 euro di multa per l esercizio abusivo della professione medica, e altri 400 di ammenda per aver aperto l ambulatorio di cura in assenza della necessaria autorizzazione del prefetto. Si è chiusa ieri mattina, con un accordo fra la difesa, con l avv. Elena Peron, e la pubblica accusa, con il pubblico ministero onorario Marco Locas, la vicenda giudiziaria vicentina legata ad una questione che qualche anno fa aveva assunto dimensioni nazionali, perchè in tutta Italia furono decine le strutture sequestrate nell ambito di una vasta azione di controllo compiuta dai carabinieri del Nas. Poi intervenne il Tar a fare chiarezza, stabilendo cosa era regolare da cosa violava la legge. Era il caso delle grotte di sale. Ieri mattina, davanti al giudice De Stefano, Franca Marchezzolo, 44 anni, residente a Montecchio Maggiore in via XXV Aprile, ha scelto di patteggiare. L imputata nel maggio del 2012 subì il sequestro della sua attività, denominata "Halite grotta di sale", che aveva sede a Creazzo in piazzetta San Marco. Nei volantini pubblicitari la grotta di Creazzo veniva suggerita contro il raffreddore o altre malattie dell apparato respiratorio. La questione era che secondo il ministero della Salute si trattava di "presidi medicali", che avevano la necessità della presenza di un medico per prescrivere le cure e a regolarle a seconda dei pazienti. Per questo i carabinieri del Nas sequestrarono la sede di Creazzo. Il pm Golin aveva poi accolto al richiesta di dissequestro qualche mese più avanti, tranne che per un macchinario che costituiva per gli inquirenti un presidio sanitario. Inoltre, fu sigillato un cartello in cui si indicava la cura per varie patologie. RIPRODUZIONE RISERVATA Montecchio Maggiore Pag. 9

11 Corriere del Veneto (Ed. Vicenza) Un nonno e un nipote, acquerelli sui campi di concentramento Corriere del Veneto (Ed. Vicenza) CORRIERE DEL VENETO - VICENZA sezione: Vicenza data: 27/01/ pag: 9 Un nonno e un nipote, acquerelli sui campi di concentramento Appuntamento per l'odierna Giornata della memoria a Palazzo Trissino. Incontri anche nelle scuole VICENZA Giorno della memoria, nelle scuole e nei Comuni si ricorda la Shoa: lo sterminio degli ebrei e di tutti gli altri «diversi» in genere, voluto da Adolf Hitler durante il secondo conflitto mondiale. In sala Stucchi, a Palazzo Trissino (che oggi avrà le bandiere a mezz'asta), alle 18 è in programma un incontro pubblico «per rinnovare la memoria», come spiega il consigliere comunale Raffaele Colombara, fra i promotori. «Oltre il reticolato» è un faccia a faccia con Enzo Ronchetti, vicentino di 90 anni finito, 70 anni fa, nei campi di concentramento. Il suo è un «racconto di immagini, 34 acquerelli in un volume curato con il figlio Luca» spiegano gli organizzatori. Inoltre, sempre oggi al liceo Quadri, al mattino, e alla sera al Montagna ci saranno degli incontri fra gli studenti e insegnanti dello Spi Cgil, che parleranno della Shoah. Il sindacato promuove inoltre la mostra «Binario 21», sul binario sotterraneo della stazione di Milano da dove partirono centinaia di deportati, in programma a Recoaro dal 7 al 19 febbraio. Nella Basilica di Monte Berico alle 17 il Coro di Vicenza e l'ensemble musicale accompagneranno la messa e poi terranno un concerto per celebrare solennemente la Giornata della Memoria. Il programma prevede brani della tradizione musicale ebraica, quali Hatikva, l'inno nazionale israeliano, Eli Eli, Hava Nagilah, Ma Navu. Seguono pezzi della musica Klezmer, che fonde melodie ebraiche con quelle dei Balcani, della Polonia e della Russia. Alle la Rete degli Studenti Medi e le associazioni Lgbt ricorderanno invece con una marcia, da piazza San Lorenzo, tutti gli altri «indesiderabili» che furono vittima dell'olocausto: portatori di handicap, omosessuali, malati di mente, oppositori politici, testimoni di Geova, rom e sinti. Il corteo si concluderà con un minuto di silenzio in piazza dei Signori. In provincia, a Thiene, la Shoah stamattina verrà ricordata con i ragazzi delle superiori all'auditorium Fonato con uno spettacolo dal titolo «Le famiglie Landmann ed Eckl durante l'epoca nazista», aperto alla cittadinanza. A Montecchio Maggiore l'anpi, il Comune e l'istituto Ceccato propongono alla Corte delle Filande la visione del film «Hannah Arendt», storia della filosofa scampata alla deportazione. Oggi verrà proiettato per gli studenti, domani alle la visione sarà aperta ai cittadini. A.Al. RIPRODUZIONE RISERVATA Montecchio Maggiore Pag. 10

