25 COMITATO PROVINCIALE ANCONA REGOLAMENTO BOCCETTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "25 COMITATO PROVINCIALE ANCONA REGOLAMENTO BOCCETTE"

Transcript

1 Regolamento Ancona 25 COMITATO PROVINCIALE ANCONA REGOLAMENTO BOCCETTE 1) COMPOSIZIONE DELLA SQUADRA Ogni squadra sarà composta di n 4 singoli e n 2 coppie con un massimo di 12 giocatori, quindi n 4 riserve di cui solo 2 utilizzabili nella serata di gioco. Si giocherà su n 2 biliardi col seguente ordine: S-S, C-C, S-S, rispettando gli stessi orari da sempre attuati; chi invece, previo accordo tra i capitani delle due squadre interessate, ha la possibilità di usare n 3 biliardi, i primi tre incontri saranno: S- S, C, alle ore 21,30, continuando poi le altre tre partite nei biliardi stabiliti all inizio. 2) GIOCATORI DA UTILIZZARE Per il Campionato provinciale si potranno usare solo n 2 giocatori di 1 categoria per la serie A, nessuno per la serie B, le 1 categorie non possono essere inserite nelle riserve. Valgono per tutti i campionati, il vincolo di n 3 giocatori fuori provincia, dichiarando sotto la propria responsabilità, la veridicità reale della propria residenza. Chi dichiarerà il falso sarà denunciato al procuratore federale F.I.Bi.S. per frode sportiva, con pene applicabili da pesanti squalifiche fino alla radiazione. Un giocatore fuori provincia ha diritto alla disputa dei Play- Off solo se durante il campionato provinciale avrà disputato la metà delle partite più una in programma. Inoltre, un giocatore non gradito per comportamento irregolare, segnalato dal Comitato di provenienza, può essere respinto da quello ospitante come stabilito dallo statuto federale e dal regolamento organico. 3) DIVISA DI GIOCO Per quanto riguarda il vestiario saranno valide le regole in vigore, cioè: scarpe nere di pelle, no tempo libero, tennis, ecc. calzini neri, pantaloni neri, no jeans, velluto, ecc.; maglietta polo tinta unita tre bottoni, è consentito il colletto e il giro maniche di colore unico, diverso dalla maglia, lo scudetto sarà posto sul lato cuore, il logo del CSB con al centro la sigla F.I.Bi.S, sarà posto sul lato opposto, le maglie dovranno essere o tutte con maniche lunghe o tutte con maniche corte. Lo sponsor sarà posto sul davanti al centro della maglietta per un totale di circa 200 cmq, è consentito lo sponsor su entrambe le maniche di circa 50 cmq per manica. L eventuale nome del giocatore sarà posto nella parte posteriore della maglietta, visibile subito sotto il colletto. Non sono consentiti sponsor o altre scritte nella parte posteriore della maglietta. Le situazioni irregolari potranno dare partita persa su richiesta della squadra avversaria e comunque dovranno essere notificate e controfirmate sui referti

2 25 COMITATO PROVINCIALE ANCONA REGOLAMENTO BOCCETTE Durante la partita, i giocatori dovranno comportarsi in maniera corretta e rispettosa verso gli altri giocatori; non daranno fastidio in alcun modo agli avversari, non faranno uso di linguaggio offensivo, non faranno versi o gesti offensivi né si comporteranno in maniera antisportiva. (es. perdere una partita deliberatamente, causare deliberatamente un ritardo al gioco, interferire con il tiro di un altro giocatore) Il referto della serata di gioco, debitamente controfirmato, dovrà riportare eventuali violazioni al regolamento. Un giocatore che a giudizio degli organi Federali violi il regolamento sarà considerato come persona che danneggia l immagine dello Sport del biliardo e come tale sarà giudicato dagli organi competenti per provvedimenti disciplinari che andranno dalla squalifica di n X giornate, per tutto il campionato in corso, fino alla radiazione. 5) ARBITRAGGIO In ogni incontro dovrà intervenire n 2 arbitri, uno della squadra ospite e uno della squadra ospitante, quindi uno ogni biliardo. La scelta dei due arbitri sarà fatta prima dell incontro, previo accordo tra i due capitani; quando l arbitro sarà chiamato a giocare il suo posto sarà preso dal capitano o da altro giocatore della squadra. Nella misurazione, in caso d incertezza il punto sarà considerato pari (il gioco procederà come prevede il regolamento federale). 25 COMITATO PROVINCIALE ANCONA REGOLAMENTO BOCCETTE 6) SPOSTAMENTO DELLE PARTITE Lo spostamento delle partite potrà avvenire solo per gravi motivi climatici o personali di più giocatori contemporaneamente. In caso di spostamento la partita dovrà essere recuperata entro e non oltre l incontro successivo in calendario, in data scelta di comune accordo tra i due CSB Interessati, fermo restando che qualora tale accordo venga a mancare, sarà facoltà del Comitato Provinciale fissare la data di disputa dell incontro, tenendo in considerazione la chiusura settimanale del CSB ospitante. Nel caso in cui l incontro di campionato coincida con gare a carattere Nazionale e una delle due squadre ha in organico giocatori iscritti a tali gare la stessa potrà fare richiesta di spostamento al Comitato Provinciale 7 giorni prima della data dell incontro e dopo averne data giusta comunica zione alla squadra avversaria interessata. Lo spostamento delle partite non sarà possibile nelle 4 giornate finali di campionato. 7) PLAY-OFF; COPPA PRIMAVERA Come lo scorso anno ci sarà la fase finale dei Play-Off per le prime 8 classificate della serie A e B, le restanti 8 squadre disputeranno la Coppa Primavera. I Play-Off di serie A e B saranno così regolati: le partite saranno di andata e ritorno e in caso di parità supera il turno la migliore classificata dei gironi all italiana. Gli abbinamenti dei Play- Off saranno i seguenti: 1-8/4-5;3-6/

3 25 COMITATO PROVINCIALE ANCONA REGOLAMENTO BOCCETTE Gli abbinamenti della Coppa primavera saranno i seguenti: 9-16/11-14;12-13/ Anche per la Coppa primavera le partite saranno di andata e ritorno e in caso di parità supererà il turno, la migliore classificata dei gironi all italiana. La 1 classificata della serie A disputerà il campionato di Eccellenza, le ultime 2 retrocederanno in serie B, la 1 della serie B disputerà il campionato di serie A, dalla serie B ovviamente non si potrà retrocedere. Qualora la squadra vincitrice del Campionato dovesse rinunciare alla promozione, sarà cura del Comitato Provinciale al quale la squadra appartiene rimpiazzarla, andando a scegliere in ordine di classifica. La squadra che guadagnatasi la promozione alla serie superiore non l accettasse, l anno successivo partirà dalla stessa serie, ma con 15 punti di penalizzazione. Naturalmente la vincente del campionato di serie B non può essere retrocessa quindi disputerà il campionato successivo con 15 punti di penalizzazione. 8) COMUNICAZIONE RISULTATI I risultati delle partite dovranno essere comunicati telefonicamente o via sms in caso di telefono occupato, nella serata di gioco al sig. Fabio Virgini, che dovrà trasmetterli al CRIB sig. Maurizio Pieri, tassativamente entro le ore 1, 30. I referti, compilati correttamente ( cognome e nome del giocatore) e controfirmati dai capitani, dopo la fine dell incontro, dovranno essere inviati entro il lunedì successivo al CRIB per il corretto funzionamento e precisione del giornalino che resterà obbligatorio per tutti i CSB. Le mancanze saranno così punite: 1 punto di penalizzazione in classifica ogni volta che un CSB non comunicherà in tempo il risultato come sopra descritto. Chi non ottempererà alle regole del Comitato sarà sanzionato dal G.U.S.R. Avv. Federici Marco di Fermo che applicherà multe, ammonizioni, e squalifiche. 9) ISCRIZIONE, QUOTE Per ogni squadra di: Eccellenza 400,00; Serie A e Serie B 250 compresi Play- Off, Coppa Primavera e premi finali, giornalino 150,00; affiliazione 130,00 per ogni CS B; tessera ordinaria ( 1, 2 e 3 cat.) 33,00; Und er 18 10,00; femminile 20,00; tessera di 4 cat. 2,00. - Le iscrizioni di squadre e giocatori e il pagamento delle quote dovute dovranno avvenire entro il 10 Settembre Il CSB che non sarà in regola con quanto stabilito dalla sezione Boccette Nazionale e dal Consiglio Federale sarà escluso dal campionato. 10) GIOCATORI FUORI PROVINCIA Tutti i tesserati boccette del Comitato di Ancona per andare a disputare il campionato a squadre fuori provincia dovranno richiedere il regolare Nulla Osta, che dopo attenta valutazione, verrà rilasciato solo dopo avere versato la quota di 200,00 da sempre stabilita dal Comitato Provinciale, cifra che comunque sarà utilizzata a copertura della premiazione finale dei campionati e delle spese di gestione generali. Come da sempre il N.O. non verrà rilasciato a coloro che andrebbero a rinforzare squadre della Regione Marche che militano in Eccellenza, indebolendo quelle del Comitato di Ancona che non potranno utilizzarli. I giocatori che non rispetteranno quanto regolato saranno deferiti al G.U.S.R. Avv. Federici Marco di Fermo, che provvederà a sanzionare i trasgressori di ogni categoria, Master, 1, 2 e 3 categoria

4 25 COMITATO PROVINCIALE ANCONA 11) PREMIAZIONE FINALE Sarà premiata con medaglia d oro la vincente del campionato di serie A e B più scudetti di merito. Trofeo alle prime quattro classificate di ogni serie. Le prime due squadre classificate di serie A e B avranno l iscrizione gratuita per il successivo campionato. Saranno inoltre premiate le prime due squadre classificate di A e B vincenti la Coppa primavera, con trofeo alla società. Saranno premiati con attestato e medaglia d oro: il miglior singolo della serie A e B; la migliore coppia di serie A e B e il migliore giocatore di serie A e B. Altri per meriti particolari a insindacabile giudizio del Comitato Provinciale. 12) AUTOCERTIFICAZIONI A tutte le squadre sarà consegnato il modello art. 46 T.U-D.P.R. n 445 del dichiarazione sostitutiva di autocertificazione storica di residenza. L elenco delle squadre del Comitato Provinciale Ancona di: Eccellenza, Serie A, Serie B dovrà essere corredato obbligatoriamente del modulo autenticato della residenza e consegnato al Presidente Provinciale entro il 10 Settembre, poiché i campionati inizieranno il 24 Settembre. I giocatori in posizione irregolare saranno esclusi dalle proprie squadre e quindi dai campionati, compresi quelli che a completamento della rosa non saranno inseriti entro il 29 Ottobre 2010 (6 giornata di andata) termine ultimo. I capitani delle squadre e i presidenti dei CSB saranno responsabili diretti delle eventuali anormalità descritte. 13) RICHIESTA GARE Le richieste gare da parte del CSB dovranno essere fatta entro il 10 Settembre 2010 e saranno autorizzate solo quelle stabilite dalle condizioni dettate dal Comitato Provinciale di Ancona. Qualora un giocatore iscrittosi a un qualsiasi torneo Provinciale, Regionale, Nazionale, ometta di versare l iscrizione entro dieci giorni seguenti alla fine dello stesso, non potrà più partecipare a qualsiasi altro torneo e/o campionato di qualsiasi livello. Si precisa che la quota dovrà essere versata o direttamente al CSB organizzatore o al Presidente Provinciale. Nel caso di recidività il giocatore sarà passibile di segnalazione alla Procura Federale. 14) CONCLUSIONE Augurando Buon Campionato a tutti, precisiamo che: Per quanto non contemplato nel presente regolamento il C omitato Provinciale si rise rva di decidere su qualsiasi problema in maniera equa e inderogabile. Il presidente del Comitato di Ancona Gianfranco DUCA. Classifica Generale Ancona Visto l'andamento delle classifiche di questi anni, i Comitati Regionali in collaborazione del CRIB hanno effettuato alcune modifiche, che a nostro giudizio danno ad ogni giocatore un valore più veritiero. Le classifiche saranno effettuate sulla base dei punteggi ottenuti nelle varie gare Nazionali, Interregionali Regionali Interprovinciali e Provinciali, i punteggi verranno attribuiti nella stessa modalità della scorsa stagione (con l'esclusione della maggiorazione per i Campionati Italiani) TABELLA PUNTEGGI TORNEI Provinciali, Interprovinciale, Regionali e Nazionali FINALISTI 1 class. 2 class. 3/4 class 5/8 class 9/16 class 17/32 class 33/64 class N N N N N Nei tornei delle Coppa Campioni o campionati Italiani ove si verificassero eventuali batterie aggiuntive, le stesse saranno considerate "SPAREGGIO" e quindi daranno attribuzione di 2 (due) punti. Il tabellone di riferimento resterà sempre quello reletivo al numero di batterie immediatamente inferiore. Esempio: in caso di 17 finalisti - uno spareggio (Tabellone da 16), in caso di 15 finalisti - 7 spareggi (tabellone da 8) Il Punteggio della tabella nelle manifestazioni non individuali verrà dimezzato. Nelle altre manifestazioni Provinciali, Regionali e Interregionali dove la segnalazione di partite di spareggio non è completa, vale la vecchia regola: Quando una gara ha un girone in più la gara viene considerata al tabellone superiore. Esempio: in caso di nove finalisti - il tabellone di referimento non sarà quello di 8 finalisti ma quello di 16. DI BASE le partite di campionato valgono:1 punto partita vinta in casa e 2 punti partita vinta fuori casa con referimento del valore dei punteggi in base al numero delle squadre nei gironi (guardare le regole nel CRIB n 1 e 2 )

5 Classifica Generale Dei Giocatori di 1 categoria Di Ancona Aggiornata al 30/06/11 1) FERRI Francesco Passo Ripe 205 2) MORELLI Sante Bar Europa 101 3) PAOLETTI Fabio Il Borgo fab. 64 4) TRICOMI Salvatore Dlf Ancona (an) 46 5) CAMPANA Francesco Passo Ripe (an) 45 6) GOFFI Giordano 14 Febbraio (an) 33 7) PRINCIPI Loris Passo Ripe (an) 28 8) TADINI Alessandro Dlf Ancona (an) 25 9) MADONNA P.claudio Cral Palombina 14 9) BROCANI Fiorenzo 14 Febbraio (an) 14 Classifica Generale Dei Giocatori di 2 categoria Di Ancona Aggiornata al 30/06/11 1) GOFFI Giovanni Dlf Ancona (an) 146 2) CATALANI Lanfranco Dlf Ancona (an) 85 3) FAVA Giancarlo Passo Ripe 82 4) GAMBINI Fabrizio Passo Ripe 66 5) CECCHETTI Alfiero Bar Sorrisi 57 6) MORETTI Gianpiero Passo Ripe (an) 54 7) GALEAZZI Franco Circ.leopardi 53 8) GNESI Alberto Dlf Ancona (an) 49 9) GAVETTI Massimo Passo Ripe 48 10) GIACOMELLI Piero Dlf Falconara 46 11) MONINA Fabrizio Dlf Ancona 45 12) GUERCIO Sergio Cral Palombina 39 12) GAROFOLI Andrea Dlf Ancona (an) 39 12) MISCIO Gianluca 14 Febbraio (an) 39 12) GAVETTI Mondiano Dlf Ancona 39 12) SAMARI Khadib C.cittadino (jesi) 39 17) STRONA Sergio Il Borgo fab ) CANALI Flaviano C.cittadino (jesi) 34 18) VITALI G.carlo Il Gabbiano 34 20) MOSCA Marcello Cral Palombina 33 20) ALBONETTI Giovanni Dlf Falconara 33 22) GIULIANI Cristian Passo Ripe (an) 32 23) SCHIAVONI Vittorio Dlf Ancona (an) 31 Giocatori di 2 categoria 23) PIETRONI Riccardo 14 Febbraio (an) 31 25) POMPILI Alessandro Club Italia 30 26) CARLUCCI Giuseppe Altes.cerreto 27 26) COSTANTINI Rolando 14 Febbraio (an) 27 28) GIACCAGLIA Luciano Dlf Ancona (an) 26 29) PIERSANTELLI Bruno Circ.leopardi 23 29) CINGOLANI Domenico Altes.cerreto 23 29) PRINCIPI Alfredo Passo Ripe 23 32) ESPOSTO Massimo Passo Ripe (an) 22 33) ANIMOBONO Sandro Bar Cigno 21 34) AGOSTINELLI Alberto Dlf Ancona (an) 20 35) PAOLINELLI Massimo 14 Febbraio (an) 19 36) BIONDINI Gabriele Club Italia 17 36) SARACCHINI Massimo Club Italia 17 36) BRUSCHI Renato Passo Ripe 17 39) FIORINI Gianni Dlf Ancona 16 39) TACCHI Stefano Dlf Ancona (an) 16 41) SERINI Pietro Il Gabbiano 13 42) BONVENTI Riccardo 14 Febbraio (an) 10 43) CIGOLINI Luca Dlf Ancona (an) 9 43) FAVI Fiorenzo Cral Palombina 9 45) CARLUCCIO Gianluca Dlf Ancona 4 46) COLUSSI G.franco Dlf Ancona 3 46) COTUGNO Riccardo 14 Febbraio (an) 3 48) CASTIGLIEGO Matteo Passo Ripe (an) 1 49) MEARELLI Ugo Il Borgo fab. 0 49) POCOGNOLI Massimo S.maria Fabriano 0 49) BIANCINI Luigi Bar Cigno 0 49) MASSACESI Massimo 14 Febbraio (an) 0 49) OSCAR Mauro Ancona 0 Classifica Generale Dei Giocatori di 3 categoria Di Ancona Aggiornata al 30/06/11 1) RIGHI Giovanni Acli Ravetta 118 2) TOMASSONI Mattia Il Gabbiano 117 3) ROTELLI Mauro Circ.leopardi 111 4) POSSANZINI Sauro Passo Ripe (an) 89 5) BUONGUSTO Gianpaolo Dlf Falconara 88 6) MANCINI Aurelio Bar Sorrisi 75 7) BIZZARRI Roberto Circ.leopardi 66 8) SANTANGELO Massimo Dlf Ancona 65 9) MARINELLI Rolando Dlf Ancona 64 10) MARIOTTINI Daniele Bar Cigno 62 11) BRUNORI Ezio C.cittadino (jesi) 59 12) ANTONELLI Franco Il Borgo fab ) PIERANTOZZI Antonio Bar San pio 57 14) AGATONI Elvio Circ.leopardi 53 15) BRUNELLI Enrico Passo Ripe 52 16) PARADISI Franco Cral Palombina 51 17) LUCARELLI Alessio Campanelli (1) 49 17) FANTINI Augusto C.cittadino Jesi 49 17) CARDINALI David C.cittadino Jesi 49 17) ONORI Fabio Dlf Ancona 49 21) VALCHERA Terzo Bar Cigno 48 21) PALOMBINI Alberto C.cittadino (jesi) 48 23) LUCARINI Estemio Campanelli (1) 47 23) SPURIO Stefano Bar Cigno 47 25) MAY Carlo Il Gabbiano (2) 46 26) PIETRINI Arnaldo Circ.leopardi 45 26) MASTRACOLA Andrea Circ.leopardi 45 28) BUCARI Cristiano Dlf Falconara 44 29) PANFOLI Sandro Bar Cigno 43 30) GIULIANI P.giorgio Cral Palombina

