TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali"

Transcript

1 TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013

2 Con l incremento e la sempre maggiore diffusione di applicazioni eterogenee che l utente deve utilizzare per le attività aziendali e per la propria produttività personale, si amplifica l esigenza di avere una piattaforma unica d accesso a tutte le applicazioni. TeamPortal si pone come unico punto di accesso per l avvio di procedure ed applicazioni aziendali, ampliando le proprie funzionalità attraverso il nuovo modulo di Amministrazione denominato Servizi Remoti Tra le applicazioni alle quali è possibile accedere mediante Servizi Remoti troviamo: - Gamma Enterprise - Gamma Sprint - Archivia - Legal System - Applicazioni Procedure Gestionali - Office Automation - Applicazioni di terze parti - 2

3 Piattaforma unica di accesso a tutte le applicazioni aziendali Documenti da Gestionali Bacheca Liste di Distribuzioni Linea GECOM Rubriche e Contatti Altre applicazioni 3

4 Piattaforma unica di accesso a tutte le applicazioni aziendali Documenti da Gestionali Bacheca Liste di Distribuzioni Linea GECOM Rubriche e Contatti Altre applicazioni 4

5 Servizi Remoti consente di: pubblicare ed accedere all applicazione desiderata tramite il portale dove si è autenticati evitare di dover effettuare una seconda autenticazione all applicazione nascondere all utente l ubicazione dell applicazione nascondere all utente le modalità di avvio dell applicazione Ogni applicazione che si vorrà rendere disponibile dovrà essere configurata come servizio remoto in TeamPortal (Amministrazione / Servizi Remoti) e verrà pubblicata tramite il protocollo / servizio relativo (Terminal Services, terminale a carattere, VNC, Html) 5

6 Le applicazioni alle quali si può accedere da TeamPortal possono essere suddivise in: Applicazioni WEB Applicazioni DESKTOP Windows Applicazioni Procedure Gestionali Servizi di Amministrazione del server 6

7 Applicazioni WEB Applicazioni basate su tecnologia Html Accesso a TeamProject Accesso a Webrecall Accesso ad applicazioni Web (su richiesta verranno rilasciate le specifiche di connessione) Hyperlink di accesso a siti di riferimento Le applicazioni WEB potranno essere fruibili nel browser - All interno del frame centrale dell applicazione - Su Finestra popup - Su Nuova Finestra/Scheda 7

8 Applicazioni DESKTOP Windows Applicazioni basate su protocollo RDP (Remote Desktop Protocol) RDP (Remote Desktop Protocol ) è la tecnologia che permette di accedere via rete al Desktop di una macchina Windows, attraverso Microsoft Terminal Services. Il servizio utilizza per default la porta Per accedere al Desktop Remoto sono disponibili client Windows, client Linux/Unix, client Mac OS X che verranno descritti successivamente. Esempi di applicazioni utilizzabili tramite questo protocollo - Gamma Enterprise - Gamma Sprint - Archivia - Legal System - Applicazioni Procedure Gestionali - Office Automation - Applicazioni di terze parti - 8

9 Applicazioni DESKTOP Windows L accesso alle applicazioni DESKTOP avviene via RDP attraverso: i servizi Terminal Server Microsoft, oppure mediante soluzioni di terze parti (*) che supportano il protocollo RDP, come ad esempio: XP/VS Terminal Server prodotti similari (*) Per informazioni specifiche fare riferimento ai rispettivi produttori 9

10 Applicazioni Procedure Gestionali Mediante l uso degli stessi Terminal Services l applicativo ora può essere reso fruibile anche come applicazione client desktop remoto. In pratica è possibile eseguire gli applicativi GECOM / Gamma (Plus/Evolution) da Procedure Gestionali selezionando la nuova modalità di esecuzione programmi via RDP Tale modalità è indicata in particolare per l accesso agli applicativi da remoto (incremento delle performance sulle connessioni remote) I requisiti sono gli stessi delle applicazioni DESKTOP Windows 10

11 Servizi di Amministrazione del server basati su protocollo RDP per l amministrazione locale del server Windows Requisito: sul server devono essere abilitati i Terminal Services 11

12 Servizi di Amministrazione del server basati su protocollo VNC (Virtual Network Computing) per l amministrazione del server Linux nella rete locale Requisiti: Sul server deve essere abilitato il servizio VNC Server, automaticamente disponibile su server TeamLinux. Per le altre distribuzioni Linux fare riferimento alla documentazione specifica. Sulla postazione client il browser deve essere Java-enabled TightVNC is a free remote control software package. With TightVNC, you can see the desktop of a remote machine and control it with your local mouse and keyboard, just like you would do it sitting in the front of that computer. TightVNC is: free, GPL-licensed, with full source code available useful in remote administration, remote customer support, education, and for many other purposes 12

13 Servizi di Amministrazione del server di tipo terminale a carattere per l amministrazione del server Linux Disponibile anche in modalità sicura se eseguito attraverso https 13

14 Se opportunamente configurati (come illustrato nelle slide successive), tali servizi consentiranno all utente di accedere direttamente all interno dell applicazione senza la necessità di dover rieseguire un ulteriore fase di autenticazione. Alcune applicazioni che risiedono sul server possono essere eseguite direttamente attraverso servizi disponibili sulla stessa macchina dove è installato TeamPortal Le applicazioni che si trovano su altro server richiedono che quest ultimo sia riconosciuto dal portale come Fidato (Trusted) La relazione di fiducia tra TeamPortal ed il server esterno (Server Fidato) che mette a disposizione il servizio e l applicazione che si vuole eseguire avverrà tramite un sistema di crittografia RSA a chiave pubblica/privata. Il Server Fidato mette a disposizione per il download la propria Chiave RSA pubblica Sul server TeamPortal, nella configurazione del Servizio Remoto che utilizza quel server fidato, si dovrà fare l upload di tale chiave per consentire lo scambio crittografato delle informazioni tra i due server (dati per autologon, informazioni per l esecuzione dell applicazione, ecc. ) Sul Server fidato dovrà essere installato TeamPortal eventualmente configurato per l accesso nella sola Modalità Servizi Remoti (Amministrazione / Portale / Configurazione / Modalità Servizi Remoti) 14

15 E richiesto che sul server fidato sia installato TeamPortal. E possibile impostare la modalità di tipo TeamPortal Service (TPS), dato che lo stesso andrà utilizzato al solo scopo di fornire servizi remoti. Per fare questo va abilitata l opzione Modalità Servizi Remoti disponibile in Amministrazione / Portale / Configurazione In questa modalità TeamPortal si presenta con le seguenti limitazioni/caratteristiche: alla login viene mostrata la label "TeamPortal Service l'accesso è consentito al solo utente "admin" barra di navigazione rossa anzichè gialla all accesso la homepage mostra una label "Modalità TeamPortal Service. Dopo l inserimento della licenza verranno rese disponibili le seguenti voci: Amministrazione (*) Gestione Messaggi Preferenze (*) Il menu di amministrazione è ridotto alle seguenti voci: Portale (da Licenze non è disponibile il bottone "Carica azienda") Servizi Remoti Attività Pianificate Logs 15

16 Chiave RSA Collegandosi al TeamPortal Service sarà necessario eseguire il download della chiave pubblica del server stesso. Tale chiave dovrà essere caricata (upload) sul server TeamPortal dove andremo a configurare il server fidato ed i relativi servizi remoti La chiave pubblica viene resa disponibile anche in formato.net nel caso si debba stabilire una relazione trusted con una applicazione web basata su framework.net IMPORTANTE Ogni volta che si rigenera la coppia di chiavi RSA, andranno aggiornati tutti i server remoti che utilizzano la vecchia chiave pubblica. 16

17 Server Fidati Il server che mette a disposizione il servizio (TeamPortal Service) dovrà essere aggiunto tra i Server Fidati Nome Server: Permette di assegnare un nome che identifichi il server fidato Url di autentificazione: è il percorso alla funzione di autentificazione del server fidato Usa proxy di sistema se richiesto da servizio client: abilita l uso del proxy impostato in configurazione portale Gestione chiave RSA Chiave pubblica: Consente di caricare la chiave pubblica (RSA) del server fidato per lo scambio crittografato di dati tra i due server Esporta chiave pubblica: consente di effettuare il download della chiave pubblica 17

18 Applicazioni come Gamma Enterprise, Gamma Sprint, Archivia, Legal System, andranno configurate come Servizio Client di tipo RDPT Terminal Server Trusted. L esecuzione delle stesse avverrà tramite client RDP previa autentificazione (Trusted) Una volta definito il server fidato e configurato il servizio client che si deve utilizzare, l utente potrà eseguire in maniera trasparente l applicazione senza doverne conoscere la modalità di avvio La gestione viene fatta dall amministratore del server il quale predispone e gestisce le applicazioni disponibili catalogate come servizi remoti 18

19 E possibile definire un Servizio Client come di tipo: TeamProject Accesso diretto a TeamProject tramite autologon Webrecall Accesso diretto a Webrecall tramite autologon Web Accesso alle applicazioni di terze parti che rispettano le specifiche di integrazione 19

20 E possibile definire un Servizio Client come di tipo: RDP Terminal Server Modalità disponibile solo per amministrare il server Windows dove è installato TeamPortal. Servizio preconfigurato all atto dell installazione. RDPT Terminal Server Trusted RDP Trusted. Servizio di accesso alle applicazioni Windows presenti su altro server fidato. RDPT+PG Procedure Gestionali via RDPT Accesso alle applicazioni gestionali GECOM / Gamma (Plus/Evolution) attraverso protocollo RDP. 20

21 E possibile definire un Servizio Client come di tipo: VNC - Virtual Network Computing Modalità disponibile per amministrare il server Linux dove è installato TeamPortal. Servizio preconfigurato all atto dell installazione in TeamLinux Term - Terminale a carattere Modalità disponibile per amministrare il server Linux dove è installato TeamPortal. Servizio preconfigurato all atto dell installazione. 21

22 Servizio Client di tipo TeamProject Servizio: è la sigla che identifica il servizio client Server fidato: selezionare il server fidato (precedentemente configurato in Amministrazione / Server Fidati) che mette a disposizione il servizio Tipo : TeamProject Applicazione TeamPortal: Consente di impostare in quale applicazione del portale il servizio sarà pubblicato. Applicazioni selezionabili: Area Servizi Apri in (predefinito): In base a questa impostazione la pagina corrispondente a questo servizio client verrà aperta nel frame centrale dell applicazione, su una finestra popup oppure su nuova finestra/scheda. 22

23 Servizio Client di tipo TeamProject Inserire i parametri specifici richiesti dall applicazione TeamProject E requisito che la versione TeamProject supporti l integrazione con TeamPortal Per maggiori dettagli sulle impostazioni fare riferimento alle informazioni specifiche del prodotto 23

24 Servizio Client di tipo Webrecall Servizio: è la sigla che identifica il servizio client Server fidato: selezionare il server fidato (precedentemente configurato in Amministrazione / Server Fidati) che mette a disposizione il servizio Tipo : Webrecall Applicazione TeamPortal: Consente di impostare in quale applicazione del portale il servizio sarà pubblicato. Applicazioni selezionabili: Area Servizi Apri in (predefinito): In base a questa impostazione la pagina corrispondente a questo servizio client verrà aperta nel frame centrale dell applicazione, su una finestra popup oppure su nuova finestra/scheda. 24

25 Servizio Client di tipo Webrecall Inserire i parametri specifici richiesti dall applicazione Webrecall E requisito che la versione Webrecall supporti l integrazione con TeamPortal Per maggiori dettagli sulle impostazioni fare riferimento alle informazioni specifiche del prodotto 25

26 Servizio Client di tipo Web Servizio: è la sigla che identifica il servizio client Server fidato: selezionare il server fidato (precedentemente configurato in Amministrazione / Server Fidati) che mette a disposizione il servizio Tipo : Web Applicazione TeamPortal: Consente di impostare in quale applicazione del portale il servizio sarà pubblicato. Applicazioni selezionabili: Area Servizi Apri in (predefinito): In base a questa impostazione la pagina corrispondente a questo servizio client verrà aperta nel frame centrale dell applicazione, su una finestra popup oppure su nuova finestra/scheda. 26

27 Servizio Client di tipo Web URL relativo del servizio: Indirizzo per l accesso al servizio E requisito che l applicazione Web supporti l integrazione con TeamPortal Per maggiori dettagli sulle impostazioni fare riferimento alle informazioni specifiche dell applicazione web 27

28 Servizio Client di tipo RDP Terminal Server Servizio: è la sigla che identifica il servizio client Server fidato: selezionare il server fidato (precedentemente configurato in Amministrazione / Server Fidati) che mette a disposizione il servizio Tipo : RDP Terminal Server Applicazione TeamPortal: Consente di impostare in quale applicazione del portale il servizio sarà pubblicato. Applicazioni selezionabili: Procedure Gestionali o Procedure Windows Servizio automaticamente creato in fase di installazione sul server Windows Utente predefinito: Utente con il quale avverrà l accesso Terminal Server. Se si specifica %TPLOGIN% verrà utilizzato l utente con il quale ci si è loggati in TeamPortal Password predefinita: Password di accesso Terminal Server. Se si specifica %TPLOGIN% verrà utilizzata la password utilizzata per la login in TeamPortal 28

29 Servizio Client di tipo RDP Terminal Server Comando: Eventuale comando che si vuole far eseguire in automatico Direttorio di lavoro: Direttorio di lavoro del comando Porta: Normalmente non specificata (si utilizza la porta di default 3389). Permette di impostare una porta di accesso diversa da quella standard Abilita modalità seamless: Consente di eseguire l applicazione senza desktop. Richiede che il sistema operativo del server fidato supporti questa modalità di pubblicazione applicazioni (Es.: Windows Server 2008 RemoteApp,..). Per maggiori dettagli fare riferimento alla slide Configurazione RemoteApp di Servizi Terminal su Windows Server 2008 per abilitare la modalità seamless 29

30 Configurazione RemoteApp di Servizi Terminal su Windows Server 2008 per abilitare la modalità seamless (*) (*) La presenta nota operativa vuole essere una indicazione per un corretto funzionamento della funzionalità servizi remoti rdp* in modalità seamless. Per maggiori dettagli ed informazioni aggiornate sulla configurazione del server Windows fare riferimento alla documentazione specifica del Sistema Operativo. 1) Sul server fidato selezionare Start / Strumenti di Amministrazione/ Server Manager / Ruoli / Servizi Terminal / Gestione RemoteApp di Servizi terminal Impostazione Terminal Server Cambia 2) Verificare che nella sezione Accesso ai programmi non elencati sia impostata l opzione Non consentire agli utenti di avviare i programmi non inclusi nell elenco dopo la connessione iniziale 30

31 Configurazione RemoteApp di Servizi Terminal su Windows Server 2008 per abilitare la modalità seamless 3) Selezionare Start / Strumenti di Amministrazione / Server Manager / Ruoli / Servizi terminal / Gestione RemoteApp di Servizi terminal Aggiungi programmi RemoteApp 4) Nella wizard selezionare Avanti > e tramite il pulsante Sfoglia.. selezionare il file teamportal/programs/www/sr/pgm/bin/tpsremoteapp.exe 5) Selezionare il pulsante Proprietà.. 31

32 Configurazione RemoteApp di Servizi Terminal su Windows Server 2008 per abilitare la modalità seamless 6) Nella sezione denominata Argomenti della riga di comando selezionare l opzione: Consenti qualsiasi argomento della riga di comando OK Continuare? Sì 7) Selezionare Avanti > Fine. Il server è ora predisposto per l eventuale configurazione ed esecuzione di servizi remoti di tipo RDP* in modalità seamless. 32

33 FAQ D: Ho impostato la modalita seamless e specificato utente e password predefiniti per l accesso automatico a windows. Se avvio un servizio remoto così configurato, tuttavia mi compare sempre la maschera di login RDP (anche dopo aver selezionato l opzione [v] Memorizza credenziali sulla maschera stessa) con il seguente messaggio: L'amministratore del sistema non consente l'utilizzo di credenziali salvate per l'accesso al computer remoto.. R: Come amministratore del pc da Start / Esegui.. digitare gpedit.msc - Selezionare Configurazione Computer\Modelli Amministrativi\Sistema\Delega di credenziali Fare doppio click su Consenti delega credenziali salvate con autenticazione server NTLM e selezionare Attivata 33

34 FAQ Fare click sul pulsante Mostra.. Inserire la riga TERMSRV/* per abilitare il salvataggio delle credenziali per tutti i server terminal (altrimenti se si intende essere più restrittivi è possibile abilitare server specifici inserendone uno per riga, es.: TERMSRV/ ) Confermare le impostazioni e riavviare il pc. In presenza di un dominio, l amministrazione può applicare le suddette impostazioni all intero dominio, tramite il relativo group policy editor NOTA: se il controller di dominio è un Windows 2003 l impostazione sopra descritta non è disponibile. Se tuttavia si dispone di un server 2008 nella rete è possibile utilizzare questo per amministrare il dominio 2003 ed effettuare la configurazione illustrata. 34

35 FAQ D: Capita a volte che eseguendo un'applicazione via RDP da Procedure Gestionali o da Procedure Windows questa venga improvvisamente disconnessa. Ho notato che ciò avviene quando anche un secondo utente del portale avvia una delle suddette applicazioni. R: Il problema si può verificare in particolar modo nel caso in cui è stato specificato un unico utente predefinito (ad esempio l'utente 'rdp') per la login automatica di tutti gli utenti del portale alla sessione rdp in windows (Amministrazione / Servizi Remoti / Amministrazione / Servizi Client / "Utente predefinito" nei servizi di tipo RDP*). Verificare che nelle impostazioni generali di Terminal Server (Server Manager / Servizi Terminal / Configurazione Servizi Terminal) sia impostato "Limita ogni utente a una singola sessione: NO" 35

36 FAQ D: Capita a volte che un utente che esegue un'applicazione via RDP da Procedure Gestionali, Procedure Windows, o Area Servizi trovi una sessione lasciata aperta da un altro utente. L'operatore, avviando ad esempio la MULTI via RDP, si ritrova automaticamente su un'altra maschera (lasciata precedentemente aperta da un altro utente che aveva chiuso la sessione RDesktop con la x in alto a destra). E' possibile evitare questo comportamento? R: Il problema si può verificare in particolar modo nel caso in cui è stato specificato un unico utente predefinito (ad esempio l'utente 'rdp') per la login automatica di tutti gli utenti del portale alla sessione rdp in windows (Amministrazione / Servizi Remoti / Amministrazione / Servizi Client / "Utente predefinito" nei servizi di tipo RDP*). Con questa configurazione tutti gli utenti che avviano l'applicativo 'via RDP' eseguono la login al server fidato con lo stesso utente windows. Per il funzionamento standard del Remote Desktop, l'eventuale chiusura del client RDP con la x in alto a destra disconnette la sessione remota (non la termina) e fa in modo che al successivo accesso la sessione 'venga ripresa' nello stato in cui quest'ultima era stata lasciata. L'effetto è che un operatore possa ritrovarsi all'interno di una sessione precedentemente eseguita e disconnessa da un altro operatore. Per evitare questo è possibile operare nel modo seguente: 1. Applicare la seguente impostazione nel registro di Windows Windows Registry Editor Version 5.00 [HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\ControlSet001\Control\Terminal Server\WinStations\RDP-Tcp] "finheritmaxdisconnectiontime"=dword: "MaxDisconnectionTime"=dword: Riavviare il server fidato. Questa impostazione di registry per i servizi terminali fa in modo che ciascuna sessione remota che viene disconnessa venga immediatamente terminata. 2. E' consigliato impostare nella configurazione dei suddetti Servizi Client i parametri "Utente predefinito" e "Password predefinita" al valore %TPLOGIN%. In questo modo verrà utilizzata la stessa login di TeamPortal per accedere automaticamente alla sessione RDP (NB: sarà cura del sistemista far sì che sul server fidato siano stati definito utente e password corrispondenti e che tali utenti facciano parte del gruppo "Utenti desktop remoto") 36

37 Servizio Client di tipo RDPT Terminal Server Trusted Per qualunque server fidato che mette a disposizione servizi. Servizio: è la sigla che identifica il servizio client Server fidato: selezionare il server fidato (precedentemente configurato in Amministrazione / Server Fidati) che mette a disposizione il servizio Tipo : RDPT Terminal Server Trusted Applicazione TeamPortal: Consente di impostare in quale applicazione del portale il servizio sarà pubblicato. Applicazioni selezionabili: Procedure Gestionali o Procedure Windows Utente e Password specificati nei rispettivi campi sono di servizio per l accesso Terminal Server. Poi, nell applicazione eseguita viene passato l utente di login di TeamPortal Utente predefinito: Utente con il quale avverrà l accesso Terminal Server. Se si specifica %TPLOGIN% verrà utilizzato l utente con il quale ci si è loggati in TeamPortal Password predefinita: Password di accesso Terminal Server. Se si specifica %TPLOGIN% verrà utilizzata la password utilizzata per la login in TeamPortal 37

38 Servizio Client di tipo RDPT Terminal Server Trusted Comando: Eventuale comando che si vuole far eseguire in automatico Direttorio di lavoro: Direttorio di lavoro del comando E requisito che l applicazione supporti l integrazione con TeamPortal Per i valori di questi campi fare riferimento alle specifiche del singolo applicativo Porta: Normalmente non specificata (si utilizza la porta di default 3389). Permette di impostare una porta di accesso diversa da quella standard Ambiente: Eventuali variabili d ambiente richieste dall applicativo Abilita modalità seamless: Consente di eseguire l applicazione senza desktop. Richiede che il sistema operativo del server fidato supporti questa modalità di pubblicazione applicazioni (Es.: Windows Server 2008 RemoteApp,..). Per maggiori dettagli fare riferimento alla slide Configurazione RemoteApp di Servizi Terminal su Windows Server 2008 per abilitare la modalità seamless 38

39 Servizio Client di tipo RDPT+PG Procedure Gestionali via RDPT Servizio ad uso esclusivo di Procedure Gestionali Servizio: è la sigla che identifica il servizio client Server fidato: selezionare il server fidato (precedentemente configurato in Amministrazione / Server Fidati) che mette a disposizione il servizio Tipo : RDPT+PG Procedure Gestionali via RDPT Applicazione TeamPortal: Consente di impostare in quale applicazione del portale il servizio sarà pubblicato. Applicazioni selezionabili: Procedure Gestionali Utente e Password specificati nei rispettivi campi sono di servizio per l accesso Terminal Server. Poi, nell applicazione eseguita viene passato l utente di login di TeamPortal Utente predefinito: Utente con il quale avverrà l accesso Terminal Server. Se si specifica %TPLOGIN% verrà utilizzato l utente con il quale ci si è loggati in TeamPortal Password predefinita: Password di accesso Terminal Server. Se si specifica %TPLOGIN% verrà utilizzata la password utilizzata per la login in TeamPortal 39

40 Servizio Client di tipo RDPT+PG Procedure Gestionali via RDPT Porta: Normalmente non specificata (si utilizza la porta di default 3389). Permette di impostare una porta di accesso diversa da quella standard Abilita modalità seamless: Consente di eseguire l applicazione senza desktop. Richiede che il sistema operativo del server fidato supporti questa modalità di pubblicazione applicazioni (Es.: Windows Server 2008 RemoteApp,..). Per maggiori dettagli fare riferimento alla slide Configurazione RemoteApp di Servizi Terminal su Windows Server 2008 per abilitare la modalità seamless 40

41 Servizio Client di tipo VNC Virtual Network Computing Servizio: è la sigla che identifica il servizio client Server fidato: selezionare il server fidato (precedentemente configurato in Amministrazione / Server Fidati) che mette a disposizione il servizio Tipo : VNC Virtual Network Computing Applicazione TeamPortal: Consente di impostare in quale applicazione del portale il servizio sarà pubblicato. Applicazioni selezionabili: Procedure Gestionali o Area Servizi Password VNC: Eventuale password richiesta per collegarsi al server Servizio automaticamente creato in fase di installazione sul server TeamLinux Apri in (predefinito): In base a questa impostazione la pagina corrispondente a questo servizio client verrà aperta nel frame centrale dell applicazione, su una finestra popup oppure su nuova finestra/scheda. Geometria (Larghezza x Altezza): Imposta la dimensione per la finestra 41

42 Servizio Client di tipo VNC Virtual Network Computing Porta: Porta di ascolto del servizio VNC (default 5916 su TeamLinux, 5900 su altre distribuzioni) 42

43 Servizio Client di tipo Term Terminale a carattere Servizio: è la sigla che identifica il servizio client Server fidato: selezionare il server fidato (precedentemente configurato in Amministrazione / Server Fidati) che mette a disposizione il servizio Tipo : Term Terminale a carattere Applicazione TeamPortal: Consente di impostare in quale applicazione del portale il servizio sarà pubblicato. Applicazioni selezionabili: Procedure Gestionali o Area Servizi Servizio automaticamente creato in fase di installazione sul server Linux Apri in (predefinito): In base a questa impostazione la pagina corrispondente a questo servizio client verrà aperta nel frame centrale dell applicazione, su una finestra popup oppure su nuova finestra/scheda. 43

44 Amministrazione / Terminale a carattere Porta: Consente di impostare una porta alternativa a quella di default usata dal servizio Disabilitato: permette di disabilitare l accesso al server tramite Terminale a carattere Non serve pubblicare la porta in internet, è usata solo internamente dal server (il servizio viene utilizzato solo attraverso connessione http/https). La porta va modificata solo nel caso sia già utilizzata da un altro servizio. Verrà richiesto di riavviare il servizio TpHttpd. 44

45 Esempio configurazione servizio Legal System (RDPT) 45

46 Esempio configurazione servizio Gamma Enterprise (RDPT) Per la disponibilità del servizio fare riferimento alle specifiche del prodotto 46

47 Per l Avvio dell applicativo Gecom via RDP (modalità alternativa di esecuzione dei programmi che apporta un incremento delle performance da remoto) l applicazione Procedure Gestionale andrà configurata come tipo servizio RDPT+PG. L esecuzione della stessa avverrà tramite client RDP previa autentificazione (Trusted) e client AcuThin Esempio configurazione servizio Gecom (RDPT+PG) 47

48 Schema logico riepilogativo di funzionamento 48

49 Preferenze Client RDP

50 Preferenze - Client RDP Client Terminal Server / RDP Tramite Preferenze / Client RDP l utente ha la possibilità di scegliere quale client RDP utilizzare come predefinito. La funzionalità estende le opportunità di integrazione con altre piattaforme Client (es.: Postazioni MacOSX, Postazioni Ubuntu) 50

51 Preferenze - Client RDP Client Terminal Server / RDP In base al sistema operativo installato sulla postazione è possibile predefinire il client terminal server / rdp che verrà automaticamente utilizzato per accedere ai servizi di tipo RDP Quando collegato da Windows utilizza Client Microsoft Terminal Services Applet Java Quando collegato da Posix utilizza Client Linux per Terminal Services Applet Java Quando collegato da Mac OS X utilizza Client Microsoft Remote Desktop Connection Client Linux per Terminal Services Applet Java Quando collegato da Altro Sistema Operativo utilizza Client Microsoft Terminal Services Client Microsoft Remote Desktop Connection Client Linux per Terminal Services Applet Java Client Microsoft Terminal Services Client Linux per Terminal Services Client Microsoft Remote Desktop Connection Applet Java (incluso in TeamPortal) NB: l Applet Java richiede che sulla postazione sia installato Java 6 Update 11 o superiore 51

52 Preferenze - Client RDP Dispositivi e risorse locali I parametri presenti in questa scheda vengono ignorati dall Applet Java Permetti la condivisione dei dischi: Abilita l uso dei dischi locali alla postazione. Scarse prestazioni da remoto. Permetti la condivisione delle stampanti: Abilita l uso delle stampanti collegate e/o definite localmente alla postazione client Permetti la condivisione degli appunti: Consente di utilizzare la clipboard per operazioni di copia/incolla tra la postazione locale e la sessione rdp 52

53 Preferenze - Client RDP Prestazioni e visualizzazione I parametri presenti in questa scheda vengono ignorati dall Applet Java Dimensioni (Larghezza x Altezza): imposta la risoluzione per la sessione client rdp Colori: consente di impostare la profondità di colore. E possibile ridurre tale valore per incrementare le prestazioni Prestazioni: imposta la tipologia di connessione di rete (LAN, Banda Larga, Modem) per l ottimizzazione delle prestazioni Layout tastiera: impostare il tipo di tastiera da utilizzare nella sessione 53

54 Preferenze - Client RDP Esempio di esecuzione applicativo Multi da postazione Ubuntu 54

55 Preferenze - Client RDP Esempio di esecuzione applicativo Archivia Plus da postazione Ubuntu 55

56 Preferenze - Client RDP Esempio di esecuzione applicativo Multi da postazione Mac OS X Al primo accesso è richiesto il salvataggio della password Il tasto funzione F9 degli applicativi non funziona su client RDP Microsoft per Mac OSX. Vanno modificate le impostazioni dell applicazione Exposè del Mac OSX. Per settare le preferenze selezionare Mela -> Preferenze di sistema -> Dashboard e Exposè. Nel pannello di controllo che appare, assegnare altre scorciatoie al posto dei tasti predefiniti F9, F10 e F11. 56

57 Preferenze - Client RDP Esempio di esecuzione applicativo Arcivia Plus da postazione Mac OS X 57

58 Preferenze - Client RDP Esempio di esecuzione da postazione dove è stato predefinito l Applet Java 58

59 Utilizzo pratico Preferenze Client RDP

60 Configurazione Servizi Remoti per predisporre : - Esecuzione applicazione desktop Windows - Esecuzione procedure gestionali via RDP ( DVD DEMO: TeamPortal_FAQ_DVD_DEMO.pdf ) 60

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Modulo di Amministrazione Il modulo include tutte le principali funzioni di amministrazione e consente di gestire aspetti di configurazione

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici Sommario Sommario... 1 Parte 1 - Nuovo canale di sicurezza ANPR (INA-AIRE)... 2 Parte 2 - Collegamento Client INA-SAIA... 5 Indicazioni generali... 5 Installazione e configurazione... 8 Operazioni di Pre-Installazione...

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e non contiene il certificato di autenticazione: è necessario

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

U.N.I.F. - UNIONE NAZIONALE ISTITUTI di ricerche FORESTALI

U.N.I.F. - UNIONE NAZIONALE ISTITUTI di ricerche FORESTALI G.U.FOR. Gestione Utilizzazioni FORestali Procedura sperimentale, inerente la gestione centralizzata dei dati relativi alle utilizzazioni forestali (taglio, assegno, collaudo e vendita dei prodotti legnosi)

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Chi può accedere? Il servizio è riservato a tutti gli utenti istituzionali provvisti di account di posta elettronica d'ateneo nel formato nome.cognome@uninsubria.it

Dettagli

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Informazione Navigare in Internet in siti di social network oppure in siti web che consentono la condivisione di video è una delle forme più accattivanti

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Disabilitare lo User Account Control

Disabilitare lo User Account Control Disabilitare lo User Account Control Come ottenere i privilegi di sistema su Windows 7 1s 2s 1. Cenni Generali Disabilitare il Controllo Account Utente (UAC) Win 7 1.1 Dove può essere applicato questo

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli