[All interno] # Aclendario # INFORTUNI SUL LAVORO: IMMIGRATI VITTIME 2 VOLTE. Olivero: «Chi denuncia rischia il posto e la permanenza in Italia»

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "[All interno] # Aclendario # INFORTUNI SUL LAVORO: IMMIGRATI VITTIME 2 VOLTE. Olivero: «Chi denuncia rischia il posto e la permanenza in Italia»"

Transcript

1 Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani Anno XLV - n 9 del 20 settembre 2007 # Aclendario # Bergamo, 25 settembre - 13 novembre Appuntamenti biblici Perugia, 7 ottobre Marcia della pace [All interno] a pag.3 da pag. 2 I luoghi dell abitare Si è svolta a Orvieto dal 6 all 8 settembre la 40 edizione dell incontro di studi delle Acli, dedicato quest anno a I luoghi dell abitare. Coalizione per l Italia libera da ogm Quale è il modello di sviluppo vuole l Italia in ambito alimentare? I cittadini sono chiamati a rispondere dal 15 settembre al 15 novembre. Un saluto a Palma Plini Morta una figura storica delle Acli lombarde e dell associazione in genere. Resta il suo messaggio a difesa dei lavoratori. Italia libera da armi nucleari Rendere effettivo il Trattato di non proliferazione delle armi nucleari è qanto si propone l iniziativa che parte il 1 ottobre. Grande Concorso Acli: i vincitori Al primo va un viaggio a Instambul per 4 giorni e 4 notti. Scommessa Italia: Obiettivo quota mille Prosegue la campagna per presentare a Napolitano le 1000 storie del paese. INFORTUNI SUL LAVORO: IMMIGRATI VITTIME 2 VOLTE Olivero: «Chi denuncia rischia il posto e la permanenza in Italia» Immigrati vittime 2 volte della mancata sicurezza sul lavoro. Non solo perché in media si infortunano il 50% in più degli altri lavoratori (il tasso di incidenti sul totale è del 12% contro una presenza percentuale di lavoratori immigrati del 6% dati Inail). Ma anche perché molto spesso non possono denunciare l infortunio, pena la perdita del posto di lavoro, se non la stessa permanenza in Italia. A descrivere il quadro di questa situazione definita «intollerabile» sono le Associazioni cristiane dei lavoratori italiani nel corso del seminario del 18 settembre dedicato al tema della salute e della sicurezza degli immigrati. «Quello svolto spesso dagli immigrati afferma il presidente delle Acli Andrea Olivero è un lavoro non-sicuro per eccellenza. Non solo per le condizioni precarie o del tutto irregolari in cui si svolge, ma anche per le conseguenze che questo significa sul piano della prevenzione degli infortuni e delle garanzie in caso di incidenti. Non è tollerabile rischiare allo stesso tempo la salute, o la vita, il posto di lavoro, il permesso di soggiorno e quindi la permanenza in Italia». Le Acli e il Patronato Acli chiedono quindi di creare dei percorsi di protezione per quegli immigrati che denuncino un infortunio sul lavoro, perché non perdano i diritti faticosamente acquisiti. E di prevedere un accompagnamento sanitario del lavoratore immigrato che veda maggiormente partecipi i medici del servizio pubblico e gli stessi istituti di patronato. Il 1 ottobre inizia la campagna tesseramento Acli Informati presso la tua provincia

2 I LUOGHI DELL ABITARE Si è svolta a Orvieto dal 6 all 8 settembre la 40 edizione dell incontro di studi delle Acli, dedicato quest anno a I luoghi dell abitare 2 La cura del territorio e delle persone è la migliore garanzia per la sicurezza di tutti i cittadini» così si espresso il presidente delle Acli Andrea Olivero nella sua presentazione del tradizionale convegno di studi dell Associazione, mettendo in risalto un binomio che ha caratterizzato il movimento sin dalla sua nascita. Proprio il territorio o meglio I luoghi dell abitare sono stati al centro dell incontro di studi delle Acli che si è svolto per il quinto anno di seguito a Orvieto dal 6 all 8 settembre. Un tema che, come ha detto ancora Olivero, nasce dal «bisogno di ripensare e re-inventare il nostro senso dell abitare ripartendo dai luoghi per ricostruire legami, relazioni, significati». Molti i relatori che si sono susseguiti in questi giorni e che hanno messo in evidenza aspetti diversi dell abitare: dalla presenza dei bambini che non hanno dove giocare, alla paura degli altri, alla presenza di quartieri chiusi che impediscono l entrata a chi è diverso, alla sicurezza, tema caldo di quei giorni. Sicurezza e legalità ha detto Olivero, non possono essere disgiunte perché «Il rispetto della legalità è un principio sacrosanto che deve valere per tutti. Così anche la sicurezza: o è di tutti o di nessuno. La sicurezza che lo Stato deve garantire non è solo quella fisica del cittadino indifeso, ma anche quella sociale di chi è minore o diversamente abile ed è sfruttato, di chi è straniero e viene assoggettato alla pratica del caporalato, di chi è stato ridotto in schiavitù e messo a lavorare sul marciapiede. Potremmo dire: c è anche la sicurezza dei poveri da tutelare. Bisogna statere sempre attenti a che la povertà non diventi reato». Come ha ricordato il presidente delle Acli Andrea Olivero:«La cura delle persone del territorio è la migliore garanzia per la sicurezza di tutti i cittadini. Lo Stato sappia investire in questi progetti di inclusione specifici e mirati. Si ascoltino e si responsabilizzino i cittadini immigrati ed italiani si coinvolgano le associazioni di volontariato, del terzo settore, le comunità di quartiere, le parrocchie. Questo è il pacchetto sicurezza di cui ha bisogno il Paese. Questa è la sola strada per costruire città sostenibili, davvero abitabili e sicure per tutti». SCOMMESSA ITALIA: OBIETTIVO QUOTA MILLE Presentate a Orvieto alcune storie della campagna lanciata a dicembre nel 2006 La campagna Scommessa Italia si arricchisce sempre più di esperienze e storie che raccontano l Italia tesa all altro e che fa bene in diversi ambiti. Un agenzia sociale per aiutare giovani, immigrati, famiglie in difficoltà nella ricerca di una casa; un bar dove è possibile incontrarsi e degustare esclusivamente prodotti del commercio equo o biologici; un condominio di famiglie o single dove la condivisione di spazi privati e comuni è la novità ; un centro che offre alloggio ai rifugiati e organizza corsi di alfabetizzazione e orientamento al lavoro. Da Trieste a Bari si intrecciano storie di spazi e luoghi fuori dal comune. Luoghi vivi, pieni di condivisione. Spazi dell abitare riempiti di futuro, sicuri di quella sicurezza che si costruisce con la cura delle persone e del territorio. È un Paese reale ma spesso sconosciuto quello che le Acli hanno presentato a Orvieto nel corso del loro Incontro di studi con le storie raccolte dalla campagna Scommessa Italia nelle province e le regioni italiane: storie di gente comune che lavora a un futuro comune. Lanciata a dicembre 2006 la campagna Scommessa Italia vuole raccogliere 1000 storie in giro per il Paese di vita buona e di felicità condivisa da presentare al Presidente della Repubblica Napolitano. La campagna vuole dar luce a quell Italia normale, che esprime qualcosa di straordinario perché orientato alla coesione sociale e al bene comune. Le segnalazioni vanno inviate a: o telefonicamente al numero la newsletter delle Acli Direzione e redazione: Via Giuseppe Marcora, 18/ Roma tel fax Direttore: Lanfranco Norcini Pala Redattori: Alessandro Iapino, Maria Chiara Sabato, Elisa Cerasoli Grafica Ornella Fabretti Impaginazione: Aesse Comunicazione Editore: Aesse Comunicazione Reg. Tribunale di Roma n del Collabora con Invia i tuoi comunicati ad