6 30) BUCCOLINI Giovanni Circ.leopardi 42 32) MAY Luca Il Gabbiano (2) 41 32) REGINELLI Gastone Bar Sorrisi 41 34) BUCCIARELLI Fabrizio Campanelli (2) 40 34) CAMERTONI Gilberto Altes.cerreto 40 34) PACCUSSE Michele Campanelli (1) 40 34) FABIETTI Sergio Bar Sorrisi 40 38) AGOSTINELLI Claudio Club Italia 39 38) BALDONI Bruno 14 Febbraio (2) 39 38) CAIMMI Alessandro 14 Febbraio (3) 39 38) REGINELLI Claudio Bar Sorrisi 39 38) GIROLIMINI Daniele Cral Palombina 39 38) BOLOGNINI Oriano Campanelli (2) 39 44) SPINOSA Antonio Dlf Falconara 38 45) PIGINI Fabio Dlf Ancona 37 45) AGOSTINELLI Stefano C.cittadino (jesi) 37 45) AGOSTINELLI Maurizio Il Gabbiano (2) 37 45) MORBIDELLI Mario C.cittadino Jesi 37 49) GUERCIO Giancarlo Cral Palombina 36 49) ALOCCO Mirco Club Italia 36 49) NISI Cesare Cral Palombina 36 49) BUGATTI Giorgio Il Borgo fab ) MELONI Gianni Il Borgo fab ) FALESSI Domenico C.cittadino Jesi 35 54) PALMIERI Albano Club Italia 35 56) LORENZETTI Juri Bar Cigno 34 56) CASACCIA Flavio Dlf Ancona 34 56) BLANCATO Carlo Acli Ravetta 34 56) NICOLETTI Alberto Dlf Ancona 34 60) PUGNALONI Fernando Club Italia 33 60) MARCONI Luciano Cral Palombina 33 60) GIROLIMINI Aurelio Il Gabbiano 33 60) MIRI Antonio Circ.leopardi 33 60) ROSSI Fabrizio Il Borgo fab ) BARBOTTI Carlo Cral Palombina 33 60) BACCHIOCCHI Carlo Bar Sorrisi 33 60) PIERANTOGN. Mauro Passo Ripe 33 60) SABBATINELLI Gc. Il Gabbiano (3) 33 60) CONTI Daniele Acli Ravetta (2) 33 70) GIOACCHINI Giorgio Cral Palombina 32 70) SPURI Franco Il Borgo fab ) SANTARELLI Matteo 14 Febbraio (an) 32 73) OLIVETTI Giuseppe C.cittadino Jesi 31 73) CINTI Vittorio Dlf Falconara 31 73) CAPPELLA Giuseppe Passo Ripe 31 73) GUIDI Franco Dlf Ancona 31 73) MARINELLI Claudio Passo Ripe (an) 31 73) FALCONETTI Angelo Il Borgo fab ) POSSANZINI Duilio Campanelli (1) 31 73) FERRETTI Ivano Campanelli (1) 31 73) GASPARINI Federico Proloco Ripe 31 82) GRAMACCIA Roberto Dlf Falconara 30 82) MIGLIOSI Giovanni Dlf Ancona 30 82) MANCINI Mauro Acli Ravetta 30 85) BRUSCHINI Enrico Club Italia 29 85) POZZI Alberto Cral Palombina 29 85) FIARA Paolo Dlf Ancona 29 85) BURATTINI Primo Dlf Ancona 29 85) LUCERTINI Mauro Acli Ravetta 29 85) BIZZARRI Nicola Dlf Falconara 29 85) FREDDI Alberto Club Italia 29 92) PRETINI Marco Il Gabbiano 28 92) FREDDARI Mauro Il Gabbiano (2) 28 92) REGNO Stefano Il Borgo fab ) MONTI Giancarlo Il Borgo fab ) CASCIA Riccardo Campanelli (1) 28 97) GIACCAGLIA Alessio 14 Febbraio (an) 27 97) SORDI Eugenio Il Borgo fab ) PIERANTOGN. Franco Passo Ripe 27 97) MARTELLI Giancarlo Club Italia 27 97) PAPOLINI Flavio Bar Sorrisi 27 97) SILVESTRONI Angelo Passo Ripe 27 97) FRANCESCHETTI Fausto Acli Ravetta (2) 27 97) MOBBILI Massimo Club Italia 27 97) PAOLETTI Andrea Il Gabbiano (3) 27 97) BRUTTI Mauro Campanelli (2) 27 97) BIZZARRI Renzo Proloco Ripe ) MILONE Marcello Club Italia ) GABELLIERI Rolando Il Borgo fab ) PASSARELLI Paolo Il Gabbiano ) BARBOTTI Mario 14 Febbraio (2) ) CERCA Sandro 14 Febbraio (2) ) PENNA Gianni Dlf Ancona ) PIERINI Adriano Circ.leopardi ) BRECCIA Andrea Il Gabbiano (3) ) LIUTI Giovanni Circ.leopardi ) PRIORETTI Florindo Il Borgo fab ) BONTEMPI Mariano Il Gabbiano (3) ) MANONI Franco Passo Ripe ) CARDINALETTI Simone Campanelli (1) ) SENATORE Stefano 14 Febbraio (2) ) GABRIELLI Enrico Dlf Falconara ) SANTUCCI Mauro Circ.leopardi ) BALDINI Alessandro Dlf Falconara ) GALEAZZI Danilo Dlf Ancona ) CARRASSI Luigi Il Gabbiano (2) ) BOCCHINI Ginetto Acli Ravetta ) GROSSI Simone Proloco Ripe ) BELLAGAMBA Mario C.cittadino (jesi) ) GAMBELLA Claudio Dlf Ancona ) ROSI Sergio 14 Febbraio (2) ) BELLENTANI Stefano Il Borgo fab ) SANTONI Pierluigi Campanelli (2) ) CIVERCHIA Raimondo Campanelli (2) ) MERLI Luca C.cittadino Jesi ) FERRETTI Franco S.maria Fabriano ) ABBATE Claudio Acli Ravetta ) GAMBELLI Gianfranco Cral Palombina ) BUZZO Riccardo Il Gabbiano (3) ) VOLPONI Vittorio 14 Febbraio (2) ) CARDINALI Dino Campanelli (2) ) PRIOLO Vincenzo Il Gabbiano ) FRATTESI Giorgio Passo Ripe ) NAGLIERO Matteo Il Gabbiano ) LASCA Cristian Dlf Falconara ) TAMARICI Samuele Il Gabbiano (3) ) RAMACCINI Mirko Campanelli (1) ) BADIALI Maurizio Dlf Falconara ) CAPOTONDO Paolo Circ.leopardi ) MARASA Ermanno 14 Febbraio (3) ) RONCONI Stefano C.cittadino (jesi) ) CRIVELLI Valerio Dlf Ancona ) CRISTOFANELLI Giancarlo S.maria Fabriano ) ARCURI Michele Club Italia ) MARIANI Bruno Il Borgo fab ) PIERSIGILLI Luigi S.maria Fabriano ) POLLO Roberto Il Borgo fab ) PICCIONI Roberto Bar Cigno ) STAZI Paolo Altes.cerreto ) ALCOOL Rodolfo Altes.cerreto ) PETRINI Giorgio 14 Febbraio (3) ) ROSSETTI Riccardo 14 Febbraio (3) ) RAFFAELLI Floriano Passo Ripe ) MONTESI Giuseppe C.cittadino Jesi ) FELICETTI Luigi S.maria Fabriano ) COPPARI Arduino Circ.leopardi ) MEZZOPERA Gianni S.maria Fabriano ) FRANCA Mirco S.maria Fabriano ) CARDONI Flavio Il Borgo fab ) BADIALI Marco Dlf Falconara

7 156) PAILUNGA Alfio Passo Ripe ) BARASCHI Roberto Proloco Ripe ) CERINI Daniele S.maria Fabriano ) RICCARDI Emanuele Proloco Ripe ) AGRIOLI Pacifico Il Gabbiano ) CHIAPPA Fabrizio Campanelli (2) ) ZAPPATERRENI Gino Altes.cerreto ) BECIANI Stefano Passo Ripe ) VIRGINI Fabio 14 Febbraio (2) ) CARRETTA Marco Circ.leopardi ) BARBINI Mauro Campanelli (2) ) CRIALESI Giuseppe S.maria Fabriano ) STERLACCHINI Paolo 14 Febbraio (3) ) SIMONCELLI Giancarlo Acli Ravetta (2) ) MAZZARINI Mauro Dlf Falconara ) DIOTALLEVI Davide Acli Ravetta ) CAVALLARI Francesco Proloco Ripe ) CASAVECCHIA Mattia Bar Sorrisi ) ALBANESI Umberto Il Gabbiano (3) ) MOLINELLI Luciano Il Gabbiano (2) ) MONTALI Alessandro Cral Palombina ) POLIDORI Fausto Il Gabbiano ) PELLICCIARI Vincenzo S.maria Fabriano ) BARTOCCI Egidio Altes.cerreto ) BERTINI Francesco Dlf Ancona ) MAY Andrea Il Gabbiano ) SILENZI Sergio Dlf Ancona ) STRABBIOLI Fabio S.maria Fabriano ) CRESCINI Enzo Cral Palombina ) CARDINALI Marcello C.cittadino Jesi ) MANCINI Paolo Acli Ravetta (2) ) GIGLI Francesco S.maria Fabriano ) CAPODIMONTE Maurizio S.maria Fabriano ) LIUTI Marcello C.cittadino (jesi) ) PATARACCHIA Luciano Altes.cerreto ) FORLANI Morgan Dlf Ancona ) BALDI Sergio Circ.leopardi ) TUCCI Massimo Il Gabbiano (3) ) MAGRINI Amerigo Cral Palombina ) MICHELETTI Franco Passo Ripe ) PETROLATI Marzio Acli Ravetta (2) ) MAGAGNINI Mario Club Italia ) FUCILI Alex Acli Ravetta (2) ) STEFANELLI G.franco Cral Palombina ) VERZINI Ezio S.maria Fabriano ) VIRGULTI G.franco Cral Palombina ) BONVINI Maurizio Passo Ripe ) STROPPA Gabriele S.maria Fabriano ) SALVUCCI Tonino 14 Febbraio (an) ) BRAGONI Maurizio Club Italia ) COVACCI Alfredo Il Gabbiano (2) ) RICCIOTTI Marco 14 Febbraio (2) ) LANARI Mauro Proloco Ripe ) SANTARELLI Sandro Acli Ravetta (2) ) PROCACCINI Raffaele S.maria Fabriano ) BOCCETTI Erminio S.maria Fabriano ) BALDINI Silvano Acli Ravetta (2) ) STAFFOLANI Massimo Circ.leopardi ) LUCARINI Mario Bar Cigno ) BELLONI Stefano Il Gabbiano (2) ) LINGUA Franco Proloco Ripe ) SCORTICHINI Franco Bar Cigno ) FERRETTI Enzo S.maria Fabriano ) CENTORANI G.franco Acli Ravetta ) GRATI Massimo Il Gabbiano (3) 9 236) DARINI Sandro C.cittadino Jesi 9 236) RONCONI Giuseppe C.cittadino (jesi) 9 236) ERCOLI Riccardo 14 Febbraio (3) 9 236) MANCINI Stive Il Gabbiano (3) 9 236) LORENZETTI Giuseppe Passo Ripe 9 236) ALESSANDRELLI Gf. Acli Ravetta (2) 9 236) TONELLI Paolo Acli Ravetta (2) 9 236) MONTESI Giulio Campanelli (2) 9 236) PACIONI Nazzario 14 Febbraio (3) 9 236) PICCHIO Nazzareno Club Italia 9 236) CASAGRANDE Lorenzo Passo Ripe 9 236) SPADONI Marco Proloco Ripe 9 249) AMADIO Gianfranco Bar Salaria 8 249) ROCCHETTI Renato Circ.leopardi 8 249) MORANTI Paolo Dlf Falconara 8 249) PIERANTOGN. Luca Proloco Ripe 8 249) GIULIANI Luca Dlf Falconara 8 254) CERUSINI Libero S.maria Fabriano 7 254) VOLPONI Roberto 14 Febbraio (2) 7 254) BARCHIESI Maurizio Dlf Ancona 7 254) MARINELLI Elfio Cral Palombina 7 254) SERENELLO Rodrigo Cral Palombina 7 254) CELLI Diego Campanelli (1) 7 254) TROZZI Gianfranco Campanelli (2) 7 254) MUSUMECI Mauro 14 Febbraio (3) 7 254) QUARTUCCI Giorgio Il Gabbiano (2) 7 254) MATTIONI Mauro Passo Ripe 7 264) BIONDI Alberto Altes.cerreto 6 264) BOLDRINI Alberto Altes.cerreto 6 264) MEME Fernando Dlf Falconara 6 264) TOMBOLESI Raffaele Dlf Falconara 6 264) GAMBINI Lanfranco 14 Febbraio (3) 6 264) MONTANARI Franco Acli Ravetta 6 264) RIGHI Marco Acli Ravetta 6 271) ORCIANI Roberto Il Gabbiano (2) 5 271) VIRGULTI Domenico Circ.leopardi 5 271) ANTONELLI Paolo Club Italia 5 271) CESARONI Claudio Il Gabbiano (3) 5 271) MORICHI Wilmo Dlf Ancona 5 271) MASSI Mauro Acli Ravetta (2) 5 271) CUTI Giuseppe Cral Palombina 5 271) BONTEMPO Giuseppe Circ.leopardi 5 271) STRAPPATO Claudio Club Italia 5 271) TINTI Gabriele Il Borgo fab ) REGINELLI Walter Bar Sorrisi 5 271) PIERANTOGN. Piero Passo Ripe 5 271) MERLI Leonardo C.cittadino Jesi 5 284) MERCANTI Rossano Bar Cigno 4 284) COCCO Rossano Il Borgo fab ) LAZZARI Gilberto S.maria Fabriano 4 284) MANZOTTI Osvaldo Dlf Ancona 4 284) BRAVI Antonio S.maria Fabriano 4 284) BOVA Vincenzo Proloco Ripe 4 284) CANONICO Daniele Club Italia 4 284) RIPESI Quinto Bar Sorrisi 4 284) SARTINI Luca Circ.leopardi 4 284) BARZI Emanuele Dlf Falconara 4 284) SINOPOLI Antonio S.maria Fabriano 4 284) SCARPAMTONIO Andrea Bar Sorrisi 4 297) MAZZIERI Armando Club Italia 3 297) COLONNA Silvano S.maria Fabriano 3 297) RONCONI Marco C.cittadino (jesi) 3 297) LIERA Marco C.cittadino (jesi) 3 297) MONDATI Federico Altes.cerreto 3 297) MENGONI Rolando Dlf Falconara 3 297) RENZI Andrea Dlf Ancona 3 297) POLENTA Lorenzo 14 Febbraio (2) 3 297) TARSI Quinto Passo Ripe 3 297) AMICI Enzo C.cittadino (jesi) 3 297) LACCHE Roberto Il Borgo fab ) BUCCHI Amedeo Il Borgo fab ) FORCONI Sandro C.cittadino Jesi 3 297) DI Matteo sandro Cral Palombina 3 297) LATINI Roberto Il Borgo fab ) MATTEUCCI Giuliano Club Italia 3 297) SIMONCIONI Stefano Proloco Ripe 3 297) CESARINI Stefano Bar Sorrisi 3 297) SPADINI Francesco Dlf Falconara 3 297) PIETRONI Massimo 14 Febbraio (an) 3 297) TRIVELLI Valerio Dlf Ancona 3 318) OLIVIERI Massim. S.maria Fabriano 1 318) ROSATI Enzo Il Gabbiano (2) 1 318) ANGELUCCI Luciano Dlf Falconara 1 318) CORI Leonello Passo Ripe 1 318) GIORGI Giorgio Acli Ravetta 1 318) SARTINI Roberto Circ.leopardi 1 318) BIAGINI Maurizio Circ.leopardi 1 318) CIAFFONI Costantino Bar Cigno 1 318) NINFADORO Mauro Dlf Falconara 1 318) TRANQUILLI Rino Bar Sorrisi 1 328) GENTILI Giorgio Il Borgo fab ) MEZZANOTTE Romano Club Italia

8 Regolamento Ascoli Piceno COMITATO PROVINCIALE ASCOLI PICENO CAMPIONATO PROVINCIALE BOCCETTE SERIE A e B Regolamento Stagione agonistica Le partite di campionato si disputeranno secondo il vigente regolamento F.I.BI.S. Nei campionati Provinciali di Ascoli Piceno sia di A che di B Giocheranno 8 Giocatori. 4 singoli e 2 coppie, nel seguente ordine: PRIMO TURN O: COPPIA - SINGOLO SECONDO TURNO: SINGOLO - COPPIA. TERZO TURN O: SINGOLO - SINGOLO I singoli giocheranno ai punti 90 le coppie ai punti 80 Per partecipare al campionato, un C.S.B. dovrà avere un elenco di almeno 10 Giocatori Giocatori i cui no mina tivi sono ins eriti ne ll e le nco di una squa dra po tranno giocare esclusivamente nella medesima. Nella serie B, non può giocare più di un atleta di 1 A categoria per ogni squadra, fatta eccezione per il giocatore/i promosso/i in l A categoria nella ste ssa s quadra, nella stagione precedente. In ogni squadra possono giocare atleti di diverse Province. Massimo due (2) prima categoria o tre (3) di seconda categoria. Terza categoria libero. Purchè non sia in contrasto con l artico lo 10 dello statuto organico. Per poter partecipare ai play- off gli atleti provenienti da fuori Provincia che durante la stagione agonistica, avranno disputato almeno la metà più 1 (uno) delle partite disponibili nel Campionato E possibile l inserimento in squadra di altri nominativi previo nulla osta del Comitato Provinciale entro e non oltre il giro ne di andata comunicandoli direttamente al Presidente Provinciale Sig. Enrico Verdecchia. Si precisa che tali atleti non debbono aver disp utato nessuna partita e possono essere inseriti soltanto in squadre dello stesso C.S.B. Mentre, i Giocatori mai tesserati alla F.I.Bi.S. potranno essere tesserati ed inseriti in squadra per tutto l arco del campionato esclusi i play- off ed i play out, purchè la comunicazione per il tesseramento ed il versamento della quota tessera avvenga otto giorni prima dell inserimento nella squadra comunicata in via fax o via e- mail. La tessera avrà il costo maggiorato di 6,00 euro per un totale di 39,00 euro dopo il 31 di ottobre. (Regolamento (f.i.bi.s.) Durante le partite di Campionato le squadre potranno schierare due (2) riserve purché non siano di 1^ categoria, la quale potranno essere utilizzate sia nel singolo che nella coppia. Il giocatore potrà essere inserito in qualsiasi momento della partita purché sia terminata la giocata in corso. Nel caso in cui si effettuerà il cambio prima del termine della giocata in corso, la squadra che avrà effettuato il cambio, verrà penalizzata di 8 punti e la squadra avversaria avrà il diritto di picchiata

9 Qualora dovessero mancare uno o più giocatori,il capitano deve sostituire i giocatori mancante/i con le riserve a propria disposizione senza dover rispettare l ordine cronologico delle stesse. Gli incontri si disputeranno su n. 2 biliardi, nel caso in cui il C.S.B. ospitante disponga di più biliardi, previo accordo con la squadra ospite, sarà possibile giocare anche su n a 3 biliardi. Sarà compito della squadra ospitante contattare preventivamente la squadra ospite per avvertirla della possibilità di giocare su 3 biliardi. Il tempo di prova biliardi sarà fissato in 5 minuti per il singolo e 5 minuti per la coppia. Gli arbitri saranno i rispettivi Capitani o chi da loro designati. I biliardi, dalle ore 20,30 alle ore 21,00 debbono essere lasciati alla squadra ospite per la prova. Le partite dovranno iniziare alle ore con una tolleranza di 15 minuti per il primo turno (entrambi i giocatori avranno a disposizione il tempo di prova), le altre a seguire rispettando gli orari stabiliti cioè ore per il secondo turno e ore per il terzo turno, senza tolleranza alcuna. Prima dell inizio di ogni incontro, i rispettivi Capitani, presenteranno le formazioni prima delle ore 21, 00, gli accoppiamenti dovranno essere fatti secondo le seguenti modalità: singolo- coppia, coppia- singolo, singolo- singolo o comunque in modo tale che su un biliardo non si disputino più di due partite dello stesso tipo. Onde ovviare ad una serie di problemi avvenuti nel tempo non si potranno richiedere rinvii delle partite se non per eccezionali eventi climatici o per altri motivi che ogni squadra dovrà far pervenire a mezzo fax al Presidente Prov.le almeno TRE giorni prima dell incontro. Il Comitato Provinciale deciderà se e il caso di concedere o meno lo spostamento e la decisione avrà carattere di INSINDACABILITA. In ogni caso non verrà rinviata alcuna partita nelle QUATTRO giornate prima della fine del Campionato. Nel caso in cui una squadra non si dovesse presentare all incontro, per casi non previsti dal regolamento, verrà inflitta una penalizzazione di 10 (dieci) punti ed una sanzione pecuniaria da stabilire da parte del Comitato. In caso di spostamento la partita dovrà essere recuperata entro e non oltre l incontro successivo in calendario, in data da stabilire tra i due C.S.B. Interessati, qualora tale accordo venga a mancare, sarà facoltà del Comitato Provinciale fissare la data dell incontro, tenendo in considerazione sia l importanza dell incontro, sia l eventuale chiusura settimanale dell esercizio pubblico (BAR O CIRCOLO) che ospita il C.S.B. interessato, il Comitato Prov.le può decidere di far disputare l incontro anche in CAMPO NEUTRO. Al campionato di serie A parteciperanno ai play- off le prime 8 squadre classificate; gli accoppiamenti avverranno nel seguente modo 1-8, 4-5, 3-6, 2-7 ; in caso di arrivo di due squadre a pari punti verranno considerati gli scontri diretti, in caso di ulteriore parità verrà considerata la somma dei punti fatti e riportati sui referti di gara durante entrambi gli incontri disp utati; nel caso di ancora ulteriore parità dovrà essere disputato uno spareggio infrasettimanale in campo neutro (indicato dal Comitato) al meglio delle 5 partite (3 singoli e 2 coppie) per definire la squadra meglio classificata. In caso di parità tra più squadre verrà adottata la classifica avvulsa. Le partite dei play- off si svolgeranno secondo la seguente modalità: andata e ritorno senza spareggio giocando sempre 6 partite con due coppie e quattro singoli, in caso di parità sarà considerata vincitrice la squadra meglio classificata durante la regular season. La vincitrice del Campionato di serie A, cioè la squadra vincente dei play off, sarà promossa in Eccellenza. Avrà l iscrizione al campionato ed il tesseramento gratuito per dieci Giocatori. Sempre se i giocatori sono tesserati nella nostra Provincia

10 PLAY - OUT SERIE A IPOTESI DI RETROCESSIONE ART. 1) L ULTIMA CLASSIFICATA SARA RETROCESSA IN SERIE B IN TUTTE LE IPO TESI SOTTO INDICATE. ART. 2) SE NEL CAMPIONATO D ECCELLENZA NON CI SARANNO RETROCESSIONI, DALLA SERIE A SARANNO RETROCESSE IN SERIE B 2 SQUADRE. LA 16^ RETROCEDE SENZA FARE PLAY OUT. LA 14^,15^. DISPUTERANNO I PLAY- OUT NELLA SEGUENTE MANIERA: (14^-15^) IN SCONTRI DIRETTI IN ANDATA E RITORNO. LA SQUADRA PER DENTE SARA RETROCESSA IN SERIE B. IN CASO DI PARITA SARA RETROCESSA LA SQUADRA CHE NELLA REGULAR SISON AVRA AVUTO LA PEGGIOR CLASSIFICA. ART. 3) SE DAL CAMPIONATO D ECCELLENZA CI SARA UNA (1) SQUADRA RETROCESSA APPARTENENTE ALLA PROVINCIA DI ASCOLI- FERMO. SARANNO RETROCESSE 3 SQUADRE DALLA SERIE A ALLA B. LA 12^ 13^ 14^ 15^ SI INCONTRERANO IN INCONTRI NELLA SEGUENTE MANIERA (12^- 15^) 13^-14^) IN PARITE DI ANDATA E RITORNO. CHI VINCE, RIMANE IN SERIE A. IN CASO DI PARITA SARA RETROCESSA LA SQUADRA CHE NEL LA REGULAR SISON AVRA AVUTO LA PEGGIOR CLASSIFICA. ART.4) SE DAL CAMPIONATO D ECCELLENZA CI SARANNO DUE (2) SQUADRE RETROCESSE APPARTENENTI ALLA PROVINCIA DI ASCOLI PICENO SARANNO RETROCESSE 4 SQUADRE DI SERIE B: LA 16^ CLASSIFICATA SARA RETROCESSA IN SERIE B. LE CLASSIFICATE DELLA SERIE A. DISPUTERANO I PLAY-OUT. IN PARTITE DI ANDATA E RITORNO NELLA SEGUENTE MANIERA (10^-15^) (11^- (12^-13^) 14^) LE PERDENTI SARANO RETROCESSE IN SERIE B. IN CASO DI PARITA SARA RETROCESSA LA SQUADRA CHE NELLA REGULAR SISON AVRA AVUTO LA PEGGIOR CLASSIFICA. ART.5) SE DAL CAMPIONATO D ECCELLENZA CI SARANNO TRE (3) SQUADRE RETROCESSE APPARTENENTI ALLA PROVINCIA DI ASCOLI PICENO SARANNO RETROCESSE 5 SQUADRE. LA: 14^ 15^ 16^-CLASSIFICATA SARA RETROCESSA IN SERIE B, LE: 10^ 11^ 12^ 13^ DISPUTERANO I PLAY-OUT NELLA SEGUENTE MANIE RA (10 A -13^) (11^-12^). LE PERDENTI SARANO RETROCESSE IN SERIE B ART.6) NEGLI INCONTRI DI PLAY- OUT, IN CASO DI PARITA DOPO LA SECONDA PARTITA, SARA RETROCCESSA LA SQUADRA CHE NELLA REGULR SISON HA AVUTO LA PEGGIORE CLASSIFICA IN CASO DI CONCOMITANZA CON LE PARTITE DEI PLAY- OFF DI ECCELLENZA, DELLA SERIE A E DELLA SERIE B, LA PRIORITA DI GIOCA RE IL VENERDI ASPETTERA ALLA SQUADRA DI CATEGORIA SUPERIORE. SARANNO ANTICIPATE AL GIORNO PRECEDENTE ALLA DATA STABILITA (GIOVEDI ) CAMPIONATO DI SERIE B Nel campionato di serie B ci saranno 4 promozioni. 1) Il campionato di serie "B" si disputerà in 3 gironi denominati girone "A" girone "B" girone "C" 2) La vincitrice del girone "A" sarà promossa in serie "A" senza play off. In caso di parità di punteggi, verranno effettuati degli spareggi. 3) Le 2 squadre vincitrici dei 2 gironi "B" e "C" saranno promosse in serie "A". Nel caso in cui, ci fossero delle quadre che terminano il campionato in testa al campionato in parità di punteggio, sarà tenuto conto della differenza dei risultati negli scontri diretti. In caso di ulteriore parità, sarà promossa la squadra che avrà la migliore differenza punti negli scontri diretti. 4) Le vincitrici dei due campionati girone "A", "B" e "C" si giocheranno il titolo Provinciale insieme alla vincitrice del girone "A" in un girone all italiana. La 2^,3^,4^,5^ classificata del girone "B" e del girone "C" parteciperanno alla prima fase dei play- off. Per stabilire la 4^ squadra che sarà promossa in serie "A" 5) Giocheranno nel seguente ordine 2/5, 3/4 del girone "B". 2/5, 3/4 del girone "C". Le due vincitrici dei due gironi "B" e "C" dei play- off, si scontreranno in partite di andata e ritorno. Sarà effettuato un sorteggio per stabilire chi giocherà la 1^ partita in casa. Eventuale bella, si giocherà in campo neutro. Al meglio di cinque (5) partite 3 singoli e 2 coppie. Il comitato deciderà il luogo e la data. MERITI SPORTIVI Le vincitrici del campionato di serie A e B saranno premiate con 10 medaglie. Le seconde arrivate 10 medaglie. Tutte le squadre che avranno preso parte ai play-off saranno premiate con dei trofei e coppe. Sarà premiato il singolo che avrà ottenuto più vittorie in campionato sia nella serie "A", sia nella serie "B". Non saranno considerate le vittorie nei Play-off. Sarà premiata la coppia che avrà ottenuto più vittorie. (se una coppia cambia un giocatore non sarà considerata la partita in questione) IL COMITATO SI RISERVA DI EVENTUALI MODIFICHE, SE CIO LO RITERRA NECESSARIO ED UTILE PER LO SVILUPPO DEL GIOCO DEL BILIARDO NELLA NOSTRA PROVINCIA. TORNEI Per i passaggi di categoria saranno effettuati secondo direttive del comitato regionale. APPENA TERMINATA LA PARTITA, LA SQUADRA CHE GIOCA IN CASA DOVRA TRASMETTE- RE IL RISULTATO TELEFONICAMENTE AD ENRICO VERDECCHIA TF: N INVIA- RE UN FAX CON IL RISULTATO AL NUMERO APPENA COMUNICATO IL RISULTATO CHIUDERE SUBITO IL TELEFONO PER DARE LA POSSIBILITA AD ALTRI DI DARE I RISULTATI. SE IL TELEFONO FOSSE OCCUPATO SIATE GENTILI DI RIFARE IL NUMERO DOPO QUALCHE MINUTO. OPPURE INVIARE UN SMS CON I RISULTATI. IL TERMINE ULTIMO DELLA COMUNICAZIONE E 10 MINUTI DOPO L ORARIO DI CHIUSURA DELLE PARTITE CHE FA FEDE IL REFERTO. ENTRO IL MARTEDI SUCCESSIVO ALL INCONTRO SI DEVE INVIARE UN FAX DEL REFERTO AL NUMERO (CRIB DI PIERI MAURIZIO)

11 APPENA TERMINATA LA GIOCATA, SI DEBBONO SEGNARE I PUNTI ACQUISITI, PRIMA CHE SI DIA INIZIO ALLA GIOCATA SUCCESSIVA. QUI IL CAPITANO PUO INTERVENIRE E RI- CORDARE AL PROPRIO GIOCATORE QUANTO SOPRA. PS: IL PRESENTE STATUTO E PUBLICATO DAL SITO www le boccette.com e su www-crib.it Qualora la squadra di serie "B" o serie "A" vincitrice del Campionato dovesse rinunciare alla promozione, sarà promossa la seconda arrivata, o la terza e così via. Durante le partite di campionato, l Arbitro Federale nonché direttore di gara, GIORGIO TOMASSINI TF Può intervenire in qualsiasi momento della partita per far rispettare eventuali irregolarità o chiarimenti di gioco. Il P.P. ENRICO VERDECCHIA TF E sempre a disposizione per ogni eventuale chiarimento delle regole federali e dello statuto Provinciale. Nessuno dei Giocatori può misurare per stabilire il punto. All iscrizione del campionato. Il C.S.B. deve comunicare il nome del Capitano responsabile della squadra, che a sua volta è anche Arbitro. Nel momento in cui Il Capitano, per motivi personali, non è in grado di effettuare le misurazioni, dovrà indicare il nome del Tesserato che lo sostituirà per tale compito. Il Capitano o il Delegato non potranno mai intervenire sulle fasi del gioco, potranno intervenire solo se interpellati per le misurazioni da un atleta in gioco per eventuale misurazione o chiarimenti regolamentari della fase del gioco in corso. L arbitro o il delegato ospite, avrà il diritto di misurazione, ed a tale misurazione, l arbitro o delegato della squadra ospitante ha il diritto di prendere parte alla misurazione ed osservare che la misurazione stessa sia corretta. In caso di contestazione, i giocatori possono chiedere la verifica dei due capitani/designati, in caso di incertezza il punto verrà considerato pari. (il gioco procederà come prevede il regolamento federale). Per la federazione, il Capitano di un c.s.b è quello che risulta nel modulo di affiliazione. Chi possiede più squadre, dovrà comunicare il responsabile che farà le veci da capitano al Comitato Provinciale. L Arbitro o Capitano o Delegato deve essere nell elenco dei tesserati in referto della squadra in causa, se non gioca, non ha l obbligo di indossare la divisa di gioco. In caso di contestazione, saranno i Capitani o i delegati i a prendere le dovute decisioni senza farsi condizionare da estranei. Se il Capitano o delega to starà giocando in un altro biliardo, non potrà intervenire. Prima dell incontro interessato dovrà eleggere un suo delegato durante la partita in corso. I giocatori, durante le operazioni di misurazione, debbono tenersi a distanza dal luogo della contestazione e non possono intervenire per nessun motivo. La firma in calce al referto deve essere effettuata solo dal Capitano o da Colui che lo sostituisce e di quest ultimo deve essere inserito il nome nell apposita casella. Se un giocatore, si presentasse al gioco non in regola con l abbigliamento, 1"avversario deve rifiutare di giocarci ed ha partita vinta. LO SCUDETTO DEL TIT OLO DI ME RITO E PERS ONAL E, IL GIOCATORE HA IL DOV ERE

12 D ESPORLO ANCHE SE GIOCA IN UNA SQUADRA DIVERSA DA QUELLA IN CUI CI HA VINTO IL TITOLO. ED IL C.S.B. E OBLIGATO DI DARGLI LO SCUDETTO. Eventuali annotazioni sulle note del referto, debbono essere scritte prima della firma. Se avverrà successivamente, e fatto presente al comitato, la squadra che ha commesso il reato, sarà diffidata alla federazione con le conseguenze che le consegue. Durante la partita, i Giocatori che non partecipano al gioco, o elementi estranei al gioco, non potranno intervenire in nessun caso per contestazioni o suggerimenti. S e ciò avverrà sarà richiamato all ordine. Se il caso si ripetesse sarà interrotta la partita in corso. I due C apitani sono obbligati ad intervenire per l allontanamento dalla sala di gioco l elemento disturbatore. Annotando se l inopportuno è un Giocatore e se ciò fosse, sarà sospeso dal campionato per una partita. In circostanze gravi sarà differito alla federazione. Tutto deve essere messo a verbale. I Presidenti, durante le partite non potranno intervenire per nessun motivo. Se non per richiamare all ordine un proprio giocatore. IL FINE PARTITA, VIENE SANCITO IMMEDIATA MENT E CON UNA ST RETTA DI MANO E NES SUNO! E NE GIOCATORI, CAPITA NI O PRE SIDENTI, DOPO TAL E GES TO ARMONICO POS SONO INTERVENIRE PER UNA EVE NTUAL E RIPRES A DE L GIOCO. SE UN GIOCAT ORE SI RIFIUTA DI FA RE TALE GESTO AVRA PA RTITA PERSA. SE UN CAP ITANO, SI RIF IUTA SSE DI PORR E LA FIRM A SU L REFERTO PUO INCORRERE ALL A PERDITA DEL L INCONTRO PER 6 A O SE UN C.S.B FARA GIOCARE UN GIOCATORE NON T ESSE RATO, TA LE FATTO, SARA FAT TO P RESENTE ALLA MAGIS TRAT URA S PORT IVA. (LO STATUO FE DERALE, P REVVEDE LA RADIAZIONE IMMEDIATA DEL C.S.B. CHE HA COMMESSO L ILLECITO) E ASS OLUTAME N- TE VIETATO BESTE MMIARE, FUMARE E BERE ALCOOLICI DURANT E L INCONTRO. PENA, LA PARTITA PERSA. NON SI PUO ABBANDONARE IL GIOCO PRIMA D AVER GIOCATO LA META DEL L INCONT RO. PASS ATO TALE PERIODO, BIS OGNA CHIEDERE AL L AVVERS ARIO IL PERMESSO DI FARLO. E ASSOLUTAMENTE VIETATO TENERE I CEL ULARI ACCESI. O RISPONDERE AL CELL ULARE DURANTE IL GIOCO, E CONSIDERATO OSTRUZIONISMO. PERTANTO SE L AVVERSARIO LO PRET ENDE, AVRA PARTITA VINTA. SOL O GL I ARBITRI FEDERALI ED IL PRESIDENTE PROVINCIALE. PER MOTIVI DI GIOCO, POSSONO TENERE IL CELLULARE ACCESO, MA, DOVRANNO FAR TENERE IL CELLULARE E RIS PONDERE AD UN SUO INCARICATO E D AVVERT IRE IL RICHIE STO, DOPO CHE LA GIOCATA SIA TERMINATA. SE UN GIOCAT ORE RISULTASS E TES SERATO IN DUE C.S. B. S ARA DIFF ERITO ALL A F E DE

13 R AZ I ON E E N E L F RAT TE MP O S A RA S OS P ES O D A Q UA L SI A SI AT T IV ITA ORGANIZZATA SOTT O IL LECITO FIBIS. Le squadre vincitrici del campionato provinciale A e B si decoreranno degli scudetti Tutte le squadre che avranno preso parte ai play- off saranno premiate con dei trofei e coppe. Sarà premiato il singolo che avrà ottenuto più vittorie in campionato sia nella serie "A", sia nella serie "B". Non saranno considerate le vittorie nei i Play- off. Sarà premiata la coppia che avrà ottenuto più vittorie. PER CHI AVESSE IL BAR CHIUSO IL GIOVEDI, GIOCHERA IL MERCOLEDI. SE CI FOSSERO DEGLI ACCAVALLAMENTI DI INCONTRI, LE PARTITE DELLE CATEGORIE INFERIORI SARANNO ANTICIPATE AL GIOVEDI O MERCOLEDI. LE INFRASETTIMANALI DI CAMPIONATO SI GIOCHE- RANNO IL MARTEDI CHI HA LA CHIUSURA DEL BAR O DEL CIRCOLO IL MARTEDI, LA PARTITA SARA POSTICIPATA AL MERCOLEDI. SERIE B LE TRE VINCITRICI DEI TRE CAMPIONATI. GIRONE A GIRONE B. GIRONE C. AVRANNO L ISCRIZIONE AL CAMPIONATO GRATUITA PER L ANNO SUCCESSIVO, ED AVRANNO IL TESSERAMENTO PER DIECI (10) GIOCATORI TITOLARI GRATUITO PER L ANNO SUCCESSIVO. SONO ESCLUSI GIOCATORI DI FUORI PRO- VINCIA CHE DEBBONO ESSERE TESSERASTI DALLA PROVINCIA DI RESIDENZA. E GIOCATORI DI CONVE- NIENZA. DIVISA DI GIOCO PER LE PARTITE DI CAMPIONATO 1 ) PANTALONI NERI CLASSICI (NO JEANS O PELLE O VELLUTO) 2 ) SCARPE NERE DI PELLE (NO TEMPO LIBERO) CALZINI NERI. 3 ) MAGLIA DEL C.S.B. D APPARTENENZA. POLO A TRE BOTTONI. COME PREVVISTO DAL REGOLAMENTO FEDERALE. 4 ) LA MAGLIA DEVE ESSERE INFILATA NEI PANTALONI. 5 ) LO SCUDETTO D APPARTENENZA VA POSTO A DESTRA. 6 ) LO SCUDETTO DI MERITO VA A SINISTRA. 7 ) E VIETATO PORTARE IL COPRICAPO. 8 ) E FACOLTATIVO GIOCARE CON MAGLIE IN MANICHE CORTE O LUNGHE. MA TUT TA L A SCQUADRA DEVE INDOSARE LA MAGLIA UGUALE, O TUTTI CON LE MANICHE CORTE, O TUTTI MANICHE LUNGHE 9 ) LO SCUDETTO DEL TITOLO DI MERITO E PERSONALE, IL GIOCATORE HA IL DOVERE D ESPORLO ANCHE SE CAMBIA C.S.B. MODALITA PER TORNEI NEI TORNEI, CHI NON SARANNO IN REGOLA CON L ABBIGLIAMENTO, NON AVRANNO IL DIRITTO DI GIOCARE E DOVRANNO VERSARE LA QUOTA DEL L ISCRIZ IONE. S E NON L O FARANNO, NON P OTRANNO P IU PARTECIPARE HAI TORNEI AFFINCHE NON REGOLARIZZERANNO IL TUTTO. E L E QUOTE DOVRANNO VERSARLE IL C. S.B. DI APPARTEN EZA. UNA VOLTA PRENOTATA L ISCRIZZIONE NEI VARI TORNEI, NON SARANNO AMMESSI RIPENSAMENTI O SPOSTAMENTI DI GIORNATA. I GIOCATORI CHE NON POTRANNO PARTECIPARE AL TORNEO, DOVRANNO TROVARE IL SOSTITUTO. DURANTE LE PARTITE DI CAMPIONATO I CAPITANI DOVRANNO ACCERTARSI CHE L ABBI- GLIAMENTO SIA IN REGOLA. CI SARANNO DEI CONTROLL I. CHI NON SARANNO IN REGOLA, AVRANNO PARTITA PERSA PER 90 A O SE E SINGOLO, PER 80 A ZERO SE E UN GIOCATORE DI C O P P I A. LE ISCRIZIONI AI TORNEI DI LIVELLO NAZIONALE, DOVRANNO ESSERE RICHIESTE AL PRE- SIDENTE PROVINCIALE VERDECCHIA ENRICO, DIECI GIORNI PRIMA DELLE DATE DI GIOCO. DOPO TAL E DATA NON SI POTRANNO PIU PRENDERE ISCRIZIONI PER MOTIVI ORGANIZZ A- T I V I. Per quanto non contemplato nel presente regolamento, il Comitato Provinciale si riserva di decidere su qualsiasi problema in maniera equa e inderogabile. I passaggi di categoria sono gestiti dal comitato regionale. e- mail fax Cell FI.BI.S. MARCHE Il Comitato Provinciale Enrico Verdecchia

14 Classifica Generale Ascoli Piceno Visto l'andamento delle classifiche di questi anni, i Comitati Regionali in collaborazione del CRIB hanno effettuato alcune modifiche, che a nostro giudizio danno ad ogni giocatore un valore più veritiero. Le classifiche saranno effettuate sulla base dei punteggi ottenuti nelle varie gare Nazionali, Interregionali Regionali Interprovinciali e Provinciali, i punteggi verranno attribuiti nella stessa modalità della scorsa stagione (con l'esclusione della maggiorazione per i Campionati Italiani) TABELLA PUNTEGGI TORNEI Provinciali, Interprovinciale, Regionali e Nazionali FINALISTI 1 class. 2 class. 3/4 class 5/8 class 9/16 class 17/32 class 33/64 class N N N N N Nei tornei delle Coppa Campioni o campionati Italiani ove si verificassero eventuali batterie aggiuntive, le stesse saranno considerate "SPAREGGIO" e quindi daranno attribuzione di 2 (due) punti. Il tabellone di riferimento resterà sempre quello reletivo al numero di batterie immediatamente inferiore. Esempio: in caso di 17 finalisti - uno spareggio (Tabellone da 16), in caso di 15 finalisti - 7 spareggi (tabellone da 8) Il Punteggio della tabella nelle manifestazioni non individuali verrà dimezzato. Nelle altre manifestazioni Provinciali, Regionali e Interregionali dove la segnalazione di partite di spareggio non è completa, vale la vecchia regola: Quando una gara ha un girone in più la gara viene considerata al tabellone superiore. Esempio: in caso di nove finalisti - il tabellone di referimento non sarà quello di 8 finalisti ma quello di 16. DI BASE le partite di campionato valgono:1 punto partita vinta in casa e 2 punti partita vinta fuori casa con referimento del valore dei punteggi in base al numero delle squadre nei gironi (guardare le regole nel CRIB n 1 e 2 ) Classifica Generale Dei Giocatori di 1 categoria Di Ascoli Piceno Aggiornata al 30/06/11 1) SANTINI Romano La Pergola (ap) 137 2) TEODORI Domenico C.s.r.tirass.(ap) 63 3) SERAFINI Tiziano C.s.r.tirass.(ap) 57 4) MECOZZI Alberto C.s.r.tirass.(ap) 51 5) SANDRONI Demetrio C.s.r.tirass.(ap) 42 6) RICCI Mario Bar Jiada 41 7) COPPONI Andrea Sci Club (1) 39 Classifica Generale Dei Giocatori di 2 categoria Di Ascoli Piceno Aggiornata al 30/06/11 1) SANTINI Olindo Fermo 2000 (ap) 108 2) BELLEGGIA Pietro Folgore (ap) 103 3) BAGLIONI Ennio La Pergola (ap) 96 4) SMERILLI Marco C.s.r.tirass.(ap) 74 5) MARTORELLI Pietro Bar D.sport (1) 73 5) BIANCHINI Fabrizio Bar D.sport (2) 73 7) PANICCIA Lorenzo La Pergola (ap) 71 7) BELLETTI Daniele La Pergola (a) 71 9) PROPERZI Tiziano Bar D.sport (1) 69 10) MAURIZI Ginetto Porto S.elpidio 67 10) PANICONI Eugenio Bar D.sport (1) 67 10) FRATINI Daniele Azzolino (ap) 67 13) SANTARELLI Marco Monte Urano 63 13) NERLA Alessandro Azzolino (ap) 63 15) MINNUCCI Aurelio Fermo 2000 (ap) 62 16) FRONTONI Fabrizio La Pergola (ap) 60 17) SANTARELLI Mario Bar Jolly 59 17) BRUNI Samuele C.s.r.tirass.(1) 59 19) SETTIMI Alberto C.s.r.tirass.(ap) 57 20) SBRASCINI Roberto Bar Decathlon 54 21) ACCIARRI Gianpiero C.s.r.tirass.(1) 53 21) BELEGGIA Michele Bar Jolly 53 23) VITALI Giuliano La Pergola (a) 52 24) GIOBBI Danilo Bar Moderno 51 25) MARCOTULLI Stefano Bar Ciotti s 50 26) DE Pasquale nunzio La Fenice (a) 49 26) ANDRENACCI Paolo Bar Italia 49 26) BERNETTI Denny Bar Ciotti s 49 26) BARTOLI Matteo Bar Decathlon 49 30) SANTARELLI Michele Bar Italia

15 Giocatori di 2 categoria 30) LUCCI Giovanni C.s.r.tirass.(ap) 48 30) BERDINI Roberto Blues Caffe 48 33) SALVATORI Marco Villa Vitali (b) 47 34) SONNO Luciano Bar La pineta 46 35) DI Antonio marco Bar Italia 45 35) PIERGENTILI Giordano Bar Jolly 45 35) QUMSIYEH Carlo Villa Vitali (b) 45 35) BENTIVOGLIO Gino La Pergola (a) 45 39) MELONARO Andrea Bar Decathlon 44 40) POSTACCHINI Lino C.s.r.tirass.(2) 42 40) FEDELI Claudio Porto S.elpidio 42 40) RECCHIONI Tullio C.s.r.tirass.(2) 42 43) ILLUMINATI Matteo Folgore (ap) 41 43) ROMANELLA Andrea La Pergola (a) 41 43) AMURRI Enzo La Pergola (a) 41 43) TRAPE Vittorio Fermo 2000 (ap) 41 43) ATTORRI Dante Azzolino (ap) 41 43) SILENZI Vittorio Villa Vitali (ap) 41 49) MARZONI Marco Bar Italia 40 49) MARZONI Diego Bar Italia 40 51) DAMIANI Gabriele La Fenice uno (a) 39 51) ZUCCONI Omar Sci Club (1) 39 53) CERQUETTI Claudio Porto S.elpidio 38 54) SPACCAPANIC. Pl. Bar Ciotti s 37 54) GIAMMARINI Claudio Azzolino (ap) 37 54) STROVEGLI Gianfranco Villa Vitali (ap) 37 54) VERDONI Michele C.s.r.tirass.(ap) 37 58) VECCHI Massimo Bar Jolly 36 58) IAGATTI Manolo C.s.r.tirass.(ap) 36 60) PAVONI Gianluca Bar 5 birilli 35 60) MANDOLESI Massimo Villa Vitali (ap) 35 60) CAVA Guido Folgore (ap) 35 63) CAPPARUCCINI Daniele Bar Ciotti s 34 64) SCATENA Rocco Bar Salaria 33 64) TACCHETTI Franco Folgore (ap) 33 Giocatori di 2 categoria 64) CISBANI Gianfranco Bar Jiada 33 64) MONTANINI Enzo C.s.r.tirass.(1) 33 68) TOMASSINI Juri La Pergola (ap) 31 68) DONZELLI Beniamino Villa Vitali (ap) 31 70) CIPRIANI Gianluca Fermo 2000 (ap) 30 71) FANESI Leonardo Bar Moderno 29 71) SANTONI Giancarlo C.s.r.tirass.(1) 29 71) FERRONI Andrea La Pergola (b) 29 74) QUMSIYEH Gianni Bar Jiada 28 74) REGOLO Claudio Villa Vitali (b) 28 76) ATTORRI Mario Bar Azzolino 27 76) DIONEA Simone C.s.r.tirass.(1) 27 78) BOCCI Andrea Fermo 2000 (ap) 26 79) PERRI Giuseppe Bar 5 birilli 25 79) SACRIPANTI Mariano La Fenice uno (b) 25 81) BELA Danilo Fermo 2000 (ap) 24 82) STRAPPA Gionata Monte Urano 22 83) CAPPARUCCINI Rudy Sci Club (2) 21 84) MORONI Marco Monte Urano 19 84) CONCETTI Fiorenzo Folgore (ap) 19 86) TRASATTI Giuseppe C.s.r.tirass.(2) 18 87) CURSI Ivano Porto S.elpidio 15 88) MALVATANI Filippo Azzolino (ap) 14 89) PIGNATELLI Paolo Villa Vitali (ap) 13 90) LARDANI Ivano Bar Jolly 12 91) ZUCCONI Giancarlo Azzolino (ap) 9 92) TOTO Giovanni Bar Azzolino 7 93) ANDRENACCI Francesco Fermo 2000 (ap) 3 93) MARZONI Roberto Bar Italia 3 95) MERCURI Giordano C.s.r.tirass.(1) 1 Classifica Generale Dei Giocatori di 3 categoria Di Ascoli Piceno Aggiornata al 30/06/11 1) CELANI Marco Bar Tofare (2) 121 2) FICERAI Giorgio Bar Max 112 3) VANNI Edoardo Bar Max 101 4) FERIOZZI Emidio Bar Moderno 92 5) ANGELINI Luca Bar Max 89 5) ANDRENACCI Andrea Blues Caffe 89 7) CELANI Sandro Bar Max 86 8) CAPRIOTTI Luigi Bar Salaria 81 9) SANSONI Enio Bar Max 80 9) TASSONI Luciano Bar Roma 80 11) FEDELI Fabio La Fenice (a) 79 12) PANPANO Fabio Bar Tofare (2) 75 13) PIGNATELLI Luca Bar D.sport (1) 74 13) CAPECCI Sandro Bar San pio 74 15) VIVIANI Emidio Bar Moderno 71 15) GRANATELLI Veniero Bar Decathlon 71 15) CIPOLLINI Giancarlo Bar Tofare (2) 71 18) DE Leonardis andrea Bar Tofare (2) 69 19) SPURIO Federico Bar Moderno 66 19) GIACOBETTI Dino Bar Moderno 66 19) SBATTELLA Gianni Fermo 2000 (ap) 66 19) BALDASSARRI Gino Bar Moderno 66 19) PECORARI Emanuele Porto S.elpidio 66 19) D ANGELO Ilario Bar Moderno 66 19) CIOTTI Luciano Bar Roma 66 19) LUCARINI Antonio Bar Max 66 19) MASCITTI Roberto Bar Salaria 66 28) GIACOBETTI Gabriele Bar Moderno 63 28) CIPOLLONI Gabriele Bar San pio 63 28) DI Stefano dino Bar 5 birilli 63 31) TRAINI Andrea Bar La folgore 61 31) PIATTONI Arduino Bar Decathlon 61 31) BRANCO Yari Folgore (ap) 61 34) PRINCIPI Gianluca Bar La folgore 60 35) VALLESI Ugo C.s.r.tirass.(2) 59 35) GALLUCCI Giacomo Porto S.elpidio 59 37) BERDINI Valentino Blues Caffe 57 37) D EMIDIO Franco Bar 5 birilli 57 37) TRAVAGLINI Fernando Bar Roma 57 40) PETRINI Angelo Bar D.sport (1) 56 41) PUCCIARELLI Claudio Bar Tofare (2) 54 41) BACHETTI Quirino Bar Tofare (1) 54 41) CROCETTI Nevio Bar Moderno 54 41) CAMPANELLI Marino Bar San pio 54 41) CARBONI Federico Bar Tofare (2) 54 41) CREATI Valerio Bar 5 birilli 54 41) PIRRI Fabio Bar Max 54 48) CATALINI Luciano Monte Urano 52 49) LUCIANI Luigi Bar San pio 51 49) VECCHI Roberto Bar Jolly 51 49) DE Marco mirko Bar San pio 51 49) ORSILI Manuel Bar Ciotti s 51 49) CRESCENZI Mario Bar Roma 51 49) VAGNONI Alessandro Bar Tofare (2) 51 55) VITALI Federico La Pergola (b) 50 55) ALFONSI Claudio Bar Moderno 50 55) COCCI Franco Bar Moderno 50 58) PROPERZI Danilo Blues Caffe 49 58) GIAMMARIA Giorgio Monte Urano 49 58) GALIE Domenico La Fenice (a) 49 58) CIOTTI Andrea Bar Salaria 49 62) CIUCANI Paolo Bar Italia 48 62) MIRANDA Luigi Villa Vitali (b) 48 64) OFFIDANI Matteo La Pergola (a) 46 64) FELCI Giuliano Bar Moderno

16 64) ANDRENACCI Guido Monte Urano 46 64) MARCELLI Eliseo Bar 5 birilli 46 64) CAPPONI Stefano Bar Roma 46 64) PIGNOTTI Pietro Bar Roma 46 70) STORTINI Pierluigi P.s.elpidio (a) 45 70) FORNARI Ido Bar Decathlon 45 70) MEDORI Athos Sci Club (1) 45 70) FERRI Simone Bar Decathlon 45 74) MONTERUBBIAN. Gf Monte Urano 44 74) REGOLO Stefano C.s.r.tirass.(1) 44 76) MASCITTI Claudio Bar Moderno 43 76) VITALI Giuseppe La Pergola (a) 43 76) FAINI Silvano Bar San pio 43 76) LUPI Manuele Bar La stazione 43 76) CORI Alessandro Bar Salaria 43 76) ANZALONE Filomeno Bar Tofare (1) 43 82) CARBONI Matteo C.s.r.tirass.(1) 42 82) MARCOTULLI Andrea Villa Vitali (b) 42 84) BELLETTI Franco La Pergola (a) 41 84) CIFERRI Mirko Bar Ciotti s 41 84) FRATALOCCHI Rinaldo Porto S.elpidio 41 84) OLMI Gianluca La Fenice uno (a) 41 84) MARTINELLI Luigi P.s.elpidio (a) 41 84) GENTILI Eugenio Bar Decathlon 41 90) CURZI Fabrizio Bar Max 40 90) OTTONI Filippo Bar Tofare (2) 40 90) ODDI Omar Bar Salaria 40 90) ANGELINI Claudio Bar Max 40 90) VERDECCHIA Giovanni La Pergola (b) 40 90) ALESSI Andrea Bar Roma 40 90) COSTANTINI Aless. Bar Max 40 90) TASSONI Stefano Bar Salaria 40 98) DIADORO Alfredo Villa Vitali (b) 39 98) GAMBACORTA Franco Villa Vitali (b) 39 98) RASCHIONI Carlo Monte Urano 39 98) ANDRENACCI Giacomo Bar Zeta club 39 98) GALLI Graziano Monte Urano 39 98) DE Carolis gianni La Pergola (b) ) CIPRIANI Francesco Bar Piccadilly ) CAPRIOTTI Gioacchino Bar Salaria ) PACINI Giuseppe Villa Murri ) DE Angelis claudio Villa Vitali (b) ) MILANI Tiziano Bar D.sport (2) ) SPACCAPANIC. Gf. San Giuliano ) MARTELLI Claudio Bar Tofare (2) ) CORI Gabriele Bar Salaria ) PAVONI Lino Bar 5 birilli ) MOLINELLI Bruno Il Gabbiano (2) ) GAGLIARDI Luciano Bar Moderno ) PROPERZI Andrea La Fenice uno (a) ) NESPECA Oscar Bar Moderno ) CANTARINI Walter P.s.elpidio (a) ) CALVIGIONI Marino Bar Decathlon ) BASILI Roberto Soc.operaia ) MONTELPARE Stefano Villa Vitali (b) ) LAURI Roldano Monte Urano ) RICCI Emanuele Bar Jiada ) MININNO Raffaele Bar Cristallo ) SBATTELLA Sergio Bar D.sport (2) ) TIBURZI Romeo Bar La folgore ) CHIARELLA Fabrizio Bar Piccadilly ) MANDOZZI Maurizio Bar Salaria ) GIROLAMI Paolo Bar Tofare (1) ) FAENZA Ciro Bar 5 birilli ) ROSSI Riccardo Soc.operaia ) TOFONI Gianluca Bar Piccadilly ) MEDORI Ezio P.s.elpidio (b) ) MASSETTI Valentino P.s.elpidio (a) ) MIRCOLI Oriano Soc.operaia ) TOMASSETTI Massimo Bar Azzolino ) SILENZI Paolo Bar La folgore ) CIARROCCHI Franco La Pergola (ap) ) DIADORO Roberto Bar Jiada ) CLEMENTI Franco Bar Italia ) ROSO Giovanni Bar Italia ) CICCONI Mario Bar D.sport (2) ) SOLLINI Simone Monte Urano ) TOMASSETTI Valentino Bar Azzolino ) LORETI Carlo Bar Salaria ) PETRACCI Stefano Bar Jolly ) GIRARDI Riccardo Bar Roma ) OTTAVI Fernando Soc.operaia ) FRATALOCCHI Andrea Villa Murri ) CATALINI Luigi Bar Tofare (2) ) TEODORI Maicol Bar Ciotti s ) PROPERZI Franco La Fenice (a) ) TACCHETTI Vincenzo Bar Jolly ) DAMEN Luigi P.s.elpidio (a) ) MONTANI Mario Club Italia ) RACCICHINI Massimo La Fenice (a) ) SCALPELLI Giuliano Blues Caffe ) LUCIANI Paolo Tazza D oro ) MOSCA Paolo La Fenice uno (a) ) CETERONI Andrea Villa Vitali (a) ) DEL Gobbo angelo Villa Vitali (a) ) DEL Bello giorgio Bar Jolly ) SARTORELLI Gabriele Villa Vitali (a) ) SANTINI Sauro Bar Zeta club ) IACOPONI David Monte Urano ) BIANCUCCI Giuliano San Giuliano ) MARZIALI Andrea C.s.r.tirass.(2) ) REGOLO Daniele C.s.r.tirassegno ) MARCORE David Blues Caffe ) SUSINO Andrea Blues Caffe ) REGINELLI Angelo Bar 5 birilli ) CANALA Roberto Bar Tofare (2) ) DAMIANI Vincenzo Bar Zeta club ) MALASPINA Guglielmo C.s.r.tirassegno ) BONFIGLI Paolo Bar Jolly ) ARCANGELI Gianmarco Bar D.sport (2) ) COMINI Giuseppe Bar Salaria ) SANTINI Roberto Blues Caffe ) DEL Bigio raffaele Bar Jiada ) BELLEGGIA Vincenzo Folgore (ap) ) MORLACCO Giuseppe Bar Cristallo ) SPURIO Michele Bar Cristallo ) BELEGGIA G.carlo Bar Jolly ) TEODORI Cristian Bar Ciotti s ) MASSACCI Lanfranco Bar Jolly ) BUROCCHI Simone Tazza D oro ) LUCIANI Giuseppe La Fenice (a) ) CROCETTI G.carlo Bar La folgore ) ANGELINI Alberto Bar Salaria ) TACCHETTI Fortunato Bar La folgore ) CANTARINI Luciano Villa Murri ) MELONI Domenico Bar La stazione ) FRATINI Giuseppe Bar Azzolino ) PUCCIARELLI Luigino Bar La stazione ) MANDOZZI Roberto Bar Salaria ) BELA Mauro San Giuliano ) MAROZZI Gianluca Bar Max ) FORMICA Renato Bar Tofare (1) ) RAFFAELLI Rudy La Fenice uno (b) ) SCOCCIA Dino Bar Italia ) AMBROGI Fabrizio Bar Italia ) VALLASCIANI Fabrizio Bar Azzolino ) RIDOLFI Roberto Tazza D oro ) ALESSANDRINI Simone C.s.r.tirassegno ) MONTERUBBIAN. Ang Villa Murri ) MACCIOCCA Massimo Bar Jiada

17 206) SCIPIONI Roberto Villa Vitali (a) ) MORLACCO Giuliano Bar Cristallo ) BIONDI Giulio Bar Italia ) BORDONI Domenico Bar Sci club ) RACCICHINI Benito Bar Zeta club ) CAMELA Giuliano Bar Piccadilly ) BRANCO Joshva Bar Piccadilly ) CRUCIANI Alessandro Bar La stazione ) SACCOCCIA Piero Bar D.sport (1) ) MORETTI Pierluigi Bar Decathlon ) PIERGENTILI Claudio Monte Urano ) CIARROCCHI Nerico P.s.elpidio (a) ) MARINI Andrea Bar Jiada ) TORQUATI Massimo Tazza D oro ) ANDRENACCI Fabrizio Bar Zeta club ) MARANESI Maurizio Bar Cristallo ) MALLONI Giuseppe C.s.r.tirass.(2) ) PACIONI Pietro Bar 5 birilli ) CITTADINI Antonio Bar Azzolino ) PETTINARI Luigi P.s.elpidio (a) ) CUCCU Massimiliano Bar D.sport (1) ) SIMONELLA Secondo Bar Jolly ) LUCIANI Massimo Villa Vitali (ap) ) PARTENZA Fabio Blues Caffe ) MANDOLESI Valerio Bar Zeta club ) DAMIANI Bruno Bar Zeta club ) PIERLEONI Giuseppe Bar Decathlon ) GRANATELLI Mauro Bar Decathlon ) BARUCCHI Tiziano La Pergola (b) ) CAPPONI Piero Bar Salaria ) DE Santis gianni Sci Club (2) ) MARTELLINI Gino Villa Murri ) ROCCAFOGLIE Anselmo Sci Club (2) ) CATINI Giovanni Sci Club (2) ) VERDECCHIA Gionata La Fenice uno (b) ) CELI Enrico San Giuliano ) PISTOLESI Daniele C.s.r.tirassegno ) ROGANTE Augusto Bar D.sport (2) ) TORRESI Sandro Bar Sci club ) DEL Frate sergio P.s.elpidio (b) ) CHIARELLA Marco Bar Piccadilly ) FINUCCI Paolo Bar Jolly ) AMURRI Mirco Soc.operaia ) ACHILLI Alberto Tazza D oro ) MIRIANI Pierluigi La Fenice uno (a) ) ZAMPALONI Sandro Bar Cristallo ) FONTANELLA Simone P.s.elpidio (b) ) SERAFINI Emidio La Pergola (b) ) LAMPONI Matteo C.s.r.tirassegno ) BELLETTI Agostino Villa Murri ) FERRONI Guerriero Villa Murri ) QUINZI Fabrizio C.s.r.tirass.(ap) ) CIMINI Marcello C.s.r.tirass.(2) ) FORTUNA Simone Bar Italia ) ANDREOLI Giuliano Bar Azzolino ) MAZZANTE Fabrizio Villa Murri ) FEDERINI Roberto C.s.r.tirass.(1) ) MEDORI Angelo Bar Cristallo ) AGOSTINI Nazzareno Bar D.sport (2) ) GIUSTI Andrea Soc.operaia ) MASSETTI Rudi Tazza D oro ) SANTARELLI Paolo Bar Azzolino ) FEDELI Giuseppe La Fenice (b) ) BUROCCHI Bruno Bar La folgore ) ILARI Maurizio Bar La folgore ) BAIOCCHI Paolo Bar Max ) MONTERUBBIANO Gi. Villa Murri ) PROPERZI Nicola Blues Caffe ) DIAMANTI Giuseppe Villa Murri ) PROPERZI Angelo La Fenice (a) ) ROMITELLI Vittorio Bar Azzolino ) POTALIVO Mario Villa Murri ) FORGIA Riccardo Villa Murri ) ROSSI Piero Soc.operaia ) TIMI Ennio La Fenice (b) ) FERRACUTI Paolo Bar Italia ) FERRANTI Daniele Bar D.sport (1) ) SACCOCCIA Elio cor Bar D.sport (2) ) PROPERZI Cristiano Soc.operaia ) CAPRIOTTI Sauro Blues Caffe ) MANDOZZI Cesare Bar 5 birilli ) ROGANTE Marco Tazza D oro ) ANDRENACCI Luigi Tazza D oro ) ROSSI Ezio La Fenice (a) ) MASANGA Thomas Villa Vitali (a) ) PENNESI Massimo San Giuliano ) RACCICHINI Andrea La Fenice uno (a) ) SANTARELLI Luciano Monte Urano ) RICCI Lorenzo Bar Jiada ) DI Angilla giordano Bar Sci club ) TAMANTI Giuseppe Villa Murri ) CROCETTI Leo Bar Moderno ) MARCHIONNI Floriano Bar Jolly ) VERDUCCI Rossano Bar Azzolino ) FRANCA Giuseppe La Fenice (b) ) TRAINI Marco C.s.r.tirass.(2) ) DI Gioia marco Bar Azzolino ) PROPERZI Luigi La Fenice (a) ) RIPARI Paolo Blues Caffe ) MARCACCIO Nazzareno La Fenice (b) ) SEGHETTA Cristian Bar Sci club ) CASTURA Sauro Tazza D oro ) SANTARELLI Alessio Bar Azzolino ) FIORI Claudio Bar Tofare (1) ) MAROZZI Giordano P.s.elpidio (b) ) MARCHEI Lamberto Bar Salaria ) PACINI Sergio P.s.elpidio (b) ) GIORGETTI Giorgio Villa Murri ) SCRIBONI Poverio Bar Piccadilly ) SANTILLI Stefano Bar Jolly ) DE Vita franco La Fenice (b) ) CANNONI Marcello Villa Murri ) PEPI Fausto P.s.elpidio (b) ) MERCURI Luigi Soc.operaia ) DI Felice andrea La Fenice (b) ) GALOSI Giordano Bar Azzolino ) TOMASSETTI Gioele Azzolino (ap) ) RIDOLFI Simone Tazza D oro ) CERQUETTI Giancarlo P.s.elpidio (b) ) CARLOME Mario P.s.elpidio (a) ) PARMEGIANI Ido Bar Decathlon ) SCRIBONI Giuliano San Giuliano ) CORSINI Arduino Bar 5 birilli ) STORTINI Ennio Bar Sci club ) PARMEGIANI Raimondo Bar Decathlon ) MONTERUBBIAN. G. Villa Murri ) IOMMI Mauro La Fenice uno (b) ) ANTONELLI Felice Porto S.elpidio ) LINI Stanislao Bar Jolly ) DAMIANI Livio La Pergola (b) ) GAUDENZI Roberto La Pergola (b) ) ROSSI Dario Bar Roma ) VALLESI Andrea Bar La stazione ) ROMITELLI Marco Bar Azzolino ) SORRENTINO Tonino Bar Salaria ) IPPOLITI Ennio Bar 5 birilli ) DI Matteo alfio Bar 5 birilli ) GUALTIERI Giulio San Giuliano ) RONCACè Luigi Bar 5 birilli ) ANGELOZZI Sauro Bar Roma ) DEL Vicario antonio Bar Cristallo ) ROSSI Cristian La Pergola (b) ) RIPANI Angelo La Fenice (a) ) SANGUIGNI Giuseppe Bar Jolly ) BELEGGIA Ennio Bar Piccadilly ) GAZZOLI Simone Bar D.sport (1)

18 346) FERRACUTI Massimo Bar Piccadilly ) PEZZOTTA Antonio La Pergola (b) ) PROPERZI Gianfranco Blues Caffe ) PERRI Gianni Bar 5 birilli ) FRATTARI Franco San Giuliano ) FERRACUTI Vero Blues Caffe ) TORQUATI Eric Sci Club (2) ) FERRACUTI Stefano Blues Caffe ) CALZETTI Lamberto La Fenice (b) ) TARTARI Gianni Bar Decathlon ) ALIBERTI Gilberto Monte S.giusto ) RUGGERI Carlo Tazza D oro ) VALLASCIANI Ercole Bar Azzolino ) MARCANTONI Gianpiero Sci Club (2) ) MAZZAFERRO Gildo Bar Zeta club ) GUARDIANI Luigi Villa Murri ) ANDRENACCI Andrea s Tazza D oro ) MARZIALI Corrado Villa Vitali (a) ) MASSETTI Duilio P.s.elpidio (b) ) VITTORI Daniele Bar Moderno ) BRUGNONI Mario Bar D.sport (2) ) RAMINI Mario Villa Vitali (a) ) PAZZI Emanuele Blues Caffe ) CHIESA Alessandro San Giuliano ) TEODORI Sandro Bar Ciotti s ) TORQUATI Iuri Bar Sci club ) PERTICARA Cristiano Bar Jiada ) TAMA Giuliano Tazza D oro ) DI Gioia antonio Bar Cristallo ) ANGELONI Vincenzo Villa Vitali (a) ) FRATONI Giulio Bar Tofare (1) ) GROSSETTI Stefano La Fenice uno (b) ) GAGLIARDI Giuseppe Bar Tofare (1) ) SPURIO Giuseppe Bar Roma ) PALMIERI Nazzareno Bar Sci club ) ROSSI Rolando P.s.elpidio (a) ) SPACCAPANIC. Andrea San Giuliano ) DE Carolis roberto Bar Zeta club 9 389) TORRESI Mariano Villa Murri 9 389) ELEONORI Nicola C.s.r.tirassegno 9 389) BRACCI Elvio Tazza D oro 9 389) MACELLARI Oscar La Fenice uno (a) 9 389) DE Santis luigi Bar 5 birilli 9 389) DEL Gatto domenico Bar D.sport (2) 9 389) EVANDRI Remo C.s.r.tirassegno 9 389) MARINOZZI Amedeo Bar La stazione 9 389) NERLA Alberto Bar Azzolino 9 389) MELCHIORRE Enzo P.s.elpidio (b) 9 389) ARGENTINI Maicol Bar Roma 9 389) CUPELLI Rogerio Blues Caffe 9 389) CONTI Lino Tazza D oro 9 389) ABRAMI Marco Bar La stazione 9 389) LUCIANI Alberto Bar San pio 9 389) CESARETTI Massimo Bar Decathlon 9 389) PATRIZI Luigi La Fenice (b) 9 389) SPINUCCI Emidio Bar Max 9 408) DI Antonio alessandro Tazza D oro 8 408) PAZZI Roberto La Fenice uno (b) 8 408) ALESSANDRINI Massimo La Fenice uno (b) 8 408) MARZIALI Sergio Porto S.elpidio 8 408) CIUCANI Massimiliano C.s.r.tirass.(1) 8 408) TEODORI Enrico Tazza D oro 8 408) EVANDRI Andrea Tazza D oro 8 408) POLINESI Marco Sci Club (1) 8 408) ELEUTERI Gabriele La Fenice uno (b) 8 417) DI Luca giovanni Bar Azzolino 7 417) VERDECCHIA Enrico Bar Decathlon 7 417) POSTACCHINI Mario Fermo 2000 (ap) 7 417) CISBANI Massimo Tazza D oro 7 417) LAICI Luigi Sci Club (2) 7 417) CORAZZA Genesio P.s.elpidio (a) 7 417) D OTTAVIO Ugo Bar Azzolino 7 417) SERI Andrea Monte Urano 7 417) VALORI Flavio Bar La stazione 7 417) GRANDI Loris Blues Caffe 7 417) MARCOTULLI Roberto Bar Decathlon 7 417) MARCOTULLI Giuseppe Bar Cristallo 7 417) CIARROCCO Daniele La Fenice uno (b) 7 417) DONZELLI Enrico Villa Vitali (a) 7 431) MARILUNGO Pompeo P.s.elpidio (b) 6 431) SILVESTRI Francesco Bar Moderno 6 431) ROMAGNOLI Elmore Bar Jolly 6 431) RICCI Nicola San Giuliano 6 431) NARDONI Emanuele Bar Moderno 6 431) TASSOTTI Sandro Bar Azzolino 6 431) COGNINI Sauro Bar Piccadilly 6 431) CAPPARUCCINI Fernando Bar Sci club 6 431) PONZIANI Vincenzo Bar La stazione 6 431) ANTONELLI Morris Bar Sci club 6 431) D ERCOLE Antonio Bar 5 birilli 6 431) PERRI Angelo Bar 5 birilli 6 431) PICCIONI Aldo Bar Tofare (1) 6 431) GIAMMARINI Andrea Bar Tofare (1) 6 431) DEL Dotto italo Bar Piccadilly 6 431) MAURIZI Fabio Bar Roma 6 447) MARTINI Marco Bar Stuoie 5 447) RICCI Renato C.s.r.tirass.(2) 5 447) MASSIMI Angelo C.s.r.tirassegno 5 447) MAURIZI Dino Bar Italia 5 447) SALIERNO Michele Sci Club (2) 5 447) MAZZAFERRO Andrea Blues Caffe 5 447) PARTICARI Sauro Bar Italia 5 454) ROSSI Sergio La Fenice uno (b) 4 454) CIURLUINI Pacifico C.s.r.tirassegno 4 454) COGNIGNI Franco Bar Decathlon 4 454) FORESI Stefano C.s.r.tirassegno 4 454) RICCI Franco Bar Jolly 4 454) CETERONI Fabrizio San Giuliano 4 454) CAMINNONI Francesco Sci Club (2) 4 454) GALIE Gionata Bar La stazione 4 454) MORICHETTI Luigino Fermo 2000 (ap) 4 454) GISMONDI Giuseppe Bar La folgore 4 454) SCRIBONI Florindo Bar La folgore 4 454) MORICHETTI Giuseppe Blues Caffe 4 454) TROCCANESI Marco Tazza D oro 4 454) GAZZOLI Luis Bar Ciotti s 4 454) PANICCIA Fabrizio Bar Zeta club 4 470) ANGELINI Emidio Bar 5 birilli 3 470) GENNARI Riccardo P.s.elpidio (b) 3 470) SPACCAPANIC. Germ. La Pergola (a) 3 470) RICCI Ivan C.s.r.tirassegno 3 470) CHIESA Massimiliano Bar Italia 3 470) SALVATORI Antonio Bar Jolly 3 470) TRONELLI Giancarlo Bar Piccadilly 3 470) TEODORI Matteo Bar Roma 3 470) MONALDI Carlo Soc.operaia 3 470) DEL Prete gabriele Bar 5 birilli 3 470) COSTANZI Fabrizio Bar Decathlon 3 470) VESPRINI Luigi Bar Zeta club 3 470) SGARIGLIA Sante P.s.elpidio (b) 3 470) MASCETTI Mariano Bar Tofare (2) 3 470) DONZELLI Fabrizio Tazza D oro 3 470) MARZIALI Nicola Villa Vitali (a) 3 470) BARBABIETOLINI Sandro Bar Decathlon 3 470) CINAGLIA Emiliano Bar Salaria 3 470) FABI Cannella Bar Tofare (1) 3 470) FAZZINI Livio Bar Tofare (1) 3 470) PIACENTI Carlo Bar Tofare (2) 3 470) VALENTI Franco Bar Tofare (1) 3 494) COMANDINI Giovanni Villa Murri 1 494) DONATI Giovanni Fermo 2000 (ap) 1 494) D ERCOLE Italo Bar Moderno 1 494) BRUNI Sergio Blues Caffe 1 494) RAMINI Lino Bar D.sport (1) 1 494) FIORI Pierluigi Bar Azzolino 1 494) ROGANTE Luigi Bar D.sport (2) 1 494) BONFIGLI Manuel Bar Sci club 1 502) MAURIZI Giuseppe P.s.elpidio (b) 0 502) PAOLINI Fabrizio Bar La folgore 0 502) PANICHI Andrea Ascoli Piceno 0 502) CARASSAI Alberico Bar Azzolino

19 Regolamento Macerata COMITATO PROVINCIALE MACERATA CAMPIONATO PROVINCIALE BOCCETTE SERIE A Regolamento Stagione agonistica Le partite di campionato si disputeranno secondo il vigente regolamento F.I.BI.S. I giocatori i cui nominativi sono inseriti nell elenco di una squadra potranno giocare esclusivamente nella medesima. In ogni squadra non possono giocare più di 4 atleti di l^ categoria. In ogni squadra possono giocare massimo 4 atleti provenienti da altre Provincie. Le squadre potranno inserire nel proprio collettivo giocatori fuori provincia previo nulla osta del Comitato di appartenenza del giocatore e previa accettazione del Comitato ospitante. Da quest anno chi andra a giocare nella provincia di ancona (sempre con il null aosta da parte del comitato di macerata) dovra versare prima dell inizio del campionato euro 800,00 al comitato, dal 2011, ci sara il versamento anche per chi andra nella prov. di Ascoli Piceno. CHI PRENDERA LA RESIDENZA FUORI PROVINCIA PER LAVORO DOVRA PRESENTARE AL COMITATO CO- PIA DEL COMUNE E CONTRATTO DI LAVORO. CHI CAMBIERA LA RESIDENZA, DOVRA SU RICHIESTA, PRE- SENTARE UN DOCUMENTO CHE ACCERTI LA VARIAZIONE FATTA. Per poter partecipare ai playoff gli atleti provenienti da fuori Provincia dovranno aver disputato almeno la metà più 1 delle partite disponibili. E possibile l inserimento in squadra di altri nominativi previo nulla osta del Comitato Provinciale entro e non oltre la 3^ giornata di gioco comunicandoli direttamente al Presidente Provinciale Sig. Cesari Egidio. Si precisa che tali atleti non debbono aver disputato nessuna partita e possono essere inseriti soltanto in squadre dello stesso C.S.B.; nel caso di giocatori provenienti da altre provincie essi possono essere inseriti entro e non oltre la 3^ giornata. Durante le partite di Campionato le squadre potranno schierare 2 riserve purche non di 1^ categoria, che potranno essere utilizzate sia nel singolo che nella coppia, nella coppia la riserva potrà essere inserita in qualsiasi momento della partita purché sia terminata la giocata in corso, nel singolo la sostituzione potrà avvenire esclusivamente prima dell inizio della partita, si ricorda che la prova del biliardo è considerata partita. Qualora dovessero mancare più giocatori rispetto alle riserve, le stesse dovranno essere inserite nei primi incontri liberi. Dal 2010, si potranno inserire 2 giocatori jolly di terza categoria che all occorrenza potranno giocare nelle varie squadre del c.s.b. (solo provinciale). Se piu squadre dello stesso c.s.b. dovessero andare ai play off o play out i due giocatori dovranno giocare nalla squadra dove si sono iscritti all inizio del campionato. Gli incontri si disputeranno su n. 2 biliardi, nel caso in cui il C.S.B. ospitante disponga di più biliardi, previo accordo con la squadra ospite, sarà possibile giocare anche su n 3 biliardi. Sara compito della squadra ospitante contattare preventivamente la squadra ospite per avvertirla della possibilita di giocare su 3 biliardi. Il tempo di prova biliardi sarà fissato in 4 minuti per il singolo e 5 minuti per la coppia. Gli arbitri saranno i rispettivi Capitani o chi da loro designati. Si ricorda che i biliardi dalle ore 20,30 alle ore debbono essere lasciati alla squadra ospite per la prova. Le partite dovranno iniziare alle ore con una tolleranza di 15 minuti per il primo turno, le altre a seguire rispettando gli orari stabiliti cioè ore per il secondo turno e ore 23.O0 per il terzo turno, senza tolleranza alcuna. Prima dell inizio di ogni incontro, i rispettivi Capitani, presenteranno le formazioni entro le ore 21,00, gli accoppiamenti dovranno essere fatti secondo le seguenti modalità: singolo/coppia, coppia/singolo, singolo coppia o comunque in modo tale che su un biliardo non si disputino più di due partite dello stesso tipo. Onde ovviare ad una serie di problemi avvenuti nel tempo non si potranno richiedere rinvii delle partite se non per eccezionali eventi climatici. Tale richiesta dovra comunque essere effettuata al Comitato Provinciale che decidera se e il caso di concedere lo spostamento, e comunque non dalla terz ultima di campionato in poi. Per influe nze generali, eventi, ed altro, sara determinante la decisione del c.s.b. in quella giornata avversario In caso di spostamento la partita dovrà essere recuperata entro e non oltre l incontro successivo in calendario, in data scelta di comune accordo tra i due C.S.B. Interessati, fermo restando che qualora tale accordo venga a mancare, sarà facoltà del Comitato Provinciale fissare la data di disputa dell incontro, tenendo in considerazione la chiusura settimanale del C.S.B. Ospitante. Nel caso in cui l incontro di campionato coincida con gare a carattere nazionale e una delle due squadre ha in organico giocatori iscritti a tali gare la stessa potrà fare richiesta di spostamento al Comitato Provinciale 7 giorni prima della data dell incontro e dopo averne data giusta comunicazione alla squadra avversaria interessata e sempreche la distanza delle sopraccitate gare sia tale da giustificare uno spostamento. Parteciperanno ai play off le prime 8 squadre classificate; gli accoppiamenti avverranno nel seguente modo 1-8, 4-5, 3-6, 2-7 ; in caso di arrivo di due squadre a pari punti verranno considerati gli scontri diretti, in caso di ulteriore parità verrà considerata la somma dei punti fatti e riportati sui referti di gara durante entrambi gli incontri disputati; nel caso di ancora ulteriore parità dovrà essere disputato uno spareggio infrasettimanale in campo neutro (indicato dal Comitato) al meglio delle 5 partite (2 singoli e 3 coppie) per definire la squadra meglio classificata. In caso di parità tra più squadre verrà adottata la classifica avulsa. Le partite dei play off si svolgeranno secondo la seguente modalita : andata e ritorno senza spareggio giocando sempre 6 partite con tre coppie e tre singoli, in caso di parita sara considerata vincitrice la squadra meglio classificata durante la regular season. La vincitrice del Campionato di serie A, cioè la squadra vincente dei play off, sarà promossa in Eccellenza. Sara retrocessa in serie B l ultima squadra classificate, mentre l altra sq. oppure 2sq, ( dipende Dalle squadre di macerata che retrocederanno in serie A dall eccellenza) faranno i play out, dalla penultima alla quint ultima. Quindi se dall eccellenza non ci saranno sq. Di macerata retrocesse, ai play out di 4 sq. Ne retrocedera una, se sara una, retrocederanno due sq. se saranno due,ne retrocederanno tre. Qualora la squadra vincitrice del Campionato dovesse rinunciare alla promozione, sara cura del Comitato Provinciale al quale la squadra appartiene rimpiazzarla, andando a scegliere in ordine di classifica. La squadra che guadagnatasi la promozione alla serie superiore non l accettasse, l anno successivo sarà

20 retrocessa in serie B con 20 punti di penalizzazione. Alla stessa stregua, sarà retrocessa in serie B con 20 punti di penalizzazione qualsiasi squadra che rifiutasse la categoria di appartenenza ( squadre di Eccellenza comprese). Quando una squadra dovesse decidere di cambiare la sede di gioco e giocare presso altro C.S.B., potrà farlo solo con almeno la metà più uno dei giocatori (7/12 sette dodicesimi) e potra mantenere i diritti di partecipazione al Campionato di Serie A solo se il C.S.B. di provenienza che vanta il diritto originario rinuncia; inoltre tali sette giocatori debbono essere iscritti nella medesima squadra dall inizio alla fine del Campionato. I risultati dovranno essere tassativamente comunicati al Sig. Cesari Egidio (335/ ) entro le ore 01,30 della serata di disputa dell incontro. Potendo trovare la linea occupata, il risultato potrà essere comunicato anche tramite SMS. Alle 01,40, si comunicheranno tutti i risultati al Sig.Pieri. La squadra che non avra dato il risultato, gli sara tolto 1 punto. Al terzo mancato risultato in poi gli saranno tolti sempre 6 punti. Al Sig. Pieri Maurizio dovra essere inviato un fax da parte della squadra ospitante relativo al referto dell incontro entro il martedì successivo. Qualora un giocatore iscrittosi ad un qualsiasi torneo Provinciale, Regionale, Nazionale, ometta di versare l iscrizione entro dieci giorni seguenti alla fine dello stesso, non potrà più partecipare a qualsiasi altro torneo e/o campionato di qualsiasi livello. Si precisa che la quota dovrà essere versata o direttamente al C.S.B. organizzatore o al Presidente Provinciale. Nel caso di recidiva il giocatore sarà passibile di segnalazione alla Procura Federale. Per quanto non contemplato nel presente regolamento, il Comitato Provinciale si riserva di decidere su qualsiasi problema in maniera equa e inderogabile. PENALITA Come gia nella scorsa stagione restano invariate le sottoelencate penalita : - 1 punto di penalizzazione nel caso di mancata comunicazione telefonica del risultato (la comunicazione deve essere effettuata dalla squadra ospitante); - 1 punto di penalizzazione nel caso di assenza di ogni partita durante il campionato; - 3 punti di penalizzazione in caso di reirerata assenza di ogni partita; - esclusione dal campionato in caso di ulteriore reiterazione dell assenza di partite. PRO- MEMORIA OGNI GIOCATORE DEVE GIOCARE CON PANTALONI NERI CLASSICI, NO JEANS, NO BULLONI O BORCHIE, NO TASCHE LATERALI, NO VELLUTO, NO GESSATI. SCARPE NERE DI PELLE CON LACCI NERI, NO SCARPE DA TENNIS, NO PIU COLORI, MAGLIETTA TIPO POLO CON TRE BOTTONI,DEVE ESSERE A TINTA UNITA, NESSUN ALTRO COLORE, DEVE ESSERE PORTATA DENTRO I PANTALONI, E TUTTA LA SQ. DEVE AVERE LE MAGLIE E LE MANICHE ( O TUTTI CORTE O TUTTI LUNGHE) UGUALI. CALZINI SEMPRE E SOLO NERI, NO CAPPELLO. PER IL RISPETTO DI CHI E SICURAMENTE UN VERO GIOCATORE E SI PRESENTA SEMPRE IMPECCABILE. (PARTITA PERSA PER CHI AVRA 1 DI QUESTE IRREGOLARITA ), SEMPRE CHE L ALTRO GIOCATORE ABBIA IL CORAGGIO DI SEGNALARE IL FATTO SENZA GIOCARE LA PAR- TITA, AL COMITATO PROVINCIALE. Per quanto riguarda i ripescaggi, si ricorda che, come sempre detto nei ultimi 4 anni,che, si ripescheranno le sq. di categoria inferiore, e che abbiano partecipato ai play off, e, se nessuna fra esse accettassero, allora si andrebbe a chiedere fra le retrocesse ( in ordine crescente). Se nell arco dell anno agonistico ci fosse/ro giocatori mai iscritti ai campionati f.i.bi.s. si potranno tesserare entro la terz ultima di campionato ( considerando che la tessera avra un aumento di 6.00 Euro Detto regolamento debitamente sottoscritto per accettazione dovra essere riconsegnato al momento del versamento della quota di iscrizione della squadra al Campionato. F.I.Bi.S. MARCHE - Il Presidente Provinciale Ce sari Egidio COMITATO PROVINCIALE MACERATA CAMPIONATO PROVINCIALE BOCCETTE "SERIE B" Regolamento Stagione agonistica Le partite di campionato si disputeranno secondo il vigente regolamento F.I.BI.S. I giocatori i cui nominativi sono inseriti nell elenco di una squadra potranno giocare esclusivamente nella medesima. In ogni squadra non potrà giocare più di 1 atleta di l^ categoria pur potendone tesserare 2. In ogni squadra possono giocare atleti provenienti da altre Provincie, massimo 4 atleti. Le squadre potranno inserire nel proprio collettivo giocatori fuori provincia previo nulla osta del Comitato di appartenenza del giocatore e previa accettazione del Comitato ospitante. Da quest anno chi andra a giocare nella provincia di Ancona (sempre con il null aosta da parte del comitato di macerata) dovra versare prima dell inizio del campionato euro 800,00 al comitato di Macerata, dal 2011, ci sara il versamento anche per chi andra nella prov. di As coli piceno. CHI PRENDERA LA RESIDENZA FUORI PROVINCIA PER LAVORO DOVRA PRESENTARE AL COMITATO COPIA DEL COMUNE E CONTRATTO DI LAVORO. CHI CAMBIERA LA RESIDENZA, DOVRA SU RICHIESTA, PRESENTARE UN DOCUMENTO CHE ACCERTI LA VARIAZIONE FATTA Per poter partecipare ai playoff gli atleti provenienti da fuori Provincia dovranno aver disputato almeno la metà più 1 delle partite disponibili. E possibile l inserimento in squadra di altri nominativi previo nulla osta del Comitato Provinciale entro e non oltre la 3^ giornata di gioco comunicandoli direttamente al Presidente Provinciale Sig. Cesari Egidio. Si precisa che tali atleti non debbono aver disputato nessuna partita e possono essere inseriti soltanto in squadre dello stesso C.S.B.; nel caso di giocatori provenienti da altre provincie essi possono essere inseriti entro e non oltre la 3^ giornata. Durante le partite di Campionato le squadre potranno schierare 2 riserve purche non di 1^ categoria, che potranno essere utilizzate sia nel singolo che nella coppia, nella coppia la riserva potrà essere inserita in qualsiasi momento della partita purché sia terminata la giocata in corso, nel singolo la sostituzione potrà avvenire esclusivamente prima dell inizio della partita, si ricorda che la prova del biliardo è considerata partita. Qualora dovessero mancare più giocatori rispetto alle riserve, le stesse dovranno essere inserite nei primi incontri liberi. Dal 2010, si potranno inserire 2 giocatori jolly di terza categoria che all occorrenza potranno giocare nelle varie squadre del c.s.b.(solo provinciale). Se piu squadre dello stesso c.s.b. dovessero andare ai play off o play out, i due jolly dovranno scegliere entrambi dove giocare Gli incontri si disputeranno su n 0 2 biliardi, nel caso in cui il C.S.B. ospitante disponga di più biliardi, previo accordo con la squadra ospite, sarà possibile giocare anche su n 3 biliardi. Sara compito della squadra ospitante contattare preventivamente la squadra ospite per avvertirla della possibilita di giocare su 3 biliardi. Il tempo di prova biliardi sarà fissato in 3 minuti per il singolo e 5 minuti per la coppia. Gli arbitri saranno i ris pettivi Capitani o chi da loro designati. Si ricorda che i biliardi dalle ore 20,30 alle ore 21,00 debbono essere lasciati alla squadra ospite per la prova. Le partite dovranno iniziare alle ore con una tolleranza di 15 minuti per il primo turno, le altre a seguire rispettando gli orari stabiliti cioè ore per il secondo turno e ore 23.O0 per il terzo turno, senza tolleranza alcuna, si ricorda che la prova del biliardo è considerata partita. Prima dell inizio di ogni incontro, i rispettivi Capitani, presenteranno le formazioni entro le ore 21,00, gli accoppiamenti dovranno essere fatti secondo le seguenti modalità: singolo, coppia,coppia singolo, singolo coppia o comunque in modo tale che su un biliardo non si disputino più di due partite dello stesso tipo. Onde ovviare ad una serie di problemi avvenuti nel tempo non si potranno richiedere rinvii delle partite se non per eccezionali eventi climatici. Tale richiesta dovra comunque essere effettuata al Comitato Provinciale che decidera se e il caso di concedere lo spostamento, e comunque non dalla terz ultima di campionato in poi. In caso di spostamento la partita dovrà essere recuperata entro e non oltre l incontro successivo in calendario, in data scelta di comune accordo tra i due C.S.B. Interessati, fermo restando che qualora tale accordo venga a mancare, sarà facoltà del Comitato Provinciale fissare la data di disputa dell incontro, tenendo in considerazione la chiusura settimanale del C.S.B. Ospitante. Nel caso in cui l incontro di campionato coincida con gare a carattere nazionale e una delle due squadre ha in organico giocatori iscritti a tali gare la stessa potrà fare richiesta di spostamento al Comitato Provinciale 7 giorni prima della data dell incontro e dopo averne data giusta comunicazione alla squadra avversaria interessata e sempre che la

Regione MARCHE COMITATO REGIONALE MARCHE BOCCETTE REGOLAMENTO STAGIONE AGONISTICA 2012/2013 Squa dre: Partecipano al campionato Regionale di "A1" 16

Regione MARCHE COMITATO REGIONALE MARCHE BOCCETTE REGOLAMENTO STAGIONE AGONISTICA 2012/2013 Squa dre: Partecipano al campionato Regionale di A1 16 Regione MARCHE COMITATO REGIONALE MARCHE BOCCETTE REGOLAMENTO STAGIONE AGONISTICA 2012/2013 Squa dre: Partecipano al campionato Regionale di "A1" 16 squadre. Le partite di campionato si disputeranno secondo

Dettagli

Comitato regionale Marche e i comitati provinciali Regolamento di attività agonistica Specialità boccette 2013-14-15

Comitato regionale Marche e i comitati provinciali Regolamento di attività agonistica Specialità boccette 2013-14-15 Comitato regionale Marche e i comitati provinciali Regolamento di attività agonistica Specialità boccette 2013-14-15 1- Squadre 2 - Incontri 3 -Riserve 4- Play-off / play-out / retrocessioni / promozioni

Dettagli

COMITATO PROVINCIALE DI ASCOLI PICENO CAMPIONATO PROVINCIALE SERIE A & B

COMITATO PROVINCIALE DI ASCOLI PICENO CAMPIONATO PROVINCIALE SERIE A & B 1 COMITATO PROVINCIALE DI ASCOLI PICENO CAMPIONATO PROVINCIALE SERIE A & B REGOLAMENTO STAGIONE AGONISTICA 2007-2008 LA PARTECIPAZIONE AL CAMPIONATO A SQUADRE IMPLICA LA CONOSCENZA E L ACCETTAZIONE DEL

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANICO DI PARTECIPAZIONE AL 1 CAMPIONATO INTERPROVINCIALE DI BILIARDO BOCCETTE A SQUADRE E.N.D.A.S.-A.B.I.S.

REGOLAMENTO ORGANICO DI PARTECIPAZIONE AL 1 CAMPIONATO INTERPROVINCIALE DI BILIARDO BOCCETTE A SQUADRE E.N.D.A.S.-A.B.I.S. A.B.I.S Ravenna ENDAS EMILIA ROMAGNA ASSOCIAZIONE BILIARDO ITALIANA SPORTIVA Sede - Via Salita, 2-48018 Faenza (RA) Sede operativa di Fusignano Tel.-Segr.-Fax 0545.288059 C.F. e P.IVA 02028560395 e-mail:

Dettagli

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE AL 8 CAMPIONATO PROVINCIALE DI BOCCETTE A SQUADRE A.B.I.S. 2009/2010

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE AL 8 CAMPIONATO PROVINCIALE DI BOCCETTE A SQUADRE A.B.I.S. 2009/2010 ASSOCIAZIONE BILIARDO ITALIANA SPORTIVA Via Fratelli Faccani, 84 48010 Fusignano (Ra) Tel. Segr. Fax 0545 / 288059 Sito internet: www.abisbiliardo.it A. B. I. S. CONSIGLIO PROVINCIALE DI BOLLETTINO INTERNO

Dettagli

COORDINAMENTO UISP PISA LIVORNO

COORDINAMENTO UISP PISA LIVORNO COORDINAMENTO UISP PISA LIVORNO Prosperi E. consigliere Stefanini M. consigliere Belli V. consigliere Cavero S. vicepresidente Paoletti R presidente Tracchini R. consigliere Il consiglio rimane in carica

Dettagli

LEGA BILIARDO PISA E PONTEDERA Via Sacco e Vanzetti,26 PONTEDERA Tel. 0587/55594 Fax 0587/55347 Sito Internet www.boccettetoscane.

LEGA BILIARDO PISA E PONTEDERA Via Sacco e Vanzetti,26 PONTEDERA Tel. 0587/55594 Fax 0587/55347 Sito Internet www.boccettetoscane. LEGA BILIARDO PISA E PONTEDERA Via Sacco e Vanzetti,26 PONTEDERA Tel. 0587/55594 Fax 0587/55347 Sito Internet www.boccettetoscane.it REGOLAMENTO INTERNO STAGIONE 2008/2009 CONSIGLIO DIRETTIVO DI LEGA Presidente

Dettagli

I Comitati Provinciali di: La Spezia, Livorno/Grosseto, Lucca, Massa/Carrara, Pisa ORGANIZZANO

I Comitati Provinciali di: La Spezia, Livorno/Grosseto, Lucca, Massa/Carrara, Pisa ORGANIZZANO I Comitati Provinciali di: La Spezia, Livorno/Grosseto, Lucca, Massa/Carrara, Pisa ORGANIZZANO 1 REGOLAMENTO UFFICIALE 2015-2016 Ultimo aggiornamento: 05 Agosto 2015 Prossimo aggiornamento previsto: entro

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO REGIONALE - Serie B Stagione 2014 / 2015 FEDERAZIONE ITALIANA BILIARDO SPORTIVO W.C.B.S. - U.M.B. - W.P.A. - C.E.B. - E.P.B.F.

REGOLAMENTO CAMPIONATO REGIONALE - Serie B Stagione 2014 / 2015 FEDERAZIONE ITALIANA BILIARDO SPORTIVO W.C.B.S. - U.M.B. - W.P.A. - C.E.B. - E.P.B.F. DISCIPLINA SPORTIVA ASSOCIATA RICONOSCIUTA DAL CONI FEDERAZIONE ITALIANA BILIARDO SPORTIVO W.C.B.S. - U.M.B. - W.P.A. - C.E.B. - E.P.B.F. Regione Umbria Sezione Boccette REGOLAMENTO CAMPIONATO REGIONALE

Dettagli

Lega Biliardo Provinciale Bologna Stagione 2015/2016. Norme di partecipazione all attività Provinciale

Lega Biliardo Provinciale Bologna Stagione 2015/2016. Norme di partecipazione all attività Provinciale Lega Biliardo Provinciale Bologna Stagione 2015/2016 Norme di partecipazione all attività Provinciale 1 Capitolo 1 Gare Singolo e Coppia 1) Iscrizione alle Gare Provinciali, Regionali e Nazionali Singolo

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 Comunicato Ufficiale N 5 del 18/10/2010

STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 Comunicato Ufficiale N 5 del 18/10/2010 Lega Calcio a 8 VIA DEI COCCHIERI, 11 00146 ROMA TELEFONO 06-5413450 FAX: 06-62202074 COMITATO SERIE B: 06-5061700 Web: www.legacalcioa8.it e-mail: info@legacalcioa8.it e-mail comitato serie B: comitato@legacalcioa8.it

Dettagli

REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI

REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI Per l organizzazione e lo svolgimento dei Campionati a

Dettagli

CAMPIONATO A SQUADRE NORD-EST CUP 2015. Specialità. Boccette N O R D - E S T B O C C E T T E WWW. F I B I S V E. A L T E R V I S T A.

CAMPIONATO A SQUADRE NORD-EST CUP 2015. Specialità. Boccette N O R D - E S T B O C C E T T E WWW. F I B I S V E. A L T E R V I S T A. CAMPIONATO A SQUADRE NORD-EST CUP 2015 Specialità Boccette N O R D - E S T B O C C E T T E WWW. F I B I S V E. A L T E R V I S T A. O R G FORMULA DEL CAMPIONATO Il campionato è suddiviso in due fasi: _La

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANICO DI PARTECIPAZIONE AL CAMPIONATO INTERPROVINCIALE DI BILIARDO BOCCETTE A SQUADRE ENDAS

REGOLAMENTO ORGANICO DI PARTECIPAZIONE AL CAMPIONATO INTERPROVINCIALE DI BILIARDO BOCCETTE A SQUADRE ENDAS ENDAS BILIARDO CIRCOLO ENDAS EMILIA ROMAGNA Sede legale: Via Salita, 2 48018 Faenza (RA) C.F. e P.IVA 02028560395 Tel. Segr. e Fax 0545.288059 e-mail: abisravenna@gmail.it --Sito internet: www.abisbiliardo.it

Dettagli

UISP ABIS Biliardo Emilia Romagna. 32 Campionato Regionale Squadre SERIE A

UISP ABIS Biliardo Emilia Romagna. 32 Campionato Regionale Squadre SERIE A UISP ABIS Biliardo Emilia Romagna 32 Campionato Regionale Squadre SERIE A Stagione 2015/2016 1 2 UISP ABIS Emilia Romagna 32 Campionato Regionale a Squadre NORME E REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE SVOLGIMENTO

Dettagli

UISP ABIS Emilia Romagna 32 Campionato Regionale a Squadre

UISP ABIS Emilia Romagna 32 Campionato Regionale a Squadre UISP ABIS Emilia Romagna 32 Campionato Regionale a Squadre NORME E REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE SVOLGIMENTO INCONTRI SERIE A a) Ogni incontro della prima fase, è articolato in 6 partite. Dove ci sono

Dettagli

COMPOSIZIONE DELLE SQUADRE 2015-16 SPECIALITA BOCCETTE

COMPOSIZIONE DELLE SQUADRE 2015-16 SPECIALITA BOCCETTE COMITATO PROVINCIALE DI ANCONA ANCONA, 14/09/2015 COMPOSIZIONE DELLE SQUADRE 2015-16 SPECIALITA BOCCETTE Vi ricordiamo che:. La composizione della squadra può essere aggiornata entro e non oltre il 31

Dettagli

CAMPIONATO A SQUADRE -SERIE B-

CAMPIONATO A SQUADRE -SERIE B- 1 CAMPIONATO A SQUADRE -SERIE B- Per diminuire e contenere le spese di trasferta di ogni squadra il territorio italiano viene diviso in 4 zone: A) Valle d Aosta Piemonte Lombardia Trentino AA Veneto Friuli

Dettagli

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out Comitato di Como Regolamento CALCIO D. Time-Out Verrà applicato in tutte le categorie, anche in quelle che non rientrano nei Campionati Nazionali. Ogni squadra potrà richiedere una sospensione di 2 per

Dettagli

UISP ABIS Emilia Romagna 32 Campionato Regionale a Squadre

UISP ABIS Emilia Romagna 32 Campionato Regionale a Squadre UISP ABIS Emilia Romagna 32 Campionato Regionale a Squadre NORME E REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE SVOLGIMENTO INCONTRI SERIE B a) Ogni incontro della prima fase, è articolato in 6 partite. Dove ci sono

Dettagli

Sezione BOCCETTE 02 Agosto 2012

Sezione BOCCETTE 02 Agosto 2012 Sezione BOCCETTE 02 Agosto 2012 Presidente nazionale Sezione Boccette Pavio Migliozzi tel. 335-8783326 COLLABORATORI Loris De Cesari Responsabile manifestazioni Nazionali cell. 337 621072 Rosalba Cristofori

Dettagli

Sezione Carambola PROGRAMMA SPORTIVO SARDEGNA SEZIONE CARAMBOLA 2015/16

Sezione Carambola PROGRAMMA SPORTIVO SARDEGNA SEZIONE CARAMBOLA 2015/16 PROGRAMMA SPORTIVO SARDEGNA SEZIONE RAMBOLA 2015/16 INDICE: 1- Organigramma. 2- Classificazione atleti. 3- Campionato Zonale Sardegna 4- Disciplina FIBIS SEZIONE RAMBOLA Pag. 1 1 - ORGANIGRAMMA. Sezione

Dettagli

COMMISSIONE TECNICA FEDERALE

COMMISSIONE TECNICA FEDERALE COMMISSIONE TECNICA FEDERALE Prot. 10 Mantova, 09/02/2015 Alle Società di serie A e B Alla Commissione Tecnica Arbitrale Al Giudice Unico E p.c. Ai Comitati Provinciali Ai Comitati Regionali All Ufficio

Dettagli

Venerdì 31 OTTOBRE 2014 Ore 20,15 SALONE TABACCHINO C/7 TECNOPRINT 4-3 Ore 21,30 F.C. RUNVALLEY ATLETICO POFI 10-5

Venerdì 31 OTTOBRE 2014 Ore 20,15 SALONE TABACCHINO C/7 TECNOPRINT 4-3 Ore 21,30 F.C. RUNVALLEY ATLETICO POFI 10-5 CALENDARIO CAMPIONATO AMATORIALE CALCIO A 7 C.T.B.C. OPES 2014/2015 (Girone di ANDATA) Lunedì 29 SETTEMBRE 2014 Ore 21,00 REAL GZA REAL PECE 9-2 Giovedì 02 OTTOBRE 2014 Ore 20,15 REAL SAN SOSIO POFI RIPI

Dettagli

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 8/7/14

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 8/7/14 CU 5 del 2/10/2014 CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 8/7/14 Si trasmettono in allegato i calendari definitivi

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016. Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE

Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016. Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016 Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE Il Comitato Regionale Sardo F.I.Te.T. indice ed organizza per la stagione agonistica 2015-2016 i seguenti campionati

Dettagli

Federazione Italiana Gioco Freccette

Federazione Italiana Gioco Freccette ---------------------------------------------------------------- -------------------- A: tutti i Dart Club della Regione Umbria DC Wonderland regione Toscana e per conoscenza a: Coordinatore Regionale

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. Speciale Biliardo - numero unico

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. Speciale Biliardo - numero unico UISP COORDINAMENTO BILIARDO settore STECCA Comitato Provinciale di Pistoia STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 Speciale Biliardo - numero unico S P E C I A L E B I L I A R D O S T E C C A INDICE ORGANISMO DIRIGENTE

Dettagli

CAMPIONATO DI PROMOZIONE. Specialità Volo

CAMPIONATO DI PROMOZIONE. Specialità Volo CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 Specialità Volo 1. PREMESSA Al Campionato di Società di Promozione potranno partecipare tutte le Società aventi diritto e provenienti dalla ex Serie C Nazionale, rispettando

Dettagli

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013.

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. Qui di seguito si riporta la normativa definitiva che disciplina l organizzazione della gare di Play-Off e di Play-Out Il Consiglio Direttivo

Dettagli

TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei

TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei Data emissione: 23/05/2015 Versione: 1.0 Sommario Art.1 Costo e Iscrizione Torneo... 2 Art.2 Limiti di categorie sui tesseramenti... 2 Art.3 Campi di gioco...

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

UISP Challenge CUP. Campionato di pallavolo

UISP Challenge CUP. Campionato di pallavolo UISP Challenge CUP Campionato di pallavolo CAMPIONATO DI PALLAVOLO UISP Challenge CUP Il Coordinamento Pallavolo UISP Bari indice e organizza il Campionato "UISP Challenge CUP" per la stagione sportiva

Dettagli

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 2/7/13

CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D. Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 2/7/13 CU 4 del 10/10/2013 CALENDARI UFFICIALI DEI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C e D Il presente CU integra la Circolare di Indizione pubblicata in data 2/7/13 Si trasmettono in allegato i calendari definitivi

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 037

Comunicato Ufficiale N. 037 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 037 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

Comitato Regionale della TOSCANA CAMPIONATO A SQUADRE REGIONALE di SERIE A 2015/2016

Comitato Regionale della TOSCANA CAMPIONATO A SQUADRE REGIONALE di SERIE A 2015/2016 FIBIS Federazione Italiana Biliardo Sportivo sezione STECCA Comitato Regionale della TOSCANA CAMPIONATO A SQUADRE REGIONALE di SERIE A 2015/2016 R E G O L A M E N T O (vers. 181015) FIBIS Federazione Italiana

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 65

Comunicato Ufficiale N. 65 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N. 65 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

PRINCIPI E NORME DI PARTECIPAZIONE AL TORNEO

PRINCIPI E NORME DI PARTECIPAZIONE AL TORNEO PRINCIPI E NORME DI PARTECIPAZIONE AL TORNEO 1. Potranno partecipare ai tornei solo giocatori amatoriali. Per quanto concerne gli esterni sono esclusi tutti i tesserati FIGC di qualsiasi categoria. Potranno

Dettagli

REGOLAMENTO 2014 GLI ORGANI DELL EMILIA BOWLING LEAGUE (DI SEGUITO E.B.L.) SONO:

REGOLAMENTO 2014 GLI ORGANI DELL EMILIA BOWLING LEAGUE (DI SEGUITO E.B.L.) SONO: REGOLAMENTO 2014 PREMESSA CAMPIONATO SERIE A CIRCUITO DI DOPPIO PASSAGGI DI CATEGORIA PREMESSA L EMILIA BOWLING LEAGUE NON SI PREFIGGE SCOPI DI LUCRO. L OBIETTIVO E QUELLO DI PROPAGANDARE PROMUOVERE E

Dettagli

COMPOSIZIONE DELLE SQUADRE

COMPOSIZIONE DELLE SQUADRE CAMPIONATO SERIE A COMPOSIZIONE DELLE SQUADRE Le squadre partecipanti possono schierare giocatori di 1^S (Master), 1^ Cat. e 2^ Cat. che si incontreranno secondo la seguente formula di gioco. E obbligatorio

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE B 2015. Specialità Volo

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE B 2015. Specialità Volo CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE B 2015 Specialità Volo 1. PREMESSA Al Campionato di Società di Serie B potranno partecipare tutte le Società aventi diritto, rispettando le norme del presente Regolamento.

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 066

Comunicato Ufficiale N. 066 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 066 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

Comunicato Ufficiale N.64

Comunicato Ufficiale N.64 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N.64 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 3.1.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionati di Società 1 CAMPIONATO di SOCIETA SERIE A MASCHILE Vi partecipano di diritto le prime sei Società classificate nell anno agonistico

Dettagli

C.R.I.B. (Romagna) - CALENDARIO REGIONALE Serie "A1" (Andata)

C.R.I.B. (Romagna) - CALENDARIO REGIONALE Serie A1 (Andata) C.R.I.B. (Romagna) - CALENDARIO REGIONALE Serie "A1" (Andata) Giornata 6 17/10/13 Giornata 12 16/11/13 Giornata 1 19/09/13 Giornata 7 24/10/13 Giornata 13 22/11/13 Giornata 2 26/09/13 Giornata 8 26/10/13

Dettagli

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA 6 CAMPIONATO PROVINCIALE 6 COPPA UISPFC di CALCIO a 11 Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI Norme di Partecipazione e Deroghe al Regolamento Nazionale di Calcio a 11 Stagione

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2015/2016

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2015/2016 REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO Stagione 2015/2016 1. Ogni squadra deve avere un numero minimo di 22 giocatori sempre presente in organico. Per evitare turbative o danneggiamenti d asta, ogni squadra,

Dettagli

UISP TOSCANA - Lega Pallacanestro

UISP TOSCANA - Lega Pallacanestro UISP TOSCANA - Lega Pallacanestro COMUNICATO UFFICIALE N.01 del 30-10-2013 UISP TOSCANA www.uisp.it/toscana/pallacanestro basket.toscana@uisp.it Contatti Presidente di Lega Nicola Tesi 393/9795535 Resp.

Dettagli

REGOLAMENTO. Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5

REGOLAMENTO. Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5 REGOLAMENTO LIMITAZIONI campionati SERIE A Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5 Sono considerati di pari livello

Dettagli

Campionato di Calcio a 11

Campionato di Calcio a 11 Campionato di Calcio a 11 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale n 1 del 01/08/2014 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/295475 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

primato italiano: 399 cl. Tiratore Sezione o G. S. 1 MARINANGELI ROBERTO MONTEGIORGIO 95 93 94 95 377 2 CIOTTI ANDREA ASCOLI PICENO 93 97 90 92 372

primato italiano: 399 cl. Tiratore Sezione o G. S. 1 MARINANGELI ROBERTO MONTEGIORGIO 95 93 94 95 377 2 CIOTTI ANDREA ASCOLI PICENO 93 97 90 92 372 SECONDA GARA REGIONALE FEDERALE organizzata da PESARO e disputata a PESARO 13, 14, 20, 21 febbraio CARABINA A METRI 10 UOMINI 40 COLPI Gruppo A primato italiano: 399 1 PIUNTI MASSIMO OFFIDA CARABINA A

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2014/2015

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2014/2015 REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO Stagione 2014/2015 1. Ogni squadra deve avere un numero minimo di 24 giocatori sempre presente in organico. Per evitare turbative o danneggiamenti d asta, ogni squadra,

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE DI 1-2 -3 CATEGORIA Valido per il Campionato Italiano di Saint Vincent

CAMPIONATO PROVINCIALE DI 1-2 -3 CATEGORIA Valido per il Campionato Italiano di Saint Vincent CAMPIONATO PROVINCIALE DI 1-2 -3 CATEGORIA Valido per il Campionato Italiano di Saint Vincent Il Campionato Provinciale individuale per la stagione sportiva 2014/2015 si svolgerà su sei GARE più la Poule

Dettagli

LE SQUADRE AMMESSE al Campionato 2009/2010 sono 56 e precisamente:

LE SQUADRE AMMESSE al Campionato 2009/2010 sono 56 e precisamente: Lega Nazionale Pallacanestro Pagina 1 di 7 ORDINAMENTO CAMPIONATO SERIE B DILETTANTI LE SQUADRE AMMESSE al Campionato 2009/2010 sono 56 e precisamente: n. 4 squadre retrocesse dalla serie A Dilettanti

Dettagli

F.I.Bi.S. FEDERAZIONE ITALIANA BILIARDO SPORTIVO COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA

F.I.Bi.S. FEDERAZIONE ITALIANA BILIARDO SPORTIVO COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA F.I.Bi.S. FEDERAZIONE ITALIANA BILIARDO SPORTIVO COMITATO REGIONALE EMILIA ROMAGNA SEZIONE STECCA Pagina 1 di 16 CAMPIONATO REGIONALE INDIVIDUALE 2008 2009 CAPITOLO I --------------------- Art 1 Il Comitato

Dettagli

GIRLS FUTSAL CUP 2015/2016

GIRLS FUTSAL CUP 2015/2016 Centro Sportivo Italiano Comitato di Bologna Via M.E.Lepido, 196/3-40133 Bologna. Tel. 051 6417987. Fax 051 406578. www.csibologna.it - calcio5@csibologna.it Seguici su facebook.com/csibologna GIRLS FUTSAL

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016

Stagione Sportiva 2015/2016 CAMPIONATO AMATORIALE NOTTURNO PROVINCIALE A 11 GIOCATORI OVER 40 NORME DI PARTECIPAZIONE - Regolamento ART. 1 - La Lega Calcio dell U.I.S.P. di Bergamo organizza, in collaborazione con la Associazione

Dettagli

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere La ROMA NORD CHAMPIONSHIP organizza la SERIE A, torneo di calcio a 5 infrasettimanale e serale; il torneo, che si svolgerà tutti gli anni, vuole caratterizzarsi per il livello tecnico e la serietà di tutti

Dettagli

I GIOCATORI SPROVVISTI DI UNO DEI DOCUMENTI SOPRA INDICATI NON POTRA' IN ALCUN CASO PRENDERE PARTE ALLE GARE DI CAMPIONATO

I GIOCATORI SPROVVISTI DI UNO DEI DOCUMENTI SOPRA INDICATI NON POTRA' IN ALCUN CASO PRENDERE PARTE ALLE GARE DI CAMPIONATO 1) ISCRIZIONE SQUADRE E LISTA GIOCATORI 2) CAUZIONE, QUOTE DI PARTECIPAZIONE E DI PARTITE 3) PERIODO DI SVOLGIMENTO, NUMERO SQUADRE E GIRONI 4) MODALITA' DI SVOLGIMENTO TORNEO 5) MODALITA' DI SVOLGIMENTO

Dettagli

CAMPIONATO DI SOCIETA 2007 SERIE A-B-C. Bando e Regolamento di gara

CAMPIONATO DI SOCIETA 2007 SERIE A-B-C. Bando e Regolamento di gara CAMPIONATO DI SOCIETA 2007 SERIE A-B-C La partecipazione alla gara è riservata alle Associazioni Sportive Dilettantistiche ASD della FIGB che siano in regola con l affiliazione 2007 e che abbiano acquisito

Dettagli

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2 maschile... 4 Articolo

Dettagli

1 Campionato Lega A HAPPINESS

1 Campionato Lega A HAPPINESS 1 Campionato Lega A HAPPINESS 2012-2013 Regolamento Il Centro sportivo HAPPINESS organizza una manifestazione a carattere amatoriale che si svolgerà a Nardò ( Le) in Via Penta 1 Campionato Lega A Calcio

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008 Premessa allegato "A" alla delibera di G.C. n 54 del 07.04.2008 Lo spirito che darà vita al Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2008 si fonda

Dettagli

CAMPIONATO A SQUADRE -SERIE B-

CAMPIONATO A SQUADRE -SERIE B- 50 CAMPIONATO A SQUADRE -SERIE B- 1) Il territorio Nazionale viene suddiviso in due zone per contenere i costi delle trasferte delle Squadre e consentire l iscrizione al numero più alto possibile di formazioni:

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE 2014/2015

CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE 2014/2015 CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE 2014/2015 PROGRAMMA REGOLAMENTO La Federazione Italiana Tennis organizza la prima edizione del CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE DI PADDLE. 1. AMMISSIONE a) Al Campionato potranno

Dettagli

Tornei Promozionali di Categoria Coppa Milano Femminile Maschile Femminile Maschile Under 16

Tornei Promozionali di Categoria Coppa Milano Femminile Maschile Femminile Maschile Under 16 Milano, 1 luglio 2015 Prot. 2 / COGP Oggetto: Campionati Provinciali e Tornei Promozionali 2015/2016 A tutte le Società della Provincia di Milano e p.c. C.R. Lombardo FIPAV Roma Il Comitato Provinciale

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE A 2015. Specialità Volo

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE A 2015. Specialità Volo CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE A 2015 Specialità Volo 1. PREMESSA Al Campionato di Società di Serie A potranno partecipare tutte le Società aventi diritto, rispettando le norme del presente Regolamento.

Dettagli

CALENDARIO CAMPIONATO ITALIANO POOL 2011/2012

CALENDARIO CAMPIONATO ITALIANO POOL 2011/2012 Gentilissimi atleti, la F.I.Bi.S. ha, per l anno sportivo 2011/2012 pianificato le Attività Agonistiche del Campionato Italiano Pool nelle seguenti modalità: CALENDARIO CAMPIONATO ITALIANO POOL 2011/2012

Dettagli

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE Il Comitato Provinciale della Lega Calcio UISP di Modena, indice ed organizza per la stagione sportiva 2014/2015, l attività di Campionato per le seguenti categorie con

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO Regolamento Campionato serie C regionale A.S. 2013/2014 Formula di svolgimento: fase di qualificazione, fase ad orologio più Play-off e eventuali

Dettagli

Campionato Serie C Regionale

Campionato Serie C Regionale Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.fip.it/calabria COMUNICATO UFFICIALE

Dettagli

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE REGIONALI

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE REGIONALI Pagina 1 FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE REGIONALI stagione sportiva 2007 2008 Delibera n. 37 Consiglio Regionale n. 22 del 29/05/2007 PER

Dettagli

REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5

REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5 REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con quanto

Dettagli

TENNIS TAVOLO 2013-2014

TENNIS TAVOLO 2013-2014 TENNIS TAVOLO 2013-2014 Il Centro Sportivo Italiano, Comitato Provinciale di Milano, in collaborazione con SPORT-ORG snc, organizza l attività 2013/14 di Tennis Tavolo. 1 11 COPPA CSI PROVINCIALE INDIVIDUALE

Dettagli

Elenco dei partecipanti al Convegno

Elenco dei partecipanti al Convegno Elenco dei partecipanti al Convegno ABATE GIOVANNI ASSAM, REGIONE MARCHE TEL: 0721-896222 FAX: 0721-879337 e-mail: calps@regione.marche.it.marche.it AGRICOLI JACOPO TEL: 3384756228 e-mail: jacopo95milan@hotmail.it

Dettagli

presentano III Edizione Campionato Amatoriale a Squadre di Tennis Metropolis Regione Lazio Campionato di Serie B Maschile Ottobre 2013 - Maggio 2014

presentano III Edizione Campionato Amatoriale a Squadre di Tennis Metropolis Regione Lazio Campionato di Serie B Maschile Ottobre 2013 - Maggio 2014 presentano III Edizione Campionato Amatoriale a Squadre di Tennis Metropolis Regione Lazio Campionato di Serie B Maschile Ottobre 2013 - Maggio 2014 1 Alla Serie B Maschile Metropolis sono iscritte 16

Dettagli

Norme partecipazione Campionato Friuli Collinare calcio a 5. Norme partecipazione Campionato Geretti Over 40 calcio a 11

Norme partecipazione Campionato Friuli Collinare calcio a 5. Norme partecipazione Campionato Geretti Over 40 calcio a 11 Lega Calcio Friuli Collinare COMUNICATO UFFICIALE 3 del 24 settembre 2015 STAGIONE 2015/2016 La Normativa 2015/6 costituisce allegato del presente comunicato Modifiche della Normativa Benefici economici

Dettagli

-SERIE A- 3)COMPOSIZIONE SQUADRE

-SERIE A- 3)COMPOSIZIONE SQUADRE -SERIE A- La Federazione Italiana Biliardo Sportivo, Sezione Stecca, organizza il 8 Campionato Italiano a squadre Serie A che si svolgerà sui biliardi internazionali con biglie da 63.2. 1)Tutte le società

Dettagli

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out Comitato di Como Regolamento CALCIO D. Time-Out Verrà applicato in tutte le categorie, anche in quelle che non rientrano nei Campionati Nazionali. Ogni squadra potrà richiedere una sospensione di 2 per

Dettagli

CAMPIONATO INVERNALE OPEN A SQUADRE MASCHILE E FEMMINILE 2014-2015 9 novembre 2014 22 febbraio 2015

CAMPIONATO INVERNALE OPEN A SQUADRE MASCHILE E FEMMINILE 2014-2015 9 novembre 2014 22 febbraio 2015 CAMPIONATO INVERNALE OPEN A SQUADRE MASCHILE E FEMMINILE 2014-2015 9 novembre 2014 22 febbraio 2015 Il Comitato Regionale Siciliano della FIT indice ed organizza il campionato invernale a squadre open

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE PALLAVOLO

CAMPIONATO PROVINCIALE PALLAVOLO CAMPIONATO PROVINCIALE PALLAVOLO REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO A.S. 2011/2012 Il Comitato Provinciale di Venezia del Centro Sportivo Italiano e del UISP, indicono per la stagione sportiva 2010/2011 il Campionato

Dettagli

Avvisati Per Provincia Completo

Avvisati Per Provincia Completo Pagina 1 di 6 83839 alberti francesco via volturno 16 fermo 63900 3474658892 FM alfra60@alice.it 30102 Antinori Francesco via Tasso 47 Civitanova 62012 3356082427 MC f.antinori@libero.it Marche 39344 Antonini

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO SOCIETA 2015

CAMPIONATO ITALIANO SOCIETA 2015 CAMPIONATO ITALIANO SOCIETA 2015 SERIE A Specialità RAFFA Anno Sportivo 2015 1 1 PREMESSA 2 NORME GENERALI 3 REGOLAMENTO TECNICO 1.0 PREMESSA 1.1 Al campionato partecipano le Società che hanno acquisito

Dettagli

Campionato di Calcio a 5

Campionato di Calcio a 5 Campionato di Calcio a 5 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale n 1 del 04/08/2014 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/27095 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

La Lega Pallavolo Uisp Treviso, in collaborazione con Boom Camp, organizza il campionato invernale di beach volley 2014/15.

La Lega Pallavolo Uisp Treviso, in collaborazione con Boom Camp, organizza il campionato invernale di beach volley 2014/15. La Lega Pallavolo Uisp Treviso, in collaborazione con Boom Camp, organizza il campionato invernale di beach volley 2014/15. SEDE E PERIODO DI SVOLGIMENTO Le partite del campionato si svolgeranno presso

Dettagli

CAMPIONI A MILANO. Torneo di calcio a 7 - Edizione 2015-2016. Regolamento della manifestazione

CAMPIONI A MILANO. Torneo di calcio a 7 - Edizione 2015-2016. Regolamento della manifestazione CAMPIONI A MILANO Torneo di calcio a 7 - Edizione 2015-2016 Regolamento della manifestazione Sede, date, giorni e orari Il torneo si svolgerà presso il Centro Sportivo Masseroni di Milano (via Madruzzo,

Dettagli

Campionato di Calcio a 5

Campionato di Calcio a 5 Campionato di Calcio a 5 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale n 1 del 03/09/2015 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/27095 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 01 DEL 18/07/2014

COMUNICATO UFFICIALE N 01 DEL 18/07/2014 COMUNICATO UFFICIALE N 01 DEL 18/07/2014 31 CAMPIONATO PROVINCIALE SENIOR 2014/2015 MODALITA E TEMPI D ISCRIZIONE PUNTO 1 : IL TETTO MASSIMO DELLE ISCRIZIONI E FISSATO IN NUMERO 32 SQUADRE. SONO PREVISTE

Dettagli

CALCIO a 7 2014/2015 PER TUTTE LE SOCIETA ISCRITTE AI CAMPIONATI

CALCIO a 7 2014/2015 PER TUTTE LE SOCIETA ISCRITTE AI CAMPIONATI CALCIO a 7 2014/2015 PER TUTTE LE SOCIETA ISCRITTE AI CAMPIONATI Tutte le società sportive riceveranno, ogni venerdì, il quotidiano AVVENIRE, che contiene l inserto allegato NEWSPORT con i risultati, i

Dettagli

MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A 5 CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO

MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A 5 CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA Ente di Promozione Sportiva Riconosciuto dal CONI PIANETA CALCIO A5 di CALCIO A5 8 TROFEO MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 01 DEL 01/07/2015

COMUNICATO UFFICIALE N 01 DEL 01/07/2015 COMUNICATO UFFICIALE N 01 DEL 01/07/2015 32 CAMPIONATO PROVINCIALE SENIOR 2015/2016 MODALITA E TEMPI D ISCRIZIONE PUNTO 1 : IL TETTO MASSIMO DELLE ISCRIZIONI E FISSATO IN NUMERO 32 SQUADRE. SONO PREVISTE

Dettagli

C.U. n. 41. 4. 2. Campionato Regionale Serie C Femm.le - Play Off

C.U. n. 41. 4. 2. Campionato Regionale Serie C Femm.le - Play Off Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Comitato Regionale Sardegna Delegazione Regionale Calcio a Cinque Via Ottone Bacaredda 47-1 piano - 09127 CAGLIARI Tel. 070-2330804 - 070-2330805;

Dettagli

Stagione Sportiva 2010/2011

Stagione Sportiva 2010/2011 Stagione Sportiva 2010/2011 Comunicato Ufficiale N 32 del 02/04/ 2011 Centro Sportivo Sport Village 18 Ottobre 2010 27 Aprile 2011 CAMPIONATO REGIONALE DELLE PROFESSIONI Trofeo Niceta Oggi 32.1- Comunicazioni

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B STAGIONE

Dettagli

REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7

REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7 REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con

Dettagli

CAMPIONATO UISP 2013-14 COMITATO DI GROSSETO COMUNICATO N. 1 DEL 21 09 2014

CAMPIONATO UISP 2013-14 COMITATO DI GROSSETO COMUNICATO N. 1 DEL 21 09 2014 CAMPIONATO UISP 2013-14 COMITATO DI GROSSETO COMUNICATO N. 1 DEL 21 09 2014 UISP GROSSETO - LEGA CALCIO STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CAMPIONATO DI CALCIO A 5 SERIE A, SERIE B, SERIE C1, C2, GROSSETO, COPPA

Dettagli