[ COPY IN MILAN ] Azioni e progetti per l editoria italiana nel mondo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "[ COPY IN MILAN ] Azioni e progetti per l editoria italiana nel mondo"

Transcript

1 [ COPY IN MILAN ] Azioni e progetti per l editoria italiana nel mondo COPY IN MILAN è un progetto realizzato dalla Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Centro per il libro e la lettura in collaborazione con l Associazione Italiana Editori, con il sostegno di Fondazione Cariplo, Regione Lombardia e Comune di Milano e con il patrocinio di Expo Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori ha messo a disposizione di questo progetto la propria esperienza trentennale nel mettere a sistema i soggetti pubblici e privati della filiera del libri e della lettura Luca Formenton, vicepresidente Fondazione Mondadori COPY IN MILAN si pone come obiettivo il riconoscimento e la valorizzazione dell identità editoriale di Milano, con l intento di farne la porta di comunicazione tra l editoria italiana e le case editrici di tutto il mondo, attivando scambi di respiro globale tra i vari soggetti, pubblici e privati, che compongono la filiera editoriale. Dopo la positiva esperienza dei Distretti culturali, Fondazione Cariplo ha deciso di scommettere sul ruolo della cultura come motore di sviluppo anche nelle aree urbane lombarde, che pure generalmente non hanno una vocazione e un identità culturale univoche e impongono semmai l adozione di un concetto più moderno e flessibile di cultura. Il progetto Copy in Milan, che punta a riaffermare il primato di Milano nell ambito dell editoria -non solo a livello nazionale- ha ben incarnato lo spirito del bando e per questa ragione è stato premiato con un significativo contributo dopo un lungo e articolato percorso di accompagnamento e valutazione Giuseppe Guzzetti, presidente Fondazione Cariplo Facendo leva sull export e sull internazionalità, sul Copy in Italy come fattore di ripresa e come risposta alla crisi di settore, COPY IN MILAN si propone sin d ora di lavorare sulle opportunità offerte da Expo, per proseguire in una visione prospettica di sviluppo economico e progettuale. Solo creando costanti opportunità di scambio e conoscenza forniamo alle imprese nuove capacità per stare in modo adeguato sui mercati internazionali. Per questo sosteniamo Copy in Milan, un progetto che valorizza l editoria nel suo insieme e che, coinvolgendo tutti coloro che vi operano, fa sì che l editoria italiana si affermi sempre di più in ambito internazionale Marco Polillo, presidente dell Associazione Italiana Ediatori (AIE) L obiettivo principale è di realizzare spazi, prodotti e strumenti al servizio del distretto editoriale, favorire la formazione di nuove e vecchie professioni dell editoria, facilitare il dialogo all interno della filiera editoriale e tra questa e il contesto socio-territoriale, creando sempre più interesse intorno al libro e alla lettura, e offrendo nel contempo opportunità formative e professionali ai giovani. Il Centro per il libro e la lettura parteciperà con grande entusiasmo al progetto Copy in Milan, sia perché lo reputa di grande importanza per la diffusione della cultura italiana all estero, sia in base agli obiettivi che il Centro si prefigge: la promozione del libro italiano, della cultura e degli autori italiani all estero, anche in collaborazione con le amministrazioni pubbliche, le istituzioni territoriali e i soggetti privati. Una delle iniziative del Centro è stata quella di realizzare, nel proprio sito istituzionale, una banca dati dei traduttori editoriali, che rappresenta uno spazio di conoscenza e di incontro fra traduttori e editori. La banca dati contiene al momento oltre 600 iscritti, in continuo aumento, e contiamo di implementarla per una sempre maggiore utilizzazione e diffusione. La mettiamo volentieri a disposizione del sito BooksinItaly, nella parte riguardante i traduttori dall italiano verso altre lingue Romano Montroni, presidente Centro per il libro e la lettura (Cepell)

2 Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e la Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese sono particolarmente lieti di essere associati al progetto Copy in Milan, in particolare per quel che attiene alle competenze e compiti del Ministero, nel campo dell internazionalizzazione del progetto. Grazie alla creazione del sito che sarà lanciato nel corso della XIV Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, i nostri Istituti di Cultura potranno svolgere il compito di mediatori tra l editoria italiana e quella straniera dotati di un nuovo ed efficace strumento Andrea Meloni, direzione generale Sistema Paese-MAECI COPY IN MILAN ad oggi ha attivato tre progetti: Milan, a place to read, una mostra itinerante che prima e durante Expo 2015 circuiterà grazie alla collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in Istituti Italiani di cultura, Consolati e Ambasciate di tutto il mondo per tornare a Milano nel 2015; BooksinItaly.it, il primo sito di promozione dell editoria, della lingua e della cultura italiana nel mondo; vero e proprio punto di riferimento e di informazione libraria ma, soprattutto, piattaforma di scambio e di confronto di idee sulla diffusione dell editoria italiana nel mondo, capace di raccogliere in un dibattito continuo tra professionisti del settore, progetti e punti di vista innovativi, e infine creazione di uno spazio dedicato al mondo editoriale, un polo in via Formentini nel cuore di Brera, messo a disposizione dal Comune di Milano, che ospiterà la sede della redazione di BooksinItaly, una sorta di finestra dell editoria italiana affacciata sul mondo che verrà inaugurata nell aprile 2015, alla vigilia di Expo. Anche le eccellenze, in ogni campo, vanno curate con iniezioni di sempre nuova linfa creativa per poter rimanere tali: nel caso dell editoria Milano è già, senza dubbio, la capitale italiana del libro e della lettura, ma con Copy in Milan diventa anche il palcoscenico di nuovi progetti che tendono a posizionarla con sempre maggiore autorevolezza in un contesto di crescita, scambio e reputazione internazionale, dando nuovo impulso sia alla crescita culturale del Paese che allo sviluppo economico del settore Filippo Del Corno, assessore alla cultura del Comune di Milano Milano, 30 settembre 2014 Ufficio stampa - Stilema srl Anna Gilardi, Roberta Canevari, Cristina Negri, Monica Zecchino, Stefania Pezzoli tel Le immagini in alta risoluzione sono disponibili al seguente link

3 [ COPY IN MILAN ] Azioni e progetti per l editoria italiana nel mondo COPY IN MILAN è un progetto triennale che si propone di: riconoscere e valorizzare l identità editoriale di Milano per farne la porta di comunicazione tra l editoria italiana e le editorie di tutto il mondo. Sfruttando le opportunità offerte da Expo ma soprattutto lavorando sul dopo Expo, COPY IN MILAN vuole rispondere a una fase difficile del settore facendo leva sull export e sull internazionalità, sul Copy in Italy, come fattore di ripresa. ripensare il distretto editoriale milanese, riconducendo questo progetto allo sviluppo dei sistemi culturali urbani, come suggerito da un bando di Fondazione Cariplo, per dispiegare le potenzialità spesso inespresse del settore. fare dell internazionalità, come suggerito dal presidente Aie Polillo, uno dei fattori chiave per il rilancio dell industria culturale, adottando una visione al tempo stesso locale e internazionale e facendo leva su tutti i soggetti pubblici (MIBACT e MAE, Regione Lombardia, Comune di Milano, Università, Biblioteche, Scuole) e privati (case editrici, agenzie letterarie, associazioni di categoria) che possono dare un contributo importante alla progettualità e alla implementazione di nuovi strumenti e risorse per la città, mettendo a frutto l esperienza di Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori per mettere a sistema gli attori della filiera editoriale, soggetti pubblici e privati. realizzare spazi, prodotti e strumenti al servizio del distretto editoriale, incentivare la formazione su nuove e vecchie professioni dell editoria, facilitare il dialogo all interno della filiera editoriale e tra questa e il contesto socio-territoriale, dare opportunità di formazione e di crescita ai giovani, creare interesse intorno al libro e alla lettura. LE PREMESSE COPY IN MILAN parte dalla convinzione che il respiro internazionale sia indispensabile per valorizzare il fondamentale ruolo di cerniera tra cultura e impresa svolto dall editoria, e pone le basi su alcune premesse che affondano le loro radici nella storia, ma al tempo stesso tengono conto delle sollecitazioni e delle esigenze e delle opportunità offerte dal presente. La Storia Nel processo di modernizzazione dei processi, dei consumi e delle pratiche di lettura Milano si è posta sempre all avanguardia. Il dinamismo di Milano risalta in particolare dopo l Unità: sono milanesi le case editrici Treves e Sonzogno, artefici delle più celebri biblioteche popolari e nel Novecento Milano è catalizzatrice di energie intellettuali: nuove figure di scrittori che sono anche traduttori, direttori di collana, consulenti editoriali, giornalisti affollano le case editrici e le redazioni dei giornali, discutono nei caffè e si chiamano Elio Vittorini, Raffaele Crovi, Giansiro Ferrata, Dino Buzzati, Domenico Porzio, Niccolò Gallo. Dal 1871 Ulrico Hoepli affianca l attività editoriale alla libreria; librai sono anche Ettore Baldini e Antenore Castoldi, che nel 1897 costituiscono la Baldini&Castoldi, e Otto Sperling e Richard Kupfer, immigrati tedeschi che nel 1899 fondano a Milano la Sperling&Kupfer. Ma la Milano capitale degli editori, degli autori e dei lettori si consolida ancor più durante il secolo breve: a Treves e Sonzogno succedono idealmente Mondadori e Rizzoli, che spingono ancor più sul pedale della modernizzazione; Valentino Bompiani avvia nel 1929 una sigla che porta il suo nome, e nel secondo dopoguerra al declino di alcune imprese fa da contraltare l affermazione di altre, in particolare Garzanti, Fratelli Fabbri, Feltrinelli, il Saggiatore, Adelphi. Grazie anche alla meccanizzazione degli impianti l editoria passa dalla dimensione artigianale a quella industriale negli anni Cinquanta e Sessanta: in virtù di questo epocale mutamento l editoria scolastica conosce uno sviluppo

4 senza precedenti e qui si affermano nuove forme di distribuzione e diffusione come il rateale, le edicole, la grande distribuzione. Il presente Gli Editori. Milano non è soltanto sede delle grandi concentrazioni editoriali (basti pensare a Mondadori, Rcs, Feltrinelli e GeMS) ma anche delle medie e piccole case editrici: secondo dati Istat qui si concentra il 25% delle unità produttive operanti nel settore Ateco J58 (che identifica le attività editoriali) in Italia, e l 87% di tali unità ha da 1 a 9 dipendenti. Le imprese danno lavoro a oltre 4000 persone. Qui si raccoglie il 38% della produzione editoriale italiana in titoli e qui si concentra la sperimentazione sulla produzione digitale che offre nuovi spazi e opportunità alle nuove professioni che si affacciano sul mercato editoriale. I Lettori. Milano è una città di lettori dove, nonostante le ben note difficoltà degli ultimi anni, possiamo trovare una altissima concentrazione di biblioteche, archivi, librerie indipendenti e storico antiquarie. Secondo i dati forniti dal Comune di Milano, in città sono presenti 168 biblioteche (centrali, di quartiere, rionali, specialistiche, di conservazione), 14 archivi e 29 centri di documentazione. A Milano hanno sede oltre 200 librerie. Gli studi e le ricerche. La città è un importante polo dell università e della ricerca in Italia nell ambito degli studi inerenti le attività editoriali: basti pensare tra gli altri ai corsi di laurea e ai master promossi da Università degli Studi di Milano, in collaborazione con Fondazione Mondadori e AIE, e da Università Cattolica del Sacro Cuore, ma anche allo spazio che il settore editoriale ricopre nei corsi di laurea del Politecnico e della Bocconi, nelle accademie come Ied e Naba, alle scuole per traduttori. A Milano sono inoltre concentrati alcuni fra i principali centri studi nell ambito della storia editoriale, dalla Fondazione Mondadori stessa al Centro Apice dell Università degli Studi di Milano. Le associazioni imprenditoriali e professionali. A Milano nascono e si concentrano per ragioni storiche ed economiche le principali sigle dell associazionismo professionale editoriale: l Associazione italiana editori, l Associazione librai italiani, l Associazione delle librerie indipendenti milanesi, l Associazione Italiana design della produzione visiva e l Assografici, l Associazione italiana traduttori e interpreti. Il contesto internazionale. L editoria è oggi soggetta, come altri comparti della produzione e forse ancora di più in considerazione delle profonde trasformazioni consentite dalla nuova dimensione digitale a una progressiva caduta delle barriere nazionali, all internazionalizzazione della produzione e a un apertura agli scambi. Per il mercato editoriale, così come per molti altri, uno dei pochi risultati positivi è rappresentato dall export, dove da qualche anno si assiste a una progressiva riduzione della forbice import/export. Secondo dati dell Associazione italiana editori, aumentano i titoli di cui si sono venduti i diritti all estero (4629 nel 2011, +15% rispetto all anno precedente) e il valore della vendita dei diritti degli autori italiani nel mondo è passato, dal 2005 al 2011, da 39,5 a 42 milioni di euro, l 1,2% del mercato del libro. Sono cresciute le coedizioni, e sempre più libri sono realizzati fin dall origine in ottica internazionale, in particolare nel comparto bambini e ragazzi, in cui l 82% dei titoli viene esportato. Non a caso Marco Polillo, presidente di Aie, ha affermato che l internazionalità è uno dei fattori chiave per il rilancio dell industria culturale.

5 LE LINEE DI AZIONE Milan, a place to read Una mostra per proporre e valorizzare Milano come una città da leggere e una città per chi legge, una città di scrittori, editori e lettori. Pensata per un visitatore che viene da lontano, ma anche per un turista che raggiungerà Milano in vista di Expo, la mostra bilingue (nella versione base in italiano e inglese, ma in seconda battuta anche cinese, spagnolo, portoghese, francese..), è suddivisa in tre sezioni (La Cerchia degli scrittori, L Arcipelago degli editori, Le Piazze dei lettori), e circuiterà grazie all impegno del Ministero degli affari esteri presso gli Istituti italiani di cultura nel mondo, in primo luogo in occasione della Settimana della lingua italiana che nell ottobre di quest anno sarà dedicata all editoria e poi durante Expo, per ritornare a Milano nel La mostra sarà anche occasione per promuovere la diffusione di BooksinItaly nel mondo e contribuire alla creazione di reti di autori, editori, traduttori, agenti letterari. BooksinItaly.it Il primo sito web destinato a promuovere l editoria, la lingua e la cultura italiana nel mondo. E una vetrina per la produzione editoriale nazionale verso il mondo in tutti i campi, dalla narrativa alla produzione per ragazzi, dai libri illustrati all editoria religiosa il sito,in italiano e inglese, offre assaggi di traduzione dei libri presentati. Alla dimensione più strettamente di servizio per il mondo professionale si affianca l obiettivo di diffondere l interesse per la lingua e la cultura italiana: coordinandosi con tutte le altre azioni del progetto, il sito mira a favorire gli scambi e il dibattito tra professionisti del settore (editori, agenti, traduttori, autori, illustratori) e a diventare, progressivamente, un repository di informazioni utili. Il sito infatti si rivolge a una pluralità di pubblici: in primo luogo agli editori e al mondo editoriale professionale in senso ampio (scout, agenti, illustratori, traduttori) ma anche a tutti i soggetti variamente interessati ai libri e all editoria italiana che vivono all estero: bibliotecari e librai italiani e stranieri, studenti, docenti e italianisti. E non esclude, e anzi contempla, un pubblico nazionale e internazionale più ampio, vivace e meno strutturato, di lettori, interessati, curiosi. [sede di via Formentini] Il progetto potrà disporre di uno spazio dedicato in via Formentini 10 nel cuore di Brera, messo a disposizione dal Comune di Milano, che, oltre ad ospitare la sede della redazione di BooksinItaly, diventerà uno spazio al servizio dei professionisti del mondo editoriale, capace di aprirsi alla città. Lo spazio sarà inaugurato nell aprile 2015.

6 I PARTNER COPY IN MILAN è un progetto realizzato da Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, promosso da Ministero degli Affari Esteri, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Centro per il libro e la lettura in collaborazione con Associazione italiana editori, con il sostegno di Fondazione Cariplo, Regione Lombardia e Comune di Milano e con il patrocinio di Expo Alla Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori è affidato il coordinamento del progetto. Coerentemente con quanto previsto dalla propria mission, Fondazione metterà a frutto il patrimonio di relazioni nazionali e internazionali costruite nel corso di oltre trenta anni di lavoro a favore della cultura editoriale. L interesse del Ministero degli Affari Esteri per il progetto si è manifestato attraverso una serie di azioni che lo hanno condotto a dedicare all editoria la Settimana della lingua italiana nel 2014, con iniziative di alto profilo. Andrea Meloni, responsabile della Direzione Sistema Paese, ha poi «promosso con grande entusiasmo uno strumento come BooksinItaly che potrà permettere di dare una nuova visibilità internazionale a tutte le realtà del settore editoriale italiano» e si è dichiarato convinto che «Istituti ed editori troveranno [...] in BooksinItaly un rinnovato terreno di lavoro comune, in cui troverà pieno riconoscimento l essenziale funzione svolta dall editoria quale vettore di internazionalizzazione della cultura del nostro Paese». Alla regia del MAE si deve inoltre la circuitazione della mostra Milan, a place to read nelle sedi degli Istituti italiani di cultura all estero. Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, anche tramite il Centro per il libro e la lettura, ha riconosciuto in Copy in Milan uno strumento essenziale per attuare quella promozione all estero del libro, della cultura e degli autori italiani che istituzionalmente gli compete. La Regione Lombardia per voce dell Assessore regionale alle Culture, identità e autonomie, Cristina Cappellini, lo ha ritenuto un progetto importante poiché crediamo che il mondo dell editoria sia fondamentale anche in vista dei prossimi appuntamenti internazionali, tra cui Expo. Il Comune di Milano, tramite l Assessorato alla Cultura, Filippo Del Corno, ha ratificato il proprio partenariato istituzionale per Copy in Milan mettendo a disposizione gli spazi di via Formentini 10 (collocata dunque nel quartiere Brera in una zona strategica per la prossimità con l Accademia di Brera, la Biblioteca Nazionale Braidense e altre importanti istituzioni). Con la Casa delle traduzioni di Roma, che fa parte del sistema bibliotecario di Roma (Assessorato alla Cultura, creatività e promozione artistica), è stato stipulato un accordo di collaborazione per la valorizzazione del ruolo dei traduttori. L Università degli Studi di Milano, legata a Fondazione Mondadori da una convenzione quadro nell ambito della valorizzazione della cultura editoriale, mette a disposizione di Copy in Milan anche l esperienza pluridecennale del Master in Editoria, motore di giovani risorse per il mondo editoriale, realizzato in collaborazione con Fondazione Mondadori e Aie. L Università Bocconi esercita tramite il Centro ASK la consulenza sul budget del progetto e contribuirà alla ricerca di sponsorizzazioni per le singole azioni. Il Politecnico di Milano partecipa con il Dipartimento del Design prendendo tra l altro in carico la ricaduta digitale della mostra Milan, a place to read. L Associazione italiana traduttori e interpreti AITI e il Sindacato traduttori editoriali StradE partecipano al progetto portando la voce dei traduttori come soggetti centrali nella circolazione delle letterature.

7

8 W Milan, a place to read è una mostra bilingue, in italiano e inglese, che svela le meraviglie di Milano, una Milano capitale indiscussa dell editoria italiana, una Milano inedita di autori, editori e soprattutto lettori, una città da leggere e una città per chi legge. La mostra, in italiano e inglese, prende spunto da un personaggio, da un aspetto, da un luogo di Milano ben conosciuto anche fuori dall Italia (la Scala, gli Illuministi, il Politecnico, ma anche San Siro, Piazza degli Affari, la Stazione Centrale ) per aprirsi ad una prospettiva meno consueta di lettura. La mostra è suddivisa in tre sezioni ognuna delle quali pone in evidenza un aspetto del fondamentale rapporto tra la città e il mondo dei libri: La cerchia degli scrittori fa percorrere le vie della città legate agli autori che nel corso della storia l'hanno abitata e hanno dato dignità letteraria ai suoi luoghi. L arcipelago degli editori racconta invece la storia, le aspirazioni e i luoghi di tutti coloro che nel Novecento hanno pensato a Milano come al luogo dove edificare il proprio sogno editoriale: dai grandi gruppi come Mondadori, Rizzoli, Feltrinelli e Gems fino alle scommesse più recenti e appartate dell editoria indipendente. Le piazze dei lettori è pensata come un percorso attraverso tutti i luoghi della milanesità che si sono rivelati, nel tempo, autentiche cattedrali, simboli del rapporto tra i milanesi e l arte del leggere. Dalle grandi biblioteche di conservazione alle biblioteche di pubblica lettura, dalle librerie antiquarie alle librerie specializzate per i fumetti, il mare, lo sport, i libri illustrati... dai bar della bohème anni 60 di Bianciardi, ai ristoranti come il Bagutta, fino alle librerie dove fermarsi per uno spuntino A partire dal 20 ottobre 2014, data d inaugurazione della Settimana della lingua italiana nel mondo dedicata quest'anno all'editoria, e per tutto il 2015, la mostra circuiterà negli Istituti Italiani di Cultura, nelle Ambasciate e nei Consolati di tutto il mondo (già 24 sedi l'hanno opzionata, vedi planisfero) e sarà allestita a Milano in occasione di Expo Inoltre, grazie alla collaborazione con gli Istituti Italiani di Cultura, la mostra avrà nuove traduzioni in cinese, in spagnolo, in portoghese, in francese che ne consentiranno una diffusione ulteriore.

9 SETTEMBRE 2014 MILAN, A PLACE TO READ GIÀ RICHIESTA DA 24 ISTITUTI ITALIANI DI CULTURA IN TUTTO IL MONDO 24

10 è il primo sito che promuove l editoria, la lingua e la cultura italiana nel mondo. Si rivolge agli editori sia italiani sia stranieri agli agenti letterari, ai traduttori, agli italianisti, agli Istituti italiani di cultura e agli italiani all estero. Per promuovere la produzione editoriale italiana nel mondo e facilitare il processo di traduzione delle novità editoriali e dei classici, il sito offre autorevoli pareri di lettura accompagnati da assaggi di traduzione, ma anche approfondimenti, interviste e aggiornamenti sulle novità e i protagonisti del mondo editoriale italiano, nonché puntuali informazioni sui contributi e i premi alle traduzioni. Con l obiettivo di valorizzare le reti professionali internazionali, il sito mette in relazione i diversi attori della filiera editoriale (editori, agenti letterari e traduttori) in Italia e nel mondo, avvalendosi degli Istituti italiani di cultura come avamposti della promozione della cultura italiana. Il sito è interamente bilingue, in italiano e inglese, ed è costituito da sezioni diverse. Una sezione presenta libri (narrativa, saggistica, poesia, libri per ragazzi, libri illustrati, coedizioni ) della produzione editoriale italiana di qualità e meritevoli di traduzione e diffusione all estero. Nella sezione I pareri di lettura i titoli (di recente o prossima pubblicazione) sono presentati da firme illustri della cultura italiana che spiegano le motivazioni secondo cui, a loro parere, quel libro è meritevole di interesse per un editore straniero. Per ciascun libro accanto alla scheda il sito offre un assaggio di traduzione di poche pagine del libro in lingua inglese, per avvicinare anche chi non conosce la lingua italiana. Nella Le proposte degli editori e degli agenti letterari, invece, prevale la proposta di chi i libri li ha realizzati, ed è interessato a farli conoscere e a venderne i diritti all estero. Editori e agenti scelgono, tra le novità o dal catalogo, libri che ritengono interessanti per i lettori stranieri e li presentano, evidenziandone i punti di forza, raccontandoli, mettendo in luce quanto merita di essere notato. Un secondo nucleo di contenuti del sito è teso all approfondimento. La sezione Ingrandimenti e storie editoriali si concede contributi più lunghi e articolati, carotaggi su aspetti specifici della lingua e della letteratura italiana, e su temi, generi, personaggi e fortune del libro italiano, soprattutto all estero. Allo stesso modo, la sezione Interviste ai professionisti dell editoria dà voce alle moltissime professioni che ruotano attorno al mondo del libro. Un terzo nucleo di sezioni è dedicato alle news e all informazione, sia di carattere istituzionale sia di interesse più ampio e generale. Una parte fondamentale del sito è costituita dalla sezione degli Strumenti, che rappresenta un importante nucleo di informazioni di servizio: il database delle case editrici italiane con relative informazioni di contatto, responsabili degli uffici diritti, link al catalogo e un database traduttori che incorporerà il preesistente database del Cepell e ne garantirà la sistematizzazione, l aggiornamento e l alimentazione in collaborazione con le associazioni dei traduttori. Nei Contributi alle traduzioni, infine, si dà visibilità agli interventi ministeriali a sostegno delle traduzioni, il primo e maggiore incentivo per l export della produzione nazionale, favorendo la conoscenza di opportunità di finanziamento spesso poco note. SARA' A FRANCOFORTE ALLO STAND B5 NELLA HALL 5.1.

11 [Via Formentini 10] Nel cuore del centro storico di Milano, alle spalle dell accademia di Brera, si trova la Canonica della Chiesa di San Carpoforo, risalente al IX secolo e rimaneggiata nel XVI secolo. Per accedere alla Canonica occorre varcare la soglia di via Formentini 10, dove, oltrepassato il portone in legno incastonato tra antichi mattoni di cotto a vista, ci si imbatte in un magnifico androne voltato e nel complesso distribuito su due piani e articolato intorno ad altrettante corti private. Il Comune di Milano ha destinato una porzione di questi spazi a luogo per la promozione del libro e della lettura: una vetrina sulla filiera del libro in vista di Expo 2015 in grado di durare oltre tale evento e diventare una struttura di riferimento per la città di Milano e la Lombardia. Il progetto per un sostanziale piano di rifunzionalizzazione degli ambienti del nuovo centro sarà curato da Alterstudio Partners, società di architettura che opera da anni nel campo della progettazione di spazi per la cultura (biblioteche, librerie e musei): dallo studio di fattibilità al programma funzionale, dalla progettazione architettonica agli arredi.

12 20 ottobre, lunedì Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles XIV edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo Scrivere la nuova Europa: editoria italiana, autori e lettori nell era digitale Ore Presentazione del sito BooksinItaly Il primo sito italiano dedicato alla promozione del libro italiano nel mondo, recentemente realizzato grazie alla collaborazione del nostro Ministero, del MIBACT, dell AIE (Associazione Italiana Editori) e della Fondazione Mondadori. L incontro sarà rivolto ai molteplici attori della filiera del libro cui è specificamente indirizzato il sito booksinitaly.it (editori, agenti, traduttori, bibliotecari, librai, italianisti) e sarà animato dal Direttore dell IIC Paolo Grossi e dal Vicepresidente della Fondazione Mondadori, Luca Formenton. Ore Le officine del libro: appuntamenti con i protagonisti dell'editoria italiana Una serata speciale, dedicata a Milano, capitale dell editoria italiana: in apertura, un ospite d eccezione, l attore Fabrizio Gifuni, proporrà una lettura di alcune delle pagine più belle di Carlo Emilio Gadda, scelte e introdotte da Giorgio Pinotti. Seguirà l inaugurazione della mostra Milano da leggere Milano a place to read, curata dalla Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori: un viaggio appassionante attraverso la topografia milanese, alla scoperta di luoghi e protagonisti della letteratura e dell editoria italiana. Interverrà Luca Formenton, vicepresidente della Fondazione Mondadori. Nel corso della serata sarà presentato il primo portale dedicato alla promozione del libro italiano nel mondo. *** 22 ottobre, mercoledì, Le officine del libro: appuntamenti con i protagonisti dell'editoria italiana. Il futuro del libro nell era digitale Interveranno: Giuseppe Laterza, Stefano Salis, Guido Scarabottolo e inoltre: 2 ottobre, giovedì, ore Appuntamenti in prosa. Incontro con Nicola Lagioia. 7 ottobre, martedì. Ore Le officine del libro: appuntamenti con i protagonisti dell'editoria italiana. Omaggio a Elvira Sellerio. Con Salvatore Silvano Nigro e Francesco Recami. 8 ottobre, mercoledì, ore La vita in versi: incontri con le voci dei poeti. Incontro con Mariangela Gualtieri *** 13 ottobre, lunedì. Ore Anniversari. Attualità di Cesare Beccaria a 250 anni dalla pubblicazione del trattato Dei delitti e delle pene. 16 ottobre, giovedì, ore Avventure della lingua italiana. Presentazione dell opera Storia dell'italiano scritto (Carocci editore, 2014) Bruxelles, 8 settembre 2014

13 SUSSIDIARIETÀ, INNOVAZIONE, SOSTEGNO AL NONPROFIT Fondazione Cariplo, tra i principali organismi filantropici nel mondo ha raccolto la lunga tradizione di filantropia della Cassa di Risparmio delle Provincie Lombarde, un patrimonio costruito in più di 180 anni di storia. Dal data della sua costituzione - ad oggi la Fondazione ha sostenuto oltre 25mila progetti realizzati da enti non profit, con erogazioni per un importo complessivo di 2,8 miliardi di euro. Cifre ragguardevoli, che mostrano il grande impegno della Fondazione nei suoi diversi settori di intervento: ad esempio, nel 2013 all area Servizi alla persona sono stati destinati il 41% dei contributi, all area Arte e cultura circa il 32%, alla Ricerca Scientifica il 19% circa, all Ambiente il 8%, più contributi destinati ad altri settori. Una risorsa per aiutare le istituzioni sociali e civili a servire meglio la propria comunità La Fondazione si pone come obiettivo la sussidiarietà, senza sostituirsi ad altri soggetti, pubblici o privati; al contrario, vuole essere un soggetto anticipatore, in grado di trovare nuove soluzioni ai problemi di cui gli altri attori sociali non possono o non riescono a farsi carico. Il ruolo di Fondazione Cariplo è quindi quello di corpo intermedio della società, tra il pubblico e il privato, con la capacità di rispondere ai bisogni irrisolti. Attualmente la Fondazione finanzia, sulla base della valutazione delle richieste pervenute, circa mille progetti all anno, ritenuti validi e coerenti con le strategie dettate dai documenti di indirizzo che orientano tutta l attività erogativa. I DATI RIPORTATI SI RIFERISCONO AL BILANCIO via Manin Milano tel

14 Un sostegno sempre più forte al territorio Da sempre attenta alle esigenze delle comunità locali, Fondazione Cariplo è impegnata nel supporto allo sviluppo locale del suo territorio di riferimento, la Lombardia più le province di Novara e Verbano-Cusio-Ossola. Negli ultimi cinque anni l ammontare delle erogazioni ha mantenuto un livello pressoché costante nonostante la crisi finanziaria, ed è anzi aumentato in quei settori, come la ricerca scientifica e l ambiente, che storicamente incidevano di meno sul budget delle erogazioni. Segno di un impegno costante di Fondazione Cariplo a sostegno del terzo settore. La Fondazione ha anche avviato diverse iniziative per strutturare un attività di valutazione dei progetti finanziati, una vera e propria innovazione per le Fondazioni, che costituisce un importante strumento per valutare l efficacia degli interventi realizzati e per impostare le strategie future. La Fondazione ha percorso in questi anni un cammino di modernizzazione: oggi Fondazione Cariplo è dotata di precise strategie di intervento, al passo coi tempi, dotata di personale giovane e specializzato e di strutture e strumenti adatti a realizzare iniziative di moderna filantropia, per dare un futuro alle idee. Dalla strategia all azione: quattro aree, tre obiettivi prioritari Per rispondere al meglio alle esigenze dei propri stakeholder, la Fondazione si è strutturata in quattro principali aree di attività, cui fanno capo anche specifici uffici di staff: ambiente, arte e cultura, ricerca scientifica e trasferimento tecnologico, servizi alla persona. Per il triennio , la Fondazione ha individuato tre priorità strategiche verso cui orientare la propria attività: i GIOVANI, la loro crescita e valorizzazione, il potenziamento della COMUNITA attraverso il rafforzamento della coesione, del welfare di comunità e dell innovazione sociale, e il BENESSERE inteso come qualità della vita delle persone nelle tre dimensioni: fisico, sociale e ambientale, con particolare riguardo alle persone anziane e fragili. Su questi tre grandi temi, che sono già presenti ampiamente nelle sue attività, la Fondazione focalizzerà il suo impegno nei prossimi anni. I DATI RIPORTATI SI RIFERISCONO AL BILANCIO via Manin Milano tel

15 COPY IN MILAN Per AIE una rinnovata occasione di valorizzare l editoria italiana Collaborare al progetto Copy in Milan significa per l Associazione Italiana Editori (AIE) - it - proseguire e rinforzare il suo impegno a rappresentare e tutelare gli interessi degli editori italiani sulla strada dell internazionalizzazione, aderendo ad un iniziativa che valorizza l editoria italiana nel suo insieme e che ha il suo punto di partenza in uno dei centri nevralgici del mondo del libro, la città di Milano. Sarà l occasione di mettere in risalto e accendere i riflettori su tutte quelle attività che vedono già l Associazione impegnata a valorizzare e promuovere l editoria italiana in Italia e all estero, accentuando il carattere di collaborazione e del fare sistema da cui l internazionalizzazione trae enorme beneficio. Le diverse iniziative di Copy in Milan vanno proprio in questa direzione, come la mostra itinerante Copy in Italy, che sarà uno strumento efficace per potenziare la presenza italiana e puntare i riflettori sulla nostra editoria di volta in volta in un Paese diverso, in occasione delle fiere internazionali o delle missioni professionali mirate allo scambio di diritti in cui l Associazione è impegnata, in particolare in quelle occasioni di contatto con un mercato nuovo. Un servizio che mancava, e che sempre più sarà di importanza cruciale a favore dell internazionalizzazione è inoltre il sito BooksinItaly.it. AIE è impegnata a promuoverlo presso gli editori italiani in modo che possano utilizzarlo come strumento di lavoro per la vendita dei propri diritti e affinché diventi un punto di riferimento per chi è interessato alla nostra editoria, un luogo virtuale in cui gli editori possano non solo presentare i propri titoli di punta, ma anche dialogare e scambiare idee con i propri colleghi stranieri. BooksinItaly.it sarà arricchito anche dagli approfondimenti elaborati dall associazione e dal Giornale della Libreria - la rivista dell associazione, su tutte le tematiche legate ai rapporti internazionali, per fare conoscere nel dettaglio i vari segmenti editoriali italiani all estero. Non da ultimo la possibilità di concretizzare le nostre iniziative in uno spazio dedicato, teatro ideale per presentare la nostra editoria sulla piazza della città di Expo, è un opportunità che sin qui è mancata. Milano, pur essendo la capitale dell editoria italiana, non aveva un proprio centro di riferimento, un luogo in cui ospitare incontri anche di respiro internazionale legati all editoria -a partire da seminari e appuntamenti legati ai progetti europei cui AIE partecipa- e dall altro che possa costituire la sede ideale per una riflessione, aperta al pubblico o dedicata agli addetti del settore, sull editoria, i suoi mestieri e le sue (nuove) professioni, come già promossi dall Associazione ad esempio in occasione delle giornate di BookcityMilano.

16 Il Centro per il Libro e la Lettura (Cepell) è un istituto autonomo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ed ha il compito di divulgare il libro e la lettura in Italia e di promuovere all estero il libro, la cultura e gli autori nazionali (Regolamento emanato con DPR n. 34 del 25 gennaio 2010). Collabora con le amministrazioni pubbliche, le istituzioni territoriali e i soggetti privati che operano nella filiera del libro al fine di - incentivare la realizzazione di progetti editoriali tematici volti a valorizzare le opere di autori contemporanei italiani e stranieri; - promuovere la lettura nelle istituzioni scolastiche con la collaborazione del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca; - far conoscere la rete delle biblioteche e dei relativi servizi; - realizzare campagne informative per la promozione della lettura attraverso i mezzi di comunicazione con la collaborazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri; - promuovere la diffusione del libro, della cultura e degli autori italiani all'estero con la collaborazione del Ministero degli affari esteri. - organizzare manifestazioni ed eventi in Italia e all'estero per la promozione del libro e della lettura, tra cui una campagna nazionale annuale; - sostenere le attività di diffusione del libro e della lettura in particolare tra i giovani con la collaborazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della gioventù. Organi che costituiscono il Centro sono: - il presidente, scelto dal Ministro per i beni e le attività culturali tra personalità in possesso di comprovati requisiti di capacità ed esperienza che ha la rappresentanza del Centro nella cura dei rapporti nazionali ed internazionali; - il consiglio di amministrazione che ha il compito di deliberare il programma di attività del Centro e adottare le linee di ricerca e gli indirizzi tecnici sulla base di quanto proposto dal consiglio scientifico; - il consiglio scientifico che elabora le linee di attività e gli indirizzi tecnici del Centro; - l'osservatorio del libro e della lettura che sulla base delle linee di intervento formulate dal consiglio scientifico, elabora studi sulla diffusione della lettura in Italia, sull'andamento della produzione e delle vendite di prodotti editoriali, sui comportamenti di acquisto e sul consolidamento e l'incentivazione all'apertura di nuove librerie e biblioteche; - il collegio dei revisori dei conti che effettua il controllo di regolarità amministrativo-contabile. I componenti del Consiglio di amministrazione, del Consiglio scientifico e dell'osservatorio del libro e della lettura sono nominati con decreto del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Il Centro si avvale di risorse finanziarie derivanti dalla Direzione generale per le biblioteche, gli istituti culturali e il diritto d'autore del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e da proventi collegati ad attività di promozione, pubblicazione, consulenza e collaborazione con soggetti pubblici e privati oltre che da contributi pubblici e privati italiani, comunitari o da organizzazioni internazionali. Il Centro può effettuare prestazioni a pagamento per conto di terzi e richiedere contributi per corsi o seminari di formazione e di aggiornamento o altre manifestazioni, e può istituire borse di studio e di ricerca. Il Presidente del Centro, succeduto a Gian Arturo Ferrari, è, dal 1 aprile 2014, Romano Montroni. Diventato libraio, giovanissimo, dopo una prima esperienza nel mondo della distribuzione, dal 1962 ha sempre lavorato nelle Librerie Feltrinelli, delle quali è stato direttore fino al Professore nel master in Editoria cartacea e multimediale di Umberto Eco presso l Università di Bologna, dal 2001 è docente della Scuola per Librai Umberto ed Elisabetta Mauri nei seminari di perfezionamento e nei corsi monografici. Da luglio 2005 collabora con le Coop per la realizzazione della catena Librerie Coop in alcuni centri cittadini e commerciali. Il Direttore del Centro, nominato già dal 2008 nella persona della dottoressa Flavia Cristiano, è dirigente del Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo, con esperienza professionale pluriennale non soltanto nel mondo istituzionale delle biblioteche, ma anche in quello scientifico come docente e studiosa in materia di storia del libro e del commercio librario. Via Pasquale Stanislao Mancini, Roma tel / fax

17 DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE Copy in Milan Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, tramite la Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese (DGSP), ha tra i suoi compiti la promozione della cultura italiana e l internazionalizzazione del sistema economico. Si tratta di obiettivi convergenti: un maggior interesse per la cultura e la lingua italiana ha evidenti riflessi sul turismo e sull esportazione dei prodotti del lavoro e della creatività italiani. La promozione culturale e linguistica vede impegnati gli Istituti Italiani di Cultura (IIC), le scuole statali e paritarie, i lettorati presso le università e i corsi per gli italiani all estero. Si tratta di una rete che ha dimostrato nel corso dei decenni una notevole capacità di adattarsi alle sfide rappresentate dal contenimento della spesa pubblica e dalla concorrenza sempre più serrata tra più attori nel mercato globale delle lingue. La collaborazione della Farnesina con la Fondazione Mondadori, avviata da alcuni anni con la circuitazione della mostra Copy in Italy, si è intensificata quest anno grazie al partenariato che ha permesso la creazione del sito Grazie al sito, gli IIC diventano protagonisti ancora più attivi, in un compito in cui erano già impegnati, ma che svolgeranno dotati di un nuovo strumento: quello di mediatori tra l editoria italiana e quella straniera. La XIV Settimana della Lingua Italiana nel mondo (21-26 ottobre 2014) sarà l occasione per lanciare BooksinItaly all estero. In molti IIC sarà anche presentata la mostra Milan a Place to Read, che preannuncia Expo 2015, uno degli eventi principali del prossimo anno, per Milano e per l Italia. Settembre 2014

18 Casa delle Traduzioni La Casa delle Traduzioni è una biblioteca - centro culturale interamente dedicato alla traduzione e fa parte del Sistema biblioteche Centri culturali dell Istituzione Biblioteche di Roma. Tra i suoi obiettivi: offrire un luogo di lavoro e di confronto a traduttori italiani e stranieri e a tutti i professionisti dell editoria fornire un programma di formazione permanente agli studenti di traduzione e ai traduttori professionisti mediante lo svolgimento di laboratori di traduzione, seminari, presentazioni di novità editoriali, incontri con associazioni di categoria promuovere la diffusione della lingua e della letteratura italiana nel mondo. Residenza La Casa delle Traduzioni dispone di una residenza riservata a traduttori selezionati, con preferenza per i traduttori editoriali dall italiano nelle altre lingue. Come per le altre Case del traduttore europee, l obiettivo è quello di fornire al traduttore un ambiente in cui poter svolgere al meglio il proprio lavoro, e di promuovere la diffusione della lingua e della letteratura nazionale, in questo caso italiana. A partire dal mese di marzo scorso, in via del tutto sperimentale, la Casa delle Traduzioni accetta le candidature, oltre che dei traduttori dall italiano, cui verrà data sempre la precedenza, anche di traduttori dalle altre lingue in italiano e di traduttori che lavorino su altre combinazioni linguistiche. Biblioteca specializzata volumi dizionari monolingui, bilingui e dizionari tecnici in libera consultazione. Saggi e manuali di traduzione, testi in traduzione multimedia CD-Rom e DVD fondi fondo Elsa Morante (traduzioni in varie lingue di testi della scrittrice) mostra permanente di immagini di celebri scrittori italiani a cura del fotografo Rino Bianchi La Casa delle Traduzioni, unica in Italia, ha, tra i suoi punti di forza, le attività culturali numerose e di qualità (soprattutto i laboratori di traduzione in una prospettiva di lifelong learning) e l ampia rete di rapporti nazionali e internazionali. La CdT fa parte della rete europea delle Case del traduttore RECIT - Réseau Européen des Centres Internationaux de Traducteurs littéraires -, di cui ha assunto nel 2014 la segreteria. Gode del patrocinio del Ministero degli Affari esteri, e ha collaborato con il Centro per il Libro alla realizzazione della Banca dati dei traduttori editoriali. Collabora da tempo con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea ed è sede del concorso, dedicato agli studenti delle scuole superiori, Iuvenes Translatores. Collabora con le tre Università romane, in particolare con luniversità degli studi Sapienza, con la quale ha organizzato più volte, presso la propria sede, incontri seminariali. Offre un servizio di tutoraggio agli studenti iscritti ai corsi di traduzione. Realizza iniziative con l Associazione Italiana Traduttori e Interpreti, il Sindacato dei Traduttori Strade, il network dei traduttori editoriali Biblit. Partecipa spesso con sue iniziative alla Fiera della Piccola e Media editoria. È partner delle Giornate della Traduzione Letteraria di Urbino, della rivista Lettera Internazionale e, dal 2013, del Festival Lector in Fabula di Conversano. La Casa delle Traduzioni ha avviato un rapporto di collaborazione con la Fondazione Mondadori per la produzione di contenuti all interno del portal Booksinitaly e per la realizzazione di attività culturali condivise. In occasione di Expo 2015 la Casa delle Traduzioni metterà a disposizione i propri spazi e la propria residenza a traduttori italiani e stranieri. La collaborazione prevede anche la realizzazione di progetti editoriali comuni e la reciproca promozione degli eventi organizzati. Contatti Casa delle Traduzioni via degli Avignonesi 32, ROMA responsabile della biblioteca Simona Cives telefono (0039)

19 Da oltre 30 anni per la cultura editoriale Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori è stata costituita alla fine degli anni settanta da Mimma Mondadori e Maria Laura Boselli con l intento di perpetuare la memoria del lavoro editoriale di Arnoldo Mondadori e del figlio Alberto, salvando dalla dispersione i fondi archivistici e bibliografici prodotti dai due editori. La conservazione di fondi archivistici e bibliografici si è negli anni notevolmente accresciuta, sia per effetto dell incremento degli archivi e delle biblioteche storiche di Mondadori e del Saggiatore, sia in virtù di acquisti, donazioni e depositi nella logica della costituzione di un archivio economico settoriale. Il patrimonio, in continua crescita, ammonta a circa faldoni e oltre volumi. Tra le ultime acquisizioni, accanto ai regolari versamenti dell Archivio storico Mondadori, si segnalano le nuove acquisizioni del fondo Alba de Céspedes e gli archivi Enzo Ferrieri, Franco Quadri e casa editrice Ubulibri, Guido Lopez e Gianni Brera: questi e gli altri fondi in arrivo potranno essere ospitati negli spazi riservati a Fondazione presso il Polo archivistico di Morimondo, grazie alla convenzione stipulata con il Ministero per i beni, le attività culturali e il turismo. Nel corso degli anni Fondazione ha ampliato la propria missione occupandosi per prima in Italia di conservazione, valorizzazione e promozione della cultura editoriale del Novecento e collocandosi in una posizione di rilievo nell ambito delle istituzioni europee. Questo approccio innovativo ha puntato sulla ricerca e l approfondimento interdisciplinare con un minimo comune denominatore: la diffusione della cultura editoriale e la promozione della lettura per tutte le fasce d età, attraverso una funzione di cerniera tra professionali (case editrici, agenzie letterarie, autori, traduttori, docenti, bibliotecari) e lettori. Da un lato dunque Il Mondo del libro con La valigia per viaggiare nel mondo del libro dall altro, in una dimensione internazionale, il progetto e la mostra itinerante Copy in Italy. Autori italiani nel mondo dal 1945 a oggi, che ha messo in risalto il ruolo centrale svolto dalla mediazione editoriale nella promozione della cultura italiana nel mondo, progetto da cui è scaturita l idea di Copy in Milan. Fondazione Mondadori fa inoltre parte del Comitato Promotore di BOOKCITY Milano. Città del libro e della lettura, manifestazione che si propone di valorizzare Milano come una delle capitali internazionali del libro e dell editoria. La formazione degli operatori del settore ha trovato nella decennale esperienza del Master in editoria, organizzato dall Università degli studi di Milano in collaborazione con Aie e Fondazione, una iniziativa che ha saputo coniugare sapere accademico e professionalizzante. Tra i partner di Fondazione, oltre a Comune di Milano, Regione Lombardia e Fondazione Cariplo, si ricordano il Ministero per i beni e le attività culturali e il turismo, il Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca, il Ministero per gli affari esteri e la cooperazione internazionale, diversi enti locali sul territorio nazionale, Aie, Aib, le università di Milano, Genova, Venezia, Roma, il Centro per il libro e la lettura, l Ufficio scolastico regionale per la Lombardia e la Fondazione per leggere. Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori via Riccione 8, tel fax c.f. e p. iva

20 [Copy in Milan] Hanno collaborato zie e Grazie Grazie Grazie razie Grazie Grazie azie Grazie Grazie Grazi ie Grazie Grazie Grazie Graz Grazie Grazie Grazie Grazie Graz Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Gra azie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Gr ie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie G Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie G Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie G razie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie zie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie e Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grarazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie zie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie ie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie G Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Gra Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazi azie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie ie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie G Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Gra Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Graz razie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie zie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie razie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Gr Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Graz Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie G ie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Gra ie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazi zie Grazie Grazie Grazie Grazie Grazie zie Grazie Grazie Grazie Grazie G azie Grazie Grazie Grazie Gra razie Grazie Grazie Graz razie Grazie Grazie Grazie Grazie G Grazie Gr Graz Roberta Alberotanza, Giulia Amato, Giorgio Amitrano, Christine Amman, Ilaria Angeli, Lorenza Anselmi, Anne Milano Appel, Silvia Arienti, Vittore Armanni, Valeria Artoni, Silvia Ascoli, Piero Attanasio, Stefano Baia Curioni, Rolando Ballerini, Valenina Balzarotti, Margherita Banal, Silvia Banterle, Sarah Barberis, Clara Barone, Giuseppe Bartorilla, Elisabetta Bartuli, Gabriella Basso Ricci, Maria Battaglia, Giovanni Baule, Sara Benatti, Angela Benintende, Marina Beretta, Alessandro Berganton, Erica Berla, Luigi Bernabò, Erica Berra, Sandra Bertolini, Lorenza Biava, Dario Bolis, Federica Bologna, Chiara Bottani, Mariarosa Bricchi, Roberta Briotti, Renata Adriana Bruschi, Isobel Butters, Patrizia Camarsi, Emanuela Canali, Roberta Canevari, Laura Cangemi, Paolo Canton, Giovanna Canton, Ivan Canu, Cristina Cappellini, Ilide Carmignani, Rita Carrarini, Alberto Casadei, Marta Casini, Daniela Cattaneo, Antonella Cavallari, Riccardo Cavallero, Cristina Sofia Cecchi, Gino Cervi, Luca Checola, Cristina Chiavarino, Tiziano Chiesa, Rossella Citterio, Simona Cives, Theo Collier, Fabrizio Confalonieri, Maddalena Coppa, Marco Corsi, Giuseppe Costa, Sara Cremaschi, Flavia Cristiano, Piera Cusani, Martina D'emidio, Franco D'intino, Olimpia D accunto, Alessia D adamo, Lory Dall'ombra, Chiara Daniele, Stefano De Angelis, Silvia De Laude, Pietha De Voogd, Stefania Del Bravo, Filippo Del Corno, Fabio Del Giudice, Simone Del Vecchio, Matteo Dell'orto, Anna Dellaferrera, Elisabetta Desimone, Maurizio Dessalvi, Tang Di, Letizia Di Girolamo, Bianca Maria Dinapoli, Marta Dosi, Kylee Doust, Paola Dubini, Matteo Eremo, Agnese Fabbri, Anna Falavena, Angelo Fanutti, Alice Farina, Alberto Maria Fasulo, Laura Fede, Francesca Fedeli, Gianarturo Ferrari, Maurizio Ferraris, Mariapia Ferraris, Ernesto Ferrero, Gianmarco Festini, Luisa Finocchi, Sonia Finotello, Goffredo Fofi, Gianluca Foglia, Luca Formenton, Laura Forti, Gabriella Fortunato, Adriana Frisenna, Giovanna Fulvi, Laura Galimberti, Paola Gallerani, Claudio Gamba, Fabio Gambaro, Chiara Gasparini, Emanuela Gatti, Lorenza Gazzerro, Alice Gerratana, Mieke Geuzebroek, Nicola Giandomenico, Monica Giannotti, Gina Giannotti, Caterina Giavotto, Antonio Gibelli, Fabrizio Gifuni, Antonella Gigante, Davide Giglio, Daniele Giglioli, Anna Gilardi, Fiammetta Giorgi, Bianca Girardi, Paolo Grossi, Agnese Gualdrini, Maurizio Guerra, Giuseppe Guzzetti, Paolo Interdonato, Marta Inversini, John Johnson, Francesca La Rosa, Guido Lagomarsino, Michela Lavagno, Pierluigi Ledda, Marco Lemmi, Laura Ligresti, Clementina Liuzzi, Nicola Locatelli, Claudia Loiacono, Teresa Lorenzi, Alfieri Lorenzon, Alen Loreti, Luca Maccarelli, Marco Magagnin, Giulia Maldifassi, Ena Marchi, Alberto Marchioretto, Marcella Marini, Giorgio Marsili, Francesca Marzotto, Beatrice Masini, Marcello Matera, Stefano Mauri, Simonetta Mazza, Manuela Melato, Andrea Meloni, Enrica Melossi, Beatrice Melossi, Silvia Meucci, Beatrice Minzioni, Lucia Molino, Anna Mondavio, Maria Monteleone, Romano Montroni, Andrea Morstabilini, Pierluigi Motta, Marco Muscogiuri, Cristina Mussinelli, Fabrizio Nanni, Laura Napolitano, Marco Nardini, Damiano Nardo, Piergiorgio Nicolazzini, Olivier Nora, Mauro Novelli, Richard Nybakken, Roberta Oliva, Simona Oliva, Manuel Orazi, Raffaello Palumbo Mosca, Valentina Panizza, Stefano Parise, Aurora Peccarisi, Paola Pecchioli, Gabriele Pedullà, Gregorio Pellegrino, Gianni Peresson, Daniele Petruccioli, Stefania Pezzoli, Stefano Piantin, Stefano Piantini, Laura Piccarolo, Maria Chiara Piccolo, Giovanni Pillonca, Giorgio Pinotti, Virginia Piombo, Virginia Piombo, Giulia Poerio, Paola Polastri, Ilaria Polastro, Daniela Poli, Marco Polillo, Nicoletta Polla Mattiott, Oliviero Ponte di Pino, Giancarlo Porcu, Marguerite Pozzoli, Alessandra Priante, Marco Quaggiotto, Massimo Raffaeli, Barbara Raschi, Andrea Rebaglio, Elena Refraschini, Chiara Restivo, Valeria Riboli, Wendell Ricketts, Thea Rimini, Raffaella Roncato, Giovanna Rosa, Manuela Rosignoli, Rossana Rummo, Aurora Russi, Claire Sabatié-Garat, Caterina Sacchi, Marco Saggioro, Alberto Saibene, Adriana Salvatori, Manuela Salvi, Sabina Sammuri, Natalia Sanginiti, Giuseppina Sansica, Stefano Santamato, Ambra Sarmati, Vicki Satlow, Laura Savoia, Roberta Scarabelli, Domenico Scarpa, Martina Scarpa, Claudia Scheu, Matteo Schubert, Paola Seghi, Johanna Seppälä, Valeria Simone, Eleonora Siri, David Smith, Anna Spadolini, Renata Sperandio, Stefania Stafutti, Roberto Stringa, Elina Suolahti, Andrea Tarabbia, Emanuele Terracina, Elena Tintori, Silvia Tisano, Giulia Tonelli, Laura Tosi, Martina Vardabasso, Massimiliano Vavassori, Angelo Ventriglia, Stefano Verdicchio, Stefano Verdino, Elena Vergine, Marco Vigevani, Ginevra Villa, Gianni Vinciguerra, Massimo Vitta Zelman, Viviana Vuscovich, Marina Warners, Francesca Zaccone, Lisa Zaffi, Massimo Zanella, Marco Zapparoli, Valeria Zito, Giovanna Zoboli, Hamelin Associazione Culturale

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO PROTOCOLLO D INTESA Comune di Milano Settore Gabinetto del Sindaco Fondazione Cariplo PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO Milano,.. Giugno 2014 2 Il Comune di Milano, con sede in Milano,

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file di Marco Paoli Eccellenze, autorità, colleghi bibliotecari, già con la firma dell Intesa fra CEI e MiBAC (18 aprile 2000) relativa alla

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Protagonismo culturale dei cittadini BENESSERE COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando senza scadenza Protagonismo culturale dei cittadini Il problema La partecipazione

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

IL MAGGIO DEI LIBRI. Premessa

IL MAGGIO DEI LIBRI. Premessa IL MAGGIO DEI LIBRI Premessa Fino al 2010 esistevano in Italia due iniziative a carattere nazionale per la promozione del libro e dell a lettura, del tutto distinte per patrocinatore, soggetto promotore,

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE UFFICIO III

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE UFFICIO III DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE UFFICIO III BANDO PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTI E PREMI PER LA DIVULGAZIONE DEL LIBRO ITALIANO E PER LA TRADUZIONE DI OPERE LETTERARIE E SCIENTIFICHE,

Dettagli

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano GO FAR! Comenius Regio Project La matematica ci fa andare lontano MA QUALE DISTANZA? IL PARTERNARIATO ITALIANO USR-EMILIA ROMAGNA DS Rosanna Rossi Coordinator Prof. Annalisa Martini Collaborator Dr. Monica

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee BENESSERE GIOVANI COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee IL CONTESTO

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Concorso per gli studenti delle scuole dell infanzia e della primaria LE COSE CAMBIANO SE

Concorso per gli studenti delle scuole dell infanzia e della primaria LE COSE CAMBIANO SE Concorso per gli studenti delle scuole dell infanzia e della primaria LE COSE CAMBIANO SE Art. 1 Finalità Il Ministero dell Istruzione, e il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CULTURA e SVILUPPO FESR 2014-2020 Sintesi DICEMBRE 2014 1. Inquadramento e motivazioni Il Ministero dei Beni, delle

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 9306 LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 Norme per la sicurezza, la qualità e il benessere sul lavoro. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Dettagli

All roads are long that lead toward one s heart s desire. Convegno interdisciplinare. Firenze, 18 marzo 2016

All roads are long that lead toward one s heart s desire. Convegno interdisciplinare. Firenze, 18 marzo 2016 decima edizione In collaborazione con Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Dipartimento di Scienze linguistiche e letterature straniere

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi 1 FRANCIA Le Scuole sous contrat d association In Francia il sistema è centralistico con un Ministero forte che regola ogni aspetto. Ci sono tre tipologie

Dettagli

L IMMAGINE CHE NON C ERA

L IMMAGINE CHE NON C ERA L IMMAGINE CHE NON C ERA SEZIONE SCIENTIFICA DEL CONCORSO LA PAGINA CHE NON C ERA BANDO DELLA II EDIZIONE Se è vero che un'immagine può essere più esplicativa di tante parole, allora perché non provare

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

Con l Europa investiamo nel vostro futuro

Con l Europa investiamo nel vostro futuro Facilitatore ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE ELENA DI SAVOIA PIERO CALAMANDREI ISTITUTO TECNICO STATALE TECNOLOGICO ECONOMICO CHIMICA MATERIALI E BIOTECNOLOGIE SANITARIE AMBIENTALI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy Culture Programme 2007- -2013 Nuoro, 9 Novembre 2010 Marzia Santone-CCP Italy Intro From a cultural point of view Perché l UE si interessa alla cultura? Fattori simbolici L Unità nella Diversità L UE caratterizzata

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE RELIGIONE 9788842674061 CONTADINI M ITINERARI DI IRC 2.0 VOLUME UNICO + DVD LIBRO DIGITALE

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, 1299-30135 VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola

Dettagli

Codice di autoregolamentazione Polite Pari Opportunità nei Libri di Testo (testo integrale)

Codice di autoregolamentazione Polite Pari Opportunità nei Libri di Testo (testo integrale) Codice di autoregolamentazione Polite Pari Opportunità nei Libri di Testo (testo integrale) Premesso che A) IL CONTESTO POLITICO - CULTURALE 1. Col Quarto Programma d azione (1996-2000) la politica europea

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO Emanato con Decreto Rettorale n. 623/AG del 23 febbraio 2012 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 52 del 2 marzo 2012 STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI E PRINCIPI Art.

Dettagli

Tassi di Assenza e di Maggior presenza del personale in servizio presso COMUNE DI SALERNO dal 01 03 2015 al 31 03 2015 GG. LAVORATIVI TOTALE PERSONALE

Tassi di Assenza e di Maggior presenza del personale in servizio presso COMUNE DI SALERNO dal 01 03 2015 al 31 03 2015 GG. LAVORATIVI TOTALE PERSONALE GRECO GIUSEPPE Dirigente DIREZIONE/SEGRETERIA (INGGRECO), EDILIZIA SCOLASTICA, MAN.PATRIMONIO ABITATIVO, MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI, PUBBLICA ILLUMINAZIONE UOPI ASSENZA ASSENZA/ PRESENZA PRESENZA/

Dettagli

Il quadro europeo delle qualifiche (EQF)

Il quadro europeo delle qualifiche (EQF) Il quadro europeo delle qualifiche (EQF) di A. Sveva Balduini ISFOL Agenzia Nazionale LLP Nell aprile del 2008, al termine di un lungo lavoro preparatorio e dopo un ampio processo di consultazione che

Dettagli

+ CON. Il bando. Finalità. Destinatari

+ CON. Il bando. Finalità. Destinatari + CON Il bando AMNU e STET promuovono un bando rivolto alle scuole di ogni ordine e grado del territorio dell Alta Valsugana e Bersntol. Il bando sollecita l attivazione di progetti finalizzati al risparmio

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli