No Risk, No Gain. Evento sul Project Risk Management. Venerdì, 21 marzo ore LUISS Guido Carli - Aula Polivalente Viale Romania, 32 - Roma

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "No Risk, No Gain. Evento sul Project Risk Management. Venerdì, 21 marzo 2014 - ore 15.00 LUISS Guido Carli - Aula Polivalente Viale Romania, 32 - Roma"

Transcript

1 No Risk, No Gain Evento sul Project Risk Management Venerdì, 21 marzo ore LUISS Guido Carli - Aula Polivalente Viale Romania, 32 - Roma Organizzato con Eureka Service Sponsor dell evento The PMI Registered Education Provider logo is a registered mark of the Project Management Institute, Inc.

2 Il Project Risk Management in progetti di grandi opere internazionali Jennifer Hoffman, Corporate Risk Management Director Astaldi Roma, 21 Marzo 2014 Organizzato con Eureka Service Sponsor dell evento The PMI Registered Education Provider logo is a registered mark of the Project Management Institute, Inc. 2

3 1 Company Overview Organizzato con Eureka Service Sponsor dell evento The PMI Registered Education Provider logo is a registered mark of the Project Management Institute, Inc. 3

4 1 - Company Overview Il Gruppo Astaldi è General Contractor leader in Italia e una delle più importanti realtà nel settore delle costruzioni a livello mondiale; sviluppa valore attraverso un duplice approccio costruzioni-concessioni, integrato ad elevati know-how di ingegneria e procurement. Settori Key Milestones TRASPORTI km di ferrovie e metropolitane, km di strade ed autostrade 160+ km di viadotti, 215+ km di gallerie 12 TBM (Tunnel Boring Machine) ACQUA ED ENERGIA 68 dighe, 33 impianti di produzione idroelettrica, 80 acquedotti/ impianti di depurazione acque 110+ km di tunnel idraulici Impianti Idroelettrici, per un totale di 6.000MW di capacità produttiva EDILIZIA CIVILE E INDUSTRIALE 19 ospedali, per un totale di posti letto 17 aeroporti posti auto Classifica Globale (*) 8 Contractor mondiale per Aeroporti 8 Contractor mondiale per Impianti Idroelettrici 9 Contractor mondiale per Ferrovie & Metropolitane 13 Contractor mondiale per Autostrade 13 Contractor mondiale per Edilizia Sportiva 19 Contractor mondiale per Infrastrutture di Trasporto 92 Contractor mondiale nella classifica 2013 ENR - Global Contractors List (**) (*) 2012 ENR (Engineering News Record) Sourcebook valori consolidato 2011 (**) 2013 ENR (Engineering News Record) Global Contractor List valori consolidato

5 1 - Company Overview Il Gruppo Astaldi opera in Italia e all estero da più di 90 anni ed attualmente è attivo in 6 macro-aree geografiche: Italy, Europa Centrale (Polonia, Romania, Russia) e Turchia, Middle East (Arabia Saudita), Maghreb (Algeria), America Latina (Venezuela, Peru, Cile, America Centrale), Nord America (Canada, USA). 18 paesi, più di 100 cantieri aperti e più di dipendenti. I ricavi consolidati del Gruppo Astaldi per l anno 2012 si attestavano a circa 2,5mld/, con un EBITDA pari a 264ml/ ed un portafoglio lavori totale di circa 22mld/. Il profilo dei ricavi di Astaldi è ben diversificato sia per linee di business che per area geografica Ricavi per linea di business 2012 Ricavi per area geografica 4.3% 3.7% 1.3% 3,4% 8,1% 6.0% 15,3% 39,3% 84.7% Infrastrutture di Trasporto Impianti e Manutenzioni Concessioni Edilizia Civile e Industriale Impianti di Produzione Energetica 33,9% Italy Europe (ex Italy) America Asia (Middle East) Africa (Algeria) Un elevato patrimonio di know-how e competenze, profili professionali altamente qualificati ed una proprietà stabile hanno contribuito a guidare l azienda lungo un percorso di crescita e sviluppo costante. 5

6 2 ERM in Astaldi Organizzato con Eureka Service Sponsor dell evento The PMI Registered Education Provider logo is a registered mark of the Project Management Institute, Inc. 6

7 Enterprise Country Project Titolo della Presentazione 2 ERM in Astaldi Per un miglior presidio e coordinamento centrale nella gestione dei rischi, nell anno 2010 in Astaldi è stato istituito il Servizio Corporate Risk Management, che ha sviluppato un processo di Risk Management di Gruppo e ha definito un linguaggio comune sui rischi (Universo dei Rischi) 15 Top Risks sono stati poi selezionati dal CRM seguendo le indicazioni del Top Management di Astaldi, come rischi chiave per il perseguimento degli obiettivi strategici del Gruppo. Processo di Risk Management di Gruppo Universo dei Rischi di Gruppo e Top Risks Selection Evaluation Management Monitoring INFOCOM SCOE/SCOI/ SCPF INFOCOM SCOE/SCOI/ SCPF Project Embedded Risk Responses Project Reporting Country Risk Report Country Risk Report Risk Balance/Strate gic Actions Country Reporting Liquidità e crediti Rischi Finanziari Progettazione Rischi Operativi 1. Indisponibilità finanziarie/incapacità di far fronte in modo tempestivo ed efficiente alle obbligazioni di pagamento o alle esigenze di investimento 7. Errori/carenze di disegno o progettazione Manageriale Risk Universe Montecarlo Simulation Risk Responses ERM Reporting Mercato 2. Oscillazione dei tassi di cambio Struttura finanziaria 3. Squilibrio livello indebitamento/livello equity 8. Errori/ritardi nella definizione e gestione dell'organizzazione di progetto 9. Errori/inefficienze/ritardi nella gestione dei sub-contractor 10. Inefficace/inefficiente gestione dei partner di iniziativa 11. Inefficace/inefficiente gestione del cliente Ambiente, Salute e Sicurezza 12. Incidenti con danni all'ambiente e/o alla salute delle comunità locali Procurement Contesto Rischi Strategici 13. Inaffidabilità di fornitori/subcontractor/outsourcer (i.e. solidità finanziaria, qualità e conformità servizi resi, integrità e reputazione del fornitore) 4. Rischio Paese (politico/governativo, di sicurezza (sequestri di persone o beni), sociale, economico/finanziario, di maggior rigidità degli standard normativi/burocratici) 5. Contesto normativo ed evoluzione normativa con impatto sulle attività di business del Gruppo Risorse umane 14. Difficoltà nel reperire sul mercato competenze tecniche specialistiche Rischi di Compliance Sviluppo Iniziative/Offerte Legale e Contrattuale 6. Errori di valutazione delle iniziative e della redditività dei progetti 15. Mancato rispetto degli obblighi contrattuali 7

8 Titolo della Presentazione 2 ERM in Astaldi Sviluppo del Risk Universe e selezione dei Top Risk PRINCIPALI ATTIVITA Corporate Governance Fusioni, Acquisizioni, Disinvestimenti Comunicazione esterna ed immagine aziendale Investor Relations Assicurazioni Contabilità 1 Fiscalità Liquidità e crediti Mercato Sviluppo Iniziative / Offerte Reportistica Strategico Pianificazione e Allocazione Risorse Struttura Finanziaria Finanziario Astaldi Dinamiche di Mercato Sistemi Informativi Universo dei Rischi Forza Maggiore Contesto Compliance Operativo Risorse Umane Legale e Contrattuale Leggi e Normative Procurement Regolamenti Interni Progettazione Tecnico Costruzione Manageriale Ambiente, salute e Infrastrutture sicurezza / Opere 2 6 Sviluppo di Tagetik ERM: suite software per la Risk Analysis, la quantificazione e le attività di monitoraggio Country Risk Analysis e Report Corporate Governance Fusioni, Acquisizioni, Disinvestimenti Comunicazione esterna ed immagine aziendale Investor Relations Assicurazioni Contabilità 4 2 Fiscalità Liquidità e crediti Mercato Sviluppo Iniziative / Offerte Reportistica Strategico Pianificazione e Allocazione Risorse Struttura Finanziaria Finanziario Astaldi Dinamiche di Mercato Sistemi Informativi Universo dei Rischi Forza Maggiore Contesto Compliance Operativo Risorse Umane Legale e Contrattuale Leggi e Normative Procurement Regolamenti Interni Progettazione Tecnico Costruzione Manageriale Ambiente, salute e Infrastrutture sicurezza / Opere 5 EBIT from Strategic Plan 35 Expected EBIT Risk Back Risk Risk Back Analysis su progetti chiusi EBIT from Strategic Plan Expected EBIT at 95% at 95% at 5% at 5% EBIT from Strategic Plan Expected EBIT at 95% 4 at 5% e Finestra Finanziaria risk-adjusted EBIT from Strategic Plan Expected EBIT at 95% at 5% Analisi (quantificazione, risk response, reporting) EBIT from Strategic Plan Expected EBIT at 95% at 5% EBIT from Strategic Plan Expected EBIT at 95% at 5%

9 3 Project Risk Management Organizzato con Eureka Service Sponsor dell evento The PMI Registered Education Provider logo is a registered mark of the Project Management Institute, Inc. 9

10 3 Project Risk Management Rischi di progetto tipici Nuovi trend nel Risk Management di commessa Rischi contrattuali Rispetto delle tempistiche e dei costi previsti Organizzazione Dipendenza da fornitori critici Rischio Paese Joint Ventures/Partnerships Subcontractors Rischi finanziari (tasso d interesse, tasso di cambio, liquidità, etc.) Rischi contesto regolatorio Frodi HSE Quantificazione dei rischi basata su metodologia statistica e sulle analisi di scenario Implementazione di un Risk Database integrato, organizzato per commesse, BU, etc. Strumenti di early warning Monitoraggio delle Risk Response attraverso flussi continui di informazioni (top-down e bottom-up) Avvio della Risk Analysis fin dalle fasi preliminari di una commessa (offerta e avvio), in relazione al suo ciclo di vita 10

11 Il processo di Risk Management di commessa si compone delle seguenti attività: Classificazione dei rischi 3 Project Risk Management Per ciascuna nuova opportunità di business, viene assegnata una classe di rischio alla commessa considerata (Basso, Medio, Alto). Identificazione dei rischi Il processo di identificazione dei rischi è portato avanti durante la fase di gara/acquisizione della commessa all interno dei seguenti documenti: Country Risk Report per commesse in nuovi Paesi; in INFOCOM-ITA (Italia) e INFOCOM-EST (resto del Mondo); nel report mensile della attività di business development; nello studio di fattibilità della commessa; nello SCOI (Italia), SCOE (resto del Mondo) e nel SCPF (Concessioni). L identificazione dei rischi è compiuta tenendo in considerazione i risultati del processo di Back Analysis (disponibili in Tagetik ERM). Il risk owner è incaricato di compilare le schede di Risk Assessment in Tagetik ERM e, per i rischi di maggiore entità, è tenuto a completare la prima parte della SRI. Valutazione dei rischi I rischi precedentemente identificati sono valutati con metodologie quantitative e/o qualitative. La valutazione qualitativa avviene tramite la classificazione dei rischi su una scala di valori da 1 a 5, sia per quanto concerne la probabilità di accadimento, sia per l entità dell impatto. La metodologia quantitativa è invece supportata dallo strumento Tagetik ERM, il quale consente di effettuare simulazioni Montecarlo e di utilizzare la metodologia 11

12 3 Project Risk Management Risk Management I piani di Risk Management sono definiti per i rischi principali di una commessa, e devono illustrare le strategie da adottare, le milestone, le responsabilità e le attività di monitoraggio. Durante lo studio del piano di Risk Management, dovrebbe essere analizzato il suo beneficio atteso usando o le metodologie di misurazione qualitative, o la stessa procedura quantitativa utilizzata per la definizione dell Il piano d azione è successivamente formalizzato all interno della SRI. Monitoraggio del rischio Il Risk Assessment per la commessa e le schede di rischio vengono aggiornate nel corso delle diverse fasi dell acquisizione, per ogni piano industriale e due volte l anno durante i preconsuntivi. Una volta aggiornata la valutazione dei rischi (scoring quantitativo e qualitativo), viene monitorata l implementazione del piano d azione condiviso. 12

No Risk, No Gain. Evento sul Project Risk Management. Venerdì, 21 marzo 2014 - ore 15.00 LUISS Guido Carli - Aula Polivalente Viale Romania, 32 - Roma

No Risk, No Gain. Evento sul Project Risk Management. Venerdì, 21 marzo 2014 - ore 15.00 LUISS Guido Carli - Aula Polivalente Viale Romania, 32 - Roma No Risk, No Gain Evento sul Project Risk Management Venerdì, 21 marzo 2014 - ore 15.00 LUISS Guido Carli - Aula Polivalente Viale Romania, 32 - Roma Organizzato con Eureka Service Sponsor dell evento The

Dettagli

No Risk, No Gain. Evento sul Project Risk Management. Venerdì, 21 marzo 2014 - ore 15.00 LUISS Guido Carli - Aula Polivalente Viale Romania, 32 - Roma

No Risk, No Gain. Evento sul Project Risk Management. Venerdì, 21 marzo 2014 - ore 15.00 LUISS Guido Carli - Aula Polivalente Viale Romania, 32 - Roma No Risk, No Gain Evento sul Project Risk Management Venerdì, 21 marzo 2014 - ore 15.00 LUISS Guido Carli - Aula Polivalente Viale Romania, 32 - Roma Organizzato con Eureka Service Sponsor dell evento The

Dettagli

Comunità di pratica Nedcommunity Risk management, piano strategico e organi di governo: business case

Comunità di pratica Nedcommunity Risk management, piano strategico e organi di governo: business case Making the traveller s day better Comunità di pratica Nedcommunity Risk management, piano strategico e organi di governo: business case Milano, 2 Luglio 204 Group Enterprise Risk Management Contenuto del

Dettagli

Risultati economico-finanziari consolidati 2014

Risultati economico-finanziari consolidati 2014 COMUNICATO STAMPA Risultati economico-finanziari consolidati 2014 Il Consiglio di Amministrazione ha approvato il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014. Risultati consolidati economici e patrimoniali:

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ASTALDI: AL 30 GIUGNO 2012, UTILE NETTO +13,6% A 39,8 MILIONI DI EURO RICAVI TOTALI +7,5% A 1,2 MILIARDI DI EURO

COMUNICATO STAMPA ASTALDI: AL 30 GIUGNO 2012, UTILE NETTO +13,6% A 39,8 MILIONI DI EURO RICAVI TOTALI +7,5% A 1,2 MILIARDI DI EURO COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione della Astaldi ha approvato i risultati del primo semestre 2012 ASTALDI: AL 30 GIUGNO 2012, UTILE NETTO +13,6% A 39,8 MILIONI DI EURO RICAVI TOTALI +7,5%

Dettagli

ASTALDI CRESCE NEL 2012 CON RICAVI A EUR 2,5 MLD (+4,1%); UTILE NETTO A EUR 74 M (+4,1%) PROPOSTO UN DIVIDENDO A 0,17 EURO PER AZIONE

ASTALDI CRESCE NEL 2012 CON RICAVI A EUR 2,5 MLD (+4,1%); UTILE NETTO A EUR 74 M (+4,1%) PROPOSTO UN DIVIDENDO A 0,17 EURO PER AZIONE Il CdA Astaldi ha approvato i risultati consolidati al 31 dicembre 2012 ASTALDI CRESCE NEL 2012 CON RICAVI A EUR 2,5 MLD (+4,1%); UTILE NETTO A EUR 74 M (+4,1%) PROPOSTO UN DIVIDENDO A 0,17 EURO PER AZIONE

Dettagli

PRESS KIT. we build value

PRESS KIT. we build value PRESS KIT we build value PRESS KIT Profilo Il Gruppo nato il 1 gennaio 2014 unisce le esperienze di due realtà ben consolidate: Salini e Impregilo. Un player con grande capacità tecnica e finanziaria,

Dettagli

Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015

Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015 Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015 Roma, 5 ottobre 2015 Direzione Affari Economici e Centro Studi Ufficio Lavori all Estero Relazioni Internazionali Le 38 imprese

Dettagli

L evoluzione del Processo di Enterprise Risk Management nel Gruppo Telecom Italia

L evoluzione del Processo di Enterprise Risk Management nel Gruppo Telecom Italia GRUPPO TELECOM ITALIA Roma, 17 giugno 2014 L evoluzione del Processo di Enterprise Risk Management nel Gruppo Telecom Italia Dirigente Preposto ex L. 262/05 Premessa Fattori Esogeni nagement - Contesto

Dettagli

Lesson learned esperienza di attivazione PMO. Il Modello e i Processi a supporto

Lesson learned esperienza di attivazione PMO. Il Modello e i Processi a supporto Lesson learned esperienza di attivazione PMO Il Modello e i Processi a supporto Indice Il contesto di riferimento Il modello PMO ISS L integrazione nei processi Aziendali Lessons Learned Contesto di riferimento

Dettagli

Il processo di definizione e gestione del Risk Appetite nelle assicurazioni italiane. Renzo G. Avesani, Presidente CROFI

Il processo di definizione e gestione del Risk Appetite nelle assicurazioni italiane. Renzo G. Avesani, Presidente CROFI Il processo di definizione e gestione del Risk Appetite nelle assicurazioni italiane Renzo G. Avesani, Presidente CROFI Milano, 10 07 2013 1. Che cosa è il Risk Appetite? 2. Il processo di Risk Appetite

Dettagli

Sistema Ferroviario Metropolitano Regionale e Management Enterprise in NET Engineering S.p.A.

Sistema Ferroviario Metropolitano Regionale e Management Enterprise in NET Engineering S.p.A. Sistema Ferroviario Metropolitano Regionale e Management Enterprise in NET Engineering S.p.A. CONVEGNO ANIMP / IPMA Academy 13 e 14 Maggio 2010 Ing. Luca Romio Indice degli argomenti LA SOCIETÀ IL PROGETTO

Dettagli

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO 23.12.2104 ORDINE DI SERVIZIO n. 33/14 AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO Con riferimento all Ordine di Servizio n. 26 del 19.11.2014, si provvede a definire l articolazione della funzione AMMINISTRAZIONE,

Dettagli

ASSICURAZIONI GENERALI. Il sistema della gestione dei rischi. Conferenza Governare i rischi per crescere nell economia globale

ASSICURAZIONI GENERALI. Il sistema della gestione dei rischi. Conferenza Governare i rischi per crescere nell economia globale ASSICURAZIONI GENERALI Il sistema della gestione dei rischi Conferenza Governare i rischi per crescere nell economia globale - ROMA, 10 giugno 2008 - INDICE Il modello ERM di Generali e punti di interazione

Dettagli

Premessa... 1. Indagine sul processo di pianificazione del business plan... 3. Verifica dell accuratezza storica di budget e piani di sviluppo...

Premessa... 1. Indagine sul processo di pianificazione del business plan... 3. Verifica dell accuratezza storica di budget e piani di sviluppo... Esame e analisi critica di un business plan Premessa... 1 Indagine sul processo di pianificazione del business plan... 3 Verifica dell accuratezza storica di budget e piani di sviluppo... 3 Analisi di

Dettagli

La nuova Guida al Sistema di controllo di gestione

La nuova Guida al Sistema di controllo di gestione La nuova Guida al Sistema di controllo di gestione Il controllo di gestione in azienda: le nuove linee guida di Borsa Italiana come possibile modello di riferimento Workshop Pianificazione e Controllo

Dettagli

SUPPORTO TECNICO E GESTIONALE

SUPPORTO TECNICO E GESTIONALE SUPPORTO TECNICO E GESTIONALE PER TITOLO LE IMPRESE COVER TITLE PROFILO Descrizione Polaris aggrega know-how e professionalità degli azionisti Rina e Ansaldo Energia mettendo a disposizione delle imprese

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

PRESS KIT. we build value

PRESS KIT. we build value PRESS KIT we build value PRESS KIT Profilo Il Gruppo nato il 1 gennaio 2014 unisce le esperienze di due realtà ben consolidate: Salini e Impregilo. Un player con grande capacità tecnica e finanziaria,

Dettagli

I NOSTRI SERVIZI. www.aakhon.it

I NOSTRI SERVIZI. www.aakhon.it I NOSTRI SERVIZI www.aakhon.it RESEARCH & DEVELOPMENT Ci dedichiamo al settore della ricerca e dello sviluppo, per gestire ogni progetto di innovazione in sinergia con diversi partner impegnati nella ricerca,

Dettagli

2 incontro di vertice MAE Gruppo TREVI. Farnesina 05.Nov. 2012

2 incontro di vertice MAE Gruppo TREVI. Farnesina 05.Nov. 2012 2 incontro di vertice MAE Gruppo TREVI Farnesina 05.Nov. 2012 1. Gruppo TREVI 2. Dati Finanziari 3. Settore Fondazioni 4. Settore Perforazioni Central Reclamation Lavori di Fondazioni (HONG KONG) 2 Gruppo

Dettagli

INVESTMENT ADVISORY: Best Use del Credit Management

INVESTMENT ADVISORY: Best Use del Credit Management INVESTMENT ADVISORY: Best Use del Credit Management Overview Protos è una società di Technical Advisory completamente indipendente. Dal 1986, è presente in Italia e all estero come consulente tecnico e

Dettagli

ASTALDI: IN AUMENTO RICAVI E UTILE NETTO RICAVI, +5,7% PARI A OLTRE 2,6 MILIARDI, UTILE NETTO, +21% PARI A CIRCA 82 MILIONI

ASTALDI: IN AUMENTO RICAVI E UTILE NETTO RICAVI, +5,7% PARI A OLTRE 2,6 MILIARDI, UTILE NETTO, +21% PARI A CIRCA 82 MILIONI Il CdA Astaldi approva i risultati al 31 dicembre 2014 ASTALDI: IN AUMENTO RICAVI E UTILE NETTO RICAVI, +5,7% PARI A OLTRE 2,6 MILIARDI, UTILE NETTO, +21% PARI A CIRCA 82 MILIONI FORTE RIDUZIONE DELL INDEBITAMENTO

Dettagli

SINTESI DEI RISULTATI

SINTESI DEI RISULTATI SINTESI DEI RISULTATI I dati relativi alle imprese di costruzioni che hanno preso parte all Indagine Ance 2013 sull internazionalizzazione confermano la dinamicità del settore, nonostante la crisi in atto.

Dettagli

Stefano Leofreddi Senior Vice President Risk Management Integrato. 1 Ottobre 2014, Roma

Stefano Leofreddi Senior Vice President Risk Management Integrato. 1 Ottobre 2014, Roma Il Risk Management Integrato in eni Stefano Leofreddi Senior Vice President Risk Management Integrato 1 Ottobre 2014, Roma Indice - Sviluppo del Modello RMI - Governance e Policy - Processo e Strumenti

Dettagli

RAPPORTO 2015. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2015. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2015 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Dieci anni

Dettagli

Basilea 2: Assistenza per il Credito e la Finanza. Vincere la sfida del RATING

Basilea 2: Assistenza per il Credito e la Finanza. Vincere la sfida del RATING Basilea 2: Assistenza per il Credito e la Finanza. Vincere la sfida del RATING Il Comitato di Basilea Il Comitato di Basilea viene istituito nel 1974 dai Governatori delle Banche Centrali dei 10 paesi

Dettagli

Pianificazione integrata e gestione del workload

Pianificazione integrata e gestione del workload Pianificazione integrata e gestione del workload Sviluppo di una soluzione Enterprise «If you fail to plan, you plan to fail» PRESENTAZIONE ANIMP - 10.04.2014 Sestri Levante. AGENDA Rosetti Marino Group

Dettagli

Un approccio complessivo alla Gestione della Performance Aziendale. Sestri Levante 19-20 maggio 2003

Un approccio complessivo alla Gestione della Performance Aziendale. Sestri Levante 19-20 maggio 2003 1 Un approccio complessivo alla Gestione della Performance Aziendale Sestri Levante 19-20 maggio 2003 Performing - Mission 2 Performing opera nel mercato dell'ingegneria dell organizzazione e della revisione

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2014

Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2014 Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2014 Ricavi totali a 551,6 milioni (+3,8%) EBITDA margin in crescita al 13,3%, con EBITDA a 73,4 milioni (+24,4%) EBIT margin al 10,5%, con EBIT a 57,9 milioni

Dettagli

! " #$! % $ '())*'+)), +-,.,)) / *+ /

!  #$! % $ '())*'+)), +-,.,)) / *+ / ! " #$!% & #$! % $ '())*'+)), +-,.,)) / *+ / MODALITA DI FREQUENZA Il Master in International Business Development verrà attivato: ANCONA 21 febbraio 2013 24 maggio 2013 31 maggio 2013 BOLOGNA 25 gennaio

Dettagli

Company Profile. www.irtop.com

Company Profile. www.irtop.com Company Profile www.irtop.com 2 > Valori > Mission > Profilo > Obiettivi > Servizi di consulenza > Track record > Pubblicazioni > Contatti 3 VALORI Passione Crediamo nelle storie imprenditoriali dei nostri

Dettagli

IT governance & management. program

IT governance & management. program IT governance & management Executive program VI EDIZIONE / GENNAIO - maggio 2016 PERCHÉ QUESTO PROGRAMMA Nell odierno scenario competitivo l ICT si pone come un fattore abilitante dei servizi di business

Dettagli

Servizi di revisione contabile e verifica delle informazioni finanziarie nel processo di listing e post listing

Servizi di revisione contabile e verifica delle informazioni finanziarie nel processo di listing e post listing Servizi di revisione contabile e verifica delle informazioni finanziarie nel processo di listing e post listing Nel seguito sono presentati i servizi di revisione contabile e verifica delle informazioni

Dettagli

NELL IMPRESA SERVONO BUONE IDEE, CORAGGIO E LE PERSONE MIGLIORI.

NELL IMPRESA SERVONO BUONE IDEE, CORAGGIO E LE PERSONE MIGLIORI. NELL IMPRESA SERVONO BUONE IDEE, CORAGGIO E LE PERSONE MIGLIORI. La storia di Cogip Group è una storia fatta di competenza, dinamismo e affiatamento. Il merito del nostro successo va a un team di specialisti

Dettagli

Sede Legale Via Trinacria, 15 95030 Tremestieri Etneo (CT) - Italia Tel. +39.095.40.39.001 Fax +39.095.71.37.089 email: info@cogip.it www.cogip.

Sede Legale Via Trinacria, 15 95030 Tremestieri Etneo (CT) - Italia Tel. +39.095.40.39.001 Fax +39.095.71.37.089 email: info@cogip.it www.cogip. Sede Legale Via Trinacria, 15 95030 Tremestieri Etneo (CT) - Italia Tel. +39.095.40.39.001 Fax +39.095.71.37.089 email: info@cogip.it www.cogip.it Uffici Roma Via Borgognona, 47 00187 - Roma - Italia Tel.

Dettagli

L Enterprise Risk Management in Italia

L Enterprise Risk Management in Italia DISCUSSION PAPER L Enterprise Risk Management in Italia Risultati della survey condotta in collaborazione con l Osservatorio di Revisione della SDA Bocconi Seconda edizione Maggio 2012 kpmg.com/it 2 L

Dettagli

*(67,21(,03$77,25*$1,==$7,9,(

*(67,21(,03$77,25*$1,==$7,9,( 3,1,),=,21((21752//2, *(67,21(,0377,25*1,==7,9,( 68//(5,6256(801( 7HVWLPRQLDQ]DGHO*UXSSR%DQFD/RPEDUGD *=DQRQL 0LODQRJLXJQR Struttura del Gruppo Banca Lombarda 6WUXWWXUDGHO*UXSSR%DQFD/RPEDUGDH3LHPRQWHVH

Dettagli

PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice

PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice OUR PHILOSOPHY PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT POLICY ERM MISSION manage risks in terms of prevention and mitigation proactively seize the

Dettagli

ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 434/AD del 11 mar 2005 Trenitalia S.p.A.

ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 434/AD del 11 mar 2005 Trenitalia S.p.A. ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 434/AD del 11 mar 2005 Trenitalia S.p.A. La struttura organizzativa DIREZIONE è confermata al dr. Paolo GAGLIARDO, con le specificazioni di seguito riportate. Alle dirette

Dettagli

PMO: così fanno le grandi aziende

PMO: così fanno le grandi aziende PMO: così fanno le grandi aziende Tutte le grandi aziende hanno al loro interno un PMO - Project Management Office che si occupa di coordinare tutti i progetti e i programmi aziendali. In Italia il project

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

ENTERPRISE RISK MANAGEMENT IL PUNTO DI VISTA DI SAS

ENTERPRISE RISK MANAGEMENT IL PUNTO DI VISTA DI SAS ENTERPRISE RISK MANAGEMENT IL PUNTO DI VISTA DI SAS MILANO, 16 GENNAIO 2014 Expected Revenue from Business Line XXX Expected Revenue from Business Line XXX Result at 1% Target Expected Result ENTERPRISE

Dettagli

ESSERE O APPARIRE. Le assicurazioni nell immaginario giovanile

ESSERE O APPARIRE. Le assicurazioni nell immaginario giovanile ESSERE O APPARIRE Le assicurazioni nell immaginario giovanile Agenda_ INTRODUZIONE AL SETTORE ASSICURATIVO La Compagnia di Assicurazioni Il ciclo produttivo Chi gestisce tutto questo Le opportunità di

Dettagli

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA.

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA. DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA. MC2 Impresa è un Fondo Comune d Investimento Mobiliare chiuso e riservato (ex testo unico D.Lgs 58/98) costituito per iniziativa di

Dettagli

COMPANY PROFILE. U-Start pag. 2. U-Start Ventures: un overview sul fondo pag. 2. Modalità e focus d investimento pag. 3

COMPANY PROFILE. U-Start pag. 2. U-Start Ventures: un overview sul fondo pag. 2. Modalità e focus d investimento pag. 3 COMPANY PROFILE U-Start pag. 2 U-Start Ventures: un overview sul fondo pag. 2 Modalità e focus d investimento pag. 3 Guida all investimento: dal deal scouting al follow up pag. 4 U-Start Club pag. 4 I

Dettagli

REVITOR S.r.l. SOCIETÀ DI REVISIONE CONTABILE INDICE PRESS KIT

REVITOR S.r.l. SOCIETÀ DI REVISIONE CONTABILE INDICE PRESS KIT REVITOR S.r.l. SOCIETÀ DI REVISIONE CONTABILE INDICE PRESS KIT COMPANY PROFILE SERVIZI CLIENTI TEAM DI LAVORO COMPANY PROFILE Storia Revi.Tor S.r.l. è una società di revisione contabile con sede a Torino.

Dettagli

Gli strumenti del controllo economico-finanziario e l integrazione delle informazioni finanziarie ed i sistemi GRC (Governance, Risk e Compliance)

Gli strumenti del controllo economico-finanziario e l integrazione delle informazioni finanziarie ed i sistemi GRC (Governance, Risk e Compliance) Nicola Pierallini EVP, Tagetik Gli strumenti del controllo economico-finanziario e l integrazione delle informazioni finanziarie ed i sistemi GRC (Governance, Risk e Compliance) FG Le applicazioni di Financial

Dettagli

VIANINI LAVORI SpA. Maggio 2005

VIANINI LAVORI SpA. Maggio 2005 VIANINI LAVORI SpA Maggio 2005 IL GRUPPO CALTAGIRONE Il Gruppo Caltagirone opera in 3 principali settori di attività: Costruzioni, Cemento, Media Le vendite aggregate di Gruppo nel 2004 sono state pari

Dettagli

Company Profile. www.totospa.it

Company Profile. www.totospa.it www.totospa.it AGENDA 1 Struttura di gruppo 2 Toto S.p.a. Costruzioni Generali: Overview 3 Business 4 5 6 7 8 Know How La tecnologia proprietaria Il Business delle Costruzioni Internazionalizzazione Dati

Dettagli

Memorandum sul Sistema di controllo di gestione. Format esemplificativo

Memorandum sul Sistema di controllo di gestione. Format esemplificativo Memorandum sul Sistema di di gestione Format esemplificativo Settembre 2011 Borsa Italiana S.p.A. Tutti i diritti riservati. Ai sensi della legge sui diritti d autore e del codice civile è vietata la riproduzione

Dettagli

Leanus. Company Profile. Business Information and Business Intelligence. www.leanus.it

Leanus. Company Profile. Business Information and Business Intelligence. www.leanus.it Leanus Business Information and Business Intelligence Company Profile Leanus Business Information Business Intelligence www.leanusdb.com Social. Le nuove analisi sono condivise con tutti gli utenti registrati

Dettagli

ISACA VENICE MEETING 2014

ISACA VENICE MEETING 2014 Verso il GOVERNO dei SISTEMI INFORMATIVI ISACA VENICE MEETING 2014 Information & Data Classification, un approccio strutturato Giuseppe Blasi Andrea Gaglietto Padova, 29 maggio 2014 1 Agenda Il contesto

Dettagli

RAPPORTO 2012. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2012. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2012 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Espansione

Dettagli

PROJECT RISK MANAGEMENT EXECUTIVE

PROJECT RISK MANAGEMENT EXECUTIVE PROJECT RISK MANAGEMENT EXECUTIVE 2016 Project Management Project Risk Management Basic In collaborazione con Z1158.1 IV Edizione / Formula weekend 14 16 APRILE 2016 REFERENTE SCIENTIFICO Maria Elena Nenni,

Dettagli

PROJECT RISK MANAGEMENT EXECUTIVE

PROJECT RISK MANAGEMENT EXECUTIVE PROJECT RISK MANAGEMENT EXECUTIVE 2015 Project Management Laboratorio Applicativo di Risk Management In collaborazione con Z1158.2 IV Edizione / Formula weekend 11-13 GIUGNO 2015 REFERENTE SCIENTIFICO

Dettagli

RICHIAMI DI RISK MANAGEMENT

RICHIAMI DI RISK MANAGEMENT RICHIAMI DI RISK MANAGEMENT Paolo Rubini ANRA Presidente Telecom Italia Risk Manager I concetti di base Il processo di Risk Management Risk Management: le competenze ed il modello organizzativo I concetti

Dettagli

Il ruolo dei sistemi di supporto alle decisioni nel recupero di efficienza aziendale. 18 aprile 2005 Carlo Masseroli

Il ruolo dei sistemi di supporto alle decisioni nel recupero di efficienza aziendale. 18 aprile 2005 Carlo Masseroli Il ruolo dei sistemi di supporto alle decisioni nel recupero di efficienza aziendale 18 aprile 2005 Carlo Masseroli CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT: DEFINIZIONE I SISTEMI DI SUPPORTO ALLE DECISIONI O

Dettagli

I rischi finanziari aziendali: dalla prevenzione alla gestione

I rischi finanziari aziendali: dalla prevenzione alla gestione I rischi finanziari aziendali: dalla prevenzione alla gestione Prof. Carlo Arlotta Presidente Commissione Finanza e Controllo di Gestione - ODCEC Milano Partner Consilia Business Management SpA- Milano

Dettagli

Il Facility Management secondo Condotte Immobiliare

Il Facility Management secondo Condotte Immobiliare Il Facility Management secondo Condotte Immobiliare CONDOTTEIMMOBILIARESOCIETÀPERAZIONICONDOTTEIMMOBILIARESOCIETAPERAZIONICONDOTTEIMMOBILIARESOCIETAPERAZIONICONDO Mission & Vision Mission & Vision Nel

Dettagli

Il Building Information Modelingin Italferr

Il Building Information Modelingin Italferr Il Building Information Modelingin Italferr Project Ing. Federico Sablone Responsabile UO Sistemi Informativi Catania, 23 Maggio 2014 Convegno ANCE «Il BIM: prospettive e scenari per imprese e professionisti»

Dettagli

CORPORATE FINANCE. Consulenza di Investimento dal 1985

CORPORATE FINANCE. Consulenza di Investimento dal 1985 CORPORATE FINANCE Consulenza di Investimento dal 1985 ADB Analisi Dati Borsa SpA ADB - Analisi Dati Borsa SpA è una società di Consulenza in materia di Investimenti, fondata nel 1985 a Torino. Offre servizi

Dettagli

RAPPORTO 2013. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2013. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2013 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Crescita

Dettagli

PentaLab&You @Brasil. Vendi i tuoi prodotti Software in Brasile!

PentaLab&You @Brasil. Vendi i tuoi prodotti Software in Brasile! PentaLab&You @Brasil Vendi i tuoi prodotti Software in Brasile! Cosa proponiamo Goal L obiettivo è di vendere i vostri prodotti software in territorio Brasiliano. Aprire una vostra sede o internazionalizzare

Dettagli

Il Business Plan nel processo di comunicazione tra Banca ed Impresa

Il Business Plan nel processo di comunicazione tra Banca ed Impresa S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il Business Plan nei rapporti con il mondo finanziario Il Business Plan nel processo di comunicazione tra Banca ed Impresa Massimo Talone Milano, 26 maggio

Dettagli

Il Project Financing: aspetti negoziali. e clausole d uso

Il Project Financing: aspetti negoziali. e clausole d uso Il Project Financing: aspetti negoziali Operazioni di finanza strutturata: esame della struttura di una operazione di Project Financing e contratti collegati e clausole d uso I contratti internazionali

Dettagli

L OSSERVATORIO E I SUOI PARTNER

L OSSERVATORIO E I SUOI PARTNER MINI-BIOMASSE: STATO ATTUALE E SVILUPPI ATTESI Marco Carta Coordinatore Osservatorio OIR Dalle biomasse un futuro sostenibile per il territorio - Bologna, 11 dicembre 2014 ORDINE DEL GIORNO 1. L Osservatorio

Dettagli

La rilevanza del risk management nella gestione d impresa. Giorgia Profumo Università degli Studi di Napoli Parthenope

La rilevanza del risk management nella gestione d impresa. Giorgia Profumo Università degli Studi di Napoli Parthenope La rilevanza del risk management nella gestione d impresa Giorgia Profumo Università degli Studi di Napoli Parthenope Le nozioni alternative di rischio L approccio tradizionale-assicurativo: il rischio

Dettagli

Fattori di rischio e incertezza

Fattori di rischio e incertezza Fattori di rischio e incertezza 39 PREMESSA Nel 2014 la controllante Snam S.p.A. ha istituito, alle dirette dipendenze dell Amministratore Delegato, l unità Enterprise Risk Management (ERM), al fine di

Dettagli

La fusione tra servizio e qualità

La fusione tra servizio e qualità La fusione tra servizio e qualità esperienza e competenza Banca Aletti è dal 2001 il polo di sviluppo delle attività finanziarie del Gruppo Banco Popolare. All attività di Private Banking si affiancano

Dettagli

PROTEO srl Consulenti di Direzione ed Organizzazione

PROTEO srl Consulenti di Direzione ed Organizzazione La missione Affiancare le aziende clienti nello sviluppo e controllo del loro business Servire il suo Cliente con una offerta illimitata e mirata a risolvere le Sue principali esigenze Selezionare Partners

Dettagli

Enterprise Risk Management - ERM

Enterprise Risk Management - ERM Enterprise Risk Management - ERM ANALISI, VALUTAZIONE E GESTIONE DEI RISCHI La sopravvivenza di un azienda è assicurata dalla sua capacità di creare valore per i suoi stakeholders. Tutte le aziende devono

Dettagli

Overview. I tre principali settori di operatività sono Infrastrutture e Ambiente, Energia e impiantistica, Immobiliare.

Overview. I tre principali settori di operatività sono Infrastrutture e Ambiente, Energia e impiantistica, Immobiliare. PROTOS PRESENTATION Overview Protos è una società di Technical Advisory completamente indipendente. Dal 1986, è presente in Italia e all estero come consulente tecnico e finanziario per committenti pubblici

Dettagli

Programmazione didattica 2009. Project Management. Catalogo dei corsi

Programmazione didattica 2009. Project Management. Catalogo dei corsi Programmazione didattica 2009 Project Management Catalogo dei corsi Alta Formazione in Project Management Project Management: principi e criteri organizzativi Metodi e tecniche di avvio ed impostazione

Dettagli

Assessment degli Operational Risk. Assessment. Progetto Basilea 2. Agenda. Area Controlli Interni Corporate Center - Gruppo MPS

Assessment degli Operational Risk. Assessment. Progetto Basilea 2. Agenda. Area Controlli Interni Corporate Center - Gruppo MPS Progetto Basilea 2 Area Controlli Interni Corporate Center - Gruppo MPS degli Operational Risk 2003 Firm Name/Legal Entity Agenda Il nuovo contesto di vigilanza: novità ed impatti Analisi Qualitativa 1

Dettagli

PROJECT RISK MANAGEMENT EXECUTIVE

PROJECT RISK MANAGEMENT EXECUTIVE PROJECT RISK MANAGEMENT EXECUTIVE Percorso di Certificazione PMI-RMP Risk Management Professional 2015 Project Management In collaborazione con Z1102 III Edizione / Formula weekend 21 MAGGIO 17 LUGLIO

Dettagli

HEALTHCARE & PUBLIC SECTOR. I Servizi per la Sanità

HEALTHCARE & PUBLIC SECTOR. I Servizi per la Sanità HEALTHCARE & PUBLIC SECTOR I Servizi per la Sanità Advisory 2 I Servizi per la Sanità I Servizi per la Sanità 3 L esperienza che crea valore Per creare valore nel mondo della Sanità servono degli specialisti.

Dettagli

Relazione finanziaria annuale 2013

Relazione finanziaria annuale 2013 Relazione finanziaria annuale 2013 1 Astaldi Società per Azioni Sede Sociale/Direzione Generale: Via Giulio Vincenzo Bona n.65 00156 Roma (Italia) Iscrizione al Registro delle Imprese di Roma Codice fiscale:

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Direzione Centrale Sistemi Informativi

Direzione Centrale Sistemi Informativi Direzione Centrale Sistemi Informativi Missione Contribuire, in coerenza con le strategie e gli obiettivi aziendali, alla definizione della strategia ICT del Gruppo, con proposta al Chief Operating Officer

Dettagli

Tagetik 3.0 Business Simplexity

Tagetik 3.0 Business Simplexity Tagetik 3.0 Business Simplexity Vision Le aziende operano oggi in un contesto di business caratterizzato da una complessità crescente dovuta a: Globalizzazione dei mercati Competition Crisi finanziaria

Dettagli

Sviluppare le imprese nel mondo con il Business Format Franchising

Sviluppare le imprese nel mondo con il Business Format Franchising 1 MISSION 2 Sviluppare le imprese nel mondo con il Business Format Franchising Competenze specialistiche Network di relazioni internazionali Strumenti di matching e informativi Soluzioni innovative e prodotti

Dettagli

ANALISI DI UN CASO DI EVOLUZIONE NELL ADOZIONE DELLA SOLUZIONE PROJECT AND PORTFOLIO MANAGEMENT DI HP.

ANALISI DI UN CASO DI EVOLUZIONE NELL ADOZIONE DELLA SOLUZIONE PROJECT AND PORTFOLIO MANAGEMENT DI HP. INTERVISTA 13 settembre 2012 ANALISI DI UN CASO DI EVOLUZIONE NELL ADOZIONE DELLA SOLUZIONE PROJECT AND PORTFOLIO MANAGEMENT DI HP. Intervista ad Ermanno Pappalardo, Lead Solution Consultant HP Software

Dettagli

Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management

Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management ROMA 12-15 Maggio 2008 Master Diffuso sul Project Management Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management KP.Net - SOCIETA E COMPETENZE Kelyan Project.Net

Dettagli

MDA Consulting Srl. Affiancamento e supporto nella gestione d impresa

MDA Consulting Srl. Affiancamento e supporto nella gestione d impresa Affiancamento e supporto nella gestione d impresa Per chi abbiamo lavorato Chi Siamo MDA CONSULTING Srl è una società di consulenza, fondata nel 1991, che offre la propria assistenza alle imprese nella

Dettagli

Il ruolo dei Project Manager per la Sostenibilità in Saipem Marco Stampa Corporate Sustainability Manager Saipem Spa

Il ruolo dei Project Manager per la Sostenibilità in Saipem Marco Stampa Corporate Sustainability Manager Saipem Spa Il ruolo dei Project Manager per la Sostenibilità in Saipem Marco Stampa Corporate Sustainability Manager Saipem Spa Animp/IPMA, Auditorium Technip Italy, Roma 24 ottobre 2014 INTRODURRE LA SOSTENIBILITA

Dettagli

I Edizione del Master FINANCIAL ADVISOR

I Edizione del Master FINANCIAL ADVISOR I Edizione del Master FINANCIAL ADVISOR a) L Organismo di Formazione ON LINE SERVICE Soc. Coop., presenta la I edizione del Master in FINANCIAL ADVISOR b) La ON LINE SERVICE Soc. Coop. è un Organismo di

Dettagli

La gestione del rischio controparti

La gestione del rischio controparti Risk Assurance Services www.pwc.com/it La gestione del rischio controparti Un esigenza da presidiare per la tutela della reputazione e del valore aziendale La reputazione è un asset strategico da valorizzare,

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FAGIOLI

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FAGIOLI Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO FAGIOLI Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE I Cap.1 Gestire

Dettagli

Il controllo a distanza di reti commerciali e bancarie L esperienza di Banca Fideuram

Il controllo a distanza di reti commerciali e bancarie L esperienza di Banca Fideuram Il controllo a distanza di reti commerciali e bancarie L esperienza di Banca Fideuram Pierluigi Cipolloni Responsabile Direzione Audit Convegno Nazionale AIEA Livorno, 24 maggio 2007 Indice Internal Auditing:

Dettagli

Il tuo partner innovativo per l estero

Il tuo partner innovativo per l estero Il tuo partner innovativo per l estero Chi siamo Export Trade Solutions Srl è una società di consulenza che opera in ambito nazionale ed internazionale assistendo le aziende nella loro fase di inserimento

Dettagli

BUSINESS RISK CONSULTING RISK. DISPUTES. STRATEGY.

BUSINESS RISK CONSULTING RISK. DISPUTES. STRATEGY. BUSINESS RISK CONSULTING RISK. DISPUTES. STRATEGY. BUSINESS RISK CONSULTING PROCESS OPTIMIZATION Mappatura as is dei processi, definizione dello stato to be, gap analysis, definizione ed implementazione

Dettagli

ENTERPRISE RISK MANAGEMENT

ENTERPRISE RISK MANAGEMENT ENTERPRISE RISK MANAGEMENT UNA NUOVA PROSPETTIVA DELLA GESTIONE STRATEGICA AZIENDALE 2 a edizione 20-22 MAGGIO 2015 www.mib.edu/erm ENTERPRISE RISK MANAGEMENT Rispondendo a un esigenza sempre più sentita

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Cinti Luciani Andrea. Esperienza professionale. Cognome Nome. a.cintiluciani@scsconsulting.

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Cinti Luciani Andrea. Esperienza professionale. Cognome Nome. a.cintiluciani@scsconsulting. Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome E-mail Cittadinanza a.cintiluciani@scsconsulting.it Italiana Data di nascita 30 gennaio 1975 Esperienza professionale Nome e indirizzo del datore di

Dettagli

SILTGEST L OUTSOURCING SPECIALISTICO GLOBALE. SILTGEST SRL C.so di Porta Nuova, 15 20121 MILANO (Italy) Tel. +39 02 29063277 Fax +39 02 62086342

SILTGEST L OUTSOURCING SPECIALISTICO GLOBALE. SILTGEST SRL C.so di Porta Nuova, 15 20121 MILANO (Italy) Tel. +39 02 29063277 Fax +39 02 62086342 SILTGEST L OUTSOURCING SPECIALISTICO GLOBALE SILTGEST SRL C.so di Porta Nuova, 15 20121 MILANO (Italy) Tel. +39 02 29063277 Fax +39 02 62086342 Divisione Payroll Tel. +39 02 86984804 Cap. Soc. Euro 10.000,00

Dettagli

Il Rischio credito nei paesi a rischio

Il Rischio credito nei paesi a rischio Il Rischio credito nei paesi a rischio Il credito commerciale e il credit management Roberto Giancarlo Daverio Presidente ACMI ACMI nasce nel 1974 con sede a Milano Via Marcona, 49 In seguito si sono aggiunte

Dettagli

Lezione n 15 17 Maggio 2013 Alberto Balducci

Lezione n 15 17 Maggio 2013 Alberto Balducci Lezione n 15 17 Maggio 2013 Alberto Balducci Obiettivi conoscitivi Il Budget nel sistema di programmazione e controllo I documenti che compongono il budget Le finalità e gli obiettivi di budget Il processo

Dettagli

LA COSTRUZIONE DI UN SISTEMA DI CONTROLLO INTERNO (IL CASO DELLE COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE)

LA COSTRUZIONE DI UN SISTEMA DI CONTROLLO INTERNO (IL CASO DELLE COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE) LA COSTRUZIONE DI UN SISTEMA DI CONTROLLO INTERNO (IL CASO DELLE COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE) Dott. Werther Montanari Direttore Audit di Gruppo Società Cattolica di Assicurazione Soc. Coop. Verona, 9 dicembre

Dettagli