GAL MONTAGNE BIELLESI. Capitolato tecnico d appalto per l affidamento del servizio di

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GAL MONTAGNE BIELLESI. Capitolato tecnico d appalto per l affidamento del servizio di"

Transcript

1 GAL MONTAGNE BIELLESI Capitolato tecnico d appalto per l affidamento del servizio di Realizzazione app Gal Montagne Biellesi con fornitura di servizio di web marketing indicizzazione SEO e SEM Misura 313, Azione 2, operazione (d) Organizzazione di attività che promuovano l offerta turistico-ricettiva, culturale e delle produzioni tipiche dell area ASSE IV LEADER PROGRAMMA DI SVILUPPO LOCALE ) Amministrazione aggiudicatrice 2) Obiettivo generale - area di riferimento e riferimenti normativi 3) Obiettivo del servizio 4) Oggetto del capitolato 5) Importo a base di gara 6) Criteri di valutazione 7) Predisposizione dell'offerta 8) Durata del contratto e consegna degli elaborati 9) Condizioni per l espletamento delle attività 10) Subappalto 11) Proprietà dei prodotti 12) Condizioni di pagamento e penali 13) Responsabilità e obblighi 14) Cause di risoluzione anticipata 15) Recesso 16) Spese contrattuali 17) Riservatezza e trattamento dei dati 18) Altre informazioni 19) Legge applicabile e foro competente

2 Articolo 1 - Amministrazione aggiudicatrice Il Gruppo di Azione Locale (GAL) Montagne Biellesi soc. consort. a r. l., utilizzando le risorse finanziarie dell'asse 4 Leader - PSR Regione Piemonte - Misura D "Organizzazione di attività che promuovano l offerta turistico-ricettiva, culturale e delle produzioni tipiche dell area" del PSL "Dal tessile al territorio - le specificità territoriali come nuovo motore di sviluppo per l'area GAL", intende affidare un incarico per la Realizzazione App Gal Montagne Biellesi con fornitura di servizio di web marketing indicizzazione SEO e SEM Articolo 2 - Obiettivo generale - area di riferimento e riferimenti normativi L'obiettivo generale di tale Misura è quello di promuovere il territorio del GAL e la sua offerta turistica rurale valorizzandone le produzioni, il paesaggio e le peculiarità culturali locali, nonché i servizi al turista esistenti e creati tramite i Bandi del GAL, tenendo in specifico conto i percorsi e i pacchetti turistici individuati nell ambito della Misura 313.2c Creazione di pacchetti turistici e che si ritengono particolarmente meritevoli di valorizzazione. Nell'ambito della Linea 2 del PSL del GAL Qualità dell accoglienza, la Misura D, oggetto del presente capitolato, ha nello specifico l'obiettivo di realizzare eventi promozionali nonché di allestire particolari strumenti di comunicazione ed accoglienza verso i turisti, tra i quali la produzione di materiali informativi e divulgativi. Le azioni che verranno finanziate con la Misura 313 2D sono diverse ma tutte finalizzate alla promozione e valorizzazione diretta delle peculiarità turistiche dell area delle montagne biellesi. Ognuna di esse sarà oggetto di uno specifico bando per la realizzazione del servizio richiesto ma in fase esecutiva verrà richiesto agli operatori coinvolti un coordinamento tra le diverse azioni al fine di dare la massima efficacia all azione promozionale nel suo complesso. Le attività previste sono le seguenti: 1) Produzione di un video promozionale che illustri il territorio del GAL Montagne Biellesi 2) Organizzazione di fam trip e blog tour nell area del Gal Montagne Biellesi. 3) Realizzazione di materiale cartaceo e gadget promozionali del territorio del Gal Montagne Biellesi. 4) Fornitura di servizio di web marketing, implementazione sito, indicizzazione SEO e SEM 5) Partecipazione a workshop e fiere del settore turistico Le attività previste con la Misura 313 2D nel suo complesso andranno a connettersi con tutte le altre azioni fin qui svolte dal GAL a favore del sistema turistico locale: - Realizzazione di uno Studio propedeutico sul turismo nell area GAL (Misura 313.2A) - Finanziamento di nuovi servizi ed attività nelle aziende turistiche esistenti (Misura 313.2B) - Creazione di un Sistema turistico dell area GAL (cui aderiscono le aziende beneficiarie e/o interessate alla crescita di una rete locale dell accoglienza) - Finanziamento di attività di accoglienza quali diversificazione dell attività prevalente nelle aziende agricole (Misura 311) - Sostegno alla creazione di nuove imprese nel settore turistico (Misura 312.2) - Creazione di pacchetti turistici (Misura 313.2c) - Allestimenti di aree attrezzate, valorizzazione e tematizzazione di percorsi in aree boscate (Misura 227) L obiettivo finale generale di questa importante azione di promozione è quella di dare un valore effettivo alle azioni fin qui realizzate dal GAL e di conseguenza portare un tangibile risultato economico a favore degli operatori turistici del territorio dell area GAL. Nell ambito delle azioni di promozione nel loro complesso particolare attenzione dovrà essere posta nella valorizzazione dei pacchetti turistici finanziati dal GAL nell ambito della Misura 313 2C. I riferimenti normativi utili, a disposizione presso la sede del GAL Montagne Biellesi, sono: - Programma di Sviluppo Rurale della Regione Piemonte; 2

3 - PSL "Dal Tessile al territorio: le specificità territoriali quali motori di sviluppo dell area GAL " attivato dal GAL Montagne Biellesi nel periodo di programmazione 2007/ Studio sul turismo dell area GAL I documenti sono a disposizione anche sul sito internet del GAL: 3) Obiettivo del servizio Il servizio specifico oggetto del presente bando è finalizzato al raggiungimento dei seguenti obiettivi: - Attuare una politica complessiva di promozione in ambito internet/social networks che vada ad intercettare in maniera attiva il pubblico ed il settore business che utilizza i mezzi informatici sia ai fini informativi che per strutturare e vivere le proprie vacanze - Promuovere li territorio delle Montagne Biellesi invogliando il potenziale consumatore a visitarlo e farne meta delle proprie vacanze (attraverso una campagna stampa-web mirata e un attività di mailing e produzione di newsletter) - Fornire, attraverso una apposita sezione del sito del GAL e di ATL Biella, uno strumento informativo con finalità di portale che permetta al turista un primo orientamento rispetto a peculiarità del territorio e servizi connessi e nel contempo gli permetta di entrare in contatto con gli operatori turistici attivi nelle Montagne Biellesi. L efficacia di tale strumento sarà migliorata attraverso un adeguata indicizzazione SEO e SEM dei siti citati. - Fornire, attraverso una app dedicata al territorio delle Montagne Biellesi ed alle sua peculiarità turistiche, scaricabile gratuitamente, uno strumento di supporto innovativo ed efficace per esplorare e vivere il territorio delle montagne biellesi. 4) Oggetto del capitolato Con il presente capitolato si fissano gli impegni cui l affidatario dovrà adempiere per la fornitura del servizio Realizzazione di materiale cartaceo e gadget promozionali del territorio del Gal Montagne Biellesi di comunicazione in attuazione del PSL Dal tessile al territorio - le specificità territoriali come nuovo motore di sviluppo per l'area GAL. Gli elementi in base ai quali gli offerenti sono invitati a formulare l offerta tecnica comprendono: 5) Importo a base di gara Realizzazione di servizio di web marketing o meglio di un insieme di operazioni coordinate volte alla promozione del sistema dell accoglienza locale, del Sistema degli operatori turistici dell area GAL e Filiere agroalimentari nell ottica di strutturare ed aumentare l accoglienza turistica sulle Montagne Biellesi e nell area GAL in particolare. Per l attività di Realizzazione app Gal Montagne Biellesi con fornitura di servizio di web marketing indicizzazione SEO e SEM : l importo complessivo a base di gara è di euro IVA esclusa, per le azioni di cui all art 3 e come di seguito dettagliate: Le attività richieste sono le seguenti: - realizzazione di un app quale strumento moderno ed operativo che permetta al turista di muoversi e conoscere in piena autonomia il territorio della Montagne Biellesi fruendo dei servizi e delle opportunità proposte. All interno di tale app, a titolo di esempio, dovranno comparire gli itinerari escursionistici, da percorrere a piedi o in bicicletta, i luoghi per dormire e per mangiare, gli spacci agricoli nei quali acquistare prodotti a chilometro zero della rete turistica del Gal Montagne Biellesi, i luoghi di interesse di tipo culturale, religioso etc. (con implementazioni satellitari, di navigazione, schede delle attività corredate da immagini, mappe e cartine dei luoghi e dei percorsi, notifiche push). Le caratteristiche richieste sono - Applicazione multipiattaforma (Android, ios); - Cartografia di dettaglio del territorio del GAL Montagne Biellesi - Gestione dinamica delle informazioni con possibilità di crearsi autonomamente itinerari di visita; - Possibilità di inserimento contenuti supplementari da parte del committente; - Possibilità di aggiornamento e/o integrazione della cartografia di base. 3

4 - creazione di una sezione Turismo Montagne Biellesi, con finalità di portale di accesso al territorio, all interno del sito del GAL Montagne Biellesi e del sito dell ATL di Biella. Dal punto di vista dei contenuti saranno da riportare tutte le informazioni pratiche per l accesso e l utilizzo dei servizi al turista presenti all interno del territorio delle Montagne Biellesi nonché i link ed i dati degli operatori attivi sul territorio nel campo dell accoglienza, ristorazione, servizi outdoor e di scoperta delle produzioni tipiche locali selezionati tra quelli già attivi e presenti nell ambito delle iniziative intraprese dal GAL (reti turismo, filiere agricole, pacchetti turistici ). Dal punto di vista tecnico si richiede la compatibilità con le piattaforme esistenti nonché la possibilità di aggiornare autonomamente i dati e le informazioni in locale da parte del personale del GAL ed ATL al fine di garantirne una gestione non onerosa nel tempo. - gestione dell ufficio stampa web attraverso social network a supporto dell attività turistica dell area Gal con almeno due aggiornamenti settimanali dei contenuti della sezione news del sito e di Facebook nel periodo ottobre Aprile Le informazioni dovranno riguardare oltre alla manifestazioni sul territorio anche quelle iniziative degli operatori volte a migliorarne la fruibilità e l appeal. - creazione e realizzazione di newsletters (in numero non inferiore a 10, a meno che non diversamente richiesto dal Gal che potrebbe avere esigenze inferiori) con contenuti multimediali (immagini e video) e un numero non inferiore alle 3 notizie per newsletter. - promozione attraverso comunicati stampa (con gestione rassegna stampa per monitorare i risultati) per diffondere le iniziative del Gal a livello provinciale, regionale, nazionale al fine di attrarre visitatori sul territorio, in numero non inferiore ai 10 a meno che non diversamente richiesto dal Gal che potrebbe avere esigenze inferiori; - gestione dei servizi Seo e Sem per sito internet del Gal e app creata che sia costante per sei mesi, con report periodici per il sito relativi al traffico (analytics) efficacia (heatmap) e ranking (moz) da comunicare al Gal. Da prevedersi e dettagliare nell offerta campagne di posizionamento con target primario Italia ma con posizionamento anche sui motori di ricerca in Germania, Svizzera, Francia. 6) Criteri di valutazione Qualità della proposta (max 40 punti) - Proposte migliorative rispetto ai requisiti minimi indicati ferma restando l'esclusione delle offerte eccedenti l'importo a base d'asta (5 punti per ogni proposta ritenuta migliorativa, fino ad un massimo di 20 punti). Per ipotesi migliorative si intendono, a titolo di esempio: Aumento sensibile del numero di newsletter; aumento sensibile del numero di comunicati stampa; - Promozione attraverso comunicati stampa a livello internazionale (5 punti) - Carattere innovativo delle soluzioni previste ed abbozzate (fino a 5 punti) - Chiarezza ed esaustività tecnica in relazione a ciascuna delle attività previste, (fino a 5 punti) - Validità delle soluzioni previste ed abbozzate in relazione agli obiettivi specifici della Misura e agli obiettivi strategici del GAL (fino a 5 punti) Qualità del candidato (max 50 punti) - Grado di esperienza acquisita, negli ultimi tre anni (2011, 2012 e 2013), nella realizzazione di app similari a quella indicata nell oggetto del presente capitolato, con documentazione degli importi e delle date (5 punti per ogni esperienza fino a un massimo di 30 punti). - Esperienza nell ambito della gestione di uffici stampa e uffici stampa web in campagne pubbliche con particolare riguardo a quelle svolte in ambito di promozione territoriale (4 punti per ogni esperienza fino a un massimo di 20 punti). Offerta economica (max 10 punti) - 10 x prezzo dell offerta minima/prezzo dell offerta in esame 4

5 7) Predisposizione dell offerta I soggetti interessati allo svolgimento del servizio devono presentare un plico su cui deve essere apposto il nominativo del mittente e la seguente dicitura: Offerta per l affidamento del servizio di Realizzazione app Gal Montagne Biellesi con fornitura di servizio di web marketing indicizzazione SEO e SEM. Il predetto plico deve contenere: 1) Una busta chiusa contenente la documentazione amministrativa e recante la dicitura Documentazione amministrativa, nonché il nominativo del mittente. 2) Una busta sigillata con ceralacca o nastro adesivo e controfirmata sui lembi di chiusura, contenente l offerta tecnica e recante la dicitura Offerta tecnica, nonché il nominativo del mittente. 3) Una busta sigillata con ceralacca o nastro adesivo e controfirmata sui lembi di chiusura contenente l offerta economica e recante la dicitura Offerta economica, nonché il nominativo del mittente. Qualora le buste di cui ai punti 2 e 3 fossero soltanto sigillate con ceralacca o nastro adesivo, ma non controfirmate o viceversa, si provvederà comunque all esclusione dell offerta. La busta con la dicitura Documentazione amministrativa deve contenere: - curriculum generale riportante le principali esperienze professionali; - dettaglio analitico per quanto riguarda l esperienza maturata dal concorrente nell erogazione dei servizi similari a quelli oggetto di gara negli ultimi tre anni (2011, 2012 e 2013) con la chiara indicazione dei destinatari, degli importi e delle date. - La busta con la dicitura Offerta tecnica deve contenere: - documento contenente le modalità e i tempi di esecuzione del servizio oggetto di gara; - le eventuali proposte migliorative rispetto ai requisiti minimi indicati (ferma restando l'esclusione delle offerte eccedenti l'importo a base d'asta); La busta con la dicitura Offerta economica deve contenere: - L offerta economica espressa sia in cifre sia in lettere, evidenziando l eventuale, non in percentuale bensì in valore assoluto, che il concorrente intende effettuare rispetto al compenso previsto, IVA esclusa. La documentazione in originale o in copia autentica, idonea a provare quanto dichiarato in sede di offerta, deve pervenire al GAL nel termine di quindici giorni dal ricevimento della comunicazione di rito da parte dell affidatario provvisorio. 8) Durata del contratto e consegna degli elaborati Il servizio verrà affidato con decorrenza dalla sottoscrizione del contratto e dovrà concludersi, al fine di permettere una lunga visibilità delle iniziative, entro il 30 Aprile 2015, date entro la quale andranno presentati al GAL tutti gli elaborati nella versione definitiva e la rendicontazione necessaria per il saldo delle attività svolte. Il GAL, a propria discrezione e naturalmente nel rispetto delle tempistiche tecniche connesse, si riserva di concordare un cronoprogramma diversificato a seconda delle azioni richieste. I termini potranno essere prorogati esclusivamente a discrezione del GAL e comunque dovranno essere tali da rispettate le scadenze e le condizioni dei Regolamenti comunitari. 9) Condizioni per l espletamento delle attività Il soggetto affidatario dovrà partecipare ad almeno una riunione preliminare con lo staff operativo del GAL per definire le modalità di elaborazione del lavoro. Verrà richiesta la presenza del 5

