Guida rapida per l amministratore

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida rapida per l amministratore"

Transcript

1 Guida rapida per l amministratore

2 Contenuto della guida Gentile cliente Milestone, Con l acquisto di Milestone XProtect Professional lei ha scelto una soluzione di videosorveglianza digitale estremamente potente e intelligente. Questa guida spiega brevemente come installare XProtect Professional e come configurare alcune delle sue funzionalità di base. Per una descrizione più dettagliata delle funzionalità, può fare riferimento ai manuali disponibili sul DVD del software e sul nostro sito Web, XProtect Professional dispone inoltre di una guida integrata estremamente completa (vedere pag. 19). Per tutti gli aggiornamenti visiti il nostro sito Web, in modo da assicurarsi l installazione della versione più recente del software. Contenuto della guida Installazione... 2 Se si sta effettuando l aggiornamento da una versione precedente... 4 Come ottenere una Device License Key... 8 Importazione delle Device License Key... 9 Aggiunta di periferiche Pianificazione Archiviazione Impostazioni generali Configurazione delle telecamere Gestione dell accesso utente Download Manager Come ottenere un Remote Client o uno Smart Client Matrix Guida interna

3 Installazione Prima di aggiornare l ultima versione, legga le informazioni sugli aggiornamenti a pagina 4. Requisiti di sistema Per informazioni sui requisiti di sistema per le varie componenti del sistema XProtect Professional, legga le Note di rilascio che troverà sul DVD del software e su Informazioni su Microsoft Windows Vista Se si desidera installare, configurare ed eseguire XProtect Professional su un computer dotato di Windows Vista, è molto importante essere disporre di accesso come amministratore. Se si dispone di accesso utente standard non sarà possibile configurare il software. Queste restrizioni fanno parte del Controllo dell account utente, una nuova componente di protezione di Windows Vista. È comunque possibile disattivare la funzionalità Controllo dell account utente. Per maggiori informazioni visitare il sito Web e cercare Vista User Account Control, o argomenti correlati. Installazione del software Prima dell installazione, arrestare qualunque software Milestone presente sul computer. Non installare XProtect Professional su un unità montata (cioè un unità collegata a una cartella vuota su un volume NTFS (NT File System), con un etichetta o un nome invece di una lettera di un unità). Usando unità montate, alcune funzionalità essenziali del sistema potrebbero non funzionare come previsto. Per esempio non si riceverà alcun avvertimento nel caso in cui venga a mancare spazio su disco. 1. Inserire il DVD del software di XProtect Professional, attendere e selezionare la lingua da utilizzare, quindi fare clic sul collegamento di installazione Milestone XProtect Professional. 2

4 In alternativa, se il software è stato scaricato da Internet, avviare il file d installazione scaricato dalla posizione in cui è stato salvato. In base alle proprie impostazioni di sicurezza è possibile ricevere uno o più avvisi di protezione. In questo caso fare clic sul pulsante Run. 2. All avvio della procedura guidata, fare clic su Avanti per procedere. 3. Leggere e accettare l Accordo di licenza per l utente finale, poi fare clic su Avanti. 4. Selezionare installazione Typical (gli utenti avanzati possono selezionare l installazione Custom e scegliere le caratteristiche da installare e dove installarle). 5. Selezionare l opzione Installare la versione con licenza e specificare il proprio nome utente, il nome dell'azienda, e il Codice di Licenza del Software (SLC; stampato sulla Scheda di Licenza del Prodotto). Appena pronti, fare clic su Avanti. 6. Fare clic sul pulsante Installa per cominciare l installazione del software. Durante il processo, tutte le componenti verranno installate una dopo l altra. L applicazione di amministrazione dell applicazione Xprotect Professional può apparire sullo schermo durante l installazione. Quando ciò avviene, la finestra si chiuderà automaticamente dopo un breve periodo di tempo. Se durante l'installazione appare una finestra di informazioni sullo stato sullo schermo, fare clic sul relativo pulsante OK (la finestra fornisce semplicemente un riassunto sull'installazione). 7. Come ultimo passo fare clic su Fine per completare l installazione. Una volta completata l installazione, è possibile cominciare la configurazione della soluzione Xprotect Professional. Fare 3

5 doppio clic sull'icona Amministrazione sul desktop o selezionare Start > Tutti i programmi > Milestone XProtect Professional > Administrator per aprire l applicazione di amministrazione. Se si sta effettuando l aggiornamento da una versione precedente Se non si sta effettuando un aggiornamento, è possibile andare direttamente Come ottenere una Device License Key a pagina 8. L aggiornamento di XProtect Professional è molto semplice e non c è da preoccuparsi di dover perdere delle ore per la riconfigurazione del software. Le seguenti informazioni trovano applicazione quando viene effettuato l aggiornamento da una versione di XProtect Professional ad un altra, oppure quando si effettua l aggiornamento di XProtect Professional da unaversione precedente del portafoglio di XProtect. Prerequisiti Prendere nota del SLC (Software License Code: codice licenza del software). Lo SLC cambierà con la modifica della versione del software. Se cambia il suo SLC cambieranno anche i suoi DLK (Device License Keys: chiavi di licenza del dispositivo). Andare su e collegarsi al Software Registration Service Center. Nelle proprietà per la licenza, fare clic sul collegamento Get DLKs by . Una volta ricevuto il file.dlk, salvarlo sul computer con XProtect Professional server. Backup della configurazione attuale Normalmente è buona prassi idea fare dei back up regolari della configurazione del server come misura di sicurezza in caso di disastri. Fare l aggiornamento del server non vale come eccezione. Anche se è raro perdere la configurazione (telecamere, piani, viste e così via) in certe situazioni ciò può avvenire. Fortunatamente, ci vuole solo un minuto per fare il back up della configurazione esistente: 4

6 1. Creare un folder chiamato Backup sul desktop del server XProtect Professional, su un unità di rete o su un supporto rimovibile. 2. Aprire Risorse del computer e portarsi su C:\Programmi\Milestone\Milestone Surveillance. 3. Copiare i file e le cartelle seguenti nella cartella Backup: Tutti i file di configurazione (.ini), tutti i file di pianificazione (.sch), le cartelle SmartClientViewGroups e RemoteClientViewGroup e tutti gli altri contenuti (le cartelle potrebbero non esistere se l aggiornamento avviene dalle vecchie versioni del software a quelle nuove) e i file utenti.txt (non presenti nella maggior parte delle installazioni). Rimozione della versione attuale È necessario rimuovere due componenti dal server prima di installare la nuova versione del software. La rimozione di queste componenti non rimuoverà i suoi file di configurazione. 1. Nel menu Start di Windows, scegliere Pannello di controllo > Aggiunta o Rimozione Programmi. 2. Rimuovere Milestone XProtect Professional. 3. Nel momento in cui viene richiesto se si desidera eliminare i file di database o le impostazioni di registro, non è solitamente necessario selezionare alcuna casella. Si può scegliere la rimozione dei file dalla banca dati, ma la rimozione delle impostazioni di registro potrebbe comportare che la nuova versione del software non sia in grado di utilizzare la configurazione esistente. 4. Rimuovere il Driver del dispositivo video/pacchetto Vx.x (dove x.x indica il numero di versione). L installazione della Nuova Versione Una volta rimossa la versione obsoleta del software, è possibile eseguire l installazione del file per la nuova versione (vedere pagina 2). Selezionare le opzioni di installazione che rispondono meglio alle esigenze. 5

7 Si dovrebbe essere al corrente di alcuni cambiamenti di software recenti: È ora possibile installare il software come un servizio, e, a partire da XProtect Professional 6.5, questa è la sola opzione disponibile dal momento in cui è terminata la produzione dell applicazione del Monitor. Quando il software funziona come un servizio, il Server di Registrazione funziona come processo di back up e la vista locale o remota verrà effettuata tramite uno Smart Client, un Cliente Remoto o una soluzione PDA Client/Server. Il Server HTTP/Server di Alimentazione in tempo reale (un alternativa molto basilare allo Smart Client/Remote Client) potrà essere utilizzato solo dopo che il software è stato installato come un applicazione. Visto che l installazione dell applicazione non è più possibile nelle versioni XProtect Professional attuali, è stata interrotta la produzione del server HTTP e del Server di Alimentazione in Tempo Reale. Al loro posto, utilizzare Smart Client o Remote Client, con prestazioni decisamente superiori. Nella versione software più recente è stato introdotto un Download Manager, oltre alla possibilità di aprire il Dowload manager durante l installazione. Il Download Manager è utilizzato per gestire le funzionalità del XProtect Professional, che gli utenti dell organizzazione potranno accedere da una pagina di benvenuto specifica sul server di sistema di controllo. È possibile scegliere di aprire il Download Manager, ma anche effettuare cambiamenti con altrettanta facilità tramite il Download Manager una volta completata l installazione. Ripristinare un backup della configurazione (se richiesto) Se per qualsiasi ragione, dopo aver installato la nuova versione del software, la vecchia configurazione è andata perduta, essa potrà essere facilmente recuperata purchè sia stato creato un back up della configurazione prima di aggiornare il software: 6

8 1. Trascinare i file e le cartelle di configurazione di cui è stato fatto il back up e inserirli nel nuovo elenco il cui valore assegnato è ancora: C:\Programmi\Milestone\Milestone Surveillance\. 2. Fare clic su Sì quando viene richiesto se si desidera sovrascrivere i file esistenti. 3. Riavviare il server. Aggiornamento delle unità dei dispositivi video Le unità dei dispositivi video sono programmi utilizzati per controllare/comunicare con telecamere connesse a un sistema XProtect Professional. Le unità dei dispositivi video sono installate automaticamente durante l installazione iniziale del sistema XProtect Professional. Ma le nuove versioni delle unità di dispositivi per immagini XProtect, i cosiddetti Pacchetti delle periferiche, sono rilasciati e resi periodicamente disponibili in modo gratuito sul sito web Milestone. Per questo si consiglia di visitare il sito (cercare in Support > Dowloads) e di scaricare il più recente device pack. Aggiornamento degli Smart Client Gli utenti Smart Client devono eliminare le versioni precedenti di Smart Client e installare quella più recente: 1. Sui computer, aprire la finestra di dialogo Aggiunta o rimozione di programmi (Start > Pannello di Controllo > Aggiunta o rimozione di programmi). 2. Nella finestra di dialogo Aggiunta o rimozione di programmi, selezionare Milestone XProtect Smart Client e fare clic sul pulsante Remove. Si aprirà una finestra guida. Seguire i passi della guida e fare clic su Finish al termine. 3. Avviare il browser e collegarsi a XProtect Professional al seguente indirizzo: IP o nome host del server]:[numero porta Image Server; valore predefinito 80]. Esempio: 7

9 4. Scaricare e installare la versione più recente di Smart Client dalla pagina visualizzata. Se necessario scaricare e installare anche tutti i plug-in necessari. Come ottenere una Device License Key Per ogni periferica da installare (telecamera in rete IP o codificatore in rete IP) è necessario ottenere una Device License Key (DLK). Eseguire i passi seguenti per ottenere una Device License Key: 1. Sul sito Milestone fare clic sul collegamento Software Registration. 2. Effettuare il login al sistema di registrazione online. Se non si è in possesso di un login, fare clic sul collegamento New To The System? e seguire le istruzioni. Una volta pronti effettuare il login, inserendo l indirizzo e la password registrate in precedenza. Le DLK verranno inviate all indirizzo usato per il login; potrebbe quindi essere una buona idea creare un unico indirizzo per tutte le persone che devono essere in grado di ricevere le DLK. 3. Se non è ancora stata effettuata la registrazione del proprio SLC (Software License Code: codice di licenza del software, riportato sulla scheda di licenza del prodotto), fare clic sul collegamento Add SLC e completare la procedura di registrazione dell SLC prima di procedere. 4. Una volta pronti, fare clic sul collegamento che rappresenta l SLC. 5. Per ciascuna periferica da installare nel sistema fare clic sul collegamento Add new MAC e indicare l indirizzo MAC della periferica e una sua descrizione. L indirizzo MAC è un numero di 12 cifre esadecimali (per esempio: AF), chiamato numero seriale da alcuni produttori. Per informazioni su come identificare l indirizzo MAC per una particolare periferica, fare riferimento al manuale della periferica in questione. 8

10 Per i decodificatori video, indicare il numero di telecamere che verranno utilizzate con ciascuna periferica. Si osservi che è consentito installare solo il numero di telecamere riportato sulla scheda di licenza del prodotto. Ad esempio, un codificatore video a quattro porte completamente utilizzato equivale a quattro telecamere, anche se le telecamere sono collegate a un unica periferica. Quindi un codificatore a quattro porte interamente utilizzato userà quattro licenze. 6. Fare clic su Submit. La periferica verrà aggiunta alla lista delle periferiche per l SLC in questione. 7. Se è richiesta l installazione di più periferiche, fare clic sul collegamento Add New MAC e ripetere la procedura. 8. Una volta pronti, fare clic sul collegamento Get DLKs by per ricevere via le DLK per tutte le periferiche comprese nel proprio SLC. Importazione delle Device License Key Le DLK ricevute via a fronte della registrazione degli indirizzi MAC delle periferiche possono essere indicate manualmente durante l aggiunta di ciascuna periferica al XProtect Professional. È possibile evitare di indicare manualmente ciascuna DLK salvando il file.dlk allegato alla in una posizione accessibile da parte del server di sorveglianza - per esempio una chiavetta USB o un unità di rete - e seguire i passi seguenti: 1. Fare doppio clic sull'icona Amministrazione sul desktop o selezionare Start > Tutti i programmi > Milestone XProtect Professional > Administrator per aprire l applicazione di amministrazione. 9

11 2. Nell applicazione Administrator fare clic sul pulsante Importazione DLKs. 3. Cercare la locazione in cui è stato salvato il file.dlk. 4. Selezionare il file e fare clic su Apri. 5. Tutte le DLK contenute nel file sono importate in contemporanea. Aggiunta di periferiche In XProtect Professional si aggiungono periferiche (telecamere IP o codificatori video IP) piuttosto che telecamere vere e proprie. Questo perché ciascuna periferica ha il proprio indirizzo IP e nome host. In quanto basato su IP, XProtect Professional identifica in modo preferenziale le unità del sistema di sorveglianza in base all indirizzo IP o al nome host. Anche se ciascuna periferica è dotata di un proprio indirizzo IP e nome host, più telecamere possono essere collegate ad una singola periferica, condividendone l indirizzo IP e il nome host. Questo si verifica, in particolare, quando le telecamere sono collegate al decodificatore video. È comunque possibile configurare e usare ogni telecamera singolarmente, anche quando più telecamere siano collegate a una singola periferica. Prima di aggiungere una periferica, assicurarsi che per essa siano stati configurati l indirizzo IP, la password e così via, secondo quanto descritto dal costruttore. Una volta pronti, fare le seguenti azioni per aggiungere la periferica: 1. Nell applicazione Administrator fare clic sul pulsante Aggiungi Periferica. 2. Inserire l indirizzo IP della periferica o selezionare la casella di controllo Usa DNS hostnames e inserire il nome host della periferica. 10

12 Se la periferica è collocata dietro un router con funzioni NAT o un firewall, le porte utilizzate possono essere modificate facendo clic sul pulsante Installazione della porta. Configurare il router o il firewall per effettuare la mappatura di queste porte sulle porte e sugli indirizzi IP usati dalla periferica. Appena pronti, fare clic su Avanti. 3. Se la periferica usa una password, inserire la password del suo account amministratore (chiamato admin o root account su alcune periferiche). Lasciare l opzione Autorilevazione Periferica selezionata e cliccare su Avanti. Se si è in dubbio riguardo all account dell administrator da utilizzare per una periferica, leggere le note di rilascio del Pacchetto delle Periferiche, disponibili nella sezione Downloads del sito Web Milestone, 4. Quando la periferica viene rilevata, inserire il suo Device License Key (DLK) (se le DLK sono state importate, il campo sarà precompilato con il valore DLK corretto). Fare clic su Avanti. 5. Indicare un nome descrittivo per la periferica e fare clic su Fine. 6. La periferica verrà mostrata nella finestra Administrator, nella sezione Gestione Periferiche. Per vedere la lista delle telecamere collegate alla periferica fare clic sul segno + accanto al nome della periferica. Le telecamere vengono elencate per ciascuna periferica con il nome di default, come Telecamera 1 e così via. Se si desidera modificare il nome della telecamera, fare clic con il pulsante destro sul nome della telecamera in questione, quindi selezionare Modifica dal menu che appare. 11

13 Pianificazione La funzionalità Pianificatore di XProtect Professional assicura che una telecamera e l attività di allarme siano abilitate secondo i periodi di tempo definiti. Con le impostazioni predefinite del sistema, le telecamere aggiunte sono automaticamente sempre online e sarà necessario modificare le impostazioni di pianificazione solo se si desidera che le telecamere siano online in istanti particolari o a fronte di specifici eventi o se si vogliono abilitare certi allarmi. Fare clic sul pulsante Pianificatore nell applicazione Administrator per impostare o rimuovere i periodi di tempo per ciascuna telecamera. Archiviazione La funzionalità Archiviazione di XProtect Professional permette di conservare le registrazioni per tutto il tempo desiderato, con la sola limitazione dovuta allo spazio disponibile sull hardware di archiviazione. La finestra Impostazioni Archivio consente di abilitare l archiviazione, definendo quali telecamere si vogliono includere nelle procedura di archiviazione, il numero di giorni in cui conservare le registrazioni, i periodi giornalieri di archiviazione e la posizione di ripristino degli archivi. Fare clic sul pulsante Impostazioni Archivio nell applicazione Administrator per aprire la finestra Impostazioni Archivio. Impostazioni generali Facendo clic sul pulsante Impostazioni Generali dell applicazione Administrator è possibile gestire numerose impostazioni, quali le autorizzazioni degli utenti, gli account , i registri e così via. 12

14 Configurazione delle telecamere Le impostazioni per le telecamere sono definite singolarmente per ogni telecamera: 1. Nella sezione Gestione Periferiche dell applicazione Administrator, fare clic sul segno + accanto alla periferica interessata. Selezionare la telecamera richiesta e poi fare clic sul pulsante Impostazioni per aprire la finestra Impostazioni della telecamera per. 2. Ora è possibile specificare la velocità di frequenza, quando e dove conservare le registrazioni della telecamera, le sorgenti audio e così via. 3. Per impostare la risoluzione e la compressione delle telecamere, fare clic sul pulsante Impostazioni Telecamera per della finestra Qualità dell Immagine. Il rilevamento del movimento video (VMD: Video Motion Detection) sulle singole telecamere è un elemento chiave di XProtect Professional, in quanto il rilevamento del movimento può essere usato per determinare l avvio della registrazione, quando generare allarmi, eccetera. 1. Fare clic sul pulsante Rilevamento movimento della finestra Impostazioni telecamera per per regolare la sensibilità VMD. Le impostazioni VMD devono essere verificate in condizioni diverse, in funzione della posizione fisica della telecamera (come notte e giorno, in presenza/assenza di vento, ecc.). 2. Se alcune aree delle immagini della telecamera devono essere ignorate dalla funzione VMD, esse possono essere escluse facendo clic sul pulsante Esclusione regioni della finestra Impostazioni telecamera per. Regolare nuovamente le impostazioni VMD dopo aver definito o modificato le regioni di esclusione. 13

15 XProtect Professional supporta anche una vasta gamma di funzionalità avanzate per le telecamere, fra cui: Configurazione di eventi e output Gli eventi di input (basati in primo luogo sull'input da unità esterne) e gli eventi VMD (basati sulla rilevazione del movimento Milestone XProtect Professional) possono essere usati per creare automaticamente allarmi, per avviare o arrestare la registrazione, eccetera. Gli Output possono essere usati per attivare unità esterne, come sirene o luci. L utilizzo della maggior parte degli eventi di input e di tutti gli output richiede il collegamento di sensori esterni ai connettori di input o di output (I/O) sulla periferica in questione, e che XProtect Professional supporti le operazioni di I/O su quella periferica. Controllare le note di rilascio relative al Pacchetto delle periferiche, disponibili nella sezione Download del sito Web Milestone per verificare se le operazioni di I/O siano supportate per le periferiche e il firmware usati in ogni installazione. Per configurare eventi e output, fare clic sul pulsante dell applicazione dell amministratore Configurazione I/O. Una volta configurati, gli eventi possono essere usati con varie funzionalità all interno di XProtect Professional, indipendentemente da dove i sensori siano fisicamente collegati. Gli utenti possono anche innescare gli eventi in modo manuale dallo Smart Client con i cosiddetti pulsanti di evento. I pulsanti di evento sono configurati a livello di singola telecamera oppure globalmente (per tutte le telecamere), facendo clic su Pulsanti evento nell applicazione Administrator. Periferiche PTZ XProtect Professional supporta a vari livelli le telecamere PTZ (Pan/Tilt/Zoom). Questo tipo di telecamere può essere manovrato manualmente oppure in modo automatico. Se la periferica è un dispositivo PTZ IP, accanto alla telecamera compare il simbolo nell elenco della sezione Gestione periferiche dell applicazione Administrator. 14

16 Possono essere anche utilizzate periferiche analogiche PTZ collegate ai decodificatori, ma richiedono una maggiore configurazione iniziale: Nella sezione Gestione periferiche dell applicazione Administrator, selezionare il server video, fare clic sul pulsante Modifica periferica e fare quindi clic sul pulsante Impostazioni telecamera per configurare la periferica in modo che sia possibile usare telecamere PTZ. Controllare le note di rilascio relative al pacchetto delle periferiche, disponibili nella sezione Download del sito web Milestone per verificare quali caratteristiche PTZ siano supportate per le periferiche e per il firmware usati in ogni installazione. Le impostazioni PTZ predefinite e le operazioni PTZ automatiche possono essere configurate facendo clic sul pulsante Posizioni predefinite PTZ della finestra Impostazioni telecamera per dell applicazione dell Administrator. Il pulsante non è sempre immediatamente disponibile; per maggiori informazioni su come rendere disponibile il pulsante, vedere la guida integrata di XProtect Professional, oppure i manuali disponibili sul DVD del software e sul sito web Le posizioni predefinite per le periferiche PTZ con posizionamento assoluto possono essere configurate direttamente. Le posizioni predefinite per le periferiche PTZ con posizionamento relativo, nella maggior parte dei casi, devono essere configurate sulla stessa periferica PTZ e quindi importate in XProtect Professional. Configurazione telecamera fisheye La telecamere fisheye, per immagini panoramiche a 360, possono essere configurate facendo clic sul pulsante Impostazioni, nella finestra Impostazioni telecamera per... dell'applicazione Administrator. Le impostazioni predefinite virtuali PTZ e le funzionalità automatiche telecamera fisheye possono essere configurate facendo clic sul pulsante Posizioni predefinite PTZ della finestra Impostazioni telecamera per... 15

17 Nei clienti ad accesso remoto, le viste della telecamera fisheye possono essere navigate con i comandi PTZ. Gestione dell accesso utente Gli utenti possono accedere ai sistemi di sorveglianza XProtect Professional mediante clienti di accesso remoto diversi, principalmente il Remote Client e lo Smart Client (vedere pagina 18 e i manuali dettagliati dei clienti disponibili sul DVD del software e sul sito web L accesso degli utenti al sistema di sorveglianza è gestito dall'image Server, che viene eseguito come servizio. L Image Server è gestito per mezzo della finestra Image Server Administrator. Se non è possibile il collegamento all Image Server, verificare che il servizio sia attivo. Il servizio non verrà avviato se un altra applicazione o un altro servizio utilizzano la porta specificata nella finestra Image Server Administrator Per aprire la finestra Image Server Administrator fare clic sul collegamento Image Server Administrator sul desktop. 2. Specificare un nome unico per il server nella sezione Configurazione del Server. È anche possibile cambiare la porta utilizzata (quella predefinita è la 80). 3. Se il server deve essere accessibile da Internet mediante un router o un firewall, selezionare Abilita accesso esterno. Occorre specificare l indirizzo IP e la porta esterni (pubblici) nei campi Indirizzo esterno e Porta esterna. Il router deve essere configurato in modo che le richieste inviate all indirizzo IP e alla porta esterni siano inoltrati all indirizzo e alla porta interni (locali) del server che esegue il servizio di Image Server. È anche possibile definire gli intervalli di indirizzi IP che devono essere riconosciuti come provenienti dalla rete locale. 4. Gli utenti remoti e i loro privilegi sono definiti nella sezione Amministrazione utenti. Fare clic sul pulsante Setup utenti per aggiungere utenti. Selezionando

18 Accesso utente ristretto, i privilegi di ciascun utente possono essere definiti facendo clic sul pulsante Accesso utente. 5. Nella sezione File di registro, specificare il numero di giorni per cui i file di registro regolari dell Image Server dovranno essere conservati. Se necessario, abilitare il Log di revisione (il registro delle azioni degli utenti remoti) e indicare il numero di giorni per cui conservare i file di registro. 6. La sezione Supporto Lingua e codifica XML permette di selezionare il set di caratteri e la lingua usata sul XProtect Professional server e per l accesso clienti. Oltre ad usare il Remote Client o lo Smart Client è possibile utilizzare il PDA Client per accedere al dispositivo palmare PDA. L uso del PDA Client richiede che l Image Server sia stato adeguatamente configurato e che sia installato un PDA Server, in funzione di front-end dell Image Server. Per maggiori informazioni sul PDA Client fare riferimento alla guida interna di XProtect Professional o al manuale disponibile sul DVD del software e sul sito web Download Manager Il Download Manager è utilizzato per gestire le funzionalità del XProtect Professional alla quale gli utenti dell organizzazione potranno accedere da una pagina di benvenuto specifica sul server di sistema di controllo. Tali caratteristiche includono clienti di accesso importanti, versioni linguistiche aggiuntive, etc. Il Download Manager è accompagnato da una configurazione assegnata che garantisce agli utenti di accedere il Remote Client e lo Smart Client sulla pagina di benvenuto senza dover fare niente. Ma se si vogliono rendere disponibili agli utenti altre versioni linguistiche, altri plugin o cose simili, sarà necessario utilizzare il Download Manager. Per maggiori informazioni sul Download Manager, fare riferimento alla guida interna di XProtect 17

19 Professional o al manuale disponibile sul DVD del software e sul sito web Come ottenere un Remote Client o uno Smart Client Gli utenti e gli amministratori possono ottenere i loro Remote Client o Smart Client in due modi: semplicemente dal DVD del software o dal server del sistema di sorveglianza. Per ottenere un Remote Client o uno Smart Client dal server, seguire i seguenti passi: 1. Aprire Internet Explorer (versione 6.0 o successiva) e collegarsi all indirizzo IP del server del sistema di sorveglianza, con il numero di porta indicato nella finestra di amministrazione dell'image Server. Esempio: se l indirizzo IP del server è e la porta utilizzata è la 80, collegarsi a 2. Una volta stabilita la connessione ci sarà una pagina di benvenuto. Sulla pagina di benvenuto, fare semplicemente clic sul collegamento richiesto per ottenere il client. Matrix Il Remote Client viene operato direttamente dal server senza che debba essere installato. Lo Smart Client dev'essere scaricato e installato sui computer degli utenti. Matrix è una caratteristica che permette la visione di video distribuiti da ogni telecamera o monitor o sistema di rete che operi con XProtect Professional. Matrix è amministrato tramite l applicazione Administrator di XProtect Professional. Perché gli utenti possano vedere le immagini attivate da Matrix è necessario che sul loro computer siano installati lo Smart Client o il Matrix Monitor. 18

20 Per maggiori informazioni, fare riferimento alla guida interna di XProtect Professional o al manuale disponibile su DVD del software e sul sito web Guida interna XProtect Professional mette a disposizione una guida interna completa. Per accedere alla guida da qualunque punto delle applicazioni Administrator o Image Server Administrator, premere semplicemente F1 sulla tastiera. 19

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e non contiene il certificato di autenticazione: è necessario

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd.

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. Manuale utente del Client software ivms-4200 Informazioni Le informazioni contenute in questo documento sono soggette

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Informazione Navigare in Internet in siti di social network oppure in siti web che consentono la condivisione di video è una delle forme più accattivanti

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

guida utente showtime

guida utente showtime guida utente showtime occhi, non solo orecchie perché showtime? Sappiamo tutti quanto sia utile la teleconferenza... e se poi alle orecchie potessimo aggiungere gli occhi? Con Showtime, il nuovo servizio

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso Telecamera IP Wireless/Wired VISIONE NOTTURNA & ROTAZIONE PAN/TILT DA REMOTO Manuale d uso Contenuto 1 BENVENUTO...-1-1.1 Caratteristiche...-1-1.2 Lista prodotti...-2-1.3 Presentazione prodotto...-2-1.3.1

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Introduzione: In questo documento troverete tutte le informazioni utili per mappare correttamente con il software ECM Titanium, partendo dalla lettura del

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS

Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS Nonostante esistano già in rete diversi metodi di vendita, MetaQuotes il programmatore di MetaTrader 4, ha deciso di affidare

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

[Operazioni Preliminari]

[Operazioni Preliminari] [Operazioni Preliminari] Si consiglia di leggere interamente questo manuale prima di procedere alle operazioni di aggiornamento del KeyB Organ. 1] Per aggiornare firmware, suoni e parametri del KeyB Organ

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Per iniziare con Parallels Desktop 9

Per iniziare con Parallels Desktop 9 Per iniziare con Parallels Desktop 9 Copyright 1999-2013 Parallels Holdings, Ltd. and its affiliates. All rights reserved. Parallels IP Holdings GmbH. Vordergasse 59 CH8200 Schaffhausen Switzerland Tel:

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0 Sottotitolo Pagina 2 di 14 Un doppio clic sull icona per avviare il programma. DiKe Pagina 3 di 14 Questa è la pagina principale del programma DiKe,

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale

NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale Hosting di più siti web e abilitazione del servizio DDNS A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe essere

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

CONFERENCING & COLLABORATION

CONFERENCING & COLLABORATION USER GUIDE InterCall Unified Meeting Easy, 24/7 access to your meeting InterCall Unified Meeting ti consente di riunire le persone in modo facile e veloce ovunque esse si trovino nel mondo facendo sì che

Dettagli