Dissuasori - Paletti - Archetti - Transenne arredo Bacheche - Totem - Paline anticate SEGNALETICA CENTRI STORICI E COMMERCIALI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dissuasori - Paletti - Archetti - Transenne arredo Bacheche - Totem - Paline anticate SEGNALETICA CENTRI STORICI E COMMERCIALI"

Transcript

1 SEGNALETICA CENTRI STORICI E COMMERCIALI pag. 5 Dissuasori - Paletti - Archetti - Transenne arredo Bacheche - Totem - Paline anticate ARTICOLI PER LA MOBILITÀ URBANA pag. 36 Portabici - Fioriere - Panchine - Cestini Portacenere - Pensiline SEGNALETICA VERTICALE E DA CANTIERE pag. 74 Segnali stradali - Accessori - Parapedoni Transenne stradali (ferro e pvc) SEGNALETICA TOPONOMASTICA pag. 98 Targhe viarie - Numeri civici pag. 102 Macchine traccialinee - Dime per segnaletica Vernici ed elastoplastici - Marker occhi di gatto SEGNALETICA INDUSTRIALE E DI SICUREZZA pag. 108 Dispositivi giallo/nero - Barriere di chiusura Archetti salvaposto - Dissuasori fissi ed elettromeccanici SEGNALETICA ELETTRONICA E LUMINOSA pag. 123 Semafori mobili - Colonnina luminosa - Marker solari Lampeggianti - Pannelli fotovoltaici segnaletici SEGNALETICA PER AGENTI DEL TRAFFICO pag. 135 Palette - Pettorine - Torce - Prodotti a led - Nastri vedo Lampeggianti auto - Kit per agenti del traffico SEGNALETICA IN GOMMA O PVC pag. 147 Barriere New Jersey - Coni e delineatori - Base segnaletica Cordoli - Rallentatori di velocità - Passaggi pedonali Rotatorie prefabbricate Si inviano, su richiesta, schede tecniche di capitolato per tutta la produzione presente in catalogo.

2 articoli di SEGNALETICA PER CENTRI STORICI E COMMERCIALI invio file elettronico su richiesta FAC - SIMILE RICHIESTA AUTORIZZAZIONE MINISTERIALE Comune di AREA TECNICA DEL TRAFFICO Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ispettorato Generale per la Circolazione e la Sicurezza Stradale Via Giuseppe Craci, Roma Prot. n. Oggetto: Richiesta rilascio autorizzazione al fine di poter installare dissuasore di sosta " Mod. Roma". Con la presente, codesta Amministrazione scrivente, richiede autorizzazione per l'installazione di Dissuasori di sosta di cui al disegno tecnico allegato. Tali prodotti verranno collocati su percorsi pedonali, aree di parcheggio, munite di marciapiede per dissuadere il fenomeno della sosta abusiva e disciplinare meglio la circolazione stradale. Si migliorerà in tal modo la sicurezza per gli utenti della strada. Vogliate peraltro comunicarci quali accorgimenti dovremo adottare qualora gli stessi dovessero essere installati direttamente sulla sede stradale, sprovvista di marciapiede. Distinti saluti Il Dirigente dell'ufficio In allegato Disegno tecnico dei dissuasori "Mod. Roma"

3 MACCHINA TRACCIALINEE (per vernice anche rifrangente) COD. SG219 Idonea per la stesura di pitture stradali tradizionali a freddo, sia normali che rifrangenti. Consigliata con dispositivo di avanzamento per uso su strade non pianeggianti. SG219 MACCHINA TRACCIALINEE AIRLESS COD. SG218 Alta qualità di tracciatura per tutta l applicazione con linee nette e uniformi. Facilità d uso e manutenzione. Alimentazione vernice direttamente dalla latta capacità lt. 30 o 50. SG218 Struttura del carrello con impugnatura ergonomica consentendo la confortevole e precisa conduzione della macchina per ottenere la migliore qualità della linea. Ruote pneumatiche ø 400 mm garantiscono stabilità e facilità di movimento e attutiscono le asperità del fondo stradale. Timone anteriore con ruota girevole e bloccaggio. 102 Pistola per linee da 3 a 30 cm di larghezza montato su blocco regolabile: modifica il ventaglio di spruzzo variando l altezza della pistola o l ugello.

4 COD. SG220 vernice spartitraffico tipo urbano Città, (13% titanio) "extra bianco" COD. SG 221 vernice spartitraffico tipo "Anas-Mi" (30% perline) per zone extraurbane COD. SG 222 diluente Diluente nitro per vernici spartitraffico in confezioni da 20 lt o da 25 lt. VERNICE SPARTITRAFFICO Vernice spartitraffico del tipo premiscelato nei colori bianca, blu, gialla, nera e rossa, in confezioni da 30 Kg. Costituita da resine alchidiche, clorocaucciù e pigmenti. Pittura caratterizzata da facile applicazione (anche con rullo). Ottima resistenza all'abrasione, agli agenti atmosferici e buona adesione a manti asfaltici. Indicazioni d'impiego: con transitabilità in tempi brevi dall' applicazione. Caratteristiche: Tipo di resina: alchidica - cloro caucciù; Peso specifico: 1750 g. litro ± 20 g. litro; Residuo secco 80 ± 1%; Biossido di titanio 12%; Perline di vetro 10%; Essicazione: Tempo di essiccamento artificiale o al tatto: 10 minuti Tempo di essiccamento in profondità: 1,5 ore 103

5 mt 0,75 mt 1,05 mt 1,05 mt 5,00 FRECCE DIREZIONALI URBANE dime in PVC rinforzato Freccie direzionali per strade di tipo E ed F di cui all'art. 2, comma 2 del codice. COD. SG223 Iscrizione di STOP urbano h mt 1,60 su strade di tipo D-E-F con velocità < 50 Km/h COD. SG224 Iscrizione di CORSIA RISERVATA su strade urbane h mt 1,60 tipo D-E-F con velocità <50 Km/h COD. SG225 Triangolo elongato in lamiera zincata cm 200x100 complementare del segnale verticale Dare la Precedenza COD. SG cm COD. SG226 COD. SG227 COD. SG cm 104 Triangolini in lamiera zincata cm 190x70 complementare del segnale verticale Dare la Precedenza Pista ciclabile cm 100x125 Disabile cm 70x70 Carico/scarico cm 70x70

6 LAMINATO ELASTOPLASTICO RIFRANGENTE PERMANENTE AUTODESIVO Particolarmente adatto alla segnaletica durevole in zone urbane ed extraurbane. La superficie inferiore è autoadesiva, protetta da film plastico, per un applicazione facile e veloce del laminato alla pavimentazione. Inoltre, il prodotto presenta un'armatura realizzata con rete di nylon tale da consentire una maggiore resistenza alle escursioni termiche. La durata effettiva dipende da traffico e clima; in condizioni normali supera i 3 anni. È indicato per la realizzazione di passaggi pedonali, STOP, simboli, linee di arresto e di precedenza, scritte, in condizioni di scarsa viabilità. COLORI: Bianco, giallo, blu e rosso a richiesta. Misure disponibili: Nastro h cm 12 (rotoli da 100 mt.) minimo ordinabile: 400 mt lineari Nastro h cm 15 (rotoli da 100 mt.) Nastro h cm 25 (rotoli da 100mt.) minimo ordinabile: 200 mt lineari Nastro h cm 30 (rotoli da 100 mt.) Nastro h cm 50 (rotoli da 25 mt.) minimo ordinabile:100 mt lineari Materiale per la posa: COMPRESO COD. SG229 I laminati elastoplastici per segnaletica complementare sono costituiti da una lamina formata da miscele di speciali elastomeri e resine sufficientemente elastiche per resistere alle differenze di dilatazione e piccoli spostamenti del fondo stradale. Vengono incollati alla pavimentazione stradale con sistemi che forniscono e garantiscono la durata prevista per la segnaletica. Caratteristiche: rifrangenza e visibilità diurna; indeformabilità agli agenti atmosferici comprese le variazioni termiche; non infiammabilità; perfetta adesione al suolo; antiscivolosità sia per pedoni che per veicoli di qualsiasi tipo e in qualsiasi condizione di tempo; rifiuto dello sporco che, viene automaticamente eliminato dalla pioggia; assenza di riflessi speculari; per garantire una buona stabilità il prodotto è trattato in superficie con speciali resine. RIFRANGENTE RIMOVIBILE AUTODESIVO Questo prodotto è destinato a segnaletica di alta efficienza per brevi periodi, ideale per segnaletica orizzontale provvisoria. Si presenta come una striscia prefabbricata con rinforzo in rete fissa, sulla faccia anteriore, adatta per segnaletica temporanea di cantiere. Inoltre sul lato inferiore presenta una fitta rete accoppiata ad uno strato autoadesivo, utile per una facile rimozione del laminato dalla pavimentazione. E rimovibile a mano senza l uso di fiamma, solventi o mezzi meccanici. Il suo utilizzo è raccomandato per deviazioni di traffico o segnalazioni specifiche provvisorie (scritte, frecce direzionali), destinate a durare un tempo limitato ed essere poi facilmente rimosse. Il laminato di colore nero viene utilizzato per il mascheramento temporaneo di segnaletica esistente. COLORI: Bianco, giallo, arancio, nero. 105

7 TRIANGOLARI cm 150 x 250 strada deformata dosso attraversamento pedonale attraversamento ciclabile bambini semaforo dare precedenza b/r CIRCOLARI Ø cm 80/60 SIMBOLI IN LAMINATO ELASTOPLASTICO Fig. Art /a divieto di transito senso vietato limite massimo di velocita'.km./h transito vietato ai pedoni divieto di sosta divieto di fermata direzione abbligatoria percorso pedonale ELLITTICI cm 280 x 140 Fig. Art. limite massimo di velocita' 30 km./h 50 limite massimo di velocita' 40 km./h 50 limite massimo di velocita' 50 km./h 50 limite massimo di velocita' 70 km./h 50 transito vietato ai veicoli di massa 60/a a pieno carico cuperiore a 3,5 t QUADRATI cm 60 x 60 carico e scarico 124 invalido pista cilabile cm 200 x /b 148 pista cilabile cm 130 x /b 148 RETTANGOLARI cm 160 x 300 attraversamento pedonale completi di materiale per posa BANDE SONORE (RALLENTATORI ACUSTICI) COD. SG230 Ideato per dissuadere il conducente di un veicolo e fargli rallentare la velocità nell approssimarsi ad un punto pericoloso. È costituito da un striscia di laminato di 5 mm elastoplastico DENTELLO e da una foglietta di ancoraggio di 1,2 mm SUPPORTO. Indicato per la realizzazione della segnaletica di avviso, mediante strisce poste trasversalmente alla direzione di marcia, in tratti stradali dove è richiesta la massima prudenza (scuole, incroci pericolosi, etc. ). Le bande sonore sono realizzate come previsto dall art.179 del D.P.R. n.495 del e vengono applicate in serie da n ad una distanza che varia da 50 a 70 cm fra gli interassi di ogni singola banda sonora. L effetto acustico e vibratorio viene dato dalla serie di scalini (5 mm a scendere e 5 mm a salire) che qualsiasi veicolo avverte nel momento in cui, percorrendo una tratta stradale, incontra le BANDE SONORE. CARATTERISTICHE TECNICHE 106 COLORI: Bianco, giallo, e nero. MISURE: Dim. DENTELLO mm 5x120 in rotoli da 25 mtl Dim. SUPPORTO mm 1,2x150 in rotoli da 25 mtl Quantità minima ordinabile: 100 mtl

8 MARKER A FUNGO QUADRO COD.SG244 Materiale: alluminio pressofuso; Forma:quadrato Dimensioni: 10x11 cm; Dotato di 6 inserti retroriflettenti con gambo. MARKER IN ABS (occhi di gatto) COD. SG240 STRUTTURA : materia plastica ABS DIMENSIONI: 100x100 mm. - per 17,8 mm. di altezza. TIPO: bifacciale. COLORI DISPONIBILI: bianco/bianco; COLORI SU RICHIESTA: bianco/rosso; giallo/giallo APPLICAZIONE: tramite collante bicomponente a freddo ad alta resistenza. PRODOTTO CERTIFICATO EN MARCATO CE. MARKER A FUNGO TONDO COD.SG245 Materiale: alluminio pressofuso Forma: circolare con gambo Dimensioni: Ø 100 mm Ø 100 mm GLASSTOP COD. SG241 Bianco CARATTERISTICHE: Riflessività a 360. Alto grado di riflettività. Conforme all Art. 153 (Art. 40 C.d.S.). Corpo in vetro resistente a pesi fino a 25 ton Certificato EN Altezza f.t.: 19 mm (posato in opera) Diametro: 100 mm Peso: 540 gr APPLICAZIONE: con collante a caldo tipo bituminoso gr. 100 per glasstop, Ø 50 mm MINI GLASSTOP COD. SG243 CARATTERISTICHE: Bianco ad alto grado di riflettività. Riflettività a 360. Conforme all Art. 153 (Art. 40 C.d.S.). Corpo in vetro resistente a pesi fino a 18 ton. Altezza f.t.: 11,5 mm (posato in opera) Diametro: 50 mm Peso: 150 gr 107

Dissuasori - Paletti - Archetti - Transenne arredo Bacheche - Totem - Paline anticate SEGNALETICA CENTRI STORICI E COMMERCIALI

Dissuasori - Paletti - Archetti - Transenne arredo Bacheche - Totem - Paline anticate SEGNALETICA CENTRI STORICI E COMMERCIALI SEGNALETICA CENTRI STORICI E COMMERCIALI pag. 5 Dissuasori - Paletti - Archetti - Transenne arredo Bacheche - Totem - Paline anticate ARTICOLI PER LA MOBILITÀ URBANA pag. 36 Portabici - Fioriere - Panchine

Dettagli

Codice Art. Descrizione U. M. Prezzo

Codice Art. Descrizione U. M. Prezzo 1 - MANO D OPERA 1 1 Operaio Specializzato ora 25,90 1 2 Operaio Qualificato ora 24,45 1 3 Operaio comune ora 22,57 2 MATERIALI 2 4 Fornitura di vernice spartitraffico bianca, come da caratteristiche di

Dettagli

SEGNALETICA ORIZZONTALE

SEGNALETICA ORIZZONTALE SEGNALETICA ORIZZONTALE 93 MACCHINA TRACCIALINEE MODELLO L40 Pistola pneumatica di serie per striscia da cm. 10 a cm. 20 speciale per vernici normali e rifrangenti. Motore a benzina con avviamento a strappo

Dettagli

Comune di Civitavecchia Provincia di Roma

Comune di Civitavecchia Provincia di Roma Comune di Civitavecchia Provincia di Roma Ufficio Viabilità ELENCO DEI PREZZI UNITARI Nei prezzi sottoindicati sono compresi tutti gli oneri necessari per avere la fornitura e/o la fornitura e posa in

Dettagli

913830203 classe 1 (figura 383) 913840203 classe 1 (figura 384) 913850203 classe 1 (figura 385) 913860203 classe 1 (figura 386) 913870203 classe 1 (figura 387) 913880203 classe 1 (figura 388) 913900203

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI CODICE DESCRIZIONE U.M. PREZZO 1 UN.03.010.0020 Cancellatura di segnaletica orizzontale in qualsiasi tipo, mediante applicazione di sverniciatore e successiva raschiatura, o con altro sistema, in modo

Dettagli

segnaletica vernisol extraurbane vernici speciali strade bicomponenti segnaletica sicurezza vernici&solventi segnaletica strade extraurbane urbane

segnaletica vernisol extraurbane vernici speciali strade bicomponenti segnaletica sicurezza vernici&solventi segnaletica strade extraurbane urbane vernisol vernici&solventi sicurezza bicomponenti vernici speciali segnaletica strade extraurbane urbane sicurezza sicurezza bicomponenti vernici speciali vernici speciali segnaletica strade extraurbane

Dettagli

SEGNALI TRIANGOLARI DI PERICOLO FERRO ALLUMINIO Triangoli lato cm. 60 Prezzo unico EG 18,06 24,09 Prezzo unico HI 28,40 37,95 Triangoli lato cm. 90 Prezzo unico EG 28,12 39,20 Prezzo unico HI 48,00 63,91

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI desunti dal Prezzario Regione Piemonte Edizione 2015 (agg. Dicembre 2014) D.G.R. n. 19-1249 del 30/03/2015 (B.U.R.

ELENCO PREZZI UNITARI desunti dal Prezzario Regione Piemonte Edizione 2015 (agg. Dicembre 2014) D.G.R. n. 19-1249 del 30/03/2015 (B.U.R. ELENCO PREZZI UNITARI desunti dal Prezzario Regione Piemonte Edizione 2015 (agg. Dicembre 2014) D.G.R. n. 19-1249 del 30/03/2015 (B.U.R. Note: a) i materiali in fornitura della presente sezione sono da

Dettagli

ELABORATO TECNICO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA VERTICALE E ORIZZONTALE

ELABORATO TECNICO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA VERTICALE E ORIZZONTALE AFFIDAMENTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA DELLA FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA VERTICALE E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA ORIZZONTALE CODICE CUP H59J13000030005 ELABORATO TECNICO PER LA FORNITURA E

Dettagli

Elementi ad alta visibilità

Elementi ad alta visibilità REV. 01-09.6 - studiobreda.com Elementi ad alta visibilità Evidenziatori Stradali Catarifrangenti Quanto vale la nostra sicurezza stradale? Rotatoria stradale senza l uso di elementi catarifrangenti REFLEX

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI R I P O R T O

DESIGNAZIONE DEI LAVORI R I P O R T O pag. 2 R I P O R T O LAVORI A CORPO 1 / 1 Trasporto in cantiere, posizionamento e rimozione di monoblocco D.0014.0004 prefabbricato con pannelli di tamponatura strutturali, compreso allacciamenti.0002

Dettagli

Scheda n. 1. 1 Giorno: MODULO B SEGNALETICA - SEGNALI DI PERICOLO

Scheda n. 1. 1 Giorno: MODULO B SEGNALETICA - SEGNALI DI PERICOLO 1 Giorno: MODULO B SEGNALETICA - SEGNALI DI PERICOLO Scheda n. 1 Il segnale n. 1 1) preavvisa una doppia curva VF 2) preavvisa un tratto di strada in cattivo stato V F 3) preavvisa una discesa pericolosa

Dettagli

NORME TECNICHE QUALITÀ E PROVENIENZA DEI MATERIALI MODO DI ESECUZIONE DI OGNI CATEGORIA DI LAVORO. Parte I QUALITÀ E PROVENIENZA DEI MATERIALI

NORME TECNICHE QUALITÀ E PROVENIENZA DEI MATERIALI MODO DI ESECUZIONE DI OGNI CATEGORIA DI LAVORO. Parte I QUALITÀ E PROVENIENZA DEI MATERIALI NORME TECNICHE QUALITÀ E PROVENIENZA DEI MATERIALI MODO DI ESECUZIONE DI OGNI CATEGORIA DI LAVORO Parte I QUALITÀ E PROVENIENZA DEI MATERIALI Art. 1 - MATERIALI IN GENERE I materiali in genere occorrenti

Dettagli

F00400 Fig 4 Curva a destra. Doppia croce di S. Andrea. F01500 Fig 15 Discesa pericolosa. F02200 Fig 22 Strada sdrucciolevole

F00400 Fig 4 Curva a destra. Doppia croce di S. Andrea. F01500 Fig 15 Discesa pericolosa. F02200 Fig 22 Strada sdrucciolevole Il codice dei cartelli è composto da: la sigla che si trova sotto ogni figura, : es F00100 (sull è indicata la figura del C.d.S.). Una prima lettera che identifica il formato: R = ridotto, P = piccolo,

Dettagli

Capitolo. Sosta, fermata, definizioni stradali. 6.1 Sosta

Capitolo. Sosta, fermata, definizioni stradali. 6.1 Sosta . S. p. A 6 Sosta, fermata, definizioni stradali Capitolo br i 6.1 Sosta La sosta è la sospensione della marcia del veicolo protratta nel tempo. La sosta non è consentita: Es se li in corrispondenza o

Dettagli

3 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI INDICAZIONE - SEGNALI LUMINOSI - SEGNALI ORIZZONTALI

3 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI INDICAZIONE - SEGNALI LUMINOSI - SEGNALI ORIZZONTALI Scheda n 1 3 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI INDICAZIONE - SEGNALI LUMINOSI - SEGNALI ORIZZONTALI Il segnale n. 153 indica 1) che si ha la precedenza rispetto a chi viene in senso contrario V F 2) l'inizio

Dettagli

Scheda n. 09 DISSUASORI ELETTRONICI DI VELOCITA

Scheda n. 09 DISSUASORI ELETTRONICI DI VELOCITA PROVINCIA DI TORINO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici Progetto Strade più belle e sicure Scheda n. 09 DISSUASORI ELETTRONICI DI VELOCITA Descrizione e caratteristiche

Dettagli

Capitolo 5. 5.1 Segnaletica orizzontale. Segnaletica orizzontale. Segnali complementari. Strisce longitudinali

Capitolo 5. 5.1 Segnaletica orizzontale. Segnaletica orizzontale. Segnali complementari. Strisce longitudinali 5.1 Segnaletica orizzontale Capitolo 5 Segnaletica orizzontale. Segnali complementari La segnaletica orizzontale è rappresentata dai segni sulla carreggiata che si suddividono in: strisce longitudinali;

Dettagli

S.P.6 "di Comeno", S.P. 7 "di Gabrovizza" MESSA A NORMA DELLE BARRIERE DI SICUREZZA IN CORRISPONDENZA DELL'INCROCIO TRA LE DUE STRADE PROVINCIALI

S.P.6 di Comeno, S.P. 7 di Gabrovizza MESSA A NORMA DELLE BARRIERE DI SICUREZZA IN CORRISPONDENZA DELL'INCROCIO TRA LE DUE STRADE PROVINCIALI V.A. 1 DECESPUGLIAMENTO E ABBATTIMENTO ALBERATURE Esecuzione di decespugliamento di rovi, arbusti, cespugli in macchie e abbattimento di alberature comprese nell'area di cantiere. Intervento comprensivo

Dettagli

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00 GENNAIO 7 Alla guida del veicolo non rispettava le prescrizioni imposte dalla segnaletica verticale indicante il senso rotatorio. Verbali 2 82,00 7 In c.a. lasciava in sosta il veicolo nonostante il divieto

Dettagli

In linea con le vostre esigenze. w w w. s e g n a l n o r d. i t

In linea con le vostre esigenze. w w w. s e g n a l n o r d. i t In linea con le vostre esigenze. V i a L u n g a d i g e T r e n t o 2 2, 3 7 0 1 2 B u s s o l e n g o ( V r ) T e l / F a x 0 4 5 6 7 6 6 3 1 4 T e l. 0 4 5 6 5 7 2 5 6 9 E - M a i l : i n f o @ s e

Dettagli

Segnalazione e delimitazione dei cantieri fissi

Segnalazione e delimitazione dei cantieri fissi 1/66 Visentini CRITERI DI SICUREZZA NEI CANTIERI SU STRADA Ferrara 24-10/26-11.2013 CRITERI DI SICUREZZA PER I LAVORI SU STRADA Da aprile 2013 nuove disposizioni per la segnalazione e delimitazione dei

Dettagli

Per transito e parcheggio

Per transito e parcheggio MANUALI Per transito e parcheggio MASPI 241 Dissuasore manuale a scomparsa VIMARI 2316 Dissuasore manuale rimovibile SICU 18 acciaio inox SIBLI 17 acciaio inox POSTO 20-22 acciaio verniciato I Dissuasore

Dettagli

Progetto TI MUOVI. Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE

Progetto TI MUOVI. Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE Progetto TI MUOVI Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE LA BUONA STRADA A cura della I A (anno scolastico 2009-2010) Scuola secondaria di primo grado CARLO LEVI - I.C. King GRUGLIASCO IL NOSTRO PERCORSO

Dettagli

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE Numero: 2015/M/09036 Del: 26/08/2015 Esecutiva da: 26/08/2015 Proponente: Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità,Posizione Organizzativa (P.O.) Traffico e Provvedimenti viabilita'

Dettagli

CAV S.p.A. Concessioni Autostradali Venete

CAV S.p.A. Concessioni Autostradali Venete CAV S.p.A. Sede Legale: via Bottenigo, 64 A 30175 Marghera Venezia Tel. 0415497111 - Fax. 041935181 R.I./C.F./P.IVA 03829590276 Iscr. R.E.A. VE 0341881 Cap. Sociale 2.000.000,00 AUTOSTRADE IN CONCESSIONE:

Dettagli

CAPITOLO 3 - Pannelli integrativi, segnali di indicazione, segnali luminosi, segnali orizzontali

CAPITOLO 3 - Pannelli integrativi, segnali di indicazione, segnali luminosi, segnali orizzontali CAPITOLO 3 - Pannelli integrativi, segnali di indicazione, segnali luminosi, segnali orizzontali 03001) Ciascuno dei pannelli integrativi n. 121 V01) indica la distanza tra il segnale di pericolo sotto

Dettagli

COMPUTO METRICO. Olbia OT. adeguamento dello svincolo di accesso ad Olbia S.S. 199 S.S. 125 OGGETTO: COMUNE DI OLBIA COMMITTENTE: Data, 11/05/2015

COMPUTO METRICO. Olbia OT. adeguamento dello svincolo di accesso ad Olbia S.S. 199 S.S. 125 OGGETTO: COMUNE DI OLBIA COMMITTENTE: Data, 11/05/2015 Olbia OT pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: adeguamento dello svincolo di accesso ad Olbia S.S. 199 S.S. 125 COMMITTENTE: COMUNE DI OLBIA Data, 11/05/2015 IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright

Dettagli

art R LUX 10 Lampada a LED per l illuminazione di strade provinciali, tangenziali, urbane, extraurbane e residenziali.

art R LUX 10 Lampada a LED per l illuminazione di strade provinciali, tangenziali, urbane, extraurbane e residenziali. art R LUX 10 Lampada a LED per l illuminazione di strade provinciali, tangenziali, urbane, extraurbane e residenziali. ottica - 24 / 36 LED CREE con assorbimento di 40-60 - 80-100W efficienza sorgente

Dettagli

Art. 1072/E. STRINGO (montaferetri oleodinamico elettrico) PRESENTAZIONE:

Art. 1072/E. STRINGO (montaferetri oleodinamico elettrico) PRESENTAZIONE: Pag. 1 Art. 1072/E. STRINGO (montaferetri oleodinamico elettrico) PRESENTAZIONE: Alla semplicità strutturale si accompagnano soluzioni avanzate che fanno una macchina molto versatile utilizzabile in tutte

Dettagli

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione Ai sensi dell articolo 82, comma 1, Regolamento di esecuzione e di attuazione del Codice della Strada: I sostegni ed i supporti dei segnali stradali devono essere generalmente di metallo con le caratteristiche

Dettagli

ALLEGATO TECNICO A1 al Capitolato Speciale d Appalto Prescrizioni tecniche

ALLEGATO TECNICO A1 al Capitolato Speciale d Appalto Prescrizioni tecniche Procedura aperta per la fornitura di contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti, con capacità pari a 120, 240, 1100 litri. ALLEGATO TECNICO A1 al Capitolato Speciale d Appalto Prescrizioni tecniche

Dettagli

ALLEGATO TECNICO A5 al Capitolato Speciale d Appalto

ALLEGATO TECNICO A5 al Capitolato Speciale d Appalto Procedura aperta per la fornitura di contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti. ALLEGATO TECNICO A5 al Capitolato Speciale d Appalto CONTENITORE 360 LITRI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI

Dettagli

Segnaletica Segnaletica Stradale e Cantieristica

Segnaletica Segnaletica Stradale e Cantieristica Corsi Antincendio Videocorsi e Manuali KIT Formatore Carrellisti Materiali didattici per effettuare la formazione dei lavoratori sui carrelli elevatori Composizione: - DVD videocorso - Cd-rom per il formatore

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI Lavori:Segnaletica verticale di indicazione su strade prov.li Anno 2004 pag. 1 di 8 ELENCO PREZZI UNITARI SEGNALETICA VERTICALE Nei prezzi sotto indicati per forniture di materiali si intendono comprese

Dettagli

AGENZIA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE

AGENZIA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE SOMMARIO 1 1.1 1.2 1.3 1.4 MARCHIO Costruzione tecnica Esempi di leggibilità e riduzione Versione a colori Versione in bianco e nero pag. 3 pag. 4 pag. 5 pag. 5 2 2.1.1.2.3.4.5.6 2.3 2.3.1 2.3.2 2.4 2.4.1

Dettagli

REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA PER LA CIRCOLAZIONE DELLE BICICLETTE

REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA PER LA CIRCOLAZIONE DELLE BICICLETTE REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA PER LA CIRCOLAZIONE DELLE BICICLETTE La circolazione dei velocipedi è regolata dall art. 182 del D.Lgs. n. 285/1992 e successive modificazioni ed integrazioni (Codice della

Dettagli

Parte II. Prof. Ing. Francesco Canestrari Università Politecnica delle Marche

Parte II. Prof. Ing. Francesco Canestrari Università Politecnica delle Marche Parte II Università Politecnica delle Marche Definizione del Problema Art. 137 (Art. 40 Cod. Str.) Disposizioni generali sui segnali orizzontali 1. Tutti i segnali orizzontali devono essere realizzati

Dettagli

Tratto di ciclabile monodirezionale esistente in sede stradale

Tratto di ciclabile monodirezionale esistente in sede stradale Tratto di ciclabile monodirezionale esistente in sede stradale Separata dal flusso viario, da migliorare con interventi localizzati e mirati sulla segnaletica orizzontale e verticale, posa di manto bituminoso

Dettagli

INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE STRADE CITTADINE E DI MODERAZIONE DEL TRAFFICO

INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE STRADE CITTADINE E DI MODERAZIONE DEL TRAFFICO INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE STRADE CITTADINE E DI MODERAZIONE DEL TRAFFICO ZONE 30 ALTESSANO Progetto: ICIS S.r.l. Società di Ingegneria C.so Einaudi, 8 10128 Torino Direttore Tecnico - ing. Giovanni

Dettagli

CATALOGO S E G N A L E T I C A S T R A D A L E E C A NTIERISTICA

CATALOGO S E G N A L E T I C A S T R A D A L E E C A NTIERISTICA CATALOGO S E G N A L E T I C A S T R A D A L E E C A NTIERISTICA SEGNALETICA COMPLEMENTARE BARRIERE - DELINEATORI FIG.392 FIG.402 QUADRILATERO PER CHIUSINI CON FIG.383 FIGURA 392 909004011 909004014 909004017

Dettagli

IMPIANTI PUBBLICITARI PERMANENTI

IMPIANTI PUBBLICITARI PERMANENTI IMPIANTI PUBBLICITARI PERMANENTI TIPO D'IMPIANTO INSEGNA D'ESERCIZIO SU SUPPORTO AUTONOMO Privato P L'insegna di esercizio è costituita da una scritta in caratteri alfanumerici, completata eventualmente

Dettagli

SEGNALETICA DI SICUREZZA E AZIENDALE

SEGNALETICA DI SICUREZZA E AZIENDALE E AZIENDALE CARTELLI DI PERICOLO: SIMBOLI CONFEZIONE DA 5 PEZZI FIG. 10000 CAVALLETTO PORTA CARTELLI CARATTERISTICHE: realizzato in materiale plastico per l inserimento di cartelli intercambiabili, bifacciale

Dettagli

FAQ - Frequently Asked Questions "per saperne di più"

FAQ - Frequently Asked Questions per saperne di più Ministero dell'istruzione dell'università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Ufficio Scolastico Provinciale di Padova servizio per la comunicazione FAQ - Frequently Asked Questions

Dettagli

SCHEMI TIPO SEGNALETICA PER CANTIERI STRADALI

SCHEMI TIPO SEGNALETICA PER CANTIERI STRADALI ALLEGATO D2 Comune di BORGHETTO LODIGIANO Provincia di Lodi SCHEMI TIPO SEGNALETICA PER CANTIERI STRADALI OGGETTO: COSTRUZIONE FOGNATURE E COLLEGAMENTO AL COLLETTORE INTERCOMUNALE (2 LOTTO) COMMITTENTE:

Dettagli

nome classe data i segnali Collega le definizioni dei segnali stradali ai termini appropriati. PERICOLO PRECEDENZA DIVIETO OBBLIGO INDICAZIONE

nome classe data i segnali Collega le definizioni dei segnali stradali ai termini appropriati. PERICOLO PRECEDENZA DIVIETO OBBLIGO INDICAZIONE I segnali stradali Leggi, rifletti e poi rispondi alle domande. I segnali stradali sono uguali in tutto il mondo. È importante osservare e imparare bene la forma geometrica, il colore ed eventualmente

Dettagli

Bright Panel ATS PANNELLI A MESSAGGIO VARIABILE WWW.ATSPARCHEGGI.COM

Bright Panel ATS PANNELLI A MESSAGGIO VARIABILE WWW.ATSPARCHEGGI.COM PANNELLI A MESSAGGIO VARIABILE ATS WWW.ATSPARCHEGGI.COM PANNELLI A MESSAGGIO VARIABILE Questi prodotti per la visualizzazione di informazioni generali ( comunali, turistiche, emergenza, viabilità ecc...

Dettagli

Luxor. Dissuasore retrattile automatico

Luxor. Dissuasore retrattile automatico Luxor Dissuasore retrattile automatico Gestire, controllare e delimitare Le moderne esigenze di pianificazione urbana richiedono sistemi avanzati che possano regolamentare i flussi veicolari sia in ambito

Dettagli

Provincia Regionale di Catania

Provincia Regionale di Catania Provincia Regionale di Catania A N A L I S I P R E Z Z I OGGETTO INTERVENTI DI MESSA IN SICUREZZA DELLA S.P. 148 IN TERRITORIO DI S. VENERINA E DELLA S.P. 8/IV IN TERRITORIO DI ZAFFERANA COMMITTENTE Provincia

Dettagli

UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO.

UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO. UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO. Il vigile urbano di Gianni rodari Chi è più forte del vigile urbano? Ferma i tram con una mano. Con un dito, calmo e sereno, tiene indietro un autotreno: cento motori

Dettagli

SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E FORNITURA DELLA SEGNALETICA STRADALE ORIZZONTALE E VERTICALE

SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E FORNITURA DELLA SEGNALETICA STRADALE ORIZZONTALE E VERTICALE COMUNE DI CAMPI BISENZIO - Città Metropolitana di Firenze - WWW.Comune.Campi-Bisenzio.Fi.it via P. Pasolini 18-0558959200 - telefax 0558959242 - email: viabilita@comune.campi-bisenzio.fi.it SERVIZIO DI

Dettagli

Preinsegna - Art. 6.1 del PGIP. scheda tecnica. Comune di Bruino PROVINCIA DI TORINO. Comune di BRUINO

Preinsegna - Art. 6.1 del PGIP. scheda tecnica. Comune di Bruino PROVINCIA DI TORINO. Comune di BRUINO L impianto è' costituito da due pali di sostegno realizzati con profilo tubolare in estruso di alluminio avente dimensioni di mm. 80x3500x80. Alle estremità i pali sono completati da un tappo di chiusura

Dettagli

Comune di Dolianova. Provincia di Cagliari COMPUTO METRICO

Comune di Dolianova. Provincia di Cagliari COMPUTO METRICO Comune di Dolianova Provincia di Cagliari pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Intervento di ristrutturazione con ricostruzione a nuovo della pista di atletica dell'impianto sportivo Sant'Elena 1 stralcio COMMITTENTE:

Dettagli

Sindaco Giovanni Malpezzi Assessore Urbanistica e politiche territoriali Matteo Mammini Assessore al Bilancio Claudia Zivieri

Sindaco Giovanni Malpezzi Assessore Urbanistica e politiche territoriali Matteo Mammini Assessore al Bilancio Claudia Zivieri Comune di Faenza Settore Territorio 2. P I A N O D E L S I S T E M A I N F O R M A T I V O P U B B L I C I T A R I O - A D E G U A M E N T O 2 0 1 2 - Sindaco Giovanni Malpezzi Assessore Urbanistica e

Dettagli

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica Articoli C. d. S. Punti Violazioni che comportano la perdita punti Velocità art. 141, comma 8 5 Circolare a velocità non commisurata alle particolari condizioni in cui si svolge la circolazione art. 142,

Dettagli

CORPO POLIZIA MUNICIPALE FERRARA

CORPO POLIZIA MUNICIPALE FERRARA CORPO POLIZIA MUNICIPALE FERRARA Non fa rumore Non inquina Occupa poco spazio La bicicletta ( velocipede per il codice della strada ) e le regole per circolare sulla strada La bicicletta e i dispositivi

Dettagli

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione Articolo 24, comma 3, Codice della Strada: I cassonetti per la raccolta dei rifiuti solidi urbani di qualsiasi tipo e natura devono essere collocati in modo da non arrecare pericolo od intralcio alla circolazione.

Dettagli

VARIANTE ALLA S.R. 436 FRANCESCA TRA LA LOCALITA PAZZERA E LA S.P. 26 CAMPORCIONI IN LOCALITA BISCOLLA 1 LOTTO IN COMUNE DI MONSUMMANO TERME

VARIANTE ALLA S.R. 436 FRANCESCA TRA LA LOCALITA PAZZERA E LA S.P. 26 CAMPORCIONI IN LOCALITA BISCOLLA 1 LOTTO IN COMUNE DI MONSUMMANO TERME Stefano Palandri Ingegnere Via Mazzini, 28 51100 Pistoia Tel. 0573 358314 Fax. 0573 508540 e-mail stefano.palandri@galactica.it - palandri.stefano@tiscali.it C.F. PLN SFN 48H08 G713G Partita IVA 00907770473

Dettagli

COMUNE DI CARDANO AL CAMPO

COMUNE DI CARDANO AL CAMPO COMUNE DI CARDANO AL CAMPO Provincia di Varese COMANDO POLIZIA LOCALE Telefono: 0331-266244 / 348-2665961 - Fax: 0331-266252 e - mail: poliziam@comune.cardanoalcampo.va.it ARTICOLO INFRAZIONE PUNTI IMPORTO/SANZIONE

Dettagli

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica Articoli C. d. S. Punti Violazioni che comportano la perdita punti Velocità art. 141, comma 8 5 Circolare a velocità non commisurata alle particolari condizioni in cui si svolge la circolazione art. 142,

Dettagli

ALCOOL E DROGHE CAMBI DI DIREZIONE CIRCOLAZIONE IN AUTOSTRADA. Articoli C.d.S Punti Violazioni che comportano la perdita punti

ALCOOL E DROGHE CAMBI DI DIREZIONE CIRCOLAZIONE IN AUTOSTRADA. Articoli C.d.S Punti Violazioni che comportano la perdita punti Articoli C.d.S Punti Violazioni che comportano la perdita punti ALCOOL E DROGHE art. 86, comma e 7 art. 87, comma 7 e 8 Guidare in stato di ebbrezza Guida in condizioni di alterazione fisica e psichica

Dettagli

ATB Mobilità S.p.A. LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLA VELOCITÀ VEICOLARE NELLE AREE URBANE

ATB Mobilità S.p.A. LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLA VELOCITÀ VEICOLARE NELLE AREE URBANE LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLA VELOCITÀ VEICOLARE NELLE AREE URBANE Bergamo, Marzo 2010 1 PIANO DELLA SICUREZZA STRADALE URBANA GESTIONE DELLA VELOCITÀ DEI FLUSSI VEICOLARI IN AMBITO URBANO GRUPPO DI

Dettagli

Normativa: Legge 298/74 art. 45

Normativa: Legge 298/74 art. 45 asasas Dispositivi obbligatori per veicoli commerciali. Contrassegno identificativo tipologia trasporto Conto Proprio. Normativa: Legge 298/74 art. 45 La mancanza del contrassegno è sanzionata dall art.

Dettagli

PALO SLIM - FERRO. CAMPO D'IMPIEGO Palo dissuasore per arredo urbano, separazione traffico veicolare da pedonale e ciclopedonale

PALO SLIM - FERRO. CAMPO D'IMPIEGO Palo dissuasore per arredo urbano, separazione traffico veicolare da pedonale e ciclopedonale EDINTEC S.R.L.. Viale Umbria, 24 20090 Pieve Emanuele (MI) Tel. 02 91988336 www.gladiusnet.it - info@gladiusnet.it PALO SLIM - FERRO DESCRIZIONE DI CAPITOLATO Palo dissuasore in ferro verniciato con snodo

Dettagli

Luogo residenza prov. c.a.p. Indirizzo n. Tel. Fax e-mail

Luogo residenza prov. c.a.p. Indirizzo n. Tel. Fax e-mail Al dirigente del sesto settore del Comune di Termini Imerese Oggetto: Richiesta modifica temporanea della disciplina vigente di circolazione o di sosta. Cognome nome Luogo di nascita Data di nascita Luogo

Dettagli

Le pale Bobcat possono trasformarsi in fresatrici economiche ed efficienti grazie al a fresa Bobcat disponibile come accessorio. 14 (36 cm) portata

Le pale Bobcat possono trasformarsi in fresatrici economiche ed efficienti grazie al a fresa Bobcat disponibile come accessorio. 14 (36 cm) portata Frese Accessori Le pale Bobcat possono trasformarsi in fresatrici economiche ed Fresa Bobcat 14 (36 cm) con portata idraulica standard Modello economico, progettato specificamente per l utilizzo su alcuni

Dettagli

Tabella completa dei punteggi previsti dall art.126-bis Articolo Violazione commessa Punti

Tabella completa dei punteggi previsti dall art.126-bis Articolo Violazione commessa Punti Tabella completa dei punteggi previsti dall art.6-bis Articolo Violazione commessa Punti Velocità non commisurata alle situazioni ambientali, di sicurezza (intersezioni, centri abitati ecc.) e di visibilità

Dettagli

SEGNALETICA LUMINOSA 69

SEGNALETICA LUMINOSA 69 SEGNALETICA LUMINOSA 69 MONOLIGHT 2 Nuova Lampada Monolight 2. Tecnologia e qualità tedesche. D. B. è costantemente impegnata a migliorare la qualità dei prodotti offerti ai propri clienti. Per questo

Dettagli

COMUNE DI RAVENNA Area Infrastrutture Civili Servizio Pianifi cazione Mobilità NORME E CONSIGLI PER I CICLISTI

COMUNE DI RAVENNA Area Infrastrutture Civili Servizio Pianifi cazione Mobilità NORME E CONSIGLI PER I CICLISTI COMUNE DI RAVENNA Area Infrastrutture Civili Servizio Pianifi cazione Mobilità NORME E CONSIGLI PER I CICLISTI MARZO 2012 La situazione attuale del traffico cittadino, risultato del predominio dei mezzi

Dettagli

La sicurezza nei CANTIERI STRADALI

La sicurezza nei CANTIERI STRADALI Dipartimento di Sanità Pubblica Unità Operativa PSAL La sicurezza nei CANTIERI STRADALI Ferrara Mercoledì 25 Maggio 2011 - LORIS DONATI Consulente Argenta (FE) 0532 805310 Segnaletica di sicurezza sul

Dettagli

faac city Dissuasori mobili per il controllo accessi veicolari ed il traffico urbano

faac city Dissuasori mobili per il controllo accessi veicolari ed il traffico urbano faac city Dissuasori mobili per il controllo accessi veicolari ed il traffico urbano faac city soluzioni mobili per il controllo accessi ED il traffico urbano. FAAC City è un cilindro metallico, ad altissima

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione e i Sistemi Informativi e Statistici Direzione Generale per la Sicurezza Stradale Prot. n. 4867/RU All'ANAS SpA

Dettagli

BARRIERA A MURETTO IN CAV PROFILO NEW JERSEY TESTATA CON LA NORMA EUROPEA EN1317 parte 1-2-3-4-5

BARRIERA A MURETTO IN CAV PROFILO NEW JERSEY TESTATA CON LA NORMA EUROPEA EN1317 parte 1-2-3-4-5 BARRIERA A MURETTO IN CAV PROFILO NEW JERSEY TESTATA CON LA NORMA EUROPEA EN1317 parte 1-2-3-4-5 BORDO PONTE CON CORRIMANO IN ACCIAIO MODELLO ABESCA NJBPH4 OMOLOGATA IN CLASSE DI CONTENIMENTO H4b Pagina

Dettagli

E1.00 ONERI DELLA SICUREZZA - OPERE EDILI

E1.00 ONERI DELLA SICUREZZA - OPERE EDILI E1.00 ONERI DELLA SICUREZZA - OPERE EDILI E1.01 Accesso al cantiere S1.4.40 Accesso al cantiere realizzato con telaio in elementi tubolari controventati chiuso con lamiera metallica, ondulata o grecata,

Dettagli

ACCESSORI PER FINITURE

ACCESSORI PER FINITURE ACCESSORI PER FINITURE NASTRO A RETE COPRIGIUNTO AUTOADESIVO IN FIBRA DI VETRO art. NAF01 Codice Lunghezza Confezione NAF01001 15 ml. 12 pz. NAF01002 90 ml. 24 pz. NAF0100 45 ml. 54 pz. NAF01004 20 ml.

Dettagli

ART. 63 VELOX BIFACCIALE LUMINOSO CON ACCESSORI. ALIMENTAZIONE A RETE.

ART. 63 VELOX BIFACCIALE LUMINOSO CON ACCESSORI. ALIMENTAZIONE A RETE. 1 ART. 60 IMPIANTI SEMAFORICI FOTOVOLTAICI E TRADIZIONALI CON ATTRAVERSAMENTO PEDONALE ABBINATO A RALLENTATORE DI VELOCITA. Attesa con verde 9.555,00 Attesa con rosso 11.975,00 Attesa con verde/rosso 14.970,00

Dettagli

Interventi di manutenzione straordinaria Strade Provinciali

Interventi di manutenzione straordinaria Strade Provinciali Provincia dell Ogliastra via Pietro Pistis - 08045 LANUSEI tel. 0782 473600 fax 0782 41053 Gestione Commissariale (L.R. n. 15 /2013) Servizio Viabilità Trasporti Infrastrutture via Mameli 08048 TORTOLÌ

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

COMUNE DI CELLAMARE Provincia di Bari

COMUNE DI CELLAMARE Provincia di Bari COMUNE DI CELLAMARE Provincia di Bari REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CONTRASSEGNO DI DEROGA ALLA SOSTA E ALLA CIRCOLAZIONE STRADALE ALLE PERSONE DIVERSAMENTE ABILI Approvato con deliberazione di C.C.

Dettagli

LISTINO PREZZI SETTEMBRE 2014

LISTINO PREZZI SETTEMBRE 2014 LISTINO PREZZI SETTEMBRE 2014 DISSUASORI ELETTRONICI DI VELOCITA' RIF. PAGINA DI CATALOGO GIM2432 PANNELLO GRAFICO INFORMATIVO PAG. 04 SFH00100 80X110X15, alim. da rete 230V 3.000,00 SFH00101 80X110X15,

Dettagli

INDICE 1.PREMESSE 2 2.QUADRO DELLE ESIGENZE DA SODDISFARE 2 3.DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 3

INDICE 1.PREMESSE 2 2.QUADRO DELLE ESIGENZE DA SODDISFARE 2 3.DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 3 INDICE 1.PREMESSE 2 2.QUADRO DELLE ESIGENZE DA SODDISFARE 2 3.DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 3 Pagina 1 di 7 1.PREMESSE La presente relazione illustra i lavori previsti nel progetto definitivo per la Ristrutturazione

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA ALLEGATO "C" Comune di Novara Provincia di NO STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: Opere di rifacimento

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Descrizione delle soluzioni progettuali previste per garantire l accessibilità ai fini

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Descrizione delle soluzioni progettuali previste per garantire l accessibilità ai fini RELAZIONE TECNICA Oggetto: Descrizione delle soluzioni progettuali previste per garantire l accessibilità ai fini della legge 13/89 per l eliminazione delle barriere architettoniche. Premessa: Ai fini

Dettagli

Allegato 4 DOCUMENTAZIONE PRESENTE IN CANTIERE

Allegato 4 DOCUMENTAZIONE PRESENTE IN CANTIERE Allegato 4 DOCUMENTAZIONE PRESENTE IN CANTIERE Una copia dei seguenti documenti deve sempre essere presente in cantiere. DOCUMENTO Piano di Sicurezza e Coordinamento (PSC) Piano Operativo di Sicurezza

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Casale Monferrato Provincia di Alessandria LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI COMUNALI DURATA BIENNALE 2013/2015

COMPUTO METRICO. Comune di Casale Monferrato Provincia di Alessandria LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI COMUNALI DURATA BIENNALE 2013/2015 Comune di Casale Monferrato Provincia di Alessandria pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI COMUNALI DURATA BIENNALE 2013/2015 ONERI PER LA SICUREZZA COMMITTENTE: Comune

Dettagli

CATALOGO ACCESSORI PER TAPPARELLE N 19A

CATALOGO ACCESSORI PER TAPPARELLE N 19A CATALOGO ACCESSORI PER TAPPARELLE N 9A Un nuovo programma di accessori per tapparelle, per rispondere alle richieste della nostra clientela SCHEMA DI MONTAGGIO CINGHIA 9 3 9 4 6 7 8 ) Supporto a murare

Dettagli

PUNTI DI ANCORAGGIO PROVVISORI

PUNTI DI ANCORAGGIO PROVVISORI DISPOSITIVI TEMPORANEI PUNTI DI ANCORAGGIO PROVVISORI NORMA DI RIFERIMENTO UNI EN 795:2012 DEFINIZIONE TIPO B Dispositivo di ancoraggio con uno o più punti di aggancio / ancoraggio fissi, senza la necessità

Dettagli

DOMANDA DI CONCESSIONE OCCUPAZIONE TEMPORANEA SUOLO PUBBLICO PER OPERAZIONI DI CARICO/SCARICO MATERIALI POSIZIONAMENTO AUTOCARRI

DOMANDA DI CONCESSIONE OCCUPAZIONE TEMPORANEA SUOLO PUBBLICO PER OPERAZIONI DI CARICO/SCARICO MATERIALI POSIZIONAMENTO AUTOCARRI Marca da bollo 16,00 DOMANDA DI CONCESSIONE OCCUPAZIONE TEMPORANEA SUOLO PUBBLICO PER OPERAZIONI DI CARICO/SCARICO MATERIALI POSIZIONAMENTO AUTOCARRI Al Comune di Il sottoscritto Cognome Nome Data di nascita

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI. COSTI SICUREZZA (diretti) (SpCat 2)

DESIGNAZIONE DEI LAVORI. COSTI SICUREZZA (diretti) (SpCat 2) pag. 2 R I P O R T O LAVORI A MISURA COSTI SICUREZZA (diretti) (SpCat 2) 1 Incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi svolto direttamente dal Datore di OA.02.0001 Lavoro

Dettagli

Segnaletica Stradale Verde e Arredo Urbano Pubblicità Parcheggi Depositeria Soccorso Stradale

Segnaletica Stradale Verde e Arredo Urbano Pubblicità Parcheggi Depositeria Soccorso Stradale Segnaletica Stradale Verde e Arredo Urbano Pubblicità Parcheggi Depositeria Soccorso Stradale 2 3 SCAF S.c.a r.l. è una storica società cooperativa fiorentina, nata nel 1966 che, nella sua costante evoluzione

Dettagli

DECRETO PRESIDENTE REPUBBLICA N. 495 DEL 16/12/1992 REGOLAMENTO DI ESECUZIONE E DI ATTUAZIONE DEL NUOVO CODICE DELLA STRADA

DECRETO PRESIDENTE REPUBBLICA N. 495 DEL 16/12/1992 REGOLAMENTO DI ESECUZIONE E DI ATTUAZIONE DEL NUOVO CODICE DELLA STRADA DECRETO PRESIDENTE REPUBBLICA N. 495 DEL 16/12/1992 REGOLAMENTO DI ESECUZIONE E DI ATTUAZIONE DEL NUOVO CODICE DELLA STRADA articolo 180: Dissuasori di sosta (Art. 42 C.d.S.) 1. I dissuasori di sosta sono

Dettagli

Il vostro partner per la sicurezza

Il vostro partner per la sicurezza Il vostro partner per la sicurezza 2 Ihr Partner für betriebliche Sicherheit La nostra Azienda Da oltre 30 anni Ampere System è leader in Europa nella produzione e distribuzione di sistemi di tracciatura

Dettagli

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI PA.01 Oneri di discarica valutati a mc misurato sul volume effettivo di scavo o demolizione. Oneri di discarica MC 1.000 24.76 24.76 TOTALE 24.76 PREZZO TOTALE PER MC 24.76 Pagina 1 di 11 PA.02 Fornitura

Dettagli

Triflex DMS. Scelta di colori segnaletici. Componenti di sistema perfettamente integrati. Sistema di segnalazione per tetti parcheggio

Triflex DMS. Scelta di colori segnaletici. Componenti di sistema perfettamente integrati. Sistema di segnalazione per tetti parcheggio Scelta di colori segnaletici 1023 Giallo traffico* 5017 Blu traffico* 2009 Arancio traffico* 6024 Verde traffico* Per una condotta di guida sicura, oltre a una quantità sufficiente di cartelli è necessaria

Dettagli

Segnaletica termoplastica

Segnaletica termoplastica Segnaletica termoplastica Simboli/esempi Descrizione Dimensioni Unit / Kg/ in mm pacco pacco Strisce 1000 x 50 55 15,00 1000 x 100 30 15,00 1000 x 120 25 15,00 1000 x 150 20 15,00 1000 x 180 15 13,50 1000

Dettagli

CATALOGO S E G N A L E T I C A S T R A D A L E E C A NTIERISTICA

CATALOGO S E G N A L E T I C A S T R A D A L E E C A NTIERISTICA CATALOGO S E G N A L E T I C A S T R A D A L E E C A NTIERISTICA S PANNELLO ALOGENO 3 LUCI CONFIGURAZIONI LUMINOSE LAMPEGGIANTI: TELECOMANDO PER PANNELLO 3 LUCI - Freccia sinistra - - Freccia destra -

Dettagli