3 COALIZIONE PER L ITALIA LIBERA DA OGM 3 Quale è il modello di sviluppo vuole l Italia in ambito alimentare? Quali rapporti con il mondo? I cittadini sono chiamati a rispondere attraverso la consulta nazionale che si svolge dal 15 settembre al 15 novembre Nasce la Coalizione Italia Europa liberi da Ogm. Tra i promotori le Acli, le maggiori organizzazioni degli agricoltori, del commercio, dell artigianato, dei consumatori, dell ambientalismo, della piccola e media impresa, della distribuzione, della cooperazione internazionale, della scienza, della cultura. La prima azione della coalizione è quella di promuovere, dal 15 settembre al 15 novembre 2007, una Consultazione nazionale sul tema Vuoi che l agroalimentare, il cibo e la sua genuinità, siano il cuore dello sviluppo, fatto di persone e territori, salute e qualità, sostenibile e innovativo, fondato sulla biodiversità, libero da Ogm?. A questa domanda è possibile rispondere anche on line tramite il sito La consultazione vuole aprire un dibattito con le istituzioni, nazionali e comunitarie, circa il modello di sviluppo dell Italia e dell Europa nell ambito dei rapporti internazionali. Tramite manifestazioni e iniziative diffuse su tutto il territorio nazionale i cittadini potranno votare per un modello agroalimentare di qualità, sicuro per la salute, rispettoso dell ambiente e del clima e soprattutto libero da ogm. Durante i due mesi i cittadini potranno inoltre assistere ad assemblee, convegni, seminari, rassegne, appuntamenti culturali ed eno-gastronomici, per approfondire tematiche legate al mondo del cibo e della salute. DIRITTI IN PIAZZA 2007 Giunge alla terza edizione la manifestazione del Patronato Acli per promuovere i diritti dei lavoratori 200 piazze italiane occupate per promuovere i diritti dei lavoratori. È la manifestazione Diritti in piazza promosso dal Patronato Acli che si svolgerà il 28 e 29 settembre. L associazione si ritroverà dunque in piazza per parlare di cittadinanza, diritti e soprattutto di lavoro. Tema di quest anno è infatti il lavoro sicuro, inteso come diritto al lavoro ma anche come sicurezza dei luoghi di lavoro. # Aclendario # 25 settembre-13 novembre, Bergamo Appuntamenti biblici Presso il teatro Donizetti di Bergamo avrà inizio il terzo ciclo di incontri sulla Bibbia promosso dalle Acli e dal Comune di Bergamo. A tema, per il 2007, le Beatitudini. Gli incontri proseguiranno fino al 13 novembre. Novità di quest anno, la presenza oltre a illustri relatori, di artisti, attori, fotografi che esprimeranno il tema della serata con la loro arte. Tema del primo appuntamento Le beatitudini: un manifesto della felicità. Per informazioni: L iniziativa giunta quest anno alla terza edizione, è nata per rimettere i diritti al centro del dibattito e del confronto con i cittadini; per affrontare questioni che ci stanno a cuore e che interpellano il nostro prossimo futuro, le scelte di politica sociale, il piano dei diritti e delle solidarietà. Durante le due giornate sono previsti 15 convegni e 5 conferenze stampa di approfondimento. 7 ottobre, Perugia Marcia della pace Si svolgerà domenica 7 ottobre l edizione 2007 della Marcia per la pace Perugia-Assisi. Una nuova marcia dedicata alla promozione di tutti i diritti per tutti come recita lo slogan di quest anno. L obiettivo: costruire una politica basata sui diritti umani. La Perugia-Assisi sarà dedicata alla giornalista Anna Politkovskaja uccisa il 7 ottobre 2006 sulla porta di casa a Mosca, al giornalista Ali Iman Shermarke ucciso l 11 agosto 2007 per le strade di Mogadiscio e a tutti i giornalisti e difensori dei diritti umani impegnati per la pace nel mondo. Grande Concorso Acli: i vincitori Estratti i vincitori del Grande Concorso Acli 2007, il concorso riservato agli iscritti delle Associazioni cristiane lavoratori italiani. Di seguito i nomi dei vincitori dal primo al 4 premio. 1 ESTRATTO: Cecere Donato di Rionero In Vulture (PZ) vince un soggiorno di 4 giorni-4 notti (volo speciale+ hotel 4 stelle pernottamento e prima colazione) per due persone a Istanbul da utilizzare durante i mesi di Novembre-Dicembre 2007 (escluso Capodanno) e Gennaio-Febbraio 2008 offerto da Entour. 2 E 3 ESTRATTO: Lepore Franca di Asti (AT) e Nasi Giovanna di Castellana (TA) vincono un lettore DVD portatile offerto dal Patronato Acli. 4 ESTRATTO: Strina Gianni di Lugagnano Val d Arda (PC) vince una macchina fotografica digitale FUJI - Mod. A500 offerta dall Enaip. Per i premi dal 5 al 60 visitare il sito dove è inoltre possibile scaricare il modulo per ritirare tutti i premi.

4 UN SALUTO A PALMA PLINI 4 Morta una figura storica delle Acli lombarde e dell associazione in genere. Resta il suo messaggio a difesa dei lavoratori Lo scorso 11 agosto è morta novantenne Palma Plini, figura storica delle Acli lombarde ma conosciuta da tutta l Associazione per il grande e ultra-cinquantennale impegno aclista e sociale. A lei fu dedicato già nel 2000 il secondo volume dei Profili, la collana curata dall Ufficio studi delle Acli nazionali e dall Istituto Achille Grandi dedicata agli Uomini e donne delle Acli. Operaia alla Borletti, è stata una protagonista delle lotte sindacali del dopo guerra. Ha organizzato le domestiche milanesi nelle Acli Colf dando loro dignità e occasioni di svago. Ha lavorato per il sindacato Cisl, per la presidenza regionale Acli della Lombardia e per tanti anni ha condotto il Coordinamento donne delle Acli lombarde. Con la sua morte le Acli perdono una figura carismatica della quale rimane però la presenza nei messaggi e negli esempi che per tutta la vita ha lasciato: nel campo della difesa della dignità dei lavoratori, in quello della valorizzazione della donna, in fabbrica e tra le mura domestiche, nella strenua affermazione delle necessità di un unità sindacale che tale poteva essere solo se voluta dalla base operaia, nel sostegno dell autonomia e dell unità del movimento aclista, anche in momenti difficili come quelli da lei vissuti. ITALIA LIBERA DA ARMI NUCLEARI Rendere effettivo il Trattato di non proliferazione delle armi nucleari è quanto si propone l iniziativa che parte il 1 ottobre Inizierà durante la Settimana della Pace (1-7 ottobre) e continuerà per 6 mesi la raccolta delle firme necessarie per sostenere la Legge di iniziativa popolare, già depositata presso la Corte di Cassazione di Roma, che richiede la dichiarazione del territorio della Repubblica Italiana zona libera da armi nucleari. Le Acli, insieme ad altre 52 organizzazioni (reti, associazioni e comitati) richiedono l eliminazione delle testate atomiche dal territorio nazionale. Un segnale di rispetto del Trattato di non proliferazione nucleare (Tnp) ratificato nel 1975 con cui l Italia si impegnò a non produrre e a non acquisire armi atomiche.l impegno è stato fino ad oggi disatteso: nel territorio nazionale sono custodire 90 testate atomiche fra la base Usaf di Aviano e l aeroporto militare di Ghedi (Bs). Ad oggi le zone libere da armi nucleari includono più della metà del pianeta: l Italia vuole unirsi a tutti quei paesi liberi da armi nucleari dando così un segnale di incoraggiamento per gli altri stati europei. CASTELLI DI PACE IN IRPINIA Un festival per parlare di mmigrazione, piccoli comuni, ambiente e conflitti organizzato dalle Acli e da Legambiente I popoli migranti al centro della terza edizione del festival Castelli di Pace organizzato da Acli e Legambiente svoltosi dal 3 al 5 agosto nei piccoli comuni dell Irpinia. Al centro dell iniziativa di quest anno i popoli migranti, un tema che si rivela paradigmatico per affrontare il legame tra pace, interculturalità e sostenibilità. Commentando l iniziativa il presidente delle Acli Andrea Olivero ha detto: «Il territorio italiano, l Irpinia in particolare, si conferma una risorsa eccezionale per il nostro paese, in termini non solo economici ma anche sociali e culturali. Confrontare l emigrazione tradizionale con le nuove migrazioni, in una prospettiva di pace e di sviluppo, è la grande occasione offerta da Castelli di Pace. Un occasione non solo per gli abitanti delle comunità locali e dei piccoli comuni, ma per l Italia intera, perché il nostro Paese ha bisogno, per ritrovare la speranza di un futuro condiviso, di ripartire dai suoi luoghi per costruire nuovi legami». Oltre all immigrazione Castelli di Pace ha affrontato con spettacoli, concerti e di battiti culturali il tema dei piccoli comuni, caro a Legambiente, ma anche la questione delle risorse energetiche, dei cambiamenti climatici e dei conflitti internazionali.

5 Le Acli in Italia e nel Mondo 5 ROMA Vite in festa Una giornata per far incontrare famiglie italiane e immigrate. Questo lo scopo dell iniziativa organizzata dalle Acli di Roma l 8 luglio nel quartiere romano Garbatella a partire dalle 19 di sera. Ad animare la giornata danze, canti del mondo, sport, clown, trampolieri, ma anche stand espositivi e premi giornalistici a testata che si sono distinte per il loro impegno sulla famiglia e sugli immigrati come Avvenire e Il Messagero, oltre ad una sfilata di moda con tradizionali indossati da donne e bambini di oltre 20 paesi, dall America Latina all Africa, dall Asia all Europa. La manifestazione dal titolo Vite in festa 2007, giunta alla seconda edizione, invitava a scoprire l altro, a creare relazioni, perché «nell incontro con l altro si ha molto da imparare». CAGLIARI Paese che vai sardo che trovi Germania, Francia, Svizzera e in Italia Toscana, Lazio, Piemonte: sono alcune delle destinazioni dei sardi emigrati, e in particolar dei cagliaritani della zona agricola di Trexenta. È quanto emerge dalla ricerca sull emigrazione presentata dalle Acli di Gesico (Ca) durante il convegno I sardi nel mondo, risorsa economica per la Sardegna del 10 agosto. La ricerca, svolta su 9 dei 14 comuni del territorio, evidenzia che la maggior parte dei sardi tra i 19 e i 40 emigrano in cerca di lavoro scegliendo soprattutto come mete paesi dove si sono già trasferiti parenti che possano sostenerli. In molti casi la scelta si è rivelata giusta perché ha permesso agli emigrati di trovare lavoro. Il prezzo da pagare è però l impoverimento continuo della regione. Proprio per fermare questa emorragia di lavoratori, le Acli di Gesico hanno attivato sia corsi di informatica, di inglese e di imprenditoria gratuiti e riservati soprattutto a soggetti svantaggiati in cerca di occupazione, sia, attraverso un banca dati, attività di intermediazione tra disoccupati e aziende del territorio. CUNEO Love tour contro la droga Ha acceso i riflettori a Cuneo il 26 maggio scorso per chiudere a Boves il 15 settembre; è il Love tour giovani per la legalità e la tolleranza, un alternativa al divertimento che richiede lo sballo. L iniziativa è nata dalla collaborazione tra il circolo Acli Oasi ad alta frequenza (in provincia di Cuneo), le Acli provinciali e l associazione Giranimando, insieme ad altri enti del territorio. Ai ragazzi si propone si sperimentare insieme un modo sano, ma altrettanto divertente, di stare con le persone, senza l aiuto di alcool o droghe. L obiettivo del tour è infatti quello di favorire una cultura della legalità e della tolleranza, e di prevenire l abuso di sostanze stupefacenti e di alcolici da parte dei giovani, non attraverso il solito predicozzo, bensì con il linguaggio della musica, l unico forse capace di arrivare al cuore e alle coscienze dei ragazzi. BENEVENTO La trebbiatura di una volta Nel mondo contadino la trebbiatura, la separazione del grano dalla pula e dalla paglia, era un momento per far festa e socializzare e, non a caso, la giornata era detta Festa della trebbiatura. Per ricordare quel momento e soprattutto chi attaccato ai frutti della terra, vive rispettando il territorio e l ambiente, il 29 luglio a Benevento le Acli provinciali insieme alla famiglia Nava di Ponte, hanno organizzato la rievocazione in costume della trebbiatura con sistemi e attrezzature tipiche di alcuni decenni fa. Alla festa hanno partecipato circa 100 contadini che, vestiti con costumi d epoca, hanno trebbiato il grano sull aia di casa Nava. La manifestazione prevedeva anche una mostra fotografica e l esposizione di oggetti della civiltà contadina. MILANO Casa domotica per malati di distrofia muscolare Il 28 giugno 2007 Uildm Milano e Ccl, il Consorzio Cooperative Lavoratori Acli e Cisl, hanno inaugurato la prima casa domotica progettata per i malati di distrofia muscolare. Per queste persone, infatti, anche un gradino o un pulsante troppo piccolo o troppo resistente possono diventare degli ostacoli insormontabili. Nella casa, priva di barriere architettoniche, la luce è comandata dalla voce, il gas è gestito da un telecomando e le porte hanno un sistema di apertura automatico. Attraverso comandi vocali e sistemi informatici, la domotica applicata all appartamento Uildm può permettere anche ai soggetti distrofici di conquistare autonomia e libertà nella vita di tutti i giorni. La sezione di Milano della Uildm, Unione italiana lotta alla distrofia muscolare, si occuperà di gestire secondo le esigenze dei propri soci distrofici. FERRARA Festa di fine estate Si è chiusa il 30 agosto con una festa l estate 2007 della cooperativa Acli Coccinelle di Ferrara che ha gestito per tutta la stagione i centri ricreativi di Poggio Renatico, Coronella e Gallo, in provincia di Ferrara. Quest anno hanno partecipato all esperienza oltre 200 tra minori dai 3 ai 14 anni che hanno vissuto momenti formativi, coinvolgenti e stimolanti. Protagonisti della festa di chiusura, svoltasi nel cortile del Castello Lambertini, le foto e i video più curiosi e divertenti di questi mesi, i lavori realizzati durante i laboratori, ma anche le sfilate, gli spettacoli, i giochi che i giovani hanno presentato durante la serata agli adulti. Visita il sito delle Acli per essere sempre aggiornato sulle novità dell associazione.

Chi siamo. L organizzazione

Chi siamo. L organizzazione Chi siamo Il Forum Giovani di Marigliano nasce con lo scopo di raccogliere idee, sogni e domande dei giovani cittadini. È uno strumento di partecipazione attiva per incidere sul territorio, fornendo occasioni

Dettagli

ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale!

ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale! ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale! Indice dei contenuti ActionAid Italia Giornata Mondiale per la Giustizia Sociale ActionAid e la Giustizia Sociale Progetto Etiopia Aziende in azione per

Dettagli

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org In collaborazione con ti, ia! n o r P za, v en t r a p www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org MONZA APRIPISTA DEL PROGETTO: UN CONCORSO E 100 IDEE PER LA FASE PILOTA Sono state le scuole dell

Dettagli

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 1 CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL SPAZIO ESPOSITIVO DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015

IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015 IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015 CALL RISERVATA AI COMUNI ITALIANI E AI LORO TERRITORI PER LA PRESENZA NEL PADIGLIONE DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione a Milano

Dettagli

VOLONTARIATO E INTEGRAZIONE

VOLONTARIATO E INTEGRAZIONE VOLONTARIATO E INTEGRAZIONE Progetto di mediazione linguistica e culturale per l integrazione di richiedenti asilo, rifugiati e beneficiari di protezione internazionale in Italia attraverso il volontariato

Dettagli

Anna Monterubbianesi - Ufficio stampa Forum Nazionale del Terzo Settore

Anna Monterubbianesi - Ufficio stampa Forum Nazionale del Terzo Settore Ruolo, caratteristiche, criticità 1 La definizione Terzo Settore nasce per identificare tutto ciò che non appartiene né al Primo settore, ossia alla sfera pubblica (stato, regioni, enti locali, altri enti)

Dettagli

le ragioni del progetto

le ragioni del progetto 1 2 le ragioni del progetto Il progetto mira a mettere in luce la complessità del mondo della cooperazione allo sviluppo, spesso confusa dall opinione pubblica con più superficiali atteggiamenti solidaristici

Dettagli

VISION a Casa del Volontariato VOCE

VISION a Casa del Volontariato VOCE Un oasi di solidarietà, nel cuore della città. VISION a Casa del Volontariato VOCE LVolontari al Centro è il luogo che racchiude in modo nuovo la dimensione comunitaria della vita a Milano e nella sua

Dettagli

Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano

Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano E' tempo di bilancio per l'esposizione universale. Nei sei mesi della kermesse milanese tanti eventi e attività organizzati dall'ente per la ricerca agroalimentare

Dettagli

MESSAGGI IN BOTTIGLIA SOS contro la violenza

MESSAGGI IN BOTTIGLIA SOS contro la violenza MESSAGGI IN BOTTIGLIA SOS contro la violenza IL NOSTRO TEAM Siamo tre ragazze ed un ragazzo, studenti universitari di Giurisprudenza e Relazioni internazionali e Diritti umani. Siamo appassionati di musica,

Dettagli

Territori 100% Rinnovabili

Territori 100% Rinnovabili Territori 100% Rinnovabili Il progetto europeo Territori 100% Rinnovabili si inserisce nelle politiche ambientali della UE intraprese nella lotta ai cambiamenti climatici tramite un cambiamento nell approvvigionamento

Dettagli

www.liceoeconomicosociale.it Una finestra sui LES 1

www.liceoeconomicosociale.it Una finestra sui LES 1 www.liceoeconomicosociale.it Una finestra sui LES 1 IL LICEO ECONOMICO-SOCIALE IL LICEO DELLA CONTEMPORANEITÀ Sottoscrizione Accordo di Rete dei Licei Economico-sociali della Toscana 25 marzo 2013 Il sito

Dettagli

PROGETTO. Festival del Giornalismo Alimentare International Food Journalism Festival. Torino 25-26-27 febbraio 2016

PROGETTO. Festival del Giornalismo Alimentare International Food Journalism Festival. Torino 25-26-27 febbraio 2016 PROGETTO Festival del Giornalismo Alimentare International Food Journalism Festival Torino 25-26-27 febbraio 2016 Aggiornamento 28 settembre 2015 SCENARIO In Italia, manca una manifestazione di respiro

Dettagli

Programma di sviluppo della partecipazione comunitaria alla definizione del PlUS 2016/2018

Programma di sviluppo della partecipazione comunitaria alla definizione del PlUS 2016/2018 Tavoli TemaTiCi 2015 Programma di sviluppo della partecipazione comunitaria alla definizione del PlUS 2016/2018 Comunità solidale, welfare di tutti: costruiamo insieme il piano dei servizi alla persona

Dettagli

Silvia Gilioli, educatrice ed insegnante elementare, esperta dell organizzazione di attività di grande gruppo e animazione,

Silvia Gilioli, educatrice ed insegnante elementare, esperta dell organizzazione di attività di grande gruppo e animazione, L ASSOCIAZIONE. L Associazione culturale nasce nel 2005 per dare struttura istituzionale ad un esperienza lavorativa sviluppata fin dal 99 nell organizzazione di campi estivi. Il Direttivo è oggi composto

Dettagli

RIFUGIATO A CASA MIA 2015/2016. Ufficio Immigrazione Caritas Italiana

RIFUGIATO A CASA MIA 2015/2016. Ufficio Immigrazione Caritas Italiana RIFUGIATO A CASA MIA 2015/2016 Ufficio Immigrazione Caritas Italiana Promotore Caritas Italiana Soggetti coinvolti Caritas italiana promuove il progetto nazionale coordinando il monitoraggio delle attività

Dettagli

100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza

100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza 100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza 1. PREMESSA Per la prima volta nella storia delle Esposizioni Universali, Milano ha ospitato un padiglione

Dettagli

LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO E LA SOSTENIBILITÀ

LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO E LA SOSTENIBILITÀ L SSOIZIONI I VOLONTRITO L SOSTNIILITÀ lle ssociazioni di volontariato del riuli Venezia iulia lle ssociazioni di promozione sociale del riuli Venezia iulia La sostenibilità, che viene declinata nella

Dettagli

QUESTIONARIO RIVOLTO ALLE ASSOCIAZIONI DEI MIGRANTI

QUESTIONARIO RIVOLTO ALLE ASSOCIAZIONI DEI MIGRANTI QUESTIONARIO RIVOLTO ALLE ASSOCIAZIONI DEI MIGRANTI codice intervista: Sezione A) DATI RELATIVI ALL ASSOCIAZIONE E A CHI RISPONDE AL QUESTIONARIO.A00 Denominazione Associazione Nome e Cognome Numero di

Dettagli

LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 -

LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 - LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 - 1. AZIONI DI PROTEZIONE delle persone anziane con fragilità fisiche e sociali: Azione 1.1 Consolidamento del Call

Dettagli

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO Il corso di formazione, promosso dall Organizzazione Internazionale per

Dettagli

Azioni di sensibilizzazione ed educazione alla mondialità

Azioni di sensibilizzazione ed educazione alla mondialità Azioni di sensibilizzazione ed educazione alla mondialità I annualità Obiettivi. costruire capacità di comunicazione e dialogo interculturale tra gli studenti delle scuole secondarie superiori italiane;.

Dettagli

Con l' auspicio che potiate inserire questa comunicazione nei vostri strumenti porgo cordiali saluti. Comunicato Stampa

Con l' auspicio che potiate inserire questa comunicazione nei vostri strumenti porgo cordiali saluti. Comunicato Stampa Gentilissimi, con la presente vi invio il comunicato stampa del convegno "Presente e Futuro dell' Immigrazione in una Società Multietnica" promosso dalla rivista Servizi sociali oggi edita da Maggioli

Dettagli

La Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa dell Albero. Alle radici dell accoglienza

La Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa dell Albero. Alle radici dell accoglienza La Festa dell Albero Festa dell Albero è la campagna di Legambiente per la tutela del verde e del territorio che quest anno si realizza nell ambito della Giornata Nazionale degli Alberi, finalmente istituita

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto Trieste La terra ci insegna Ambito/settore di intervento Tipologia destinatari Singoli cittadini e famiglie residenti nei

Dettagli

Incontri per far crescere la pace in un mondo nuovo

Incontri per far crescere la pace in un mondo nuovo Comitato Selma Associazione di solidarietà al popolo Saharawi ONLUS - C.F. 94098480489 www.comitatoselma.it Progetto PER LA PROMOZIONE DI UNA CULTURA DI PACE Rivolto agli alunni delle scuole italiane e

Dettagli

LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI

LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI IDEE DI IMPRESA IN GARA UN RACCONTO DI COSA SIGNIFICA FARE IMPRESA ATTRAVERSO UNA PIATTAFORMA WEB DEDICATA E UN VERO E PROPRIO CONTEST

Dettagli

PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE

PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE L ASSOCIAZIONE L Associazione culturale Alice in città nasce nel 2005 per dare struttura istituzionale ad un esperienza lavorativa sviluppata fin dal 99 nell organizzazione

Dettagli

Centro di servizi per il volontariato del Lazio. Presidente Paola Capoleva

Centro di servizi per il volontariato del Lazio. Presidente Paola Capoleva Centro di servizi per il volontariato del Lazio Presidente Paola Capoleva Più punti di vista Più punti di vista esistono in un popolo, dai quali esaminare il mondo che tutti ospita in eguale misura e a

Dettagli

Versione del gennaio 2012 DEFINIZIONE DEI COMPITI DEI COMPONENTI DELLA PRESIDENZA DEL CIRCOLO A GRANDI

Versione del gennaio 2012 DEFINIZIONE DEI COMPITI DEI COMPONENTI DELLA PRESIDENZA DEL CIRCOLO A GRANDI Versione del gennaio 2012 DEFINIZIONE DEI COMPITI DEI COMPONENTI DELLA PRESIDENZA DEL CIRCOLO A GRANDI PRESIDENTE: (Art. 22 del Regolamento della Struttura di Base) 1. convoca la Presidenza almeno una

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Materiali didattici «Territorio e Turismo sostenibile» GIOCHI D AULA E GIOCHI DI RUOLO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Materiali didattici «Territorio e Turismo sostenibile» GIOCHI D AULA E GIOCHI DI RUOLO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Materiali didattici «Territorio e Turismo sostenibile» GIOCHI D AULA E GIOCHI DI RUOLO GREEN JOBS Formazione e Orientamento 1. GIOCO D AULA «LA CITTÀ IDEALE» GIOCO D AULA «La città ideale» Tema: flussi

Dettagli

METTI IN MOTO IL TALENTO

METTI IN MOTO IL TALENTO METTI IN MOTO IL TALENTO Laboratorio di sviluppo, al femminile e non solo. Progetto di valorizzazione del personale rivolto ai dipendenti dell Amministrazione Provinciale di Pesaro e Urbino Provincia di

Dettagli

L' amico del cuore. I testi base. Nuova edizione. 1 a -2 a -3 a. 4 a -5 a. M.I.O.BOOK Studente. M.I.O.BOOK Studente

L' amico del cuore. I testi base. Nuova edizione. 1 a -2 a -3 a. 4 a -5 a. M.I.O.BOOK Studente. M.I.O.BOOK Studente L' amico del cuore Nuova edizione I testi base Studente Studente 1 a -2 a -3 a Cultura ed educazione insieme Nell elaborazione del testo si è voluto coniugare l aspetto culturale con l aspetto educativo,

Dettagli

INTERNATIONAL VIDEO COMPETITION THIRD EDITION OPPORTUNITÀ SPONSORSHIP

INTERNATIONAL VIDEO COMPETITION THIRD EDITION OPPORTUNITÀ SPONSORSHIP INTERNATIONAL VIDEO COMPETITION THIRD EDITION OPPORTUNITÀ SPONSORSHIP La luce è un patrimonio di tutti e l utilizzo, lo studio e la produzione di questa vitale risorsa, nei secoli, hanno superato i confini

Dettagli

www.animagiovane.org In estate divertimento, educazione e creatività vanno alla grande!

www.animagiovane.org In estate divertimento, educazione e creatività vanno alla grande! www.animagiovane.org In estate divertimento, educazione e creatività vanno alla grande! anima l estate con ANIMAGIOVANE e ALTRESÌ NON SOLO CENTRI... Dopo vari anni di sperimentazioni, nel 2004 nasce ANIMAGIOVANE,

Dettagli

Alleanza contro la povertà

Alleanza contro la povertà Documento costitutivo della Alleanza contro la povertà - Tavolo regionale della Sardegna Le articolazioni regionali della Sardegna delle organizzazioni nazionali che aderiscono all Alleanza contro la povertà

Dettagli

Learning fraternity, per una terra di tutti Progetto di Educazione allo Sviluppo Anno scolastico 2015-2016

Learning fraternity, per una terra di tutti Progetto di Educazione allo Sviluppo Anno scolastico 2015-2016 Learning fraternity, per una terra di tutti Progetto di Educazione allo Sviluppo Anno scolastico 2015-2016 «Nessuno educa nessuno, nessuno si educa da solo, gli uomini si educano a vicenda in un contesto

Dettagli

Tifa per l Italia che ami Vota il tuo luogo del cuore!

Tifa per l Italia che ami Vota il tuo luogo del cuore! Tifa per l Italia che ami Vota il tuo luogo del cuore! (13 maggio 30 novembre) VII Edizione 1 Vademecum del buon raccoglitore di firme Alcuni utili consigli su come attivarsi a favore del proprio Luogo

Dettagli

BOZZA DEL CURRICULO VERTICALE DI EDUCAZIONE DELLA LETTURA: BIENNIO SC. SEC. DI 2

BOZZA DEL CURRICULO VERTICALE DI EDUCAZIONE DELLA LETTURA: BIENNIO SC. SEC. DI 2 BOZZA DEL CURRICULO VERTICALE DI EDUCAZIONE DELLA LETTURA: BIENNIO SC. SEC. DI 2 Abilità alunni Attività insegnante Attività alunno A. LEGGERE AD ALTA VOCE 1. Riattivare le competenze acquisite di lettura

Dettagli

A più voci contro la dispersione scolastica

A più voci contro la dispersione scolastica A più voci contro la dispersione scolastica 1. Contesto dell intervento Abbandoni, interruzioni formalizzate, frequenze irregolari, ripetenze, ritardi : hanno nomi diversi le disfunzioni che caratterizzano

Dettagli

CON-DIVIDERE PER MOLTIPLICARE FAMIGLIE E STILI DI VITA. Forum Regionale delle Associazioni Familiari della Lombardia

CON-DIVIDERE PER MOLTIPLICARE FAMIGLIE E STILI DI VITA. Forum Regionale delle Associazioni Familiari della Lombardia CON-DIVIDERE PER MOLTIPLICARE FAMIGLIE E STILI DI VITA Forum Regionale delle Associazioni Familiari della Lombardia Obiettivi della serata Presentazione del contesto in cui si inserisce il percorso «Famiglie

Dettagli

NUOVO QUADRO PROGRAMMATICO STATO REGIONI E PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO PER L EDUCAZIONE ALL AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITA

NUOVO QUADRO PROGRAMMATICO STATO REGIONI E PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO PER L EDUCAZIONE ALL AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITA NUOVO QUADRO PROGRAMMATICO STATO REGIONI E PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO PER L EDUCAZIONE ALL AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITA Premessa Nel marzo 2007 è stato approvato dalla Conferenza Stato-Regioni

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

IO CE L HO DAVVERO GRANDE IL CUORE per questo l ho adottato a distanza

IO CE L HO DAVVERO GRANDE IL CUORE per questo l ho adottato a distanza IO CE L HO DAVVERO GRANDE IL CUORE per questo l ho adottato a distanza Campagna 2012 2013 di sensibilizzazione all adozione a distanza In collaborazione con www.equalityitalia.it I Promotori GLOBAL HUMANITARIA

Dettagli

Associazione Culturale Michele Testa Tor Sapienza. Con i Patrocini di

Associazione Culturale Michele Testa Tor Sapienza. Con i Patrocini di Con i Patrocini di Festa provinciale dell arte di vivere bene lungo il fiume Aniene Un progetto realizzato con Centro Culturale Municipale Giorgio Morandi Il progetto in sintesi Vorremmo contribuire a

Dettagli

Treno Verde 2015. A.A.A. #tipicongusto cercasi

Treno Verde 2015. A.A.A. #tipicongusto cercasi Treno Verde 2015 Un edizione tutta speciale quella del Treno Verde 2015: dal 18 febbraio all 11 aprile, 15 tappe dalla Sicilia alla Lombardia per raccogliere e portare a Expo Milano, l esposizione universale

Dettagli

Progetto giovani, oggi e domani

Progetto giovani, oggi e domani Progetto giovani, oggi e domani Progetto per le Politiche Giovanili nei comuni di Ceresole d Alba (cn) Pocapaglia (cn) Sanfrè (cn) Sommariva Perno (cn) In collaborazione con Consorzio Socio Assistenziale

Dettagli

Percorsi didattici per la scuola primaria. Anno scolastico 2013-2014. www.nonsolonoi.org

Percorsi didattici per la scuola primaria. Anno scolastico 2013-2014. www.nonsolonoi.org Percorsi didattici per la scuola primaria Anno scolastico 2013-2014 www.nonsolonoi.org Il commercio equo e solidale Il Commercio Equo e Solidale è una partnership commerciale con organizzazioni di produttori

Dettagli

!!! INCONTRI,!EVENTI!E!APPUNTAMENTI!! PER!FESTEGGIARE!INSIEME!I!20!ANNI!DI!ASAI!!!!

!!! INCONTRI,!EVENTI!E!APPUNTAMENTI!! PER!FESTEGGIARE!INSIEME!I!20!ANNI!DI!ASAI!!!! INCONTRI,EVENTIEAPPUNTAMENTI PERFESTEGGIAREINSIEMEI20ANNIDIASAI Il2015segnaungrandetraguardoperASAIeperlemigliaiadipersonechehannocontribuito in questi 20 anni a condividere un sogno, costruito nella quotidianità,

Dettagli

Il più grande network online dove chiedere ed offrire aiuto in Toscana. Firenze, 4 maggio 2015

Il più grande network online dove chiedere ed offrire aiuto in Toscana. Firenze, 4 maggio 2015 Il più grande network online dove chiedere ed offrire aiuto in Toscana. Firenze, 4 maggio 2015 Siamosolidali.it è un progetto promosso dell Ente Cassa di Risparmio di Firenze, nato dalla necessità di sostenere

Dettagli

MANIFESTO del Terzo Settore per la sostenibilità PREMESSA

MANIFESTO del Terzo Settore per la sostenibilità PREMESSA MANIFESTO del Terzo Settore per la sostenibilità PREMESSA Il Gruppo tematico Politiche ambientali e educazione chiede a tutte le realtà del Terzo Settore di impegnarsi per un futuro sostenibile e propone:

Dettagli

Costruiamo insieme una nuova cultura!

Costruiamo insieme una nuova cultura! Cittadinanza &Costituzione - Programma nazionale di EducAzione alla pace e ai Diritti Umani La mia scuola per la pace promosso dal Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani

Dettagli

2 al GIUGNO 2015. 30 Verona, dal MAGGIO LA GRANDE SFIDA INTERNATIONAL. La Grande. Sfida 20. (dal 25 Aprile 2015 La Grande Sfida on Tour)

2 al GIUGNO 2015. 30 Verona, dal MAGGIO LA GRANDE SFIDA INTERNATIONAL. La Grande. Sfida 20. (dal 25 Aprile 2015 La Grande Sfida on Tour) Sfida 20 MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALE DI CULTURA, SPORT, ARTI E DIALOGO: LE CITTÀ E I PAESI COME LUOGHI DI INCONTRO PER TUTTI Assessorato allo Sport Lasciati stupire... 30 Verona, dal MAGGIO 2 al GIUGNO

Dettagli

Unità 13. Festa multiculturale. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2 CHIAVI. In questa unità imparerai:

Unità 13. Festa multiculturale. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2 CHIAVI. In questa unità imparerai: Unità 13 Festa multiculturale CHIAVI In questa unità imparerai: come si compila un modulo di adesione a una festa multiculturale le parole utilizzate in testi informativi sulle feste multiculturali a scegliere

Dettagli

In collaborazione con. www.edilportale.com/pianocasa

In collaborazione con. www.edilportale.com/pianocasa In collaborazione con l iniziativa edilportale tour 2010 PIANO CASA le istituzioni viaggiano in ordine sparso Con questa iniziativa intendiamo fare il punto della situazione operando un monitoraggio dell

Dettagli

LA CITTA AMICA DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI

LA CITTA AMICA DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI LA CITTA AMICA DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI Azioni positive per lo sviluppo dei diritti di cittadinanza delle bambine e dei bambini e loro partecipazione attiva alla vita della comunità. OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

DALLA TESTA AI PIEDI

DALLA TESTA AI PIEDI PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO ANNUALE SCUOLA DELL INFANZIA A. MAGNANI BALIGNANO DALLA TESTA AI PIEDI ALLA SCOPERTA DEL NOSTRO CORPO Anno scolastico 2013-14 MOTIVAZIONI Il corpo è il principale strumento

Dettagli

OPEN DAY LICEO 28 NOVEMBRE 2015

OPEN DAY LICEO 28 NOVEMBRE 2015 OPEN DAY LICEO 28 NOVEMBRE 2015 Presentazione degli indirizzi Dalle ore 9:30 alle ore 10:00 Presentazione Liceo Scienze Umane Dalle ore 10:00 alle ore 10.30 Presentazione Liceo Scienze Applicate Dalle

Dettagli

Nutrire il pianeta, energia per la vita. Progetto di Elena Cazzaniga - Elena Riva Azienda Agricola La Botanica - Birago (MB)

Nutrire il pianeta, energia per la vita. Progetto di Elena Cazzaniga - Elena Riva Azienda Agricola La Botanica - Birago (MB) Nutrire il pianeta, energia per la vita Expo 2015 Sarà l'occasione anche per ripensare e riacquistare i vecchi saperi e sapori legati ai mestieri del cibo e dell'accoglienza. Includerà tutto ciò che riguarda

Dettagli

A.S. 2015/2016. RAPPRESENTANZA, RESPONSABILITA, PARTECIPAZIONE (punti di forza e

A.S. 2015/2016. RAPPRESENTANZA, RESPONSABILITA, PARTECIPAZIONE (punti di forza e SEMINARIO RESIDENZIALE Percorso di formazione per i rappresentanti in Consulta Provinciale degli Studenti Centro Don Chiavacci Crespano del Grappa 3-4 novembre 2015 A.S. 2015/2016 Premessa A conclusione

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità con il contributo della L.R. 16/2009 Cittadinanza di genere Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità (percorso per le scuole primarie) Premessa Nell ambito delle iniziative

Dettagli

LA NOSTRA FILOSOFIA : La SCUOLA

LA NOSTRA FILOSOFIA : La SCUOLA LA NOSTRA FILOSOFIA : La SCUOLA Il Centro Linguistico Mappamondo in collaborazione con la Top One Tour Operator opera con il proposito di offrire ai suoi ospiti (studenti, turisti in viaggio in Italia

Dettagli

PIANO CONTRO LA POVERTÀ

PIANO CONTRO LA POVERTÀ PIANO CONTRO LA POVERTÀ LE AZIONI DELLA REGIONE LAZIO PER CONTRASTARE ARE VECCHIE E NUOVE FORME DI VULNERABILITÀ ASSESSORATO POLITICHE SOCIALI E FAMIGLIA EMPORIO DELLA SOLIDARIETÀ Finanziamento del progetto

Dettagli

Programma per i bambini

Programma per i bambini Report finale Progetto Solidarietà a.s. 2014/2015 prima tappa: 25^ Giornata Internazionale dei Diritti dell Infanzia e dell Adolescenza - sabato 22 novembre 2014 con il patrocinio morale Programma per

Dettagli

AFTER X 2015. B(eat)

AFTER X 2015. B(eat) 1 AFTER X 2015 B(eat) Be eat, beat, to beat Il progetto After X 2015 del Centro Didattico produzione Musica Europe per Onlus Robur Solidale in collaborazione con l Istituto Comprensivo di Verdellino e

Dettagli

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie Associazione Agenzia Arcipelago Onlus Comune di Campodimele Festival internazionale della fiaba UN PAESE INCANTATO VIII edizione 2016 (diretto da Giuseppe ERRICO) Racconti fiabeschi, mostre, laboratori

Dettagli

servizio civile volontario

servizio civile volontario c r i s t i n a Mi chiamo Cristina e ho svolto servizio presso una cooperativa SERVIZIO CIVILE NAZIONALE che ha sede a Ivrea, che mi ha selezionato per un progetto di supporto educativo ai minori per evitare

Dettagli

MISSIONE IMPRESA. capaci di farsi grandi CORSI DI FORMAZIONE PER GIOVANI IMPRENDITORI AGRICOLI REALIZZATI DA: FINANZIATI

MISSIONE IMPRESA. capaci di farsi grandi CORSI DI FORMAZIONE PER GIOVANI IMPRENDITORI AGRICOLI REALIZZATI DA: FINANZIATI MISSIONE IMPRESA capaci di farsi grandi CORSI DI FORMAZIONE PER GIOVANI IMPRENDITORI AGRICOLI REALIZZATI DA: FINANZIATI con le risorse del fondo per lo sviluppo dell imprenditoria giovanile in agricoltura

Dettagli

Indice. In pillole. Bergamo protagonista. Storia. Proposta artistica. Una città da vivere. Network. Expo 2015. La musica per la SLA.

Indice. In pillole. Bergamo protagonista. Storia. Proposta artistica. Una città da vivere. Network. Expo 2015. La musica per la SLA. Indice In pillole Bergamo protagonista Storia Proposta artistica Una città da vivere Network Expo 2015 La musica per la SLA I plus Piano di comunicazione Contatti 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 2 In pillole

Dettagli

PROGETTO FINESTRE FOCUS

PROGETTO FINESTRE FOCUS Obiettivo Fornire, alle classi che hanno già realizzato negli anni precedenti il progetto Finestre, la possibilità di approfondire il tema del diritto d asilo attraverso specifici percorsi. La musica,

Dettagli

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune di Attilio Camozzi Presidente Aci Brescia C i siamo lasciati alle spalle un anno complesso. Il 2014 va negli archivi della storia recente. Confido che

Dettagli

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa Siglato a Milano il 17 Maggio 2010 PROTOCOLLO D INTESA TRA Associazione fra le Banche Estere in Italia (di seguito AIBE ), con sede in Milano in Piazzale Cadorna

Dettagli

E...STATE IN FAMIGLIA

E...STATE IN FAMIGLIA E...STATE IN FAMIGLIA Roma, 1-8 Luglio 2015 Il Forum Famiglie Lazio Il Forum nato nel 1998 rappresenta: 48 associazioni 400 mila persone 150 mila famiglie www.forumfamiglielazio.it/ Le finalità del Forum:

Dettagli

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana.

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana. signore e signori, è un grande onore per il mio Paese, per l Italia, essere qui oggi. Vorrei ringraziare la Repubblica Federale Democratica d Etiopia e il Presidente dell Assemblea Generale, Sam Kutesa,

Dettagli

PROGETTO: SPORTELLO DONNA CENTRO DI ORIENTAMENTO FORMAZIONE ED INTEGRAZIONE SOCIALE PER DONNE IMMIGRATE

PROGETTO: SPORTELLO DONNA CENTRO DI ORIENTAMENTO FORMAZIONE ED INTEGRAZIONE SOCIALE PER DONNE IMMIGRATE PROGETTO: SPORTELLO DONNA CENTRO DI ORIENTAMENTO FORMAZIONE ED INTEGRAZIONE SOCIALE PER DONNE IMMIGRATE SOGGETTI PROPONENTI IL PROGETTO 1) Denominazione Cooperativa Servizi & Formazione Indirizzo Viale

Dettagli

Anno scolastico 2014-2015

Anno scolastico 2014-2015 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 17 CIRCOLO VIA CASTIGLIONE CAGLIARI POF Anno scolastico 2014-2015 VERIFICA E VALUTAZIONE DELLE ATTIVITA Nella cornice educativa delineata si è inserita la MACROPROGETTUALITÀ

Dettagli

CENTRO SOCIO CUTURALE IL PALAZZONE. Proposta di azione sociale

CENTRO SOCIO CUTURALE IL PALAZZONE. Proposta di azione sociale CENTRO SOCIO CUTURALE IL PALAZZONE Proposta di azione sociale Breve descrizione dell Idea / Progetto /Proposta Il Centro Socio Culturale Il Palazzone nasce in una zona della città legata a doppio filo

Dettagli

Piano di Azione Educativa sugli OdM attraverso i Gemellaggi Scolastici Nord-Sud. Università Ca Foscari. Venezia, 10 febbraio 2010

Piano di Azione Educativa sugli OdM attraverso i Gemellaggi Scolastici Nord-Sud. Università Ca Foscari. Venezia, 10 febbraio 2010 Piano di Azione Educativa sugli OdM attraverso i Gemellaggi Scolastici Nord-Sud Università Ca Foscari Venezia, 10 febbraio 2010 Premesse In riferimento all obiettivo di sensibilizzare ed educare allo sviluppo

Dettagli

Comune di Abbiategrasso. Abbiategrasso, idee e azioni per essere slow: il progetto CRESCO

Comune di Abbiategrasso. Abbiategrasso, idee e azioni per essere slow: il progetto CRESCO Abbiategrasso, idee e azioni per essere slow: il progetto CRESCO Assemblea Cittaslow Siena, 10 giugno 2010 Abbiategrasso è una città di 31 mila abitanti, situata ad una ventina di chilometri da Milano.

Dettagli

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 3 a CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL PADIGLIONE DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

EXPO VILLAGE EXPO 2015. Progetto di coinvolgimento degli studenti degli Istituti della Provincia di Milano Fondazione PIME Onlus

EXPO VILLAGE EXPO 2015. Progetto di coinvolgimento degli studenti degli Istituti della Provincia di Milano Fondazione PIME Onlus EXPO VILLAGE EXPO 2015 Progetto di coinvolgimento degli studenti degli Istituti della Provincia di Milano Fondazione PIME Onlus Ente proponente Fondazione PIME Onlus è un ente senza scopo di lucro, legato

Dettagli

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità Giunta Regione Toscana con il contributo della L.R. 16/2009 Cittadinanza di genere Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità (percorso per le scuole dell infanzia) Premessa

Dettagli

Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano

Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano E' tempo di bilancio per l'esposizione universale. Nei sei mesi della kermesse milanese tanti eventi e attività organizzati dall'ente per la ricerca agroalimentare

Dettagli

Concorso di disegno «Diritti a colori» promosso da FONDAZIONE MALAGUTTI ONLUS

Concorso di disegno «Diritti a colori» promosso da FONDAZIONE MALAGUTTI ONLUS Concorso di disegno «Diritti a colori» promosso da FONDAZIONE MALAGUTTI ONLUS Classi prime Laboratorio interdisciplinare Italiano & Arte Fondazione Malagutti Onlus ripropone per l'anno scolastico 2014-2015

Dettagli

Progetto OULXLAB. Io sono un cantautore. II edizione. Concorso nazionale per studenti - scuola secondaria di II grado.

Progetto OULXLAB. Io sono un cantautore. II edizione. Concorso nazionale per studenti - scuola secondaria di II grado. Progetto OULXLAB Io sono un cantautore II edizione Concorso nazionale per studenti - scuola secondaria di II grado Oulx (Torino) Soggetti promotori Presentazione del progetto M.I.U.R. Ufficio Scolastico

Dettagli

IO, CITTADINO DEL MONDO

IO, CITTADINO DEL MONDO Scuola dell Infanzia S.Giuseppe via Emaldi13, Lugo (RA) IO, CITTADINO DEL MONDO VIAGGIARE E UN AVVENTURA FANTASTICA A.S. 2013 / 2014 INTRODUZIONE Quest anno si parte per un viaggio di gruppo tra le culture

Dettagli

Nominativo Candidato:

Nominativo Candidato: C.P.I.A SEDE ROSIGNANO SOLVAY TEST DI ACCERTAMENTO DELLA CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA AI FINI DEL RILASCIO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO CE PER SOGGIORNANTI DI LUNGO PERIODO anno scolastico 2014-15 sede

Dettagli

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio Indice 1. Il Bando Regionale sui PdV 2. Il territorio 3. Il partenariato 4. Le risorse dei PdV

Dettagli

Piano Giovani di Zona di Valle di Cembra piano operativo giovani anno 2012 Sommario. Valorizzazione PGZ (CEM_1_2012)... 1

Piano Giovani di Zona di Valle di Cembra piano operativo giovani anno 2012 Sommario. Valorizzazione PGZ (CEM_1_2012)... 1 Piano Giovani di Zona di Valle di Cembra piano operativo giovani anno 2012 Sommario Valorizzazione PGZ (CEM_1_2012)... 1 13-11-2012 SCHEDA di presentazione progetti 1 Codice progetto 1 CEM_1_2012 2 Titolo

Dettagli

5^ edizione del progetto Acqua Bene Comune (a.s. 2012/2013) WATER CITIZEN. acqua e cittadinanza attiva

5^ edizione del progetto Acqua Bene Comune (a.s. 2012/2013) WATER CITIZEN. acqua e cittadinanza attiva 5^ edizione del progetto Acqua Bene Comune (a.s. 2012/2013) WATER CITIZEN acqua e cittadinanza attiva Progetto gratuito per le scuole secondarie di 2 grado e i centri di formazione professionale della

Dettagli

Festival delle Generazioni. Bologna, 9-10 ottobre 2015 EMILIA ROMAGNA

Festival delle Generazioni. Bologna, 9-10 ottobre 2015 EMILIA ROMAGNA Festival delle Generazioni Bologna, 9-10 ottobre 2015 EMILIA ROMAGNA Attività per i volontari Anteas è impegnata nella collaborazione di un grande evento organizzato dall Fnp Cisl pensionati - che coinvolgerà

Dettagli

Un'altra difesa è possibile

Un'altra difesa è possibile Un'altra difesa è possibile Campagna per il disarmo e la difesa civile. Se vuoi la PACE prepara la PACE... fiscale in sede di dichiarazione dei redditi. Obiettivo L obiettivo è quello della costituzione

Dettagli

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV Riunione del 13/06//2013 celivo. - AIDO ass. donatori organi tessuti e cellule; - Ass. Il Cesto;

Dettagli

PROGETTO LEGALITÁ - Io, cittadino nel Mondo

PROGETTO LEGALITÁ - Io, cittadino nel Mondo PROGETTO LEGALITÁ - Io, cittadino nel Mondo Premessa Educare alla legalità significa elaborare e diffondere un'autentica cultura dei valori civili (Circolare Ministeriale n 302/93) Con tale progetto la

Dettagli

Comenius Regio perché? Le opportunità di un partenariato europeo legato al territorio per il miglioramento delle politiche educative

Comenius Regio perché? Le opportunità di un partenariato europeo legato al territorio per il miglioramento delle politiche educative Comenius Regio perché? Le opportunità di un partenariato europeo legato al territorio per il miglioramento delle politiche educative Elena Bettini Seminario di informazione sulla gestione dei partenariati

Dettagli

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Il corso di formazione Associazioni Migranti per il Co-sviluppo, promosso dall Organizzazione Internazionale

Dettagli

Maurizio Ambrosini, Università di Milano, Direttore Mondi migranti

Maurizio Ambrosini, Università di Milano, Direttore Mondi migranti Maurizio Ambrosini, Università di Milano, Direttore Mondi migranti La regolazione dell immigrazione: un gioco complesso La spinta dell economia (e delle famiglie) Le resistenze della politica Gli interessi

Dettagli