Installatrice elettricista AFC / Installatore elettricista AFC

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Installatrice elettricista AFC / Installatore elettricista AFC"

Transcript

1 USIE-Documenti: MS Formazione di base: Installatrice elettricista AFC / Indicazione relativa alla serie modello USIE lavoro pratico: Con l'ordinanza sulla formazione 2006 non è regolamentata solo la formazione ma anche la nuova procedura di qualificazione. Quale supporto ai responsabili dell'esame di fine tirocinio l'usie, in collaborazione con un gruppo di capiperiti e partners per la formazione, ha elaborato questa serie modello per il settore di qualificazione lavoro pratico. Si orienta su quanto richiesto dalla direttiva per la procedura di qualificazione PQ e serve quale mezzo di orientamento per un'applicazione coordinata nelle singole regioni d'esame. I teams dei capiperiti definiscono e elaborano in tal senso i compiti d'esame effettivi in corrispondenza con l'infrastruttura del singolo luogo d'esame. Indice: Parete di montaggio del lavoro pratico... Pagina 2 Pos. 1: Compiti e funzioni aziendali; Tecnica di lavorazione... Pagina 3 Pos. 1.1: Procurarsi informazioni tecniche e consulenza al cliente... Pagina 3 Pos. 1.2: Protezione della salute e sicurezza sul lavoro... Pagina 9 Pos. 1.3: Tecnica di lavorazione... Pagina 10 Pos. 2: Documentazione tecnica... Pagina 11 Pos. 2.1: Rilievo... Pagina 11 Pos. 3: Tecnica degli elettrosistemi... Pagina 13 Pos. 3.1: Impianto a corrente forte e debole... Pagina 13 Pos : Impianto a corrente forte... Pagina 13 Pos : Impianto a corrente debole... Pagina 17 Pos. 3.2: Apparecchiature assiemate di protezione e manovra... Pagina 19 Pos. 3.3: Tecnica di comando, domotica... Pagina 21 Pos. 3.4: Eliminazione guasti e misurazioni... Pagina 26 Pos. 4: Tecnica della comunicazione... Pagina 28 Pos. 4.1: Impianto di tecnica di comunicazione... Pagina 28 Appendice: soluzione di modello per la pos. 2.1: Rilievo... Pagina 29 Appendice: Griglia di valutazione per il lavoro pratico... (Documento separato in exel) Editore: Commissione per la formazione professionale USIE File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 1 di 29

2 Parete di montaggio del lavoro pratico Indicazioni: Per motivi di spazio la parete di montaggio non è rappresentata in scala. Il disegno serve ad illustrare una possibile disposizione delle parti d'installazione sul luogo d'esame. I singoli compiti della pos. 3 Tecnica degli elettrosistemi (da pag. 13) sono per lo più dei settori parziali dell'impianto modello qui raffigurato. 3,6 m 1,6 m 1 = Compito Pos Impianto a corrente forte (da pagina 13) 2 = Compito Pos Impianto a corente debole (da pagina 17) 3 = Compito Pos. 3.2 Apparecchiature assiemate (da pagina 19) 4 = Compito Pos. 3.3 Tecnica di comando (da pagina 21) File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 2 di 29

3 Pos. 1: Compiti e funzioni aziendali; Tecnica di lavorazione Tempo totale assegnato: 1 ora 30 min Punti ottenibili: 50 Pos. 1.1: Procurarsi informazioni tecniche e consulenza al cliente Tempo assegnato al settore parziale: 60 min Punti parziali ottenibili: 25 Pos.1.1a Montaggio di una cucina d appartamento Descrizione della situazione: In una casa monofamiliare esistente viene aggiunta al pianterreno una combinazione da cucina. Nell'ubicazione della nuova combinazione da cucina non esistono installazioni elettriche. Il distributore esistente si trova nel cantinato. Le condutture nel cantinato sono installate INC a soffitto e AP sulle pareti in silico-calcare. Il soffitto in beton può essere perforato. Nell'ubicazione della combinazione da cucina non si incontreranno condutture né a soffitto né a pavimento. Compiti: Dal suo capo riceve l'incarico di eseguire in modo indipendente i lavori d'installazione elettrica. Studi il piano della cucina a pag. 4 e annoti su di un foglio di come intende svolgere l'incarico (fasi di lavoro). Pensi come intende eseguire l'installazione e la disegni nel piano della cucina nel modo più completo possibile. In base alle sue annotazioni sullo svolgimento dell'incarico e al suo piano della cucina ha un colloquio tecnico con l'esperto. Mezzi ausiliari per risolvere il compito: Piano della cucina in scala 1:20 (vedi pag. 4) Tempo a disposizione: 15 min per lo studio e 10 min per il colloquio tecnico File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 3 di 29

4 Indicazione: per motivi di spazio il piano della cucina della pos. 1.1a non è disegnato in scala. File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 4 di 29

5 Pos.1.1b Illuminazione insegna pubblicitario Holzbau SA Descrizione della situazione: Il proprietario del capannone esistente secondo la figura a pagina 6 ha piazzato all'esterno un insegna pubblicitaria che deve essere illuminata. Nel prato, dove è ubicata l insegna, non esistono installazioni elettriche. Al pian terreno, nell ufficio del magazzino, è ubicato il quadro elettrico con possibilità di ampliamento. Compito: Dal suo capo riceve l'incarico di elaborare una proposta di come può essere illuminato l'insegna. Annoti in breve o schizzi su di un foglio le sue soluzioni relative ai seguenti punti: Installazione elettrica all'esterno (disposizione delle condutture / modo di posa,... ) Numero e scelta dei corpi illuminanti Tipo di collegamento e punti di accensione dell'illuminazione (vantaggi e svantaggi delle varie possibilità) Scelta degli apparecchi per l'accensione dell'illuminazione - nel distributore elettrico - all'esterno Per l'illuminazione natalizia deve inoltre ancora essere installata una presa presso l'insegna. Mezzi ausiliari per risolvere il compito: Ha a disposizione un disegno di situazione della ditta Holzbau SA (vedi pagina 6). Tempo a disposizione: 15 min per lo studio e 10 min per il colloquio tecnico File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 5 di 29

6 Disegno di situazione per la Pos. 1.1b: illuminazione dell' insegna della ditta Holzbau SA = Ubicazione dell' insegna da illuminare File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 6 di 29

7 Quale alternativa al compito 1.1a o 1.1b sarebbe anche possibile sottoporre il compito seguente: Impianto coassiale: installare nuova presa dati Descrizione della situazione: ll proprietario della casa B ha acquistato dei nuovi mobili per il suo soggiorno. La presa dati TV deve perciò essere spostata dall'altra parte del locale. Il tubo di riserva esistente e la scatola INC vuota presso la nuova ubicazione vengono utilizzati. Compito: Dal suo capo riceve l'incarico di elaborare una proposta di come può essere realizzata l'installazione. Annoti in breve o schizzi su di un foglio le sue soluzioni relative ai seguenti punti: Disposizione delle condutture Calcolo del livello del segnale della nuova installazione Scelta della presa dati TV Accessori per la modifica dell'installazione Mezzi ausiliari per risolvere il compito Ha a disposizione un estratto del catalogo a pagina 8 Tempo a disposizione: 15 min per lo studio e 10 min per il colloquio tecnico File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 7 di 29

8 Estratto del catalogo per il compito Installare una nuova presa dati (vedi pagina 7) File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 8 di 29

9 Pos. 1.2: Protezione della salute e sicurezza sul lavoro Tempo assegnato al settore parziale: integrato Punti parziali ottenibili: 15 Le perite e i periti osservano il comportamento della persona in formazione durante l'esame e lo valutano in base ai seguenti criteri di valutazione: Ordine sul posto di lavoro Stato degli attrezzi e delle attrezzature di lavoro Custodia e protezione degli attrezzi e attrezzature Impiego del dispositivo di protezione individuale e dei dispositivi di sicurezza Abiti di lavoro... Indicazione: La direzione dell'esame può definire ulteriori criteri di valutazione per la protezione della salute e per la sicurezza sul lavoro. File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 9 di 29

10 Pos. 1.3: Tecnica di lavorazione Tempo assegnato al settore parziale: Descrizione del compito tecnica di lavorazione 30 min Punti parziali ottenibili: 10 Per il montaggio del sensore per pioggia bisogna costruire un supporto di dimensioni precise. Quale indicazione sono a disposizione un campione e un disegno. Materiale consegnato: Indicazione: per motivi di spazio la figura non è disegnata in scala - Ferro piatto 180x15x3 mm (Indicazione: dopo la sua costruzione il supporto dovrebbe essere galvanizzato) - Sensore di pioggia - Materiale di fissaggio File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 10 di 29

11 Pos. 2: Documentazione tecnica Tempo totale assegnato: 1 ora Punti ottenibili: 30 Pos. 2.1 Rilievo Tempo assegnato al settore parziale: 1 ora Punti parziali ottenibili: 30 Descrizione del compito rilievo I lavori d'installazione nel corridoio secondo la figura sono ultimati. Esegua quindi il rilievo che permetta di stendere la fattura al cliente. Per la soluzione utilizzi il formulario a rilievo di pagina 12 e osservi le regole per il rilievo secondo CPN. Si richiede: - Una descrizione univoca delle prestazioni (colonna 1) - L'indicazione del codice d'installazione (colonna 2) - La quantità (colonna 4) Indicazione sul tipo di soffitto: soffitto ribassato con lastre smontabili Nuova introduzione fili Lampade apparenti sono montate e allacciate dal committente Scatola INC esistente (morsetti L/NPE esistenti) 1 = servizio rivelatore di movimento 2 = servizio continuo 0 = lampade corridoio spente Smontare lampade a parete Soffitto ribassato parete (cotto) File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 11 di 29

12 Formulario di rilievo per il compito 2.1 Auftrag/Objekt: Ordre/Objet: Ordinazione/Oggetto: Kunde: Client: Cliente: Seite: Page: Pagina: Datum/Date/Data: Visum/Réf./Visto: Leistungsbeschrieb IC Nr. (NPK/ELDAS) Menge Einheitspreis Betrag Description de la prestation CI N (CAN/ELDAS) Quantité Prix unitaire Montant Descrittivo di prestazione CI N (CPN/ELDAS) Quantità Prezzo unitario Montante Total/Übertrag - Total/Report - Totale/Riporto File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 12 di 29

13 Pos. 3: Tecnica degli elettrosistemi Tempo totale assegnato: 15 ore 30 min Punti ottenibili: 200 Pos. 3.1: Impianto a corrente forte e debole Tempo assegnato al settore parziale: Pos Impianto a corrente forte: 8 ore Punti parziali ottenibili: 80 Indicazione per la direzione dell'esame Sul pannello d'installazione non è montato alcun materiale d'installazione o apparecchio. Sono montati unicamente l'armadietto d'allacciamento e le forme in legno (ostacoli al montaggio). Descrizione del compito impianto a corrente forte Installi sulla parete di montaggio le seguenti parti d'impianto secondo il disegno d'installazione a pagina 14: - Installazione base (canali d'installazione). - Alimentazione delle apparecchiature assiemate (quadro) dall'armadietto di allacciamento. - Installazione luce A (minuteria). - Installazione luce B (commutazione schema 3) - Riscaldamento Buffet, compreso il termostato - Presa CEE Ha a disposizione il materiale d'installazione, il disegno d'installazione (pagina 14) e gli schemi (pagine 15 16). Per l'esecuzione si attenga alle istruzioni ricevute dall'esperto. Indicazione: Tutti i lavori nelle apparecchiature assiemate (quadro) sono descritti nel compito 3.2 File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 13 di 29

14 Disegno d'installazione impianto a corrente forte: Indicazione: M = ostacoli al montaggio premontati File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 14 di 29

15 Schema per l'impianto a corrente forte e apparecchiature assiemate: File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 15 di 29

16 Indicazione: Questi schemi le servono anche per il cablaggio delle apparecchiature assiemate del compito 3.2 (vedi pagina 19). File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 16 di 29

17 3.1.2 Impianto a corrente debole Descrizione del compito impianto a corrente debole Installi le seguenti parti d'impianto secondo il disegno d'installazione: - Installazione base (canali d'installazione) - Alimentazione da apparecchiature assiemate (quadro) - Installazione impianto chiamata luminosa buffet - Cablaggio piccolo distributore impianto corrente debole Ha a disposizione il materiale d'installazione, il disegno d'installazione e lo schema a pagina 18 Per l'esecuzione si attenga alle istruzioni ricevute dall'esperto. Disegno d'installazione impianto a corrente debole: Indicazione: M = ostacolo al montaggio premontato File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 17 di 29

18 Schema per piccolo distributore impianto a corrente debole (equipaggiato con morsetti, senza fileria) File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 18 di 29

19 Pos. 3.2: Apparecchiature assiemate di comando e manovra Tempo assegnato al settore parziale: 4 ore Punti parziali ottenibili: 40 Indicazioni per la direzione dell'esame: Le apparecchiature assiemate sono equipaggiate con gli apparecchi e i morsetti. Descrizone del compito apparecchiature assiemate Esegua il cablaggio delle apparecchiature assiemate. Ha a disposizione gli schemi alle pagine 15 e 16 (pos.3.1) e la disposizione a pagina 20: Per l'esecuzione si attenga alle istruzioni ricevute dall'esperto. File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 19 di 29

20 Disposizione delle apparecchiature assiemate: Indicazione: per motivi di spazio la figura non è disegnata in scala. File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 20 di 29

21 Pos. 3.3: Tecnica di comando, domotica Tempo assegnato al settore parziale:: 2 ore 30 min Punti parziali ottenibili: 50 Indicazione: sul pannello l'installazione base è già stata eseguita con il compito di pos. 3.1 Descrizione del compito tecnica di comando Esegua i seguenti lavori: - Montaggio degli apparecchi, dei canali e dei tubi supplementari - Alimentazione della cassetta di comando dalle apparecchiature assiemate (quadro) - Cablaggio della cassetta di comando secondo schema pagina 25 (Indicazione: La cassetta di comando è equipaggiata.) - Installazione e allacciamento degli apparecchi - Messa in servizio con controllo di funzionamento (dietro istruzione dell'esperto). Piano d'installazione tecnica di comando: Per l'esecuzione si attenga alle istruzioni ricevute dall'esperto. File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 21 di 29

22 Piano di situazione impianto tendone ristorante: File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 22 di 29

23 Disposizione cassetta di comando (con comando LOGO): Indicazione: per motivi di spazio la figura non è disegnata in scala. File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 23 di 29

24 Piano di funzionamento del comando LOGO: S2.3.1 Pulsante tendone giù S2.3 Finecorsa motore tendone Q2.3 Tendone su Q2.4 Tendone giù S2.4 Interruttore a chiave tendone su B2.8 Sensore pioggia secco B2.8 Sensore pioggia bagnato B2.6 Interruttore di prossimità terrazza P2.4 Servizio motore Guasto motore B2.7 Interruttore di prossimità giardino Indicazione: Il programma LOGO del comando tendone è messo a disposizione dalla direzione dell'esame e deve essere caricato dal candidato o dalla candidata nell'apparecchio di comando LOGO. File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 24 di 29

25 Schema funzionale del comando del tendone: File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 25 di 29

26 Pos. 3.4: Eliminazione guasti e misurazioni Tempo assegnato al settore parziale: 1 ora Punti parziali ottenibili: 30 Le seguenti immagini mostrano apparecchi e impianti possibili per l'eliminazione guasti e le misurazioni. Questi possono essere impostati individualmente secondo il luogo d'esame. Misurazioni: definire la potenza Eliminazione guasti: comando pompa Ricerca guasto al motore trifase File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 26 di 29

27 Su modelli del genere o simili vengono eseguite le seguenti misurazioni: Funzione del conduttore di protezione Funzione del RCD (interruttore a corrente di guasto) Funzione del campo di rotazione Corrente di corto circuito Resistenza di isolamento I modelli si prestano anche per la ricerca guasti. File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 27 di 29

28 Pos. 4: Tecnica della comunicazione Tempo totale assegnato: 2 ore Punti ottenibili: 50 Pos. 4.1: Impianto di tecnica della comunicazione Tempo assegnato al settore parziale: 2 ore Punti parziali ottenibili: 50 Indicazione: Sul pannello d'installazione sono premontati i seguenti materiali d'installazione e apparecchi: - Canali d'installazione - Tubi d'installazione - Armadietto gestore di rete - Scatole di passaggio e INC Panoramica dell'impianto Descrizione del compito: Esegua i seguenti lavori: (1) Allacciare il cavo ALT 3x4x0.6 all'armadietto gestore di rete Allacciare il conduttore di messa a terra (2) Installazione della presa analogica e preparazione dell'allacciamento per il router ADSL. Utilizzare il morsetto 2 del sezionatore di rete. L'alimentazione della presa analogica nell'impianto è presa dal filtro mediante cavo patch. (3) Installazione delle prese RJ45 quale collegamento dal router al raccordo del PC mediante cavo dati (4) Installazione della presa multimediale per apparecchio analogico e raccordo TV. (5) Installazione della presa di allacciamento dati TV (6) Installazione della presa TT83 per apparecchio analogico (7) Installazione del distributore TV con raccordo di riserva (8) Montaggio filtro ADSL e confezionamento del cavo patch Messa in servizio: Chieda gli strumenti di prova all'esperto e metta in servizio l'impianto. Per l'esecuzione si attenga alle istruzioni ricevute dall'esperto. File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 28 di 29

29 Appendice: soluzione di modello per la pos. 2.1 rilievo Auftrag/Objekt: Ordre/Objet: Ordinazione/Oggetto: Kunde: Client: Cliente: Rilievo corridoio Seite: Page: Pagina: 1 Datum/Date/Data: Mustermann Tellistrasse 58 Visum/Réf./Visto: 5004 Aarau Wy / jb / Fx Leistungsbeschrieb IC Nr. (NPK/ELDAS) Menge Einheitspreis Betrag Description de la prestation CI N (CAN/ELDAS) Quantité Prix unitaire Montant Descrittivo di prestazione CI N (CPN/ELDAS) Quantità Prezzo unitario Montante Smontaggio (2 lampade a parete) pz (montatore elettr.) Smontaggio e montaggio di placche a pavimento o pz a soffitto in installazione esistente Tubo THF 20 a solchi flessibile m Guaina in plastica 20 THFW flessibile m Coperchio KS per tassello lampade con staffa di pz fissaggio Ritaglio in canale metallico Ø 60mm, spessore pz del materiale -2mm Preparazione di punti di raccordo (postazioni pz lampade, cucina, scaldaacqua) e simili 1-3L Cavo d'installazione TT (Tdc) PVC 3x1,5mm² m Filo d'installazione T PVC 3x1,5mm² m Filo d'installazionet PVC 5x1,5mm² m Interruttore rotativo INC Sch, 2/1L 16A 400V pz Presa tripla INC tipo 13 10A 230V pz Rivelatore di movimento INC 230V IPX0 con pz sensore luminosità fino 2000 Lux, campo di captazione 180, portata fino 8m, temporizzazione fino a 16 min Total/Übertrag - Total/Report - Totale/Riporto File: MS serie modello LP-EI-I Ordinanza sulla formazione 2006 Pagina 29 di 29

P od o u d z u io i n o e n e d e d l e l l a l a c o c r o ren e t n e e a l a t l er e na n t a a alternatori. gruppi elettrogeni

P od o u d z u io i n o e n e d e d l e l l a l a c o c r o ren e t n e e a l a t l er e na n t a a alternatori. gruppi elettrogeni Produzione della corrente alternata La generazione di corrente alternata viene ottenuta con macchine elettriche dette alternatori. Per piccole potenze si usano i gruppi elettrogeni. Nelle centrali elettriche

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA 1 ATTREZZI MATERIALI 2 Tavoletta compensato Misure: 30cmx20-30 cm spellafili punteruolo cacciavite Nastro isolante Metro da falegname e matita Lampadine da 4,5V o 1,5V pinza

Dettagli

CI-Obiettivi determinanti del ramo d' articoli elettrici

CI-Obiettivi determinanti del ramo d' articoli elettrici Der Verband für Stark- und Schwachstrominstallationen, Telekommunikation, IT- und Sicherheitsinstallationen, Anlagenbau, Gebäudetechnik L union pour les installations à courant fort et courant faible,

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

ESEMPI APPLICATIVI. esempi di progettazione ed installazione

ESEMPI APPLICATIVI. esempi di progettazione ed installazione lighting management ESEMPI APPLICATIVI esempi di progettazione ed installazione 2 INDICE LIGHTING MANAGEMENT ESEMPI APPLICATIVI 04 L offerta di BTICINO 05 ORGANIZZAZIONE DELLA GUIDA CONTROLLO LOCALE -

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00 Istruzioni di montaggio e per l'uso Altoparlante ad incasso 1258 00 Descrizione dell'apparecchio Con l'altoparlante ad incasso, il sistema di intercomunicazione Gira viene integrato in impianti di cassette

Dettagli

NE FLUSS 20 EL PN CE

NE FLUSS 20 EL PN CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 A - CE 0063 AQ 2150 MANTELLATURA 7 3 1 102 52 101 99-97 83 84-64 63 90 139 93 98 4 5

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra. Sistemi elettrici e messa a terra -- Programma LEONARDO

Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra. Sistemi elettrici e messa a terra -- Programma LEONARDO Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra Classificazione dei sistemi in categorie secondo la loro tensione nominale In relazione alla loro tensione nominale i sistemi

Dettagli

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.01 A - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO... 30R0032/0... 02-99... IT... MANTELLATURA

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule 1 ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO Ing. Guido Saule Valori delle tensioni nominali di esercizio delle macchine ed impianti elettrici 2 - sistemi di Categoria 0 (zero), chiamati anche a bassissima tensione,

Dettagli

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI Corrente e Tensioni Corrente continua Trasformatore a due avvolgimenti con schermo trasformatore di isolamento CEI 14-6 Trasformatore di sicurezza CEI 14-6 Polarità positiva e negativa Convertitori di

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

OO.PP. Puglia 2008. Unità Misura. Prezzo DESCRIZIONE

OO.PP. Puglia 2008. Unità Misura. Prezzo DESCRIZIONE IG 01.001 IG 01.002 IG 01.003a Approntamento dell' attrezzatura di perforazione a rotazione compreso il carico e lo scarico e la revisione a fine lavori. Per ogni approntamento dellattrezzatura cad 667,35

Dettagli

L impianto elettrico nei piccoli cantieri edili

L impianto elettrico nei piccoli cantieri edili Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia AZIENDE PER I SERVIZI SANITARI DIPARTIMENTI DI PREVENZIONE Servizi Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro Ufficio Operativo dd. 29/09/2011 L impianto elettrico

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità.

Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. 1200 W Riscaldamento elettrico 1 model Pannello agli infrarossi con lampada alogena ELIR Per tutte le applicazioni esterne in cui si desidera un'elevata flessibilità. Applicazioni ELIR offre un riscaldamento

Dettagli

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Interruttori per protezione motore P5M 68 Ausiliari per interruttore P5M 70 Sezionatori-fusibili STI 7 Limitatori di sovratensione di Tipo PRF Master 7 Limitatori

Dettagli

VAV-EasySet per VARYCONTROL

VAV-EasySet per VARYCONTROL 5/3.6/I/3 per VARYCONTROL Per la sanificazione di regolatori di portata TROX Italia S.p.A. Telefono 2-98 29 741 Telefax 2-98 29 74 6 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it 298 San Giuliano Milanese (MI)

Dettagli

Errata Corrige. Variante. &(, 2WW Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici.

Errata Corrige. Variante. &(, 2WW Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici. 1250(&(, &(, 2WW Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici. &(, Legge 46/ 90 - Guida per la compilazione della dichiarazione di conformità e relativi allegati &(,9

Dettagli

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.)

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Foglio n 1 di 6 ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Intervento su impianto gas portata termica (Q n )= 34,10. kw tot Impresa/Ditta: DATI INSTALLATORE Resp. Tecnico/Titolare:

Dettagli

Nuova Norma CEI 64-8 7 a Edizione 2012 Impianti elettrici utilizzatori in BT

Nuova Norma CEI 64-8 7 a Edizione 2012 Impianti elettrici utilizzatori in BT Nuova Norma CEI 64-8 7 a Edizione 2012 Impianti elettrici utilizzatori in BT 1 Nuova Norma CEI 64-8 - 7 a Edizione 2012 La nuova edizione (settima) della norma CEI 64-8 contiene piccoli aggiustamenti ed

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

Era M & Era MH. I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare.

Era M & Era MH. I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare. Era M & Era MH I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare. Era M Motore tubolare ideale per tende e tapparelle con

Dettagli

Impianto elettrico nelle applicazioni aeronautiche. ITIS Ferentino Trasporti e Logistica Costruzione del Mezzo Aeronautico

Impianto elettrico nelle applicazioni aeronautiche. ITIS Ferentino Trasporti e Logistica Costruzione del Mezzo Aeronautico Impianto elettrico nelle applicazioni aeronautiche ITIS Ferentino Trasporti e Logistica Costruzione del Mezzo Aeronautico prof. Gianluca Venturi Indice generale Richiami delle leggi principali...2 La prima

Dettagli

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 T - CE 0063 AQ 2150 Appr. nr. B95.03 T - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO...

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Se progettate di rinnovare o costruire un nuovo bagno, una cucina o un

Dettagli

Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non

Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non Sistemi di protezione dal gelo Per installazioni residenziali e non 2 Soluzioni Antigelo Ensto, niente ghiaccio anche in caso di temperature molto basse. I sistemi elettrici Ensto per la protezione dal

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

Modell 8108.1 H D. Modell 8108.1. Modell 8108.1. Modell 8108.1

Modell 8108.1 H D. Modell 8108.1. Modell 8108.1. Modell 8108.1 ie gelieferten bbildungen sind teilweise in arbe. Nur die Vorschaubilder sind in raustufen. ei ruckdatenerstellung bitte beachten, dass man die ilder ggf. in raustufen umwandelt. 햽 햾 Vielen ank 12.0/2010

Dettagli

Il centralino contemporaneo Da ABB consigli e soluzioni per trasformare la regola dell arte in un opera d arte.

Il centralino contemporaneo Da ABB consigli e soluzioni per trasformare la regola dell arte in un opera d arte. Il centralino contemporaneo Da ABB consigli e soluzioni per trasformare la regola dell arte in un opera d arte. Il montante L autostrada che porta al centralino Il montante È la conduttura che collega

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

L impianto elettrico nel residenziale

L impianto elettrico nel residenziale Guida tecnica L impianto elettrico nel residenziale Come realizzare impianti conformi alla CEI 64-8 Testo aggiornato alla 7 a edizione Guida tecnica L impianto elettrico nel residenziale Come realizzare

Dettagli

Aiuto alla compilazione del modulo Caratteristiche dell edificio

Aiuto alla compilazione del modulo Caratteristiche dell edificio Aiuto alla compilazione del modulo Caratteristiche dell edificio Edificio Ai sensi dell art. 3 del ordinanza sul Registro federale degli edifici e delle abitazioni, l edificio è definito come segue: per

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC Sistemi di presa a vuoto su superfici / Massima flessibilità nei processi di movimentazione automatici Applicazione Movimentazione di pezzi con dimensioni molto diverse e/o posizione non definita Movimentazione

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso V-ZUG SA Cappa aspirante DW-SE/DI-SE Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto uno dei nostri prodotti. Il vostro apparecchio soddisfa elevate esigenze, e il suo uso è molto semplice. E tuttavia necessario

Dettagli

Sostituzione del contatore di energia elettrica

Sostituzione del contatore di energia elettrica Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sostituzione del contatore di energia elettrica per Vitotwin 300-W, tipo C3HA, C3HB e C3HC e Vitovalor 300-P, tipo C3TA Avvertenze sulla

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO LA PROTEZIONE DELLE CONDUTTURE CONTRO LE SOVRACORRENTI DEFINIZIONI NORMA CEI 64-8/2 TIPOLOGIE DI SOVRACORRENTI + ESEMPI SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO DISPOSITIVI DI PROTEZIONE

Dettagli

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Sommario Kit di assemblaggio InnoTech 2-3 Guida Quadro 6-7 Guide su sfere 8-11 Guide su rotelle 12-13 Portatastiere

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN CI 4 Comm. IMMS-CI-HW Interfaccia programmatore (CI) IMMS POWER From Transformer 24 V 24 V Ground To REM Istruzioni per l installazione To SmartPort Sensor 1 Sensor 2 Sensor 3 From Sensors Sensor Common

Dettagli

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO ISTAT/PDC/NRE

Dettagli

Basta un tocco leggero in un punto qualunque del frontale e il cassetto si apre senza difficoltà esercitare una leggera pressione o una lieve spinta

Basta un tocco leggero in un punto qualunque del frontale e il cassetto si apre senza difficoltà esercitare una leggera pressione o una lieve spinta Apertura agevole al tocco Apertura affidabile senza maniglia Nel moderno design del mobile, i frontali senza maniglia svolgono un ruolo sempre più importante. Con il supporto per l apertura meccanico di

Dettagli

Eaton Moeller Electric S.r.l. Via Giovanni XXIII, 43 20090 Rodano MI Tel. 02.95950.1

Eaton Moeller Electric S.r.l. Via Giovanni XXIII, 43 20090 Rodano MI Tel. 02.95950.1 www.eaton.com www.moeller.it An Eaton Brand Apparecchi di protezione e sezionamento per Fotovoltaico. Dall applicazione residenziale ai grandi Campi Solari. Impianti Fotovoltaici: un Energia sostenibile

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Sistemi di climatizzazione ad acqua per interni

Sistemi di climatizzazione ad acqua per interni PANORAMICA Sistemi di climatizzazione ad acqua per interni Flessibilità, regolazione su richiesta ed efficienza energetica con i sistemi di climatizzazione ad acqua per interni di Swegon www.swegon.com

Dettagli

Sistema FS Uno Istruzione di montaggio. 1 Generalità 2. 2 Palificazione 3. 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4. 4 Elenco dei componenti 6

Sistema FS Uno Istruzione di montaggio. 1 Generalità 2. 2 Palificazione 3. 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4. 4 Elenco dei componenti 6 Sistema FS Uno Istruzione di montaggio CONTENUTO Pagina 1 Generalità 2 2 Palificazione 3 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4 4 Elenco dei componenti 6 5 Rappresentazione esplosa del sistema

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

Interruttori in porcellana, bachelite e vetro.

Interruttori in porcellana, bachelite e vetro. Interruttori in porcellana, bachelite e vetro. Una qualità senza confronti, all interno e all esterno. Le nostre soluzioni per gli impianti di illuminazione: porcellana, bachelite, ceramica, vetro. Gli

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche

Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche Distribuzione Energia Elettrica Sommario 1. Ambito di applicazione... 4 2. Nuove connessioni e

Dettagli

Istruzioni per il montaggio e la manutenzione

Istruzioni per il montaggio e la manutenzione 720 7200 07/2005 IT (IT) Per l installatore specializzato Istruzioni per il montaggio e la manutenzione Caldaia murale a gas Logamax U22-20/24/24K/28/28K Leggere accuratamente prima del montaggio e della

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA SETTORE TECNICO UFFICIO PROGETTAZIONE INTERVENTI E.R.S. E M.O. LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDILE ELENCO PREZZI UNITARI RESP. UFFICIO

Dettagli

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA 2004 INDICE Libretto di impianto pag. 3 Scheda 1 4 Scheda 2 5 Scheda 3 6 Scheda 4 7 Scheda 5 9 Scheda 6 10 Scheda 7 11 Scheda

Dettagli

- Seminario tecnico -

- Seminario tecnico - Con il contributo di Presentano: - Seminario tecnico - prevenzione delle cadute dall alto con dispositivi di ancoraggio «linee vita» Orario: dalle 16,00 alle 18,00 presso GENIOMECCANICA SA, Via Essagra

Dettagli

1. GLI IMPIANTI ELETTRICI NEGLI AMBIENTI A MAGGIOR RISCHIO IN CASO DI INCENDIO:I RIFERIMENTI NORMATIVI.

1. GLI IMPIANTI ELETTRICI NEGLI AMBIENTI A MAGGIOR RISCHIO IN CASO DI INCENDIO:I RIFERIMENTI NORMATIVI. -capitolo 1- - 1-1. GLI IMPIANTI ELETTRICI NEGLI AMBIENTI A MAGGIOR RISCHIO IN CASO DI INCENDIO:I RIFERIMENTI NORMATIVI. 1.1 Premessa. Gli impianti elettrici possono essere causa di innesco e di propagazione

Dettagli

elettrotecnico/elettrotecnica

elettrotecnico/elettrotecnica Delibera n. 748 del 24.06.2014 ordinamento formativo per la professione oggetto di apprendistato di elettrotecnico/elettrotecnica 1. Il profilo professionale 2. Durata e titolo conseguibile 3. Referenziazioni

Dettagli

Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10

Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10 Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10 Istruzioni per l installazione FANKIT01-IA-it-12 IMIT-FANK-TL21 Versione 1.2 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Indicazioni relative

Dettagli

Guida per capire dove e come installare prese e interruttori. Qui. Qui. E qui

Guida per capire dove e come installare prese e interruttori. Qui. Qui. E qui Guida per capire dove e come installare prese e interruttori. Qui Qui E qui Stanza per stanza, le soluzioni Vimar per il tuo impianto elettrico. ingresso soggiorno cucina camera bagno giardino 100% Made

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa. Corso base

Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa. Corso base Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa Alle seguenti pagine trovate una descrizione del principio di funzionamento generale dei sistemi frenanti ad aria compressa installati in

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

Scatole da incasso. Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE

Scatole da incasso. Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE Scatole da incasso Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE Principali caratteristiche tecnopolimero ad alta resistenza e indeformabilità temperatura durante l installazione

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Livelli Soglie Pressione 2 VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Indice Indice 1 Descrizione dell'apparecchio...4 1.1 Struttura...

Dettagli

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE pag. 1 R I P O R T O LAVORI A CORPO 1 RIMOZIONE DI ARMATURA STRADALE P001 ESISTENTE Prezzo per rimozione a qualsiasi altezza di armatura stradale esistente, completa di accessori elettrici e lampada, previo

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria dell Università

Dettagli

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Citofono interno Standard con auricolare 1281..

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Citofono interno Standard con auricolare 1281.. Istruzioni di montaggio e per l'uso Citofono interno Standard con auricolare 1281.. Descrizione dell'apparecchio Il citofono interno Standard con auricolare fa parte del sistema di intercomunicazione Gira

Dettagli

IL MINISTRO DELL INTERNO

IL MINISTRO DELL INTERNO D.M. 16 maggio 1987, n. 246 (G.U. n. 148 del 27 giugno 1987) NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE IL MINISTRO DELL INTERNO Vista la legge 27 dicembre 1941, n. 1570: Vista

Dettagli

Libretto d'installazione uso e manutenzione

Libretto d'installazione uso e manutenzione Libretto d'installazione uso e manutenzione Caldaria Uno SuperStar Sistema combinato di riscaldamento caldaia e aerotermo per riscaldare ambienti soggetti a vincoli normativi Alimentato a gas metano/gpl

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE.

TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE. TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE. Nello Mastrobuoni, SWL 368/00 (ver. 1, 06/12/2011) Questo strumento è utile per verificare se gli

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI INQUILINI (Art. 10 del contratto di locazione) Articolo 1

REGOLAMENTO PER GLI INQUILINI (Art. 10 del contratto di locazione) Articolo 1 REGOLAMENTO PER GLI INQUILINI (Art. 10 del contratto di locazione) Articolo 1 Gli inquilini sono tenuti oltre che all osservanza delle disposizioni contenute nel contratto di locazione anche a quelle del

Dettagli

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO - PRECAUZIONI DI SICUREZZA - LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DELL

Dettagli

ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI A GAS mod. META 20 MFFI/RFFI-CE mod. META 24 MFFI/RFFI-CE

ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI A GAS mod. META 20 MFFI/RFFI-CE mod. META 24 MFFI/RFFI-CE ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI A GAS mod. META 20 MFFI/RFFI-CE mod. META 24 MFFI/RFFI-CE E d i z i o n e 1 d a t a t a A P R I L E 1 9 9 5 POOL AZIENDE SERVIZIO SICUREZZA GAS 53 52 51 50 49 48 47 46 351

Dettagli

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti THERMATILE & BREVETTATO Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti 1 Che cos è? Thermatile è l innovativo sistema brevettato di riscaldamento radiante in fibra di carbonio, di soli 4 millimetri

Dettagli

Unità 12. La corrente elettrica

Unità 12. La corrente elettrica Unità 12 La corrente elettrica L elettricità risiede nell atomo Modello dell atomo: al centro c è il nucleo formato da protoni e neutroni ben legati tra di loro; in orbita intorno al nucleo si trovano

Dettagli

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio Batterie per recinti Batteria alcalina a secco 9 V Le batterie alcaline AKO 9 V mantengo un alto voltaggio costante per tutta la loro durata. Questo permette al recinto di mantenere un andamento costante

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 2011 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta, archiviata

Dettagli

ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi SE/S 3.16.1 Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi SE/S 3.16.1 Manuale del prodotto ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi SE/S 3.16.1 Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 Generale... 3 1.1 Uso del manuale del prodotto... 3 1.1.1 Struttura del manuale del prodotto...

Dettagli

APPARECCHIO da TAVOLO o da PAVIMENTO

APPARECCHIO da TAVOLO o da PAVIMENTO APPARECCHI DA TAVOLO E DA PAVIMENTO SERIE: CILINDRO QI 220 Volt Tri APPARECCHIO da TAVOLO o da PAVIMENTO VERSIONI, ACCESSORI e DIMENSIONI CILINDRO.QI 220 Volt Tri Piccolo apparecchio in ottone da porre

Dettagli

1. Generalità. 2. Applicazione 2.1 GOLD RX/PX/CX/SD versione E/GOLD LP/ COMPACT Sensore della temperatura ambiente IT.TBLZ242.

1. Generalità. 2. Applicazione 2.1 GOLD RX/PX/CX/SD versione E/GOLD LP/ COMPACT Sensore della temperatura ambiente IT.TBLZ242. IT.TLZ242.140328 Istruzioni di installazione Sensore di temp. amb. TLZ1242, per inst., IP20/ Sensore di temp. esterna TLZ1243, per inst. esterna, IP54 GOLD/OMPT 1. Generalità Il sensore della temperatura

Dettagli