6 soggetto affidatario anche nell ambito di eventuali momenti di coordinamento con i soggetti identificati per lo svolgimento delle altre azioni a regia di studio previste dal PSL Il mancato rispetto delle predette condizioni costituisce clausola di risoluzione automatica del contratto. Dal momento che il GAL dovrà ottenere dal Settore Politiche Comunitarie della Regione Piemonte l approvazione di una Relazione dettagliata di progetto, al soggetto affidatario è fatto obbligo di apportare all offerta tecnica tutte le integrazioni/chiarimenti/modifiche che la Regione Piemonte richiederà al GAL al fine di concedere la citata approvazione. 10) Subappalto Considerando la particolare natura del servizio, il Gal Montagne Biellesi non intende consentire il ricorso allo strumento del subappalto. 11) Proprietà dei prodotti Tutti i prodotti realizzati e le banche dati che verranno create o implementate nell espletamento del presente incarico rimangono di proprietà esclusiva del Gal appaltante. 12) Condizioni di pagamento e penali In sede di stipulazione di contratto, l'affidatario dovrà produrre una cauzione definitiva pari al 5% dell'importo complessivo del servizio, costituita secondo le forme e le modalità indicate dall'art.75 comma 3 del Codice degli Appalti. I pagamenti dei corrispettivi saranno effettuati, previa presentazione di regolare fattura, entro 120 (centoventi) giorni dal suo ricevimento. Il pagamento verrà effettuato solo quando la fornitura sarà completata e dichiarata regolare. La fattura dovrà riportare la dicitura: Studio ed informazione sull attività del GAL e promozione delle risorse dell area. Realizzazione App Gal Montagne Biellesi con fornitura di servizio di web marketing indicizzazione SEO e SEM ASSE IV LEADER - Misura 431, azione 2, operazione 2.b Il mancato rispetto dei termini di cui all articolo 5 comporta, per ogni giorno naturale e consecutivo di ritardo, il pagamento di una penale di. 100, fatto salvo il diritto del GAL al risarcimento del danno ulteriore. 13) Responsabilità e obblighi L aggiudicatario riconosce a suo carico tutti gli oneri inerenti all assicurazione delle risorse umane impiegate nelle attività relative al servizio di valutazione e dichiara di assumere in proprio ogni responsabilità in caso di infortuni e di danni arrecati eventualmente dal suddetto personale a persone o cose, sia dell Amministrazione, sia di terzi, in dipendenza di colpa grave o negligenza nella esecuzione delle prestazioni stabilite. L aggiudicatario deve assicurare un ordinata archiviazione per eventuali verifiche da parte degli organismi competenti - dei documenti contabili e amministrativi riferiti allo svolgimento del servizio, con particolare riferimento agli incarichi (o altro tipo di contratto) attribuiti ai componenti del gruppo di lavoro e alle relative fatture (o altra documentazione equipollente). 14) Cause di risoluzione anticipata Il venire meno, durante l'esecuzione del servizio, dei requisiti prescritti ai fini della prequalificazione degli offerenti, determina la risoluzione anticipata del rapporto, salva ed impregiudicata ogni pretesa risarcitoria da parte dell Amministrazione aggiudicatrice. Il contratto si intende altresì risolto, ai sensi e per gli effetti dell art C.C., nei seguenti casi: - inadempimento o inesatto adempimento o adempimento oltre i termini previsti dal presente capitolato; - sopravvenuta situazione di incompatibilità (cfr. artt. 4.1 e 9); - adempimento non conforme a tempi, modalità o forme previsti nel presente capitolato; - accertata esecuzione di parte del servizio in subappalto; - cessione parziale o totale del contratto; - qualora l ammontare delle penali superi il 10% dell importo contrattuale. 6

7 Nel caso di adempimento non conforme a tempi, modalità o forme previsti nel presente capitolato, ai sensi dell art C.C., il GAL, a mezzo raccomandata A.R., intimerà all aggiudicatario di provvedere, entro il termine perentorio di 15 giorni, alla messa in opera di quanto necessario per il rispetto delle specifiche norme contrattuali. Il GAL Montagne biellesi si riserva il diritto di verificare, in ogni momento, l adeguatezza del servizio prestato dal soggetto aggiudicatario. Il GAL appaltante si riserva altresì il potere di disporre la decadenza, la risoluzione, la sostituzione del contratto in caso di mancato raggiungimento degli obiettivi indicati nelle specifiche tecniche. Il provvedimento di risoluzione del contratto sarà oggetto di notifica al soggetto aggiudicatario secondo le vigenti disposizioni di legge. Si fa infine presente che, in relazione al rispetto delle tempistiche previste dal presente capitolato o successivamente definite, il GAL montagne biellesi ha comunque facoltà di concedere proroghe, su motivata richiesta del soggetto aggiudicatario 15) Recesso Il GAL Montagne biellesi può recedere dall incarico conferito in qualsiasi momento. In caso di recesso, l aggiudicatario ha diritto al pagamento di un corrispettivo commisurato all opera prestata e a un indennizzo commisurato alla quota di servizio residuo da effettuare, nella misura massima del 20% dell importo contrattuale. Il pagamento di quanto previsto è effettuato previa presentazione della documentazione giustificativa dell opera prestata e delle spese sostenute e, per quanto attiene all indennizzo per la parte residua, previa presentazione di una relazione attestante tipologia ed entità delle spese programmate comunque da onorare e dei relativi documenti giustificativi 16) Spese contrattuali Le spese relative alla stesura del contratto, al bollo e alla registrazione sono ad esclusivo carico del soggetto aggiudicatario. 17) Riservatezza e trattamento dei dati Ai sensi dell art.10, comma 1, L.675/96 e s.m.i., si informa che i dati raccolti sono destinati alla scelta del contraente ed il loro conferimento ha natura facoltativa, fermo restando che il concorrente che intende partecipare alla gara informale deve fornire al GAL i dati richiesti dalla vigente normativa. La mancata produzione dei predetti dati comporta l esclusione dalla gara informale, ovvero la decadenza dall affidamento. I dati raccolti possono essere comunicati al personale del GAL che cura il procedimento di gara informale e ad ogni altro soggetto che vi abbia interesse ai sensi delle L.241/90 e s.m.i e L.R. 27/94. I dati personali delle imprese partecipanti alla gara saranno oggetto di trattamento, con o senza ausilio di mezzi elettronici, limitatamente e per il tempo necessario agli adempimenti relativi alla gara stessa. Si fa rinvio al d.lgs. 163/06 e s.m.i. circa i diritti degli interessati alla riservatezza dei dati. Titolare del trattamento dei dati è il GAL Montagne Biellesi Responsabile del trattamento dei dati è il Direttore tecnico, Dott. Michele Colombo. 18) Altre informazioni Il GAL si riserva la facoltà di affidare il servizio anche in presenza di una sola offerta, purché valida e rispondente alle proprie esigenze. Il GAL provvederà a comunicare agli offerenti le risultanze della procedura. Non sono ammesse offerte condizionate, indeterminate, fatte con riferimento ad altra offerta propria o altrui, in aumento, parziali, plurime. Non sono ammesse varianti se non su specifica richiesta de GAL.. Saranno escluse le offerte nelle quali fossero sollevate eccezioni o riserve di qualsiasi natura alle condizioni di fornitura dei servizi specificati nel presente capitolato, ovvero che siano sottoposte a condizione. Il GAL si riserva comunque facoltà di non affidare e/o non stipulare il contratto e/o revocare la lettera di invito della presente procedura senza incorrere in responsabilità e/o azioni di richiesta danni nemmeno ai sensi degli artt.1337 e 1338 del codice civile. L offerente si impegna comunque 7

8 a mantenere ferma la sua offerta per 180 giorni consecutivi a decorrere dalla scadenza del termine per la presentazione delle offerte. In ogni caso il GAL non riconoscerà alcun compenso o rimborso per la presentazione dell offerta. Con l aggiudicatario verrà stipulato apposito contratto; per ragioni di urgenza potrà essere richiesto all aggiudicatario di procedere a fornire le prestazioni richieste anche in pendenza di stipula del contratto. 19) Legge applicabile e foro competente Il contratto che verrà stipulato tra le parti è regolato dalla legge italiana. Qualsiasi controversia in merito all interpretazione, esecuzione, validità o efficacia del contratto in questione sarà devoluta alla competenza esclusiva del foro di Biella 8

GAL MONTAGNE BIELLESI. Capitolato tecnico d appalto per l affidamento del servizio di

GAL MONTAGNE BIELLESI. Capitolato tecnico d appalto per l affidamento del servizio di GAL MONTAGNE BIELLESI Capitolato tecnico d appalto per l affidamento del servizio di Organizzazione di Fam trip e Blog Tour nell area delle Montagne Biellesi Misura 313, Azione 2, operazione (d) Organizzazione

Dettagli

GAL MONTAGNE BIELLESI. Capitolato tecnico d appalto per l affidamento del servizio di

GAL MONTAGNE BIELLESI. Capitolato tecnico d appalto per l affidamento del servizio di GAL MONTAGNE BIELLESI Capitolato tecnico d appalto per l affidamento del servizio di Produzione video promozionale territorio GAL Montagne Biellesi Misura 313, Azione 2, operazione (d) Organizzazione di

Dettagli

Gal Valli del Canavese s.c.a.r.l. PSR 2007-2013 della Regione Piemonte Asse IV Leader Programma di Sviluppo Locale 2009-2015

Gal Valli del Canavese s.c.a.r.l. PSR 2007-2013 della Regione Piemonte Asse IV Leader Programma di Sviluppo Locale 2009-2015 Gal Valli del Canavese s.c.a.r.l. PSR 2007-2013 della Regione Piemonte Asse IV Leader Programma di Sviluppo Locale 2009-2015 CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO PER LA REALIZZAZIONE DI:

Dettagli

G.A.L. LAGHI E MONTI DEL VERBANO CUSIO E OSSOLA s.c.a.r.l Via CANUTO 12-28845 DOMODOSSOLA (VB)

G.A.L. LAGHI E MONTI DEL VERBANO CUSIO E OSSOLA s.c.a.r.l Via CANUTO 12-28845 DOMODOSSOLA (VB) G.A.L. LAGHI E MONTI DEL VERBANO CUSIO E OSSOLA s.c.a.r.l Via CANUTO 12-28845 DOMODOSSOLA (VB) Domodossola, 14 Ottobre 2010 Spett.li Ditte/Studi in indirizzo inviata solo via email Protocollo n. 89 Invito

Dettagli

G.A.L. LAGHI E MONTI DEL VERBANO CUSIO E OSSOLA s.c.a.r.l Via CANUTO 12-28845 DOMODOSSOLA (VB)

G.A.L. LAGHI E MONTI DEL VERBANO CUSIO E OSSOLA s.c.a.r.l Via CANUTO 12-28845 DOMODOSSOLA (VB) G.A.L. LAGHI E MONTI DEL VERBANO CUSIO E OSSOLA s.c.a.r.l Via CANUTO 12-28845 DOMODOSSOLA (VB) Domodossola, 13 Ottobre 2010 Spett.li Ditte in indirizzo inviato solo via email Protocollo n. 87 Oggetto:

Dettagli

GAL MONTAGNE BIELLESI

GAL MONTAGNE BIELLESI C.I.G. Z1B0200231 C.U.P. F57E11000130006 GAL MONTAGNE BIELLESI Società Consortile a r.l. Via Bassetti 1 13866 Casapinta (BI) tel 0157429080 fax 0157427931 mail: gal@montagnebiellesi.it Capitolato tecnico

Dettagli

BANDO APERTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZIO Realizzazione App Gal Montagne Biellesi con

BANDO APERTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZIO Realizzazione App Gal Montagne Biellesi con GAL MONTAGNE BIELLESI Società Consortile a r.l. Via Bassetti 1 13866 Casapinta (BI) tel 0157429080 fax 0157427931 mail: gal@montagnebiellesi.it BANDO APERTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZIO Realizzazione

Dettagli

PROGRAMMA. PSR 2007-13 Asse IV Leader PSL COLLINE DA VIVERE

PROGRAMMA. PSR 2007-13 Asse IV Leader PSL COLLINE DA VIVERE PROGRAMMA PSR 2007-13 Asse IV Leader PSL COLLINE DA VIVERE Servizio di erogazione consulenze specialistiche agli utenti dello Sportello del GAL Langhe Roero Leader per lo sviluppo e la creazione d impresa

Dettagli

G.A.L. LAGHI E MONTI DEL VERBANO CUSIO E OSSOLA s.c.a.r.l Via CANUTO 12-28845 DOMODOSSOLA (VB)

G.A.L. LAGHI E MONTI DEL VERBANO CUSIO E OSSOLA s.c.a.r.l Via CANUTO 12-28845 DOMODOSSOLA (VB) G.A.L. LAGHI E MONTI DEL VERBANO CUSIO E OSSOLA s.c.a.r.l Via CANUTO 12-28845 DOMODOSSOLA (VB) Domodossola, 24/09/2010 Protocollo n. 73 RACCOMANDATA Invito alla procedura negoziata, preceduta da gara informale,

Dettagli

GAL VALLI DI LANZO, CERONDA E CASTERNONE s.cons. a.r.l. Regione Piemonte Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 Asse IV Leader

GAL VALLI DI LANZO, CERONDA E CASTERNONE s.cons. a.r.l. Regione Piemonte Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 Asse IV Leader GAL VALLI DI LANZO, CERONDA E CASTERNONE s.cons. a.r.l. Regione Piemonte Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 Asse IV Leader Programma di Sviluppo Locale SE IL MERCATO NON VA IN MONTAGNA LA MONTAGNA

Dettagli

Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice. Articolo 2 Inquadramento generale area di riferimento e riferimenti normativi

Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice. Articolo 2 Inquadramento generale area di riferimento e riferimenti normativi AVVISO PUBBLICO Ricerca di professionista per Servizio di consulenza specialistica nell'ambito di programmi e iniziative connesse a progetti finanziati con risorse dell'unione Europea CIG X2915CAA38 Si

Dettagli

prot. 2015/558 Brindisi, 24.07.2015

prot. 2015/558 Brindisi, 24.07.2015 prot. 2015/558 Brindisi, 24.07.2015 Al sito web della Fondazione All Albo della Fondazione Alle Ditte interessate Oggetto: P.O. PUGLIA F.S.E. 2007/2013 - Avviso Pubblico n.3/2015 Progetti di rafforzamento

Dettagli

AVVISO PUBBLICO CUP C83D15001140005 CIG 63626511B5 1) OGGETTO DELL APPALTO

AVVISO PUBBLICO CUP C83D15001140005 CIG 63626511B5 1) OGGETTO DELL APPALTO AVVISO PUBBLICO UNIONCAMERE LAZIO: AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA IN ECONOMIA A MEZZO DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DEL SERVIZIO STUDIO, ANALISI, MONITORAGGIO, ASSISTENZA TECNICA, COMUNICAZIONE

Dettagli

S E T T O R E C O N S E R V A Z I O N E B E N I A R C H I T E T T O N I C I E I M P I A N T I S T I C I

S E T T O R E C O N S E R V A Z I O N E B E N I A R C H I T E T T O N I C I E I M P I A N T I S T I C I Prot. (protocollata in originale in data 09/07/09) Spett.le LETTERA D INVITO: Procedura di affidamento per la fornitura ed installazione di impianto ascensore posto al centro Scalone di accesso ai Piani

Dettagli

COMUNE DI PALERMO AREA DELLA SCUOLA UFFICIO ASSISTENZA SCOLASTICA U.O. Affari Generali

COMUNE DI PALERMO AREA DELLA SCUOLA UFFICIO ASSISTENZA SCOLASTICA U.O. Affari Generali COMUNE DI PALERMO AREA DELLA SCUOLA UFFICIO ASSISTENZA SCOLASTICA U.O. Affari Generali CAPITOLATO D ONERI Il presente documento disciplina le modalità per la predisposizione dell offerta. Art. 1 Oggetto

Dettagli

ENTE VINI - ENOTECA ITALIANA

ENTE VINI - ENOTECA ITALIANA ENTE VINI - ENOTECA ITALIANA BANDO AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COMMERCIALIZZAZIONE ON-LINE, DELLO SVILUPPO DI UN OFFERTA TURISTICA ORGANIZZATA, DI AZIONI DI PROMOZIONE E COMUNICAZIONE A SUPPORTO Art. 1

Dettagli

COMUNE DI TORRACA Provincia di Salerno C.F. 84001450653 VIA FENICE,N.2 84030 TORRACA Tel. 0973/398127 Fax 0973/398255

COMUNE DI TORRACA Provincia di Salerno C.F. 84001450653 VIA FENICE,N.2 84030 TORRACA Tel. 0973/398127 Fax 0973/398255 COMUNE DI TORRACA Provincia di Salerno C.F. 84001450653 VIA FENICE,N.2 84030 TORRACA Tel. 0973/398127 Fax 0973/398255 AREA TECNICA CAPITOLATO DI GARA C.I.G. 0554938D4F- numero gara versamento 599561 ALLEGATO

Dettagli

LETTERA D INVITO A PRESENTARE OFFERTA

LETTERA D INVITO A PRESENTARE OFFERTA Prot. n. (in originale) Data 09/12/2015 Spett.le C.I.G. 6506819CE4 C.P.V. 71241000-9 LETTERA D INVITO A PRESENTARE OFFERTA Codesto spettabile professionista è invitato a partecipare alla procedura di cottimo

Dettagli

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it LETTERA D INVITO: PROCEDURA PER IL SERVIZIO DI FORNITURA E POSA DI NUOVA CALDAIA COMPLETA DI BRUCIATORE,

Dettagli

COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO D APPALTO

COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO D APPALTO COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO D APPALTO ART. 1 DEFINIZIONI Nel presente capitolato ed, in genere, in tutta la documentazione, sarà usata la terminologia di seguito specificata: - Aggiudicatario : il soggetto

Dettagli

AMMONTARE DELLA FORNITURA

AMMONTARE DELLA FORNITURA Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it LETTERA D INVITO: PROCEDURA PER IL SERVIZIO DI AFFIDAMENTO DELLA CURA EDITORIALE, LA TRADUZIONE, LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it Torino, lì Prot. n. Spett.le OGGETTO: Procedura di affidamento per la fornitura di vasche da disporre all

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTAL ALLEGATO 4 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO PER ANNI 3 DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

Dettagli

Sportello Unico per l Immigrazione di ROMA Via Ostiense, 131/L 00154 ROMA

Sportello Unico per l Immigrazione di ROMA Via Ostiense, 131/L 00154 ROMA Percorsi Formativi Sperimentali di integrazione e valorizzazione delle competenze dei cittadini dei Paesi Terzi DISCIPLINARE DI GARA n gara:542147 CIG:0487107568 CUP:F86F10000110006 Sommario Definizioni

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO n. 21 - BOLOGNA

ISTITUTO COMPRENSIVO n. 21 - BOLOGNA ISTITUTO COMPRENSIVO n. 21 - BOLOGNA Via Laura Bassi Veratti, 20 40137 BOLOGNA - C.F. 91360430374 boic88000g@istruzione.it Prot. n 2437/B15 Bologna, 14 Aprile 2014 BANDO PUBBLICO finalizzato alla fornitura

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto l appalto del servizio professionale di consulenza

Dettagli

Consiglio Regionale del Piemonte

Consiglio Regionale del Piemonte ALLEGATO N. 02 Consiglio Regionale del Piemonte CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO SERVIZIO CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI VIA PIFFETTI, 49 10143 TORINO. Periodo:

Dettagli

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione =

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione = Spettabile (Ragione Sociale Impresa) (Indirizzo completo) (cap) (Città) (Sigla Provincia) Richiesta di offerta trasmessa a mezzo (PEC/fax) OGGETTO: APPALTO SPECIFICO NELL AMBITO DELL ACCORDO QUADRO STIPULATO,

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto l appalto del servizio professionale

Dettagli

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R.

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R. Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le Mail Raccomandata A.R. OGGETTO: Invito per l'affidamento dei servizi di noleggio di n. 8 Stampanti Multifunzione SCANNER/COPIA/STAMPA - Procedimento in economia a mezzo

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO Il presente Capitolato disciplina l affidamento dell appalto del servizio di consulenza ed assistenza

Dettagli

CONTRATTO PER FORNITURA DEL SERVIZIO DI MAGAZZINAGGIO, STOCCAGGIO, CONFEZIONAMENTO E CONSEGNA METERIALE INFORMATIVO DI TORINO E PROVINCIA

CONTRATTO PER FORNITURA DEL SERVIZIO DI MAGAZZINAGGIO, STOCCAGGIO, CONFEZIONAMENTO E CONSEGNA METERIALE INFORMATIVO DI TORINO E PROVINCIA CONTRATTO PER FORNITURA DEL SERVIZIO DI MAGAZZINAGGIO, STOCCAGGIO, CONFEZIONAMENTO E CONSEGNA METERIALE INFORMATIVO DI TORINO E PROVINCIA Premesso che - in data 23/05/2011 è stato approvato il Regolamento

Dettagli

Avviso di Gara per l Affidamento del Servizio di Brokeraggio Assicurativo

Avviso di Gara per l Affidamento del Servizio di Brokeraggio Assicurativo Catania 08/02/2014 prot. 445/c38 Avviso di Gara per l Affidamento del Servizio di Brokeraggio Assicurativo 1. Soggetto appaltante: I.S.I.S. Duca degli Abruzzi Viale Artale Alagona n. 99 95126 Catania.

Dettagli

1) STAZIONE APPALTANTE TURISMO TORINO E PROVINCIA, Via Maria Vittoria, 19 CAP 10123- Torino.

1) STAZIONE APPALTANTE TURISMO TORINO E PROVINCIA, Via Maria Vittoria, 19 CAP 10123- Torino. Torino 25 maggio 2012, OGGETTO: lettera di invito a presentare le offerte per il progetto di realizzazione di siti dedicati ai prodotti turistici provinciali. CUP: J19E08000270002 CIG: 4277267064 Spett.le

Dettagli

COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA

COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA AVVISO PER L AFFIDAMENTO DELL ATTIVITA DI ADDETTO STAMPA DEL COMUNE DI DIANO MARINA Cod. CIG Z08148E207 In esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

Il Responsabile Unico del Procedimento D.ssa Filomena LANZONE Firma autografa sostituita a mezzo stampa ex art. 3 c.2. DL.gs 39/93

Il Responsabile Unico del Procedimento D.ssa Filomena LANZONE Firma autografa sostituita a mezzo stampa ex art. 3 c.2. DL.gs 39/93 Prot. n. 38/A22 del 7-1-2014 Al Geol.. Via....n.... (..) Oggetto: Invito a procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando di gara, ai sensi dell art. 125, comma 9, del D.Lgs. 163/06, per l affidamento

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE CIG 543712162F

CAPITOLATO SPECIALE CIG 543712162F CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO ELETTRONICI IN FAVORE DEI DIPENDENTI DELLE SOCIETÀ DEL GRUPPO SALERNO ENERGIA CIG 543712162F Art. 1 Oggetto

Dettagli

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali BANDO DI GARA APPALTO INTEGRATO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1) Denominazione e indirizzo ufficiale dell amministrazione aggiudicatrice: Regione Molise Direzione Generale I Via Genova, 11

Dettagli

Interventi di formazione sulle metodologie per la didattica individualizzata e sulle strategie per il recupero del disagio

Interventi di formazione sulle metodologie per la didattica individualizzata e sulle strategie per il recupero del disagio Prot. 461 c/12 AVVISO PUBBLICO PER RICERCA DI ESPERTI Programma Operativo Nazionale Fondi Strutturali 2007-2013 Competenze per lo sviluppo finanziato con il FSE Avviso Prot.. n. AOODGAI/8124 del 15/07/2008

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO TRA

SCHEMA DI CONTRATTO TRA SCHEMA DI CONTRATTO Repertorio n. del REGIONE PUGLIA Contratto relativo ai Servizi di assistenza tecnica e supporto alle attività, connesse all'applicazione dei Regolamenti (CE) 1083/2006 e 1828/06, dell'autorità

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO:

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: REALIZZAZIONE COLLEGAMENTI INTERNET FRA LE SEDI COMUNALI, FRA LE SEDI COMUNALI E SITI ESTERNI OVVERO FRA SITI ESTERNI

Dettagli

Ufficio Gare, Contratti e Acquisti CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO

Ufficio Gare, Contratti e Acquisti CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO Art. 1 Finalità Il presente capitolato ha per oggetto l affidamento, da parte della Bari Multiservizi S.p.a. (in seguito, per semplicità, denominata società),

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Piazza Confalonieri,3 20092 Cinisello Balsamo Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO Ufficio Urbanistica BANDO DI GARA A PUBBLICO INCANTO Per l affidamento del

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA

BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA L Amministrazione Comunale di Levanto intende concedere in locazione una unità immobiliare

Dettagli

Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO TRIENNIO 2012-2014 ARTICOLO 1 OGGETTO DELL

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

copia informatica per consultazione SERVIZIO POLITICHE SOCIALI - GIOVANILI - PARI OPPORTUNITA'

copia informatica per consultazione SERVIZIO POLITICHE SOCIALI - GIOVANILI - PARI OPPORTUNITA' SERVIZIO POLITICHE SOCIALI - GIOVANILI - PARI OPPORTUNITA' Determinazione n. 239 data 05/02/2014 Proposta n. S0503 273/2014 Oggetto: AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA AD EVIDENZA PUBBLICA, PREVIA

Dettagli

BURC n 01 del 07 gennaio 2002

BURC n 01 del 07 gennaio 2002 BURC n 01 del 07 gennaio 2002 REGIONE CAMPANIA - Assessorato ai Beni Culturali, Centro Direzionale isola A/6,-80143 Napoli - tel. 081-796.71.05, fax 081-796.71.10 - Bando di gara per offerta tecnico-economica

Dettagli

REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA

REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA ( BROKERAGGIO ) A FAVORE DELLA REGIONE PUGLIA ART.1 Oggetto dell Appalto

Dettagli

Art. 1 - Committente Liceo Chateaubriand Via di Vil a Patrizi, 9 00161 Roma Art. 2 - Premessa Art. 3 - Oggetto del appalto

Art. 1 - Committente Liceo Chateaubriand Via di Vil a Patrizi, 9 00161 Roma Art. 2 - Premessa Art. 3 - Oggetto del appalto PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA A NOLEGGIO, MONTAGGIO E POSA IN OPERA DI MODULI PREFABBRICATI DA DESTINARSI A SCUOLA TEMPORANEA, INCLUSE LE OPERE PROPEDEUTICHE CIVILI ED IMPIANTISTICHE.

Dettagli

2. CONTENUTI DEL PROGETTO

2. CONTENUTI DEL PROGETTO Capitolato d'oneri e Disciplinare di Gara relativi all appalto per l assegnazione della progettazione e realizzazione della manifestazione Modena Terra di Motori Art.1. Oggetto La gara ha per oggetto la

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

CITTÀ DI NOTO Patrimonio dell Umanità Provincia di Siracusa

CITTÀ DI NOTO Patrimonio dell Umanità Provincia di Siracusa REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana CITTÀ DI NOTO Patrimonio dell Umanità Provincia di Siracusa RAPPRESENTANTE LEGALE DEL DISTRETTO TURISTICO TEMATICO SUD EST PO FESR Sicilia 2007/2013, Obiettivo Operativo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO GROSSETO

ISTITUTO COMPRENSIVO GROSSETO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GROSSETO 5 Via Rovetta 35 58100 GROSSETO e-mail gric83300l@istruzione.it gric83300l@pec.istruzione.it Tel. 0564490961 Fax 0564497469 C.M. GRIC83300L C.F. 80001520537 codice

Dettagli

COMUNE DI ACI BONACCORSI Provincia di Catania

COMUNE DI ACI BONACCORSI Provincia di Catania Unione Europea Repubblica Italiana Regione Siciliana Assessorato Infrastrutture e Mobilità Dipartimento Infrastrutture, Mobilità e Trasporti Servizio 19 COMUNE DI ACI BONACCORSI Provincia di Catania BANDO

Dettagli

DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA CIG: 355938623F.

DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA CIG: 355938623F. DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA CIG: 355938623F. Il presente disciplinare, allegato al bando di gara di cui costituisce parte integrante e sostanziale, fornisce ulteriori indicazioni al concorrente

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA (PERIODO 01/05/2011 AL 30/04/2015)

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA (PERIODO 01/05/2011 AL 30/04/2015) ============================================================= Via di Villa Emiliani, 48 tel. 06 83606132 00197 Roma e-mail: info@microcreditoitalia.org BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

COMPRENSIVO 11. www.ic11bo.it

COMPRENSIVO 11. www.ic11bo.it Prot. n 2419/B15 Raccomandata A.R. Prot. n 2419/B15 Raccomandata A.R. Prot. n 2419/B15 Raccomandata A.R. Alla Dott.ssa Rossana Vecchio Via Stradellazzo 15/A 40011 Anzolla dell Emilia Bologna Alla Dott.ssa

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A.

BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A. BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A. A. OGGETTO Il Comune di Napoli con deliberazione della Giunta Comunale n. 389 del 5.06.2014

Dettagli

ART. 2 REQUISITI MINIMI E CONTENUTI DELLA FORNITURA

ART. 2 REQUISITI MINIMI E CONTENUTI DELLA FORNITURA PROROGA TERMINI CONFRONTO CONCORRENZIALE PER LA FORNITURA DI UN SOFTWARE APPLICATIVO PER LA GESTIONE DELLA CONTABILITÀ E SERVIZIO DI TESORERIA INTEGRATO prot. 4.456/C5-2 del 3/11/2015. L Accademia di Belle

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

F.to Il Presidente dell Azienda Speciale Centro Sicilia Sviluppo

F.to Il Presidente dell Azienda Speciale Centro Sicilia Sviluppo AVVISO PER AFFIDAMENTO INCARICO PER L ACCREDITAMENTO DELL AZIENDA SPECIALE CENTRO SICILIA SVILUPPO QUALE ENTE DI FORMAZIONE E PROGETTAZIONE CORSI PER LA FORMAZIONE DI FIGURE PROFESSIONALI. L Azienda Speciale

Dettagli

Prot. n.2900/c14 Cremeno, 02 ottobre 2014. Bando di gara, a procedura ristretta, per l acquisto di tablet per registro elettronico CIG ZD111048E9.

Prot. n.2900/c14 Cremeno, 02 ottobre 2014. Bando di gara, a procedura ristretta, per l acquisto di tablet per registro elettronico CIG ZD111048E9. Prot. n.2900/c14 Cremeno, 02 ottobre 2014 A&B Sistemi s.r.l. Via dell industria, 1 Olginate 23854 Lc Pec.: info@pec.aebsistemi.com Assinfonet s.r.l. Via S. Pellico, 19 Boffalora Sopra Ticino. 20010 Mi

Dettagli

Oggetto : lettera di invito fornitura servizi VIAGGI ISTRUZIONE A.S. 2015/16 CIG: 6563996CD8

Oggetto : lettera di invito fornitura servizi VIAGGI ISTRUZIONE A.S. 2015/16 CIG: 6563996CD8 Torino, 25/01/2016 Prot. n. 585 /7D Asterisco Viaggi via Cattaneo n. 19/A - Collegno (To) segreteria@pec.asteriscoviaggi.it Musine viaggi di Easy Bit sas Via Caduti della Libertà, 23 Pianezza labtravelsrl@allpec.it

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it Direzione RIFCO Servizi Generali, Controllo e Patrimonio

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it Direzione RIFCO Servizi Generali, Controllo e Patrimonio AVVISO DI GARA PER L AFFITTO DI TERRENI AGRICOLI COLTIVATI A VIGNETO, DI PROPRIETA DEL COMUNE DI SPOLETO, SITI NEL COMUNE DI GIANO DELL UMBRIA (PG), IN LOCALITA CASELLA E CAMPOREGGIANO. In esecuzione della

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO 1 PAOLO DI TARSO Via Risorgimento, 120-80070 Bacoli -Na tel/fax 081 5232640 e-mail: NAIC8DZ00T@istruzione.it

ISTITUTO COMPRENSIVO 1 PAOLO DI TARSO Via Risorgimento, 120-80070 Bacoli -Na tel/fax 081 5232640 e-mail: NAIC8DZ00T@istruzione.it Distretto scolastico 25 ISTITUTO COMPRENSIVO 1 PAOLO DI TARSO Via Risorgimento, 120-80070 Bacoli -Na tel/fax 081 5232640 e-mail: NAIC8DZ00T@istruzione.it C.F96029300637 COD. MECC. NAIC8DZ00T Prot. 3585/c12

Dettagli

ComuniCare ANCI Comunicazione ed Eventi S.r.L

ComuniCare ANCI Comunicazione ed Eventi S.r.L ComuniCare ANCI Comunicazione ed Eventi S.r.L AVVISO DI GARA per l allestimento della XXVIII Assemblea ANCI ANCI EXPO 2011 Porto di Brindisi, Area Ex Montecatini 5/8 ottobre 2011 1.FINALITA Dal 5 all 8

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AOSTA Area Nr.2 Servizi Finanziari - Ufficio Ragioneria PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO COPERTURA ASSICURATIVA RC-AUTO PER IL COMUNE DI AOSTA PERIODO 01/01/2011-31/12/2012 DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA Allegato D SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA CIG 0456191CB5 Agenzia Italiana del Farmaco 1 Agenzia

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

UFFICIO TURISMO. www.comune.latiano.br.it Tel. 0831 729465 - Fax 0831 728100 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

UFFICIO TURISMO. www.comune.latiano.br.it Tel. 0831 729465 - Fax 0831 728100 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA UFFICIO TURISMO www.comune.latiano.br.it Tel. 0831 729465 - Fax 0831 728100 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA STRADALE VERTICALE - Itinerario turistico

Dettagli

La procedura prescelta per l individuazione degli offerenti è quella aperta (art. 54 e 55 del D.Lgs. 163/2006 e smi.).

La procedura prescelta per l individuazione degli offerenti è quella aperta (art. 54 e 55 del D.Lgs. 163/2006 e smi.). REGIONE SICILIANA Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari DIPARTIMENTO REGIONALE AZIENDA REGIONALE FORESTE DEMANIALI UFFICIO PROVINCIALE DI PALERMO Via G. Del Duca 23, 90138 Palermo Telefono:

Dettagli

Il soggetto incaricato dovrà essere in grado di svolgere le seguenti tipologie di servizi:

Il soggetto incaricato dovrà essere in grado di svolgere le seguenti tipologie di servizi: CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI CAMPAGNE DI COMUNICAZIONE PER LA PROMOZIONE DEL TURISMO, DEL COMMERCIO, DELLE FIERE E DEI SERVIZI, PRODUZIONE DI MATERIALI

Dettagli

Funzione Gare. Spett.le Ditta. A mezzo PEC Pubblicata sul Profilo del Committente. PROT. n 1307 del 01/04/15. Roma, 1 aprile 15

Funzione Gare. Spett.le Ditta. A mezzo PEC Pubblicata sul Profilo del Committente. PROT. n 1307 del 01/04/15. Roma, 1 aprile 15 Spett.le Ditta A mezzo PEC Pubblicata sul Profilo del Committente PROT. n 1307 del 01/04/15 Roma, 1 aprile 15 Oggetto: realizzazione di un nuovo sito web per la Fondazione. CIG La Fondazione Teatro dell

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha ad oggetto l affidamento del

Dettagli

L anno duemilatredici il giorno del mese di in Lanusei, Via Pietro Pistis, (Loc.

L anno duemilatredici il giorno del mese di in Lanusei, Via Pietro Pistis, (Loc. REP. CONTRATTO D APPALTO PER L ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO DI CERTIFICAZIONE DELLA QUALITÀ E CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE - NELL AMBITO DEL PROGETTO RELATIVO AL FONDO EUROPEO PER LA PESCA (FEP) 2007-2013 -

Dettagli

Prot. n Spett.le. Cod. Comm: MAT 111 Cod. Prog.: MATTM/GAS/1/FSE/5.5./11015/001

Prot. n Spett.le. Cod. Comm: MAT 111 Cod. Prog.: MATTM/GAS/1/FSE/5.5./11015/001 Cod. Comm: MAT 111 Cod. Prog.: MATTM/GAS/1/FSE/5.5./11015/001 Prot. n Spett.le Raccomandata A/R Anticipata via fax al n.. Oggetto: Affidamento ai sensi dell art. 125, comma 11, ultimo periodo, del D. Lgs.

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

DISCIPLINARE RDO n. 759230

DISCIPLINARE RDO n. 759230 Prot.n. 1842 del 23/02/2014 DISCIPLINARE RDO n. 759230 Potenziamento ed Integrazione degli alunni con disabilità e BES Progetto per la qualificazione dell offerta dell integrazione scolastica degli alunni

Dettagli

PROGRAMMA LEADER + SICILIA 2000-2006 G.A.L. TERRE DELL ETNA E DELL ALCANTARA A.T.S.

PROGRAMMA LEADER + SICILIA 2000-2006 G.A.L. TERRE DELL ETNA E DELL ALCANTARA A.T.S. PROGRAMMA LEADER + SICILIA 2000-2006 G.A.L. TERRE DELL ETNA E DELL ALCANTARA A.T.S. AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SITO INTERNET E DEL LOGO DEL GAL TERRE DELL ETNA E DELL ALCANTARA

Dettagli

COMUNE DI BODIO LOMNAGO Provincia di Varese

COMUNE DI BODIO LOMNAGO Provincia di Varese COMUNE DI BODIO LOMNAGO Provincia di Varese SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA Cimitero di Viale dei Caduti Cimitero di Via Bartolomeo Baj CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Articolo 1 Oggetto dell appalto è

Dettagli

C O M U N E D I L U Z Z A R A

C O M U N E D I L U Z Z A R A CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI GESTIONE, MANUTENZIONE E VALORIZZAZIONE DEL PORTO LE GARZAIE E DELL AREA GOLENALE CIRCOSTANTE PERIODO ANNO 2009-2022 CUP J19E08000080004 - CIG 0249871810

Dettagli

SETTORE ECONOMICO E FINANZIARIO

SETTORE ECONOMICO E FINANZIARIO COMUNE DI ALATRI SETTORE ECONOMICO E FINANZIARIO Piazza Santa Maria Maggiore, 1 Tel. 07754481 Fax: 0775435108 - P.I. 00621710607 C.F. 80003090604 DISCIPLINARE DI GARA A MEZZO PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA

Dettagli

Prot. n.862/c14i Montesilvano, 6 Febbraio 2014 BANDO IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. n.862/c14i Montesilvano, 6 Febbraio 2014 BANDO IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n.862/c14i Montesilvano, 6 Febbraio 2014 BANDO IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO il Piano dell Offerta Formativa relativo all a.s. 2013/2014; VISTO il Decreto Interministeriale n. 44 del 1/02/2001 ed

Dettagli

funzioni e compiti alle regioni ed enti locali, per la riforma della Pubblica Amministrazione e per la semplificazione amministrativa";

funzioni e compiti alle regioni ed enti locali, per la riforma della Pubblica Amministrazione e per la semplificazione amministrativa; Prot. n. 1839 G/2 Misilmeri, 7.03.2013 Alle ditte interessate Albo istituto Sito web della scuola OGGETTO: Procedura di affidamento in economia, mediante cottimo fiduciario, ai sensi dell art. 125 del

Dettagli

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014.

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014. CAPITOLATO D ONERI Art. 1 Oggetto del servizio, durata e compenso.

Dettagli

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 SCHEMA CONTATTO D APPALTO - art. 279 D.P.R. 207/2010 CONTRATTO D APPALTO Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 L.R. 11.05.2007 n. 9 - e la Società,

Dettagli

ART. 1 OGGETTO E PRESTAZIONI OGGETTO DELL INCARICO

ART. 1 OGGETTO E PRESTAZIONI OGGETTO DELL INCARICO CAPITOLATO D APPALTO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL CONSIGLIO DELL ORDINE NAZIONALE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI SEDE IN VIA PO, 22

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Bollettino Ufficiale della Regione Campania n 61 del 9 dicembre 2002 GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA - AGC Demanio e Patrimonio - Settore Provveditorato ed Economato - Bando di gara - Procedura aperta

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. Prot. 4221/a3 Ai professionisti interessati BANDO PER ESPERTO PER CORSO DI TEATRO IN LINGUA INGLESE.

AVVISO PUBBLICO. Prot. 4221/a3 Ai professionisti interessati BANDO PER ESPERTO PER CORSO DI TEATRO IN LINGUA INGLESE. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Liceo Ginnasio Statale Galileo Tel.055/216882 fax 055/210973 Via Martelli, 9 50129 Firenze e-mail: segreteria@liceogalileofirenze.it AVVISO PUBBLICO

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA STATALE 8 Circolo S. Pio X - Foggia

DIREZIONE DIDATTICA STATALE 8 Circolo S. Pio X - Foggia Prot. N. 1530 /B15 Foggia, 25/06/2015 IL DIRIGENTE SCOLASTICO All Albo dell Istituto Sito web Alle Ditte invitate VISTA la determina dirigenziale prot. 1523/b15 del 23/06/2015, relativa all indizione della

Dettagli

BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per l Anno 2014 CIG: 526545139F

BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per l Anno 2014 CIG: 526545139F BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per l Anno 2014 CIG: 526545139F 1.) Stazione Appaltante: Acoset S.p.A. Viale Mario Rapisardi, 164 95123 Catania Tel: 095360133 FAX:095/356032;

Dettagli

A l l e g a t o C. C O M U N E D I C I S T E R N A D I L A T I N A P r o v i n c i a d i L a t i n a SETTORE PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO

A l l e g a t o C. C O M U N E D I C I S T E R N A D I L A T I N A P r o v i n c i a d i L a t i n a SETTORE PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO A l l e g a t o C C O M U N E D I C I S T E R N A D I L A T I N A P r o v i n c i a d i L a t i n a SETTORE PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO Capitolato d oneri per l aggiudicazione del servizio di brokeraggio

Dettagli

Prot, 4590/c14 Maniago, 11/09/2013 (CIG. N ZA50B718A4)

Prot, 4590/c14 Maniago, 11/09/2013 (CIG. N ZA50B718A4) ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Evangelista Torricelli Via Udine, 7 - MANIAGO (PN) (- 0427/731491 Fax 0427/732657 http:// www.torricellimaniago.it email: pnis00300q@istruzione.it Prot, 4590/c14 Maniago,

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli