CV di GIACOMO MASSI. Profilo Professionale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CV di GIACOMO MASSI. Profilo Professionale"

Transcript

1 CV di GIACOMO MASSI Profilo Professionale Esperto di Implementazione e Monitoraggio di progetti ICT e di Gestione Aziendale. Dopo un esperienza di oltre 12 anni in vari ruoli direttivi aziendali (capo progetto ICT, responsabile sistemi informativi, direttore di produzione, responsabile programmazione della produzione, controllo di gestione, certificazione qualità), nei successivi anni ho continuato ad occuparmi di gestione, monitoraggio e verifica di progetti informatici in primarie società di consulenza nel ruolo di Project Manager. Dal 2005 opero presso l Agenzia per l Italia Digitale (ex DigitPA, ex CNIPA), occupandomi del monitoraggio in itinere ed ex-post dei progetti cofinanziati dall Ente per la Pubblica Amministrazione Locale e collaborando alla stesura ed all aggiornamento dei Manuali relativi alle Linee Guida sulla qualità dei beni e dei servizi ICT per la definizione ed il governo dei contratti della Pubblica Amministrazione. In questi anni ho avuto diverse occasioni di erogare Formazione alla PA sui temi relativi al Governo e Monitoraggio dei Contratti ICT. La conoscenza approfondita dei flussi aziendali si associa alle specifiche conoscenze di primari prodotti informatici. Le principali caratteristiche personali sono quelle di problem solving, decisionali, leadership, flessibilità e capacità relazionali. Competenze professionali Gestione dei Progetti (Project Management) Conoscenza delle tecniche di Monitoraggio e Verifica dei progetti ICT Conoscenza dei maggiori Sistemi Informativi Integrati Conoscenza dei processi aziendali (Produzione, Contabilità, Controllo di Gestione, Logistica, Cicli Attivo e Passivo) Analisi e formalizzazione dei processi aziendali (procedure operative ; procedure di qualità) Progettazione ed erogazione di corsi di Formazione inerenti la Gestione e Monitoraggio di progetti ICT, Engineering Management, Resourse Planning (MRP, CRP), Linee Guida DigitPA Conoscenza del Sistema Qualità Esperienze Lavorative Ottobre 2005 attuale : Agenzia per l Italia Digitale (ex DigitPA) Roma Monitoraggio e Verifica progetti Pubblica Amministrazione Locale Formazione sulla Metodologia di Monitoraggio PAL Realizzazione Manuali Linee guida sulla qualità dei beni e dei servizi ICT per la definizione ed il governo dei contratti della PA Luglio 2001 Maggio 2005 : ORACLE - J.D. Edwards People Soft : Soluzioni gestionali integrate ERP Roma Project Manager e Client Manager Ottobre 1999 Giugno 2001: INTENSYS MAPICS : Soluzioni gestionali integrate ERP Milano Project Manager e Senior Consultant Febbraio 1987 Settembre 1999: mistel s.p.a. : Azienda di microelettronica, sistemi per TLC Roma Mantenendo di volta in volta il ruolo iniziale, si aggiungono le successive responsabilità : dal 1995 Direttore di Produzione dal 1994 Collaboratore Certificazione di Qualità dal 1993 Collaboratore Controllo di Gestione dal 1990 Responsabile Sistema Informativo e Capo Progetto ICT dal 1987 Responsabile Ufficio Programmazione della Produzione cell: Pag. 1

2 Principali Realizzazioni Ottobre 2005 attuale ex CNIPA) Agenzia per l Italia Digitale (ex DigitPA, Dal 2005 all interno dell ente mi occupo del monitoraggio di progetti informatici della Pubblica Amministrazione Locale (progetti e-government di prima fase e di seconda fase). Attualmente opero presso l Ufficio Rapporti con gli Enti Territoriali, mentre precedentemente ho operato presso l Ufficio Monitoraggio e Gestione Progetti e l Ufficio Progettuale Regioni ed Enti Locali. Come componente del gruppo di lavoro per la realizzazione delle Linee Guida sulla qualità dei beni e dei servizi ICT per la definizione ed il governo dei contratti della Pubblica Amministrazione, ho collaborato alla stesura/revisione di vari manuali e attraverso convegni e docenze in ambito nazionale, mi sono occupato della divulgazione degli stessi presso la Pubblica Amministrazione Monitoraggio dei Progetti di e-government di I fase 134 progetti 423 Mln di valore, 115 Mln di cofinanziamento Monitoraggio di progetti finalizzati alla realizzazione di servizi di e- government rivolti a cittadini e imprese ed alla realizzazione di servizi infrastrutturali. Ho provveduto (sotto la supervisione del responsabile di area) alla governance del monitoraggio ed alla relativa fase di valutazione di 43 progetti (su un totale di 134) cofinanziati dal CNIPA e monitorati operativamente da parte di un RTP. In particolari condizioni di criticità progettuali ho gestito relazioni con le Amministazioni coinvolte e partecipato, unitamente ai monitori, agli assessment di monitoraggio. In merito alla realizzazione, da parte dell RTI preposta al monitoraggio operativo, del Cruscotto di monitoraggio accessibile via web da tutti gli interessati, ho provveduto al test di collaudo ed all analisi ed approvazione dei manuali rivolti agli utilizzatori. Ho contribuito alla realizzazione del modello sviluppato dal CNIPA per la valutazione ex post dei risultati realizzati dai progetti. Tale modello, (derivato, per la definizione di alcuni indicatori, dal progetto egep : e- Government Economics Project), è stato successivamente applicato su un gruppo di progetti significativi Monitoraggio dei Progetti e-democracy 54 progetti 27 Mln di valore, 9,5 Mln di cofinanziamento Monitoraggio di progetti finalizzati alla realizzazione di servizi per lo Sviluppo della cittadinanza digitale aventi come fine la promozione della partecipazione dei cittadini alle attività delle pubbliche amministrazioni locali e ai loro processi decisionali, con l obiettivo di migliorarne l efficacia, l efficienza e la condivisione da parte degli attori coinvolti. cell: Pag. 2

3 Ho provveduto alla governance del monitoraggio ed all analisi di valutazione degli assessment di monitoraggio per 26 progetti (su un totale di 54) cofinanziati da DigitPA e monitorati operativamente da parte di un gruppo interno dell Ente. Ho collaborato alla definizione della metodologia di monitoraggio applicandola attraverso il coordinamento al gruppo interno DigitPA incaricato del monitoraggio. In particolari condizioni di criticità progettuali ho partecipato direttamente agli assessment die monitori attuale Monitoraggio dei Progetti ALI e RIUSO 43 progetti ALI, 41 Mln di valore, 12 Mln di cofinanziamento 36 progetti RIUSO, 106 Mln di valore, 37 Mln di cofinanziamento Monitoraggio (attualmente in corso) di progetti finalizzati al sostegno alla digitalizzazione dei piccoli Comuni attraverso la gestione associata dei servizi ICT (ALI) ed al trasferimento di soluzioni di e-government già in uso presso la PA ed al loro adattamento allo specifico contesto dell Amministrazione riusante interessata (RIUSO). Provvedo al Coordinamento del gruppo di monitoraggio ed alla relativa fase di valutazione di 35 progetti ALI e 31 progetti RIUSO cofinanziati dal CNIPA (successivamente da DigitPA ed ora dall Agenzia per l Italia Digitale), seguendone personalmente 18 lungo il processo di monitoraggio e assistendo i monitori in assessment particolarmente critici. Attività di affiancamento e supporto consulenziale all ufficio Rapporti con gli Enti Territoriali (ex Ufficio progettuale Regioni ed Enti Locali) attraverso: - supporto nella gestione delle relazioni con le Amministazioni Locali coinvolte nei progetti - incontri con le varie Amministrazioni per illustrare le attività costituenti il processo di monitoraggio e di assessment - opera di consulenza sulla definizione del piano di monitoraggio o sue proroghe/varianti per alcuni progetti particolarmente complessi - coordinamento del gruppo interno di monitoraggio - affiancamento ai monitori nell analisi dei SAL ricevuti dai progetti e nella risoluzione delle relative criticità - affiancamento ai monitori in alcune visite di assessment e nella redazione dei verbali e rapporti di monitoraggio - aggiornamento della documentazione relativa alla governance del monitoraggio (schedulazione e gestione milestone di monitoraggio, redazione del rapporto mensile sull avanzamento del Monitoraggio e sulle relative criticità, analisi trasversale sugli indicatori di risultato, ) - incontri ai vari ForumPa con le PAL sui temi relativi al Codice dell'amministrazione Digitale e sulle Linee Guida. Attività di formazione rivolte ai componenti del gruppo specialistico interno dell Ente per la gestione e realizzazione del monitoraggio dei progetti di RIUSO e dei progetti ALI. I temi affrontati più significativi sono stati i seguenti: cell: Pag. 3

4 - Introduzione al Project Management - Definizione e Validazione del Progetto Esecutivo - Processo di Monitoraggio e di Assessment - Definizione e scelta degli indicatori di Avanzamento e Risultato - Definizione dei documenti utilizzati dal monitoraggio (pronti all assessment, SAL, schema dati monitoraggio, Checklist Assessment, vincoli contrattuali, verbale di assessment, rapporto di assessment, dati di sintesi, ) dal 2005 Linee Guida DigitPA Come componente del gruppo di lavoro per la realizzazione delle Linee Guida sulla qualità dei beni e dei servizi ICT per la definizione ed il governo dei contratti della Pubblica Amministrazione, ho collaborato alla stesura/revisione dei vari manuali e attraverso convegni e docenze mi occupo della divulgazione degli stessi presso la Pubblica Amministrazione. I manuali coprono l intero ciclo di vita dell acquisizione delle forniture ICT in ambito pubblico, lungo le varie fasi della strategia di acquisizione, analisi di fattibilità, selezione del fornitore, definizione del contratto, governo del contratto, valutazione in itinere ed ex post (monitoraggio). In merito ai manuali relativi all analisi di fattibilità, al governo del contatto e alla valutazione (monitoraggio in itinere ed ex post) la mia funzione, oltre che esserne uno degli autori, è stata quella di coordinatore dei gruppi di lavoro interessati. Il contenuto di questi tre manuali è in estrema sintesi il seguente : Manuale Analisi di Fattibilità per l acquisizione delle forniture ICT Nel manuale sono identificate e commentate specificatamente le varie fasi lungo le quali uno Studio di Fattibilità dovrebbe svolgersi, secondo la struttura di seguito riportata: dall esame della situazione attuale al progetto di massima della soluzione; dall analisi del rischio alla valutazione del rapporto costi-benifici; dalla gestione del cambiamento alle raccomandazioni per le fasi realizzative. Manuale Governo dei contratti ICT Il Manuale fornisce elementi informativi utili per un efficace gestione dei contratti ICT finalizzati alla realizzazione di progetti, e per la fornitura di beni e servizi. Prende in considerazione la parte del ciclo di vita della fornitura ICT successiva alla sottoscrizione del contratto e descrive la struttura organizzativa, i ruoli, le attività, i metodi più diffusi, i documenti di pianificazione e controllo, il sistema di comunicazione tra il fornitore e l amministrazione. Tratta in maniera separata l attività di governo per la realizzazione dei progetti da quella per l erogazione dei servizi, in quanto sono diversi i criteri di controllo, la gestione dei rischi e l interazione amministrazione-fornitore. Vengono anche separate le attività di competenza del fornitore da quelle dell amministrazione, allo scopo di indicare in modo esplicito i ruoli e le responsabilità delle parti nel governo di un contratto. cell: Pag. 4

5 Manuale Verifica dei Risultati degli Interventi ICT di Innovazione" Il Manuale, illustra le fasi che compongono il ciclo di vita della Verifica dei Risultati degli Interventi ICT d Innovazione. Fornisce indicazioni operative su come realizzare tale verifica sia durante la realizzazione dell intervento (valutazione in itinere), che dopo un lasso di tempo opportuno dal completamento dell intervento (valutazione ex post), valutando l impatto prodotto e verificando gli esiti generati. Nel manuale, ogni singola fase del ciclo di vita della Verifica è scomposta, attraverso un diagramma di flusso, in attività di cui sono date una descrizione, indicazioni per il suo svolgimento operativo, i documenti necessari per il suo avvio e quelli prodotti dalla sua esecuzione. Nel Manuale è riportato inoltre un Dizionario degli indicatori per la verifica dei risultati. Formazione sui manuali Nel corso degli anni ho realizzato corsi di formazione, convegni e seminari sui temi trattati dalle Linee Guida, rivolti alla PAC, PAL, SSPA, CRC, POSIPONATAS, AdE, CONSIP, Università. cell: Pag. 5

6 Luglio 2001 Maggio 2005 J.D. Edwards/PeopleSoft Nel 2001 sono stato assunto nel ruolo di Client Manager e Project Manager dalla società multinazionale Americana J.D.Edwards (in seguito acquisita dalla PeopleSoft ed in ultimo dalla ORACLE). Le società sono fornitrici a livello mondiale di soluzioni gestionali integrate quali l Enterprise Resource Planning, il Customer Relationship Management, la Supply Chain Management e l Human Resources Management oltre ovviamente del proprio database. In questo ruolo ho due diverse funzioni : o o nel ruolo di Client Manager, alle dirette dipendenze del responsabile Area Consulting, ho il compito di attuare operazioni di monitoraggio e di supporto ai progetti contrattualmente definiti dalla società ma affidati a partners. Fornisco inoltre supporto alle vendite gestendo relazioni con clienti già acquisiti o nuovi, realizzando macroanalisi dei requisiti, organizzando site visit e realizzando stime per offerte relative ai servizi di consulenza finalizzati all integrazione dei processi aziendali. nel ruolo di Project Manager, ruolo mantenuto in tutte e tre le società, ho il compito di gestire l implementazione ed il monitoraggio dei nuovi progetti utilizzando l opportuna metodologia con i relativi tools ed impiegando le risorse interne in sinergia, dove necessario, con le risorse fornite dai partners. In questo contesto realizzo Il monitoraggio dei progetti attraverso la compilazione della reportistica standard societaria (gestionale/contabile) che alle scadenze prefissate riporto al management aziendale. Nel 2004 ho seguito corsi di Project Management (vedere formazione aziendale ) e superato i relativi esami presso le sedi europee ESI di Project Management Academy. Ottobre Giugno 2001 INTENSYS Nel 1999 sono stato assunto con la qualifica di Project Manager dalla società Intensys S.r.L., operante nel settore dell Information Technology. La società Intensys, costituita nel 1998 con sede a Milano, si focalizza nella commercializzazione e nella progettazione ed implementazione di soluzioni organizzative ed informatiche per i sistemi informativi aziendali dell industria manifatturiera. Dette soluzioni chiavi in mano sono realizzate mediante il sistema ERP MAPICS. Nella funzione di Project Manager, alle dirette dipendenze del Direttore Tecnico, mi occupo della pianificazione delle attività e della messa in esercizio dei sistemi informativi a supporto delle produzioni industriali e della gestione delle relazioni coi clienti per nuove opportunità sia di consulenza che di formazione. Per supportare le attività di formazione dei clienti all utilizzo dell ERP MAPICS secondo le specificità di ogni singola implementazione, ho progettato diversi interventi di formazione, sia sotto forma di seminari di alfabetizzazione destinati ai vertici delle aziende clienti, che corsi di addestramento sulle aree dell Engineering Management, Resourse Planning e Operations Management, destinati agli utenti finali. Negli anni 1999 e 2000 ho seguito un corso formativo per Capi Progetto presso la Satef di Milano. cell: Pag. 6

7 Febbraio 1987 Settembre 1999 mistel s.p.a Direttore della Produzione Nel 1995 assumo la direzione della produzione della società di microelettronica per telecomunicazioni MISTEL ubicata a Pomezia (RM). La società realizza prodotti e sistemi per telecomunicazioni, principalmente per il cliente TELECOM. La produzione si avvale di due stabilimenti ed un organico di 150 dipendenti. Come direttore della produzione rispondo direttamente alla direzione di stabilimento, gestendo complessivi 80 dipendenti. Il coordinamento integrato della produzione e del sistema informativo aziendale, mi ha permesso di gestire con maggior efficienza la sinergia fra la produzione e gli altri settori quali la pianificazione, gli acquisti, la logistica e l ingegneria Controllo di Gestione / Coll ollaboratore del Q.M. Nel 1993, in aggiunta alla responsabilità del sistema informativo aziendale di cui al punto successivo, collaboro con il direttore amministrativo al controllo di gestione. Nel ruolo di capo progetto continuo il processo di informatizzazione dell azienda, avviato nel 1990, introducendo in azienda un sistema di contabilità industriale. Al di là delle implicazioni di natura informatica, il processo di definizione dei centri di costo e delle logiche di ribaltamento, necessarie alla determinazione delle aliquote produttive dirette (costi orari di macchine e mano d opera) ed indirette, è stato particolarmente oneroso da un punto di vista organizzativo. Il mio personale impegno è stato quello di creare una nuova cultura aziendale interagendo con tutte le unità organizzative. Nel 1994 ho collaborato con il Quality Manager al raggiungimento della certificazione EN ISO Ho provveduto alla definizione di procedure, istruzioni operative, modulistica, nel rispetto della norma ISO 9001, avendo anche la responsabilità di renderle operative. Le procedure da me stilate riguardavano tutti gli aspetti inerenti la produzione aziendale e l utilizzo del sistema informativo aziendale. Il mio coinvolgimento è stato elevato anche nella predisposizione e successiva erogazione di interventi formativi sui temi della certificazione, sui principi della norma EN ISO 9001, sulle procedure realizzate Responsabile del sistema informativo e Capo progetto dei Progetti ICT aziendali Nel 1990 alla responsabilità dell ufficio programmazione della produzione, di seguito descritta, si affianca la responsabilità del sistema informativo aziendale. Nel ruolo di capo progetto ho attuato nel corso degli anni ed in progetti differenti una politica di estensione progressiva del sistema in una ottica di integrazione con le funzioni preesistenti. Tra le funzioni innovative introdotte particolare importanza hanno assunto la pianificazione dei materiali (MRP), la gestione dei magazzini, il controllo della produzione, la gestione degli ordini clienti. Queste funzioni si integravano con la componente contabile amministrativa del sistema informativo aziendale permettendo la realizzazione di un controllo di gestione e contabilità industriale. Il sistema informativo aziendale è stato realizzato su piattaforma IBM AS 400 (precedentemente SYS36), in architettuta client server, mediante l ERP MAPICS, la gestione contabile IBM ACG, e programmi sviluppati ad hoc in linguaggio RPG. L esperienza di informatizzazione aziendale è stata illustrata in varie riviste (NEWS 3X/400, EMEA MAPICS TODAY) ed illustrata nel 1999 al seminario IBM : MAPICS XA Una finestra sul futuro. cell: Pag. 7

8 Responsabile Ufficio Programmazione della Produzione Nel 1987 sono stato assunto come addetto alla programmazione della produzione e nell 89 ne assumo la responsabilità. cell: Pag. 8

9 Qualificazioni Laurea in ingegneria meccanica (105/110) presso l Università di Roma La Sapienza Abilitato alla professione e iscritto all albo degli Ingegneri di Roma Abilitato alla funzione di Arbitro e iscritto presso la Camera Arbitrale dell Ordine Ingegneri di Roma Dati anagrafici Nato il 2/9/1957 e residente a Roma; coniugato; un figlio Formazione DISCENTE Seminari di approfondimento degli ultimi anni ( ) o Corso Valutazione dell impatto e dei benefici dei progetti di e-government presso sede CNIPA o Corso Monitoraggio di progetti complessi presso sede CNIPA o Seminario PRINCE2 : Tailoring ed Adozione del Metodo o Seminario Change Management tenuto presso DigtPA dalla Associazione ASSOCHANGE o Seminario Formazione a distanza ed e-learning: Stati Uniti e Italia, due realtà a confronto, presso sede CNIPA o Nuovo Codice Amministrazione Digitale Corso e successiva abilitazione alla Camera Arbitrale dell Ordine degli Ingegneri di Roma (Roma 2006) Project Management Academy (ESI International) - corsi con relativi esami di valutazione certificati : o Managing Projects in Organizations and Scheduling and Cost Control (Reading- Londra giugno 2004) o Leadership and Communications (Reading-Londra luglio 2004) Corso public speaking & presentation skills (Milano 2002) Corsi su Business Intellig., Metodologia di Implement. Progetti (Milano ) Corsi ERP- J.D. Edwards, presso sede J.D. Edwards (Milano 2001) Corso Formativo per Capi Progetto, presso SATEF (Milano ) Corsi ERP-MAPICS, presso sede MAPICS (Parigi ) Pianificaz. e controllo delle attività produttive, presso SDA-BOCCONI (Milano 1995) Gestione dei sistemi IBM AS/400, presso IBM (Roma ) cell: Pag. 9

10 DOCENTE Corsi di formazione relativi al Processo di Monitoraggio PAL (progetti ALI e RIUSO), rivolto ai monitori DigitPA ( ) Cicli di attività formative presso diverse sedi della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione ( ) : o 11 e 12 CICLO DI ATTIVITÀ FORMATIVE PER NUOVI DIRIGENTI DI AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE : E-GOVERNMENT E AMMINISTRAZIONE DIGITALE - Il Governo e la Valutazione di progetti e servizi ICT dell Amministrazione (le attività di competenza delle Amministrazioni. Ruoli, interazioni e documentazione. Monitoraggio in itinere e valutazione ex-post. Indicatori di avanzamento, conduzione e impatto). Corsi sulla Qualità negli acquisti di beni e servizi ICT : Il Governo e il monitoraggio dei contratti ICT, rivolto a: Agenzia delle Entrate, Dipartimento Ragioneria Generale dello Stato, CRC, CONSIP, Università, ForumPA ( ) Incontri a FORUM PA 2012 con le Amministrazioni sul tema del Codice dell'amministrazione Digitale negli Enti locali Seminario sulla Realizzazione di un Sistema Informativo Integrato, svolto in IBM per conto della MAPICS (1999) Corsi su Engineering Management - Resourse Planning (MRP, CRP) Operations Managem. - Certificazione Qualità, rivolto a dipendenti aziendali ( ) cell: Pag. 10

11 Pubblicazioni Manuali DigitPA (DigitPA) Linee guida sulla qualità dei beni e dei servizi ICT per la definizione e il governo dei contratti della Pubblica Amministrazione. Manuale d uso Presentazione e Utilizzo delle Linee Guida Manuale applicativo Strategie di Acquisizione delle forniture ICT Manuale applicativo Appalto pubblico blico di forniture ICT Manuale operativo Dizionario delle Forniture ICT Elementari Manuale Applicativo Esempi di applicazione Manuale Applicativo Governo dei Contratti ICT Manuale Applicativo Analisi di Fattibilità per l acquisizione delle forniture ICT Manuale di Riferimento Ricognizione di alcune Best Practices applicabili ai contr.ict Manuale Riferimento Dizionario dei profili di competenza per le professioni ICT Manuale Applicativo Verifica dei risultati degli interventi ICT di innovazione Istituto Italiano Project Management Guida alla Certificazione Base di Project Management (viene richiamato il Manuale Applicativo 7 Governo dei Contratti ICT ) riviste : NEWS 3X/400 ed EMEA MAPICS TODAY Viene riportata la positiva implementazione, da parte della mia azienda, di un sistema ERP aziendale completamente informatizzato conclusosi con la realizzazione di un sistema di controllo di gestione e contabilità industriale. cell: Pag. 11

figure professionali software

figure professionali software Responsabilità del Program Manager Valuta la fattibilità tecnica delle opportunità di mercato connesse al programma; organizza la realizzazione del software in forma di progetti ed accorpa più progetti

Dettagli

FORMAZIONE AVANZATA LA GESTIONE E VALUTAZIONE DEI CONTRATTI, PROGETTI E SERVIZI ICT NELLA PA

FORMAZIONE AVANZATA LA GESTIONE E VALUTAZIONE DEI CONTRATTI, PROGETTI E SERVIZI ICT NELLA PA FORMAZIONE AVANZATA LA GESTIONE E VALUTAZIONE DEI CONTRATTI, PROGETTI E SERVIZI ICT NELLA PA 1. Premessa Il nuovo Codice dell Amministrazione Digitale, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 10 gennaio 2011

Dettagli

Sistemi di knowledge management per innovativi modelli di governance dei progetti pubblici

Sistemi di knowledge management per innovativi modelli di governance dei progetti pubblici Sistemi di knowledge management per innovativi modelli di governance dei progetti pubblici Marco Gentili Area Governo e Monitoraggio delle Forniture ICT 1 Area Governo e Monitoraggio Forniture ICT Governo

Dettagli

1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale

1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale 1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale della RGS, del CNIPA e di ingegneri dell Ordine di

Dettagli

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica CAPITOLATO TECNICO PER UN SERVIZIO DI MANUTENZIONE, GESTIONE ED EVOLUZIONE DELLA COMPONENTE AUTOGOVERNO DEL SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

Stefano Leofreddi Senior Vice President Risk Management Integrato. 1 Ottobre 2014, Roma

Stefano Leofreddi Senior Vice President Risk Management Integrato. 1 Ottobre 2014, Roma Il Risk Management Integrato in eni Stefano Leofreddi Senior Vice President Risk Management Integrato 1 Ottobre 2014, Roma Indice - Sviluppo del Modello RMI - Governance e Policy - Processo e Strumenti

Dettagli

Corso di Qualificazione per. Auditor Interni. dei. Sistemi di Gestione per la Qualità UNI EN ISO 9001:2008 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE

Corso di Qualificazione per. Auditor Interni. dei. Sistemi di Gestione per la Qualità UNI EN ISO 9001:2008 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE Corso di Qualificazione per Auditor Interni dei Sistemi di Gestione per la Qualità UNI EN ISO 9001:2008 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE Responsabile del progetto formativo: Dott. Ing. Antonio Razionale Tutor:

Dettagli

Progetto Atipico. Partners

Progetto Atipico. Partners Progetto Atipico Partners Imprese Arancia-ICT Arancia-ICT è una giovane società che nasce nel 2007 grazie ad un gruppo di professionisti che ha voluto capitalizzare le competenze multidisciplinari acquisite

Dettagli

Innovare la Governance dell ICT

Innovare la Governance dell ICT Innovare la Governance dell ICT per ottenere qualità e creare valore Servono i profili professionali ICT giusti Marco Gentili Centro Nazionale per l Informatica nella PA 1 Domanda ed Offerta ICT Domanda

Dettagli

AVVISO n.01/2011: Procedura comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa per un profilo senior

AVVISO n.01/2011: Procedura comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa per un profilo senior AVVISO n.01/2011: Procedura comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa per un profilo senior di Esperto in gestione e valutazione di progetti ICT delle Amministrazioni

Dettagli

Davide D Amico CURRICULUM SCIENTIFICO DIDATTICO E PROFESSIONALE

Davide D Amico CURRICULUM SCIENTIFICO DIDATTICO E PROFESSIONALE Davide D Amico CURRICULUM SCIENTIFICO DIDATTICO E PROFESSIONALE Dati personali Nome e cognome: Davide D Amico Data di nascita: 03 Luglio 1974 Nazionalità : italiana Titoli di studio e culturali Master

Dettagli

Project Manager in evoluzione: PMP

Project Manager in evoluzione: PMP Project Manager in evoluzione: PMP prima e poi Torino - 13 febbraio 2013 Agenda Perché Aizoon ha deciso di intraprendere la strada di certificare alcuni consulenti Qual era la mia esperienza di project

Dettagli

Corso di Qualificazione per. Auditor Interni. dei. Sistemi di Gestione della Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE

Corso di Qualificazione per. Auditor Interni. dei. Sistemi di Gestione della Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE Corso di Qualificazione per Auditor Interni dei Sistemi di Gestione della Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE Responsabile del progetto formativo: Dott. Ing. Antonio Razionale Tutor:

Dettagli

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia Argomenti trattati Evoluzione delle figura professionale: da EM a EGE L Esperto in Gestione dell Energia Requisiti, compiti e competenze secondo UNI CEI 11339 Opportunità Schema di certificazione L Energy

Dettagli

Ricerca di personale interno

Ricerca di personale interno Ricerca di personale interno Diplomati e laureati in Real Estate (RIF RE1) Cerchiamo risorse da inserire presso le Aree Immobiliari nell ambito della funzione Real Estate. Realizzazione e implementazione

Dettagli

PROTEO srl Consulenti di Direzione ed Organizzazione

PROTEO srl Consulenti di Direzione ed Organizzazione La missione Affiancare le aziende clienti nello sviluppo e controllo del loro business Servire il suo Cliente con una offerta illimitata e mirata a risolvere le Sue principali esigenze Selezionare Partners

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome NICOLIS ROBERTA NICOLETTA Indirizzo Telefono 0225308329 cell. 3204275259 Fax E-mail Nazionalità italiana Data di nascita 23/09/1967

Dettagli

Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca

Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca Clément PERRIN / Daniela TAVERNA - Senior Project Manager Milano, 20 Aprile 2012 Con l acquisizione da parte di BNPP 6 anni

Dettagli

Modello dei controlli di secondo e terzo livello

Modello dei controlli di secondo e terzo livello Modello dei controlli di secondo e terzo livello Vers def 24/4/2012_CLEN INDICE PREMESSA... 2 STRUTTURA DEL DOCUMENTO... 3 DEFINIZIONE DEI LIVELLI DI CONTROLLO... 3 RUOLI E RESPONSABILITA DELLE FUNZIONI

Dettagli

Direttore Operativo. Compiti e responsabilità :

Direttore Operativo. Compiti e responsabilità : Direttore Operativo Il Direttore Operativo ha la responsabilità di assicurare lo sviluppo e la continuità dei servizi ambientali di raccolta e smaltimento rifiuti nel contesto territoriale di competenza,

Dettagli

IL PESO DELLE CAPACITA NELL ESERCIZIO DELLE COMPETENZE DISTINTIVE

IL PESO DELLE CAPACITA NELL ESERCIZIO DELLE COMPETENZE DISTINTIVE IL PESO DELLE CAPACITA NELL ESERCIZIO DELLE COMPETENZE DISTINTIVE cristina.andreoletti@praxi.com www.ideamanagement.it I www.praxi.com I www.khc.it www.ideamanagement.it I www.praxi.com 1 PREMESSA PREMESSA

Dettagli

DIPARTIMENTO INFORMATIVO e TECNOLOGICO

DIPARTIMENTO INFORMATIVO e TECNOLOGICO DIPARTIMENTO INFORMATIVO e TECNOLOGICO ARTICOLAZIONE DEL DIPARTIMENTO Il Dipartimento Informativo e Tecnologico è composto dalle seguenti Strutture Complesse, Settori ed Uffici : Struttura Complessa Sistema

Dettagli

Risorsa N 028686 DATI ANAGRAFICI: FORMAZIONE E CORSI: ISTRUZIONE E CERTIFICAZIONI: LINGUE STRANIERE: Nato nel : 1951 Disponibile su: Napoli

Risorsa N 028686 DATI ANAGRAFICI: FORMAZIONE E CORSI: ISTRUZIONE E CERTIFICAZIONI: LINGUE STRANIERE: Nato nel : 1951 Disponibile su: Napoli Risorsa N 028686 DATI ANAGRAFICI: Nato nel : 1951 Disponibile su: Napoli FORMAZIONE E CORSI: Dal 1996 al 1999: LO050 Discrete and Repetitive Manufacturing Planning & Execution LO205 4.6 Basic Data for

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta Tecnica Pag. 1 di 10 ALLEGATO 2 - OFFERTA TECNICA La busta B - Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i per l affidamento dei servizi per

Dettagli

Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM. Alice Pavarani

Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM. Alice Pavarani Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM Alice Pavarani Un ERP rappresenta la maggiore espressione dell inseparabilità tra business ed information technology: è un mega-package di applicazioni

Dettagli

Università degli Studi di Milano

Università degli Studi di Milano F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome D ANDREA PEPPINO Indirizzo PIAZ.LE FERDINANDO MARTINI N.1, 20137 - MILANO Telefono 02/5512354 Fax 02/50313402 E-mail peppino.dandrea@unimi.it

Dettagli

Sistema dei Controlli interni Gestione coordinata delle aree di miglioramento

Sistema dei Controlli interni Gestione coordinata delle aree di miglioramento Sistema dei Controlli interni Gestione coordinata delle aree di miglioramento Stefano Moni Resp. Servizio Validazione e Monitoraggio Convegno ABI - Basilea 3 Roma, 16-17 Giugno 2014 INDICE 1. INTRODUZIONE

Dettagli

Business Consultant & ICT Strategic Partner. Un team di consulenti esperti nei processi e nei sistemi AZIENDALI

Business Consultant & ICT Strategic Partner. Un team di consulenti esperti nei processi e nei sistemi AZIENDALI Consultant & ICT Strategic Partner b e e Un team di consulenti esperti nei processi e nei sistemi AZIENDALI BEE CONSULTING SRL Via Rimassa 70/7 Genova Tel/Fax (+39) 010.582489 Cap.Soc. 20.000,00 i.v. P.Iva

Dettagli

CST Area di Taranto. Assemblea dei Sindaci 19.09.2008. Relazione Attività Di Progetto

CST Area di Taranto. Assemblea dei Sindaci 19.09.2008. Relazione Attività Di Progetto CST Area di Taranto Assemblea dei Sindaci 19.09.2008 Relazione Attività Di Progetto Uno degli obiettivi del progetto CST Area di TARANTO è stato quello di garantire la diffusione dei servizi innovativi

Dettagli

L attività dell Internal Audit. G.M. Mirabelli

L attività dell Internal Audit. G.M. Mirabelli L attività dell Internal Audit G.M. Mirabelli Milano 13 ottobre 2006 Obiettivi della presentazione Evidenziare i compiti che nel nuovo Codice di autodisciplina sono assegnati all Internal Auditing, se

Dettagli

La gestione dei rapporti con i fornitori è un tema cruciale per le grandi Aziende nello scenario attuale del mercato e delle sue logiche di sviluppo.

La gestione dei rapporti con i fornitori è un tema cruciale per le grandi Aziende nello scenario attuale del mercato e delle sue logiche di sviluppo. La gestione dei rapporti con i fornitori è un tema cruciale per le grandi Aziende nello scenario attuale del mercato e delle sue logiche di sviluppo. Il perfezionamento delle relazioni operative tra grandi

Dettagli

E. Struttura e organizzazione del sistema

E. Struttura e organizzazione del sistema E. Struttura e organizzazione del sistema E. Struttura e organizzazione del sistema E.1 Sistema di gestione L azienda dovrebbe strutturare il SGSL seguendo i contenuti espressi nel presente documento,

Dettagli

IT governance & management. program

IT governance & management. program IT governance & management Executive program VI EDIZIONE / GENNAIO - maggio 2016 PERCHÉ QUESTO PROGRAMMA Nell odierno scenario competitivo l ICT si pone come un fattore abilitante dei servizi di business

Dettagli

ESPERTO IN GESTIONE DELL ENERGIA ENERGY MANAGER

ESPERTO IN GESTIONE DELL ENERGIA ENERGY MANAGER ESPERTO IN GESTIONE DELL ENERGIA IL PRESENTE SCHEMA È STATO REDATTO IN CONFORMITÀ ALLE NORME: UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2012 REQUISITI GENERALI PER ORGANISMI CHE ESEGUONO LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE UNI

Dettagli

AVVISO n. 29/2010: Procedura comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa per un profilo super senior

AVVISO n. 29/2010: Procedura comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa per un profilo super senior AVVISO n. 29/2010: Procedura comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa per un profilo super senior, di Esperto di servizi e tecnologie per l egovernment

Dettagli

AVVISI PROFILI RICERCATI/CRITERI DI SELEZIONE ESITI 2015

AVVISI PROFILI RICERCATI/CRITERI DI SELEZIONE ESITI 2015 05 PROFILO ICT (RIF. 0/05) BENI E SERVIZI (RIF. 0/05) ANALISTA MERCATO BENI MOBILI (RIF. 03/05) ANALISTA MARKETING (RIF. 04/05) DESCRIZIONE La posizione ha la responsabilità di assicurare l acquisizione

Dettagli

CONSIP SpA. Gara per l affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT)

CONSIP SpA. Gara per l affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT) CONSIP S.p.A. Allegato 6 Capitolato tecnico Capitolato relativo all affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT) Capitolato Tecnico

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Gestione dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione. Master -

Gestione dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione. Master - Gestione dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione Master - Premessa Il Master affronta tematiche relative alla gestione dei sistemi informativi aziendali, con particolare riferimento

Dettagli

Processi di Gestione dei Sistemi ICT

Processi di Gestione dei Sistemi ICT Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A3_1 V1.1 Processi di Gestione dei Sistemi ICT Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

FORUM PA 2005. La formazione nella Pubblica Amministrazione italiana ed il suo contributo allo sviluppo del sistema paese.

FORUM PA 2005. La formazione nella Pubblica Amministrazione italiana ed il suo contributo allo sviluppo del sistema paese. FORUM PA 2005 La formazione nella Pubblica Amministrazione italiana ed il suo contributo allo sviluppo del sistema paese Ezio Lattanzio Roma, 11 maggio 2005 La formazione nella riforma della PA Una nuova

Dettagli

APPENDICE 4 AL CAPITOLATO TECNICO. Descrizione dei profili professionali e template del CV

APPENDICE 4 AL CAPITOLATO TECNICO. Descrizione dei profili professionali e template del CV APPENDICE 4 AL CAPITOLATO TECNICO Descrizione dei profili professionali e template del CV INDICE INTRODUZIONE... 3 1 PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI... 4 1.1 CAPO PROGETTO DI SISTEMI INFORMATIVI (CPI)...

Dettagli

INTERNAL AUDITING ROMA, 12 MAGGIO 2005 FORUM PA GIUSEPPE CERASOLI, CIA RESPONSABILE COMITATO PA

INTERNAL AUDITING ROMA, 12 MAGGIO 2005 FORUM PA GIUSEPPE CERASOLI, CIA RESPONSABILE COMITATO PA INTERNAL AUDITING ROMA, 12 MAGGIO 2005 FORUM PA Fondato a New York nel 1941 Presente in 160 paesi, conta ora più di 110.000 membri Ha sede negli USA ma la sua Governance è Globale Globali sono pure il

Dettagli

Gestione dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione

Gestione dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione Gestione dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione Corso di Alta Formazione - 1a Edizione Febbraio Marzo 2012 In collaborazione con : Premessa Il Corso di Alta Formazione affronta

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI BRESCIA

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI BRESCIA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI BRESCIA COMMISSIONE ENERGIA CORSO: ENERGY MANAGER -EGE DATA: 08 LUGLIO 2015 DOCENTI: ING. SAVOLDELLI ROBERTO SEMINARIO ESCO-EGE-TEE 1 ENERGY MANAGER RICHIAMI:

Dettagli

Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu

Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu CHI SIAMO Carmaconsulting nasce dall intuizione dei soci fondatori di offrire

Dettagli

APPROFONDIMENTO LABORATORIO SIMULAZIONE DI UNA MODERNA AZIENDA MECCATRONICA INTEGRATA DIVISIONE PER AREE AZIENDALI

APPROFONDIMENTO LABORATORIO SIMULAZIONE DI UNA MODERNA AZIENDA MECCATRONICA INTEGRATA DIVISIONE PER AREE AZIENDALI APPROFONDIMENTO LABORATORIO SIMULAZIONE DI UNA MODERNA AZIENDA MECCATRONICA INTEGRATA DIVISIONE PER AREE AZIENDALI Area Progettazione Area Acquisti Area Produzione Area Assistenza Tecnica Area Marketing

Dettagli

Forniture informatiche

Forniture informatiche Forniture informatiche Nella Pubblica Amministrazione: gestione dei processi contrattuali e qualità Chianese Angelo Contenuti Strategie di acquisizione delle forniture ICT Contratti ICT Qualità delle forniture

Dettagli

Convegno di studio La biometria entra nell e-government. Le attività del CNIPA nel campo della biometria: le Linee guida

Convegno di studio La biometria entra nell e-government. Le attività del CNIPA nel campo della biometria: le Linee guida Convegno di studio La biometria entra nell e-government Le attività del CNIPA nel campo della biometria: le Linee guida Alessandro Alessandroni Cnipa alessandroni@cnipa.it Alessandro Alessandroni è Responsabile

Dettagli

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia Argomenti trattati Evoluzione delle figura professionale: da EM a EGE L Esperto in Gestione dell Energia Requisiti, compiti e competenze secondo UNI CEI 11339 Opportunità Schema di certificazione L Energy

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER L AMBIENTE, L ENERGIA E LA SICUREZZA IN AZIENDA

TECNICO SUPERIORE PER L AMBIENTE, L ENERGIA E LA SICUREZZA IN AZIENDA ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO TECNICO SUPERIORE PER L AMBIENTE, L ENERGIA E LA SICUREZZA IN AZIENDA STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI DESCRIZIONE

Dettagli

Gestione dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione Corso di Alta Formazione 27a Edizione Milano, 14/09/2015 23/10/2015

Gestione dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione Corso di Alta Formazione 27a Edizione Milano, 14/09/2015 23/10/2015 Gestione dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione Corso di Alta Formazione 27a Edizione Milano, 14/09/2015 23/10/2015 In collaborazione con : Premessa Il Corso di Alta Formazione

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI. ESPERIENZA LAVORATIVA Data Dal 10/05/2010 in itinere. ORRICO GAETANO gaetano.orrico@unical.it C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI. ESPERIENZA LAVORATIVA Data Dal 10/05/2010 in itinere. ORRICO GAETANO gaetano.orrico@unical.it C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail ORRICO GAETANO gaetano.orrico@unical.it Nazionalità Italiana Data di nascita 03/06/1971 Appartenenza ordini professionali ORDINE DEGLI INGEGNERI

Dettagli

IL PROGETTO E-LEARNING. della Ragioneria Generale dello Stato

IL PROGETTO E-LEARNING. della Ragioneria Generale dello Stato IL PROGETTO E-LEARNING della Ragioneria Generale dello Stato Il Contesto Nel corso degli ultimi anni, al fine di migliorare qualitativamente i servizi resi dalla P.A. e di renderla vicina alle esigenze

Dettagli

MANUALE DELLA QUALITÀ Pag. 1 di 10

MANUALE DELLA QUALITÀ Pag. 1 di 10 MANUALE DELLA QUALITÀ Pag. 1 di 10 INDICE IL SISTEMA DI GESTIONE DELLA QUALITÀ Requisiti generali Responsabilità Struttura del sistema documentale e requisiti relativi alla documentazione Struttura dei

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE

PROTOCOLLO DI INTESA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE PROTOCOLLO DI INTESA TRA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE TECNOLOGICA E ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA S.p.A.

Dettagli

Sistemi di Gestione: cosa ci riserva il futuro? Novità Normative e Prospettive

Sistemi di Gestione: cosa ci riserva il futuro? Novità Normative e Prospettive Comitato SGQ Comitato Ambiente Sistemi di Gestione: cosa ci riserva il futuro? Novità Normative e Prospettive Mercoledì, 23 febbraio 2005 - Palazzo FAST (Aula Morandi) Piazzale Morandi, 2 - Milano E' una

Dettagli

MANAGEMENT DELLA SICUREZZA E GOVERNANCE PUBBLICA - MASGOP

MANAGEMENT DELLA SICUREZZA E GOVERNANCE PUBBLICA - MASGOP MANAGEMENT DELLA SICUREZZA E GOVERNANCE PUBBLICA - MASGOP Master di I Livello - A.A. 2015/2016 Premessa Il tema dell innovazione della Pubblica amministrazione italiana richiede oggi, dopo anni di dibattito

Dettagli

PARTNER DI PROGETTO. Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Industriale

PARTNER DI PROGETTO. Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Industriale PARTNER DI PROGETTO Il raggruppamento dei soggetti attuatori è altamente qualificato. Da una parte, la presenza di quattro aziende del settore ICT garantirà, ognuna per le proprie aree di competenza, un

Dettagli

La certificazione CISM

La certificazione CISM La certificazione CISM Firenze, 19 maggio 2005 Daniele Chieregato Agenda Ruolo del Security Manager Certificati CISM Domini Requisiti Ruolo del Security Manager La gestione della Sicurezza Informatica

Dettagli

Il Programma di razionalizzazione della spesa per beni e servizi della P.A.

Il Programma di razionalizzazione della spesa per beni e servizi della P.A. Il Programma di razionalizzazione della spesa per beni e servizi della P.A. Seminario sulle Convenzioni CONSIP in ambito ICT 28 Novembre 2003 Palazzo del Consiglio Regionale Sala Sinni Agenda 1. Apertura

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta Tecnica Pag. 1 di 9 ALLEGATO 2 - OFFERTA TECNICA La busta B - Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i per l affidamento dei servizi per

Dettagli

XV Rapporto sulla Formazione nella Pubblica Amministrazione Note per la compilazione del questionario di rilevazione

XV Rapporto sulla Formazione nella Pubblica Amministrazione Note per la compilazione del questionario di rilevazione XV Rapporto sulla Formazione nella Pubblica Amministrazione del questionario di rilevazione Sezione 1 - Dati sintetici sul personale e le attività di formazione 1.1 Compilazione della domanda Q1: Personale

Dettagli

1- Corso di IT Strategy

1- Corso di IT Strategy Descrizione dei Corsi del Master Universitario di 1 livello in IT Governance & Compliance INPDAP Certificated III Edizione A. A. 2011/12 1- Corso di IT Strategy Gli analisti di settore riportano spesso

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail istituzionale Nazionalità SISTI CRISTIANA Indirizzo ANCONA, VIA MANZONI, 69 Telefono Cell.: 347/7835790

Dettagli

Mappa dei rischi elaborata sulla base dell analisi del contesto e della valutazione dell ambiente di controllo

Mappa dei rischi elaborata sulla base dell analisi del contesto e della valutazione dell ambiente di controllo sulla base dell analisi del contesto e della valutazione dell ambiente di Pag. di NUMERO EDIZIONE DATA MOTIVAZIONE 6/09/204 Adozione ALLEGATO Mappa dei rischi ALLEGATO Mappa dei rischi elaborata sulla

Dettagli

Danais s.r.l. Profilo Aziendale

Danais s.r.l. Profilo Aziendale Danais s.r.l. Profilo Aziendale Danais s.r.l. Marzo 2013 Indice Caratteri identificativi della società... 3 Gli ambiti di competenza... 3 Edilizia... 3 Mercati di riferimento... 4 Caratteristiche distintive...

Dettagli

Norme per l organizzazione - ISO serie 9000

Norme per l organizzazione - ISO serie 9000 Norme per l organizzazione - ISO serie 9000 Le norme cosiddette organizzative definiscono le caratteristiche ed i requisiti che sono stati definiti come necessari e qualificanti per le organizzazioni al

Dettagli

Ing. Claudia Matrundola

Ing. Claudia Matrundola CURRICULUM VITAE Ing. Claudia Matrundola Dati Personali Luogo e data di nascita: Roma, 21/10/1971. Residenza: Roma, Via Tommaso Arcidiacono 55, C.A.P. 00143 Recapiti: tel. 347.21.12.724 E-mail: c.matrundola@mizar-consulting.com

Dettagli

costruire dei percorsi mirati e una programmazione centrata sui bisogni emersi dall analisi;

costruire dei percorsi mirati e una programmazione centrata sui bisogni emersi dall analisi; SERVIZI FORMAZIONE SU MISURA La formazione su misura ha l obiettivo di affiancare i Clienti nello sviluppo professionale del proprio capitale umano e di sostenere l attuazione di programmi di miglioramento

Dettagli

LM Ingegneria Gestionale ICT & Business Management

LM Ingegneria Gestionale ICT & Business Management LM Ingegneria Gestionale ICT & Business Management 1 ICT: il peso nelle borse mondiali... 1 1 Apple (B$ 528) Classifica capitalizzazione di borsa 31 31 Vodafone (B$141) 5 4 Microsoft (B$260) 5 IBM (B$236)

Dettagli

Corso di Specializzazione in Gestione dei Servizi IT Motivazioni, contenuti, obiettivi

Corso di Specializzazione in Gestione dei Servizi IT Motivazioni, contenuti, obiettivi Corso di Specializzazione in Gestione dei Servizi IT Motivazioni, contenuti, obiettivi 4 febbraio 2013 Tullio Vardanega Dipartimento di Matematica Università di Padova tullio.vardanega@math.unipd.it David

Dettagli

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione 6 Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta Quadri sulla gestione Impiegati con responsabilità direttive Dirigenti di imprese private e organizzazioni pubbliche, interessati

Dettagli

SINTEMA retail services RETAIL

SINTEMA retail services RETAIL SINTEMA retail services RETAIL Servizi in outsourcing per lo sviluppo e la gestione di una rete di punti vendita: contabilità, paghe, bilanci, adempimenti fiscali e societari, servizi di controlling, legali,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R

F O R M A T O E U R O P E O P E R F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo BONVICINI MANILA Telefono 0516598279 Fax E-mail manila.bonvicini@provincia.bologna.it Nazionalità

Dettagli

Ing Omar Morales Qualità del Software

Ing Omar Morales Qualità del Software Ing Omar Morales Qualità del Software Soluzioni Professionali Integrate Viale F.Petrarca, 96-50124 Firenze LinkedIn it.linkedin.com/in/omarmoralescv TEL (+39) 335 52.10.589 FAX (+39) 055 39.06.93.26 info@omarmorales.net

Dettagli

Corso di COMUNICAZIONE POLITICO-ISTITUZIONALE

Corso di COMUNICAZIONE POLITICO-ISTITUZIONALE Sapienza - Università di Roma Dipartimento di Scienze Sociali ed Economiche Corso di COMUNICAZIONE POLITICO-ISTITUZIONALE Parte 1 - Comunicazione pubblica online e partecipazione: esperienze di democrazia

Dettagli

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013 Catalogo Corsi Aggiornato il 16/09/2013 KINETIKON SRL Via Virle, n.1 10138 TORINO info@kinetikon.com http://www.kinetikon.com TEL: +39 011 4337062 FAX: +39 011 4349225 Sommario ITIL Awareness/Overview...

Dettagli

Provincia di Genova. Il ruolo degli Enti Locali nello sviluppo dello E-government, loro rapporto con lo Stato e le Regioni

Provincia di Genova. Il ruolo degli Enti Locali nello sviluppo dello E-government, loro rapporto con lo Stato e le Regioni Provincia di Genova Convegno: Le Province e il digital divide: un crocevia tra innovazione, sviluppo e territorio settembre 2006 Il ruolo degli Enti Locali nello sviluppo dello E-government, loro rapporto

Dettagli

Proposte formative offerte da Trevi S.p.A. in collaborazione con Fraunhofer IML

Proposte formative offerte da Trevi S.p.A. in collaborazione con Fraunhofer IML Proposte formative offerte da Trevi S.p.A. in collaborazione con Fraunhofer IML Corsi internazionali, corsi in house, master e convegni: la qualità dell insegnamento è sempre garantita da docenti selezionati,

Dettagli

DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA PRADAC INFORMATICA. L azienda pag. 1. Gli asset strategici pag. 2. L offerta pag. 3

DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA PRADAC INFORMATICA. L azienda pag. 1. Gli asset strategici pag. 2. L offerta pag. 3 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA L azienda pag. 1 Gli asset strategici pag. 2 L offerta pag. 3 Il management Pradac Informatica pag. 5 Scheda di sintesi pag. 6 Contact: Pradac Informatica Via delle

Dettagli

Bologna 8, 13 e 15 luglio 2015 ore 14:30 / 18:30

Bologna 8, 13 e 15 luglio 2015 ore 14:30 / 18:30 Bologna 8, 13 e 15 luglio 2015 ore 14:30 / 18:30 ANALISI, REVISIONE E IMPLEMENTAZIONE DI UN MODELLO ORGANIZZATIVO IN QUALITÀ NELLO STUDIO LEGALE OBIETTIVI Master Breve di formazione personalizzata Il Master

Dettagli

CEPAS srl Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: esami@cepas.it Sito internet: www.cepas.it

CEPAS srl Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: esami@cepas.it Sito internet: www.cepas.it Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: esami@cepas.it Sito internet: www.cepas.it Pag. 1 di 5 SCHEDA REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE degli ESPERTI IN GESTIONE DELL

Dettagli

La progettazione comunitaria come fattore di opportunità per lo sviluppo strategico

La progettazione comunitaria come fattore di opportunità per lo sviluppo strategico La progettazione comunitaria come fattore di opportunità per lo sviluppo strategico CONTESTO L importanza crescente della programmazione comunitaria nelle politiche di sviluppo locale, sia in termini di

Dettagli

!!! INFORMAZIONI PERSONALI VENTURA FULVIO LUCA DANIELE VIA TUNISI, 7 40033 CASALECCHIO DI RENO (BO) fulviold@gmail.com ESPERIENZA LAVORATIVA.

!!! INFORMAZIONI PERSONALI VENTURA FULVIO LUCA DANIELE VIA TUNISI, 7 40033 CASALECCHIO DI RENO (BO) fulviold@gmail.com ESPERIENZA LAVORATIVA. CURRICULUM VITAE D I FULVIO VENTURA INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo VENTURA FULVIO LUCA DANIELE VIA TUNISI, 7 40033 CASALECCHIO DI RENO (BO) Telefono 328/4544212 E-mail LinkedIn Nazionalità fulviold@gmail.com

Dettagli

Qualità - Privacy - Sicurezza - Ambiente e Mobility Management Soluzioni ICT - Assessment e Formazione - Marketing e Comunicazione

Qualità - Privacy - Sicurezza - Ambiente e Mobility Management Soluzioni ICT - Assessment e Formazione - Marketing e Comunicazione Qualità - Privacy - Sicurezza - Ambiente e Mobility Management Soluzioni ICT - Assessment e Formazione - Marketing e Comunicazione RATE SERVIZI Srl Via Santa Rita da Cascia, 3-20143 Milano Tel 0287382838

Dettagli

6.A.1 Logistica interna ed esterna

6.A.1 Logistica interna ed esterna 6.A.1 Logistica interna ed esterna Il corso si propone di fornire un quadro chiaro di inquadramento della logistica e delle sue principali funzioni in azienda. Si vogliono altresì fornire gli strumenti

Dettagli

I processi aziendali e l industria della cornice di legno.

I processi aziendali e l industria della cornice di legno. I processi aziendali e l industria della cornice di legno. Productio Flow può essere classificato come un sistema software progettato ad hoc sulle esigenze gestionali dell industria della cornice di legno

Dettagli

Eurisko Srl - Consulenza SAP

Eurisko Srl - Consulenza SAP EURISKO Srl Sede legale e commerciale Via Chiaverano 78-10010 Cascinette d Ivrea (TO) Tel. 0125617513 Sito Web www.euriskosrl.it P.IVA 08407400012 Eurisko Srl - Consulenza SAP Eurisko è una società di

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo VIA VALLE D AOSTA, 44 85010 PIGNOLA (PZ) Telefono 0971 42.05.75 - Cell. 328 26.12.935 Fax 0971 66.89.54 E-mail alessandro.pino@regione.basilicata.it

Dettagli

SCHEDULAZIONI RIEPILOGATIVE E CONFRONTO DI: - FASI E ATTIVITA' DEL WBS; - PRODOTTI; - COMPITI; - RISORSE PROFESSIONALI; - EFFORT.

SCHEDULAZIONI RIEPILOGATIVE E CONFRONTO DI: - FASI E ATTIVITA' DEL WBS; - PRODOTTI; - COMPITI; - RISORSE PROFESSIONALI; - EFFORT. Cod. Figure professionali q.tà gg.uu. Riepilogo di Progetto 1.092 SCHEDULAZIONI RIEPILOGATIVE E CONFRONTO DI: - FASI E ATTIVITA' DEL WBS; - PRODOTTI; - COMPITI; - RISORSE PROFESSIONALI; - EFFORT. 001 Comitato

Dettagli

a management consulting company

a management consulting company a management consulting company a management consulting company La società BF Partners S.r.l., fondata dall Ing. Alessandro Bosio e dall Ing. Federico Franchelli, è specializzata nella gestione di progetti

Dettagli

Il Sistema di Gestione per la Qualità nelle RSA. Principi metodologici della consulenza

Il Sistema di Gestione per la Qualità nelle RSA. Principi metodologici della consulenza Via M.G. Terruzzi n. 44 20050 Sovico (MI) tel. 0392010901 cell. 3938805260 fax 02700430740 E-mail micronbeta@lombardiacom.it Il Sistema di Gestione per la Qualità nelle RSA Implementazione del Sistema

Dettagli

All. 03 alla Sez. 02 Rev. 01. Pag. 1 di7. Direzione

All. 03 alla Sez. 02 Rev. 01. Pag. 1 di7. Direzione Pag. 1 di7 Direzione La DIR è l Amministratore Unico. Nell'applicazione delle politiche aziendali il DIR agisce con criteri imprenditoriali e manageriali, partecipando attivamente alle decisioni del vertice,

Dettagli

Agenzia per l Italia Digitale CAPITOLATO TECNICO PER

Agenzia per l Italia Digitale CAPITOLATO TECNICO PER CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI PROFESSIONALI DI CONSULENZA METODOLOGICA E ORGANIZZATIVA NELL AMBITO DEL PROGETTO Documento Versione Data di rilascio Capitolato tecnico 1.0 4 marzo 2013

Dettagli

Allegato A al CCNL 2006/2009 comparto Ministeri

Allegato A al CCNL 2006/2009 comparto Ministeri Allegato A al CCNL 2006/2009 comparto Ministeri AREA FUNZIONALE PRIMA ( ex A1 e A1S ) Appartengono a questa Area funzionale i lavoratori che svolgono attività ausiliarie, ovvero lavoratori che svolgono

Dettagli

Project Management in Sanità

Project Management in Sanità - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Gestione dell Informazione Aziendale prof. Stefano Pedrini. Sistemi integrati ERP Addendum 2 Giorgio Cocci, Alberto Gelmi, Stefano Martinelli

Gestione dell Informazione Aziendale prof. Stefano Pedrini. Sistemi integrati ERP Addendum 2 Giorgio Cocci, Alberto Gelmi, Stefano Martinelli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Gestione dell Informazione Aziendale prof. Stefano Pedrini Sistemi integrati ERP Addendum 2 Giorgio Cocci, Alberto Gelmi, Stefano Martinelli I sistemi informativi Il processo

Dettagli

Il sistema di gestione di SINTESI SpA è certificato UNI EN ISO 9001:2008 (settori EA 35 e EA 37).

Il sistema di gestione di SINTESI SpA è certificato UNI EN ISO 9001:2008 (settori EA 35 e EA 37). Carta di qualità dell offerta formativa La Carta della Qualità ha la finalità di esplicitare e comunicare al sistema committente/beneficiari gli impegni che SINTESI SpA assume nei suoi confronti a garanzia

Dettagli

Allegato 2: Prospetto informativo generale

Allegato 2: Prospetto informativo generale Gara a procedura ristretta accelerata per l affidamento, mediante l utilizzo dell Accordo Quadro di cui all art. 59 del D.Lgs. n. 163/2006, di Servizi di Supporto in ambito ICT a InnovaPuglia S.p.A. Allegato

Dettagli