Giornalino scolastico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Giornalino scolastico"

Transcript

1 Volume 1, Numero 1 Redazione Del giornalino della IId Redazione giornalino scolastico della IID Vi auguriamo una buona lettura. La redazione del giornalino della IID: Osama Tebai Matteo Mezzalira Nicola Scortegagna Nicola Cornale Silvia Forassacco Giovanni Trotti Alessandro Di Maria Francesca Munari Con la collaborazione di: Andrea Trasacco Gianmaria Zanandrea Sommario: L ELENCO DELLA NOSTRA CLASSE: LA II^D Strage a brindisi 2 NOME/DATA DI NASCITA Mattiello Tamiello 12-6 Barzellette+ indice scuole superiori notizie 4 3 Cornale Nicola Cosma Noemy Di Maria Alessandro Mejia Licona Mezzalira Missaggia Tebai Trasacco 04-6 Trotti interviste 5 Forassacco Munari Zanandrea calcioscommesse 6 Holliday Mannino Prandina Saidi NELLA PAG. 3 C E LA FOTO DI CLASSE =) Terremoto+ cibi disgustosi 7 Mantiero Scortegagna Maran Seganfreddo A CACCIA DI TECNOLOGIA 8-9 Marchioron Spiller 14-12

2 Pagina 2 19 MAGGIO 2012:STRAGE A BRINDISI Alle studentesse e agli studenti della scuola italiana Logo ministero dell istruzione La speranza è che il paese nel quale vivete diventi sempre più a vostra misura e sempre meno ceda spazio a illegalità e violenza. Lettera del ministro dell istruzione francesco profumo alle studentesse e agli studenti della scuola italiana Care ragazze e ragazzi, vi scrivo come Ministro, come padre ma soprattutto come italiano a voi che rappresentate il futuro del nostro Paese. Oggi siete stati selvaggiamente colpiti, per la prima volta nella nostra pur travagliata storia unitaria e repubblicana, davanti ad un edificio pubblico nel quale vi stavate recando sicuri di essere protetti, per imparare a diventare cittadini. Capisco dunque che dentro ciascuno di voi e tra i vostri amici e compagni di classe possa nascere, assieme al dolore per la morte assurda della vostra compagna, un sentimento di sgomento per essere stati aggrediti lì dove non doveva succedere. Il vostro sgomento è quello di tutti. Colpire da vigliacchi una scuola è infatti colpire l Italia intera, perché lì si forma il suo futuro. Dovete credermi, sento profondamente questa responsabilità e con me tutto il Governo e l Italia intera. Faremo di tutto perché una cosa del genere non succeda mai più, affinché voi entrando nella vostra scuola pensiate solo ai compiti e allo studio, alle amicizie e allo sport. Immagino vi siano dentro di voi sentimenti come dolore e rabbia: non abbiate paura di averli. Oggi sono naturali. Solo vi dico e vi chiedo di non cedere ad essi, pensando di essere soli. Non lo siete. Siete invece la parte più importante di una grande comunità sulla quale potete contare, a partire dai vostri insegnanti e dal personale che lavora nella scuola. Sulla forza e sulla saldezza di questa comunità che ha in voi il suo futuro potrete fare affidamento affinché domani questi sentimenti possano lasciare il posto alla speranza e alla fiducia. Speranza che il Paese nel quale vivete diventi sempre più a vostra misura e sempre meno ceda spazio a illegalità e violenza. Noi sapremo unirci: voi potete contare su di noi. Nelle prossime ore e nei prossimi giorni lavorerò ad iniziative in questo senso. Vi dimostreremo che i terribili fatti di oggi sono un segno di debolezza e non di forza di chi li ha compiuti. Vedrete che non sarete lasciati soli. A presto Francesco Profumo

3 Volume 1, Numero 1 Pagina 3 Le barzellette 1-Pierino rivolto alla maestra: - Signora maestra, non credo di essermi meritato zero nel compito di matematica! - Nemmeno io lo credo, ma purtroppo voti più bassi non ne esistono 2-Che differenza c'è tra una moto e un water? Con la prima ti siedi per correre, con il secondo corri per sederti 3-"Dottore, dottore, sto perdendo la memoria!" "Da quanto tempo ha questo sintomo?" "Quale sintomo?" INDICE SCUOLE SUPERIORI DI VICENZA ISTITUTI SUPERIORI, TECNICI E PROFESSIONALI BOSCARDIN CANOVA DA SCHIO FARINA FUSINIERI LAMPERTICO MONTAGNA PIOVENE ROSSI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE ASS. VICTORY TNG CENTRO EDILE PALLADIO DIPARTIMENTO SCUOLA D ARTE E MESTIERI DEL CPV ENAIP PATRONATO LEONE XIII PIA SOCIETÀ S. GAETANO LICEI FARINA FOGAZZARO SCIENTIFICO LIOY SCIENTIFICO Molte scuole si sono dotate di Terminator per rintracciare gli alunni assenti. Foto scattata durante lo svolgimento di una lezione scolastica. Qui potete incollare la foto della classe

4 Pagina 4 GARE D ATLETICA D ISTITUTO Logo dell atletica di Vicenza Nelle gare d atletica d istituto ci saranno due categorie: i ragazzi, cioè i nati nel 2000,e i cadetti, nati nel 1998/99.lSi faranno due classifiche per le classi seconde e terze quindi, con le classi prime saranno in tutto tre classifiche. In base a queste categorie si faranno le gare. Le gare per la categoria ragazzi sono: 60 metri di velocità; Salto in lungo; Salto in alto; 600 metri di resistenza; Lancio del vortex; Staffetta di classe con quattro persone (due maschi e due femmine)che correranno per 100 metri ciascuna; Per i cadetti: 80 metri di velocità; 80 metri a ostacoli(forse) Salto in alto; Salto in lungo; 1000 metri di resistenza Getto del peso Lancio del vortex Staffetta (4 persone:2 maschi e 2 femmine) x 1000 m Basta con i jeans a vita bassa! cosi il professore ha reagito abbassandosi lui stesso i pantaloni Era stanco di vedere gli indumenti intimi che fuoriescono dai jeans a vita bassa dei suoi alunni e così il professore ha reagito abbassandosi lui stesso i pantaloni con l'intento di far capire ai ragazzi l'effetto che fa. Ma questa imitazione rischia di costare caro al prof della scuola media «Fogazzaro» di Rebbio (Como). Infatti il gesto non è piaciuto affatto agli alunni, tant'è che se ne sono lamentati con il dirigente, Luigi Fernando Zecca, titolare dell'istituto comprensivo di Figino Serenza e da quest'anno reggente di quello di Como- Rebbio. «Sicuramente si tratta di un episodio da censurare - dice il preside - Dopo che ne sono venuto a conoscenza dai ragazzi ho compiuto il mio dovere, richiamando il docente». Il preside ha anche precisato che però nessun genitore si è fatto sentire e che non ha ancora pensato al tipo di sanzione. «Io ho innescato un meccanismo - precisa Zecca - ora aspetto il responso degli organi superiori». L'uomo ritiene che il gesto del professore sia stato di «pura provocazione», senza «alcuno sfondo di sessuale». Nonostante tutto, ritiene non sia possibile passare sopra il gesto. «Sicuramente un insegnante non deve scendere allo stesso livello dei ragazzi - afferma il preside - Già la scuola vive le sue contraddizioni, se poi andiamo tutti con i pantaloni abbassati...». Nonostante tutto anche Zecca riconosce che l'abbigliamento degli alunni seduti tra i banchi di scuola non sempre è adatto: «Nemmeno io condivido certe mode. A scuola si deve andare vestiti compostamente. Non pretendo il grembiule, ma non accetto le mutande di fuori. Se vedo ragazzi con un abbigliamento inopportuno, all'ingresso o all'uscita dalla scuola, qualcosa glielo dico. Ma certo non mi abbasso i pantaloni. Se lo fa un

5 Volume 1, Numero 1 Pagina 5 INTERVISTA A UN ALUNNO MODELLO Ti piace andare a scuola? No. Mi piace andarci solo per restare con i miei compagni Ti piace studiare? No, ma sono obbligato a farlo Ti trovi Bene con gli professori? Si, mi trovo benissimo. Sei soddisfatto della scuola che frequenti? Pensi che ti arricchisca dal punto di vista culturale? Si sono soddisfatto e ovviamente mi arricchisce di nuove conoscenze Preferiresti la settimana corta? No, perché i pomeriggi sono corti e bisogna giocarseli al meglio I compiti sono troppi? Beh dipende...con alcuni professori no ma con altri si! Ritieni sufficienti gli strumenti didattici? No. Tutte le classi dovrebbero avere le LIM e la scuola dovrebbe essere rinnovata. Alunno modello INTERVISTA AD UN ALUNNO MENO INTERESSATO Ti piace andare a scuola? No, perché ci svegliamo presto la mattina e ci sono un sacco di compiti. Ti piace studiare? No, perché non mi piace e di sicuro ho molto di meglio da fare. Ti trovi bene con i professori? Si sono gentili e amichevoli( se non li facciamo arrabbiare!!) Sei soddisfatto della scuola che frequenti? Pensi che ti arricchisca dal punto di vista culturale? Dipende in che senso. Si abbastanza. Preferiresti avere la settimana corta? No, sto bene così I compiti sono troppi? In certe materie si, in altre no. Ritieni sufficienti gli strumenti didattici? Beh, con i soldi che ha la scuola è già tanto!!!! Alunno poco interessato INTERVISTA AL PERSONALE SCOLASTICO Da quanto tempo presta servizio nella nostra scuola? Da un anno. Nel suo lavoro si trova molto a contatto con i ragazzi di questo istituto, questa vicinanza l ha aiutata a crescere o le ha pesato? Mi ha di sicuro aiutato a crescere mentalmente. Che cosa è cambiato dalla scuola che ha frequentato lei e quella di oggi in cui lavora? I ragazzi sono più maturi e grandi. Ritiene che questa sia una scuola valida che prepara lo studente al mondo del lavoro? Si Prima di lavorare qui ha realizzato il suo sogno? Se si, quale? Si, facevo l orafa. Personale scolastico

6 Pagina 6 CALCIOSCOMMESSE: LO SCANDALO CONTINUA Al Calcio scommesse regolarmente gestito dallo Stato fanno da contraltare le numerose "iniziative private" spesso gestite direttamente dalla criminalità organizzata e che continuano a creare un gran giro d'affari nonostante la liberalizzazione del gioco in sale autorizzate. Il Calcio scommesse salì alla ribalta delle cronache nazionali nei primi anni ottanta. Lo scandalo riguardò un giro di scommesse clandestine, nel quale furono coinvolti direttamente società calcistiche e giocatori disposti ad alterare il regolare andamento di gare e tornei per favorire l'esito di ingenti giocate illegali; dopo un processo sportivo vennero penalizzate varie società professionistiche con la retrocessione a tavolino o con punti di penalizzazione da scontare nella stagione successiva, e vennero radiati o squalificati molti giocatori e dirigenti. Nell'estate del 2011, il mondo del calcio italiano fu sconvolto dall'ennesimo scandalo legato al calcio scommesse. Giornalisticamente noto anche come Scommessopoli, lo scandalo del 2011 vide coinvolti giocatori, dirigenti e società di Serie A, Serie B, Lega Pro e Lega Nazionale Dilettanti (Divisione Calcio a 5). Un altro scandalo ha colpito inoltre negli ultimi 2 mesi. Risale infatti al 3 maggio scorso l'iscrizione, nel registro degli indagati, del giocatore della nazionale Leonardo Bonucci. Quello stesso giorno sono stati iscritti nel registro degli indagati della Procura di Cremona anche l'allenatore della Juventus Antonio Conte e il nazionale Domenico Criscito. In Italia rischiano la neoretrocessa Novara, che l'anno prossimo in serie B potrebbe partire con un -7 in classifica; l'atalanta che potrebbe partire con -6, e il Siena con -1. In serie B invece l'albinoleffe sembra la squadra messa peggio e rischia fino a 25 punti di penalizzazione, 20 ne rischia il Grosseto, mentre "solo" 6 per Piacenza e Ascoli. Il Modena potrebbe rischiare fino a 5 punti di penalizzazione, 4 per la Reggina, 3 per Livorno, Padova e Pescara, e 1 per Sampdoria e Empoli. In Lega Pro anche l'ancona rischia fino a 10 punti di penalizzazione nella prossima

7 Volume 1, Numero 1 Pagina 7 TERREMOTO MODENA :TERRORE. Scosse continue dopo il terremoto alle 21:00 del 03\06\2012 con epicentro nel Modenese: magnitudo 5,8. Avvertite anche a Milano,Firenze, Genova. Terrore nelle zone già colpite: un disperso, 350 feriti, 14 mila sfollati. Monti: "Soccorsi da subito". Fornero: "Non possono crollare edifici a ogni scossa". 4 giugno lutto nazionale. Rinviata partita degli azzurri. Il governo cerca fondi. Firme per chiedere di annullare la sfilata militare del 2 giugno. Emergenza : "Per il Friuli nel '76 fu cancellata". Napolitano: "Festeggeremo sobriamente". 50 le scosse dalla mezzanotte alle 6.30 Sono state 50 le scosse di terremoto che si sono susseguite da mezzanotte alle 6,30 del mattino in Emilia, nei comuni già colpiti ieri dal terremoto che ha provocato 16 vittime e un disperso, secondo i dati dell'istituto italiano di geofisica e vulcanologia. La scossa più forte è avvenuta poco prima delle 4 e ha avuto magnitudo 3.4. L'epicentro è stato localizzato tra i comuni di San Felice sul Panaro, Mirandola e Cavezzo. Anche gli alunni del nostro istituto abbiamo avuto il terrore del terremoto. Questo articolo è per chi ha lo stomaco forte, facciamo una carrellata di cibi che a noi occidentali potrebbero sembrare delle assolute schifezze, ma che in alcuni paesi si mangiano e forse anche con gusto. Non credo sia il caso di stilare una classifica, magari qualcuno di questi piatti è buono... Ecco il primo, sono Grubs, larve di una tipologia di scarafaggi giganti. Zuppa di pipistrello, la troviamo in Thailandia e Cina Durian fruit, è un frutto che troviamo in Brunei, Indonesia e Malesia ed ha un forte odore di marcio. Casu Marzu, è un formaggio sardo in cui la mosca casearia depone le uova da cui nascono delle larve che si cibano del formaggio. Grasshopper Taco, è un piatto di alcuni ristoranti messicani, vengono utilizzati insetti, larve di insetti, cavallette, uova di formica e altro. Vino di serpente, in Cina questa bevanda viene CURIOSITA CULINARIE: CIBI DISGUSTOSI preparata con erbe e serpenti. Maggots, sono delle larve di insetti, utilizzate anche come esche per i pesci, ma altresì come cibo. Lucertole, vengono servite come insalata in Thailandia Sangue di serpente, in Indonesia possiamo gustare questo succo, direttamente da un serpente ancora vivo. Scorpioni, in Cina una prelibatezza è lo scorpione fritto Ratti, in alcune aree dell'asia si mangiano anche i ratti. Fungo Caterpillar, è un fungo usato nella medicina cinese, restituisce energia, dà longevità e rafforza il sistema immunitario. Larva di Ape, anche questa è una tipologia di cibo commestibile. Si trova in alcune zone dell'asia Tarantole alla griglia, in Cambogia possiamo trovare questa prelibatezza, le tarantole vengono fatte grigliare, questo distrugge i peli urticanti sul corpo, rende croccante la pelle e morbido l'interno. OX Penis, in alcuni market asiatici troviamo i peni di certi tipi di animali quali tigri, cani e altri. Balut, si tratta del feto di anatra, deve essere cotto prima che sia troppo maturo, è un piatto delle Filippine. Kopi Luwak, è un caffè molto particolare, si utilizzano gli escrementi di un animaletto che si chiama Zibeto delle palme comune, questo animaletto mangia delle bacche di caffè che digerisce parzialmente e poi defeca, gli enzimi della digestione intaccano la parte esterna e conferiscono un sapore particolare alle bacche, quindi si fa un caffè ritenuto il più costoso al mondo (500 /kg). L'area di provenienza è l'indonesia, Giava, Sumatra e Sulawesi. Una bella escursione gastronomica di cibi particolarmente disgustosi è stata fatta. Però quello che per noi può risultare schifoso in altre culture è considerato una prelibatezza. Ad esempio una mia amica dei caraibi Vino di serpente Zuppa di pipistrello Grubs

8 Pagina 8 News di Alessandro Di Maria A CACCIA DI TECNOLOGIA!!! Ciao a tutti mi chiamo Alessandro Di Maria sono qui per il vostro divertimento e per informarvi su come la scuola si è modernizzata in quest anno 2011/2012. Ecco ciò che faremo: In questo giornalino scopriremo una miriade di informazioni sulla tecnologia in questa scuola Le LIM:Che cosa è? La scuola è abbastanza tecnologica? QUANTE DOMANDE ma per mettermi alla prova ci vuole molto di più Si comincia!!!!! CHE COS E LA LIM? La Lavagna Interattiva Multimediale, detta anche L.I.M., è una superficie interattiva su cui è possibile scrivere, disegnare, allegare immagini, visualizzare testi, riprodurre video o animazioni. I contenuti visualizzati ed elaborati sulla lavagna potranno essere quindi digitalizzati grazie a un software di presentazione appositamente dedicato. La LIM è uno strumento destinato alla didattica d'aula poiché coniuga la forza della visualizzazione e della presentazione tipiche della lavagna tradizionale con le opportunità del digitale e della multimedialità. Nell'accezione più comune quando si parla di LIM si intende un dispositivo che comprende una superficie interattiva, un proiettore ed un computer. Oggi l'evoluzione tecnologica offre dispositivi che permettono di sfruttare le potenzialità di uno schermo interattivo e multimediale utilizzando qualsiasi tipo di superficie e pennarello, oppure attraverso schermi "touch screen, anche della grandezza di un normale desktop che non necessitano di PC e proiettore. LA TECNOLOGIA NELLA SCUOLA È ABBASTANZA? COSA NE PENSANO I PROF. DELLA SCUOLA? Cominciamo con la prof. Cecchetto: <da quanto tempo lavora in questa scuola?> <da 30 anni> <quali sono i materiali che vorreste avere più tecnologiche?> <i banchi, un lettore cd più grande, dei leggii, degli strumenti ritmici come lo xilofono.> Prof. Guerrini <cosa le servirebbe per rendere le sue lezioni più ottimali?> <be innanzi tutto mi servirebbe un asta di plastica, dei vortex, delle palle da rugby (perché quelle che ho sono mie e le porto da casa) e infine delle casacche nuove perché quelle che ho sono vecchie e rovinate.

9 CURIOSITÀ I SIMULATORI DI GRAVITA DEI PARCHI DI DIVERIMENTO! Domanda: Come funziona il freno di caduta? Risposta : In realtà non c è alcun freno di caduta, ma ci sono delle barre di metallo che spostandosi fanno i magneti, e sono quelli che frenano la caduta. Domanda: Dove sono poste le barre di metallo? Risposta: Dietro, ai lati del simulatore. Domanda: Puoi spiegarmi bene come funziona il freno? Risposta: Certo. Quando le barre di ferro vanno a contatto con dei cerchi metallici, (che sono posti anche loro dietro l attrazione), si caricano di una energia abbastanza potente da respingere il terreno e quindi frenare la caduta. Domanda: Perché i sedili scendono uno alla volta? Risposta: Perché se i sedili scendessero tutti in una sola volta ci sarebbe un energia talmente potente da farli tornare in alto, come se ribalzassero!!! POTERI DEI SUPEREROI Magneto il cattivo della serie Xmen, ha il potere di manipolare i campi magnetici e, cosi, attirare o sollevare oggetti metallici di ogni tipo, anche intere automobili. Ma come fa far levitare anche le persone? DIAMAGNETISMO. Una poss ibile spiegazione potrebbe essere che sfrutti il ferro contenuto nel sangue. Quella più plausibile, però, è un altra e riguarda i cosiddetti materiali diamagnetici (al magnetico c o n t r a r i o d i q u e l l i f e r r o m a g n e t i c i s i magnetizzano solo in presenza di un campo magnetico esterno), come ad esempio le molecole d acqua che compongono gran parte del nostro corpo. In pratica, grazie a un campo magnetico molto forte, volte di più di quello terrestre, gli atomi diamagnetici del nostro corpo possono essere indotti a puntare tutti nella stessa direzione, opposta a quella del campo (un po come accade quando avvicini due calamite e si respingono). Ed è proprio sfruttando quest abilità che Magneto potrebbe generare un campo abbastanza potente da vincere la forza di gravità che ci attira verso terra. FANTASCIENZA? Non tanto. Alcuni anni fa, infatti, all università di Nijemegen (Paesi Bassi) sono riusciti a far levitare rane e grilli Magneto, il cattivo della serie Xmen

10 Volume 1, Numero 1 Pagina 10 Moda 2012 : tutte le novità Il colore dell'estate 2012 è il giallo, ma non caldo come il sole o tenue come il canarino. Per questa stagione impera il lime, perfetto per un look sobrio e fresco per i caldi pomeriggi. Se volete osare, di sera è ideale abbinare il lime ai colori scuri come il nero e il prugna per definire un look etno-chic. Perfetti gli orecchini oro chandelier. Gucci e le decollété spuntate in suede nero e pitone dorato, con tacco a gabbia e cinturino in maglia di metallo dorato.le tendenze della moda donna nel 2012: il revival con linee fluide anni '20 e tailleur anni '50 mentre in spiaggia vestiamo come negli anno '70, i colori sono l'arancio e il giallo e, in alternativa, il total white o le nuance pastello Ecco in 8 passi le tendenze e i mood da copiare per essere alla moda nella primavera estate ) Linee scivolate. Basta austerità o provocazione fine a se stessa, gli abiti sono manifestazione di un periodo storico e per questa estate le linee saranno fluide (riprendendo anche gli anni '20), gli abiti in voile leggere o ricamato e il corpo non viene coperto ma accarezzato come con gli abiti di Alberta Ferretti. 2) Pantaloni Laghi. Certo gli short sono bellissimi ma per nelle pubblicità, quest'anno la moda è adatta a tutte e i pantaloni più trendy sono pantapalazzo, tagliati larghi, comodi ad anfora o a pigiama da portare con bluse morbide e casacchine corte all'insegna del relax. 3) Revival. Tutto il passato fa moda o almeno così è stato lo scorso anno. Per la primavera estate le citazioni si fanno colte, gli anni '20 diventano uno dei periodi preferiti di Gucci con scintillanti abitini charleston, mentre Prada ricorda gli anni '40 e Fendi la borghesia italiana degli anni '60. Al mare però libere da costrizioni e da rigore ci si diverte con lo stile pin up anni '50 o figlia dei fiori anni '70 4) Stampe stampe stampe. Fiori delicati in primavera, animalier d'estate, frutta, verdura e poi le fantasie Foulard. Gli abiti giocano con le stampe e i motivi più vari, tra sete fresche e lucide D&G presenta un look total foulard in tutti i colori dell'arcobaleno e la linea principe Dolcec & Gabbana stupisce con stampe nostrane: pomodori, melanzane, zucchine, cipolle e peperoncini rallegrano tubini, abiti tradizionali tagliati in vita e arricciati, short e giacche destrutturate. 5) Arancio, giallo, sole, male e fantasia...i colori dell'anno sono quelli del sole. La società Pantone elegge tinta must have l'arancio tangerine tango, ma sulle passerelle si è visto anche tanto giallo. (e non importa se sono toni non semplicissimi da portare se non si è abbronzati) 6) Total white. Un classico che non passa mai di moda e che dona equilibrio ad ogni guardaroba e a ogni stagione. Il bianco candido anche quest'anno non delude i suoi fan e viene scelto da Gianfranco Ferrè e da C'N'C' Costume National per mitigare il rigore delle sue linee. 7) Dettagli Romantici. Pizzi, tutte e fiori. I dettagli della moda sono romantici e le donne giocano a fare le bamboline su una magica giostra come alla sfilata primavera estate di Louis Vuitton. Bauletti di pizzo, dettagli di perla per Chanel, volant di pizzo rosa confetto per Valentino, scarpe che sembrano delicate retine per Dolce&Gabbana... 8) Oro di notte. L'opulenza continua a brillare anche d'estate e i look da sera si fanno preziosi, metallici, scintillanti...roberto Cavalli fonde l'architettura della Bauhaus con preziosità barocche con pantaloni, miniabiti o gonne lunghe fino ai piedi total gold, per Gucci la sera è d'oro con frange, cristalli, ricami metallici e catene in un effetto charleston Accessori/vestiti di colore giallo lime

11 Pagina 11 Venere, stamane all alba passaggio davanti al sole Venere,eclisse solare Venere,oggi eclissi solare storica - Tutti gli astronomi e gli osservatori astronomici professionisti e dilettanti di tutto il pianeta sono in fibrillazione, infatti oggi, mercoledì 6 giugno 2012, si realizzerà un evento molto atteso: il transito del pianeta Venere davanti al Sole, in pratica una incredibile e particolarissima eclissi; la straordinarietà dell evento è testimoniata dal fatto che per sette ore coinvolgerà anche il telescopio spaziale Hubble. Dall Italia si riusciranno a vedere soltanto gli ultimi due contatti del passaggio di Venere sul disco solare, tra le 5.45 e le 6.45 circa, infatti il pianeta impiegherà 6 ore per passare completamente davanti al disco solare,quindi sveglia all alba per appassionati e non. La storia delle eclissi di Venere - Ripercorrendo l storia, già in passato vennero osservati eventi simili, in particolare la prima volta nel 1639, dal giovane astrofilo inglese Horrocks; proseguendo negli anni troviamo altre cinque ellissi provocate da Venere: nel 1761 e nel 1769, nel 1874 e nel 1882 e l ultima nel Dalla dinamica cronologica si evincono coppie di passaggi di Venere sul Sole distanziate di 8 anni, seguite poi da intervalli di più di cento anni, quindi Venere passò sul Sole l 8 Giugno del 2004, ci passerà di nuovo il 6 giugno 2012, ma poi si dovrà attendere fino all 11 Dicembre 2117, quindi ci troviamo di fronte ad un evento veramente TECNOLOGIA:IL MOUSE DEL FUTURO OGGI MOUSE DEL FUTURO Ricordate Tom Cruise in "Minorty Report" oppure Robert Downey Jr. in "Iron Man"? bene tra poco anche noi potremmo fare le stesse cose gesticolando davanti ai nostri schermi e darci arie futuriste! e questo grazie al sensore sviluppato dalla Leap motion. Messo davanti agli schermi interpreta i nostri gesti per avviare delle funzioni sui nostri apparecchi elettronici. Già da parecchio tempo i fabbricanti di televisori si sono lanciati nella sostituzione del telecomando "classico", ad esempio LG crede nel giroscopio (tipo Iphone) di rilevamento. Altri pensano al comando vocale, tipo "accendi il computer, apri internet e vai su focusjunior.it -che leggo la rubrica del capitano- che è la migliore" XD. Ma la Leap Motion vede più lontano! RINGRAZIAMENTI Logo comitato genitori Ora che l anno scolastico è giunto ormai al suo termine, noi della redazione, a nome della classe IID vorremmo ringraziare coloro che ci hanno aiutato e sostenuto durante tutto l anno scolastico. Quindi ringraziamo particolarmente: Il Comitato Genitori, che insieme ai rappresentanti di classe ci ha sostenuti con la raccolta dei fondi per i progetti extrascolastici e non solo. Il corpo docenti, con tutti gli insegnanti che ci hanno sopportato per tutto l anno scolastico, e che hanno contribuito a insegnarci nozioni che potranno esserci utili negli anni futuri. E, ovviamente, dobbiamo ringraziare il personale scolastico, che pulisce ogni giorno la sporcizia che noi studenti lasciamo in giro per la scuola. Ora, con la fine della scuola e con l estate alle porte, non possiamo fare altro se non augurarvi: BUONE VACANZE!

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Indice. Pasta per due... pag. 5. Scheda culturale - Le carte... pag. 42. Esercizi... pag. 45. Soluzioni degli esercizi... pag. 63

Indice. Pasta per due... pag. 5. Scheda culturale - Le carte... pag. 42. Esercizi... pag. 45. Soluzioni degli esercizi... pag. 63 Indice Pasta per due... pag. 5 Scheda culturale - Le carte... pag. 42 Esercizi... pag. 45 Soluzioni degli esercizi... pag. 63 Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma.

Dettagli

Come si fa a stare bene insieme?

Come si fa a stare bene insieme? Come si fa a stare bene insieme? Stare insieme è bello. Alle volte per noi bambini è difficile. Abbiamo intrapreso questo viaggio alla scoperta di un modo migliore per vivere a scuola e non solo. Progetto

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A Periodico della classe IV A Scuola elementare A. Sabin Anno Scolastico 2011/2012 INDICE 1. Presentazione: perché un giornalino 2. Cosa succede a scuola: elezioni del consiglio dei ragazzi 3. Scrittori

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 10 I RISTORANTI A BOLOGNA A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 I RISTORANTI A BOLOGNA 1 DIALOGO PRINCIPALE A- Buonasera. B- Buonasera, avete

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA G. PASCOLI - SCUOLA PRIMARIA L. DA VINCI

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA G. PASCOLI - SCUOLA PRIMARIA L. DA VINCI PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA G. PASCOLI - SCUOLA PRIMARIA L. DA VINCI INSEGNANTI DELLA SEZIONE 5 ANNI G. PASCOLI INSEGNANTI DELLE CLASSI 1ª E 5ª DELLA SCUOLA PRIMARIA L. DA VINCI ANNO SCOLASTICO

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

Esame lingua d interpretariato

Esame lingua d interpretariato Certificato INTERPRET d interprete interculturale: Test modello Gennaio 2014 Esame lingua d interpretariato Contenuto Introduzione pagina 2 Composizione dell esame pagina 3 Parte 1 dell esame: colloquio

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

IRINA E GIOVANNI. La giornata di Irina

IRINA E GIOVANNI. La giornata di Irina IRINA E GIOVANNI La giornata di Irina La mia sveglia suona sempre alle 7.00 del mattino: mi alzo, vado in bagno e mi lavo, mi vesto, faccio colazione e alle 8.00 esco di casa per andare a scuola. Spesso

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE Rappresentazione teatrale degli Alunni dell'ic di San Cipirello Esplorazione della Memoria Alle radici del Primo Maggio A.S. 2014 / 15 Narratore È il primo maggio. Un'anziana

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

INDICE PROGRAMMA CORSO

INDICE PROGRAMMA CORSO INDICE PROGRAMMA CORSO PRIMA LEZIONE: Componenti di un computer: Hardware, Software e caratteristiche delle periferiche. SECONDA LEZIONE: Elementi principali dello schermo di Windows: Desktop, Icone, Mouse,

Dettagli

1 Completate il cruciverba.

1 Completate il cruciverba. Esercizi 1 Completate il cruciverba. Orizzontali 1. Giulia scrive messaggini a tutti con il... 2. Che bello... gli amici! 3. Amo... lezione d italiano. 4. Il primo giorno di scuola conosco nuovi... Verticali

Dettagli

Colori e pensieri per i. bambini emiliani 04/06/2012. Colori e pensieri per i bambini emiliani 04/06/2012

Colori e pensieri per i. bambini emiliani 04/06/2012. Colori e pensieri per i bambini emiliani 04/06/2012 Colori e pensieri per i Colori e pensieri per i bambini emiliani bambini emiliani 04/06/2012 04/06/2012 Ass. Culturale B-Side in Spazio Luce, Milano. Da una idea di: Dott.ssa Anna La Guzza, Psicologa Noi

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

LA DIVERSITÀ Obiettivo: accettare la diversità propria e altrui; considerare la diversità come un valore; comprendere un racconto.

LA DIVERSITÀ Obiettivo: accettare la diversità propria e altrui; considerare la diversità come un valore; comprendere un racconto. LA DIVERSITÀ Obiettivo: accettare la diversità propria e altrui; considerare la diversità come un valore; comprendere un racconto. Attività: ascolto di un racconto. La bambola diversa Lettura dell insegnante

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5.

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. 1) Ciao Laura e ben trovata, parliamo del Campionato appena terminato, un ottimo risultato della vostra squadra

Dettagli

LA NATURA E LA SCIENZA

LA NATURA E LA SCIENZA LA NATURA E LA SCIENZA La NATURA è tutto quello che sta intorno a noi: le persone, gli animali, le piante, le montagne, il cielo, le stelle. e tante altre cose non costruite dall uomo. Lo studio di tutte

Dettagli

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio L incontro con padre Fabrizio è stato molto importante per capire che noi siamo fortunatissimi rispetto a tante altre persone e l anno prossimo

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

Il mio cane. Il mio cane si chiame Carmen è un Golden Retriver femmina di 10 anni molto buono ed intelligente.

Il mio cane. Il mio cane si chiame Carmen è un Golden Retriver femmina di 10 anni molto buono ed intelligente. Il mio cane. Il mio cane si chiame Carmen è un Golden Retriver femmina di 10 anni molto buono ed intelligente. Le piace molto stare in compagnia,le piace giocare con me con papà e con Alessandro anche

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

L ESERCITO DEI BISCOTTI

L ESERCITO DEI BISCOTTI L ESERCITO DEI BISCOTTI Siamo gli alunni del Convitto Nazionale Paolo Diacono, un Istituzione Educativa dello Stato, presente a Cividale del Friuli dal 1876. L offerta formativa del Convitto comprende:

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra.

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. 1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. I gatti sono gli animali più agili della terra. 1. Gianni/bambino/bravo/classe 2. Barbara/ragazza/

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

ATTIVITÀ 1 INTERAZIONE SCHEDA Nº 1

ATTIVITÀ 1 INTERAZIONE SCHEDA Nº 1 ATTIVITÀ 1 INTERAZIONE SCHEDA Nº 1 Tempo per la preparazione: 1 minuto Durata dell intervento tra di due candidati: minimo 4 minuti - massimo 5 minuti CANDIDATO/A A VACANZE IN EUROPA Ha deciso di visitare

Dettagli

LA SIGNORA MATEMATICA

LA SIGNORA MATEMATICA PROGETTO LOGICA-MENTE SEZIONE 1 SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN LA SIGNORA MATEMATICA ANNO SCOLASTICO 2012 / 2013 Numero BAMBINI 23 3 4 5 ANNI INSEGNANTI REGGIANI MARIA LUISA PANARO IRENE CATERINO MARIA

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

REPORT DEI QUESTIONARI

REPORT DEI QUESTIONARI IN-FORM-AZIONE Mostra interattiva organizzata dall AO San Gerardo di Monza - Dipartimento di Salute Mentale 20-24 febbraio 2006 Liceo Casiraghi Parco Nord Cinisello B. REPORT DEI QUESTIONARI Durante lo

Dettagli

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C P A G I N A 1 UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C Giorno 27 novembre, noi alunni della classe 5^ A Primaria del plesso Romana, ci siamo recati presso la sede centrale dell Istituto comprensivo Piero

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

STORIE BREVI. www.comune.torino.it/centromultimediale/index.htm pag.1/7. Città di Torino

STORIE BREVI. www.comune.torino.it/centromultimediale/index.htm pag.1/7. Città di Torino STORIE BREVI La trasparenza dell acqua Esperienza di acquaticità in piscina e a scuola Scuola d Infanzia comunale Principessa Isabella di Via Gorresio, 13 in collaborazione con la Redazione del Centro

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR PERSONE DA AIUTARE Ci sono persone che piangono dal dolore, li potremmo aiutare, donando pace e amore. Immagina

Dettagli

Esercizi pronomi diretti

Esercizi pronomi diretti 1. Completate con i pronomi diretti: Esercizi pronomi diretti 1. Marina ha la tosse, dobbiamo portar dal dottore. 2. Signorina, prego di salutare i Suoi genitori quando vedrà. 3. Caro, sei libero stasera?

Dettagli

STUDIARE, PERCHE? Trascrizione da parte degli studenti di Capri dell incontro con Marco Bersanelli, docente di astrofisica

STUDIARE, PERCHE? Trascrizione da parte degli studenti di Capri dell incontro con Marco Bersanelli, docente di astrofisica STUDIARE, PERCHE? Trascrizione da parte degli studenti di Capri dell incontro con Marco Bersanelli, docente di astrofisica 1) Com è possibile ridestare la voglia di studiare e cos ha risvegliato in te

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 12 AL NEGOZIO A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 AL NEGOZIO DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Posso aiutarla? B- Ma,

Dettagli

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini grafica di Gianluigi Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini Anno scolastico 2010_ 2011 Perché questa scelta? Il libro è un contesto abitato dai bambini sin dalla più tenera età; è

Dettagli

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29 Sono qui da 15 giorni e ho già avuto il primo grosso scombussolamento emotivo: un ondata di dubbi, paure, rabbia, senso di inadeguatezza, solitudine e chi più ne ha, più ne metta. Il tutto stimolato da

Dettagli

Il giornalino della classe IV elementare scuola MADRE CABRINI di Torino

Il giornalino della classe IV elementare scuola MADRE CABRINI di Torino ì Il giornalino della classe IV elementare scuola MADRE CABRINI di Torino Cari giovani non sotterrate i talenti, i doni che Dio vi ha dato! Non abbiate paura di sognare cose grandi Papa Francesco La redazione

Dettagli

Maria, Matteo, Victor, Stefania, Samuele

Maria, Matteo, Victor, Stefania, Samuele Un giorno, finita la scuola siamo passati dal bar per comprare le cicche. Eravamo a piedi, desiderosi di fare due passi all'aria aperta e di goderci la bella giornata. Quando siamo usciti dal bar è arrivato

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

Gianni e Antonio. Una terra da abitare

Gianni e Antonio. Una terra da abitare Gianni e Antonio Una terra da abitare 2003 Queste foto non hanno nulla di originale. Sono la memoria quotidiana di un viaggiatore qualsiasi, che si è trovato, per un tempo né breve né lungo, a essere,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Grazie mille. sono io la violenza, scusatemi tanto, spero che sia una bella violenza in realtà. Mi piaceva molto il titolo della

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Un racconto di Guido Quarzo Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Una gita in Un racconto di Guido Quarzo è una bella fortuna che la scuola dove Paolo e Lucia frequentano la seconda elementare, ospiti

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Gli orari e i servizi

Gli orari e i servizi INfanzia IN fiore Le Scuole dell infanzia di Attraverso esperienze reali impariamo le norme e i comportamenti da adottare in caso di pericolo I progetti Gli esperti Sportello psicologico una psicologa

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Scegliete la risposta che corrisponde maggiormente a ciò che voi fareste nella situazione descritta.

Scegliete la risposta che corrisponde maggiormente a ciò che voi fareste nella situazione descritta. Cognome : Nome: Data : Istruzioni Sono state elaborate sotto forma di questionario a scelta multipla alcune tipiche situazioni professionali dell assistenza domiciliare. Vengono proposte tre situazioni

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

LA PSICOLOGA VA A SCUOLA!

LA PSICOLOGA VA A SCUOLA! LA PSICOLOGA VA A SCUOLA! I piccoli reporter della Guglielmo Marconi intervistano la dott.ssa Laura Bottini, psicologa che collabora con il nostro istituto. A cura del gruppo 4 dei Piccoli Reporter Quando

Dettagli

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE CANZONE: LE NOSTRE CANZONI DI NATALE VIENI BAMBINO TRA I BAMBINI Quando la notte è buia E buio è anche il giorno, non credi che il domani potrà mai fare ritorno. Quando la notte è fredda C è il gelo nel

Dettagli

Guida didattica all unità 8 Andiamo in vacanza!

Guida didattica all unità 8 Andiamo in vacanza! Guida didattica all unità 8 Andiamo in vacanza! 1. Proposta di articolazione dell unità 1. Come attività propedeutica, l insegnante svolge un attività di anticipazione, che può essere proposta in diverse

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Cibo che alimenta, cibo che sostiene

Cibo che alimenta, cibo che sostiene Newsletter 5, Giugno 2015 COME CRESCONO I NOSTRI PROGETTI Cari sostenitori e sostenitrici, sperando di portarvi un po di fresca aria andina, in questi torridi giorni d estate, ecco per voi la Quinta Newsletter

Dettagli

LA FELICITÀ Istruzioni d uso per comuni mortali. Iniziai a svegliarmi tutte le mattine col pensiero fisso di dover cambiare qualcosa nella mia vita

LA FELICITÀ Istruzioni d uso per comuni mortali. Iniziai a svegliarmi tutte le mattine col pensiero fisso di dover cambiare qualcosa nella mia vita INTRODUZIONE Iniziai a svegliarmi tutte le mattine col pensiero fisso di dover cambiare qualcosa nella mia vita Quando hai 27 anni un bimbo di 8 mesi, un buon lavoro, una casa un buon marito, cosa ti manca?

Dettagli

Capitolo 1. Ivo e Caramella 1. Completa il fumetto di Ivo con le parole della lista. 2. Leggi quello che dice Ivo, disegna e scrivi.

Capitolo 1. Ivo e Caramella 1. Completa il fumetto di Ivo con le parole della lista. 2. Leggi quello che dice Ivo, disegna e scrivi. Capitolo Ivo e Caramella Completa il fumetto di Ivo con le parole della lista. DIECI NNI È IL MIO CNE MI CHIMO IN CMPGN CIO! IO IVO. HO. ITO. CRMELL! Leggi quello che dice Ivo, disegna e scrivi. COMINRE

Dettagli

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di giugno 2015 Una notizia importante

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di giugno 2015 Una notizia importante Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere A modo mio Le notizie più importanti di giugno 2015 Una notizia importante L Istat dice che in Italia le cose vanno meglio Si fanno più coltivazioni

Dettagli

LETTERA AI MIEI FIGLI...

LETTERA AI MIEI FIGLI... 26 aprile 2012 LETTERA AI MIEI FIGLI... Cari bambini Greta e Tommaso, in futuro spero di avervi come figli. Ho molti desideri per voi, uno di questi è che completiate gli studi fino all Università e che

Dettagli

Lezione 9. Tema: La comunicazione interculturale. Parte I. 1ª parte:

Lezione 9. Tema: La comunicazione interculturale. Parte I. 1ª parte: Lezione 9 Intervista con la professoressa Elisabetta Pavan, docente di lingua inglese, traduzione e comunicazione interculturale dell Università Ca Foscari Venezia e dell Università di Padova. Tema: La

Dettagli

ECCELLENZE LICEO ESAME DI STATO 2015

ECCELLENZE LICEO ESAME DI STATO 2015 ECCELLENZE LICEO ESAME DI STATO 2015 100 E LODE VIGLIANI VALENTINA 5B 100/100 GATTUSO GIANLUCA 5 A PERRERO JESSICA 5 B CARIGNANO SILVIA 5 C 100/100 CIVIDINO DAVIDE 5C CIELO ANDREA 5 D RIZZA DAVIDE 5 D

Dettagli

TANDEM Köln www.tandem-koeln.de info@tandem-koeln.de

TANDEM Köln www.tandem-koeln.de info@tandem-koeln.de Nome: Telefono: Data: Kurs- und Zeitwunsch: 1. Ugo è a. italiano b. da Italia c. di Italia d. della Italia 3. Finiamo esercizio. a. il b. lo c. gli d. l 5. Ugo e Pia molto. a. non parlano b. non parlare

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE 72 Lucia non lo sa Claudia Claudia Come? Avete fatto conoscenza in ascensore? Non ti credo. Eppure devi credermi, perché è la verità. E quando? Un ora fa.

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

Relatori : Bragazzi Rossella Colardo Elsa

Relatori : Bragazzi Rossella Colardo Elsa Corso di Formazione ATTIVITA INTERDISCIPLINARI con particolare riferimento alla lingua italiana e alla matematica Relatori : Bragazzi Rossella Colardo Elsa Unità di lavoro del Progetto Bambini maestri

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

il tuo servizio di web marketing costa troppo

il tuo servizio di web marketing costa troppo il tuo servizio di web marketing costa troppo LE 20 TECNICHE PIù POTENTI per demolire QUESTA obiezione > Nota del Curatore della collana Prima di tutto voglio ringraziarti. So che ha inserito la tua mail

Dettagli