Glossario Standard dei termini usati nell Ingegneria dei Requisiti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Glossario Standard dei termini usati nell Ingegneria dei Requisiti"

Transcript

1 Glossario Standard dei termini usati nell Ingegneria dei Requisiti Versione 1 (15 aprile 2013) Prodotto dal Board DOCUMENTO DI TRACCIABILITÁ DEI TERMINI tra GLOSSARIO REQB in LINGUA e GLOSSARIO ITA-REQB tradotto in LINGUA ITALIANA Redattori : Massimo Di Carlo Nota di Copyright Questo documento è solo ad uso interno di ITA-STQB a supporto della traduzione delle domande o di qualunque altra attività della board medesima, e non può essere distribuito, copiato, completamente o in parte, senza l autorizzazione di ITA-STQB. Versione 2013 Pagina 1 di Apr 2013

2 Registro delle revisioni del documento REV. AUTORE REVISORE DESCRIZIONE DELLE MODIFICHE/ CHANGES DESCRIPTION 1.0 M.Di Carlo Prima versione DATA DI APPROVAZIONE DEL COMITATO SCIENTIFICO Versione 2013 Pagina 2 di Apr 2013

3 Contenuti 1. Scopo Documenti di riferimento Struttura del documento Tracciabilità... 5 A... 5 B... 6 C... 7 D... 7 E... 9 F G H K I L M N O P R S T U V W Annesso A (Metodo di commento al presente documento) Versione 2013 Pagina 3 di Apr 2013

4 1. Scopo Il presente documento ha l obiettivo di fornire una tracciabilità tra i termini del Glossario originale REQB ver.1.0 e la traduzione di tale Glossario per la National Board Italiana ITA- STQB ovvero il documento [2] (vedi 2. Documenti di riferimento). La traduzione è stata effettuata senza seguire il mero approccio di tradurre tutti i termini in ogni caso, prescindendo magari addirittura a volte dalla semantica del termine da tradurre. L approccio seguito è stato improntato per cercare di esaminare la semantica del termine e la sintassi, cercando di trovarne un compromesso che rendesse anche in Lingua Italiana il significato del termine inglese. Questo talvolta è stato molto naturale, a volte molto meno ed in alcuni casi addirittura impossibile: in quest ultimo caso si è seguito il buon senso e si è preferito lasciare inalterato il termine inglese, provvedendo solo alla sua traduzione. Tale approccio sicuramente è opinabile, ma ogni tentativo di traduzione di glossari di terminologia tecnica che si sviluppano prevalentemente in una lingua si presta a commenti e opinioni diverse. 2. Documenti di riferimento [1] Standard glossary of terms used in Software Testing Version 1.0 (august ) Produced by the Glossary Working Party Requirements Engineering Qualifications Board [2] Glossario Standard dei termini usati nel Software Engineerig Versione 1.0 (15 aprile, 2013) Prodotto dal Glossary Working Party Requirements Engineering Qualifications Board Traduzione in lingua Italiana per ITA-STQB National Board 3. Struttura del documento Questo documento segue lettera per lettera i termini del documento [1] indicati nella prima colonna, ed associa nella seconda colonna la (eventuale) traduzione operata per quel termine che è confluita nel documento [2]. Infine per i termini eliminati dal glossario, nella terza colonna viene data una breve descrizione del motivo. Questo per garantire una completa tracciabilità tra [1] e [2]. Versione 2013 Pagina 4 di Apr 2013

5 4. Tracciabilità A Acceptance Criteria Criteri di Accettazione Acceptance Test Test di Accettazione Accuracy Accuratezza Activity diagram Activity Diagram Actor Attore Ad hoc review Revisione ad hoc Adaptability Adattabilità Agile manifesto Manifesto Agile Agile software development Sviluppo software agile Agreement Accordo Agreeing on requirements Accordo sui requisiti Apprenticing Apprendimento Artefact Artefatto Assessment Valutazione Attractiveness Attrattività Attainability Fattibilità Attribute Attributo Audit Audit Availability Disponibilità Versione 2013 Pagina 5 di Apr 2013

6 B BA Vedere Business Analysis, Business Analyst Baseline Baseline Benchmark Indice di riferimento Behavioral Diagram Behavioral Diagram Benefit Beneficio Best Practice Buona pratica Brainstorming Brainstorming Business Analysis (BA) Analisi di Business (BA) Business Analyst Analista di Business Business Case Caso di Business Business Domain Dominio di Business BPMN Vedere Business Process Modeling Notation Business Process Processo di business Business Process Modeling Notation (BPMN) Business Process Modeling Notation (BPMN) Versione 2013 Pagina 6 di Apr 2013

7 C Capability Maturity Model (CMM) Capability Capability Maturity Model (CMM) Capacità Capability Maturity Model Capability Maturity Model Integration (CMMI) Integration (CMMI) Change Control Board Change Control Board Change Management Change Management Change Request Change Request Changeability Modificabilità Checkpoint Momento di controllo Class Classe Class diagram Class Diagram Client Vedi Customer Commitment Grado di Obbligatorietà Completeness of a requirement Completezza di un requisito Complexity Complessità Compliance Conformità Communication Diagram Communication Diagram Component Componente Component Diagram Component Diagram Composite Structure Composite Structure Communication Diagram Diagram Conceptual model Modello concettuale Change Control Board (CCB) Change Control Board (CCB) Consistency Consistenza Constraint Vincolo Context Contesto Context Diagram Context Diagram Contractor Vedere Vendor Coverage Copertura Criticality of requirements Criticità dei requisiti Customer Cliente Customer requirement Requisito del cliente D Versione 2013 Pagina 7 di Apr 2013 Ddata Flow Diagram Data Flow Diagram Deadline Scadenza

8 Decision table Tabella decisionale Defect Difetto Defect management Gestione dei difetti Defect management tool Strumento di gestione dei difetti Deliverable Rilascio Delivery Rilascio Delphi method Metodo Delphi Dependency Dipendenza Deployment Diagram Deployment Diagram Design Progettazione Versione 2013 Pagina 8 di Apr 2013

9 E Efficiency Efficienza Elicitation Elicitazione End user Utente Finale Entity Entità Entity-Relationship Diagram Entity-Relationship Diagram ERD Vedere Entity-Relationship Diagram Entity-Relationship model Modello Entità-Relazioni ERM Vedere Modello Entità- Relazioni Error Errore Estimate Stima Extreme Programming Extreme Programming Versione 2013 Pagina 9 di Apr 2013

10 F Failure Esito negativo Failure Mode and Effect Failure Mode and Effect Analysis (FMEA) Analysis (FMEA) Fault Difetto Feature Funzionalità FMEA Vedi Failure Mode and Effect Analysis Formal review Revisione formale Function Funzione Function Point Function Point Function Point Analysis Analisi dei Function Point (FPA) (FPA) Functional Requirement Requisito Funzionale Functionality Funzionalità Versione 2013 Pagina 10 di Apr 2013

11 G Goal Obiettivo Versione 2013 Pagina 11 di Apr 2013

12 H High-level Alto livello Horizontal traceability Tracciabilità orizzontale Versione 2013 Pagina 12 di Apr 2013

13 K TERMINE de GLOSSARIO Keyword Key Practice Parola chiave Pratica Fondamentale Versione 2013 Pagina 13 di Apr 2013

14 I Impact Impatto Inception Concezione Incremental development Modello di sviluppo model incrementale Informal review Revisione informale Interaction Diagram Interaction Diagram Interaction Overview Diagram Interaction Overview Diagram Inspection Ispezione Installability Installabilità Integration Integrazione Interoperability Interoperabilità Interview Intervista Iterative model Modello iterativo Versione 2013 Pagina 14 di Apr 2013

15 L Learnability Aapprendibilità Lifecycle model Modello del ciclo di vita Versione 2013 Pagina 15 di Apr 2013

16 M Maintainability Manutenibilità Maintenance Manutenzione Maturity Maturità Maturity level Livello di maturità Maturity model Modello di maturità Measure Misura Measurement Misurazione Metric Metrica Milestone Milestone Model Modello Modeling language Linguaggio di modellazione Modelling tool Strumento di modellazione Moderator Moderatore Module Modulo Monitoring Monitoraggio MoSCoW MoSCoW Versione 2013 Pagina 16 di Apr 2013

17 N Need Bisogno Non-Functional requirement Requisito Non Funzionale Versione 2013 Pagina 17 di Apr 2013

18 O Object Oggetto Object Diagram Object Diagram Object-Oriented Analysis Analisi e progettazione and Design Object-Oriented OOA Vedi Object-Oriented Analysis and Design OOAD Vedi Object-Oriented Analysis and Design OOD Vedi Object-Oriented Analysis and Design Operability Operabilità Versione 2013 Pagina 18 di Apr 2013

19 P Pair Programming Pair Programming Package Diagram Package Diagram Performance Prestazione Point of view Punto di vista Portability Portabilità Prioritization Prioritizzazione Priority Priorità Process Processo Process assessment Valutazione del processo Process improvement Miglioramento di processo Process model Modello di processo Process requirement Requisito di processo Product Prodotto Product requirement Requisito di prodotto Product risk Rischio di prodotto Project Progetto Project Management Gestione del Progetto Project risk Rischio di progetto Prototype Prototipo Versione 2013 Pagina 19 di Apr 2013

20 Q QA Vedere Quality Assurance Quality Qualità Quality assurance (QA) Garanzia della Qualità Quality attribute Attributo di qualità Quality characteristic Caratteristica di qualità Quality management Gestione della qualità Versione 2013 Pagina 20 di Apr 2013

21 R Rational Unified Process Rational Unified Process (RUP) (RUP) Recoverability Recuperabilità Redundancy: Ridondanza Regulator Controllore Release Rilascio Reliability Affidabilità Replaceability Sostituibilità Requirement Requisito RD Vedere Requirements Development RE Vedere Requirements Engineering RM Vedere Requirements Management Requirements acceptance Accettazione dei requisiti Requirement analysis Analisi dei requisiti Requirement attribute Attributo di un requisito Requirement Developer Sviluppatore dei Requisiti Requirement Development (RD) Sviluppo dei requisiti Requirement Elicitation Elicitazione dei Requisiti Requirement Engineering (RE) Ingegneria dei Requisiti Requirement Management (RM) Gestione dei Requisiti Requirement Management Strumento di gestione dei tool requisiti Requirement Manager Responsabile dei Requisiti Requirements model Modello dei Requisiti Requirements phase Fase di definizione dei requisiti Requirements source Sorgente dei requisisti Requirements specification (customer) Specifica dei requisiti (cliente) Requirements traceability Tracciabilità dei requisiti Requirements Traceability Matrix (RTM) Matrice di Tracciabilità dei Requisiti Review Revisione Reviewer Revisore Risk Rischio Risk analysis Analisi del rischio Versione 2013 Pagina 21 di Apr 2013

22 Risk control Controllo del rischio Risk identification Identificazione del rischio Risk level Livello di rischio Risk management Gestione del rischio Risk mitigation Mitigazione del rischio RTM Vedere Matrice di RUP (Rational Unified Process) Tracciabilità dei Requisiti Vedere Rational Unified Process Versione 2013 Pagina 22 di Apr 2013

23 S SA Vedere Analisi di Sistema Safety Sicurezza Scalability Scalabilità Scenario Scenario Scope Ambito SCRUM SCRUM Security Sicurezza Sequence Diagram Sequence Diagram Serviceability Manutenibilità Signoff Vedere Approvazione dei requisiti Skill Capacità Software Engineering Ingegneria del Software Software lifecycle Ciclo di vita del software Software quality Qualità del software Software quality Caratteristica di qualità del characteristic software. Vedere attributo di qualità Solution Soluzione Solution model Modello della soluzione Solution Requirement Requisito di soluzione Solution specification Specifica della soluzione Specification Specifica Stability Stabilità Stakeholder Stakeholder Standard Standard State machine Macchina a stati State transition Transizione di stato State Machine Diagram State Machine Diagram Structural diagram Structiral Diagram Statement Affermazione Suitability Convenienza/Opportunità Story card Cartelle di storie SysML SysML Systems Modeling Language (SysML) Systems Modeling Language (SysML) System Sistema System Analysis (SA) Analisi di sistema System Analyst Analista di sistema System boundary Confini del sistema System Requirement Requisito di sistema Supplier Fornitore Versione 2013 Pagina 23 di Apr 2013

24 T Task Incarico Testability Testabilità Testable requirements Requisiti testabili Timing Diagram Timing Diagram Tool Strumento Training Formazione Traceability Tracciabilità Trigger Punto di Attivazione Versione 2013 Pagina 24 di Apr 2013

25 U UML Vedere Unified Modeling Language Unified Modeling Language (UML) Unified Modeling Language (UML) Understandability Comprensibilità Usability Usabilità Use case Caso d uso Use Case Diagram Use Case Diagram User Utente User story User Story Versione 2013 Pagina 25 di Apr 2013

26 V Value Valore Validation Validazione Vendor Fornitore Verification Verifica Version Versione Vertical traceability Tracciabilità verticale Vision Vision V-model Modello a V Versione 2013 Pagina 26 di Apr 2013

27 W Walkthrough Walkthrough Waterfall model Modello a cascata Work Product Prodotto di Lavoro Workshop Workshop Versione 2013 Pagina 27 di Apr 2013

28 Annesso A (Metodo di commento al presente documento) Commenti e suggerimenti sono sicuramente graditi e la loro approvazione è sempre soggetta ad una attenta analisi da parte del Comitato Scientifico di ITA-STQB. Qualora approvate, le modifiche alla traduzione del presente Glossario, daranno luogo all emissione di una nuova revisione del presente documento e del documento [2], che sarà identificata con le modifiche nel Registro delle Revisioni di entrambi i documenti. Per inviare commenti e suggerimenti si prega di mandare una al seguente indirizzo: Versione 2013 Pagina 28 di Apr 2013

Glossario Standard dei termini usati nell Ingegneria dei Requisiti

Glossario Standard dei termini usati nell Ingegneria dei Requisiti Glossario Standard dei termini usati nell Ingegneria dei Requisiti Versione 1.3 (1 Dicembre 2014) DOCUMENTO DI TRACCIABILITÁ DEI TERMINI tra GLOSSARIO REQB in LINGUA e GLOSSARIO tradotto in LINGUA ITALIANA

Dettagli

Glossario Standard dei Termini utilizzati nell Ingegneria dei Requisiti. REQB Certified Professional for Requirements Engineering

Glossario Standard dei Termini utilizzati nell Ingegneria dei Requisiti. REQB Certified Professional for Requirements Engineering Standard dei Termini utilizzati nell Ingegneria dei Requisiti REQB Certified Professional for Version 1.3 2014 Associazione ITA-STQB Sede Legale e Amministrativa: 25125 Brescia Via Brozzoni 9 C.F. 03265510176

Dettagli

Quality gate. Sono eventi programmati regolarmente e condotti seguendo una procedura standard

Quality gate. Sono eventi programmati regolarmente e condotti seguendo una procedura standard Quality gate Nei punti chiave del processo di sviluppo del software, viene integrato un insieme di quality gate per monitorare la qualità del prodotto intermedio prima che quest ultimo possa passare al

Dettagli

Indice. Prefazione all edizione italiana

Indice. Prefazione all edizione italiana Indice Prefazione all edizione italiana XV Capitolo 1 Il software e l ingegneria del software 1 1.1 L evoluzione del ruolo del software 3 1.2 Il software 5 1.3 La natura mutevole del software 8 1.4 Il

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE. Paolo Salvaneschi A5_1 V2.3. Controllo Qualità.

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE. Paolo Salvaneschi A5_1 V2.3. Controllo Qualità. Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi A5_1 V2.3 Controllo Qualità Aspetti generali Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

υ Verifica della completezza di una definizione υ Identificazione dei requisiti del software υ Identificazione degli obiettivi del progetto

υ Verifica della completezza di una definizione υ Identificazione dei requisiti del software υ Identificazione degli obiettivi del progetto La Norma ISO/IEC 9126 Luigi Lavazza, 2001 ISO/IEC 9126 1 υ Standard di valutazione della qualità di prodotti software dell International Organisation for Standardisation e dell International Electrotechnical

Dettagli

Ciclo di Vita Evolutivo

Ciclo di Vita Evolutivo Ciclo di Vita Evolutivo Prof.ssa Enrica Gentile a.a. 2011-2012 Modello del ciclo di vita Stabiliti gli obiettivi ed i requisiti Si procede: All analisi del sistema nella sua interezza Alla progettazione

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi A9_1 V1.3. Misura

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi A9_1 V1.3. Misura Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A9_1 V1.3 Misura Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale e per

Dettagli

ESI International. Project Management & Business Analysis Solutions. www.esi-italy.it

ESI International. Project Management & Business Analysis Solutions. www.esi-italy.it ESI International Project Management & Business Analysis Solutions www.esi-italy.it Chi siamo Leader globali nei servizi di PERFORMANCE IMPROVEMENT in: Project Management Business Analysis Agile Project

Dettagli

Ciclo di vita del progetto

Ciclo di vita del progetto IT Project Management Lezione 2 Ciclo di vita del progetto Federica Spiga A.A. 2009-2010 1 Ciclo di vita del progetto Il ciclo di vita del progetto definisce le fasi che collegano l inizio e la fine del

Dettagli

SCD IS. Processi software. Processi Software. UniPD - 2009 - Ingegneria del Software mod. A 1. Definizioni. Modelli di ciclo di vita

SCD IS. Processi software. Processi Software. UniPD - 2009 - Ingegneria del Software mod. A 1. Definizioni. Modelli di ciclo di vita Processi software Anno accademico 2009/10 Ingegneria del mod. A Tullio Vardanega, tullio.vardanega@math.unipd.it SCD IS Definizioni Ciclo di vita Copre l evoluzione di un prodotto dal concepimento al ritiro

Dettagli

Principi di Ingegneria del software 5/ed Roger S. Pressman. Glossario

Principi di Ingegneria del software 5/ed Roger S. Pressman. Glossario Principi di Ingegneria del software 5/ed Glossario Affidabilità il grado in cui un programma svolge la propria funzione con la precisione richiesta in un certo intervallo di tempo. Alfa testing testing

Dettagli

La Qualità del Software: modelli e tecniche per la valutazione - parte II

La Qualità del Software: modelli e tecniche per la valutazione - parte II La Qualità del Software: modelli e tecniche per la valutazione - parte II Giuseppe Lami I.S.T.I. C.N.R. Pisa giuseppe.lami@isti.cnr.it 07 Novembre 2005 1 Scaletta parte II La Qualità del prodotto software

Dettagli

metodologie metodologia una serie di linee guida per raggiungere certi obiettivi

metodologie metodologia una serie di linee guida per raggiungere certi obiettivi metodologie a.a. 2003-2004 1 metodologia una serie di linee guida per raggiungere certi obiettivi più formalmente: un processo da seguire documenti o altri elaborati da produrre usando linguaggi più o

Dettagli

Modelli di Processo. www.vincenzocalabro.it

Modelli di Processo. www.vincenzocalabro.it Modelli di Processo Il Modello del Processo Il modello del processo stabilisce i principi di base su cui si fonda lo sviluppo del software (e a cui è dovuto il successo o l insuccesso) Non esiste un unico

Dettagli

Osservatorio P 3 MO. Il PMO come strumento di diffusione ed enforcement della cultura di Project Management

Osservatorio P 3 MO. Il PMO come strumento di diffusione ed enforcement della cultura di Project Management 10-dic-2008 Osservatorio P 3 MO Il PMO come strumento di diffusione ed enforcement della cultura di Project Management Oscar Pepino Consigliere Esecutivo Reply S.p.A. 2 Sommario Gruppo Reply - scenario

Dettagli

Finalità del ciclo di vita nel System Engineering

Finalità del ciclo di vita nel System Engineering Fasi del ciclo di vita overview Finalità del ciclo di vita nel System Engineering Modularità Individuazione più agevole delle componenti riutilizzabili Ciclo di vita Esaustività Certezza di coprire tutte

Dettagli

Sillabo. REQB Certified Professional for Requirements Engineering. Livello Foundation

Sillabo. REQB Certified Professional for Requirements Engineering. Livello Foundation Sillabo REQB Certified Professional for Livello Foundation Version 2.1 2014 I diritti di autore (copyright) di questa edizione del Sillabo, sono di REQB e ITA-STQB Storia delle modifiche Versione Data

Dettagli

Paradigma object-oriented

Paradigma object-oriented Paradigma object-oriented Dati & Comportamento Implementazione trasparente dei servizi Facile mantenimento Omogeneità nella gerarchia dati-funzioni Procedural approach OO approach Data hierarchy Replaced

Dettagli

AOT Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma. Unified Process. Prof. Agostino Poggi

AOT Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma. Unified Process. Prof. Agostino Poggi AOT Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma Unified Process Prof. Agostino Poggi Unified Process Unified Software Development Process (USDP), comunemente chiamato

Dettagli

Software. Engineering

Software. Engineering Software Il modello CMMI Engineering nelle organizzazioni software Agenda Focalizzazione sul processo CMMI come modello per il miglioramento dei processi Struttura del modello CMMI Aree di processo Riferimenti

Dettagli

Insegnamento di Gestione e Organizzazione dei Progetti A.A. 2008/9

Insegnamento di Gestione e Organizzazione dei Progetti A.A. 2008/9 Insegnamento di Gestione e Organizzazione dei Progetti A.A. 2008/9 Lezione 12: Metodologie: controllo qualità P.M. Fase 3-4: tracking di progetto, introduzione Prof.ssa R. Folgieri email: folgieri@dico.unimi.it

Dettagli

ALTEN ITALIA ACADEMY

ALTEN ITALIA ACADEMY Catalogo Corsi ALTEN ITALIA ACADEMY 1/17 ALTEN Italia S.p.A. Società Unipersonale Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 Sede Legale e Amm.va: Via G. Crespi, 12-20134 Milano - Altre sedi: Bologna,

Dettagli

Ingegneria del Software UML - Unified Modeling Language

Ingegneria del Software UML - Unified Modeling Language Ingegneria del Software UML - Unified Modeling Language Obiettivi. Presentare un approccio visuale alla progettazione. Illustrare i vantaggi dell utilizzo di diagrammi nella fase di progettazione. Rispondere

Dettagli

RUP (Rational Unified Process)

RUP (Rational Unified Process) RUP (Rational Unified Process) Caratteristiche, Punti di forza, Limiti versione del tutorial: 3.3 (febbraio 2007) Pag. 1 Unified Process Booch, Rumbaugh, Jacobson UML (Unified Modeling Language) notazione

Dettagli

ALTEN ITALIA ACADEMY progetta ed eroga ai propri Clienti e Dipendenti formazione professionale nelle seguenti aree tematiche:

ALTEN ITALIA ACADEMY progetta ed eroga ai propri Clienti e Dipendenti formazione professionale nelle seguenti aree tematiche: ALTEN ITALIA ACADEMY è l ente di formazione specialistica del gruppo ALTEN in Italia che in ragione del proprio accreditamento, talvolta esclusivo, con alcuni dei più importanti schemi di certificazione

Dettagli

Ingegneria del Software. Processi di Sviluppo

Ingegneria del Software. Processi di Sviluppo Ingegneria del Software Processi di Sviluppo Ingegneria del Software: Tecnologia Stratificata tools metodi processi Focus sulla qualità Ingegneria del Software: Tecnologia Stratificata (2) Qualità Elemento

Dettagli

Progetto di Informatica III

Progetto di Informatica III Progetto di Informatica III Sviluppo Agile (Agile Software Development) Patrizia Scandurra Università degli Studi di Bergamo a.a. 2008-09 Sommario Metodologia agile Agile Manifesto Che cos è l agilità

Dettagli

2. Ciclo di Vita e Processi di Sviluppo

2. Ciclo di Vita e Processi di Sviluppo 2. Ciclo di Vita e Processi di Sviluppo come posso procedere nello sviluppo? Andrea Polini Ingegneria del Software Corso di Laurea in Informatica (Ingegneria del Software) 2. Ciclo di Vita e Processi di

Dettagli

ITAlian Software Testing Qualifications Board. Versione 2010

ITAlian Software Testing Qualifications Board. Versione 2010 ITAlian Software Testing Qualifications Board DOCUMENTO DI TRACCIABILITÁ DEI TERMINI tra ISTQB in LINGUA e ITA-STQB tradotto in LINGUA ITALIANA Versione 2010 DATI IDENTIFICATIVI CODICE DOCUMENTO DATA DI

Dettagli

ALTEN è ad oggi training Provider:

ALTEN è ad oggi training Provider: L ALTEN ITALIA ACADEMY è l ente di formazione specialistica del gruppo ALTEN in Italia che, in ragione del proprio accreditamento, talvolta esclusivo, con alcuni dei più importanti schemi di certificazione

Dettagli

Rational Unified Process Introduzione

Rational Unified Process Introduzione Rational Unified Process Introduzione G.Raiss - A.Apolloni - 4 maggio 2001 1 Cosa è E un processo di sviluppo definito da Booch, Rumbaugh, Jacobson (autori dell Unified Modeling Language). Il RUP è un

Dettagli

UML 2.0: Introduzione Versione 1.3

UML 2.0: Introduzione Versione 1.3 UML 2.0: Introduzione Versione 1.3 Gianna Reggio Modelli Rappresentazioni semplificate di entità astraendo da alcuni aspetti/dettagli irrilevanti per lo specifico scopo a cui sono destinati Usati da sempre

Dettagli

Abstract 1. 1. Introduzione 3. 1.1 Descrizione del problema 3. 1.2 Obiettivi 5. 1.3 Approccio adottato 6. 1.4 Organizzazione della tesi 8

Abstract 1. 1. Introduzione 3. 1.1 Descrizione del problema 3. 1.2 Obiettivi 5. 1.3 Approccio adottato 6. 1.4 Organizzazione della tesi 8 Indice Abstract 1 1. Introduzione 3 1.1 Descrizione del problema 3 1.2 Obiettivi 5 1.3 Approccio adottato 6 1.4 Organizzazione della tesi 8 1.4.1 Suggerimenti per la consultazione 10 I Analisi del contesto

Dettagli

Sistemi elettronici per la sicurezza dei veicoli: presente e futuro. Il ruolo della norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale

Sistemi elettronici per la sicurezza dei veicoli: presente e futuro. Il ruolo della norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale 18 aprile 2012 Il punto di vista dell OEM sulla norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale dei veicoli: la sfida dell integrazione nei processi aziendali Marco Bellotti Functional Safety Manager Contenuti

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA ROMA 18-20 GIUGNO 2012 ROMA 21-22 GIUGNO 2012 VISCONTI PALACE HOTEL - VIA FEDERICO CESI, 37

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA ROMA 18-20 GIUGNO 2012 ROMA 21-22 GIUGNO 2012 VISCONTI PALACE HOTEL - VIA FEDERICO CESI, 37 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA RANDY RICE TESTING DI SISTEMI LEGACY COMPLESSI E NON DOCUMENTATI PRACTICAL SOFTWARE TEST AUTOMATION ROMA 18-20 GIUGNO 2012 ROMA 21-22 GIUGNO 2012 VISCONTI PALACE HOTEL -

Dettagli

UniRoma2 - Ingegneria del Software 1 1

UniRoma2 - Ingegneria del Software 1 1 Object Oriented Analysis - OOA La fase di OOA definisce, secondo un approccio ad oggetti, COSA un prodotto software deve fare (mentre la fase di OOD definisce, sempre secondo un approccio ad oggetti, COME

Dettagli

Processo parte III. Modello Code and fix. Modello a cascata. Modello a cascata (waterfall) Leggere Sez. 7.4 Ghezzi et al.

Processo parte III. Modello Code and fix. Modello a cascata. Modello a cascata (waterfall) Leggere Sez. 7.4 Ghezzi et al. Modello Code and fix Processo parte III Leggere Sez. 7.4 Ghezzi et al. Modello iniziale Iterazione di due passi scrittura del codice correzione degli errori Problemi: dopo una serie di cambiamenti, la

Dettagli

Requisiti sulla qualità del software secondo lo standard ISO/IEC 25010

Requisiti sulla qualità del software secondo lo standard ISO/IEC 25010 1. Premessa. Requisiti sulla qualità del software secondo lo standard ISO/IEC 25010 Domenico Natale AB Medica Versione 1 Riunione delle Commissione UNINFO Informatica Medica Milano, 30 settembre 2013 La

Dettagli

Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT. Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS

Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT. Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS Page 1 of 11 IL CERTIFICATO ITIL FOUNDATION IN IT SERVICE MANAGEMENT La

Dettagli

Ciclo di vita del software

Ciclo di vita del software Ciclo di vita del software Nel corso degli anni, nel passaggio dalla visione artigianale alla visione industriale del software, si è compreso che il processo andava formalizzato attraverso: un insieme

Dettagli

Il Capability Maturity Model CMM. Il Capability Maturity Model. Il concetto di maturità (2) Il concetto di capability. Rapporti tra i livelli

Il Capability Maturity Model CMM. Il Capability Maturity Model. Il concetto di maturità (2) Il concetto di capability. Rapporti tra i livelli Il Capability Maturity Model Il Capability Maturity Model CMM Il SW-CMM (SW - Capability Maturity Model) definisce un modello dei processi di sviluppo del software e un insieme di regole per il loro miglioramento.

Dettagli

I lucidi messi a disposizione sul sito del corso di Analisi e progettazione del software NON sostituiscono il libro di testo

I lucidi messi a disposizione sul sito del corso di Analisi e progettazione del software NON sostituiscono il libro di testo Luca Cabibbo Analisi e Progettazione del Software Sviluppo iterativo, evolutivo e agile Capitolo 2 marzo 2015 Lo sviluppo iterativo dovrebbe essere utilizzato solo per i progetti che si desidera che vadano

Dettagli

Stima dell'effort. IT Project Management. Lezione 6 Stima dell effort Federica Spiga. Monitoring del progetto (Earned Value)

Stima dell'effort. IT Project Management. Lezione 6 Stima dell effort Federica Spiga. Monitoring del progetto (Earned Value) IT Project Management Lezione 6 Stima dell effort Federica Spiga A.A. 2009-2010 1 Check list del PM Identificare i requisiti del cliente Monitoring del progetto (Earned Value) Identificare i deliverable

Dettagli

ESI International Project Management & Business Analysis Solutions

ESI International Project Management & Business Analysis Solutions ESI International Project Management & Business Analysis Solutions ESI International Leader globali nei servizi di PERFORMANCE IMPROVEMENT in: Project Management Business Analysis AGILE Project Management

Dettagli

Classificazione Nuovo Esame PMP

Classificazione Nuovo Esame PMP Notizie sul nuovo esame PMP a partire dal Agosto 0 Classificazione Nuovo Esame PMP Questo è il link al documento del PMI: Crosswalk Between Current and New PMP Classifications del PMI Di seguito trovi

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA CAPERS JONES SOFTWARE EXCELLENCE DAL WATERFALL AD AGILE E OLTRE

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA CAPERS JONES SOFTWARE EXCELLENCE DAL WATERFALL AD AGILE E OLTRE LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA CAPERS JONES SOFTWARE EXCELLENCE NEL 2014 DAL WATERFALL AD AGILE E OLTRE ROMA 5-6 GIUGNO 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it

Dettagli

Ingegneria del Software

Ingegneria del Software Ingegneria del Software Processi di Sviluppo Agile Origini dello Sviluppo Agile Proposta di un gruppo di sviluppatori che rilevava una serie di criticità degli approcci convenzionali: Troppa rigidità dei

Dettagli

Software solido e usabile: come integrare ingegneria dell usabilità e del software

Software solido e usabile: come integrare ingegneria dell usabilità e del software Software solido e usabile: come integrare ingegneria dell usabilità e del software Giorgio Brajnik e Andrea Baruzzo Dip. di Matematica e Informatica Università di Udine e Interaction Design Solutions srl

Dettagli

7. La Qualità del Software

7. La Qualità del Software Cosa è la qualità 7. La del Software Diversi enti di standardizzazione (es. ISO) hanno cercato di integrare vari approcci alla definizione della qualita, partendo dalla consapevolezza che la qualità è

Dettagli

Sistemi elettronici per la sicurezza dei veicoli: presente e futuro. Il ruolo della norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale

Sistemi elettronici per la sicurezza dei veicoli: presente e futuro. Il ruolo della norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale La Sicurezza Funzionale del Software Prof. Riccardo Sisto Ordinario di Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Dipartimento di Automatica e Informatica Sicurezza Funzionale del Vari Aspetti Sicurezza

Dettagli

PROGETTAZIONE DEL SOFTWARE

PROGETTAZIONE DEL SOFTWARE PROGETTAZIONE DEL SOFTWARE EMILIANO CASALICCHIO DIPARTIMENTO DI INFORMATICA E SISTEMISTICA SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA SEDE DI RIETI HTTP://WWW.CE.UNIROMA2.IT/COURSES/PSW! Cos è UML UNIFIED MODELING LANGUAGE!

Dettagli

Sistemi elettronici per la sicurezza dei veicoli: presente e futuro. Il ruolo della norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale

Sistemi elettronici per la sicurezza dei veicoli: presente e futuro. Il ruolo della norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale 18 aprile 2012 Functional Safety Assessment e strumenti di supporto ai requisiti della norma ISO 26262 Carlo La Torre 4S Group - Management Systems & Functional Safety Senior Expert Renato Librino 4S Group

Dettagli

Software Embedded Integration Testing. Ing. Matteo Maglio Milano, 17 Febbraio 2011

Software Embedded Integration Testing. Ing. Matteo Maglio Milano, 17 Febbraio 2011 Software Embedded Integration Testing Ing. Matteo Maglio Milano, 17 Febbraio 2011 Chi siamo Skytechnology è una società di ingegneria che opera nell area dei sistemi embedded aiutando i propri Clienti

Dettagli

sviluppo di dispositivi medici

sviluppo di dispositivi medici La soluzione Rational per lo sviluppo di dispositivi medici Indice 1 La soluzione Rational per lo sviluppo di dispositivi medici 3 Flussi di lavoro di sviluppo sistemi per dispositivi medici 7 Gestione

Dettagli

Qualità del Software Qualità

Qualità del Software Qualità Qualità del Software In generale, con il termine Qualità si intende l insieme di attributi che caratterizzano un bene o un servizio, e che ne determinano la capacità di soddisfare i bisogni impliciti e

Dettagli

Lezione 2 Ciclo di Vita e ProcessiSoftware

Lezione 2 Ciclo di Vita e ProcessiSoftware Lezione 2 Ciclo di Vita e ProcessiSoftware Ingegneria del Software 2 CVS e Processi Software 1 Riferimenti bibliografici I. Sommerville Ingegneria del Software 8a edizione Cap.4 R. Pressman- Principi di

Dettagli

Use case diagrams and templates in the specification of functional requirements

Use case diagrams and templates in the specification of functional requirements Software Engineering - A.A. 13/14 Use case diagrams and templates in the specification of functional requirements Enrico Vicario Dipartimento di Ingegneria dell'informazione Laboratorio Scienza e Tecnologia

Dettagli

Principi di Ingegneria del software 5/ed Roger S. Pressman. Indice analitico

Principi di Ingegneria del software 5/ed Roger S. Pressman. Indice analitico Principi di Ingegneria del software 5/ed Indice analitico A ACD (Architectural Context Diagram), 406 activity diagram (UML), 182, 216, 277, 307, 337-338, 437 activity final node, 222 attività, 217 azione,

Dettagli

Valorizzazione della professionalità di SW Quality Assurance

Valorizzazione della professionalità di SW Quality Assurance Valorizzazione della professionalità di SW Quality Assurance 17 Esther BEVERE Miriam MERENDA ALTEN Italia Agenda Rilevanza della Professionalità del Software Tester Professionalità nel Testing Percorsi

Dettagli

Executive Master in. Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT

Executive Master in. Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT Executive Master in Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT OBIETTIVI Il Master ha l obiettivo di formare executive e professional nella governance dei progetti e dei servizi IT, integrando quelle

Dettagli

Introduzione all Agile Software Development

Introduzione all Agile Software Development IBM Rational Software Development Conference 5RPDRWWREUH 0LODQR RWWREUH Introduzione all Agile Software Development 0DULDQJHOD2UPH Solution Architect IBM Rational Services PRUPH#LWLEPFRP 2008 IBM Corporation

Dettagli

Corso di Ingegneria del Software Paolo Bottoni

Corso di Ingegneria del Software Paolo Bottoni Corso di Ingegneria del Software Paolo Bottoni Lezione 13: Gestione del progetto: Rischi e garanzia di qualità Obiettivi Discutere rischio e processo di gestione rischio Discutere approccio alla qualità

Dettagli

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013 Catalogo Corsi Aggiornato il 16/09/2013 KINETIKON SRL Via Virle, n.1 10138 TORINO info@kinetikon.com http://www.kinetikon.com TEL: +39 011 4337062 FAX: +39 011 4349225 Sommario ITIL Awareness/Overview...

Dettagli

UML e (R)UP (an overview)

UML e (R)UP (an overview) Lo sviluppo di sistemi OO UML e (R)UP (an overview) http://www.rational.com http://www.omg.org 1 Riassumento UML E un insieme di notazioni diagrammatiche che, utilizzate congiuntamente, consentono di descrivere/modellare

Dettagli

Software Project Management Plan Progetto Atena

Software Project Management Plan Progetto Atena Software Project Management Plan Versioni: 0.1, rilasciata il 18/09/2004 Scheletro del documento 1.0, rilasciata il 20/2/2005 Versione finale Redatto da: Bianca Lo Cascio Davide Rizzo Approvato da: Bianca

Dettagli

Progettazione del Software. Emiliano Casalicchio. Dipartimento di Informatica e Sistemistica SAPIENZA Università di Roma Sede di Rieti

Progettazione del Software. Emiliano Casalicchio. Dipartimento di Informatica e Sistemistica SAPIENZA Università di Roma Sede di Rieti Progettazione del Software L3.1 Emiliano Casalicchio Dipartimento di Informatica e Sistemistica SAPIENZA Università di Roma Sede di Rieti http://www.ce.uniroma2.it/courses/psw (Basato su materiale didattico

Dettagli

Noi siamo quello che facciamo ripetutamente. Perciò l'eccellenza non è un'azione, ma un'abitudine. Aristotele. Qualità del Software

Noi siamo quello che facciamo ripetutamente. Perciò l'eccellenza non è un'azione, ma un'abitudine. Aristotele. Qualità del Software Noi siamo quello che facciamo ripetutamente. Perciò l'eccellenza non è un'azione, ma un'abitudine. Aristotele Qualità del Software Quality Assurance per tutte le esigenze Web Site Testing Mobile Application

Dettagli

Specifica dei requisiti

Specifica dei requisiti Specifica dei requisiti Contenuto: Cosa sono i requisiti Specifica col metodo classico Standard IEEE 830-1998 Cenni su altri standard 1 Cosa sono i requisiti Con la parola requisito si intende una caratteristica

Dettagli

Ingegneria del Software 2

Ingegneria del Software 2 Politecnico di Milano Anno Accademico 2010/2011 Ingegneria del Software 2 Corso della Prof.ssa Elisabetta Di Nitto Stefano Invernizzi Facoltà di Ingegneria dell Informazione Corso di Laurea Magistrale

Dettagli

Continuous Improvement della Qualità IT

Continuous Improvement della Qualità IT Relatori: Claudio Gaiani, Assioma.net - QA Manager Paolo Baracco, Intesa Sanpaolo IT Architect Continuous Improvement della Qualità IT L esperienza di un grande gruppo bancario Software Testing Forum -

Dettagli

Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management

Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management ROMA 12-15 Maggio 2008 Master Diffuso sul Project Management Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management KP.Net - SOCIETA E COMPETENZE Kelyan Project.Net

Dettagli

Reply Business Intelligence Overview

Reply Business Intelligence Overview Reply Business Intelligence Overview 2 Coverage B.I. Competency Center Analytical Systems Development Process Analisi di dettaglio Definizione dell Ambito Assessment Aree di Business Interessate Business

Dettagli

L importanza di ITIL V3

L importanza di ITIL V3 6HUYLFH'HOLYHU\DQG3URFHVV$XWRPDWLRQ L importanza di ITIL V3 IBM - IT Strategy & Architecture Claudio Valant Le Migliori Prassi (Best Practice) ITIL ƒ ƒ ƒ ƒ,7,/ VWDSHU,QIRUPDWLRQ7HFKQRORJ\,QIUDVWUXFWXUH

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE MECCANICA;PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE;IMPIANTISTICA Processo Lavorazioni aeronautiche

Dettagli

Technology Consulting and Engineering IMPOSTAZIONE STRATEGICA E GOVERNANCE DELLE ATTIVITÀ DI TEST

Technology Consulting and Engineering IMPOSTAZIONE STRATEGICA E GOVERNANCE DELLE ATTIVITÀ DI TEST Technology Consulting and Engineering IMPOSTAZIONE STRATEGICA E GOVERNANCE DELLE ATTIVITÀ DI TEST AGENDA ALTEN Italia Quanto è importante il testing? Testing Governance: processi e strategia Dal Risk Management

Dettagli

Finalità del Corso. Requirements Engineering: Natural Language Requirements Elicitation, Specification and Quality Evaluation

Finalità del Corso. Requirements Engineering: Natural Language Requirements Elicitation, Specification and Quality Evaluation Requirements Engineering: Natural Language Requirements Elicitation, Specification and Quality Evaluation Giuseppe Lami Ph.D. System & Evaluation Centre Istituto di Scienza e Tecnologie dell Informazione

Dettagli

Profilo Aziendale. Process improvement is business development. Integra Consulting s.r.l.

Profilo Aziendale. Process improvement is business development. Integra Consulting s.r.l. Process improvement is business development Profilo Aziendale Integra Consulting s.r.l. Sede Legale e Sede Operativa RM - Nord Via Giancarlo Bitossi, 21 00136 Roma tel. +39 6 35343321 fax +39 6 35459008

Dettagli

Software solido e usabile: come integrare ingegneria dell usabilità e del software

Software solido e usabile: come integrare ingegneria dell usabilità e del software Software solido e usabile: come integrare ingegneria dell usabilità e del software Giorgio Brajnik e Andrea Baruzzo Dip. di Matematica e Informatica Università di Udine e Interaction Design Solutions srl

Dettagli

Domenico Ercolani Come gestire la sicurezza delle applicazioni web

Domenico Ercolani Come gestire la sicurezza delle applicazioni web Domenico Ercolani Come gestire la sicurezza delle applicazioni web Agenda Concetti generali di sicurezza applicativa La soluzione IBM La spesa per la sicurezza non è bilanciata Sicurezza Spesa Buffer Overflow

Dettagli

Modelli di processo per lo sviluppo del software: modelli lineari e modelli iterativi

Modelli di processo per lo sviluppo del software: modelli lineari e modelli iterativi Modelli di processo per lo sviluppo del software: modelli lineari e modelli iterativi Prof. Paolo Ciancarini Corso di Ingegneria del Software CdL Informatica Università di Bologna Obiettivi di questa lezione

Dettagli

Concetti di base di ingegneria del software

Concetti di base di ingegneria del software Concetti di base di ingegneria del software [Dalle dispense del corso «Ingegneria del software» del prof. A. Furfaro (UNICAL)] Principali qualità del software Correttezza Affidabilità Robustezza Efficienza

Dettagli

Il software nel settore aerospaziale: indicazioni per la certificazione

Il software nel settore aerospaziale: indicazioni per la certificazione Il software nel settore aerospaziale: indicazioni per la certificazione 1 AGENDA Criticità del software nel settore aerospaziale Standard di riferimento esistenti e loro similitudini/differenze (panoramica

Dettagli

Business white paper. Sette best practice per creare applicazioni che rispondano alle esigenze aziendali

Business white paper. Sette best practice per creare applicazioni che rispondano alle esigenze aziendali Business white paper Sette best practice per creare applicazioni che rispondano alle esigenze aziendali Indice 3 Sommario esecutivo 3 Introduzione 3 Best practice a livello aziendale 5 Best practice a

Dettagli

Qualità del software. Qualità: intuizione iniziale. Qualità del software. Qualità: una definizione. IS Sistema qualità

Qualità del software. Qualità: intuizione iniziale. Qualità del software. Qualità: una definizione. IS Sistema qualità : una definizione del software Ingegneria del Software V. Ambriola, G.A. Cignoni, C. Montangero, L. Semini Aggiornamenti di: T. Vardanega (UniPD) Insieme delle caratteristiche di un'entità (prodotto, processo,

Dettagli

Marco Salvato, KPMG. AIEA Verona 25.11.2005

Marco Salvato, KPMG. AIEA Verona 25.11.2005 Information Systems Governance e analisi dei rischi con ITIL e COBIT Marco Salvato, KPMG Sessione di studio AIEA, Verona 25 Novembre 2005 1 Information Systems Governance L'Information Systems Governance

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

CRAIG LARMAN ROMA 21 NOVEMBRE 2005 ROMA 22-25 NOVEMBRE 2005 VISCONTI PALACE HOTEL - VIA FEDERICO CESI, 37

CRAIG LARMAN ROMA 21 NOVEMBRE 2005 ROMA 22-25 NOVEMBRE 2005 VISCONTI PALACE HOTEL - VIA FEDERICO CESI, 37 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA CRAIG LARMAN AGILE AND ITERATIVE DEVELOPMENT: A Manager s Guide APPLYING UML AND PATTERNS WORKSHOP: Mastering OOA/D ROMA 21 NOVEMBRE 2005 ROMA 22-25 NOVEMBRE 2005 VISCONTI

Dettagli

ITAlian Software Testing Qualifications Board Processo di Accreditamento per Formatori

ITAlian Software Testing Qualifications Board Processo di Accreditamento per Formatori ITAlian Software Testing Qualifications Board Processo di Accreditamento per Formatori DATI IDENTIFICATIVI CODICE DOCUMENTO DATA DI EMISSIONE STATO ITASTQB-ACCR-150313-02 15/03/2013 REDATTA APPROVATA REDATTORI

Dettagli

Certificazione di Tester

Certificazione di Tester Certificazione di Tester DOCUMENTO DI TRACCIABILITÁ DEI TERMINI tra GLOSSARIO ISTQB in LINGUA e GLOSSARIO ITA-STQB tradotto in LINGUA ITALIANA Versione 2.4.1-2015 International Software Testing Qualifications

Dettagli

Metodologia TenStep. Maggio 2014 Vito Madaio - TenStep Italia

Metodologia TenStep. Maggio 2014 Vito Madaio - TenStep Italia Metodologia TenStep Maggio 2014 Vito Madaio - TenStep Italia Livello di Complessità Processo di Project Management TenStep Pianificare il Lavoro Definire il Lavoro Sviluppare Schedulazione e Budget Gestire

Dettagli

13. Ciclo di Vita e Processi di Sviluppo

13. Ciclo di Vita e Processi di Sviluppo 13. Ciclo di Vita e Processi di Sviluppo come posso procedere nello sviluppo? Andrea Polini Ingegneria del Software Corso di Laurea in Informatica (Ingegneria del Software) 13. Ciclo di Vita e Processi

Dettagli

Metodologie di progettazione

Metodologie di progettazione Metodologie di progettazione 1 Metodologie di progettazione Una procedura per progettare un sistema Il flusso di progettazione può essere parzialmente o totalmente automatizzato. Un insieme di tool possono

Dettagli

Professional: Management and Improvement of IT Service Management processes according to ISO/IEC 20000 (IS20PMI.IT)

Professional: Management and Improvement of IT Service Management processes according to ISO/IEC 20000 (IS20PMI.IT) Exam requirements Professional: Management and Improvement of IT Service Management processes according to ISO/IEC 20000 (IS20PMI.IT) Data di pubblicazione 01-12-2009 Data di inizio 01-12-2008 Esame Destinatari

Dettagli

LightCode. Processi e Tool di Sviluppo del Software v05.00

LightCode. Processi e Tool di Sviluppo del Software v05.00 LightCode Processi e Tool di Sviluppo del Software v05.00 Pagina 1 / 21 Introduzione Questo documento presenta l approccio di LightCode allo sviluppo dei progetti software. Si tratta di un manifesto che

Dettagli

* Che cos è un processo software

* Che cos è un processo software Luca Cabibbo Analisi e Progettazione del Software Sviluppo iterativo, evolutivo e agile Capitolo 2 marzo 2013 Lo sviluppo iterativo dovrebbe essere utilizzato solo per i progetti che si desidera che vadano

Dettagli

Leveling delle attività

Leveling delle attività Leveling delle attività Metodi per risolvere i conflitti di allocazione delle attività Allocare in modo non-uniforme Ritardare un attività Prima le attività con slack più alto Nel caso di attività con

Dettagli

Insegnamento di Gestione e Organizzazione dei Progetti A.A. 2008/9

Insegnamento di Gestione e Organizzazione dei Progetti A.A. 2008/9 Insegnamento di Gestione e Organizzazione dei Progetti A.A. 2008/9 Lezione 16: P.M.: metodologie di progetto Prof.ssa R. Folgieri email: folgieri@dico.unimi.it folgieri@mtcube.com 1 La metologia R.U.P.

Dettagli

CIISE 2014 CONFERENZA INCOSE ITALIA SU SYSTEMS ENGINEERING. Modeling Approaches for the Design and Analysis of Complex Systems Prima Parte

CIISE 2014 CONFERENZA INCOSE ITALIA SU SYSTEMS ENGINEERING. Modeling Approaches for the Design and Analysis of Complex Systems Prima Parte CIISE 2014 CONFERENZA INCOSE ITALIA SU SYSTEMS ENGINEERING Modeling Approaches for the Design and Analysis of Complex Systems Prima Parte Università di Tor Vergata ROMA, 24-25 Novembre 2014 Model Based

Dettagli

1. L Ingegneria del Software

1. L Ingegneria del Software 1. L Ingegneria del Software Obiettivi della lezione: Definire cosa si intende per Ingegneria del Software Discutere i concetti di prodotto software e di processo software Spiegare il concetto di visibilità

Dettagli