Concetto di sicurezza CoSi - UT4 Sistemi di gestione e comunicazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Concetto di sicurezza CoSi - UT4 Sistemi di gestione e comunicazione"

Transcript

1 Unità territoriale 4 Dipartimento del territorio Divisione delle costruzioni Via C. Ghiringhelli 19 Casella postale BELLINZONA Strade Nazionali A2 - A13 Strade Principali Cantonali Impianti Elettromeccanici Area dell'esercizio e della manutenzione Ufficio del coordinamento dell'unità territoriale (UT) Tel Fax Piano no.: Scala: Data: Modifiche: Concetto di sicurezza CoSi - UT4 Operatore: Ufficio dei servizi elettromeccanici Ala Munda 6528 Camorino Direttive utilizzo sistemi di gestione e comunicazione Tel Fax Piano no.: Progettato Disegnato Controllato Versione 2.2 CP CP Dimensione: A4

2

3 Concetto di sicurezza CoSi UT4 Pagina I / I REVISIONI Versione Data del documento Osservazioni VISTI Approvato (UT4): Ing. Cleto Pedrinis Data: Visto: Qualsiasi riproduzione sotto forma cartacea o elettronica del presente documento può essere fatta solo previo accordo con la UT4

4 Concetto di sicurezza CoSi UT4 Pagina II / II INDICE pagina 1 INTRODUZIONE Scopo del documento Destinatari del Documento DIRETTIVE Virus Accesso Remoto Collegamenti di impianti alla rete COM TI Aggiornamenti del Software Supporti di memoria esterni Accesso non autorizzato Internet Alimentazione elettrica di soccorso Interruzione di collegamenti FIRMA...6

5 Concetto di sicurezza - CoSi UT4 Pagina 1/8 1 INTRODUZIONE 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO Questo documento contiene le direttive di utilizzo dei sistemi di gestione e comunicazione installati nell ambito dell autostrada A2 Chiasso San. Gottardo. 1.2 DESTINATARI DEL DOCUMENTO I destinatari sono i fornitori di impianti elettromeccanici integrati nel sistema di gestione e comunicazione dell autostrada A2 così come i progettisti di quest ultimi. I progettisti non intervengono normalmente direttamente sugli impianti ma ricevono il documento in modo che possano allestire gli appalti coerentemente con le direttive vigenti. 2 DIRETTIVE 2.1 VIRUS 1 Tutte le GG e le GO devono avere una versione antivirus compatibile e che si aggiorna con il server adibito a tale scopo (messo a disposizione dal committente). 2 Tutti i CT devono avere una versione antivirus compatibile e che si aggiorna con il server adibito a tale scopo (messo a disposizione dal committente). 3 Tutti i CS e altri calcolatori nella sottorete dell'impianto (che non prevedono l'installazione di un software antivirus) devono essere controllati prima dell'installazione presso il committente. 4 L aggiornamento della definizione dei virus deve avvenire regolarmente secondo le istruzioni contenute nel documento CoSi UT4 - Software Antivirus. 5 Ogni PC (laptop o desktop) utilizzato per connessioni remote e per interventi diretti sugli impianti, da personale UT4 o da fornitori di impianti, deve essere provvisto di software antivirus con definizione dei virus aggiornata ed essere esente da virus. 6 PC utilizzati per accesso remoto non possono essere contemporaneamente collegati ad Internet. 7 In caso di rilevamento di un infezione da virus bisognerà informare immediatamente il Gruppo addetto alla sicurezza e il fornitore dell impianto elettromeccanico

6 Concetto di sicurezza - CoSi UT4 Pagina 2/8 2.2 ACCESSO REMOTO 1 Ogni connessione remota deve avvenire attraverso il nodo di accesso remoto messo a disposizione dalla rete COM a Camorino. Richieste di autorizzazione per connessioni remote devono venir inoltrate all UT4 tramite il formulario Modulo accesso remoto. 2 Non è ammessa l installazione di modem collegati a calcolatori integrati nella rete COM. 3 Ogni intervento di accesso remoto da parte di un fornitore di impianto EM deve venire concordato e autorizzato dall UT4. 4 L accesso remoto è permesso per rilevare statistiche, scaricare log-files, ricerca e risoluzioni guasti. Durante un intervento di accesso remoto non sono ammesse manipolazioni che potrebbero causare un crash del calcolatore su cui si interviene, come per esempio l installazione di nuovi release software. 5 Non è permesso scaricare Applet Java non certificati, componenti ActiveX o altre applicazioni. Non deve essere necessario modificare le Java Policy dei posti di lavoro. Eccezioni sono da discutere con il sistemista SGC. 6 I PC utilizzati in qualità di client per l acceso remoto devono essere provvisti di software antivirus con lista di definizione dei virus aggiornata. 7 L utilizzatore dell accesso remoto è responsabile affinché nessun virus o altro codice dannoso possa raggiungere la rete COM attraverso questo collegamento. 8 L utilizzatore dell accesso remoto è responsabile affinché il collegamento attivato non venga utilizzato da terzi e che la rete COM non venga minacciata da terzi tramite il collegamento remoto. 9 I dati di accesso sono destinati al solo richiedente e in nessun caso devono venir comunicati a terzi. 10 È severamente vietato installare equipaggiamenti aggiuntivi non concordati al fine di permettere di accedere a risorse normalmente non concesse o alfine di aggirare le protezioni previste nel sistema. 2.3 COLLEGAMENTI DI IMPIANTI ALLA RETE COM TI 1 In caso di necessità di un collegamento alla rete COM per la realizzazione di un impianto elettromeccanico, fa stato il documento CoSi A2 - Procedura Allacciamento COM. 2 La rete impianto e la rete COM non possono essere allacciate direttamente tra di loro. Le macchine che vengono allacciate sia alla rete COM che alla rete impianto (per es. CT) dovranno avere due schede di rete. 3 La rete impianto deve avere un proprio Gateway. Il Gateway SGE non può essere utilizzato per collegamenti interni ad un impianto (nessun Routing). 4 Il routing tra la rete impianto e la rete COM deve essere evitato. 5 La responsabilità della rete impianto è del fornitore dell'impianto. 6 Le componenti della rete impianto non verranno sorvegliate dalla NMS COM.

7 Concetto di sicurezza - CoSi UT4 Pagina 3/8 2.4 AGGIORNAMENTI DEL SOFTWARE 1 Aggiornamenti o modifiche al software o sistema operativo di un impianto in funzione sono principalmente da evitare. Solo in caso di comprovata necessità UT4 ed il fornitore possono decidere di comune accordo che un aggiornamento è necessario. 3 Impianti elettromeccanici e SGE: Prima di installare o modificare software o sistema operativo di un impianto in funzione, sarà necessario testare in dettaglio il nuovo codice e pianificare l aggiornamento. 2.5 SUPPORTI DI MEMORIA ESTERNI 1 Ogni persona che agisce sugli impianti elettromeccanici collegati alla rete COM è tenuta ad evitare l utilizzo di supporti di memoria esterni quali dischetti, CD, memory sticks o altri. 2 Qualora dovesse rendersi necessario l utilizzo di supporti di memoria esterni quali dischetti, CD, memory sticks o altri, l utilizzatore deve assicurarsi che questi siano esenti da virus.

8 Concetto di sicurezza - CoSi UT4 Pagina 4/8 2.6 ACCESSO NON AUTORIZZATO 1 Tutti i calcolatori (Server SGE, NMS, VMS, Client, Postazioni di lavoro, Controllori di Testa CT di tutti gli impianti) devono venir integrati nel dominio Windows dell SGE. In caso di futuri impianti con CT basato su tecnologia diversa da Windows (ed esempio Linux), l integrazione a livello di sistema operativo sarà parziale o nulla. 2 I gruppi di utenti del dominio di Windows ed i loro diritti sono definiti secondo la seguente tabella, unico utente locale sarà Administrator. 3 Impianti elettromeccanici, controllori di testa CT: Dopo un periodo di inattività parametrizzabile, i posti di lavoro di tutti gli impianti devono effettuare un logoff automatico. 4 Impianti elettromeccanici, Controllori di testa CT: L applicazione SCADA deve funzionare come servizio e attivarsi completamente già prima che venga effettuato un login locale. 5 Profili utenti obsoleti devono venir cancellati da tutti i calcolatori. 6 I profili utenti locali sui vari calcolatori devono venir salvati solo localmente sul calcolatore dove vengono utilizzati e in nessun caso venir copiati su altri server. 7 Il File System di tutti i sistemi windows deve essere NTFS. 8 Risorse di rete: Le interfacce di gestione degli elementi attivi delle rete devono essere accessibili solo tramite l immissione di nome utente e password. 9 Risorse di rete: Tutte le porte inutilizzate degli Switch della rete COM devono essere disattivate. 10 I fornitori che desiderano intervenire sugli impianti elettromeccanici devono annunciarsi presso CMaut utilizzando il formulario Annuncio lavori. CMaut decide come controllare il lavoro del fornitore. 11 È severamente proibito collegare Laptop o altri calcolatori alla rete COM anche per pochi istanti senza l autorizzazione di CMaut. Fanno eccezione i laptop di servizio UT4. 12 I laptop del personale UT4 devono essere protetti mediante Power-on Password. 13 È escluso l utilizzo di tecnologia LAN wireless (Standard x). 14 Password: Tutti gli utenti devono venire istruiti e sensibilizzati riguardo alla problematica delle password. Le password personali devono venire modificate regolarmente (p. es. ogni 2 mesi). La lunghezza minima di tutte le password viene fissata a 8 caratteri. 15 Su tutti i calcolatori (GG, GO, CT, posti di lavoro e Laptop di servizio) si devono disattivare tutti i servizi non utilizzati, come ad esempio: Routing IP, Telnet, FTP ecc. 16 L accesso fisico agli equipaggiamenti deve essere regolato da porte e chiavi. Non deve essere possibile accedere ai locali tecnici senza essere in possesso della relativa chiave. Le chiavi vengono gestite dall UT4.

9 Concetto di sicurezza - CoSi UT4 Pagina 5/8 Concetto Utenti: No. Nome Utilizzo Tipo Descrizione 1 fornitore Fornitori Dominio Utente di tipo Administrator ma senza accesso alla gestione di Active directory 2 manutenzione Pers. UT4 Dominio Come Fornitore 3 sysadmin Sistemista Dominio Administrator, Accesso a tutte le funzioni del sistema operativo e di dominio. 4 sge Bergauer e Dominio Come Sysadmin Niklaus 5 user Polizia Dominio Acceso tipo User, funzioni limitate. Solo per utilizzo su PdL. 6 administrator Fornitori Locale Utente amministratore locale, utilizzato solo per messa in funzione e test. 2.7 INTERNET 1 Non è permesso attivare una connessione dai calcolatori interni verso Internet. L unico collegamento permesso tra Internet ed i calcolatori interni è quello per l accesso remoto (vedasi CoSi A2 - Modulo accesso remoto). 2.8 ALIMENTAZIONE ELETTRICA DI SOCCORSO 1 Viene richiesta un alimentazione ridondate di tutti gli elementi attivi della rete COM (Switch e Router), di tutti i server SGE (GG, GO, Dataserver, ecc.) e dei calcolatori di testa (CT) degli impianti. Le due alimentazioni devono venir collegate alle due reti distinte, una alla rete normale e l altra alla rete cosiddetta di soccorso, cioè munita di sistema UPS (uninterruptible power supply). 2 I Server ed i CT devono monitorare l alimentazione e segnalare eventuali disturbi. 2.9 INTERRUZIONE DI COLLEGAMENTI 1 Ogni collegamento ritenunto molto importante per il funzionamento di un determinato impianto, deve essere realizzato in modo ridondante, utilizzando, ove possibile, dei tracciati separati fisicamente.

10 Concetto di sicurezza - CoSi UT4 Pagina 6/8 2 I cavi devono venir posati in modo da limitare la possibilità che essi vengano danneggiati. Quindi: - cavi negli appositi canali e tubi - Riserva di cavi limitata allo stretto necessario - Cavi posati a regola d arte in modo da facilitare interventi futuri. - Protezione contro i roditori passiva (schermatura e blocco passaggi) e attiva (veleno) secondo le necessità. 3 FIRMA L originale di questo formulario è da spedire firmato al seguente indirizzo: Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento del Territorio Divisione delle Costruzioni Area dell esercizio e della Manutenzione Unità territoriale 4 Servizio Elettromeccanico 6528 Camorino Il sottoscritto dichiara di aver letto e compreso le presenti Direttive di utilizzo dei sistemi di gestione e comunicazione e si impegna a rispettarle. Il richiedente: Cognome: Nome: Ditta: Dipartimento: Funzione: No. telefonico: Ind. Data:... Timbro e Firma:...

Indice. Indice V INTRODUZIONE... XIII PARTE PRIMA... 1

Indice. Indice V INTRODUZIONE... XIII PARTE PRIMA... 1 Indice V Indice INTRODUZIONE................................................ XIII PARTE PRIMA...................................................... 1 1 Il business delle reti di computer.........................................

Dettagli

COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA

COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA Capitolato speciale per l affidamento del servizio di assistenza hardware e software degli apparati del sistema informatico comunale, di amministrazione del sistema

Dettagli

Nota: E' necessario che il sistema possa fare il boot da CD per effettuare l'installazione.

Nota: E' necessario che il sistema possa fare il boot da CD per effettuare l'installazione. Questa guida mostra come convertire un normale PC in un server Untangle utilizzando un CD di installazione Untangle. Che cosa sa fare il Server Untangle? Il server Untangle offre un modo semplice per proteggere,

Dettagli

TeamPortal Preferenze 20120200. Preferenze. Preferenze. TeamPortal - Preferenze 20120200. Preferenze 1

TeamPortal Preferenze 20120200. Preferenze. Preferenze. TeamPortal - Preferenze 20120200. Preferenze 1 - 1 INDICE Introduzione... 3 Ambiti personalizzabili... 4 Password... 4 Anagrafica... 5 Sicurezza... 5 Invia mail all accesso... 5 Invia mail al cambio password... 6 Pagina iniziale... 6 Aspetto... 7 Tema/Skin

Dettagli

www.arcipelagosoftware.it

www.arcipelagosoftware.it ASW SICUREZZA NET Integrazione e sicurezza www.arcipelagosoftware.it ASW SICUREZZA NET è un progetto che tende ad integrare varie soluzioni Hardware e Software al fine di ottimizzare ed assicurare il lavoro

Dettagli

PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UNA RETE CLIENT/SERVER

PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UNA RETE CLIENT/SERVER PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UNA RETE CLIENT/SERVER La società che prenderemo come esempio si chiamerà Azienda S.p.A e quindi il nome di dominio che utilizzeremo in questa guida, sia per Active Directory

Dettagli

Manuale PC APP EVOLUZIONE UFFICIO

Manuale PC APP EVOLUZIONE UFFICIO Manuale PC APP EVOLUZIONE UFFICIO Release 1.1 1 Sommario 1 INTRODUZIONE... 4 2 PREREQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 4 3 INSTALLAZIONE DELLA PC APP... 5 3.1 DOWNLOAD DA PORTALE CONFIGURA EVOLUZIONE UFFICIO...

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Documento Programmatico sulla Sicurezza delle Informazioni. Ver. 1.00

Documento Programmatico sulla Sicurezza delle Informazioni. Ver. 1.00 Documento Programmatico sulla Sicurezza delle Informazioni Ver. 1.00 20 Ottobre 1998 InfoCamere S.C.p.A. Documento Programmatico sulla Sicurezza delle Informazioni Indice 1. Introduzione...3 2. Principi

Dettagli

Allegato 5. Definizione delle procedure operative

Allegato 5. Definizione delle procedure operative Allegato 5 Definizione delle procedure operative 1 Procedura di controllo degli accessi Procedura Descrizione sintetica Politiche di sicurezza di riferimento Descrizione Ruoli e Competenze Ruolo Responsabili

Dettagli

Competenze e attività gestite dai servizi di calcolo e reti.

Competenze e attività gestite dai servizi di calcolo e reti. Competenze e attività gestite dai servizi di calcolo e reti. Paolo Mastroserio Servizi di interesse generale 1. GARR Connessione alla rete Garr 2. GESTIONE LAN Cablaggio struttura centrale, armadi di distribuzione,

Dettagli

GESTIONE DELLA RETE INFORMATICA

GESTIONE DELLA RETE INFORMATICA Documento Sistema di Gestione Qualità ISO 9001:2000 Area Settore/ Servizio Processo Rev. Data STA EDP P01 02 Novembre 10 GESTIONE DELLA RETE INFORMATICA TIPO DI PROCEDURA: di supporto AREA DI RIFERIMENTO:

Dettagli

COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese

COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese MODALITA PER IL CORRETTO UTILIZZO DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE Approvato con delib. G.C. n. 9 del 21.01.2006 - esecutiva Per l utilizzo corretto del sistema informatico,

Dettagli

AICA 4$(6$ Revisione n 2 del: 29/03/2007

AICA 4$(6$ Revisione n 2 del: 29/03/2007 Pag. 1 di 7 352&('85$23(5$7,9$',*(67,21( 5(9,6,21, Prima emissione Aggiornamento REVISIONE DATA MOTIVO DELLA REVISIONE REDATTA CONTROLLATA APPROVATA Funzione Responsabile della Funzione Qualità ECDL CEO.

Dettagli

COMUNE DI BRESCELLO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

COMUNE DI BRESCELLO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA COMUNE DI BRESCELLO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PRE REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI E TELEMATICI MESSA ART. 1 Caratteri generali Il presente regolamento viene emanato in base al provvedimento

Dettagli

Guida all'installazione del software

Guida all'installazione del software Guida all'installazione del software Il manuale spiega come installare il software con una connessione USB o di rete. La connessione di rete non è disponibile per i modelli SP 200/200S/203S/203SF/204SF.

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Guida rapida DVR HD Parte prima: Operazioni di base Parte due: Controllo remoto

Guida rapida DVR HD Parte prima: Operazioni di base Parte due: Controllo remoto Guida rapida DVR HD Parte prima: Operazioni di base... 2 1. Installazione di base... 2 2. Avvio... 2 3. Spegnimento... 2 4. Accesso... 2 5. Anteprima... 3 6. Configurazione registrazione... 3 7. Riproduzione...

Dettagli

Identità e autenticazione

Identità e autenticazione Identità e autenticazione Autenticazione con nome utente e password Nel campo della sicurezza informatica, si definisce autenticazione il processo tramite il quale un computer, un software o un utente,

Dettagli

Policy per fornitori

Policy per fornitori Policy per fornitori Con riferimento alla Decisione 32/2008 del Presidente dell EUI e in particolare degli articoli 4, 5 e 6 il fornitore è tenuto alla sottoscrizione della Dichiarazione dell impegno del

Dettagli

Termini e condizioni d utilizzo

Termini e condizioni d utilizzo Termini e condizioni d utilizzo Condizioni di utilizzo dei servizi del sito www.bioops.it 1. Regole Generali e definizioni Utilizzando i servizi informativi connessi al sito www.bioops.it (qui di seguito

Dettagli

Sistemi di Video Sorveglianza

Sistemi di Video Sorveglianza Sistemi di Video Sorveglianza WEB Based Technology Il sistema di video-sorveglianza è basato su un sistema di visualizzazione-registrazione costituito da un Camera Server e da una o più telecamere Digitali

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 35 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 15/07/2013 Facendo riferimento

Dettagli

NORME ATTUATIVE. del Regolamento di Utilizzo dei Servizi Informatici e di Rete Università degli Studi di Brescia

NORME ATTUATIVE. del Regolamento di Utilizzo dei Servizi Informatici e di Rete Università degli Studi di Brescia NORME ATTUATIVE del Regolamento di Utilizzo dei Servizi Informatici e di Rete Università degli Studi di Brescia Sommario Art. 1 - Oggetto e ambito di applicazione... 2 Art. 2 - Definizioni... 2 Art. 3

Dettagli

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per Windows OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per Windows OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per Windows OS) Modello: FI8916W Colore: Nera Modello: FI8916W Colore: Bianco ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd Guida d installazione

Dettagli

Sistema Operativo di un Router (IOS Software)

Sistema Operativo di un Router (IOS Software) - Laboratorio di Servizi di Telecomunicazione Sistema Operativo di un Router (IOS Software) Slide tratte da Cisco Press CCNA Instructor s Manual ed elaborate dall Ing. Francesco Immè IOS Un router o uno

Dettagli

Comune di Cicciano (Provincia di Napoli) Regolamento per l utilizzo delle attrezzature informatiche comunali a disposizione dei dipendenti

Comune di Cicciano (Provincia di Napoli) Regolamento per l utilizzo delle attrezzature informatiche comunali a disposizione dei dipendenti Comune di Cicciano (Provincia di Napoli) Regolamento per l utilizzo delle attrezzature informatiche comunali a disposizione dei dipendenti Approvato con deliberazione commissariale n 38 del 11/04/2011

Dettagli

Realizzazione di una rete dati IT

Realizzazione di una rete dati IT Realizzazione di una rete dati IT Questo documento vuole semplicemente fornire al lettore un infarinatura di base riguardo la realizzazione di una rete dati. Con il tempo le soluzioni si evolvono ma questo

Dettagli

REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO GENERALE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI AMMINISTRAZIONE E SICUREZZA DEI SISTEMI INFORMATIVI

REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO GENERALE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI AMMINISTRAZIONE E SICUREZZA DEI SISTEMI INFORMATIVI 84 REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO GENERALE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI AMMINISTRAZIONE E SICUREZZA DEI SISTEMI INFORMATIVI ADOTTATO DALLA GIUNTA COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. 310/215 PROP.DEL. NELLA SEDUTA

Dettagli

IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per Windows OS)

IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per Windows OS) IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per Windows OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd Lista d imballaggio Guida d installazione rapida FI8904W FI8905WGuida d installazione

Dettagli

Uso di una procedura di autenticazione unificata per client Linux e Microsoft Windows su server Microsoft Windows.

Uso di una procedura di autenticazione unificata per client Linux e Microsoft Windows su server Microsoft Windows. UNIVERSITA DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO CHIETI-PESCARA FACOLTA ECONOMIA LAUREA DI I LIVELLO IN ECONOMIA INFORMATICA TESI DI LAUREA Uso di una procedura di autenticazione unificata per client Linux e Microsoft

Dettagli

QUICK START GUIDE F640

QUICK START GUIDE F640 QUICK START GUIDE F640 Rev 1.0 PARAGRAFO ARGOMENTO PAGINA 1.1 Connessione dell apparato 3 1.2 Primo accesso all apparato 3 1.3 Configurazione parametri di rete 4 2 Gestioni condivisioni Windows 5 2.1 Impostazioni

Dettagli

Caratteristiche e vantaggi

Caratteristiche e vantaggi Dominion KX II Caratteristiche Caratteristiche dell hardware Architettura hardware di nuova generazione Elevate prestazioni, hardware video di nuova generazione Due alimentatori con failover Quattro porte

Dettagli

Questa guida è intesa come un breve documento di aiuto per la configurazione della IP Cam ed il controllo da remoto.

Questa guida è intesa come un breve documento di aiuto per la configurazione della IP Cam ed il controllo da remoto. Atlantis Land Technical Resources Product: A02-WIPCAM-11B Subject: Aiuto all installazione, Controllo Video remoto e Motion Detection Language: Italiano INTRODUZIONE Questa guida è intesa come un breve

Dettagli

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per Windows OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per Windows OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per Windows OS) Modello: FI8910W Colore: Nera Modello: FI8910W Colore: Bianco ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd Guida d installazione

Dettagli

Sicurezza Reti: Problematiche

Sicurezza Reti: Problematiche Problematiche LA SICUREZZA DELLE RETI: LE VULNERABILITA' 27 marzo 2007 Fondazione Ordine degli Ingegneri di Milano Corso Venezia Relatore Ing. Sommaruga Andrea Guido presentazione realizzata con OpenOffice

Dettagli

L e A p p l i c a z i o n i

L e A p p l i c a z i o n i L e A p p l i c a z i o n i I software necessari per la gestione degli accessi in dial-up. B L U E P R O X Y L I T E 2 B L U E N A T 3 B L U E P R O X Y P L U S 4 B L U E M A I L S E R V E R 5 B L U E

Dettagli

L installazione Fritz!Box Fon WLAN 7050

L installazione Fritz!Box Fon WLAN 7050 L installazione Fritz!Box Fon WLAN 7050 Contenuto 1 Descrizione...3 2 Impostazione di Fritz!Box Fon WLAN per collegamento a internet4 2.1 Configurazione di Fritz!Box Fon WLAN 7050 con cavo USB...4 2.2

Dettagli

Direttive tecniche e amministrative per i fornitori di servizi di telecomunicazione

Direttive tecniche e amministrative per i fornitori di servizi di telecomunicazione Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Centro servizi informatici CSI-DFGP Servizio Sorveglianza della corrispondenza postale e del traffico delle telecomunicazioni (SCPT) Call Center Information

Dettagli

Le reti Sicurezza in rete

Le reti Sicurezza in rete Le reti Sicurezza in rete Tipi di reti Con il termine rete si intende un insieme di componenti, sistemi o entità interconnessi tra loro. Nell ambito dell informatica, una rete è un complesso sistema di

Dettagli

La connessione ad Internet. arcipelago scrl.

La connessione ad Internet. arcipelago scrl. La connessione ad Internet Linee di trasmissione Attualmente fornite esclusivamente dalla Telecom Un parametro importante è la velocità di trasmissione espressa in multipli di bit/s (es: Kbps, Mbps) Velocità

Dettagli

I.C. ALDO MORO - CAROSINO a.s. 2012-2013 REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA

I.C. ALDO MORO - CAROSINO a.s. 2012-2013 REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA I.C. ALDO MORO - CAROSINO a.s. 2012-2013 REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA Norme di accesso: 1) l accesso al laboratorio di informatica è subordinato all accettazione del presente

Dettagli

Per provare gratuitamente il servizio scrivete a info@postalinda.it Tel: +39.0273953699 http://www.postalinda.it

Per provare gratuitamente il servizio scrivete a info@postalinda.it Tel: +39.0273953699 http://www.postalinda.it POSTA LINDA è un sistema AntiVirus e AntiSpam completamente gestito che permette di abbattere fino al 99.9% i messaggi di posta indesiderata e i virus che raggiungono le caselle del vostro dominio. Il

Dettagli

Capitolo 2 Risoluzione di problemi

Capitolo 2 Risoluzione di problemi Capitolo 2 Risoluzione di problemi Questo capitolo fornisce informazioni per risolvere eventuali problemi del modem router ADSL wireless. Dopo la descrizione di ogni problema, vengono fornite istruzioni

Dettagli

Fatti Raggiungere dal tuo Computer!!

Fatti Raggiungere dal tuo Computer!! Fatti Raggiungere dal tuo Computer!! Presentazione PcBridge è il modo rivoluzionario di accedere al proprio computer in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo. Inserendo la penna usb OUT, Pcbridge permette

Dettagli

Tecnologie Informatiche. security. Rete Aziendale Sicura

Tecnologie Informatiche. security. Rete Aziendale Sicura Tecnologie Informatiche security Rete Aziendale Sicura Neth Security è un sistema veloce, affidabile e potente per la gestione della sicurezza aziendale, la protezione della rete, l accesso a siti indesiderati

Dettagli

Documento Programmatico sulla Sicurezza Parte generale

Documento Programmatico sulla Sicurezza Parte generale Documento Programmatico sulla Sicurezza Parte generale SEZIONE A TRATTAMENTO DI DATI CON L AUSILIO DI STRUMENTI INFORMATICI Al fine di garantire la riservatezza e l integrità dei dati personali, sensibili

Dettagli

TELECAMERA IP DA ESTERNO con IR (cod. CP391 )

TELECAMERA IP DA ESTERNO con IR (cod. CP391 ) MANUALE UTENTE CP391 TELECAMERA IP DA ESTERNO con IR (cod. CP391 ) 1. Installazione 1.1 Collegamento Prima di effettuare qualsiasi operazione assicurarsi che tutti i dispositivi siano scollegati dall alimentazione.

Dettagli

La classificazione delle reti

La classificazione delle reti La classificazione delle reti Introduzione Con il termine rete si intende un sistema che permette la condivisione di informazioni e risorse (sia hardware che software) tra diversi calcolatori. Il sistema

Dettagli

Riferimenti generali per l'estensione di capitolati d'oneri per sistemi ed apparecchiature da integrare con i Sistemi Informativi Aziendali

Riferimenti generali per l'estensione di capitolati d'oneri per sistemi ed apparecchiature da integrare con i Sistemi Informativi Aziendali SIA Via Candiani, 2 205 Legnano Responsabile: Domenico Nilo Mazza +390331449131 +390331449.820 sistemiinformativi@ao-legnano.it SIA-RU.dot Ed. 1 del 11/1/2010 AZIENDA OSPEDALIERA Ospedali: Legnano - Cuggiono

Dettagli

Guida in linea di Symantec pcanywhere Web Remote

Guida in linea di Symantec pcanywhere Web Remote Guida in linea di Symantec pcanywhere Web Remote Connessione da un browser Web Il documento contiene i seguenti argomenti: Informazioni su Symantec pcanywhere Web Remote Metodi per la protezione della

Dettagli

ESET SMART SECURITY 8

ESET SMART SECURITY 8 ESET SMART SECURITY 8 Microsoft Windows 8.1 / 8 / 7 / Vista / XP / Home Server 2003 / Home Server 2011 Guida di avvio rapido Fare clic qui per scaricare la versione più recente di questo documento ESET

Dettagli

Capitolo 1 Connessione del Router a Internet

Capitolo 1 Connessione del Router a Internet Capitolo 1 Connessione del Router a Internet Questo capitolo descrive come installare il router nella rete LAN (Local Area Network) e connettersi a Internet. Inoltre illustra la procedura di allestimento

Dettagli

Linksys PAP2. Adattatore Telefonico Analogico GUIDA ALL INSTALLAZIONE

Linksys PAP2. Adattatore Telefonico Analogico GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 Linksys PAP2 Adattatore Telefonico Analogico GUIDA ALL INSTALLAZIONE Release 2.0.12 (LS) pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL Linksys PAP2...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

Capitolo 1 Connessione del router a Internet

Capitolo 1 Connessione del router a Internet Capitolo 1 Connessione del router a Internet Questo capitolo descrive come collegare il router e accedere a Internet. Contenuto della confezione La confezione del prodotto deve contenere i seguenti elementi:

Dettagli

Aspetti tecnici Progetto «Scuole in Internet» (SAI)

Aspetti tecnici Progetto «Scuole in Internet» (SAI) Aspetti tecnici Progetto «Scuole in Internet» (SAI) Contenu 1. Scopo 2 2. Principi 3 3. Ricapitolazione della soluzione 4 4. Indirizzi IP 4 5. Security Policy 4 6. Interconnessione LAN inhouse 4 7. Organizzazione

Dettagli

Telecontrollo. Come poter controllare in remoto l efficienza del vostro impianto

Telecontrollo. Come poter controllare in remoto l efficienza del vostro impianto Telecontrollo Come poter controllare in remoto l efficienza del vostro impianto AUTORE: Andrea Borroni Weidmüller S.r.l. Tel. 0266068.1 Fax.026124945 aborroni@weidmuller.it www.weidmuller.it Ethernet nelle

Dettagli

GUIDA RAPIDA CONFIGURAZIONE RETE DDNS - INTERNET

GUIDA RAPIDA CONFIGURAZIONE RETE DDNS - INTERNET Pag. 33 e seguenti GUIDA RAPIDA CONFIGURAZIONE RETE DDNS - INTERNET Nota importante, se si eseguono modifiche alle impostazioni di rete, per renderle operative è necessario premere il pulsante Play, oppure

Dettagli

ESET SMART SECURITY 9

ESET SMART SECURITY 9 ESET SMART SECURITY 9 Microsoft Windows 10 / 8.1 / 8 / 7 / Vista / XP Guida di avvio rapido Fare clic qui per scaricare la versione più recente di questo documento ESET Smart Security è un software di

Dettagli

DIVISIONE TVCC GUIDA ALLA SCELTA E CONFIGURAZIONE DI BASE DEI MODEM-ROUTER ADSL PER IMPIANTI DI TVCC

DIVISIONE TVCC GUIDA ALLA SCELTA E CONFIGURAZIONE DI BASE DEI MODEM-ROUTER ADSL PER IMPIANTI DI TVCC DIVISIONE TVCC GUIDA ALLA SCELTA E CONFIGURAZIONE DI BASE DEI MODEM-ROUTER ADSL PER IMPIANTI DI TVCC MT111-002A MT111-002A/ Ultima revisione: 16/05/2006 Introduzione La crescente offerta di connessioni

Dettagli

Capitolo 1 Connessione del Router a Internet

Capitolo 1 Connessione del Router a Internet Capitolo 1 Connessione del Router a Internet Questo capitolo descrive come installare il router nella rete LAN (Local Area Network) e connettersi a Internet. Inoltre illustra la procedura di allestimento

Dettagli

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING Il servizio, fornito attraverso macchine server messe

Dettagli

Guida d installazione rapida

Guida d installazione rapida V38.01 IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per MAC OS) FI8909/FI8909W ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd Guida d installazione rapida Lista d imballaggio 1) IP CAMERA

Dettagli

Progettazione di reti AirPort

Progettazione di reti AirPort apple Progettazione di reti AirPort Indice 1 Per iniziare con AirPort 5 Utilizzo di questo documento 5 Impostazione Assistita AirPort 6 Caratteristiche di AirPort Admin Utility 6 2 Creazione di reti AirPort

Dettagli

GFX404 GFX440 GFX422 GFX808 GFX880 GFX826 GFX844 GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GATEWAY VOIP A 4 PORTE GATEWAY VOIP A 8 PORTE

GFX404 GFX440 GFX422 GFX808 GFX880 GFX826 GFX844 GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GATEWAY VOIP A 4 PORTE GATEWAY VOIP A 8 PORTE GFX404 GFX440 GFX422 GATEWAY VOIP A 4 PORTE GFX808 GFX880 GFX826 GFX844 GATEWAY VOIP A 8 PORTE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Connessioni fisiche Gateway GXF4xx/GFX8xx CONNESSIONI FISICHE GATEWAY A 4 PORTE.

Dettagli

Aspetti tecnici Progetto «Scuole in Internet» (SAI)

Aspetti tecnici Progetto «Scuole in Internet» (SAI) Aspetti tecnici (SAI) 3 CONTENUTO 1 Scopo... 2 2 Principi... 3 3 Ricapitolazione della soluzione... 4 4 Indirizzi IP... 4 5 Security Policy... 4 6 Interconnessione LAN inhouse... 4 7 Organizzazione e gestione...

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

COMUNE DI PAGLIETA. Regolamento per la sicurezza e l'utilizzo delle postazioni di informatica individuale

COMUNE DI PAGLIETA. Regolamento per la sicurezza e l'utilizzo delle postazioni di informatica individuale COMUNE DI PAGLIETA Regolamento per la sicurezza e l'utilizzo delle postazioni di informatica individuale Approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 19 del 01/02/2013 Regolamento per la sicurezza

Dettagli

Lucio Cavalli 4Ti Tecnologie Informatiche. Facciamo chiarezza: Servizi in Cloud Virtualizzazione Server Server Remoti (Hosting / Housing)

Lucio Cavalli 4Ti Tecnologie Informatiche. Facciamo chiarezza: Servizi in Cloud Virtualizzazione Server Server Remoti (Hosting / Housing) Lucio Cavalli 4Ti Tecnologie Informatiche Facciamo chiarezza: Servizi in Cloud Virtualizzazione Server Server Remoti (Hosting / Housing) Servizi in Cloud Caratteristiche Servizio fornito solitamente a

Dettagli

Verifica scritta di Sistemi e Reti Classe 5Di 26.11.2015

Verifica scritta di Sistemi e Reti Classe 5Di 26.11.2015 Verifica scritta di Sistemi e Reti Classe 5Di 26.11.2015 Una azienda specializzata nella fornitura di servizi Internet quali hosting, housing, email, file server, in pratica un ISP (Internet Service Provider)

Dettagli

DISCIPLINARE IN MATERIA DI UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI IN OSSERVANZA DEL PROVVEDIMENTO GENERALE DEL GARANTE DELLA PRIVACY DEL 01/03/2007

DISCIPLINARE IN MATERIA DI UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI IN OSSERVANZA DEL PROVVEDIMENTO GENERALE DEL GARANTE DELLA PRIVACY DEL 01/03/2007 DISCIPLINARE IN MATERIA DI UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI IN OSSERVANZA DEL PROVVEDIMENTO GENERALE DEL GARANTE DELLA PRIVACY DEL 01/03/2007 Premessa Gentile Signora/Egregio Signor., L utilizzo delle

Dettagli

SERVER NAS. Di Louise Jimenez. RELATORE: Julia Totaro REFERENTE TECNICO: Luca Cesana

SERVER NAS. Di Louise Jimenez. RELATORE: Julia Totaro REFERENTE TECNICO: Luca Cesana SERVER NAS Di Louise Jimenez RELATORE: Julia Totaro REFERENTE TECNICO: Luca Cesana Classe III B Operatore Elettronico ID: 110612 Anno scolastico 2014/15 INDICE Introduzione.1 Com è collegato un NAS con

Dettagli

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC allegato B C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC DISCIPLINARE TECNICO Per l espletamento del Servizio di assistenza alla rete informatica Comunale

Dettagli

NOTE PER L INSTALLAZIONE DI DISPOSITIVI APICE

NOTE PER L INSTALLAZIONE DI DISPOSITIVI APICE NOTE PER L INSTALLAZIONE DI DISPOSITIVI APICE Le informazioni incluse in questo manuale sono di proprietà APICE s.r.l. e possono essere cambiate senza preavviso. APICE s.r.l. non sarà responsabile per

Dettagli

WebFax- manuale utente

WebFax- manuale utente WebFax- manuale utente Release 1.3 1 INTRODUZIONE... 2 1.1 Funzionamento del WebFax... 2 1.2 Caratteristiche del WebFax... 2 2 INSTALLAZIONE DEL WEBFAX... 3 2.1 Configurazione parametri di rete... 3 2.2

Dettagli

Tecnico Hardware & Sistemistica

Tecnico Hardware & Sistemistica Tecnico Hardware & Sistemistica Modulo 1 - Hardware (6 ore) Modulo 2 - Software (8 ore) Modulo 3 - Reti LAN e WLAN (12 ore) Modulo 4 - Backup (4 ore) Modulo 5 - Cloud Computing (4 ore) Modulo 6 - Server

Dettagli

MOBS Flussi informativi sanitari regionali

MOBS Flussi informativi sanitari regionali Indicazioni per una corretta configurazione del browser Versione ottobre 2014 MOBS--MUT-01-V03_ConfigurazioneBrowser.docx pag. 1 di 25 Uso: ESTERNO INDICE 1 CRONOLOGIA VARIAZIONI...2 2 SCOPO E CAMPO DI

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO DIPARTIMENTO DI CHIMICA, MATERIALI ED INGEGNERIA CHIMICA " Giulio NATTA " Servizio Tecnologie Informatiche

POLITECNICO DI MILANO DIPARTIMENTO DI CHIMICA, MATERIALI ED INGEGNERIA CHIMICA  Giulio NATTA  Servizio Tecnologie Informatiche Regolamento per l utilizzo del Per consentire a tutti coloro che operano all interno del Dipartimento una fruizione del servizio in tempi certi, nonché consentire al personale del Servizio di portare avanti

Dettagli

Configurare una rete con PC Window s 98

Configurare una rete con PC Window s 98 Configurare una rete con PC Window s 98 In estrema sintesi, creare una rete di computer significa: realizzare un sistema di connessione tra i PC condividere qualcosa con gli altri utenti della rete. Anche

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE 1- Premessa 2- Tipologia della prestazione 3- Consistenza apparati di rete e macchine server 4- Luoghi di espletamento

Dettagli

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEGLI STUDI LEGALI (DPS) Redatto ai sensi e per gli effetti dell art. 34, c. 1, lett. g) del D.Lgs 196/2003 e del

Dettagli

GFX404N GFX422N GFX808N

GFX404N GFX422N GFX808N GFX404N GFX422N GFX808N GATEWAY VOIP A 4 E 8 PORTE MANUALE D INSTALLAZIONE Connessioni fisiche GFX4xxN/GFX8xxN CONNESSIONI FISICHE GATEWAY GFX404N\GFX422N Eseguire i collegamenti hardware in base allo

Dettagli

A.0.0 ACCENTRA WEB PER ACQUISIZIONE DATI

A.0.0 ACCENTRA WEB PER ACQUISIZIONE DATI A.0.0 ACCENTRA WEB PER ACQUISIZIONE DATI Il programma Accentra Web fornito, installato dall utente sui PC Accentratori di sorveglianza ( 1 principale +3secondari), permette la comunicazione in rete Ethernet

Dettagli

Regolamento informatico

Regolamento informatico Regolamento informatico Premessa La progressiva diffusione delle nuove tecnologie informatiche ed, in particolare, il libero accesso alla rete Internet dai Personal Computer, espone Ismea ai rischi di

Dettagli

Che cos'è Internet. Capitolo. Storia e struttura di Internet L. Introduzione alla rete Internet con una breve storia

Che cos'è Internet. Capitolo. Storia e struttura di Internet L. Introduzione alla rete Internet con una breve storia TECNOLOGIE WEB Che cos é Internet Capitolo 1 Che cos'è Internet Introduzione alla rete Internet con una breve storia Storia e struttura di Internet L idea di Internet nasce all inizio degli anni 60. L

Dettagli

Guida all'installazione del software

Guida all'installazione del software Guida all'installazione del software Il manuale spiega come installare il software con una connessione USB o di rete. La connessione di rete non è disponibile per i modelli SP 200/200S/203S/203SF/204SF.

Dettagli

4500-01 DICHIARAZIONI DELL'OFFERENTE

4500-01 DICHIARAZIONI DELL'OFFERENTE DIPARTIMENTO DEL TERRITORIO DIVISIONE DELLE COSTRUZIONI AREA DEL SUPPORTO E DEL COORDINAMENTO CASELLA POSTALE 2170-6501 BELLINZONA Lotto o incarto N 4500-01 DICHIARAZIONI DELL'OFFERENTE Avvertenza importante:

Dettagli

Domanda di sponsorizzazione per il collegamento Standard alla rete scolastica cantonale

Domanda di sponsorizzazione per il collegamento Standard alla rete scolastica cantonale Domanda di sponsorizzazione per il collegamento Standard alla rete scolastica cantonale Scuole in Internet 1/5 Domanda di sponsorizzazione per il collegamento Standard con soluzione integrata di sicurezza

Dettagli

Per evitare di 14/11/2003 1

Per evitare di 14/11/2003 1 Per evitare di 14/11/2003 1 meno teoria e un po più di pratica 14/11/2003 2 LAN con Server Proxy Sono un Server Proxy 14/11/2003 3 Cosa serve? Componenti hardware e software necessari per costruire una

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

Internetworking per reti aziendali

Internetworking per reti aziendali Internetworking per reti aziendali La gestione della posta elettronica Il proxy e il proxy gerarchico per laccesso al web Lutilizzo di Linux come router per laccesso intelligente ad Internet Autenticazione

Dettagli

Wireless Network Broadband Modem/router WL-108. Guida rapida all'installazione

Wireless Network Broadband Modem/router WL-108. Guida rapida all'installazione Wireless Network Broadband Modem/router WL-108 Guida rapida all'installazione La presente guida illustra solo le situazioni più comuni. Fare riferimento al manuale utente presente sul CD-ROM in dotazione

Dettagli

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL.1. Introduzione Legalmail è il servizio di posta elettronica con valore legale realizzato da InfoCamere. Esso consente al Cliente di disporre di

Dettagli

Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/

Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/ Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/ Dip di Informatica Università degli studi di Bari Argomenti Reti di calcolatori Software applicativo Indirizzi URL Browser Motore di ricerca Internet

Dettagli

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ)

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) Installazione Che cosa occorre fare per installare l unità LaCie Ethernet Disk mini? A. Collegare il cavo Ethernet alla porta LAN sul retro dell unità LaCie

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Certificati SSL Server e Code Signing ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Il presente modulo è formato da tre parti: Modulo di Autorizzazione delle richieste di certificato Schede

Dettagli

Firewall Intrusion Detection System

Firewall Intrusion Detection System Firewall Intrusion Detection System Damiano Carra Università degli Studi di Verona Dipartimento di Informatica Parte I: Firewall 2 Firewall! I Firewall di rete sono apparecchiature o sistemi che controllano

Dettagli

Allegato 1 Lista Configurazioni. Conferenza Territoriale n. 4 "Alto Valdarno" A B C D 1) numero postazioni client pc 10

Allegato 1 Lista Configurazioni. Conferenza Territoriale n. 4 Alto Valdarno A B C D 1) numero postazioni client pc 10 A B C D 1) numero postazioni client pc 10 2) configurazione dei singoli pc, sistema operativo e configurazione di rete PIANIFICAZIONE/CONTROLLO 2.1)sistema operativo windows 7 pro 32 bit Firma digitale

Dettagli

ALLEGATO 1 RETE D UNIVERSITA

ALLEGATO 1 RETE D UNIVERSITA ALLEGATO 1 RETE D UNIVERSITA INDICE - Rete dati - Descrizione fisica e logica. - Protocolli ed indirizzamento - Referenti informatici di struttura - Servizi: - Sicurezza - DNS - Posta elettronica d Ateneo

Dettagli