12 LE STRAGI DI STALIN ALL'ISTITUTO CECCATO Brevi martedì 27 gennaio 2015 PROVINCIA, MONTECCHIO/1 LE STRAGI DI STALIN ALL ISTITUTO CECCATO Stamattina all istituto Ceccato sarà proiettato il documentario "Holodomor: la memoria negata", la storia del genocidio ucraino ad opera di Stalin; sarà presente il testimone ucraino Andrei Omelianiuk. A.F. MONTECCHIO/2 "HANNAH ARENDT" E LA SHOAH In occasione del Giorno della Memoria alla sala civica Corte delle filande sarà proiettato il film "Hannah Arendt". Stamattina proiezione per gli studenti e domani, alle 20,30, proiezione aperta a tutti. A.F. MONTECCHIO/3 LIBERALIZZAZIONI IN SALA DELLE FILANDE Oggi alle in sala civica corte delle Filande incontro pubblico sulle liberalizzazioni presenti il ricercatore Massimiliano Trovato, il consigliere regionale Diego Bottacin e il sindaco di Schio, Valter Orsi. Ingresso libero. A.F. ARZIGNANO ENGLISH HOUR ALL ENOTECA PALLADIO Appuntamento domani sera dalle con l "English hour" dell enoteca Palladio di via 4 Martiri: appuntamento libero per esercitare in compagnia e in modo informale le proprie conoscenze linguistiche. L.N. Montecchio Maggiore Pag. 11

13 Coppa Province Ai Comunali la prima sfida con il Padova TENNIS. Domenica Coppa Province Ai Comunali la prima sfida con il Padova martedì 27 gennaio 2015 SPORT, Il Comitato regionale Veneto ha diramato il nuovo calendario della Coppa delle Province, che metterà di fronte le formazioni dei diversi angoli del Veneto. La prima giornata si disputerà domenica. Il rinvio dell inizio della manifestazione previsto per la settimana scorsa si è reso necessario per consentire a tutti i circoli e ai loro ragazzi di mettersi in regola con il tesseramento. La squadra under 9, 10 e 11 di Vicenza comincerà la sua avventura sui campi dei Comunali, sul campo amico, ospitando quella di Belluno domenica, alle 14. Giocherà in casa anche nella seconda giornata, domenica 8 febbraio, contro Treviso, mentre il resto del girone veneto di Coppa delle Provincie la squadra guidata dai maestri Enrico Zen e Mirko Balestro lo dovrà affrontare sempre in trasferta. Le sfide continueranno poi domenica 15 febbraio, nella terza giornata, contro Verona (nel campo del Circolo San Floriano), domenica 1 marzo, quarta giornata, a Venezia (al Tc Mestre) e infine domenica 8 marzo a Padova (campi del Plebiscito), nella giornata conclusiva. GLI ATLETI. Questi gli atleti della selezione di Vicenza che affronterà domenica il Belluno nella prima giornata della Coppa delle Province. Under 11: Marco Disconzi (Tc Malo), Umberto Rigoni (Sporting Bassano), Filip Peric (Tennis Montecchio), Chiara Divina (Tc Sovizzo), Emma Rigoni (Tc Santorso), Costanza Cuman (St Bassano). Under 10: Arthur ani (Tennis Montecchio), Lorenzo Staurengo (Tennis Thiene), Greta Luchina Greco (Tennis Montecchio), Sveva Viero (Tc Santorso). Under 9: Andrea Zanini (Ssd 98), Caterina Novello (Ssd 98). AN.SI. RIPRODUZIONE RISERVATA Montecchio Maggiore Pag. 12

14 Il Sol Lucernari sogna la serie A2 fatta in casa BASKET B1. Il club di Montecchio si è laureato campione d inverno Il Sol Lucernari sogna la serie A2 fatta in casa Andrea Maroso Il ds Meggiolaro: «Motta è favorita, se però arrivasse la promozione voglio portarci i giocatori vicentini» martedì 27 gennaio 2015 SPORT, Il Sol Lucernari esulta dopo un girone d andata da protagonista Il Sol Lucernari si è svegliato lunedì mattina senza emicrania; nessuna festa sino a notte fonda o bagordo particolare, nessun comitato di accoglienza o quant altro. Stampato il 3-0 al Dolciaria Rovelli, tutti in macchina e dopo una breve sosta per un panino, di corsa a casa perché il lunedì è giorno di lavoro e studio. Il titolo di campione d inverno non ha dato alla testa ai rossoneri di Icio Baraldo che con umiltà, dopo il giorno di riposo di lunedì, tornano oggi in palestra per preparare la prossima sfida. Tra 15 giorni, dopo la pausa di metà stagione, sarà di nuovo campionato con l impegno esterno a Modena con l Unimore, gara di avvicinamento alla doppia sfida che con tutta probabilità deciderà le sorti della stagione: Prata in casa il 15 ed il Motta il 21. Due gare che dovranno essere preparate con la massima attenzione. E così, in queste due settimane di lavoro, con fine settimana libero per tutti, è nell aria un amichevole con una formazione di serie A2. Forse il Brescia, forse giovedì. Un test senz altro utile a livello tecnico ma, guarda caso, una prova di confronto con una formazione di serie A2 che apre le porte a tanti bei discorsi che la società è costretta a fare. Doveroso attendere il fischio finale nella contemporaneità degli incontri del 9 maggio, ma la programmazione deve essere fatta necessariamente prima. Budget in primis, poi rispetto delle disposizioni di Lega, rosa, impianto di gioco, struttura e via così. Tanto, forse tantissimo per una società che sino a tre stagioni fa gironzolava per i campionati regionali. «Sono ottimista di natura ed entusiasta - esordisce Sergio Meggiolaro, sulla carta il diesse del team castellano, ma perno centrale dell intera attività, dal giovanile alla B1 - la nostra squadra ci sta dando grosse soddisfazioni anche quest anno. Ma al contempo sono realista. Vedo Motta più attrezzata per vincere il campionato. Sarà da vedere». Sergio Meggiolaro rimane pur sempre con i piedi per terra ma qualche primo passo in chiave serie A pare lo stia già facendo. I primi sassi per sondare il terreno con le aziende attualmente partner son già stati fatti per capire in che modo garantire un eventuale copertura economica. Ma di che cifre si parla? Meggiolaro non si sbottona ma non è poi così difficile darne misura. Il Castellana vanta l etichetta di essere società sana, molto oculata con le spese, pochi soldi ma sicuri e spesi bene. Il costo di una B1, tra tasse gara, trasferte, costi di rosa e spese accessorie, si può aggirare circa sugli 80 mila euro, che potrebbero aumentare di non poco con giocatori di livello. Ma non è il caso del Sol Lucernari, squadra che ha per vessillo quello di essere per gran parte vicentina (Masiero è padovano e De Leo, l unico "straniero", è marchigiano). Per allestire una serie A2, con tasse gara che passano da 260 euro a gara a 700, con costi iscrizione (circa 3 mila), trasferte più lunghe, ingaggi, e disposizioni di Lega da rispettare, si potrebbe passare a circa 120 mila euro. A questi vanno aggiunti i 150 mila euro di fideiussione bancaria e la necessità di passare da società sportiva dilettantistica a società sportiva di capitali con capitale minimo versato di 80 mila euro. Costi che andrebbero tutti ben programmati. «Sono considerato il più grande braccino corto del Veneto - scherza Meggiolaro - non voglio far debiti. Vedremo. Gli sponsor vanno coccolati e seguiti perché devo dimostrare dove vanno i loro soldi. Se dovesse arrivare la serie A però pensiamo di farla, voglio portare gli atleti vicentini in serie A!». Capitolo impianto. Salvo deroghe (al Pala Collodi a metà anni Novanta giocava in serie A il Samia Valdagno, ma era quella tutt altra era), il palasport per l A2 deve mettere a disposizione mille posti a sedere, con deroga a 600. Il Collodi ne Montecchio Maggiore Pag. 13

15 Il Sol Lucernari sogna la serie A2 fatta in casa tiene poco meno di 500. Qui potrebbe arrivare in soccorso il palasport di Brendola con i suoi 630 posti a sedere per un palcoscenico nuovo, vicino e ben accogliente. «Non ho guardato le disposizioni - prosegue il diesse castellano - Mi dispiacerebbe andar via da Montecchio, che è la mia culla ed il mio cuore. Sono un paladino di Montecchio nel mondo!». RIPRODUZIONE RISERVATA Montecchio Maggiore Pag. 14

16 La 4a edizione del torneo nazionale paralimpico di Vicenza Memorial Cristiano Sarracco si disputer&#... "La 4a edizione del torneo nazionale paralimpico di Vicenza Memorial Cristiano Sarracco si disputer&#..." La 4a edizione del torneo nazionale paralimpico di Vicenza Memorial Cristiano Sarracco si disputer&# martedì 27 gennaio 2015 SPORT, La 4a edizione del torneo nazionale paralimpico di Vicenza Memorial Cristiano Sarracco si disputerà quest anno al Palacollodi di Montecchio Maggiore. La manifestazione nazionale pongistica più importante (per numeri e qualità dei partecipanti) della stagione lascia dopo tre anni il Palavillanova di Torri di Quartesolo per approdare all ombra dei Castelli, sabato 14 febbraio. Anche quest anno è annunciata la presenza di molti campioni italiani, tra cui gli azzurri protagonisti alle ultime Paralimpiadi di Londra e ai mondiali di Pechino. Tennistavolo Vicenza e H81 Insieme cureranno l organizzazione assieme al comune di Montecchio Maggiore che fin dall inizio ha accolto con entusiasmo l idea di ospitare questa manifestazione. La scelta della città castellana non è casuale visto che di Montecchio è uno degli artefici di questa "operazione", Enrico Agosti, per un quarto di secolo presidente dell H81 e attuale presidente provinciale del Comitato Italiano Paralmpico: «Il Comune di Montecchio si è dimostrato subito entusiasta e per me è una grossa soddisfazione riportare qui il tennistavolo, facendomi tornare indietro nel tempo ad anni indimenticabili - sottolinea Agosti -. Questo torneo ha avuto in queste prime edizioni un grande successo come testimonia il numero di atleti presenti provenienti da tutta Italia, anche da Sardegna, Sicilia e Puglia. E ce la metteremo tutta perchè anche questa edizione abbia un grande successo». AN.SI. Montecchio Maggiore Pag. 15

COMITATO REGIONALE VENETO

COMITATO REGIONALE VENETO COMITATO REGIONALE VENETO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 CALENDARIO GARE ESORDIENTI 2 ANNO 9C9 PRIM.VI - GIRONE A A: 7/02/2015 ore 15:30 1^ GIORNATA R: ore ALTAVILLA CALCIO BRENDOLA CALCIO TEZZE SAN VITALE

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

AL VALOR MILITARE. presentazione del volume I VICENTINI DECORATI AL VALOR MILITARE NELLA GUERRA 1915 1918

AL VALOR MILITARE. presentazione del volume I VICENTINI DECORATI AL VALOR MILITARE NELLA GUERRA 1915 1918 AL VALOR MILITARE presentazione del volume I VICENTINI DECORATI AL VALOR MILITARE NELLA GUERRA 1915 1918 Mercoledì 23 maggio 2012 Ore 20,30 Sala Civica Corte delle Filande Via Lorenzoni MONTECCHIO MAGGIORE

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA

Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA Spazio Marca da bollo Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA Spazio Protocollo Oggetto: Richiesta concessione temporanea Impianto Sportivo

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria Ufficio di Esecuzione Penale Esterna di Vicenza e Verona

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di di Vicenza e Verona quamproject Caritas Diocesana Bellunese, Veronese, Vicentina IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Tante volte mi è stato chiesto come si recita l Ufficio delle Ore (Lodi, Vespri, ecc.). Quindi credo di fare cosa gradita a tutti, nel pubblicare questa spiegazione

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Rileggere oggi Lettera a una professoressa. Una lente attraverso cui esaminare la nostra scuola e capire se è cambiata e quanto vale.

Rileggere oggi Lettera a una professoressa. Una lente attraverso cui esaminare la nostra scuola e capire se è cambiata e quanto vale. Rileggere oggi Lettera a una professoressa Una lente attraverso cui esaminare la nostra scuola e capire se è cambiata e quanto vale. 1. Lettera a una professoressa Lettera a una professoressa è un libro

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA DI ALLIETAMENTO, DI TRATTENIMENTO E DI PUBBLICO SPETTACOLO

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA DI ALLIETAMENTO, DI TRATTENIMENTO E DI PUBBLICO SPETTACOLO COMUNE DI SOCCHIEVE Prov. Udine REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA DI ALLIETAMENTO, DI TRATTENIMENTO E DI PUBBLICO SPETTACOLO Approvato con deliberazione Del C.C. n 29 del 24/8/2007 REGOLAMENTO

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

Fondazione Teatri delle Dolomiti

Fondazione Teatri delle Dolomiti Fondazione Teatri delle Dolomiti REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE D USO DEL TEATRO COMUNALE DI BELLUNO Il presente Regolamento disciplina le modalità di fruizione del Teatro Comunale da parte di terzi approvato

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Codice IBAN: IT 52 H 07601 03200 001013078355

Codice IBAN: IT 52 H 07601 03200 001013078355 Pagamenti Per iscriversi a uno dei corsi di lingua italiana della Scuola Romit è necessario il pagamento della tassa di iscrizione di 50 euro più l importo equivalente al 20% del totale costo del corso,

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

PROVE DI APPRENDIMENTO di ITALIANO CLASSE II MEDIA

PROVE DI APPRENDIMENTO di ITALIANO CLASSE II MEDIA PROVE DI APPRENDIMENTO di ITALIANO CLASSE II MEDIA Comprensione della lettura Es. 1 Leggere il testo LA SIGNORINA MONICA e rispondere alle domande Tempo previsto per lo svolgimento : 1 h Punteggio massimo:

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

I Trattamenti di Fine Servizio nel pubblico impiego (TFS-TFR): TEMPI LIQUIDAZIONE

I Trattamenti di Fine Servizio nel pubblico impiego (TFS-TFR): TEMPI LIQUIDAZIONE Giugno 2014 I Trattamenti di Fine Servizio nel pubblico impiego (TFS-TFR): TEMPI LIQUIDAZIONE a cura di G. Marcante Da 24 a 48 mesi di attesa! come è possibile? Premessa L art. 1, commi 484 e 485 della

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli