FEDERAZIONE ITALIANA BASEBALL SOFTBALL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FEDERAZIONE ITALIANA BASEBALL SOFTBALL"

Transcript

1 FEDERAZIONE ITALIANA BASEBALL SOFTBALL Viale Tiziano ROMA Telefoni 06/ Telefax (06) CIRCOLARE ATTIVITÀ AGONISTICA NORME GENERALI CAMPIONATI FEDERALI BASEBALL E SOFTBALL Stagione Sportiva 2012 c.c. postale n intestato a Federazione Italiana Baseball Softball Viale Tiziano, 74 ROMA Numero Partita I.V.A C.F

2 CONSIGLIO FEDERALE Presidente Federale Riccardo Fraccari Vicepresidenti Federali Massimo Fochi - Giovanni Antonio Sanna Consiglieri Federali Claudio Banchi - Paolo Castagnini - Luigi Cerchio - Mario Colombo - Fabrizio De Robbio - Dino Galliani - Giuseppe Guilizzoni - Gian Luca Landi - Mario Raciti - Rossano Rinaldi - Francesco Roda - Vincenzo Savasta - Rappresentanti Atleti Maurizio Camusi - Monica Corvino - David Rigoli Rappresentanti Tecnici Cinzia Machetti - Alfonso Gualtieri - Segretario Generale Marcello Standoli CONSIGLIO DI PRESIDENZA Presidente Federale Riccardo Fraccari Vicepresidenti Federali Massimo Fochi - Giovanni Antonio Sanna Consiglieri Federali Luigi Cerchio Giuseppe Guilizzoni - Cinzia Machetti - Mario Raciti Segretario Generale Marcello Standoli COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI Presidente Giuseppe Carciotto Componenti Stefano Costa - Marcella Mastroianni Antonio Bucci Stefano Ciccioriccio Componenti Supplenti Franco Corvino Claudio Davoli 2

3 ELENCO TELEFONICO DEGLI UFFICI FEDERALI SETTORE N o m i n a t i v o N. Telefono e- mail Presidente Riccardo Fraccari Segretario Marcello Standoli Marcella De Michei 06/ Silvia Quarra 06/ Segreteria Generale Affiliazioni Tesseramento atleti e CNT Squadre Nazionali Amministrazione Fax Laura Marchetti 06/ Christian De Sanctis 06/ Marina Zagaria 06/ Anna Temperini 06/ Marina Lalli 06/ Simona Campanelli 06/ Katia Detturres 06/ Giovanni Zagaria 06/ Fax 06/ Fabio Mogini 06/ Raffaella Francia 06/ Michela Tribuzi 06/ Giancarlo Cannaviccio 06/ Rimborsi UDG Caterina Petrangeli 06/ Daniela Mastropietro 06/ COG - Organi di Giustizia Sportiva Cinzia Mariani 06/ Cecilia Giovannercole 06/ Lia Sterlini 06/ Emanuela Principato 06/ Fax Organi di Giustizia Segreteria CNA Patrizia Martini 06/ Fax CNA 06/ Segreteria Telefonica CNA 06/ Francesco Neto 06/ COG Giovanile Fax 06/

4 ORGANI DI GIUSTIZIA Procuratore Federale Avv. Vania Gagliardi - c/o FIBS - Viale Tiziano, Roma - Tel. 06/ Fax 06/ Sostituto: Andrea Cecinelli Corte d Appello Federale - CAF Pres. Avv. Marco Porretti c/o FIBS - Viale Tiziano, Roma - Tel. 06/ Fax 06/ Giudice Unico Sportivo G.U.S. - IBL 1D-2D - Serie "A" Federale - ISL Serie A2 Softball Serie A e relative Coppe Italia Avv. Vincenzo La Rocca c/o FIBS - Viale Tiziano, Roma - Tel. 06/ Fax 06/ Giudice Unico di Categoria - G.U.C. Serie "B" Federale, Coppa Italia e Finali Giovanili Avv. Bruno Porcu Poren - c/o FIBS Viale Tiziano, Roma - Tel. 06/ Fax 06/ Giudice Unico di Categoria - G.U.C. Serie C Federale e Coppa Italia Sig. Enzo Benzi - c/o FIBS Viale Tiziano, Roma - Tel. 06/ Fax 06/ STRUTTURE FEDERALI Commissione Organizzazione Gare Nazionali - COG Pres. Dott. Giovanni Fabrizi c/o FIBS - Viale Tiziano, Roma - 06/ Fax 06/ Commissione Organizzazione Gare Attività Giovanile COGAG Sig. Francesco Neto Dr. Armando Stefanoni Flavio Melchiorri c/o FIBS - Viale Tiziano, Roma - Tel. 06/ Fax 06/ Comitato Nazionale Arbitri - CNA Pres. Sig. Sante De Franceschi c/o FIBS - Viale Tiziano, Roma - Tel 06/ Fax 06/ Segr. Tel. 06/ Designatore Nazionale: Andrea Parentini. Comitato Nazionale Classificatori - CNC Pres. Sig.a Anna Maria Paini Casella Postale 33 Parma Parma - Tel 0521/ Fax ruolini baseball fax ruolini softball fax Comitato Nazionale Tecnici - CNT Pres. Sig. Giorgio Moretti c/o FIBS - Viale Tiziano, Roma - Tel 06/ Fax 06/

5 STRUTTURE TECNICHE PERIFERICHE Commissione Organizzazione Gare di Categoria B CGC B Resp. Dr. Armando Stefanoni c/o FIBS - Viale Tiziano, Roma - Tel. 06/ Fax 06/ STRUTTURE DI SETTORE Commissione Impianti Baseball Softball - CIBS Pres. Ing. Emilio Sonnu c/o FIBS - Viale Tiziano Roma Tel. 06/ Fax 06/ Commissione Medica Federale - CMF Pres. Dott. Gianfranco Beltrami - c/o FIBS - Viale Tiziano Roma Tel.. 06/ Fax 06/ Commissione Antidoping Pres. Dott. Giuseppe Gentile - c/o FIBS - Viale Tiziano, 74 Roma- Tel. 06/ Fax 06/ Commissione Sport Scolastico e Giovanile CSSG c/o FIBS - Viale Tiziano, 74 Roma - Tel 06/ Fax 06/ Commissione Filatelica Pres. Sig. Cesare Ravaldi - C.ne V.Veneto, San Giovanni in Persiceto - Teottol.051/ anche fax - cell Commissione Camp Federali c/o FIBS - Viale Tiziano Roma - Tel. 06/ Fax 06/ Commissione Baseball giocato da Ciechi - (AIBXC) Via Bottonelli Bologna Tel. e Fax Ufficio Comunicazione e Marketing c/o FIBS - Viale Tiziano Roma Tel. 06/ Fax 06/ Responsabile Comunicazione Riccardo Schiroli Ufficio Stampa - Maurizio Caldarelli Responsabile Marketing Marco Landi Marketing/Italian Baseball League Fabio Ferrini 5

6 PARTE I PROCEDURE FEDERALI e NORME ATTUATIVE QUALORA UNA SCADENZA COINCIDA CON UN GIORNO FESTIVO, LA STESSA E AUTOMATICAMENTE PROROGATA AL PRIMO GIORNO NON FESTIVO SUCCESSIVO - I REGOLAMENTI, LA MODULISTICA E I FAC-SIMILE FEDERALI SONO PUBBLICATI SUL SITO 1 - AFFILIAZIONI E RIAFFILIAZIONI Qualora una scadenza coincida con un giorno festivo, la stessa e automaticamente prorogata al primo giorno non festivo successivo 1.1 SCADENZE Le operazioni per le affiliazioni e riaffiliazioni delle Società per l'anno 2012, che intendono partecipare ai campionati ufficiali della F.I.B.S., iniziano il 29 novembre a) SOCIETÀ DI NUOVA AFFILIAZIONE La documentazione richiesta dovrà essere inviata al Comitato Regionale (C.R.) territorialmente competente tramite raccomandata A/R, spedita entro il 31 dicembre Le Società di nuova costituzione che non intendono partecipare ai Campionati ufficiali della F.I.B.S. possono richiedere di essere ammesse nell'ambito della F.I.B.S. in qualità di "ADERENTI", rispettando le procedure previste nel R.O. inviandone richiesta ai C.P. territorialmente competenti tramite raccomandata A/R spedita entro il 31 dicembre b) SOCIETÀ AFFILIATE L'ANNO PRECEDENTE (RIAFFILIAZIONE) Le operazioni di riaffiliazione potranno essere effettuate con procedura informatica on-line entro il 20 dicembre Nel caso venga scelta la procedura cartacea, la modulistica potrà essere scaricata dal sito federale e la documentazione richiesta dovrà essere inviata direttamente alla Federazione Italiana Baseball Softball (F.I.B.S.) tramite raccomandata A/R, spedita entro il 20 dicembre La Segreteria Generale, una volta verificata la non iscrizione all'attività Agonistica Federale da parte delle Società affiliate entro il termine annualmente stabilito, per il secondo anno consecutivo, dichiarerà nulla l'affiliazione o riaffiliazione, notificandolo alla società interessata. In tal caso, le Società possono richiedere l'iscrizione alla F.I.B.S. in qualità di Ente Aderente. 1.1 c) TERMINI PER L ISCRIZIONE AL REGISTRO NAZIONALE Per le associazioni/società sportive di prima affiliazione, l iscrizione al Registro deve essere effettuata entro 90 gg. dalla data di trasmissione del flusso di aggiornamento da parte delle FSN/DSA/EPS ovvero entro la data di scadenza dell anno sportivo in corso se la trasmissione del flusso è effettuata negli ultimi 90 gg. dell anno sportivo; per le associazioni/società sportive già affiliate da almeno un anno sportivo l iscrizione al Registro deve essere fatta inderogabilmente entro il 31/12/ In considerazione delle determinazioni assunte dalla Giunta Nazionale del CONI, non si garantisce il mantenimento dell iscrizione al registro delle Società che non effettueranno la riaffiliazione entro i termini previsti. 6

7 PROMEMORIA PER LE SOCIETÀ Tutta la modulistica relativa alle riaffiliazioni, iscrizioni ai campionati, cartellinamento ecc. dovrà riportare chiaramente sempre identica la denominazione della Società preceduta dal numero di codice d affiliazione, se già assegnato. Tutti i pagamenti vanno effettuati mediante: o pagamento on-line a circuito B.N.L.; o versamento in conto corrente postale n intestato a F.I.B.S. - Viale Tiziano Roma; o tramite bonifico bancario intestato a: Federazione Italiana Baseball Softball - c/c n Sportello C.O.N.I. Ag ABI CAB CIN T- IBAN IT70 T I versamenti vanno raggruppati per tipologia: affiliazione, iscrizione e cauzione campionati; multe, tasse gare, tesseramenti, versando separatamente le tasse relative a diverse motivazioni. Ai vari moduli (affiliazione, iscrizioni, cartellinamenti, ecc.) dovrà essere allegata, in originale, la ricevuta del versamento compiutamente redatta che dovrà riportare, in caratteri leggibili, la denominazione della Società e la causale del versamento. Non è consentito, inoltre, effettuare un unico versamento per più Società. Le iscrizioni ai campionati e le richieste di tesseramento vanno inviate, per raccomandata A/R, alla Segreteria Generale della F.I.B.S.-ROMA Non è consentito effettuare compensazioni con presunti crediti precedenti, la cui liquidazione va richiesta separatamente, ma gli stessi dovranno essere oggetto di una richiesta a parte dopo aver versato le quote per l annata agonistica in corso. PROMEMORIA PER I COMITATI REGIONALI 1. Accettare la domanda di affiliazione 2. Accertare che la stessa sia regolarmente compilata e firmata dal Presidente della Società e non da altro Dirigente. 3. Controllare che vi siano allegati tutti i documenti necessari, che gli stessi siano in regola e che il pagamento della tassa di affiliazione sia stato effettuato entro i termini e per gli importi previsti. 4. Provvedere ad apporvi il protocollo con numero e data di arrivo al Comitato Regionale. 5. Allegare alla documentazione anche la busta relativa alla spedizione. 6. Non accettare e restituire immediatamente agli interessati, con lettera scritta motivata, le domande di affiliazione incomplete ed irregolari. Solo ad avvenuta regolarizzazione le domande potranno essere inviate alla F.I.B.S.. 7. Vistare i moduli e trasmettere alla F.I.B.S. le domande di affiliazione entro 5 gg. dalla data del ricevimento. Per le Società che svolgono attività di campionato i Comitati Regionali dovranno in ogni caso far pervenire alla F.I.B.S. le domande di affiliazione contestualmente alla data di scadenza dell'iscrizione ai campionati di competenza. 2 - TESSERAMENTO DIRIGENTI, TECNICI E PERSONE AMMESSE IN CAMPO 2.1 OPERAZIONI DI TESSERAMENTO Ogni Società deve, nei termini e con le modalità previste dai Regolamenti federali, provvedere alle operazioni di tesseramento delle persone necessarie alla propria attività. In particolare ogni Società deve effettuare il tesseramento dei: Dirigenti, Medici, Massaggiatori sociali, Preparatori atletici e Fisioterapisti unitamente alla richiesta d affiliazione; Dirigenti accompagnatori di squadra; Tecnici per la guida della propria squadra; 2.1 a) Tesseramento dei dirigenti, medici, massaggiatori sociali, preparatori atletici e Fisioterapisti Il tesseramento dei Dirigenti, Medici, Massaggiatori sociali, Preparatori atletici e Fisioterapisti va richiesto contestualmente con la domanda d affiliazione o riaffiliazione. 7

8 2.1 b) Tesseramento dirigenti accompagnatori di squadra Il tesseramento dei Dirigenti Accompagnatori di squadra deve essere effettuato entro il 14 marzo Sono comunque consentite singole variazioni nel corso dell'annata agonistica, anche in relazione alle modifiche che possono avvenire in seno ai C.D. delle Società. In ogni caso le squadre che scendono in campo devono avere il Dirigente accompagnatore. 2.1 c) Tesseramento tecnici - Obblighi delle Società Per il 2012 la documentazione richiesta per il tesseramento deve essere presentata ai fiduciari del C.N.T. entro il 31 dicembre Trascorsa tale data la documentazione dovrà essere inviata alla Segreteria del C.N.T. con la tassa prevista (vedi relativa tabella). Per il 2012 la documentazione relativa al tesseramento 1CNT deve essere inviata alla Segreteria Generale della F.I.B.S. tramite raccomandata con avviso di ricevimento spedita entro il 31 marzo ISCRIZIONE AI CAMPIONATI SCADENZE Le iscrizioni ai campionati dovranno essere effettuate on-line oppure pervenire alla FIBS, tramite raccomandata A/R, come di seguito indicato: Italian Baseball League e attività giovanili obbligatorie spedita entro il: 20 dicembre 2011 Italian Softball League - A2 Softball e attività giovanili obbligatorie spedita entro il: 20 dicembre 2011 A Federale - B Federale e attività giovanili obbligatorie spedita entro il: 20 dicembre 2011 Serie C Federale e Serie B Softball e attività giovanili obbligatorie spedita entro il: 5 gennaio 2012 per le Società che svolgono sotanto attività giovanile baseball /softball spedita entro il: 10 febbraio OBBLIGHI PER L ATTIVITA GIOVANILE 2012 Si riportano di seguito gli obblighi di partecipazione all'attività giovanile per le Società che si iscrivono ai campionati Seniores In caso di mancato rispetto verranno comminate le ammende previste. Baseball Italian Baseball League Serie A Federale Serie B Federale Serie C Federale (*) 1 Campionato Little League Ragazzi 1 Campionato Little League Allievi 1 Campionato Little League Cadetti 2 Campionati a scelta tra: Campionato Under 21 - Campionato Little League Ragazzi o Allievi o Cadetti 2 Campionati a scelta tra: Campionato Under 21 - Campionato Little League Ragazzi o Allievi o Cadetti 1 Campionati a scelta tra: Campionato Under 21 - Campionato Little League Ragazzi o Allievi o Cadetti 8

9 Softball Italian Softball League Serie A2 Softball Serie B Softball (*) 3 Campionati a scelta tra: Campionato Under 21 - Campionato Little League Ragazze o Cadette 2 Campionati a scelta tra: Campionato Under 21 - Campionato Little League Ragazze o Cadette 1 Campionato a scelta tra: Campionato Under 21 e Campionato Little League Ragazze o Cadette (*) Le Società di nuova affiliazione che iscrivono squadre al Campionato C Federale e B softball saranno esonerate, per il primo anno, dall obbligo dell attività giovanile. Le Società partecipanti al Campionato Italian Softball League, che non ottempereranno agli obblighi di partecipazione all attività giovanile, saranno sanzionate con un ammenda di euro 2.000,00 per ogni categoria e sarà applicata nel campionato ISL 2013 una penalizzazione di 4 partite perse INDICAZIONE DEL CAMPO DI GIOCO DA PARTE DELLA SOCIETÀ Al momento dell'iscrizione ai campionati le società devono indicare i campi omologati in cui saranno svolte le gare interne. Le società sono le uniche responsabili della perfetta manutenzione del terreno e degli accessori dei campi di gioco, della loro rispondenza ai requisiti ed alle misure risultanti dai verbali di omologazione. Con l'indicazione del campo di gioco la società ne dichiara la completa disponibilità e assume la piena responsabilità civile per tutti gli incidenti comunque derivanti dallo svolgimento della propria attività sul campo indicato, indipendentemente dal fatto di esserne o meno proprietari. Le Società dovranno essere in possesso del verbale di omologazione del campo. Qualora la Società non disponga del verbale di omologazione potrà chiederne copia alla Segreteria federale. In caso di mancanza di omologazione del campo la Società può chiedere alla C.I.B.S. la nuova omologazione, con le modalità di cui all art del Regolamento Attività Agonistica e con le procedure illustrate nella Circolare Attività Agonistica. Tale omologazione è inoltre indispensabile ai fini della copertura assicurativa. 3.3 a) Mancata presentazione del verbale di omologazione del campo Come disposto dal Regolamento Attività Agonistica, le Società dovranno tenere a disposizione degli Arbitri, nel campo di gioco, il verbale di omologazione dello stesso. L arbitro dovrà fare menzione della presa visione nel referto di gara. In assenza del verbale di omologazione previsto, l arbitro deve procedere ad effettuare una omologazione provvisoria del terreno di gioco, valevole solo per quella gara, facendone menzione nel referto di gara. I Giudici Sportivi dovranno in tal caso applicare la multa di euro 500,00 per gara. L arbitro dovrà fare menzione della presa visione nel referto di gara. In assenza del verbale di omologazione previsto, l arbitro deve procedere ad effettuare una omologazione provvisoria del terreno di gioco, valevole solo per quella gara, facendone menzione nel referto di gara. I Giudici Sportivi dovranno in tal caso applicare la multa di euro 500,00 per gara. Le Società, per essere esenti dalle sanzioni, dovranno inviare copia del verbale di omologazione, entro 24 ore dallo svolgimento della gara: per: Italian Baseball League, Serie A, B e C Federale, ISL e A2 Softball al fax dell Ufficio del Giudice Unico competente; B Softball e giovanili all Ufficio del Giudice Unico regionale competente. Si rammenta che la mancata omologazione fa venire meno la copertura assicurativa. 9

10 4 - T E S S E R A M E N T O A T L E T I (Si fa presente che saranno accettati solo moduli con la stampigliatura 2012; tutta la modulistica potrà essere scaricata dal sito federale). Seniores Baseball Italia nati entro il 1974 (over 38) Seniores Baseball Stranieri nati entro il 1974 (over 38) Seniores Softball Italia nati entro il 1980 (over 32) Seniores Softball Stranieri nati entro il 1980 (over 32) Seniores Baseball Italia nati tra il 1975 ed il 1990 Seniores Baseball Stranieri nati tra il 1975 ed il 1990 Seniores Softball Italia nati tra il 1981 ed il 1992 Seniores Softball Stranieri nati tra il 1981 ed il 1992 Juniores Under 21 Baseball Italia nati tra il 1991 ed il 1995 Juniores Under 21 Baseball Stranieri nati tra il 1991 ed il 1995 Juniores Under 21 Softball Italia nate tra il 1991 ed il 1995 Juniores Under 21 Softball Stranieri nate tra il 1991 ed il 1995 Cadetti Baseball Italia nati tra il 1996 ed il 1997 Cadetti Baseball Stranieri nati tra il 1996 ed il 1997 Cadette Softball Italia nate tra il 1996 ed il 1998 Cadette Softball Stranieri nate tra il 1996 ed il 1998 Allievi Baseball Italia nati tra il 1998 ed il 1999 Allievi Baseball Stranieri nati tra il 1998 ed il 1999 Ragazzi Baseball Italia nati tra il 2000 ed il 2002 Ragazzi Baseball Stranieri nati tra il 2000 ed il 2002 Ragazze Softball Italia nate tra il 1999 ed il 2002 Ragazze Softball Straniere nate tra il 1999 ed il 2002 Mini Baseball/Softball Italia nati tra il 2003 ed il 2006 Mini baseball/softball Stranieri nati tra il 2003 ed il TESSERAMENTO ATLETI/E ITALIANI/E Il vincolo sportivo tra atleta e Società inizia con il tesseramento dell anno in cui viene compiuto il 14 anno di età ed ha termine con il tesseramento dell anno in cui viene compiuto il 32 anno per le donne ed il 38 anno per gli uomini. 4.1 a) Rinnovo tesseramento: Procedura on-line Le società, entro il 31 gennaio 2012, utilizzando la procedura on line, dovranno provvedere al rinnovo degli atleti/e eliminando quelli che non intendono rinnovare ed eseguire il relativo pagamento. Per i rinnovi effettuati dal 1 al 28 febbraio verrà.applicata una sovrattassa pari al 30% della quota iniziale. Gli atleti non rinnovati entro il 28 febbraio saranno considerati liberi. Qualora gli stessi vengano ritesserati dalla medesima Società che non aveva provveduto al rinnovo nei tempi consentiti, il loro tesseramento comporterà il pagamento di una sovrattassa pari al 50% della quota iniziale. La copia cartacea del Mod. RIN, stampata dalla società al termine della procedura di rinnovo, dovrà essere conservata agli atti della Società con le firme degli atleti non sottoposti a vincolo e prodotta in originale, qualora richiesta dalla Segreteria Generale FIBS, per gli eventuali accertamenti di regolarità. 10

11 Procedura cartacea Le Società che non avranno possibilità di effettuare il rinnovo del Mod. RIN on line, come sopra indicato, dovranno richiederne copia alla Segreteria Generale FIBS entro il 15 gennaio b) Nuovo tesseramento: le società dovranno inviare entro il 31 maggio 2012 per gli atleti Seniores Baseball e per le atlete Seniores Softball,, il mod. TRT ed il mod. TAI, debitamente compilati. Per gli atleti/e delle categorie giovanili la data ultima del tesseramento è fissata al 30 novembre I modelli di cui sopra dovranno sempre essere rimessi alla Segreteria Generale 24 ore prima dello svolgimento della gara. Gli atleti che possono essere schierati in campo nella Italian Baseball League dopo la fine del girone di andata della regular season, debbono risultare presenti, nell elenco giocatori, almeno una volta prima di tale data in qualunque serie o categoria della propria società o di altra in caso di doppio tesseramento. Fanno eccezione gli atleti che scontano una squalifica con scadenza successiva a quella sopra indicata e gli atleti che, avendo iniziato l attività giovanile in Italia, risultano trasferiti in società di Federazioni straniere o in Organizzazioni professionistiche straniere. L attestazione della presenza dei giocatori dovrà essere effettuata da parte dell arbitro attraverso appello nominale prima di ogni gara. Gli atleti italiani, oltre la data prevista per il tesseramento, non potranno disputare gare nei Campionati professionistici USA, nelle Leghe Indipendenti USA e in Messico, Taiwan, Corea e Giappone; eventuali posizioni irregolari, per quanto sopra, saranno verificate e sanzionate su ricorso delle Società su cui incomberà l onere della prova. 4.1c) Tesseramento di franchigia IBL: La tessera degli atleti facenti parte delle Società aderenti alla franchigia riporterà come prima denominazione la Società titolare della franchigia e come seconda la Società di appartenenza, mentre la tessera degli atleti delle Società non aderenti alla franchigia, che verranno utilizzati per la stessa, riporterà come prima denominazione la Società di appartenenza e come seconda la Società titolare della franghigia (il trasferimento avverrà sempre tramite doppio tesseramento o prestito, ma con il versamento della relativa tassa) 4.1 d) Atleti della Repubblica di San Marino e Malta: Gli atleti aventi nazionalità della Repubblica di San Marino (RSM) e della Repubblica di Malta sono considerati come giocatori italiani e di scuola italiana se nati e residenti e/o tesserati per la prima volta in Italia o a San Marino o a Malta o dopo 6 anni di tesseramento nel baseball e 4 anni nel softball in Italia o a San Marino o a Malta. Gli atleti che non si trovino nelle condizioni esposte sono considerati stranieri e come tali rientrano, sia per il tesseramento che per la loro utilizzazione in campo, nelle norme previste per i giocatori stranieri. Gli atleti italiani, agli effetti del tesseramento FIBS, se tesserati per squadre di San Marino o di Malta che partecipano all attività nell ambito della FIBS possono giocare senza limiti di numero 4.1e) Trasferimenti e prestiti: Per il 2012 il CF ha deliberato che la documentazione richiesta per i trasferimenti e prestiti dovrà essere inviata alla Segreteria Generale della FIBS inderogabilmente entro 28 febbraio DOCUMENTAZIONE (Procedura On Line): in ossequio alla richiamata funzione pubblicistica della Federazione, la documentazione richiesta per il tesseramento 2012 in caso di effettuazione delle operazioni mediante procedura on line, dovrà essere conservata agli atti della società e dovrà essere esibita in originale per le dovute verifiche disposte da Organi Federali o a campione dalla segreteria generale. Tale documentazione riguarda I moduli con stampigliatura dell anno 2012: RIN (con apposizione delle firme laddove venga richiesto), Mod. TRT (richiesta di trasmissione tesseramento atleti), Mod. TAI, Mod. TAS, Mod. MBS, permesso di soggiorno e copia passaporto per i tesserati stranieri. Tuttavia, anche in caso di utilizzo della procedura on line dovrà essere trasmesso alla Segreteria Federale, qualora dalla stessa richiesto, il certificato di cittadinanza. La mancanza dell invio di tale documento qualora richiesto, non consentirà la regolarizzazione del tesseramento. Il tesseramento potrà essere validato e diventerà effettivo soltanto a ricezione del documento stesso. 11

12 4.1d) Doppio tesseramento fra baseball e softball- atleti/atlete dai 9 ai 13 anni e atlete di 14 anni: Gli atleti dai 9 ai 12 anni (per 2012 nati dal 2003 al 2000) tesserati per una Società che pratica unicamente il baseball possono ottenere il secondo tesseramento presso altra società che svolge unicamente attività di softball. Le atlete dai 9 ai 13 anni (per il 2012 nate dal 2003 al 1999) tesserate per una società che pratica unicamente il softball possono ottenere il secondo tesseramento presso altra società che svolge unicamente attività di baseball. Gli atleti dai 9 ai 12 anni (per il 2012 nati dal 2003 al 2000) tesserati per una società che pratica sia il baseball che il softball possono partecipare ai propri campionati sia di baseball che di softball. Le atlete dai 9 ai 13 anni (per il 2012 nate dal 2003 al 1999) tesserate per una Società che pratica sia il baseball che il softball possono partecipare ai propri campionati sia di baseball che di softball. Le atlete di 14 anni tesserate per una Società che pratica unicamente Softball possono ottenere il secondo tesseramento presso altra società che svolge unicamente attività di baseball.e partecipare al campionato allievi 4.1e) Doppio tesseramento atleti Categoria Cadetti, atlete di 15 e 16 anni, atleti/e Categoria Under 21 Baseball e Softball: Gli atleti Categoria Cadetti, le atlete di 15 e 16 anni, gli atleti/e della Categoria Under 21 Baseball e Softball che svolgono unicamente attività giovanile presso una Società, possono ottenere il secondo tesseramento presso altra Società per svolgere unicamente attività Seniores. La Società titolare del 1 tesseramento può utilizzare in ogni momento l atleta in oggetto per giocare nella propria squadra Seniores. In tal caso l atleta interessato non potrà più svolgere attività con la Società titolare del 2 tesseramento. Le società dovranno inviare il mod. TRT ed il mod. TAI, debitamente compilati, per i nuovi tesseramenti, unitamente alla tassa prevista con esclusione della quota assicurativa. Gli atleti della Categoria Under 21 Baseball e Softball potranno svolgere attività seniores con la società con la quale hanno effettuato il primo tesseramento e ottenere un secondo tesseramento presso altra società che partecipa ad un campionato Under 21. Tutte le richieste di doppio tesseramento debbono essere effettuate entro il 31 marzo ATLETI ITALIANI DI SCUOLA ITALIANA (ASI) Il Consiglio Federale nelle riunioni del 5 marzo 2005 e 26 novembre 2005, in ottemperanza alle richieste dei CONI ha definito l atleta di scuola italiana e il loro utilizzo secondo la seguente delibera: È "Atleta di scuola italiana" (ASI) l atleta italiano nato e residente in Italia e tesserato per la prima volta in Italia. L atleta italiano, non rientrante nella fattispecie di cui al precedente punto, diviene Atleta di Scuola Italiana dopo 6 anni di effettiva partecipazione ai campionati nel baseball e dopo 4 anni di effettiva partecipazione ai campionati nel softball. Le Società per gli atleti italiani che diventano ASI, nel 2012, all atto del tesseramento on line dovranno apporre un flag nella casella ASI, salvo verifica dell effettiva partecipazione ai campionati (6 anni nel baseball e 4 anni nel softball) L atleta che richiede il riconoscimento della qualifica ASI sulla base di quanto sopra dovrà indicare, per ciascun anno, le Società per cui ha giocato e i Campionati a cui a partecipato al fine di consentire alla Segreteria gli accertamenti necessari. I giocatori stranieri che hanno acquisito lo status di scuola italiana, giusta delibera n 39 del 31 gennaio 2004, o che lo hanno acquisito con il tesseramento dell anno 2006, manterranno lo status e saranno considerati atleti stranieri di scuola italiana a tutti gli effetti. 12

13 In campo dovranno essere schierati un numero minimo di atleti italiani di scuola italiana (ASI) come da schema sotto riportato. Baseball Italian Baseball League 1ª Divisione Italian Baseball League 2ª Divisione A B C Softball ISL A2 B n nel line up 6. Un incontro riservato a lanciatore di Scuola italiana 7. Un incontro riservato a lanciatore di Scuola italiana 8. Un incontro riservato a lanciatore di Scuola italiana 7 (incl. lanciatore) 7 (incl. lanciatore) n nel line up 7. Un incontro è riservato alla lanciatrice di Scuola Italiana. 8 (incl. lanciatore) 8 (incl. lanciatore) Ciascuna squadra dovrà indicare, accanto a ciascun atleta di scuola italiana inserito nell elenco giocatori e nel line-up, la sigla ASI. L arbitro capo, al momento dello scambio a casa base degli elenchi dei giocatori e dei lune-up prima dell inizio della gara, dovrà verificare la presenza del numero minimo di italiani ASI richiesto per ciascuna Serie, richiedendo eventualmente, alla squadra in difetto, di indicare gli italiani ASI mancanti. L arbitro non darà inizio alla gara qualora non sia rispettato il numero minimo di italiani ASI richiesto. La presenza in campo di un numero di italiani ASI inferiore a quello previsto dallo schema sopra riportato o la mancanza dei requisiti per essere definito come italiano ASI, comporta la perdita della gara oltre ai provvedimenti disciplinari 4.2 a) Utilizzo atleti italiani ASI nei Campionato di BASEBALL e SOFTBALL 1) I giocatori italiani ASI dovranno essere chiaramente indicati contrassegnandoli con un asterisco sul line-u,p consegnato agli Ufficiali di Gara e, a seguito di eventuali sostituzioni, tali atleti subentranti dovranno occupare la stessa posizione nel line-up dell atleta sostituito. 2) Se il giocatore italiano ASI viene sostituito in attacco (battitore o corridore) il suo sostituto dovrà necessariamente essere altro italiano ASI. 3) La competenza della rilevazione dell infrazione spetta alla squadra non in difetto attraverso la riserva scritta presentata all arbitro; spetterà comunque al Giudice verificare l infrazione alla norma ed applicare la sanzione prevista. Nel caso una squadra non sia in grado di schierare il numero di italiani ASI previsto sarà comminata la sanzione della perdita della gara. 4) In caso di violazione della norma riguardante l utilizzo degli italiani ASI verrà inflitta la perdita della gara. 5) Violazione della norma italiano ASI e prosecuzione dell incontro L arbitro che riceve durante la gara la riserva scritta della (presunta) violazione della norma sui giocatori italiani ASI dovrà accogliere la stessa senza per questo porre termine alla gara stessa. 13

14 4.2 b) Norme specifiche per i Campionati di Softball 1) Per in campo si dovrà intendere la presenza di una giocatrice italiana ASI nel line up; quindi ai fini della norma dovranno essere considerate tutte le dieci posizioni nel line up. 2) Per quanto riportato al punto 1) diventa fondamentale sapere quando una giocatrice è stata sostituita e in questo la regola 4 del RTG di gioco è molto chiara: se il FLEX abbandona la difesa si considera sostituito, se il DP abbandona l attacco si considera sostituito. Resta valido quanto detto sopra: il lancio successivamente effettuato costituisce azione di convalida della sostituzione stessa. 3) Italiano ASI e Sostituto Non Annunciato Se avviene che una sostituzione non annunciata violi la regola sui giocatori italiani ASI si dovrà tener conto dei casi sotto riportati: - La squadra non in difetto propone appello solo per il Non Annunciato, l arbitro dovrà dare risposta solo a questa richiesta, applicando le regole sulle sostituzioni (Reg. 4 del RTG). Non deve menzionare nulla sul referto a riguardo della violazione della norma italiano ASI. Resta salva la possibilità del Giudice Unico Sportivo di intervenire d ufficio, a prescindere da quanto effettivamente accaduto in campo. - La squadra non in difetto propone riserva scritta all arbitro solo la violazione sulla norma italiano ASI, senza quindi fare menzione al non annunciato. L arbitro accoglierà la riserva scritta ma non prenderà nessun provvedimento nei confronti del non annunciato (non si applica Reg. 4 del RTG). - La squadra non in difetto propone appello su entrambe le violazioni (sul non annunciato e sulla violazione della norma italiano ASI). L arbitro accetterà la riserva scritta e prenderà anche provvedimenti sul non annunciato (applicazione delle penalità previste dal Reg. 4 del RTG). Le due richieste (appello e riserva scritta) si intendono fatte simultaneamente e quindi entrambe dovranno essere prese in considerazione dall arbitro. 4) Italiano ASI e Giocatore di Rimpiazzo La normativa italiano ASI non può essere violata nemmeno in seguito all applicazione della Regola del Sangue e quindi del Giocatore di Rimpiazzo TESSERAMENTO ATLETI/E STRANIERI/E Sulla base della deliberazione del Consiglio Nazionale del CONI n 1226 del 24 luglio 2002, della deliberazione della Giunta Nazionale del CONI n 298 del 1 agosto 2006 ed in ossequio delle vigenti disposizioni di legge, è consentito l utilizzo di giocatori stranieri, tesserabili nelle varie Serie di Baseball e Softball, nella misura e con le modalità contenute nella CAA In base alle vigenti disposizioni, gli atleti stranieri dovranno, al momento del tesseramento, presentare il nulla osta della Federazione di appartenenza. Il tesseramento può essere effettuato esclusivamente per la qualifica per la quale è richiesto il visto. Gli Atleti stranieri residenti in Italia già in possesso del visto di soggiorno (per lavoro, studio etc..), e che quindi non necessitano del visto per lavoro subordinato-sport, potranno giocare solamente nella serie e categoria per la quale vengono tesserati e con le limitazioni previste per tale categoria Gli atleti comunitari sono equiparati, nel loro utilizzo e in tutti i campionati, agli italiani non ASI L uso in ruoli diversi da quelli permessi comporterà la perdita della gara e l eventuale ammenda che il giudice competente deciderà di comminare. Alla richiesta di tesseramento di tali atleti dovrà essere allegata copia conforme all originale del permesso di soggiorno, autenticata dal Presidente della società, in mancanza del quale non sarà possibile rilasciare il cartellino. La copia cartacea del Mod. RIN, stampata dalla società al termine della procedura di rinnovo, o del mod. TAS dovrà essere conservata agli atti della Società con le firme degli atleti non sottoposti a vincolo e degli atleti stranieri e prodotta in originale, qualora richiesta dalla Segreteria Generale FIBS, per gli eventuali accertamenti di regolarità. Qualora un atleta straniero acquisisca la cittadinanza italiana nel corso del campionato al quale lo stesso prende parte, questi terminerà l anno agonistico quale straniero. (R.O.) 14

15 4.3 a) Rinnovo tesseramento Le società dovranno comunicare alla Segreteria Generale della FIBS entro il 31 gennaio 2012 gli atleti con visto lavoro subordinato/sport, già tesserati nel 2011, che intendono riconfermare, inoltrando per ciascuno di essi la copia della richiesta di visto di ingresso in Italia e provvedendo al rinnovo del tesseramento con le modalità e nei termini di cui al punto 3.1a. Il 1 febbraio 2012 la Segreteria Generale della F.I.B.S. comunicherà, attraverso il sito federale, gli atleti non riconfermati, i quali risulteranno liberi e tesserabili per il 2012 da parte delle società che possono tesserare atleti stranieri. Qualora comunque una società sostituisca un atleta, dopo averlo riconfermato entro la data del 31 gennaio 2012, questi non potrà giocare per l anno in corso con altra società italiana e la società che ha effettuato il cambio avrà usufruito di una sostituzione ai fini di quelle permesse. Gli atleti stranieri in possesso di regolare visto e di permesso di soggiorno in Italia per motivi di studio o per ricongiungimento familiare o perché cittadini UE, tesserati per società saranno liberi al termine dell anno e potranno tesserarsi per altra società. 4.3b) Nuovo tesseramento Le Società possono effettuare nuovi tesseramenti di atleti stranieri inoltrando la richiesta del visto, unitamente alla dichiarazione di assenso dell atleta da tesserare, entro i termini previsti che per il 2012 sono fissati rispettivamente: Baseball 16 maggio 2012 Softball 15 giugno 2012 Il tesseramento potrà essere perfezionato entro i 30 giorni successivi; l atleta che non abbia tutta la documentazione richiesta allo scadere dei trenta giorni non sarà tesserato e come tale non potrà nemmeno essere inserito nell elenco giocatori. Non verrà inoltrata alcuna richiesta di visto al CONI se priva di tale dichiarazione di assenso. Valgono ai fini del tesseramento le norme di cui alla Circolare CONI N del 19/06/ ATLETA STRANIERO DI SCUOLA ITALIANA Gli atleti stranieri che hanno iniziato a giocare in Italia dalla Categoria Cadetti/e, o Categorie inferiori, pur essendo tesserati come atleti stranieri, sono equiparati agli atleti italiani ASI e possono prendere parte ai campionati nel numero massimo indicato di Serie B, C e Under 21 Baseball e di Serie A2, B e Under 21 Softball. Come disposto dal capitolo relativo alle Tasse Federali, per questi atleti sarà versato lo stesso importo degli atleti italiani ASI. INFORMATIVA PER I TESSERATI FIBS Si informa, anche ai sensi del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali consolidato con la legge 26 febbraio 2006, n. 45 di conversione, che i dati e le informazioni che sono richiesti con il tesseramento per il rispetto della vigente normativa, sono necessari ai fini della partecipazione all attività sportiva dalla FIBS.I dati forniti saranno utilizzati per tutti i trattamenti - nei limiti stabiliti da leggi o regolamenti - necessari alla definizione della partecipazione all attività sportiva federale e saranno trattati su supporto elettronico.il titolare del trattamento dei dati personali per la Federazione Italiana Baseball Softball è il Segretario Generale FIBS - Viale Tiziano 74, Roma - Tel Informiamo inoltre che in qualità di interessato sono fatti salvi i diritti di cui all art.7 Decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196 e successive modifiche e/o integrazioni. 15

16 5 - TASSE E AMMENDE FEDERALI 2012 Tutte le tasse federali, sia a carico della Società, che delle persone, devono essere pagate secondo le procedure e le scadenze previste nel Regolamento Organico o indicate da opportune delibere del Consiglio Federale. Tutte le tasse federali, sia a carico della Società, che delle persone, devono essere pagate secondo le procedure e le scadenze previste nel Regolamento Organico o indicate da opportune delibere del Consiglio Federale TASSE FEDERALI A CARICO DELLE SOCIETÀ a) Affiliazione Società: Cartaceo - nei termini 200,00 - dopo i termini 300,00 - Ente aderente/attività amatoriale 100,00 b) Tesseramento, per persona Cartaceo - Dirigenti Società, medici, massaggiatori, preparatori atletici e fisioterapisti 30,00 - Dirigenti accompagnatori di squadra 30,00 - Tecnici italiani (Mod. 1CNT) - nei termini. - dopo il ,00 60,00 - Tecnici stranieri (Mod. 1CNT) ISL, Serie A Bas. e A2 Soft. 400,00 Serie B Bas. e Soft., C Bas. 250,00 Attività Giovanili 100,00 Nota: Per i tecnici stranieri ai fini della determinazione dell importo si fa riferimento alla serie più elevata alla quale partecipa la Società. a) Affiliazione Società on-line - nei termini 150,00 - dopo i termini 250,00 - Ente aderente/attività amatoriale 80,00 b) Tesseramento per persona on-line - Dirigenti Società, medici, massaggiatori, preparatori atletici e fisioterapisti 25,00 - Dirigenti accompagnatori di squadra 25,00 - Tecnici (Mod. 1CNT) - nei termini. - dopo il ,00 50,00 - Tecnici stranieri (Mod. 1CNT) ISL, Serie A Bas. e A2 Soft. 350,00 Serie B Bas. e Soft., C Bas. 200,00 Attività Giovanili 80,00 Nota: Per i tecnici stranieri ai fini della determinazione dell importo si fa riferimento alla serie più elevata alla quale partecipa la Società. 16

17 c) TASSE FEDERALI di partecipazione ai campionati (procedura cartacea) B Serie e/o Categoria Iscrizione Campionato (0) Cauzione ( 2 ) Nei Termini Ammenda Rinuncia gara Fuori TerminI Ammenda Rinuncia Campionati ed esclusione Spost. data gara campo gioco Tassa Gara e Concorso spese organizzazione campionato Campionato per Gara (4) Play Off per Gara (6) A Serie A 600, , , , ,00 144,00 480,00 480,00 S Serie B 480, , , , ,00 144,00 240,00 240,00 E B Serie C 240, , , , ,00 36,00 96,00 96,00 A Coppa Italia A (8) (9) L Coppa Italia B (8) (9) L Coppa Italia C (8) (9) Giovanili 24,00 (1) 52,00 (1)(7) 2.000,00 (5) 1.000,00 (5) 500,00 (5) 3.000,00 (5) 3.000,00 144, , ,00 (5) 1.000,00 (5) 2.000,00 144, , ,00 36,00 108,00 108,00 100,00 200,00 (3) 12,00 36,00(*) 36,00 S ISL 600, , , , ,00 120,00 432,00 480,00 O F Serie A2 420, , , , ,00 96,00 360,00 360,00 T Serie B 96, ,00 500, , ,00 24,00 60,00(**) 60,00 B Coppa Italia ISL (8) (9) A L L Coppa Italia A2 (8) (9) Giovanili 24,00 (1) 52,00 (1) (7) 1.000, ,00 (5) 1.000, ,00 (5) (*) Tariffa minima salvo diverse disposizioni dei Comitati Regionali 2.000,00 120, , ,00 96, ,00 100,00 200,00 (3) 12,00 36,00(*) 36,00 c) TASSE FEDERALI di partecipazione ai campionati ( procedura ON-LINE) B Serie e/o Categoria Iscrizione Campionato (0) Cauzione ( 2 ) Nei Termini Ammenda Rinuncia gara Fuori TerminI Ammenda Rinuncia Campionati ed esclusione Spost. data gara, campo gioco Tassa Gara e Concorso spese organizzazione campionato Campionato per Gara (4) Play Off per Gara (6) A Serie A 500, , , , ,00 120,00 400,00 400,00 S Serie B 400, , , , ,00 120,00 200,00 200,00 E B Serie C 200, , , , ,00 30,00 80,00 80,00 A Coppa Italia A (8) (9) L Coppa Italia B (8) (9) L Coppa Italia C (8) (9) Giovanili 20,00 (1) 52,00 (1)(7) 2.000,00 (5) 1.000,00 (5) 500,00 (5) 3.000,00 (5) 3.000,00 120, , ,00 (5) 1.000,00 (5) 2.000,00 120, , ,00 30, ,00 100,00 200,00 (3) 10,00 30,00 (*) 30,00 S ISL 500, , , , ,00 100,00 360,00 400,00 O F Serie A2 350, , , , ,00 80,00 300,00 300,00 T Serie B 80, ,00 500, , ,00 20,00 50,00(**) 50,00 B Coppa Italia ISL (8) (9) A L L Coppa Italia A2 (8) (9) Giovanili 20,00 (1) 52,00 (1) (7) 1.000, ,00 (5) 1.000, ,00 (5) 2.000,00 100, , ,00 80, ,00 100,00 200,00 (3) 10,00 30,00 (*) 30,00 17

18 (*) Tariffa minima salvo diverse disposizioni dei Comitati Regionali NOTE: (1) Per squadra (2) Le cauzioni per A, B, C Federale e ISL, A2, B Softball possono essere effettuate anche tramite fideiussioni bancarie o assicurative a favore della F.I.B.S., purchè sia prevista la clausola di pagamento a prima richiesta e con formale rinuncia al beneficio della preventiva escussione di cui all art C.C., come riportato nel fac simile fornito. Le stesse possono essere utilizzate anche a copertura di crediti F.I.B.S. sulle Serie e/o categorie giovanili qualora quelle specifiche non fossero sufficienti (3) Per le obbligatorietà no rispettate delle serie ISL Per i campionati giovanili obbligatori delle altre serie Baseball e Softball: 1.500,00 per ogni obbligatorietà non rispettata; Se non obbligatorie 210,00. (4) La tassa esposta si intende per ogni partita. Le tasse gare e concorso organizzazione campionati a copertura dell intero campionato, esclusi i Play Off, possono essere pagate in una unica soluzione entro l inizio del campionato o, a scelta delle Società, prima di ogni giornata di gara, per ogni attività alla quale la società intende partecipare e riferito alle sole gare da disputare in casa. Le tasse gara relative ai Campionati organizzati e gestiti dalla C.O.G. devono essere pagate alla F.I.B.S. ROMA, con le seguenti modalità: pagamento on-line a circuito B.N.L.; versamento in conto corrente postale sul c/c N intestato a F.I.B.S. - Federazione Italiana Baseball Softball - Viale Tiziano ROMA tramite bonifico bancario intestato a: Federazione Italiana Baseball Softball - c/c n B.N.L.-Sportello C.O.N.I. Ag ABI CAB CIN T - IBAN IT70 T La Società di casa, prima dell inizio della gara, deve consegnare all Arbitro Capo la ricevuta (in originale o fotocopia), comprovante il pagamento delle tasse gara e concorso spese organizzazione campionati. Sarà cura dell U.d.G. ritirare la ricevuta e allegarla al referto della gara da trasmettere ai competenti Organi F.I.B.S. Si ricorda che le Tasse Gara, dovendo coprire le spese arbitrali, sono dovute anche in caso di gara/e recuperata/e qualora la/e stessa/e venga/no disputata/e in giornate di gara non continuative. Nel caso invece la/e gara/e venga/no recuperata/e in giornate continuative (sabato e domenica) e quindi non comporti un ulteriore viaggio da parte degli ufficiali di gara dovrà essere versato il 50% dell importo della tassa gara. Nel caso non siano presenti arbitri federali, si ricorda quanto riportato agli artt e 4.04 R.A.A.. Le tasse gara relative ai Campionati gestiti dai COG.R, devono essere pagate direttamente ai Comitati Regionali stessi con le modalità da loro stessi comunicate alle società (5) Tale cifra deve essere pagata per eventuale rinuncia alle partite successive alla Regular Season di Coppa Italia. Nel caso siano previsti concentramenti l ammenda sarà moltiplicata per il numero di gare non disputate (6) Le tasse gare per i "PLAY OFF" esposte si intendono per ogni partita e devono essere versate prima dello svolgimento delle gare interessate. Nel caso di incontri per i quali non è possibile prevedere il pagamento anticipato della tassa gara (eventuali spareggi, passaggio alle fasi successive ai Play Off, ecc.) effettuare il versamento della tassa prevista entro il primo giorno feriale utile successivo alla data di svolgimento della gara dandone comunicazione scritta a mezzo fax all attenzione degli organi preposti al numero 06/ In caso di mancato pagamento della tassa nei termini sopra indicati la stessa verrà raddoppiata a carico della società interessata a titolo di penale Per il Campionato la tassa di 960,00 (cartaceo) 800,00 (on line), si riferisce agli incontri di Semifinale mentre la tassa di 1.080,00 (cartaceo) 900,00 (on line) si riferisce agli incontri di Finale Nel caso di incontri di spareggio, Finale e Play Off da disputarsi in campo neutro le tasse gare saranno versate da ciascuna squadra nella misura del 50% della cifra indicata (7) Le cauzioni relative all'attività giovanile delle squadre iscritte possono essere cumulate nella fideiussione bancaria della squadra maggiore. (8) La tassa d'iscrizione alla Coppa Italia è compresa in quella versata dalle Società per il relativo campionato (9) La cauzione per la partecipazione alla Coppa Italia è compresa in quella già versata dalle Società per il relativo campionato. (0)(2) Il versamento della tassa e/o, se prevista della cauzione o del deposito della fideiussione bancaria o polizza fidejussoria non contestuale alla iscrizione al campionato comporta per il 2012 (art R.A.A.) qualora sia effettuato entro i 30 giorni successivi alla data di iscrizione o alla comunicazione del ripescaggio, le seguenti ammende: Baseball : Serie A 1.300,00, Serie B 1.100,00, Serie C 500,00, Under ,00, Giovanili 26,00. Softball: ISL e A2 800,00, Serie B 250,00, Giovanili 26,00. Qualora il versamento delle ammende fissate non sia effettuato entro 30 giorni dall'iscrizione, la Società sarà esclusa dal campionato. 18

19 5.2 - TASSE FEDERALI A CARICO DEI TECNICI Per i tecnici stranieri che operano in Italia con visto lavoro subordinato-sport il tesseramento può essere effettuato esclusivamente per la qualifica per la quale è richiesto il visto. a) Tabella A Tassa di Primo Tesseramento L importo è dovuto personalmente dal tecnico in occasione della prima iscrizione all Albo Nazionale dei Tecnici Tecnici Italiani Entro l anno solare successivo a quello di ottenimento della qualifica 25,00 Tecnici Italiani Dopo l anno solare successivo a quello di ottenimento della qualifica Tecnici Stranieri delle nazioni con le quali esistono accordi bilaterali (Cuba, San Marino, Malta) art R.O Altri Tecnici Stranieri b) Tabella B Tassa di rinnovo o reintegro annuale L importo è dovuto personalmente dal tecnico per il rinnovo dell iscrizione annuale all Albo Nazionale dei Tecnici Rinnovo Scadenza Reintegro (1) Tecnici Italiani Tecnici Stranieri Tecnici Italiani Tecnici Stranieri 25,00 25,00 entro il 31 dicembre ,00 40,00 30,00 30,00 entro il 31 gennaio ,00 50,00 40,00 55,00 entro il 15 aprile ,00 85,00 105,00 120,00 dopo il 15 aprile ,00 135,00 (1) In caso di reintegro con esami (per coloro che non si sono tesserati per tre anni consecutivi) di fa riferimento alla data di versamento della tassa relativa alla richiesta di reintegro (Mod. Reint.1) c)tabella E Tasse di tesseramento con la società (Mod. 1CNT) L importo è dovuto dalla Società per la stagione corrente e per ciascun tecnico Tecnici Cartaceo On-line Tecnici Italiani nei termini 30,00 25,00 Tecnici Italiani dopo il 31 marzo 60,00 50,00 Tecnici Stranieri IBL, ISL, Serie A Bas., Serie A2 Soft. 400,00 350,00 Tecnici Stranieri Serie B Bas. & Soft. Serie C Bas. 250,00 200,00 Tecnici Stranieri Attività Giovanili 100,00 80,00 Nota: per i tecnici stranieri ai fini della determinazione dell importo si fa riferimento alla serie più elevata alla 19

20 5.3 - QUOTE DI TESSERAMENTO ATLETI Tesseramento per persona a) Atleti italiani e stranieri equiparati ASI Cartaceo On-line - Atleti di età Seniores (*) 30,00 25,00 - Atleti in età Juniores (*) 25,00 18,00 - Atleti di età Cadetti/e Allievi e Ragazzi/e (*) 10,00 10,00 - Minibaseball Minisoftball 8,00 8,00 - Atleta Italiano Softball Maschile 30,00 25,00 - Attività amatoriale 25,00 20,00 b) Atleti stranieri, comunitari e atleti non di scuola italiana Cartaceo On-line - Serie A Baseball (**) 550,00 450,00 - ISL (**) 600,00 500,00 - Serie A2 Softball e B Baseball (**) 250,00 220,00 - Serie B Softball (**) 80,00 60,00 - Serie C Baseball (**) 70,00 55,00 - Serie A Softball Maschile (**) 250,00 200,00 - Atleti Stranieri Juniores (***) 25,00 18,00 - Atleti Stranieri Cadetti/e Allievi/e Ragazzi/e (***) 10,00 10,00 (*) Si precisa che in caso di prestito o trasferimento definitivo la quota relativa all assicurazione pari a 8,00 non dovrà essere pagata nuovamente. (**) in caso di prestito il versamento sarà pari al 50% dell importo fatto salvo quanto sopra riportato in merito all assicurazione (***) Nel caso in cui gli atleti stranieri tesserati per le categorie giovanili vengano utilizzati per un Campionato Seniores, la quota del tesseramento dovrà essere integrata secondo quanto previsto per la serie in cui andrà a militare. Le società, entro il 31 gennaio 2012, utilizzando la procedura on line, dovranno provvedere al rinnovo degli atleti/e eliminando quelli che non intendono rinnovare ed eseguire il relativo pagamento. Per i rinnovi effettuati dal 1 28 febbraio verrà applicata una sovrattassa pari al 30% della quota iniziale. Gli atleti non rinnovati entro il 28 febbraio saranno considerati liberi. Qualora gli stessi vengano ritesserati dalla medesima Società che non aveva provveduto al rinnovo nei tempi consentiti, il loro tesseramento comporterà il pagamento di una sovrattassa pari al 50% della quota iniziale TASSE PER ATTIVITA NON FEDERALE (Gare amatoriali, Tornei vari, gare amichevoli etc..) - Per autorizzazione COG 15,00 - Per autorizzazione COG Regionale 8, TASSE FEDERALI DI ACCESSO AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA - Reclamo Tecnico (riserva scritta/protesto tecnico) al Giudice Unico Sportivo Regionale (G.U.S.R.) per le Categorie Giovanili - Reclamo Tecnico (riserva scritta/protesto tecnico) al Giudice Unico Sportivo di Categoria competente (G.U.C.) ) per la Serie B e C Federale - Reclamo tecnico (riserva scritta/protesto tecnico) Giudice Unico Sportivo Regionale (G.U.S.R.) per la Serie B Softball - Reclamo Tecnico (riserva scritta/protesto tecnico) al Giudice Unico Sportivo Nazionale (G.U.S.) Serie A Federale; ISL, Serie A2 Softball - Ricorso alla Commissione di Appello Federale (C.A.F.) avverso al G.U.S.R.. per le Categorie Giovanili, B Softball - Ricorso alla Commissione di Appello Federale (C.A.F.) avverso al G.U.C. per la Serie C Federale e per le Fasi Finali Giovanili 80,00 300,00 200,00 600,00 600,00 600,00 20

ISCRIZIONE AI CAMPIONATI 2012

ISCRIZIONE AI CAMPIONATI 2012 ISCRIZIONE AI CAMPIONATI 2012 SCADENZE e iscrizioni ai campionati dovranno essere effettuate on-line oppure pervenire alla FIBS, tramite raccomandata A/R, come di seguito indicato: Italian Baseball eague

Dettagli

Stralcio norme attività agonistica 2015

Stralcio norme attività agonistica 2015 Stralcio norme attività agonistica 2015 - QUAORA UNA SCADENZA COINCIDA CON UN GIORNO FESTIVO, A STESSA E AUTOMATICAMENTE PROROGATA A PRIMO GIORNO NON FESTIVO SUCCESSIVO - I REGOAMENTI, A MODUISTICA E I

Dettagli

CIRCOLARE ATTIVITÀ AGONISTICA

CIRCOLARE ATTIVITÀ AGONISTICA FEDERAZIONE ITALIANA BASEBALL SOFTBALL Viale Tiziano 74 00196 ROMA Telefoni 06/32297201Telefax (06) 36858201 www.fibs.it CIRCOLARE ATTIVITÀ AGONISTICA SERIE C FEDERALE Stagione Sportiva 2014 c.c. postale

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA BASEBALL SOFTBALL Viale Tiziano 74 00196 ROMA Telefoni 06/32297201Telefax (06) 36858201 www.fibs.it SERIE B FEDERALE

FEDERAZIONE ITALIANA BASEBALL SOFTBALL Viale Tiziano 74 00196 ROMA Telefoni 06/32297201Telefax (06) 36858201 www.fibs.it SERIE B FEDERALE FEDERAZIONE ITALIANA BASEBALL SOFTBALL Viale Tiziano 74 00196 ROMA Telefoni 06/32297201Telefax (06) 36858201 www.fibs.it CIRCOLARE ATTIVITÀ AGONISTICA SERIE B FEDERALE Stagione Sportiva 2014 c.c. postale

Dettagli

CIRCOLARE ATTIVITÀ AGONISTICA

CIRCOLARE ATTIVITÀ AGONISTICA FEDERAZIONE ITALIANA BASEBALL SOFTBALL Viale Tiziano 74 00196 ROMA Telefono 06/32297201Telefax (06) 36858201 www.fibs.it CIRCOLARE ATTIVITÀ AGONISTICA SERIE C BASEBALL Stagione Sportiva 2015 CIRCOLARE

Dettagli

Federazione Italiana Pallacanestro Comitato Regionale della Sardegna. Disposizioni Organizzative Annuali Regionali Anno Sportivo 2014/2015

Federazione Italiana Pallacanestro Comitato Regionale della Sardegna. Disposizioni Organizzative Annuali Regionali Anno Sportivo 2014/2015 Federazione Italiana Pallacanestro Comitato Regionale della Sardegna Disposizioni Organizzative Annuali Regionali Anno Sportivo 2014/2015 Federazione Italiana Pallacanestro Comitato Regionale della Sardegna

Dettagli

CNC FIBS Casella Postale 33 Parma 8 43100 PARMA PR Tel. 0521 984264 - Fax 0521 984220 Cell. Presidente: 329 3741827 Email: cnc@fibs.

CNC FIBS Casella Postale 33 Parma 8 43100 PARMA PR Tel. 0521 984264 - Fax 0521 984220 Cell. Presidente: 329 3741827 Email: cnc@fibs. A Tutti i Classificatori Parma, 27/03/2006 Prot. 38 Oggetto : Circolare Attività 2006 Carissimi colleghi, Eccoci di nuovo all inizio del campionato, sembra passato poco tempo dalla fine e stiamo già per

Dettagli

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015 Allegato n. 2 Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015 A ) TASSA DI AFFILIAZIONE, ASSOCIAZIONE E VARIAZIONE DI ELEMENTI DELLA PERSONALITÀ DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE 1) Affiliazione a) Domanda

Dettagli

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015 A ) Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015 TASSA DI AFFILIAZIONE, ASSOCIAZIONE E VARIAZIONE DI ELEMENTI DELLA PERSONALITÀ DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE 1) Affiliazione a) Domanda presentata

Dettagli

CIRCOLARE ATTIVITÀ AGONISTICA 2016

CIRCOLARE ATTIVITÀ AGONISTICA 2016 FEDERAZIONE ITALIANA BASEBALL SOFTBALL Viale Tiziano 74-00196 ROMA Telefoni 0632297201 - Telefax 0636858201 www.fibs.it CIRCOLARE ATTIVITÀ AGONISTICA 2016 SERIE A BASEBALL PARTE I PROCEDURE FEDERALI e

Dettagli

dal 1 ottobre al 15 novembre 2014

dal 1 ottobre al 15 novembre 2014 Settore Tesseramento CIRCOLARE n. 54/2014 Roma, 07/07/2014 Società affiliate Comitati e Delegazioni Regionali e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Oggetto: Riaffiliazione e Tesseramento 2015 Le Società

Dettagli

Oggetto: Norme amministrative e organizzative stagione agonistica 2005/2006.

Oggetto: Norme amministrative e organizzative stagione agonistica 2005/2006. Roma, 22 giugno 2005 A Tutte le società dei Campionati Nazionali Ai Comitati Regionali FIPAV Ai Comitati Provinciali FIPAV Alle Leghe Nazionali Pallavolo TRASMISSIONE VIA FAX ed E-MAIL Oggetto: Norme amministrative

Dettagli

Campionato Serie C Regionale

Campionato Serie C Regionale Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.fip.it/calabria COMUNICATO UFFICIALE

Dettagli

COMITATO REGIONALE LIGURIA CAMPIONATO NAZIONALE MASTER MASCHILE E FEMMINILE 2011/2012

COMITATO REGIONALE LIGURIA CAMPIONATO NAZIONALE MASTER MASCHILE E FEMMINILE 2011/2012 E-mail: liguria@federvolley.it http://www.volleyliguria.net CAMPIONATO NAZIONALE MASTER MASCHILE E FEMMINILE 2011/2012 1. INDIZIONE Il C. R. Liguria indice e la COGR organizza la Fase Regionale del Campionato

Dettagli

Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016. Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE

Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016. Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016 Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE Il Comitato Regionale Sardo F.I.Te.T. indice ed organizza per la stagione agonistica 2015-2016 i seguenti campionati

Dettagli

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2015/2016

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2015/2016 A ) Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2015/2016 TASSA DI AFFILIAZIONE, ASSOCIAZIONE E VARIAZIONE DI ELEMENTI DELLA PERSONALITÀ DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE 1) Affiliazione a) Domanda presentata

Dettagli

UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO

UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO 1 TROFEO ENZO BASTOGI dall 8 Giugno 2015 TORNEO DI CALCIO A 5 c/o CIRCOLO TENNIS ORBETELLO ASD Via Giovanni da Orbetello 2 58015 Orbetello (Gr) 0564/867539

Dettagli

FIPAV Federazione Italiana Pallavolo STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO

FIPAV Federazione Italiana Pallavolo STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO FIPAV Federazione Italiana Pallavolo STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO E possibile effettuare tutti i versamenti dovuti alla FIPAV Nazionale (tutti quelli che hanno la causale

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE UNDER 17 MASCHILE 2015/2016

CAMPIONATO PROVINCIALE UNDER 17 MASCHILE 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N. 9 STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 CAMPIONATO PROVINCIALE UNDER 17 MASCHILE 2015/2016 La Federazione Italiana Pallavolo indice ed il Comitato Provinciale di Roma organizza il Campionato

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO

STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO Da questa Stagione 2015/2016 tutte le Società di ogni Serie e Categoria e tutti i Tecnici di ogni ruolo e grado, saranno obbligati all utilizzo

Dettagli

Oggetto: affiliazione, tesseramento, campionati a squadre e tornei 2014.

Oggetto: affiliazione, tesseramento, campionati a squadre e tornei 2014. Trento, 24 febbraio 2014 Ai CIRCOLI TENNIS della Provincia di Trento loro indirizzi Oggetto: affiliazione, tesseramento, campionati a squadre e tornei 2014. Come tutti gli anni vi ricordo che è prossima

Dettagli

VI TORNEO NAZIONALE DI CALCIO DEI DOTTORI COMMERCIALISTI

VI TORNEO NAZIONALE DI CALCIO DEI DOTTORI COMMERCIALISTI VI TORNEO NAZIONALE DI CALCIO DEI DOTTORI COMMERCIALISTI REGOLAMENTO I PREMESSA Articolo 1 Organizzazione Il Coordinamento dei Dottori Commercialisti per la promozione di attività sportive (Organizzatore)

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO Regolamento Campionato serie C regionale A.S. 2013/2014 Formula di svolgimento: fase di qualificazione, fase ad orologio più Play-off e eventuali

Dettagli

ANNO SPORTIVO 2015-2016

ANNO SPORTIVO 2015-2016 Roma, 6 luglio 2015 COMUNICATO UFFICIALE N 3 ANNO SPORTIVO 2015-2016 CAMPIONATI NAZIONALI HOCKEY SU PRATO A COMPOSIZIONE NUMERICA ILLIMITATA CV/cc - prot. n. 2963 FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY Viale Tiziano,

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ PROFESSIONISTICHE. Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ PROFESSIONISTICHE. Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ PROFESSIONISTICHE Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1096 del 10 maggio 2014 Indice 1 Sistema di rateazione

Dettagli

Tornei Promozionali di Categoria Coppa Milano Femminile Maschile Femminile Maschile Under 16

Tornei Promozionali di Categoria Coppa Milano Femminile Maschile Femminile Maschile Under 16 Milano, 1 luglio 2015 Prot. 2 / COGP Oggetto: Campionati Provinciali e Tornei Promozionali 2015/2016 A tutte le Società della Provincia di Milano e p.c. C.R. Lombardo FIPAV Roma Il Comitato Provinciale

Dettagli

Il Segretario Generale Prot. 3165 Roma, 20 dicembre 2013 Trasmissione a mezzo e-mail

Il Segretario Generale Prot. 3165 Roma, 20 dicembre 2013 Trasmissione a mezzo e-mail Il Segretario Generale Prot. 3165 Roma, 20 dicembre 2013 Trasmissione a mezzo e-mail Agli Sigg.ri Presidenti delle Società Organizzatrici Procuratori Sportivi Pugili Pro Arbitri iscritti nelle liste pro

Dettagli

Comunicato Ufficiale n.2 del 14 Ottobre 2010

Comunicato Ufficiale n.2 del 14 Ottobre 2010 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DELEGAZIONE PROVINCIALE AVELLINO Via Carlo Del Balzo, 81 83100 Avellino Stagione Sportiva 20010/2011 Tel. (0825) 31087 Fax (0825) 780011 Sito

Dettagli

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 Iscrizione Tassa Gara Sono ammesse al Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile

Dettagli

T E S S E R A M E N T O. Disposizioni Organizzative Annuali. Anno Sportivo 2014-2015

T E S S E R A M E N T O. Disposizioni Organizzative Annuali. Anno Sportivo 2014-2015 T E Disposizioni Organizzative Annuali Anno Sportivo 2014-2015 S S E approvate dal Consiglio Federale nella riunione del 10 maggio 2014 delibera n. 439 R A M E N T O Sommario Titolo I Regole Generali...

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ PROFESSIONISTICHE. Consiglio federale n. 7 del 8 maggio 2015

STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ PROFESSIONISTICHE. Consiglio federale n. 7 del 8 maggio 2015 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ PROFESSIONISTICHE Consiglio federale n. 7 del 8 maggio 2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 1111 del 8 maggio 2015 Indice 1 Sistema di rateazione Informazioni

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE PREMESSA CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS La parte iniziale del regolamento è riferita alle norme di carattere generale inerenti l organizzazione dei Campionati di: Calcio a 5 maschile e femminile,

Dettagli

GIRLS FUTSAL CUP 2015/2016

GIRLS FUTSAL CUP 2015/2016 Centro Sportivo Italiano Comitato di Bologna Via M.E.Lepido, 196/3-40133 Bologna. Tel. 051 6417987. Fax 051 406578. www.csibologna.it - calcio5@csibologna.it Seguici su facebook.com/csibologna GIRLS FUTSAL

Dettagli

T E S S E R A M E N T O. Disposizioni Organizzative Annuali. Anno Sportivo 2015-2016

T E S S E R A M E N T O. Disposizioni Organizzative Annuali. Anno Sportivo 2015-2016 T E Disposizioni Organizzative Annuali Anno Sportivo 2015-2016 S S E approvate dal Consiglio Federale nella riunione del 28 marzo 2015 delibera n.373 R A M E N T O Sommario Titolo I Regole Generali...

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO PRIMO CAMPIONATO DILETTANTI 2011-2012 O CAMPIONATO DI SVILUPPO STRALCIO DEL COMUNICATO UFFICIALE n.498 del 24 gennaio 2011 Consiglio Federale n.4 - Roma, 21 e 22 gennaio

Dettagli

E IMPOSSIBILE GIOCARE IL VENERDI

E IMPOSSIBILE GIOCARE IL VENERDI INDIZIONE CAMPIONATO di SECONDA DIVISIONE FEMMINILE 2015/2016 La Federazione Italiana Pallavolo indice e la Commissione Organizzativa Gare di Torino organizza il campionato di Prima Divisione Femminile.

Dettagli

COMMISSIONE TECNICA FEDERALE

COMMISSIONE TECNICA FEDERALE COMMISSIONE TECNICA FEDERALE Prot. 10 Mantova, 09/02/2015 Alle Società di serie A e B Alla Commissione Tecnica Arbitrale Al Giudice Unico E p.c. Ai Comitati Provinciali Ai Comitati Regionali All Ufficio

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2014/2015

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2014/2015 REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2014/2015 Il Comitato Regionale F.I.Te.T. Liguria indice per la stagione agonistica 2014/2015 i seguenti campionati a squadre:

Dettagli

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia CHAMPIONS LEAGUE Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE Articolo 1 Iscrizioni. Il Campionato Champions League 2015 è aperto a tutti (universitari

Dettagli

Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA

Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441-346 0825520-346 4133777 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.calabria.fip.it

Dettagli

FIPAV Federazione Italiana Pallavolo STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO

FIPAV Federazione Italiana Pallavolo STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO FIPAV Federazione Italiana Pallavolo STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO E possibile effettuare tutti i versamenti dovuti alla FIPAV Nazionale (tutti quelli che hanno la causale

Dettagli

Prot. 5268 Roma, lì 29/07/2015

Prot. 5268 Roma, lì 29/07/2015 Prot. 5268 Roma, lì 29/07/2015 CIRCOLARE AFFILIAZIONE RIAFFILIAZIONE E TESSERAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 AFFILIAZIONI 1. Le associazioni, le società sportive, le cooperative e gli organismi similari

Dettagli

Gli importi sono comprensivi della tassa di iscrizione, del contributo per il concorso spese generali e del contributo per il servizio risultati.

Gli importi sono comprensivi della tassa di iscrizione, del contributo per il concorso spese generali e del contributo per il servizio risultati. Campionati di categoria SETTORE MASCHILE 2015/2016 Per la gestione on-line di iscrizioni, designazioni, calendari, spostamenti gara, versamenti, risultati e classifiche le società troveranno un settore

Dettagli

www.uisp.it/reggiocalabria Tel. 3334080052 calciouisprc@gmail.com 3290005131 calciogiovanileuisp@libero.it Stagione Sportiva 2013-2014

www.uisp.it/reggiocalabria Tel. 3334080052 calciouisprc@gmail.com 3290005131 calciogiovanileuisp@libero.it Stagione Sportiva 2013-2014 Lega Calcio UISP Via Sbarre Centrali, 411 89132 REGGIO CALABRIA www.uisp.it/reggiocalabria Tel. 3334080052 calciouisprc@gmail.com 3290005131 calciogiovanileuisp@libero.it 3357652806 Stagione Sportiva 2013-2014

Dettagli

DEFINIZIONI ADESIONE E QUOTE ASSOCIATIVE PRIMA ADESIONE PER ASSOCIAZIONE

DEFINIZIONI ADESIONE E QUOTE ASSOCIATIVE PRIMA ADESIONE PER ASSOCIAZIONE DEFINIZIONI...1 ADESIONE E QUOTE ASSOCIATIVE...1 PRIMA ADESIONE PER ASSOCIAZIONE...1 RINNOVO ADESIONE PER CLUB...2 PRIMA ADESIONE TESSERAMENTO INDIVIDUALE...4 RINNOVO ADESIONE TESSERAMENTO INDIVIDUALE...4

Dettagli

T E S S E R A M E N T O. Disposizioni Organizzative Annuali. Anno Sportivo 2014-2015

T E S S E R A M E N T O. Disposizioni Organizzative Annuali. Anno Sportivo 2014-2015 T E Disposizioni Organizzative Annuali Anno Sportivo 2014-2015 S S E approvate dal Consiglio Federale nella riunione del 10 maggio 2014 delibera n. 439 R A M E N T O Sommario Titolo I Regole Generali...

Dettagli

NOTIZIE E REGOLAMENTO CAMPIONATI PROVINCIALI

NOTIZIE E REGOLAMENTO CAMPIONATI PROVINCIALI 1 FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO Comitato Provinciale di Massa Carrara Prot.n. 121/10 Carrara, 17 luglio 2010 Spett. Società FIPAV interessate e p.c. Comm. Naz. Gare FIPAV Segreteria Generale Roma Egregi

Dettagli

Settore per l Attività Giovanile e Scolastica

Settore per l Attività Giovanile e Scolastica Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE CAMPANIA via Strettola Sant Anna alle Paludi, 115 80142 Napoli Tel. (081) 2449030Fax (081) 2449021 Sito Internet: www.figc-campania-sgs.it

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO Regolamento Campionato serie C regionale A.S. 2014/2015 Formula di svolgimento: Fase di qualificazione. Fase ad orologio. Play-off. Fase di

Dettagli

ATTIVITA. MINIVOLLEY 2 LIVELLO 4vs4

ATTIVITA. MINIVOLLEY 2 LIVELLO 4vs4 FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO Comitato Provinciale di Lecco c/o CONI CASA DELLO SPORT Via allo Zucco 6-23900 Lecco tel 0341/251587 - fax 0341/258436 e-mail: lecco@federvolley.it sito internet: www.lecco.federvolley.it

Dettagli

REGOLAMENTO. Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5

REGOLAMENTO. Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5 REGOLAMENTO LIMITAZIONI campionati SERIE A Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5 Sono considerati di pari livello

Dettagli

Federazione Scacchistica Italiana Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia

Federazione Scacchistica Italiana Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia REGOLAMENTO E NORME DI ATTUAZIONE 48 CAMPIONATO ITALIANO SQUADRE 2016 SERIE PROMOZIONE Friuli Venezia Giulia 1. Ammissioni e iscrizioni. 1.1 Possono partecipare al Campionato Italiano a Squadre Promozione

Dettagli

NUOVO PRONTUARIO DELLE TASSE ED AMMENDE FEDERALI PER L ANNO SPORTIVO 2016 AFFILIAZIONE RIAFFILIAZIONE TESSERAMENTO

NUOVO PRONTUARIO DELLE TASSE ED AMMENDE FEDERALI PER L ANNO SPORTIVO 2016 AFFILIAZIONE RIAFFILIAZIONE TESSERAMENTO NUOVO PRONTUARIO DELLE TASSE ED AMMENDE FEDERALI PER L ANNO SPORTIVO 2016 AFFILIAZIONE RIAFFILIAZIONE TESSERAMENTO SOCIETA SPORTIVE Prima Affiliazione 100,00 Riaffiliazione (periodo di validità 1-31 dicembre

Dettagli

Si indicano di seguito le operazioni iniziali per accedere all area agonistica:

Si indicano di seguito le operazioni iniziali per accedere all area agonistica: ISCRIZIONI ON-LINE S.S. 2013/2014 - (Campionati Dilettantistici e Settore Giovanile). La Lega Nazionale Dilettanti, nell'ambito del portale web (https://iscrizioni.lnd.it/ ), ha predisposto una procedura

Dettagli

Settore per l Attività Giovanile e Scolastica

Settore per l Attività Giovanile e Scolastica Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE CAMPANIA via Strettola Sant Anna alle Paludi, 115 80142 Napoli Tel. (081) 2449030Fax (081) 2449021 Sito Internet: www.figc-campania-sgs.it

Dettagli

Oggetto: termini e modalità per: Affiliazione società, Tesseramento, Trasferimento/Prestito atleti 2016.

Oggetto: termini e modalità per: Affiliazione società, Tesseramento, Trasferimento/Prestito atleti 2016. AREA ORGANIZZAZIONE SPORTIVA UFFICIO GESTIONE ASSOCIATI Roma, 29 ottobre 2015 Prot. n. 11227 Ai Sigg. Presidenti dei Comitati Regionali FIDAL A tutte le Società ed Associazioni sportive affiliate Oggetto:

Dettagli

Tassa di approvazione Torneo : (1^squadre 100,00 Att.Ricreativa/ C5 100,00 Juniores/ Under 52,00)

Tassa di approvazione Torneo : (1^squadre 100,00 Att.Ricreativa/ C5 100,00 Juniores/ Under 52,00) Fac simile lettera di trasmissione al C.R.V. su carta intestata della Società organizzatrice, PER I SOLI TORNEI DILETTANTI (NON GIOVANILI) : Data Spett.le F.I.G.C. C.R.V. L.N.D. Ufficio Approvazione Tornei

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO NAZIONALE DI CALCIO DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI ANNO 2013 / 2014

CAMPIONATO ITALIANO NAZIONALE DI CALCIO DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI ANNO 2013 / 2014 CAMPIONATO ITALIANO NAZIONALE DI CALCIO DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI ANNO 2013 / 2014 REGOLAMENTO I PREMESSA Articolo 1 Organizzazione Il progetto sportivo nasce su iniziativa dell

Dettagli

FIPAV Commissione Organizzativa Gare Torino A.S. 2014/2015

FIPAV Commissione Organizzativa Gare Torino A.S. 2014/2015 INDIZIONE CAMPIONATI di CATEGORIA 2014/2015 La Federazione Italiana Pallavolo indice e la Commissione Gare Provinciale organizza la fase provinciale dei campionati di categoria del settore femminile; l

Dettagli

AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2012 NORME GENERALI

AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2012 NORME GENERALI AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2012 NORME GENERALI Dal 1 ottobre 2011 sono aperte le affiliazioni, le riaffiliazioni ed i tesseramenti alla FIKTA per l'anno 2012. Per affiliarsi alla FIKTA, le Associazioni

Dettagli

Comunicato Ufficiale n. 1 del 23 luglio 2009

Comunicato Ufficiale n. 1 del 23 luglio 2009 COMITATO REGIONALE CAMPANIA via Strettola Sant Anna alle Paludi, 115 80142 Napoli Tel. (081) 5537216 282218 207803 288188 288189 288190 Fax (081) 5544470 282234 ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out Comitato di Como Regolamento CALCIO D. Time-Out Verrà applicato in tutte le categorie, anche in quelle che non rientrano nei Campionati Nazionali. Ogni squadra potrà richiedere una sospensione di 2 per

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016

Stagione Sportiva 2015/2016 CAMPIONATO AMATORIALE NOTTURNO PROVINCIALE A 11 GIOCATORI OVER 40 NORME DI PARTECIPAZIONE - Regolamento ART. 1 - La Lega Calcio dell U.I.S.P. di Bergamo organizza, in collaborazione con la Associazione

Dettagli

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out Comitato di Como Regolamento CALCIO D. Time-Out Verrà applicato in tutte le categorie, anche in quelle che non rientrano nei Campionati Nazionali. Ogni squadra potrà richiedere una sospensione di 2 per

Dettagli

CAMPIONATO di PALLANUOTO MASCHILE serie B Edizione 2006-2007

CAMPIONATO di PALLANUOTO MASCHILE serie B Edizione 2006-2007 CAMPIONATO di PALLANUOTO MASCHILE serie B Edizione 2006-2007 Sono ammesse a partecipare al Campionato di Pallanuoto Maschile di serie B edizione 2006-2007 le seguenti Società. La composizione dei gironi

Dettagli

Norme per il tesseramento degli atleti

Norme per il tesseramento degli atleti FIPAV Federazione Italiana Pallavolo Norme per il tesseramento degli atleti Il presente documento costituisce una guida sulle norme per l'affiliazione, il tesseramento. Attualmente gli articoli relativi

Dettagli

REGOLAMENTI FIDAL MARCHE Attività Invernale 2015

REGOLAMENTI FIDAL MARCHE Attività Invernale 2015 REGOLAMENTI FIDAL MARCHE Attività Invernale 2015 1 SOMMARIO Pag. 3 4 Affiliazione Tesseramento pag. 5 7 Norme per organizzazione manifestazioni pag. 8 Regolamenti Attività invernale settore assoluto pag.

Dettagli

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo

categoria : periodo di svolgimento : I NOMI DELLE SQUADRE PARTECIPANTI ED IL CALENDARIO DELLE GARE completo Fac simile lettera di trasmissione al C.R.V. su carta intestata della Società organizzatrice, PER I SOLI TORNEI DILETTANTI (NON GIOVANILI) : Data Spett.le F.I.G.C. C.R.V. L.N.D. Ufficio Approvazione Tornei

Dettagli

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12 A tutte le Società di MonzaBrianza Loro sedi Agrate B.za 14-07-2011 Prot. 2/CPG e p.c. C.R. Lombardo FIPAV ROMA CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12 1. MODALITA DI SVOLGIMENTO

Dettagli

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE Il Comitato Provinciale della Lega Calcio UISP di Modena, indice ed organizza per la stagione sportiva 2014/2015, l attività di Campionato per le seguenti categorie con

Dettagli

COMUNICATO MiniVolley n.1

COMUNICATO MiniVolley n.1 COMUNICATO MiniVolley n.1 del 3 Settembre 2015 FIPAV VERONA SEDE c/o STADIO BENTEGODI Piazzale Olimpia CURVA SUD CANCELLO E/20 37138 VERONA Tel 045/580192 - fax 045/580325 Rec. Corrispondenza c/0 PALASPORT

Dettagli

VADEMECUM 2014/15. Federazione Italiana Giuoco Handball

VADEMECUM 2014/15. Federazione Italiana Giuoco Handball VADEMECUM 2014/15 Federazione Italiana Giuoco Handball 2014/15 Indice NOTIZIE UTILI 9 ATTIVITA SPORTIVA FEDERALE A. AFFILIAZIONE/ADESIONE 13 NORME GENERALI 13 PRIMA AFFILIAZIONE/ADESIONE 13 RINNOVO AFFILIAZIONE/ADESIONE

Dettagli

NORME GENERALI ATTIVITA PALLAVOLO 2015-2016

NORME GENERALI ATTIVITA PALLAVOLO 2015-2016 Centro Sportivo Italiano Commissione Pallavolo NORME GENERALI ATTIVITA PALLAVOLO 2015-2016 ART. 1 ISCRIZIONE Per poter partecipare all attività organizzata dalla Commissione Pallavolo è necessario essere

Dettagli

Quote Associative, Diritti di Segreteria e Tasse Federali 2013

Quote Associative, Diritti di Segreteria e Tasse Federali 2013 Quote Associative, Diritti di Segreteria e Tasse Federali 2013 1. QUOTE ASSOCIATIVE: a) AFFILIAZIONE E RIAFFILIAZIONE: 1ª Affiliazione della società 150,00 ( 53,00 alla FIDAL e 97,00 al C.R.) Riaffiliazione

Dettagli

Comitato Provinciale di Treviso

Comitato Provinciale di Treviso Comitato Provinciale di Treviso Tel. +39 0422 210088 0422 230426 Fax +39 0422 292220 E-mail: ufficiogare.tv@veneto.fip.it Internet: www.tv.veneto.fip.it Treviso, 16.07.2008 A tutte le Società affiliate

Dettagli

e p.c. Anticipata a mezzo mail e newsletter e pubblicata in www.fimconi.it Notizie Federali

e p.c. Anticipata a mezzo mail e newsletter e pubblicata in www.fimconi.it Notizie Federali Milano, 16 dicembre 2008 Segreteria Generale ML/eu prot. nr. 1303 Alle SOCIETA' AFFILIATE e p.c. COMITATI E DELEGAZIONI REGIONALI CONSIGLIERI FEDERALI ALBO PREPARATORI E COSTRUTTORI ALBO TEAM E TEAM MANAGER

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2015/2016. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 7 del 8 maggio 2015

STAGIONE SPORTIVA 2015/2016. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 7 del 8 maggio 2015 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 7 del 8 maggio 2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 1110 del 8 maggio 2015 Comunicato

Dettagli

EDIZIONE AGGIORNATA. CAMPIONATO DI PALLANUOTO FEMMINILE serie A1 Edizione 2006-2007

EDIZIONE AGGIORNATA. CAMPIONATO DI PALLANUOTO FEMMINILE serie A1 Edizione 2006-2007 CAMPIONATO DI PALLANUOTO FEMMINILE serie A1 Edizione 2006-2007 Sono ammesse a partecipare al Campionato di Serie A1 femminile, edizione 2006-2007 le seguenti Società: GEYMONAT ORIZZONTE CATANIA GIFA CITTA

Dettagli

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2 maschile... 4 Articolo

Dettagli

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE REGIONALI

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE REGIONALI Pagina 1 FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE REGIONALI stagione sportiva 2007 2008 Delibera n. 37 Consiglio Regionale n. 22 del 29/05/2007 PER

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 13 MASCHILE 3 X 3 Fase Provinciale 2015/2016

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 13 MASCHILE 3 X 3 Fase Provinciale 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N. 15 STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 13 MASCHILE 3 X 3 Fase Provinciale 2015/2016 La Federazione Italiana Pallavolo indice ed il Comitato Provinciale di Roma

Dettagli

Norme tesseramento atleti provenienti da Federazioni Straniere

Norme tesseramento atleti provenienti da Federazioni Straniere FIPAV Federazione Italiana Pallavolo Norme tesseramento atleti provenienti da Federazioni Straniere Il presente documento costituisce una guida sulle norme per l'affiliazione, il tesseramento. Attualmente

Dettagli

Norme per il tesseramento degli atleti

Norme per il tesseramento degli atleti FIPAV Federazione Italiana Pallavolo Norme per il tesseramento degli atleti Il presente documento costituisce una guida sulle norme per l'affiliazione, il tesseramento. Attualmente gli articoli relativi

Dettagli

AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2011 NORME GENERALI

AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2011 NORME GENERALI AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2011 NORME GENERALI Dal 1 ottobre 2010 sono aperte le affiliazioni, le riaffiliazioni ed i tesseramenti alla FIKTA per l'anno 2011. Per affiliarsi alla FIKTA, le Associazioni

Dettagli

Regolamenti 2015/2016 dell Attività a Squadre ed Individuali Settore Veterani

Regolamenti 2015/2016 dell Attività a Squadre ed Individuali Settore Veterani Regolamenti 2015/2016 dell Attività a Squadre ed Individuali Settore Veterani Articolo 1. - Definizioni.... 2 Articolo 2. - Attività di ciascun campionato.... 2 Articolo 3. - Affidamento dell organizzazione....

Dettagli

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA 6 CAMPIONATO PROVINCIALE 6 COPPA UISPFC di CALCIO a 11 Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI Norme di Partecipazione e Deroghe al Regolamento Nazionale di Calcio a 11 Stagione

Dettagli

DOAR 2014-2015 SERIE C REG. -D REG.- B/F. Anno Sportivo 2014/2015. Serie C Regionale

DOAR 2014-2015 SERIE C REG. -D REG.- B/F. Anno Sportivo 2014/2015. Serie C Regionale DOAR 2014-2015 SERIE C REG. -D REG.- B/F Under e Over nei Campionati Seniores Regionali Maschili Minimo 3 Under Massimo 3 Over Attenzione!! Serie C Regionale Anno Sportivo 2014/2015 Serie D 2 nati 1994

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 5 STAGIONE SPORTIVA 2015-2016

REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 5 STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 Centro Sportivo Italiano Comitato di Frosinone Tel./Fax 0775/856710 www.csi-fr.it REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 5 STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 Il Comitato Provinciale di Frosinone indice

Dettagli

REGOLAMENTO PALLAVOLO

REGOLAMENTO PALLAVOLO REGOLAMENTO PALLAVOLO STAGIONE 2009/2010 in vigore dal 1 settembre 2009 PREMESSA: Il regolamento è uno strumento atto a garantire nel migliore dei modi lo svolgimento dell attività in sintonia con le scelte

Dettagli

FIGB - FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO BRIDGE TESSERAMENTO - ISCRIZIONI 2015

FIGB - FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO BRIDGE TESSERAMENTO - ISCRIZIONI 2015 FIGB - FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO BRIDGE TESSERAMENTO - ISCRIZIONI 2015 QUOTE FEDERALI Enti Affiliazione Riaffiliazione Scuola Federale Ente Autorizzato/Scuola Federale Ente Autorizzato Scuola dell Affiliato

Dettagli

TESSERAMENTO E IMPIEGO DI ATLETI EXTRA-COMUNITARI: PRIORITA E PROCEDURE

TESSERAMENTO E IMPIEGO DI ATLETI EXTRA-COMUNITARI: PRIORITA E PROCEDURE CIRCOLARE FIH N. 5 - (Anno Sportivo 2014/2015) Settore Tesseramento Protocollo n : 2344, Roma, 17 giugno 2014 Oggetto: Tesseramento atleti extracomunitari Destinatari: Società/Organi Territoriali - per

Dettagli

Disposizioni per l affiliazione ed il tesseramento

Disposizioni per l affiliazione ed il tesseramento Circolare n.1 Tesseramento STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 Disposizioni per l affiliazione ed il tesseramento Si forniscono con la presente circolare le informazioni inerenti gli adempimenti per ottenere

Dettagli

COMUNICAZIONE ALLE SOCIETA INVIO DOCUMENTAZIONE

COMUNICAZIONE ALLE SOCIETA INVIO DOCUMENTAZIONE COMUNICAZIONE ALLE SOCIETA LE LISTE DI SVINCOLO PER RINUNCIA (EX ART.107 N.O.I.F.) PRODOTTE ON LINE DALLA SOCIETA, PER AVERE VALIDITA DEVONO ESSERE RESE DEFINITIVE, STAMPATE, FIRMATE DAL LEGALE RAPPRESENTANTE

Dettagli

36 TORNEO APPIO 2014 MEMORIAL MARIA PINZUTI

36 TORNEO APPIO 2014 MEMORIAL MARIA PINZUTI 36 TORNEO APPIO 2014 MEMORIAL MARIA PINZUTI La società A.S.D. Appio Roma Pallavolo in collaborazione con la A.S.D. Roma Centro e con i patrocini del Comitato Regionale Fipav Lazio e del Comitato Provinciale

Dettagli

INTRODUZIONE emozioni, di cooperazione, di contatto raggiungimento degli obiettivi della Scuola Educatore devono conformarsi gestione del gruppo

INTRODUZIONE emozioni, di cooperazione, di contatto raggiungimento degli obiettivi della Scuola Educatore devono conformarsi gestione del gruppo DISPOSIZIONI GENERALI PER IL SETTORE SCUOLA F.I.R. 2011-2012 1 INTRODUZIONE Il Rugby è uno sport di emozioni, di cooperazione, di contatto ed è convinzione della Federazione Italiana Rugby che ciò lo renda

Dettagli

STAGIONE AGONISTICA 2014/2015 GUIDA PRATICA CIRCOLARE DI ATTUAZIONE DEI REGOLAMENTI FEDERALI

STAGIONE AGONISTICA 2014/2015 GUIDA PRATICA CIRCOLARE DI ATTUAZIONE DEI REGOLAMENTI FEDERALI STAGIONE AGONISTICA 2014/2015 GUIDA PRATICA CIRCOLARE DI ATTUAZIONE DEI REGOLAMENTI FEDERALI Tutte le disposizioni riportate devono essere intese come norme di attuazione dei Regolamenti Federali e per

Dettagli

FIPAV C.O.G.R. PIEMONTE

FIPAV C.O.G.R. PIEMONTE INDIZIONE CAMPIONATI di CATEGORIA 2015/2016 La Federazione Italiana Pallavolo indice e la Commissione Gare Provinciale [C.O.G.P.] organizza la fase provinciale dei campionati di categoria del settore femminile;

Dettagli