14 Esercitazioni per Excel

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "14 Esercitazioni per Excel"

Transcript

1 14 Esercitazioni per Excel Nelle pagine che seguono si trovano alcune schede di esercitazione brevemente commentate. Il commento è, talvolta, abbastanza sintetico e presuppone da parte del lettore una certa dimestichezza con il programma; altre volte è più ampio, soprattutto negli esempi più difficili. I dati inseriti negli esempi, sono sostanzialmente buttati a caso. Se volete verificare la correttezza, però, della vostra realizzazione, dovete inserire i dati proposti. Se, fatto ciò, i risultati che voi ottenete sono diversi, o avete sbagliato voi o hanno sbagliato gli autori delle schede. Se vi sembra che sia questo il caso, fatevi vivi con loro. Grazie. P. e A. Delise (2008) - Informatica - inform14.odt 22/08/

2 14.1 Scheda n. 1: un semplice esempio completo di grafico Le operazioni sono tutte spiegate nel capitolo 12 che, necessariamente, bisogna aver studiato. Da una statistica, gli avventori di una pizzeria hanno scelto: Pizza Margherita in 15 Pizza ai funghi in 9 Pizza al prosciutto in 12 Pizza quattro stagioni in 4 Pizza al prosciutto e funghi in 6 Varie pizze della casa in 14 Nella cella A1 scriviamo Pizza Nella cella B1 scriviamo N Nella cella C1 scriviamo % Nelle celle da A2 ad A7 scriviamo i nomi delle pizze Nelle celle da B2 a B7 le quantità Nella cella A8 scriviamo Totale Nella cella B8 scriviamo =somma(b2:b7) Nella cella C2 scriviamo =b2/b$8 Copiamo C2 nelle celle C3:C8 Selezioniamo le celle C2:C8 Eseguiamo il comando del menù Formato Celle e nella cartella Numero alla voce Categoria selezioniamo Percentuale e posizioni decimali 1. Selezioniamo le celle A1:B7 Eseguiamo il comando del menù Inserisci Grafico e scegliamo il tipo Torta. Diamo il comando Fine Allunghiamo, allarghiamo e spostiamo il grafico. Otterremo il seguente risultato P. e A. Delise (2008) - Informatica - inform14.odt 22/08/2008

3 14.2 Scheda n. 2: un altro semplice esempio Costruite una tabella che abbia in B1 la scritta Totale, in A2 la scritta Data, in B2 la scritta Descrizione, in C2 la scritta Importo. Registrate nelle righe sottostanti degli ipotetici movimenti di entrate (col segno +) o uscite (col segno -) dalla vostra contabilità familiare. In C1 deve apparire sempre, aggiornato, il saldo totale. Ampliate la larghezza della colonna B e C L'esempio è estremamente semplice e non richiede ulteriori conoscenze rispetto a quelle fornite nel capitolo 12. Fate poi la colonna D nella quale gli importi sono convertiti in Lire (1 = 1936,27 lire). Modificate, poi, il formato della colonna D, in modo che le lire siano solo dei numeri interi. P. e A. Delise (2008) - Informatica - inform14.odt 22/08/

4 14.3 Scheda n. 3: una semplice tabella con formule, formattazioni e fusioni di celle La tabella che segue è una tabella per calcolare i voti complessivi di un tema composto da 5 esercizi ad ognuno dei quali è stato assegnato un punteggio relativo rispetto agli altri. La cella con la scritta "Esercizi" si trova in A1. Le mostrano le formule che sono state inserite in esse. Si noti, in particolare, l'uso del simbolo $ per rendere assoluti i riferimenti ed il fatto che a volte si sia reso assoluto l'intero riferimento e altre solo quello della riga. Si cerchi di comprendere il perché di tale scelta effettuando delle copiature. La scritta "Valutazione da 1 a 10 dei singoli esercizi" è ottenuta inserendo il testo nella cella B4, selezionando, poi, le celle B4...F4 e dando, nella cartella Formato Celle Allineamento l'allineamento orizzontale centrato e attivando il campo Unione celle. Dopo aver costruito la tabella, con opportuni interventi con i menù Dati Ordina, Formato e, a conclusione, con Copia Formato, si trasformi la cella nella seguente Esercizi Totale Punteggio Cognome e Nome Valutazione da 1 a 10 dei singoli esercizi Bianchi Maria ,42 Giallo Francesco ,58 Rossi Mario ,33 Verdi Giuseppina ,42 Medie 6,00 5,25 5,50 6,50 6,50 5, P. e A. Delise (2008) - Informatica - inform14.odt 22/08/2008

5 14.4 Scheda n. 4: una piccola indagine statistica con l'uso di più fogli e di alcune funzioni specifiche (frequenze e pivot). Simuleremo, ora, una piccola indagine statistica sul modo di fruire della televisione da parte di un gruppo di 22 alunni. L'ipotetico questionario è il seguente: Sesso: 1=Maschio, 2=Femmina; Età; Dà un voto da 1 a 5 a: programmi sportivi; film; varietà; soap opera. Il foglio Frequenze che vogliamo produrre avrà l'aspetto riportato qui a fianco. E' tutto abbastanza semplice da realizzare tranne che per il fatto che ha i riferimenti ad un foglio diverso ed usa la funzione Frequenza che commenteremo. Facciamo riferimento, ad esempio, alla tabella Sesso. Le colonne descrittive (le prime due) sono semplicissime; la colonna delle frequenze assolute contiene il conteggio di quanti, nel foglio Spoglio si sono dichiarati maschi e quanti femmine. Per farlo dobbiamo innanzitutto selezionare l'intervallo dove vogliamo che compaiano i risultati dei conteggi (nel caso citato selezioneremo le celle C2:C3). Scriveremo ora il valore da inserire nelle celle: La tabella di spoglio è riportata qui a fianco. Le intestazioni sono state formattate appoggiate a destra per migliorare la leggibilità del titolo. Ai piedi della tabella noi troviamo tre etichette con i nomi Foglio1, Foglio2 e Foglio3. Quando si avvia Excel, il programma apre tre fogli. Se facciamo doppio clic sulla parola Foglio1 essa viene selezionata e possiamo cambiare ad essa il nome, per esempio in Spoglio. Se facciamo clic sull'etichetta Foglio2, apriamo un nuovo foglio. In questo foglio metteremo le frequenze delle risposte e pertanto chiameremo questo foglio Frequenze. =FREQUENZA(Spoglio!$A$2:$A$23;$B2:$B3) Spoglio!A2:A23 è l'intervallo dove si trovano le risposte relative al sesso. Vediamo così che il riferimento a dati che si trovano su di un altro foglio si fa premettendo all'intervallo il nome del foglio separato da questi da un punto esclamativo. $B$2:$B$3 è, invece, un'indicazione dei criteri secondo i quali verranno raggruppati i dati per calcolarne la frequenza. Nel caso del Sesso nella prima cella della selezione verranno inseriti i dati con un valore minore o uguale ad 1 e nella seconda quelli con un valore maggiore di 1 e minore o uguale a 2. Poiché i nostri dati non hanno che i valori 1 e 2 l'affermazione Minore o uguale non ha senso, ma viene messa per completezza. Non premete il tasto di invio una volta completata la scrittura della formula. La formula, infatti, restituisce un vettore di valori e dobbiamo informare Excel di questo fatto. Per fare ciò premeremo [Ctrl]+ [Shift] e, tenendoli premuti, premeremo [Invio]. In questo modo il programma P. e A. Delise (2008) - Informatica - inform14.odt 22/08/

6 riempirà la selezione da noi fatta inizialmente con i valori del vettore calcolato. Per completezza riportiamo anche la formula per le frequenze nel caso dell'età: =FREQUENZA(Spoglio!$B$2:$B$23;$B9:$B12) Le frequenze relative si calcolano dividendo le frequenze assolute per il totale e formattando le celle in forma percentuale. Un grafico vale più di 100 parole. Cerchiamo, allora, di riprodurre in grafico alcune delle tabelle delle frequenze. Cambiamo intanto il nome del Foglio3 in Grafico. Selezioniamo, poi, la frequenza dei voti dati ai film. Selezioniamo le celle G17:H21 (o le celle che contengono i dati relativi) e facciamo clic sul tasto dell'autocomposizione grafico. Selezioniamo, per la rappresentazione, un istogramma 3D non in pila e diamo il comando Avanti. Ci viene proposto l'intervallo dati. Correggiamo in H17:H21 l'intervallo. Con il comando Avanti possiamo personalizzare alcuni aspetti del grafico; con un altro comando Avanti ci troviamo all'ultima domanda. Scegliamo l'opzione Come oggetto in e selezioniamo, tra i fogli disponibili, Grafico. Aggiungiamo, con metodo analogo, un grafico a torta per il sesso, un grafico a cilindri per le età, e così via. Conteggio di Sesso Sport Soap (vuote) Totale complessivo (vuote) Totale complessivo Oltre alle frequenze hanno, nelle indagini statistiche, una certa importanza gli incroci: qui a fianco vediamo una tabella che consente di vedere come si sono ripartiti i voti per il gradimento dei programmi sportivi e delle soap opera. Vediamo, ad esempio che nessuno ha espresso massimo gradimento sia per gli uni che per le altre; ci sono alcuni che non li gradiscono entrambi, ma altrimenti o viene gradito lo sport o le soap opera. Se avessimo incrociato il sesso con questi due indici, avremmo trovato che le ragazze tendenzialmente preferiscono le soap opera ed i ragazzi lo sport. Vediamo come si fa a realizzare una tabella del genere. Selezioniamo le colonne A:F del foglio Spoglio. Usiamo il comando Dati Report tabella pivot e si seguiamo le istruzioni che sono abbastanza autoesplicative. Al passaggio 3 troviamo una tabella vuota e sulla destra i nomi delle voci selezionate. Prendiamo la voce Sport e trasciniamola nella riga in alto della tabella; prendiamo la voce Soap e trasciniamola nella prima colonna. Dobbiamo, poi, trascinare nella parte centrale della tabella un'altra variabile che, nel nostro caso, deve avere un valore qualsiasi in ogni questionario (per noi va bene qualsiasi variabile; nel caso reale può convenire costruire una variabile fittizia che abbia queste caratteristiche). Facciamo doppio clic sul tasto proposto e, delle varie azioni elencate (somma, conta,...) scegliamo conta. Concludiamo il passo successivo dicendo che vogliamo la tabella in un foglio nuovo (che poi chiameremo Soap x Sport) e troveremo la tabella cercata P. e A. Delise (2008) - Informatica - inform14.odt 22/08/2008

7 14.5 Scheda n. 5: il Bioritmo con l'uso della funzione SE, alcune funzioni dell'analisi, grafici, selezioni di aree non contigue ed uso di più fogli, uno dei quali verrà nascosto. Una volta era di moda farsi fare a pagamento, il bioritmo. Poi i calcoli che si dovevano compiere sono diventati alla portata di tutti e quindi il bioritmo è passato, per fortuna, di moda, almeno nella versione tradizionale. E' però, un problema interessante e quindi, senza crederci, lo presenteremo. Poiché siamo in un paese democratico, chi vuole crederci, invece, può farlo. La teoria dei bioritmi si basa sull'ipotesi che il corpo umano abbia un ritmo caratterizzato da periodi costanti. Questi periodi hanno inizio alla nascita; c'è un ciclo fisico, legato alla resistenza, all'energia, di 23 giorni, c'è un ciclo sensitivo, che governa la sensibilità, l'umore, e la sfera emotivo - affettiva di 28 giorni, uno di 33 giorni che governa la conoscenza, la prontezza mentale, le facoltà di giudizio, ed uno di 38 giorni che governa l'intuizione ed il sesto senso. Per calcolare un bioritmo dobbiamo sapere in che giorno ci troviamo e in che data è nata la persona per la quale vogliamo calcolarlo. Dobbiamo, poi, calcolare quanti giorni sono intercorsi tra le due date (e questo in Excel si fa facilmente: basta fare la differenza tra le due date) ed applicare al numero di giorni ottenuto la seguente formula: Bioritmo=sen 2 Giorni Periodo dove sen è una funzione matematica che restituisce un valore che oscilla tra -1 ed 1.Quando assumerà valori vicini ad 1 quel determinato aspetto della nostra vita sarà in fase positiva, quando assumerà valori vicini a -1 sarà in fase negativa, quando assumerà valori vicini allo 0 sarà in una fase critica. BIORITMO Cognome e Nome: Nato il: Data di inizio: Useremo due fogli: nel primo, nelle righe in alto metteremo qualche intestazione; il titolo è centrato su alcune celle unite (Formato Celle Allineamento). Per non dover ricordare l'indirizzo delle celle diamo un nome alle celle a destra delle scritte "Nato il" e "Data di inizio". Per farlo basta posizionare il cursore sulla cella e dare ad essa un nome con il comando Inserisci Nome Definisci. Con questo modo possiamo dare un nome anche ad un'intera selezione. Chiameremo le due celle, rispettivamente Nato ed Inizio. Passiamo sul Foglio 2. La prima colonna verrà chiamata Data e conterrà 31 date in sequenza a partire dalla data di inizio, se è stata espressa, o dalla data di oggi, se non c'è una data di inizio. Per ottenere ciò, in A2, scriviamo la formula =SE(CONTA.VALORI(inizio)<>0;inizio;OGGI()) che significa che se c'è un valore nella cella chiamata inizio, lo usa, altrimenti mette la data di oggi. In A3 metteremo =A2+1 e copieremo questa formula fino ad A32. Con il comando Formato Celle Numero selezioneremo il formato Data. La seconda colonna conterrà, se esiste una data di nascila, la differenza tra la data odierna e quella di nascita, altrimenti conterrà 0. Intesteremo la colonna con Giorni e metteremo in B2 la formula =SE(CONTA.VALORI(nato)<>0;A2 nato;0) e copieremo questa formula in tutte le celle sottostanti fino a B32. P. e A. Delise (2008) - Informatica - inform14.odt 22/08/

8 La terza colonna, che, se vorremo, intesteremo xxx, conterrà il prodotto della cella corrispondente della colonna B per 2π. In C2 avremo la formula =B2*2*PI.GRECO() che ricopieremo in tutte le celle sottostanti fino a C32. Intestiamo le colonne rimanenti con Fisico Sensitivo Conoscitivo Intuitivo e nella riga 2 inseriamo, rispettivamente, le formule che ricopieremo nelle celle sottostanti. =SEN(C2/23) =SEN(C2/28) =SEN(C2/33) =SEN(C2/38) Adesso dobbiamo effettuare la selezione dell'area per il grafico. Selezioniamo la prima colonna, poi premiamo il tasto [Ctrl] e, tenendolo premuto, selezioniamo le colonne D, E ed F. Questo modo di operare consente di effettuare una selezione di aree non connesse; si seleziona la prima e, tenendo premuto il tasto [Ctrl], si selezionano le successive. Attiviamo poi il tasto Autocomposizione Grafico; selezioniamo il grafico Dispersione XY: la scelta del tipo di grafico è, per molti versi arbitraria, anche se a noi sembra preferibile il secondo della seconda fila. Chiediamo che il grafico venga riprodotto sul Foglio 1. Prodotto il grafico possiamo ridimensionarlo trascinandogli i bordi, possiamo modificare l'aspetto delle griglie o dei caratteri (che di solito sono abbastanza grandi) facendo clic sull'aspetto del grafico che vogliamo modificare e selezionando, poi, la cartella opportuna. A questo punto potete inserire la vostra data di nascita ed ottenere il bioritmo del periodo che più vi interessa; potrete così scegliere il momento migliore per dare gli esami anche se, al solito, il momento migliore è quello che segue un adeguato periodo di studio... Poiché il Foglio 2 contiene informazioni che non occorre siano visibili, potete nasconderlo. Basta portarlo in primo piano e selezionare i comandi Formato Foglio Nascondi. Per riportarlo visibile basterà selezionare i comandi Formato Foglio Scopri. Ci sono analoghi comandi per nascondere una o più righe e una o più colonne P. e A. Delise (2008) - Informatica - inform14.odt 22/08/2008

9 14.6 Scheda n. 6: prosecuzione della scheda n. 4 con unione di un foglio elettronico in un testo di Microsoft Word Dopo aver preparato il foglio elettronico della scheda precedente (ma può andare bene un altro qualsiasi purché con un grafico), si scriva, con WinWord una lettera nella quale comunicate a chi vi ha chiesto il Bioritmo, i risultati dei vostri calcoli, vale a dire che, in fondo alla lettera, gli dovete allegare il grafico del bioritmo prodotto. Se non sapete come fare a portare un grafico rileggete il paragrafo capitolo 12 del capitolo 12 di questi appunti e provate. P. e A. Delise (2008) - Informatica - inform14.odt 22/08/

10 14.10 P. e A. Delise (2008) - Informatica - inform14.odt 22/08/2008

Foglio di calcolo. Il foglio di calcolo: Excel. Selezione delle celle

Foglio di calcolo. Il foglio di calcolo: Excel. Selezione delle celle Foglio di calcolo Il foglio di calcolo: Excel I dati inseriti in Excel sono organizzati in Cartelle di lavoro a loro volta suddivise in Fogli elettronici. I fogli sono formati da celle disposte per righe

Dettagli

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Scienze Motorie CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO Una tabella che contiene parole e numeri che possono essere elaborati applicando formule matematiche e funzioni statistiche. Esame di Informatica

Dettagli

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL)

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) 1. Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei Personal computer. Essi

Dettagli

Microsoft Excel. Il foglio elettronico Microsoft Excel Cartelle, Fogli di lavoro e celle Contenuto delle celle. Numeri, date, formule, testo, funzioni

Microsoft Excel. Il foglio elettronico Microsoft Excel Cartelle, Fogli di lavoro e celle Contenuto delle celle. Numeri, date, formule, testo, funzioni Microsoft Excel Sommario Il foglio elettronico Microsoft Excel Cartelle, Fogli di lavoro e celle Contenuto delle celle Numeri, date, formule, testo, funzioni Formattazione dei dati Creazione di serie di

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

L uso del software Excel per la costruzione di un documento ipertestuale con giochi per la verifica.

L uso del software Excel per la costruzione di un documento ipertestuale con giochi per la verifica. L uso del software Excel per la costruzione di un documento ipertestuale con giochi per la verifica. Il lavoro si presenta piuttosto lungo, ma per brevità noi indicheremo come creare la pagina iniziale,

Dettagli

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014 LUdeS Informatica 2 EXCEL Prima parte AA 2013/2014 COS E EXCEL? Microsoft Excel è uno dei fogli elettronici più potenti e completi operanti nell'ambiente Windows. Un foglio elettronico è un programma che

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

EXCEL ESERCIZIO DELLE SETTIMANE

EXCEL ESERCIZIO DELLE SETTIMANE EXCEL ESERCIZIO DELLE SETTIMANE 1. PREPARAZIONE 1. Aprire Microsoft Office Excel 2007. 2. Creare una nuova cartella di lavoro. 3. Aggiungere due fogli di lavoro come mostrato in figura: 4. Rinominare i

Dettagli

Guida all uso del foglio elettronico Excel Lezioni ed esercizi

Guida all uso del foglio elettronico Excel Lezioni ed esercizi Lezioni di EXCEL Guida all uso del foglio elettronico Excel Lezioni ed esercizi 1 Il foglio elettronico Excel Excel è un foglio elettronico che consente di effettuare svariate operazioni nel campo matematico,

Dettagli

Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Agro-alimentari

Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Agro-alimentari RIFERIMENTI Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Agro-alimentari Esame di Laboratorio di informatica e statistica Parte 3 (versione 1.0) Il riferimento permette di identificare univocamente

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4 Foglio Elettronico PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

Nell esempio verrà mostrato come creare un semplice documento in Excel per calcolare in modo automatico la rata di un mutuo a tasso fisso conoscendo

Nell esempio verrà mostrato come creare un semplice documento in Excel per calcolare in modo automatico la rata di un mutuo a tasso fisso conoscendo Nell esempio verrà mostrato come creare un semplice documento in Excel per calcolare in modo automatico la rata di un mutuo a tasso fisso conoscendo - la durata del mutuo in anni - l importo del mutuo

Dettagli

Laboratorio di Alfabetizzazione Informatica - Esame 20 settembre 2013.

Laboratorio di Alfabetizzazione Informatica - Esame 20 settembre 2013. Laboratorio di Alfabetizzazione Informatica - Esame 20 settembre 2013. Questo documento contiene le istruzioni per lo svolgimento dell esame. La durata della prova è 60 minuti e richiede lo svolgimento

Dettagli

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro,

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro, EXCEL PER WINDOWS95 1.Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area

Dettagli

corretta Domanda testo lunedì 28 dicembre 2009 Pagina 1 di 34 Cosa indicano i cerchi rappresentati in figura?

corretta Domanda testo lunedì 28 dicembre 2009 Pagina 1 di 34 Cosa indicano i cerchi rappresentati in figura? Cosa indicano i cerchi rappresentati in figura? che quei valori sono ricavati da una formula che quei valori non sono ammessi dalle regole di convalida dei dati che quei valori sono sbagliati perché nell'esercizio

Dettagli

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 84

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 84 G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 84 La scheda vai a La scheda Vai è probabilmente la meno utilizzata delle tre: permette di spostarsi in un certo punto del documento, ad esempio su una determinata pagina

Dettagli

EXCEL. Per avere una visione globale delle ore trascorse dai vari dipendenti, cliente per cliente, utilizzi una tabella Pivot

EXCEL. Per avere una visione globale delle ore trascorse dai vari dipendenti, cliente per cliente, utilizzi una tabella Pivot EXCEL Tabelle pivot Se i dati da analizzare sono particolarmente numerosi, risulta opportuno utilizzare le tabelle pivot, che visualizzano solo i dati che ci interessano, li riepilogano e li filtrano in

Dettagli

Excel Foglio elettronico: esempio

Excel Foglio elettronico: esempio Excel Sist.Elaborazione Inf. excel 1 Foglio elettronico: esempio Sist.Elaborazione Inf. excel 2 Foglio elettronico o spreadsheet griglia o tabella di celle o caselle in cui è possibile inserire: diversi

Dettagli

Foglio di calcolo con OpenOffice Calc II

Foglio di calcolo con OpenOffice Calc II Foglio di calcolo con OpenOffice Calc II Foglio di calcolo con OpenOffice Calc II 1. Riesame delle conoscenze 2. Lavorare sui grafici 3. Ridimensionamento di righe e colonne 4. Le formule 5. Utilizzo di

Dettagli

Strumenti informatici 2.1 - Realizzare grafici e tabelle con Excel e SPSS

Strumenti informatici 2.1 - Realizzare grafici e tabelle con Excel e SPSS Strumenti informatici 2.1 - Realizzare grafici e tabelle con Excel e SPSS Realizzare un grafico con Excel è molto semplice, e permette tutta una serie di varianti. Il primo passo consiste nell organizzare

Dettagli

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento.

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. Excel: le funzioni Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. DEFINIZIONE: Le funzioni sono dei procedimenti

Dettagli

Fogli Elettronici: MS Excel. Foglio Elettronico

Fogli Elettronici: MS Excel. Foglio Elettronico Parte 6 Fogli Elettronici: MS Excel Elementi di Informatica - AA. 2008/2009 - MS Excel 0 di 54 Foglio Elettronico Un foglio elettronico (o spreadsheet) è un software applicativo nato dall esigenza di:

Dettagli

Potenzialità statistiche Excel

Potenzialità statistiche Excel Potenzialità statistiche Excel INTRODUZIONE A MS EXCEL Prof. Raffaella Folgieri Email folgieri@mtcube.com Fogli di calcolo MS Excel Prof. Folgieri 1 I Fogli Elettronici (Microsoft Excel) Sono strumenti

Dettagli

Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza

Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza I grafici in Excel... 1 Creazione di grafici con i dati di un foglio di lavoro... 1 Ricerca del tipo di grafico più adatto... 3 Modifica del grafico...

Dettagli

Lezione del 31/05/2010 - Foglio elettronico e didattica

Lezione del 31/05/2010 - Foglio elettronico e didattica Lezione del 31/05/2010 - Foglio elettronico e didattica Attività della giornata lezione sul foglio elettronico generalità indirizzi delle celle, indirizzi relativi indirizzi di aree di celle, nomi delle

Dettagli

Come costruire una distribuzione di frequenze per caratteri quantitativi continui

Come costruire una distribuzione di frequenze per caratteri quantitativi continui Come costruire una distribuzione di frequenze per caratteri quantitativi continui Consideriamo i dati contenuti nel primo foglio di lavoro (quello denominato dati) del file esempio2.xls. I dati si riferiscono

Dettagli

Foglio di calcolo con Microsoft Excel 2003 III

Foglio di calcolo con Microsoft Excel 2003 III Foglio di calcolo con Microsoft Excel 2003 III 1. Scrittura di formule con Autocomposizione Funzione 2. Tabelle Pivot per l'analisi dei dati 1. Scrittura di formule con Autocomposizione Funzione Somme

Dettagli

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access sergiopinna@tiscali.it Seconda Parte: Ms Access (lezione #2) CONTENUTI LEZIONE Query Ordinamento Avanzato Maschere Report Query (interrogazioni) Gli strumenti

Dettagli

Introduzione all'uso di

Introduzione all'uso di Introduzione all'uso di Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica.

Dettagli

8.9 CREARE UNA TABELLA PIVOT

8.9 CREARE UNA TABELLA PIVOT 8.9 CREARE UNA TABELLA PIVOT Utilizziamo la tabella del foglio di Excel Consumo di energia elettrica in Italia del progetto Aggiungere subtotali a una tabella di dati, per creare una Tabella pivot: essa

Dettagli

Corso completo di Excel 2003 per Certificazione Microsoft Office Specialist e Patente Europea (ECDL) - Prof. Roberto Fantaccione

Corso completo di Excel 2003 per Certificazione Microsoft Office Specialist e Patente Europea (ECDL) - Prof. Roberto Fantaccione Corso completo di Excel 2003 per Certificazione Microsoft Office Specialist e Patente Europea (ECDL) - Premessa Excel 2003 è un programma della suite di office 2003, in grado di organizzare e gestire tabelle

Dettagli

LABORATORIO DI MATEMATICA RENDITE, AMMORTAMENTI, LEASING CON EXCEL

LABORATORIO DI MATEMATICA RENDITE, AMMORTAMENTI, LEASING CON EXCEL LABORATORIO DI MATEMATICA RENDITE, AMMORTAMENTI, LEASING CON EXCEL ESERCITAZIONE GUIDATA: LE RENDITE 1. Il montante di una rendita immediata posticipata Utilizzando Excel, calcoliamo il montante di una

Dettagli

LABORATORIO-EXCEL N. 2-3 XLSTAT- Pro Versione 7 VARIABILI QUANTITATIVE

LABORATORIO-EXCEL N. 2-3 XLSTAT- Pro Versione 7 VARIABILI QUANTITATIVE LABORATORIO-EXCEL N. 2-3 XLSTAT- Pro Versione 7 VARIABILI QUANTITATIVE DESCRIZIONE DEI DATI DA ESAMINARE Sono stati raccolti i dati sul peso del polmone di topi normali e affetti da una patologia simile

Dettagli

FOGLIO ELETTRONICO (SPREADSHEET)

FOGLIO ELETTRONICO (SPREADSHEET) FOGLIO ELETTRONICO (SPREADSHEET) I fogli elettronici sono programmi che consentono di condurre calcoli matematici, creare tabelle correlate tra loro, impostare piani di gestione e realizzare grafici dei

Dettagli

il foglio elettronico

il foglio elettronico 1 il foglio elettronico ecdl - modulo 4 toniorollo 2013 il modulo richiede 1/2 comprendere il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma di foglio elettronico per produrre dei

Dettagli

Introduzione al foglio elettronico

Introduzione al foglio elettronico Introduzione al foglio elettronico 1. Che cos'è un foglio elettronico? Un foglio elettronico è un programma che permette di inserire dei dati, di calcolare automaticamente i risultati, di ricalcolarli

Dettagli

Olga Scotti. Basi di Informatica. Excel

Olga Scotti. Basi di Informatica. Excel Basi di Informatica Excel Tabelle pivot Le tabelle pivot sono strumenti analitici e di reporting per creare tabelle riassuntive, riorganizzare dati tramite trascinamento, filtrare e raggruppare i dati,

Dettagli

Syllabus (estratto) Foglio elettronico. Excel. Open office - Office. Principio e funzionamento 26/11/2012. A. Ferrari

Syllabus (estratto) Foglio elettronico. Excel. Open office - Office. Principio e funzionamento 26/11/2012. A. Ferrari Foglio elettronico A. Ferrari Syllabus (estratto) Lavorare con i fogli elettronici e salvarli in diversi formati. Inserire dati nelle celle e applicare modalità appropriate per creare elenchi. Selezionare,

Dettagli

www.filoweb.it STAMPA UNIONE DI WORD

www.filoweb.it STAMPA UNIONE DI WORD STAMPA UNIONE DI WORD Molte volte abbiamo bisogno di stampare più volte lo stesso documento cambiando solo alcuni dati. Potremmo farlo manualmente e perdere un sacco di tempo, oppure possiamo ricorrere

Dettagli

progetti guidati EXCEL Dalla tabella statistica al relativo grafico

progetti guidati EXCEL Dalla tabella statistica al relativo grafico EXCEL progetti guidati Dalla tabella statistica al relativo grafico L interpretazione di dati relativi all andamento di un particolare fenomeno risulta più agevole se tali dati sono rappresentati in forma

Dettagli

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL Inserire una funzione dalla barra dei menu Clicca sulla scheda "Formule" e clicca su "Fx" (Inserisci Funzione). Dalla finestra di dialogo "Inserisci Funzione" clicca sulla categoria

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. Spreadsheets. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. Spreadsheets. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE Spreadsheets Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Base Modulo 4 Foglio elettronico. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del processo di

Dettagli

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere 3.3 Formattazione Formattare un testo Modificare la formattazione del carattere Cambiare il font di un testo selezionato Modificare la dimensione e il tipo di carattere Formattazione del carattere In Word,

Dettagli

MICROSOFT OFFICE WORD 2010 STAMPA UNIONE

MICROSOFT OFFICE WORD 2010 STAMPA UNIONE MICROSOFT OFFICE WORD 2010 STAMPA UNIONE STAMPA UNIONE CON MICROSOFT OFFICE WORD 2010 La Stampa Unione è un'importante funzione di Word che ci consente di creare delle lettere personalizzate da inviare

Dettagli

Microsoft Excel. Apertura Excel. Corso presso la scuola G. Carducci. E. Tramontana. Avviare tramite

Microsoft Excel. Apertura Excel. Corso presso la scuola G. Carducci. E. Tramontana. Avviare tramite Microsoft Excel Corso presso la scuola G. Carducci E. Tramontana E. Tramontana - Excel - Settembre -2010 1 Apertura Excel Avviare tramite Avvio>Programmi>Microsoft Office>Microsoft Excel Oppure Cliccare

Dettagli

Compito di Tecnologie Informatiche Classe 1F 31/10/2013

Compito di Tecnologie Informatiche Classe 1F 31/10/2013 Classe 1F 31/10/2013 Classe 1F 31/10/2013 Classe 1F 31/10/2013 Classe 1F 31/10/2013 Classe 1F 31/10/2013 Classe 1F 31/10/2013 Classe 1F 31/10/2013 Classe 1F 31/10/2013 Classe 1F 28/11/2013 1- Associa ad

Dettagli

Appunti di: MICROSOFT EXCEL

Appunti di: MICROSOFT EXCEL Appunti di: MICROSOFT EXCEL INDICE PARTE I: IL FOGLIO ELETTRONICO E I SUOI DATI Paragrafo 1.1: Introduzione. 3 Paragrafo 1.2: Inserimento dei Dati....4 Paragrafo 1.3: Ordinamenti e Filtri... 6 PARTE II:

Dettagli

Il foglio elettronico: Excel

Il foglio elettronico: Excel Il foglio elettronico: Excel Laboratorio di Informatica Corso di Laurea triennale in Biologia Dott. Fabio Aiolli (aiolli@math.unipd.it) Dott.ssa Elisa Caniato (ecaniato@gmail.com) Anno accademico 2007-2008

Dettagli

Word Libre Office. Barra degli strumenti standard Area di testo Barra di formattazione

Word Libre Office. Barra degli strumenti standard Area di testo Barra di formattazione SK 1 Word Libre Office Se sul video non compare la barra degli strumenti di formattazione o la barra standard Aprite il menu Visualizza Barre degli strumenti e selezionate le barre che volete visualizzare

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

PIANO NAZIONALE DI FORMAZIONE DELLE COMPETENZE INFORMATICHE E TECNOLOGICHE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA

PIANO NAZIONALE DI FORMAZIONE DELLE COMPETENZE INFORMATICHE E TECNOLOGICHE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA MODULO 4 : EXCEL ESERCITAZIONE N 1 Dopo avere avviato il Programma EXCEL (Start-Programmi-Excel) eseguire le seguenti istruzioni: 1. Impostare le larghezze delle colonne con i seguenti valori: Col. A:

Dettagli

Figura 1 Le Icone dei file di Excel con e senza macro.

Figura 1 Le Icone dei file di Excel con e senza macro. 18 Le macro Le macro rappresentano una soluzione interessante per automatizzare e velocizzare l esecuzione di operazioni ripetitive. Le macro, di fatto, sono porzioni di codice VBA (Visual Basic for Applications)

Dettagli

Cos è Excel. Uno spreadsheet : un foglio elettronico. è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse

Cos è Excel. Uno spreadsheet : un foglio elettronico. è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse Cos è Excel Uno spreadsheet : un foglio elettronico è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse I dati contenuti nelle celle possono essere elaborati ponendo

Dettagli

Esercitazione. Fig. B.1 L ambiente di lavoro Exel

Esercitazione. Fig. B.1 L ambiente di lavoro Exel Esercitazione Exel: il foglio di lavoro B.1 Introduzione Exel è un applicazione che serve per la gestione dei fogli di calcolo. Questo programma fa parte del pacchetto OFFICE. Le applicazioni di Office

Dettagli

Reference Corso di Excel

Reference Corso di Excel Reference Corso di Excel Copyright 1997-2004, Sperlinga Alessio, tutti i diritti riservati. Questa copia è utilizzabile dallo studente soltanto per uso personale e non puòessere impiegata come guida in

Dettagli

Prof.ssa Paola Vicard

Prof.ssa Paola Vicard Questa nota consiste perlopiù nella traduzione da Descriptive statistics di J. Shalliker e C. Ricketts, 2000, University of Plymouth Consideriamo come esempio il data set contenuto nel foglio excel esercizio1_dati.xls.

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE SYLLABUS VERSIONE 5.0

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE SYLLABUS VERSIONE 5.0 EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE SYLLABUS VERSIONE 5.0 The European Computer Driving Licence Foundation Ltd. Third Floor, Portview House Thorncastle Street Dublin 4 Ireland Tel: + 353 1 630 6000 Fax:

Dettagli

Laboratorio di Alfabetizzazione Informatica - Esame 8 luglio 2013 - Turno 2.

Laboratorio di Alfabetizzazione Informatica - Esame 8 luglio 2013 - Turno 2. Laboratorio di Alfabetizzazione Informatica - Esame 8 luglio 2013 - Turno 2. Questo documento contiene le istruzioni per lo svolgimento dell esame. La durata della prova è 60 minuti e richiede lo svolgimento

Dettagli

lo 4 1. SELEZIONARE; le celle da tagliare (spostare) 2. Comando TAGLIA

lo 4 1. SELEZIONARE; le celle da tagliare (spostare) 2. Comando TAGLIA Capittol lo 4 Copia Taglia Incolla 4-1 - Introduzione Durante la stesura di un foglio di lavoro o durante un suo aggiornamento, può essere necessario copiare o spostare dati e formule. Per questo sono

Dettagli

Concetti Fondamentali

Concetti Fondamentali EXCEL Modulo 1 Concetti Fondamentali Excel è un applicazione che si può utilizzare per: Creare un foglio elettronico; costruire database; Disegnare grafici; Cos è un Foglio Elettronico? Un enorme foglio

Dettagli

Esercizi di Excel. Parte terza

Esercizi di Excel. Parte terza Esercizi di Excel Parte terza Questa settimana verranno presentati alcuni esercizi sull'uso delle funzioni e della formattazione condizionale. In caso di domande, richieste od altro ancora non esitate

Dettagli

Laboratorio di Alfabetizzazione Informatica - Esame 8 luglio 2013 - Turno 3.

Laboratorio di Alfabetizzazione Informatica - Esame 8 luglio 2013 - Turno 3. Laboratorio di Alfabetizzazione Informatica - Esame 8 luglio 2013 - Turno 3. Questo documento contiene le istruzioni per lo svolgimento dell esame. La durata della prova è 60 minuti e richiede lo svolgimento

Dettagli

Versioni di Excel a confronto

Versioni di Excel a confronto Appendice B Versioni di Excel a confronto In questa breve appendice vengono presentate le più evidenti differenze tra la versione Excel 2010 o 14, attualmente in distribuzione, e le precedenti, Excel 2007

Dettagli

Uso di base delle funzioni in Microsoft Excel

Uso di base delle funzioni in Microsoft Excel Uso di base delle funzioni in Microsoft Excel Le funzioni Una funzione è un operatore che applicato a uno o più argomenti (valori, siano essi numeri con virgola, numeri interi, stringhe di caratteri) restituisce

Dettagli

Laboratorio di Alfabetizzazione Informatica - Esame 8 luglio 2013 - Turno 1.

Laboratorio di Alfabetizzazione Informatica - Esame 8 luglio 2013 - Turno 1. Laboratorio di Alfabetizzazione Informatica - Esame 8 luglio 2013 - Turno 1. Questo documento contiene le istruzioni per lo svolgimento dell esame. La durata della prova è 60 minuti e richiede lo svolgimento

Dettagli

Esercitazione del 05-03-2007

Esercitazione del 05-03-2007 FUNZIONI Esercitazione del 05-03-2007 1. Aprire una nuova cartella di lavoro. 2. Inserire nel foglio di lavoro di Excel le seguenti colonne: A B 1000 100 1100 200 1200 300 1300 400 1400 500 1500 600 1600

Dettagli

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 1. Novità di Excel 2003 MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 CAPITOLO 1 Microsoft Office Excel 2003 ha introdotto alcune novità ed ha apportato miglioramenti ad alcune funzioni già esistenti nelle precedenti versioni

Dettagli

Traccia delle lezioni svolte in laboratorio Excel 2003. Excel 2003 Excel 2010

Traccia delle lezioni svolte in laboratorio Excel 2003. Excel 2003 Excel 2010 Traccia delle lezioni svolte in laboratorio Excel 2003 Excel 2003 Excel 2010 INTRODUZIONE A EXCEL EXCEL è un programma di Microsoft Office che permette di analizzare grandi quantità di dati (database)

Dettagli

Reference Word avanzato (Versione Office 2003)

Reference Word avanzato (Versione Office 2003) Reference Word avanzato (Versione Office 2003) Copyright Sperlinga Rag. Alessio., tutti i diritti riservati. Questa copia è utilizzabile dallo studente soltanto per uso personale e non può essere impiegata

Dettagli

Esercizio 1. Nella Tabella A sono riportati i tempi di percorrenza, in minuti, di un tratto autostradale da parte di 40 autoveicoli.

Esercizio 1. Nella Tabella A sono riportati i tempi di percorrenza, in minuti, di un tratto autostradale da parte di 40 autoveicoli. Esercizio 1 Nella Tabella A sono riportati i tempi di percorrenza, in minuti, di un tratto autostradale da parte di 40 autoveicoli. Tabella A 138 150 144 149 164 132 125 157 161 135 150 145 145 142 156

Dettagli

Operazioni fondamentali

Operazioni fondamentali Foglio elettronico Le seguenti indicazioni valgono per Excel 2007, ma le procedure per Excel 2010 sono molto simile. In alcuni casi (per esempio, Pulsante Office /File) ci sono indicazioni entrambe le

Dettagli

Creare tabelle con Word

Creare tabelle con Word Creare tabelle con Word Premessa In questa breve guida userò spesso il termine "selezionare". "Selezionare", riferito ad un documento informatico, vuol dire evidenziare con il mouse, o con altre combinazioni

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul Web

On-line Corsi d Informatica sul Web On-line Corsi d Informatica sul Web Corso base di Excel Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 ELEMENTI DELLO SCHERMO DI LAVORO Aprire Microsoft Excel facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

Gestione Rapporti (Calcolo Aree)

Gestione Rapporti (Calcolo Aree) Gestione Rapporti (Calcolo Aree) L interfaccia dello strumento generale «Gestione Rapporti»...3 Accedere all interfaccia (toolbar)...3 Comandi associati alle icone della toolbar...4 La finestra di dialogo

Dettagli

Lezione 4 Introduzione a Microsoft Excel Parte Prima

Lezione 4 Introduzione a Microsoft Excel Parte Prima Lezione 4 Introduzione a Microsoft Excel Parte Prima Cenni preliminari... 1 Elementi sullo schermo... 2 Creazione di una cartella di lavoro... 3 Utilizzo di celle e intervalli... 3 Gestione della cartella

Dettagli

Microsoft Word 2007 Avanzato Lezione 16. Dimensione delle immagini

Microsoft Word 2007 Avanzato Lezione 16. Dimensione delle immagini Dimensione delle immagini e Scorrimento del testo Dimensione delle immagini Anche oggi parliamo di immagini. Cominciamo proponendo qualche considerazione circa le dimensioni e il ritaglio dell immagine

Dettagli

Appunti di Excel Macro Convalida Filtri Cerca.vert ---------------------------- Giuseppe Quaggiotto. Macro con Excel

Appunti di Excel Macro Convalida Filtri Cerca.vert ---------------------------- Giuseppe Quaggiotto. Macro con Excel Macro con Excel Le macro sono un insieme di comandi (istruzioni) per eseguire semplici e ripetitivie sequenze di operazioni. Le macro sono costruite con un linguaggio di programmazione detto Visual Basic

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO. Teoria

PROGRAMMA DEL CORSO. Teoria CORSO DI LAUREA in BIOLOGIA PROGRAMMA DEL CORSO INTRODUZONE ALL INFORMATICA A.A. 2014-15 Docente: Annamaria Bria Esercitatori: Salvatore Ielpa Barbara Nardi PROGRAMMA DEL CORSO Teoria 1. Cosa si intende

Dettagli

CREARE UN CODICE SEGRETO CON EXCEL

CREARE UN CODICE SEGRETO CON EXCEL CREARE UN CODICE SEGRETO CON EXCEL In questo laboratorio imparerai a generare un codice segreto con Excel, trasferirlo in Word, inviarlo al destinatario e nuovamente utilizzarlo in Excel. II generatore

Dettagli

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Seconda parte AA 2013/2014

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Seconda parte AA 2013/2014 LUdeS Informatica 2 EXCEL Seconda parte AA 2013/2014 STAMPA Quando si esegue il comando FILE STAMPA, Excel manda alla stampante tutte le celle del foglio di lavoro corrente che hanno un contenuto. Il numero

Dettagli

RAPPRESENTAZIONE GRAFICA E ANALISI DEI DATI SPERIMENTALI CON EXCEL

RAPPRESENTAZIONE GRAFICA E ANALISI DEI DATI SPERIMENTALI CON EXCEL RAPPRESENTAZIONE GRAFICA E ANALISI DEI DATI SPERIMENTALI CON EXCEL 1 RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Per l analisi dati con Excel si fa riferimento alla versione 2007 di Office, le versioni successive non differiscono

Dettagli

Excel Guida introduttiva

Excel Guida introduttiva Excel Guida introduttiva Informativa Questa guida nasce con l intento di spiegare in modo chiaro e preciso come usare il software Microsoft Excel. Questa è una guida completa creata dal sito http://pcalmeglio.altervista.org

Dettagli

Test Excel conoscenze di Base

Test Excel conoscenze di Base Test Excel conoscenze di Base 1)Che tipo di barra ha un foglio di calcolo, che un elaboratore testi non ha? a. La barra dei menu b. La barra della formula c. La barra del titolo d. La barra della formattazione

Dettagli

per immagini guida avanzata Usare le formule e le funzioni Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1

per immagini guida avanzata Usare le formule e le funzioni Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Usare le formule e le funzioni Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Costruire formule in Excel Per gli utenti di altri programmi di foglio di calcolo, come ad esempio Lotus 1-2-3,

Dettagli

Moduli (schede compilabili) in Word Esempio: scheda di alimentazione per un degente

Moduli (schede compilabili) in Word Esempio: scheda di alimentazione per un degente Moduli (schede compilabili) in Word Esempio: scheda di alimentazione per un degente Vediamo come utilizzare Word per costruire un modulo compilabile, ovvero una scheda che contenga delle parti fisse di

Dettagli

Corso di Informatica di Base

Corso di Informatica di Base Corso di Informatica di Base LEZIONE N 5 Cortina d Ampezzo, 8 gennaio 2009 FOGLIO ELETTRONICO Il foglio elettronico può essere considerato come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo

Dettagli

NUOVA PROCEDURA COPIA ED INCOLLA PER L INSERIMENTO DELLE CLASSIFICHE NEL SISTEMA INFORMATICO KSPORT.

NUOVA PROCEDURA COPIA ED INCOLLA PER L INSERIMENTO DELLE CLASSIFICHE NEL SISTEMA INFORMATICO KSPORT. NUOVA PROCEDURA COPIA ED INCOLLA PER L INSERIMENTO DELLE CLASSIFICHE NEL SISTEMA INFORMATICO KSPORT. Con l utilizzo delle procedure di iscrizione on line la società organizzatrice ha a disposizione tutti

Dettagli

Sulla barra multifunzione sono disponibili i comandi più utilizzati, per consentire all'utente di averli sempre a portata di mano ed evitare ricerche

Sulla barra multifunzione sono disponibili i comandi più utilizzati, per consentire all'utente di averli sempre a portata di mano ed evitare ricerche Word 2007 nozioni di base Word 2007 barra multifunzione Sulla barra multifunzione sono disponibili i comandi più utilizzati, per consentire all'utente di averli sempre a portata di mano ed evitare ricerche

Dettagli

COSTRUIRE UN CRUCIVERBA CON EXCEL

COSTRUIRE UN CRUCIVERBA CON EXCEL COSTRUIRE UN CRUCIVERBA CON EXCEL In questo laboratorio imparerai a costruire un simpatico cruciverba. Sfruttando le potenzialità di Excel non ti limiterai a creare lo schema di caselle bianche e nere,

Dettagli

Prof.ssa Paola Vicard

Prof.ssa Paola Vicard Questa nota consiste perlopiù nella traduzione da Descriptive statistics di J. Shalliker e C. Ricketts, 2000, University of Plymouth Consideriamo come esempio il data set contenuto nel foglio excel esercizio2_dati.xls.

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

USO DI EXCEL CLASSE PRIMAI

USO DI EXCEL CLASSE PRIMAI USO DI EXCEL CLASSE PRIMAI In queste lezioni impareremo ad usare i fogli di calcolo EXCEL per l elaborazione statistica dei dati, per esempio, di un esperienza di laboratorio. Verrà nel seguito spiegato:

Dettagli

Guida alla composizione di modelli OpenOffice

Guida alla composizione di modelli OpenOffice Tekne Informatica & Comunicazione Guida alla composizione di modelli OpenOffice guida rapida per creare e modificare modelli OpenOffice per XDent 01 aprile 2011 Sommario Premessa... 2 Ottenere ed Installare

Dettagli

La capacità ricettiva

La capacità ricettiva La capacità ricettiva e la percentuale di occupazione La capacità ricettiva La capacità ricettiva di una struttura alberghiera è un indicatore che misura il numero massimo di persone che la stessa può

Dettagli

INIZIAMO A IMPARARE WORD

INIZIAMO A IMPARARE WORD Associazione Nazionale Seniores Enel Associazione di solidarietà tra dipendenti e pensionati delle Aziende del Gruppo Enel Sezione Territoriale Lombardia - Nucleo di Milano E-Mail del Nucleo di Milano:

Dettagli

Prof.ssa Paola Vicard

Prof.ssa Paola Vicard DISTRIBUZIONE DI FREQUENZE PER CARATTERI QUALITATIVI Questa nota consiste per la maggior parte nella traduzione (con alcune integrazioni) da Descriptive statistics di J. Shalliker e C. Ricketts, 2000,

Dettagli

FILE COGE per contabilità in Excel

FILE COGE per contabilità in Excel FILE COGE per contabilità in Excel L utilizzo del foglio di calcolo elettronico può simulare il funzionamento della COntabilità GEnerale (COGE), permette di avere sicurezza dei calcoli e controllo dei

Dettagli