Curriculum dell attività didattica e scientifica di Alessandro Ancarani- Ottobre 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum dell attività didattica e scientifica di Alessandro Ancarani- Ottobre 2014"

Transcript

1 1. INFORMAZIONI GENERALI Alessandro Ancarani si è laureato in Ingegneria Civile sezione Idraulica presso l'università degli Studi di Catania nel marzo del Nel dicembre 1999 ha conseguito il dottorato di ricerca in Ingegneria Economico Gestionale presso l Università di Roma Tor Vergata. Dal marzo 2000 al dicembre 2003 è stato ricercatore del settore Ing-Ind/35 Ingegneria Economico-Gestionale presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell Università degli Studi di Catania. Dal dicembre 2003 all ottobre 2013 è stato professore associato del settore ing-ind/35 Ingegneria Economico-Gestionale presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell Università degli Studi di Catania. Dal novembre 2013 è professore associato del settore ing-ind/35 Ingegneria Economico- Gestionale presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell Università degli Studi di Catania. Dal 2014 gli è stata conferita l abilitazione nazionale a professore di prima fascia nel settore disciplinare ing-ind/35 Ingegneria Economico-Gestionale Dal 2009 al 2012 è stato Presidente dell International Purchasing Supply & Education Research Association (IPSERA). Dal 2008 ad oggi è membro dell Executive Committee di IPSERA Dal 2009 è membro dell Editorial Board del Journal of Public Procurement. Dal 2010 è co-editor in chief del Journal of Purchasing & Supply Management (Elsevier) (ISI, Scopus, ABS, CNRS). L'attività scientifica è documentata da più di 110 pubblicazioni su libri, riviste ed atti di convegno nazionali ed internazionali. 2. FORMAZIONE CULTURALE Nel 1981 consegue il diploma di maturità presso il liceo scientifico "Galileo Galilei" di Catania. Nel 1988 si laurea in ingegneria civile idraulica presso la Facoltà di Ingegneria dell'università degli Studi di Catania Dal 1988 al 1991 fa parte dello studio G&A maturando esperienze di progettazione, studio e consulenza nel campo della gestione delle acque, della valutazione di impatto ambientale e della modellistica matematica. Dal 1992 al 1995 svolge attività di consulenza per la direzione r&s della Italimprese Industrie di Roma (ITIN) e per la CO.SIST.E.L. di Torino (società del gruppo Fiat Engineering) nell ambito del Piano Nazionale per la Bioelettronica (PNB). Dal 1993 al 1995 ha svolto attività di assistente del project manager ITIN per il coordinamento e l integrazione delle attività svolte dal gruppo nell ambito delle attività del progetto PNB svolte nel centro di ricerche di marciana (LI) sull isola d elba. Dal 1994 inizia a svolgere attività di ricerca presso l Istituto di Idraulica, Idrologia e Gestione delle Acque (IIIGA) dell Università di Catania. Si occupa in particolare delle problematiche di gestione delle risorse idriche durante i periodi di ridotta disponibilità di risorse. Ha partecipato alla redazione della proposta ed al coordinamento delle attività dei partner di progetti di ricerca finanziati dalla Comunità Europea (contratto con la EC n ic18-ct con Portogallo, Tunisia, Giordania, Siria; contratto con la EC n ica3- ct con Spagna, Cipro, Israele, Egitto, Giordania). Negli anni 1996, 1997, 1998 e 1999 frequenta la scuola estiva dell'associazione Italiana di Ingegneria Gestionale. Nel 1998 frequenta a Salisburgo (Austria) la scuola estiva dell'international Federation of Purchasing and Materials Management (IFPMM) "Advanced purchasing and supply research".

2 Nel 1999 consegue il titolo di dottore di ricerca in ingegneria economico-gestionale (xii ciclo, università degli studi di Roma Tor Vergata". Dal 2000 al 2003 ha prestato servizio come ricercatore nel settore I27X ingegneria economico-gestionale presso la facoltà di ingegneria dell università di catania. Dal 2003 ad oggi presta servizio come professore associato nel settore ING-IND/35 ingegneria economico-gestionale presso la facoltà di ingegneria dell università di catania. E confermato in ruolo dal ATTIVITÀ SVOLTA PRESSO L UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CATANIA 3.1 ATTIVITÀ DIDATTICA Dall a.a. 2000/01 al 2001/02 ha tenuto il corso di "Economia ed Organizzazione Aziendale" in Ingegneria Informatica (laurea vecchio ordinamento). Dall a.a. 2001/02 al 2002/03 ha tenuto i corsi di "Economia e Cultura d Impresa" in Ingegneria Elettrica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria Informatica (laurea 1 livello). Dall a.a. 2003/04 al 2004/05 ha tenuto il corso di "Gestione Aziendale" in Ingegneria Gestionale (laurea 1 livello). Nell a.a. 2004/05 ha tenuto per supplenza l insegnamento di Economia delle Imprese e dei Servizi in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni, sede di Modica (laurea specialistica). Dall a.a. 2000/01 tiene numerosi moduli presso i corsi Master di primo e secondo livello organizzati dall Università degli Studi di Catania Dall A.A. 2003/04 ad oggi tiene il corso di "Economia ed Organizzazione Aziendale II" in Ingegneria Gestionale (laurea 1 livello). Dall A.A. 2002/03 ad oggi tiene il corso di "Economia ed Organizzazione Aziendale II" in Ingegneria Gestionale (laurea 1 livello). Dall A.A. 2005/06 ad oggi tiene il corso di "Gestione aziendale" in Ingegneria Gestionale (laurea specialistica). Dall A.A. 2005/06 al 2010/11 tiene il corso di "Gestione delle Innovazioni e delle Risorse Umane" in Ingegneria Gestionale (laurea specialistica). Nell A.A: 2010/11 tiene il corso di Modelli di gestione dell Innovazione Tecnologica in Ingegneria delle Telecomunicazioni e Microelettronica (specialistica). Nell A.A. 2011/12 tiene il corso di "Strategia ed Innovazione in Ingegneria Gestionale (laurea magistrale). Dall A.A. 2011/12 ad oggi tiene il corso di "Gestione ed Organizzazione Aziendale" in Ingegneria Gestionale (laurea magistrale). Dall A.A. 2011/12 ad oggi tiene il corso di "Marketing e Risorse Umane" in Ingegneria Gestionale (laurea magistrale). Dall A.A. 2012/13 ad oggi tiene il corso di "Economia Applicata all Ingegneria" in Ingegneria Elettronica (laurea triennale). Nell'ambito dell'attività didattica svolta è stato relatore e correlatore di numerose tesi di laurea su tematiche quali: clima organizzativo ed engagement, e-service, e-government, qualità dei servizi pubblici, customer satisfaction, efficienza e prestazioni organizzative, facility management, analisi multicriteriale, gestione delle risorse, definizione di indicatori di prestazione, gestione strategica della funzione approvvigionamenti, controllo di gestione. 3.2 ALTRE ATTIVITÀ Dal 2000 al 2006 è stato responsabile della biblioteca del dipartimento di ingegneria civile e ambientale e membro del consiglio di biblioteca della Facoltà di Ingegneria dell'università di Catania.

3 Dal 2001 al 2003 è stato membro della commissione didattica del corso di laurea in Ingegneria Informatica. Dal 2002 al 2004 è stato membro del comitato di indirizzo per l implementazione del progetto campus 1 nel CDL in Ingegneria Informatica. Dal 2004 al 2006 è stato responsabile degli studenti della Facoltà di Ingegneria presso la Scuola Superiore di Catania. Dal 2006 al 2009 è stato membro della commissione didattica del corso di laurea in Ingegneria Meccanica-Gestionale. Dal 2006 al 2013 è stato membro eletto della giunta del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale. Dal 2008 al 2010 è stato membro del comitato ordinatore del corso in "Tecniche di Project Management" organizzato dall Università di Catania in collaborazione con Pragma e Confindustria Catania. Dal 2006 al 2010 è stato membro del consiglio dei docenti del Dottorato di Ricerca in "Ingegneria delle Infrastrutture Viarie". Dal 2010 ad oggi è membro del consiglio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Ingegneria dei Sistemi. Dal 2013 è membro eletto della giunta del Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura. 4. ATTIVITÀ DI RICERCA L'attività di ricerca si è sviluppata nel corso degli anni toccando vari argomenti, accomunati dall'interesse per lo studio del livello di prestazione di sistemi complessi organizzati. questi per adeguarsi ai mutamenti ambientali ed alle modifiche degli scenari competitivi, richiedono la gestione di processi di cambiamento e la modifica dei propri assetti organizzativi. Ha partecipato a numerose ricerche finanziate dal Murst, dal CNR, da assessorati regionali siciliani, dalla Comunità Europea, dall International Water Association. L'attività scientifica è documentata da circa 100 pubblicazioni su riviste, libri ed atti di convegni sui seguenti temi principali di ricerca: - public procurement (servizi pubblici; green marina; renewable energy); - valutazione degli intangibles nelle organizzazioni sanitarie (leadership, clima organizzativo, engagement, patient satisfaction); - valutazione delle prestazioni attraverso indicatori ; - valutazione del rischio clinico e del safety climate; - privatizzazione e commercializzazione dei servizi pubblici; - behavioural economics applicata alla gestione delle operations; - rapporto leadership-organizzazione-prestazioni nelle aziende ospedaliere; - e-public service ed e-government 5. ALTRE ATTIVITÀ Alessandro Ancarani è stato referee e membro del comitato scientifico in numerosi convegni nazionali ed internazionali riguardanti i temi di ricerca che ha sviluppato nel corso della sua attività. Dal 2004 al 2008 è stato membro rappresentante per l Italia nel Management Committee della Cost Action C18 della Comunità Europea su incarico del Miur. Dal 2006 al 2009 è stato associate editor del Journal of Purchasing & Supply Management (Elsevier). Dal 2008 al 2009 è stato vice-president dell International Purchasing and Supply Education & Research Association (IPSERA).

4 Dal 2009 al 2012 è stato Presidente dell International Purchasing and Supply Education & Research Association (IPSERA). Dal 2009 è membro dell Editorial Board del Journal of Public Procurement (Pracademics Press). Dal 2009 è membro dell editorial board dell International Journal of Health Management and Information (Serial Publications). Dal 2010 è co-editor in chief del Journal of Purchasing & Supply Management (Elsevier). Dal 2012 è membro dell executive Committee dell International Purchasing and Supply Education & Research Association (IPSERA) in qualità di immediate past-president. E referee di numerose riviste internazionali. Tra le principali classificate ISI/Scopus: International Journal of Nursing Studies (Elsevier); Supply Chain Management: an international journal (Emerald), Managing Service Quality (Emerald), European Journal of Operational Research (Elsevier), International Journal of Production Economics (Elsevier), Electronic Commerce Research and Applications (Elsevier); International Journal of Production Research (Emerald), Planning, Production & Control (Emerald), Production and Operations Management (Production and Operations Management Society), Public Administration Review (Wiley-Blackwell). Nel 2004 è stato co-guest editor (con M.Raffa) di un double special issue del Journal of Purchasing & Supply Management. Nel 2006 è stato guest editor di due special issue del Journal of Public Procurement. Nel 2006 è stato co-guest editor (con M.Raffa) della sezione monografica di un numero della rivista Studi Organizzativi. Nel 2013 è co-guest editor (con C. Di Mauro) di uno special issue della rivista Piccola Impresa/Small Business. Dal 2002 ha tenuto ogni anno lezioni nella scuola estiva dell'international Federation of Purchasing and Materials Management (IFPMM) "Advanced purchasing and supply research" che si tiene a Salisburgo (Austria). Dal 2010 fa parte del teaching staff del Master in Customer Care e Tutela dei Consumatori dell Università di Catania. Dal 2013 fa parte del teaching staff dell International Master in Public Procurement Management dell Università di Roma Tor Vergata. Dal 2014 fa parte del teaching staff del Master in Procurement Management dell Università di Roma Tor Vergata. E socio di numerose società scientifiche: Academy of Management (AoM), American Society for Public Administration (ASPA), Associazione Italiana Ingegneria Gestionale (AiIG), European Operations Management Association (EurOMA), International Purchasing and Supply Education & Research Association (IPSERA), Production and Operations Management Society (POMS), Southern Management Association (SMA). È stato socio fondatore del chapter europeo del Decision Science Institute (EDSI). 6. ORGANIZZAZIONE, DIREZIONE E COORDINAMENTO DI INIZIATIVE IN CAMPO DIDATTICO E SCIENTIFICO IN AMBITO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE Nel 2001 ha organizzato il 2 workshop Field test on performance indicators for water supply services (Catania, 9-12 dicembre). Nel 2004 è stato Chair della tredicesima edizione della conferenza internazionale IPSERA (Catania, 4-7 aprile). Nel 2004 ha organizzato la 1 editione del Doctoral Workshop in Purchasing and Supply Management dell IPSERA. Nel 2005 ha organizzato il 3 Management Committee Meeting e WG1 Workshop della European Commission COST Action C18 (7-8 febbraio).

5 Nel 2005 è stato chair della XVI riunione scientifica annuale dell AiIG (Catania, ottobre). Nel 2006 è stato membro del comitato organizzatore della II International Conference sul Public Procurement (Roma, settembre). Dal 2005 al 2014 ha organizzato i doctoral workshop annuali su Purchasing and Supply Management (Catania, 2005; Roma, 2006; Milano, 2007; Palermo, 2008; L'Aquila 2009; Udine 2010; Genova 2011; Matera 2012; Milano 2013; Bologna 2014). Nel 2006 è stato membro del programme committee dell International Workshop sull Eservices in Public Administration (Borås-Svezia, 31 ottobre). Nel 2010 è stato membro del comitato organizzatore della 19 Conferenza IPSERA su Supply Management - Missing Link in Strategic Management? (Lappeenranta, Maggio 2010). Nel 2012 è stato membro del comitato organizzatore della Conferenza IPSERA su Purchasing & Supply Management in a Changing World (Napoli, 1-4 Aprile 2012). Catania 13/06/2013 Nel 2014 ha organizzato una special track su Public Procurement nell ambito della RSA AiIG (Bologna 17/10/2014). Nel 2015 è co-chair della conferenza EDSI su Decision Sciences for the service economy (Catania 31 maggio 3 giugno 2015)

6 Riviste con referee LISTA DELLE PRINCIPALI PUBBLICAZIONI DI ALESSANDRO ANCARANI: 1. Ancarani A, Di Mauro C (2013). SMEs and public procurement: an international perspective. Piccola Impresa/ Small Business, vol. 3/2013, p Ancarani, A., Di Mauro, C., D Urso, D. (2013). A human experiment on inventory decisions under supply uncertainty. International Journal of Production Economics, vol. 142, p Ancarani A., Zsidisin, G.A (2013). Editorial: Past achievements and future directions for the Journal of Purchasing & Supply Management. Journal of Purchasing & Supply Management, vol. 19 (1), Ancarani, A., Di Mauro, C., Giammanco, M. D. (2011). Patient satisfaction, managers' climate orientation and organizational climate, International Journal of Operations & Production Management, vol. 31 (3), Ancarani, A., Di Mauro, C., Giammanco, M. D. (2010). La misurazione del clima organizzativo in sanità: un applicazione all analisi delle unità operative ospedaliere, Studi Organizzativi, vol. 12 (1), Ancarani, A., Kamann, D.-J. (2010). Membership satisfaction and segmentation: the case of IPSERA, Journal of Purchasing & Supply Management, vol. 16/2, Ancarani A., Zsidisin, G.A (2010). Editorial: Advancing research in purchasing and supply management: Future directions for the Journal of Purchasing & Supply Management. Journal of Purchasing & Supply Management, vol. 16 (2), Ancarani A., Mascali, F (2010). Modello delle prestazioni del servizio idrico integrato e soddisfazione degli utenti, L'Acqua, vol. 2 supplemento, p Ancarani, A., Di Mauro, C., Giammanco, M. D. (2010). Leadership, climate, and patient satisfaction in hospital wards: a causal analysis through SEM, International Journal of Health Management and Information, vol.1 (1), Ancarani, A., Di Mauro, C., Giammanco, M. D. (2009). How are organisational climate models and patient satisfaction related? A competing value framework approach, Social Science & Medicine, vol. 69, Ancarani, A. (2009). Supplier evaluation in local public services: application of a model of value for customer, Journal of Purchasing & Supply Management, vol. 15 (1), Ancarani, A., Di Mauro, C., Giammanco, M. D. (2009). The purchase of technology in health organisations: an analysis of its impact on performance, Journal of Public Procurement, 9 (1), Ancarani, A., Di Mauro, C., Giammanco, M. D. (2009). Efficiency measurement and hospital organisation: evidence from a case study, European Journal of Operational Research, vol.194, Ancarani, A., (2006). Book Review, Strategic management of the health care supply chain by Schneller, E.S., Smeltzer, L.R., Jossey-Bass, San Francisco (CA), 2006 (328 pp.), Journal of Purchasing & Supply Management, vol.12 (5). 15. Ancarani, A., Raffa, M. (2006). Reti, cluster e piattaforme tecnologiche, (Networks, clusters, technological platforms), Studi Organizzativi, n 2, Ancarani, A., Raffa, M. (ed. by), (2006). Relazioni e rapporti tra organizzazioni, Sezione monografica, Studi Organizzativi, n 2.

7 17. Ancarani, A., Capaldo, G. (2005). Supporting decision making process in facilities management services procurement: a methodological approach, Journal of Purchasing & Supply Management, vol. 11 (5/6). 18. Ancarani, A. (ed.), (2005). Special Issue of Journal of Public Procurement, vol. 5 (3), PrAcademics Press, Florida (USA). 19. Ancarani, A. (2005). Towards e-public service: the evolution of web sites in local public service sector, Managing Service Quality, vol.15 (1). 20. Ancarani, A., Raffa, M. (Guest eds.), (2004). Journal of Purchasing and Supply Management, vol. 10 (4-5), Elsevier, The Netherlands. 21. Ancarani, A. (2003). The impact of public firms commercialisation on purchasing management, Journal of Public Procurement, vol.3 (3). 22. Ancarani, A., Rossi, G., Toscano, A. (2003). Un modello per valutare l evoluzione dei siti web delle aziende idriche, L Acqua, n Ancarani, A. (2002). A model for evaluating public/private alternatives in water services provision, Journal of Contemporary Issues in Business and Government, vol.8 (1). 24. Cancelliere, A., Ancarani, A., Giuliano, G., Rossi, G. (2002). A neural networks approach for deriving irrigation reservoir operating rules, Water Resources Management, Kluwer A.P., vol.16 (1), Rossi, G., Ancarani, A. (2002). Innovation in water legislation in Italy: environmental protection and stakeholder participation, International Journal of Water, vol.2, n Ancarani, A., Capaldo, G. (2001). Management of standardised public services: a comprehensive approach to quality assessment, Managing Service Quality, vol.11, n Ancarani, A. (2000). Problemi e prospettive nella regolamentazione del servizio idrico integrato, l Industria, n Rossi, G., Ancarani, A., Toscano, A. (2000). Criteri per la definizione degli ambiti territoriali ottimali: applicazione alla Sicilia, L Acqua, no Cancelliere, A., Ancarani, A., Rossi, G. (1998). Susceptibility of water supply reservoirs to drought conditions, Journal of Hydrologic Engineering, vol.102 (4), Ristori, C., Barbaro, A., Del Carlo, C., Martini. M., Ancarani, A. (1996). A potentiometric method for the detection of pesticides in water samples, Analitica Chimica Acta, 325, Libri e articoli su libri 1. Fratocchi L., Iapadre L., Ancarani A., Di Mauro C., Zanoni A., Barbieri P. (2014). Chapter 4: Manufacturing Reshoring: Threat and Opportunity for East Central Europe and Baltic Countries. In: (a cura di): Zhuplev A.; Liuhto K., Geo-regional competitiveness in Central and Eastern Europe, the Baltic Countries, and Russia. p , HERSHEY PA: IGI Global, USA. 2. Ancarani A., Fratocchi L., Nassimbeni G., Valente M.E., Zanoni A. (2012). Le strategie di back-shoring e near-shoring nelle imprese manifatturiere italiane: caratterizzazione del fenomeno e comparazione internazionale. In: (a cura di): Agenzia per la Promozione all Estero e l Internazionalizzazione delle Imprese Italiane - Sistema Statistico Nazionale - Ministero dello Sviluppo Economico, L Italia nell Economia Internazionale Rapporto p , Roma:

8 ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane. 3. Ancarani, A., Di Mauro, C. (2011). Chapter 19: The human side of supply chains: a behavioural perspective of supply chain management. In: Evangelista, P., McKinnon, A., Sweeney, E, Esposito, E., (Eds). Supply Chain Innovation for Competing in Highly Dynamic Markets: Challenges and Solutions. IGI Global Publication (USA). 4. Ancarani, A. (2008). Chapter 9: Service sourcing, in K. Thai (ed.), International Handbook of Public Procurement, Francis & Taylor (USA). 5. Ancarani, A., (a cura di), ( ). Special Issues of Journal of Public Procurement, 5 (3) / 6 (1&2), PrAcademics Press, Florida (USA). 6. Ancarani, A. (edited by), (2005). L impresa del futuro. Reti, cluster e piattaforme tecnologiche, ESI, Naples (Italy). 7. Ancarani, A., Raffa, M. (edited by), (2005). Sourcing Decision Management, ESI, Napoli. 8. Ancarani, A. (2003). Valutazione delle Prestazioni nei Servizi, ESI, Napoli. 9. Cancelliere, A., Giuliano, G., Ancarani, A., Rossi, G. (2002). Derivation of operation rules for an irrigation water supply system by multiple regression and neural networks, in Rossi, G., Cancelliere, A., Pereira, L.S., Shatanawi, M., Oweis, T., Zairi, A. (eds), Tools for drought mitigation in Mediterranean regions, Kluwer A.P., Dordrecht (The Netherlands). 10. Ancarani, A. (2001). Water service management in Italy: problems and perspectives in reform implementation, in Public and Private Sector Partnerships: The Enterprise Governance, L.Montanheiro and M.Spiering, (eds), Sheffield Hallam University Press, Sheffield (UK). 11. Ancarani, A. (1999). Efficiency of water supply service in Sicily, in Public and Private Sector Partnerships: Furthering Development, L. Montanheiro, B. Haigh, D.Morris, and M.Linehan, (eds), Sheffield Hallam University Press, Sheffield (UK). 12. Ancarani, A., Cancelliere, A., Rossi, G. (1999). Assessment of the effects of different drought mitigation measures on a complex water supply system, in Il Won Seo, Singh, V.P., (eds), "Water, Environment, Ecology, Socio-Economics, and Health Engineering", Water Resources Publication, Colorado (USA). 13. Rossi, G., Ancarani, A., Cancelliere A. (1999). A comparison between neural network approach and multiple regression procedures for deriving reservoir operation policies, in Il Won Seo, Singh, V.P., (eds), "Water, Environment, Ecology, Socio-Economics, and Health Engineering", Water Resources Publication, Colorado (USA). 14. Ancarani, A. (1999). La valutazione della qualità del servizio erogato da aziende di pubblici servizi: il caso delle aziende idriche, (The Evaluation of service quality in public services: the case of water services), PH.D. Thesis in Economic and Managerial Engineering, Roma. 15. Rossi, G., Ancarani, A., Jakomin, A. (1996). Design criteria for the improvement of hydrometeorological data acquisition system. Automation of Sicily network, in: Singh, V.P., Kumar, B. (eds.) Surface Water Hydrology, Kluwer A.P., Dordrecht (The Netherlands), pp Cancelliere, A., Ancarani, A., Rossi, G., (1995). Identification of drought periods on streamflow series at different time scales, in Tsiourtis, N. X. (ed.) Water Resources Management under Drought or Water Shortage Conditions, Balkema, Rotterdam (The Netherlands), pp

9 Catania 13/06/2013

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop.

Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop. Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop. Sottotitolo : Soluzioni di Asset Management al servizio delle attività di Facility Management Avanzato Ing. Sandro

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia DATA: 14 giugno ore 15 16 LOCATION: Internet (online) Organizzazione: Centro Europeo per la Privacy - EPCE Webinar Il Cloud computing tra diritto e tecnologia Abstract Il ciclo di due web conference sul

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology SALARY SURVEY 2015 Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2015. Michael

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani 24 ottobre 2005 Classificazione Istat dei titoli di studio italiani Anno 2003 Nota metodologica 1. INTRODUZIONE In occasione del Censimento 2001 della popolazione, il settore Istruzione dell Istat è stato

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Istituto sistemi informativi e networking Specialista ITIL Certificate of Advanced Studies www.supsi.ch/fc

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE Progetto SEE-ITS in breve SEE-ITS è un progetto transnazionale che mira a stimolare la cooperazione, l'armonizzazione e l'interoperabilità tra Sistemi di Trasporto Intelligenti (ITS) nel Sud-Est Europa.

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Gaetano Trotta Responsabile Unico di Progetto Nata nel 1978, è una Società di Ingegneria

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Elementi di progettazione europea

Elementi di progettazione europea Elementi di progettazione europea Il partenariato internazionale Maria Gina Mussini - Project Manager Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena La trasnazionalità dei progetti europei Ogni progetto

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli