Programma ERMES e Banda Ultralarga. Udine, martedì 28 luglio 2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Programma ERMES e Banda Ultralarga. Udine, martedì 28 luglio 2015"

Transcript

1 Programma ERMES e Banda Ultralarga Udine, martedì 28 luglio 2015

2 Indice Cessione della fibra ottica agli operatori Avanzamento ERMES Banda Ultralarga

3 OFFERTA ERMES OPERATORI DGR 1373/2014 Con Delibera n del 18/7/2014 la Regione FVG ha approvato le condizioni generali per la concessione di Diritti d Uso su Risorse della Rete Pubblica Regionale (RPR) agli Operatori TLC: Disciplinare Listino Modalità di attuazione e ruolo di Insiel S.p.A. I Diritti d Uso sono concessi tramite Avvisi pubblici su risorse della rete dorsale eccedenti il fabbisogno della Pubblica Amministrazione e nelle Zone Industriali: fibra ottica spenta infrastrutture di posa Gli Avvisi riguardano tratte di rete collaudate e iscritte al Patrimonio indisponibile della Regione.

4 OFFERTA ERMES OPERATORI Primo Avviso Pubblico Lotto Udine Codroipo

5 OFFERTA ERMES OPERATORI Primo Avviso Pubblico Lotto Valli del Natisone

6 OFFERTA ERMES OPERATORI Primo Avviso Pubblico Ad agosto 2014 è stato pubblicato il primo Avviso pubblico di Concessione (OEO 1401) relativo alle dorsali (100 km e 17 comuni): Udine Codroipo: Comuni di Camino al Tagliamento, Codroipo, Bertiolo, Talmassons, Castions di Strada, Lestizza, Pozzuolo del Friuli; Valli del Natisone: Comuni di Attimis, Faedis, Povoletto, Torreano, Moimacco, Cividale del Friuli, San Pietro al Natisone, Pulfero, Savogna, San Leonardo. Gli operatori delle telecomunicazioni concessionari (NGI, ST e Telecom Italia) si impegnano a erogare a prezzi di mercato servizi di connettività a cittadini e imprese mediante il ricorso a tecnologie su doppino in rame (ADSL) o wireless.

7 OFFERTA ERMES OPERATORI Primo Avviso Pubblico I passi della procedura: ricevute 5 Domande Preliminari effettuati 5 Studi di Fattibilità dettagliati ricevute 3 Domande di Concessione (NGI, ST, Telecom Italia) completata l istruttoria del primo Avviso In questa settimana saranno sottoscritte le Concessioni e i Contratti con gli Operatori aggiudicatari, propedeutici alla attivazione del servizio. Entro la fine dell anno, i cittadini di 17 comuni che non avevano, o avevano in parte il servizio, saranno collegati in Banda Larga grazie ad Ermes attraverso gli operatori.

8 OFFERTA ERMES OPERATORI Secondo Avviso Pubblico In questi giorni sarà pubblicato il secondo Avviso di concessione (OEO 1501), che riguarderà le seguenti tratte di dorsale (180 km e 30 comuni): Udine Pordenone Udine Tarvisio Medio Friuli e Distretto Alimentare Valli del Torre Si confermano le regole generali e le condizioni economiche del primo Avviso. Entro i termini indicati nell Avviso gli Operatori interessati potranno presentare una Domanda preliminare, cui seguiranno gli Studi di Fattibilità. L Avviso, corredato dagli allegati tecnici, verrà pubblicato sul Sito di Insiel, sul Sito Istituzionale della Regione e sul BUR. Eventuali richieste di chiarimenti potranno essere presentate ad Insiel secondo le modalità e le tempistiche indicate nell Avviso.

9 OFFERTA ERMES OPERATORI Secondo Avviso Pubblico

10 Indice Cessione della fibra ottica agli operatori Avanzamento ERMES Banda Ultralarga

11 LA RETE PUBBLICA REGIONALE ERMES nodi di rete (Trieste, Udine, Pordenone, Palmanova, Amaro) 218 Punti di Presenza (uno per ogni comune)

12 LA RETE PUBBLICA REGIONALE ERMES OGGI 5 nodi di rete (Trieste, Udine, Pordenone, Palmanova, Amaro) 218 Punti di Presenza (uno per ogni comune)

13 AVANZAMENTO ERMES A DICEMBRE comuni attivati 41 comuni in attivazione comuni in attivazione primi mesi 2016

14 Chilometri rete ERMES realizzata 1800,0 1600,0 1400,0 1200,0 1000,0 800,0 35% a giugno % a dicembre % ad oggi Realizzati chilometri di infrastruttura su un totale di chilometri (83%) previsti nell ambito del programma ERMES. 600,0 fine I 2012 II 2013 I 2013 II 2014 I 2014 II 2015 I

15 Attivazioni comuni a dicembre fine I 2012 II 2013 I 62 a giugno II 2014 I 2014 II 2015 I 159 ad oggi 2015 II 2016 I Attivati 159 comuni su 217 (73%). Attivazione di 200 (92%) comuni entro il 2015 Completamento attivazioni entro giugno 2016.

16 Attivazioni Access Point FVG WiFi a dicembre ad oggi 397 access point in 114 comuni Più di utenti registrati Da luglio 2012 aumento degli utenti del 17% mensile a giugno II 2013 I 2013 II 2014 I 2014 II 2015 I

17 ERMES PER LE IMPRESE DELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA Comuni con Zone industriali cablate o in fase di cablaggio Azione: Raggiungere con la fibra ottica le imprese presenti nelle 86 zone industriali afferenti i 18 Consorzi e Distretti industriali regionali Avanzamento: Realizzati 407 chilometri di infrastruttura su un totale di 695 previsti (59%) nell ambito del programma ERMES Obiettivo: Raggiungere 3000 imprese presenti nelle zone industriali entro il 2015 ed altre 1000 entro il 2017

18 Indice Avanzamento ERMES Cessione della fibra ottica agli operatori Banda Ultralarga

19 AGENDA DIGITALE EUROPEA da completare entro il 2020 Azioni: A. 100 Mbps nei principali centri della regione B. 30 Mbps per il 100% della popolazione C. 100 Mbps per il 50% della popolazione Azione A: A carico completo degli operatori Azioni B e C: 2,5 M per la progettazione della Banda Ultra Larga con l Assestamento di Bilancio 2015; 12,3 M attraverso il Piano di Sviluppo Rurale Entro settembre la Regione presenterà al Governo un progetto per raggiungere gli obiettivi del Agenda Digitale 2020 e richiedere un co finanziamento all interno del Piano Nazionale per la BUL in elaborazione e attraverso i Fondi FSC

Offerta ERMES Operatori. Avviso OEO-1401 AVVISO. per la concessione agli operatori di comunicazione elettronica

Offerta ERMES Operatori. Avviso OEO-1401 AVVISO. per la concessione agli operatori di comunicazione elettronica AVVISO per la concessione agli operatori di comunicazione elettronica di risorse della Rete Pubblica Regionale (RPR) ai sensi della D.G.R. 1373 del 18 luglio 2014 ID AVVISO: OEO-1401 8 agosto 2014 1 1

Dettagli

Offerta ERMES Operatori. Avviso OEO-1 501. Offerta ERMES Operatori AVVISO

Offerta ERMES Operatori. Avviso OEO-1 501. Offerta ERMES Operatori AVVISO Offerta ERMES Operatori AVVISO per la concessione agli operatori di comunicazione elettronica di risorse della Rete Pubblica Regionale (RPR) ai sensi della D.G.R. 1 37 3 del 1 8 luglio 2 01 4 ID AVVISO:

Dettagli

OFFERTA ERMES OPERATORI LISTINO. dei prezzi applicati per la concessione agli operatori di comunicazione elettronica

OFFERTA ERMES OPERATORI LISTINO. dei prezzi applicati per la concessione agli operatori di comunicazione elettronica OFFERTA ERMES OPERATORI LISTINO dei prezzi applicati per la concessione agli operatori di comunicazione elettronica di risorse della Rete Pubblica Regionale (RPR) INDICE INFORMAZIONI PRELIMINARI... 1 ART.

Dettagli

Diritto di accesso alla rete a banda larga: le azioni dell Emilia-Romagna Anna Lisa Minghetti Responsabile Area Reti Lepida & Wireless Lepida SpA

Diritto di accesso alla rete a banda larga: le azioni dell Emilia-Romagna Anna Lisa Minghetti Responsabile Area Reti Lepida & Wireless Lepida SpA Diritto di accesso alla rete a banda larga: le azioni dell Emilia-Romagna Anna Lisa Minghetti Responsabile Area Reti Lepida & Wireless Lepida SpA L Agenda Digitale Europea e l Emilia-Romagna Banda Larga

Dettagli

OFFERTA ERMES OPERATORI DISCIPLINARE

OFFERTA ERMES OPERATORI DISCIPLINARE OFFERTA ERMES OPERATORI DISCIPLINARE per la concessione agli operatori di comunicazione elettronica di risorse della Rete Pubblica Regionale (RPR) INDICE TITOLO I DEFINIZIONI, FINALITÀ, AMBITO DI APPLICAZIONE

Dettagli

COPERTURA BANDA LARGA IN ITALIA. (in rosso le aree in Digital Divide)

COPERTURA BANDA LARGA IN ITALIA. (in rosso le aree in Digital Divide) COPERTURA BANDA LARGA IN ITALIA (in rosso le aree in Digital Divide) AL VIA BANDI PER 900 MLN DI EURO PER AZZERARE DIGITAL DIVIDE E BANDA ULTRALARGA Internet veloce per 7 mln. di cittadini, 5000 nuovi

Dettagli

DIREZIONE E COORDINAMENTO REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA

DIREZIONE E COORDINAMENTO REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE E COORDINAMENTO REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA 1 IL QUADRATO DELLA RADIO Le nuove realtà del mondo ICMT: la rete, gli operatori e l l industria L' IMPIEGO DELLE TECNOLOGIE WIRELESS PER

Dettagli

Progetto banda larga e ultra larga per le imprese del territorio di Ravenna

Progetto banda larga e ultra larga per le imprese del territorio di Ravenna 2014 Progetto banda larga e ultra larga per le imprese del territorio di Ravenna in collaborazione con Intervento del Segretario Generale della CCIAA di Ravenna Paola Morigi Ravenna 1 L impegno della CCIAA

Dettagli

Luca Zanetta Uniontrasporti. Piani per lo sviluppo delle infrastrutture di rete in Calabria

Luca Zanetta Uniontrasporti. Piani per lo sviluppo delle infrastrutture di rete in Calabria Luca Zanetta Uniontrasporti Piani per lo sviluppo delle infrastrutture di rete in Calabria Reti a banda larga e ultralarga Le reti di telecomunicazione ad alta velocità sono un infrastruttura strategica

Dettagli

Avanzamento attività Piano Banda Ultra Larga Regione Piemonte

Avanzamento attività Piano Banda Ultra Larga Regione Piemonte Avanzamento attività Piano Banda Ultra Larga Regione Piemonte Incontro con Operatori Maggio 2016 Obiettivi del Piano Nazionale BUL e obiettivi comunitari - Copertura ad almeno 100 Mbps fino all 85% della

Dettagli

CSI PIEMONTE. Consorzio per il Sistema Informativo CONSULTAZIONE PUBBLICA PER PROGETTO PIRU - ESTENSIONE DORSALE PATTI TERRITORIALI (06/14)

CSI PIEMONTE. Consorzio per il Sistema Informativo CONSULTAZIONE PUBBLICA PER PROGETTO PIRU - ESTENSIONE DORSALE PATTI TERRITORIALI (06/14) CSI PIEMONTE Consorzio per il Sistema Informativo CONSULTAZIONE PUBBLICA PER PROGETTO PIRU - ESTENSIONE DORSALE PATTI TERRITORIALI (06/14) 1. AMMINISTRAZIONE CSI-Piemonte: soggetto attuatore del progetto

Dettagli

Infratel Italia. marzo 2014

Infratel Italia. marzo 2014 Infratel Italia marzo 2014 La missione Estendere le opportunità di accesso alla banda larga, in tutte le aree sottoutilizzate del Paese, attraverso la realizzazione e l integrazione d infrastrutture di

Dettagli

Obiettivi. Patti Territoriali

Obiettivi. Patti Territoriali Obiettivi realizzare infrastrutture in fibra ottica nelle aree svantaggiate rispetto alla disponibilità di infrastrutture di telecomunicazioni, secondo i principi di precompetitività e salvaguardia del

Dettagli

Luca Zanetta Uniontraspor ti. Piani per lo sviluppo delle infrastrutture di rete in Calabria

Luca Zanetta Uniontraspor ti. Piani per lo sviluppo delle infrastrutture di rete in Calabria Luca Zanetta Uniontraspor ti Piani per lo sviluppo delle infrastrutture di rete in Calabria Reti a banda larga e ultralarga Le reti di telecomunicazione ad alta velocità sono un infrastruttura strategica

Dettagli

Ermes, internet veloce per la regione Friuli Venezia Giulia

Ermes, internet veloce per la regione Friuli Venezia Giulia Ermes, internet veloce per la regione Friuli Venezia Giulia Amaro, venerdì 10 aprile 2015 David Licursi Direttore Divisione Telecomunicazioni INDICE TECNOLOGIE PER LA BANDA LARGA LA BANDA LARGA SUL TERRITORIO

Dettagli

Realizzazioni, progetti e strategie di Infratel sul territorio della regione Marche. Paolo Corda Responsabile Pianificazione Tecnica Infratel SpA

Realizzazioni, progetti e strategie di Infratel sul territorio della regione Marche. Paolo Corda Responsabile Pianificazione Tecnica Infratel SpA Realizzazioni, progetti e strategie di Infratel sul territorio della regione Marche Paolo Corda Responsabile Pianificazione Tecnica Infratel SpA La missione di Infratel Infratel Italia SpA Estendere le

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO. Trentino in Rete. Settembre 2014

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO. Trentino in Rete. Settembre 2014 Trentino in Rete Settembre 2014-1- Gli obiettivi Sviluppo della società dell informazione Le infrastrutture telematiche come elemento fondamentale per lo sviluppo economico e sociale del territorio provinciale

Dettagli

Sviluppo delle reti a banda ultralarga. 5 giugno 2015

Sviluppo delle reti a banda ultralarga. 5 giugno 2015 Sviluppo delle reti a banda ultralarga 5 giugno 2015 Strategia nazionale per la banda ultralarga Il 3 marzo 2015, il Consiglio dei Ministri ha approvato la nuova strategia nazionale per la banda ultralarga

Dettagli

Piano Nazionale per la Larga Banda

Piano Nazionale per la Larga Banda Piano Nazionale per la Larga Banda Paolo Corda Infratel Italia spa Piano Nazionale per la Larga Banda Dipartimento per le Comunicazioni Obiettivo principale del Piano Nazionale è raggiungere il 95,6% della

Dettagli

COMUNE di LESTIZZA Provincia di Udine

COMUNE di LESTIZZA Provincia di Udine Nr. 037 ORIGINALE COMUNE di LESTIZZA Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Programma regionale ERMES per la diffusione della banda larga. Posa infrastruttura in fibra

Dettagli

Tecnologie e potenzialità della banda larga

Tecnologie e potenzialità della banda larga Tecnologie e potenzialità della banda larga Unione degli Industriali di Pordenone 1 febbraio 2010 Dip. di Ingegneria Elettrica Gestionale e Meccanica Università degli Studi di Udine Pier Luca Montessoro

Dettagli

Avanzamento attività Piano Banda Ultra Larga Regione Piemonte

Avanzamento attività Piano Banda Ultra Larga Regione Piemonte Avanzamento attività Piano Banda Ultra Larga Regione Piemonte Incontri con il territorio Maggio 2016 Obiettivi del Piano Nazionale BUL e obiettivi comunitari - Copertura ad almeno 100 Mbps fino all 85%

Dettagli

Ermes per la regione Friuli Venezia Giulia

Ermes per la regione Friuli Venezia Giulia Ermes per la regione Friuli Venezia Giulia Gorizia, venerdì 1 aprile 2016 INDICE LE TECNOLOGIE PER LA BANDA LARGA E ULTRALARGA LA BANDA LARGA SUL TERRITORIO REGIONALE LA RETE PUBBLICA REGIONALE ERMES ERMES

Dettagli

La copertura delle reti a Banda Larga dal Digital Divide alle reti NGAN Salvatore Lombardo. Novembre 2012

La copertura delle reti a Banda Larga dal Digital Divide alle reti NGAN Salvatore Lombardo. Novembre 2012 La copertura delle reti a Banda Larga dal Digital Divide alle reti NGAN Salvatore Lombardo Novembre 2012 Agenda Digitale Europea 2 La missione Estendere le opportunità di accesso alla banda larga, in tutte

Dettagli

Banda Larga e Banda Ultra Larga in Regione Lombardia. Raffaele Tiscar Firenze Settembre 2013

Banda Larga e Banda Ultra Larga in Regione Lombardia. Raffaele Tiscar Firenze Settembre 2013 Banda Larga e Banda Ultra Larga in Regione Lombardia Raffaele Tiscar Firenze Settembre 2013 IL PROGETTO BANDA LARGA 2 Il progetto di Banda Larga 95 M Investimento totale 41 M 918 Contributo pubblico (FESR)

Dettagli

Il Trentino in RETE. Trentino Network s.r.l.

Il Trentino in RETE. Trentino Network s.r.l. Il Trentino in RETE Trentino Network s.r.l. Marzo 2011 I Progetti Provinciali DORSALE IN FIBRA OTTICA completamento previsto fine 2011 primi mesi 2012 RETE RADIO (Winet) per l estensione di connettività

Dettagli

Banda Ultra Larga Sardegna. Piero Berritta Assessorato degli affari generali, personale e riforma della regione

Banda Ultra Larga Sardegna. Piero Berritta Assessorato degli affari generali, personale e riforma della regione Banda Ultra Larga Sardegna Piero Berritta Assessorato degli affari generali, personale e riforma della regione D.G. Affari Generali e Società dell Informazione Servizio Infrastrutture Tecnologiche per

Dettagli

Le Marche connesse. Regione Marche

Le Marche connesse. Regione Marche Le Marche connesse 1 I progetti, dimensione economica e stato di attuazione (2/2) Fonti finanziarie Importo ( ) N. Inteventi Stato Attuazione Ministero Sviluppo Economico POR FESR Marche CRO 2007/2013

Dettagli

Il contributo di Infratel alla diffusione della Banda Larga e della Banda Ultra Larga. Rovigo, 25 Settembre 2015

Il contributo di Infratel alla diffusione della Banda Larga e della Banda Ultra Larga. Rovigo, 25 Settembre 2015 Il contributo di Infratel alla diffusione della Banda Larga e della Banda Ultra Larga Rovigo, 25 Settembre 2015 Agenda Digitale Europea 2013 100% Copertura Internet 2020 100% superiore a 30Mbps 50% (abitazioni)

Dettagli

Sviluppo della Banda Larga in Liguria

Sviluppo della Banda Larga in Liguria Sviluppo della Banda Larga in Liguria Comitato di Sorveglianza PSR FEASR 2007-2013 Genova - 12 Giugno 2013 1 LEGGE N.42 del 2006 - Istituzione del Sistema Informativo Regionale Integrato per lo sviluppo

Dettagli

Descrizione della Rete di Telecomunicazioni

Descrizione della Rete di Telecomunicazioni Allegato A Gestione e manutenzione di infrastrutture in fibra ottica facenti parte Rete Pubblica Regionale del Friuli Venezia Giulia _CSAG Gestione e manutenzione di infrastrutture in fibra ottica Pag.2

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Reg.delib.n. 458 Prot. n. 11 O G G E T T O: VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE "Linee guida per i progetti Larga Banda - Indirizzi per le strutture e le società controllate dalla Provincia".

Dettagli

RIFERIMENTO NORMATIVO

RIFERIMENTO NORMATIVO MISURA 321 - SERVIZI ESSENZIALI PER L ECONOMIA E LA POPOLAZIONE RURALE RIFERIMENTO NORMATIVO PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007 2013 Titolo IV, Capo I, sezione 3, sottosezione 2, artt. 52 (b)(i) e 56 del

Dettagli

Osservatorio banda larga e ultralarga e digital divide regioni Italia

Osservatorio banda larga e ultralarga e digital divide regioni Italia Osservatorio banda larga e ultralarga e digital divide regioni Italia Qual è la percentuale di popolazione in Italia raggiunta da servizi di accesso a Internet a banda larga e a banda ultralarga? Quanto

Dettagli

Lo sviluppo della banda larga in Piemonte - Il Programma Wi-Pie -

Lo sviluppo della banda larga in Piemonte - Il Programma Wi-Pie - Technical Meeting ASSINTER Reti di nuova generazione Bologna, 22/06/09 Lo sviluppo della banda larga in Piemonte - Il Programma Wi-Pie - Leonardo Rinaldi Architetture e Progettazione Reti La situazione

Dettagli

Lo sviluppo della Banda Larga. Direzione Sistemi Informativi

Lo sviluppo della Banda Larga. Direzione Sistemi Informativi Lo sviluppo della Banda Larga Direzione Sistemi Informativi 1 Il modello di Sviluppo della Banda Larga in Veneto Regione del Veneto - coerentemente al Piano Nazionale per lo Sviluppo della Banda Larga

Dettagli

Strategie della Regione del Veneto per lo sviluppo della. Le iniziative nella provincia di Belluno. La banda larga tra presente e futuro

Strategie della Regione del Veneto per lo sviluppo della. Le iniziative nella provincia di Belluno. La banda larga tra presente e futuro La banda larga tra presente e futuro Strategie della Regione del Veneto per lo sviluppo della Banda Larga. Le iniziative nella provincia di Belluno Villa Patt di Sedico Belluno,18 marzo 2009 A cura di:

Dettagli

BANDA LARGA E CRESCITA DIGITALE. Ing. Mario Lanza

BANDA LARGA E CRESCITA DIGITALE. Ing. Mario Lanza Palermo 30 gennaio 2015 BANDA LARGA E CRESCITA DIGITALE OCCASIONE DI SVILUPPO IN SICILIA Ing. Mario Lanza Assessorato regionale delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica Ufficio per l'attività di

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 20/11 DEL 26.4.2011. POR FESR 2007-2013. Progetto di infrastrutturazione a banda ultra larga (BUL) in territorio regionale.

DELIBERAZIONE N. 20/11 DEL 26.4.2011. POR FESR 2007-2013. Progetto di infrastrutturazione a banda ultra larga (BUL) in territorio regionale. Oggetto: POR FESR 2007-2013. Progetto di infrastrutturazione a banda ultra larga (BUL) in territorio regionale. L Assessore degli Affari Generali, Personale e Riforma della Regione, di concerto con l'assessore

Dettagli

Città di Tarcento Provincia di Udine

Città di Tarcento Provincia di Udine Reg. delib. n 53 COPIA Città di Tarcento Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Progetto Regionale FVG WiFi, Approvazione

Dettagli

Infrastrutture per la banda larga

Infrastrutture per la banda larga Infrastrutture per la banda larga Pier Luca Montessoro Dip. di Ingegneria Elettrica Gestionale e Meccanica Università degli Studi di Udine 2009 - DIEGM - Università di Udine 1 Servizi di rete Cos è la

Dettagli

NGN & WIFI PROMOSSI DALLA PA

NGN & WIFI PROMOSSI DALLA PA Il Trentino Territorio d innovazione Mario Groff mario.groff@trentinonetwork.it L infrastrutturazione in larga banda ed in fibra ottica sono elementi abilitanti allo sviluppo imprenditoriale, dei servizi

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 15/32

DELIBERAZIONE N. 15/32 Oggetto: Atto integrativo all Accordo di Programma per lo sviluppo della banda larga sul territorio della Regione Sardegna del 30.12.2009. Avvio del progetto Piano Nazionale Banda Larga Italia per l attuazione

Dettagli

Trentino Territorio dell Innovazione

Trentino Territorio dell Innovazione DIPARTIMENTO INNOVAZIONE, RICERCA E I.C.T. Trentino Territorio dell Innovazione Presentazione sintetica dei progetti della Provincia Autonoma Trento in relazione alla banda larga e ultralarga La vision

Dettagli

PRINCIPALI ATTIVITA SVOLTE NEL PERIODO 2009-2015

PRINCIPALI ATTIVITA SVOLTE NEL PERIODO 2009-2015 PRINCIPALI ATTIVITA SVOLTE NEL PERIODO 2009-2015 Consiglio dei delegati 27 Aprile 2015 PROGRAMMA DELLE OPERE FINANZIATE DALLA REGIONE O DAL MINISTERO Dall anno 2009 il Consorzio di Bonifica Ledra Tagliamento

Dettagli

PROGETTO. 1st Transnational Accessibility Workshop Campobasso 28 febbraio 2014. BUONE PRATICHE nella Regione Molise

PROGETTO. 1st Transnational Accessibility Workshop Campobasso 28 febbraio 2014. BUONE PRATICHE nella Regione Molise PROGETTO 1st Transnational Accessibility Workshop Campobasso 28 febbraio 2014 BUONE PRATICHE nella Regione Molise Nicola Pavone Servizio Coordinamento e Programmazione Comunitaria fondo FESR 1 AGENDA DIGITALE

Dettagli

2010, il turning point. La rete Lepida diventa asset per la lotta la digital divide di prima e seconda generazione

2010, il turning point. La rete Lepida diventa asset per la lotta la digital divide di prima e seconda generazione 2010, il turning point Regione Emilia-Romagna, con la delibera Giunta regionale n. 1907/2010 ha: identificato le aree in divario digitale infrastrutturale, come zone ricomprese nel territorio regionale

Dettagli

INTRODUZIONE. Esiste un'unica AGENDA DIGITALE, ma di fatto diverse velocità di attuazione.

INTRODUZIONE. Esiste un'unica AGENDA DIGITALE, ma di fatto diverse velocità di attuazione. INTRODUZIONE Esiste un'unica AGENDA DIGITALE, ma di fatto diverse velocità di attuazione. [https://ec.europa.eu/digital-agenda/en/digital-agenda-scoreboard]! Quali mezzi abbiamo per collaborare con l'attuazione

Dettagli

Banda Larga e Ultra Larga. Il Programma Lazio 30Mega e gli interventi infrastrutturali nell Agenda Digitale del Lazio

Banda Larga e Ultra Larga. Il Programma Lazio 30Mega e gli interventi infrastrutturali nell Agenda Digitale del Lazio Banda Larga e Ultra Larga Il Programma Lazio 30Mega e gli interventi infrastrutturali nell Agenda Digitale del Lazio Banda Larga e Ultra Larga - Agenda - Banda Larga: Accordi, coperture finanziarie e stato

Dettagli

Infratel Italia. Broadband and UltraBroadband Plan. Settembre 2014

Infratel Italia. Broadband and UltraBroadband Plan. Settembre 2014 Infratel Italia Broadband and UltraBroadband Plan Settembre 2014 Agenda Digitale Europea Piano Banda Larga Aiuti di Stato SA 33807/2011 e n 646/2009 Piano Banda Ultra-Larga (Next Generation Access Network)

Dettagli

COMUNE DI CURSI COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI CURSI COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI CURSI c.a.p. 73020 PROVINCIA DI LECCE COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 37 del Reg. OGGETTO: Progetto di investimento per la realizzazione di infrastrutture per la Banda

Dettagli

OFFERTA DI ACCESSO ALLE INFRASTRUTTURE FISICHE DEL TRATTO FINALE DELLA RETE IN FIBRA OTTICA DI WIND 15 APRILE 2014 VERS. 1.0

OFFERTA DI ACCESSO ALLE INFRASTRUTTURE FISICHE DEL TRATTO FINALE DELLA RETE IN FIBRA OTTICA DI WIND 15 APRILE 2014 VERS. 1.0 OFFERTA DI ACCESSO ALLE INFRASTRUTTURE FISICHE DEL TRATTO FINALE DELLA RETE IN FIBRA OTTICA DI WIND AI SENSI DELLA DELIBERA 538/13/CONS 2014 15 APRILE 2014 VERS. 1.0 WIND Tutti i diritti riservati Pagina

Dettagli

RENDERE LA CITTÀ COMPETITIVA Obiettivi dal programma amministrativo 2011-2016

RENDERE LA CITTÀ COMPETITIVA Obiettivi dal programma amministrativo 2011-2016 PORDENONE_INRETE RENDERE LA CITTÀ COMPETITIVA Obiettivi dal programma amministrativo 2011-2016 Promuovere e mantenere le attività nel centro cittadino, che vedono una fase di declino, attraverso la cooperazione

Dettagli

BANDA LARGA NELLE AREE RURALI ITALIANE IL CONTRIBUTO DEL FEASR

BANDA LARGA NELLE AREE RURALI ITALIANE IL CONTRIBUTO DEL FEASR BANDA LARGA NELLE AREE RURALI ITALIANE IL CONTRIBUTO DEL FEASR PROGRAMMAZIONE SVILUPPO RURALE 2007-2013 Risorse per la banda larga con il Piano europeo di ripresa economica Banda larga nel PSN e nei PSR

Dettagli

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori. 27/11/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 95 - Supplemento n.

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori. 27/11/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 95 - Supplemento n. Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 18 novembre 2014, n. 794 DGR n. 353/2014 - Approvazione schema dell'aggiornamento dell'"accordo Quadro per la realizzazione del

Dettagli

La Banda Larga nella Regione Puglia

La Banda Larga nella Regione Puglia La Banda Larga nella Regione Puglia (2005 2013) 60 Milioni di Euro per la Banda Larga in Puglia Tra il 2005 ed oggi la Regione Puglia, il MISE ed Infratel Italia hanno intrapreso numerose iniziative volte

Dettagli

Misura 321 Azione 4 Reti tecnologiche di informazione e comunicazione (ICT)

Misura 321 Azione 4 Reti tecnologiche di informazione e comunicazione (ICT) Misura 321 Motivazioni dell intervento Nel panorama regionale esistono alcune aree, soprattutto quelle più marginali, dove la copertura di banda larga non è ancora presente, o in larga parte insufficiente

Dettagli

Interventi per la realizzazione della Rete Telematica Regionale

Interventi per la realizzazione della Rete Telematica Regionale POR Sardegna 2000-2006 Misura 6.3 Società dell Informazione - Azione 6.3a Interventi per la realizzazione della Rete Telematica Regionale La strategia > La delibera G.R. n. 12/23 del 23 marzo 2005 definisce

Dettagli

A SERVIZIO DEGLI ENTI LOCALI E DEL TERRITORIO PER IL CITTADINO

A SERVIZIO DEGLI ENTI LOCALI E DEL TERRITORIO PER IL CITTADINO LA LARGA BANDA TRA PRESENTE E FUTURO LA LARGA BANDA TRA PRESENTE E FUTURO Le nuove reti tecnologiche a servizio dell innovazione, dello sviluppo e del territorio Mercoledì 18 marzo 2009 SOCIETA INFORMATICA

Dettagli

Gruppo Forza Italia. L ICT in PIEMONTE LE PROPOSTE DI FORZA ITALIA PER RILANCIARE, CON FONDI EUROPEI, UN SETTORE STRATEGICO

Gruppo Forza Italia. L ICT in PIEMONTE LE PROPOSTE DI FORZA ITALIA PER RILANCIARE, CON FONDI EUROPEI, UN SETTORE STRATEGICO L ICT in PIEMONTE LE PROPOSTE DI FORZA ITALIA PER RILANCIARE, CON FONDI EUROPEI, UN SETTORE STRATEGICO La best practice Trentino Politiche ed incentivi pubblici per lo sviluppo di infrastrutture a banda

Dettagli

Agenda Digitale del Veneto, le infrastrutture digitali. Azioni avviate e prospettive per il Polesine

Agenda Digitale del Veneto, le infrastrutture digitali. Azioni avviate e prospettive per il Polesine Agenda Digitale del Veneto, le infrastrutture digitali. Azioni avviate e prospettive per il Polesine Tasso Elvio Regione del Veneto Sezione Sistemi Informativi Rovigo 19 settembre 2014 1 L Agenda Digitale

Dettagli

Bando per la promozione di progetti innovativi al fine di ridurre il Divario Digitale nella Frazione di Gargallo e zone limitrofe

Bando per la promozione di progetti innovativi al fine di ridurre il Divario Digitale nella Frazione di Gargallo e zone limitrofe Bando per la promozione di progetti innovativi al fine di ridurre il Divario Digitale nella Frazione di Gargallo e zone limitrofe ART. 1 Finalità Il Comune di Carpi, con l intento di ridurre il Divario

Dettagli

www.wi wi-pie.org Biella 16 marzo 2007

www.wi wi-pie.org Biella 16 marzo 2007 Il Programma WI-PIE www.wi wi-pie.org Biella 16 marzo 2007 Laura Milone Regione Piemonte GdL WI-PIE Il Programma WI-PIE Programma regionale per offrire connettività in banda larga su tutto il territorio

Dettagli

ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO DELLA BANDA ULTRA LARGA NELLE AREE RURALI DELLA PUGLIA

ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO DELLA BANDA ULTRA LARGA NELLE AREE RURALI DELLA PUGLIA Regione Puglia ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO DELLA BANDA ULTRA LARGA NELLE AREE RURALI DELLA PUGLIA TRA LA REGIONE PUGLIA E IL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO 1 Roma, novembre 2014 2 Accordo

Dettagli

ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE. Prot. N. 7555 del 17.10.2011 DETERMINAZIONE N. 541/AA.GG DEL 17.10.2011

ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE. Prot. N. 7555 del 17.10.2011 DETERMINAZIONE N. 541/AA.GG DEL 17.10.2011 ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE Prot. N. 7555 del 17.10.2011 DEL 17.10.2011 Oggetto: Procedura aperta, ai sensi dell art. 55, comma 5, del d.lgs. n. 163/2006, art.

Dettagli

INFORMASALUTE UDINE. I Servizi Sanitari di. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari

INFORMASALUTE UDINE. I Servizi Sanitari di. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA ISTITUTO NAZIONALE SALUTE, MIGRAZIONI E POVERTÀ MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELL INTERNO Fondo Europeo per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi INFORMASALUTE

Dettagli

Art.1 SOGGETTI DESTINATARI

Art.1 SOGGETTI DESTINATARI ALL. A AVVISO PUBBLICO PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DI OPERATORI DI TELECOMUNICAZIONI PER L UTILIZZO DI RETI E LA FORNITURA DI SERVIZI DI COMUNICAZIONE ELETTRONICA ACCESSIBILI AL PUBBLICO SU INFRASTRUTTURE

Dettagli

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel II semestre 2014 Settore residenziale. UDINE a cura dell Ufficio Provinciale di UDINE

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel II semestre 2014 Settore residenziale. UDINE a cura dell Ufficio Provinciale di UDINE NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel II semestre Settore residenziale a cura dell Ufficio Provinciale di data di pubblicazione: 26 giugno 2015 periodo di riferimento: secondo semestre

Dettagli

Roma, 26 maggio 2016. Gruppo Telecom Italia

Roma, 26 maggio 2016. Gruppo Telecom Italia Roma, 26 maggio 2016 Gruppo Telecom Italia Telecom Italia, l impresa italiana che investe di più in Italia ~3,9 Società quotate: investimenti in Italia, anno 2015 dati in miliardi di euro ~2,5 ~1,9 ~1,3

Dettagli

BANDA LARGA NELLE AREE RURALI ITALIANE (Regime d aiuto n. 646/2009, approvato dalla Commissione Europea con Decisione C 2010/2956)

BANDA LARGA NELLE AREE RURALI ITALIANE (Regime d aiuto n. 646/2009, approvato dalla Commissione Europea con Decisione C 2010/2956) Allegato B BANDA LARGA NELLE AREE RURALI ITALIANE (Regime d aiuto n. 646/2009, approvato dalla Commissione Europea con Decisione C 2010/2956) In risposta all obiettivo dell UE di garantire a tutti i cittadini

Dettagli

Il ruolo di Ascotlc tra digital divide e distribuzione della larga banda agli Enti Locali ed alle imprese

Il ruolo di Ascotlc tra digital divide e distribuzione della larga banda agli Enti Locali ed alle imprese Il ruolo di Ascotlc tra digital divide e distribuzione della larga banda agli Enti Locali ed alle imprese Pres. Egidio Cadamuro Pag. 1 La mancata disponibilità di servizi di comunicazione in banda larga

Dettagli

CONNECTING INNOVATION

CONNECTING INNOVATION CONNECTING INNOVATION New Digital Government Summit 2015 25 novembre 2015 Federico Protto CEO Retelit S.p.A. 1 LA «TERZA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE».così l Economist il 21 aprile del 2012 ha definito il passaggio

Dettagli

Scuola Digitale Distretto scolastico 2.0

Scuola Digitale Distretto scolastico 2.0 N.1 Scuola Digitale Distretto scolastico 2.0 Potenza, 11th March 2015 Salvatore Panzanaro Regione Basilicata -Ufficio Società dell informazione N.2 L Agenda Digitale della Regione Basilicata superamento

Dettagli

ACCORDO QUADRO PER PER LO SVILUPPO DELLA BANDA ULTRALARGA SUL TERRITORIO NAZIONALE VERSO GLI OBIETTIVI EU2020

ACCORDO QUADRO PER PER LO SVILUPPO DELLA BANDA ULTRALARGA SUL TERRITORIO NAZIONALE VERSO GLI OBIETTIVI EU2020 ACCORDO QUADRO PER PER LO SVILUPPO DELLA BANDA ULTRALARGA SUL TERRITORIO NAZIONALE VERSO GLI OBIETTIVI EU2020 (ai sensi della delibera CIPE 6 agosto 2015, n.65) L anno 2016, il giorno 11 del mese di febbraio,

Dettagli

Allegato 1 al Contratto

Allegato 1 al Contratto CONCESSIONE DI DIRITTI D USO SU RISORSE DELLA RETE PUBBLICA REGIONALE (RPR) ai sensi della D.G.R. n.1373 del 18 luglio 2014 Allegato 1 al Contratto PROCEDURE, TEMPISTICHE, SLA, PENALI 1 INDICE 1. PREMESSA

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE Premesso Considerato Considerato Vista Preso atto Preso inoltre atto Verificato Considerato

LA GIUNTA COMUNALE Premesso Considerato Considerato Vista Preso atto Preso inoltre atto Verificato Considerato Nr. 062 - ORIGINALE COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: approvazione schema di convenzione con la società "Telecom Italia Digital

Dettagli

INFRATEL ITALIA Piano Nazionale Banda Larga Piano Nazionale Banda Ultralarga

INFRATEL ITALIA Piano Nazionale Banda Larga Piano Nazionale Banda Ultralarga INFRATEL ITALIA Piano Nazionale Banda Larga Piano Nazionale Banda Ultralarga Guido Citerni di Siena INFRATEL ITALIA 1 I modelli di intervento Piano Banda Larga Piano Banda Ultra-Larga A) Modalità diretta

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 995 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 10/09/2015

DETERMINAZIONE N. 995 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 10/09/2015 DETERMINAZIONE N. 995 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 10/09/2015 DA UFFICIO: POLIZIA LOCALE SERVIZIO: SERVIZIO POLIZIA LOCALE CENTRO DI COSTO: GESTIONE PROGETTO SICUREZZA DEL TERRITORIO PL OGGETTO:

Dettagli

BANDO MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO

BANDO MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO BANDO MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO Fondo Crescita: bandi per progetti di R&S nei settori ICT e Industria Sostenibile Il Ministero dello Sviluppo Economico, con decreto del 15 ottobre 2014, pubblicato nella

Dettagli

Oggetto: INSTALLAZIONE E ATTIVAZIONE SERVIZIO IN BANDA LARGA PER LA SEDE OPERATIVA DI LIGONCHIO - CIG ZA5055438C.

Oggetto: INSTALLAZIONE E ATTIVAZIONE SERVIZIO IN BANDA LARGA PER LA SEDE OPERATIVA DI LIGONCHIO - CIG ZA5055438C. DETERMINAZIONE N 152 del 05.06.2012 Oggetto: INSTALLAZIONE E ATTIVAZIONE SERVIZIO IN BANDA LARGA PER LA SEDE OPERATIVA DI LIGONCHIO - CIG ZA5055438C. IL DIRETTORE DELL ENTE VISTO il decreto del Ministro

Dettagli

Lucia Pasetti Vice Presidente CISIS

Lucia Pasetti Vice Presidente CISIS Il Costo dell Impreparazione Informatica nella Pubblica Amministrazione Locale e le sfide dell Agenda Digitale Milano, 17 Maggio 2011 Lucia Pasetti Vice Presidente CISIS La governance interregionale Le

Dettagli

2001-2007 Pier Luca Montessoro (si veda la nota di copyright alla slide n. 2) 1

2001-2007 Pier Luca Montessoro (si veda la nota di copyright alla slide n. 2) 1 RETI DI CALCOLATORI Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine 2001-2007 Pier Luca Montessoro (si veda la nota a pagina 2) 1 Nota di Copyright Questo insieme di trasparenze

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI. Prof. PIER LUCA MONTESSORO. Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine

RETI DI CALCOLATORI. Prof. PIER LUCA MONTESSORO. Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine RETI DI CALCOLATORI Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine 2001-2007 Pier Luca Montessoro (si veda la nota a pagina 2) 1 Nota di Copyright Questo insieme di trasparenze

Dettagli

ALLEGATO 5 Criteri localizzativi

ALLEGATO 5 Criteri localizzativi ALLEGATO 5 Criteri localizzativi 260 Provincia di Udine Direzione d Area Ambiente Servizio Risorse Ambientali Programma provinciale attuativo del Piano regionale di gestione rifiuti Sezione rifiuti speciali

Dettagli

Infrastrutture tecnologiche e Banda Larga

Infrastrutture tecnologiche e Banda Larga Infrastrutture tecnologiche e Banda Larga La connettività a banda larga rappresenta un fattore strategico per lo sviluppo di un territorio in termini di crescita economica e di coesione sociale, come ormai

Dettagli

Agenda Digitale del Veneto: le infrastru3ure digitali e non solo

Agenda Digitale del Veneto: le infrastru3ure digitali e non solo Agenda Digitale del Veneto: le infrastru3ure digitali e non solo Tasso Elvio Regione del Veneto Sezione Sistemi Informa5vi Agenda Digitale del Polesione Rovigo 25 se

Dettagli

Piano Nazionale Banda Ultralarga. Trento Marzo 2015

Piano Nazionale Banda Ultralarga. Trento Marzo 2015 Piano Nazionale Banda Ultralarga Trento Marzo 2015 Chi siamo Infratel Italia S.p.A. (Infrastrutture e Telecomunicazioni per l Italia) è stata costituita su iniziativa del Dipartimento Comunicazioni del

Dettagli

SOMMARIO 1. CONSIDERAZIONI GENERALI... 2 2. LO STATO DI FATTO... 10 3. LA TECNOLOGIA WIRELESS... 11 4. LA RETE WIRELESS DI PROGETTO...

SOMMARIO 1. CONSIDERAZIONI GENERALI... 2 2. LO STATO DI FATTO... 10 3. LA TECNOLOGIA WIRELESS... 11 4. LA RETE WIRELESS DI PROGETTO... SOMMARIO 1. CONSIDERAZIONI GENERALI... 2 2. LO STATO DI FATTO... 10 3. LA TECNOLOGIA WIRELESS... 11 4. LA RETE WIRELESS DI PROGETTO... 12 5. LA TIPOLOGIA DEI SOSTEGNI... 15 6. LA COMPATIBILITA URBANISTICA...

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO. Trentino in Rete: il progetto nella Comunità della Valle dei Laghi 16 giugno 2011

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO. Trentino in Rete: il progetto nella Comunità della Valle dei Laghi 16 giugno 2011 Trentino in Rete: il progetto nella Comunità della Valle dei Laghi 16 giugno 2011-1 - Il contesto 1/2 La digitalizzazione, l innovazione e la disponibilità di infrastrutture a larga banda sono le leve

Dettagli

il settore Legno Arredo nell Economia della provincia di Udine

il settore Legno Arredo nell Economia della provincia di Udine il settore Legno Arredo nell Economia della provincia di Udine settembre 2015 Via Morpurgo 4-33100 Udine - tel. +39 0432 273 223 / 224 - fax +39 0432 512408 - cciaa@ud.legalmail.camcom.it Macrosistema

Dettagli

SCHEDA N. 155 TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: CUP: LOCALIZZAZIONE. Rete idrica G87H04000030001. Ente Irrigazione Puglia Lucania ed Irpinia di Bari

SCHEDA N. 155 TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: CUP: LOCALIZZAZIONE. Rete idrica G87H04000030001. Ente Irrigazione Puglia Lucania ed Irpinia di Bari SCHEMI IDRICI BAS - Ristrutturazione dell'adduttore idraulico "S. Giuliano" - Ginosa (progetto BAS 3) 2 lotto: completamento della ristrutturazione del sistema di adduzione SCHEDA N. 155 LOCALIZZAZIONE

Dettagli

ORDINE D ACQUISTO BENI e/o SERVIZI (OdA)

ORDINE D ACQUISTO BENI e/o SERVIZI (OdA) ORDINE D ACQUISTO BENI e/o SERVIZI (OdA) Spett.le - Codificazione Ordine d acquisto Num. Ordine CUP CIG Dati da riportare, obbligatoriamente, in fattura Descrizione fornitura Importo totale fornitura (al

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 1 2 Comuni di: AMPEZZO, COMEGLIANS, ENEMONZO, FORNI AVOLTRI, FORNI DI SOPRA, FORNI DI SOTTO, LAUCO, OVARO, PRATO CARNICO, PREONE, RAVASCLETTO, RAVEO, RIGOLATO,

Dettagli

VENERDI 19 APRILE 2013

VENERDI 19 APRILE 2013 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità VENERDI 19 APRILE 2013 INNOVAZIONE E INFRASTRUTTURE TERRITORIALI DIGITALI Francesco Capuano Dirigente del Servizio Sviluppo Economico, Agricoltura e Promozione

Dettagli

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza Friuli Venezia Giulia

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza Friuli Venezia Giulia 00466330305 AIELLO DEL FRIULI UD FRIULI VENEZIA GIULIA 51 1.050,92 84002950305 AMARO UD FRIULI VENEZIA GIULIA 30 364,25 84001250301 AMPEZZO UD FRIULI VENEZIA GIULIA 36 483,56 81000570937 ANDREIS PN FRIULI

Dettagli

Trentino in Rete. Trento, 13 marzo 2008

Trentino in Rete. Trento, 13 marzo 2008 Trentino in Rete Trento, 13 marzo 2008 Lo stato di attuazione (dorsale in fibra ottica) Tratte lineari Progettate: 219 km In fase di appalto: 240 km In fase di realizzazione: 81 km Realizzate: 183 km Totale

Dettagli

1. PREMESSA. La somma stanziata per l erogazione dei contributi ammonta a 150.000,00 euro ed è così ripartita:

1. PREMESSA. La somma stanziata per l erogazione dei contributi ammonta a 150.000,00 euro ed è così ripartita: Contributi alle MPMI della provincia di Varese per l banda larga (allegato alla determinazione n. 304 del 9 luglio 2014) 1. PREMESSA Nell ambito dell Accordo di Programma tra il Ministero dello Sviluppo

Dettagli

INTERNET WIRELESS VELOCE

INTERNET WIRELESS VELOCE INTERNET WIRELESS VELOCE EOLO porta internet a banda ultra-larga ovunque, senza fili né contratto telefonico, anche dove gli altri non arrivano. Con EOLO navighi veloce, senza complicazioni e senza sorprese.

Dettagli

L intervento prevede di collegare 23 Comuni distribuiti su 5 vallate:

L intervento prevede di collegare 23 Comuni distribuiti su 5 vallate: RAL Valle d Aosta Rete wireless territoriale Scopo del progetto L Amministrazione della Regione Autonoma Valle d Aosta si è posta l obiettivo di superare il fenomeno del Digital Divide mediante la realizzazione

Dettagli

una Rete Regionale di Eccellenza Gabriele Falciasecca febbraio 2011

una Rete Regionale di Eccellenza Gabriele Falciasecca febbraio 2011 una Rete Regionale di Eccellenza Gabriele Falciasecca febbraio 2011 1 Gli obiettivi della L.R. n. 11 del 2004 Promuovere l Information Communication Technology (ICT) Intervento integrato per pubbliche

Dettagli