Comune di Ostuni RASSEGNA STAMPA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Ostuni RASSEGNA STAMPA"

Transcript

1 Comune di Ostuni Ufficio Stampa RASSEGNA STAMPA selezione di ritagli-stampa ad uso del destinatario - non riproducibili lunedì 28 aprile 2014 Sommario Salviamo il bianco chiede la luce (Quotidiano) Elezioni Amministrative. Definite le schede elettorali (La Gazzetta del Mezzogiorno) Elezioni Amministrative. Presentazione liste, risolti i problemi (Quotidiano, 2 pagine) Sport Calcio. Il Francavilla batte l Ostuni. I verdetti dell Eccellenza (Quotidiano) Sport Calcio. Francavilla Ostuni, 3 a 2 (La Gazzetta del Mezzogiorno) Sport - Basket. Serie C Regionale: Risultati, classifica, Play off e Play out (Quotidiano) Sport Volley. I numeri dei campionati con squadre ostunesi (Quotidiano) Cisternino. Strada dei Colli : Marciano 200 manifestanti (Quotidiano) Cisternino. Strada dei Colli : Manifestazione di protesta (La Gazzetta del Mezzogiorno) Cisternino. Strada dei Colli : Il parere dei manifestanti (La Gazzetta del Mezzogiorno) a cura di: Natalino Santoro Francesco Pecere

2 La nuova carnpagna di sensibilizzazione lanciata dal sodalizio "Salviamo il bianco'' chiede la luce Salviamo il bianco. E pure la luce. Nuova campagna di sensibilizzazione promossa dal sodalizio nato lo scorso anno a salvaguardia del centro storico della Città bianca. In una nota inviata all' attenzione della Pubblica amministrazione locale, l' associazione "Salviamo il bianco", punta i fari sulle ombre della pubblica illuminazione del centro storico di Ostuni, in particolare quella panoramica che abbraccia la cinta muraria e la parte sovrastante la stessa. In un dossier fotografico (immagini scattate da punti diversi e risalenti a marzo del 2014), lo scenario che domina la vista del borgo nelle ore serali e notturne. «Abbiamo notato e documentato - spiega Paolo Pecere, referente del gruppo c;li volontari - ampie zone del centro storico completamente buie che creano difformità luminose sulla Città bianca. In particolare abbiamo segnalato Ja scarsa illuminazione della Cattedrale e del suo caratteristico campani- IL DOSSIER Nelle immagini scattate i punti critici del centro. le. V a da sé - rimarca Pecere - che la nostra iniziativa ha solo lo scopo di mera collaborazione con la Pubblica amministrazione locale ed è ca~ ratterizzata daua spirito, si spera comune e condiviso, di mantenere alta la bellezza e l'attrattiva della nostra città>>. A margine della passeggiata sotto le stelle effettuata dai Nelle immagini, due foto scattate dal sodalizio nel corso di una vera e propria passeggiata che aveva lo scopo di mostrare alcune difformità luminose rappresentanti dell' associazione, alcun.e osservazioni specifiche: «Viale Oronzo Quaranta - afferma Pecere - necessita di una serie di interventi, dalla tinteggiatura al posizionamento di ulteriori fari, che mettaìlo in risalto il caratteristico profilo della cinta muraria. Cosl pure segnaliamo qualche luce stonata, vale a dire l'illuminazione privata di una struttura ricettiva situata in cima al centro storico, i faretti in questione irradiano fasci di luce (visibili a distanza) che nulla hanno a che fare con il contesto architettonico». La stessa associazione lancia quindi un appello all' amministraziqne comunale di Ostuni, affmché venga al più Qu?ti~iano LUNEDI' 2 8 A PRILE 2014 presto disposta la consueta ordinanza per la tinteggiatura in calce del rione antico. «II colore bianco - spiegano i volontari dell' associazione - è un particolare che ci caratteritza in tutto il mondo e che rappresenta ùn importante biglietto da visita per i tanti turisti che scelgono di trascorrere le vacanze nella nostra città».

3 Li\ GAZZEllA Ut.LMEZZOGlOR\-0 o OSTUNI. E' partita ufficialmente da ieri, la campagna elettorale nella "Città bianca" e già sono spun tati i "santini", i bigliettini che i 568 candidati distribuiranno per chiedere il voto agli oltre Z7 mila elettori aventi diritto. Intanto nella tarda serata di sabato, dopo. che la commissione dell'ufficio elettorale centrale, ha esaminato tutte le 24 liste elettorali presentate tra il 25 e il 26 aprile scorso e le ha ammesse a partecipare alle elezioni amministrative del prossimo 25 maggio, si è svolto il sorteggio. L'estrazione dei 5 sindaci e delle 24 liste a loro collega.te, si è svolta intorno alle di sabato per stabilire l'ordine che i candidati sindaci avranno sulla scheda elettorale. Primo sarà, Francesco Colizzi con le liste: Ostuni Bene Comune, Ostuni Città Nuova.Secondo, Nicola Santoro, con le liste: Partito Democratico, Circolo Liberal, Ostuni in Moviinento, Mo- Campagna elettorale già in corso coi primi ((santini)) già stampati e in distribuzione in ogni angolo della città vimento 17 Marzo Liberi, Partito Socialista, Tanzarella per Ostuni, Sinistra Ecologia e Libertà, Ostuni che Lavora, Italia dei Valori e Progetto Città.Terzo estratto, Paolo Mariani con la lista del Movimento 5 Stelle.Quarto, Gianfranco Coppola con: Futuro Giovani, Lista Schittulli, Coppola Sindaco per il Cambiamento, Fratelli d'italia. No Euro, F-0rza Italia, Noi Ora, la Puglia Prima di Tutto, Democrazia Cristiana, Ostuni Tricolore, Partito delle Aziende.Ultimo estratto, il candi dato sindaco Vito Semerano con la sua lista: Forte Tutuccio.Fino al 25 mi.!il.. DA ORA Al 25 MAGGIO NON MANCHERANNO CERTO I COLPI DI SCENA E I COLPI... BASSI Definite le schede elettorali con lordine delle 24liste II primo sulla scheda sarà Colizzi, l'ultimo s emerano Tra i diversi partiti iniziano le prime scher.maglie.. sui programmi ma anche sui nomi inseriti maggio quando si apriranno i 30 seggi (più uno speciale), sarà una "lotta" a suon di proclami e accuse per. conquistare la poltrona di sindaço e uno scanno tra i 24 seggi in Consiglio Comunale per i prossimi cinque anni.al momento, pur essendo già partita la campagna elettorale per le amministrative si hanno i primi punzecchiamenti l'un l'altro a colpi di sfottò e paragoni personali, che verosimilmente non interessano affatto la stragrande maggiorànza degli elettori perché nulla hanno a che vedere con i programmi e propositi amministra- tivi per il futuro della città. E così su facebook, che è la moderna 'piazza mercato' virtuale, si lanciano le offese per accalappiare quella parte di opiniorie pubblica che naviga e che, in questo modo, viene "informata" in modo parziale di una zuffa elettorale che nulla ha a che vedere col futuro di Ostuni.Di tempo ce n'è ancora abbastanza, per discutere di problemi della città e di questo bisognerà parlare. Tutti i candidati dovranno informare gli elettori sulle loro proposte se~ artare la realtà e mistificare i fatti. Intanto spuntano pseudo sondaggi ma la partita è UNA POLTRONA PER CINQUE I cinque candidati In alto da sinistra Franco Colizzi, Nicola Saritoro, Tutuccio Semerano, Paolo Mariani e Gianfranco Coppola ancora aperta e da giocare tra tutte le liste e si spera che la campagna politica sia uri confronto di idee e non valichi confini cadendo in fatti personali che nulla hanno a che fare con la gestione della cosa pubblica. L'incognita è data dalla presenza delle quote rosa, B donne per lista che scenderanno nell'agone politico ostunese e si batteranno per raccogliere il consenso.le novità non mancano tra tutte la candidatura e gli elettori dovranno scegliere liberamente cimentandosi con le ristrettezze finanziarie e i problemi che non mancano.

4 Dopo l'alt della commissione elettorale, si adegua la civica che sostiene Coppola Nodo logo, via il riferimento alla "Fiamma Tricolore" di Nicola QUAllANTA Resta la fiamma, via il riferimento al partito. La lista ci vica uostuni tricolore'\ collegata al candidato sindaco del centrodestra Gianfranco Coppola, rimodula il contrassegno e prende "in simpatia" la commissione elettorale: «Non esiste alcuna ricusazione perché il nostro è un simbolo civico identitario non somigliante a nessun altro logo, che non necessita dt alcuna au1ori.z23.1.ione :iazmnale. C'é stato solo un ec~sso d1 fonualismo della Commissione elettorale: per questo toglia.mo dal simbolo la d1cirura Fiamma Tricol<>re spru7lnc1o frlicuà da tutti i pori per tutte quc.te ancnzi<>ni che ci lusingano e gratificano» - annuncia e commenta Giovanni Fedele, candidato al Consiglio comunale e coordinatore del movimento c'ìvjço, insieme al dirigente regionale della Fiamma Tricolore, Giuseppe Corona. La commissione elettorale, in sede di verifica della documentazione.consegnata a supporto delle candidature, sabato scorso aveva formalmente contestato il logo "fiamma tricoloi:e" presente all'internò del simbolo della lista civica. All' origine dell'esclusione, lassenza di documentazione anestante la concessione all'utiliuo del simbolo da pane proprio degli orgen.i nazionali della Fiamma tricolore. Materia del contendere, dunque, ajineno per quanto attiene il giudizio della Commissione, giammai le ipotizzate analogie con il contrassegno della lista "Fratelli d'italia", bensl un intòppo procedurale. Nodo logo comunque risolto. E per il resto, disco verde della commissione a tutte le liste in campo.. Via liberà, dunque, alla battaglia a cinque per la poltrona di sindaco. A supporto degli sfidanti per la!ascia tricolore un esercito di aspiranti consiglieri comunali. Chiusa la presentazione fonnale delle candidature in vista delle consultazioni comunali del 25 maggio, è entrata dunque nel vivo la campagna elenorale. ~ Il coordinatore del movimento: «Siamo lusingati da queste attenzioni» Nella stessa serata di sabato scorso, intanto, presso Palazzo San Francesco, è stato eseguito il sorteggio P<':1" stabilire lordine che candidati sindaci e liste occuperanno sulla scheda elettorale. La cabala ha sentenziato: primo il medico Franco Colizzi (candidatura a sindaco collegata, nel!' ordine, alle liste civiche "Ostuni Bene Comune" e "Ostuni Città Nuova")_ A seguire: J' avvo- Quo!i~i,ano caìo Nicola Santoro (candidato sindaco del centrosinistra, collegato alle liste Parti-lo Democratico, Circolo Liberal, Ostuni in Movimento, Movimento 17 Marzo Liberi, Partito Socialista, Tanzarella per Ostuni, Sinistra Ecologia e Libertà, Ostuni che Lavora, Ila-' lia dei Valori e Progetto Città), l'infenniete Paolo Mariani (candidato del Movimento 5 stelle), il generale Gianfranco Coppola (candidato del centrodestra, collegato alle li ste Futuro Giovani, Lista Schittulli, Coppola Sindaco per il Cambiamento, Fratelli d'italia, No Euro, Forza Italia, Noi Ora, la Puglia Prima di Tuno, Democrazia Cristiana, Ostuni Tricolore, Partito delle Aziende) e Vito Semerano (candidato sindaco della lista civica Forte Tutuccio).

5 Quorid ~anò

6 BARUTO t'ostuni Il Francavilla centra i play out Quotidiano FRANCAVILLA CALCIO 3 OSTUNI 2 Francavilla calcio: Laghezza 7, Tamborrino A. 5.5, Casamassima 6 (42" si Sbano sv), Motti 5.5, Tamborrino F. 6, D'Angelo 6, l3irtolo 7, Ciracì $, Galeandro 6.5 (30' si Colluto 6), Morleo 5 (15' si Russo 6); Gennari 6. A disp-. Magazzino, Gallù, Maldarella, De Gaetani. All. Miglietta (Carbonella squalificato)... Ostuni: Musacco 7, Gigante 6, Ciaramitaro 7, Bazzane, Solidoro, Lorusso 6, Turrtto 6.5, Quaresimale 6 (10' st Volpicelli 6), Caruso 5.5 (20' st D'Erriquez 6), Tricarico 6.5 (1' st Milioni 6), Caputo 6.5. A disp. Anastasia, Andrisano, Velardi, Giorgetti. All. Bruni. Marcatori: st 20' Galeandro. 22' Caputo, 28' Galeandro. 38' Gennari, 39' Volpicelli. Note: spettatori 200, ammoniti Galeandro per il Francavilla, Gigante per l'ostuni; calci d'angolo: 4 a 4. e FRANCA VILLA - Il Francavilla batte I'Ostuni per 3 a 2, centrando la qualificazione ai play out. Molto vivace l'ostuni in avvio con una duplice conclusione Turitto, la seconda ben parata da Laghezza. Al 7' minuto, grande occasione ancora per gli ospiti con Tricarico, il cui tiro è de\ iato dal portiere di casa. Sempre Tricarico faceva tremare la difes<1 avversaria con un gran tiro di poco alto sulla. traversa francavillese. Prima occasione per il Francavilla al 18' minuto con Galeandro, il cm tiro si spegne sul fondo. Ma è l'azione che dà la carica ai padroni di casa. Al 23' minuto Galeandro si vede ~spingere un colpo di testa angolato da Ciaramitaro sulla linea di porta. Al 33' minuto, l'ostulù si divora un gol già fatto con Caruso, che da solo, davanti a Laghezza, manda incredibilmente a lato. Il festival dei gol mancati tocca questa volta i piedi di Ciracì che dopo una triangolazione con Galeandro tira di parecchio a lato. La ripresa si apre con il Francavilla più determinato. Al 12', è Gennari a vedersi srnorzare;in gola l'urlo del gol da uno straordinario Musacco,. autore di una parata incredibile. Ma al 20' Galeandro realizza il sosyirato gol del vantaggio. La gioia. dura poco pe~hé a 22' Caputo pareggia per l'osturu. Ma al 28' mmuto è ancora Galeandro a siglare il vantaggio con un'azione in contmpiede. Poi al 38', è Gennari a fare tris, regalando defirutivamente al Francavilla la chance della disputa dei play out, in programma a metà maggio. A cinque minuti dal termine, l'ostuni accorcia le distanze con Volpicelli. Poi, nulla più. R.Rub.

7 LA. GAZZETIA.DELMEZZOGIOR~O ECCELLENZA PUGLIESE FRANCAVI~ CALCIO: Laghézza, Tamborrino A., Casamassima (43' st Sbano), Motti, Tamborrino. F., D'Angelo, Birtolo, Ciracì, Galeandro (31' st Colluto), Morleo. (12' st Russo), Gennari. A disp.: Magazzino, Gallù, Maldarella, De Gaetani. Ali. Miglietta. OSTUNI: Musacea, Gigante, Ciaramitaro,,, Bazzana, Solidoro, Lorusso, T uritto, Quaresimale (6' st Volpicelli), Caruso (20' st D'Erriquez), Tricarico ( 1' st Milioni), Caputo. A disp. Anastasia, Andrisano, Velardi, Giorgetti. Ali. Bruni. ARBfTRO: Bianca di Foggia. RETI: 10' st Galeandro; 12' stturitto, 18' st Galeandro, 25' st Gennari, 30' st Volpicelli. FRANCAVILLA FONTANA ' I Partita animata da poche motivazioni e dunque avara di emozioni. Blando il primo tempo, più vivace la ripresa nel corso della quale si sono registrate tutte le marcature. Hanno sbloccato il risultato i padroni di casa, con Galeandro che ha letteralmente rubato palla alla difesa avversaria, subito raggiunti sul pareggio dagli ospiti. Il pronto raddoppio di Galeandro ha sottolineato la volontà del Francavilla di lasciare un buon ricordo al suo pubblico ed infatti il distacco si è prestffallungato con un gol di Gennari maturato su contropiede. Ha chiuso il risultato Volpicelli, ripristinando una ragionevolezza delle misure. aaudio Argentieri I I

8 Quotidiano BASKET1 SERIE C REGIONALE Risultati '( 15!! giornata di ritorno): Adria Bari-Angi~lli Bari 76-39; Cest-Ostuni-0.Cerignola 79-68; Castellaneta-Assi Brindisi 73-50; lnvicta Brindisi-Barletta 84-69; O.Foggia-San Severo 76-78; N~B.Lecce-Santeramo 80-78; Manfredonia-Virtus Ruvo èi Puglia 62-52; Udas Cerignola-Fasano 80-:87. Classifica: Udas Cerignola 52; Cest.Ostuni 50; San Severo, O.Cerignola e O.Foggia 42; Fasano 40; Manfredonia e Adria Bari 36; Barletta 34; lnvicta Brindisi 26; Castellaneta 24; Virtus Ruvo di Puglia 22; Santeramo 16; Angium Bari 1 O; N.B.Lecce e Assi Brindisi 4. Udas Cerignola promossa in Dnc; Play off (al meglio delle tre partite}:, Cest.Ostuni-Barletta; San Severo-Adria Bari;_ O.Cerignola-Manfredonia; D.Foggia-Fasano. Salve: lnvicta Brindisi e Castellaneta. Play out (al meglio delle tre par- \ tite): Virtus Ruvo di Puglia-N.B. Lecce; Santeramo-Angiulli Bari. Retrocessa in serie O: Assi Brindisi

9 VOLLEY Quo~.~~ian o SERIE~C l>lay Off: Taranto-Atletico Pallavolo 1-3; Martano-Cerignola 3-0; Modugno-Ags Atletico 0-3; New Volley-Gioia 2-3: Play Out: Ostuni-Supervolley 2-3; Asd Perotti-Co- \ pertino 2-3; Trepuzzi-~atera SERIE D - Risultati 24 giornata Lornarttre Torre-Monopoli 3-0; Lecce volley-corviao Lizzanello 3-1; Conversano-Aurispa Alessano 3-2; Falchi Salento-S. Castellana 3-0; Specch1a-Policoro 3-2; Ostuni-Vibrotek Leporano 2-3. Ha riposato: Esseti Nardò. Classifica: Lecce Volley 57; Falchi Salento 56; Lomartire Torre 50; Specchia 50; Vibrotek Leporano 41; I Castellana 40; Monopoli 35; Esseti Nardò 31; Policoro 23; Ostuni 18;. Corvino lizzanell_o 14; Conversano 12; Aurispa Alessanò 5. Prossimo Turno 25 giornata Corvino Uzzanello-S. Castellana; Esseti Nardò-Conversano ~ Monopoli-Lecce volley; Aurispa Alessano-Lomartire Torre; Vibrotek Leporano-Specc:hia; Policoro-Ostuni. Rjposa: Falchi Salento. e SERIE B/1 FEMMINILE - Risultati 24a gjornata Arzano-Casa! dei Pazzi;.Betitaly Maglie-Corato 3-1; lremestieri-cedat San Vito 2-3; Carbonara-Caserta 0-3' Friends Roma-Cisterna 3-1; Agrigento-Potenza 3-0; Avellino-Marsala 3-0. Classifica: Agrigento 56; Marsala 55; Caserta 50; Betitaly Maglie 48; Cisterna 44; Arzano 44; Corato 43 ~ Gasai dei Pazzi 42; Avellino 33; Fr'1ends Roma 29; Cedat San Vito 22; Tremestieri 20; Carbonara 15; -Potenza O. Prossimo Turno 25 giornata Corato-Caserta; Marsala-Trernestieri; Avellino-Carfionara; Gasai.dei Pazzi-Betitaly Maglie; Cedat San Vito-Arzano; Poten.. za-friends Roma; Cisterna-Agrigento. e SERIE Risultati 24 giornata Benevento-Isernia 1-3; Potenza-Ugento 3-2; Battipaglia-Assi Brindisi 1-3; Cutrofiano-Torrese 3-0;,Turi-Napoli 2-3; Off Mesagne-Montescaglioso 1-3; Nola-San Severino 3-0. Classifica: Democos eutrofia- I no '64; Isernia 56; Assi Brindisi 56; Battipaglia 54; Napoli 53; Torrese 36; U_gento 36; Potenza 34; Montescaglioso 31; Off Mesagne 25; T~ri 25; Benevento ~3; Mercato San Severino 6; Nola 5. Prossimo Turno 25.giornata Ugento-Torrese; San Severino-Battipaglia; Nola-Cutrofiano; Isernia-Potenza; Assi Brindisi-Benevento; Montescaglioso-Turi; Napolì-Off Mesagne. SERIE C - Risultati 24a giornata Nike Lecce-Gioia 1-3; Aquos Lecce-Edil Spongano 0-3; Pallavolo80 Br-Lightning Ostuni 3-0; Castellana-San Cassiano 3-1; Oria-Ugento 3-0. Classifica: Comes Massafra 58; San Cassiano 55; PaUavolo80 Br 52;. Dream Nardò 44; Gioia 38; Edil Spongano 37; Pavarredo Galatina 35; Castellana 35; Oria. 31: Ni~e Lecce 18; Lightnfng Ostuni 15; Ugento 9; Aquos Lecce 2. Prossimo Turno 25 giornata Comes Massafra-Lightning Ostuni; Dream Nardò-A~uos piscine; Pavarredo-Pallavolo80 Br; Gioia-Montescaglioso; Edil Spongano-Nike Lecce: Ugento-Castellana; San Cassiano-Oria.

10 Quotidian o LUNEDI' 28 A PRILE 2014 Alcune donne con dei cartelli con slogan li corteo sfila per le vie del centro storico ct: Cisternino aiii=hj:llh > Dopo il corteo, gli interventi a sfavore. Risponde l'amministrazione Contro la "strada dei colli" marciano 200 manìf estanti di Vittorio ZIZZI No alla strada dei colli, sì alla creazione del Parco Rurale Cisternino-Ostuni lungo la collina, dalla Grotta di San Biagio di Ostuni sino al Santuario della Madonna d'ibernia di Cisternino. Sul modello del parco.costiero di recente realizzazione. Duecento scendono in campo per prendere posizione contro la realizzazione dei cinque chilometri di strada dei colli che secondo il Comitato promotore della marcia non s'ha da fare perché deturperebbe il territorio. Massima attenzione per il paesaggio considerato un bene di tutti e per la Valle d'ltria, una ricchezza di inestimabile valore. Cosi ieri è stata condotta la marcia per dire no alla cementificazione della terra e dell'ambiente circostante. A conclusione del corteo, si sono tenuti una serie di interventi e si è parlato della prima tranche di Strada dei Colli, che da Ostuni doveva raggiungere Laureto di Fasano passando per Cisternino. Un tratto di strada definito dalla responsabile cli Italia Nostra, sezione di Ostuni «una ferita aperta le cui conseguenze sono sotto gli occhi di tutti». Giudizio negativo pure dall'architetto Giacinto Giglio che già in tempi non sospetti definì il tratto di Ostuni una «Strada sbagliata». Dura la posizione di Franco Colizzi: «Questa lotta di oggi non riguarda un solo un paese ma: riguarda un intero territorio». Alberto. Vannetti, promotore della manifestazione in difesa del territorio per fermare la strada dei colli si è detto fiducioso nella Regione Puglia e nel Piano territoriale paesaggistico della Regione Puglia. Secondo il Comitato, per il Pptr non sono ammissibili apertura di nuove strade asfaltate, mentre è permesso il ripristino di percorsi pedonali abbandonati e I' a pertura di nuovi purché finalizzati alla mobilità dolce (piste ciclabili, ippovie). Sono. queste, in sintesi, le riflessioni manifestate a margine della marcia che ha visto la prçsenza di oltre duecento persone. In tanti hanno partecipato al corteo pacifico. Gente intervenuta dai comuni vicini è' c'erano anche cittadini non pugliesi che da tempo hanno scelto la o:ampagna cistranese come modello di vita. un corteo colorito, ricco di slogan "No alla strada dei Folli", ''No alla strage dei Colli", "Sono secolare e ho 500 fratelli. Vietato segarci". Preso di mira il sindaco Donato Baccara, come esponente del governo locale, per la sua presunta insensibilità all'ambiente e ' la testardaggine nel voler a tutti i costi la strada. La maggioranza di centrosinistra che guida l'amministrazione comunale si è fatta sentire con un suo contro manifesto dal titolo: «Basta menzogne sulla strada dei ~olli», Il Comune smentisce, infat ti. che si voglia realizzare uno stradone di 11,50 metri. TI nuovo progetto prevede due corsie di 2,75 metri e unà riduzione della strada fino a 5,50 metri. Non sono previsti, invece, guard rail, pannelli fonoassorbenti, scarpate, sbancamenti o rinterri, ma il rispetto del piano altimetrico della strada esistente ed il ripristino dei muretti a secco che si renderà necessario rifare. Per l'amministrazione comunale sarà un'opera capace di coniugare ambiente e sviluppo. La parola ora alla Regione Puglia.

11 Lt\. GAZ.Lf: HA Dll MEZZOGIOR\:O ~1._ ~~.!!lm'el; LUNEDI' 28 A PRILE 2014 t~, ~ -. '. w ". - l"=-..-.,-.; ; ' '"". _:, UN LUNGO CORTEO Oltre 500 i partecipanti alla manifestazione di protesta svolta ieri mattina (3 ti j 9jl~11~ (1) rartiria CHE CONDUCE AD OSTUNI POTREBBE ESSERE INTERESSATA AD ALCUNI LAVORI CONilSTATI DA UN APPOSITO COMITATO E DA NUMEROSI CITTADINI «Giù le mani dalla strada dei colli» Manifestazione di protesta contro n progetto che prevede 'Cemento e tagli di alberi ROBERTO LONGO CISTERNINO. Tutti insieme per manifestare contro la "Strada dei Colli". E' stata una manifestazione pacifica e serena quella partita ieri mattina da Porta Grande e dalla Chiesa Matrice di Cisternino e andata in scena, sotto forma di corteo, lungo le strade principali del centro abitato piima di lambire la storica piazza dell'orologio e concludersi in largo Pineta, come a rappresentare in una volta sola tutti i luoghi più amati dai cistranesi. Un piccolo serpentone umano corretto e silenzioso di non meno di 500 persone ed una coppia di straniti asinelli recanti gli slogan della manifestazione la cui quiete è smta rom1 soltanto dal gracchiare dell'improbabile m Jsica irradiata dal "tre ruote" che lo precedeva lungo il percorso della rappresrmazionr. Prr il resto rutto nella norma e nclla massima correttezza per la "protesta" allestita dal Comitato per la Salvaguardia dell'ambiente e del Terri torio nato quattro anni fa a Cisternino dalla volontà di alcuni cittadini per pro'. vare a respingere il progetto della "Strada dei Colli", l'opera che dovrebbe concludersi con la realizzazione di una nuova arteria di collegamento tra i comuni di Cisternino e Ostùni. Un'opera inutile e costosa che andrebbe a devastare l'ecosistema secondo.quelli che ieri hanno protestato pubblicamente, niente di più che il semplice completamento di un piccolo tratto di una strada già esistente e mai portata a termine secondo una larga coalizione politica ed una fetta civile del tessuto sociale cistranese. In favore dei primi sono intervenuti intellettuali e pre sunti tali, "forestieri" di lignaggio da tempo residenti nelle verdi campagne cistranesi "minacciati" dal pericolo esproprio e fermi sostenitori della causa ambientalista. Schierato con i secondi il gotha politico regionale e di palazzo di città e l'altra fetta dell'"'intellighenzia"locale. Una bella sfida a guardarla con occhio sereno e distaccato ed il cui verdetto non è dato ad intendersi. Il popolo che ieri ha animato la civile protesta per le vie del borgo è convinto di riuscire a fermare l'onda dc'lla ~mentificazione e della devastazione ambientale, lo zoccolo resistente a favore del progetto caldeggia le proprie ragioni a tutela del bene comune, di quello stesso bene comune che il partito dèl "no" asserisce essere seriamente minacciato e compromesso da tempo. Per il momento si contano una serie infinita di proproste e controproposte che non hanno finora portato a nulla. I contrari sono riusciti a raccogliere tremila firma attraverso una sorta di petizione popolare ma forse ieri si aspettavano qualcosa di più in termini di presenza, quelli che conservano la volontà di vedere realizzata l'opera "infinita" si dicono convinti di essere portatori del giusto e della verità. Tutela del territorio e salvaguardia dell'ambiente rimarranno in test.a ai desideri delle due fazioni ma intanto il progetto langue e sembra assai lontano il giorno in cui la questione potrà uscire dalle aule dei tribunali e della politica.

12 ca ti i M ;) ~i I~ [.] NEllA PROTESTA COINVOLTI ANCHE INTELLETTUALI E PERSONAGGI NOTI «Dobbiamo difendere il territorio» Ecco il parere dei manifestanti Il popolo del «no» non si arrenderà ai progetti di Regione e Comune CISTERNINO. Era partita sonnecchiosa, ieri mattina, la manifestazione organizzata a Cisternino dal Comitato per la salvaguardia dell'ambiente e del territorio ma, con il passare dei minuti il pericolo di un flop ha lasciato il posto alla certezza di scrivere un'altra pagina della querelle senza fine sulla "Strada dei Colli". "Noi diciamo che sono molti anni che questa storia va avanti - racconta Alberto Vannetti, membro storico del comitato nato nel 2010 dalla volontà di alcuni cittadini direttamente coinvoiti dalla vicenda - nonostante il progetto sia stato bocciato tre volte dai tribunali e dal consiglio di stato e riproposto ripetutamente dalla giunta di questo paese che lo ha affidato ad una società pluriinquisita di Verona ed i èui lavori sono stati di recente sequestrati dalla Magistratura... ". ''..AJ di là di queste considerazioni questo progetto prevede l'espianto di 515 Ulivi secolari come si evince dalle carte mentre altri ingannano i cittadini di questo paese diffondendo dati e numeri falsi... ". L'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica nazionale coinvolgendo personaggi di varia levatura sembra essere giunto in fondo grazie anche alla raccolta di tremila firme propedeutiche, nell'intenzione del popolo del "no", ad una rivisitazione del progetto: ''.Abbiamo vinto tre cause e se all'opinione pubblica non basterà noi andremo avanti perchè 140 famiglie sono a rischio esproprio e non si arrenderanno facilmente senza dimenticare che noi difendiamo strenuamente l'ultimo Piano Paesaggistico Territoriale Regionàle... l'unico strumento reale che può fermare un progetto di questo tipo...". Dalla parte del comitato il WWF ed il FAI di Puglia ed altre associazioni minori ma non Legambiente che non ha più voluto essere de}\a partita. Lisetta Carmi, fignra. carismatica del centro di meditazione Bhole Baba di Cisternino non nutre dubbi: "La strada non si farà, sono arrivata qui 43 anni fa e Cisternino era un paradiso, ora nessuno protegge più questa terra...". Preservare il territorio dalla cementificazione e conservarlo per i propri figli il desiderio di molti: "Credo sia più che legittimo osteggiare un'opera inutile dal punto di vista finanziario e devastante da quello ambientale..." il commento di Stefano Guarini in rappresentanza di una minoranza politica. ''.Abbiamo raccolto la testimonianza di tanta gente - la conclusione del presidente del comitato Francesco Pinto - che non accetta di essere presa in giro da chi si è rimangiato il progetto iniziale rinnegando le intenzioni della prima ora...". [r. fon.] SLOGAN PER LE STRADE Alcuni manifestanti hanno pronunciato slogan durante il percorso

REGOLAMENTO. Articolo 1 Natura e Sede 3. Articolo 2 Durata. 3. Articolo 3 - Contrassegno 3. Articolo 4 Oggetto e finalità 3

REGOLAMENTO. Articolo 1 Natura e Sede 3. Articolo 2 Durata. 3. Articolo 3 - Contrassegno 3. Articolo 4 Oggetto e finalità 3 non statuto REGOLAMENTO pagina 2 di 5 Articolo 1 Natura e Sede 3 Articolo 2 Durata. 3 Articolo 3 - Contrassegno 3 Articolo 4 Oggetto e finalità 3 Articolo 5 Adesione al MoVimento 4 Articolo 6 Finanziamento

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI ELETTORALI

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI ELETTORALI PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROGETTO PER LO SVILUPPO DELLA RIFORMA ISTITUZIONALE ELEZIONE DEGLI ORGANI DEL COMUN GENERAL DE FASCIA COMUNI DI CAMPITELLO DI FASSA/CIAMPEDEL-CANAZEI/CIANACEI- MAZZIN/MAZIN-MOENA/MOENA-

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Di cosa parliamo quando parliamo di quote Alisa Del Re Università di Padova

Di cosa parliamo quando parliamo di quote Alisa Del Re Università di Padova Di cosa parliamo quando parliamo di quote Alisa Del Re Università di Padova Il capo del Governo Da almeno una decina d anni mi sono convinto che il passaggio delle quote è inevitabile. Una volta cambiato

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA.

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA. CENTRO SPORTIVO ITALIANO CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI P A R M A P.le Matteotti, 9-43100 PARMA Telefono 0521281226-0521289870 Fax 0521.236626 e-mail: csi@csiparma.it web: www.csiparma.it

Dettagli

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it DOVE L area interessata dalla raccolta di idee si trova in via Cardellino 15 (nota anche come ex Campo Colombo), quartiere Inganni-Lorenteggio. Ha una superficie complessiva di circa 20.000 mq. ed è identificata

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare Le schede di Sapere anche poco è già cambiare LE LISTE CIVETTA Premessa lo spirito della riforma elettorale del 1993 Con le leggi 276/1993 e 277/1993 si sono modificate in modo significativo le normative

Dettagli

1 Campionato Provinciale 2012-13 C7. Calendario incontri UNICO

1 Campionato Provinciale 2012-13 C7. Calendario incontri UNICO 1 Campionato Provinciale 2012-13 C7 Calcio a 7 Calendario incontri UNICO Squadre partecipanti AMICI DEL LIDER-UDINESE AUGURESE-SAMPDORIA BOSETTI BOYS-MILAN DARIO-JUVENTUS 2 MAGLIA DREAM TEAM-LAZIO VENI

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

GENNAIO 2011. download www.maecla.it. Esperienza didattica nella scuola primaria a cura di Giuseppe Amato ( alias Davide Tamatoni )

GENNAIO 2011. download www.maecla.it. Esperienza didattica nella scuola primaria a cura di Giuseppe Amato ( alias Davide Tamatoni ) Esperienza didattica nella scuola primaria a cura di Giuseppe Amato ( alias Davide Tamatoni ) I NUMERI NEGATIVI Lezione tratta da http://www.maecla.it/bibliotecamatematica/af_file/damore_oliva_numeri/mat_fant_classe4.pdf

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi.

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. 6 maggio 2013 Perché l embrione umano è già uno di noi Comitato italiano UNO DI NOI Lungotevere dei Vallati 10, 00186

Dettagli

SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA

SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA (ANSA) ROMA, 3 SET "Il documento ultimatum che gli Assessori alla Salute hanno inviato al

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

SE MI LASCI NON CRESCI

SE MI LASCI NON CRESCI F.S.E. Fai Scuola con l'europa Evento di lancio del nuovo POR FSE 2014-2020 REGOLAMENTO CONCORSO VIDEO SE MI LASCI NON CRESCI RIVOLTO AGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO Regolamento del

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

D. Lgs. 20 dicembre 1993, n. 533 e successive modificazioni Testo unico delle leggi recanti norme per l'elezione del Senato della Repubblica

D. Lgs. 20 dicembre 1993, n. 533 e successive modificazioni Testo unico delle leggi recanti norme per l'elezione del Senato della Repubblica D. Lgs. 20 dicembre 1993, n. 533 e successive modificazioni Testo unico delle leggi recanti norme per l'elezione del Senato della Repubblica Titolo I Disposizioni generali Articolo 1 1. Il Senato della

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1

REGOLAMENTO. Articolo 1 REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina, a norma di quanto disposto dallo Statuto, le norme applicative per l organizzazione ed il funzionamento del CRAL e dei suoi organismi, e stabilisce, in prima

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Maggio 2015 Scusi presidente, ma il commercio equo e solidale è profit o non profit? La

Dettagli

Durc online: dal 1 luglio nuova procedura di verifica della regolarita' contributiva

Durc online: dal 1 luglio nuova procedura di verifica della regolarita' contributiva RASSEGNA STAMPA UNISANNIO 02/07/2015 Indice Il Sannio Quotidiano 1 Unisannio Atenei campani, il rettore Filippo de Rossi al vertice Il Mattino 2 Unisannio Coordinamento atenei campani: de Rossi al vertice

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA. Viabilità provinciale, aggiudicati i lavori finanziati con i Fondi FAS

CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA. Viabilità provinciale, aggiudicati i lavori finanziati con i Fondi FAS Pagina 1 di 5 Home 0881.568734 redazione@teleradioerre.it CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA SANITÀ CULTURA Invia query BREAKING NEWS un corso educativo per la vignetta razzista

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

IL MAGGIO DEI LIBRI. Premessa

IL MAGGIO DEI LIBRI. Premessa IL MAGGIO DEI LIBRI Premessa Fino al 2010 esistevano in Italia due iniziative a carattere nazionale per la promozione del libro e dell a lettura, del tutto distinte per patrocinatore, soggetto promotore,

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

ELEZIONI RSU PUBBLICO IMPIEGO 5 7 MARZO 2012. Le domande e le risposte.

ELEZIONI RSU PUBBLICO IMPIEGO 5 7 MARZO 2012. Le domande e le risposte. ELEZIONI RSU PUBBLICO IMPIEGO 5 7 MARZO 2012 Le domande e le risposte. La Commissione elettorale 1. Componenti della Commissione Elettorale e scrutatori. Comunicazione all'amministrazione I componenti

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

LA STORIA DI UN VIAGGIO ACCIDENTATO PER LE SCELTE DELLA POLITICA.

LA STORIA DI UN VIAGGIO ACCIDENTATO PER LE SCELTE DELLA POLITICA. DOV'ERA LA CGIL? Al quesito post ideologico che as silla il presidente del consiglio dei ministri, Matteo Renzi, tentiamo di dare una risposta per i fatti e non per l'ideologia. Era il 2009 e la CGIL scriveva

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

VERBALE DELLE OPERAZIONI

VERBALE DELLE OPERAZIONI MODELLO N. 15 (PARL. EUR.) Verbale delle operazioni dell ufficio elettorale di sezione per l elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all Italia ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI

Dettagli

VERBALE DELLE OPERAZIONI

VERBALE DELLE OPERAZIONI 1 ELEZIONE DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA del 12 ottobre 2014 PROVINCIA DI POTENZA VERBALE DELLE OPERAZIONI DELL UFFICIO ELETTORALE 2 VERBALE DELLE OPERAZIONI DELL UFFICIO ELETTORALE 1. INSEDIAMENTO DELL

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

Dall italiano al linguaggio della logica proposizionale

Dall italiano al linguaggio della logica proposizionale Dall italiano al linguaggio della logica proposizionale Dall italiano al linguaggio della logica proposizionale Enunciati atomici e congiunzione In questa lezione e nelle successive, vedremo come fare

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING. per bambini di 4-6 anni. di CRISTINA RUINI

AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING. per bambini di 4-6 anni. di CRISTINA RUINI AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING per bambini di 4-6 anni di CRISTINA RUINI Esperienze di gioco-orienteering svolte nell anno scolastico 2009-2010 alla scuola d infanzia di Longera (Trieste) Questa è una raccolta

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli