Dr. Guendalina GRAFFIGNA DATI ANAGRAFICI. 30 MAGGIO 1979, Sanremo, Imperia, Italy. Italiana GRFGDL79E70I138M. Viale Boezio 2, Milano, Italy

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dr. Guendalina GRAFFIGNA DATI ANAGRAFICI. 30 MAGGIO 1979, Sanremo, Imperia, Italy. Italiana GRFGDL79E70I138M. Viale Boezio 2, 20149 Milano, Italy"

Transcript

1 Dr. Guendalina GRAFFIGNA DATI ANAGRAFICI ANNO DI NASCITA NAZIONALITA COSICE FISCALE INDIRIZZO DI RESIDENZA 30 MAGGIO 1979, Sanremo, Imperia, Italy Italiana GRFGDL79E70I138M Viale Boezio 2, Milano, Italy CONTATTI CEL: Iscritta all Ordine degli Psicologi della Lombardia, Marzo 2005, numero:

2 PUBBLICAZIONI Nota: Per l insieme delle pubblicazioni riportate in questo elenco - Google Scholar registra al 6/10/ citazioni (indice H = 8) (http://scholar.google.it/citations?user=zu5op8uaaaaj&hl=it) - Scopus registra al 6/10/ citazioni (indice H=4) (http://0-www.scopus.com.sbdaopac.unicatt.it/cto2/main.url?ctoid=ctods_ &origin=resultslist) VOLUMI 1. Graffigna, G., Barello, S., Triberti, S. (2014). Patient Engagement: a consumer centered approach. Degruyter Open (in press) 2. Graffigna, G., Morse J.M., Bosio A.C. (2012) Engaging People in Health Promotion & well-being. New opportunities and challenges for qualitative research. Milano: Vita&Pensiero. ISBN Graffigna, G. (2009). Interpersonal exchanges about HIV/AIDS trough different media: a crosscultural comparison. VDM Verlag, Publishing House Ltd. ISBN: PEER REVIEWED ARTICLES IN INTERNATIONAL JOURNALS 1. Barello S., Graffigna G. (accepted, in press) Engaging patients to recover life projectuality: An Italian cross-disease framework. Quality of Life Research. IF: Menichetti J, Libreri C, Lozza E, Graffigna G. Making patients protagonists of their own care: A bibliometric analysis of the ongoing literature debate. (accepted, in press) Health Expectations (in press). doi: /hex IF: Barello S., Graffigna G. (accepted, in press) Patient engagement in healthcare: pathways for shared decision-making. Neuropsychological Trends. Indicizzato in Scopus 4. Barello, S., Graffigna, G., Meyer, C. E. (accepted, in press). Ethics and Etiquette in Neonatal Intensive Care. A Comment on the value of parents engagement in care, and recommendations for further advancing the field. JAMA Pediatrics. IF: Barello S., Graffigna G., Vegni E., Savarese M., Lombardi F., Bosio A.C. (accepted, in press) "Engage me in taking care of my heart": a grounded theory study on patient-cardiologist relationship in the hospital management of heart failure. BMJ open IF: Bertoni A., Donato S., Graffigna G., Barello S., Parise, M. (accepted, in press) Engaged patients, engaged partnerships: Singles and partners in front of an acute cardiac event. Psychology, Health& Medicine. IF: Graffigna G., Gambetti R.C. (accepted, in press) Grounding consumer-brand engagement: a fielddriven conceptualization. International Journal of Market Research. IF:

3 8. Graffigna G., Gambetti R.C. (accepted, in press) Getting insights or getting lost? An integrated mixed-method approach to social media discourses and its impact on marketing decision-making. International Journal of Internet Advertising. Indicizzato in Scopus 9. Biraghi S., Gambetti R.C., Graffigna G. (accepted, in press) Towards an ecology of ambient communication: a discursive conceptualization. Journal of Marketing Communications. Indicizzato in Scopus 10. Gambetti R.C., Graffigna G. (2014) Value co-creation between the inside and the outside of a company: Insights from a brand community failure. Marketing Theory (published online before print the 30 th of July 2014, DOI: / ). IF: Riva G., Graffigna G., Baitieri M., Amato A., Bonanomi M. G., Valentini P., Castelli G. (2014) Active and Healthy Ageing as a Wicked Problem: The Contribution of a Multidisciplinary Research University. Studies in Health Technology and Informatics, 203. Pp Indicizzato in Scopus 12. Riva G, Gaggioli A., Villani D., Cipresso P., Repetto C., Serino S., Triberti S., Brivio E., Galimberti C., Graffigna G. (2014). Positive Technology for Healthy Living and Active Ageing. Studies in Health Technology and Informatics, 203 Pp Indicizzato in Scopus 13. Graffigna, G., Barello S., Riva G., Bosio A.C. (2014) Patient Engagement: The Key to Redesign the Exchange Between the Demand and Supply for Healthcare in the Era of Active Ageing. Studies in Health Technology and Informatics, 203, Indicizzato in Scopus 14. Graffigna, G., Barello, S., Triberti, S., Wiederhold, B.K., Bosio, A.C., Riva, G. (2014) Enabling ehealth as a pathway for patient engagement: a toolkit for medical practice. Studies in health technology and informatics, 199, Indicizzato in Scopus. Citazioni in Scopus: Graffigna, G., Barello, S., Libreri, C., Bosio, A.C. (2014) How engaging type-2 diabetic patients in their health management? Implications for clinical practices. BMC Public Health, 14(1), 648. IF: Barello S., Vegni E., Graffigna G., Bosio AC. (2014) The challenges of conceptualizing "patient engagement" in healthcare: a lexicographic literature review. Journal of Participatory Medicine, 6, e9. Indicizzato in Scopus 17. Graffigna G., Riva G. (2014) Social Media Monitoring and Understanding: An integrated mixed methods Approach for the Analysis of Social Media (IMiMe). International Journal of Web based Communities. Indicizzato in Scopus 18. Graffigna G., Leone A.D., Vegni E. (2014) Am I carrier? The patient's lived experience of thrombophilia genetic screening and its outcome, Health Psychology and Behavioral Medicine: An Open Access Journal, 2:1, , DOI: / Indicizzato in Scopus 19. Wiederhold B.K., Graffigna G., Riva, G. (2013) Ensuring the Best Care for Our Increasing Aging Population: Health Engagement and Positive Technology Can Help Patients Achieve a More Active Role in Future Healthcare. CyberPsychology and behaviour, 16(6): IF: Citazioni in Scopus: Graffigna G, Barello S, Riva G. (2013) Technologies for patient engagement. Health Affairs. 2013;32:5. IF: Citazioni in Scopus: Graffigna G, Barello S, Riva G. (2013) How to make Health Information Technology effective? The challenge of patient engagement. Archives of Physical Medicine and Rehabilitation. 94(10): IF: Citazioni in Scopus: Barello S., Graffigna G., Lamiani G., Luciani A., Vegni E., Saita E., Olson K., Bosio A.C. (2013) How patients experience and give sense to their cancer-related fatigue?. International Journal of Social Science Studies. 10/2013; 1(2). 23. Graffigna G., Barello S., Wiederhold B. K, Bosio A C, Riva G (2013) Positive technology as a driver for health engagement. Studies in health technology and informatics 01/2013; 191:9-17. Indicizzato in Scopus. Citazioni in Scopus: 2 3

4 24. Graffigna G., Bosio C., Cecchini I. (2013) Assisting a child with tuberous sclerosis complex (TSC): a qualitative deep analysis of parents' experience and caring needs. BMJ Open 01/2013; 3(12):e IF: Vegni E, Leone D, Graffigna G, Faioni E, Moja EA. (2013) To be or not to be: The patient's view of the thrombophilia screening test. Patient Education and Counselling. 90 (3), IF: Citazioni in Scopus: Kirshbaum M. N. Y., Olson K., Pongthavornkamol K., Graffigna G. (2013) Understanding the Meaning of Fatigue at the End of Life: An Ethnoscience Approach. European Journal of Oncology Nursing. Vol.17(2): IF: Graffigna G., Libreri C., Bosio A.C. (2012) Online exchanges among cancer patients and caregivers: constructing and sharing health knowledge about time. Qualitative Research in Organizations and Management, vol. 7 (3), pp [Emerald best paper 2012] 28. Bosio A.C., Graffigna G., Scaratti G. (2012) Knowing, learning and acting in health care organizations and services: challenges and opportunities for qualitative research. Qualitative Research in Organizations and Management, vol. 7 (3), pp Barello S, Graffigna G. Vegni E. (2012) Patient engagement as an emerging challenge for healthcare services : mapping the literature. Nursing Research and Practice, vol. 12, ISSN: X 30. Bosio, A.C., Graffigna G, Balconi M. (2012). The multiple interviewing paths of qualitative health research: what opportunities for neurosciences? Neuropsychological Trends, Vol. 12 (1), Nov. 2012: Indicizzato in Scopus 31. Bellardita L., Graffigna G, Donegani S, Villani D, Villa S., Tresoldi V., Marenghi C., Magnani T., Valdagni R. (2012). Patient's choice of observational strategy for early-stage prostate cancer. Neuropsychological Trends, Vol. 12 (1), Nov. 2012: Indicizzato in Scopus. Citazioni in Scopus: Libreri C., Graffigna G (2012). Mapping online peer exchanges on diabetes. Neuropsychological Trends, vol. 12 (1), Nov.2012: Indicizzato in Scopus. Citazioni in Scopus: Gambetti R., Graffigna G., Biraghi S. (2012) Grounded Theory Approach To Consumer-Brand Engagement: Practitioners Perspective. International Journal of Marketing Research. Vol.54 (6). IF: Bosio A.C., Graffigna G. (2012). Issue-based research and process methodology : reflections on a postgraduate master s program in qualitative methods. Psychology Learning and Teaching, 11(1) 2012, pp Indicizzato in Scopus. Citazioni in Scopus: Pongthavornkamol K., Olson K., Soparatanapaisarn N., Chatchaisucha S., Kamkhon A., Potaros D., Kirshbaum M., Graffigna, G. (2011) Comparing the meaning of fatigue in individuals with cancer in Thailand and Canada. Cancer Nursing: An International Journal, Sep-Oct;35(5):E1-9. doi: /NCC.0b013e a7c. IF: Citazioni in Scopus: Graffigna G., Gambetti R., Bosio A.C. (2011) Using ambient communication to reduce drinkdriving: Public health and shocking images in public spaces. Health Risk and Society, vol. 13 (7-8), pp IF: Graffigna, G., Vegni, E., Barello, S., Olson, K., Bosio A.C. (2011) Studying the social construction of cancer-related fatigue experience: the heuristic value of Ethnoscience. Patients Education and Counselling, 82 (2011) IF: Citazioni in Scopus: Porr C, Mayan M., Graffigna G., Vieira E.R., Wall S. (2011) The Evocative Power of Projective Techniques for the Elicitation of Meaning. International Journal of Qualitative Research Methods. Vol.10 (1). IF: Citazioni in ISI: Gambetti R., Graffigna G. (2010) The concept of engagement: a Systematic Analysis of the Ongoing Debate. International Journal of Marketing Research. Vol. 52 (6), 2010, Page 7. IF: Citazioni in Scopus: 9 4

5 40. Graffigna G., Bosio A.C., Olson, K., (2010) How do ethical assessment frame results of comparative qualitative research? A theory of technique approach, International Journal of Social Research Methodology. Vol.13 (4): IF: Citazioni in Scopus: Graffigna G., Olson K. (2009) The ineffable disease: exploring young people s discourse about HIV/AIDS in Alberta, Canada. Qualitative Health Research, vol.19(6): IF: Citazioni in Scopus: Graffigna G., Bosio A.C., (2006) The influence of setting on findings produced in qualitative health research: a comparison between face-to-face and online discussion groups about HIV/AIDS. International Journal of Qualitative Methods, 5, (2), article 5, pp IF: CAPITOLI IN LIBRI INTERNAZIONALI 1. Graffigna G. (forthcoming). Qualitative Evidence to in the Study of HIV/ AIDS and Sensitive Topics: The contribution of online qualitative research, in Olson K., Young R.A., Shultz I.Z., Handbook of Qualitative Research for Evidence-Based Practice. Sage 2. Libreri, C., Graffigna, G. (2013). How Web 2.0 shapes patients knowledge sharing: the case of Diabetes in Italy. In El Morr, C. (Ed.), Research Perspectives on the Role of Informatics in Health Policy and Management. pp IGI Global Pubblications. ISBN13: Graffigna, G. (2012). Current research frontiers on corporate communication: the heuristic value of online qualitative research. In Rossella Gambetti and Stephen Quigley (Eds.) Managing corporate communication: a cross-cultural approach. pp Palgrave McMillan: New York. ISBN: Bosio A.C., Graffigna G., Lozza E. (2008). Online focus groups: Toward a theory of technique. In T. Hansson (Ed.) Handbook of Digital Information Technologies: Innovations and Ethical Issues,, pp Idea Group Publishing. ISBN-13: Graffigna G, Bosio A.C., Olson K. (2008) Face-to-face vs. online focus groups in two different countries: do qualitative data collection strategies work the same way in different cultural contexts? P. Liamputtong (Ed.) Doing cross-cultural research: Ethical and methodological perspectives, pp Springer: UK. ISBN: ENCYCLOPEDIC REFERENCES 1. Gambetti R, Graffigna G., Braghi S. (2013) CONSUMER-BRAND ENGAGEMENT. Ref: WEOM-V9-N Wiley Encyclopedia of Management 3rd Edition, Volume 9 Marketing ABSTRACT PUBBLICATI IN RIVISTE INTERNAZIONALI PEER REVIEWED 1. Kirshbaum M., Olson K., Graffigna G., Pongthavornkamol K., Hagelin C.L. (2011). An ethnoscience approach to develop a cross-cultural understanding of cancer-related fatigue. Supportive care in cancer (2011) 19 (Suppl 2), pp S67-S370, p S191. ISSN:

6 2. Graffigna G., Bosio AC, Varese P., Annunziata A, Musso M., Lorenzo F. De. How value of time changes after cancer diagnosis? (sett 2009) Psychology & Health, vol 4(1), p Graffigna G., Bosio A.C., Varese P., Annunziata A., Musso M., De Lorenzo F. (Oct 2009) The value of giving back good time to metastatic cancer patients. Annals Of Oncology Volume: 20 Supplement: 8 4. Bosio A.C., Graffigna G., Olson, K. (sett. 2008). How interpersonal exchange contexts mediate the passage from health knowledge into safe practices: a cross-cultural comparison. Psychology & Health, vol. 23 (11), p. 7 PEER REVIEW ARTICLES IN NATIONAL JOURNALS 1. Barello S., Graffigna G., Savarese M., Bosio A.C. (accepted, in press) Engaging patients in health management: towards a preliminary theoretical conceptualization. Psicologia della Salute. Indicizzato in Scopus 2. Graffigna G., Ravaglia V., Brivio E. (2012). Quando i brand diventano infl uential su Twitter:creare brand engagement con strategie di comunicazione virale. Micro&MacroMarketing, 2/2012, pp Gambetti R., Graffigna G. (2011).Consumer brand engagement: lo stato dell arte. Teoria, applicazioni, prospettive di ricerca. Micro&MacroMarketing, 2/2011, pp Gambetti R., Graffigna G. (2011). Si fa presto a dire brand community : un analisi nel comparto delle bibite gasate. Finanza, Marketing e Produzione, 1/2011, pp Bosio A. C., Graffigna G. (2010) Nodi e Snodi della ricerca di mercato online in Italia: introduzione al panel, 1/2010 Micro&MacroMarketing, pp Lozza E., Graffigna G., Bosio A.C (2009). Job insecurity: extra-organizational antecedents and consequents. Risorsa Uomo, Vol. 15, n. 4, pp Graffigna G., Bosio A.C. (2009) Comunicazione mass-mediale sulla salute e contesti sociali di scambio sulla comunicazione: focalizzare l intreccio. Psicologia della Salute, 21, pp Indicizzato in Scopus 4. Graffigna G. (2008). La rappresentazione sociale di servizio e di servizio innovativo e tecnologico, Micro&MacroMarketing, 2/2008, pp Bosio A.C., Graffigna, G. (2007, Sept-Dec.). Quando la ricerca qualitativa diventa una professione: alcune riflessioni sull esperienza di un master di secondo livello nell area della ricerca qualitativa sociale e di mercato. Psicologia Sociale, 3/2007, pp Graffigna, G. (a cura di) (2007) La ricerca qualitativa per il marketing in Italia: stato e prospettive, Micro&MacroMarketing, 1/2007, pp CHAPTERS IN NATIONAL BOOKS 1. Bosio A.C., Graffigna G. (2009). Partecipazione e metodo: il forum consultivo nella prospettiva della teoria della tecnica. In A. Colombo, & R. Cucca (Eds:), Innovare la democrazia. Un confronto fra esperienze a partire dal caso lombardo. Milano: Guerini Editore. 2. Lozza E., Graffigna G., Libreri C., Bosio A.C (2010). Lavoro atipico e insicurezza per il lavoro. In Rete degli psicologi del lavoro accademici per lo studio del lavoro atipico; Rete delle consigliere di 6

7 parità (a cura di) Vita, identità e genere in equilibrio precario. Ricerche psicologiche sul mercato del lavoro in Italia. Unicopli, Milano., pp ISBN: Gatti F., Graffigna G. (2009) Altri metodi usati nella ricerca qualitativa, In Richards L. & Morse J.M., FARE RICERCA QUALITATIVA. Prima guida, F. Angeli, Milano pp , ISBN Gatti F., Graffigna G. (2009) Due software per l'analisi testuale: Atlas.TI e T-LAB, In Richards L. & Morse J.M., FARE RICERCA QUALITATIVA. Prima guida, F.Angeli, Milano pp , ISBN Gatti F., Graffigna G. (2009) L'etica nella ricerca psicologica, In Richards L. & Morse J.M. FARE RICERCA QUALITATIVA. Prima guida, F.Angeli, Milano pp , ISBN Graffigna G. (2009) Tutorial: un caso di ricerca, In Richards L. & Morse J.M. FARE RICERCA QUALITATIVA. Prima guida, F.Angeli, Milano CD rom allegato al testo 7. Bosio A.C., Graffigna G. (2008). Discorsi sociali e discorsi dei media: come i contesti dello scambio sociale orientamento la fruizione della comunicazione mediale sulla salute? In B. Mazzara (ed). Discorsi dei media. Carocci: Roma, ISBN Bosio A.C., Graffigna G., Lozza, E. (2008). L opinione pubblica italiana sull energia nucleare in Fondazione EnergyLab (a cura di) Energia Nucleare in Italia, pp Gruppo Italia Energia Roma. ISBN Bosio A.C., Lozza E., Graffigna G., (2005). Lavoro precario e precarizzazione del lavoro. In L. Ferrari e O. Veglio (eds.) Donne e uomini nel mercato del lavoro atipico. La dimensione psicologica e di genere del lavoro precario e flessibile. FrancoAngeli. Milano, ISBN X TRANSLATIONS 1. Gatti F., Graffigna G. (2009) (Edizione Italiana a cura di) FARE RICERCA QUALITATIVA. Prima guida, F.Angeli, Milano (traduzione e integrazione all'ed. originale Richards L. & Morse J.M. (2007), README FIRST. For a user's guide to qualitative methods. Sage), ISBN CONGRESS PROCEEDINGS 1. Gambetti R.C., Biraghi S., Graffigna G. (2013). Verso un'ecologia della comunicazione non convenzionale: una prospettiva context-driven, Atti del X Convegno annuale Società Italiana di Marketing (SIM), Milano, 3-4 ottobre. 2. Gambetti R.C., Biraghi S., Graffigna G. (2012) Conceptualizing ambient marketing: a systematic out of the box approach, Proceedings of the 12th Icoria Conference of the European Advertising Academy, Zagreb (Croatia), June 27th-29th. 3. Gambetti R., Graffigna G., Biraghi S. (2011) The marketers perspective on consumer-brand engagement: a grounded theory approach. Proceedings of the 10th ICORIA Conference of the EAA (European Academy of Advertising), June 2011, Berlin 7

8 4. Graffigna G., Gambetti R. (2011). The process of consumer brand engagement: a grounded theory approach. Proceedings of the Academy of Marketing Science Annual Meeting. The Biltmore Hotel in Coral Gables, Florida May 24-27, Gambetti R., Graffigna G., Biraghi S. (2011). The marketers' perspective on consumer-brand engagement: a grounded theory approach. Proceedings of the 10th Icoria Conference of the European Advertising Academy, Berlin (Germany), June 23rd-25 th 6. Gambetti R., Graffigna G. (2010), Facing the Current Brand Challenges: an Insight into the Concept of Engagement. Proceedings of the 6th Thought Leaders International Conference on Brand Management, Lugano, April 7. Graffigna G., Gambetti R., Bosio A.C. (2010), How Can Social Communication Improve Safe Practices? The Potential of Ambient Communication. Proceedings of the 9th ICORIA Conference of the EAA (European Academy of Advertising), Madrid June. 8. Bosio A.C., Graffigna G., Lozza E. (2005). The impact of terrorist attacks on consumer confidence in Italy. In Jean-Claude Andreani e Umberto Collesei (a cura di), Atti del Quinto Congresso Internazionale sulle Tendenze di Marketing ESCP EAP, Venezia Gennaio ISBN: / Graffigna G., Bosio A.C., Olson K. (2007). Cross-cultural qualitative research as a testing ground of on-line focus group theory technique. IHSRC 2007 Conference Proceedings, Rovereto, Italy. ISBN Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003, al trattamento dei miei dati personali 8

I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche. di Laura Colombo

I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche. di Laura Colombo I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche di Laura Colombo Ultimo aggiornamento: marzo 2011 Sommario L analisi bibliometrica Indicatori bibliometrici o Impact Factor o Immediacy Index o

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Come scrivere una Review

Come scrivere una Review Come scrivere una Review Federico Caobelli per AIMN Giovani Fondazione Poliambulanza - Brescia federico.caobelli@gmail.com SOMMARIO Nel precedente articolo, scritto da Laura Evangelista per AIMN Giovani,

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Area di pratica professionale PSICOLOGIA PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELL ORGANIZZAZIONE E DELLE RISORSE UMANE Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Classificazione EUROPSY Work

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Istruzioni per gli autori

Istruzioni per gli autori Istruzioni per gli autori Informazioni generali LO SCALPELLO OTODI Educational è la rivista ufficiale della Società Italiana degli Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d Italia (OTODI) e pubblica articoli

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE IL MODELLO PRECEDE-PROCEED E L INTERACTIVE DOMAIN MODEL A CONFRONTO A cura di Alessandra Suglia, Paola Ragazzoni, Claudio Tortone DoRS. Centro Regionale di

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO è il resoconto di uno studio completo e originale, con struttura ben definita e costante: rappresenta il punto finale di una ricerca (in inglese: paper, article) STRUTTURA

Dettagli

Prodotto Isi Web Knowledge

Prodotto Isi Web Knowledge Guida pratica all uso di: Web of Science Prodotto Isi Web Knowledge acura di Liana Taverniti Biblioteca ISG INMP INMP I prodotti ISI Web of Knowledge sono basi di dati di alta qualità di ricerca alle quali

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 Questo capitolo descrive: A. Le scelte e i passaggi per sviluppare dispositivi per la validazione dei risultati dell

Dettagli

QUEST. Quebec User Evaluation of Satisfaction with assistive Technology

QUEST. Quebec User Evaluation of Satisfaction with assistive Technology QUEST Quebec User Evaluation of Satisfaction with assistive Technology versione 2.0 L. Demers, R. Weiss-Lambrou & B. Ska, 2000 Traduzione italiana a cura di Fucelli P e Andrich R, 2004 Introduzione Il

Dettagli

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi. 40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015 Prof. Alessandro Minichilli Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.it Descrizione del corso. Obiettivi: il corso intende fornire

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche ISTRUZIONI PER Usare in modo consapevole i motori di ricerca Valutare un sito web ed utilizzare: Siti istituzionali

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. LA METODOLOGIA EFQM E IL QUESTIONARIO DI AUTO VALUTAZIONE... 4 3. LA METODOLOGIA

Dettagli

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA Alberto Betella, Marco Lazzari, "Un ambiente open source per la gestione del podcasting e una sua applicazione alla didattica", Didamatica 2007, Cesena, 10-12/5/2007 Abstract UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA

LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA AIDS e sindromi correlate Presentazione al XXII Congresso Nazionale di POpolazione Sieropositiva ITaliana LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA Abitudini e stili di vita del paziente immigrato Survey

Dettagli

gli Insights dai Big Data

gli Insights dai Big Data Iscriviti ora! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM Come cogliere gli Insights dai Big Data per anticipare i bisogni Le 11 Best Practice del 2014: Credem* Feltrinelli Groupon International Hyundai Motor Company

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Computer Mediated Communication (CMC) e Second Life

Computer Mediated Communication (CMC) e Second Life Form@re, ISSN 1825-7321 Edizioni Erickson, www.erickson.it Questo articolo è ripubblicato per gentile concessione della casa editrice Edizioni Erickson. Computer Mediated Communication (CMC) e Second Life

Dettagli

Come scrivere un articolo scientifico La rassegna

Come scrivere un articolo scientifico La rassegna Come scrivere un articolo scientifico Con il termine "rassegna" si intende una sintesi critica dei lavori pubblicati su uno specifico argomento. Essa, pertanto, va incontro ad una esigenza particolarmente

Dettagli

Il Metodo di analisi multicriterio Analitic Hierarchy Process (AHP) Corso di Analisi delle Decisioni Chiara Mocenni (mocenni@dii.unisi.

Il Metodo di analisi multicriterio Analitic Hierarchy Process (AHP) Corso di Analisi delle Decisioni Chiara Mocenni (mocenni@dii.unisi. Il Metodo di analisi multicriterio Analitic Hierarchy Process (AHP) Corso di Analisi delle Decisioni Chiara Mocenni (mocenni@dii.unisi.it) L analisi multicriterio e il processo decisionale L analisi multicriterio

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Brixia International Conference

Brixia International Conference Brixia International Conference OPEN ISSUES IN THE CLINICAL AND THERAPEUTIC MANAGEMENT OF MAJOR PSYCHIATRIC DISORDERS Brescia, June 11 th -13 th, 2015 Siamo lieti di invitarvi al congresso annuale Brixia

Dettagli

Marco Galvagno. ALTRE POSIZIONI Responsabile formazione del Contamination Lab dell Università degli Studi di Catania

Marco Galvagno. ALTRE POSIZIONI Responsabile formazione del Contamination Lab dell Università degli Studi di Catania Marco Galvagno Dipartimento di Economia e Impresa Università degli Studi di Catania Corso Italia, 55-95129 Catania tel. 095 7537644 fax. 095 7537510 email: mgalvagno@unict.it www.marcogalvagno.com POSIZIONE

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA report tecnico nr. 03/08 v. 1 indice dei contenuti 1. Utilità delle RSL Pag. 1 2. Principali metodi Pag. 2 3. Esempi di RSL Pag. 3 4. Protocollo

Dettagli

CHECKLIST PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DI LINEE-GUIDA PER LA PRATICA CLINICA. AGREE Collaboration

CHECKLIST PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DI LINEE-GUIDA PER LA PRATICA CLINICA. AGREE Collaboration APPRAISAL OF GUIDELINES for RESEARCH & EVALUATION (AGREE) CHECKLIST PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DI LINEE-GUIDA PER LA PRATICA CLINICA AGREE Collaboration Settembre 2001 Versione italiana Tradotta

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

Medicina Narrativa: cos'è?

Medicina Narrativa: cos'è? Medicina Narrativa N.1 2011 Narrative Medicine: what is it? A. Virzì, O. Bianchini, S. Dipasquale, M. Genovese, G. Previti, M. S. Signorelli. Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico Vittorio emanuele

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far fronte alle sfide connesse alla salute materno infantile.

Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far fronte alle sfide connesse alla salute materno infantile. Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far fronte alle sfide connesse alla salute materno infantile Aprile 2008 1 Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida

Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida A cura del Gruppo Informazione e comunicazione della Biblioteca Biomedica Redazione: Tessa Piazzini Premessa: Solitamente parlando

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Web of Science. Institute for Scientific Information

Web of Science. Institute for Scientific Information Web of Science Institute for Scientific Information Web of Knowledge è la piattaforma che che permette di raggiungere le prestigiose banche dati prodotte dall'institute of Scientific Information (ISI).

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Linee guida per l autor*

Linee guida per l autor* Linee guida per l autor* Margini: superiore 3,5 cm; inferiore 3,5 cm; destro 3 cm; sinistro 3 cm. Carattere: Times New Roman Dimensione del carattere: 12 per il testo, i titoli come nell esempio che segue:

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Master in Hospital Risk Management

Master in Hospital Risk Management Master in Hospital Risk Management XII Edizione (2014-2015) in memoria di Leonardo la Pietra con il patrocinio di* SIC SIOT * i patrocini sono in fase di aggiornamento. Master Destinatari Il master è rivolto

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi ENDNOTE WEB EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi EndNote Web consente di: importare informazioni

Dettagli

RA4AL MAPPING THE IMPLEMENTATION OF POLICY FOR INCLUSIVE EDUCATION (MIPIE)

RA4AL MAPPING THE IMPLEMENTATION OF POLICY FOR INCLUSIVE EDUCATION (MIPIE) RA4AL MAPPING THE IMPLEMENTATION OF POLICY FOR INCLUSIVE EDUCATION (MIPIE) MIGLIORARE L ESITO SCOLASTICO DI TUTTI GLI ALUNNI LA QUALITÀ NELLA SCUOLA INCLUSIVA I MESSAGGI CHIAVE DEL PROGETTO Introduzione

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

IL TRATTAMENTO DEL RISCHIO NELL ANALISI DEGLI INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI

IL TRATTAMENTO DEL RISCHIO NELL ANALISI DEGLI INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI IL TRATTAMENTO DEL RISCHIO NELL ANALISI DEGLI INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI Testo di riferimento: Analisi finanziaria (a cura di E. Pavarani) McGraw-Hill 2001 cap. 11 (dottor Alberto Lanzavecchia) Indice

Dettagli

Web of Science SM QUICK REFERENCE GUIDE IN COSA CONSISTE WEB OF SCIENCE? General Search

Web of Science SM QUICK REFERENCE GUIDE IN COSA CONSISTE WEB OF SCIENCE? General Search T TMTMTt QUICK REFERENCE GUIDE Web of Science SM IN COSA CONSISTE WEB OF SCIENCE? Consente di effettuare ricerche in oltre 12.000 riviste e 148.000 atti di convegni nel campo delle scienze, delle scienze

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

Le linee guida evidence based

Le linee guida evidence based Le linee guida evidence based Linee guida: definizione Raccomandazioni di comportamento clinico, prodotte attraverso un processo sistematico, allo scopo di assistere medici e pazienti nel decidere quali

Dettagli

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon CORSI BREVI Catalogo formativo 2015 La svolge attività di formazione dal 1989 ed è stata tra i primi in Italia a introdurre percorsi formativi legati al management e al marketing culturale. L'offerta formativa

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue Italian Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue The Italian translation of The right of the deaf child to grow up bilingual by François Grosjean University of Neuchâtel, Switzerland Translated

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli